close

Enter

Log in using OpenID

3^ E - Liceo De Ruggieri Massafra

embedDownload
,,r.5,5. "D. De Ruggieri"
Programma di itoliono
A.S 20L3/20L4
Closse 3^E
Docente: Pagliori Maria Carmela
ll Medioevo
Le origini della
letteratura italiana
La Scuola Siciliana,
autori, poetica
S. Francesco D'Assisi:
" il cantico di frate sole", analisidel testo
ll Dolce Stil Novo: autori , poetica, Dante, " Tanto gentile e tanto onesta pare" analisi del testo
La poesia comico-realistica
Cecco Angiolieri: "Sifossifoco"; "Tre cose solamente" analisi
deltesto
Dante Alighieri: biografia e opere
-Vita nova
-Convivio
-De Monarchia
a
-De Vulgari Eloquentia
-La Divina Commedia: ordinamento morale, struttura, "parafrasi dei canti: l, ll, lll, V, Vl, X, Xlll, XXVI, XXX|l",
riassunto di
tutti gli altri
Francesco Petrarca: biografia e opere, parafrasi dei sonetti e analisi del testo
"-Voi chrascoltate in rime sparse il suono"
"-Erano i capei d'oro a l'aura sparsi"
"-Chiare, fresche et dolci acque"
"- Movesi il vecchierel canuto et biancho"
Giovanni Boccaccio: biografia e opere, "ll Decameron", analisi deltesto delle novelle:
"-Lisabetta da Messina"
-"Novella cornice"
-"Federigo degli Alberighi"
-"Chichibio cuoco"
-"Frate cipolla"
-"Ser Ciappelletto"
L'Umanesimo
Lorenzo De Medici: "Canzona di Bacco", analisi del testo
Angelo Poliziano: " Stanze per la giostra", analisi del testo
Luigi Pulci: "ll Morgante"
Matteo Maria Boiardo: " L'Orlando lnnamorato"
Ludovico Ariosto: biografia e opere "Orlando Furioso"
"Proemio" , analisi del testo.
Manierismo
Torquato Tasso: biografia e opere " Gerusalemme Liberata", Proemio, analisi del testo
Verifiche orale e scritte, recensioni di libri letti a casa, incontri con l'autore, lecturae dantis, giornate FAl,
filatelia, teatro e musica, concorso poesia "La Pace", "ll mare", Borsa di studio "Dante Alighieri", Alternanza
scuola-lavoro.
rf)
Alunni
gah\ A'aT§t
fi'ryl(5',eL-3.'sc,-h
/h.l"':*u
'
PROGRAMMA DI STORIA 3^E
Prof.ssa Anna Lisa Marzia
Unità-tr
ll Medioevo
1 lipot"r"
e strutture politiche nel Medioevo europeo,,
1.1 Le condizioni materiali dell'Europa-1.2 La nascita del sistema feudale-1.3 ll Sacro
romano impero-1.4 L'impero germanico e il regno di Francia-l.5 La regalità sacra in
lnghilterra-1.6 La lotta per le investiture-1.7 Lo scontro con l'imperatore Enrico lV.
