close

Enter

Log in using OpenID

delibera di giunta comunale n° 05 del 18/01/2014

embedDownload
COMUNE DI ORSOMARSO
PROVINCIA DI COSENZA
Deliberazione di Giunta Comunale
originale / copia
: Affi damento incarico -v ertenza Patto territoriale dell' Alto
Tirreno Cosentino
No 05
Data
Oggetto
18/0112014
L'anno Duemilaquattordici (2014), addì 18 del mese
di gennaio alle ore
13:00
in una sala
dell' edificio comunale"
Nell'Osserv anza dellavigente normativa, regolarmente convocata, si è riunita la Giunta Municipale
con la presenza dei Signori,
Carica
Presente
SINDACO
VICESINDACO . ASSESSORE
ASSESSORB
ASSESSORE
ASSESSORE
x
Nome
Candia
Sarubbi
Corbelli
Galtieri
Forestieri
Paola Maria
Luipi
Giovanni
Anna Teresa
Luciano Cosimino
TOTALE
Assiste
Assente
x
x
x
x
5
il Segretario comunale dott. Andrea Rimedio.
Risultato che gli intervenuti sono in numero legale, assume la presidenza la Sig.ra Candia Dr. ssa
Paola Maria, nella sua qualità di Sindaco, la quale dichiara aperta la riunione ed invita
i convocati
a
deliberare sull'oggetto sopraindicato.
LA GIUNTA COMUNALE
VISTA la proposta di deliberazione avente ad oggetto: Affidamento incarico -vertenza
territoriale dell'Alto Tirreno Cosentino;
VISTO il parere favorevole di cui al D. Lgs. 267100:
per quanto conceme la regolarità contabile (articolo 49, comma 1);
Patto
i
vISTo l'art.48 del D. Lgs.267100 sulla competeruadella Giunta comunale;
I
VISTO il vigente "Regolamento comunale sull'ordinamento degli uffici e dei servizi";
Con voti unanimi e palesi,
DELIBERA
Approvare l'allegata proposta avente ad oggetto: Affrdamento incarico -vertenzaPatto territoriale
dell'Alto Tirreno Cosentino;
Dichiarare la presente immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134, comma 4, del D.Lgs.
26712000.
llggetto: Affidamento incarico -vertenzaPatto territoriale dell'Alto Tirreno Cosentino.
PROPOSTA DI DELIBERAZIONE
IL SINDACO
PREMESSO che con deliberuzione
n" 43 del 91912013 della Giunta Comunale è stato affidato
all'aw. Rinaldo Talarico del foro di Cosenza per promuovere ricorso straordinario al
Presidente della Repubblica contro il prowedimento assunto il71612013 dal Consiglio di Amm.ne
Cel Patto territoriale dell'Alto Tirreno Cosentino, prowedimento con il quale sono stati approvati i
incarico
:rogetti predisposti, in difetto di doverosa concertazione con i ricorrenti, dai Comuni di Praia
a
Mare, Tortora, Santa Domenica Talao, Grisolia, Scalea e S. Maria del Cedro, tutti aderenti al
suddetto Patto Territoriale;
PRESO ATTO che, con atto notificato
il3ll2l20l3,l'Alto
Tirreno Cosentino s.c.a.r.l. ha proposto
suddetto ricorso straordinario al Presidente della Repubblica Italiana ai sensi
opposizione awerso
il
de11'art. 10 D.P.R"
tl99l197l chiedendo
il trasferimento di detto ricorso dinanzi al Tribunale
amm.vo competente;
RITENUTO che è volontà di questa Amministrazione insistere nel ricorso dal momento che dalla
:arziaria condotta come sopra contestata gli interessi di questo Comune e dell'intero territorio del
Pano sono stati lesi, così come violate risultano le reciproche obbligazioni derivanti dal "patto";
vISTO il D.Lgs. 18 agosto 2000, n.267, recante: "Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli
:n:i locali";
\-ISTO il "Regolamento comunale sull'ordinamento degli uffici e dei servizi", approvato con
:eliberazione di Giunta comunale n. 56 del 2810912007, in particolarel'att.37;
', -STO il Regolamento comunale di contabilità;
',-ISTO 1o Statuto Comunale;
:in'[o premesso e ritenuto,
PROPONE DI DELIBERARE
-di attorizzare
il
Sindaco
proiempore a costituirsi davanti al giudice amministrativo
competente
per la decisione giurisdizionale del proposto ricorso,
ove ne sussistano condizioni e presupposti;
-di affidare l'incarico per la difesa degli interessi del Comune
all,aw. Rinaldo Talarico del foro di
cosenza, con studio in Rogliano alla via A. Guarasci 31,
che ha già provveduto alla present azione
del ricorso straordinario, oggi opposto, concedendogli ogni
facoltà di legge e, in particolare, di
eccepire e dedurre quanto ritenuto necessario ai
fini della tutela degli interessi dell,ente;
-di autotizzare il sindaco a rilasciare al suddetto professionista
procur a ad litem;
-di dare atto che il presente incarico viene affidato all'aw.
