close

Enter

Log in using OpenID

3A - "Città di Luino - Carlo Volonté"

embedDownload
MINISTERO DELL’ISTRUZIONE DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA
ISTITUTO STATALE D’ISTRUZIONE SUPERIORE
“Città di Luino – Carlo Volonté”
Sede centrale:
Via Lugano 24/A
21016 LUINO (VA)
Tel.: 0332.530387
FAX: 0332.534523
Sito: www.isisluino.it
E-mail: [email protected]
[email protected]
[email protected]
C.F.:84002750127
c/c postale n. 18840215
Mod. 8.2.2.7: Scheda programma svolto dai docenti.
Anno Scolastico __2013/2014__
Docente: __Fiorentino Walter – Santaromita Villa Marco__
Materia: _____ Informatica______
Classe: ____ III A Informatica_____
Programma svolto
1. INTRODUZIONE
La storia dell’informatica e del computer
Il concetto di dato ed informazione
I problemi e gli algoritmi
La pseudocodifica:
– le variabili e le costanti
– le istruzioni di assegnazione, di input e di output
– la programmazione strutturata: il costrutto sequenza, selezione, iterazione
2. LINGUAGGIO C: AVVIO
Costanti, variabili (int, char, float) ed assegnamenti
Istruzioni printf e scanf
3. LINGUAGGIO C: ISTRUZIONI DECISIONALI
Istruzione if
Istruzioni composte
If annidati
Espressioni aritmetiche e logiche
Istruzione switch-case
4. LINGUAGGIO C: ISTRUZIONI ITERATIVE
Istruzione for
Incrementi e decrementi
Istruzione while
Istruzione do-while
Cicli annidati
5. LINGUAGGIO C: VETTORI E MATRICI
Array
Esempi di uso di array
Matrici
Sede associata:
Via Cervinia 54
21016 LUINO (VA)
Tel.: 0332.511643
FAX:0332.511643
Esempi di uso di matrici
6. LINGUAGGIO C: RICERCHE E ORDINAMENTI
Ricerca completa
Ordinamenti: l’algoritmo ingenuo, del bubble sort, del selection sort, dell’insertion sort
Ricerca binaria
7. LINGUAGGIO C: STRINGHE
Uso di stringhe
Funzioni di libreria: strcpy, strncpy, strcat, strcmp, strlen
8. LINGUAGGIO C: FUNZIONI
Le funzioni di tipo void e di tipo non void
Dichiarazione, definizione e chiamata di funzione
Le regole di visibilità delle variabili
Passaggio di parametri per valore
9. LINGUAGGIO C: TIPI DERIVATI
Definizione e dichiarazione di strutture
Strutture e funzioni
Array di strutture
10. LA STORIA E LA CLASSIFICAZIONE DEI LINGUAGGI DI
PROGRAMMAZIONE (UdA)
Il software e le sue categorie
Linguaggi naturali e formali
I linguaggi di programmazione di basso livello e di alto livello
I paradigmi di programmazione
I programmi traduttori: compilatori ed interpreti
LABORATORIO
LINGUAGGIO C
Esercitazioni in linguaggio C sull’uso delle istruzioni printf e scanf
Esercitazioni in linguaggio C sull’uso dell’istruzione if, delle istruzioni composte, degli if
annidati, dell’espressioni aritmetiche e logiche e dell’istruzione switch-case
Esercitazioni in linguaggio C sull’uso dell’istruzione for, dell’istruzione while, dell’istruzione
do-while, dei cicli annidati
Esercitazioni in linguaggio C sull’uso degli array e delle matrici
Esercitazioni in linguaggio C sull’uso degli algoritmi di ordinamento e della ricerca binaria
Esercitazioni in linguaggio C sull’uso di stringhe
Esercitazioni in linguaggio C sull’uso delle funzioni
Esercitazioni in linguaggio C sull’uso delle strutture
Luino, __06 giugno 2014__
IL DOCENTE
MINISTERO DELL’ISTRUZIONE DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA
ISTITUTO STATALE D’ISTRUZIONE SUPERIORE
“Città di Luino – Carlo Volonté”
Sede centrale:
Via Lugano 24/A
21016 LUINO (VA)
Tel.: 0332.530387
FAX: 0332.534523
Sito: www.isisluino.it
E-mail: [email protected]
[email protected]
[email protected]
C.F.:84002750127
c/c postale n. 18840215
Sede associata:
Via Cervinia 54
21016 LUINO (VA)
Tel.: 0332.511643
FAX:0332.511643
Mod. 8.2.2.7: Scheda programma svolto dai docenti.
