close

Enter

Log in using OpenID

CouuttEDINIcosn

embedDownload
4a)
oJ zS'-o / -èotè
Deliberazionen. a2o
óel so/tz/zorr
CouuttEDINIcosn
PROVINCIADIENNA
Servizio
Sociale
"Uaria
- Approvazione
di Nazarethl
12.30
schena di convenzione
con 1a coop.
con sede in Nicosia.
trenta
L'amo duemilaundipiaddl
alle ore
mìnori
alcovero
del mesedi
dicenbre
e seguenti,nei locali del PalazzoMunioipalesi é dunita la Giunta
Comunalenellepersonedei Signorit
Pres.
Aps'
1
CATANIA
Anto4ino
X
SINDACO_ PRESIDENTE
2
COMPOSTO
Giovalmì
x
Vice Sin{aco
3
MURE
Alberto
x
Assessorq
4
LO FARO
Mariq
5
CATANIA
[email protected]
6
POTENZA
Nabor
7
lltfo
Carmelo
Presiedeilsie.
CATAI'IIAdott.
x
x
Assessorg
Assessorg
X
AssessorE
Assessorg
x
El sna-o n vicesindaco
Antonino
del Comuoesuddetto.
Partecjpail Segretaxiio
Geneîale
Sig.
CACCIATOINSILLA dott.ssa
Doraenica
Il Presidente,constatatoche il numpro dei presentié legale, dichiaxaapsrtala sedutae invita i coryenuti a
delibegaresull'a.rgomento
in oggctto specificato.
;l;
,.:.:.r'
DELIBERA
far parteintegmte del presente
aúogpioú
cui'soptàtiétrribsto
di
proposta
la
Di approvare
orowedimento.
:
l
l
1
I
1
ì
COMUNALE
DELGONSIGLIO
DI DELIBERAZIONE
PROPOSTA
con la Coop Sociale
ricoverominori- Approvazìoneschema di convenzione
OGGETTO:Servizio
- Mariadi Nazareth'con sedein Nicosia.
DEISERVIZISOclo-ASSISTENZIALI
DIRIGENTE- RESPONSABILE
PROPONENTÉ:
.IL DIRIGENTE
PREMESSO:
dell' 8i7l011,venìvadisposto
- che con decreti n. 323110VG del Tribunaledei minorennidi Caltanissetta
ed residente'unitament
nato alÉ{Fl[l}
I'immediatoinserimentodel minoreff--É
fi se consenziente
, in idoneacasafamigliao comunitàper madricon minori,a
alla madre,ClffilÉ|d
i
che i dettastrutturaper minor
sceltaad a curadel ServizioSociatedel comunedi Nicosia,il tuttoassicurando
ltE-anch'egli
inserìtoin
nato a.*il
venisseinseritoanche il fratelloqptlE
ú
n. 31i2009AMM apedosemprec/o il Tribunal
amministrativo
comunitànell'ambitodel distintoprocedimento
di
competenza;
deì minori,tuttocon rettaa caricodell'Ente
c/o la
- che con determina dirigenzìalen. 370/11,venivadispostoil ricoverodel minorefl;FlG
*lEÈ=-5l.h
cooD.'LIariadi Nazareth;di Nicosia,ove era stato inseritoanche il fratello
al Gonvitto;
per quest'ultimo
che il ricoveropassavadal semiconvitto
specificando
con decorenzadal26l7l11'
-;he isuddettiminorlsonostatiricoveratiin convittoc/o la suddettaCooperativa
- che con delib.C.C.n. 93 del 29/11/'11 è statoriconosciuto
il debitofuoribilancioperil periododal 26/7/1'1al
i dueminorii
30/9/11Derentrambi
-: - Dando atto:
j
'1'1al31t11t11èincorsodi
perentrambii
ildebitofuoribilancio
riconoscimento
dall"l/10i
-";-cheperilperiodo
r
d"rleminorii
e responsabilità,
, ..r,eùrela suddettaCoop.Socialesta svolgendoil servlziodi chetrattasi,con competenza
quali-quantificativoi
profilo
il
duplice
sotto
soddisfacente
.. . atsicurandoai soqoettiricoveratiun tenoredi vita
per la duratad all'1hh2 al31h2113ì
dellaconvenzione
itTEttUtO Aoueifrocedereall'approvazione
che si allegaallapresenteperfarneparteintegrantee sostanziale;
:---"V|STO lo schemadi convenzione
RITENUTO,pertanto,doverloapprovare;
VISTAla vigentenofmativain materia
VISTOford. EE.LL.RegioneSicilianae successivemodificheed integrazioni,
I
PROPONE
Di approvare la convenzioneper il servizioricoverominoriper la duratadi anni 2, a decorreredall'1/1/12
compostoda n.21articoliregolante
seconàoquantoprevistodall'art.20 L.r. 22186lo schemadi convenzione
Maria
di Nazareth' per lo svolgimen
Cooperatjva'
raoDortitra il Comunee la lstituzionesocio-assistenziale
con sedea
a favoredi gestantie ragazzemadriper la tipologiacasa di Accoglienza
d;liattività assistenziale
NicosiaVicolo I Sopra S.S Croce, 14 è regolarmente iscrittaal n 1661 dell'alboregionaledegli ent
pubblicieprivati,conD. D.G.n.313del 13l2nÙo3
assistenziali
avràla duratadi anni2, a decortercdall'111112
Di stabifireóhela superioreconvenzione
al cap. 1419
di € 50.055,10al Tit. 1 F.10s.4 1.3 corfispondente
Di impegnarela sommacomplessiva
201212013,nelmodoche segue:
del Pegdel bilanciopluriennale
dell'1'6%
= ouantoad € 24.852,05per I'anno2012( incluso
ISTATpresunto
dì aumento
);
presunto
dell'1,6%
= quantoad € 25.203,05
di aumento
ISTAT
perl'anno2013( incluso
)
quenziali.
