close

Вход

Log in using OpenID

CHILD-WITCHES OF KINSHASA - Fotoclub Ombriano

embedDownload
Spazio World.Report Award
CHILD-WITCHES OF KINSHASA
di Gwenn Dubourthoumieu
Questo bambino di sette mesi soffre frequentemente di febbre e vomito durante la notte. Nel centro
dell’unità di “chirurgia spirituale”, un dottore dello “Spirito Santo” estrae carne umana ingerita dal bambino
nel “secondo mondo”, causa della sua trasformazione in stregone. © Gwenn Dubourthoumieu.
Tra i 20 000 e i 50 000 bambini vivono nelle strade di Kinshasa. Organizzati in gang
sopravvivono grazie al furto e alla prostituzione.
Più dei due terzi sono cacciati dalle loro case col pretesto di essere “bambini stregoni”
e quindi responsabili di tutte le disgrazie della famiglia (morte, disoccupazione,
malattia, etc.). La grande maggioranza delle persone che vivono a Kinshasa sono
convinte della veridicità di questa maledizione.
Più di cento nuovi bambini stregoni sono scoperti ogni mese e lasciati in mezzo alla
strada. La fede nella magia è profondamente radicata nella cultura congolese, ma
solo dalla fine degli anni Novanta il fenomeno dei bambini accusati di stregoneria
e abbandonati ha assunto una dimensione notevole.
A Kinshasa, baraccopoli immensa e sovrappopolata, dove il 95% della popolazione
vive al di sotto del livello di povertà, i bambini sono soltanto bocche “improduttive”
da sfamare.
GWENN DUBOURTHOUMIEU
www.gwenn.fr
Ho iniziato a interessarmi di fotografia mentre lavoravo per alcune ONG nell’Africa
orientale e nel Corno d’Africa (Somalia, Kenya, Etiopia, Sudan e Sud Sudan).
Nel 2007 mi sono trasferito nella Repubblica Democratica del Congo, dove ho
lavorato come fotografo professionista a Kinshasa dall’aprile 2010 al febbraio 2012,
collaborando regolarmente con diverse agenzie, fra cui French Press Agency (AFP)
Recentemente mi sono trasferito a Parigi, dove attualmente lavoro come freelancer.
Dal 2010 il mio lavoro è stato pluripremiato. Quest’anno sono stato insignito del
Sophot Price in Francia e sono stato finalista per l’Afthermath grant e la Bourse du
Talent. L’anno scorso ho invece ricevuto il Photoreporter Festival of Saint Brieuc Grant
per continuare un progetto a lungo termine sull’estrazione del rame nella provincia
sud-orientale del Katanga (Repubblica Democratica del Congo), che è arrivato in
finale anche al Photo Philanthropy Professional Award. Inoltre, il mio reportage
Turkana Warriors (anticipando il progetto a lungo termine che intendo realizzare per
il Getty Images Grant for Editorial) è stato inserito nella rosa dei candidati al Sony
World Photography Awards, nella categoria Arti Visive - Ritrattistica, mentre la mia
serie di ritratti di donne del Congo orientale, vittime di violenza sessuale, è entrata in
finale per la Bourse du Talent.
Sempre nel 2013 il mio lavoro Child-Witches of Kinshasa è stato insignito del premio
speciale della giuria al 8th Days Japan International Photojournalism Festival. Nel 2010
il medesimo reportage ha ricevuto anche la menzione speciale della giuria al Roger
Pic Prize e il premio per il giornalismo d’inchiesta all’European Journalism Festival.
Ho ricevuto inoltre il Getty Images Creative Grant. Nel 2010 ero già stato inserito
nella rosa dei candidati tra gli eccezionali finalisti dello stesso premio e ho ottenuto il
riconoscimento speciale della giuria all’International Scoop and Journalism Festival
of Angers per il lavoro Etat d’Armes, che si focalizza sulle munizioni e i depositi di
armi in Congo.
Per informazioni
Organizzazione
Gruppo Fotografico Progetto Immagine
via Vistarini, 30 - 26900 Lodi
[email protected]
www.festivaldellafotografiaetica.it
Ufficio stampa
Machia Press Publishing srl a socio unico
Stefania Biamonti, +39 328 4285344
Sandro Iovine, +39 335 272951
[email protected]
SCHEDA TECNICA
CHILD-WITCHES OF KINSHASA di Gwenn Dubourthoumieu
Titolo
Child-Witches of Kinshasa
Autore
Gwenn Dubourthoumieu
Area tematica
Spazio World.Report Award
Sede
Palazzo Barni, corso Vittorio Emanuele II, 17 - Lodi
Periodo:
17-19 e 24-26 ottobre 2014
Orario
venerdì 17e 24 ottobre, ore 16,00-20,00
sabato e domenica 18, 19, 25 e 26 ottobre, ore 9,30-20,00
Ingresso
mostre ed eventi: intero 7,00€; ridotto scolaresche 5,00€
2,00€ per le scolaresche che visitano solo le mostre dello Spazio ONG
Visita guidata con l’autore
consultare il sito del Festival
Copyright immagini
© Gwenn Dubourthoumieu
Per informazioni
Organizzazione
Gruppo Fotografico Progetto Immagine
via Vistarini, 30 - 26900 Lodi
[email protected]
www.festivaldellafotografiaetica.it
Ufficio stampa
Machia Press Publishing srl a socio unico
Stefania Biamonti, +39 328 4285344
Sandro Iovine, +39 335 272951
[email protected]
Author
Документ
Category
Без категории
Views
1
File Size
870 Кб
Tags
1/--pages
Пожаловаться на содержимое документа