Talarico congiuntamente ai comuni di
Aieta, San Nicola Arcella, Buonvicino, papasidero e verbicaro;
- di dare atto che il compenso per Ie prestazioni professionali
de quibus è quantificato in € 3.000,00
oltre cPA ed IVA di legge mentre le presumibili spese vive
ammontano complessivamente ad €
900,00;
- di dare atto che l'importo gravante sul comune di orsomarso
è pari ad € 500,00 oltre CpA ed IVA
di legge sull'imponibile e ad Euro 150,00 per spese vive e che tale spesa
viene imputata sul
capitolo "Spese per liti ed arbitraggi" n.l3g del bilancio com.le;
- ci dare mandato al Responsabile del servizio di porre
in essere gli atti gestionali susseguenti;
- di approvare lo schema di contratto d'opera professionale
autorizzando
il
Sindaco a sottoscriverlo.
CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE
PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA
Ufficio studi
SCRITTURA PRIVATA AVENTE AD OGGETTO
II CONFERIMENTO
DELL'INCARICO PROFESSIONALE
I-'anno...2014.
\ELLA
A)
il
giorno.
.......del mese di gennaio in S. NIC9LA ARCELLA,
SEDE COMUNALE, sono presenti:
I1 sig.GIOVANNI CEGLIE, nato ad Aieta
il
l\losllg42,sindaco del comune di Aieta, c.f.
CGLGNN42E1O A1O5L
Bt
\4aria Paola Candia, Nata a Orsomarso
il
l"1111964, sindaco del Comune di Orsomarso, c.f.
CND PMR 64"4T GI29Y;
C) Fiorenzo Conte, nato aPapasidero il2317ll958, sindaco del Comune di papasiderto,c.f. CNT
FNZ 58L23 G32OC
D)
E
I
A. Greco, nato a Cosenza il2lll1953, sindaco del Comune di Buonvicino, c.f. GRC
GPP 53.02D086c
Giuseppe
Felice Spingola , nato a Verbicaro
il
191211951, sindaco del Comune
di Verbicaro, c,f, SpN
FLC 51819 L74TN
Ft Barbaramele, nataa
Orsomarso
ill8l8ll970,
sindaco del Comune di S. NicolaArcella, c.f.
MLE BBR 70M58 G12,
:el prosieguo chiamati Cliente;
G
I l'Aw Rinaldo Talarico del foro di Cosenza., con Studio in Rogliano (CS)., alla Via A.