provvedere
atli
agli
presente
al
fine
di
esecutivo,
immediatamente
atto
Di dichiarareil
(dott. Gi
NTE
ni LEONARDI
)
-ì nr
*úiE
úiuls
o
*" d
E sR
:ro
L
o
z
- ì l
E
Ntr
o ;
o<
v2
zw
_ o
o
tttz
22
>a
O
E E
< F
(/,o
i'
X - z
S6
N
F
--ì
h
' Q" =p z 2
yl
Y.9 !
r,
F Rd
=
-
ww
,rl* Xu
O
E
; .E9 - Y
9i
Ero)
X F
i
dd
ct@
< ! {
5fi$i if
- a
ulY
Éo
=z
6
<
o =
lrJ
-
Ó
o5
F
;E+: E
;
.ER
b*È
O'
EH
f
uJ
o
UJ
fL
o
o
o-
ul
N
z
ùl
f
X
AIE; T
g ÈÈi l
È
o a
6 ó
à
J[3 !,
e#
*
N ,:l
\J
\)
;i
5 : l ì € È
3E
Y=
^
È 3** q
a a u
ti-
Ss
1j,Lu
F
# ó ú e .o 9
:-
'
;9 $ì .E
l so t .È
I
9s
d I
8 q E óE{3 q- ; . 6Sl Xc oF
NÈ
ÉR
E
{ u l
\J
{
U)" o
EÓ
6E
(\
U)
F
"''t
il.
o
e
F =
ul
,
l
atÈ
É
I."4
F
l l ,is
ì^tx
s:l=E Ìi
F
ffifl
f
i
:
o
,
e
3z'
.if
,
à
9
=
q
É
É
=
o
F
R E P U BB L I C A I T A L I A N A
REGIONESICILIANA
PROVINCIADI ENNA
COMUNE DI NICOSIA
PER
CASAD'ACCOGLIENZA
PERGESTIONE
SCHEMADI CONVENZIONE
GESTANTI RAGAZZEMADRI DONNEIN DIFFICOLTA'
l l g i o r n o. . . . . . . . . . . . . . . . . .
. n e il o c a l i
rappresentatadal sig.
tra I'Amministrazione
comunale di ....................legalmente
li
;Î::
:::::
:Î:[x'j:'":
::
:::::::
;;i;ìé
nellaqualitàdi Presidentedeìl'EnteBELFIOREFedoranato a ...................ed ivi
residente con sede legale in Nicosia( EN ) ìscrittaall'alboregionaleex art. 26, legge
del competenleAssessoratoregionale
regionalen. 22186al n. 1661,giustoprovvedimento
per svolgereattivitàassistenziale
in favoredi
deglienti localìdecreton. 313 del 131212003,
gestantie ragazzemadrinellatipologìa"Casadi accoglienza"
capacità
ricettivadi
con una
n. 20 posti.
