close

Enter

Log in using OpenID

Ave Maria - Parrocchia Morbio Inferiore

embedDownload
Ave Maria
Questo numero estivo di Eco, bollettino
parrocchiale e del Santuario di Santa
Maria dei Miracoli di Morbio Inferiore,
desidera dare ampio spazio al tema
della vocazione.
Sono sinceramente grato al vescovo
emerito di Lugano, Mons. Pier
Giacomo Grampa, d’aver accettato
l’invito a guidare la Novena di
quest’anno al Santuario di Morbio
Inferiore in preparazione alla festa di
Santa Maria dei Miracoli. Il tema che ci
ha indicato è quello dell’Ave Maria,
quasi a omaggiare il ripristino di questa
preghiera mariana nel transetto della
facciata seicentesca del nostro
Ottobre 2013. Incontro a Roma di papa Francesco con Mons. Pier Giacomo
splendido
Santuario.
Grampa, entrambi della classe 1936
Ricupero nel transetto della facciata delle prime parole che compongono
la preghiera dell'Ave Maria
La presenza del vescovo emerito alla
Novena e alla festa di Santa Maria dei
Miracoli è icona di una vocazione che
arde, si appassiona, non conosce
tramonto, si dona con gioia e gratuità là
dove è richiesta la sua presenza per
servizio della Chiesa. Sarà rigida legge
canonica quella che stabilisce il
pensionamento dei vescovi a 75 anni,
ma non potrà mai scalfire la fibra
laboriosa e generosa di don Mino.
L’Ave Maria ci fa intravvedere la fede e
la missione di Maria nella Chiesa. È una
preghiera che sale come un grido, che
raccoglie le speranze, le gioie e le
fatiche di tutte le creature assetate di
salvezza.
In questo numero del Bollettino parrocchiale
dedicheremo uno spazio di gratitudine e di
affetto due preti nativi di Morbio Inferiore
Mons. Silvano Albisetti e don Olivio
Agustoni. Il 2014 è un anno particolare
per loro, sia per Don Silvano che ricorda il
60° di sacerdozio, come pure per don Olivio
che raggiunge l’invidiabile traguardo dei 70
anni di sacerdozio. Hanno risposto al
Signore con quella semplicità e autenticità
che li caratterizza: la loro testimonianza
potrà aiutarci a capire qualcosa in più della
loro scelta di vita. Anche il loro “sì” è nato e
maturato in cima al colle, nel Santuario di
Santa Maria dei Miracoli, tra canti e infinite
Ave Maria.
L’Eco riporta anche ricordi preziosi di alcuni momenti di vita parrocchiale: la celebrazione della
Prima Comunione, la visita a Roma per il giuramento delle Guardie Svizzere, la preghiera di
ringraziamento per la chiusura dell’anno scolastico con le voci bianche del Piccolo Coro con testi
scelti di papa Francesco sulla scuola. Infine, per non dimenticare che proseguono i lavori di restauro
del Santuario, qualche foto vi aiuterà a comprendere quello che è stato fatto e quello che rimane
ancora da fare e … da pagare. Ringrazio quanti con la loro generosità non ci hanno dimenticati.
Nella preghiera dell’Ave Maria assicuro a tutti il mio grato ricordo perché il Signore realizzi quanto di
più bello e importante è custodito nel cuore di ciascuno. Arrivederci alla Novena ormai vicina e alla
festa di Santa Maria dei Miracoli.
Don Claudio Mottini
La Novena di preparazione alla festa di Santa Maria dei Miracoli
Domenica 20 luglio
Lunedì 21 luglio
Martedì 22 luglio
Mercoledì 23 luglio
Giovedì 24 luglio
Venerdì 25 luglio
ore 09.00
Santuario
Santa Messa nella XVI domenica ordinaria (A)
ore 10.30
Santuario
Santa Messa
ore 17.30
Santuario
Santa Messa
ore 20.00
Santuario
Celebrazione della Novena
ore 05.15
Santuario
Lodi del mattino
ore 05.45
Santuario
Santa Messa
ore 08.00
Santuario
Santa Messa
ore 20.00
Santuario
Celebrazione della Novena
ore 05.15
Santuario
Lodi del mattino festa di Santa Maria Maddalena
ore 05.45
Santuario
Santa Messa
ore 08.00
Santuario
Santa Messa
ore 20.00
Santuario
Celebrazione della Novena
ore 05.15
Santuario
Lodi del mattino nella festa di Santa Brigida di Svezia
ore 05.45
Santuario
Santa Messa
ore 08.00
Santuario
Santa Messa
ore 20.00
Santuario
Celebrazione della Novena con i Foulards Bianchi
ore 05.15
Santuario
Lodi del mattino
ore 05.45
Santuario
Santa Messa
ore 08.00
Santuario
Santa Messa
ore 20.00
Santuario
Celebrazione della Novena
ore 05.15
Santuario
Lodi del mattino nella festa di San Giacomo, apostolo
ore 05.45
Santuario
Santa Messa
ore 08.00
Santuario
Santa Messa
Sabato 26 luglio
Domenica 27 luglio
ore 20.00
Santuario
Celebrazione della Novena
ore 05.15
Santuario
Lodi del mattino nella memoria di Ss. Gioacchino e Anna
ore 05.45
Santuario
Santa Messa
ore 08.00
Santuario
Santa Messa
ore 20.00
Santuario
Celebrazione della Novena
ore 10.00
Santuario
Santa Messa nella XVII domenica ordinaria (A)
Festa esterna del Corpus Domini con la partecipazione
della Confraternita del Santo Rosario e la Civica Filarmonica
di Morbio Inferiore.