Guarasci 31, e-mail studiolegaletalarico @virgilio.it pec [email protected]
, C.F
TLR RLD 43L18 D290H, P. IVA 002449407$9, assicurato per la responsabilità professionale
con polizza
n"
1.2177.1.22.28660275, massimale
Ass.s.p.a..A genzia di
e
516456,90, emessa soc.Unipol
Crotone, nel prosieguo chiamato Awocato;
Premesso che :
tutti i suddetti sindaci dichiarano di essere stati autorizzati formalmente dal competente
organo dei rispettivi Comuni alla sottoscrizione del presente atto e di quelli connessi;
i
i Comuni di cui i medesimi Sindaci sono rappresentanti hanno proposto ricorso straord. al
I
Presidente della Repubblica contro la delibera del 71612013 assunta dal Patto Territoriale
Alto
tirreno Cosentino;
questo ultimo con atto notificato
10 del D.P.R.
è
ll99ll97l
il
giorno 0311212013 (?) ha proposto opposizione ai sensi dell'art
chiedendo la trasposizione del ricorso davanti al TAR competente;
volontà dei Comuni come sopra rappresentati insistere nel ricorso suddetto e che quindi occorre
costituirsi davanti al TAR Calabria, sede di Catanzaro ponendo in essere gli atti previsti dalla legge;
- il cliente dichiara di aver ricevuto l'informativa di cui all'art. 13, d.lgs. n. 19612003 e acconsente
al
trattamento dei dati personali ad opera del difensori, dei loro domiciliatari, colleghi
e
collaboratori di studio;
- il cliente dichiara di essere stato informato, ai sensi dell'art. 4, comma 3, d.lgs. 2812010, della
oossibilità di ricorrere al procedimento di mediazione ivi previsto e dei benefici fiscali di cui agli
artt. 17,20 del medesimo decreto;
- il cliente dichiara di aver ricevuto l'informativa che, nei limiti di cui all'art. 12,ll comma, del
J.lgs. 23112007 in materia di antiriciclaggio, gli awocati sono obbligati a segnalare le operazioni
>cspette;
Prestato
. ;onsenso al trattamento dei dati personali nei limiti di cui di cui agli artt. 1 e ss. del d. lgs.
r5 2003;
r::o
premesso , le parti sopra costituite
Convengono quanto segue:
\n.
1) La premessa costituisce parte integrante della presente scrittura.
n.
Art.2 Conferimento e oggetto dell'incarico
1. Il Cliente conferisce all'awocato, che accetta, l'incarico di rappresentarlo, di assisterlo
e
difenderlo nella controversia di cui in premessa.
2. Il
Cliente dichiara
di essere stato adeguatamente
informato dall'awocato del grado di
complessità della controversia (ordinaria)
c
nonché deicosti prevedibili.
3. Il cliente
dichiara di essere stato informato dall'avvocato di tutte le circostanze prevedibili al
momento della stipulazione del contratto"
4.
L'awocato si impegna ad informare per iscritto
il
cliente di circostanze non prevedibili al
momento della stipulazione del contratto che determinano un aumento dei costi, valutando
anche l'opportunità della integrazione della difesa con altro collega.
5. il
Cliente,
in
relazione all'incarico conferito,
si
impegna
dell'awocato mandato speciale e a fornire al difensore tutti
i
a
sottoscrivere
in
favore
documenti e le informazioni
necessarie per l'espletamento dell'incarico"
Art.3 Ausiliari. Consulenti e investigatori.
1. Le parti concordano che l'awocato possa awalersi, sotto la propria responsabilità, di
sostituti e collaboratori per lo svolgimento della prestazione.
2. L'awocato si
impegna
ad informare il cliente della nomina di consulenti elo
di
investigatoril.
Art.4 Determinazione del compenso
1. Il compenso
per le prestazioni professionali da svolgersi si quantifica consensualmente come
segue:
Attivita giudiziale /amministrativa
€...(1.000,00......)per la fase di studio;
€...
(1000,00...)per
fase
introduttiva;
Non si inserisce una voce "spese di consulenza" ovvero una voce "spese per investigazioni", in quanto esse sono
di un diverso contratto rispetto a quello di incarico professionale, contratto che intercorrerà tra cliente e
;onsulente owero tra cliente e investigatore.
