close

Enter

Log in using OpenID

"Così Napolitano favorì tangentopoli" - int. a

embedDownload
40 ANNI CONTRO IL CORO
41003
VENERDÌ 3 OTTOBRE 2014
9 771124 883008
BEBÈ ACCOLTO CON GIOIA
FORZA ITALIA E GOVERNO
La frustata di Berlusconi
Con Renzi solo su riforme concordate. Quella del lavoro non lo è
O l’euro cambia o è meglio uscirne. Ultimatum al ribelle Fitto
Conti pubblici, i mercati fiutano tempesta: crolla la Borsa, spread su
di Alessandro Sallusti
*
SPEDIZIONE IN ABB. POSTALE – D.L. 353/03 (CONV. IN L. 27/02/2004 N. 46) – ART. 1 C. 1 DCB-MILANO
OGGIINABBINAMENTOFACOLTATIVOCONESPANSIONEAj2.00(ILGIORNALEj1.40+ESPANSIONEj0.60)
B
erlusconi perde le staffe raramente,
direiquasi mai. Se haun difetto, perché in politica è un limite, è proprio
quello di essere eccessivamente
comprensivo, paziente ed ecumenico con i
suoi uomini. Se ieri, in direzione di Forza Italia, ha perso le staffe con il ribelle Raffaele Fitto, invitandolo ad adeguarsi o ad andarsene,
non è stato quindi per fatto personale o impeto. È che ha fiutato nell’aria, o forse già sa,
che siamo alla vigilia di fatti che possono
cambiare in modo irreversibile - in meglio o
inpeggio lo si vedrà- il corso della politicaitaliana e probabilmente anche gli assetti europei. Ci sono quindi momenti in cui il dibattitoe il dissensointerno alpartito sonoaccettabili e legittimi, altri in cui deve prevalere un
interesse superiore. E che per cui sia dannoso sfiancare il partito con estenuanti discussioni su questioni di potere interno, aprire
varchi ai nemici, cercare visibilità a tutti i costi o seminare zizzania attraverso i giornali.
Non è un mistero che Renzi sia in grande
difficoltà a piegare le resistenze al suo interno sul jobs act, così come a rispettare i patti
usciti dal Nazareno (e già modificati a suo favore una volta) sulla legge elettorale. Non è
un mistero che il presidente Napolitano abbia fatto sapere di voler mollare quanto prima e che in alcuni ambienti si ipotizzino elezioni anticipate. È un fatto che la Francia ha
rotto la diga tedesca del rigore a tutti i costi e
che questo provocherà enormi contraccolpi
in Europa e quindi anche in Italia. È sotto gli
occhi tutti che il povero Mario Draghi non sa
più che pesci pigliare per salvare capra e cavoli.
Tutto questo è talmente evidente che ieri la
Borsa di Milano è crollata e lo spread ha cominciato a risalire. Lo sappiamo: i mercati
non sono il vangelo, spesso imbrogliano ma
sempre anticipano l’aria. E se vanno giù così
di botto, significa che la tempesta è in arrivo.
È questo quindi il momento di dividersi, di
spaccare un partito - Forza Italia - già in difficoltà di suo? La storia - da Fini ad Alfano - insegna tra l’altro che chi è sceso dalla barca in
piena tempesta è naufragato con la sua scialuppa sugli scogli. Per cui: caro Fitto, torna a
bordo, ca...
INTERVISTA A STEFANIA CRAXI
L’ALLARME DELL’FMI E DELL’OMS
«Così Napolitano aiutò Mani Pulite
a dare il via alla caccia alle streghe»
«Ebola sta contagiando l’economia»
E il virus «mutato» ora è più pericoloso
Stefano Zurlo
Giuliana De Vivo
a pagina 7
a pagina 12
UCCISA
Chiara
Poggi
OMICIDIO DI GARLASCO
Addosso a Chiara
un Dna di troppo
E se il mostro
non fosse Stasi?
di Vittorio Macioce
B
so di pacifismo per gli agenti
che si sono resi responsabili di
episodi di violenza, come in
Arancia meccanica. Oppure,
più sinistramente, come la rieducazione staliniana per i nemici del popolo...