Lunedì 28 luglio
ore 17.00
Santuario
Santo Rosario
ore 17.30
Santuario
Santa Messa
ore 20.00
Santuario
Celebrazione della Novena
ore 05.15
Santuario
Lodi del mattino
ore 05.45
Santuario
Santa Messa
ore 08.00
Santuario
Santa Messa
ore 20.00
Santuario
Celebrazione della Novena
Il Santuario rimane aperto tutta la notte.
Martedì 29 luglio
ore 03.00
Santuario
Solenne celebrazione d’apertura della festa di Santa Maria
dei Miracoli, presieduta da S. Ecc. Mons. Pier Giacomo
Grampa, Vescovo emerito di Lugano
Celebrazione della Confessione in Santuario durante la Novena
-
Ogni giorno della Novena, prima o dopo la celebrazione della Santa Messa.
-
Il giorno della festa dalle ore 02.30 alle ore 10.00; dalle ore 17.00 alle ore 18.30
La Comunione ai malati in occasione della festa di Santa Maria dei Miracoli
-
lunedì 21 luglio , mattino e pomeriggio
martedì 22 luglio, mattino e pomeriggio
La celebrazione della festa di Santa Maria dei Miracoli
Martedì 29 luglio 2014
Nella notte e al mattino
ore
ore
ore
ore
ore
ore
ore
ore
03.00
04.00
05.00
06.00
07.00
08.00
09.00
10.30
Santa
Santa
Santa
Santa
Santa
Santa
Santa
Santa
Messa:
Messa:
Messa:
Messa:
Messa:
Messa:
Messa:
Messa:
presiede
presiede
presiede
presiede
presiede
presiede
presiede
presiede
Mons. Vescovo Pier Giacomo Grampa
don Simone Bernasconi
don Gianfranco Feliciani
don Valerio Livio
Mons. Silvano Albisetti
don Gianpietro Ministrini
don Angelo Crivelli
Mons. Vescovo Valerio Lazzeri
Concelebrazione nella festa di Santa Maria dei Miracoli.
Il ritrovo per i presbiteri concelebranti, per la Confraternita del Santo
Rosario in abito corale, per i ministranti, i ragazzi e le ragazze che
animeranno le raffigurazioni viventi del Miracolo di Morbio e delle cappelle,
è stabilito alle ore 10.15 presso l’Oratorio della Parrocchia.
Nel pomeriggio
ore 17.00
ore 17.30
Preghiera del Santo Rosario
Santa Messa
ore 20.30
Celebrazione mariana presieduta da S. Ecc. Mons.
Pier Giacomo Grampa, Vescovo emerito di Lugano.
Processione eucaristica con la partecipazione
della Confraternita del Santo Rosario e
della Civica Filarmonica di Morbio Inferiore.
Benedizione eucaristica sul sagrato della Basilica.
La processione eucaristica non è uno spettacolo
da vedere, ma un cammino di preghiera e di fede
da seguire.
ore 22.30
Santa Messa; presiede don Claudio Mottini
preghiera di affidamento davanti all’icona
di Santa Maria dei Miracoli.
Confessioni in Basilica
Messe in San Giorgio durante la Novena
dalle ore 02.30 alle ore 10.00
dalle ore 17.00 alle ore 18.30
Dal 20 al 29 luglio, sabato e domenica compresi, nella
chiesa di San Giorgio, non si celebrano le Sante Messe
d’orario.
Significativi anniversari di ordinazione sacerdotale
Settantesimo per don Olivio Agustoni
Sessantesimo per mons. Silvano Albisetti
Ricordare questi preziosi anniversari significa unirsi al canto di gratitudine e di lode che
certamente si eleva dal cuore di questi due nostri sacerdoti per aver potuto compiere un
generoso lavoro, ricco di opere e di anni, nella Vigna del Signore.
Nel contempo è pure occasione per sottolineare quanto sia stata feconda di vocazioni
sacerdotali e religiose la nostra comunità di Morbio, che, nel secolo scorso, ha donato alla
Chiesa luganese diversi suoi figli, alcuni dei quali già hanno celebrato la Pasqua eterna nel
Cristo Risorto.
Così con don Olivio e don Silvano ricordiamo con affetto don Giovanni Decio, don Willy
Albisetti, padre Giuseppe Galfetti, don Alfredo Crivelli, don Renzo Tettamanti, don Angelo
Moresino che già vivono la realtà dei nuovi cieli e della nuova terra da loro annunciata,
celebrata e testimoniata durante il loro generoso cammino terreno.
E insieme il nostro ricordo si rivolge con altrettanto affetto e riconoscenza a don Fernando
Agustoni, canonico del Capitolo di San Lorenzo, a don Angelo Crivelli, arciprete di
Mendrisio e a Fra’ Davide Albisetti, Frate Cappuccino assegnato al Convento di Faido,
Di don Olivio e di don Silvano ricordiamo le tappe essenziali del loro cammino sacerdotale.
Don Olivio Agustoni
Nato il 28 marzo 1920, compie gli studi nel Seminario diocesano San Carlo di LuganoBesso, ricevendo l’ordinazione sacerdote dal vescovo Angelo Jelmini il 3 giugno 1944 nella
cattedrale di San Lorenzo.