Anno Scolastico 2013-2014
Docente: BERNASCONI PATRIZIA
Materia: MATEMATICA
Classe: 3 A Informatica e telecomunicazioni
Programma svolto
Raccordo con il biennio
Richiami di algebra: insiemi numerici; potenza di un numero reale; regola di
Ruffini; scomposizione in fattori dei polinomi; equazioni di primo e secondo
grado intere e fratte; equazioni di grado superiore al secondo; sistemi lineari
(metodo di sostituzione e di riduzione); sistemi di secondo grado.
L’equazione della retta e la sua rappresentazione grafica.
L’equazione della retta dati alcuni elementi.
Posizione reciproca di due rette.
Fasci di rette.
Le funzioni
Definizione di funzione. Dominio di una funzione.
Le funzioni goniometriche
Le funzioni goniometriche e le loro principali proprietà.
Operare con le formule goniometriche
Equazioni e disequazioni goniometriche
Equazioni goniometriche elementari
Equazioni riconducibili alle equazioni elementari.
Semplici disequazioni goniometriche
Trigonometria applicata alla risoluzione di problemi riguardanti i triangoli.
Relazioni fra lati e angoli di un triangolo rettangolo.
Teoremi sui triangoli rettangoli.
Risoluzione di un triangolo qualunque.
I numeri complessi
Numeri complessi in forma algebrica.
Numeri complessi in forma trigonometrica.
Operazioni con i numeri complessi.
Rappresentazione nel piano di Gauss dei numeri complessi.
Corrispondenza fra coordinate cartesiane e polari.
La funzione esponenziale
Potenze ad esponente reale.
Funzione esponenziale.
Equazioni esponenziali elementari, con l’uso delle proprietà delle potenze e con
l’uso dell’incognita ausiliaria.
Disequazioni esponenziali elementari, con l’uso delle proprietà delle potenze e
con l’uso dell’incognita ausiliaria
La funzione logaritmica.
Funzione logaritmica.
Proprietà dei logaritmi.
Equazioni logaritmiche.
Equazioni logaritmiche risolvibili con l’uso dell’incognita ausiliaria.
Equazioni esponenziali risolubili mediante logaritmi.
Disequazioni logaritmiche
La circonferenza nel piano dal punto di vista della geometria analitica.
Grafico di una circonferenza data la sua equazione.
Equazione di una circonferenza dati alcuni elementi.
Posizione reciproca tra retta e circonferenza e tra circonferenze.
Tangenti ad una circonferenza.
Equazioni irrazionali.
La parabola nel piano dal punto di vista della geometria analitica
Grafico di una parabola data la sua equazione.
Equazione di una parabola dati alcuni elementi.
Posizione reciproca tra retta e parabola e tra parabole.
Tangenti ad una parabola
L’ellisse e l’iperbole nel piano dal punto di vista della geometria analitica.
Grafico di un’ellisse e di un’iperbole date le loro equazioni.
Luino, 31 maggio 2014
Il Docente: Patrizia Bernasconi
MINISTERO DELL’ISTRUZIONE DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA
ISTITUTO STATALE D’ISTRUZIONE SUPERIORE
“Città di Luino – Carlo Volonté”
Sede centrale:
Via Lugano 24/A
21016 LUINO (VA)
Tel.: 0332.530387
FAX: 0332.534523
Sito: www.isisluino.it
E-mail: [email protected]
[email protected]
[email protected]
C.F.:84002750127
c/c postale n. 18840215
Sede associata:
Via Cervinia 54
21016 LUINO (VA)
Tel.: 0332.511643
FAX:0332.511643
Mod. 8.2.2.7: Scheda programma svolto dai docenti.
Anno Scolastico
2013/14
Docente: Campoleoni/ Russo
Materia: RELIGIONE
Classe: 3 INF
Programma svolto
La Chiesa cattolica. - Origine Istituzione
- Sacramenti
- Carisma
Confessioni cristiane. (Ortodossi,Luterani,Anglicani, Calvinisti)
- Origine,
- Istituzioni
- Sacramenti
- Carismi.
- Segni e simboli.
