close

Enter

Log in using OpenID

Delibera N° 122 Commissione Straordinaria con i poteri del

embedDownload
COMUNE DI MASCALI
Provincia di Catania
Reg. N. l22del 16ottobre2ll4
DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA
CON I POTERI DEL CONSIGLIO COMUNALE
Approvazione del bilancio di previsione per l'esercizio 2014,
della relazione revisionale e programmatica e del bilancio
pluriennale per il periodo 2014-2016,
L'anno duem aquattordici,
ir giorno sedici del mese. di ottobre, alle ore 12,30 e seguenti,
in
Mascali, presso il Palazzo Municipale, ii è riunita la
commissiore st.uo.ain*iu p". lal-estione dell,Ente,
nominata con Decreto del Presidente della Repubblica
in data 09104/2013 e successivamente modifìcato
in data 06 Agosto 2013, con I'intervento dei sienori:
Dott, Piacentino G
Vice Prefetto
Dott. Milio Francesco
Vice Prefetto Assiunto
Dott. Chiofalo Gi
Funzionario
f,
conomico Finanziario
Assiste con_ funzioni di Segretario Generale, ra Dott.
ssa Mosca Maria Luisa, ai sensi dell,art.97 del
D.Lgs n.267100;
visto il D. Lgs' del I 8.08.2 000 n.
267 12000 e successive modifiche
ed integrazioni;
Vista la proposta di deliberazione in oggetto, che forma parte
lnregrante e sostanziale del presente attol
Visti i pareri' espressi ai sensi dell'art. 12 della L.R. n.30/2000e
successive modifiche ed integrazioni;
LA COMMISSIONE STRAORDINARIA
DELIBERA
anqrovary I'emendamento (All. A) munito di parere
favorevole del Revisore
fj
allegati al bilancio
previsione
di
per l,esercizio 2014;
Unico (All.
B)
ed
X Di approvare I'allegata proposta di deliberazione, così
come emendatat
Di dichiarare la presente deliberazione immediatamente
esecutiva, ai sensi dell,art. 12, 2o comma della
L.
R.44t9t;
ll ECONOMICO FINANZIARIA
Proposta di deliberazione
ARIrA
Da sottoporre all'organo deliberante: COMMISSIONE STRAORDINARIA
con ipoteri del CONSIGLIO COMUNALE
OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BILANCIO Dl PREVISIONE PER L'ESERCIZIO 2014, DELLA RELAZIONE
PREVISIONALE E PROGRAMMATICA E OEL BILANCIO PLURIENNALE PER IL PERIODO 2O'14-2016,
Richiamati gli articoli 151 e 162 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, iquali prevedono che gli enti locali
deliberino entro il 3'1 dicembre di ogni anno il bilancio di previsione finanziario redatto in termini di competenza,
secondo i principi dell'unità. dell'annualità, dell'universalità, dell'integrità. della veridicità, del pareggio finanziario e
della pubblicità nonché nel rispetto degli altri prjncipi previsti in materia di contabiljtà e di bilancio,
Rilevato che, ai sensi dell'art. 151 comma 2, del D Lgs. n. 267120QQ, il bilancio è corredato di una relazione
previsionale e programmatica e di un bilancio annuale di durata pari a quello della regione di appartenenza;
Visti:
.
.
.
.
ll decreto del Ministero dell'interno del 19 dicembre 2013 (G.U. n.302 in data 27 dicembre 20'13), con il
quale è stato prorogato al 28 febbraio 2014 il termine per l'approvazione del bilancio di previsione degli enti
locali per l'esercizio 2014, ai sensi dell'articolo 151, comma 1, ultimo periodo, del D.Lgs. n.267/200A:
il decreto del Ministero dell'interno del 13 febbraio 2014 (G.U. n. 43 in data 21 febbraio 2014), con il quale è
stato prorogato al 30 aprile 20'14 il termine di cui sopra;
il decreto del Ministero dell'interno del 29 aprile 2014 (G.U. n. 99 in data 30 aprile 2014), con il quale è stato
prorogato al 31 luglio 2014 il termine di cui sopra;
il decreto del l\ilinistero dell'interno del 18 luglio 2014 (G.U. n. 169 in data 23 lúglio 2014), con il quale è
stato prorogato al 30 settembre 20'14 il termine di cui sopra,
Atteso che la Giunta Comunaie, con propria deliberazione n. 117 in data 2610912014, ha approvato gli schemi del
bìlancio di previsione annuale per l'esercizio 2Q14, del biiancio pluriennale e della relazione previsionale e
programmatica per il periodo 2Q14-2016,
Rilevato che ii Responsabile del servizio finanziario ha elaborato le previsioni di entrata e di spesa per il periodo
2014-2016 tenuto altresì conto dell'attività di istruttoria delle istanze pervenute dai cittadini mediante lo strumento del
Bilancio Partecipato così come da indirizzi forniti dall'organo consiliare con Delibera della Commissione Straordinaria
con i poteri del Consiglio Comunale n 92 del 15 iuglio 2014;
Verificato che
il
programma triennale
dei lavori pubblici di cui
all'articolo 128
del D.
Lgs.
n. 163/2006, è stato pubblicato in data 11/09/2014 e che solo dopo 30 giornl dalla pubblicazione lo stesso diventa
esecutrvo. non essendo pervenute oppostztonr:
Constatato che, in relazione agli schemi dei bilanci
e della relazione
predisposti dalla Giunta, talune voci
necessitano di rettifiche nei loro originari stanzìamenti;
Visto I'emendamento predisposto secondo le risultanti di cui al prospetto allegato A),
Visto parere favorevole all'emendamento del revrsore di cui al prospetto allegato B)
Visti. ai sensi dell'afi. 172 del D.Lgs. n 26712000 e della normativa vigente in materia, idocumenu:
. il rendiconto
.
.
.
deliberato dsl penultimo èsercizio antecedente quello cui si riferisce il presente bilancio
(2012), approvato con deliberazione della Commissione Straordinaria con i poteri del Consigljo Comunale n. 11
del 30i05i2013, esecutiva ai sensi di legge,
le risultanze dei rendiconti o conti consolidati delle unioni di comuni, aziende speciali, consozi,
istituzioni, società di capitale, costituite per I'esercizio di servizi pubblici, relativi al penultimo esercizio
antecedente quello cui si riferisce il presente bilancio (2012);
la deliberazione della Commissione Straordinaria con rpoterì del Consiglio Comunale n. 121 del 16/1012Q14,
relativa alla verifica della quantità e qualità delle aree e fabbricati da destinare alla residenza, alle attività
produttive e terziarie da cedere in diritto di superficie o di proprietà, con il relativo prczzo dt cessione,
la deliberazione della Commissione Straordinaria con ipoteri del Consiglio Comunale n. 120 del 1611012014
,
relativa all'approvazione del programma triennale
.
.
.
.
.
r
.
.
dei lavori pubblici di cui all'articolo 128 del
d.
Lgs
n. 163i2006:
la deliberazione della Commissione Straordinaria con ipoteri della Giunta lvlunicipale
n.65 del 2910512014.
relativa all'approvazione del programma triennale dei lavori pubblici di cui all'articolo 128 del d L9s.
n. 163/2006;
la deliberazione della Commissione Straordinaria con i poteri della Giunta Municipale e n 118 del 1611012014,
relativa all approvazione della programmazione triennale del fabbisogno di personale di cui all'articolo 91
del d.Lgs. n. 26712000,
la deliberazione della Commissione Straordinaria con i poteri del Consiglio Comunale n. 113 del 1810912014,
relativa all'approvazione delle aliquote e delle detrazioni dell'imposta municipale propria di cui all'articolo
13 del decreto legge n.201/201 1 (conv. in L. n. 21412011), per I'esercizio di competenza,
la deliberazione della Commissione Straordinaria con i poteri del Consiglio Comunale n. 114 del 1810912014,
relativa all'approvazione della TARI, la tassa sui rifiuti di cui all'artjcolo 1, comma 683 della legge 27 dicembre
2Q13, n. 147
la deliberazione della Commissrone Straordinaria con ipoteri del Consiglio Comunale n. 106 del 0510912014,
relativa all'approvazione della TASI, il tributo sui servizi indivisibili di cui all'articolo 1. comma 683 della legge
27 dicembre 2Q13, n. 147,
la deliberazione della Commissione Straordinarìa con i poteri della Giunta Municipale n 103 del 0710812014, di
destinazione dei proventi per le violazioni al Codice della Strada, ai sensi degli afticoli 142 e 208 del d.Lgs.
ît.28511992:
la tabella dei parametri di riscontro della situazione di deficitarietà strutturale prevista dalle vigenti
disposizioni allegata al rendiconto dell'esercizio 20'12i
la deliberazaone della giunta Municipale n 106 del 31110/2012 con la quale è stato determinato il canone annuo
relativo al servizio idrico per I'anno 2012 e confermata per l'anno 2014;
Visto l'articolo 31 della legge 12 novembre 2011, n. 183 (Legge di stabilità 2012), come modificato dalla legge 27
dicembre 2013, n. 147, ìl quale disciplina il patto di stabilità interno degli enti locali a decorrere dall'anno 2012;
Visti:
.
.
.
il DM Economia e finanze n. 11390 in data 10 febbraio 20'14, di applicazione della clausola di salvaguardia
di cui all'articolo 31 , comma 2-quinquies, della legge n. 183/201 1 , volta a garantire che per nessun comune
si realizzi un peggioramento superiore al 15 per cento rispetto all'obiettivo di saldo finanziario 2014 calcolato
sulla spesa corrente media 2007-2009 con le modalità previste dalla normativa previgente,
il DM Economia e finanze n. '11400 in data 10 febbraio 2014, di determinazione degli obiettivi programmatici
del patto di stabilità interno per il periodo 2014-2016:
il DM Economia e finanze n. 13397 in data 14 febbraio 2014, concernente la riduzione degli obiettivi degli
enti che partecipano alla sperimentazione di cui all'articolo 36 del decreto legislativo n. 118 del 2011,
operata
.
.
.
ai sensi del comma 4{er dell'articolo 31 della legge '12 novembre 2011, n. 183, nonché
la
rideterminazione delle percentuali di calcolo degli obiettivi programmatici del patto di stabilità interno da
applicare per I'anno 2Q14 agli enti che non partecipano alla sperimentazione dei nuovi principi contabili,
il DM Economia e finanze n. 17785 in data 28 febbraio 2014 concernente il riparto degli spazi finanziari agli
enti locali per sostenere pagamenti di debiti di parte capitale ai sensi dell'art 1, c. 546, della L. n. 14712013,
il DM Economia e finanze n. 47770 in data 3 giugno 2014 concernente I'attuazione del patto nazionale
verticale ai sensi dell'articolo 1, comma 123, della legge n.22812Q12,
gli spazi finanziari concessi dalla Regione per il patto verticale incentivato,
Atteso che sulla base della disciplina sopra richiamata e tenuto conto degli spazi connessi all'applicazione del patto
regionalizzato, il saldo finanziario programmatico di competenza mista del patto di stabilità interno per il triennio
2014-2Q16 è pan a.
PATTO DI STABILITA'
SALDO FINANZIARIO PROGRAMMATICO DI COMPETENZA MISTA
,L_.-
Anno 2014
€1274
€1175
€1169
come risulta dal prospetto allegato alla presente sotto la lettera F)
Tenuto conto inoltre che le manovre correttive dei contì pubblici varate dal legislatore hanno imposto pesanti tagli
alle risorse provenienti dallo Stato alle regioni e agli enti locali quale ulleriore concorso delle autonomie territoriali al
perseguimento degli obiettivi di finanza pubblica,
Dato atto che nel bilancio di previsione non è stato iscritto un Fondo svalutazione crediti in quanto l'equivalente
somma pari ad € 1.179,50 e già stata accantonata nell'avanzo di amministrazione del conto consuntivo 2013.
Visto. infine, il prospetto redatto ai sensi dell'articolo 31, comma 18, della legge n 18312011, allegato al presente
provvedimento sotto la lettera F) quale parte integrante e sostanziale, dal quale emerge che le previsioni di
competenza del bilancio di previsìone per l'esercizio 2014 e del bilancio pluriennale 2014-2016 sono in linea con gli
obiettivi posti dal patto di stabilità interno,
Acquisito agli atti il parere favorevole:
. del responsabite del servizio finanziario, in ordine alla verifica della veridìcità delle previsioni di entrata e di
compatibilità delle previsioni di spesa, ai sensi dell art 153, comma 4, del d Lgs. n 26712Q0Q,
dal revisione unico, ai sensi dell'art. 239, comma 1 lettera b), del d.Lgs. n.26712QQ0 (Allegato G))l
.
Visto il D.Lgs. n ?6712oQ0:
Visto lo Statuto Comunale,
Visto il vigente Regolamento comunale di contabilitài
DELfBERA
1
2.
di approvare, ai sensi degli artt 151 e 162 del D.Lgs. î,.26712000 il Bilancio annuale di previsione per
l'esercizio 2014, che, allegato al presente provvedimento sotto la lettera C), ne costituisce parte integrante
e sostanzrale e del quale si riporlano le seguenti risultanze finali;
di dare atto che lo schema di bilancio di previsione per I'anno 2014, redatto secondo i principi dettati
dall'ordinamento finanziario e contabile e dalle norme vigenti in materia di risanamento della finanza
pubblica e di patto di stabrlità interno si riassume nelle seguenti risultanze finali.
Entrate tnbutar e
Entrate denvanti
da
conlrrbuti
Spese In conto capitale
e
11 863 065.38
1 513 600,00
ment corenti dello Stato
d atri enti pubblcl
anche In rapporto allesercrzro dl
trasfer
della regone e
Lorte | 3 ?l 93q 3q
ext.aurbutal"
l_]. 654 300 00
funzlonr delggqlg dal.l9.l,99
Énlrate
Entrate derjvantr da alienazioni, da
trasferimentr
di
capitale
e
da
l
l
1 030 000.00
di crediti
I
SPESE FINALI
Spese per nnrborso di prestiti
5.331.180.00
Spese per servizi per conto d
1 689 450 00
5 158.297.00
Entrate da seryrzr per conto dr terz
letzl
TOIALE
0t ammlnlslrazrone
ed i relativi risultati differenziali:
*La differenza di 2
finanz ata con.
Entrate titolo l-ll-lll
12.519 548 38
Spese correntl
11 863 065.38
(-)
Differenza
Quote di capitall
I
oo----dL
amm to mutul
2 946 083,00
Differenza'
B) Equilibrio finale
I
Éntrate finali (av +titoli
l+ll+lll+lv)
13 549 548.38
(+)
Spese fnali (drsav +titolr l+ll)
f)
nanziare
da rmpiegare
da f
Saldo netto
I
600,00 è
1) Quote di oneri dl urbanlzzazlone
(max 75%)
r,
lvlutui per debtr fuori bilanclo
VIETATO
3) Avanzo di amminlstrazione Per
debiti fuori bilancro
4) altro Anticipazlone dl cassa
D LGS
art
143
2 289 600 00
267100
13 376.665.38
(-)
(+)
i
172 883,00
e la Relazione previsionale e
approvare il Bilancio pluriennale Per il Pèriodo 2014'2016
ne
costituiscono parte intesranle e
E)'
D)
e
ó;;t;"i; sotto le lettere
programmatica,
"n", "rr"g"tj'lil;
periodo
"j:;"
il birancio di previsione derlesefcizio 2014 ed ir birancio pruriennare per ir
che
. ::i:x
-rìove"Àore
2u4-2al6fisUltanocoerenlicongliobiettiViposti--dal,,pattodistabilitàinternodeterminatiaisensi
risulta dal
201 1. n 183 (Legge cli stabllità 2012)
dell,articolo 31 delta tegge 1z
":T_u
"o:l
iÎte9!?IIe-:^sl:tanzrareì
quale^parte
F)
prospetto che si allega at presente provvedimento :"ll:1"1:t]Î'"
previsionale e
di previsione per,l'eseicizio 2ó14, alla relazione
5. di dare atto infine che al bitancio annualep"iif
previsti
i
documentr
p"|.
o 2014-2Q16 risultano allegatr tuttr
oroqrammatica eO af Oif anc,o"iiiL"^"e
rrchiamati;
:;ìi;;i'i; ;;à r. o"t o Lss n 267li000 come"O in premessa
193 del del D Lgs n.26712000
ii
gr,
Jqu,lùriìnàn='"|.
6. di dare atto che risuttano ri.p'"'nat,'
"r^ull'art.
comunale ai sensi dell'art 216'
tesoriere
al
ai sensi dt le99e,
3. di
7. di inviare la presente delrberazrone] esecuhva
comma 1 del D Lgs n' 26712000
previsione ln forma sintetica,
g. di pubblicare sul srto rnter-n-J i dati relatrvi al bilancio14dimatzo
2013 n 33
legislativo
semplrficata, aì sensi deìl artrcoio 29 del decreto
aggregata
e
Proposta di Area
Registrata al
n. i OQ
no 33
o.'
det registro generate de e proposte
,t 16 fto l/r,
Parere in ordine alla regolarità tecnica: Favorevol
Mascafi
Il
ri lf-lo'l't
l,
Il
Resqonsabile del servizio
Parere in ordine alla regolarità contabiler Favorevgle
Mascali
li
/ f
lù.L
Capo Area
lII
/ tre
o iLt
ATTESTAZIONE COPERTURA FINANZIARIA
Ai sensr degli artt. 151 e 183 del D.Lgs.267/2000, si attesta la copertura finanziaria e si annotano le prenotazroni degli impegni
dr spesal
Capitolo
IYascali
li
i
Bilancio
Impeqno
I
Data
u.
€.
ll.
€.
n,
t.
Il
Responsabiie del servrzio finanziario
o
Letto, a pprovato e sottoscfltro.
IL SEGRETARIO
G EN
Dott,ssa Mosca
ERALE
aria Luis
Dott. Milio Fra
\h(
la pr('cntc
J"l
colnune sezionc
Nrascali
23
n.i d(ll .Ir- | | dclla | .R. -l-l ,,l. ì,,Ji,icar,, dîllî | .lì. l- 1004. e rn puhbliraziurrc
- q,,,,
I t- LO lt
n.
.i-,,,i,.,rr .,,rrsc..rrrrr i. ,ut .iro rrr:b i\rrl.,/r.,nJtc or queslo
l)rerorio. accessitrilc al pubblico (arr. ,ì1, comma I. della lcgge (r9 1009).
d..lihcr.t/i.'nr ai
Z 5- lO ^
Lclt^
llbo
-lc
!
Senza opposlzlone
L'
COn OppOSlZrOne
.L
,,t ù?...
Zotr^
(iirrsla afieslarionc dcll'opera:ore del serr izio Sig.. ra
\.fascali ìi
ll Segrctario Cenerale
La presenle deliberazione è divenuta esecutiva ai sensi dell'
inlegrazioni.
(
l)
canceììare
M^,*titi
citì
che non inleressa.
le -p-20J4
2 . della L.R.
44,/9
|
e succcssive modifiche ed
. ,:,lr \\Í.8
tAyv. ìi ct i,r, l.ui.so Àf o.scC
/ ll SegretarijD Ccncralcr
o) sFr:lr'''
1111"
lvtu,-s,, /w-
La presente deliberazione viene trasmessa pcr I'csecuzione all'Arca
L-!t
11
Iì' copia conf'ornrc all'originale per uso arÌnrirlistrativo
Mascali li
ll Scgretario Ceneralc
ALLEG\IO A
" [J,i"1,"1,I,li,i" "
Emendamento al Bilancio di previsione 2014
Constatato che, in relazione agli schemi dei bilanci ed alla relazione approvati dalla Commissione
Straordinaria con I poteri della Giunta
Municipale, talune voci necessitano di rettifiche nei loro originari stanziamenti la Commrsstone
EMENDA
ll Bilancio di Previsione 2014 così come da prospetto di seguito riportato:
ENTRATA 2014
Codice di
bilancio
1031026
2012410
3033180
Descrizione
Ent.ate tr,outarie cordo Solioanela Comuni
Entrate denvantl da conlributi e trasferimenl cotenll Contributidello Siato
Entrale e.xtralr'bulane . rrlereSSr a ,vr su giaCenze
Previsione
atluale 2014
Entrale extralribulane - Rrmborsr diversi
4014010
Entrate derivantida alienazioni - proventi concéssioni
cimiteriali
Previsione
assestata
In aumento
diminuzione
2A14
firotivazionè
0.00
70.451.00
70 451,00
Maggiore trasferimento
55.756 00
69+,oo
56 450,00
Maggiore trasferimenlo
500.00
1 300 00
1800.00
Maggiore accedamenlo
6.000.00
500.00
6.500,00 Maggiore accertamento
0,00
90 000,00
90 000,00 lvlaggiore accertamento
Tesoreria
3053185
SFEs/ 2014
tn
1040203
Spese
1040303
Spese correnti - lstruzione l\,4edia
1040503
Spese correntr - Assislenza scolastica
206A2A1
Spese in conto capilale - Settore sportúo e ncreattvo
2080101
Spese in conlo capilale - rntervenli sulpatrimonro
730.000,00
255.000,00
475 000,00 i,4inore stanziamento richiesto
209060'1
Spese in conto capitale - Gesùone terrilono e
140 000 00
85.000.00
55 000,00 Minore stanziamenlo richìesto
15.000,00
46 750,00 Maggiore / minore stanziamento
10.000.00
56.000.00 Minore stanziamenlo richiesto
corenti - lstruzione Elementare
485 00
29.515.00
30 000,00 Maggiore stanziamento richieslo
485 00
14.515.00
15.000,00 Maggiore stanztamenlo rchieslo
162.317,00
10'1.433 00
263 750 00 Maggiore stanziamenlo richiesto
0,00
435'000,00
435.000,00
ambiente
1010303
Spese correnti - Funzionigenerali
61.650,00
10101 03
ùpese correntl - F unzton I generalt
66.000.00
100,00
Maggiore stanziamento richiesto
Spese correnlj
'
1010203
Spese correnli
'
1100502
Spese
1010105
Funzionl generali
32.000,00
10.000.00
22 000,00
lvlinore stanziamento richiesto
lvlinore stanziamento
Funzionl generalì
15 000,00
5.000,00
'10.000,00
corenli- Funzion nelsettore sociale
8 000,00
5 500,00
2 500.00
1100503
Spese correntì - Funzionr nel settore sociale
35.000,00
5 000,00
30 000.00
1090603
Spese corenti - Gestione terìtorlo
143.500,00
10.000,00
133 500,00
1080203
Soese correnti
664.000,00
17 118.00
646.882.00 Minore stanziamento richiesto
'
Funzionr nel camoo della viabrlllà
762.945,OO
580.563.00
417.618,00
LA COMMISSIONE STRAORDINARIA
Piace
Dott. Giuseppe Chiofalo
Parere in ordine alla regolarità contabile: favorevole
Data,
'16
Ottobre 2014
ll Responsabile del servizio finanziario
Dott.ssa Francesca Saoienza
l\.4lnore
fl
chiesto
stanziamento richieslo
M nore stanziamento richiesto
N,4inore
stanziamento richiesto
A)tt?nfc
0
@
ffi
I
D MASCALI
Provincia di Catania
COMUNE
REVISORE UNICO
Prot. N. 20 del 17.10.2014
Oggetto:
I1
Parere sulla proposta di deliberazione sull'emendamento tecnico al bilancio di
previsione anno 2014, allegato al presente, della Commissione Straordinaria con
poteri del Consiglio comunale.
Revisore unico,
VISTA
La
proposta
finanziaria;
di
deliberazione
di cui all'oggetto,
predisposta dall'Area economico -
Il parere espresso dal responsabile del Servizio finanziario;
ESPRIME
Parere favorevole sulla proposta di delibera relativa all'emendamento tecnico proposto dall'area
economico - finanzíaria, allegato al presente.
Il Revisore unico
Dott. DI PAOLA Antonino
ALLí
4Af0 e
COMUI.IE
DI
MASC-?\T-I
Provincia dí :
BII-7\1\dCIO
D:f
CT
PRE\-I.S
I C)l\]E
P r,f.1.
,t ló - ,r. -i
J...: |
:
l-t
:..
L.-:.-ì]Ò..i
5;
lr€,.'rslc!l
ceir:rt1,,'e
esercizia
Ln c0rs0
AVANZO
-îI
AIFIIIiISTRAZ ION'
IIIPOSTA SiJ TÀRIS
ADDIZIONAIE
SU|{C
D[,:i
COI.4INALE SU], CON=
INERG:A EIETTRICA
IIIPCSTA aCll!,TÀ.D SUGII
IULo3I.
i,t
ADDIZIO\AI,E COMIJNALI IRPEF
TASSE
:àssÀ
s?Àzt
!t
?ER :,
À!.aa
acafP!zI0lii
DI
:ri3lllcia
ADDIZICNAIE S"J],],A TASSA SI,AIT,
IIiIUTI
TASSA PER
IC
1:fIUii sotilI
1ÌI3U]]
SI'JALTI}IENTO -IEI
'"ttsAI I
SPICIAII
ED A:îRE TN=
TPÀ]E TFIBUTA]IE PROPRI!
PREV]SIONI DI iOUPITEIIZA
AccertaÍe1tr
Prevision:
uIt Lrc
de:in:t:re
e5.Àrcizro
esetcrzro
chiuso
Ln ccrsa
r'.
rl nrle
preserte
(i rif.ri<-.:l
ril3laic
VARIAZIONI
0
scuuE
RISI]ITÀNI1
FPNDC
DÌ S0IINIRIETA'
l!i
C0=
3'J2.250,1-
YUN]
l:Rl1î:
slJLiE
tu3lliciit !.i:ls=
2. ilrl0, 00
stcN:
TOTALE CAîEGORÍA 3^
2,800,00
2A)..199,11
N
!
I
PRIVISÌONI
Accertanexi:
RlSORSA
Pre"
pef
lslonl
Cociae
u,ttno
e
eserc:z:o
eserciz!o
Lurerc
cntus0
1n colsc
defrnr:
Ì
II
CCI{!E:EIiZA
eser.izic eL qùa-e sl riÍerÌsce
INîLqM
1I
N
:
VAR:AZ:ON:
sOtiui
lelor.irazicle
RIASSUIiT{)
il
presen:e br-arcrc
r', e
E
]IS'TTL\TI
DlT TITO,C
;
îRIBUTIN.IE
CATtG0tIt
1^
Il{POSTI
2.380.]]1,25
5.N29.000,00
2,210,501,91
3 ,
?
00.000,
N0
t.218,122,44
4.510.2i8,00
65.001, 00
l. t1N.513,00
281.i99,11
12. 451,
' ' :ll::llli ::
TASSE
13
CATEGORIA
415,
t4,00
4
3"
TRIBUTI SPICIAI,I
ED ALTT.E EN=
TMTE TRI3UTARII ?ROPF.I!
TOTAI,E DEI
TIT'IC I
2.800, 00
4.,9!.X75,22
354 .2 50,
8
jj
858.82!,i1
r c0.000, cc
r.955.,22.11
C0
1.59_1._1C2,0l]
?rerisrcnl
AccertanentÌ
ulttto
defrnr l i
esetcrzt
,'e
ese:aÌ zrc
3
Iar C0IS0
chiuso
*r.*.:
I,, "''*-,t,=
TrT0f,0 Ìl
]A
DERIVANTI
CONTRIBU=
'NTMT:
ÎI I TIASIERII4ENTI
DE;,IC SìÀ:C, -ìILIA
CCRRENT]
iicÌ3liE
DI
AI,TRI ENTI PUBBI,ICI
1N
LÀ,PPORTO
i
ANCHT
AI:'ESERCIZIO DI
;AIIA
.UNZICNI DEIEGA:E
REOIO=
NE
21
CATECORIA
1'
I
CONTRIBUTI
T|-\SFERIYEN:-
ccRmtiTl DAl,l0 stÀTc
IIII,O
CCNTRJBÌJT]
2./r12010
STÀIC ?[R
i:
1.249.95!,48
FINANZIMENTO DEI BI LANCiC
CONTRIBUT: DEI.],0 5TATO PER
2t\2424
62.02t,22
NAII.-À'IVaìSa
18. 609, 99
142.tr24,22
694,
l4
2C.ililil,ic
2t .694,t
1. t11.9E2,10
TOTA],E CATECCRIÀ 1^
22
{
3
62. 854,
rl
56,
4
50,
0l
FI.
at].g1\,22
61.Ì5t,10
4
CATEcORIA 2^
CONTRIBÙ:]
E
TRÀSINRIII'NTI
CORRIN?I DÀI,LA REGIONE
2
TRAS'ERII{OIiTI DII,],À R:CIO)iEPER
022 C45
I'OCCUPAZIONE
I, R. 3/98
TLÀ.Sf!iIIl!\T0
2A2204,\
;,.R. 6/9]
PER SERVIZI
ANTICIPAZ]ON! TEC,I,E
2t22A5r
COIO
1l
}I
366,iL2,
644,2|.,96
565, 613,
0N
D0
4
5.000, t0
1.l12.l5N,
o'.
2
0, 000, 00
CON VIIì=
Ì,.R.6/09
2
D!:IA
CATaG0RIA
L. Li0,
l^
CCNTIIBUîI E TMS|]RIUINTI
!ÀLlÀ Rtci0Ni ?:t ri\zIoill DE=
LEGATE
TMSFER]MENT] )ALLA ÌIGIONTPER
L'OCCIJPAZIONI L.
R,
3/ 98
0. rlr] 0, 00
jrI,00
RECIONE
IOTAIE CATECORIA 2^
23
0,:!
65. 612, E5
DiSTI\AZIC}JI ÀTC LqT.
CONTR]BUTI
2t\24280
5
DELTA RlC1ol.i!
I
t4,
B1
Ì.63t.r50,85
100, cc,
tr*oi,llrf
?RliriS r 0NI -rìI C0l'lPlTINZA
nÒ/ l óeér.l'ln:l
Previsioni
Accertanentl
ultl:la
de
esercizio
fini tire
4,:lÒ ci ritorlc..
ìl
!f€serte brlarqic
î
esercizlo
tn
chÌusc
c0rs0
VARIAZIONI
Dercnlnazione
ì1
rn aunettc
TMSIIRII4ENTO DELLA
203205C
riR slRvlzi L.î.
REGIONT
'24.,26,26
6/91
TMSFERIUIìITO DEI,IA
2t32X6N
TMS:IRiì{XNIC
lll.A
12.000,0il
2
0. 651,
0"n
22.000,00
3
5, C00, r]]i
35.111111,00
l'!G1C]1[
?ER EX ART.13
15.000,
CONTRIBUTO RE6IONAIT GESTIONN
20321r0
COYINITA'ALLCGGIC
2
118.00t, i]i]
REGIONE
PER CONTRIBUTI] STMORDINARIO
2E212a
CImtnìzian€
4
5C.5C 9,
8 C
CONTRIBUTi DEIIÀ REG]ON:
034280
îCîAI,E
24
539,691, 6o
2
r2l. Ll3,
CATEGCR]A 3^
L1
5.00l],
16t.1
"i;;;]l
2
1t2 .308,
4
0
]
litil.il00,lC
8, {0
c0
939.191,60
00
10c,00
5.000, 00
i.t12.0cc,0c
CATEGORIA 4^
I
CONTRI3UTI
PARTi DI
r
T!ÀSTIRII{ENII
'À
ORGAIìISI4I CCMUNITARI
INTTINAZIC)iA],I
i
CONTRIBUTI
TìASITRIMENÎI
DA
PARTE DI ORGANISMI COMUNITAR]
í9.r91,l9
ED I NTIRI]AZ I CNAI:
25
CATEGORIÀ
r'
;;;;;;;;;;-. E
CORREÌi1I
69. r83, 3B
69.i83,l8
TOTAL! CATEGORIA 4^
TFÀS'ERIMENTI
DA A:,I8.Ì ENT] DìI
SITTORE PUBB],ICO
2N.2490
îRAS|:RII:ENT0
PIR
21153130
r2053135
Dli!À
RlClOlli
NÀNDICAPPATI
12
T3}.SI!RII.!!\TI DA AITRÌ
DEI
EIìT
l3
35, C00,
0
c
13.500, rlrl
,2a1tl6
i22.6m,00
9.6C3, 39
1lL.Litit,00
35.000,
110
L3,5l]l],
l]o
50.00N,
i0
3. 5t0,
ic
i
1
STTTORE P'ÙBBLICC
TOTAIE C}-TECOF]A
.033,
t12,50
CONTRIBUTI PROVINClA
i'
r
r2,600,00
l0r .600,
00
6
b
Accertanerìtr
!l
I
iî,0
esercÌ2r.0
cltus0
per
Prevrsionr
Ce
f ùl
r.
t r.v€
Ì
Piilr'I5llNI Dl CCY?ETEIIZA
esercizio aL quaie sr riferisce
preserte biÌanci!
il
N
0
esercrzLo
:n
T
VARiAZICìì:
c0rs0
s0I1{!
RISL]],TANTI
ir. diÍinuzlcre
:n au{erto
RIASSUNTO
lIlTÀATi
DIL TITOI,O
DlRMiTl
I
DA CCNTRM=
TI E TRASFEìIMTNT]
]ILLO STATO, I:ILA
DI
I|.l
II
COR?!ìiTI
RIGICNE
AI,TRI ENTI PUBSiICÌ
E
ANCIIE
M?PORTO AI1,'ESIRClZIO DI
rÎJNZIONI D:TIGATE l,À],i,A REG]C=
NE
l
I"
CATEGORIA
CONTRIBUTI
E
TRASITRII1ENTI
CORRETTI DALLO STATC
2 CAîIGr]RIA
3
X
Lri, t4,81
1.60r.35C,85
20.694, r4
163.?28,95
111.600,00
TRAS[[RIMENTI
1.
DALi,!. RESÌCN|
iii.i.2,
-1
65,CC!,Ct
i.909.063,30
I ?2 .308,
4
0
10c,00
1.112.000,00
CA1EGORIA 3^
CONTRIBUTI
E
IAILA REal0N!
TMSFÉRII,IINTI
PII
FINZICNI
DE=
121.118,11
ITGATT
4
860,Ér4,21
2^
CONTRIBUTI
cottltiîI
1.31i.982,10
939.
?
91, 60
CATEGORIA 4^
CONTRIBUTI
T
!
TIASFERIMENTI
DA
ORsÀNISMI COI{U}i I îARI
PARTI DI
ó9.1É J,
iN?ERNAZIONÀII
)l
î
25
'ATEGSRIA
j
E
TRÀSFIRIU!\TI
coriîRIB'ùTI
CORRDNTI DA A],TRI INTI DEI,
loIAtE D0! îlî010
I
111.1C0,
19,Éc1,39
srTTo!.! PtBBLtC0
II
3,229,289,t"
3,
1Ni, r:0l],
0l
5]8.8r6,66
62).4?^,51
Cl,
936,428,95
3.z',i1.946,J8
?ÀEViSi0NI
Accertamentl
?revi.stoni
u1:1ni
iefiritiYe
esercizic
ese!41210
chrusc
tn c0rs0
)l
CCYPET]NZA
nar I ocorr,:ln:l
iló e, r,f.rl(.ó,l
^
briaf.cro
!aeser.:e
l1
l
T
scll,lE
DercrÍna?iore
E
RI Si]iT!.}JT
I
rn dÌÌninuzione
?
I
i0
TC
I
ENTMTE EXTMTR]BUTAIJE
3
]
PRO\!\TI
-1c2
0
DiI SIRVIZI
DIRITTI DI
30L30lc
l0l
I"
CATEGORIA
65. r L,t, 44
SEGRETERIA
lEi
?RCr,'E îi
I
?UBBLJCÌ
LA
1t.0t0,
lt.
00
t00, ftc
CESSI0I;E Dl
CARTOCMFIA,CAPITOIATI D'AP=
I
PALTO
E DI STLI,IENîI
cI E
SîAt't?AT:
URBANISîI=
!iVilSI
rilsNF.!
30i302:
500, 00
500,00
40i,311
CATAST,
I
LUìiNI SCIJI:A DE;,;,'CBBLiEO
.3i 0,
1
:0 r 3040
DIRITTI PlR IIIASCIO CARTI
30i305c
DIRITîI
13.112,48
RII4BORSC S.DESE
,.
6C
OOO,IO
]
DI
IDlNTITA'
E
i
I
PROVENTI SERVIZIO TMSPCRTO A-
10.00c, t
l0.cl]c,0ll
c
PlI
I
8i3,62
ìiOTiFICHE
1.00N, 00
1
.000,
00
]
L
301306l]
SÀNZICNI ÀMM.VE
|
P!3
VIOLAZIONI
DI RIGOLÀJ!\TI CO!1UNAII,
NANZ!,
NORI4E
DI
CRDI=
382.116,69
I.EGGE
21t0.000,c0
3??.000,00i
?.000, 00
1?
I
31rl30rc
PRoVTNTI
l
3N
CIMITERIA=
II
I
3013085
DI SERVIZI
2
l
PROVENTI
13090
lB3.1i
PROVINTI
SERVIZIO
P:qol'
RAZ
iîl
]
I
1.469,64
5,
i0
SERVIZI0
)l
itN,
0c
4
5.
?
0.000, c01
4
5. t00, ,."i
?
0.000,
DtPJ=
10.
IONE
ilt0,
00
1.
E T]ER[ ATTREZZATI
PROVENTI
]l]L3LLC
DI
SIRVIZI
COMUNAÌ,I
3.264,44
,,ll,ll
1,468.511,36
1,1i1.469,64
DI\[NI
TOTALO CAîEGORIA L"
I
0
0
5i] 1],110
2.Cl]l],0il
15.00N,00
2
01 .4
69, 64
1.585.000,00
2 CATIG0RIA 2^
?ROIENTi DEI
L20
,001
l
44,90C,3S
D!:
i.105.0
1.rc5.c00,001
PIOT'INTI E DIRITTI DEI I'IERCATI
l0:3103
l02l
r5.000,00
PUBBIICA
FOG\AîURq
3Jr3t92
2C.CC0,i)0j
15.0110,110
00
l6,469,641
D[Ii'ACQUIIOTÎO C0lli=
NAi!
3013091
3.0til,
.393,10
t44.222,45
PROVENTI DA PARCIIEGGIO AUTO
BINI -IiIiI
EITTI REATI Di
ENîE
20.310, t0
IABBRICATI
TOTAL! CATEGORIA
2
2
0.3i 0,
00
0
20.000,00
20.]J1J11,00
20.0tt,x0
2
0.000,
0
Pag.
PREVISIONi
Accertanerti
RISORSA
esercizio
e
COIiPITETZA
mi:ìó ci rif!.i(.è
il
preserte bllancio
0
esercizio
T
rn c0!s0
chlusc
Nunero
na. loaèr.i)ì.:l
Prevrsronl
Cefrnrtrve
t1ttn0
Codrce
II
VAR]AZIONI
",*".; 1..*
De:loninazione
SOÌ4l.4E
RISUITA]!TI
":T::lrl-:.
INTERESSI SU ANTIClPAZICNI
E
CREDITI
lt3i160
INîERESSI ATTIVI SiJ DEPl]SITI
BANCARI
I331130
I
INIERESSt
1.649,{1
POSIAiI
ZE PRESSC LA IES0RERIA PRolr'.
DEIIO
4.5C0,
5.000,00
LE
500,
STAIO
TOTAI,E CAîII]ORIA 3^
' ' :i:::::l:
u
AT!tVi SU|rE CltC!);=
1.649,41
1
1]l]
.000, 00
1
.100, 00
1
5.8 00, 00
.8 00, 00
6.8 00, 00
:-
PROV]NTI DI]ÌEF.SI
3053135
RIIlBORSI DÌYIFiSI
3053190
INTROITI E RIMBCTSi DIVIRSI
TOTAI!
9,64l],8C
CATEGORIA 5^
216.916, Ì
0
226.556,94
4.000,c0
2.5CC,
tl
16.000,00
B0,000,00
2.5C 0, 00
6.5rti,
00
fit,0i
4
0.000, t0
36.
4
0.000, 00
42.50t,
00
3
Pa!,
Codice
AccerlarerÌti
ullimo
e
esercì210
RISCRSA
Nmero
defrnrtire
l
0
î
c0rs0
VARIAZIONI
SOMME
Denominazione
E
R]SUITANÎI
Ìr
R:ASSUNTO
il
esercizio
tn
cntus0
per
Pre!tstoni
PAiVISIO\I DI CO]4PEUNZA
esercizro aÌ quale si riferisce
presente bilancio
]EI TITOIO
aulentc
tn Ctnttrtztcne
III
ENTMTE EXTMTRIBUTAIIE
]
1
CATEGORIA
i^
PROVEìiTI DEI SIF,V.ZI ?UBBIICi
32
LIt,{69,61
0.310, 00
20,000,00
CATEGOR]A
DEI BENI DEI,L'ENîE
2
.585.00i], cc
2
0. 000, 00
3"
INTERISSI SU A\TICIPAZiCN:
!
r.
CI-EDITI
35
2ir.469,64
CATE60RIÀ 2^
PROVENTI
33
1,468.511,36
64
i.000,00
9, 41
5.800, 00
6.80l],C0
CAîECORIA 5^
PRCVEI.ITI DIVERSI
:ciÀl!
22
lil
IÌToL0
itÌ
80.000,
6.55 6/ 90
't.i':''.12't,6i
:
c
U
.t1).4f'9,(4
2,500,00
41r.000,00
2r.l0t,ll]
t|. , ti),6!