I
Queste spese possono essere determinate in modo forfettario owero in base alla documentazione che verrà prodotta
successivamente, indicando, però, al momento della conclusione del presente contratto di conferimento di lncarico
rrofessionale, un tetto massimo owero dei riferimenti alla tipologia di mezzo di trasporto che sarà utilizzato (es. treno,
aereo, autovettura), classe del treno o dell'aereo, categoria alberghiera per il pernottamento.
oggetto
€...( l .000,00) per la fase decisoria;
euro 900,00 per spese vive
non
impon..3
SUL COMPENSO SONO DOVUTI
GLI ACCESSORI FISCALI (CPA E
IVA DI LEGGE)
2.
In caso di
accordo transattivo, oltre al compenso per l'attività effettivamente svolta, si
concorda una somma pari ad €...(..........")0"
a
J"
Il
compenso, liberamente determinato, come sopra fissato, è ritenuto dalle parti adeguato
all' importanza dell' opera"
Art. 5 Termini di corresponsione del compenso
1.
L'awocato si impegna ad emettere le richieste di pagamento/fatture secondo le seguenti
scadenze:
a) € MILLE/0O al momento della sottoscrizione del presente contratto di incarico
professionale;
b) € 900,00 A TrToLo Dr spESE VIVE NON rMpON.,
C) IOOO,OO ALLORCHE'VERRA' FISSATA LA CAMERA DI CONSIGLIO
PER LA
DISCUSSIONE DELL' ISTANZA CAUTELARE;
d) il saldo a conclusione dell'incarico"
2. Il Cliente verserà detti importi entro quindici giorni dal preawiso di parcella. Il mancato
pagamento degli acconti richiesti
o la mancata rifusione delle spese anticipate
dall'awocato costituiscono causa di risoluzione del presente contrattos.
3. Il
cliente è tenuto a corrispondere all'awocato l'intero importo risultante dal presente
contratto, indipendentemente dalla minore liquidazione giudiziale
e
dall'onere di
refusione posto a carico della controparte.
Cfr. nota 3.
- Tanto
maggiore sarà il valore da concordare quanto prima, rispetto alla sottoscrizione del presente contratto di
;onferimento di incarico professionale, sia intervenuta la stipulazione dell'accordo transattivo"
' Ai sensi dell'art. 47 cod. deont. "Z 'wvocato ha diritto di rinunciare al mandato. In caso di rinuncia al mandato
:i1'vocato deve dare alla parte assistita un preavviso adeguato alle circostanze, e deve informarla di quanto è
':cessariofare per non pregiudicare la difesa". L'avvocato, quindi, ha sempre diritto di rinunciare al mandato, salvo
'o:bligo di preavviso. Per tale ragione non si reputa
opportuno prevedere un clausola che consenta all'avvocato di
- :unciare la mandato in caso di mancato pagamento.
4.
Ove I'importo liquidato giudizialmente sia superiore
a
quanto sopra pattuito, la
differenza sarà riconosciuta a favore dell'awocato.
5. L'awocato potrà farsi versare direttamente dalla controparte le spese legali poste a
carico di quest'ultima e a trattenerle a titolo di compensazione sino a soddisfazione del
proprio credito.
6.
In caso di rinuncia al mandato o di revoca o per altra causa estintiva, il cliente verserà
quanto pattuito per l'attività fino a quel momento svolta.
Data
Firma del Cliente
5-:ne dell'awocato:
per approvazione espressa delle singole clausole contenute nei seguenti articoli del
presente
contratto:
art. 2, comma 2, nella quale
il
cliente dichiara di essere stato adeguatamente informato
dall'awocato del grado di complessità della controversia
e dei costi
prevedibili.
art.2, comma 3, nella quale il cliente dichiara di essere stato informato dall'awocato di tutte
le circostanze prevedibili al momento della stipulazione del contratto.
art. 6, comma 2, nella quale si prevede che
il mancato pagamento degli acconti richiesti o la
mancata rifusione delle spese anticipate dall'awocato costituiscono causa di risoluzione del
presente contratto.