Religioni monoteiste. Ebraismo, Islamismo
Religioni orientali.(Induismo ,Buddhismo)
Lutero e la controriforma (Concilio di Trento)
Luino: 10 giugno 2014
IL DOCENTE: Campoleoni Anna
MINISTERO DELL’ISTRUZIONE DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA
ISTITUTO STATALE D’ISTRUZIONE SUPERIORE
“Città di Luino – Carlo Volonté”
Sede centrale:
Via Lugano 24/A
21016 LUINO (VA)
Tel.: 0332.530387
FAX: 0332.534523
Sito: www.isisluino.it
E-mail: [email protected]
[email protected]
[email protected]
C.F.:84002750127
c/c postale n. 18840215
Sede associata:
Via Cervinia 54
21016 LUINO (VA)
Tel.: 0332.511643
FAX:0332.511643
Mod. 8.2.2.7: Scheda programma svolto dai docenti.
Anno Scolastico 2013/2014
Docente: Domenico Marchiori
Materia: Sc. Motorie e sportive
Classe: 3 INF
Programma svolto
Fase riscaldamento: corsa lenta, esercizi di stretching, andature di pre-atletismo,
potenziamento arti superiori ed inferiori;
Test di valutazione: corsa di resistenza 10', salto in lungo da fermi, piegamenti sulle braccia,
partenze dai blocchi (velocità), lancio frontale palla medica, percorso da calcio, trazione alla sbarra,
vari tipi di saltelli con funicella, salto quintuplo, tiri in porta, salto in alto a piedi uniti, lancio
dorsale palla medica, resistenza in sospensione alla sbarra, esercizi di equilibrio sulla sbarra, tiri a
canestro, test di elevazione, corsa ad ostacoli, esercizi a corpo libero, resistenza alla velocità,
servizio di pallavolo.
Giochi di squadra: calcio a 5, pallavolo, basket, tennis tavolo.
Luino, 06/06/2014
IL DOCENTE: Domenico Marchiori
MINISTERO DELL’ISTRUZIONE DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA
ISTITUTO STATALE D’ISTRUZIONE SUPERIORE
“Città di Luino – Carlo Volonté”
Sede centrale:
Via Lugano 24/A
21016 LUINO (VA)
Tel.: 0332.530387
FAX: 0332.534523
Sito: www.isisluino.it
E-mail: [email protected]
[email protected]
[email protected]
C.F.:84002750127
c/c postale n. 18840215
Sede associata:
Via Cervinia 54
21016 LUINO (VA)
Tel.: 0332.511643
FAX:0332.511643
Mod. 8.2.2.7: Scheda programma svolto dai docenti.
Anno Scolastico __2013/2014__
Docente: __Fiorentino Walter – Santaromita Villa Marco__
Materia: _____ Sistemi e Reti______
Classe: ____ III A Informatica_____
Programma svolto
1. TEORIA DEI SISTEMI
Definizione e classificazione dei sistemi
Variabili dei sistemi
Modelli e loro classificazione
Automi
Automi di Mealy e di Moore
Proprietà degli automi: reversibilità, raggiungibilità, controllabilità, indistinguibilità
Metodo delle partizioni
2. TEORIA DELLA’INFORMAZIONE
Teoria elementare dell’informazione
Probabilità degli stati di sorgente
Codifica e misura dell’informazione
Modello di rappresentazione di un processo di comunicazione
Classificazione dei codici
Codici efficienti e ridondanti (rilevatori di errore e autocorrettori)
3. ARCHITETTURA DI UN SISTEMA DI ELABORAZIONE
L’automa universale
Logica cablata e logica programmabile
L’automa programmabile universale
Interfacce di I/O, unità centrale, bus dati ed indirizzi
Memoria programmi, memoria dati
Fasi di fetch, decode ed execute
Classificazione delle memorie: ROM, PROM, EPROM (permanente),
RAM(volatile), centrale, di massa
Analisi del funzionamento dell’architettura di Von Neumann
Struttura dell’automa CPU
Parte operativa
Registro Instruction Pointer
Registro Stack Pointer
Registri generali
Registro di flag: flag di carry, flag di zero, flag di overflow, flag di segno
Registro istruzioni
Registro coda delle istruzioni
ALU
Caratteristiche operative dei processori INTEL x86
BIU-EU
Tecnica del Pipelining
LABORATORIO
HTML
Introduzione all’HTML: Internet, Web, Browser, ricerca e creazione dell’informazione,
architettura client-server, sicurezza dell’informazione
Editor di testo visuale: Dreamweaver
Le basi dell’HTML: Tag, Attributi, Valori, Spaziature, Simboli speciali, URL
Formattazione del testo
Layout della pagina
Immagini
Collegamenti
Elenchi
Tabelle
Frame
Form
Mappe di Immagine
Fogli di stile CSS
Impaginazione a livelli
Classi
Luino, __06 giugno 2014__
IL DOCENTE
MINISTERO DELL’ISTRUZIONE DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA
ISTITUTO STATALE D’ISTRUZIONE SUPERIORE
“Città di Luino – Carlo Volonté”
Sede centrale:
Via Lugano 24/A
21016 LUINO (VA)
Tel.: 0332.530387
FAX: 0332.534523
Sito: www.isisluino.it
E-mail: [email protected]
[email protected]
[email protected]
C.F.:84002750127
c/c postale n. 18840215
Sede associata:
Via Cervinia 54
21016 LUINO (VA)
Tel.: 0332.511643
FAX:0332.511643
Mod. 8.2.2.7: Scheda programma svolto dai docenti.
