close

Enter

Log in using OpenID

40 - Workshop - Protesi di Caviglia

embedDownload
WORKSHOP
La protesi
di caviglia
A.E.S.
Marco Guelfi
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
A.E.S
Ankle Evolutive System
La protesi di caviglia fa parte delle
procedure accettate in ortopedia.
Nel corso degli ultimi dieci
moltiplicarsi dei casi trattati e
valutazione post operatoria
permesso di mettere in luce il
di molti fallimenti.
anni il
la loro
hanno
perché
Grazie all’esperienza del Dottor J.A.
Asencio, Transysteme ha migliorato gli
impianti protesici (morfologia e sistemi
di fissaggio), lo strumentario dedicato
ed ha messo a punto una protesi di
prima
intenzione
e
di
revisione
chirurgica.
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
A.E.S
Ankle Evolutive System
•Fittone tibiale rivestito in HA per la
migliore fissazione ossea.
•La base tibiale copre completamente
la superficie di taglio distale della
tibia.
•Lo spessore della base tibiale è di
minimo 5 mm (corrisponde agli studi
fatti sul ginocchio)
•Il fittone tibiale è fissato sulla
base tibiale con un cono Morse
•La componente tibiale consta di due
spessori e tre misure.
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
A.E.S
Ankle Evolutive System
•Fittone tibiale rivestito in HA per la
migliore fissazione ossea.
•La base tibiale copre completamente
la superficie di taglio distale della
tibia.
•Lo spessore minimo
tibiale è di 5 mm
della
base
•La componente tibiale consta di due
spessori e tre misure.
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
A.E.S
Ankle Evolutive System
• Cupola
simmetrica
per
risolvere i problemi di piede
piatto e cavo.
• Fissazione
con
perni
di
fissaggio
della
stessa
dimensione in tutte le misure.
• Rivestimento in HA per una
buona fissazione ossea.
Componente
astragalica
3 misure
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
A.E.S
Ankle Evolutive System
Menisco mobile
3 misure e 4 spessori
•PE termo compresso
•PE non vincolato
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
PROTHESE A.E.S
Fabrication
PE Resin
Extrusion
Compression
molding
Bar stock
Machining
IMPL ANT
GOST
0,1mm
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
Wear per 10 years
0,01mm
A.E.S
Ankle Evolutive System
•Il sistema è evolutivo e modulare
•E’ possibile mischiare ciascun
elemento rispettando due imperativi:
•La base tibiale deve essere la più
larga possibile.
•Il menisco mobile in PE deve essere
della stessa misura della componente
astragalica.
•La protesi è unica, sia per il primo
impianto che per la revisione
chirurgica, è sufficiente utilizzare il
fittone tibiale più lungo e le altre
componenti di spessori maggiori.
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
Anestesia
•Spinale
•Bi-block
•Supino
•Laccio alla coscia
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
•Supino
•Laccio alla coscia
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
2. ESCISSIONE DELLA CAPSULA
DELLA CAVIGLIA
Divaricare
la
capsula
articolare
internamente ed esternamente con
l’aiuto di due divaricatori sistemati da
una parte e dall’altra dei malleoli
sottoperiostali al fine di scoprire
completamente la faccia anteriore
dell’articolazione della caviglia.
Liberazione
ed
artrolisi
dell’articolazione,
resezione
degli
osteofiti anteriori tibiali e malleolari,
visualizzazione
degli
spazi
interarticolari.
Preparazione del collo dell’astragalo con
la resezione degli eventuali osteofiti.
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
b)
Resezione tibiale
La guida di resezione tibiale,
inclinata di 6°, si alloggia sul segno
di taglio tibiale distale.
E’ tenuta in situ con l’aiuto di pins.
La resezione si effettua con la sega
chirurgica oscillante.
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
In caso di nuovo taglio, svitare la
vite situata tra i pins distali (A), e
con l’aiuto del cursore, far risalire
la guida.
I frammenti ossei posteriori possono
essere rimossi con una curette o
una pinza di Kerrisson
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
4. BILANCIAMENTO DELLA TENSIONE LEGAMENTOSA
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
4. BILANCIAMENTO DELLA TENSIONE LEGAMENTOSA
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
5. RESEZIONE POSTERIORE ASTRAGALICA
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
5. RESEZIONE POSTERIORE ASTRAGALICA
Svitare il manico della piattaforma
utilizzata ed inserire la guida di
taglio astragalico, dopo averne
scelto lo spessore (5 – 7 – 9 – 11
mm.).
La guida di taglio astragalico di
taglio tiene conto dello spessore
dell’impianto astragalico. La scelta
della guida deve corrispondere al
più alto spaziatore utilizzato (vedi
punto 4).
Il taglio deve essere effettuato
con il piede tra 5° e 10° in equino.
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
5. RESEZIONE POSTERIORE ASTRAGALICA
a) Con l’aiuto di un
calibro
di
profondità,
determinare la misura antero
posteriore della tibia
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
6. PREPARAZIONE DELLA FINESTRA TIBIALE
Determinare
il
centro
dell’astragalo e della tibia
con
un
compasso,
che
permetta inoltre di tarare il
posizionamento
medio
laterale
della
finestra
tibiale.
Questo centro sarà segnato
con l’elettrobisturi.
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
6. PREPARAZIONE DELLA FINESTRA TIBIALE
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
7. PREPARAZIONE DELL’ASTRAGALO
a) Posizionare il divaricatore di Meary,
poi la guida munita di punte che
permettono di tracciare i solchi antero
– posteriori.
b) Divaricando il Meary, il perno
d’allineamento situato sul divaricatore
si troverà alloggiato nel foro previsto,
esso centrerà l’insieme e bloccherà il
modello utilizzato.
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
7. PREPARAZIONE DELL’ASTRAGALO
Di seguito tracciare i solchi con una fresa
sottile di diametro 3 mm.
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
7. PREPARAZIONE DELL’ASTRAGALO
c) Ritirare il modello, poi posizionare la guida di
taglio anteriore astragalico nei solchi creati
precedentemente.
Con una fresa del diametro di 10 mm. perforare su
tutta la larghezza della guida.
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
8. REGOLAZIONE DELLA PROTESI DI PROVA
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
8. REGOLAZIONE DELLA PROTESI DI PROVA
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
9. IMPIANTO DELLA PROTESI DEFINITIVA
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
9. IMPIANTO DELLA PROTESI DEFINITIVA
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
9. IMPIANTO DELLA PROTESI DEFINITIVA
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
9. IMPIANTO DELLA PROTESI DEFINITIVA
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
9. TEMPI ACCESSORI
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
Post-operatorio
•Tre settimane
•Deambulazione con bastoni
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
Post-operatorio
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
GOST
GENOA ORTHOPAEDIC SURGEONS & TRAUMATOLOGISTS
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
3 748 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content