Pochi mesi dopo viene inviato ad Ambrì, quale vicario, rimanendovi fino al 1947, quando
riceve la cura di Pedrinate e successivamente, nel 1962, di Stabio.
Nel 1968 inizia la sua lunga stagione pastorale nella regione dell’alto Vedeggio, dapprima
con la cura di Bironico e di Camignolo e successivamente di Mezzovico, Vira e Sigirino, con
l’impegno per qualche tempo anche di Torricella-Taverne.
Nel 1993 ritorna a Morbio, quale cappellano della Casa San Rocco, dove, a partire dal
2009, risiede quale ospite dando un prezioso esempio di bontà e di serenità.
Don Olivio Agustoni (a sinstra) e Mons. Silvano Albisetti, associati nella stima e nell’affetto della
nostra comunità e nella condivisione del ministero sacerdotale.
Mons. Silvano Albisetti
Nato il 24 settembre 1931, compie gli studi nel Seminario diocesano San Carlo di LuganoBesso, ricevendo l’ordinazione sacerdotale il 12 giugno 1954.
Dopo un anno quale parroco a Cresciano, nel settembre 1955 viene chiamato in Curia a
Lugano quale segretario particolare del Vescovo Angelo Jelmini. Vi rimane fino al 1965,
quando gli viene affidata la parrocchia di Vacallo e quattro anni dopo, nel 1969, la
comunità del Sacro Cuore a Lugano.
Trascorsi però pochi mesi il vescovo Giuseppe Martinoli lo richiama in Curia, affidandogli
l’impegnativo compito di Vicario generale.
Nel 1978 è nominato arciprete di Chiasso, successivamente, nel 1987, Parroco di San
Pietro Pambio e in seguito, nel 1990, di Sonvico.
Nel 2000 rientra a sua volta a Morbio, subentrando a don Olivio quale cappellano della
Casa San Rocco.
Molto importante il suo contributo a quel movimento liturgico in cui la nostra diocesi si è
particolarmente impegnata negli anni immediatamente precedenti il Concilio e nei
successivi. Suoi tra l’altro i testi di diversi canti entrati nel repertorio diocesano. Una
dedizione alla liturgia da lui vissuta nella piena consapevolezza di compiere un servizio alla
Chiesa e alla sua missione evangelizzatrice.
Domenica 5 maggio 2014
Roma - Assisi
Due morbiensi al servizio del Papa
L’iniziativa delle parrocchie di Morbio Inferiore e Vacallo di andare a Roma ha avuto un successo
insperato. 46 i partecipanti, desiderosi di visitare Roma, d’ incontrare papa Francesco e di marcar
presenza in occasione del giuramento di due giovani della nostra parrocchia, Michael e Alberto, ora
a pieno titolo alabardieri della Guardia Svizzera del Papa.
6 maggio 2014. Roma, Cortile San Damaso Citta del Vaticano. Cerimonia del giuramento di Alberto Fasolin
e Michael Cerutti, alabardieri della Pontificia Guardia Svizzera.
Incontri ravvicinati
Mercoledì 7 maggio. All’udienza del mercoledì
si registra una presenza di oltre 80'000
persone. Molti dei nostri si chiedono se
potranno vedere Papa Francesco da vicino.
Subito accontentati.
La papamobile passa davanti al nostro gruppo
Nel pomeriggio,
in visita alle piazze
di Roma, passiamo
davanti Palazzo Chigi,
sede del governo
italiano, e incontro a
sorpresa con il primo
ministro Matteo Renzi.
Una stretta di mano,
qualche domanda,
strappano subito
la simpatia del gruppo.
Il primo ministro Matteo Renzi
Assisi e La Verna
ll nostro pellegrinaggio prosegue verso Assisi. Si respira altra aria. Meno folla, meno sfacchinate a
piedi, meno inquinamento, più pace e più spiritualità. Perfino la cucina cambia … in meglio.
Visitiamo Rivortorto, Assisi, le carceri, San Damiano. Anche qui viviamo incontri molto intensi e
piacevoli; con fra’ Stefano, con Suor Giovanna e a La Verna con fra’ Francesco.
Suor Giovanna ci ha fatto da guida alla
visita della Basilica di San Francesco
ad Assisi. Ottima esperta d’arte ci ha
avvicinati con delicatezza e
competenza ai grandi dipinti di Giotto
e di Cimabue.
Suor Giovanna e Maria Pauletig, la nostra fotografa
Fra’ Francesco nella cappella di Santa Maria Maddalena a La Verna
Al Santuario francescano di La Verna incontriamo fra’ Francesco.
Con lui abbiamo visitato
uno dei cuori della vita francescana, il Santuario di Santa Maria degli Angeli,
il corridoio e la
Cappella delle stimmate di San Francesco.
Domenica 18 maggio 2014 - Prima Comunione
«Questo è il pane disceso dal cielo; non è come quello che mangiarono i padri e morirono. Chi
mangia questo pane vivrà in eterno». Molti dei suoi discepoli, dopo aver ascoltato, dissero:
«Questa parola è dura! Chi può ascoltarla?» (Giovanni 6,58-60).
