close

Enter

Log in using OpenID

1 - Regione Lazio

embedDownload
PROVINCIA DI RIETI
Dott. Geol. Francesco CHIARETTI - Via delle Fonti, 1 - 02016 LEONESSA (RI) - Tel/fax 0746.922320 - 335.422097 - E Mail: francescochiaretti @libero.it
SA 5
SA 3
SA 2
SI 3
MICROZONAZIONE SISMICA
LIVELLO 1
SI 6
SA 5
S1
SA 5
SA 4
ai sensi DELLA d.g.r. lazio 545 DEL 26-11-2010
SI 4
SI 2
SA 5
SA 5
SI 2
ELABORATO n.
SA 3
SA 4
4
SA 3
SI 2
SI 1
SA 5
CARTA delle MOPS
SA 2
SI 3
SA 4
SI 4
MICROZONE OMOGENEE IN PROSPETTIVA SISMICA
REGIONE LAZIO
SCALA 1:10.000
S1
S1
SA 5
SA 3
SA 5
SI 5
Committente:
Comune di
SA 5
SA 3
SA 5
MONTELEONE SABINO
Marzo 2014
SA 5
SA 1
S1
SA 1
SI 3
SA 1
SI 3
SA 1
S1
S1
Il Geologo
SA 2
Dott. Geol. Francesco CHIARETTI
Ordine dei Geologi del Lazio n. 600
SA 1
SA 2
SI 3
SA 5
SA 5
SA 3
S1
SA 1
SA 3
SA 5
S1
SA 1
SA 3
SA 4
S1
SA 5
SA 1
SA 5
SA 4
MONTELEONE SABINO
SA 5
SA 5
PROVINCIA di RIETI
nella REGIONE LAZIO
SA 4
SA 5
COMUNE di MONTELEONE SABINO
nella PROVINCIA DI RIETI
S1
SA 2
SA 4
SA 4
SA 3
SA 5
CTR Sezioni n. 357140 "Poggio Nativo" e
n. 357150 "Poggio Moiano"
SI 1
Area a rischio R 4
ZONA STABILE
S 1 Substrato lapideo Stratificato Vs > 700 m/sec
S
Litologia dei terreni di copertura e "Rocce tenere"
ZONE SUSCETTIBILI DI INSTABILITA'
LEGENDA
(calcari, calcari marnosi, calcari granulari, calcareniti,
calciruditi, in strati di vario spessore, integri e/o
interessati da scarsa fratturazione)
ZONE STABILI SUSCETTIBILI DI AMPLIFICAZIONI LOCALI
SI 2
Frana complessa - Fenomeno attivo
SA 1
SA 2
- Movimenti superficiali lenti e/o soliflusso -
SA 4
3-20 m
- 10 m
Fenomeno attivo
SA 5
Legenda
Scarpata morfologica naturale
SI 5
- Frana per crolli - Fenomeno attivo
SI 6
- Frana complessa - Fenomeno quiescente
-5m
Spessore in metri
dei banchi litologici
- 35 m
BS
Fenomeno attivo
Scarpata di frana
3-20 m
-8m
- 30 m
SI 4
Confine comunale
SA 3
Colore di riferimento
SI 3
Scarpata morfologica artificiale
Ghiaie eterometriche generalmente sciolte, con livelli e lenti di
argille, torbe e materiale di suolo; la frazione fine risulta localmente
preponderante.
(m)
Spessore dei
banchi litologici
- 35 m
30 m 100 m
BS
BS
BS
30 m >100 m
30 m >100 m
substrato sismico (m)
BS
Brecce e conglomerati con scarsa matrice, sabbie, limi, materiale di
suolo rielaborato, terre rosse con clasti dispersi nella frazione
fine,
livelli vulcanoclastici.
Conglomerati clasto-sostenuti, puddinghe cementate, lenti di sabbie
anche fortemente addensate, livelli marnoso-argillosi e livelletti
torboso-lignitici; limi calcarei e calcareniti, con livelli decimetrici
marnoso-argillosi e con intercalazioni di conglomerati ricchi in
matrice in livelli e lenti spessi da pochi cm a 1-2 metri; sabbie limose
e limi sabbiosi alternanti a ghiaie e conglomerati, con elementi
angolosi o subangolosi,
a matrice sabbioso-limosa
o
arenaceo-siltitica; a luoghi, lembi di travertini e di depositi
travertinoso-sabbiosi di spessore ridotto e di estensione limitata.
Bedrock Sismico
Marne, calcari marnosi e marne argillose in strati decimetrici con
livelli di selce nera; intercalazioni di livelli calcarenitici e
calciruditici, in strati e corpi marcatamente lenticolari, spessi da 20 a
80 cm, molto fratturati; localmente intervalli calcarei molto fratturati
e occasionalmente olistoliti calcarei plurimetrici.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
2
File Size
1 675 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content