2 "Le rivoluzioni economiche dell'Xl secolo"
2.1 Crescita della popolazione e carestie-2.2- Le innovazioni agricole dall'Xl al Xlll secolo2.3 La corciata-2.4 La rivoluzione commerciale del Medioevo-2.S L'attività delle città
marinare italiane-2.6 La rinascita delle clltà-2,7 I comuni in ltalia-2.8 La lotta politica
all'interno dei comuni
3 "Dall'impero alle monarchie Nazionali"
3.1 Federico I di Svevia-3.2 lnnocenzo lll-3.3 La crociata contro Costantinopoli-3.4 ll
contrasto tra lnghilterra e Francia-3.S Le conseguenze di Bouvines in Francia-3.6 Le
conseguenze di Bouvines in lnghilterra-3.7 La nascita del Parlamento-3.8 Le conseguenze
di Bouvines nel Sacro romano impero germanico-3.9 La concezione politica di Federico Il3.10 Sconfitta e morte di Federico ll
4 "Aspetti della religiosità medioevale"
4.1 IValessei'e i'eiigioso nei Xll secolo-4.2La pover"tà come sfida pei"la fede-4.3 | caiai'i e
problema del male-4.4 I catari e il problema della salvezza-A.5 La lotta contro l'eresia-4.6
Nuove forme di religiosità-4.7 San Domenico e san Francesco
il
.E{Ii,tx L'autunno del Medioevo
1 "La crisi politica dell'Occidente medievale"
1.1 Bonifacio Vlll e Filippo il Bello-1.2 ll giubileo del 1300-1.3 Bonifacio Vlll e la bolla
Unam Sanctam-1.4La regalità taumaturgica-1.5 La concezione politica di Dante-1.6 Dante
e il papato-1.7 Papato e impero nel Trecento
2 "La crisi demografica e la grande peste"
2.1 ll ritorno della carestia-2.2 L'epidemia del 1347-1350-2.3 Gli effetti della peste in
Europa-2.4 Le conseguenze economiche della peste-2.5 Rivolte sociali,nelle città e nelle
campagne
3 "Le conseguenze della peste sulla mentalità collettiva"
3.1 La peste come punizione dei peccati umani-3.2 La vergine e isanti-3.3 La ricerca di un
capro espiatorio-3.4 Gli inizi della caccia alle streghe
4 "Principati,monarchie e imperi nel Trecento e nel Quattrocento"
4.1 ll progetto di Cola di Rienzo-4.211 passaggio dai comuni alle signorie-4.3 Principi e
condottieri-A.4 La politica dei principati italiani-4.S ll grande scisma-4.6 La guerra dei
Cent'an n i- 4.7 F rancia e I ng h ilterra nel Q uattrocento-4.8 L'espa nsione dell'im pero
ottomano
U.$*
L'Europa alla conquista del mondo
1 "ll grande commercio nel XV secolo"
1.1 Le potenze marinare della dine del Trecenlo-1.2 Venezia al vertice della sua potenza1.3 I portoghesi nelle lndie-1.4 L'impero coloniale portoghese-1.5 Anversa e i Fugger
2 "Le grandi potenze europee alla fine del XV secolo"
2.1 Le ambizioni del regno di Francia-2.2 L'ltalia e Ia pace di Lodi-2.3 Carlo Vlll e
Savonarola-Z.4 La nascita della potenza spagnola
3 "ll Nuovo Mondo: dalle lndie all'America"
3.1 ll progetto di Colombo-3.211 viaggio di Colombo-3.3 Le reazioni in Europa
4 "l)na catastrofe demografica"
4.1 L'impatto con le malattie europee-4.2La conquista del Messico-4.3 La conquista
dell'impero degli inca e dello Yucatan-A. 11 dibattito in Spagna sul diritto di conquisla-4.5
La posizione di Bartolomé de Las Casas-4.6 ll tracollo demografico
@
L'età di Lutero e Garlo V
1 "Umanesimo e Rinascimento in ltalia"
1.1 Medioevo,Rinascimento,Riforma-1 .2L'imitazione di Roma-1.3 Rinascimento e
religione-1.4 Erasmo da Rotterdam
2 "Le grandi potenze del XVI secolo
2.i
La erisi degli inieiiettuaii itaiiani-2.2 Cario V d'Asburgo-2.3 L'ideoiogia impei'iaie di
Carlo V-2.4 Lo scontro tra Francia e Spagna-2.5 L'impero turco nei primi decenni del
Cinquecento
3 "La riforma protestante in Germania"
3.1 La teologia di Martin Lutero-3.2 La polemica contro le indulgenze e il purgatorio-3.3 ll
principio della sola Scrittura
4 "Affermazione e conseguenze della Riforma"