entornato. Capita che
una mattina d’ottobre il
Papa, papafrancesco,
quello arrivato dalla fine del
mondo, si metta a parlare dell’angelo custode. Forse è la crisi. È la paura di perdere il lavoro.Sono glianni che passano. È
questa incertezza del giorno
pergiorno.Èstanchezzaepessimismooilwelfarechenon funziona. Fatto sta che devono essere in tanti quelli che di questi
tempi sospirano: ci vorrebbe
unangelocustode.Unodiquelliche tifa stare un po’ sicuro o ti
rimette in carreggiata, ti apre
un orizzonte, ti fa vedere uno
straccio di futuro. Un angelo
che magari ti aiuta a scegliere,
perché mai come adesso ogni
scelta ha un (...)
a pagina 8
segue a pagina 18
DA LOTTA CONTINUA ALLA NON VIOLENZA
La sinistra vuole «rieducare» i poliziotti
Il senatore Pd Manconi propone una legge per inculcare il pacifismo agli agenti
«ESODATI» CORO E ORCHESTRA
Andrea Cuomo
L’Opera di Roma licenzia tutti
Ora però si dimettano i vertici
Una legge per «rieducare» i
poliziotti, come se fossero criminali sessuali. È la proposta
delsenatoredemocraticoLuigi
Manconi,exdiLottacontinuae
da sempre in prima linea per i
diritti dei detenuti. Un percor-
» Cucù
di Marcello Veneziani
La pistola elettrica testatela in Parlamento
S
aràchesentivailtelegiornalecon
lalavatriceaccesa,saràcheeraindaffarata e un po’ distratta, sarà che il
suoitaliano èincerto, malacolf miha
riferitoconuncerto,giustificatoallarme, che è stato introdotto l’uso delle
pistole elettriche in Parlamento. Poi
mihavistosconvoltoeperrassicurarmi ha aggiunto che le pistole elettriche non uccidono ma stordiscono,
hannodettointv,colpisconoconuna
scarica e una freccia che si attacca al
corpo o ai vestiti ma non trafigge e
non è avvelenata.
L
eimammaatredicianni,
lui papà a dodici. Non è
nemmenoiltempo delle
mele,èl'etàincuiicucciolid'uomosonoancoraprofondamentefigli,forsepiùancorachenelle generazioni precedenti, nonostante adesso sembrino così
scafati e disinibiti. È una storia
nata in classe, nel Trevigiano,
ora balzata sul palcoscenico
pubblico per un risvolto eclatante,piùeclatantedell’etàstessadeidueprecocioni:inonni,a
loro volta very baby, parlano
apertamentedi«gioiainfinita».
Nemmeno il tempo di dire
che l'Italia non figlia più e abbiamo subito il caso limite. Se
le giovani coppie vanno con il
freno (...)
Se un angelo
ci dà il coraggio
di cambiare
a pagina 15
a pagina 27
di Cristiano Gatti
OLTRE LA FEDE
di Vittorio Feltri
servizi da pagina 2 a pagina 5
Genitori a 13 anni
Ma i veri eroi
sono i baby nonni
segue a pagina 14
Materi a pagina 14
Sotto le unghie della vittima
tracce di due diverse persone
Giovanni Gavazzeni e Matteo Sacchi
G ilgiornale.it
Anno XLI - Numero 234 - 1.40 euro*
Direttore Alessandro Sallusti
Superato l’iniziale sbigottimento,
confessochehoimmaginatoconpiacere cosa sarebbe successo in Parlamento. Non più risse, grida e insulti,
masobriepistolettateperneutralizzare l’avversario. Giusto coronamento
per una democrazia digitale in cui la
testa del parlamentare conta meno
del suo dito, che esprime il voto pigiandol’appositobottone.Mihacreato qualche apprensione il dubbio su
chi avrà in dotazione il «taser», se riservatoallamaggioranza,sesipotranno fulminare seppur temporanea-
menteiministri,esoprattuttosesidaràun mitraelettrico in mano allaBoldrini per sedare i tumulti e mettere a
tacere le opposizioni. L’idea comunque mi elettrizzava, la consideravo
un segno di serietà e di self-control
della Camera. Poi ho appreso che la
pistola è stata approvata dalla Camera ma non per la Camera e sarà usata
negli stadi. Peccato, qualche scossa
in Parlamento avrebbe giovato, e
avrebbe riscosso il pieno consenso
del popolo sovrano, disposto a pagare pure la bolletta elettrica...