PREMESSO
- che l'Amministrazione
dellaleggeregionalen.22l86
comunaledi Nicosìain attuazione
proprio
modello
dei servizisocio-assistenziali
di riordinodell'assìstenza
ed in conformitàal
delle risorse
intendepervenireall'integralesvìluppodellapersonamediantel'utilizzazione
possesso
ed
organizzativi;
esistentisulterritorio,in
di adeguatirequisilistrutturali
- che nei confrontidi gestantie madriper le qualiper vari motivinon è ipotizzabileuna
permanenzanel contestofamilìaredi appartenenza,
nè l'attivazione
di aìlreformedi
interventoaìtrettantoidonee,l'A.C.inlendeassicurareuna dignitosacondizionedivita
e, altemposlesso,il
all'interno
distrutture
cheassicurino
unaconvivenza
ditipofamiliare
' sostegnoper I'individuazione
e il superamento
delledifficoltàche hannodeterminatola
, necessitàdi accoglienzain idoneestrutture;
- chela "casadi accoglienza
pergestanti
e madri"ìnîendeoffrirein un climadifamigliaun
dellerisorsepersonali
adeguatosostegnopsicologicoe materialefinalizzatoall'attuazione
madre-figlio;
il rischiodi possibili
separazioni
e socialiancheperprevenire
- cheragionitecniche,
politico-sociale,
inducono
I'4.C.ad
economiche,
e di opportunità
attuareil servizioresidenzialein favoredi gestantie madriin alternativaalla gestione
direttamediantela stiDuladi convenzionecon enti del Drivatosocialesullascortadi
delle
elementidi valutazioneche privileginoil carattererelazionalee professionale
prestazioni
svoltadai medesimienti,
richiestee le motivazionipostea basedell'attività
qualitàdel
di pervenire
ad economie
di bilancio
ed a unamigliore
oltreallanecessìtà
servtzto;
- chelo strumentodellaconvenzionecon gli enti assistenzialì
trovaulteriorelegittimazione
nellaIeggen. 142lgo,capo
nell'art.
16,4' comma,lett.c), dellaleggeregionalen.22186,
del
Vlll,e nellaleggeregionale
n. 48/91,art.1, commal, lett.e),attesoil valorefiduciario
rapportocontrattuale
che deve intercorrere
tra l'A.C.e I'enteprescelto;
- che il predettoEnte si proponedi concorrereall'attuazionedel programmacomunale
dei servizi socio-assistenziali,mettendo a disposizìone,nei limitì della presente
e di
convenzionee nel rispettodella propria autonomiagiuridico-amministrat'va
regionali,
arredi,impianti,in conformìtàagli standard
ìspirazione:locali,attrezzature,
qualificatocosìcomeappressoindicato;
personale
specificamente
nonchè
E SI STIPULAQUANTOSEGUE
SI CONV'IENE
Art. I
Oggetto ed utenza
erogatedall'enteper la gestione
comunalesi awale delleprestazioni
LAmministrazione
sitain NìcosiaalVicoloI sopras. croce,14 in favoredi gestanti
dellacasa di accoglienza
di serviziosocialecomunale.
e madri,inviatedall'Ufficio
persituazioni
di accoglienza
dì donnebisognevoli
I'ammissione
E'altresìconsentita
di gravedisagiofamiliare.
contingentÌ
è concordatodallepartiin ragionedi
di utentiin regimedi convenzione
ll numéromas-simo
deihgliospitr)'
di 20 unilàcomprcrsivo
n. 2O unità (enhoil limitemassimo
devonoessere
Le ammissionifattein propriodall'ente,in aggiuntaai posticonvenzionati,
regionale
compatibilicon la capacitàricettìvaautorizzatadall'Ammìnistrazione
ammesseIn
utenze
può
di
rispondere
chiamato
a
essere
ln nessuncasoil comune
locale
eccedenzaal numeroconcordato,ad eccezionedi singolicasi dispostidall'Autorità
di P.S.,owero autorizzatidall'A.C.ìn presenzadi situazioniparticolariche ne hanno
determinatol'urgenteaccoglienza.
Art.2
Modalità di ammissione
L'Entesi impegnaad accogliereed assistereentroi limitiindicatidall'art 1 isoggetti
o ai sensidell'art.
comunale,ancheattraversole circoscrizioni
afiidatidall'Amhinistrazione
del Servizio
dall'A.c.,su relazione
al ricoveroè disposta
154T.U.P.S.l'autorizzazione
socialecomunale.
nel casodi
L'iniziativadel ricoveropuò essereassuntadalleDirezionisanitarieospedaliere
periodo
la
dimissione
ricovero,
soggettiper i qualinon può effettuarsi,a seguitodi un
-di
del soggettoe
peiàssenzaoisupportofamiliare,in tal casol'Enteè tenutoall'accoglienza
per
l'avvio
di urgenti
competente'
entro24 ore all'Ufficiocomunale
a darnecomunicazìone
destinatari
di soggetti
E'esclusaI'ammissione
per l'eventuale
ammissione.