Molti sono i cibi che nutrono, ma uno solo nutre per la vita eterna
Sono davvero dure le parole di Gesù che abbiamo scelto come vangelo per la celebrazione della
Prima Comunione di 29 bambini di III elementare della nostra parrocchia. Sono parole così dure
che anche oggi molti cristiani disertano la mensa eucaristica, ritenendo assurda la promessa di
Gesù: «Chi mangia questo pane vivrà in eterno».
Eppure un filosofo tedesco, Ludwig Feuerbach, affermava che l’uomo diventa ciò che mangia. Per
noi cristiani è proprio così. Cristiani si diventa ascoltando e mangiando Gesù. Senza la Parola di Dio
e il Pane dell’Eucaristia non si esce dalla prigione della morte.
È vero che abbiamo bisogno di una sana ed equilibrata alimentazione a base di proteine, di
zuccheri, di vitamine, carboidrati per vivere. Con le sue dure parole Gesù non vuole sminuire
l’importanza del mangiar bene e sano, ma ci ricorda che esiste una differenza abissale tra il cibo
che quotidianamente ci procuriamo e il cibo che Lui ci dona. Il cibo che ci procuriamo ci permette
di vivere fino a un certo punto; il cibo che Lui ci dona ci permette di andare oltre. Oltre questa
vita, oltre la morte, nella vita eterna.
Mangiare la carne di Gesù e bere il suo sangue vuol dire identificarsi la vita di Gesù, che
nei segni nella Parola, del pane e del vino durante la Messa diventano fonte di vita eterna.
Nutrirsi di Cristo significare allora diventare come Cristo, avere la sua vita divina ed eterna, perché
ci rendiamo conto che Lui vive in noi e noi viviamo in Lui.
Chiesa San Giorgio, domenica 18 maggio 2014. Festa della pima Comunione per 29 bambini di III
elementare con le catechiste Maria Luisa Pagani, Fiorenza Crivelli, Franca Mombelli, Jonnes Falardi, Alda
Mandelli, Chiara Pizzardi, Lara Pavia,
Elenco dei bambini che hanno ricevuto per la prima volta il Sacramento dell’Eucaristia
Alves Lemosa Maria Clara ,Angeloni Siria, Bernasconi Yuri, Blum Jenny, Cappelletto Gioele
Centonze Sebastian, Damiano Mattia, Di Giorgi Alessia, Ferrara Chiara, Frioni Gabriel, Jannuzzelli
Marica, Klinger Leandro, Mazzella Vera, Michelle Straface, Mora Giovanni, Morais Kevin, Moreno Anna,
Moutinho Moreira Lia, Nacinovic Sara, Ongaro Giada, Pagani Carlo, Pizzardi Eleonora , Pizzato Alessia,
Slabko Filip, Straface Michelle, Tettamanti Manuel, Vaccaro Marco, Weber Sofia, Zonca Chiara
Assemblea parrocchiale ordinaria- 12 maggio 2014
Relazione del Consiglio parrocchiale
La gestione parrocchiale, nel corso del 2013, si è svolta
nel segno della continuità, senza situazioni di particolare
rilievo; durante l’anno il Consiglio parrocchiale si è riunito
con una scadenza mensile provvedendo al disbrigo delle
varie pratiche. I lavori in basilica hanno poi richiesto, al di
là delle sedute mensili, altri specifici incontri, riunioni e
sopralluoghi.
Gestione parrocchiale
La gestione 2013, chiusa al 31 dicembre con un avanzo di
fr. 181.86, è riconducibile per grandi linee a quella degli
anni precedenti.
La facciata seicentesca del Santuario
riportata al suo originale splendore
Il preventivo è stato sostanzialmente rispettato, tranne
qualche singola posizione, che potremo illustrare al
momento dell’apposita trattanda.
Come già gli altri anni sono stati caricati sulla gestione
ordinaria diversi interventi di carattere straordinario per
22.000.-- franchi.
In particolare: per la sistemazione del tetto della chiesa
di San Giorgio (fr. 2.850.--), per urgenti opere nel campo
sportivo parrocchiale (fr.14.589.50), per taluni interventi
nell’attigua Casa Costa (fr. 4.629.--).
Lavori in Basilica
I lavori di restauro dell’intero involucro esterno della
Basilica sono iniziati lo scorso mese di maggio e in questi
mesi sono proseguiti positivamente come da programma.
Erano stati illustrati in un’apposita relazione durante
l’Assemblea parrocchiale dello scorso 11 novembre.
E’ prevista la rimozione dei ponteggi della facciata nel
corso di questa settimana.
Ora si lavora alle pareti del Santuario, particolarmente
deteriorate da fessure dovute ai movimenti statici del colle.
Dovrebbe invece slittare a dopo le festività di luglio il restauro del portone e delle porte laterali per
evidenti motivi pratici.
Dal profilo finanziario si procede nel rispetto dei preventivo e il consuntivo finale; stando alle
proiezioni in nostro possesso, dovrebbe essere leggermente inferiore al preventivo, che era di
fr. 900.000. Il credito stanziato dall’Assemblea, come a prudenziale richiesta del Consiglio
parrocchiale, era invece di un milione. Questo significa che l’eventuale ricorso a un prestito
bancario, ipotizzato inizialmente in fr. 375.000, dovrebbe essere inferiore ai 200.000 franchi.
Dall’inizio dei lavori ad oggi sono pervenute offerte per un ammontare complessivo di
fr. 94.844.50. Sono nel frattempo attese risposte da parte di alcune fondazioni alle quali il
Consiglio si era rivolto per un sussidio.