Programma svolto
Anno Scolastico 2013 - 2014
Docente: prof.ssa Marilina Comeglio
Materia: STORIA
Classe: 3 INF
Svolgimento del programma in relazione alla pianificazione iniziale:
L'impero dopo Carlo Magno
Rapporti vassallatico-beneficiali. I signori della terra, il paesaggio e l'economia agricola: la
curtis e il latifondo. La rinascita culturale. La dissoluzione dell'Impero carolingio.
Gli albori di un mondo nuovo Nuove invasioni: Slavi, Ungari, Bulgari, Saraceni. I normanni:
dalla Scandinavia alla Francia. L'incastellamento.
La vita di Bodo, il contadino: approfondimento durante l'attività di laboratorio
La rinascita dell'anno mille I nuovi poteri: la signoria di banno. L'incremento demografico
e la rivoluzione agraria. La rinascita delle città. I comuni. Le crociate
L’Europa occidentale e la crisi dei poteri universali.
La guerra dei cento anni.
Il riassetto geo-politico dei regni iberici.
La costruzione del sistema degli Stati regionali in Italia.
Attività di laboratorio
La crisi del Trecento
Il crollo demografico, la crisi dell’agricoltura, la crisi dell’economia cittadina.
La ristrutturazione e specializzazione della produzione agricola, manifattura e commerci,
l’attività finanziaria e i flussi commerciali, i progressi tecnologici alla vigilia dell’età
moderna.
La società tra conflitti e trasformazioni: la nobiltà, le plebi urbane tra rivolte e pauperismo,
il patriziato cittadino.
Le origini dello stato centralizzato in Europa
Le monarchie nazionali dell’Europa occidentale: il Regno di Francia, il regno di Inghilterra
(la guerra delle Due Rose e la dinastia Tudor), l’unificazione della Spagna (la
Reconquista), il Sacro Romano Impero e la Germania.
Gli Stati italiani: la geografia istituzionale della penisola italiana, la crisi delle istituzioni
comunali e l’avvento della signoria, dalla signoria al principato, le repubbliche oligarchiche.
I principali Stai italiani: il Ducato di Milano, la Repubblica di Venezia, la Repubblica di
Firenze, lo Stato Pontificio, il Regno di Napoli e la Sicilia, il principato dei Gonzaga, dei
d’Este e dei Savoia.
Le monarchie dell’Europa periferica ( in sintesi).
La Chiesa tra crisi, lacerazioni e nuovi fermenti: Bonifiacio VIII e il tramonto della teocrazia
pontificia, il periodo avignonese, il ritorno dei papi a Roma e lo scisma d’Occidente.
Giovanna D'Arco: approfondimento durante l'attività di laboratorio
Le strategie militari delle guerre nazionali: approfondimento durante l'attività di laboratorio
L'iconografia dell’Umanesimo e del Rinascimento italiano: approfondimento durante
l'attività di laboratorio
Le grandi esplorazioni geografiche e la formazione dei primi imperi europei
I progressi della nautica e la spinta ai grandi viaggi (dalla bussola alla caravella, le cause
religiose ed economiche).