accertamenti
d'intervenloai sensidellaleggeregionalen.64184
E,facoltàdell'A.c.daremotivatorigettodellarichiestadi ricoveroentroilterminedi gìorni
dellarettaper i
al rimborso
il diriÎtodell'Ente
impregiudicato
comunque
15,rimanendo
giornidi effettivoricovero.
t'iniziativadel ricoveropuò essereassuntadallostessoEnteper s1uazionidi oggettivaed
ammissionedel soggettoneìlastruttufa
l'ìmmediata
urgentenecessitàche gìustifìcano
entro24 ore all'ufficìo
in tal casol'Enteè tenutoa darnecomunicazione
co-nvenzionata;
per
fornendoogni notizìaulile all'awiodi urgentiaccertamenti
comunalecompetente,
la facoltàdel
Rimaneimpregìudicata
all'assistenza.
del soggetto
ammìssione
l'eventuale
giorni
15 dalla
di
nelterminemassimo
comunedi daremotivatorigettodelìarichiesta
dell'Ente,trascorsoil qualecompeteil rimborsodellarettaa decorrere
comunicazione
dalladata di effettivoricovero.
di Serviziosociale,I'A.C.può procedereal ricoveroimmediato
deìl'ufficio
Su segnalazione
mediante
e socÌo-economico,
di gravedisagiofamiliare
di soggettoin condizione
'15
emiséionedi ordinanzadi ricoveroa firmadel sindaco,cui devefar seguitoentro gìorni
t-
I
I'attodi assunzionedel relativoimpegnodi spesa.
ed è subordina
convenzione
dallapresente
awieneallecondizonipreviste
L'ammissione
all'assenso
espresso
dal soggetto.
ta, comunque,
accoglieI'ospitedopoaverneverificato,
L'Ente,accertatala regolaritàdell'impegnativa,
dandone,entrocinquegiorni,
attraversoit propriopersonale,la condizionecomplessìva,
all'A.C.,riportanteancheìl programmaìndividualedi assìstenzaapprontato
comunicazione
dellastruttura,sullascortadellevalutazionideglioperatoridellastruttura
dal responsabile
medesima.
gli estremidell'attodi impegno
deve riportarein modoinequivocabile
L'autorizzazione
del servizio,
detlarelativaspesa,le modalitàe le condizionidi rinnovoo di prosecuzione
successivo.
ancorchèrefuentenell'esercizio
Art. 3
Modalità di dimissione
dell'A.C.per il venir
Alla dimissionedel soggettoospìtesi può perveniresu disposizìone
menodellecondizioniche ne avevanogiustificatoil ricovero,su valutazìonedell'Ufficio
A tuteladeÌ soggetto,in casodi ricoveroa tempodeterminato,la
comunalecompetente.
scadenzadelterminesenzaalcunaconfermada partedellA C non consentela
dirittodell'entea chiedereil rimborsodella
con il conseguente
dimissionedell'assistito,
rettaspettantesino al giornodieffettivapresenza.
delladatadi
di dareformalècomunìcazione
I'enteha l'obblìgo
In casodì dimissione
effettivadimissioneal competenteufficiocomunaleentro1regiorni,maturandoiì dirittoal
di
I'orario
a nullarilevando
rimborso
dellareftasinoal giornodelladimissione,
dallaCasa.
allontanamento
di dimissionedeveesserecorredatada un breverapportosulle
La comunicazione
condizionipsico-îsichedel soggetto,allo scopodi consentireall'A.C la possibilitàdi
attivareulterioriiniziativeo formealternativedl sostegno.
rt.
dl
ntr
i
nl
ed
el
Art. 4
Modalità d'intervento
L'Ente,nel rispettodelleesigenzedi ìibertà,socialitàe autonomiapersonaledegliospilie
dellacasa,si impegnaa:
di vitaall'interno
perfavorirele miglioricondizioni
- mantenerein efficienzagliedìfici,iservizi,le aftrezzaturenecessarieal buonfunzionamentodellaCasa;
- garantire
allapuliziadeglìambienquotidiana
degliambienticomunie collaborare
I'igiene
ti ad uso esclusivodell'ospite;
personale
degli
- assicurare
e la biancheria
anchepergli indumenti
di lavanderia
il servizio
ospìti;
- dareospitalitàdiurnae notturnagarantendoagli ospitiun climadi massimariservatezza;
- somministrare
il vittoadeguatosecondoIa tabelladieteticaed il menùdifferenziatiper
fascedi età ed approvatidal competenteServiziosanitarioche dovrannoessereesposti
neilocalidi cucinae di salapranzo;
- collaborare
competentesul casoaìfine dielaborare
con il Serviziosocialeprofessionale
delladonnae del bambinoe di îealizzaregll
il pianodi interventoper il reinserimento
obiettivineìtempie nei modiche rispettinola volontàdelladonna;il pianodi intervento
dalladonnae dal
socialecomunaleproponente,
verràsottoscrittodaìl'assistente
di
accoglienza;
dellaCasa
responsabile
- sostenerematerialmente
le utentiattraversoun rapportopersonalìze psicologicamente
familiareo un percorsodi autonomla
nell'ambito
zatoe direttoa favorireoun reinserimento
professionale,
inserimento
(conformedi recupèroscolastico,formazione
ecc.);
lavorativo,
\
1l
)(
[.