42
.500,
0
0
1.65{.101,10
9
Pag.
RiSOISA
codi.ce
AccertanenLt
Previsioni
ultr.nc
definitive
esercizio
e
Mlììer0
ciliuSo
.ó.i
rRlviS]ONI DI COIIPEîINZA
óq...ì?i.
rl a,:ló el .lró,1c.ó
0
ese!ct zro
ln
T
c0rs0
VARlAZlONI
s0r'lr'lE
Denoninazione
RISU],TANTI
in
'
ll
!resente brlanclo
in
aLlÌento
drmrrìuzíone
:=l=l=:=l=:===l]
DERIIANTI
ENTRÀTS
ZICNI,
DA
[lEliÀ=
DA TRÀSFERIM]ìiTI
PIîA;E
E iA
DI iA=
RISCOSSIOIE DI
CREDITi
{
L
CATEGCRIA
i^
AIIENAZIONE
II
BENI PATRIMO=
NIAII
PRCVENîÌ DI
1014 010
CONCESSICNI CIMI=
TERIAI,I.
90.0Nt,
I"
TCTALI CATEGORIA
,
00
90.000, 00
90. | 0rl, 00
90.000, 00
' :ll:::ll:.:_
TRÀSFIRI|IENTI
Dl CAIITÀII
DAI=
LO STATO
|0NIRIBUII DEIIC
1i22A2A
STAT0
!3ì
FI=
],IAIIlAI DIV[RS[
!i210{
cotilRIB.
9
QL]ATER
123 ,419,41
140.000,00
t.06.0E.2008 N.i33
10"r,00
ÌOTALI |ATEGORIA 2"
43
16.52C,56
sTÀtÀlt At:.13 c,l
121.5i.1,11
16.52
t,5
100,00
ó
14
0.00t,
00
CATEGORIA J^
DI CAIITAL!
TRAS|ERIMENTI
DAI=
tA RIGIONi
EINANZ.RTG,],8
4034081
IjANUT.
OPERE
STRADA!I
350.000,00
fINAZ.I!G.IE
4C34092
PROGETTO
350,000,00
I1lSSA IN
SICUR!ZZA DIII{IRGENZA EX DISC.
SCr]iCIAfl\'ACCA
r.I. i/]9
4034:20
100, c0
IIVESTiMENTI
TOTAIE CATEGCRJA
3'
-
' :i:::::li
:_
TSASTERII.{!IiÎI
DI
AITÀI ENTI DlL
S]TTORE PUBts],]=
c0
CAPITAIE IA
LCC,00
369.562,91
366.111,:5
3 6 6 .
369.862,9r
rÌ6.8Ìi,i5
3 6
111, 15
6. 811, L5
,r50, 000,
0
0
I
!'r
_
Prevrsloni
definitive
ler i
PREV1SIONI DI COI,{PEîEììZA
esercizro al quale si riferisce
nré
cóntó hj I Àr. i.
esercizio
ln
c0rs0
50. cc0, 00
îR-ASFERI!1ENTI
DI
CÀ?ITATi
DÀ
AI,TRI SOCCIITI
PROVINTI DiRIVA.\TI DA:i,E
CESSICN]
I}Ii,IZ]E !
CON=
DALLT
SANZ. PRIVISîE DAI,IA DISC;?II=
NA URBANISTiCA
rl
_D1-
_r
-I
ii
-t
-r
N
?REVIS:CNI
u1[tnc
!revisiori
definitive
e
esercizic
esercrzr0
N-Jnero
chruso
Accertanettl
Codrce
tn
nò.
I oeor4i":^
ìi
!I
COMPETINZA
n,)lo
cr
.,foriq-ò
\
il
preseite bilancio
0
T
c0:s0
sol/llE
E
RISULTAIIÎi
Ìn alìilentc in
RIASSUIITO
Dli
d1Ìnrnuzione
TITOLO iV
ENTRÀ.TE CERIVANTI DA ALIINA-
Z;CNI,
îMSIIRII.{'IÌTI DI CA=
DA iISC0SSICTì0 D-
DA
ÌITALE
!
CREDITI
1 1 CAIIGORIA L"
DI
AIIENAZIONI
BENI PATRIMO=
NIAI,I
42
90.000, 00
CAP]TALE DAI=
',2J. )19,41
D] CAPITAT!
0.0l,0, l0
369,862, 9L
i 16.811/
15
3
66, 811 , 15
3s0.0c0,
00
CATEGORIA 4^
TRASTERIMENTI
AIîRI INTI
D]
CAPITAÌ,E
DÀ
DE], SETTORT PiBBI,I=
5C.
CO
45
14
DÀ:=
I,A REGICIìE
{
'-6,)20,,6
CATIGORIA 3^
IF"\STERIUENII
1
c 0
CATEGORIA 2^
TMSIXRIMENTM
Ì,0 STAÎI]
43
90.000,
mC,0l
CATEGORIA 5^
TRASIIRiM:NTI
At
T
DI
CAPÌIA;E :À
S0CC|TTI
TO!ÀIi Dit TITC:O IV
4
91. 501, 43
4
50.000, 00
4
it6.i2t,
\6
1i 6.911, 15
50.000,
c
l]
1.C3C.CCt,rC
PREVÌSICN]
ÀccerianetìtÌ
ultimo
RISORSA
esercizìo
e
chiusc
Itufller0
?reÌJrsroru
n.r I ó\ó
definitive
!I CI]ì{PTTINZA
Pag.
q
,-, - r- o (i ,, or cr.
presente bilancio
€sercizic
ir
VÀIIAZIO)iI
ccrsc
scr{rE
RiSUITANîi
Denoninaz:one
in
aunento
in
diflin'Jzrone
'l=l=l=:=l=:===l
ENîMTE DERIVANTI DA
NE
51
iI
ACCENSIC=
?RISTITI
CATEGORIA 1^
ANiICÌPAZiONI DI
CASSA
ANTICIPAZIONT DT îÉSORERIA
5015192
TOTALE CAîEGORIA
.3
CATEGORIA
_t4.9.tl,t,t
2.185.C9?,00
2.500.0t0,00
Lr4.903,00
2.185.091,00
l4{.t€4,16
2.113.2i0,00
l6
2,1r3,2l,C,00
]^
ASSUNZION!
5C35i92
I^
2.5l]C.l]l]l],tN
DI
ANTICIPAZIONE
MUTUI
DI
E
PRESTITI
TESCRERIA
TOTA],E CATEGCRIÀ
]'
ri t.2 0 c, rJ
,r44.86'i,16
2.
744.864,16
2,1it,200,ir0
l4 4.3 64,
13
14
]TENZA
riferisce
esercl
I )reserte
'J1tr.fc
il
bilana: .0
0
eSeIcI2lc
T
VA]IAi I0
chlxso
I
sctifiE
DenoÍinaziole
in
RIASSU)ITO DE]-
TITCI,O
E
RISULTANTI
dimlnuzione
V
ENTMTE OERIVANTI DÀ ACCEìISIC=
NE
51
DI PRISTITI
CATEGORIA 1^
ANTICIPAZIONI
DI
CASSA
2,5CC, C0C, r0
r44.864,16
3.244.864,
16
2.rî3 .200,N0
2.1^tj
.2t0,tl
114 .903, 00
2.385.09r,00
?41.864,Ì6
2,113.2AttAA
859
i5i
t6
5.158.291,
rl
Pag.
PREVIS]ONI
AcceriaÌnen!:
PrevrsrcÈi
urL:no
def!nltlve
esercrzio
^..
DI
CCIIPITENZA
l òc.r"iri^:ì
a r:fóri..ó
^',:rò
presente bilancio
i
N
c
esercizio
ln
cntus0
T
c0ls0
VARlAZ]ONT
I
SOMME
RISULTANTI
:n au:eltc
ENTRATE
DI
6010000
6020000
6030000
604
0000
60s0000
.
-
CONIO
I
ASSI=
TERZI
RITENUTE PREVI'ENZIA],I
PREVI'
STENZIAI.I A].
253.t22,13
PE
PERSONAIE
RIîENUîE ELCR]ALI
ELCR]A
AITR!
rM
RITE}:'JTE
TE}:'JTE
COTTO
DI
À!
DI
t { 6, 115, 31
l c, 1l9,
foNtÌ
PIR SIRV]ZI
II
PiR It
lt
-
7
50.000,
0
c
i3
152.45
3
t,
00
152.4 50,
0.0 0N, 00
CC
30.000, 00
218.6i,,88
22N.000, 00
55.000, 00
62 001],1JN
62.000, t0
42 00N,00
42.000, 00
1?
0.000, 00
390.000, 00
A
L\TICIPAZIONE
DI
s_ì
s_ìt\rizlo
EcolioyÀ=
TO
60?0000
263.000, 00
PII
TERZI
RJI,IBCRSO
164 / 34
?ERSOIiiI!
TE
TERZI
RIÌ4BORSO SPESE
SPESE
262.835,66
150.000, 0c
DEPOSITI CAUZIONALI
CAUZIO
CONTO
606000c
=:=:=:=:===rl
DA SXRVIZI
SX
PlR
:iì drnliìzicne
DEPOSITI PER SPISI
SP
CONTMTTUA=
LI
ÎC:AIE DEI
TITCTO
TI
Ì.265.6E2,33
|.5t9,285,e4
1r c. 164,
I4
1.689.4ir1,,10
15
Iag.
Acceltairerl:l
u1:lnc
Prerisioni
esercizio
ese!ctz10
per
iefinitive
tn
chlusc
l
IIIVISIONI DI CI]VPETENZA
esercizio ai qLale sl rlferrsce Ll
p:esen:e cllaficro
J
T
c0rs0
VMIAZIONI
Ùl 0tnlnuztone
RIEPITI]CO
TiTOII
TITCIC
ENîMTE
I
TR'IBI]TARIE
4
.59
3
.229 .289 ,
4
.01
5
,22
r00.000,
8.850.324,r1
|.965,522,t1
00
l=l.l=:=:=:===::
ENTMT! DIRIVANT] DA
CONIRIBU=
Ti E TRASIIF.IUENTI CCRRENTI
DELL0 STATC, DEtiÀ RECI0N! I
DI
IN
ALTRI ENTI PUBBLICI
ANCH!
MPPORTO A!],'ESIRCIZIl] DI
ruÌiZIOìiI
DETECATE
DAi!À
REGÌO=
ìiI
:]T1]IO
"r.,rr,
url
936,428,95
3.2?1.946,38
24L469,64
1,654.300,00
416 . 911, 11
1.030.000,cc
t59.161, t6
5.158.29?,
III
t.rLl.02l,6l
INTRAT! EXTMTRIBUlARI!
TITOI.O
ì
tl
i
t.ttr.rrt,r-l
23.300,0cj
IV
I
INTRAÎI DiRI!AììT.
ZICI.II,
-ìA
AII!\A=
DA TRASTERIUINTi
PIîAI,E
E
DI
I
CA:
DA RISCOSSIONE DI
86r,3?C,34
CREDI'II
Tiî0I0
t
t
nr.
,rr, ,rl
106.52t,56
\'
I
[NTLÀ1[ IERIVANTI DA ACC!NSi0=
NE
I
,.rrr.rrr,rul
DI ?IISTIT]
îITOLO
r3,200,
l]c
1
00
l
VI
ENTRÀÎI DA SERVIZI
PER
CCIIìTO
1.689.450,r0
1j0.i64,311
DI TIRZI
TOTALZ
,A.VANZO
2.
i1.6?3.444,51
DI AllII{ISTLAZICN!
TOTA],E GENIBALE INT&qTA
20,414.r11,48
600.
LL.6j3,444, 5]
4.402.603,5?
4
.424 ,499 , É1
c0t,0l
21.014.111,48
6C!.
4.402.683,51
5 .
!!!,
20.39?.295,38
Ci
t24 ,499 , 61
20.191.295,t8
ió
COMUNE
DI
MA,SC,AI.I
Plovincia dí : cT
BIT-AI\]CIO
SPESE
DI
PR,E\Zf
Anno
SIONTE
2OL4
P: jrd-ù.c o ^Lra 'ie--o
LL
-El :lJ:;kÌG- 'i
PREVISICNI
rNt!!.vt\T0
i
:npegni
?:e,'rs:orì:
uÌtino
definitive
eseicl2Lc
ese:ai2Ía
ln
chlus0
DI
DISAVANZO
DI
CCUIEIENZA
c0rs0
A|1ti1INiSTMZIONE
TlT0t01
luNZtorrr 3E\ERr.Lt
DI
STÀAZIONE,
!l
Ìùit4tN
l=
T
DI
GES:IONE
coITR0rt0
sEt!rzrc 0l
ORGAì,JI
01
ISTITUZICNÀI,i, PAìTECi=
?AZ:l])ìE E IECENTRIr{IìiT0
L0ilL02
Dl BEN: DI
ACQUISTC
/O DI IIATIIII
r.018,
PR;I,!E
101010,1
i0r0i05
îMS FII II{INT
I
2
II4POSTE
lt
ON:RI STIAORIIÌiARI DIii"À
TASSE
99
B
i
65.4 55, 39
S!R'IZIO
:r.c00,00
2. tc 1, 00
21 .2 0 0,111
24.100, 00
tER5o\Àli
0202
ACQUISTo
10 r
0205
IL
OI
310.
B
98,
4l
1010206
DI lENl DI
1
I
c 0
300,0r3,05
3r
DI
SERVIZl
19, 000, 00
44.
4
98,
ll
ECONCI4ICA,
10.
N
0
r
9.00C,
i]N
221.6lJ, t0
.5,11, l]5
42 t
.112,i1,
4l
25.516,25
|IIiANZIA=
|ONTIOIIO DI CISTIONE
511 .099,
?
8
421.l4B,
,1,:Cl,lN
cl
61
10.000, t0
1,915,32
65, 32
{ .500, 0il
5.00i],
!ìCGRù],l,1AZ1ONE, PRCTJ.I)1=
]
115.911,!1ì5
i
5.16t, Cl
,':,16!,ói
30.2 69,
SERVIZIO O1 i]3
TCfu\TO
12
ONERI T1=
TOTA],8 SIR'r'IZIO OL 02
RIA,
N
14. 100, 00
:1t, 00l
i6,83i,04
TASSE
GlSTIIJNE
.900, t0
22.000,
.300, 00
CONSUÌ{o E-
T$SNRi|1:I{TI
INTERXSSI IASSIVI E
IMPI]STI
14
N0
;
ìtÀNzlltt:l'l!Rsl
L0L1l2
.0t0,
19.999, 00
PERSONALI
451,694,6rl
IRESTAZIONI
11
l
56.rlNN,l0l
GE=
,/0 l/].TitMtlìi[
1010203
I9.071, l5
.5cl],
l
1. ]CC,0C
I
ORGÀIIZZAZJCXE
:l]020r
10 r
999,11
O2
S!l]R!TIRIA GENERÀIE,
E
Cr2, 05
.
I10.000,
TOTATE
Oi
200,0c
C4
STICN! CORRIITI
SERVIZIO
4,1
.30C, 00
6.835,r9
10.188,
I
1010101
Lt 108
I
cONS!"uo E=
PRESTAZIONI DI SIRI]ZI
UTIIIZZO DI 3!NI DI TERZI
i 010103
l
{ .411,
il
2a.2ts, al
298,28
55.056, 04
4
61. 41r1,
l0
r
Pag.
per
PrevrsiorÌ
l
def!tr:Ìre
I rno
'JL
eserat2Ìo
iRa!'Ìsic:i1 Dt c0rl?ETENzA
esercizio al quale si riferisce
Pteserìte b:la:lcro
in
VAT]AZ
IOìIi
Dt BENI Dl
/O DI I{AIERIE
PRISTAZIONI
L| 1NiC3
C0NS]:[{0
dÌninuzione
,i3,345,
CC
.90t,
C0
5
22i.)23,44
3.010, 0î
3t.098,5i
66,650/r)l
16,106,21
16.34?,0C
4.i99,00
912.000,00
912.C00,00
211. 615,
PiRSO}.ALT
ACOUISTO
E
s0t1i.1E
P.:SUiTÀN::
in
10r0302
c
T
corso
Dero!Ììrr,azrcne
0l03t,i
I
eSerc:zlo
cnIus0
i
rl
6
112 .6? 8,
l] 0
3. ooo,
1)o
[=
PRII'I!
Dl SITVIZI
3.000,
,nc
3.ilcc,N0
2
2
46.r50,00
INTERESSI PASSIVI E ONERI FI=
1010306
NAIZIARI
l
DiVEF.SI
I
ici030i
IMPOSTE
1010309
M}{OÌIAMNNT
TASSE
I
DI ESIRCIZIO
T0rAr,[ srRvtzro 0L
snùlzl0 ci
2
63.82 0,
3
4
1,219.020,00
1t|,
16.
c
13.I00,
c
00
1.048.044,00
0rl
11.548,00
241.016, c0
04
IiLtE
GISîIONE
03
t, t,rc,
TRIBU=
TARIE E SERVIZI 'NÎ[Ù.TE
IISI]AI,I
15,29t, t5
lCtC(Cl
PEiSONAIE
10104C2
ACQUISTC
lcLc403
10t0404
/C DÌ U,AIIRII PRJYT
PRISTAZIONI DI SERVIZI
UTII,IZZO DI BEIi] DI TTRZI
111010i
IIIPOST! E
10r0408
ONERI STRAOIDNAÌI DILLA I][=
Dl
BENI DI C0NS!110
21
t0
ii
.511,14
C
C0,
t0
,li
i
.00N / ]i0
66. rl0rl / 00
1
.000, i0
9.000,00
5. E C6, 01
i . 31t, l3
l.155,
TOTAI,E SERVIZiO
, 12-t
5.5C0,0i
L2,
9.855,28
Sl1ONE CORRINTT
01
04
4
98: .828,
6
124,919,31
18
.169, 66
i0
1.005.022,C0
30. 61N, 00
194.141,00
05
tEl 3ilil
GESîI0NE
12.11U1,
4, l]CI],33
TÀSST
SIRVIZIO OL
6.te9,t6
E=
DEllAr"IAl,I
PATRIMONIALI
AC0UIST0
1010502
DI BENI Dl
/O DI MTER1E
1it105tl
PRESTF.Z]O}J
101050r
IiIPOSÎI T
t]
C0NSLùJ0 E=
r,199,
PRIMT
Di
SIF.VI
Z
i
2.21,!/
TASSE
TCIAiI
s:rvlzl0 0i
SEF,V:ZIC
39
r6.84C,89
]i
C5
1E
14
5.2 00,
0
1
.520,
CC
4
0
0
1]
l]
3,201],00
0
l,52',
26,211,i6
.500,
ì.180,
14
.500, 00
49,tit,c0
iC
61.1t0,ic
141.155,35
264,540,rl
c6
LTTTICIO TECNICO
I010601
PERSONAIE
10106C2
ACQUiSIC
/0
!t
43
Dl
BENI
Dl
MATiRlt Pu!10
C0)iSLr'ro
0. L 84, 15
411 .89 6,
i2
[.
2.000,
0o
2.0c0,00
2.Im, t0
lag.
PREVISIONI
.or I .c.r.l?1.:l
PtevIsIclì1
INTERVENTC
codice
e
Nunero
ulrir!
ieiiniti,re
eseraiziO
esercrzL0
in
cntus0
DÌ
PRESTAZiC]ìI
1f1P05îE E TASSI
SERVIZi
1.C18,28
T0TALE S!RV1Z10
tL
06
. rlÒ ci
iiferisce
il
I
0
T
corso
VA-RIAZIl]NI
29.5?6,92
132,00
2(,.46C, g1
i62.129,Ji
44t.458,99
E
S1]Mt.1E
riin ... l
---Ìn
ìIS'it
T,ù.ìiîI
drttnuTl ole
anÌnenLo
i010601
COI4PI TENZA
lreserte Dilarci c
DeocÍìinazrcle
10i 0603
DI
1t2,lc
9.25), t29
156.708,
1r.20 9, 58
64
::::::::.:1":l
À AGf,ÀFE, S!À!C
TOMIE,
CI\rttl,
ET=
Ì,EVA E SERVIZiO S]ATI=
STICO
i0i0l0l
PERSOI;AI,E
1010102
ACQUISTO D1 BENI
/O DI
iillrll0l
L 0 L
C0NSU!Í0
UTITIZZO
DI
TRASIIRIYINTI
lClC]]r
1l{!0518 E
1
9.56t,00
.984, e8
3.25),62
STRVIZI
DI BENI DI
l0 Lrll05
14l . 649,
0c
18.000,
12.500, 00
TERZI
12
.500,
0
8.9r6,l5
îÀSSE
01
07
L
60,00
1{. mN, 0l
110
500,
4, CCC,
l0
l0
12.5011,00
0
1,00
1,00
TOTAIE SERVIZIO
C0
I=
I,IATERIE FRI!'II
PIESTAZIOìiI
01114
l2.114,
110.935,00
DI
1.139, 68
2.388,32
9.528,00
114.946,21
158. 135, 68
35.142,32
26,561,C0
930,063,05
982.982,49
0,91
400,00
166.611,t4
::::t:::":1"::
ATTRI
SIIYIZI CE\ILALI
1010801
PERSONAIE
10108 02
ACQUISTO
)l
3!NI DI
C0NSU!4C
/l]
1i.
DI I{AT!ìIE PRII'II
DI SERVIZI
UÎIIIZZC DI BEN] DI TEIZi
l
lt0L0B0{
1010801
6.
19, 3?
4
9r .600,
0
0
10.000,
0
0
TRÀSiERII,IENîI
11.500, ii0
53.0t0, cl]
II'jPO5TE E TASSE
64.235,
65.95r1,00
oNERI STRAoRDINAII
STIONI
ltrrorto
TONDO
SVA],UîAZIONE CNIDITI
101081l
FONDO
DI
RISERVA
TOTAL:
CI
C8
IWZ1ONE
O:
flJNZT0NX 02
IUNZ:CN1 REIATIVE
AIi,A 6IL]STI=
ZIA
::::T"::"::
CASA
SERVIZI
C2
CORRENTE
TOTAI,E SER'J;ZIO
I
CIRCONDARIAÌ,E
CC
t45,400,00
r8.ccc,cl
6.
"0C,
23.NC0,0N
i] C
4
1.tNN,00
t. rlat, c0
15|,00
62C,00l,,00
9. C 00, c0
1?.
6
i53,00
6. 100, oo
DELLA GI=
11010808
12
?
ll
3.500, ù0
i 9.500,011
991, 90
4l L. C3r,
PRESTAZIOIiI
]i0!0803
982.583,
!=
I
A],TRI
l0c,c0!,00
1l8 .0c0, rl0
r00.000,
c
c
l0N.0lll,
?3. €83,
4
0
2,302,
3.1?8.235,05
5,1
6, 151.441,
1
??,60?,65
3.924,25
i!
3. 915, -
6
121.901, tB
i 62. r100, c0
00
5l,9.2 50, 00
2,81.811,
14
r.912.t4t,(5
l.60r.4ll,c0
3
?R[VISICN:
u1tlto
definitive
€sa:ai2io
eseratztc
it
cnÌusc
l
per
Previsioni
INT:RVi\TO
esercrzro
al
t]
CClt?EI!\ZA
quale
sl riferrsce
rL
presente bilaccro
ÌrAriAZI0NI
ooaso
lrt aunentc l:n drnÌrìuzicle
i 02r120
INTÈRISSI PASSIVI E
6
ONERI FI=
NANZIAiI DIj,'ERSi
4t.228,
02
12
4
IUNZiCNI
12
i;,228,4 t
TOTALE SERVIZIO
TCTATE
03
tr
0.22 8, 41
31
.011,
C
33.614, t1]
0
1i.011,00
3r,
cl!, cl
3.39?,0C
3l.
611, 00
r'ulrzloNE 03
T1JNZIONI
DI POIiZIA
LOCAIE
I
I SErvrzrc 03 il
l"****-""""
] Por,lzrAl,ruNrcrPAr!
lu30l0i
PlRsoNAr,r
lO3rlLrl2
ACQUISTO
1030103
/O DI II},TIRIE PRIì,18
pR[STÀZjoNr Dr S!Àr:Z]
UTTLTZZo
BINI Dr TERZÌ
1030104
]
516.294, 84
DI BENI DI
lr
LO31]1O5
TMSÍIRII'1INTI
1030:01
r.lPOsTE E TAssE
TOTAIE SIRVIZIO
TOTAIE
11
584 .8? 3,
1]2
21
c0
:
.562,99
11.693,00
58
0.14 3,
0r1
CONSUU0 E=
03.I1
FUNZIONE
1]]
14.168, 58
l].
55.i85,98
t.50c,00
24.699,19
BL.0rt0/00
ico,
3. r50, 00
Lr50,00
31.215, 41
39.341, I3
646.514,6C
64
t4 B.4 64,8
5
t.0t0,
c0
i.8
65,
n
39.4 2E,
i5
33.:33,0r1 53.5l)C,lC
2.l)oo,co] 55.50r, ro
53.000,00 2B.l1]N, 00
5.0c0,N01 r t5c, rc
,
19,
8, 15
L.2C5,0Cl
10.002,00
6.398, 00
l61 .195, 00
126.398,00
161.495,00
12
6.514, 60
848,464, 85
tcc,1l
2. C00, 00
2.C'',Cl
2.C00,00
2.000, 00
2.000, 00
2.C0C,tN
2.ir00,00
42
trJNzi0NE 04
FIIIZIONI DI ISTRUZIOìIE PUB-qiI=
iA
::i::1.:1.:1
SCUOLA MAT|RNA
104010
Pì!S1A21O\I DI SERVIZI
TOIALE STIVIZIO 0.1 IL
snvlzlo
04
iSTRUZICNE
r
040202
ACQUISTO
/O DI
2.
c2
n
{tNllq!
DI BTNI DI
MATERIE PRIM!
CONSUIIO E=
2
.000, c0
PìIVISIONI DI
per
Previsioni
INTEÀV'Nîlj
CodÌce
e
Nunero
u1tlirìo
definitive
esercizio
clÌuso
esercizio
in
SERVIZI
O{
12
CONSUMO
E-
TOTÀIE SIRVIZ.C
il
0
s0t&!
VARIAZICNI
..-..--.'.-
E
RISU],TANTI
a,JÌiento irn drfLrruzicle
r8,88
28.CtC,00
2.0cc,
15. 928, 88
11. m0, 00
2.0fl,00
13.
si riferisce
T
corso
rr
PIiSTAZiO\i DI
CC){PIT|NZA
esercizlo al quale
presente bileÌlcio
Denoninezione
104020i
l
00
3l;. l]C0,
C
0
32
.000,
c
c
61
.500,
C0
::l:::::.::.::
ISTRUZIONE MEDlA
1040302
DI BENI D]
ACQUISTO
/O DI
?RESîAZ]OiII
104 03 03
l
Ì1ATERIE PRI|'IE
]J
SERVIZI
îcTAt! saiÌIZIc l]1 0l
00, 0rl
41.500,00
i2.900,50
25. it00, 00
4
1.300.50
56.
iill,
cc
2
0.0t11, 00
t0.00n,l0
20.i100,
irl
r
15. C00, 00
l6.5Ct,
0.010, 01
110
::::t:l:"::"::
ASSISTINZA SCOIASTICA, TM=
SPORT1], RI|EZIONE E
VIZ
104t502
ACQUISTo
Dl
BE
/O DI I'{ÀT8RI!
I C4N503
PRISTAZICNI
1C4N:N5
TMSIf,RIYINîI
05
ALTII
|LNZI0]ìE
I
Dl
CoNSUT{o
[=
33.0E8, 00
PRII,IE
DI
252.25t,16
SERVIZI
3?
irl.5i0,
06
r5.l]cl],cc
snt'lzi0
04
05
ti] 3.856,
B2
,119. 500, 00
TOIALE
TUNZIONE
1]4
336.086,20
518. C00, 00
21.50t,00
10.000, c0
.50C, 00
30r.l]cl],cN
toTÀt E
41.2 5il,
1t0
2
63.150, il0
r
22.000, 00
5.000,00
53.2 50, 00
366.250, Cll
6),2tA,0A
4? 6.
?
50,
1,0
05
FU)ZIOIII REI,ATIVE AIIA
ED
SER=
I
CUTTUIA
AI BE)ìI CUTTURALI
::i:::::"::":l
BrBlroTlcllE, flusE: E PIt{AcoT!=
cHi
]'o,o,o,
PTÀSONAIE
11C50r02
ACQUISTO
ì
/O DI !{ATIIIE
I'non,nt
II{POSTE
DI BENI D]
I
B00,00
PRIME
1i. B5],0N
r96,00
r 96,00
i2.65_'ì,C0
ll,45l,t0
800,00
TASSE
TCTAI! SERVIZIC 05
O1
::::t1t:.::.:1
TTÀTRI, AI]IVITA' CU],TUBÀII J
SERVIZI DIVERSI NEI SETTORI
CU],TUMIE
:1,851,00
CONSUMO E=
800,00
800,00
800,00
Pag,
PRIVISICNi D]
np. l é<a..i7i.
Prevrsionì
INTERVENTO
e
(i .ilè.iq.è
tt
VARIAZIONI
ACQUISTO
DI BTNÌ DI
/O DI MATIRIE
PRISTAZIONI
1050205
TMSF!RIIlENTI
699,65
SERV]ZI
3
T0TAl,t sERVtZl0 05
06
3, 651,41
in
dinrnuzrone
NJNZIO]ìE
3.000,
3.000, 00
12.
mi, t0
14,900.00
TOTAIE
aumentc
CONS|II(, E=
PRII4E
DI
1030203
E
s0f1ME
IISUIT!,NTI
ln
C5N2t2
0
T
c0rs0
Dencr,inazrcre
L
ìl
ese!cizio
chiuso
NUlner0
rl .ji:la
lresente bilarcio
definrtiv€
uIt rro
eserclzl0
Codrce
CO].{PETENZÀ
r2.r33,33
35. C0"r, 00
0
0
19.183 / 38
500,00
500,00
02
49.254,46
4
5. 5ù0, 0C
r2.183,38
35.00c,00
B1.28J,lS
I]5
i0,ùi4,t6
4
6.300, 00
E5.116, 38
11, 000, 00
9
6.13 6, 38
FLrtizloNE 06
zuNZIONI NNL SETTORI SPCRIIVO
E
RICREATIVO
slRvrzto c6
u2
SiÀN;C COI,II,I{AIE, PALAZZC DE:IC
SPORT ED
106C2
C
l
ATTII IIPIANTI
?RES:AZIONI
)I
r,513,92
SERVIZI
TCTAiE SERViZI0 16
,À.000, 00
tc, 0[
6.000,110
5.\1\,42
C2
6. t
SERVIZIO 06 03
MANIITSîAZIONI
OIVIISE
SETTORE SPCF.TIVO
I
DI
1060303
PRISIAZIONI
i 060305
TMSFERIl,{ENTI
NEI,
RICR!ÀJIIJO
2\.111,12
SERV]ZI
TCTAI,i SERVIZ]O O6 03
!01Àt
t tutizl0It
06
500,30
m0,00
24.50C,00
1.
\8.e11,12
1.500,0r
i!.2i.,64
1t.500,00
50
? .
c,
cl
t00, 0c
13. 500, 0c
" :liTY":l
IUNZIONI NlT
SERViZi0
0l
CLì,{PO
TURISTICO
01
SERVIZI TUR:STiCi
Llllt1l2
LCQUISTo
/O Dl
10r0t0l
DI B[\1 Dl CoNsri]fl] !=
2.2r1,36
MATTRIE PRIME
PRiSTAZIONI
D]
S[Rli
lZI
0i
0i
TUNZIONE
OI
T0TAIi sERVrZl0
TOTALI
500,00
|
: .:r r, te
2ll
36
38.
00
50r1,l0
00
ll,5cc,0c
0, 00
38.000, 00
3i.5C0,
38.000,
1]o
38.000,
0
0
6
Pa!'.
lrevtslotl
defrnitue
INTERVENTC
u!ltmo
e5etc:z:0
Codice
e
l
Dt
c0t{PETiì;zA
esercizro al quale
presente
si !iie!isce
iÌ
liÌancio
c
esercizic
in
ahÌuso
N.,lnero
per
ltivlsl0);I
colso
VARIAZICN]
I
scMì{l
RISUITANTI
Denoninazrone
tt
in diÌrnuzrcte
aulnento
,,::Y::::.::
FINZIONI
NE], CM?C DELIA VIA=
BITITA'I
DEI TMS?ORTI
::::::::.:::1
,
vIABtIiîÀ
CÌRCoLAZI0\E STM.=
,AI,E E S:RIIZI
ACQUISTO
r c8 0102
/O DI
rl80101
I
10
Di
COI:IiESSI
BENI OI CONSiI4O [=
I,1ÀTERI:
PRESTAZIONI
1i.000,110
13.t21t91
1i.292,i|
6.
SERVIZI
l.5ti,
t.50t,00
:22,i 6
4,9A2tA
PTII'!
DI
c0
26.000,00
15.000,00
INTERESSI PASSIVi E ONIII FI=
3010 6
NANZIARi DIVERSi
IIjPOSîE E
108 010?
3.041,00
68.23r,
iCTAIE SERV]ZIO 3E Cl
8
4
00
300, c0
30t / 00
TASSE
L5.
]3r,
Cl
3.041,00
I02.051,l0
.080, 19
9C,092,00
9i,2
6
994.C0C,00
1,1r.Ì1i,t0
646.862/ oo
26
994.C.rC,trl
3{i.118,
64
::::t:::-::.::
Ii'I'I{INAZICNE
VIZI
r
PR-ESTAZIO}iI
01020.1
?UBBLICA E SER=
CONNESSI
DI SIRV!ZJ
516,
TOTA],] SERVIZIO C8 02
TOTATI
IUNZIONE
08
8
516.89r,
600.97 7, 4 5
]' 08'1.002,00 15.
Cl
00,00 50.Ì59,00
6. 8 82, 00
"48.)ìr,0
ru\Zlor"i,19
ruNZlONI RIGUARDANTI
f,A
GE=
STIOI{' D!Ì, TIRRIÎORIC E !Ei=
I,'}.!18ITNîE
SERV:Z:O 09
OL
URBANISTICA
E
GESTIONE OEI
!ERRiTCR:C
l090L0r
1C
90102
1090103
L
r9010
6
10,00
10,00
PIRSONAI,'
D: BE]Ii DI CONSII,IO [=
/O OI I,IATIRIE PII|{|
PRESTAZIONI DI SEÌVIZI
ACQUISTO
INTIRESSI PASSIVI E
NANZÌAR! D]'JERsI
i.000,0l
68.309,02
2. m0,00
92.32t,44
5.0r10, 00
61 .2
80, 00
i 5.300, 00
ONESI FI=
16.0C0, 00
16.000,00
r.000,
00
138.300,
00
i
|
?
Previsloni
INTERVINTl]
U:
!lll0
def!nr:rre
esercizio
ese!c1zro
in
chiuso
VARIAZ IONi
corso
in
dilìinuzione
10,00
ToTAL! SERVIZIa 09 0i
69.1C9,02
ti
65.2Nt,ll
l.310,
0rj
t,
c0
SERVIZiO 09 02
!DII,IZIA IlSIDXNZIAIE
IOCALI
I
PUBB],ICA
Dl EDILiZIA
PIANI
E=
c0N0uIc0-t0P0tAR!
DI
PFTSTAZION]
SDRVI
Z:
î0TAtE SERVIZIC 09
?l]l],
?t0,l]0
ìc0,0î
02
CC
slR\/lzlo 09 03
StRllZI DI
PRCIEZICNE CI'!rlL:
DI B|NI DI CCìlSll{C
r090302
ACOUIST0
1090"103
/O DI IdAîERIE PRIME
PRESîAZIONI DI SERVIZI
i090301
IUP0S1E
!
E=
TÀSSI
T0TAIE S[RVlZIo C9 03
SIRVIZI0 09
9I,58
1
3.115,84
?
.500,
.600,
0
0
0
9, 000,
0
0
10.500, 00
0
l0, l]l]0,
0
c
ú.600,00
2.300,00
231,2i
2.300, 00
4.5E3, €9
1i.4CC,3C
19,00I],0c
30.4i]1], i]o
26.21r,t5
2f.495,94
25,,183,C6
51.919,C0
1]4
SERVÌZIO IDRICC INTIGfuATO
I
PERSONAI!
1090402
ACQUISîo
109c4
c
Dl
BENI DI C0NSLÌ40
/O DI IITERIE
PRISTAZICNI
109C405
TIASFlRIMINTI
L
t9t4!6
l4 , 810,
PR]UE
Di
tc904cl
E=
10.2t0,
IIîERESSI PASSIVI E
IÌ,jPOSîI E
00
l5,0c0,cl
15. cc0, 00
804 . NNl, 00
804,0c0,t0
132 .000,
0
L
0
32.
0
0t,
N0
I
CNiIi fI=
421,91
NANZIARI DIVERSI
1C9040î
16
5,10.l30, 06
SIRVIZI
TASSE
TI]îAI,E SERVIZIO 09 04
3
18,1!5,t0
1.053.995,94
21.118,46
1.081.114,00
2.88i.018,24
I6.rt5,lt0
2.492,58
16.500, 00
594.926, 56
t5
t .695,
0
sERVlZr0 09 05
siÌvt2t0 sfnlTftEÌì10 Rtiiuii
FRXSTAZION]
DI SIRVIZI
TMS EIRIì18)ìT
1
101At! SiRVIZI0 09
2. C88.032,
05
2.088.032,351 3.022.1It,24
508.801,24
2.415.000,00
r35,4CC,01
135.400,00
36.I
E5, l]0
2.:50.10C,"10
Pao.
RXViSioNI DI C0tlP[lENZA
.ór l6cor.,?r^:l
.:ló
c, /lFo/ìc.a
PrevÌsioni
:NTIRVENTO
Ccdice
e
Nilnet0
uirlÌ10
d".finirive
esercizio
esercizio
ln
anÌus0
PARCEI
I
0
T
V}IIAZ,
ccrso
!
s0Ml1E
;".";r
--"""'l
Denoninazione
sER,/rzic 09
\
il
p:esenae biiancr.o
RISULTANTI
06
SERViZI PIR LA TUTILA
DEI
Aì{BIINTA],E
SERVIZI RILATIT/I
VERDA, AITRI
At
TIRRIîORIO
ED AtL'AI.{BIENTI
:090601
PlRSONAII
i090602
ACQUIST0
/O DÌ
29 11 6, 19
DI BENI DI
C0NSU
3 38 8,
I{ATERIE PRIMI
1090 603
PRESTAZIONI
lc9c6cl
IIIPOSTE
E
DI SIRVIZ]
rlll
35 BB9,I3
l
TASSE
TC?AI,E SERVIZ]O O9 06
TOTALE
.10
B49tN9
6
100,00
35,30
208,41
I L. C23,
t0
0 [=
ILIìiZIOIIE
09
910, ?6
r22 50t,
I
6.500,011
400,00
45,00c,00
56.000, 00
oo
c,
989,81
133.500, 0l
i9
I0.3C4, 0I
l6l.4l9, l0
t6.Éc3,60
2.821.245,11
1.360.293,r8
205.85i,ó6
rl
85.0CC,0i
0
L2,0C0,00
1.99r1,00
4
5, 035, r0
1?
3.0i 1,
0U
3,930.28?,00
"::i11:i:"1:
tlJ ZloNI NEt SETT0R! SoCiAtE
SERVIZIC LO 01
ASITI
NTDO, SERViZ] PIR
],'II:=
FANZiAEPERIMINCII
DI
111]0lC3
PRESTAZION:
1100105
TRASfERI14ENTI
69.550, 00
SERVIZI
160, l]0C,
10.000,
TOTAIE SERVIZI1] LU OI
69.550, 00
1? C,
0
00,
0
00
215. |]0t, oC
22.
9'.000,001
2
0011/
00
61.000, 00
::11:t:.1.::
ASSISTENZA, BENEFICENZA PUB-
BTICA
B
S!îVIZI
D]T/EF.SI
AiIA
?ERSONA
il001ilL
PIiSONAI,E
111]l]
ACQUIST0
4 1]2
/O
irroo'rol
11004 rr5
I L004Nl
'I
ú1 .29A,52
Dl BE:ILI Coìlsiil!0
IIATIRII
PRISTAZIONI
3.5i 5,
PRIì{E
DI
]MPOSTI
E
ri.663, i8
I
TASS!
T0TAII SERVIZl0 10
04
SERVIZÌO 10 05
SERVIZI0 NECRoSCoPIC0 E ClMl=
TERIAIE
00
603.9 60, 10
SERV1ZI
TMSIERIMENII
90.193,61 681,131
tl
8=
.58 9, 98
I01 .018, 98
l55l'oil
?46.s91,6N1
666.100,
5, 993,
001
lo
1,513.328,9:
2rl1l'
r(
91. 116, 00
5.000,11(
925. ?N0 / 00
i2e.600,01
651.15i,t0
ill
3.150, o0
Lr3.S0s,4Nl
111
.65r,
10,1,
00
j
11,
299,352,53
13 4
,116,
11
4
5.982, 00
1.6?7.965,00
9
Pag. l0
DI
PREViSIOìiI
INTERVTNTO
Codrce
IrLpegni
Prevrsioni
urt
defiritrve
uì10
e5e!cizlo
e
cntus0
Nùnera
n.i I oc.r.i'i.:l
CCìUPETI}ìZÀ
n,rlé c1 .ifó/ia.è il
tn
T
corsc
VAF.IAZICNI
SO|lME
t2
ACQUIST0
/O D]
L
100503
Dl BENI Ni
D]
NANZIARI
!