Lo slancio espansionistico di Portogallo e Spagna ( Diaz, Vasco de Gama), la “scoperta”
dell’America e Cristoforo Colombo, i viaggi sulle orme di Colombo.
La nascita degli imperi coloniali di Portogallo e Spagna, il colonialismo, le civiltà
precolombiane.
Le conseguenze economico-sociali.
Un menu storico: attività di laboratorio
Le lotte per l’egemonia europea
Carlo V: la politica imperiale, il conflitto franco-asburgico, il fallimento della politica
imperiale di Carlo V, la pace di Cateau-Cambrésis.
La storia del mercato di Luino: progetto laboratorio storico - letterario
Luino, 29 maggio 2014
LA DOCENTE: Marilina Comeglio
MINISTERO DELL’ISTRUZIONE DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA
ISTITUTO STATALE D’ISTRUZIONE SUPERIORE
“Città di Luino – Carlo Volonté”
Sede centrale:
Via Lugano 24/A
21016 LUINO (VA)
Tel.: 0332.530387
FAX: 0332.534523
Sito: www.isisluino.it
E-mail: [email protected]
[email protected]
[email protected]
C.F.:84002750127
c/c postale n. 18840215
Sede associata:
Via Cervinia 54
21016 LUINO (VA)
Tel.: 0332.511643
FAX:0332.511643
Mod. 8.2.2.7: Scheda programma svolto dai docenti.
Anno Scolastico 2013 - 2014
Docente: ALLEMANI SUSANNA
Materia:
INGLESE
Classe: 3 Informatica e Telecomunicazioni
Programma svolto
Grammar: Dal libro “ Activating Grammar Multimedia”
( Camesasca- Gallagher-Martellotta ed. Longman )
e dal libro “English Plus - intermediate” ( Ben Wetz
ed. Oxford )
 Present perfect simple
 Present perfect with for and since
 Estreme adjectives
 Present Perfect v Past Simple
 Present Perfect v Present perfect continuous
 Estreme adjectives
 Used to
 Past Perfect
 Past simple. Subject and object questions
 Past Simple v Past Continuous
 Uses of get
 Be going to
 Will v be going to
 Present Simple v Present continuous: future
 Present simple passive
 Past simple passive
 Passive form: other tenses: present continuous, past continuous, present perfect simple,
future
 So, such, too and (not) enough
Dal libro “English Plus - intermediate” ( Ben Wetz
- ed. Oxford ) sono state svolte le unità
dalla 1 alla 5, ( unità 3 solo in parte) analizzando le seguenti funzioni:
- Invite someone out
- Asking for advice
- Talk about events in the past
- Talk about past mistakes ( give and respond to advice )
- Describing recent events
-
Express likes and dislikes
Talking about future events
Summarizing a technical text about computer science
Civilization:
- Listening exercises in the English lab ( from “BBC news” and
“ Speakuponline”)
IT AND TELECOMMUNICATIONS:
dal libro “English for New Technology“ ( Kiaran O’Malley
ed. Pearson Longman )
Unit 1: ELECTRIC ENERGY
- Atom and electrons
- Conductors and insulators
Unit 2 : ELECTRIC CIRCUITS
- A simple circuit
- Types of circuit
Unit 10: COMPUTER HARDWARE
- Types of computer
- The computer system
- Input – output devices
- Computer storage
- History of computer
Unit 11 : COMPUTER SOFTWARE
- System software
- Programming
- Computer languages
- Alan Turing and the intelligent machine
Luino, 9 giugno 2014
L’insegnante: Susanna Allemani
MINISTERO DELL’ISTRUZIONE DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA
ISTITUTO STATALE D’ISTRUZIONE SUPERIORE
“Città di Luino – Carlo Volonté”
Sede centrale:
Via Lugano 24/A
21016 LUINO (VA)
Tel.: 0332.530387
FAX: 0332.534523
Sito: www.isisluino.it
E-mail: [email protected]
[email protected]
[email protected]
C.F.:84002750127
c/c postale n. 18840215
Sede associata:
Via Cervinia 54
21016 LUINO (VA)
Tel.: 0332.511643
FAX:0332.511643
Mod. 8.2.2.7: Scheda programma svolto dai docenti.
