close

Enter

Log in using OpenID

Concerto C.ph.E. Bach - Conservatorio Giacomo Puccini

embedDownload
Via XX Settembre, 34- 19121 LA SPEZIA
Tel. 0187/77.03.33 - Fax 0187/77.03.41 – email: [email protected]
GIOVEDI 12 GIUGNO 2014 – ore 21
CHIESA DI SAN SEBASTIANO – MASSA
VENERDI 13 GIUGNO - ore 19
AUDITORIUM DEL CONSERVATORIO “PUCCINI”
Il nostro Conservatorio è lieto di potere offrire questi concerti monografici dedicati a Carl Philipp Emanuel Bach
(Weimar, 8 marzo 1714–Amburgo 1788), compositore, organista e clavicembalista tedesco nonché più famoso dei
venti figli del grande Johann Sebastian e della sua prima moglie Maria Barbara.
Georg Philipp Telemann fu suo padrino di battesimo; dopo gli studi musicali (sotto l’egida del padre) e quelli
universitari fu nominato cembalista della Cappella del re prussiano Federico II il Grande e ben presto divenne uno dei
musicisti più noti d’Europa.
Contemporaneamente si dedicò alla composizione dove, nonostante egli resti vincolato al Classicismo, possiamo
riscontrare i primi elementi del romanticismo. Nel 1753 pubblicò a Berlino la prima parte del Versuch über die wahre
Art das Clavier zu spielen (la seconda parte fu pubblicata nel 1762), un trattato sul modo di suonare il clavicembalo
in Germania. Nel marzo del 1768 successe a Telemann, morto un anno prima, nella carica di direttore della musica e
di cantore presso il Johanneum di Amburgo. Durante il periodo amburghese si dedicò principalmente
alla
composizione di musica sacra: l'anno successivo portò a termine il suo oratorio Die Israeliten in der Wüste e tra il
1769, 1788 mise in musica 20 Passioni, un Oratorio nonché 70 Cantate, Litanie, Mottetti e altri lavori sacri. Per il
clavicembalo scrisse sei volumi di Sonate per gli intenditori e gli amatori. Morì nel 1788 ad Amburgo, dove fu sepolto.
Wolfgang Amadeus Mozart, che ebbe rapporti con il fratello Johann Christian Bach, disse di Carl Philipp: "Egli è il
padre, noi siamo i figli". La maggior parte dell'apprendimento musicale di Franz Joseph Haydn deriva dallo studio dei
lavori del Bach di Amburgo. Ludwig van Beethoven ammirò e stimò profondamente il suo genio.
Il concerto di Massa è dedicato alla nostra carissima collega Amelia Isabella Bianchi, che eseguì, amò e fece amare a
pubblico ed allievi queste musiche; siamo felici di continuare la sua opera con dedizione e semplicità come lei stessa
avrebbe fatto.
Carl Philipp Emanuel Bach
Weimar, 8 marzo 1714 – Amburgo, 14 dicembre 1788
Concerti per cembalo, archi e continuo
SOLISTI
Valentino Ermacora
Roberto Menichetti
concertatore Luigi Fontana
in ricordo di Amelia Bianchi
12 giugno 2014, ore 21 - Chiesa San Sebastiano - Massa
Dalle “6 Sinfonie per il Barone Van Swieten”
SINFONIA VI in Mi maggiore Wq 182/6 per Archi e Continuo
Allegro di molto – Poco andante – Allegro spiritoso
DUETTO
in sol maggiore Wq 140 per Flauto e Violino
Andante – Allegro – Allegretto
flauto
Laura Basteri
violino Agnese Balestracci
SONATA
in La minore Wq 49/1 “Wuttemberg”
Moderato – Andante – Allegro assai
al cembalo Roberto Menichetti
CONCERTO
in Re minore Wq 17 per Cembalo, Archi e Continuo
Allegro – Un poco adagio – Allegro
al cembalo Valentino Ermacora
$$$$$
13 giugno 2014, ore 19 - Auditorium del Conservatorio “Mario Fiorentini”
Dalle “6 Sinfonie per il Barone Van Swieten”
SINFONIA VI in Mi maggiore Wq 182/6 per Archi e Continuo
Allegro di molto – Poco andante – Allegro spiritoso
DUETTO
SONATA
in sol maggiore Wq 140 per Flauto e Violino
Andante – Allegro – Allegretto
flauto
Laura Basteri
violino Agnese Balestracci
in sol min WQ 65/11 H21
Allegro – Andante – Presto
al clavicordo Valentino Ermacora
FANTASIA e FUGA in do min WQ 119/7 H 75/5
all’organo Valentino Ermacora
CONCERTO
in Mi maggiore Wq 14 per Cembalo, Archi e Continuo
Allegro – Un poco adagio – Allegro
al cembalo Roberto Menichetti
Violini:
Tommaso Bruno, Alessia Di Palma
Viola:
Sophia Quarello
Violoncello:
Eugenia Iori
Contrabbasso:
Valentina Ciardelli
Clavicembalo
Valentino Ermacora, Roberto Menichetti
Concertatore
Luigi Fontana
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
8
File Size
249 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content