close

Enter

Log in using OpenID

Codice AUA ______ Ragione Sociale

embedDownload
Spett.le
Associazione Interprovinciale Allevatori
Cagliari, Medio Campidano, Carbonia – Iglesias
Loc. Is Coras
09028 Sestu (CA)
Oggetto: 4° Concorso Interprovinciale degli Ovini di Razza Sarda inscritti al Libro Genealogico.
Il sottoscritto: Cognome _______________________________ Nome______________________________
In qualità di
Proprietario
Responsabile
Detentore
Ragione Sociale Allevamento ________________________________________ Cod.AUA ______________
Codice Aziendale |__|__|__|__|__|__|__|__| Partita IVA Impresa ___________________________________
Codice Fiscale |__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__| Telefono _________________________
Comune ____________________________ Via/Località _________________________________________
chiede di poter partecipare al
4° Concorso Interprovinciale degli Ovini della razza Sarda iscritti al Libro Genealogico
che si terrà a Barumini nei giorni 26/27 Aprile 2014 con i seguenti soggetti:
PRIMA SEZIONE – MASCHI
PRIMA CATEGORIA – MASCHI DA 12 A 24 MESI DI ETA’
(elencare in ordine di matricola)
______________________________________________________________________________________
______________________________________________________________________________________
______________________________________________________________________________________
______________________________________________________________________________________
SECONDA CATEGORIA – ARIETI OLTRE I 24 MESI DE ETA’
(elencare in ordine di matricola)
_____________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________
SECONDA E TERZA SEZIONE FEMMINE
TERZA CATEGORIA – PECORE DI PRIMO PARTO CON LATTAZIONE IN CORSO
SETTIMA CATEGORIA – GRUPPO DI 6 PECORE DI PRIMO PARTO CON LATTAZIONE IN CORSO
(elencare in ordine di matricola)
_____________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________
______________________________________________________________________________________
QUARTA CATEGORIA – PECORE DI SECONDO PARTO ED OLTRE
OTTAVA CATEGORIA GRUPPO DI 8 PECORE DI SECONDO PARTO E OLTRE
(elencare in ordine di matricola)
_____________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________
______________________________________________________________________________________
TERZA SEZIONE – GRUPPI
QUINTA CATEGORIA – GRUPPO DI 4 AGNELLONI NATI IN DATA POSTERIORE AL 01/09/2013
(elencare in ordine di matricola)
_____________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________
______________________________________________________________________________________
SESTA CATEGORIA – GRUPPO DI 6 AGNELLE NATE IN DATA POSTERIORE AL 01/09/2013
(elencare in ordine di matricola)
_____________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________
______________________________________________________________________________________
NORME COMPORTAMENTALI
L'ente organizzatore è responsabile dell'applicazione del regolamento sulle norme di comportamento.
Organizzazione e giudici
I lavori devono procedere con la massima regolarità e quindi non sono ammessi comportamenti che
possano recare intralcio.
Il coordinatore delle mostre sovrintende la manifestazione tecnica adottando le misure che riterrà opportune.
egli funge da speaker ed è il naturale referente dei giudici della mostra .
Il giudice ha la responsabilità della movimentazione degli animali nel ring, coadiuvato dal segretario, che
provvede a compilare i verbali e ad eseguire quant'altro è necessario.
Il ring è accessibile solo al coordinatore, ai giudici ed al segretario, oltre che ai conduttori degli animali.
La condotta del giudice deve essere improntata alla massima discrezione e correttezza nei confronti
dell'organizzazione , degli espositori e del pubblico evitando comportamenti che possano risultare discutibili
o provocatori e comunque atti a mettere in discussione la sua imparzialità. E' quindi , tra l'altro opportuno che
si astenga dal dialogo con l'esterno.
Egli deve inoltre, per ogni categoria, sinteticamente commentare verbalmente al microfono le sue decisioni,
almeno per quanto riguarda i primi animali o gruppi di graduatorie.
Espositori
Gli espositori in particolare, devono astenersi da comportamenti dannosi per la reputazione della razza o per
la mostra , quali:
-interferire con il lavoro del giudice e/o degli organizzatori della mostra o degli altri espositori in fase di
valutazione.
-presentarsi in ritardo alle operazioni di valutazione.
Le violazioni verranno notificate dall'Ente organizzatore della mostra e possono comportare l'esclusione degli
animali o degli espositori dalle mostre di razza. Eventuali contestazioni sull'operato del giudice ed
osservazioni inerenti lo svolgimento della mostra devono essere presentate ai responsabili tecnici della
mostra nelle apposite sedi ed al termine delle valutazioni.
Con riferimento alle categorie VII^ e VIII^, a seguito di quanto deliberato dalla Sezione
Interprovinciale Ovini, sono ammessi alla mostra esclusivamente un numero massimo di capi pari a
10 primipare e 12 pluripare , un'eventuale eccedenza determinerà l'esclusione del gruppo.
Infrazioni
Qualora venissero riscontrate infrazioni alle Norme di comportamento, l'Ente organizzatore aprirà una
procedura d'infrazione contro l'allevatore responsabile al quale verrà inviata apposita comunicazione.
Il ricorso da parte dell'allevatore deve pervenire in ASSONAPA entro e non oltre i 30 giorni dalla data di
ricevimento della comunicazione di infrazione.
Sanzioni
Le infrazioni al presente Regolamento determinano per i singoli soggetti e/o per gli allevamenti squalificati il
divieto di partecipare alle mostre da un minimo di mesi 12 ad un massimo di anni 2.
L'applicazione della sanzione sarà commisurata alla gravità ed alla pluralità delle infrazioni commesse.
Nel caso di atteggiamenti o comportamenti irriguardosi, offensivi e/o lesivi nei confronti dell'organizzazione
(Giudici, Direttore, personale dell'Associazione) la sanzione sarà corrisposta in riferimento alla gravità
dell'infrazione da un minimo di eliminazione della/e categoria/e fino all'espulsione dalla Mostra..
SCADENZA ISCRIZIONE 31/03/2014
Il Sottoscritto dichiara di aver preso visione del Regolamento e si impegna a rispettare le norme.
________________________ lì, ______________________
FIRMA
__________________________________________
Versa la somma di €. __________________ per complessivi n. __________ capi presenti in domanda.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
3
File Size
113 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content