Anno Scolastico __2013-2014__
Docente: Porcelli Bianca Maria
Materia: ITALIANO
Classe: 3 INF
Programma svolto
Il Medioevo, il contesto storico e politico
La cultura medievale: dalla cultura classica alla cultura cristiana
Tra cultura religiosa e cultura laica
L’Epica in volgare. La canzone dei Nibelunghi
Le canzoni di gesta
La canzone dei Nibelunghi – parafrasi
I materiali epici
La società cortese
La civiltà cortese e i centri francesi dell’Europa
Il romanzo cortese.
Le caratteristiche del romanzo cortese
Le tendenze poetiche in Italia tra Duecento e Trecento
La poesia religiosa e didascalica
La poesia lirica
La scuola siciliana
La poesia siculo-toscana
Il dolce stilnovo
La poesia comico-realistica
Parafrasi de: “Cantico delle Creature” di Francesco d’Assisi – commento, figure retoriche, figure
foniche
Dante Alighieri, vita e opere in volgare
Dante Alighieri, le opere in latino
Dante Alighieri, il pensiero e la poetica
La formazione medievale di Dante. I <<SENSI>> NASCOSTI
Il ruolo dell’intellettuale
La scelta e la difesa del volgare
Dante Alighieri, il pensiero politico
Le nuove Rime. Sperimentalismo e Plurilinguismo
Parafrasi e commento de:”Tanto gentile e tanto onesta pare”
Dante Alighieri, il Convivio
Dante Alighieri, De Vulgari Eloquentia
Dante Alighieri, Epistole
Dante Alighieri, Monarchia
Dante Alighieri, brano in prosa: “La funzione del papato e dell’impero” da LA Monarchia
Divina Commedia: il titolo, i contenuti e la struttura. Spazio e tempo nella Commedia Canti I II III
V
La storiografia in latino
La storiografia della cronaca
Dal Novellino lettura della Novella “Narciso”
Francesco Petrarca, la vita le opere in latino, le opere poetiche, le opere storiche ed erudite
Francesco Petrarca, le opere etico-religiose, le opere in volgare
Francesco Petrarca, il pensiero e la poetica
Francesco Petrarca, il Secretum
Francesco Petrarca, il Canzoniere
Parafrasi de: “Chiare, fresche et dolci acque”
Francesco Petrarca, I Trionfi
Giovanni Boccaccio, la vita le opere. Il periodo napoletano e il periodo fiorentino
Giovanni Boccaccio, il pensiero e la poetica
G. Boccaccio, lettura della novella:” Nastagio degli Onesti”
L’Umanesimo
Il Rinascimento
L’età della Controriforma
Pietro Bembo vita e opere
Pietro Bembo Le Prose della volgar lingua
La lirica del Quattrocento
Tra latino e volgare
I generi della poesia del Quattrocento
Il poema cavalleresco
Matteo Maria Boiardo, vita e opere
Ludovico Ariosto, la vita e le opere
Ludovico Ariosto, il pensiero e la poetica
Ludovico Ariosto, Orlando Furioso
Niccolò Machiavelli, la vita, la produzione politica e storica
Niccolò Machiavelli, l’opera letteraria. Il pensiero e la poetica
Niccolò Machiavelli, Il Principe
Niccolò Machiavelli, La Mandragola
La prosa italiana tra Quattrocentro e Cinquecento
Il trattato umanistico-rinastimentale
Luino 03. 06.2014
IL DOCENTE
Bianca Maria Porcelli
MINISTERO DELL’ISTRUZIONE DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA
ISTITUTO STATALE D’ISTRUZIONE SUPERIORE
“Città di Luino – Carlo Volonté”
Sede centrale:
Via Lugano 24/A
21016 LUINO (VA)
Tel.: 0332.530387
FAX: 0332.534523
Sede associata:
Via Cervinia 54
21016 LUINO (VA)
Tel.: 0332.511643
FAX:0332.511643
Sito: www.isisluino.it
E-mail: [email protected]
[email protected]
[email protected]
C.F.:84002750127
c/c postale n. 18840215
Mod. 8.2.2.7: Scheda programma svolto dai docenti.
Anno Scolastico 2013/2014
Docente: Mancuso Rocco Antonio, Langella Pasquale
Materia: Telecomunicazioni
Classe 3 INF
Programma svolto
RETI ELETTRICHE IN REGIME CONTINUO
Reti elettriche, tensione e corrente elletrica, generatori di tensione e di corrente, resistenza e legge di
Ohm. resistività, conduttanza, potenza, convenzioni di segno. Resistori, serie e parallelo di resistori.