INTERNI 7
Venerdì 3 ottobre 2014 il Giornale
ASSALTO GIUDIZIARIO
l’intervista » Stefania Craxi
’
«Così Napolitano favorì Mani pulite»
La figlia di Bettino: «Nel ’93 lasciò che la Finanza sequestrasse i bilanci della Camera senza fiatare»
Stefano Zurlo
Ci sono un paio di date che
StefaniaCraxinonhadimenticato: il 2 febbraio e il 6 maggio
del 1993, anno secondo di Mani pulite ma anche momento
difficile, drammatico, spartiacque della nostra democrazia. «Quelle date rimandano a
GiorgioNapolitano,allorapresidente della Camera».
Perché chiama in causa il
Quirinale?
«Perchéiltempo è galantuomo. E purtroppo le scorciatoie, i cedimenti a
un clima giustizialista,la rottura delle regole
sono elementi
che poi tornano
fuori».
Un attimo,
torniamo al
’93eaNapolitanoterzacaricadelloStato.
«Appunto. Il
2febbraio ’93la
procuradiMilano manda le
Fiamme gialle
a Montecitorio
per sequestrare i bilanci dei
partiti».
Cheeranofalsi. Osbaglio?
«Macerto.Seèperquestoerano anche pubblici. Napolitano
avrebbe dovuto tenere il punto.
Invecefeceentrareimilitari,senza fiatare. Fu una profanazione,
unosfregioalleistituzioni,èinutile girarci intorno. I De Magistris
dioggisonofiglidiquelclimaavvelenato:quandofai uscire ilgeniodallalampada,poipuòsuccedere di tutto. Esattamente come
sta accadendodi questi tempi».
I reati però c’erano e suo padre Bettino era al centro di
molte inchieste.
«Nessuno vuol negare quella realtà che però era condivisa da tutti. Invece le inchieste
colpironoinmodo chirurgico:
qualcuno sì, qualcun altro no.
I socialisti e i democristiani
non di sinistra furono sterminati; gli altri no».
A Milano furono colpiti anche i miglioristi del Pci-Pds
appartenenti alla corrente
chefacevacapoproprioaNapolitano.
«Sì, è vero, furono decimati
dalleindaginiinLombardia.Ma
a Napoli accadde poco o nulla.
Anzi no, qualcosa successe: Napolitano fu indagato in gran segretoperletangentisullametropolitana di Napoli e poi rapidamente archiviato».
DeMagistris alludeaqualcosa che non è stato rivelato?
«Chiedeteloalui.Iomilimito
afare miol’appellochemio padre lanciò e che ora torna d’attualitàperchéècontenutonellibro di papà appena pubblicato
da Mondadori Io parlo, e continuerò a parlare».
Stefania Craxi apre il volume
eleggeilcapitolodedicatoaNapolitano. Righe taglienti: «Di
fronteaunacommissioned’inchiesta parlamentare sul sistema di finanziamento illegale
dei partiti e della politica, GiorgioNapolitanosarebbeuntestimoniodiprimopiano...Insomma, l’onorevole Napolitano
nondovrebbedareprovadiavere la memoria corta. Infatti chi
non ce l’ha ricorda bene che
l’onorevole Napolitano è stato
peranniilresponsabiledellerelazioni internazionali del Pci.
In questa veste non poteva non
sapere».
Napolitanocosadovrebbefare?