u
n
X
I
T
I
garantendola Ioro
- assistereed accudireiminori,vigilandosugliaspettiigienico-sanitari'
il loro
favorendo
tràouenzascotasti"a,anchemediàntetraspàrtopressoasilie scuole'
all'internodellaCasa;
e la socializzazione
sviluppopsico-fisico
- tavàiire'ilrapportocon le istituzionipubblichee privatedel territorio'garantendo
degliospitinei casi dì necessità;
l'accompagnamento
- tenereco:stantemente
aggiornatele cartellepersonalidegliospiticontenentì:
- documentidi carattereanagrafco,scolastico,sanitarioe altro;
- schededi anamnesimedicó-psico-sociale
da compilareall'ingressoin comunitàe da
aggiornareperiodicamente;
- iégnalare aìl'Ufijciocomunalecompètentelè particolarisituazioniche rendano
necessariemodìficheaÌ pianod'interventoconcordato;
civilee infortuninei confronti
per responsabilità
- itipulare appositapolizzaassìcurativa
deoliosDitiper il numeroconvenuto:
- t"íórirà i rapportidegliospiticon familiaried amici,ancheall'internodellastruttura
elastici;
orariil piirpossibile
adottando
dellacasad'accoglienza;
periodico
- oarantire
deglioperatori
I'aooiornamento
del comunee al sìudice
al serviziùociale professionale
;;;;;lar. ;";r;;iiv;;;;ie
e che
d'abbandono
situazioni
trì"Ér" i""iioài tinori per i qualipossanorawisarsi
di
piesànìinoparticotaripr;blematiche,che rendanonecessarioun intervento natura
rivoltoai minoreo allafamigliada partedel comune:
assìstenziaie
concoroane
- segnalareall'Ufficiocomunalecompetenteicasi di assenzacontinuativa
non,entro3 giornì;
da svolgeree su quellacomplessivamente
- r"i"iion"t"-"nnrulmente all'Ac. sull'attività
accolta,sulleprestazlonirese,sul personaleimpiegato'su
"uó[", "uito "trto Oell'utenza
preseÎti convenztone;
costidi gestionèdei serviziresi ìn applìcazione.della
familiari
r.l""iunà "orrnu " nessuntitolopoiràessererichiestadall'enteagli ospitio ai loro
peiii mantenimento
all'internodellastrufturae per le prestazionìconvenute
"jil,u",'
I'entesi impegnaad utilizzarein rapporto
delleprestazioniconvenzionate
Per I'erogazione
la profesoiua*"Éio, io"io lavoratoreo dipendenteil seguentepersonale'garantendone
sionalità:
in possessodi diplomadì assistentesociale
à) un operatoresocialeresponsabile,
grado;
cónformealla normativavigentedi diplomadi scuolamediadi secondo
professioistituto
o
di
magistrale
fornitodiOiplomadi scuola
ói r" ""*i"t*t" "f f;inianzial
nale per I'infanzia;
c) un ausiliario;
ai "itro oer"onale,eventualialtrioperatoriper unitàe profilianchein rapportoconvenziotutelari'
"ir"li" I"f"i""" "gli specificibisognìdell'utenzaaccolta( assistenteservizì
ecc ...)
infermiereprofessionale,
di un assistente
óouia "oti.,nquu """"* g"tuniit" la presenzaanchein convenzione
e di uno
sociate,ove it iesponsabiÉnon sia in possessodel tiÎolodi assistentesociale'
psicologo.
o' in
LÉni" ii ìtp"gn" "lîresìa rispettareper il personaleutilizzatoi.C C N L di calegoria di
ed assistenziali;
irelativioneriprevidenziali
assenza,if ò.ò.ru.UNEBA,conisponàendo
documentazrone
iarà àà.mpi.ento r'Éntedeve,a richiestadell'Ac , fornireapposita
presenzadegli
óaia ta naturaaetservizio,l'Entesi impegnaad assicurareneÌtempola
ai sensidel
stesiiópetttoti oi cui all'elencoda allegaiealla presenteconvenzione
dovràesseretempestivamente
successivoart. 18; ne consegueche qúalsiasisostituzione
comunicatae motìvataall'A.C
Art. 6
Prescrizioni
ll personaledell'enteaddettoal'assistenzadegriospitied aIa manipoiazione-preparazione
del cibo deveesseremunitodi appositolibrettòsanitariorilasciatodall,autorità
cofipetente,tenutoin regolacon le vigentidjsposizioni.
