close

Enter

Log in using OpenID

Bollettino parrocchiale 16 Marzo

embedDownload
 Bolleƫno Parrocchiale di Montegaldella e Ghizzole
www.parrocchiamontegaldella.it
Contatti Parrocchia
Seƫmana Liturgica
II Domenica Quaresima
16 marzo 2014
Canonica: 0444/636072 - Asilo: 0444/636071
Ore 09:00 S. Messa (Ghizzole) Ann. Def. STIMAMIGLIO Luigi Domenica 16/03/2014
II Domenica di Quaresima
Ore 10:30 S. Messa (Montegaldella)
Ann. Def. ZOPPELLETTO Ines, Lina e Tullio Def. Fam. SCHERMIDORI e PASSARIN Ore 15:30 S. Messa (Montegaldella) Per la Comunità Le ure: Genesi 12, 1‐4a / 2Timoteo 1,8b‐10 / Ma eo 17, 1‐9 Lunedì 17/03/2014
S. Patrizio
Signore, è bello per noi essere qui (Mt 17, 4)
Martedì 18/03/2014
S. Cirillo di Gerusalemme Ore 19:00 S. Messa (Montegaldella) Ann. Def. BORIN Elisa ric. Igino e Luciano Ore 19:00 S. Messa (Ghizzole) Ann.Def. FACIN Giuseppe ric. Emilio, Silvia e Giovanni Ore 19:00 S. Messa (Montegaldella)
Mercoledì 19/03/2014
Def. BRESSAN Luigi S. Giuseppe, sposo della B.V. Def. MEGGIORIN Giuseppe, PAVAN Albano e O orina Maria (solennità)
Def. CARON Giuseppe e familiari Giovedì 20/03/2014
Ore 19:30 S. Messa (Montegaldella) Se mo di CALLEGARO Arnaldo Venerdì 21/03/2014
AsƟnenza
Ore 18:30 Via Crucis: animata dai ragazzi di I e II
Media (a seguire la S. Messa a Montegaldella)
Ann. Def. MENEGHINI Giuseppe e Amabile Sabato 22/03/2014
ore 19:00 S. Messa (Montegaldella)
Def. RAPPO Faus na e Anna Ann. Def. BEZZE Dario Ann. Def. TOFFANIN Lina Domenica 23/03/2014
III Domenica di Quaresima
Ore 09:00 S. Messa (Ghizzole) Per la Comunità Ore 10:30 S. Messa (Montegaldella)
Def. CAPPAROTTO Bruno e ROANA Francesco Ore 15:30 S. Messa (Montegaldella) Per la Comunità L’Angolo della Parrocchia
Faƫ, persone, iniziaƟve… vita della nostra comunità Agenda della Seƫmana
Lunedì 17 marzo Alle ore 21:00 in canonica ci sarà l’incontro del Gruppo Liturgico. Martedì 18 marzo Alle ore 20:30 incontro del Gruppo Giovanissimi in asilo. Mercoledì 19 marzo Alle ore 21.00 a Grisignano incontro del Gruv (Gr.Giovani Vicariale). Giovedì 20 marzo Alle ore 21:00 a Mestrino in Chiesa ci sarà un incontro vicariale con Broccardo don Carlo (Biblista) su Evangelii Gaudium. Partecipiamo! Ore 20.45 a Rubano presso il Seminario Minore ci sarà un incontro diocesano del Fondo di Solidarietà Ecclesiale con i CPGE del Vicariato di Montegalda e altri vicaria di zona. Venerdì 21 marzo Alle ore 20:30 in Asilo ci sarà un incontro per i genitori dei fanciulli della prima confessione sul tema “Come ges re la confli ualità nella coppia”. Sarà presente la coppia animatrice Sa n Antonio e Monica. Domenica 23 marzo ore 8.45 a Monselice Convegno Missionario Diocesano. Avvisi e Comunicazioni
DIFESA DEL POPOLO Segnaliamo alcuni inser sulla vita della diocesi e delle parrocchie, in par colare l’editoriale su Mons. Giovanni Nervo, le parole del Papa, sulla scuola e sul nuovo Consiglio Pastorale Diocesano. EDITORIA Segnaliamo del due riviste Famiglia Cris ana e Credere (le offerte vanno riposte nelle casse e dei lumini); trovate allega un libre o del Card. Carlo Maria Mar ni. La colle a diocesana “Quaresima di fraternità” esprime la carità a favore delle missioni diocesane. Le offerte per questa inizia va saranno raccolte nella cesta in chiesa e con le scatole e da riportare durante la celebrazione del Giovedì santo. CATECHISMO E ACR Con nuano gli incontri del catechismo secondo i consue orari (ACR medie al venerdì ed elementari al sabato). Un grande ringraziamento a tu coloro che hanno collaborato per la realizzazione del concerto di Musica Sacra di Sabato 15 marzo. Il ricavato dell’evento sarà des nato per il restauro dell’organo storico della chiesa di Montegaldella.