Il tetto sopra la navata del Santuario è stato interamente rifatto.
Lavori straordinari
Come già detto gli stessi hanno riguardato in particolare le chiese e il campo sportivo. E’ stato pure
sistemato l’impianto di illuminazione interna della Basilica il cui costo graverà però sulla gestione
2014.
E’ pure sul tavolo del Consiglio parrocchiale un preventivo per una migliore sistemazione
dell’illuminazione della venerata icona della Madonna dei Miracoli. Una decisione al riguardo sarà
presa prossimamente.
Comunque l’attenzione maggiore del Consiglio in questi mesi è stata dedicata, come del resto non
poteva essere altrimenti, al restauro esterno della Basilica.
Lavori peraltro disturbati anche dal maltempo, i cui danni sono stati interamente denunciati alla
nostra assicurazione, che li copre integralmente.
Ringraziamento
Rivolgiamo una parola di gratitudine all’arciprete don Claudio, al vicario don Marco, ai sacerdoti
che risiedono nella nostra comunità parrocchiale, ai membri del Consiglio parrocchiale e della
Commissione della gestione, al delegato parrocchiale per il Vicariato, ai molti collaboratori e ai
diversi gruppi che con grande generosità e nei rispettivi settori assicurano una generosa e valida
collaborazione.
Un grazie particolare ad Angelo Zonca che ha concluso il suo apprezzato servizio nella Chiesa di
San Giorgio e al maestro Giordano Montanelli per il suo 25.mo di servizio in parrocchia quale
organista.
Ricordiamo con affetto i parrocchiani deceduti nel corso dell’anno in esame, e in particolare
ricordiamo Gianfranco Keller e Angelo Bajetta membri del Consiglio per diversi anni; Peppino
Vanini, revisore parrocchiale per alcune legislature e Roberto Albisetti, che fu sagrestano per
alcuni anni.
Il Consiglio resta a disposizione per rispondere a eventuali vostre domande.
Decisioni dell’Assemblea parrocchiale
L’Assemblea parrocchiale di Morbio Inferiore, convocata in seduta ordinaria il lunedì 12 maggio
2014 presso l’Oratorio parrocchiale, ha approvato all’unanimità dei presenti:
 la relazione del Consiglio parrocchiale per l’anno 2013 presentata dal presidente Battista
Ponti;
 la gestione parrocchiale 2013
 il preventivo parrocchiale 2014.
I lavori sono stati diretti da Raffaella Moresino Tantardini, nominata presidente del giorno.
Sosteniamo l’azione “un coppo per il Santuario”
Siamo su un colle dove Maria ha posto la sua casa,
dove si è insediata come elemento costitutivo della
storia e del cammino di fede di Morbio Inferiore. Dal
Santuario intere generazioni hanno imparato a
guardare avanti, sospinte dalla forza poderosa e umile
della preghiera dell’Ave Maria, e in modo particolare
dell’Eucaristia.A quanti hanno sostenuto e vorranno
ancora sostenere con la loro generosità il restauro
esterno del Santuario di Morbio Inferiore giunga
l’espressione viva della nostra gratitudine e del nostro
affetto.
La scuola secondo papa Francesco
A conclusione dell’anno scolastico abbiamo proposto alle famiglie di ritrovarsi a dire grazie al
Signore con la preghiera nella chiesa di San Giorgio. Ci ha aiutato a pregare il Piccolo Coro di
Morbio Inferiore, sotto l’abile direzione della signora Ramona Canevese. Tra un canto e l’altro
alcune frasi di papa Francesco sulla scuola, proiettate su telone da don Marco Notari, aiutavano
bambini e genitori a comprende la bellezza e l’importanza del villaggio scolastico. È stato una
celebrazione vissuta intensamente, che ha saputo suscitare attenzione ed emozione in genitori e
allievi. A tutti il mio grazie e l’ augurio per un buona estate.
Martedì 17 giugno 2014. Il Piccolo Coro mentre anima la preghiera di ringraziamento in San Giorgio, a chiusura dell'anno scolastico
«Per educare un figlio ci vuole un villaggio. La scuola serve a unire e a formare. È un punto d’incontro.
Un sinonimo di apertura alla realtà». Papa Francesco l’ha amata, la ama ancora. Il suo messaggio è un
invito a non darla per scontata ma a curarla, a salvarla. «La famiglia - ha detto il Papa - è il primo
nucleo di relazioni: la relazione con il padre e la madre e i fratelli è la base, e ci accompagna sempre
nella vita. Ma a scuola noi socializziamo: incontriamo persone diverse da noi, diverse per età, per
cultura, per origine… »
«La scuola è la prima società che integra la famiglia. La famiglia e la scuola non vanno mai
contrapposte! Sono complementari, e dunque è importante che collaborino, nel rispetto reciproco. E le
famiglie dei ragazzi di una classe possono fare tanto collaborando insieme tra di loro e con gli
insegnanti. Questo fa pensare a un proverbio africano tanto bello: “Per educare un figlio ci vuole un
villaggio”. Per educare un ragazzo ci vuole tanta gente, famiglia, scuola, insegnanti, personale
assistente, professori, tutti. Vi piace questo proverbio africano? Diciamolo insieme: per educare un figlio
ci vuole un villaggio»
il Papa ha ricordato inoltre l’importanza dei maestri con l’omaggio alla sua maestra: «La mia prima
insegnante è stata una maestra che mi ha preso a 6 anni, al primo livello della scuola. Mai ho potuto
dimenticarla. Sono andato a trovarla tutta la vita fino a quando è mancata a 98 anni. Amo la scuola
perché quella donna mi ha insegnato ad amarla. Per favore, non lasciamoci rubare l’amore per la
scuola!. Ed a tutti, ai bambini e ai ragazzi chiedo di fare una preghiera per coloro che educano, i
genitori e gli insegnanti », ha concluso papa Francesco.
