close

Enter

Log in using OpenID

CURDI TRA NOI - Hetawikurdistan

embedDownload
Patrocinio
Comune di Pordenone
CURDI TRA NOI
Festival del Cinema Curdo
Pordenone
Quarta Edizione
Premio Internazionale “Mirella Galletti”
Prima edizione-2014
6, 13, 15 e 20 Maggio 2014
Le proiezioni si terranno in
Sala Totò di Cinemazero
Pordenone
Io vado, madre.
Se non torno,
sarò fiore di questa montagna
frammento di terra per un mondo
più grande di questo…
Molti accadimenti si sono verificati dall’ultima
edizione del nostro Festival Curdi tra noi per
questo popolo che ha visto qualche mese fa e per la
prima volta una conferenza internazionale con la
finalità di riappacificare gli animi ed intraprendere,
se possibile, nuove strade di pace. Del resto, come
diceva Mirella Galletti, nostra indimenticabile
madrina, “E’ palpabile la tensione della società
curda verso una propria definizione e su come
utilizzare gli strumenti presenti nelle democrazie
contemporanee per ricomporre i conflitti politici,
sociali, etnici e delle varie comunità”.
Ancora una volta con la collaborazione di
Pnbox di Torre di Pordenone, Cinemazero e del
Comune di Pordenone avviamo il Festival della
cinematografia curda (quarta edizione) con la
speranza di contribuire, pur nel nostro piccolo,
a questa riconciliazione. Inoltre, quest’anno
assegniamo per la prima volta il Premio
Internazionale di cinematografia Curda “Mirella
Galletti”, un grande sforzo del nostro sodalizio
per attirare maggiormente sia l’attenzione dei
cittadini di Pordenone ai complessi problemi di
questo popolo, sia l’attenzione della comunità
internazionale.
Il Premio Internazionale di cinematografia Curda
si alternerà alla tesi di laurea sullo steso tema,
attribuito nel 2016, sempre nel ricordo di Mirella
Galletti, che fu docente di Storia dei Paesi islamici
presso l’Università di Napoli “L’Orientale”,
nonchè studiosa ed esperta del popolo Curdo in
particolare.
CURDI TRA NOI
Quarta Edizione Festival del Cinema Curdo
Programma
6 Maggio 2014 ore 20,45 Proiezione film finalisti
Introduzione di Ludovica Cantarutti
I flew you stayed di Mizgin Mujde Arslan
Asya di Mizgin Mujde Arslan
13 Maggio 2014ore 20,45 Proiezione film finalisti
Mi chiamo Kurdistan di Lorenzo Giroffi
Mahkmur di Marta Corradi e Joshua Evangelista
15 Maggio 2014
Ore 18,00 Sala Incontri Comune di Pordenone
Presentazione del libro Kawa il Kurdo di S. Alexie
Introduzione e proiezioni a cura di Laura Anania
Ore 20,00 Ristorante Pnbox, Torre di Pordenone
Kurdistan fra sapori e cultura - Cena Curda
(prenotare 0434551781). Saranno presenti
Laura Anania, curatrice del volume Kawa il Kurdo
David Issamadden
Presidente della Comunità Curda in Italia
20 Maggio 2014 – ora 20,45
Premiazione vincitore del Premio Internazionale
M. Galletti
Proiezione del film vincitore
ASSOCIAZIONE “via MONTEREALE”
Dal 1999 l’Associazione “via Montereale”, nata per
sensibilizzare alla cultura della diversità, promuove incontri
con autori dei paesi lontani e progetti per approfondire
culture e loro caratteristiche. Si propone anche di diffondere
la conoscenza e il dialogo fra le persone che abbiano in sé
una diversità, considerata quest’ultima come ricchezza. In
questa ottica promuove iniziative e progetti legati ai metodi
d’avanguardia per il recupero dell’handicap, come ad esempio
gli scritti di alcuni ragazzi impegnati nella Comunicazione
Facilitata (CF).
Edita una collana di Quaderni legata inizialmente alla
capacità di Scilla Raffin (autrice del volume “Le parole del
silenzio” giunto alla terza edizione e scritto con il metodo
della Comunicazione Facilitata) di esprimersi in maniera non
verbale, a conforto dell’idea che non è detto che chi non parla
non abbia qualcosa da dire ed integrati successivamente con
altri Quaderni contenenti inediti gentilmente concessi dagli
autori ospiti. Nel 2002 ha avviato per la prima volta in Regione
Friuli Venezia Giulia Corsi per la formazione per Facilitatori,
così chiamati gli operatori capaci di seguire i ragazzi con la
Comunicazione Facilitata. Tra i vari progetti va sottolineato
quello dedicato al popolo Tuareg (a Pordenone esiste l’unica
comunità in Italia). Esso prevede una mostra itinerante (che
va oltre l’apporto esclusivamente fotografico) ed un Quaderno
intitolato “Tuareg, gli uomini blu del deserto”.
Lo scopo è altresì quello di raccogliere fondi per la
costruzione e il funzionamento di una scuola primaria e la
realizzazione (già avvenuta) di 16 pozzi d’acqua nel Niger
con la collaborazione della Regione Friuli Venezia Giulia e
il Comune di Pordenone. L’Associazione ha inoltre istituito il
“Centro per la salvaguardia e la conservazione del patrimonio
culturale Tuareg. Altri progetti sono legati alla conoscenza
delle culture dell’Armenia e del Popolo Curdo.
Ha fatto conoscere i Mapuche del Cile, il lavoro
sull’emancipazione delle donne indiane con la presenza a
Pordenone della scrittrice Urvashi Butalia Ha ospitato il
giapponese Masaru Emoto e Folco Quilici.
Da alcuni anni edita un foglio distribuito in tutta Italia intitolato
CICORIA in onore di Reiner Maria Rilke.
All’Associazione “via Montereale” è possibile devolvere il 5
per mille con il codice
01384180939
Per informazioni e iscrizioni rivolgersi al numero 0434 363255
E-mail: [email protected] - www.viamontereale.org
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
113 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content