«Autocritica. E poi raccontare
quel che sa. La divisione mani-
Le frasi
GIUNTA SULL’IMMUNITÀ
Con l’ok al voto
palese diede
il via libera alla
caccia alle streghe
L’APPELLO
Oggi il presidente
dovrebbe fare
autocritica e
raccontare ciò che sa
EX DEPUTATO
Stefania Craxi
53enne figlia
di Bettino
è stata eletta
due volte
alla Camera
e sottosegretario
agli Esteri
il caso
La trattativa Stato-mafia
Mediolanum International Life LTD
Sede Legale Iona Building, Block B, 4th Floor
Shelbourne Road, Dublin 4, IrelaND.
Il capo dello Stato rischia
un faccia a faccia coi boss
Massimiliano Scafi
Roma Il 28 ottobre, ore dieci,
porte aperte al Quirinale. Per
una mattina l’antico palazzo
deipapisitrasformeràinun’aula di tribunale: Giorgio Napolitano infatti ha scritto al presidentedella corted’assise diPalermoAlfredoMontaltoesièdichiarato «disponibile» a testimoniarenelprocessosullapresunta trattativa Stato-mafia.
Lui dice di non saperne nulla,
maavvocati,giudici,pmvoglionosentirlocomunque.Glichiederannosepercaso,magari,ricorda qualcosa in più dei tormentidelsuoexconsiglieregiuridicoLorisD’Ambrosio.Ilproblema è che anche i boss Totò
Riina e Leoluca Bagarella vogliono sentirlo.
Non bastava un capo dello
Stato chiamato alla sbarra,
adesso c’è pure il rischio che i
capi della mafia possano interloquire nel corso del dibattimento. L’udienza sarà a porte
chiuse. Non per un capriccio di
Napolitano, fanno sapere dal
chea fra buoni e cattivi non funziona, anche se sono passati
vent’anni.Però,ripeto,lestorture di allora ce le portiamo dietro
anche oggi».
In definitiva quali sarebbero
le responsabilità politiche di
Napolitano?
«Il suo nome torna in diversi
momenti cruciali».
Il2 febbraio ’93. E poi?
«Il 6 maggio di quell’anno il
presidentedellaCameraannunciò una rivoluzione clamorosa.
Spiegòche daquel giornoil voto
perleautorizzazioniaprocedere
finoaquelmomentotradizionalmenteascrutiniosegreto,sarebbe avvenuto alla lucedel sole».
Checosa accadde?
«Quello fu il colpo di grazia a
chi si opponeva all’alta marea, a
chi non voleva uniformarsi ala
mentalità dominante e alla cacciaallestreghegenerale.Combinazione, sa cosa si doveva deciderein quei giorni in giunta?»
Ci aiuti.
«Sidovevadeliberaresullasecondarichiestadiautorizzazione a procedere contro mio padre.Quellamossachiuselapartita. Ma Napolitano avallò anche l’azione di scardinamento
istituzionale compiuta dalla
commissioneAntimafiapresieduta da quel Luciano Violante
che oggi, incredibilmente, è
candidato unico e inamovibile
del Pd per la Consulta».
Conclusione?
«Chila fa l’aspetti».
IL PROCESSO AL COLLE
Il 28 ottobre Re Giorgio
sarà sentito dai pm, i
mafiosi vogliono esserci
Colle, ma perché così prevede
il codice. «Quando il presidente della Repubblica deporrà - si
legge nell’ordinanza della corte-cisaràlaconseguenteesclusione della presenza oltre che
delpubblicoanchedegliimputatiedellealtreparti,chesaranno rappresentate dai rispettivi
difensori».
Ibossperòinsistonoe,tramiteiloroavvocati,hannochiesto
«di poter assistere all’udienza»
attraverso la videoconferenza,
«secondolaCorteeuropeaperi
dirittidell’uomo- sostieneillegale di Riina, Luca Cianferoni l’imputato ha sempre diritto a
partecipare alle sue udienze»,
Si oppone invece l’avvocatura
dello Stato. Giovedì prossimo
la corte scioglierà la riserva.
Resto lo sfregio di una testimonianza ottenuta quasi con
Società per Azioni - Sede Legale 20080 Basiglio - Milano 3 (Mi)
Palazzo Meucci - Via F. Sforza
Capitale Sociale euro 87.720.000 i.v. - Società con unico Socio
POLIZZE DI PIÙ
POLIZZE DI PIÙ
Valore titolo al 29/08/14
TESTE Giorgio Napolitano
forza. L’udienza sarà chiusa al
pubblico ma non segreta, i verbali saranno accessibili a tutti.