O}ìERI
dininuzione
00
.5rl0, 00
2.500, 00
2?.500, 00
30.000,cr1
1
!I=
TOTAIE SERVIZIO LC
11
000,00
2.50i],
403,00
lIViiSI
TOTAIE
l
1.000,00
SERVIZI
INTERESSI PASSIVI
1100506
in
aumento
C0NSLU0 E=
MATTRIE PRIME
PRESTAZIONI
E
RISULTANTI
tn
1CC5
0
esercrzic
Denomirazione
L
N
presente biLancio
TUNZiON!
Lr:,00
56.335,00
54.
O5
5?,138/ 00
5r.613,00
I]
928. )46,98
l
l,1l
,
ril,9l
29.
2.256,14
51.9r?,0C
00
2,256,t4
84 .
2,11
t36.912,46
t0t,
i2:,1
2 . N29
417,
0
0
,382 , i)A
|UNZIONE LL
frlllzl0lll IrEl CÀJ|P0
DEil,0 SVI=
I,UPPO ECONOMICO
:::t::::"::"::
SERVIZI RELATIVI AII'INDUSTRIA
1t 1010
5
r. lNN,00
lMSr[RlriNTr
TOTAI,E SERVIZIO 11
?
.300,
0
0
6.200, t0
1,5l]C, tC
12.000, cl,
6.2 C0,
1
.500 / rl0
12.000/00
0
0
:::::::: ::.::
SERVIZI RELATIVI
1110501
PERSONÀII
i::050'l
lMP0sT!
i
A!
COMMERC I O
TOTAI,E SERVIZiC
ToTAti
1I
O5
firÌizro\tr I
6t.i
12,3N
161,96
!.t05,i3
4.0r,95
0,05
64.638,09
64.?60,25
!62,41
64.63S,09
i2.06t,25
6.362,01
61,632,9r
TASST
6C.8i3,
CC
4.CLB,t0
ll
.
26
rll,26
64. I91, 00
î6.99i,
!r0
Pag.
PRIV]SIOIII DI
per
Pre!is!oni
Cefrnltive
esercizio
INTIRVINTC
ui trno
esercizio
in
cntus0
Ì
COI4PETENZA
esercizi. aL quale si riferis.e
il
presente bilancio
]/A
corso
AZiCN:
sorlt{!
Delorinazicre
I.ISITTIÙÎI
in dÌmr)zrone
RIASSL'I'IT0 DEL
Tlî0I0 I
SPESE CCRRENTI
FINZ]CNE 01
GIìiIiN,TI DI Ii.IU]III=
FUNZIOIII
STMZION!,
DI
GESîIONi E
DI
CONTROLLO
3.378.235,05
6,151.441,16
4t.228,4r
3?.C11,C3
32j.
90
i,
1B
2,871.8?1,34
3.60r.4?i,00
IUNZ]ONI 02
IUNZICNI RE:ATI'/E AITA CI!STi=
ZIA
i.39 r,
!10
33.61,1,0C
126.398,00
?61.495,00
FUNZÌCNE 03
FUNZIONI
'I
POLIZIA
],OCALE
64
6.5i 4,
60
39.4 28, 15
B4B.464,85
FUNZi0ÌìE 04
Di
FIJIZIONI
ISIRLIZIONE PUBBTI=
CA
05
3
36. l]8 6,2 0
5r 8.
mi,00
22.0i t,
00
3,2 5C, l)l]
416. r50, cc
35.000,00
96.r36,38
6
ìUNZIONE 05
FTINZIONI RILCTIVI ALLA C(JI,TUM
ED
06
AI BTNI CUI,TURAI,I
FllìizIoNI \Ei SE110R[
08
46.300,00
85,436,38
54.251,64
13.5m,00
13.500, 1c
.211, 36
38,000,00
38.000, 00
iIJNZI1]NE 16
S?CRTIVC
E RICRIATIT/!
1]I
50.054, 06
FUNZIONE O?
IUNZIONI
NIt
tllNZIoNE
08
CMPI] TURISÎICO
2
F1JNZIONI NNL C},\:PO D[t],À V]A=
BITITA'
09
I
DEI
fit.9ll,45
TLASPCRTI
r48,933,lC
FIJNZIONE 09
TUNZIONI RIGUARDANTI
STIONE DEI, ÎERRITORIO
Ì,'ÀYB:ENTE
I,A GI-
I
D[t=
2.821.2a5,10
4.360.293,
BB
2
05.851, 66
5N5, 8 58, 54
1.980.281,lll
11
Paq.
u1tlnto
PrevÍslcrl
definilrve
esercr2r0
esercizio
INT[RV[NîO
CodÌce
e
ln
chtuso
NuÍìero
fPEVlSt0trt DI c0"tPE1n;zA
nar l .(.r.i7ió:l
cì rìf.rle"è
^ji:lè
presente bilancio
corso
VARIAZIONI
soMl{E
Denoninazione
RISULTANTI
]n
lC
zuNZIoNt
T1JN2IONE
auneillc
rr
dininuziooe
L0
T1JNZIONI NEI, SETTORI SOCIALE
L1
il
928.30 6, 98
1.?41.001,93
42t,1t2,11
136.912,46
2.029.352,44
64.6:8,09
12.464,25
6.362,t.,
1.53i,26
j6.391,00
4.114.13,",60
i1.863.065,38
Ii
F1JN2IONI NEI,
CP,}4PO
D:IIO SVI"
IUPPO ECONOI4lCO
TOTAI,E
lEt
TITOTO
I
8.928.139,
54
14.910.1?r,0?
;
î
I
12
Pag. i3
:REVTSICNT
Prerìsicni
IÌiTERIIEì,]T()
uttLrc
esercizio
Codice
e
chiuso
Numero
nórr óaór.]7
definitive
^
ll
CI]IIPETINZA
rl .':ló rl rl:ér1..é ll
presente brLarcic
U
€serc1z10
In
T
VARIAi jicNI
c0rs0
Denominazione
SOMI,IE
RiSiJI,TANTI
in
in dilìiruzione
au(ento
t=l=t=:.:=:.tl
SPESE
IN
CONTO
CAPITAIE
FUNZIONE 01
F{JNZlONl C;N'3.AI,I DI A,TliN:=
STMZiCNE,
!:
G:STIOìiD E D]
CONTROIIO
::11:t:,:1":1
SECRETERIA
E
2010205
G!N[MII,
PERSONAI,'
ORGANIZZAZIONE
DI
ACQU1SlZlONI
I'IACCHINE/
[D
BENI MOBII,I,
ATTIIZZATURE TXC-
NICO-SCIENTIFICHE
TOTAIE SIRVIZIO
s[Rvtzlc 01
Ui
02
1.50 0, tN
r.500,00
L.5CC,C0
Ì.500,00
2.5tN,00
2.500, 00
i]3
GESTICNE ECCIiCÌ.{iCÀ, IINÀI{ZIA=
RlA,
PRoGLM.IAZiCNE,
TOfAiO E CONTRCLLC
201010 5
ItACClilN[, [D
:R0r,1ElI=
D: GESTIOII
Dl 3 ìi
ACQUISIZIoNI
ft0BIiI
/
ATTRTZZATURE TiC=
Nlc0-sclINTI
cHT
TOTA:E SERVÌZIO
I]I
O:
2.
50
0,
úl
2.500, 00
t.
)lr
l,lr0
2.5C!,00
2.500,00
2. 500, 00
::it::::.:1"::
GESÎIONI D!I,],! IìiTLATE
TAIIE E SIIVIZI fiSCÀII
2i 10105
ACQUISIZiON:
!I
TI.IB'J=
SENI I'ICBIi:,
I{ACCIIINi, !D ÀÎÎllzZÀT'JRE IECNlcc-sctEtiTI Flcit_ì
TOTAIE STTVIZiO
01
N4
::::::::.:1.::
GESTIONE DEI
PATRlÌ,JONIALI
BINI DEI,ÍANIAII
I
tr
E
Tr
nó, loeÒr.i?,.:l
Prer/isroni
INTiRIEIITO
u:t:no
esercizlc
CoClce
e
llumero
chruso
!ag
!REJ-S:CN]
. )ló ci
fèria.o
ìl
N
0
esercizio
in
T
corso
VARIAZIr]NI
51
I00.0t0,00
05
C0I{P!T-ìÌiZA
preserrte bilanclo
Cefr.nÌl:1!e
2010 501
TOTAT SERVIZIC Oi
lI
E
.000, 00
51.000,00
150.000,
i .000, t0
o |r
L5t.It,00
::T:::.::"::
UIFICIO
TECNICO
DI
ACQUISIZÌONE
20LN6t5
l'lAClTIN:,
BENI MCBII,l,
ATTREZZATURE îEC=
'D
NICO-SCiENTIFICIiE
14
.000, c0
l4 .000,
00
100.000,
00
INCAR:CHI PROTISSIOIIAII ES.IER=
B3.
NI
TolALE
SERVIZI0
0t
A,IAGIAFE,
StrVlZI0 01
1l.
06
c00,
c
c
1]/
00
!
i14.000,0N
91.l)00,00
0?
CIVILI,
STATO
ToLirII, IEIJA
I
EI,ET=
SERViZÌ0 STAII=
sTlc0
ACQUISIZIONE
DI
BENI
lil0BIIl,
YACCHINE, ED A:TREZZATURE TEC=
10.000, 00
NICO-SClENTIFICIIE
iCîÀIE SERVIZIO
6.533,60
TOTATI FUNZICNE
03
i0.
LC.CCC,l]C
O1
111 . C00, 00
i 64 .500, 00
L.
3,0l
iliJ0,
i0
29C,:C0,CC
flJNZIONE C]
FUNZICNI
DI POLIZIA
s[ivlzl0
03 0l
],OCAf,E
POIIZIA MUNICIPAI:
ACQUISIZlCNE
DI
BENI l':otsILI,
Ì4ACCHINEI ED ATTRIZZATURE ÎEC=
10.000, 00
IIC0-SCIEtTtFICIIE
03
OI
IUNZIONI
03
TOTAIN SERVIZIO
TOTALE
IIJNZIONI 04
FINZ:CNI DI ISTRUZIOìi!
CA
P'ÙBtsLI=
3
0, 000, 00
3t,
c00, 30
lag.
PREVISIONI DI COI"jPEÎINZA
.or i ó<ór.i7in 1l .,:ló
PrevÌsÌoni
INTERVENTO
Codice
e
lruner0
!tttno
defrnrtrve
esercizio
esercÌzl0
ir,
chius!
(i .ifó.ic.ó
il
N
preser.te bilancio
'l
T
corso
VARIAZIONI
Denoninazìone
E
SOl,1l4E
;;"."," I " n,",^,;
''--"'1'
RISUI,TANTI
::::::::.::,:l
SI]UOI,A I'IATERNA
2
DI
ACQUISIZIONE
0{ 01l]5
BENI I,IOBILI,
I,|ACCHINE, ED ATîRIZZATURE TEC=
NICO-SCI[NTIFICHE
|CTAI,E SERVIZI() 04 01
r4.500, l]c
24.50C,011
50.000,00
l1 .500,
24.50C,00
5C.000,00
56.3!4,t3
29,1-00,t0
3
29.1CC,00
i.81.i, I3
19. :10,,t0
c
c
:::]]:l:"::"::
iSTRUZICNE EIEUENTARJ
DI
ACQUISIZiCNE
2C4C205
BENI IIOBILI,
I4ACCHINE, ED ATTREZZATURE TIC=
NiCC-SCIENî:IICi]E
60. r55,41
:OIAI,E SERVIZIO 04
02
60. ;55, ,t
i
!0!Al[ nitizlo]ìE
04
60.
j5:,4
/
E5.444,r3
4,r , ?
l
56.111, î
159..q4 4, i
l
I
t 5.4
" li:r:T::
I1JNZIONI RETATÌV| ALLA CULTURA
E' A1
BENI CUTTUIATI
:::::::-::,::
TEATRt,
ATîn'ltÀ
i
:.
CtrLlUFÀlt
slRvlzÌ )I\.itsI ìiEt
E
sEîîcR[
CUITUMIg
c6
FUNZIoN!
DI BllìI
i
:9l. rlti], t0
r
T0TAm SERVÌZIC 05 02
193.000,00
193.000, t0
IOTAI,I EL]NZICNE
193.000,
ACQUISlZIoN!
2050201
I I,Î,{CB
i l,
05
C6
IIJNZIONI ìiEI, SEîTORE
rICrnATiV0
SPCRTIVO
I
:::::r:"::.::
STADIO COIIITNAÌ,E, PALAZZO DELLO
SPORT ED
AITRI IIJPIANTI
110
93.000, t0
93.000, )0
15
I
tRtvlsIoflI Dt
Codrce
u
LtuLo
e
eserclzro
llunero
ciluso
.a/ I óc!r.i7i^
:l
ci fifÉrìc.a
^i:1.
presente bilancio
P:evisioni
defini tive
INîERVENTO
esercrzr0
1n c0rs0
DI BENI
0
E
s0l4ME
II]NZIONE
n drninuzione
aunìento
5. i100, cc
{ 15. | 3C,00
4 3
02
415 , 0c 0,
0
435.l]oo,to
06
4l5.000,
00
JMMOtsItI
TOTAI! SERVIZIO 06
TOTALE
N
RiSUI,TAìiTi
tn
ACQUISIZIONE
ìl
T
VARIAZ. ONI
Denoninaztone
2ù60201
Paq. l6
cor,tP0TaNzA
0
4
35.000,
0
0
" lill:i:.::
flJNZl0Ni NEI
BII,ITA' E DEI
C"l'410
r/IA=
llt].A
TMSPORTI
SIRVIZIO i]B OI
VI}JiTITA.,
DAI,E
ClRCOIAZINNE SÎRÀ=
E SERVIZI
CCNNISS]
ACQUISIZIo\E DI
20l0Lrli
BINI lì.1l.l0BilÌ
09
r23.000,00
i 2 5.000, cl]
4i5.000,00
125,00l,",0C
4i5.000,
0i
0:
350.000,
[UNZ]ON!
08
350,C01],t0
iOTtJE slRvizlo
TOTAIE
1i0.000,00
c1]
00
FUNZIONE 09
I
FLINZION: R]CUÀR)NTI
IA
GI=
STIONE DE], TERRITORIO E DEt-
I
L'A}lBIEN1E
I
SERVIZIO 09 01
L
UR8ANISTICA
E
GESTIONI DEI
l
TtìilI0Ri0
2r190101
2090i01
ACOUISIZION! DI BENi IMMOBII,I
TiASITRIYiìITI DI
4
04
.630,
I
182.480,4
CAPITAI,E
T0TAn S!RV1ZT0 il9
01
4
04
.630,
1
182.480, 4:
48.480,42
I
10.0i10,
110
134.000,
001
ic,ccc,cc
i0.000,00
4
8.4 BC, 12
111 .000, 00
::T:::.::"::
SIRVIZI DI
2119031i5
PROTIZIONE CIVI],E
ACOUISIZIOIii
II
BENÌ
ll]BI],1,
MACCHINE, ÉD ATTREZZATUTÎ TEC=
TOTAIE SERVIZIO
C C
5.000,00
5.000,01
5.110,r, 00
5. CCC,
NICO.SCI!NîiTIC9!
l,9
03
PREVISICìI:
!revlsrotl
definitire
]NTDIVENTO
codice
uÌtimo
esercìzrc
chius.
e
N)nero
^Ò/
I oa.r.ì?in:
Di
COI.I?ETENZA
.,1ó.i
.ìforle..
il
N
presente bÌlancio
0
9S€!ClZlC
in
VARIAZIOìiI
coaso
E
SOTÍ.UE
IISUIîANîI
DenoÍltnazione
ln
tn q tlnuztote
alrnentc
::::::::"::"::
SIRVIZIO IDTICO
2
u
ACQUISiZ:ONE
2C9C4CL
MACCfiINE,
ID
i
I
BENI ilî{oBlLt
DI
ACQUISIZ]ONE
0904 05
INTEGRATO
BENi
I,JOBI
50.0t0,00
LI,
5ii000,r,0
|
l
ATTREZZATURE TEC=
I
NICO-SCI!\TIFlCHE
5.000, il0
5.000, 00
TOTALE SIRVIZIO
09
50.000,00
04
5.0m/
00
5t,000,00
5. C00 / 00
SERVIZtC C9 06
PARCIII
E SITVIZI PIR LA
AMBIENTALE
DIi
TUîE],A
VERDE, A],TRI
SIRVIZI RTIATIVI A], TIRRITORIO
ED ATi'À"JB]ENTE
2
09060r
ACQUISIZIONE
DI BINI
IIIMOBI
LI
ICTAIE S!RV]ZI0 19 l,6
TOTAIE
10
IUNZIONI
09
4
68.4?9,44
55.000,
t23.419,
q4
68,4?9,44
55.0llir, 00
355.959,
B6
121.419,
4
04
.630, i
4
4
2l.ilrl0,00
166.9 5q,
4
6
0
0
2r]9.0C0, 00
FÙNZION! IC
I.IJNzIONI NE], SITTORI S()CIALI
::::t:l:"1:"::
ASSlSTENZA, B|NEFICENZA
BTICA
I
PUB=
STRVIZI DI'/!RSI ALLÀ
?ERSONA
21004 05
ACOUISIZIONI
DI
BENI MOBITI,
I,IACCHINE, ED AÎTREZZAîURX T!C=
5,0l]l],0c
r.llrlil,
01
5.000, 00
5.00l],00
lc
5. C0C,0C
5.000, 00
NICO-SCIENTiTiCHE
TOTATE
SIRVIZIO IO
TCTA],0 FUNZIONi
00
Pai.
DI
IRNVISIONI
per
P!evr sÌonr
l
esercizio aL qlale
eserctzt0
esercizio
cn1us0
rn c0rs0
si riferisce iÌ
N
pres€nte bilancio
deiiniti,,'e
'J1t1nC
COI,IPEIENZA
0
T
VAR]AZI{]NI
E
SOtIt.IE
DenoÌinazicre
RISUITANTI
:n din:nuzicre
RIASSUNTO
DEI !]TO1,O
II
SPISE IN CONTO CAPITA],E
FINZIONE OI
flNZ]ONI GENERAI,I DI ÀI'î.{INI=
SîMZION!, Dl GÌSTI0NE E Di
6.533 / 60
Cl]NTROLTO
t3
DI POLIZIA
.00i1, 00
280,500,10
30.000,
0
0
zuNZIONE 14
?UBtsII=
6C, 155, 4r
159.94,1,
I3
80,844,13
l]
193.000,00
?
9.100, 00
FTJIìZICNE C5
EUNZIONI
ED
IIIATIVE AIIA
CUI,TULA
AI TEN! CUI.îURIII
t
91.000,
c
EUNZIONE 06
IUNZICNI NEI
r
08
1
10.000, 00
CA
06
164,500,00
IOCA],E
r"l{ZiOì{I DI ISTRIZÌCNE
l]5
0 0
FUNZIONI O3
FUNZIONi
04
11? .000,
SET1OBI SPORTIVO
RICREATiVO
|IXZ1OIiE
4
OE
IUNZIONI N!],
CA{PO DILLA VIA=
tsIIlTA'E
TRASPORTI
IUNZIONI
4r5.000,00
35.000, 00
DEI
35t.0cc,
00
:2a. ccc, cc
4
i 5. l]0l], Ci
O9
rlllzl0lll
RIGIJARDANTI
LA
Gn=
STIONE DEI, TERRITCRIO E DU=
I,'AMBIENTE
4
01
.610, t
4
166.959, 36
355.959,86
FUNZIONT iO
5.000,0c
TTINZIONI NET SITTORT SOCIAJ,E
41! .9'-9 ,2'-
t.Ú5.904,59
I9.
50
0,00
r.511.6N0,00
lti
PREVISIONI
.a. r'o.a..i?i.
P!ev1s1oIi
u1trlll0
esercizrc
cliuso
definitlve
)l
DI
COMPTTENZA
^,rló
cl flló.1..ó
il
presente bllarctc
lJ
eserctzÌc
i
l0
r
c0rs0
Denominazìone
ir
T
I
T
O
],
]I
FIJIIZICIIE
dr:Ììlnuzlone
O III
SPIST PIR RN,B()F,SO
DI
?REST]TI
O1
TUNZIONI GINTRAII DI AUIi{INI=
STMZIONI,
DI
GES?IONE
!
DI
CONTROLLO
SERVIZIO 1]L 03
GisTI0Nt EC0\0utcA, ilrÀlizlA=
RIA,
PRC'GRAMI'I,AZIONE,
TOÀATO
3t 1C301
E
CONTROI,LO
RIMBORSO
PII
PROVVEDI=
DI
GESTIONI
ANTICIPAZICNI DI
2,500.000,00
CASSA
3010303
RÌMB0RS0
!'IUTUi
! 14 .903, 00
2.385.09?,00
t41. t61, t6
2.916.083,i10
Dl (]foîA CAPITAI! or
E PRES:IT:
TOTALE DEL
r6
2.1qt.:91,',,î
3.409.350,16
2.781.59?,00
909.350,
îITI]IO
III
N
5.331.180,00
Pag.
PREV]SIONI DI CCII,IPITIi.IZA
e
i
cll]lso
lJuÌerc
firìé (i .iiori<.è iì
rèr I .q.r.i,i^:r
lr^!". i
I traviq ì^i:
t"-'".''ultimo I defrnrtrve
òaò..i"i^
'":""-" Ì òcò/.1rl.
INTERVIN]O
Codrce
pres€nte bilancio
tn cotsa
VARIAZTCNI
!enonirazione
in
TITO],C
s0ì111E
I
RISUITANTI
aunetto
il
dininuzione
IV
SPESE PER SSRVIZI PER CONTO DI
îlRZl
4000001
RITINUTI PRIVIDENZIAL] E ASSI-
AI
STENZIAiI
40c0002
4
000003
AITRE RITENUTE
PER CONTO
littcicl
253.i22,'!3
IERSCNAI!
R]TENTTE EMRIAI,I
5Bl,933,
At
26ì.835,6(
r5N. t00,00
164,l4
263.000,1i]
150.000,00
PERSONATX
DI TIRZI
146,ll5,81
152.450,
C0
10. 1?9, 13
30. c01],
c 0
152.4 50,
0
0
RIST]Ti]ZIONE DI DE?OSÌTI CAI=
Z
IONAI,I
lER
4000005
SPESE PER SERVIZI
1000006
AIiTICIPAZIONE DI FCND: IER
TOIZ
00, rl0
220.0'0,00
55.000,00
62.000, 00
62,000,0N
42.1ri10, 00
12.t
6?
i r 0.000,l0
390,033,NC
It
ECONOI,ÍATO
DI
0
1, 88
218.
RESTITUZiCJ.IE
:0.
CONTC Di
I
SERVIZIO
40000ci
32
DEPOSITl PIR
sPES| C0NT$î1UAIt
TOTA],i DI]. TITOIO IV
r.265.652,T1 i,5i9,285,66
170.1É4,l4
0,0o
1.689.450,00
x
20
Pag.
PREV1SlONI
per
PrevlsronÌ
INTERVINTO
Codice
e
Iunerc
!hino
definitrve
es,arclzlo
chiìlsc
esetclar0
lt
l
esercizio al
DI
CO|IPEîEIZA
quaLe
si riferisce
iì
!resenl:e bilancio
c
T
VÀRIAZ]JN]
ccasc
soIJt'iE
lencrira:icle
R:SUiiA{T]
1Ìt aurìeni0
in
drnìnuzÌone
RIEPÌIOCO TITOII
TlTOLO i
TIT0r0
SPESE
IN
14,9 10.1I,0i
L.L2r.33l,9L
i.t 15.934,59
?r9.50c, 0il
168.623,39
3,4 09,l)0, Ì6
5t,00
r .265 , 682 ,33
r.5r9,285,66
lif,1É4,14
8.928. ?59,54
SPESE CORRENTI
CONTO
.411. 60
11.86:.1t65,l8
4: .801, i9
1.51-ì.61t,01
859.76r,16
5.331.180,00
1? 4
11
ili
CAPITA],I
qi
0 t'
d
î I î 0 t 0 III
SP[S[ PIR RII,fBOISO DI PRESîITI
l=1,1.:=:=:===ll
S?ESE PER SERVIZI
TEl
CO:iTO DI
TERZI
îOTAI,E
DISAVANZO
TOTAII
DI
:.689.4a0,00
10.834.984,4?
2T 014 .
8
4,858,593,25
5.4?6.009,35
24.391.295,38
10.834.981,11
21.t1!.711,{8
4.858.593,25
5.4r(,CC9,15
2l].39?.295,38
111,
4
}.!OIINI STRAZIC}ìE
GENELALE SPESA
N
I
21
oU},DRo
l-
GtMlÀLr RIAIìSIJNTM
-
-rrr*o'
TlTcrc ;
j
TI]OLO I
ENIRAî! TRIB!îTARIX
1.593.302,
ENTLÀ,TE
C0
DIRIVANI] !A
ll.66J.rl65,lE
sP:s! cofrxNî I
ll
TIT0|0
Anno 2014
II
TITI]I,O
S?!SE :N CCN]C CAP]TA"E
CONTRI3UTI E ]F"A=
SFXRII4ENTI CORRENTI DII,TO SîATO, DI],],A
RIGIONE
IN
E
D] ALTRI INTI PUBBI,ICI
MPPCRTO A],t'ESIRCIZIC
D:rlcATi
-ìÀiî
D:
ANCHE
FUNZIClIìI
i.51l.6m,
t.211.916,38
RI6]CNE
tl
III
TITO],0
r.651.10t,00
ENTRATE EITLATRIBUTARIE
T]TOIO IV
DA AIIEIiAZIONI,
INTMTI
DA
'EÀIVANTI
T&ASTIR]MINTI
DI CAPITA],E E !A IISCOS=
SIOì,Ii
II
1.rl:i].0c0,03
CREDITI
TOTAII |NTMTE
IINAII
TOTAIE STESE FINAII
13.549.548,38
TITOÌ,0
[ìiîR^iE
DERI]IA\TI DA
ÀCCENSICNE
D]
SP!S!
PR!=
SiITI
P!ì
IIl.ltsORSO
III
DI PR:STITI
5.331.180,00
5.153.29?,i10
lITot
TITO],0 IV
C VI
ENTMTE DA SERVIZI PER CONIO
DI |ERZI
ÎOTA:E
AVANZO
DI
13,3?6.665,38
À}ftIINlS
ToTALE C0tlPt
i,689,450,00
SPESI PER
S:ìVIZI PiR
CC)iTO
D]
TERZI
20.39r.295,18
TRAZ I ONE
iSSiio ENTRATE 20.39i.295,38
TOTA],!
l,ISAVANZO
!C|ÀIE
DI
AI'{MI
NI
S
1.689.4r0,CC
2,.391 .291, )8
TRAZ I ONE
COliPIESSIVO SPNS!
2C,39r.295,38
RISULTÀTI
RISUITATI DIFFERINZIALI
A]
I
EQUIIIBRIO ICl]NO!1ICO-TINANZIARIO
I - Il - ÌII
Correnir
(+)
12.519.548,38
Spese
(-)
r1.863.065,38
ouole
dl capitale ArìÌì. to dei
2.946.083,00
I ....
2.2B9.6ilil.t0
|INAIE
Entrate Finali (Av+Tit. I+ll+III+lV)
Spese FÌ[ali (Disavanzo+Tit,l]II)
Saldo
656.483, 00
l,lutui (-)
Drfferenza
!0iIl,tlir0
lietto da
.---- finanziare
--l
---- Inplegale
''úA;ir.Ì.t1"i
Il
ri i
(+)
13.549.548,38
1-)
13.3?6.665,38
1-)
(+)
6".0lr'
2.289.600,00
1) Quoie oneri Urbanizzazione
(.,,...
t)
2) Uutuo pe! Debiti fuori Bilancio
3) Avanzo di Anninistrazione per debiti
fuori Bilancio
4l
Fondo nazionale
5)
Da
6)
Altri
ordinario investim.
!Iusval.eiìze patrimoniali
2.289.600,00
2ur4
Il
l,4osca
di
finanziala coni
1?2 .683, 00
Segretario
Dctt,ssa flaria luisa
!^u^
La differenza
e
Ertlat€ Titoii
Ànno 201{
NOTE SUG],I EQUI1,1BRI
COl'{P[T[NZA
Differenza .,, , ..
B)
DIFITRTilZIAII -
/* '' k'
del Servizio finarziario
Dott.ssa lrancesca Saple
Responsabile
nt/F4 Afo ò
COMIINE
DI MASCAII
Prowirrcia di :
CT
PT-{JRT
E] I I,ANC
I O
ANIr\I I :
2O1-4-2
E}JN]A]-EI
O15-2A16
E1..ITF.ATE
proqranLna
a cura della HAtLiÌY INIoBJATICè
BIIANCIO PIURTTNNÀIT 2014
I
2Aú
Previsicni
P,URIENTAIE
20.4
-
2016
eserciaio
in
cl
6Clr, lrlr0, 001
DI MM]NISTMZION!
AVA\ZO
corso
cl.lt:
- Vr.rcolato
- linarzÌarcrtc ilvest!tiettl
- Iondo Aru[cr:emento
- liorì Vincolato
TITOT1]
__t
I
-
l
[}iTÀAT! TR;BIîAR]!
I"
CATEGLRIA
l
11030 IUP0ST.I. CollUNAll
10c.000,0i]
lNvill.,,,....
11]4O IÈ{IOSTA COIII,NALE SUII,À PUBNI,I=
clTA'...............,.........
iC{5 lfl!îS!À Sti TARES.....
10511
. ...
ADDIZICNALI C0MUNA!! SUI
SLI,{J
DILI'E\ilGIÈr
iL:lT!
COMUNAÌ,E
12
CC
,011, !
l
123.ii0,cc
128, Cli), Cl
4.259.t00,00
3.!trl.2?8,C0
l2, cNl,lrs
t0c,
tl
I2.0lrl,
Oil
r N0.
ii
12t.C1i0,llj
3.263.0C0,i]ir
1.264.!il,!r
i23,
CC
C,
i
2.1
,
NN0,00
16.ll0,
0!l
iN4.itl), ci
C0N=
i
lCA.
'," lY:::ll::i:ÌlT iilil lTlill
2I]4 AlDlZIùNAIE
12 . 1]C0,
î00.000,00
I
IRP:!.,,.
TOîAIE CATEGORIA L"
cl.
I
li,
lN
2.0r8.t00, r0
25rl.0c 0, 00
2.380.111,25
630.
C0
6l0.
o, 1]l
5.029.1100,0N
630.1rlir,rll
c00 / 00
4.111.1100,00
4.510.278,00
630.000,
0l
4,135.000,00
13.918.2?8,0C
CÀIEGORIA 2"
1OB1]
TASSA ?ER I'OCCUPÀZIONI Di
A3!! !u3BllC;G, , , ....
sPÀzI
i)
r00.
i00.0iji],001
L1N5 ADDIZIONALE SUIIÀ TASSA Sl,jAII.
1rr1],00l i îl .l i:,
li
lcl.il0,i,n
I
RM'J'I-......................
ÌlIC
TASSA
lER iC
SIdAIîII1ENTC
D'I
RiFiUT: SOL]D: LTRBANI.........
TC'IA:: |ATEGCRiÀ 2^
CA1EGORIA
J"
TRJBTTI SPECIALI ED ALTìN
îLÀTI IRIBUîARIE
PRO?RIE
EN=
1.925. Cl]C,
1]0
2.210.503,9i
3.3i5.514,
l]1]
Nl
2.,01l],5l],
!l
3,3r5.514,CC
3.lr 5.5r'4,
i1!.5ll,
cc
3.{15.511,0i
3.115. il1,01r
3.115.514,ic1 i.
9.66:.r'2:,li
9
.96 ,
.i2
-
,ll
BILANCIO PIUIIINNAU 2014
1026 fPND0
DI SoLIDARIETA' DEi
DIRITfI SUIIE
?UBBLICI{E
21,6 I
cors0
C0=
tuNL...............,,.,,.....
1130
2AT6
PREi:S:Ctit DEt B-IÀNCI0 iLURllNtiAi! 2014
Previsrtnl
esercizio
in
I
352.2,4,ii
r-
0.451, 00
r1.000,00
-
2C:6
T0rAr.E
ri.l]t,c0l
212,i:i,ll
AI|IS=
sIcNI.......................,.
TOTAIE
CATICO]IA
:C:'Àl,E
ill
ilTOLo
110
j.;9l.lC2,l]l] t.:6r. t4,
i0
154.250,1"1
3^
I
2. C00,
2.000, 00
2.]0N,.0c
4.\94.015,22
l.
B3l. N21,I
r
î2.151,110
t.20l.1ll,Jl 2i.L:l.iiJ,ll
il
BIIANCIO PI,URIENNAI,E 2O1A
/
2AL6
;fL":j
ullmo
.:,1.
lE P' :N::( l "?::,rA:: 2 -: -
2'. (
eserc.
2lt4
cnLusc
2N,6
2015
TITOLO II
INTRATI DIRIVANTI DA CONTRIBU=
TI :
IRASiERIYINîi
DIIII)
STATO, DEILA
DI
IN
CCRR|N'II
REGIONE E
ÀITR1 ENTI PUBB:ICI AXCHI
LAPPORTO AIL'ESIICIZiC Dl
IUì{ZIOIiI
DTI,TGATT DAL],4 REGIC=
IE
CATIGOR]A
]^
E
CONTR]BIJII
CORRE\TI
2010
!ÀIIO
1BAS
!!R
I Ì.{ENT
I
STATO
c0lltr3l:r Nllrc
IINANZIÀqINTO
siAT0 P:!. lL
D[t BII},IICIO, ,..
2I2O CONTRI3UTI DEI,IO
STATC
PlI
',,249,
418 , 609, 99
67,
442.A24,22
51.1"5, t6
16i.96t,52
r42.N24,22
345,i93,44
T]=
rA îA' DI\'!RSE, .. ...........
,
I^
TCTALI CATTGORIA
1
.11Ì
,
tQ.a24,22
60.63,i,21
1lr,6m,
565.612,85
5€5.613,
E
tl
9r,li9,
48
5r:5, 6i2,
8
t
.1i9,48
513.158,96
L.02L.l]_?8,00
3.384.826,00
r91
CATEGOTIA 2^
E
CONTIIB'JI!
TMSMRIMENTI
CCRREIÌI DALTA €CIO].I
2045 TMSFIRIMEN1I DALLÀ IIGII]NIPER
r'occùPAzrONE
2C5O
T]ASFXRIYTNTC DLJ,I,A
PER SERVIZI
12051
:.R. 3/98.......
1,.R.
CO],0
DI
lI
DEST1NAZIONI
i0ll
VIN=
ATO
ART,
604 .211,
9 6
1i r.R,6/C9..,,,,,,,..,.......
l2€0
c
ìTRr!.iTl
ottto.
C C
5
REG]ON:
6/91.,.......
ANTICIPAZI0N! 3!G
5€5.612,85
,tolt
2l.
t, ct
.
TOÎAT! CATECORIA 2^
1.1121.038,00
Lir0.524,81
iic,
1.312.750,CC
1.021.018,00
c0
rl]i,
1m,0
1.6t1.350,85
i.909.06i,00
1,5E1.350,85
CATEGC)RIA 3^
CONTRIBUTI
E
IRASIiRII{INTI
DAII,A F.E6iCNE ?ER TUNZICNÌ
)'=
2045 TMS[BT.I!1!NTI DAiIA REGIONIPIi
r,occlJPAZroNE 1,.R.
l/98.,.. ...
95,888,45
100,00
1C0,00
t"1
1.t2:,138,CC
2.1"l],
0 C
1.518.151,S5
|
Brr,ANCro PnrRrrNNAr,[ 2A1,l'
Accertane!li
uItLno eserc,
RISORSA
cttu50
125.126 | S6
lPt\15l0l\-
Pre'Jrsrc!r
eserctzl0
in
corso
318.0 00,
Pag.
2016
2
8..ANCl0
PLUPIENNALE
2 Ì4
,016
2rlL5
014
r30.000,
011
ltt
-
00
iB00
0l 000
r0 rr,^'.,:r]
22.JtN,tl
22.0tJ0,tJ\
11.'ìr,
5. .,00, 00
35,r0C,C0
t5. cm, Nl
:s,crc,cci ,,.0',r,0,1
450, r09,80
72 ?
.1? B, 11
9, 691, 6C
l0 0. t00, t0
25.0 00, 00
25.000,00
53
939.
?
91,
60
'00, 0,00' -00.0 ,0
69. îN3 / 3i
lÀ
N
'..----t
r€. f",rc
Lo5.cco,oo
l
.,oo.,,,,o, .,l
|
2,..loo,.l.: -,..0,ool
1,r0,100,.0 r.r00.-00, 0 :.112.r00,00
5. rloo,
1.112,000,0
69.tBr,:t
0
TOTÀIE
20. 653, Nl
3
20
'--' l
o
rt
69,r83,l8
69. r 83, 38
I
I
I
I
I
l
12. 013, 1:
35. CCC,0o
l
13.500,00
3135 TLASFERIMINTI
DA AITRI
ENTI
Dit s!:Tc$ ?uBB::cO........
,'ciAi! cAlEGcÀiA
TCTA],E DEI
îITCIO
,
11.500,0
\l
1
I
L
lo.
o, oo
J
,
16.11c, I
5^
II
I
3.229.289,tI
3, r10.816, 66
1.2.îr.946,38
2.961.330,33
l
2.395.i11,13
8,628.994,
i9
_]
BIIANCIO PIURIENNAI,E 2AT4
Accertanenti
uìlino eserc.
T
!NTMTI
I
T
PRIV]SIONI DIL SIIANCIC PIURIENNI.],E 2011
-
2016
A
!
c0rso
t.
TOTAIE
2016
I O III
I"
DEI SERVIZI PUBBTICI
PROVENT]
3O2O
5
[XTIATRIBUTARIT
CAîEGORIA
3O1l] DIRITTI
O
2016
esercÌzt0
ln
cn1us0
I
frevlSl0nl
/
DI
SEGREîERIA,,
PROVINîI PIR
I,A
,,.....
t0.00t,
l0,
00
10. 000, 00
70.000, 00
401,3C
500,00
500,00
500,00
1.3?0,60
5.000, 00
5,Ct3,0C
13.112,18
10.0c0, 00
10.000, 0c
8r3,62
I .000, 00
65.?14/44
000, 00
210.000,
0
0
CTSSIONE DI
CMTOGRAFIA,CAPITOLA.TI D'AP.
PAIT0
!
DI
STLÌ4XNTI URBANISîI=
CI E STMPATI DII':RSI VIS'iRE
CAT4ST,...,.....,,,...........
31125 PRoVENTI SERVIZIo TMSPoRTo
IIRITTI
DIRITTI
I
,,
...........
SANZ1ONI AMM.VE PER
Dl
PROVENTT
10.0!r0, 00
LN. 00c, c0
30.000, rl0
Dl IECGE.......
,
1
I .0,t0,
.000, 00
3.000,
1,00c,0c
00
cl
i
VII]L\Zi()NI
RECCLA)4|\TI C0l1O'lALl, ORDI=
NANZE, N0RllE
]O]O
t 5.00ù, 0l]
RII1EORSO SPESE ?ER
N0TIEICH!....,.,,,,...,.......
:O60
5.00c,00
PIR RILASCIC CATTE DI
IDTNTIIA'..,.....
3O5O
r,50ù,00
A-
tuNNl scllotA DElt'cBBIIGc.....
]NlO
500 / 01]
,
182,
r6,
69
3i? .0 00,
0
0
111.000,00
3li.
000,
0
37 ?
0
.00N, 00
93l.0rlrl,00
DI SERVIZI CII{ITERIA=
iI....,.......,....,..,,......
20.0c0,t0
0. c00, 00
2C, C00, C0
î5.000,00
r5. ccc, t3
2
60.00c,
0
0
i
IA
J{]85 PROVEN:I
3O9O
5, 0C0, 00
PROVII:I DÉIL'ACOUEDOTIO CO i=
NAIE . . , . . . . . . . . . . . . . . . . . ,
3091 PROVINTI
SERVIZIO
.....
FRO'JEN:I
D[t
SERVIZ]C
ÌA210NE. . . . . . . . . . . ,
I
DI
nr
ccevr
1,105.000,001
1 .
105.
r10
0,
r10
3.3r5.000,00
I
41
.900, 88
5. CCC, C0
4s.000,c01
4
?o.o1]o,1r1]l
r o. ooo, oo
15.0C0, 00
4
l c.000,
00
r0.000,
00
1.5!t,
il
{.50c,
c0
1.5xr,rl
,00c,
0l
2.01]o,1]oi
5.000, 00
1l5.lll,
001
DE?U=
..., .......
DIRITTI DlI
E ílERE ATTRTZZATI....,
]1OO PROVENTI
1,105,000,t0
PUBB],ICA
tlcNÀlUM.....................
]]92
t5.ilil,i:ir
PARCI'GGIO A'JTO...
22
?0.000,
0l
Ìi1ERCA1I
.,,,,..