4.1 ll successo di Lutero in Germania-A.2 La rivolta dei contadini tedeschi-4.3 ll distacco
dell'lnghilterra da Roma-4.4 Carlo V e la Germania luterana-4.5 ll fallimento dei progetti
imperiali
6.ffiffi L'età di Calvino e Filippo ll
1 "Lo sviluppo demografico nel Cinquecento"
1.'l La rinnovata crescita della popolazione-l .2 La crescita della produzione di cereali-1.3
ll commercio dei grani-1.4 ll grano del Nord
2,"L'argento americano e la rivoluzione dei prezzi"
2.1 L'arrivo i Europa dell'argento americano-2.2 La circolazione dell'argento americano-2.3
ll secolo dei genovesi-2.4 La rivoluzione dei prezzi
3 "ll calvinismo e il Concilio di Trento"
3.1 Giovanni Calvino-3.2 La teologia di Giovanni Calvino-3.3 La capacità di espansione
del calvinismo-3.4 L'ordine dei gesuiti-3.5 ll Concilio di Trento-3.6 I sacramenti,la Scrittura
e la tradizione-3.7 La riforma morale del clero-3.8 ll tribunale dell'inquisizione-3.9 La
repressione dell'eresia
4 "Filippo ll e isuoi nemici"
4.1 Grandezza e limiti della potenza spagnola-4,2La guerra nel Mediterraneo-4.3 La
battaglia di Lepanto-4.4 La rivolta dei Paesi Bassi-4.S L'indipendenza delle Province del
Nord-4.6 La concezione calvinista del potere-4.7 La spedizione contro l'lnghilterra- .8
L'lnghilterra della regina Elisabetta l-4.9 Le guerre di religione in Francia-4.10 Le tesi dei
calvinisti radicali-4.11 La fine delle guerre di religione in Francia
tt secolo dei
soldati e dei mercanti
1 "La guerra dei Trent'anni"
1.1 lcontrasti religiosi all'interno dell'impero-1.2 L'inizio del conflitto-1.3 Gustavo Adolfo di
Svezia-1 .4La guerra tra Spagna e Olanda-1.5 Le difficoltà della Spagna-1.6 La fase
francese e la pace di Westfalia-1.7 La Francia di Mazzarino
2 "L'egemonia economica dell'Olanda"
2.1 Le basi della supremazia olandese-2.211 commercio olandese in Europa-2.3 ll
commercio con l'Oriente e la potenza navale-2,A Lo scontro con portoghesi e inglesi
Alunni
(*m\À\rrds§
M
/.1..S.,S.
"D. DE RU66nERT" ALASSAFRA
PPO6PAN4ilA Dr FTLOSOFTA
ANNO SCOLASTTCO 2013/2014/._ CLA11E TTI
SEZ. E
DOCENTE: DONAT1 T,IARTUCCT
1"
QUADRME5TRE
DAL /UTTO ALLA FTL2S1FIA
-
Che cosa è il mito2
Che coso à lo filosofio? Definizioni: nominale,formale,
descrittiva, sostonziole
Le dornonde fondomentqli : perché? Chi sonop Do dove
vengo? Dove vodo?
Gli ospetti del firosofare: probremotico, critico, rodicote
Hoelderlin: "[-i dgve c'è il pericolo lì spunto la sq]vezzo" (etobor
azionefilosofico)
- f primi filosofi: contesto storico - culturole. Lo scuolq di Mileto
TALETE: l,ocguo come,,principio,, à,,fondomento,,
dello realtà;
ANASSfMANDRO: l,opeiron;
ANASSIMENE: l'orio
ERAcLrro: il principio del divenire -tutto scorre,lo guerro
fro i controri,
lògos-
il
PARMENTDE: lo noscitq dello metqfisico occidentqle
-l'ess ere cometotolità,
l'essere corne esclusione del non essere,confronti tro
Eroclito e porm enide-
,
-
r
SOFTSTT: UNA 4TVOLUZTONE CULTURALE
L'immagine del sofisto; potenzo
e scienzadallo
porolo
PROTAGORA: il relotivisrno dello conascenzo, l'insegnobilità
dello
virtù
,
GOP,GTAt
retorica, poesio e potenzadello porola
Lo critico del concetto pormenideo di essere
Approfondimento critico: il rerotivismo, i volori elareligione.
2"
QUADRT^AESrRE
SOCRATE E LA FTLOSOFTA COIhE RTCERCA
- rl problemo delle fonti. Lo vitq come diologo e ricerca
- "Io so di non sopere"
- Il metodo dello conoscenzo: ironiq e moieutico
- Lo virtù è sopere. L'intellettuolismo etico. fl demone come voce della
conoscenzo
Approfondimento critico: i tre modelli di diologo: disinteressqto,
dogmotico e
critico
rL CAPATTEPE DEL
PLATONTCA
Plotone e il suo tempo; vito e opere: lq teorio delle idee, mondo
fenom enico e
mondo ideale
R'opporti
tro i due mondi.