Calendario liturgico
Orario delle celebrazioni nel periodo estivo (luglio - agosto)
Lunedì
Martedì
Mercoledì
Giovedì
Venerdì
18.00
20.00
18.00
06.30
09.30
18.00
Sabato
17.30 Chiesa San Giorgio: Santa Messa festiva del sabato sera
Domenica
09.00
10.30
17.00
17.30
Domenica 6
Messa
Messa
Messa
Messa
Messa
Messa
Santa Messa
Santa Messa
Santo Rosario
Santa Messa
Chiesa San Giorgio
Casa San Rocco
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Santa Messa
Santa Messa
Santa Messa
Santo Rosario
Santa Messa.
Domenica XV ordinaria (A)
Letture: Is 55,10-11; Sal 64; Rm 8,18-23; Mt 13,1-23
09.00
09.30
10.30
17.00
17.30
Domenica 20
Chiesa San Giorgio
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Santa
Santa
Santa
Santa
Santa
Santa
Domenica XIV ordinaria (A)
Letture: Zc 9,9-10; Sal 144; Rm 8,9.11-13; Mt 11,25-30
09.00
09.30
10.30
17.00
17.30
Domenica 13
Basilica Santuario
Chiesa San Rocco
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Casa San Rocco
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Casa San Rocco
Chiesa San Giorgio
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Santa Messa
Santa Messa
Santa Messa - Commemorazione estiva dei defunti
Santo Rosario
Santa Messa
Domenica XVI ordinaria (A)
Letture: Sap 12,13.16-19; Sal 85; Rm 8,26-27; Mt 13,24-43
09.00
09.30
10.30
17.00
17.30
Chiesa San Giorgio
Casa San Rocco
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Santa Messa
Santa Messa
Santa Messa
Santo Rosario
Santa Messa
20.00
Inizio della Novena in preparazione alla festa di Santa Maria dei
Miracoli. Vedi programma della Novena alle pagine 3-4-5
Sabato 26
17.30
Basilica Santuario
Santa Messa festiva
Domenica 27
Domenica XVII ordinaria (A) - Festa esterna del Corpus Domini
Letture: 1 Re 3,5.7-12; Sal 118; Rm 8,28-30; Mt 13,44-52
09.00
09.30
Chiesa San Giorgio: non viene celebrata la Santa Messa
Casa San Rocco: Santa Messa
10.00
Basilica Santuario: Santa Messa e processione Corpus Domini
La comunità parrocchiale ricorda i giubilei sacerdotali di don Olivio Agustoni
e di Mons. Silvano Albisetti
17.00
17.30
20.00
Martedì 29
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Santo Rosario
Santa Messa
Novena
Festa di Santa Maria dei Miracoli (programma a pag. 6 )
AGOSTO 2014
Venerdì 1°
Passo del San Gottardo: Festa nazionale
10.30
Santa Messa presieduta dal Vescovo Mons. Valerio Lazzeri
Sabato 2
17.30
Domenica 3
Domenica XVIII ordinaria (A)
Letture: Is 55,1-3; Sal 144; Rm 8,35.37-39; Mt 14,13-21
09.00
09.30
10.30
17.00
17.30
Domenica 10
Chiesa San Giorgio
Casa San Rocco
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Santa Messa festiva
Santa Messa
Santa Messa
Santa Messa
Santo Rosario
Santa Messa
Domenica XIX ordinaria (A)
Letture: 1 Re 19,9.11-13; Sal 84; Rm 9,1-5; Mt 14,22-33
09.00
09.30
10.30
17.00
17.30
Venerdì 15
Chiesa San Giorgio
Chiesa San Giorgio
Casa San Rocco
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Santa Messa
Santa Messa
Santa Messa
Santo Rosario
Santa Messa
Solennità dell’Assunzione della Beata Vergine Maria (A)
Letture: Ap 11,19; 12,1-6.10; Sal 44; 1 Cor 15,20-27; Lc 1,39-56
09.00
09.30
10.30
17.00
17.30
Chiesa San Giorgio
Casa San Rocco
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Santa Messa
Santa Messa
Santa Messa
Santo Rosario
Santa Messa
Sabato 16
Festa di San Rocco
16.00
Domenica 17
Chiesa San Giorgio
Casa San Rocco
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Santa Messa
Santa Messa
Santa Messa
Santo Rosario
Santa Messa
Domenica XXI ordinaria (A)
Letture: Is 22,19-23; Sal 137; Rm 11,33-36; Mt 16,13-20
09.00
09.30
10.30
17.00
17.30
Domenica 31
Santa Messa nella festa del Santo Patrono
Incanto dei doni
Domenica XX ordinaria (A)
Letture: Is 56,1.6-7; Sal 66; Rm 11,13-15.29-32; Mt 15,21-28
09.00
09.30
10.30
17.00
17.30
Domenica 24
Oratorio San Rocco
Chiesa San Giorgio
Casa San Rocco
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Santa
Santa
Santa
Santo
Santa
Messa
Messa
Messa
Rosario
Messa
Domenica XXII ordinaria (A)
Letture: Ger 20,7-9; Sal 62; Rm 12,1-2; Mt 16,21-27
09.00
09.30
10.30
17.00
17.30
Chiesa San Giorgio
Casa San Rocco
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Santa Messa