2I C.000, 00
I
4
.500, lr0
Tr anv'\Àl I
3.264,64
TOTAJ,! CATEI]ORIA
]"
1.468.511,16
2,0clj,00
2
1.505.000,00
2.llo,Nl]
1.'85.000,00 ì.r85.0tr1,úl
5.155.0m,00
I
BII,ANCIO 9L(nIENNAU 2OI4
À..arr)rÉnr, I Prar
i l.nl
'':--'--'"''
| '- -:-:
FREVIS]ONI DEI E]IAIIC]O P"UT]TÍ:A],E
c
eserc,I
uttrmo
RISORSA
cATrGoRrA
20'; A-
l'{-'{1,,]-'it+]
eserclzr0
chl,uso tn
Iag.
2016
corsc
2^
6
F]
|
!
PROVEìiÎI DEI BENI DEt:'ENî8
3i20 |ITTI REArr Dr IABBRICATI. . . . .
2
0.310, 00
20.000, 00
,310, 00
20,000,00
I
TOTALE
I
CATIGORIA 2^
211
il""i
"';l
=!
2
,rrrr,rtl rrrrr,rrj trrr,rrl
C.000, 00
I
j
I
CATIGORIA 3^
ilil ;t
cRrDrTr
Lr'rTIcIpAZrofrI
t
I
I
3160 ]NTERXSSI ATTIVI SU IIPOSITl
BANCARI E P0STAI,!..
l
...........
1
500 /
.6,r9, 41
t0
s,occ,ooJ
i
3180 INTERESSI ATTIVI SUIIE
GIACEN=
I
zE 9R[SS0 LA TISoRTRIÀ PRCV.IEI
D ,to sT4T0..............
TOTAI,E
,,
CATECORIA
...
:^
500,00
I .649,
1.0c0,
4 L
rll
1.800, 00
u**.*l
::::::ri :.
,,,+*.!l
*[
,*;.t*1 '-j
I
I
Pi.OVINTI DiVERSI
i3iB3
rmBoRsl
a.scc,oc]
216.916, 1o
16.000, 00
36.0oo,ooi
?
CAIEGORIA 5^
226.556,9A
8
lII
1.111.021,61
l,r* ,rr*ort E RI.TB.RSI ùIV[Rsl...
TOTAI,E
,..l,o,ool n.ooi,oo]
.000 r 00
DI\ERSI...,..........
TOTAÌ,E DEI, TITOLO
9.640, 80
4
6.0i0,
001
r<.sor,ml
16,o1]c,o0ì
1BB.o1]o,0o
2
0, 1]oo,
1]0
42.500, 00
80.000,00
80.000, 00
L.8i2.469,
64
1.654.100,00
1.889.5r10,110
1.886.000,00
02, 500, 00
5.429.B00,00
/
BII,ANCIO PLURIENI{AIT 2014
RIS0RSA
lAccertamenti
lultiir,o
I
eserc.
Cntuso
Previsioni
2016
PREVISIONI
D[t
3]IANCIO P],|RIENNAÍ,E
2O
4
-
2A16
tl
eserai2io
rn
c0rs0
2
014
T1]TAIE
2AI6
015
2
ir
ll
I
DI
BENI PATRIMtr
L
123.4?9,{4
oo
90.000,00
90,000,00
90.000, 00
er.0oo,
14
0.000,
110
(0.000,cI
200. c0c,00
60.000,00
20c, c00,00
10c,00
123.t"9,44
i 4 0. rl0l],
tl
350.000,00
350, 0r1r],
0 0
Lt 0,
369.862,9
3
69.8 62, 91
3
50,
00
0, 00
350.0
0
0, 0rl
1,050,000,00
tl
366.111,15
716.811, 15
350.
l] l]
l], oo
3
50.00 0, 00
350.
0
0c, rl0
1.05C.000,00
BII,ANCIO PLURIINNAIT
Acce!taÌ.ertr
urItmo esera,
c|lluso
RISORSA
2AU
Pr€!isicr.
/
Pas.
2016
tRE'llslcNl
-ìEL
:tLMcI0 Pi,l.Jllt\l{rE
esercizio
in
4120 1,.R.
2l]Ì4
2
'r16
n
2tr4
corso
2015
2
T1]TAIE
016
50.000,00
50. c00, 00
CAPITALE DA
19r.5
,43
4
5C.
tCC, 00
.19i.507,41
450,000, 00
I6i .3?0, l4
1.340.390,59
!
{50.000,
4
50
00
.000, 00
1.030,000,00
j
lt.l00, cl
40i1.1100,Il
B
10.000, 00
4]î, l]tC,
4
CC
00.000, 00
1511.000,0c
1.250.000,00
2.590.00ù,00
n,
I
BIIANCIO PLITIINNAU 2014
Acceaiairenil
?!errslcni
ulttnc
eSercizio
eserc.
chruso
TlT0l0
tn
I
lag.
2016
PF.iYISI0I\'I DiL
BllAì:]C
P,UB.:ENNA,E 2ir',4
-
20!6
A
n
c0rso
2014
2
015
2CL6
î0îAl,E
n.
v
EÌiTÀq1E DERIVAìI1I CA ACCENSI0=
NE
DI
PRESTITI
CATEGORIA 1^
ANIIClPAZIONI DI
5i92 ANTICIlAZIONi
]I
CASSA
TiSOi!IIA,
TOTALI CATIGORIA
2.500.000,00
2.185.091,00
2.500.0r10,00
2.5C0.tCC,t0
r.385.097,0C
2.50C,000,00
2,185.091,00
2.500,0r10,00
2.500.00t,00
r.185.c91,00
,..
?44,864,16
2.t]3.2AA,AA
3"
141 .861, i 6
2
1^
CAîiGOR:A 3^
ÀSSUNZ]OìIE
DI
5192 ANTIClPAZIONE
ì{JîiI
DI
I
PRIS
PRIST]TI
T'SORERIA
ERIA,
IA
TOTAI! CATICOIIA
îOTAII
DII
TITOI,O
0r,0
v
1.244.864,16
.1i
J,
2.1?1.200,00
)ffi,t0
5.158,2t,
00
2.11t.2t),AA
2,500.000,00
2.500.t00,00
i0.158.2t,
1]o
BILANCIO PLURIENNAI.E
i
Accerlalnenti
2A I
Pag.
2016
PREVISIONI DIL B]LANC]O P],URIENNI.IE 2AI1
Prevrsr.onr
-
2A16
ùL:inc eserc.I eselclzro
I rn corso I
ch:uso
2014
î1]TAtE
20'-.
RI[PILOGO TITCII
îÌrcr,c
I
ENTRATE TRIBUTARIE
T
I
T
O
4.594.415,22
8.85B.824,?]
1.591.302,00
8.2B1.5?4,00
8.283,5?4,00
24.158.450,00
3.229.2B9,Ar
3.518.8r6,66
3.211.946,38
2.96i.33C,33
2.395.111,48
8.628.994, r9
1.512.469,64 1.554.10C,00
1.889.500,00
1.886,000,00
5.429.800,00
I O II
ENTMTE DERIVAI']TI DA C0NîIIBU=
TI E TMSFERIMENTI
CORRINîl
DELIO STATO, DELTA REGIONI
DI
IN
AI,TRI ENTI PU3tstICI
E
rrJCI.;E
MPPI]RTO AtT'ESERCiZIO DI
IUNZIONI DEIIGATI DAU,A R[6IO=
NI
l=:=:.:.:=:===:l:
NNTMTI TXTMTRIBUTARIX
|.111 .421,6
t
I=l=t=:.::=.t:
ENTMTi DERIVANTI DA AIIINAZlOìiI, DA TMSFERIt.lENTI DI 3A=
P]TÀIE E DA RJSCI]SSION! DI
:REDITI
N1t.00c,00
2.59C.
CC0,
fi
:=I:::= l
:NTMTE DERIVANT] DA
ÀCCENSiO=
IiT D] PRISTITI
1.214.8t4,
îOTALE
GENERÀ.IE ENTMTA
2.300.000,00
10.153.29?,001
:6.112.it1,1i 15,815,291,48
50.965.541, t9
r0r.845,38 16.442.404,11 i5.815.2!1,48
50,965,541,19
\.116.291,44
10.,101.162,24 L1i,895.125,B2 13.101.8{), l8
ÀlLNzc DI A!fr niÌSTMZl0N!
iOTAt!
t6
2.500.0t0,N0
600.c00,00
Il . llt
.1 62 ,2
4
.,9
. 495 . 425 ,82 18.
Li
COMUNE
DI
MASCAI,I
Plovincia dí :
B I I-A\]C
IO
A.LJÌ\]I .
2O
PI-I-fRT
1-
CT
E\]}JAI-E
4 -2 O 1- 5 -2 O 1- 6
SPÉSE
Prolrorna
a
u:a d"ll1
HALLTY
.IToMATT'l
I
BII,ANCIO PLURIENMU 2OT4
Ploglarfla:
1
@NIRAII DI I}IMINISÍRAZIOÀ'T DI
FUNZIONI
rrnó.nì
Pag.
2016
CON1ROI1O
PREViSiOIiI DEI, BILANCIO PLUAIINIiAIE 2O]4
-
2016
A
t
esercrzio
cclsc
tn
chr'ùsc
TITOIO
DI
Drav nÒfln lf
uÌtinoeserc.
INIIRWNTl]
I
GTSÎIONX
TOTALE
Í1.
I
SPESE COMNNTI
PERS0I;AIE . . . . . . . . . . . . , . . . , , , .
.
CC
2.962.t42,',6
2
.869 .r
6,,
,29
2.3r9.014,11
2.18L.9\8,2L
2.î81.913,21
3.332.E11,19
2.962.412,16
2
,869
.i
6r
,29
2
0,]l
2.181,918,21
2.18Ì.918,21
8,382.811,19
S!
T
c2
DI BENI D: CCISUT{C a=
/O DI I{ATEÌII PR:ME , , , , , , . . . . .
.819,
04
ACCUiSîC
6E.
CO
19
9, 35
80.49t,
61,
oo
i50,00
I3.990,
00
8:.
990, 00
249.î30,r10
81.99C,
0l
3l,,090, l]l]
249.?3C,CC
SV
03
PRESîAZIONI
DI SERVIZI.....,,, c0
B3
B, 9l l], 13
80.490, 00
31.l50,
923,591 t11
958.030,00
891.029, 90
94r,r29,94
2.156.189,80
923.591,31
9aB.rllrl,rl0
691,029,
901. l2 9,
9l
2.r56.r81,30
00
SV
04
DI TIIZI,
UTII,IZZO DI BENI
,,..
cc
9rJ
23.000, 00
18,00c,00
19,
23.01ril,1liJ
13. C0', 00
19. Ni0, Nl
00
0,
1]0
19.0
0
0, llc
56,
00
t,
1lo
SI,I
05
îtuÀsftul4EÌiT]...............,.
1
16.5.jt,65
c0
",,,;,:,,
11. 191, 68
1r4,502,
0C
L 6
L. 650, 00
144. 511,
lr
l
19.00.r, 00
14 4
56.101,00
.501, 00
srl
13.193,63
T
06
Lr4 .502, 00
161,65C,
CC
14 4
i83.416,0C
161.382,
N0
r
I83.416,
L
.5i1, l0
144. 501,
0
0
150.6t/
il0
:NTIRESSI PASSiVI E CIER] TI=
DIIrIRSL...........,, lco
NANZIARI
.8 59, 00
413.02t, 0i
151. î32, !rl
14î.t59,C0
4i 3. N21, 0!r
5r.l32, m
14
i
,;
rll
ItiPosTE É
TAssE.....,...,,....
0
0
61.382, 00
223.IqI,61
239.223,84
22L242,'.8
224
.li3,81
225.313, 84
6ir.494,26
223.r41,61
239.223,81
22r.242,58
224.t13,81
22,.313, g!
61r.490,24
3.355,46
450,]l1],00
321.6r0,00
262.1It,.rt
2A2.1lt,tl
r8r.c30,00
3.355,
450.110,00
321 .610, 00
252.tn,tl
242,11A,Al
?8?.03C,
L6!3,10
r.60r,65
?3,683,40
ll,6fl,
6s
1.295.009,!2
5.C13.{43,90
1.326.3i1,
00
t2
5.018.441,911
4.826.313,00
cc
SV
IT
08
ONERI STMORDINARI D[L],A
l]E=
STIoNE CoRRENTE . . . . . . . . . . . . .
..
:il
,l
:L
icNDo DI ÌIS!3V4,
,,,,
.,
.......
4 6
CC
r
5. 1]1,r/
5l
221
CC
.6i4,1.,
t;
T0TAI!
'!l
Tlî0t0 I
4
T
iî
S?ISI IN
c l,
0 ÌI
CO].ITO CAPITALE
.295 .At9 ,
13, 51
22t .634,11
{.616.i,3,13
1.531.,195,4E
11.t51.22f,9e
4.646.418,48
4,581.495,48
14.454.226,96
r 5, 013,
5-1
?5.
N
|
BnANCIo PL!îIENNAU 2Ar4
I
!!og!aiEDa:
FUNZIONI SINXRAII
DI II.IMINISIRAZIONT DI CESTIOM E OI
2016
Pag.
CONTROIIO
PREV]SIONI DEI, BII,ANCIO PLURIENI.IAI,E 2014
.
2016
n
INTERVENTO
2t:6
0t
ACOUISIZIONI OI
BINI
DI
t5 ACQUISIZIONE
IMMOBII,I,
SV
91.328,18
65.500,00
45.000, 00
4
5.000, 00
4
TCTÀIE
135.000,
5, 00c, 00
n.
c0
BENI VOB:II,
IIÀCCHINE, ED ATTREZZATUM TEC=
NICo-SCÌENTIFICHE..........
06
,..
sv
6,533,60
1l1l
L000,00
56.500,01
l0 0.000, 00
150,0i]0, cc
150.000, 00
4t1t.000,0c
îl!0t0
rr
10,ccc,t0
iB) SV
1c1.862,:8
3.362,38
T
SPESE
I
lER
T
1l,0c0,0c
DI CA?ITAIE.....
TMSITRII,IENTI
T3îAIr Dli
J]
8.000,
INCARICIìI PROiESSICìIA],I ISTER=
NI.......................,....
0l
4i1.500,00
O
],
i0,00N,00
20l.llrC,llll
32.500,00
i95,500,00
2
82.5t
i 9 5. )00, 00
203. C00,
5, C9l,
2.51]0,0ll],l]l)
2.500.110t,00
1.38i.091,00
2.500,c1c,00
2.500.0t3,t0
i,385,09r,00
C,
t0
03.000,
'c
0l
É01,:01,lc
ó01 .50t, î c
2C3. C!.0, C0
C III
RIIIBORSO
DI PRìSTITI
RIMBCRSO PIR ANTICIPAZICNI DI
c0
2.500.000,00
2 .3B
2.500.000,0c
2.38r,091,00
16B. 623, 39
164.4B6,00
2.946.083,U0
181 .382, 00
r90..1U4,0c
3.31?.?69,r111
,68.623,39
164.486,00
2.946.061,0C
181.ll2, !rl
190.3114, 00
3.311.169,trj
le\ .623,39
2.664.486,00
5,331.1B0,00
2.631,382,l]C
2.690.304,00
Lil.lt2.866,1]C
168.623, 39
2.664.486,00
5.331.180,1]l]
2,681.382,00
2.69rt.3C4,00
10. ?02.I66, N0
1C.r57.191,00 r.12r.q00,4c 1.2Ì\.191,18
24.151.492,96
CC
SV
T
03
RII{BORSO
MUTUI E
DI
QUOîA CAPIîÀTE DI
PRESTITI.,,,,,,,......
CO
sr.r
T
TOTALI DEI TITOI,C
TC:A
PR06R4ry-À
|
III
iC]
4.10.49t,19',i t.t 6".429,
9A
195.500,00
4.561.494,i9l 1.r"65.429, 9l Ì11.t52.9q1,00
203.000,
1.
110
0.8c0,{8
2
03.000, 00
1.414.199,.18
601.500,00
25
.3,t
.592 ,96
BrrANCro 9!0RTENNAÌ.E 2014
2
SICURTZZA
t
2A16
chtuso
PlivlsI0NML
Definil,
Prev.
ultrìÌ0 eseÌc.
TITOTO
|
VIAEIIIIÀ'
tsIt.Àtcl0 PiiRItìrNÀiE
2li1 -
20"6
eserclzr0
ln
c0rs0
2
014
I
SPEST CORRXNTI
0l
PERS0I;AIE . . . . . . . . . . . . . . . . . , ,
..
9:. i40,00
i 6.820,
C0
i 6.820,
0N
r6.820,00
5. 00c, 00
9l.l40,
i 6.820,
00
16. 820,
t0
r
6. ? 1,1, 55
68.500, 00
46,500,00
3B .50
6.111, 55
68.5N C,
tl
16.500, 00
33.:00, I
61.895,40
58.400,00
48.500, 00
50.500, 00
50.500, 00
r
6r.895,41
58.400,00
18,3011,
50.50r],00
5t.5C0,.tc
14
21.699,19
81
.000, 00
28, CC0,00
11 .00
24.699,19
8i.000,00
28.000 / 00
11. rlm,1llJ
.150, 00
8.r50,l]c
3
,150, 00
3.r5,00
l.15.r,
00
11.250,0C
3.150, rlrl
8. i511, 00
3.l50,
00
3.?51],oo
3,r5C,00
11.250/ 00
6.610,00
6.610, o0
6.610, t0
19.830, 00
6.610,
6.61C,0C
6.6LC,tl
1,0,830,00
300.000, 00
50.01] c, c0
50.000,00
i 0c. c00,
300, 0r0,
511.t00,0r]
50.00t,
100.000,00
33.000,00
3
DI BTNI DI
ACQUISÎO
/O DI
CCIiSUI,IO
6.8 20, 00
230.460,l]0
E.
PRIME,,,.,,,,,.. c0l
MATERIE
00
0, 00
38.50 0,
tl
123,50t,00
l
38.5CC,
!i
123.5Cl, tC
sri
PRESTAZIONI
DI SERVIZI....,,,,
19.500,
0
0
:;
"i
'JTIIIZZO DI BINI
II
TERZI. . . ,
,
c0
t0
r
0, 00
11. | 00,
rt 0
9.
50
0, 00
50.00 0,
0"rì
si
TMSTER {INTI . . . . . . . . . . . . . . . .
06
INîERESSI PASSIVI
NANZIAII
I
.
3
.00.r, 00
5t.0t0,00
CNIRI F:=
I........,,,,..
DIVERS
11
0l
4
21, 91
4
21, 91
6,610,l]l]1
cc
I
';L
ONERI STLAORDINARI DEILA
sTloNE
C0RRENTE . . . . . . . . . . .
6.610,
C0I
011
GE=
. , , . c0
911.128,00
slr
Mì,IORTAI4ENTI
:
911. r23, 00
DI ESERCIZIO..... c0
t2.000,00
s!
9?2 .000, 00
T
]
LI
TI]NDO SVAIUTAZ]ONT
CruDITI,
...
T
TCTALE OEL TITOIO
I
CO
0 0
3.4 81, 65
2.558.128,CC
2lî,18t,
138.481,65
2.553.128,00
210.18 0, 00
13
C0
2t,183,
00
N1l
CC
23?.1B0,00
684.54N,00
211.180,00
23r,180,00
684 .54 0, 00
sii
T
'i
SPESE
I
]N
T
O
T
CONTO
O II
CAPITAIE
BIIJANCIO PIURIENMIT 2AT4
Proqlamar
2
SICURIZZA
t
Inpegni
,J1tUlo eserc,
INTERVENTO
chiuso
ACOUISIZIONE
DI
/
Pag.
2016
VIABIIITAI
Pre!.Definit,
PREVISIONl DEL BIIANCIO PIURiINNA],I 2014
-
2016
eserci.zic
in
corso
n
2
014
2t 15
2
TOTAI,E
016
BENI MOBILI,
lD ATîRIZZATURE TEC=
IICO-5CIENTI|ICHE.,...........
MACCHINE/
ÎOTAIE DEI TITO],0
TOTAT: ?RCCRiJq,lA]
II
(ts]
SV
1t.000,00
l!',000,1]lj
10.
t,
00
90.0 00, 00
SV
30,000,00
30,000,c0
30. N0t,
i0
90.0 00, 00
30,000,00
30,0cl,,00
l0.ll1: t
110
90.0lr0,00
c0
138.4 81/ 65
2.558.128,00
T
210,
1B C,
C
0
2
30, ccc, c0
SV
138.481,65
2.558. t28,00
24
0,
18 C,
00
2
c
/
0, 00
23r.r8C,t0
00, 00
30.0011, 1l0
90.0c0, 00
.:Bl,l)A
i14 .540, 00
3? .18
30.
c1l
61 .18
0, 00
26i
68 4
,54 0, 00
n,
4
BII,ÀNCIO PIURIENNAII 2AI4
3
Ploglamla:
Inpegni
rn
chluso
TlTO],0
a2
I
20T6
CITÎADINO
PREV:SiCNì
DÉI,
P|riìMìiAt! 2iI4 -
tsil,ANCIo
2AIe
2014
TOTAIE
2015
E=
?RIME..........
,
I
CO
l1.5El,
65
B
1.300,
0it
9l.3cc,ljc
8i.ii]c ,tl
81
.lC0, Cl
251.900, c0
eL.30o,ol
81.
81
.30C, 00
251.900,0l]
SV
T
03
PRESTAZIONI 01
SIRVIZI,....
, , . c0
14. 581, 65
8r.3cc,ccl
3
00 ,00
B4
1.515.031,38
1.166.500 ,00
1,366.50C,00
4.248.033,38
i5i,8t 2.1i6.896,84
i.515.C1"1,38
1.366.5CC ,0"0
r.3é6.50.i,C0
s
tl
821,00c,00
2.,115.15?,C0
821 .000 ,00
821,000, 00
2.415.15i,00
980.353,81
2, i16,896,
SV
T
05
980.
.21B. N31,38
t22.499,28
646.300,00 ll3.157,00
T
122.499,28
64
Cl]
1.13?.440,14
2.841.496,84 2.3r9,49C,38
2.3r9,49C,381
2,26B.BCC
2.268.8C0,00
6.9-r.090, i8
1.131.,14C,14
2.8!4.196,84 2.3i9,49r],
2.3i9,49r],3r]r
3r]
2.268.800
2.268.8C0,CC
6,91r,090,33
c0
B2
L.
t00 ,
SV
TOTAIE
D[: îITI]I,O :
(A)
6.100,
00
??3,15l,00
SV
TITOLO II
SIESE IN COI;TO CAPiTALE
0t
ACQ:ISlZI!NE
05
ACQUISIZIONX
"ìI BENI ÌMt{l]3ILL
DI
BENI
I,1OBI
tI
350.000,001 351t.ctc,rt0
593.200,r]0
SV
350.00t,00
1.
t51.
0,00
/
IjACCHIXEI XD ATTRXZZATTTRE îÈC=
Nrco-scllNTtFICH:...,,,,......
TCTAIE
D'L TITC],0
-]
ó0.755,
(B)
60,
?
{
l
55, 41
63,r55,4i
TOTATE PROI]RÀI.4I,1A:
ll.
T
CORRIòiTI
ÀÌER:E
A
t
cors0
I
AC0UiS'i0 DI BENI 11 C0NSUY0
/0 Dl
Defrnlt.
esercizio
Prev,
u1t1n0 e5erc.
II.ITERVENTO
S?ISI
T STRVIZI AI
ISTRUZIONT, C!'',TIJFA, SIORT, TEMTO IIBERO
3
(A.B+C)
c0
1.198.196,2i
159.911,
?9.100,00
7l
1.198.196,21
,'4.501, tc
228,ICN, tC
151.14 4, ? 3
129.iCC,CC
424,5CC,00
421.50C,,,r0, 1.2lB.iC0,0l
?51,l44,
429.100/ t0
424,50
424.5110,00 1.2?8.1C0,00
?3
3.591.641,51
2
.319 .
49C
,3B
429.100, 00
T
î4.500,0c
t.591.641,51
2.8t8.590,38
,
CC
2.268.800,00 2.268.800,00
24.500,
00
6.911.090,38
.500, 00
1.218.t00,00
2.693.300,t) 2.691.3C0,00
!.195.190,,18
4
42 4
Brr,Àr{clo PrLRrlNMr,r 20t4
P!og!amÀ: {
GESTIoNE
Paq.
2016
PtivISIoNI Dtt 3Ì],ANClC p],rRiENNAtE 2014
In!e9ni
?ie'r, Defini|,
ullrmo eserc.
esefcÌzr0
INTERVINTO
Ìn
chtuso
TITOTO
I
DfL TfmImRIo
c0rs0
-
A
2016
n
2
2rlL5
014
T1]TALE
2Ar6
I
sP[sE co{ìtNT I
ACQUISTO
/0
DI BENI DI
C0NS'"U0
Dr v,AT[Rl[ PRII,{X,.
,
,.
,,
[=
....
c0
2
6.006, 50
91.500,00
i02,lrlN,lrl
98 .50
2
6, 006, 50
91
.500, 00
102,000,00
4.C2E.625,00
98.5N0,00
299.000,00
98,500, 00
98.5N0, t0
2
4.2C0.682,CC
{.16"1,915,00
4.163.9:r,il0
:2. 528.512,00
4.l6l,9l5,l]l]
4.ir53.91:,ilil
1.2
0,
CC
SV
T
?IiSTAZICNI DI
SERVIZÌ........ c0 3,245.589,93
99,
0
0t,
00
s\l
C5
T
3.245.589,93
4.026.625,0C
4,2CC,e82,Jt
c0
10.2 00, 00
1t9.4 00, 00
139,400,00
139.400,00
139.40 C, 00
4 L
10.2C0, |
l3 9.400, 00
139.4 00, 00
139.4 00, 00
139.4CC,00
418.200,
500,00
5Ct,00
5Ul, ljr
l.502, cl
500,lir
50r,c0
5Ct,
l
4.412.582,00
4,402 316,00
4.402.3i6/00
r3,241 ,2r4,Al
i.282.0]|, r0 4.26N.026,00 4.442.582,00
4.402 316,00
4.4r12.116,00
13.21?.214,00
. a2S
.5,,2 , tA
8.2 0rl, 00
SV
T
cc
0
234,21
sl
23t,2t
TOTAIE DE],
îITO],0
I
c0
3.282.030,10
501, 00
4
,264 ,426 ,
AA
CC
0C
5C2,N0
SV
T
: i : cI c
SPESE
:ìI
1t
CCNTO CAPITAI!
0l
ACQUIS:ZIONE
05
ACQUISIZIOÌII
DI BEì;i r,tIl0BIt
DI
I.
SV
12
0.383, 40
340.259,86
851 .000, 00
1.531.801,85
966,696,44
1.t58.501,85
BENI MOBIII,
I,4ACCHINE, ED ATTF.EZZATLTiN TiC=
Ntco-sclElìTtFtcH!,............
TOTAIE DEI îI1OI,C
II
(B)
SV
T
T0TAÌ,! PRoCRAMUAT
4
:.
SV
(A+!+Cl c0
120.38 3,
4 3
120.
4
38
3,
0
3.1l]2.414,10
itl:,
cl]
I5.000, ci
t.171.503i85
40.259, I6
859.000, cc
r.512.3)r,85
911,69[,00
859.000, 00
1.542.8t1,85
9j
1.600.285,86
4.442.582,00
4.402.316,00
859.00C,11i1
1.102.4i4,i0
5,
34C.259/86
3
SV
T
1,lrl
1.600.285,86
5.30:.562,0l]
1.542.801,
i
.69 6, 00
3.1?3.503,85
4.102.116,00
13.241.211,00
]3r
9?1.696,0C
5.915.i21,ri4
5.3?!.312,tC
16,
62
3.
r,
35
t
BrlANCro P!LW!NM!! 2014
ProglaúE:
5
|
2016
Pa9
SYILUPPo !C0N0ù11C0
Prev.
u1trmo eserc.
INTERVENTO
chtuso
TITOLO
Definit.
PREVISICNI DEL BIIANCI0 PLURITNù-AI! 2Ci4
-
20i6
A
esercizio
L:l
c0rs0
2A'-4
lJTA],!
2Xle
2C15
I
SIESE CORRENTI
O5
cc
TRASMR$1ENTI.....
t,
5.000,00
4.50i1, 00
6.000, 00
6.00
00
16.5 tC, 00
6,l,00,c0
4,500, 00
6.0t0,
00
6.000, 00
16.500,00
6.0c0,
1.5C0,
6.
l0,
l,c
6.lt0t,
00
i6. r00,0C
0
SV
T
TCTÀJ,E
DEI
TI:l]Il]:
c0
00
Cu
C
SV
T0TAIE PR0GFÀ4lrAr
5
IA+B+C)
16.500,
T
6.000. 00
4.500,00
6.000, 00
6, 00c,
c0
6.CClj,00
4.5t0,
00
6. C 00,
CC
6.000,00
16.500, 0c
6.000,00
4.500, 00
6.000,
c1]
6.0011, 00
L
0
0N
SV
T
6. 500, 0c
BILANCIO PLURIINMIX 2AT4
Sorvizio:
01-01 oRGANI ISTIîUZIoNAIL ?ARTECITAZIoM
linòdni
t
I
2016
Pag.
DECENIRAMENm
O/óv naflnlf
PREVISIONI DEL BILANCIO P],URIENNAIE 2014
-
2016
uÌtinc eserc.' esercizio
alltsc . ìl
TIîO],0
ccrsc
I
SPESE CORRENTI
lt
PERSoNAIE . . . . . . . . .
ACQUISTO
!I
BEN1
!Î
CONSUUO E=
/0 DI t'1ÀîERtE IRIUE..........
r.0i8,99
8.300, 00
r.500,0c
8.3CC,Cl]
T
r.018/ 99
8.300, 00
7,5C0,
8
DI SERVIZI......,, c0
265.455,59
.
c0
t.300,00
2{. i00,00
!.:0
24. r0N,
SV
03
PRESTAZIONI
0u'
.3 C0, 00
0, ! 0
tl
4.0t2,
ll5
5
6.000, 00
i8.101,
00
82 .2
01, 00
216.302,00
i{4.012,
05
5
6.000, 00
î8.101,
CC
32.2
C
1/ l]l]
2t6.3C2,ti
l4
SV
2
O4 UTITIZZO DI TTNI
II
TIRZ],
65.455, 59
10.388, 04
11
10,
E, 04
11,000,0,1
6.835,r9
2,001,00
22.000, 00
12. 100, I
T
6.81'.,19
2,0cl,
22.000, 00
12.00t/N0
:c
2r.200,00
24.j00,00
i1.1C0,
2r.2H,lt
24. ?00, 00
14
, . . . CO
.000, 00
SV
T
O5
TMSFERII,IINTI , , , , ,
c0
38
l
12.00l],00
4
6.0t 0, cc
6.0"r0, 00
SV
ill
IfJPosîa
i
TAssE . . . . . . . . . . . . . ,
,
00
12 .
t00,
00
4
00
9.80C, 00
10. ?t0,
0:
l,j. ó1c,00
.1C0, C0
9.8 00, 00
L0.j0c,cc
34.600,1111
tl
129.000, 00
60.000,00
18
11C.000, 00
:29.lrr, 0l
60,0N0,00
i89,00t,t0
310.8 98, 41
300.0l3,
05
228.600,00
i68.20i,00
110,
310. c?
l,
c5
228.6tC,3C
ì63,2C1,Ci
SV
T
oNERI STMCRDIIARI
siIONE C0RRENTE....
.,
DELTA GE.
,,
.......
c0
t
1t. tc t,
9.0C C,
t1
s"'
T
TOTALE DEL
TITI]IO
îoTAIE SERVIZI0:
0l-nl
I
(A)
(A+B+C)
8
98, 41
310.898,41
30r1,fi3,05
228.600, 00
168.201,
I1il
30it.itr3,05
228.ÉC0,00
1,68.201,ii]
.
B9B, 11
0l
t.201/00
I
I1.2111,00
510, 002, Nc
r.L
0.012, iC
1r 3.201, 00
510.002, 00
3.2t1, 0t
51l]. m2, ú-i
1i
BMlrcro 9!utMM!r 2014 I 2a$
Sewrzio:
r
01-02 SEGREîERIA GrNxnAII, PIRSoMU
oRGNIZZAZIoM
hpeqrr
u1lm0 eserc.
INîtRffi{î0
PtxVISI0ll DEI BILÀIìCI0 PLUiIiNNÀt! 2N 4
cntLls0
TITOÌ,0
2
2
014
6
-
2CL6
î0îAl,I
I
sPESE CoRtXNli
01
|2
PERS0NÀÌ,E.........
A:QUISTC
DI 3ENI Dl
PRISTAZ:CNi DJ
,,,
SÈR'JIZ:,.......
îRASTERIMENTI....
L212.944,00
122.904,00
122.9C4,0!
1.212.9!C,otr
540,00
540, !iC
540,lrl
l,080,00
540,00
540,01]
54C,0N
L. 0 80, 00
.1^t? t90
25.55t,80
451.694, 60
315.16r,01
540,00
540,00
...
T
05
422.944,44
3?5.461/
01
421.132,44
121
.'r32,lA
4
22. 904,
CONS.,-Ì{O E=
/0 DI ÌlATTRII PRI|'[. ,...
O]
tl
451.694, 60
c0
,
16.83i,
04
10.065, 32
10,cic,0c
l.I8/
16.83 L,
|4
10.0 65, 32
10, 0c0, 00
l.??8,90
l,rB,90
25.55l,80
11.
6l
4.500, 00
4,500,00
4
.500, 00
4,500,00
11.500,00
4.5i t,
i.5t0,
1.5t0,
ii
4,5tl], il]
11.50c,c0
?
64,
90
1
s'r'
T
06
INTERESSI PASSIVI
[
ON|RI
11
.16 4, 61
c0
c0
fI=
NANZIARI DIVERSI . . . . . . . . . . . , . ,
cc
0?
5,000,00
500,00
500,00
5.000, c0
500,00
501,00
30.269,11
2,.5i 6,28
2i.21B,tl
25.300,
C0
25.1C0,0c
l5,8r3,tl
30,2 69, 1?
25.516,28
25,2j8,00
25,30C,C0
25.3C0,00
15,8?8,01
:i
sul
T
T0îAL! DIL TIT0I0
i
(A)
c0
ri 1 .099,
18
421 .14 8, 61
46?,4lC,
C0
46'r.A22,9A
t6L422,94
1.389.45r,80
511 . r199,
lt
12i.148, t I
16r.41C,
CC
16r.t22,94
16".022,94
1.3E9.45a,80
s'{
T
Tiî01,0
SPISE IN CCNTC CAPITAI,E
05
ACQU]SIZI0\r
Dr
BENr
ll0Bri:,
I,IACCHINE, ED ATTREZZATURE TEC=
NICC-SCÌENTÌFICHE..........
î0TAI,E DEr, TIT0LO
ll
!l
,,.
sv
L
1Bl
sv
1.5t0, t0
1,5C0,00
0l
1,5u0, C!
1.501r,
T
I0TALE 5ER\rIZI0r t 1-'12 (À+B+C)
c0
5:i,099,78
421 . 118, 61
1,500,
C0
46?.410,00
46r.422,9A
46l,422,94
1.389.455,80
.022, 90
46r.C22,94
1.390.955,80
1.500, 00
SV
T
5ir0,
3ll,099,
?B
4
21 .14
8, ii1
468,9L0, 00
1
4
61
.500,
0
0
BIIANCIO PIURITNNAIT 2014
S€wizio:
I
2416
01-03 @STIoNE ECoNoì.{ICA, FIMNZIARIA, PR0&ÀUI02I0Nr, PRoWTDITOBÀTo
li^òd.i
LD..v
iìÒ. ì .
ìf
I
iF.EIISION-
CoNTRoIJ,
ltl
DI @STIoI'E
B;-ÀNCIC
?lùllir-liAt! 2il4 -
2CI6
A
lì
20!4
TITO:O
2t"e
21115
n.
]
S?ES! CORREIìTI
I
cc
214 .615, 65
22r.A23,AA
tî2.
214.
5, 6s
221.023,ll
112.6? 8, 00
3.000,00
3.0c0,0i
3.0c0, c0
3.00c,
3.000, 00
3.000, 00
3.CCo,Cl
3.
618,
0"1
2
09. t16,
t0
209.316,
0l
5
91. I10, 00
sl
T
u2
ACQUISTO
/0 0I
DI BINI DI
I4ATERIE
6L
09.316, 00
591 .310, 00
00
3.000,00
9.too,oo
CC
1.0011,00
9.000, c0
209.316, 00
2
C0NSLIM0 E=
lRÌìlE........
, , . c0
SV
T
03
PRESTÀZIOÌìI
Dl SERVIZ]........
CO
1
06
îrTERISSI PASSl\'l E 0):EB.i
0i
II.IposIi
r
TAssr...
,,,
.,
66.65C,
3C.093,5r
66.65|
,
'o
CN
..
.......
4
6.15C,
C,
Cl]
161.250,
Cl]
53,r5C,03
i64.253,
CC
58.l5l],
t0
ra0, 0!
16. r 50, 00
5S.
13.100, oo
12.500,00
11
13.100, 00
12.500, 00
1i,500,00
i7 .10i1,
44.24J, l0
I
11=
NANZlÀql DIWRS] . . . . . . . . . . , ,
3C,C9B,5-j
CC
CO
.500, 00
16.10 5, 21
L
6.34 ?, 00
11,54r], 00
i 6.34 6, 00
16.14 6,
i 6.106,21
16.341, 00
il,548,00
!6.346,00
16.3 '16, I
C0
31.100, 00
0
0
SV
T
l]9
A.Î4ORTTIIENT
I
c0
o
44,241,00
9r2.000,00]
SV
1
icTAiE D
, Tiîotc
Ì
{A)
912.000,001
299,9r2,04
299.9t2,t0
: I i C ! C II
S!!S! IN
t5
CONTO CAP]TÀ:-E
ACQU:SIZIOIìE
DI
BIN1 YCBIIi,
UACCiINI, ED AîTREZZATURE TIC=
tìtcc-scIEIìTIFICI{E.............
T()TA],E DEI TITOÍ,C
II
Its)
TITOIO III
SPESE ?ER RUBORSO
DI PFTSîITI
2.50t,00
BIIÀNCIo PIURIENI{AI,E 2014
Servi.zior 01-03 8r5îI0Nr
lrev,DefÍnil,
!aq.
PÌEVISIONI
DlI
DI crSTIoNr
BILANCIC PIURIENNAIE 2OL4
-
2OL6
A
eserci.zio
I]ITERVENTO
chrtso
O-
| 2A$
ECoN04ICA, TIMNZIARIA, PRoe$l0mZIoNE, PRovltDff$lÀTo E CoNTRorm
in
corso
n
2U4
2015
2
016
TOTALE
n,
RillBCRSO PER A];TICIPAZIONI Di
cÀssÀ.., .,
.,
,.
................
c0
2.185.09î,00
2.5tC.tCC,tl
2,50C.0!C,0C
1.3E5.091,
2,385.097,00
2.5t0.0c0,c0
2,s00.000,00
r.J85.t91,00
il]
sv
2,500,c0c,c0
T
03
RIMBORSo
MUîUI
I
DI
0U0TA CAptTAt[ DI
PRISTITI , , , , , . , . . . . . ,
,
168.62:,:9
909.350, r6
2.946.083,00
181 .lB 2, 00
L
90, 304, 00
3.311.169,00
1[8. 62], 39
9C9.350,16
2.9,r6.C83,CC
181 . tB2, 00
t
90.3ci,
3.3I r. r69,
I68.,423, 39
3.109.130,16
5.l3t.1tc,cc
2.681.3i2,0i]
2.690.301,00
1c.
2.366,00
T
168.623, 39
3,409.150/16
5.:11.180,00
2.681.3t2,01
2.690.304,00
10.
2.866,00
CO
\32.A43182
4.68!.31t,16
5.518.256,00
2
,9Br .291 , tA
2.989,216,00
11.54E.r66,0C
2.93L2)!, iJ
2,989.2"t,Cl
r
CO
SV
TCîÀIE
lEL T]TCLC
iII
icl cc
c0
C0
s,i
TOTAIE SERVIZI0T 01-03
2.500,00
SV
i
ii2.443,82
4,€83.3rC,16
5.53t.r56,0C
.50C,
lr C
1.55i.266,
Cl
2
I
|
BILAT{CIo PIURMNA!! 2014
Seryizlor 01-0!
GISTIoM DELL! !NTRA,I[ TRIBUTARIT
r
2016
SERVIUI rISCÀII
Impegnr
PREVIS]O]ìI DEI, BIIANCIO
P;UIIINIìAI! 2AI1
-
2A16
A
u1t1n0 esefc.
INT[RVENTO
11
atlÌt:sc
!IT0r.0
2Al4
!O:AIE
2Ci 5
n.