Lq funzion
e
del mondo.
rl
mito dello coverno. Lo
conoscenzo come reminiscenzo. L'immortolità deil,onimo
APTSTOTELE: L,ESSERE E TL SAPEPE
Vita e opere
Lo Metof isico: individuo e sue costituzioni: f6px.,o e moterio,
sostonzo eaccidente
Le categorie,le quottro couse del divenire
otto e potenza,
/
-
Lo concezione di Dio
-
Lo logico
Approfondimento critico: il concetto di potenzo, el'essere umano
LA FTLOSOFTA ELLENTS TTCA
- Il contesto storico - culturole
- Il vqlore protico dello filosof io
-
Lo Potristico
-
Sont'Agostino: vito e opere - esperienzq monich eo e sce,ltico, lo veritò-
-
Sqn Tommoso:
Epicureismo, stoicismo, scetticismo: corotteri generali
corotteri generoli.
TET4ATTCHE DTSCUSSE ED ELABORATE DUPANTE L'ANNO
-
Lo conoscenzq come introspezione e lo conoscehzo psicologico
-
Letturo e comprensione critico di "Demion"- Hermon Hesse
-
fnsecuritqs esistenziale
-
Letturq e comprensione critico di un'opero di plqtone o scelto.
Mossqfro , 09/06/2014/
. GIJ ALUNNI
Al^n*. ,f.Iq
@ftre
I.I.S.S. D. De Ruggieri _ Sez. Liceo Classico
a.s.201312014
Programma di Greco
Classe 3 E _ Indirizzo classico
Prof.ssa Maria Minnuni
Grammatica:
Il sistema dell'aoristo: l'aoristo II e III; l,aoristo cappatico; l,aoristo passivo;
'
r
I1
'
completamento delle proposizioni subordinate: il periodo ipotetico.
futuro passivo;
Letteratura
Modulo 1 (in comune tra le due materiel: nozioni introduttive
allo studio della letteratura
' la trasmissione dei testi, il materiale scrittorio, le fonti antiche, le edizioni critiche di un testo
classico;
o
.
o
o
.
nozioni di metrica: l,esametro.
Omero e la questione omerica;
Caratteristiche del genere epico;
Il contenuto dell,Iliade e il suo mondo;
Il contenuto dell'Odissea e il suo mondo;
Modulo 3: Esiodo
.
o
o
o
Esiodo: vita e opere;
Le opere e i Giorni: struttura
e contenuto;
il mito e la rcaltàquotidiana;
La Theogonia: il contenuto; ra razionarizzazione der mito;
Lettura in traduzione, analisi stilistica e del contenuto di passi
Proemio, vv. 1-10;
Il mito delle
due contese, r,.v. 11_41,
Il mito di pandora,vv.42 -90;
Il mito delle cinque età degli uomini, vv.
202_2g5.
Modulo 4: i poeti dell,elesia
o
Introduzione allapoesia ririca: generi, forme e contenuti;
tratti d.alle Opere e i Giorni:
Il simposio: origine, ambiente, caratteristiche:
La poesia elegiaca: origine e finalità;
L'elegia parenetica e didascalica: Callino, Tirteo, Solone, Teognide.
Vita e opere degli autori;
contenuti e temi, tra storia e leggenda;
L'elegia d'amore: Mimnermo: vite e opere dell'autore; contenuti
Lettura in traduzione, anarisi stilistica e der contenuto di:
e
temi;
Amarezza della vecchiaia,Fr. 7 D;
Noi comefoglie,Fr.2D;
Modulo 5: i giamboerafi
o
o
o
Caratteristiche e temi della poesia giambica;
Archiloco, Semonide e Ipponatte: vite e opere degli autori; contenuti
e temi;
Lettura in lingua, traduzione, analisi stilistica e del contenuto di:
Archiloco, Ricordi di guerra,Fr. 6 W;
Archiloco, Riflessioni esistenziali, Fr. 2g;
o
o
r
o
Lettura in traduzione, analisi stilistica e del contenuto di:
Archiloco, Riflessioni esistenziali, Fr. 13 W;
Letturaittraduzione, analisi stilistica
Semonide, La saggezza dell'uomo
e del contenuto di
di Chio,Fr.29 D, w.