Santa Messa
Santa Messa
Santo Rosario
Santa Messa
Settembre 2014
Lunedì 1°
Inizio dell’anno scolastico 2014-2015
15.30
Venerdì 5
Preghiera di benedizione per famiglie e allievi
all’inizio del nuovo anno scolastico
Primo venerdì del mese
16.00
18.00
Sabato 6
Chiesa San Giorgio:
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Adorazione eucaristica fino alle 17.45
Santa Messa
Fontanella - Piazza Sant’Antonio abate
19.00
Santa Messa
Cena e riffa organizzata dal rione di Fontanella
Domenica 7
Domenica XXIII ordinaria (A)
Festa della Natività della B.V. Maria, patrona della Basilica Santuario
Letture: Ez 33,1.7-9; Sal 94; Rm 13,8-10; Mt 18,15-20
07.30
09.00
09.30
Basilica Santuario
Chiesa San Giorgio
Casa San Rocco
Pellegrinaggio della parrocchia di Balerna
Santa Messa
Santa Messa
10.30
Basilica Santuario
Santa Messa nel festa della Natività della B.V.Maria
Segue incanto dei doni
17.00
17.30
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Santo Rosario
Santa Messa nel festa della Natività della B.V.Maria
Mercoledì 10
20.00
Basilica Santuario
Santa Messa d’inizio anno sociale 2014-2015
per la Corale Santa Maria dei Miracoli
Domenica 14
Domenica XXIV ordinaria (A) - Festa dell’Esaltazione della Santa Croce
Letture: Nm 21,4-9; Sal 77; Fil 2,6-11; Gv 3,13-17
09.00
09.30
10.30
17.00
17.30
Domenica 21
Chiesa San Giorgio
Casa San Rocco
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Santa Messa
Santa Messa
Santa Messa
Santo Rosario
Santa Messa
Domenica XXV ordinaria (A) - Festa Federale di ringraziamento
Letture: Is 55,6-9; Sal 144 ; Fil 1,20-24.27; Mt 20,1-16
09.00
09.30
10.30
17.00
17.30
Chiesa San Giorgio
Casa San Rocco
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Santa Messa
Santa Messa
Santa Messa
Santo Rosario
Santa Messa
Si raccolgono le offerte le per Missioni interne
Giovedì 25
Festa di San Nicolao della Flüe, patrono della Svizzera
18.00
Cappella San Nicolao Santa Messa
Località Mulini
Segue aperitivo per tutti
In caso di pioggia la Santa Messa viene celebrata in Santuario.
Domenica 28
Domenica XXVI ordinaria (A)
Letture: Ez 18,25-28; Sal 24; Fil 2,1-11; Mt 21,28-32
09.00
09.30
10.30
17.00
17.30
Chiesa San Giorgio
Casa San Rocco
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Santa Messa
Santa Messa
Santa Messa
Santo Rosario
Santa Messa
Ottobre 2014
Mercoledì 1°
Festa di Santa Teresa di Lisieux
18.30
Venerdì 3
Primo venerdì del mese
16.00
18.00
Sabato 4
Chiesa San Giorgio
Casa San Rocco
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Santa Messa
Santa Messa
Santa Messa
Santo Rosario
Santa Messa
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Recita del Santo Rosario
Santa Messa
Domenica XXVIII ordinaria (A)
Letture: Is 25,6-10; Sal 22; Fil 4 12-14; Mt 22,1-14
09.00
09.30
10.30
17.00
17.30
Domenica 19
Cappella di San Francesco Santa Messa nella festa del Santo
Via Prevedina - in Piano
Cena per tutti
Memoria della B.V, Maria del Rosario
17.30
18.00
Domenica 12
Adorazione eucaristica fino alle 17.45
Santa Messa
Domenica XXVII ordinaria (A)
Letture: Is 5,1-7; Sal 79; Fil 4,6-9; Mt 21,33-43
09.00
09.30
10.30
17.00
17.30
Martedì 7
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Festa di San Francesco d’Assisi
19.00
Domenica 5
Cappella Santa Teresa: Santa Messa nella festa della Santa di Lisieux
Segue aperitivo organizzato dai volontari di Santa Teresa
Chiesa San Giorgio
Casa San Rocco
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Santa Messa
Santa Messa
Santa Messa
Santo Rosario
Santa Messa
Domenica XXIX ordinaria (A)
Letture: Is 45,1.4-6; Sal 95; 1 Ts 1,1-5; Mt 22,15-21
09.00
09.30
10.30
17.00
17.30
Chiesa San Giorgio
Casa San Rocco
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Santa Messa
Santa Messa
Santa Messa
Santo Rosario
Santa Messa
Domenica 26
Domenica XXX ordinaria (A)
Letture: Es 22,20-26; Sal 17; 1 Ts 1,5-10; Mt 22,34-40
09.00
09.30
10.30
17.00
17.30
Venerdì 31
Chiesa San Giorgio
Casa San Rocco
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Santa Messa
Santa Messa
Santa Messa
Santo Rosario
Santa Messa
Vigilia della solennità di Tutti i Santi
09.30
15.00
17.30