I
SPESE CORRENTI
01
?ERSCNALE. . . . . . , ,
c0
,
I3.251,
34
7l,
t.25j,
:,1
11
13.2 5r,
421, 00
SV
r5.295,65
Dl BEN1 DI CONSUI4O E=
uAtm.lE PRl:4[. . . . . . . . . . . c0
I
3
4
tr;,,r,
.421,CC
223.941,68
223.91': 58
'
ACQUISTO
/0
I
,t .
r5.50t,00
cl]l], 0c
SV
î
5.50(], 00
21.511,14
61.000,00
66, N1]o,
T
21.511,14
61.0 00, rlN
6
, , , c0
9. N55,28
13.0110,00
9.0c0,
T
9.8 55, 28
13.000, 00
9.000,00
cc
4,841,18
6,C1]0,1]1]
5,80
/
4.84i, r8
6.000, 00
5.8 C6,
T
O]
PRESTAZ]ON]
DI SORVIZI.,,,,... c0
4.000,
N
5.50C,0C
to
5.500,
5, 5C0,
01]
54.00t,00i
0 C
16.500,
C C
.00rt / 00
Li 4, 000, 00
54,00r.,00
1l4 .001], c0
54
SV
O4 iTIIIZZC D: BENi
Ii
TIRZ1.,
6.000, 00
'r.rrt:ii
9.0c:,
00
c0
21.0C0,00
SV
07
IMposTx
I
TASSE . . . . . . . . . . .
..
.,
6
9.00 0, 00
9.
l0
6.000,
6.00t,
CC
€. cc
00 i
C
00, 00
2 7
.000, t0
00
11.3C6,00
6.1100, u0
1i.806,ir0
SV
T
0E 0ìIERI STtuÀ0R0ÌNAR1
sItoNE
CORRENTE. . . . .
DELLA GE=
..........
TOTAIE DEI, T]TOIO
iiT0l,0
SPES! IN
05
CONTO
ACQUISIZIONI
ì{I,.CC!lNi, ED
[, tI]
I
(A)
6
1.012.4t8,00
30,6lc,cl,
10.
3.355,46
l,0r2.4l8,lil
30.610, oc
40.110, 0i)
.919, 31
1.181.195,34
194.343,00
124. 919, 31
1.181,195,34
L
3.355,
12 4
4
?
1l], 00
0. j 10, il0
,i2,030,
tl
4l).?10,C0
112.03C,
o
4
i88.46?,34
1B8.46i,
133.46,",34
18
l]
34
51r,211,68
8.4 6t, 34
511.2i1,68
94.34 3,
0l
.5ilN,
Crl
2.5Ct,
C C
2. 5C!, 00
,5rll,
rlrl
2,5C0, t0
II
CAIITAI,E
DI
BENI l,jOBILI,
ATTREZZATJRE T!C=
NICo-SCIENTIFICHE.........
TOTA:T DE:,
TIIOIC
.;
,,
..
2
13)
2
l
T0îAIE SERVIZI0: 01-04
(A+B+C)
124.919,3i
i.181.195,
34
194.343,00
188.
4
61/ 34
6i,34
51t,2ll,68
:!!.16?,31
5r3.17r,6N
188.4
2
2.500,110
12 4
.919, 31
1.181.195,t4
196.8
4
3, 00
18
E.161, t4
.500, 00
BILANCIo PIUnIENNAIE 2014
Servrzio:
01-05 @STIoN! DEI BINI DIMANIAII
t
I[LpegÌlr
Jittnc
INTERIINTO
eserc,
ciiuso
TlTCIO
I 2A$
Paq.
PAîRII/oNIAIJI
Prer.'.Dèfilit
eserclzlo
in
corso
FRIV]SJCNÌ -1!I tsILAICIO IIIRIE\NALE 2NI4
.
2I',6
À
n
2r114
20 L5
2
TOTATE
016
n,
I
SPESE CORRENTI
ACQUIST0
/c
0t BlNl DI
Dl |jÀTERIE PitUE
C0NSL[,10
i=
14.5It,ll
1.199,39
14,50C,
1.199,39
14.500,00
L
4.500, 00
14.500,00
1,1
:6.4.4 0, 39
r9.000,00
4,.460,00
1i.0r10, 0rl
s5.t3J,tl
T
16,840,89
4
9.000, 00
41.480, 00
45.0t0,
4
CO
2.234,r8
5,2 CC,
T
2,234,r8
5.2 00, 00
5,200,0r1
5,20 0, 0c
c0
26.2i1,16
e3 ?0c,00
61 180,00
61.r00,0c
26.214 t 46
68 100,00
67 180,00
61.?00,00
. . . . . . . . . . . c0
CC
r4.500,0c
41.50c,
i0
SV
T
PÀISTAZION]
.500, 00
4
L
3.500, 00
31.
4
8C,
t0
SV
ll
C0
5,2i0,
00
tN
5.000, 00
131.4 80, 00
5.200, 00
15.600, l]c
5.2
15.60t,00
SV
TJÎAIE
DlI
TITOiO
I
0
0, 0N
196.58l, t0
SV
T
64,100,00
196.58 0,
5c.00i, t0
450.00t,00
0
0
: I î C i C ll
SPEST
0l
IN
I]ONTO CAPITALE
ACQUISiZIO\E
Oi BINI IWOBI:I,
TOTALE DEL TITOIO
T0TA],[ SER!IZI0: 01-05
iI
(B)
(A+B+CJ
il
lt,
SV
tc0,cc0,cc
It l] ,000,
SV
100.000, 00
150,000,00
i 50.0r
00
15t.000,00
4
50, 0c0,
T
100.000, 00
15C.0r10,00
150.0t 0, c0
15C.C0C,00
4
5C, 01]0, C0
CO
26.2t4,46
168.10 0, Nl
SV
T
26.214,46
L
68.l0t,
rl0
61.180, 00
153,
C
1],
33
64. i )0, cc
150.000, 00
150.000,
011
21i
214.
rt0,
00
. 18
0, 00
i
64 ?0c,00
i50 000,00
2:4 r0c,00
19
4
6.580,
N
0C
50.000, 00
64
6. 580, 00
6
BITANCIO
Servizio:
01-06 U'IICIO
)rev.
Inpegnr
ilttno
INTERVEIìTO
eserc.
SPESI CCBIENT
/
Pag.
2016
iefinlt
?F.EVISiCNi:Ei BtiANCiC lLilIh"NAL! 2Ct4
-
L
2016
ese!ctzlo
rn
cf.Ìusc
TITOiO
lI,IJRIlNMlX 2OI4
1ECNICo
n
2t\4
cclsc
2t'-6
rr.
I
]
Ptts0NA1,E.....................
4
3C.1E4, 15
111 896,12
264,54C,11
2
64
.568,
0u'
264.56E,00
2&.54C,
2
64.5 68,
tl
2
JV
i2
.563, 00
193.616,11
19t.616,
tl
T
13N. l8 4,
l5
DI BlNl DI C0\S'J'ù0 E=
DI
MATERI!
PRII{I,,, .,...... :0
/O
2.000,
00
2.000, 00
2,000,00
2.C00,00
2.00 0,
110
6.000,00
2.000,00
2,000,00
2.000, 00
2.000, 00
2.000,00
6. 1]o1], o o
018, 28
102,00
100,00
0, 10
200,00
T
l. 018,2I
102,00
100,
tl
100,00
200,00
c0
29.526,92
26.464,81
17,2 09, 58
26.464,81
26,460,81
10.131,
T
29.526,92
26.464.81
lr
58
26.461,81
26.464,81
111.131,32
c0
462.129,35
44t.458,99
283.7 50, 35
293.128,81
2
462.129,35
440.4
283.i50,35
293.r28,81
293.t28,81
41i
B
96,
??
64
ACCUISTO
3V
T
1 .
03
SV
10
l2
SV
TOTAIE DE], TITOTO
I
IA)
,2t9,
93.
12
8, 81
8r0.008,09
SV
1tT0L0
SPESE
IN
5B /
99
8 ?
C.008,
t9
ll
CCNTO CAIITAIE
À,COUISIZIONI
DI
BEN: Ml]BILI,
ì'IACC]IINI, ED AîTREZZATUR! TIC=
L4.0Nrl, 00
l4 ,000, c0
NICo-SCtENTtFICÌ1E. . . . . . . . . . . . . SV
1NCARICHI IROFESSIONALI TSTEF:
NI....,............,...,......
IOIÀI,E DEL TITOIC
II
1B)
T0TAI,E SERVIZI0: CL-06 lA+B+C)
t0
150.00|,0c
150.0NN, 00
4 L
lL4.000,00
15r.C00,00
150.NCC,03
414 , C0C, C0
283.150,35
293.rZS,Bt
293.128, Bt
8r0.008,09
114.l]C0,CC
150.0c0, 00
150.000,00
4L{.000,00
4A3. j.28
113 . 12 8,
8l
1,284.008,09
SV
6.533,60
1r,000,00
L14. m0,
T
6.533, 60
17 . C00, 00
c0
459.262,95
45? .4 58, 99
T
469.262,95
45î,458,99
rl
4
1?
sv
00. 000,
1511.0C0,00
6.53i,60
.000 / 00
150.0i c,
00
100.0c0,00
SV
391, ?5t /
t5
t8i
4.000, 00
?
BILANCIo ?!0îITNNA!! 2014
S€lvizior
01-0? AllAGA.AIr,
STA1O
CWII-E,
rlEîmrÀlr,
IEVA
!
Prev,Definit,
uItrmo eserc,
INTERVENTO
TITO:C
Paq.
PREVISIONI
DlI
BILI.NCIO II,URIENNALE 2OL4
-
2OL6
A
esercrzl0
rn
chiuso
| 2016
SIRVIZIo STATISTICo
Ìt
c0rs0
2
014
2
TOTAII
2016
U15
n,
]
SPESE CCRRENÎI
PERSotiAtE. . . . . . . . . . . . . . .
,.
....
c0
l3? ,2 2 9, 55
110.935, 00
143.649,
rlN
143,649, 00
113 . 649,
1l1]
43
0. 94?, 00
T
l3? ,22 9, 55
110.935, 00
143.649, 00
143.649, 00
143.649,00
4 3
0. 947, 00
DI g[NI Di CCNS',,'I1o E=
DI t.{ATERÌi PRIt{t....... , ... cc
1.980,6E
9.560,00
9.500,00
9.500,00
2
8. 5C0, Nl
i.
0, 68
9.560, 00
9.500, 00
9.500, illl
L259,62
18,000, 00
4.000, 00
4. 000,
.259,62
18. 000, 00
4.000, 00
4. 000,
sv
ACoUISTo
/c
SV
T
03
c0
9B
9.501, 00
28.5C0, 00
.000, 00
12.000, 00
.0N
1.000,00
12.0t0, 0c
Ì,00
1,00
L/ 0c
2,
1,00
1,00
L,0ur
2,0N
Il
4
SV
T
Uî:IIZZO DI BENI DI TERZI,.... c0
B
CC
12.50c,0c
12.50C, 0N
12.500, 00
I2.5C
C,
SV
05
CO
tl
SV
T
c0
8.916,35
?.139, 68
9.52 8,
T
L 916,35
r.139,68
9.528, 00
CO
114.946,2A
158. l3 5, 68
166.677,00
114.946,20
158.
L
C C
r, l]9,68
1
."39,58
21.Nt1,36
1. 119,
r.139,6E
21. B0?, 36
.289,68
495.256,36
s'l
TOTAIE DEI, T]TOLO
I
6
8
164,289,69
164
164.289,68
164 .289, 58
SV
T
i
llACCHlNt,
[D
NICo-SCIENTI
ÎI]TALI
66.611, 00
4
95.256, 36
CAPITA:I
CONTO
ACOUISIZIONE
35, 68
I C II
1TC
SPESE
L
DI
BTNI MOBII,I,
ATTRTZZATURI TEC=
Cg!......,,,....
Di!
T0TALI SIRVIZI0
TIT1]TO
|
01-0]
II
(B)
SV
10, 000, 00
3.000, 00
SV
10.000,00
i0.000,00
6.6??, 00
I64 .289, 68
CO
114.946,24
l58. L l5/
68
T
16
10.000, 00
SV
114.946,20
158.
13
5, 68
Ll6.6l?,
00
3,000,00
16.00 0,
0
1.000,00
3.Cit,0c
16,
tl
3.U00, 00
3. |
r.
ît,
0C
C,
0
Nl
r6.0c!,t0
i64 .289,68
495.256,36
000 / 00
3.000, 00
r6?.289.68
167 .289, 68
L
6.000, 00
5L 1
.256, 36
3
I
BILANCIO 9IURITNNATE 2OI4
Selvi.zior 01-08 AITRI
Pag.
2AT6
SERVIZI crNrRAlI
t
'..ónni
r.r lóf ìnì |
l.ì1!rnoeserc.
INîER\TNîO
_-lT-
cf.rLsc rn ccrso
T1T0r,0
2lll -
?FJVISICNI DEI Bli,,qNCiC:tU !ìiNAl,E
esercrzr0
2116
À
u
2tl4 |
2015
2.58 3, 001
9E2.982,09
eB2. eB2 / 0el
2,948,54i,
982. 982, | 9
982 .982, 09
2.948.541,181
20'-6 ì TcTAl,E
n,
I
SPESE CORRENTI
PiisoNÀr,E. . . . . . , . ,
I
..., ,.......
e30.051,051 e82.e82,0e
910 , 063,
ACQUISTO
DI BTNI DI
051
98
982,982,09
982.583, 00
19.500,00
1S . CCC, 0C
181
CO]iSL]I.10 E=
/0 DI tlAîER:E ?RIME.........
,
11.991,90
,
23. Cl)C, 0C
3.00ti, 00
2
61.000,00
I
j
]
11.991,9C
18.
1e.50c, 0c
tNl,
23,
cN
C]t,
3.00ii,
2
CC
61. C00,00
00
i
I
1
L
0
03
ql1.N3'l,r"l
491.600, t0
62t.000,001
601. 600, 001
6Cl.60C,Cljl
i.823.200,C0
7l
49?.600,00
620,C]r1r,00i
601 .6rl0, 00
601.
i,823,200,00
411 .031,
UTIIIZZO DI BINI DI TERZI,
,,..
i0
6.1'19 t31
1C, 000,
6.I19, 3t
l0.
0
9,000,
01
10.1100,
00
I
I
9.000,00J
o1]1], oo
c0
29.000,00i
0.000, 00
r
I
10.000, 00
10. 000 / 001
2
9.000, 00
13.000, 00
4
3. 150, 00
4
3. 150, 00
I
I
)0
05
0,
]
V
T
ti
60
13.500, oo
53.000, o0l
t?, L5t,0i
L:,00N,
13.500,0c
53,
L?.150,
13.000, 00
00 i
;V
J
I
T
0
00, 00
001
r
3.000, 00
L
I
t0
0?
66.100,
6.100, 00
64.235, t2
65.950,00
66.100, 00
6
6,1.235,02
65.950,00
66,1C0,0l]
66.1C l], C!
CC I
198.300,
0
lc
:98.300,
00
0
JV
T
0N!R1
STF.ACRDINARI DE.!i,i CE=
sTiONE C0RRENTE . . . . . . . . . . . . . . .
L1]
66.
L
00,
I
l0
s!
3
00.0 c0,
011
162,00C,00
486.000,001
162.000,001
162.r100,00
486,000,001
62.000, 00
162.0t0,00
162 .000, 00
r
I
T
300.000, 00
lc
300.000, 00
50.00r1,001
50. trl0, c0
r00,000/
T
300.000,00
5r.000,
00
50.000, 00
LN
c0
13.681,10
11.60?,65
?5.013,53
r 5.011, 53
221.634,1'-
j1.6E3,40
11.6N1,6,
?
5.01-r, 53
15.013,53
221.í3\,1\
1.503.541,11
2.3C2.?15,49
i.952.411,65
.e33.6e5,62] 1.e83.6e5,
62
a.919.831,89
T
1.503.54j,Ì1
2.302.115,49
1.952.4,1C,65
,983.695,621 1.963.695,
62
3.919.831,89
rnîù1F qFFVrTra tll-Nq lÀ+B+fl c0
1.503.54?,11
2.302.']15,49
1.9t.440,
1.983.695,62 1.933.695,
62
5.919,811,39
1.503.541, Lt
2.302.i15,49
1.9t.440,65
- .983 .695,52
5.919.831,89
IONDO SVAI,UTAZIONE CREDITI, , . .
001
SV
C.000, 001
SV
T
TCTATE
DIL
TITOI,O
I
(À)
c0
sv
65
SV
T
1.983.695,621
9
S€lvizior
BII"\NCIo !L!'RITNNA!! 2014
02-02 CNA CIRCoNDÀRIAU E AITRI SIRVIZI
lnpegnr
Prev.
uÌtÌmo eserc.
INTERVENT1]
:ITOLO
?08/'5l0N
DefÌnÌt.
Paq.
DFL BILANCt0 PLUPI:Nl:AL:2014
-
r(16
A
esercrzr0
tn
chtuso
| 2015
c0rs0
n
2
014
2
015
21116
TOTAIB
n.
I
SPESE CORRINTI
06
INÎERXSSI PASSIVI E ONIRI
NANZIAH
DÌVIRSI.........
,
II=
....
c0
4
37 011, 00
33.614, rl0
l0
028, C0
26.2Al,tl
89,883,00
.228,41
ll
011, 00
31.614, t
0
30 028,00
26.241,4A
89,883,C0
lI
lj
0i1,00
33.614,00
30.028,00
26.21'L,Jl
89.881,
:0.028,
26.21I,aA
89.881,0C
6.24 L, 00
89.881,00
0,22 8, 41
SV
T
TOTALE
]ET TITI]TO
I
(Aì
ic
4A
ItJ.223,
tl
SV
ToTAI,E SIRVIZI0T
02-02
T
11.228,4'\
3i 0i1,00
33.614,00
1A+B+C) c0
40,225,4r
3r.011,00
3
4C,228,4r
3?,011,00
"13,614, 00
3, 614,
|0
00
30,028, 00
2
l0,028,
26.211,t0
SV
T
l]0
I9.88 i,
00
lC
BILA{CIo PtLqMNAt! 2014
Servizio:
|
Pag. l l
2016
03-01 PoIIZIA MIIìICIPAI!
INTERVENTO
lr,pegni
PTEV,DCfiNJ.I.
ultrno eserc,
""".".",-|
in corso :
alììu30
TIiC],0
PREVISIONI DEt tsILANCIO P],iJRÌENNÀf,I 2AI4
2014
2tt5
- 2116
2A16 ] A
2016 î0îAtl
î0îAll
n.
I
SPESE CORIXN1I
?ERSoNAIE, , ,
.. .,
..............
c0
516.294,84
584.8r
l, t2
580.74 3, 00
553. 180,
02
553.180,02] 1.687.103,04
516.294,84
584. Bi 3, 02
580.?43,00
553.18 0,
02
553,180,02
SV
T
II
ACO'ÙISîO
/O DI
BENi
Di
MATTRIE PRIME,
1.68?.103,04
CCNSUMO
...
,,,,,..'=
l
4?.l]00,00 4?.000,00j
i4. r68,58
r7.000,
00
51.500,00
T
14.r6B,58
17.000, 00
53.500,00
c0
55,185,98
5l.500,00
55.500,00
,;,,,,,,i i;iii,iil,,,ili:ii
T
55. r85,98
t.500,00
55.500,00
51.500,
TERZl. . . . . c0
21.699,19
8L.t
tl
23.000,00
ii.co',,',o tr,rr,,*]
T
24.699,19
81.000, 00
28,000,00
11
c0
3. j 50, 00
8.150,00
3.
1.i50,00
8.150,00
3.150, 00
i4?.50N,0i1
s!
03
SV
uTIlt22C DI
3$;t Dt
C,
cc
5?.500,00
110.500, 00
50.oco,ol
SV
J5
i5C,
CC
00
11,000/00]
50,0c0,00
3.rs0,ccl 3.?3i1,00
1.230,0c
.000,
SV
T
0l
3. r50,
TOTAI,E
DEI TIT1]IO
I
(A)
c0
0
3.r50,00
11.250,0l]
31.215, 4:
39.34 L,
I3
40.002,00
31.215,41
39.341,
8l
40.002, 00
5
?6i.495,01]
I0.565,85
11N.566,85
2,r82,628,14
r 61 .4 95, 00
?10.56 6, 85
l10.566,
85
2.182.628,10
C. CCC, 00
90.0l)c, cl]
SV
T
0
64
6.511, 60
84
8.164,
8
,i
,,i,il ,i ;;,i,]
',','uu',',',tuouu
SV
T
îI
SPESE
IN
CONTO
MACCHiNE,
E}
CAPITAT'
DI
BINI Ml]SII.I,
ATTREZZATUR| TEC=
N;CC-SCIEìiTIFICiiE,...,........
TOTATI DEL TITOIO
îOTALI
84B.464,85
I O II
TO
ACOUISIZIONE
646.514,60
SERVIZ Ic]:
II
(B)
(A+B+C)
cl
3t.
tlt, ci
SV
I C.000,
SV
30.000,00
30.000,00
30 000/ 00
90 000/ 00
T
30.0c0,0c
30.
3rl 0c0,01]
90 00 0,
c0
646.514,60
843.464,85
SV
T
646.5r4,60
84B.464,85
l61.4 95/
c
00, 00
3
l i 0.5 66,
rll
00
110 s66,85
30.000,00
30 000 / 00
30.000,00
90.000,00
566,85
j4 0.566, 85
2.212.628,i0
191 .4 95, 00
?4C
85
2.182,628,1A
BMNCIo
Selrizior
0{-01
PIURIENNATS 2014
|
lag.
20!6
SCUolA MAnRM
Prev,Definit,
ultÍmo ese!c.
INTERVINÎO
in
culus0
TIÎOIO
PRIVISIOI
II
DX], BI],ANCI1
P],URIINNAIE
corsc
2
014
l.ú4
-
20t6
A
t,r**
eserclzrc
2016
Ìl
Ì:.
I
SPESE CORRENT:
0i
PRESTAZIONI
DI SERVIZI....,.
,
.
CO
T
.".",""",...",".
^
2.00c,00
2.
i0i,
c0
2.000,00
2.000, 00
2. 000,
0
2.000, 00
6.0c0, 00
2.t3C,
C3
2.000, 00
2. i00, c0
2 . C0C, C0
6.00c,
0
l]0
f
2.000,00
2.000,00
2.000, 00
2.000, 1]l
2,000,00
6.000,00
I'I
2.000,00
2.000, 00
2, CCC,
CC
2.0l]0,00
2.000,00
6.000,0r1
C0
50.ù00,0c
r1 .500, 0c
l4,5CC,
UC
i
.500 / 00
50,000,00
r4. 500,
00
199.000, 00
50. ccc, cc
l4 .500,
l4 .5C C,
00
14.500,00
C0
?4.50C,00
r
r.i,t,:,1,?..,111
SP[S[ IN
05
CONTO
ACQUiSIZIONI
CAPIîAI,:
DI
BENI |1OBIII,
|'{ACCH.NT, ED AT]BXZZATURE iEC=
NÌCo-SCrEtiTIFtCtìE.............
TOîA],E DOI TITOIO
II
(BI
:SV
r4.5 Ct,
F
14
T
T0TAII SERVIZI0T 04-01 {A+B+Cl
t-
2.000,00
?6.5C0, 00
]c0
l"'
2
.000, 00
r6.500,00
2.000, 00
2. 000,
50.000,00
r4.500,
52,CCCiCC
l6.5CC, 00
o
2.000,
00
00
l4 .50l,
00
o
r6.50t,00
99.0cc,
0
c
199.000,00
6.0N0, 00
r
9
9.
!t0,
00
205.0c0,00
12
2Aú
BII,ANCIO PLURIINMIù
Servilio:
0{-02 ISTî0ZIoN!
u1trmo eserc.
INTER\,ENTO
TrTorc r
02
Dr BENÌ Dt
"-'''''
03
PRISTAZToNI
DI SERVIZI.
A
n
corso
Tl]TATE
2C16
2OTA
n,
I
t=
,' ....
,,,
....
I
2.000, 00
2.000,00
2.C00,00
2.000,00
6.000,00
2.0
00
2.000, 00
2.000, 00
2,00l],00
r5.000,
.000, 00
10.000, 00
30.000,00
13.928,88
28.000,00
30.000, 00
30.000,00
15.928,
:0.000,
00
32,000, 00
2 .00
0, 000, 00
32.000, 00
2.1t00,
l::
2.000,
l';
2.000,00
13.92
:î
T
TOTAII DET TITCI.O
2CI6
I
CoNSUL0
/. nr M^îrDrr DDrM!
.,
-
I
CoRTXNTI
ACoUTSTo
Pag.
2016
TREVISI0ììI -ìEl B:LA.tiCtO PIIIIENIìALE 2Ai4
Pre,/.De:ÍnÌt,
eserclzio
:n
chiuso
SPESI
/
EUMENTARX
(A)
8
00
/ 88
BB
8
2
0rl /
c, 00
2.0
0
0,
r10
0
0
36.0oo, oo
SV
T
I
SP[S[ IN
05
T
O
2.000,00
6.000, l]0
15,928,88
SV
60.155,41
85.444,
ll
29.100, 00
29.100, 00
SV
60.155, 41
85.4 44, 13
29.100,00
2
T
60. i55,41
85.444, r
3
29.100, oo
29.100, 0c
CO
r6.684,35
4, 13
32.000, 00
3
3
I O II
C1]NTO
ACOUISIZIONE
cl
T
CAPITAÌ,I
DI
BENI MI]BIII,
MACCHII;E, XD ATTRIZZATÙRE T[C=
NIC0-S|IENTIflcl]E............,
TOTAIT DEt TITO],C
T0TA],! SERVIZI0T
04
-02
II
(B)
(A+B+Cl
115,
4 4
2. | 10,
tl
2
.00c, 00
?
6. 634,
l5
I15.444, I
l
61
.100, 00
6.000, l]0
29.i00,01
29.lCC,0C
SV
3
9.10 0, 00
2.000, 00
2,
l]
0l], C0
65.100,0
0
Ll
BII,ANCIO
Selvizio: 0{-03
ISIRUZIoN!
IIURIINNAU 2OI4
I
Pag.
2016
MEDIA
Iî!egnl
uÌtÌno
INT!RVENTO
?REVISIONI DE], B;I,AIIC:C PIUR]INNAI!
n
chtusc
TIîI]],C
SFISI
2
TOTA],8
015
I
CORRENTI
ACOUIST0
/0 Di
2II4 - 2AIf
eserc.
Dl BENI DI
|0NSUUC E=
ì'TATERIE PRIÌ1E . . . . . . . . . . . CO
|
4l.5Jc,tcl
61.500,J0
i 1.5 til, 0l
1.400,001 4r,500,00
61.500,00
41
Ì.4
0c, c0
41,50l),
C0
14 4
.500, C!
sv
T
PRES]AZIONI
DI
S'IVIZI...,,...
c0
:2,900,
50
12. 900,
50
00
.5"r0, 00
41
.500, 00
144.500,00
15.000,00
15. NCN, 00
5. 000, 00
15.000, 00
15.00c, 00
l4,300,50
66.500,00
16.500,00
14,300,50
66.500,00
16,500, i
2
5.000,
2
SV
T
TOTAII
TOTALE
DII
TITO],0
SERVIZI0: 04-01
I
(A)
cc
14
.300, 50
41.500, |
0
0
6.500, 00
76.500,00
41 .50
66.50I / tC
r6.500,00;
11.500,00
6
0, 00
41
.500, 00
159.500,00
,11
.500,
ur0
r59.500,00
41
.5t
011
159,
0,
50
0, 00
SV
11.Im,5l
I -59,5CC, lN
l'1
BILÀNCIo PLURIENNN,T 20IA
Selvizj.o: 0{-05
ASSISTENZA SCoIASTICA, TBÀS?oRTO,
runZIoNî
Prer'.
ultrmo eserc.
INÎlRV[NTO
ÎIT1]LO
A!îRI
| 20f6
Pag.
SERVIZI
Defrnii
PF!l ìST0r-T DLL BIL!_\:10 P_ P:EIJNÀ-E
)0.: -
2),ò
t
e5e!ctzt0
rn
chlusc
t
c0rs0
TOTA],7
2l16
2014
I
SPESE CCRRINTI
ACoUISTC
/C DI
DI BENI DI
CoNSUùo E=
PRIUI.......,
8, 00
1t.r00,00
2r.500,00
il.
j00, rlil
3ì.5C0,C0
1t2.5C0,00
T
33.088,0C
3r.500,c0
21.500, 00
3?.500, 00
3r,50c,00
102.500,00
DI SERVIZI,,....., c0
252.258,16
301.000, 00
263,t50,00
190.000,0c
190.0t0,
00
643. t50 ,00
.258,16
i0l.c0l],cc
2
€3. r50, 00
193.i]C0/CC
190.0t!], 0ll
641.r50,cc
18. 510, 06
?5.000, 00
r5.000,
18.510,
?5.000, 00
?5,000,00
r5.c00,00
1:9.500,00
166.250,00
i02.:00,irll
302.501,00
419.50 0,
3 6
6.2 50, 00
302.500,00
3
0
911.250,0C
302.3
302.50,1,00
911.250,00
302.
9?1,250,00
I.1ATERIi
:3.
, , , CC
08
sv
PR-ESTAZIONI
sv
T
05
252
c0
00
r5.
l5.000,
N00, 00
00
225.000,00
SV
T
ÎOTAIA lET TITOI,O
I
cc
0
6
303,856,82
?5.0
0
0, 00
22
5, 000, 00
9r1.250,00
SV
T
T0TALE SIRVIZICI
1A+B:C)
C1]
3
Cl. B 56,
3C3,
8
B2
56, 82
0 0
tl
419 , 500, 00
3
419.500, 00
366,2 50, 00
66.25 C,
,
CC
02. 501,
c
SV
T
303.856/
B2
302.500,00
50 C, 0 0
n.
15
BILANCIo TLURIENMU
Selvizio:
05-01 BIBLIonCBT,
l.npegnr
ultimo ese:c.
INTERVINTC
c01us0
Tlî0t0
SPTS'
0l
20fl
| 2016
Paq.
I4JS E PIMCoTTCHI
Prer.
Defirit.
eserctzt0
ln
c0rs0
PRE'JISIO]ìI DEI, BILÀICIO P:LIRIENNA],8 2OI4
---2AI4 T
I 2015i- 2U6
-
-
2016
A
-.'-]
ii
r.
ToTATE
I
CORRENTI
P!RS0NÀIE. . . . . . . .
11.8t,00
c0
,
1l B5r,l0
sl
ii.851,
T
ACOUISîC
Dl BENI
t:
CCNSUI1C
/0 Dt Ì{ATERMRII.{E. ...
85r,00
NlJ
:=
.......
c0
800,00
800,00
800, c0
800,01]
3Ct,0l
30l, t0
800,00
8t0,00
!00,00
2
400,00
2
4
CC,
il
196,00
r
96,
t0
196,0N
196,44
SV
CO
SV
T
TOTAIT
)EI,
I
(Ai c0
800,00
800,00
11.45:,00
810,00
30i,00
15.053,
T
800,00
800,00
l3 ,453,
800,0c
8011,00
15.053,00
SERVÌzI0r 05-01 (A+!+Cl c0
800,00
8C0,llrl
13.4 53, 0C
8NC,
t0
8tc,00
15.N53,00
800,00
B00,00
13,
800,00
800,00
15.053, t
TITOTO
0 3
SV
loîu!
0.0
SV
T
4
53, 00
0
16
BII.ANCIO PLURITNMI,I 2AU
Servrzio:
05-02 TEÀTRI,
ATîMîA'
CUIîURAII E STRVIZI DIITRSI
M!
in
atì1us0
:ITOIO I
sFEsE
r
05
I
coNsuu0 E=]
,.
]C0
699,55
3.000,00
l";l
6ee,65
3.000,
lr srrvrzr..,,....
3.000, 00
:,ooc,ool
00
i
I
ACOUISIZIONE
3.0c0,00
3. 0 00, 00
9.000, 00
0
,,ooo,ool
r.otrl,o,,
91. j 83, 38
33.654,41
42. t00, 00
79.?83,38
7.000,00
r,000,00
93.7
14.900,00
s00,001
14.
50
eo
o, oo
0,00
8
3,
:8
500,00
soo,ool
51lo,oo
1.500, 00
500,00]
500,00
500,00
1.500,00
;r,r;l
-'+
83.283,l8
,io,*l-ro-*ro
45.500, 00
81.2
10.500,
8
3, 38
00
l0 4.2 Bl,
l8
Lc,500,00
101.283,38
]
DI BENI IM|1O3III.
TOTAIN DEt TITOI,O
II
(B)
193, 000, 00
I93.00i1,00
T0TAI,E SERVIZl0:
05-02
(A+B+Cl
0
r 9. l8 3, 38
SV
O1
9.000,
42.000,001
]";]
ToTAMlr Trfolo t o
lT,,..r*
T 49.254,06
T-roLo
Il
I
3,00l,,00
33,654,41
"',I
"
t"";'ffi',;;;,,
3.0t0,00
]
I
col
lw
IT
TrAsfERrMENTr................. *l
IRESTAZToNT
i
I
/0 Dr T"LATERIE tRtME.........
0l
2CI6
^'.-l "', l ,* l i-,^*l:
c0rs0
I
0r
Plill:ù"liAl! 2lI4 -
i
coRRrNTi
ÀcQrIsTo Dl BE
Pag.
2016
pRXViSioN: tEl, tsILAìlClC
Definrt.
esercizlo
Prer,.
u.Ltrno eserc.
IN!ERI,TNTO
/
SETÍoR! CULTURAII
49.254,06
238.500,00
83.283, 38
1C.500, Cl
10, 500, 00
104.283,38
49.251,A6
2l8 . 500,
001
8ì.2qt,13
lc,500,l,c
10.5110, 00
irl4.2t3,3B
1l
BMIICIo
Selvirior
06-02 STADIo COI0M!I, lAI,ÀzZo
Dlllo
S90RT
!!!TMMII
2014
frev,Nefinit.
uItlno eserc.
INTERVINTO
cnìJsc
TITOIO
I 20f6
?aq
?R[i:s
'N:
.E- BI;N(.:C;_UR::UlA]'
2.Ìt - 2
in
n
ccrso
2At4
2015
TOTAIE
2Cr6
n.
SPESE CORRINTI
CO
5.513, 92
6.000, 00
6.000,00
6.000,00
6.000,00
1B,000, t0
5.513, 92
6.000,00
6,000,00
6, 0î 0, 00
6.1)0t/t0
18.
5.511,92
6.000,00
6.000, 00
6.000,
011
6.000,00
13. C01, 00
5.513,92
6. N0i, 0c
6.000,0c
5.C00,r0
6. CCC, C0
18. l]0,1,0N
SV
TOTATE DEI, TITOI,C
I
cc
0
0rl, 00
SV
îI
SPESE
(JI
IN
T
0 i,
CONTO
c ii
CAPITATI
ÀCOUISIZIO]ìE 01 BENI IMMOBIII,
TOîA],I DEI, TITOI,O
II
(ts)
SV
4
35.000, 00
435.00C,00
SV
4
35.0C0, 00
435.0C0,1111
T
T0TùI SERVIZIC: 06-C2
(A+S+C)
CC
435.0r11,111,l
5.5i1,92
6.000,00
6.000, 00
435.0t0,0c
6.
il]c,
00
6.t!0,!c
435.000, 00
SV
5,513,92
1
A
6
eserctzl0
I
0l PIESTAZIONI DI SXRViZI,,,,,...
.
[D ArrRI IMPINTI
6.0i0,
00
i 11 .000, 00
6.000, 0c
6, l]l] C,
CC
L
3.
tt0,
00
4
35.000, 00
4
53.00 0, c c
8
BILANCIo ?IURIINNÀI! 2014
Servizio:
06-03 IIANIFISTAZIONI DIllRSr Nxr SETÎORI sPoRTIvo
frev.
chruso
TITOTO
RICRf,ATIVo
!errnÌt.
?RTVISIONI DE], BIIA,\CIO P],URIENNAL!
2l]I4
-
A
2OI6
Ìl
esercrzl0
rn c0ls0
rttlm0 eserc
INTERVEI]TO
t
taq. It
I 2016
2
TOTAII
2016
014
I
SPTS! CORRINTI
0l
PRXSîAZIONI
i2l
500,0o
500,00
301],00
i .500,
50c,Oii
500,00
500,
Nl.r
rl0,00
i.:00,00
r.000,00
r-.0c0, cc
r'. r:c0,
l0
l.ct0,c0
21.000, 0|l
t.000,0c
î.0i0,00
r.,100, 10
l. !m, t0
2l, cilc,00
13.6r,r2I
r.500,
00
î.500,00
1
l.5ct,
22,500,00
48,6r,r21
l.
0l
1.500, 00
l .500,
00
r,500,!0
22 .5C 0,
18.6?1,l2
i.500,r)ii
l .50c,
i .5c0,
00
1.500,00
22.500,i10
i1,,"2
i.500,00
?.50c,00
r .500,
22.500,00
JV
T
05
24.',ii,121
2 4
.500, 00
21
.:0N, t0
SV
TOTALT DEL
T1îOIO
1
IAì c0
I
I
.500, 0c
SV
T
T0TAL| SERVIZI0T
0
6-01 iAiB+Ci cc
500,
0c
cc
SV
T
ilir
51]11,00
24.1rr,
DI SERV]ZI,..... ' ' l0
18 .6
1.5c0,00
00
rll
BILANCIO PLURIINNAI,T 201{
Servizio:
Impegni
ul:ir!
INTERVENTC
eserc.
chluso
TITOTO
sr[s!
/
?ag.
2016
0?-01 STRVIZI ?IJîISTICI
DefÌnit,
Prer.
esetcLztc
colsc
ul
?IEVISIOììI DEI BIIANCIO PtuRtBNNAti 2Al4
,, r,* I
,*
-f
-
2016
A
!l
t,-
:1,
I
coRtENTI
AaQUIST0
Di tsiNI DI
C0NSLÌ10 E=
/0 DI MTER:E ?Rll,l!........
, , . c0
2.21).,36
500,00
5CC, C0
5C0,00
500,00
2,21t | 36
500,l0
s00,00
500,00
500,00
SV
T
PRISTAZIONI
3r
.5t0, 0l
3l, iNil, rlrl
3
1"
.50 ), 00
38.000, 00
38. !'00, 0C
3
8
.00c, 00
38.C0C,C0
I8.000,
00
3A.t00,lJ
38.000,00
114 .000, 0c
2.2rr,36
38.000, 00
38.000,00
38,000,00
38.r00,00
i 14.
2.2\\,t6
38 . C0C, ol]
l8 , tot,
t!
18, l]tN, c3
38.0ilil,Oil
114.1100, 0c
31.5011,00
3j.500,
3?.500,0c
3l.50o,
oo
2.2|,16
38,000,t0
211, 36
3l .500,
DI SEBVIZI.,,,,,.. c0
00
00
SV
T
'IOTAII DEL TITOLO I
c0
SV
T
î0TALE SIRVIZI0: 0l-
01
(A+B+C)
CO
2
,
SV
T
=,il
111.00c,001
I
0
00, 00
2i
/
BII.ANCIO PIURITNMIT 2OI4
Servj.zio: 08-01 VDAIUIA
,
CIRCOI,AZIOM SIRADAII E SIRVIZI
Impegni
TIîOIO
tlt
3IrANcl0 piJ"RtENNÀtE 2011
-
2016
esercr210
tn
ch:uso
ptEVIStoNr
Defini|,
Prev,
ur!rno eserc.
INT'RVENTC
Paq.
2AT6
CONNESSI
c0rs0
TCîAtE
2016
I
SPESE CORRENTI
02
ACQU1Sî0
/C Dl
Dt B[Nr Dl
C0NSU]r0 E=
6.1-22,16
r .500, 00
r.50il,
00
1.510,00
i .5t0,
T
6.r22,16
?.500, 00
r.50c,c0l
r.500,cc
l.5]t0,tl
22.500, 00
c0
4.942 | 41
11.000,00
2
.000, 00
Ll,000,00
48.000,00
n
11.000,00
26,000,001
.000, 00
48.000, 00
13.t21,91
11.292,t0
68.251,
13.421,91
1l,292,44
I{ATERIE PRIM: , . . . , , , , , . .
22.50C,
00
C0
SV
C3
PRXSTAZIONI
DI SERVIZI......
,,
6.000.
00
11
sv
4.942,
T
06
]]ITERESSI PASSIVI E ONERI
iI=
NAiZTACi DlVERSL . . . . . . . . . . . ,
,
T
300,00
CO
s.l
300,00
T
TIîI)IO
I
(A)
0
0
11
l
c0
SV
TCTAI,I DiJ,
11. 000,
c0
B4,080,19
65.(,e3,ta
63.0:6,00
196.960,00
rl
63.016,00
196.96C,
300, l,c
311c,00
900,00
300,00
300,00
900,
I
6!.251, 00
:rtc,00
300,00
CC
6
90,092,00
i02,
90.092 / 00
102.051, l,0
5. 693,
84,493,00
c5L / 00
81
.816, 00
C0
rll
2
68.3 60, 00
2
68. 360, 00
SV
T
îI
SPESE
u1
IN
10L
84
.080, 19
4
.493, 00
81. 816,
0
0
0 Il
CONÍO CAPITAI,E
ACO'JISIZ:CNE
D] BENì iI{MOBII,I.
TOTAI,E DEL TITOLC
II
IB)
SV
35c. i]i]l], l]|]
4l5
SV
351], 03 C, 03
4l5.000,
t50.000,00
4 ?
440.092, 00
102 .0 51,
T
î0TAÌ,E
B
Sl 'IZI0r
0B-01
(A+BrC) c0
8
4
.080, 19
SV
T
84,080,19
440,092,00
. CC0, C0
5.
011N,
?