1_13;
Semonide, La satira delle donne.
Modulo 6: la lirica corale arcaica
o
o
o
La lirica corale arcaica: origine e sviluppo; i centri e i poeti piu
antichi: Arione, Terpandro;
Alcmane, Stesicoro, Ibico: vite e opere degli autori; frammenti (Il papiro
di Lille), contenuti
temi;
Lettura in traduzione, analisi stilistica e del contenuto di:
Alcmane, Il Partenio del Louvre, Fr. 1 , vv. 36-49;
Stesicoro, La Palinodia.Fr. l1
La lirica monodica: caratteristiche generali; strutture e temi;
Alceo, Saffo, Anacreonte: vite e opere degli autori; frammenti, contenuti e temi; l,amore per
la
propria città in Alceo; il Tiaso di Saffo;
Lettura in traduzione, analisi stilistica e del contenuto di:
Saffo, Inno adAfrodite, Fr. 191 p;
Lettura in lingua, traduzione, anaÌisi stiristica
e der contenuto di:
Saffo" l'Ode della gelosia,Fr.3l L.p.
do periodo detla
li
caratteristiche generari; strutture e temi; committenti
e pubblico;
simonide, Pindaro, Bacchilide: vite e opere degli
autori; contenuti e temi;
Lettura in traduzione, analisi stilistica e del
contenuto di:
Simonide, Il Lamento di Danae,FR. 3g p;
Simonide, Non esiste I'uomo perfetto,Fr.370;
Simonide, Valore e sacrificio, Fr. 3g6
Libri di testo:
Storia e antologia della letteratura greca,vol.
l, Dalle origini al v
secolo a.c.
Ida Biondi, Casa editrice D,Anna.
Greco antico, Volume Grammatic a e Esercizi
2
F. Montana, E. Magnelli, F.Iovi, Carlo
Signorelli Editore.
Dagli antichi
noi. Testi di autori greci per percorsi, vorume unico
E. Dell'Orfano, Fratelli Ferraro editori
a
Massafra, 04/06/14
La Docente
Iq.r*J
fl.;,r*i,r,.,
Gli Alunni
P6io'r3;ru Savu\\l
H,r#t, :
L,,o*-W
I.I.S.S. D. De Ruggieri
a.s.201312014
Programma di Latino
Classe 3 E - Indirizzo classico
Prof.ssa Maria Minnuni
Grammatica
.
Riepilogo e consolidamento del programma svolto nel biennio;
'
o
Completamento della sintassi dei casi: accusativo, genitivo, dativo e ablativo;
La sintassi del verbo: l'uso dei tempi dell'indicativo, l'uso dei modi nelle proposizioni principali,
l'infinito, ilparticipio, il gerundio e gerundivo, il supino.
o
La sintassi del periodo: riepilogo generale.
Letleratura
Modulo
o
.
I
(in comune tra le due materie cl4§siche): nozioni introduttive allo studio della letteratura
la trasmissione dei testi, il materiale scrittorio, le fonti antiche, le edizioni critiche di un testo classico;
nozioni di metrica: l'esametro.
Modulo 2: Le prime voci di Roma
o
Introduzione allo studio della letteratura: riepilogo del quadro storico dalla fondazione
a.c. :
Roma al 214
caratteri storico-culfurali;
le forme pre-poetiche'. i carmina,
'
di
il
saturnio,
i
carmina religiosi e
i
carmina popularia,la poesia
celebrativa;
.
.
.
le forme pre-prosastiche, commentarii efasti;
Appio Claudio Cieco, le sententiae;
Il teatro italico delle origini: ifescennini,la satura,rafabura AteilanaModulo 3: Il primato dell'epica e Io sviluppo del teatro latino
o
o
Le coordinate storiche dell'imperialismo e il clima culturale dell'ellenizzazione;
Livio Andronico, Gneo Nevio: la vita, la produzione letteraria dal poema epico al teatro, la lingua e lo
stile, la fortuna;
o
Quinto Ennio: la vita, la produzione letteraria, il pensiero, la lingua e lo stile, la fortuna.