L'Enteha l'obbligodi istituiree tenereaggiornatoir registrodele presenzegiornarieredegri
ospiti,che a richiestadeveessereesibitoaifunzionarjdell'A.C.
Dettoregistronon puòesseresostituitodal registrodj pubblicasicurezzaove richiestoai
sensidegliartt.109e 193del T.U.p.S.
Art T
Fruizio ne serv izio pu bb Ii co
Isoggettiospitihannodirittoad usufruiredelleulterioriprestazionididiversanatura
previstedallalegislazione
vigente,non corhpresetra quelleerogateall,interno
della
strutturae che non sianocon le stesseincompatibili.
LA.C.si impegnaa seguiregtiospitia mezzodel propriopersonale,
awalendosidella
collaborazione
deglioperatori
dell,ente.
Art. I
Assenze
Nel.casoin cui I'ospjtevengaricoveratoin presidioospedalieroper esigenzedi specifico
trattamento,I'entesi impegnaa darnecomunicazione
allA.C. e;tro treìiorni dal ricoveroe
a manîerereirapporticonla personadurantela degenzagarantendolsilpostoal suo
rientro.E'facoltàdell'A.c.,trascorsi30 giornidala data der ricoveroospedariero,
e su[a
scortadi elementidi conoscenzae valutazionesul caso,disporreI'eventuale
revoca
dell'autorizzazione
al ricoveroin casad'accoglienza,
dandonecomunicazione
ajl,Ente
geslore.
Dovràessere-altresì
garantitoil postoin casodi assenzadovulaad altracausa,non
superiorea 15 giornise preventivamente
concordataed autorizzatadall'Entesu pareredel
proprioassistentesociale.
Laddovel'ospitelasciingiustificatamente
la casad'accoglienza,
il responsabile
della
stessane daràcomunicazione
trascorsi3 giorniallA.C.per gli adempimenti
di sua
competenzae I'eventuale
messaa disposizione
del oosto.
AÉ.9
Continuità del seruizio
L'entesi.impegnaad erogaredirettamente
e senzainternazionel,assistenza
ai soggètti
ospitiautorizzatidallA.c. a nu[a rilevandola concrusione
dell'esercizio
finanziario.
Art. l0
Volontariato
te
L'entenellosvolgimentodelleattivitàpuò awarersidi obiettoridi coscienzae di volontari,
supportodell'attivirà
assistenziale.
L'enterispondea tutti grieffettidell'operapresratada
volontaried obiettoridi coscienzaassicurandodettioperatoricontrooli infortunie le
malattieconnesseallo svolgimentodell'attività
stessanonchèper la iesoonsabilità
civilè
versoterzi,oltreal rjmborsodellespeseda questieffèttivamente
sostenute,senza
I jìi
I'assunzione
dialcunaformadi rapportocontrattuare
ditipo professionale
nei confronti
. it,
dell'A.C.e senzala corresponsione
di alcuncompenso.i voìontaried obiettoridi cosci
non possonotuttaviaessere impiegatiin via sostitutivarispettoagli operatoriprevistial
precedenteart. 5.
La Dresenzadi volontari ed obiettori all'internodella struttura deve quindi essere
qualificata Le prestazionidei volontarie
complementare,gratuitae professionalmente
degli obiettorinon concorronoallà determinazionedel costo del servizioad eccezìone
documentatiper iquali I'Entepuò chiedèreil
de[li oneri sopra riportatied appositamente
rimborso in aggiunta alle rette come appressodeterminate,purchè preventivamente
dall'4.C.
autorizzato
Art. l1
Pa fteciPazione deII'utenza
incontrìcon I'entegestoree isoggettiospitiallo scopodi
L'A.c. promuoveperiodicamente
rendereil serviziopiù aderenteai bisognidell'utenza.