50.000,
0N
650.000,00
1.815.000,110
00
r 5N. Cilt,
l
650.000, l]0
i.El5.0c0,l]'
00
150,000, 00
650.000, 00
1.815.1100,00
N
0
84.493,00
81. 815, 00
268.360,00
415.000, 00
?50.it1it,t0
650.000, 00
r.3r5.t0t,00
5lr.051,00
334.493,
131 .816, 00
2.143.360,00
0
N0
2l
BMNCIo PL!îIXNNAI,I 2A14
Selvizio:
08-02 Iî,LUMINAZIoNI PUBBLICÀ
t
Prev.
u1t1n0 eserc.
INTERVENTO
Cill-L.lSO
TIÎOIO
SP!S!
I 2016
Paq.
SERVIZI CoNNTSSI
Definrt.
PREVISIONI
D[t
B.LANCIO ?],URiENNÀIE 24.;I
eSerctzl0
ii:
-
2016
n
corso
liil:r
2X11
tclAtE
2Ar5
I
CORRENTI
?RXSTAZI0\Ì
DI SERVIZt........
CO
6.882,
0l
664,lN], 0l
6r:4 .000, 00
1.9?4.682,00
t0
66,i,0c0, c0
1.914.882,01
661.000,00
661.
1,01
1.9?4.882,00
664.CC0,00
661.000,00
i.9i'1.882,00
51e.891,26
994,0C0,
a',6.89t,24
,094.llN, !0
616.882,00
661. t00,
5i6.N9i,25
991,000,00
616.6E2,00
516.89r,26
994.000/ 00
64
CC
64
SV
TOTATE
)El iiTotc
1
(Àl cc
SV
T
6, 8 82, 0C
TITOLO II
SPESE
l\
C0.\"T0 CAPITAÌ,E
0i ACQUISIZION: DI 3!NI IIi}IOBILI.
TOTAIX DE], îITOLO
II
iB]
300.000,
SV
300.000, 00
30N. 000,
T
T0TAIE SERVIZI0I
iA+B+C)
t0
SV
c0
516,89r,26
994,00C,
Cl]
646.382,
)l
s"'
T
516.891,26
994.000,00
646.382,00
lr)t.
r
1J
0, I c
00.000, 00
0t.
0),00
100.000, 00
400.000,00
1.9ît.882,00
C, 0C
i:i:4.00i1,00
10t.N0o,Nc
964.Ct0,tC
r 64 .00L, 00
C0
4
Cm, oo
tl
300.00 0, 00
664,
4CC.
4C0.000,00
2.111.882,CC
22
BII.ANCIO PIORITNNAI,E 2O!4
Servizior
/
Paq.
2A16
09-01 ITRBANISTICA E @SîIoM DEL TERRIToRIo
lrev,Definit.,
esercÌzto ,
rn
T]TOtO
?RIVISICNI
DEJ,
B:iAIICIC ?IURIENNÀI,| 2A',1
-
2116
À
n
2rlt4
c0rso
TOîAIE
2Ar6
2rl L5
n,
I
SPESE CORRENTI
01
c0
PERSCMLE. . . . . . . . .
1C, C0
sv
î
02
ACQU]STr]
/O D]
DI BENI DI
CONS|I,O E=
PRIIIE..,..,
IiIATERIE
10,00
,,
,,.
CO
1,000,00
2,000,00
t.
Nc0, 00
2. 0tr],
0
i .000,
2.000,00
?. t00, t1l
2,000,
00
0
2.000, 00
L
1.000, 00
2.00c,
L
1.1100, 00
SV
T
0l
Pf[slAzIONI DI SEtVlZl,
,,,
....
cc
00
r0,00
68.309,02
92.
68.309,02
92.324,40
ì
:38.300,
00
00
1N8.:00,00
r 0B
ll8.l0rl,0rl
108.300,001
,
c3.30l, !c
354.9t0,00
.300, 00
354.900,001
SV
î
0,6
INTERESSI PASSIVI
i
oìiERl
tI=
DnERSI.........,,... i0
NAITZIÀÌI
16.000, 00
SV
Nl
T
16, 000, 00
rMPosTE E TASSI. . . . . . . . . . , , . . . c0
i0,00
sv
tc,0c
T
îCTAI,I DEI TITOIO
T
SPESE
I
IN
T0
IA)
69.3t9,C2
11l] , 34 l], l)l)
145.3fi,
N1
Ltc,3tll,
cc
I1C. i00, 00
:65.900,0l]
69.309,02
11C,340,0C
l4
5.3t0,
c0
110 . 30C,
0
0
110.300, 00
365.90N,00
t 0 tl
i
CONTO
01
ACOIJISIZIONE
0?
TLÀSINIIUENTI
CAPIIALE
D] BENI IMMOgiIi,
)ì
CAPIÌAI,!..
îOTÀI,E DEI TITOIO
TOTALE
I
SERVIZI0: 09-01
II
104.630,11r -82.,180,42
l14 .000, 00
,,.
245.000,00
r24. C0l,
c0
T
00
LC.l]],00
1r1.000, c0
(B)
(A+B+C)
345.it00,ilil
104.630, i4
i
L4l
182.4 80, 42
r
4
4.000, 00
345.r110,011
2 4
5.000, 00
134.000,00
104.611t,
182.
2
14
4.000, 00
345. i100, 00
2 4
5.000, 00
134.000,00
1l1.919,
L6
292.824 | 42
14
5.300,
18
0,
4
1.:4 .0C0,
4
?3.939,16
292.824,12
00
00
289.300,00
110.100, 00
LL0,30C,00
365.900,
0
0
145.010,00
245,C0C,CC
?
.000,
0
c
55.310, 00
155,31]C,0l]
4
34
i.099.9C0,Cr1
23
BILANCIo PIITRMNAIT 2014
Servizio:
09-02
IDIIIZIÀ
RTSIDENZIAIT PUBBLICA IOCAII
Inpegnr
PfNI DI
| 2A16
Paq,
EDILIZIA EC0Nd,{IC0-!0P0IÀRI
Prev.Definit,
PÌEVISIONI
DII
BILANCI
ultino eserc.
INTIRVINTO
chiuso
TITOIO
r
tn
c0rso
2
0:4
P],URIENNÀIE 2014
2]16
20-i
2
6
îOTAI,I
I
SPESE C]]RRINTI
03
FRtSîAztoNt Dt
SIRVIZI........
l cc, c0
l0i,
c0
l0it,00
600,0l]
T
100,00
100,110
300,00
600,00
i0
700,00
3110,00
l00,0rl
600,00
T
i00,00
300,00
3t0,00
600,00
1A+B+C) c0
?00,00
30N,00
300,00
600, c0
lt
30t, i1]
"10l], cc
60l,,00
c0
SV
TOTAI! DEt
Tlî0t0 I
SV
ToIAÌ,E SIRVIZI0T
09-i]2
SV
3, t0
A
24
BII,AIICIO PIIIRITNNAIJ 2OU
S€rvizior
09-03 SERVIZI DI PRoî!ZIoN!
Prev.Definit,
urlrmo eserc.
INTERVENTO
Pag, It
2A$
PREVISIONI DII, IILANCIO TIURIENNALE 2AI4
-
2116
A
eserclzr0
Ìn
chLuso
TITO],0
I
Clv ,r
corso
n
2
014
lOTAIE
2AI6
21115
n.
I
SPESI CCRREN:;
!I
ACoUlSlo
/0 DI
BINI DI CoNS!-Uo E=
P:qIM!...... , , , .. c0
1.500, illl
9i3,58
1,500,00
10.500,00
913,58
1.500, 00
L
415,
4
i.600,00
1l.600,
00
T
3.4r5/ I {
t. 6t0, 00
11.600, 00
c0
234,21
2.300, 00
2.300,00
î
234,21
2.300/00
2.300,00
c0
4. 683, 69
11.400,N0
30.4 00, 00
11
4.683,
11.4 00 i 00
30,
11 .4
I{ATERIE
.50t,
0c
13.500,00
Nrl
1.500,00
11.500,00
l.
600, 00
r,600,00
32.800,00
i.
600, 00
r.
0
32.IC0,00
2.300, c0
2,1c0,30
6.9l]t, Nl
2.100, t1
2.30l],00
6.900,
.400, 00
LL,400,00
53.2 00,
00, 00
11.400,00
53.2 00, 00
1
SV
T
O]
PRESTAZIONI
DI SERVIZI...,.... c0
:.
B
0.500, 00
1
.500,
SV
600,
0
SV
TCIÀLE DEI TIIOI,O
I
cl
0
0
SV
T
îI
SPESE
IN
TOL
CONTO
ACQUISIZICNI
69
4
00, 00
O II
CAPIîAI,I
Di
BEN:
]il]B:II,
l4lcciriNEr ED AT:REZZAîUR! TiC=
)ilco-sciENîiflcHE.............
T0îAr,r DEI TIT0IC
It
(B)
{A+B+Cl
il0
1
0,
ll
15. rlll0, 00
5.00t,
00
15.000, 00
11.,10"11,00
53.200, 00
5,CCC,UC
5.0c c, 00
5.
SV
5,000/00
5,
00
c, 00
5.111t
0l|,
0rl
3.
C0
0, 00
:0.4 00,
00
11.410,00
5.000, 00
5.010, rl0
T
ToTAIE SERV1Z10r
r1011,
SV
c0
5,
4.
6B
3, 69
11.
4
00, 00
SV
T
4.68 3, 69
11.4 00, 00
35.4 00, 00
16.4lrl,
00
5.00t,
t,
000,
t0
00
15.m0,00
16.10C, 00
68.2C0, 00
BIIANCIO PIIJRIINNAI,I
S€ryi.zio: 09-0!
2|I4
I
PA'J,
2AT6
SERVIZIo IDRICo INîlcR\To
INTERVENT|]
lnpegnt
?rev.Defln:i.
urlrno esera.
esercizi0
in
cnLus0
TITOLO
?RÀVIS]ONI
D["
BIi.AìICIC ?],URIENNÀIE
2)"1
-
2X\6
A
n
corso
TOTALE
20r6
2rl L4
n,
I
SIESE CORRXNîI
01
26.21t,95
26.495,94
51.9?9, t0
26.495,94
26.495,94
104 .9?C,
26.21i,55
26.495,94
51.979, 00
26.495,94
26,495,94
104 .9?0, BB
14 .81.11,
L
6
r5.0011, 00
l5. c cc,
?
I1.8:0,
i6
15.000,00
15. l]00, 0c
0. r 30, 06
804.000,00
I0 4.000, 00
T
540, ?30,06
804,000,00
I04.000,
c0
10,2Cl],Cl]
i32,000,
10 .2
132 .000, 00
c0
PERSCNÀLE . . . . . . . . .
8
8
sv
T
DI BENI DI C0NSUI'10 l=
ÙAîERrÉ pRlrlE . . . . . . . . . . . c0
AC!^UISTC
/0 DI
5.0c0,
00
15.000, 00
225. CC0,
i5.00",
l]0
,5.000,
00
225.C0 ,00
8|4.1]00,01]
I04 .000, 00
2.412.000,00
804.0 00, 00
B
.000, 00
2.412.000,00
132. C00, 00
132.
C0, N0
132 . C00, 00
396.00C,
132,000,
c1l
112,000,cu
132.00iJ, 00
196.000, 00
cc
t0
SV
T
PRXS1AZIONI
DI SEì\'IZI..
,
,,,,,
c0
54
SV
t5
00
00
C
1)4
CC
SV
î
00, 00
INTERESSI PASSIVI E 0IURI FI=
NANZÌARI DIVIRSI.. , ,
.......
..,
c0
421t91
SV
4
0i
21, 91
2.492,58
l6.5tN,
CC
13.195,00
16.510, 00
L6.5CC, 0C
51,195,00
T
2.492,53
16.5t0,00
18.195, 00
16.500,00
l6,
51
CO
594.926,56
1.053.995,94
1.081.1?4,00
1.053.995,94
1.053,995,94
3.189.155,88
591.926,,6
i.0ri.995,94 1.061.1r4,0C
i.05t.995,94
1.053.995,94
t.i39.i65,88
321. I01, B5
216.696,44
544.50,,85
c0
SV
I
T(]TAI,I D!I, TITOLO
500, 00
.195, 00
SV
1
T
SPESE
I
IN
TOL
O II
CONÎO CAPITAII
0l
ACQUISIZIONI DI BENI II,IMOBIII,
05
ACQUISiZI0N[
I.{ACCI]
IIiE,
DI
BENl
:,10!:l],
ED ATTREZZATURE !EC=
lco-scIDNTIfICHE....
TOTATE
TOTÀlN
50.000,00
SV
,
DEI TITOIO
S!ÌVIZIO:
,.
......
I]
(B)
SV
5
5.00c, 00
0cl, c0
SV
50.000, 00
5.000,00
321 801,85
216.696/ 00
54
9, 503,85
T
50.000, 00
5.000,
0
321 80?, B5
216.696, rl0
54
9. 503, 85
1.181.1r4,00
i.053.!95,91
1.C53,995,94
5.000,00
321. I0?, 35
1.N86.1?4,00
1.381.803,19
(A+B+c) c0
594.926,56
1.1
.995,94
SV
î
594,926,56
1.1c1.995,
94
0
2
i 6. 696, 00
1.2r0.691,94
3.189.165,88
54 9.503, I5
3.138.669,r1
26
Br!ÀNCIo PLURITNNA1I 2AU
Servizio:
|
Paq,
2015
09-05 SERVIZIo SlAlTIMtNlo RITIUTI
Irpegli
Prev,
uLttno eserc,
cttÌlso
INTER\,'ENTO
Defirìit
PREVISIOXI DEt BILANCIO PIURIENNA],X 2AI4
-
A
2A16
esercrzio
it
zti1
corsc
2t 15
ci
I
l.
TCTALE
TITOLO I
SIESE CORRENTI
PRISTAZIONI
DI SERVIZI,
CO
2.0BB.032,35
2.881.
8124
2.415.000,00
2.3?8.215,00
2.315,215,N0
?.171.430/011
2. t8B.032,35
2.881.018,24
2.415.000,00
2.318.2r5,00
2.3r0.215,00
?.171.130,0C
CC
135.400, 00
iti.{0i,00
106.200,00
35.4 00, 00
135.4 00, 00
135.4 00, 00
406.200,00
SV
T
TRAS
FIIII'JENT
i
c0
..
135.400,00
1i5.4
135.400,00
r
C0,
SV
T
TOTAI,E DEI, TITOIO
I
2.088.032,35
3.022,4t8,24
2.550.400,00
2.513.615,00
2.513,615,00
1.5??.630,00
T
2.088.032,35
3
,422 . 4t8 ,24
2.-c50.400,00
2.513.615,00
2.513,615,00
7.5??.63C,00
c0
2.188.t32,15
LC22.418,21
2.55i.10C,0!
2.513.615,00
2.513,6i5,I]C
?.5?7.631,îC
2.t88,032,35
3,022.418,24
2.55t.400,00
2.511.615/00
2.513,6i5,C0
1.5r.63C,
CO
SV
TCTÀ],E SERVIZIO
SV
T
00
21
BILNICIO PTURIENNNù 2A1,1
S6wizio:
09-06 PARCEI
I
I
Paq.
2016
Prev.
Definit.
PRIVISIONI
DiI 3]LAN'IO PI;RIINNAI,E 2AI4 -
A
2A16
nl
eselcizio
in
corso
TOTAI,E
20 L5
n.
TITOICl
Ì
;,;,;.;,;,;-,-,
1
SPESE CORRENTI
0L
PERSotiAt
r.
........
2
9, 116, 19
30,849,891
31. N23, Cl
30.849,89
30.849, 89
2
9, 116, 19
30.s49,S91
3l,02:,
NC
:0.8!9,89
30.849,
3,388,00
5, 100, 00
6.500,00
î
3,388,00
6.100, 00
6.
i00,00
c0
35.889, 13
122.500, 00
133, 5r10,
0 0
35.889, 13
122.500, 00
133, 500,
0
Cl]
sv
T
AC0U;S1C
Dl
BEN1
Dt
CCNSU}{0 E=
/0 DI UATERTE IRIM!... ,.
,,
....
B9
92.122,18
6.100, 00
6. 100, 00
18.100,00
6. 10r1, 00
6. 100, 00
18.?00,00
I
c0
sv
0l
PRlsîAzl0Nl Dl
sti\ltzl.,,....
t6l,500,
00
167.50t,
00
468.500,00
SV
î
0i
IMPCS]E
r TASSi....,.,........
c0
0
161,500,00
16?.500,00
468.500,00
1
.910,
? 6
1.989/81
1,990, 00
1,989, 81
1.989,81
5.969,62
1
,910, 16
1.989,81
1,990, rl0
1,989,
1.989,91
5.969,62
246.439,11
585.892,40
sv
î
TOTAI,E
T
I
T
DlI
O
TITOIO
IO
I
(A)
l0.304,
08
161 .4 39, 70
1?
3, 013,
0
0
?t.304,08
161 .4 39, ?0
1?3, 013,
0
0
I
B1
20r 4r9,'1]]
2
06,
4
39, 10
20
6.4
3
9, ?0
58
5.8 92,
,10
I1
S?ESE 1N COI;TO CAPITAIE
ACQUISIZIONE
TotAm
DI BEììI
IMMOBILI.
Dtt îtî01,0
It
(B)
r23.419,44
55.000,00
123.4 ?9,
55.000,
L2
TOTAIE SERVI2I0:
2g
STRVIZI PÈR I.À TUNLÀ, NjBIENTAIT DTL VTRDI, ATÎRI SIRVIZI RIIATIVI AT TTRRIÍORIO
09-06
(A+B+c)
?0.304, 08
4
4
3.4 ?9, 44
284.919,14
5
5.000,
0
0
00
111.013, cl]
|
|
i
55.00c,00
?0.304,lt8
284. 919, 14
61].000, c0
1t 5.000, c0
60.000,c0
115.000,00
6t.000,00
115 . CCC, C0
206.419, 70
2tJ6.439,i4
60.000, c0
22B.0ll,Ccl tt6.4\9,14
535.392,40
115.000, 0c
206.139,
1C
7C!.892,
10
BILANCIo ILURIENM!! 2014
Selvizio:
10-01
NILI
NIDo, SIRVIII
PER
I'
I
INIANZIA
I[ìpegnr
in
Pag.
PREVISIONI DEL BI],ANCIO Pi,UIIENI.]A],E 2014
eserclzlo
chiÌlso
| 2016
29
MINoRI
Defi.rit.
Pre,/,
11ttno eserc,
INTERI/IN]O
I
PER
r-T2016
2015 I
2014
corso
.
2016
n
T0îAr!
n.
l
TITOiO i
SPESE CORRXNT1
PRXSTAZIONI
DI SIRVIZI,,,,,...
69.550, 00
160.000, 00
245,000,00
1É0.0c0,0c
2
2
50.00 0, 00
250.t00,r10
?45.000,00
SV
T
69. 550,
C
l]
cc
05
50.00c, 00
145.00c,
22,XAri,lX
22. CCC, C0
66.0Cl,
22,000/ 0rl
22 .0C C, 00
22.000,t0
66,00t,00
26r,000,00
T2.]ta,aa
2 ?
6?.000, 00
2?2.010, 00
2r2.C0t,l]c
811 .0C0, oN
45.0C0, 00
250. C00, c0
ii.]]J, tl
22.000, 00
10.000, 00
0.000, 00
2
l] 0
1
C0
SV
TOTAI,I DEL TIîOIO
I
2.000, 00
B
11
.000, 00
69.550,00
17
1
69.550,00
|0,0c0,00
(A+81C) c0
69.550,00
1?
0. 000,00
261.000,00
212.t14, tA
2?2 .000, 00
811.000,00
69.550,00
110.000,00
261.000,00
2l2.000,
2?2.00c, 00
311 . C00, 00
c0
SV
TOTA],E SERV]ZIOI
2
SV
î
00
Servi.zi.o: 10-0{
|
BMNCIo TTURMNAI! 2014 20!6
STRVIZI DIVIRSI AILA PERSoNÀ,
ASSISTENZA, BENTTICENZA pUBBIICA
I
pLÍvlst0Nl
D
))
BrLA\';0 0L R:tNNÀ'-t
4
-
Pag.
30
A
l
?).6
iNTEIVENîO
n
2015
TITt)IC
]OTA1,E
2Cr6
u.
I
I
I
SPESI CORN.ENTI
01
PERS0NAÌE.........
ACQUIS:O
DI BENI DI
/0 D] vnT[RIr
O3
PRISTAZIONI
9t. r93,63
91.l? 6,
121,294,52
90.793,63
3.515, 00
I . 515,
90.19i,63
90.193, 63
212.t63,26
91.3? 6, 00
9rt.?93,63
90.193, 63
212.963,26
L550,00
1.150,00
1.550,00
i.550,
00
3.550,00
3.i5t,00
3.550,00]
1.550,0N
603.960,10
146.891,60
925.1C0,
T
6C3.9 6il, L0
?46.891,60
925. i 00, 00
919. ?0t, 00
9L
cc
t.663,38
666.
651, L5l, 00
6t.500,00
69? .500, 00
2.146.r51,44
T
5r,663, t8
666, i l]C, l]C
.5iil,
00
2.t46.\51,C4
c0
8.589,98
5.993,10
5, 982 / 0rl
5, 993, r
5.993,10
L?. 969, 4 0
L589,98
5.993, ?0
5.932,00
5.993,10
5. 993i
C
t1 .969,4l
801 . 018, 98
1.513.328,93
1.677.965,00
1.71?.531,33
1.111.531,33j
5,113.039,66
801.018,98
1.5i3.328,93
i.6ii.955,00
1.
?11.53r,33
i,iir.53?,13
5.113.019,66
5.000, 00
5.0c0,00
5.C0C,tC
5.000,
"0
CONSUUO E=
,. .,
PR]I,{E...
DI
.29t,52
1.21
....
SERVIZ;
919.l00,
0C
00
10,85C,tC
cN
l0,
9i9, r00,00
850, 00
2.165.i00,1r0
SV
J5
îRÀSFTRiIiIIjTI , . , .
.
1C
0,
CC
2.165.10C,
9. r 0C, 00
C0
SV
0i
IuP0sTE
i
TASSi....... .,
,
.....
651,
,'",,'I
t5t,0c
01
691
SV
î
TOTAII DE], TITO],0
îI
S?ESE
05
IN
T ()
I O ]I
COIìTO CAPITAi,É
ACQUISIZIONE
|IACCII]NE,
I
ID
DI
TOTAI,i
BINI
l'1OBI].I,
ATÎREZZATURE
Nrco-sc1tNTrficHt..
DlI
,,
TEC=
I
.........
TITOLO
]:
5.
IB)
itt, tl
5.000, 00
loTAIx
?
Sil!/lZl0: 10-rl1 (A+B+cj
80i .018, 98
801 .018, 98
1.513.328,93
1
.5
Ll. t28,91
5.000,
ill
i.6?r.965,011
i. i1,,531,33
5.0U0,c0
5.000, 00
1.682.965,00
':.122.531,13
i
15.000,00
i0
5.0!t, tc
5. 113
5.000,00
, C3
9, 66
15.000,0ii
i
1.r22,51]:I
5.i28.C39,66
BILANCIo PLURIENNN,I 2AL4
Sglvi.zio:
10-05 SERVIZIo NÍCRoSCoPICo
I
Prev.
u1:lnc eserc.
INTERVENTO
| 2016
?ag.
CIMITIRIALE
tn
c[Ìus0
Definit.
esercizic
PREVISIONI DEI, BILqNCIO PIUiIENNA],E
--T
20i4 |ii 2015
c0rs0
2CI4
-
2A16
A
n
2A16 T0îArE
n.
TIT1]TO i
SPISE CORRENTI
ACQUISTr]
/O DI
DI BENI DI
I4ATERIE PRIME.
COI{SUMO E=
...
.,
..
...
c0
00c,00
1.000,00
2.500,
00
B.0cl,,00
8.0t c,
000,00
r.000,00
2.510,00
8.000, 00
8.00t,00
4C3,
CC
2.500,00
3t.000,00
11.5 C0,
t0
ir.500,00
65.00l,,
T
103,00
2.500, 00
l0.c0l),cc
1l .500,
00
11. 500,
55.000,00
c0
56.335,00
54.1i3,00
51.917, 00
4
9.5 61, 00
41
56.135, 00
51.113,00
51,91r,00
4
9.56i,
00
41,n2,]i)
51. r3B,0c
5î,613,
84
t0
't2
51. ?38, 00
5?.611,00
84,41r,00
r
5r.138,00
5r,613,0c
84.417, 00
r5.061,
51.138,
5?. 613, 00
84,4ll,00
?
18.500,00
00
SV
T
O]
PBXSTAZIONI
DI
c0
SERV1ZI
r
8.5 C0, 00
c0
SV
06
INTERESSI
P}ISIVI
NANZIAII DIIERSI
!
110
ONERI
..........
.IA2,CA
t
4
8.580, 00
SV
T0TALI DEL TtTCiC
I
lA] c0
00
.11t,
00
15.
c
61,
,642,AA
14 8
,58 0, 00
212.08 0,
0
0
SV
T0TAÌ,E SERVIZI0T
10-05
lA+B+C)
cc
12,602,00
232.08r,00
C0
t2 ,642,AA
232,484,AC
5.061, 00
12,6C2, tA
232.080,00
5.061, l,0
SV
T
011
11
BMNCIo PIURISNNA!! 2014
S€TvizJ.o: 11-O,I SERVIZI RTLÀTIVI A!I,'
uLlrmo eserc,
INTERVENTO
clluso
TITOTO
I 2A$
?aq,
INDUSTRIA
Prev,Definil,
esercizio
in
corso
PREVISIONI
,ìII
3ITAÌiI:IO PIIÎIENNI.IE
2II4
-
!.
2A),6
n
TOTALE
20 L4
2ilL5
0, 00
i2.000,00
12. N00,
t0
t2 0l]lj,00
36.00c,
1.300, 00
12.000, 00
12.000, 00
L2 000,00
36.000,0c
r.300,
00
12, 000, 00
12.000, 00
:2.000,00
36.000,00
r.300,
00
12,000/ 00
i2
12.000,
0 0
l6,000,00
r.300,
00
12.000,00
i2.000,00
12.0
0l
36.CC0,i0
7.300i
00
12.000, 00
12. 00c,
12.000, 00
2
016
I
SPESE |ORRENTI
05
îRÀSIXRIùIEUTL.......
CO
r.30
c
c
SV
T
ToTAIE DEL î1T010
I
(Àl c0
SV
TOTI,LE SERVIZI0T
ll-C4
(ArB+C)
CO
.00 0, 00
3
C,
SV
T
0
0
3
6.000, 00
:2
I 2016
BÌIANCIo pî,URIlNNArl 2Ar4
Sèrvizio:
11-05 STRVIZI RIIATIVI
A!
Defrnrt.
ese!cizio
PRXVISION] DEL tsIIANCIO IIiRiENNAIE 2014
Prev,
ultm0 eserc.
INTERVXNTO
in
cnlus0
TIlOLO
Paq.
CoMMERCIo
corso
-
2016
A
n
2
014
2Cl5
2ATÉ
TCTA][
n,
J
SPESE CORRENTI
OL
c0
PERSONALE . . . . . . . . . . . .
60.6t,91
60, ? 42, 30
60,813,
C0
60,r42,3C
60. ?42, 30
182.351,60
60.632, 91
60.?42,30
60.813,00
60.142, 30
60.142,30
lB2,35j,
.018, 00
1.017, 95
4,01?,95
12.053/ 90
4. 01?, 95
12.053,90
,164,25
194 .411,5C
160,2 5
i 94 . 411, "!0
SV
T
OI
IÌIPOSTE
X
TASSE
CO
4.0t5,
L8
4 .
011, 95
4
60
SV
DEI TITO:C
I
T
4. t 05, 18
4.01?,95
4.018, 00
1.01?, 95
CO
64.638,09
64.16t,25
64.891,00
64.164,25
64
T
64.638,09
64.16i,25
6{.891,00
64.164,25
64 ,
c0
64,638,09
64,?6C,25
64. 891, 00
64.',t64,25
64.16t,25
194.411,50
.638, 09
64.?60,25
64,891,00
64.16t,25
64.164,25
194. 411, 50
SV
T0TAIE SlRVlZI0r 1L-115
1A+B+C)
SV
T
64
l3
8Mì{CI0 rrURt[NNÀrX 2014
|
Pag.
2016
RIEPII'CO PTR INÍERVENTI
?lìvl5:3N:
In!egni
Prev. DefÌnìt.
o eserc.
esercizio
tr d.ltri.c'rL?t::rÈL:2tIl -
2cl(
A
ulti
INTERVENTO
tn
cnlus0
c0rs0
n
20:
{
TcJTA],i
2AI6
2C":a
n.
r=t=:=:=:===:
SP[SE CORRENTT
PTRS0NA]!..........,.........
ACOUIST0
/0 DI
D: BEìti DÌ
t1A:ERiE
P$STAZIONI
C0NSUÌ{0
2
.919 .325 ,34
2.895.860,??
2.858.118,21
2.858,r38,21
8.613.33?,19
2.998.688,
2
.919 .325 , 34
2.895.360,11
2.852.138,21
2.838.?38,21
8.6r3.331,ì9
1i5.5C8,05
32:.85i1,00
321 .55C, 00
342.294,AN
302.29t,00
926.130,00
135.508,05
32r.850,00
32i.55C,Cl]
1t2.294,tl
302.29C,0t
926.11N,00
5.169.512,90
i.180.519,21
6.122.245,38
6.111.9!,4,94
6.182.041,90
19.682.235,r8
5.169.542,90
r.i80.519,21
6.122.245,38
6.411.914,90
6,482.04'!,90
19.682.2t5,18
64.162,48
12?,500,00
4
6.000, 00
iN. 00, rl0
30.000, 00
L0
6.000, 00
64,162,48
12?,500,00
4
6.000, 00
3
0. 00ìt, 00
30.000, 00
L 0
6.000, 00
96
!=
PRI,4E..........
,
DI SERV1ZI......,
UTI],IZZO DI BEN1
2.998.688,96
DI TERZI...,
05
1]
161,623,90
1.101.5t,00
1,082,451,
00
L.iL4,65L,C0
1.114.651, t0
3.311.159,00
161.623,90
1.101.552,00
1.082.4t,0C
L.lt4.65l,0c
1.114.65r,00
3.31. ri9,00
i8"1,,1?6,CC
161.332,0C
i5r.?E2,C3
i
4
?.8 39, ii0
{13.02i,
i83,4?6,CC
t6t .i32,
l5r,182,
14
?.859, 00
4r3,02i,00
SV
T
INTERESSI PASSM E I]NEF,I FI=
NlìlziALI
DIVTRSL . . . . . . . . . . . . .
1r
3
".01t,2
1?C,01.1,23
0l
t)
cc
22
5.8 64, 56
241
.821,12
228.352/ 58
23i.584,84
232.4
22
5.864,
5 6
241
.821,12
225.352,58
231.584,84
232.484,
3.355,
4
B
4, B4
S4
692
r10
.422,26
692.422,26
ONDRI STMOÌDINARI DEI],A G[=
sTrcNE cl)RtrNTr... , ,
..,
.......
c0
6
1.422.438,00
121 .610, 00
262.110,00
202, ?10,00
l81.030,
00
3.355,46
1.422.438,0C
321.610, 00
262.1'-4, Al
2C2, ?10,00
?81.0t0,
c
c
l]
SV
AJ'Î.{CRTAI{!NîI
DI ESERCIZIO,,,.
c0
912.0cc,0c
SV
t2.0tN,00
TONDO
SVATUTAZION! CREDITI, . .
cc
3 C
t.000,
00
50.000, c0
5C,000, c0
100.00c,
l]
3 0
c.000, oo
50.000, 00
50.000,00
100.000,
u^0
r
SV
CO
i3.683/40
1t.60?,65
l5.0
j1.683,40
11. 607, 65
15.013,53
5.01i,
53
221.634,11
l5.013,
53
221.634,11
lL.863.065,38 LL.56rl.lL4,48 11.195.191,48
34.919.511,34
11.853.065,38 11.560.114,48 11.{95.r91,48
34.919.51:,34
r
3, 53
SV
T
T1)TA].E
DEI TITOLO
I
CO
8.928. i59,54
14
.910.
|':,01
SV
T
8.
t8.
r59,54 11.910.1r1,01
Ì
|
Br!ÀNCro P!0Rr!NMD 2014
RITTII,CN
Prev, Defini
in
I
TO
|,
PREVISIONI
eserctzl0
INTERVENTO
T
2016
PER INTIR\,TNÎI
DU BIIANCIO
PIURIENNALE
2IL4
-
2116
n
2Ci5 i
corso
:0Ì6
TOTA],E
! O I:
sPisl lN ccNlc cA!;îAlt
DI BENI IÌ.1I.IOBII,I.
01
ACOUISIZIONE
05
ACOUISIZIONI
MACCHINE,
ID
DI
86
r.249.C00,C0
1.932. Bt?, B5
1.16i.6q6,00
4.541.501,85
159.94 4, ? 3
154,600,1111
LLi,50r1, 00
11?.500, 00
389.600,00
100.000,00
150.0c 0, 00
L5il.000,rt0
4
998.9i9,
tsTNI I,ICBIII,
ATTRIZZATURI TEC=
Nlc0-sct[NT1ftcu8...,,,.,.....
INCARICII PRr]FISSIONAI,:
60.?55,4?
ESTER=
NI............................
TMSTiR]I,,EN?I
TCTÀIE
404.630, i4
D] CAPITATE....
]EI
TITOTO
II
6.533,60
11.000,
0"0
r
,
(B)
00.000, 00
i0.000,00
0. c0l], c0
Ait.9"t9,21
1.115,904,59
i.513.600,00
2.200.3f1,8),.629.196,44
.919,21
1.175.90{,59
1.5ì3.600,0r1
2.2lti
4r 1
A
.3C1 ,
B.
ì.629.196,0C
5.141.1t3,85
5.343.103,85
It.
BILANCIO PLUIIINNAIT 2014
RIIPIMCO
/
Pag,
2016
PTR INTXRITNU
hev, Definit.
u1:lmc eserc,
INTERVENTO
chiuso
PIIVIS]ONI
DEJ, BIIANCIO IIURIENNALE 2AT4
.
2116
eSerctzL0
Ìn
n
COISO
2
014
20 L5
TOTATE
241.6
TÌTOLO III
SITSE PER RIÌ4BORSO OI ?RESTITI
OI
RIMBORSO PER ANîlCIPAZIONI DI
cÀssA. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . , , . c0
2.500.000,
00
2.185.091,00
2.50t.IN0,trl
2,500.000,00
?.385.09?,00
2.385.09i,00
2.500.000,00
2,500.000,00
?.385.09?,00
190.304,00
3.311.169,0C
SV
2,51]0.000,00
T
RII,{BORSO
fluTUr E
DI
OUOTA CAPITALI DI
?RES:Iî:..............
r68.62i,l9
9it9.350,16
2.946,!'83,C0
r 81
:
168.521,l9
9
C9.350, 16
2.916.083,00
181.382,00
c0
r6B,623,39
3.409.350,16
5,31i.180,0c
16B.623, 39
3.409.350,16
5.331.180,00
c0
.382,
0C
SV
TOTAII DE! TITOIO
I:]
9l.lN
4, c0
3.311. r69,00
2.681.382,0C
2.690.301,0C
10.112.866,00
2.681.-182,00
2.690.304,00
10. ?02. B66,0rl
t
SV
T
A
n.
ll
BII.ANCIO TIURIENNAIT 2OT4
RIEPII'Go
I
Pag,
2016
PTR INNRVENÎI
Prev.
u1t1m0 eserc.
INTERVENTO
Definlt.
PRIVISIONÍ DEI, BILqNCIO PI,URIINNAIE 21]I4
.
2016
eSercizio
in
clltus0
ccrso
n
2Ar1
20!6
2015
TOTALE
RlEP]IOGO TITOTI
TITCTO
I
SPTSE CORRENTI
T
8.928.159,54 14.910.1?1,07 11.863.065,38 11,560.?14,48 11.495. ?91,48
34
.919,
t1,34
t=t=ti.:.:===tl
SIESE IN
CONTO
CAPIÎALE
t
l
115.9C4,59
1.511.600,00
2.200.301,35
1.629,196,00
5.343.103,85
168 .623, 39
3.409.350,16
5.33t.1B0,00
2.68i.382,00
2.690.1t4/00
1C,1C2,866,00
9.569.J02,:4
\9 . 495 . 125 ,82
18.r01.845,3t 16.442.404,33 r5.B-i.291,48
50.965.5{1,19
9.569.302,14
19 . 495 . 425 ,82
i8.10r,845,38 16.442,404,
1t.p1t.291,48
5iJ.965.541,19
T
4l L. 919,
T
TOTAI!
T
TMZ IONI
T
2
TITOTO III
SP[S[
PER RIUAOffO
DISAVANZO
DI
À,I.IMI
DI PRISTITI
NI
S
TI]TAIE GDNIRÀIE SPISA
î
A
33
n.
4
QUADRo
ENTRATa
-
ENTRATE
CO],!E!EÌ{ZÀ
-
SFTRIMiNTI CORRENÎ]
r ,*=
REGION!
E
DELTC STATC, DELIÀ
SPISE
AIt';SERl]IZIO DI
DETEGATE DAr,rA
vr
t----"'
rrl
I
]
] ] ,*,,
,,rrr.,or,.,o
CCl1P'T'NZA
il
l
r1. B63.065,38
TITotoIr
,n
,,rrr;;;il;"
AICHE
DI AIîRI ENI] PUBBIICI
TAPPORTO
Plurrènnale Anno 201{
i | **, *rr*r,
]
lll?:Î.il
-
I
rrrv,l I Il
TRTBUTARTT
E.,îMT: rrRl.,ANr,o *rr*,uur,
iN
GINERNI RIASSUNTIVo
;
FUNZIONI
RtGtoN!
1,5i3.600,0c
3.271.946,3B
lllîlî.illr
ENîRATE
EXîMîRTBUTAR*
Îtî:î,il
ENîMTE DIRIV,q]'TI DA ALIENAZIC]II,
TF"ASTIRIIIINII D: CAIIIAIE
DA
sÌoIE DI
!
CtitÌTr
I
,.rrn,,,,,,,o,
i
ir
ii
*
I
R]SCOS-
T0TAIE ENTMTE
I
:.03t.00c,0,r
|:NAII
I
I
,
13.549.5,18,38
]OTALE
T1T0t0
TITCI,O V
E\TRATE D'R:VÀNî: DA ACCEìISIO\]ì DT PF.Í,=
sTITl
SPES' PIR RIÌ4BCRSO
,
D]
SIES:
iI}'AII
1
PRESÎITJ
5,331. r80,
5.158.29?,C0
ÎITOIC VI
Dr
TERZI
T0TALI
!I
CC
|ITCIO IV
ENîRATE DA SERVTZI PrR C0Nî0
AVANZO
13.-1t6.665,38
1.689.450,00
20.
SPESE PER
SERÍiZI
PER CONTO
DI
TERZI
!c:ÀtE
]9i.295,38
Aì'!4INISTRAZICN!
TOTAI,I COMP],NSSIVO ENTN,ATE 20,39?,295,38
DISAVAIiZC
Di
20.191.295,38
A}I}1:NiSTRAZIOIIi
îoîAl,t c0!Pl,Esstv0
sPtsE
2A
.391 ,295,38
i
RISUL1AîI
DIImRÌNZIAII -
PLuliennale Anno
2014
RISU],TATI DIFFERXNZlALI
A]
EOUI],IBRIO ICONO[1IC()-FINANZIARIO
I - ll - tll
Correnti
lntrate Titoli
(+)
12.519.548,3N
Spese
(-)
11.863.065,38
Differenza......
656.483,00
di capitale Am.io der Mutui(-)
2.946.083,00
Quote
Differenza
B) EQUILIBIIO
* ....
FINAI,E
lntrate FrnaÌr {Av+Tr.t. I+II+III+IV)
Spese
2,289.600,00
Finali
SaLdo Netto
1+)
13.549.548,38
(Disavanzo+îit.1+II) (-l
13.3?6.665,38
.---- lrnanzrare (-)
da --l
'----
Il
Seqretario
Maria Lulsa
Dotr,ssa
ffi
qx#p
Inpiegare
(+)
1?2.
BB3 /
00
IÌ
Mosca
Responsabile
deÌ Servizio Finanziario
QUADRo GENIRAU
ENTRATE
TITOI,O
RINSINTM
SPEST
TITOIO
1
8.281.514,0C
s![sI
cor,ÈNT
ENTRATI DIRIVANTI DA CO\TRIBIJII E :M=
SFERIM'NTI COIRTNTI DEI],o STATO,
E
DI ATTRI INTI PUBBI,ICI
!,\PPORTO A],1'ESERCIZ:O
DIITCAT|
I
11.5,60.t14,48
II
si[sE iN c0ì[0 cÀ?-!ÀlE
DD],],A
ANCI1E
DI FI]NZIl]Il
2.200.30r,85
2.951.330,3,i
DÀ],]"À RESII]NE
TITO],0
CO|1PiTiNZA
1
TITOLO
tll:::,11
IN
plwiennale Anno 2015
CCUPETENZA
INTiATI TRIBUTÀTiI
REGION'
-
III
EN!M!E [XIRATRIIÙTLRIT
L.q39.ql]3,Jt
TITO],0 IV
ENTLqTX D]RIVANTI
]LASFERII.T)IÌI
SIONE
:]
DA ALIEMZIOXI/
CA!I!AT!