Gli Annales: impianto generale e novità. La chiave interpretativa del poema.
r
Tito Maccio Plauto: la vita, le opere (tradizione, modelli e struttura), il mondo di Plauto, la lingua e lo
stile, la fortuna.
Lettura in traduzione, analisi stilistica, commento e rappresentazìone di Amphitruo, Menechmi, e Miles
'
Gloriosus.
Modulo 4: Verso un nuovo teatro e una nuova etica: dalla commedia alla tragedia
o
o
Cecilio Stazio: la vita, la produzione letteraria;
Publio Terenzio Afro: la vita, la produzione letteraria, la lingua e lo stile, la forfuna.
Leffura in traduzione, analisi stilistica, commento e rappresentazione di Adelphoe
e
Heautontimorumenos;
o
.
o
Marco Pacuvio e Lucio Accio: due autori a confronto.
La nascita della storiografia;
Marco Porcio Catone: la vita, la produzione letteraria, la lingua e Io stile, Ia
fortula.
Il De agri cultura-. caratteristiche e finalità.
Le Origines: contenuti e innovazione.
o
La satira come genere romano;
'
Gaio Lucilio: Ia vita, la produzione letteraria, la lingua e io stile, la fortuna.
Le problematiche sociali e gli eventi politici; le correnti filosofiche dello
stoicismo e dell'epicureismo;
Tito Lucrezio Caro: la vita, la produzione letteraria, la lingua e lo stile, la fortuna.
L'uomo tra poesia
filosofia, tra fedeltà ed innovazione.
Lethrra in traduzione, analisi stilistica e commento di Inno a Venere, De
Rerum Natura,Libro I.
e
w. l-
43:,
Leth-rra in traduzione, analisi stilistica e commento di
II Sacrificio di Ifigeni
a, De Rerum Natura,
Llbro
I, vv.80-101.
La rottura con Ia tradizione: pre-neoterici e neoterici;
Gaio Valerio Catullo: la vita, la produzione letteraria del Liber,la lingua
e lo stile, la fortuna;
Lettura, traduzione, analisi stilistica e commento del carme 5, vivamus,
mea Lesbia;
Lettura, traduzione, analisi stilistica e commento del Carme 5l,Ille mi par
esse deo videtur;
Leth;ra, traduzione, analisi stilistica e commento del Carme 8, Miser Catulle,
desinas ineptire;
Lethrra, traduzione, analisi stilistica e commento del Carme 72, Dicebas quondam
solum
Catullum;
te
Lettura, traduzione, analisi stilistica e commento del carme g5, odi et amo.
Libro di testo:
Res et fabula, Volume 1, Dalle origini alla fine della repubblica.
A.
Diotti, S. Dossi, F. Signoracci, ed. Sei.
Simplex et Unum, Volume Grammatica e Volume Esercizì 2.
A.
Cardinale, A. Calamaro, Fratelli Ferraro Editori.
Massafra, 04106114
La Docente
y*;%-ayw,,"
GliAlunni
€€,:*-t-{ti-e- .8* '*t *-x* ( .:
nosse
I.I.S.S. D. DE RUGGIERI
Programma di letteratura inglese 3^E
Prof.ssa Franchino
The Birth of the Nation
o
History Meet the Celts
lnsights The origins of Halloween
e
Comparing Literatures Caesar and the Druids
Of the Druids by Julius Caesar
o
History Roman Britain
r
History The Anglo-Saxons
lnternet Lab The treasure of Sutton Hoo
o
Literature Beowulf: a national epic
Beowulf and Grendel:the fight
Beowulf's funeral
o Two Films About... Beowulf
o
Cultural Issues Good vs Evil
o
History The Viking attaks
.