art. 6, comma 3, nella quale si prevede che
il
cliente è tenuto a corrispondere all'ayvocato
l'intero importo risultante dal presente contratto,
indipendentemente
dalla
minore
liquidazione giudiziale e dall'onere di refusione posto a carico della controparte.
art. 6, comma 4, nella quale si prevede che ove l'importo liquidato giudizialmente sia
superiore a quanto sopra pattuito, la differenza sarà riconosciuta a favore dell'awocato"
-
Art' 6, comma
controparte
5, nella quale si prevede che
Ie spese legali poste a
l'awocato potrà farsi versare direttamente dalla
carico di quest'ultima e a trattenerle a titolo di
compensazione sino a soddisfazione del proprio credito.
-
Art' 6, comma 6, nella quale si prevede
altra causa estintiva,
il cliente
che in caso di rinuncia al mandato o di revoca per
o
verserà quanto pattuito per I'attività fino a quel momento
svolta6.
Firma del Cliente
La presente scriffura redatta in duplice originale è stata sottoscritta
dal cliente anche per ricewta di
copia
Firma Cliente
6
\on si neputa opportuno prevedere il riferimento alla disciplina del contratto con
il consumatore e, quindi, alla
tramtrrts :ncividuale delle citate clausole, per_evitare che la'quuiin.urione
di contratto con il consumatore sia lo
strunn(tr:o r'er I'applicazione
al professionista delro "statuto,, delr,ìmprenditore.
COMUNE DI ORSOMARSO
PROVINCIA Dt COSENZA
OGGETTO: Nomina legale
-vertenzaPatto territoriale dell'Alto Tirreno cosentino.
PARERE
Parere sulla regolarità contabile at sensl
dell'art. 49-comma lo - del D. Lgs. l8 agosto
2000, no267
PARERE FAVOREVOLE
iOrsomarso, Addì
La presente deliberazione viene letta, approvata e sottoscritta
llSindaco
llSegretario Comunale
F.to Dott. Andrea Rimedio
F.to Dott.ssa Paola Maria Candia
Sl ATTESTA che la presente delibera è stata data per la pubblicazione all'Albo Pretorio comunale on-line
per quindici giorni consecutivi a decorrere da oggi, ai sensi dell'art. 124 del Testo unico 18 agosto 2000, n.
267 della legge n. 69/2009 e della legge n. 2512010.
ln pari data è altresi comunicata in elenco ai capigruppo consiliari, ai sensi del successivo articolo 't25 del
medesimo testo unico Prot. N.
Orsomarso
j,ti{,
o"'
llsegretario Comunale
F.to Dott. Andrea Rimedio
Reg. pubbl. N.
ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE
Sl ATTESTA che copia della presente deliberazione è stata pubblicata sull'Apo pretgrio comunale on line
per quindici giorni consecutivi
dar
ar rs;-at j.rLq
Orsomarso
ll Responsabile del Servizio
ESECUTIVITA'
Sl ATTESTA che la presente delibera è divenuta esecutiva in data odierna,
ffi.r"nOo stata dichiarata
immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134, comma 4, del Testo Unico 18
égdsto2OOO, n.267.
(O) essendo decorsi dieci giorni dalla data di inizio della pubblicazione all'Albo, senza che siano pervenute
richieste di invio alcontrollo (art. 134, comma 3, D. L.vo n.26712000)
Ai sensi dell'art. 3, comma 4, della legge n. 241n990 contro il presente atto è ammesso ricorso, entro 60
giorni dalla notificazione e/o pubblicazione, al competente T.A.R., owero in via alternativa ricorso
straordinario al Presidente della Repubblica, da proporre entro 120 giorni dalla notificazione e/o
pubblicazione.
Orsomarso
_
llSegretario Comunale
F.to Dott. Andrea Rimedio
E'copia conforme all'originale, in caÉa libera per uso amministrativo d'ufficio.
Orsomarso, lì
ll Seg retarioocomunale
Dott.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
5 823 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content