Le leggi e i teoremi fondamentali delle reti elettriche. Leggi di Kirchhoff ai nodi, legge di Kirchhoff
alle maglie, principio di sovrapposizione degli effetti. Teorema di Thevenin, Teorema di Norton,
partitore di tensione, partitore di corrente, analisi di reti elettriche contenenti resistori in serie e in
parallelo
RETI ELETTRICHE IN REGIME SINUSOIDALE
Regime sinusoidale, descrizionale dei segnali periodici nel dominio del tempo, descrizione di un
segnale sinusoidale, altri tipi di segnale, valore efficace, valore medio. Descrizione di segnali
sinusoidali tramite fasori. descrizione dei segnali sinusoidali tramite numeri complessi. Impedenza e
ammettenza. Analisi dei circuiti in regime sinusoidale. Condensatore. Reattanza e suscettanza di un
condensatore. Suscettanza di un condensatore. Impedenza e ammettenza di un condensatore.
Impedenza e ammettenza di condensatori in serie e in parallelo. Induttore. Reattanza e suscettanza
di un induttore. Impedenza e ammettenza di un induttore, Impedenza e ammettenza di induttori in
serie e in parallelo. Costanti di tempo dei circuiti RC,
FONDAMENTI DI ELETTRONICA DIGITALE
Codici BCD, codice Gray. Reti logiche combinatorie. Le prte logiche, reti logiche, l'algebra di
Boole, analisi delle reti combinatorie. Progettazione delle reti combinatorie, forme caoniche e il
problema della minimizzaziane, mappe di Karnaugh Funzioni combinatorie integrate e sistemi di
visualizzazione: multiplexer e il codificatore, il decodificatore e il demultiplexer, sommatore e
comparatore. I led e i display. Reti logiche sequenziali I latch e i flip-flop, i registri, i contatori
asincroni e sincroni
Luino, 06 giugno 2014
IL DOCENTE: Rocco Mancuso, Pasquale Langella
MINISTERO DELL’ISTRUZIONE DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA
ISTITUTO STATALE D’ISTRUZIONE SUPERIORE
“Città di Luino – Carlo Volonté”
Sede centrale:
Via Lugano 24/A
21016 LUINO (VA)
Tel.: 0332.530387
FAX: 0332.534523
Sito: www.isisluino.it
E-mail: [email protected]
[email protected]
[email protected]
C.F.:84002750127
c/c postale n. 18840215
Sede associata:
Via Cervinia 54
21016 LUINO (VA)
Tel.: 0332.511643
FAX:0332.511643
Mod. 8.2.2.7: Scheda programma svolto dai docenti.
Anno Scolastico ___2013 - 2014___
Docente: ____prof. Alberto Veneziani____
Materia: ____ T.P.S.I.T.____
Classe: 3 INF
Programma svolto
o
o
o
o
o
o
o
o
o
o
o
o
o
o
o
I sistemi di elaborazione (hardware e software)
I sistemi di numerazione posizionali: decimale, binario, esadecimale
Operazioni aritmetiche sui sistemi di numerazione
La rappresentazione dei numeri interi e reali
I numeri in complemento a 2
La codifica dei dati alfanumerici
La codifica delle immagini e dei suoni
La struttura, il funzionamento e le prestazioni di un SO
Tipi di sistemi operativi
La gestione della CPU
Gli algoritmi di scheduling
Gli interrupt
Il Sistema Operativo DOS: le principali caratteristiche, la shell ed i suoi comandi base
I file batch
La gestione della memoria centrale: allocazione a partizioni statiche e dinamiche, allocazione
non contigua, paginazione
o Analisi ed uso di alcune varianti di istruzioni (istruzioni MOV, INC, JMP, JNE, JB / JA, LOOP,
INT, IRET ed alcune altre) del set del processore Intel 8086; differenza tra varie sintassi
assembly
o Studio di semplici programmi assembly
o Utilizzo del programma DEBUG per implementare / eseguire / visionare piccoli programmi
assembly ed i loro risultati.
o Esempi di utilizzo delle funzionalità di un sistema operativo (DOS) da codice di programma
(assembly)
Luino, 06 giugno 2014
IL DOCENTE: Alberto Veneziani
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 245 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content