Art.12
Corrispettivo del servizio
all'Enteper ciascunospiteun compensofissoe una retlagiornaliera
LA.C. corrisponderà
sulla basedi prospetticontabilimensilìcorredatida fatture,qualoraI'Entesia tenuto,e da
attestanteil rispettodei c.C.N.L.
dichiarazione
all'Ente:
L'A.C.si impegnaa corrispondere
a) un compenéofissomensiledi € 381,44 per ogni postoad essariservato,( per oneri
e fittoo valorelocativodei locali,spesegenerali) da
fìssi del personale,manutenzione
liquidareconcadenzamensile;
per ognigiornodi effettivapresenzadi € 20,91,da liquìdare
b) una rettadi mantenimento
posticìpatamente
sullabasedi prospetticontabilimensili.
dei pastiin casa
Per l'assenzadiurnadegliospitiche comportila mancataconsumazione
scuolaa tempo
(inserimentolavorativoo scolastìco- asili nido,semiconvitto,
d'accoglienza
pasto
consumato
pieno)I'Enteè tenutoad assumerein proprioil costorelatìvoal
per
ìa
rettadovràessere
pasto
gratuito
ìl
soggetto,
di
nel caso
all'esterno;diversamente,
dimezzala.
entroil 31 dicembredi ogni
Gli importisu menzionatisarannoaggiornatiautomaticamente
annosullabasedell'indiceISTATdì aumentodel costodellavita per le famigliedi operai
ed impiegati.
Art. 13
Rimborsi
Le contabilitàdovrannoessere inoltratealì'A.C.chiaramenteleggibilie corredateda
fotocopieconformiai registridi presenzarelativial periododi riferimento.
firmatidal
Sui prospetticontabili,corredatida fatturaove I'Entesia tenutoe debitamente
debbonoessereriportatiinominatividegliassistiticon I'indicazione
legalerappresentante,
dellepresenze,delleassenze,dellerettegìornalieredi competenzae del corrispettivo
maluraro.
Le contabilitàcosì presentateverrannoriscontratedagliufficidell'A.C; ove dovessero
emergereerrorio difformità,questa,entro15 giornitrasmetteràgli opportunirilieviall'Ente,
15 giorni.
entroulteriori
il qualeìnvieràunanuovanotadi contabilità
presentazione
dei rendicontigià
si provvedeentrogiorni30 dalÌa
Alla liquidazione
regolari.
riscontratidalì'A.C.,sullabasedei prospetticontabilirìconosciuti
degli
ilterminesoprariportato,competeall'Entela liquidazione
Trascorsoinfruttuosamente
interessilegalisullasommaspettanteper il periododi ritardonellamisuradelleprimerate
maggiorate
di I punto.
I prospetticontabilipossonopervenireall'4.C.a mezzoletteraraccomandala
o presentati
direttamenteall'Ufficiocompetente,che ne dovràattestarela presentazione
rilasciando
formalericevuta.
Art. 14
lntegrazione retta
Pergli ospitibisognosi
di prestazioni
sanitarie
lA.C.,previoprotocollo
o di rilievosanitario
d'intesacon I'azienda
U.S.L.competenle,
corrisponde
un'integrazione
al compenso
fisso
mensile,in relazione
per
personale
(sanitario
ai maggiori
onerisostenuti il
aggiuntivo
e/o
assistenzìale)
connessoalle suddettepreslazioni.Dettaintegrazione,
ai sensidellevigenti
graveràsul Fondosanitarioregionalenei cui confrontiI'A.C.prowederàad
dìsposizioni,
esercitareazionedi rivalsa,ove le prestazioninon sianodirettamente
assuntedall'azienda
U,S,L.
AÉ. 15
Durata della convenzione
La presenteconvenzioneha la duraladi annì2 a decorreredall'1h12012.
E'esclusoil rinnovotacito.
L'A.C.può con deliberazione
motivataentroitre mesiprecedentila sua scadenza,disporre
il rinnovodellapresente
convenzione
ovesussistano
ragionidi opportunità
e di pubblico
previa
parte
interesse,
acquisizionediformaleaccettazione
da
dell'ente.
Sinoal rinnovoo all'effettivadimissionedegliospitinel casodi rescissione,l'enteè tenuto
a garantirè
il prosieguo
del serviziosenzasoluzione
di continuità
con conseguente
diritto
alla corresponsione
dei compensialle medesimecondizionidellapresenteconvenzione.
L'A.C.ha facoltàdi disporrela riduzionedel numerodei posticonvenzionati
acausa di
dimissioni
dell'utenza
e in assenzadi nuoviinqressi.
Art. 16
Recesso daIla convenzi one
L'4.C.si riservail dirittodi accertare
a mezzodei propriufficigli adempimenti
di cuìagli
articoliprecedenti.