J
DA
DA RISCCS=
Di C]EDITI
B
10.000, 00
TCTA],i SPESE []}JAII
TOTALE INTRATE FINALI
TITO],0
ENTF"ÀTI DIIIVANTI
lA
!
TIT0],0
ACCEISI0T-I
D]
SPIST PER RiUBCRSC D.
PRE=
111
!R!Si.]:
s1t::
2 ,
TITI]I,O VI
E\ILATI
13 .',t 61 . ,\22 , 33
DA SERV:Zi
?IR
CONIO
t9r .382
,
tl
TTTOLO IV
DI
TERZI
TOTAIE
ArrAllZî DI À\î4INiS:MZlofi:
TOIÀIE COI'IPIISSIVO ENTMTE
i.r19.285,ó6
SPESE ?ER
SLRV]ZI
PER CCNÎO
D; iERZI
ir.961.689,99
1,5Ì9,285,66
11
DISA!}.IIZO DI A],Î{I]ìIS1LAZ]CNE
TI]TAIE COIIPI,ESSIVO SPiSE
,96t.689,99
RISULTATI DIINRXNU
A)
-
IAII
Plulisnnale lnno
2015
EOLTILIBF,IO ECONOMICl].IINANZIARlO
îitoli I - II - I1I
Correntr
Enrra;e
(.)
13.132.404,33
Spese
(-)
11.560.I14,48
Differenza,,,...
ouote
di capltale Ànn.to dei l,{utui(-)
!liiererza * ....
B) EQUIIIBRIO
B5
181.382,00
F]NALE
lntrate iiÍìaÌì
Slese
1.511.689,
finaLi
(Av+TÌ:.
I+II+illìlV)
1+)
13.942.404,33
1Dìsavanzo+îit.l+Il) (-)
.---- Finanzrare (-)
13.161,.t22,33
Saldo Netlo da
--l
----
ImPregare
(+)
r 81
.382, 00
1l
Responsabile
del Seryizio Frnarzrarlo
Dott. ssa lrarìcesca Saplenza
#s
ffi#
QUADRo CENEIÀII
EN]RATI
RINSUNîM
- l]uriennal€
Anno 2015
5P'S!
COTPTTENZA
.OMP|TENZA
]
l
îIîO],0 I
î1T010 r
i
EITMTI
t.2t3.5rt,0l
TI]BU1ARIE
-1.195.r91,!8
SPESE CCRF,!\T1
TITOIO
EN:MTT DERTVqIJII Dù CC)\TFIBUTI E TRi
S|ER:I1XNTI C0ÌRINTI DEt l,C SIATC/ lEltÀ
tEGtcNE t rr ÀLTPI L::TI P B3_t^: ì 'l:
IN RAPPORTO ATI'ISERCIZIO DI IUNZIONI
Du,n.;;
SIONT
DI
I'/
;".1.,,,,,0,,n
fA?:.À-LL
t
r,
JA .DIS
,o
0..
l50.0
CRTDITI
TCîÀIE XNTMTE FIì:.qLI
TITO],0
ENTM:E DIRIÎ}ITI
1.629.196,00
r.BB6.rl00,0rl
TITO],0
:MSFtPIy!',r- D_
CCNîC CAPITÀ],E
iIi
ENTMTE EXlMîRi!UîARÌE
ENîRATE
IN
2.395.i1r,48
DE],EGATE DAUA RIGIONE
TITOIC
SPESE
II
l,
rlN
lClÀl[
13.315.29i,4t
TITOLO
V
DA ACCENSIONE
Dì !U=
sP:s:
plt
t1r.1B0Rs0
lt
SPISI :rUÀl:
III
PìlsTrTr
2.69ú,l0{,00
2,500,00!,00
STITI
TITO],0 VI
TITOIO IV
INTRATE DA SERV]Z: PER CI]NÎO
DI îERZI
519.285,
6 6
S?ESE ?E!.
SITVIZI
PER CCN:C
1t.ll4.t]l,14
AVANZO
DI
'!3.121.93t,!8
AU}4II{I STRAZ I ONE
TOTAi,E CCI,I!Ì,ESS1VO
iNTMIE
L4
:!RZI
1.519.285,6€
TOTAIE
DISAVA\ZO
.334.5I,
i]
DI
A,I4I4INI STRAZ
1l.l14.5r,,
Ì4
t.r,
L4
IO\E
TOTALE CCI,IPL;SSI'/C SPESE
11.33 4.
i
RISITLTATI
A) EQu ,iBRl0
P]UlisnDal6 Anno
2016
EC0N0MtC0-ftNANZIÀN.10
TitoÌi I - lI - III
CorrentÌ
Entrate
1+)
12.565.291,48
Spese
1-)
11.495.191,48
Drfferenza.....,
i.069.500,00
di capitale Ann,to dei Mutui(-)
190.lt4, t0
Quote
Differenza
B)
DIFITRINZINI -
{ ,,..
EQIJILIBRIO FINAIE
lntrate linali (Av+T1t.I+II+11Ì+IV)
Spese
finalÌ
1+l
13.315.291,48
(Disavanzo+Tit.l+ii) (-)
.---- FÌnanzÍare (-)
13.124.981,48
SaÌdo Netto da
--:
19l,.304, 00
fvt
" r s oTr.
AS*.thLl
Il
zorq
Segretario
D.tt.ssa llaria luisa
Mosca
prt* /*.,.../t*
'" \'.Jl \
6?
a\ i"-'+t.
v;\_
lo
,li
''
11,*
-1"+./
Lí\Y
lÌ
Responsabile
del Seùizio Fi0a0ziario
E:"":ffi
n
ll z?4rD ?
RE,L AZIONE PREVI SIONALE,
E,
PROGRAMMATICA
PER
IL PERIODO
2014-2015-2016
COMUNE DI MASCALI
Pag
1
di 106
INDICE GENERALE
Indice generale
Premessa
l.l
Popolazione
1.2 Territorio
1.3 Servizi
.3.1 Personale
1.3.2 Strutture
I .3.3 Organismi gestionali
1.3.4 Accordi di programma
1.3.5 Funzioni esercitate su delega
1.4 Economia insediata
2.1 Fonti di finanziamento
2.2 Analisi delle risorse
3. I Considerazioni gcnerali programmi e progetti
3.2 Obiettivi degli organismi gestionali dell'Ente
3.3 Impieghi per programma
3.4 Programmi
3.5 Risorse per programma
3.6 Spesa prevista per programma
3.7 Conside razioni general i progetto
3.8 Spesa prevista per progetti
4.1 Elenco delle opere pubbliche finanziate negli anni precedenti c non realizzate
4.2 Considerazioni sullo stato di attuazione dei programmi
5.2 Dati analitici di cassa
6.1 Yalutazioni finali della programmazione
I
Pag 2 di 106
Pag.
Pag.
Pag.
Pag.
Pag.
Pag.
Pag.
Pag.
Pag.
Pag.
Pag.
Pag.
Pag.
Pag.
Pag.
Pag.
Pag.
Pag.
Pag.
Pag.
Pag.
Pag.
Pag.
Pag.
Pag.
2
3
5
B
9
9
II
12
13
14
16
18
19
34
35
37
38
40
41
42
44
98
98
100
105
RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA
2014-2015-2016
PREMESSA
anraverso il quale il comune pone le principaii basi
della programmazione e a.ttu t"
propria azione di governo' In questo contesto, si proce<Je
u lnairiioru.e sia iprogrammi da realizzareche i real
obiettivi da cogliere coniugando sia le reali esigenze dci cittadini
che le sempre più linitate risorse disponibili.
Questo documento, unisce la capacità politica con la necessità di dimensionare
medesimi obiettivi da conseguire
alle reali risorse disponibili, cercando di ponderare le diverse
implicazioni presenti nell,arco di tempo
considcrato' obiettivi e relative risorse, infatti, costituiscono
due aspetti distinti del medesimo p.obl"nlul
I-'esigenza di far fronte alle criticità che la quotidianità
impone si scontra con la diffrcoltà di delineare una
strategia di medio periodo dominata da rilevanti elementi
di incertezz.ae rende più complesso pianificare l,attività
dell'Ente ' Il quadro evolutivo della normativa in materi
a di finanzalocale complica e rende più difficili il lavoro.
Le amministrazioni locali si trovano ad agire in un contesto
di continuo cambiamento della normativa e di un
oggettivo aumento di complessità delle nó.t" a cui
spesso solo strutture comunali molto ben organizzate ed
efficienti riescono ad adeguarsi tempestivamente.
Un problema di non fàcile soluzioni viste le rigidità frnanziarie,
soprattutto per quanto riguarda le spese di
personale o di eventuali consulenze.
Il presente documento, nonostante le oggettive difficoltà sopra descritte, vuole
riaffermare la capacità
dell'Amministrazionc di agire in base a comportamenti
chiari ed evidenti sia all'interno che all'esterno
dell'ente.
proprio per rispondere alla richiesta di chiarezzaespositiva
e di precisione nella presentazione
, lyeslo.etluorato,
] dei dati finanziari, si compone di vari argomenti che formano un quadro
significativo delle scelte che
nlqgglqe re n e tì,Inrerv at t.9 d1_Iiqpg, s i d eraro.
J .q, "'{g?r
"ry:nt.$q,
iiiJ.'ffiffi" *ii;
"n
Pag 3 di 106
SEZIONE 1
CARATTERISTICHE GENERALI DELLA POPOLAZIONE, DEL TERRITORIO,
DELL'ECONOMIA INSEDIATA E DEI SERVIZI DELL'ENTE
COMUNE DI MASCALI
Pag 4 di 106
1.I POPOLAZIONE
l.l.l
- Popolazione legalc al censimento del 201
1.1.2
- l'opolazione rcsidcnte alla fine del penultimo anrro precedenlc
I
t3 .192
n.
t3
(arr. ì 5ó D. t-vo 26712000)
di
cu i:
maschi
tì.
6.890
fèmmine
n.
6.916
nuclei l-aniliari
n.
6.0ó3
comun itàlconvivenze
tì.
I
n.
rnn
n.
26
n.
48
t'ì.
1i.86ó
n.
0
t].
t.082
n.
2.640
tì.
7._t 5
n.
2.188
- Popolazionc al I gcnnaio 2012
1.1.3
1.1.4 - Nati nell'anntr
- I)cceduti ncll'anno
1.1.5
n.
138
tì.
l12
saldo naturale
l.1.6 - Imrnigrati nell'anno
- tìmigrati rrcll'anno
1.1.7
n.
646
t't.
598
saldo migratorio
1.1.8 Popolazionc al 31-12-2012
di cui
1.1.9
- In ctà prcscolare (0/6 anni)
l.l.l0
l.l.ll
l.l.l2
- fn età scuola dell'obbligo (7114 anni)
- In lorza lavoro l. occupazione ( l5129 anni)
- In età adulra (30i65 anni)
l.l.13 - In età senile (olrre
ó5 anni)
Pag 5 di 106
ó
l.l.l4
- Tasso di natalita ultimo ournouennro:
Atlrìo
2008
12.43 %
2009
|
I ol
q,8 I 0l
20 r0
morralità ultimo
l. l.l ó - Popolazione rnassima insediabile cornc strumento urban
9.8
20t I
2012
Anno
qu inquenn io:
0.80 %
200tt
7.88 %
2009
6.29 v.
20 r0
1
20il
1
"26 %
.26 Yo
20t2
1
.26 yo
isl ieo r igente
Abitanti n.
r5.000
3
|
-t2-2020
1.1.17 - Livello di istruzione della nooolazionc residente
I-aurca
2.54
Diploma
l,ic. Media
l-ic. Elementare
Alfàbeti
A nalfabet
Pag.6 di 106
i
22.90
49,82 %
24.7 1 %
0.01 ol
r.I.I8
lAccanto ad una
_ CONDIZIONE SOCTO-ECONOMICA
DELLE
FAMIGLIE
rusciaìipoioruri-nè;";br"*iir*r...onó*i.h",-rod-,uli ..rrtr."ri
**
pr"rinti
*.rr.ìi
povertà vecchia e nuova' disagi di vario tipo dovuti sia alla disoccupazione,
sia alla mancanza di specializ zazione
lavorativa. Cio provoca disagio familiare ed economico ed incentiva il "facile guadagno,,.
A questo proposito, i datidegli uffici di esecuzione penale esterna del minìsteí" Jfr-r"
iir"izia, evidenziano un
alto indice di disoccupazione o sottoccupazione, un numero rilevante di occupazione
non in regola con la
normativa vigente, uno scarso Iivello di istruzione della popolazione. Fattori quellíappena
elencati che facilitano
I'ingresso nel circuito della criminalità e aumenta il rischio di recidiva.
L'analisi del territorio evidenzia una scarsa propensione ad usuùuire dei
servizi locali e problenri legati alla
mancanza di informazioni sul mercato del lavoro ed alle discrasie csistenti
tra le competcnze acquisite nella
scuola ed i fabbisogni di profbssionalità specifiche.
ll basso livello di reddito familiare produce una serie di fenomeni a cararrere sociale che si ripercuotono
sulla
qualità dclla vita e sulle responsabilità familiari.
La tipologia familiare che presenta maggiori segnali <Ji disagio economico quella
è
in cui sono prescnti tre o piir
d,1 ul s.olo genitore
vq 4rrz-r.urr
anziani J\rrr
soli rrisultano
ròLrrr<r"rl(J più
bv'rrlvrv év da
esposre a sltuazlonl
situazioni ol
di olsaglo.
disagio.
Pru trsPUste
""Toitt:
In percentuale sono
tante Ie fàmigtie che vivono in stato di disagio socio-econòmico conclamato,
che ricevono
assistenza economica, che non hanno reddito né abitazione.
l*l:I_t:lig'l:
Pag 7 di 106
I.2 TERRITORIO
t.2.1 - s
I.2,2 - RISORSI IDRICHE
37.40
Laghi
I.2.J - STRADE
Fiumi e torrenti
* Statali
* Provinciali
Km.
* Comunali
* Vicinali
* Autostrade
I.2.4 - PIANI E STRUMIÌNTI T]RBANISTICI VT(;ENTI
* Piano r€goìafore adottafo
* Piano regolatore approvato
* Programma di fàbbricazione
+ Piano edilizia
economica e popolare
PIANO INSEDIAMENTT PRODTJTTTVI
* Indusaiali
* Aniginali
* Commerciali
x Altri strumenri (specifìcare)
sil xl
,--T
)r l
I
SiEI
*oI
Nol
Nol
tr
ll
N"lTl
Nolx I
si
Si
.l
32.00
Km.
Km.
89,00
Km.
4,00
rcdimcnto rli approvazionc
xl
Nol- lO.a. n. I2..10'90 del l0
SiJI
Sì
Sc "SI ' dala cd cst,cnri del pror
4
Kn.
Nul
nov€mbre I990
,l
i
NoLr I
Frislcnza della errcrcrrza tjclle prcr i.itrni annualie plurierr
nali con gli strumenti urbanistici viqenti
art. I 70. comma 7. D.l,.vo 267/2000)
Si f--Si
L:l-
N"Ll
AREA INTERIlSSATA
AREA DISPONIBILI]
90.700.00
mq.
0.00
nìq.
Pag 8 di 106
0.00
0.00
I.3 SERVIZI
I.3,I - PERSONALE
l.J.l.l
Catcgoria e posizione econonr ica
Previsti in dotazione
organtczì
In serr' izio
nu
Calegoria e posizionc economica
mero
A.ì
L')
4.3
4.4
4,5
8.2
u.3
B..l
8.5
Pag
I
d, 106
I.3.I.4 - AREA ECONOMICO. FINANZIARIA
I.3.I.3 - AREA TECNICA
Previsti in dotazione
C'ategoria
organica
N". in scrvizio
na
N^. in servizio
Previsti in dotazione organica
0
{,
l7
B
7'
C
n
Dir
Catcgoria
-
4l
oT-
t.3.1 .5. AREA DI VIGILANZA
Previsli in dotazione organica N". in
Tì
6
C]
8
1
3
L)
4
0
2
o
servizio
8
Dir
a:
tl
Caîegoria
l4
t)
lo
)
B
C
l
D
I)ir
0
0
Dir
C
.3.I.7.
B
q
t)
Dir
Catcsoria
22
-l
0
0
(,
0
0
0
0
U
0
0
50
i)
2i
Dir'
10 dr '106
N^. in scrvizio
Previsti iu dolazione orqan ica
B
C
TOTALE
Pag
N^. in servizio
I)rcr isti in dotazione organica
TOTALE
A LTR,E AREE
Previsti in dotazione organica N". in servizio
Catcgoria
0
I.3.I.6 - AR[,I I)EI{O(;RAFICA-STATISTI( ]A
0l
0
ll
t6
3ó
l4
0
t2l
96
I.3.2 - STRUTTURE
'l ipologia
l.l.2.l - ,\:ili
ESERCIZIO IN CORSL)
Anno 2013
n.
256
J.2..1 - Scuole medic
.
271
Anno 2016
poslr
n
457
+JJ
211
271
271
1.2.5 - Strutlurc rcsidcnziali peranzian
0
l.l.?.6 - l:armacic conunali
l.:1.2.7 - Ilcle lognarià
i K|l
10,00
- ncra
LJ
2.1)
Si
- Iìcrc acqurdollo ìn Km
5
Il
3
- induslriale
92.000.00
92.000.00
0,00
0.00
0.00
l5 - |sis1cìì,,.a discarica
.ì.1.113
1..1.2.
92.000.00
dill.la
L.1.2.16 -
Mezi opcrativi
l9 - Personal compulcr
- Altrc strunur( lsn((rliLiirc
l.l.l.l(t
n.
- (ìcntro clàborazionc rlari
.92
50.00
- cir.ilc
1..1.2.
X
0.00
lNo
3.7
- Punti luce illunrinazione pubblrca
I .ì.2.11 - Rctc gds in Knl
| .J.2. ll -lìaccolla filìuli ìn quintalì
racc.
r0,00
70,00
|.-ì 2.l0 - ,\ttuazionc scfvizjo idrico intcgralo
I .ì.1. | | - ,\rcc \crdi. parchi- giardini
1..ì 2.
t,
t9.
0.00
dcpufatorc
271
----;
.
u.
- btalìoa
I
IENNA t-t.,
256
|.3.1.J - Scuole elcmcnlàri
1
R
nido
1.1.2.2 - Scuolc matcrnr
l
Anno 20 l4
PROGRAMMAZIONE PI-I]
Anno 20 Ì 5
n.
19 n.
l\ql x -sil _lN!
liO n.
)
Pag. 11 dr 106
19
130
0.00
I.3.] - ORGANISMI GESTIONALI
ESERCIZIO IN CORSO
|
Anno 20 I4
3.J.1 - Cbnsorri
l.3.l.l
n.
- Azicndc
n.
1.1..ì.1 - lstilu/i()ni
l.l.l.4 - Socjola di capirali
l.:1..1 5
I
Li
rr
- ('onccssioni
PROGRAMMAZIONE PI,TJRIENNALE
Anno 20 I 5
l0
n.
o
n.
l
Anno 2016
- [ ni0nc dr eornurìi
l.-'1.1.7 -
^llro
I.3.3 . ORGANISMI GESTIONALI
t.3.3.1.1 - Denominazione Consorzio
Consorzio per il sevizio di depurazione dei liquami
1.3.3.1.2
-
Comuni associati
dCI
SANT'AI,FIO.
FANNO PATTC
CONSOTZiO
i
COMUNi
di GIARRE - RIPOSTO - MASCALI -
FIUMEFRT1DDO
DI SICILIA -
di.n511sione 2014 sono state previste le spese per la gesrione e la manutenzione degli impianti
con uno
l:1Pl'*ti:
I stanzlamento dl € 47.000,00 e per Ia quota
consortile riferita
alle spese generali. Lo stanziamento ammonta ad €
6s.000.00.
"-'""Y_':l
Pag 12 di 106
I.3.4 _ ACCORDI DI PROGRAMMA
Pag
13 d, 106
IJ.5 - FUNZIONI ESERCITATE
SU DELEGA
I.3.5.I _ FUNZIONI E SIìRVIZI DELEGATI DALLO
STAT0
Prima della progressiva introduzione dclle norme sul
federalismo fiscale, i trasferimenti correnti deilo Stato affluivano
nel bilancio dell'Ente sotto forma di trasferimenti in
c/Gestione, con risorse destinate al frnanziamento delre funzioni
istituzionali dell' Ente.
il superamento del sistema precedenre, rcnde a privitegiare l,avvio
di forme di
l]"ij::::j,']'i'"1",1il^lÎi:31"1:l
che incentivano l'autonomia finanziaria detrEnt;;;";rr;'iJit"J#JJ;;-'E;#;J'|l';."iil:,lJ
1:1ll'::l* le disponibilità necessarie per il finanziamento
'autonomamente
della spesa, valorizzando la qualità dell,azione
dopo
plministratiya e la responsabirira agcl! u'nrrnLqttg19rrgl!4€gliiqrylglra_qqsa
pubbrica.
. FUNZIONI E ST,RVIZI DILEGATI DALLA
REGIONE
R ientrano nel Ia prcsente fattispecie :
I servizi sociali di assistenza e tutela ai nuclci familiari
con particolare disagio;
I servizi a tutela dei minori;
Lo studio ed il monitoraggio continuo della popolazione;
Rapporti con il Distretto socio sanitario di Giarre
Rapporti con Ie strutture socio_sanitarie del territorio
Servizi ai portatoridi handicap
Servizi agli anziani
Servizi alle famiglie numerose ed extracomunitari
Gestione procedure di erogazione dei contributi regionali
che afferiscono al f-ondo sostegno affitti
Verifica ISE ai fini dell,erogazione dei contributi
Stipula convenzione con i Centri di Assistenza
supporto alle attività f\nalizzate all'avvio ed alla gestione
dei cantieri di servizio
I.3.5.2
-
I
l
iNegli ultimi anni
i
trasferimenti qi comuni da parte della regiqnlql qqrg_
progressivamente ridotte
Pag
14 di 106
,îequente, eroguti sofo succ.-rriu-ut"oG ul ,*t"nimento detla spesa da pafte dell'Amministrazione'
essere impiegate' oltre
jSituazione che obbliga il comune ad anticipare le spese sottrae;do ingénti risorse che potrebbero
chepermigliorarclaqualitàdeiservizierogati,perampliarneletipologie proprie'
impedisce di far fionte alle
dall'altro' lm
:' --:^-^.- da
r^ "r^+^
l-n'rrrne ad
c'l intervenire
intervenir" con
tnn entrate
entàte proprle' clall'altro'
'
ilil Comune
obbliga
lato,
^l-'kli.'o
un
sitr,Lzionc,
1ò""*u
maggiori dif fi coltà.
, Àolteolici richieste formulate dallelategorie che presentano
1.3.5.3_VALUTAZ,|ONIlNORD|Nl]ALLACoN(;RUITA'TRAFUNZ|ONIDI,LEGATEERISORSEATTIÙBUITI.]
al Comune'
l.e risorse attribuite non sono congrue rispetto alle funzioni delegate
di maggiori trasferimenti regionali e/o statali'
neccssitano
versa
il
territorio
in
cui
s.cio-economiche
I-e condizioni
risorse che si riducono con il passare del tempo' ampia
Nonostante la necessità di contenere la spesa pubblica, a fronte di
tutela ed alla
'attenzione verrà riconosciuta alle azioni in campo sociale, specie per quel che concerne le azioni rivolte alla
deboli e/o svantaggiati'
promozione del benessere della persona, con pàrticolare riguardoai soggetti
Obiettivo dell'amministrazione ò garantire:
a fàvore dei minori portatori di Handicap;
scolastico
ambito
in
perstnam
ad
za
assisten
di
servizio
dcl
- I'erogazione
ed in istituti e/o comunità per disabili;
- l,integrazione delle rette di fiequenza in residenze socio assistenziali
- i ricoveri Dresso Istituti di minori su disposizione dell'Autorità Giudiziaria;
-l i ricoveridi anziani presso lstituti;
etc..
Pag
15 di 106
T.4 _
ECONOMIA INSEDIATA
Il territorio è carafteriz.zato dalla presenza preponderant. Oi uriènO. ugri*t"
yortiiofare, Ai ari.nCe .ne op.ru""
"a;n
nel settore florovivaistico e nella lavorazione dei metalli.
Di particolare pregio risultano le lavorazioni di lampadari e di infissi destinati al settore delle costruzioni.
Numerose risultano essere le imprese che operano ne I settore della lavorazione dei prodotti dolciari.
Il settore edilizio destinato a costruzioni prevalentemente di tipo abitativo ha subito una contrazione negli ultimi aruri
ed ha fatto riscontrare un considerevole aumento di strutture aiberghiere.
[-e alte presenze registrate durante la stagione estiva hanno stimolato la crescita delle attività di somministrazione.
-q!ql1!q.
9I's1934:
I
Pag
16 dr 106
RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA
2014-2015-2016
SEZIONE
2
ANALISI DELLE RISORSE
COMUNE DI MASCALI
Pag 17 dr 106
2.I - FONTI DI FINANZIAMENTO
2.1.1 - Quadro riassu nlivo
FN
rrib"t;ì"
--
IRAI
20il
E
(aceclamenlr)
i
l
(ìrnrrihrrri .1n{fì'rin1.nri
.,ìtr.nîi
(pevisioni;
2
3
i
l'lrr'enti oncri di urbanizzazìone dcstinati a
rnrrul, n/i,'||( rì.dinirriir J(l rrlrirìoni!,
itraniul di utrrrnini.rr"rj,r*,,p,pli"ut,, go,
-1.59J.07-s.12
(previskrni)
'--4
1-
8.85r{.r{1.1.77
'
20162015 i
(previsioni) (Previsioni)
^^;-
T
|
s--"T
llìl 5'l.rxr
2 961. ì-ì0.1.j
x
ó -_
l
7
ì')5.- 1".48
t-t.16
-ó-) /
r.rJ1l9.5(X).00
r.1r86.000.00
.65
1,f.3 ! 0.171.07
12.519.s48.38
13.r12.404,33
12.565.291,48
0.iX)
0.(x)
0.00
0.00
0.(x)
0.00
0JXj
1.420.000.00
3(X).000.00
100.000.00
0.960.J91,9{l
14.610.171,07
12.819.s.f8,38
l3.t -12.404,JJ
12.565.291,48
8.r0iqtÉt
isormoJo
497.507.1-ì'
Ii0.000.u)
-1iò.ouxx)
0.00
--114X4,4.r4
_
I
-'8ì
9_540.391.90
-:.l1iqL@
dclla c(ll..1rispcllo
alla col. -'l
2.
t0a4l 7ll_15
Lll?2.-1(;9.64
|
scoslamcnto
-
574.(X)
.ì.571Ì.876.66
t145,ì6
l
1ì
x
7.593. r02.00
lA.g+t
-.,.,.
r.229.289.01
| 1t1 t\)1
^1
J
Tl)T'{t.F FN'r'tì^TF l'l}Rp[-NTt
6l/t
?]0:P-
2013
(acce11amenti)
1''4lrrl- 86.rt
-
Ó/o
PROGRAM MAZIONE PLURIENNALE
TR END STORICO
20t2
I
tt<l
0.00
coÍcnll
ròTÀ i,r rnr na-ru. i,nrt-rz,irlro
SPI]SF,
rrn
COIìREN'I'I E RIMBORSO
lxqqrll!
L
Alicntzionc di bcni r traslèrimcnti cirpilalc
I
___
._-ro.,r4r.7u,r5
_.
r
921ì.829.69
169.862.9
I'rovcnti on!'ri di urhanirzaTionc destinali iì
investinlcnli
f
...'*,*,',Llf ., n.,.ti;
,riri" u..:.'n-.icur.,ti
nrr.rtiri-
,\\'înzo di atrntinislrazi()nc applicato pcr:
lìnanraanrcnlo
I
0.00
-
'-
in\cslimcnti
0rxl
(tlx)
21r5{X)]X)
-'zgs.:tto.tt0
-- -ta32mlo
52{.500.00
brx)
llrscossioni
er
IB)
r.iiti
Anticir;r;i;t,mi
TO'IALE GENERAI,É
rl ì
-brx)
0.00
0.00
i(,0.0(,0.(x)
:100.000.00
0.{J0
0.00
0-00
0.00
924.429.69
867.370,-3,1
2.J85.25,t,75
4.103.200,00
810.000,00
750.000,00
12,02
0.00
(,.00
0,1)0
0.00
0.0()
185 0L)7.if)
2.500.m0.00
1.5fi).000.({)
0.00
-4.59
2.J85.097,00
r 9.t0?.845,38
2.500.0uì,00
2.500.000,00
-4,59
ta+È+ct
0-00
|
-
-
21LK)
0.(10
0.01)
.-..,,
r.'ONDr
O.UU
0.o0
0.00
l'oTAt.F MOVIM}]NTO
-.ì{.84
0_00
OT4LE E\ I R^T[ ('/('ÀPI I ALE
I)ESTINAI'I A INVESTIMENTI
:2.1.500.(X)
-"
-it.tul
tiJ?LvlO4
| | .421
.7
0.00
2 i(x).000.00
0.00
2.500.000,00
62,24
19.495.425,82
Pag 18 di 106
I
16.442.404.13'
15.815.291,48
4,96
2.2 -
ANALISI DELLE RISORSE
2.2.1 - Entrate tributari€
2.2.1.1
o/0
2012
(acccrtamcnlr)
20t5
(pre\isioni)
2
)
2 80 77 r.25
_J
1.i
5.029.000.00
t0.2713.00
2.210.r01.97
Scosl:ìmcn1o
2\) 16
{.lolla col. 4 rispetto
(pr!ìvisioni)
alla col. J
4.711.000.0{)
,1.715.(XX).(X)
.l.J7i.i7{.00
r rr< <rr ,i"
-
[.]7
7-t.00u(xl
8.28 r.s74,00
!:?8rf1'99r
2.2.1.2
AI lQUo
f
I.\'f.t
2ott
ll,
l.l\1. t I.
(;tìTTl I O I)A I,l)tt.t./.lA
Ì I o t)À Lt) .tztA
I{l sll)l Nll^l.t {A
ct.T-t
NON RLSII)I]N;/],'\|I: (B)
201,f
)\ rslonl
| ' casa
20
tstont
(J.(X)
I
L509.(X){).00
3.509.000.00
().00
3.:!l9j90qqq lée.!
Pag 19 di 106
0.00
20t 4
t:ì
{
nft!lstonl
(
ìr) IAL_], DLr.
il: l"Il l o 201,f
A'I]
2.2.1.g
-
per accertarli
Valutazione, per ogni tributo, dei cespiti imponibili, della loro evoluzione nel tempo, dei mezzi utilizzati
che
bilancio di previsione è stato predisposto lenuto conto delle aliquote IMU, riportate nel prospefto 2'2'l'2,
-fributigarantirebbero un gettito complessivo di€3.655'712'00'
secondo le proìezioni realizzafedall'Ufficio
Il
parte dello Stato per
La quota che alimenta il FSC ammonta ad € 1.093.063,58, cui vanno aggiunti ulteriori recuperi da
€ 93.430,44.Il gettito IMU al netto di fondo e dei recuperi viene in tal modo quantificato in€2.469'278,00'
reddito
Relativamenre all'Addizionale Irpef per l'anno 2014, viene confermata I'aliquota differenziata per fasce di
deliberata nell'anno 201 3 con Delibera di Consiglio Comunale n. 33 del 1510712013 per come segue:
6 Per mille
- frno ad €
7 per mille
- da € 15.001,00 ad €
7,5 pcr mille
- da € 28.001,00 ad €
7,9 per mille
- da € 55.001,00 ad €
8 Per mille
- oltre € 75.001
15.000,00,
28.000,00
55.000,00
75.000,00
,00
2312011, l'Addizionale Comunale sull'energia elettrica non viene più trasferita ai Comuni
ma alle Regioni, che, a loro volta, provvedono a trasferirla ai Comuni sotto fbrma di trasferimento.
Dal20l2,c()n D. L(ìS. n.
2013'
Sia per la TOSAp che per l'lmposta sulla Pubblicità ed Affissioni sono state confermate le aliquote dell'anno
per la TARES,
Per f 'anno 2014 è prevista I'introduzione della TARI che confèrma, sostanzialmente, le tarille applicate
al netto della quota per i servizi indivisibili.
La TASI viene introdotta applicando l'aliquota base
dell'l
per mille con una previsione di gettito di € 700'000'00'
Anche per I'anno 2014 èprevisto un gettito consistente relativo all'attività di accertamento dei tributi comunali'
II Responsabile dell'Uf ficio Tributi è la Dott.ssa Francesca Sapienza.
Pag 20 di 106
ANALISI DNLI,E IIISORSE
Contribuîi e trasfcrimenti correnti
2.2 -
2.2.2 2.2.2.1
llìl,Nl)
PR(X,RAMMAZIONL PLI lìll,NNAl-ll
Sl OIllC( )
20r
2
(arctl1a ìenlt)
'onlribuli e lrasti:rirncrìli corrnli dallo sl1tlo
'onlributi c lrasl-cfimcnli correnli dalla
r.1100.1i0.J5
r.3
.982.70
L170.524_81
bnlributi c lrasfcrimerìli correnti dalla
rcgione pcr flnzioni drlrgatc
(ì)lìlributi c lr.rsfirin;rti d,r ptirrc di organismiT
9i9
?51..14 I.2-l
|
4.6t 4.E45,E6
ì.607.350.85
79
t.60
l. t00.ll)().00
l. t00.100-00'
9.601.39
3.229 .289.01
1.578.876,66
Pag.21 di 106
2.395.717,48
2.2.2,2
-
Valutazione dei trasferimenti erariali programmati in rrpporto ai trasferimenti medi nazionali, rcgionali e provinciali
I trasfèrimenti statali per l'anno 2014 sono stati sostituiti dall'introduzione del FSC
2.2.2.3
*
.
Considerazioni sui trasferimcnti regionali in rapporto alle funzioni delegate o trasferitc, ai piani o programmi rcgionali di settorc
Il Comune si trova a dover fronteggiare le funzioni delegate dalla Regione sostenendo l'onere dell'aumento degli oneri
che tali servizi comportano.
A fronte dei servizi resi, la Regione siciliana riduce i trasferimenti notevolmente rispetto al passato affecando notevoli
disagi all'Ente che non riesce a garantire un'adeguata copertura ai molteplici servizi trasfèriti in capo al Comune.
2.2.2.4
-
Illustrazione altri trasfcrimenti correlati ad attività divcrse (convenzioni, clezioni, Lcggi speciali ecc.)
Nelta parlizione dedicata ai trasfèrimenti dclla Regione sono iscritti quelli di cui alla L.R 6197, i contributi per le
comunità alloggio, itrasferimenti per I'occupazione (limitatamente al quinquennio 201112015), il trasfèrimento
Fondi Bonus socio sanitario, il rimborso (in funzione della disponibilità) per trasporto scolastico, il trasferimento per i
ricoveri, il trasferimento regionale ex art. l3 L.R. n. 17 190 ai VV.UU., etc...
2.2.2,5
-
Altre considerazioni
e
vincoli
Nel 2014 prosegue l'azione di taglio nei confronti dei Comuni, sotto la spinta della cosiddetta "SPITNDING
REVIEW''.
Le modifiche introdotte, nel complesso, continueranno a produrre minori entrate rispetto all'anno 2013.
Pag.22 di 106
ANALISI DELLE RISORSE
2.2.3 - Pror enti crtratributari
2.2 2.2.3.1
20n
I-NìR/\IL-
(accrl1aÍnenli)
20t2
I
-
L
{
1pì
,T^LE
i , - _
]
1
l_
0.00]
0-
ZO:.++t.,)tt
--l-
226.556.
r.oo.aru,zo;
rll.027,6
0(lL_*
-
:
_ _!,!11!()(11
_g.qq
80.000.00i
|.412.169,61
Pag 23 di
'106
20lt
I
2016
---
t% soostarnenlo
I
dclta col.'l rispclto
.rlla eol.J
6_
,l
1L00!
AllOr.\l; l'l.t JRlLNNAt.l:
(prcvisi{)ni)
: '' '""":l
jlili
I
c\ isioni)
-l
l)ro\'cnli dei bcni dell'rntc
'rolcnlidi\enii
tr)|l
201 .ì
aeccrlarnÈnli)
dci scrr'izi puhblici
ncÌti dcllc iuicndc specìali c panccipatc
)ividcndi dcllc sociL.u'
PII( )CR^l\4M
IRL-Nl) Sl ORlc()
I
":--::-:::
?1140.
6.ri00.
0.
12.500.
0.00
tì0.000.00
0.
-.16.
2.2.3.2
-
in rapporto alle
Analisi quali-quantitative degli utenti destinatari dei servizi e dimostrazione dei proventi iscritti per le principali risorse
tariffe per i scn'izi stessi nel tricnnio:
Nef corso del20l4 l'Amministrazioneha confermato i canoni idrici. La previsione effettuata dall'Ufficio Acquedotto
ha dimostrato che le tariff19 applicate dovrebbero essere in grado di garantire la totale copertura del servizio'
2.2.3.3
-
con particolare
Dimostrazione dei proventi dei benirtell'ente iscritti in rapporto all'entità dei beni ed ai canoni applicati per I'uso di terzi,
riguardo al patrimonio disponibile:
I proventi del servizio idrico integrato, per I'anno 2014, sono stati determinati nel modo sotto indicato:
€
A) Proventi derivanti dai canoni
B) Proventi derivanti dal servizio di depurazione
...............
C) Proventi derivanti dal servizitt di fognatura ..
2.2.3.4
-
I
'
100'000,00
€
70.000,00
€
45.000,00
Altre considerazioni e vincoli
E' in corso una riorsani zzazione del servizio
ed un'attività di bonifica ed aggiomamento della banca dati
Pag 24 di 106
ANALISI DELLE RISORSE
2.2.4 - Contributi e trasferimcnti in c/c capitale
2.2 -
I
I{tìNI)
S
I'lìo( ilìAMfvl AZlONE I'Ll.i lìl ENNAl.lr
tI)RI( o
I
l.
ói.
r
er'.a7r1,r..ior.r
t. t5
.150.000.(x)
r.310.390,59
Pag 25 di
2016
(prc\isioni)
(pre! isi{)ni)
t.ì.579.{1
7l6.f,
3(,9.1162-9 |
2014
106
350.000.00
2.2.4.2
-
Illustrazione dei cespiti iscritti
e
dei loro vincoli nell'arco del triennio:
I proventi derivanti dal rilascio dei permessi di costruire sono stati previsti per un ammontare pari ad € 400.000,00 oltre
alle entrate derivanti da concessioni edilizie in sanatoria per € 50.000,00. La corrispondente spesa è stata destinata
interamente al Tit. II del bilancio di previsione.
2.2.4.3
- Altrc
considerazioni e illustrazioni:
La gestione commissariale straordinaria comporterà, per l'anno 2014, un trasfèrimento statale presunto pari ad €
140.000,00 che verrà ufilizzafo per investimenti in CiCapitale.
Pag 26 di 106
2.2 - ANALISI DELLE RISORSE
2.2.5 - Pror enti cd oncri di urbani;.z azionc
2.2.5.1
IRI ND
I N IR,\I'I:
S
l()l{l( o
20tl
20 t2
(acccnamcnti)
(acccftamcnlr)
I'Iì( X;IìAMMAIIONE
20
tl
(prc\isioni)
(
.]
Provonti oncri di urbànizzazionc ilcstillali
îanulonrione ordinaria dcl patrimonio
rrrr,\ cnti oncri
nvcslinìcnli
AI,T
di rrrharrrzzazronc rlclinlu
a
-,
P t- I
J
Iì IIJN N AI-
r%
IJ
2014
:0t5
20l()
prc!isioni)
(prc\ isioni)
(prc!isioni)
4
5
scoslamcnlo
dclla col.J rrspctto
alla col .ì
1
0.0(
0.0(i
0.0(
0.0(l
0.0(l
0.0c
0.0(
0.0(
-197 507..11
150.fin.01
450.(XX).0(l
i24.500.(xl
521.i00.0c
0.(x
0,00
197.501
450.000,00
450.000,00
Pag 27 di 106
2.2.5.2
-
Relazioni tra proventi di oneri iscritti e l'attuabilità degli strumenti urbanistici vigenti
globale'
Lo stanziamento rispecchia la previsione di entrata che risente dell'altuale situazione di crisi economica
2.2.5.3
-
Opere di urbanizzazione eseguite a scomputo nel triennio: entità ed oppoÉunità
Nelle previsioni di bilancio non sono iscritte opere di urbanizzazione eseguite a scomputo degli oneri'
2.2.5.4
-
e motivazione delle scelte
Individuazione della quota dei proventi da destinare a manutenzione ordinaria del patrimonio
Nel 2014 gli importi derivanti da tali proventi sono stati destinati al Titolo II del bilancio di previsione'
2.2.5.5
-
Altre considerazioni e vincoli
dell'anno 2013 e
Le previsioni degli oneri di urbanizzazione del 2014 sono state stimate tenendo conto dell'andamento
degli anni precedenti.
'l
I proventi previsti nel2014 sono stati destinati al it. II del bilancio.