AUGURI
TANTISSIMI AUGURI a Don Luigi Faggionato che giovedì 20 compie 94 anni!!!
Lo ricordiamo nella preghiera e gli auguriamo ogni bene nel Signore!
Ricordiamo nella preghiera il nostro fratello CALLEGARO Arnaldo e i suoi familiari. Durante il funerale sono sta raccol come buona usanza, insieme con l’offerta della Dal messaggio del Vescovo Antonio sulla Quaresima (parte II)
La seconda colonna è la preghiera personale e liturgica.
Ho già accennato alla preghiera in relazione alla meditazione della Parola di Dio. Accogliamo la Quaresima come grazia di riscoprire e intensificare la preghiera. Insieme alla preghiera personale, siamo chiama a col vare la preghiera liturgica. Il compito di edificare o consolidare questa colonna pone di fronte a una sfida. Conosciamo il divario che si è prodo o tra l’“andare al catechismo” e il partecipare alla santa messa. Sono principalmente giovani e adul che disertano l’Eucaris a domenicale. Siamo dinanzi a un serio problema che ci interpella a riscoprire il senso profondo della celebrazione liturgica come luogo di un’intensa esperienza di fede che alimenta la vita. La Liturgia ci educa al senso della comunità, dell’essere popolo in cammino nella storia verso il Regno perfe o di Dio, facendoci uscire dall’individualismo e dall’isolamento. La celebrazione liturgica non è una semplice cerimonia esteriore; il rito con ene ed esprime la presenza di Dio, rende presente e a ualizza la Pasqua e la salvezza operata da Cristo per noi e per l’umanità; è una sorgente di vitalità. È questo il cuore della Liturgia; non è evasione dalla vita, ma una sorgente di vita divina per la nostra vita. Nella Liturgia veniamo realmente in conta o con Gesù Cristo, l’Agnello immolato e risorto per la salvezza del mondo. Nella Liturgia, e specialmente nell’Eucaris a, ci dona tu o se stesso e il suo Amore, la sua misericordia senza limi . Una difficoltà par colare è data dal fa o che la Liturgia si compie a raverso segni e simboli. È necessario quindi introdurre alla conoscenza simbolica. Questo è uno dei compi dell’Iniziazione cris ana. C’è un punto par colare che vorrei me ere in risalto riguardo alla Liturgia. Un problema fondamentale della nostra vita e della storia è quello del bene e del male. La domanda‐chiave è questa: siamo noi capaci, con la sola nostra ragione umana e con le nostre forze di pra care il bene e non comme ere il male? L’esperienza stessa ci dice che è impossibile. La nostra vita e tu a la storia è una lo a tra il bene e il male. Il bene, che è verità‐gius zia‐amore‐speranza, edifica e dà gioia; il male è disordine, corrompe, distrugge e produce sofferenza. Ogni giorno i media e noi stessi siamo messi di fronte all’esperienza del male in tante sue espressioni. Sempre di più lo Stato ricorre a forme di controllo, dissuasione e repressione per prevenirlo e comba erlo; ma senza minimamente eliminarlo. Anche noi cris ani – che non siamo cos tui in grazia – abbiamo bisogno di a ngere alle sorgen della Liturgia per resistere alle tentazioni, evitare il male e tendere alla san tà. “A ngiamo dunque con gioia alle sorgen della salvezza” (cfr. Is 12,3) e cerchiamo, in questa Quaresima, di riscoprire il senso, la bellezza e la forza che infonde la partecipazione ai divini misteri. 
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
438 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content