Mapping History The Norman invasion
o
History The Domesdoy Book
Dgveloping Society
o History A war of succession
o History King John and the Magna Carta
lnsights Habeas corPUs
o Two Films About... Robin Hood
o
Literature The medieval ballad
Bonny Barbara Allen
o
Music Modern ballads
o
History The birth of Parliament
o
Society The three orders of medieval society
o
Literature Geoffrey Chaucer's portrait of English society
The CanterburY Toles
The Wife of Bath
The Miller
o
comparing Literatures The narrator's voice: chaucer and Boccaccio
when in April from The conterbury Toles by G. chaucer
r
History The Black Death: a great human tragedy
o
Mapping History The Wars of the Roses
A Cultural Awakening
o
History Meet the Tudors
r
Society Elizabethan entertainment
o
Science An expanding world
o
Literature The English Renaissance
' o
Literature The sonnet
My Mistress' EYes bY W. ShakesPeare
William Shakespeare: England's Genius
.
Culture Why study Shakespeare
Firma dell'insegnante
Firme degli alunni
..u*:.fifu .fi*n"r|
Istituto d'Istruzione secondaria Superiore "D. De Ruggieri". Massafra.
Classe 3" Sez. E. Anno Scolastico 201312014.
Disciplina: Matematica. Ins.: Carla Visone.
Programma svolto.
Scomposizione di polinomi: messa in evidenza totale e paruiale, quadrato di un binomio e di un
trinomio, cubo di un binomio, sortma per differenza.
Scomposizione di un trinomio con il metodo della somma e del prodotto.
Divisione tra polinomi. Teorema del Resto. Regola di Ruffini.
Scomposizione mediante la ricerca dei divisori.
Scomposizione di somma e differenzatra cubi.
Scomposizione di somma e difflerenza di potenze in genere.
Equazioni di secondo grado complete e incomplete. Formula ridotta.
Equazioni di secondo grado a coefficienti irrazionali.
Equazioni frazionarie.
Equazioni con i valori assoluti.
Legami tra i coefficienti e le soluzioni di un'equazione di secondo grado.
Disequazioni di secondo grado.
Disequazioni di secondo grado con i valori assoluti.
Disequazioni frazionarie.
Sistemi di disequazioni.
Sistemi di equazioni di secondo grado.
Sistemi di secondo grado frazionari.
Equazioni irrazionali.
Equazioni irrazionali con le radici al denominatore; equazioni irrazionali con due radici.
Disequazioni irrazionali.
Massafra, 5 giugno 2014.
Gli alunni
La docente
Carla Visone
G"A. §.a.."-t
Istituto d'Istruzione secondaria Superiore "I). De Ruggieri". Massafra.
Classe 3'Ssz. E. Anno Scolastico 2013t2014.
Disciplina: Fisica. Ins.: Carla Visone.
Programma svolto.
Grandezze fisiche fondamentali e derivate.
Sistema Internazionale di Pesi e Misure.
Notazione scientifica.
Prefissi delle unità di misura.
Ordine di grandezza di un numero.
Misure dirette e indirette. Densita di un corpo.
Valore medio, semidispersione e deviazione standard (o scarto quadratico medio).
Errore assoluto e relativo. Propagazione degli errori.
Grafico della legge di proporzionalità diretta.
Legge di proporzionalità quadratica e inversa.
Grandezze vettoriali e scalari.
Somma e differenza di vettori.
Componenti cartesiane di un vettore.
Seno, coseno e tangente di un angolo.
Teoremi sui triangoli rettangoli.
Somma e differenza tra vettori mediante le componenti cartesiane.
Prodotto scalare e vettoriale.
Forze come vettori.
Forza elastica . Legge di Hooke.
Forzadi aftrito statico e dinamico.
Equilibrio di un punto materiale.
Definizione del momento di una forza.
Coppia di forze.
Equilibrio di un corpo rigido.
Massafra,5 giugno 2014.
La docente
Carla Visone
e*{<§;oor-<.
PROGRAMMA I}I §CI§NU§ I§ATURALI
CLAS§§ ffi § ^A*S. rt}l3/I(}14
rNO§"§§A. À,}TI{4,. MA§IA TR.{MONT§
ELEMENTtr I}I CHTMICA IFI$§CANICA:
La teoria atomica della materia; stati di aggregauione della mcteria e
passggi di stato; miscugli omogensi ed eterogsnei;Fso atomico e peso
molecolare, le particelle subatomiche e i modelli atomici, la distribuzione
elettronica degli elementi; la tavola periodica degli elemmti; i legami
chimici.