Il presidente dovrà rispondere
in particolare sulla paura di
D’Ambrosio, «di essere stato
considerato solo un ingenuo e
utilescribadicoseutilia fungeredascudoperindicibiliaccordi, e ciò nel periodo fra il 1989 e
il 1993». D’Ambrosio mise per
iscritto questi timori in una letteradel18giugno2012cheilcapo dello Stato ha reso nota dopolamortedelconsiglieregiuridico. Napolitano non sa «nulla
di più», però le parti vogliono
sentirlo dalla sua voce. La testimonianza di Re Giorgio sarà
quindi una pagina marginale
nell’economia del processo. In
quella del braccio di ferro tra
magistratura e politica, invece,
peserà parecchio.
DiPiù Platinum Money 2008
DiPiù Money 2008
DiPiù Platinum 2008/10
DiPiù Platinum 2008/8
DiPiù 2008/5
DiPiù Platinum 2008/2
DiPiù Platinum 2008/1
DiPiù 4 Markets 2008
DiPiù Ecology 2008
DiPiù 4 Markets 3
DiPiù New World 9 Bis
DiPiù Key 13 Bis-1
DiPiù Money 2007/11
DiPiù New World 9
DiPiù Key 13 Bis
DiPiù Key 13
DiPiù New World 8
DiPiù 2007/2
Nome prodotto
DiPiù Platinum 2008/9
DiPiù Power Key 52
DiPiù Power 2009/5
DiPiù Platinum Money 2009/6
DiPiù Platinum Power 2009/5
DiPiù Platinum Money 2009/5
DiPiù Platinum Poker D’Assi 1
DiPiù Poker D’Assi 1
DiPiù Power Key 41
DiPiù Platinum Power 2009/6
DiPiù Platinum Money 2009/8
DiPiù Power 2009/6
DiPiù Platinum Money 2008/2
DiPiù Money 2008/1
DiPiù 2008/4
DiPiù Platinum 2008/7
DiPiù 2008/3
DiPiù Platinum 2008/6
DiPiù 4 Markets 2008/3
DiPiù Platinum 2008/4
DiPiù 4 Markets 2008/2
DiPiù Platinum Money 2009/1
DiPiù Money 2009/1
DiPiù Platinum Power 2009
DiPiù Power 2009
DiPiù Platinum Money 2009
DiPiù Money 2009
DiPiù Platinum 2008/3
DiPiù 4 Markets 2008/1
DiPiù Platinum Money 2007/4
DiPiù Step 2007/3
DiPiù 2005/14
DiPiù Money 2005/4
103,51
102,49
105,59
105,50
105,63
99,19
99,35
93,06
93,35
92,99
93,06
93,06
106,64
93,07
93,07
93,06
93,06
93,08
BBB
BBB
BBB
BBB
BBB
BBB
BBB
BBB
BBB
BBB
BBB
BBB
BBB
BBB
BBB
BBB
BBB
BBB
Valore
Rating
titolo Emittente
(Moody’s)
99,71
148,37
130,39
97,36
135,51
97,39
137,93
133,59
153,50
131,23
96,54
128,82
99,93
99,18
99,35
99,65
99,70
99,46
93,45
99,57
89,27
100,11
99,25
136,83
131,58
101,09
100,43
99,80
97,80
103,49
104,59
99,78
105,32
Valore titolo al 29/08/14
DiPiù 2005/9
DIPIU’ 2005/8
DIPIU’ Platinum Money 2006/3
DIPIU’ Money 2006/3
DiPiù Platinum Money 2006/1
DiPiù Money 2006/1
DiPiù Platinum 2006/7
DiPiù 2006/6
DiPiù Platinum 2006/4
DiPiù 2006/4
DiPiù Platinum 2006/2
DiPiù 2006/2
DiPiù 2005/12
DiPiù Platinum Money 2007/2
DiPiù Step 2007
DiPiù Platinum Money 2007
DiPiù Platinum Money 2006/21
DiPiù Platinum Money 2006/20
DiPiù Step 2006/3
DiPiù Platinum Money 2006/18
DiPiù Platinum Money 2009/9
Valore
Rating
titolo Emittente
(S&P)
Nome prodotto
Nome prodotto
Baa2
Ba3
Ba3
Ba3
Ba3
Ba3
Ba3
Ba3