Chiesa San Giorgio
Chiesa San Giorgio
Chiesa San Giorgio
Confessioni fino alle 11.30
Confessioni fino alle 17.00
Santa Messa festiva
Novembre 2014
Sabato 1°
Domenica 2
Solennità di Tutti i Santi
Ap 7,2-4.9-14; Sal 23; 1 Gv 3,1-3; Mt 5,1-12
09.00
09.30
10.30
Basilica Santuario
Casa San Rocco
Chiesa San Giorgio
Santa Messa
Santa Messa
Santa Messa
14.30
Chiesa San Giorgio
Celebrazione dei Vespri di Tutti i Santi
Processione e preghiera comunitaria al cimitero
17.00
17.30
20.00
Basilica Santuario
Basilica Santuario:
Chiesa San Giorgio
Santo Rosario
Santa Messa
Preghiera del Rosario per tutti i defunti
Commemorazione di tutti i fedeli defunti
Letture secondo i formulari della commemorazione
09.00
09.30
10.30
17.00
17.30
20.00
Chiesa San Giorgio
Casa San Rocco
Chiesa San Giorgio
Basilica Santuario
Basilica Santuario
Chiesa San Giorgio
Santa Messa per tutti
Santa Messa per tutti
Santa Messa per tutti
Preghiera del Rosario
Santa Messa per tutti
Preghiera del Rosario
i defunti
i defunti
i defunti
per tutti i defunti
i defunti
per tutti i defunti
Società del Triduo dei Morti
Nella settimana dell’Ottavario dei defunti le celebrazioni delle
Sante Messe della Società del Triduo dei Morti si terranno
nella chiesa di San Giorgio nei giorni seguenti
Lunedì
Martedì
Mercoledì
Giovedì
Venerdì
3 novembre
4 novembre
5 novembre
6 novembre
7 novembre
Sabato
8 novembre
ore 20.00
ore 20.00
ore 20.00
ore 20.00
ore 20.00
Santa Messa per tutti i defunti
Santa Messa per tutti i defunti
Santa Messa per tutti i defunti
Santa Messa per tutti i defunti
Santa Messa per tutti i defunti
Assemblea della Società Triduo dei Morti
ore 17.30 Santa Messa per tutti i defunti
Processione al cimitero e
chiusura del Triduo dei Morti.
È presente la Civica Filarmonica di Morbio
Settembre organistico 2014
Santuario Santa Maria dei Miracoli, Morbio Inferiore (CH)
Domenica 7 settembre 2014
Domenica 21 settembre 2014
ore 20.30
Deniel Perer (Italia), organo
Louis Marchand (1669-1732)
Grand Dialogue
Dietrich Buxtehude (1637-1707)
Magnificat primi toni, BuxWV 203
Johann Sebastian Bach (1685-1750)
- An Wasserfluessen Babylon, BWV 653
- Schmuke Dich, o liebe Seele, BWV 654
- Wir glauben all an einem Gott, BWV 680
- Praeludium und Fuge h-moll, BWV 544
Nicolaus Bruhns (1665-1697)
Nun komm der Heiden Heiland (Choralfantasie)
ore 20.30
Daniel Zaretsky (Russia), organo
Gennady Belov (1939-)
Corale e postludio
Ernst Köhler (1799-1847)
Variazioni su un antico tema russo popolare
Introduktion - Thema – 4 Variationen – Fuge
Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Triosonata mi bemolle maggiore, BWV 525
[Allegro], Adagio, Allegro
Bernardo Pasquini (1637-1710)
Toccata con lo Scherzo del Cucco
Domenico Scarlatti (1685-1757)
Sonata in do maggiore Pastorale, K. 513
Moderato, Molto allegro, Presto
Johann Sebastian Bach
Concerto in do maggiore da Vivaldi, “Grosso Mogul”,
BWV 594
[Allegro], Recitativo-Adagio, Allegro
Domenica 14 settembre 2014
ore 20.30
Giuliana Maccaroni (Italia) organo
Georg Friederich Handel (1685-1759)
Dalla Suite in Sol minore: Passacaglia
Peeter Cornet (1580-1633)
Salve Regina
Dietrich Buxtehude (1637-1707)
Preludio, fuga e ciaccona in do maggiore, BuxWV
137
Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Ich ruf’ zu dir, Herr Jesu Christ, BWV 639
Felix Mendelssohn (1809-1847)
- Ostinato (1823)
- Corale e variazione: Herlich tut mich verlangen
(1840)
Gabriel Rheinberger (1839-1901)
Sonata in sol maggiore, op. 88 n. 3
Pastorale, Intermezzo, Fuga
Domenica 28 settembre 2014 ore
20.30
Hans Ole Thers (Danimarca), organo
Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Preludio e fuga in do minore, BWV 546
Charles-Marie Widor (1844-1937)
Bach's Memento (1925)
Pastorale, Miserere mei Domine, Aria, Marche du
veilleur de nuit, Sicilienne, Mattheus-Final
Johann Sebastian Bach
Meine Seele erhebt den Herren, BWV 648
Charles-Marie Widor
Dalla Sinfonia n. 2 in re maggiore, op. 13 n. 2
(1872):
Salve Regina
Dalla “Suite Latine”, op. 86 (1927):
- Ave Maris Stella
- Lauda Sion
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
2 749 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content