L'ovoluzione dei viventi.
I tessuti umnni:
Epiteliale, connettivon muscolare, $ervoso; la pelle"
Appareto d§crcntc:
La nu§izione, la bocca e l'esofago, lo stonraco, intestino temle, il pancreas
e il fegato, l'intestino crasso.
Appareto scheletrico:
Il movimento, lo schel{o umano,
il
tessuto o$seo,
le
articolaeioni,
generalità sui muscoli schelebici.
rdio-circolatorio :
1l sistema di msporto nsgli animali, l'apparato circolatorio dell'uomo, il
sangue e la coagulazione, la rete dei vasi sanguigni, il cuore, la pressione
sanguign4 il sistema linfatico.
Apparato rmpiratorio:
Gli scambi gassosi, l'appamto respimtorio dell'uomo, i polmoni, la
Apparato
ca
respirazione, la regolazione della respirazione.
fluidi corporei:
L'appamto escretore nei vari minnali, I'apparato escretore ummo, la
Regolazi'one dci
fsrnrazione dell' urina
Regolazioue delln tempcratsre cùI?$res:
Adattamenti anatomici e comportameiltali, adattamenti fisiologici.
Il sangue e iI §istem* Immunittria:
Plasm4 globuli rossi, piastrine, globuti bisnchi e il Sistema linfbtico.
II controllo ner.yoso:
L'otgaauzaztone del sistema ilervoso, il tessuto nervoso, Ia fiasmissione
neroo§4 il flusso chimico delte i*fumazioni.
Il sistem& rerroffI dell,uoma:
n sistema nervo§s centalA il sistema nsrvoso periferico, Ia sensibilità
souatica: vista, udito, olfafto, gusto.
In che modo coordinismo eellule e organi:
A cosa servono gli ormoni, quali organi producono onnotri: le ghimdole
endocrine.
La riproduzione:
Come si fbrrnano
i galneti,. §ofit€ awiene I'incontro tra spermatoeoi e
cellula uovo,quai è it ruoio degli ormoni ,rltu rip;"d;;-;;li
;o* i,
tappe dello sviluppo.
I Regni.
Caraftcristfuhe gcnerali dcgli invertebrati :
poriferi, cuidari, platelminti e nematodi, molluschi, anellidi, artropodi,
echinodenni.
Caratteristiche generali dei vertebrati:
pesci, anfibr, rettili, uccelli, mammiferi.
Elemcnti di Chimica inorgeniee:
Ia materia, miscele e miscugli, leggi ponderali della Chimica modelli
atomici.
DOCENTE
{o*4
ALTINNI
lO5qJì n\^olKa_
f*wWra*"-"
A",r.[&^.L
I.I.S.S. DE RUGGIERI MASSAFRA
CLASSE III E
I
sToRtA DELI.'ARTE
a.s. 2013114
Dalla preistoria alla civiltà greca
Arte Preistorica:
il Paleolitico, il Neolitico, siti preistorici in Puglia (
pitture parietali,
ceramica), età del bronzo in Puglia ( dolmen, corredifunerari).
Arte Minoica e Micenea: architettura e pittura
(
) età
ceramografia ;
arcaica (architettura, scultura,
ceramografia); ll tempio e gli ordini architettonici; Kouroi e Korai; ceramica a figure nere e
Arte Greca: età geometrica
rOS§E
Età classica (architettura, scultura in bronzo ed in marmo)
Riace
; Fidia ; Policleto; i bronzi
Età ellenistica (architettura, scultura) ; Prassitele; Lisippo
2 Roma e L'ltalia
Arte Romana: Roma repubblicana
e imperiale:
urbanistica ed architettura. Templi
Basiliche; Teatri; Anfiteatri; Archi di trionfo;Architettura civile (la Domus)
.
Arte paleocristiana e Bizantina : i mosaici di Ravenna ; Mausoleo di Galla Placidia
Vitale
3
La Civiltà romanica
Architettura a Milano, Modena; Scultura:
Pittura del Xll secolo : Christus Triumphans e Christus Patiens
La civiltà rupestre in terra ionica
Alunni
Qiap,q- tsru'.rflI
Prof. Fabio Ronco
--_
-
S.
di
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
9 302 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content