Nelcasodi accertategraviinadempienze
alla presenteconvenzione
da partedi uno dei
contraenti,la partelesapuò contestareper iscrittole inadempienze
dellacontroparte.
proweda a sanaTrascorsi'15giornidallacontestazione
senzache la parteinadempjente
re o rimuoverele inosservanze,
la partelesaha facoltàdi recesso.Se la parte
inadempiente
è l'ente,I'A.C.ha dirittodi sospendere
Ia liquidazione
dei compensipatiuiti
sinoa definizione
dellacontroversia.
ne
Art. 'l7
Clausolaarbitrale
1te,
ll giudizio
su eventuali
controversìe
in meritoall'applicazione
dellapresente
convenzione
è
Affidatoad un collegio arbitralecompostoda un rappresentante
del comune,un rappresentante
dell'ente
e da un presidentesceltodalle partitra pubblicifunzionari
in servizio
quiescenza
o in
espertodel settore.
legìi
'ate
Art. 18
Validità convenzione
Lavalidità
per l'A.C.all'approvazione
dellapresenteconvenzione
restasubordinata
':::l':Jl:
ill'Jl'ft
::Î"11ff:Í:11Îii#:$ìliTi:lîJl[:"":31îxx'ffi
:il;ti"':H
lilffil''"":::'i""".1:yl-1':,:.9.'lL:,:îljiî;3i'jî3;*13,XÎ,
relativeal legalerapprel
integrazioni
+{i**,ttl;;t*+i:{ff
:?i:;*:;#jf?r:T}ikr:??r:T.i
-'l'elenconominativodeglioperarorl
^'"gi"t'"':lf,.l,'gonvenzione
sono
Le tassedi bolloe di registro
dovule
a caricodell'Éntegestore'se
Art. 20
Rinvio
si rinviaalle normedel C C'
convenzione
presente
dalla
previslo
Perquantonon
,o.T#"r",r.
lncasodicontroversiagiudizialei|Forocompetenteèque||odiNicosia.
Letto, confermatoe sottoscritto'
dellaCoop Sociale
ll leoaleRappresentante
"
I Màriadi Nazarethdi Nicosra
Comunedi Nicosta
1l LegaleRapFesentantedel
I
v
À
COMLINEDI NICOSIA
Provincia di Enna
F s"tto."
Allegaloalla Deliberazione
C.M. / C4.rf L)!, del +,lttit..u
Proposta di detiberazionerelativa a:
PAREREIN ORDINEALLA REGOLARITA'TEòNICA
Ai sensidell'arl49 det
267/00e aIt..12
L.r. n.30/00
Parere in ordine aua regolarità tecnica:
***^,p, {?.,}},
PAREREDI REGOLARITÀCONTABILE
Parere itr oraline alla regolarità contabile:
Si attesta la copeÉura finanziario dell'impegno di cui alla proposta
in oggetto, con
imputazionedella spesa 6; g
eQt,8Îl,og
Q lnt. ? . a"t bitancioesercizío
corrisponde
in entratait cap.n._,_.
Ni"o"in,k r (?' r%,tl
at Tit. ,,1 Funz.3!l
Serv.
p.E.G.
/ cap. det
at n. ,JQ4( , 4 -. "".
-pJ é zî.a:7,_S g;;,o
z".r-l ,?gq ,lLL,lfI
Il presenteverbalevigne letto, apFqvato e sottosoritto.
amministralivopel la pubblicazione.
per copia conformeall'origtnalein qartali
Nicosia,lì
I
)
CERTITICATO DNPUBBLICAZIONE
Il sottoscrittoSe$etarioGel€rale,
CERT'IFICA
in applicazionedella L.R. 3 dioembre 1991,L.44, é stata pubblioata
che la presentedeli$erazione,
Pretorio e Albo On-line del
all'Albo
Cornrme per giomi 15 con$ecutivi, dal giorno
/o- o t-ZarL. ,*.tt, comma 1o,L.R. n.44l91come modificatodall'aft.l21,comma21,
dellalp.R.n.l7 del24112D004).
Dalla ResideozaMu4icipale, li
IL MESSOCOMUNATE
GENERALE
IL SEGRETARIO
cERTrFrcATo
DlrsncurnrrÀ
dellaL R. 3 diccmbre1991,n.44,é dívenuta9
in applicszione
Si certificachela pesentedelibera.Tione,
esecutiva &tÌ4zlzpu
n
E
n
n
(agt.12,comma1o);
decorsidiecigiomidallapubblicazione
esecutività;
di dichiarazione
di immediata
a seguito
per copiaconformeall'originalein carh lifera perusoamministativo;
per copiacorrformeall'origi.nale;
Nicosia,lì
GENÉRALE
IL SEGRET,ARIO
,l
f
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
4 371 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content