Ba3
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
A3
A3
99,84
99,46
104,48
103,88
101,98
101,32
99,53
99,53
99,41
99,41
99,53
99,40
99,84
100,61
101,13
99,75
98,55
99,64
99,65
100,63
98,96
A3
A3
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa1
A3
A3
A3
A3
A3
A3
A3
A2
Valore
Rating
titolo Emittente
(Fitch)
DiPiù Platinum Money 2006/16 102,81 Baa2
DiPiù Key Platinum 9
123,07 Baa2
DiPiù Key 9
120,24 Baa2
Valore
Rating
titolo Emittente
Nome prodotto
DiPiù Platinum Power 2009/7
DiPiù Power Key 58
DiPiù Power Key 54
DiPiù Platinum Money 2009/7
DiPiù Platinum Money 2009/4
DiPiù Platinum Power 2009/4
DiPiù Power 2009/4
DiPiù Platinum Money 2009/3
DiPiù Platinum Power 2009/3
DiPiù Power 2009/3
DiPiù Power Key 47
DiPiù Platinum Power 2009/2
DiPiù Power 2009/2
DiPiù Power Bric
DiPiù Platinum Money 2009/2
DiPiù Money 2009/2
DiPiù Power Key 43
DiPiù Platinum Power 2009/1
DiPiù Power 2009/1
DiPiù Key 37
DiPiù Platinum Money 2008/1
DiPiù Platinum 2005/9 T
DiPiù 2005/21 T
DiPiù Platinum 2005/7 T
DiPiù 2005/15 T
DiPiù Key 31
135,82
144,77
152,60
97,65
97,85
138,99
132,31
98,45
138,20
132,64
151,54
139,76
133,86
132,71
100,90
100,06
131,80
139,08
133,11
126,22
99,62
99,43
99,43
99,43
99,43
138,08
NR
NR
NR
NR
NR
NR
NR
NR
NR
NR
NR
NR
NR
NR
NR
NR
NR
NR
NR
NR
NR
NR
NR
NR
NR
NR
Ulteriori indicazioni, quali ad esempio la Denominazione dell’Emittente sono disponibili sul
sito internet www.mediolanuminternationallife.it. In caso di più Società di rating, è stato
prudenzialmente indicato il rating minore.
ND: valore non disponibile in quanto le società del gruppo Lehman Brothers sono attualmente sottoposte a procedura concorsuale.
NR: alla data della presente documentazione l’Ente Emittente non è stato oggetto di valutazione da parte di agenzie di rating
M
U
L
T
I
M
E
D
I
A
Valore
Rating
titolo Emittente
(Moody’s)
Nome prodotto
DiPiù 1024
98,89
DiPiù 1055
103,06
DiPiù 1060
103,35
DiPiù 1064
123,23
DiPiù 1066
102,05
DiPiù 1068
99,66
DiPiù 1078
99,05
DiPiù 1081
100,64
DiPiù 1084
103,46
DiPiù 1091
98,98
DiPiù 2005/17T
99,07
DiPiù 2005/18T
99,07
DiPiù 4 Markets
106,04
DiPiù 4 Markets Bis
97,59
DiPiù 4 Markets Ter
98,74
DiPiù Key 20
99,18
DiPiù Key 21
117,51
DiPiù Key 22 Dollaro
103,47
DiPiù Key 23 Dollaro
102,63
DiPiù Key 29 Dollaro
104,12
DiPiù Key 30
105,59
DiPiù Key 32
138,67
DiPiù Key 32 Bis
138,64
DiPiù Key 32 Ter
138,60
DiPiù Key 33
102,33
DiPiù Key 33 Bis
101,99
DiPiù Key 33 Ter
100,26
DiPiù Key 34 Dollaro
104,33
DiPiù New World 6
97,41
DiPiù New World 7
97,15
DiPiù Platinum 2005/3
99,87
DiPiù Platinum 2005/5T
99,07
DiPiù Platinum Money 2006/14 103,00
DiPiù Platinum Money 2007/10 105,10
A2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
B1
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
Baa2
A2
A2
A2
A2
A2
A2
Baa2
Baa2
Baa2
A3
Baa2
Baa2
Baa2
DiPiù Platinum Money 2007/12 102,49
DiPiù Platinum Money 2007/15 106,99
DiPiù Platinum Money 2007/6 105,38
DiPiù Step 2007/5
101,20
DiPiù Step 2007/9
103,40
Nome prodotto
Baa2
Baa2
Ba3
Ba3
Baa2
Valore
Rating
titolo Emittente
(S&P)
DiPiù 1027
98,84
DiPiù 1034
122,23
DiPiù 1042
102,30
DiPiù 1044
99,56
DiPiù 1045
100,09
DiPiù 1048
100,18
DiPiù 1052
102,87
DiPiù 4 Markets 2
93,03
DiPiù 4 Markets Quater
93,33
DiPiù Key 15 Bis
99,10
DiPiù Key 27
99,52
DiPiù Key 28
116,74
DiPiù Platinum 2006/4 Bis 98,79
DiPiù Platinum 2006/9
99,56
DiPiù Platinum Money 2006/12 106,63
DiPiù Platinum Money 2006/5 105,15
DiPiù Platinum Money 2006/8 102,16
DiPiù Platinum Money 2006/9 102,82
DiPiù Step 2006/1
110,12
DiPiù Step Platinum 2006/1 111,20
Nome prodotto
DiPiù Platinum 2005/5
AAAAAAABBB
BBB
BBB
BBB
BBB
AAAAAAAA-
Valore
Rating
titolo Emittente
ND
ND
INDICE DI RIFERIMENTO al 29/08/2014
HFRX GLOBAL
XINHUA/FTSE CHINA 25
1.249,57
17.799,60
Ulteriori indicazioni, quali ad esempio la Denominazione dell’Emittente, sono
disponibili sul sito internet www.mediolanumvita.it. In caso di più Società di
rating, è stato prudenzialmente indicato il rating minore.
ND: valore non disponibile in quanto le società del gruppo Lehman Brothers
sono attualmente sottoposte a procedura concorsuale.
Mediolanum International Life LTD
Sede Legale Iona Building, Block B, 4th Floor
Shelbourne Road, Dublin 4, IrelaND.
DOUBLE PREMIUM
Valore titolo al 31/08/14
Nome prodotto
Double Premium 2008/2
Double Premium Renewable Energy
Double Premium 2008/3
Double Premium 2008/4
Double Premium 2008/5
Double Premium 2008/6
Double Premium 2009
Double Premium Coupon
Double Premium Coupon 2
Double Premium Coupon 3
Double Premium Coupon 4
Double Premium Coupon 5
Double Premium Coupon 6
Valore
Rating
titolo Emittente
(Fitch)
81,17
59,03
90,75
106,80
115,85
131,35
163,97
104,68
104,62
109,23
104,15
103,25
106,05
A
A+
BBB
BBB
BBB
BBB
A+
A+
A+
A+
A+
BBB
BBB
Double Premium Coupon 7
Double Premium Coupon 8
Double Premium Coupon 9
Double Premium Coupon 10
Double Premium Coupon 11
Double Premium Coupon 12
Double Premium Coupon 13
Double Premium Coupon 1
107,90
106,55
106,55
106,19
105,50
105,56
104,97
104,43
BBB
BBB
BBB
A
A
A
A
A+
“In caso di più Società di rating, è stato prudenzialmente
indicato il rating minore”
Ulteriori indicazioni, quali ad esempio la Denominazione
dell’Emittente, sono disponibili sul sito internet
www.mediolanuminternationallife.it
MILANO Via G. Negri, 4 - TEL 02 7218 1
FAX 02 7218 650
fi[email protected]
www.arcusmultimedia.it
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
6
File Size
514 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content