Pag 28 di 106
ANALISI DELLE RISORSE
2.2.ó - Accensione di prestifi
2.2 2.2.6.1
lRl,ND
LN I IìA
ll:
20ll
(acccrldnìcn1r
S
l0lllco
2012
20
tl
(
l
lrinanrianrcnli
a
b.c\c ttrninc
di mului c prcslili
^ssu0/ionc prcslili
hmissionc di
obbligarionari
OTAI,8
0-0(
0.(xl
0_0(
0.0(l
0.0(
0.(xl
prc\ isioni)
20t5
(pfcvisioni)
1
5
20t,1
(prcvisioni)
laccerlamcnti)
)
lR(){;l{ \M\,1,\./lr)Nl l'Ìl.l RILNNAI
I
Pag 29 di 106
(
scorlàrncnlo
dclla col.4 rispcllo
prcvisioni)
aìla
col.i
,7
6
0.00
{)-(x
0-0e
1.771.20(,.((
0.00
0.(x
)12.3C
0.0(.
0.00
0.0(
0.0c
0.0(
744.864,1(
20ì6
0.()(
0.0(
744.1t6.1.
oó
I
7
2.2.6,2
-
Valutazione sull,entità del ricorso al credito
e
sullc forme di indebitamen to
^
rnel,r'o
di utilizzo di risparmio pubblico o privato
Non è prevista I'assunzione di nuovi mutui'
143 del D.L.26712000 dal Ministero
Si rileva l,anricipazione di cassa peî€2.773.000,00 concessa ai sensi dell'art.
dell'lnterno.
di entrata
2.2.6.3 -Dimostrazione del rispetto del tasso di dctegabilità dei cespiti
correnti comprese nella programmazione triennale
e
valutazione sull'impatto degli oncri di ammortamento sulle spese
CONI'O CONSIJNTIVO ANNO 20I2
I'.ntrate Titolo l, II, III
Limite di impegno per interessi passivi 8olo
lnteressi mutui in ammoftamento dal 0l/01/2014
lmporto utilizzablle per nuovi mutui
Imporlo mutuabile dalla Cassa DD.PP. al tasso del 5,10%
ll comune di Mascali contempla
-
Altre considerazioni
e
9.540.391,90
763.231,40
161.382,00
59s.849,40
11.676.262,1s
204 del
un ammontare di spesa per intcressi al di sotto del limite previsto dall'art'
1'.U.lr.L.
2.2.6.1
€
€
€
€
€
vincoli
Non vi sono altre considerazioni da porre in rilievo'
Pag 30 di 106
ANALISI DELLE RISORSE
2.2.7 - Riscossione di crediti e anticipazioni di
2.2 -
2,2.'7.l
I
PRO(iR,\MMAllONl- Pt.tiRll:NNAt.l:
l{DNt) Sl ORI( ()
201,1
20t5
(prcvìsioni)
(prc\ isioni)
lpre!isioni)
l
4
5
2012
(acccftamcnlt
)
)
cassa
0.
istossiunc rii trciliti
2.5(n.000.
2.5{10.000,00
Pag 31 di 106
2.385.09?.
7o scostament()
delln col.4 rispclro
alla col.:i
'7
2.2.7.2
-
Dimostrazione del rispetto dei limiti del ricorso alla anticipazione di tesoreria
CONTO CONSUNTIVO ANNO 20I2
III
l-imite dei tre dodicesimi
Limite dei cinque dodicesimi
Entrate
€
€
€
Titoli l, Il,
9.540.391,90
2.385.097,98
3.915.163,30
Il limite dei cinque dodicesimi è stato introdotto fino al 3111212014 con D.L. n. 412014
n. 50 del 2810312014
2.2.7 .3
- Altre considerazioni
e vincoli
Non vi sono altre considerazioni da porre in rilievo.
Pag 32d 106
arr..2
c.3 bis convertito con L.
RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA
2014-20t5-2016
SEZIONE
PROGRAMMI E PROGETTI
COMUNE DI MASCALI
Pag 33 di 106
3.1 - Gonsiderazioni generali e motivata dimostrazione delle variazioni rispetto all'esercizio precedente
Nello stilare il Bilancio di Previsione 2014 si è tenuto conto di alcuni aspetli fondamentali:
l. rispettare I'equilibrio ftnanz,iario, contenendo ove possibile la spesa senza ridurre i servizi ai cittadini;
2. razionalizzaîele risorse destinate per le spese correnti, salvaguardando tutti i servizi offerti dall'Amministrazione
Comunale e responsabilizzando i vari centri di spesa;
3. attuarc una rigida politica di contenimento dei cosli;
4. attenzione all'area del "bisogno sociale" che vede registrare un progressivo incremento delle problematiche
connessc a situazioni di disagio da parte di categorie deboli della popolazione con un aggrauio economico
considerevole per il Comune.
La relazione prevede 5 programmi individuati per aree omogenee di intervento.
Tra le entrate sono state confermate, oltre alle entrate istituzionali, l'incasso di somme derivanti da accertamenti
relativi all'lCI ed alla TARSTJ in forza dell'attività programmata, anche per il2014, di individuazione di forme di
evasione e/o elusione. E' prevista anche una attività tesa verificarc e bonificare la banca dati del servizio idrico al fine
di fare emergere fasce di evasione/elusione e migliorare le percentuali di riscossione.
I-e aliquote dei tributi comunali vengono confermate per I'anno 2014 per quanto riguarda I'IMU, l,Ad6izionale
Comunale IRPEF, la TOSAP, I'IMPOSTA sulla PUBBI-ICITA'e le PUBBLICHE AFFISSIONI, la TARI. inrrodorta
in sostituzione della TARES.
E' stata programmata I'introduzione della TASI con I'applicazione dell'aliquota base dell'uno per mille.
Sul versante delle uscite sono stati confèrmati gli stanziamenti programmati per i servizi principali degli anni
precedenti e sono state previste maggiori risorse per i servizi destinati alle fasce deboli (A.D.A., contributi ecónomici
ricoveri, assistenza nelle scuole agli alunni con handicap, etc..).
E' stata programmato il riavvio dell'iter di approvazione del PRG e sono stati previsti gli stanziamenti delle somme
necessarie per il conferimento dei relativi incarichi di progettazione.
Le spese in conto capitale contemplano interventi di manutenzione straordinaria su edifici comunali, strade, impianti di
pubblica illuminazione, sulla rete idrica e I'acquisto delle attrez.zature necessario per una efficiente gestione.
E' prevista una convenzione con il Provveditorato Interregionale Opere Pubbtiche Sicilia/Calabria 4el Ministero delle
Infrastrutture e dei Trasporti per Ia redazione di progetti di opere pubbliche necessarie per il territorio; detta
Pag 34 di 106
I
convenzione permetterà all'ente di dotarsi di progetti che potranno essere utilizzafi per la partecipazione a bandi di
gara di finanziamento o, se si troverà la copertura finanziaria, per larcalizzazione delle stesse opere, il tutto con costi
di gran lunga inferiori a quelli di mercato.
Con I'avvio della procedura del bilancio partecipato 2014, I'Amministrazione Comunale di Mascali ha dato avvio ad
un'esperienza mai realizzata nel Comune.
Il bilancio paftecipato è un percorso che mira a coinvolgere i cittadini per renderli parte attiva delle scelte
dell'amministrazione.
Nel processo di partecipazione sono state coinvolte le persone fisiche residenti nel territorio, le associazioni, le dine e
gli enti pubblici e privati con sede legale od operativa nel territorio comunale.
I momenti di discussione sono organizzati su base tematica, cioè sulla base di ambiti di dibattito a tema che
coinvolgano I'intero tenitorio come un insieme integrato e complesso. Sono state oggetto del bilancio partecipato le
politiche pubbliche relative alle aree tematiche di seguito elencate:
a) Ambiente, ecologia e sanità;
b) Lavori pubblici;
c) Sviluppo economico e Turismo;
d) Spazi e Aree Verdi;
e) Politiche giovanili;
f) Attività sociali, scolastiche ed educative, culturali e sporlive.
3.2 - Obiettivi degli organismi gestionali dell'ente
programma è definito
Questa sezione della relazione illustra il contenuto del bilancio organizzato nei programmi. Il
dalle norme come il complesso coordinato di attività anche normative, relative alle opere darealizzare e di interventi
diretti e indiretti non necessariamente solo finanziari, per il raggiungimcnto di un fine prestabilito, nel piÌr vasto piano
generale di sviluppo dell'ente, secondo le indicazioni dell'art. l5l del T.U.EE.LL. e può essere compreso all'interno di
una sola delle funzioni dell'ente, ma può anche estendersi a più funzioni (art. 165, comma 7, T.U.EE.LL.).
Sono stati individuati 5 programmi la cui realizzazione è affidata ai responsabili dei servizi nell'ambito delle politiche
che al I' Amministrazione.
La manutenzione ordinaria deeli edifici e dei beni comunali verrà assicurata tramite l'uttlizzo del personale comunale.
Pag 35 di
'106
per quanto concerne le attività di la manutenzione straordinaria sono state stanziate maggiori somme destinate a più
capiliari interventi sul territorio specie per quel che riguarda le strade, la pubblica illuminazione, le scuole e gli edifici
comunali.
I servizi istituzionali dell'ente saranno garantiti nel rispetto dei criteri di efficacia, efficienza ed economicità.
Pag 36 dr
'106
3.3 - Quadro Generale degli lmpieghi per Programma
AllNo
I (rrAt-l
0.(x)
210 r80.00
2.179.190 ì8
0.00
|
.r.otare
i
t0 tí7.14ì u)
r)i)
r).00
().00
Ofl
0.of)
7.114.2{5Jlrì
0.{t0
i82
4 i00
AINO
investi mento
(ì)nsolidale I)i S!i
4 4.12
t,l
Spese pcr
Spese correnti
l
20
spesc
correnti
in ,,r,.i,r. '
t
,i
l' ir,,ff,,
71271i00.4t{
180.01) 217 1u0.00
.ll9 t00.r)r) 2 808 590.-Ì8 :268 tÌ00 00
859 000 00
5 lot 582.00 -1.40t .Ì t6.00
t95
500_00
lrr l)(r.lxl
0.(x)
L513.n1ru.00
l0-15299300
210
.r i00.0()
6 000.00
18.707.1i45,311 tJ.2.t2.096.{8
T
2015
,"*;,"n.XJ,"--l ,","-
l
0.0{) 20il)(n).0(, 7510E00.48
0.01) .ì0 000.00 2ó7 t80.00
421 i00 00
2 69.1 :100 00
1).0{)
I i42 lì07 ri5
5 945 123.fÌ5
0 0{)
0.00
Pag 37 di 106
0.00
r 27t
2.ì
2
{).00
0.0t_)
l6fl ll00
(rLr
0,00
r.lr)21ìó00
6 000.01)
2.200.J07.1rs t6.{{2.10433
7qa.J8
7 Il0 00
| 1.
6 000.00
0.00
r86.0rs.{lr
0,00
20:t 00r)
1 411199.18
l0 000.00
267 ltì0.00
,l2l501)
2
6aj.ìln.t,tr
971 090 r)0
5
l7{ 0D.00
0.00
r.629.196.00
|
6.000.00
5.81s.291.{8
FUNZT'NT .ENERALT ot
3.4.1
-
^*'d;flitTiffiffilJ;t,"r.r,on"
N'. 4 progeni nel programrna.
E Dr
coNrRoLLo
Descrizionc del programma
Il programma "Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo" comprende tutte quelle attività che
vengono poste in essere per il funzionamento della macchina amministrativa nel suo complesso e contiene i seguenti
progetti
Progetto
Progetto
Progetto
Progetto
:
n.l : "Area amministrativa"
n.2: "Area finanziaria"
n.3: "Area tecnica"
n.4: "Anagrafe e servizi demografici"
- Motivazione dclle scelte
Il programma ha la fìnalità di garantire la funzionalità della struttura amministrativa dell'ente nell'esercizio dei compiti
istituzionali assicurando livelli qualitativi adeguati nella gestione dei servizi dell'Ente.
Ampia attenzione verrà dedicata nel corso dell'anno all'attività di acceftamento e di riscossione delle entrate comunali
ed riavvio dell'iter per I'approvazione del PRG. E' prevista anche una convenzione con Provveditorato
Interregionale Opere Pubbliche Sicilia/Calabria del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporli per la predisposizione
di progetti di opere pubbliche necessarie per I'Ente.
3.4.2
il
il
3.4.3
- Finalità
da conseguire
Attraverso la funzionalità della struttura amministrativa si vuole garantire I'efficienza dei servizi e dei beni
demaniali e patrimoniali conelata all'economicità della gestione, assicurando all'utenza le forme di partecipazione
previste dall'ordinamento e I'erogazione tempestiva e trasparente dei relativi servizi.
Son previsti inoltre interventi di manutenzione straordinaria sugli edifici comunali e spese per I'acquisto di
attr ezzatur e i n fo rm at i c he.
L'obiettivo perseguito è quello di migliorare la gestione informatica delle pratiche e dei flussi documentali nonché
Pao 38 dr 106
quello di incrementare e potenziarei servizi in favore del cittadino (migliore accesso alle informazioni, portale
web per finalità tributarie, etc..)
3.4.3.1
-
lnvcstimento
Si rinviaal contcnutodeiprospetti edallesommestanziateperil programma
I delBilanciodi previsione20l4.
3.4.3.2 - Erogazione di servizi di consumo
dei servizi resi ha come diretta conseguenza I'incremento della contribuzione.
Si sostanzia nell'espletamento delle attività indicate nel programma.
ll miglioiamento
3.4.4 - Risorse umane da imPiegare
ln sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse umane da impiegare saranno quelle
che nella dotazione organica sono associate ai servizi contabili richiamati.
- Risorse strumentali da utilizzare
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse strumentali da impiegare saranno
quelle che nella dotazione sono associate ai servizi richiamati.
du.unno urilizzaîi i beni mobili d'arredo, le atfrezzature informatiche e meccaniche in dotazione agli uflìci, gli
automezzi indicati nel registro degli inventari.
3.4.5
- Coerenza con il piano/i regionale/i di settore
programma si ritiene coerente con la normativa regionale e statale in vigore.
3.4.6
Il
Pag 39 di 106
3.5. RISORSE CORRENTI ED tN CONTO CAPITALE PER
LA
DEL PROGRAMMA N. I
I-UNZIONI GENERALI I)I AMMINISTRAZIONI DI '.EALIZZAZI)NE
GIISTIONE E DI C'N''ROLLO
(l N tk^l f,
ENTRATE SPECIFIC}IE
2011
s1'A',fo
Rt]GIONI:
PROV INCIA
UNIONL I]URoPEA
LA55A lJlJ.PP. - ( R|Dl t O SPOR l tV./
IS I, I'RI,VIDI]NZA
Ar. I Rr
tNDUEt|^MltNlt(I)
AI, I RI] I,NI RA
rot
A
146.906.00
1.508.363.00
I'I1
r.E (A)
iO
I
I
I)l
RISORSII ct:N|RAt_t
IO'I ALU cENERA LE (A+B+C)
ó0
|
57.779.48
t.
l:t8,0c
0.0c
0,00
0.00
0.00
0.00
2.'7'73.200.0a
0,00
0.00
0.00
0.00
0,0c
0.00
0,0c
r.384.530,3J
0,00
758.St 7,48
r.i03.500,00
t.303.500,00
r.303.500,00
t2.180.649.
r
.166.750,85
I
0.00
r.30i.500"0c
rolAr.lt(B)
2016
|
1.47f1.469,Or
PRO\I.N I I I)I]I SI:RVIZI
20t5
) | 7 .714.18
|
2.80
I .3
58,
r.i0-1.500.00
t.303.500,00
r2.799.858,
2.180.ó49
| 7.962.6t8,00
r5.489.388,99
1l)'r.\r,r(lx,njturrp,,\ùr,.Í,corn)rlcre,l,loord|ìano.prcririobb,!azrora,i!\rlL
Pag 40 dr 106
t1.862.276,11
Leggc di
finanziament.'. oÉ;.^r^
--._--
3.Ó. SPESA PRIIVIS'I'A PER LA R:EALIZZAZIONE DEL PIIOGRAMMA N. I
FtrNZroN | (;t.ìNt,tR \t.t t)t .\!t\flNIs tRAZt()N l,t t)t c]tsTtoNlt ri Dt (.oN1.Ror.t.o
(
Anno 2014
Spesa correntc
lMnl
(,
t
)
Anno 2015
Spesa per
-10(rlc
investimento
(a+b+c)
Spcsa corrente
Anno 2016
Spesa per
'lììtalr
invcstimento
(:r+tllc)
Spesa corrente
Spesa per
'l otàle
investimcnto
(a+b+c)
"l
-l
lll
della
'lùtcrteù1r Èr la ip.si correntc
L\c(trr\rf d ìar.!rc
p,,drc c o lEnr drcon\rDo
I Iìcnr7,on, drserrTl
4 lilrir/2o bcnid ter2l
1,
ltrÌe,r\\
rl ()icr I
()
rrij!r
ed
om0
itrùrdrnd dclla
-!esti,nrc concntc
dr esrcrzro
^mùrnànren|
r{}l'oiìdo
nr urtr/,Ònc.red,rl
della
Titolo
s
r! hrcrvcntr pci la spcsa p€r In\csl!ììcfto
|
djbefi itrìtrù)brl!
^cquizroDc
2 l:rp()prì
e sc'\,ru oìek,sc
I A.qù,sro di bcri specificr pcr rcalizrrzrùr
,1
lirrr/Lîrdi!c,s
lll
Ti(olo
I
rrlr/a lÉii .i tcfzipcr rcalrzà^nìi
r) Coùlanhenr
d, cap,ralc
C'oúcesrDn, (ii crediri cd uir,ciprz(rì,
Pag 41 di 106
dclla
s
1+' Inìr'lenli pcr h spev
in
ccru,m
a
Lùc0ononla
s Ac!ursizùìe di lEni nìob,ii. ùae(hrfc.d aflrezarL
l, lncr,ich, ptunès!onaI csrcÌtri
r lrnsiaúmenlr lr rapnale
s |rn.crpa"roiì tùronare
l0
lll
'1 Riùbore
rc recrrco-scrco1jlìctr.
Der Jimborso di preslrti
I l.trnboN) pcr arIlcipiliirn ,1, cassr
I l{ ùborn) d liDrizianìctrti I hcvc tcminc
:l R,n,hre dr qrora.apilalc d rrùru! c prcnLÌl
í
d,
prcn(, obtJligu(,ràr
Rrùìborv) d, q!(nr.3p,lalc rl, dcb Lphrenialr
3.? - Progetto
I
Area amministratiYa
E DI CONTROI.l.o
di cui al programma I - FUNZIONI cENtlRALt I)t AMMINISTRAZIONTI DI CUSIIONE
por'f .ssA MAR!4
Rg$onlabic: sEt"fo,R1.;4l-r,ARr cENh,RAt-r F.p rsrn-uzroNALl ,
1!!!4149!CA
3.7.1 - Descrizione del Progetto
Il progetto interessato si sostanzia:
- in una costante e permanente attività di supporlo alla Commissione Straordinaria, con particolare riguardo
all'agenda ed ai rapporti tra gli organi e tra questi ed i cittadini;
del
- nel mantenimento degli aJegualenti quaiitativi e quantitativi relativi alle attività proprie della segreteria
Comune e dei servizi di custodia e commesseria;
-
per
nella tempestiva gestione e trasmissione delle delibere, degli atti aeli uffici comunali
adempimenti di rispettiva competenza;
- nell,assistenza e consulenza all'apparato burocratico del Comune per soluzione a problematiche
amministrativo e di interesse generale;
- nella gestione e risoluzione delle problematiche connesse al personale;
- nell'aggiornamento del personale,
- nella iisoluzione di conienziosi anche con I'ausilio di patrocinio e consulenza legale estema;
- nel mantenimento dei livelli di efficienza delle varie attività dei servizi demografici;
- nell'attuazione programma annuale delle assunzioni.
3.7.1.1 - Investimento
Si rinvia al contenuto del progetto in oggetto. Sono previsti acquisti
3.7 .1.2
di
i
necessart
di
carattere
attrezzature informatiche per gli ufficr'
- Erogazionc di servizi di consumo
nella
Verrà fbrnita una adeguata assistenza alla Commissione Straordinaria ed agli altri uffici soprattutto
gestione del sito del
gestione degli atti amÀinistrativi e sarà assicurata la puntuale gestione del personale e la
Comune.
3.7.2 - Risorse strumentali
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse strumentali da impiegare
quelle che nella dotazione sono associate ai servizi richiamati'
Pao 42 di 106
saranno
3.7.3 - Risorse umane da impiegare
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse umane da impiegare saranno
quelle che nella dotazione organica sono associate ai servizi richiamati.
3.7.4 - Motivazione delle scelte
La garanzia di cerîezze e tli tempestività nei rapporti con gli organi dell'Amministrazione e tra questi ed i cittadini
g"n.ru maggiore fiducia nelle istituzioni locali e favorisce una più assidua pafiecipazione dei cittadini alla vita
amministrativa del paese.
L'obiettivo che nella fattispecie si intende perseguire è quello di assicurare:
. la celerità nella definizione dei complessi processi formativi dei procedimenti di interesse generale
o la tempestività nell'acleguamento dei contratti di lavoro del personale e la loro programmata formazione
. la definizione di tempi brevi di contenziosi
. efficienza dell'intera organiz.z.azione comunale con conseguente maggiore efficacia.
Pag 43 di 106
3.8
. PROGRAMMA N. l: SPESA PREVISTA PllR LA NEALIZZAZIONE Df,L pIìOGETTO N. I
..\
Anno 2014
Spesa
a tl|ioistralir:l
It\lP fi t )
Anno 2015
rea
spesa per
c0rrcntc
spesa
Anno 2016
per
investim€nto ,
inveslimento
I oulr
(àr b+c)
",1
-
I
ftlrcrlerr, Ixr l. \tÈsr
correnre
I
Ae(ìùrsro d, r, d,e |n,irc cio lÈrr tlì
:l Presuzrotr, di!,!r/i
.onnoù
{ lll lrzo bcnLdirt,/l
I' lrrc,cis, prss,\
lJ
(hcr r!
ordr
|
ri.rc', fìrm/,a. d,\c'ri
ìrri {tlla
t
9 Arnn'01îÙ,c i ,1, €*.crz0
| (l Iiondo s!^hf .zrrrc.Ìcdill
hìlcr\crlr ttr r i|È+ t)er rrlcstlnrcnkr
ì c(tris/io,!c (l b.r rÙ,rolnll
I lisllot)r c s.IL ì1tr o )crùsc
1 Acqùino drlri ij.-.,fic !c, ,.iliz.rronr rn e.où) iir
1 iirìl,zL) lr,Ì! Ll, re./ rù,cal1/z1iotrr ,r eLonomja
i lcttLtri 2rù,ic li br,:; ,xolì,1 . nrlcch,nc cd anrezntÙc r!crrù^.rcùr,fiche
ó Incrr.hr pnl.srk rìjr esic,rl
I lìrslc',ircnji .ri eapiraic
8 Pa,leLir)ll dD rzlr ra,ic
9 Conlcrltrrcùr d !np rlc
l0 ((nrccssi,rì (ì rrc(l rr cd inriiit)r1rDr
"
Pag. 44 di '106
"r
I
:l
1
hlcrvctrl, lÈr h \pcsa IÉ ritrùr\. d, picsrn
Rrrirbor{i I).r ! r.,pa/olr di cassa
RrDbor$ di ììnrN1 .rìÙir' a br$c rcrnrirt
R,rnbor$ di qrorJ caprrrlc dr muru, e pren rl
.1 lì,,ntìore
5
dr
flr\rir
obhlrtnzrotran
R,ùrbo'qì d, quorJ.tprrrlc d, deb,r, plùrcrùrl
3.7 - Progetto 2
Area finanziaria
di cui al orosrarnma | - FUNZIONI cL,NERALI Dl AMMINISI'RAZIONII DI GESTIONE fl DI CONTROLT.O
Responsabile: SEl"tORIi I-.CIONOMlqo-rINANIIARIO
\!ES!-A!4| LNl4
3.7.1 - Dcscrizione del progetto e finalità da conseguire
Nell'ambito del progetto in oggetto I'Ente persegue la finalità di
. garantire la predisposizione degli atti finanziari dell'ente quali il bilancio di previsione, il conto del bilancio,
ecc., nonché la gestione del bilancio stesso.
o Svolgere le funzioni di supporto agli altri servizi nella gestione del Piano Esecutivo di Gestione,
successivamente all'approvazione del bilancio di previsione, e del bilancio partecipato.
. Curare gli adempimenti fiscali.
o Garantire la contabilità degli stipendi e l'applicazione del contratto di lavoro limitatamente all'aspetto
economico.
o Monitorare le riscossioni e i pagamenti al fìne di verificare il rispetto
.
.
o
.
3.7.1.1
del patto di stabilità.
Curare I'attività ordinaria per i singoli tributi (ricezione pubblico, formazione ruoli, ecc.) con possibile
introduzione di servizi on line per i contribuenti.
Favorire I'attività di accertamento contro i fenomeni di evasione.
Predisporre afti e procedure per I'introduzione della TARI e della TASI.
Rivisitare la gestione amministrativa del servizio idrico, dal2014 passato all'area frnanziaria, con possibili
modifiche al regolamento del servizio.
-
Investimento
Si rinvia al contenuto del progetto in oggetto. h,' previsto I'acquisto di attrezzature informatiche e di più adeguati
software gestionali.
3.7.1.2
- ll,rogaz.ione di servizi di consumo
Sarà garàntita la gestione del bilancio, dalla predisposizione alla rendicontazione, attenzionando I'assistenza da
Pag.45 di 106
fornire agli altri settori per la realizzazione di quanto programmato, senza trascurare l'attività di monitoraggio
indispensabile per il mantenimento degli equilibri di bilancio ed il rispetto del patto di stabilità.
La gistione dei tributi e delle altre entrate mirerà al miglioramento dei servizi attualmente forniti agli utenti ed
perseguimento dell'attività di accertamento delle possibili evasioni/elusioni.
3.7.2 - Risorsc strumentali
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse strumentali da impiegare saranno
quelle che nella dotazione sono associate ai servizi richiamati.
3.7.3 - Risorsc umane da imPiegare
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse umane da impiegare
saranno
quelle che nella dotazione organica sono associate ai servizi richiamati.
3.7.4 - Motivazione delle scelte
Garantire il rispetto delle norme contabili e fiscali.
Rispettare il patto di stabilità per evitare le sanzioni previste in caso contrario.
Attuare una giusta lotta all'evasione tributaria che permetta di allargare la base imponibile perseguendo obiettivi
di equità fiscale.
Fomire più servizi ai cittadini attraverso sistemi informatici in modo da ridurre I'affluenza di utenti presso gli
uffìci del Comune e fornire nuovi servizi (possibilità di inviare le controdeduzioni agli accertamenti tramite
e-mail, possibilità di effettuare pagamenti tramite POS presso gli uffici comunali).
Pag 46 di 106
3.8 - PROGRAMMA N.
l: SPIISA PREVISTA PER LA REALIZZAZT()NE DEL PROGETTO N.2
Arca finrnziari( tN.lPIIi(jl[ )
Anno 2014
Anno 2015
:rpesa corrcnte
(
n.
';-;
{a+b+c)
I A.,r,,slo dr nr o c p.ihc
j Pr.iarkrl d,
--r\ 2i
6 1tr1!'.\si pass,\ì e(lotrerì
()rìc, s|laod,trà,r
rirkk,
Titolo
e1.
:'lnreryerri
tur difrrrrumo
1 Lir! 27o bcnrdi rcrzr
I ArrrionaùìeÍr
Spesa corrente
lll
r:-=Spcsa p€r
invcstimcnt0
tìfrtr
la+h+r)
detta
0!i
' lfr.:\.ù|l lf, h ,pesa.ùFcl,c
|0
,Investlmento
Anno 20t 6
'fotalc
Titolo lll della sDesa
orsolidru I I)isvitúppó
r
8
Spesa per
dr
fir.r/,ú'dr!rrn
(lclla !c
e*rcr/rr
sv.lùra2joùc cr.dir,
lr, la spcsa pcr rixn he .
I Acqursl,oric dibcr! ìnÌnob,jj
I llsp..pr.\cNrrLro|]crosc
I \..ìu,n. d, hcnr spccrfic' p., rcrt'/2azkr, ,ì .r!ir,m,a
I I rril /^ I'cnr d, lerzipcr reatjzaTtrn,j rù r(,!rìtrì1,
j A.qu,r/iL,nc dr bei, R,b'1,. mrcchjrc 0(lÍr,cz
ù,c recr,co.s.rentrijchc
6 lDcùich, ùofessionaJ, esrenj
7 lraftnnìcn| d, cîUrrtc
lì l,àlI ecipàzronr azio,ìrrir
e (ìrrfen!r.fr dicap,lltc
l{) ( rnrceisroùr dr crcd rcd anricrDa^nìr
Pag 47 di 106
:'r lr:r,!cntrpc' la spcslÈr nnìhniì d pie\ntl
ì R nrl)orv) pe. xrl.,pazioi dì c.\\!
.l l.l,:r)ì,,tr!, dr 1ìrrr?rane , r bJ$c rcnr,)e
i Rlnl\rn) dr !rorr caprnlc d, Nrrùie p,cJt,tl
'1 ll,!,bo,n, d, presrrÌj ohbt sizrrtra,i
R,rìl),rv, djqror. crpnate dracbI prrjjcùrati
i
--
3.7 - Progctto 3
Area tecnica
I - FUNZIONI GTlNERALI DI AMMINISTRAZIONE DI GI]SIIONE E DI CONTROLLO
Responsabile: S!'f ]!ìBE URB/!NlS'f ICA Fl CONTROl-LO DFll. TERRIT ORI0 ING. MASSTMILTANO I.EOTTA
di
CUi AI PTOgTAINMA
3.7.1 - Descrizione e finalità del Progetto
Il progetto si sostanzia nell'attività finalizzataa:
o Garantirc la fase di progetlazione relativamente alle manutenzioni da effettuare su beni comunali (strade,
pubblica illuminazione, scuole, edifici comunali.;. È stata sottoscritta una convenzione con il Provveditorato
Interregionale Opere Pubbliche Sicilia/Calabria del Ministero dellc Infiastrutture e dei Trasporti per la
o
.
o
.
o
redazione di progetti di opere pubbliche.
Procedere alla definizionc del PRG anche con conferimenti di incarichi professionali all'esterno.
Coordinare gli operai pcr gli interventi in economia di manutenzione ordinaria, garantire gli
interventi per la sicurezzanei luoghi di lavoro.
Garantire le forniture e i servizi per I'attività ordinaria dell'Ente (acquisto carburante per automezzi,
fornitura gasolio per riscaldamento, manutenzione mezzi comunali. etc.).
Effettuare interventi di manutenzione straordinaria sui beni comunali.
Miglioramento delle strutture attraverso la predisposizione di progetti per i quali verrà richiesto
Itnanziamento.
3.7.1.1 lnvestimento
E'
di
aftrezzature informatiche e di software per
manutenzione straordinaria sugli edifici comunali, sugli impianti sporlivi.
previsto I'acquisto
3.7.1.2 Erogazione di servizi di consumo
Si sostanzia nell'espletamento delle attività indicate nel progetto.
3.7.2 Risorse strumentali da
utilizzare
paa 48 di
1oe
I'uffìcio. Sono previsti interventi di
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse strumentali da impiegare
saranno quelle che nella dotazione sono associate ai servizi richiamati.
3.7.3 Risorse umane da impiegare
ln sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse umane da impiegare saranno
quclle che nella dotazione organica sono associatc ai servizi richiamati.
3.7.4 Motivazione delle scelte
Garantire la funzionalità dell'Ente e mantenere in efficienza le strutture comunali.
La manutenzione ordinaria dei beni comunali permette da un lato un uso efficiente delle proprie risorse ed al
tempo stesso un risparmio di spesa ncgli interventi di manutenzione straordinaria.
Otfimizzare l'utllizz.o delle autovetture di servizio e degli immobili al finc di ottenere una maggiore e fficienza ed
una riduzione dei costi di gestione, in esecuzione dell'articolo 2 comma 594 della legge finanziaria 2008.
Pag. 49 dr 106
3.8 - PROGRAMMA N.
l:
SPESA PREVISTA pER LA P.EALTZZAZIONE DEL
pRocET'ro N.3
Arca trrni(a
I lN4PlU(illl
Anno 2014
Spcsa per
invcstimento
I
'
lrlerverlr tLr
^cqu,sr{)
Ìrerazionr
dr *'v,zì
'1
liiUa
dr m.rc, rc p,
!,ir
"
c o bctr,
lìrrr/,
8 Oocn slraDrdrnrr del!r !rn$n.
(lr e*r.'/ ri
9
l{) ^mrìonamenlr
I ondo svrlulaTrorc crerl ri
spesa correntc
Spesa per
Investlmento
lì,îrììe
({+ t}Èc)
Disriluppó
(i co.nrno
beni d, rcrzi
6 lnreress passivi cd on€,,
Anno 2015
r,*"
la spcsa crrrLìÌr.
I
I
)
r
dr!crr
!orcnle
Inr.rletrtr per h rpcsi pe
I
dr beii rDnkùrli
^.qu,r/ronc
e sc^îù otrcnì\!
' r-spr)l'i
ì Acqu sro d, bcDi slÈ.ilici pc, Èr1,27a1(Dl In ceonomra
I lì,lrlro tErjdi tcrz, per rer :zrliùr ii cconorn,!
5 Acqu,\,zrooc {i, be nìob,l . rr.ehin. cd aurczrtùre tccr,co
l, hcrn.Ir profes!onrl e\lcfll
_ ]_ralc.nenll dicap ric
I l)anrc prziotri rhd:Ìic
e Corlafl ,ncnti di cap,rîLc
l0 Conc.\sioni dL credIr e(i xnrrc p]/,ùii
Pag 50 di 106
"'ln'ervcnri p.r
s.rcrìulicl,.
la spc\r
t!r
nrìborso aj pre\rìrr
I Rnnborso pcr dntr.rpr/krrr Lli .rssa
2 R,mlDre d, fifanzrrD.,,Ìi a b.cve lenrtre
I Rnnhors d, quota c.l),rric d, nrúruj c rrcsrni
4 Rmborar di f',csrjri obhi,!r,Òral
j Rrrìborso d, quora.dp rrl. di dcb r p únern!
|
3.7 - Progetto 4
Anagrafe
di cui al programma I - ITUNZIONI GENERALI t)l AMMINISTRAZÌONE Dl GUS'UONE E Dt CON] ROt.LO
Bgqronsabile: SEI'TORE AFFARI GtiNERAl.l trD ISTITI-JZIONALI DOTT.SSA MARIA t.tJISA MOSCA
3.7 Descrizione del Progetto
I1 progetto persegue I'obiettivo di garantire la funzionalità dell'Ente e di rendere sicuro ed affìdabile un servizio
particolarmente delicato come quello dell'anagrafe e dell'ufîcio elettorale.
3.7.1 Finalità da conseguire
3.7.1.1 Investimento
E' previsto I'acquisto di attrezzature informatiche per l'ufficio.
3.7 .1.2
Erogazione di servizi di consumo
Si sostanzia nell'espletamento delle attività indicate nel progetto.
Garantire
la funzionalità del servizio con il
costante aggiornamento degli archivi.
l'attrezz,aÍura in dotazione agli uffici al fine di rendere piir efficienti i servizi al cittadino.
Si vuole migliorare
3.7.2 Risorse sîrumentali da utilizzare
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse strumentali da impiegare
saranno quelle che nella dotazione sono associate ai servizi richiamati.
3.7.3 Risorse umane da impiegare
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse umane da impiegare saranno
quelle che nella dotazione organica sono associate ai servizi richiamati.
3.7..1 Motivazione delle scelte
Garantire la funzionalità dell'Ente e rendere sicuro ed affidabile un servizio particolarmente delicato come quello
dell'anasrafe e dell'uffi cio elettorale.
Pag 51 d,
106
3.8 - PROGRAMMA N.
l: SPIISA PREVISTA PER I'A IREALIZZAZIONE DEL PROGf,TTO N' 4
An{grsfc
( lMPll-.(.ìlll
)
Anno 2015
Anno 2014
I on\olidala L
'
lrìrcr\err!
tlr
"
la spcsa correnlc
j'
d1
j
I
^c!uinÒ dr *r\rzl
I':.srazioÌ1r
L.r,Lrzo b€nrdr terTl
m.renc p.i,ne eio b€r, lli
I lf!.rcsr p!\'!r
ed
..r\r,rù
onen finaiziùr d,\., j,
)r.'r nrao rnùidella !c
9 \rìm.nanerr dr e$rcrzio
lì {
l1'l.ondo $aìùrzronc crcdir,
Inrc^Lnr lxr h
|
I
.l
I
5
6
Ìc{r
pc'
rrl\ciInc.l,)
di tJcn, ùnobrll
^r!,,,s/ùrc
L\t!ol)r. sc^rlu oren)sc
rijù di bcnr sllc,lìe,Iìcr r.rl,//r/!, r rf cco|o,n,t
^c,
li //. bcDr (ir ltr/r tcr rc.lr//:ì1nÌ rrÌ ..oiorn
/,Òrd d, bciL ùìobLli. Drcclì,nc .(t xrrrezrrure lecn,co scicnrlllch!
^.o!,i
ltrcùrelì:
D()lc\srnì.lr cstcnn
r_ lrr\Ìùrîìcùl|
dr capiraic
8 l'ù,ier,l)r1ùnìra/r anc
9 (.rìlcr,ìrcùlL dr caprlÌc
l0 (ì,cc:jorrdlcrcdrrre(iarl,c,purnìl
Pag. 52
ll
106
Iìi \riiuppn
"" lrrcr\enlr
I l{'ùbore
I R,rnbor$
ì Rrnlùrs
J l{,ùrbore
a Rrnrbore
per la spcs
pcr
plr nùborso
anr,.iprio
dr prcslìll
d, cassa
d, fìranztancnr, ! bre\c rc,$,nc
di quola caprlaìe dr mol!r c prtfrll
dr prcsr,r i obblieazronin
.lÌ quora capirale d, dcbrÌ, tlúncfnalr
3.4 - Programma n. 2
SICUREZZA E VIABILITA'
N'. 2 progetti nel programma.
3.4,1
Dcscrizione del programma
If programma "Sicurezza e viabilità" comprende le azioni rivolte ad assicurare lasicurezzadei cittadini ed un efficiente
sistema di viabilità. Si vuole garantire una più incisiva risposta alla collettività, una maggiore informazione e
trasparenza delle attività di competenza. ln particolare:
t. Si vuole attuare un'azione di costante controllo del tenitorio per garantire livelli di sicurezza delle persone e del
patrimonio pubblico.
2. Attenzionare gli atti di criminalità pcr le conseguenze che ha provocato e provoca sul piano psicologico dei
cittadini in tutto il territorio comunale.
3. Privilegiare le problematiche della viabilità, soprattutto lungo la fascia costiera.
3.4.2 Motivazionc delle scelte
Assicurare alla collettività un grado di maggiore sicurezT,a, serenità e fiducia nelle istituzioni e nella vita di relazione.
3.4.3 Finalità da consesuirc
t,e finalità sono quelle di garantire un costante controllo del territorio per prevenire e combattere fenomeni di
criminalità e di danni al patrimonio
3.4.4 Investimento
E' previsto I'acquisto di n.2 scooter per il corpo dei VV.UI-J..
3.4.5 Erogazione di servizi di consumo
Si sostanzia nell'espletamento delle attività indicate nei contenuti del programma
3.4.6 Risorse umane da impiegare
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse umane da impiegare saranno quelle
Pag 53 di 106
che nella dotazione organica sono associate ai servizi richiamati.
3.4.7 Risorse strumentali da utilizzare
Saranno ufllizzafi ibeni mobili d'arredo, atfrezzalure informatiche e meccaniche,aotomezzi inseriti nel registro degli
lnvenran.
- Coerenza con il piano/i regionale/i di settore
programma si ritiene coerente con la normativa regionale e statale in vigore.
3.4.6
Il
Pag 54 di 106
3.5 - RISORSI.]
COIìRENTI ED IN CONTO CAPITALE PER LA REALIZZAZIONE DEI, PROGRAMMA N.2
SICUREZZA E VIABILITA'
(l,N IRA ll.;
ENT'RATE SPECIFICHE
R
LG tON t;
PROVINCIA
UNIONL EtIROPEA
|ASSA I)D.PP. . (]RI:I)I IO SPOR fIVo
IS I . PRIiVII)I]NIA
rNr)t,RIlAMt,N It ( t)
^r.rRr
Al-l Rll l,Nl IìAllì
tOtAt_l_(A)
I'IìoVI:NI I I)I]I SI]RVIZI
or'A
)lr(
l
ol
r_
'
r.r
(B)
ll l)l l{lS()lìSI r,hNfRALl
A
l,f. (c)
l'o l At,E (;uNftRAt,E lA+B+c)
'
l l'' r'r
'1,
'"
,,r
ti'\.,r' ,{ ..
.,1.r'
o." dL/I t,c{r . l'- .., r.,
20t6
20t 5
20r 4
S'IA I ()
Lcggc di finanziameoto e ar|icoltr
694.0C
0,00
0,00
35.000.0c
35.000.00
i5.000,00
0.0c
0.00
0.00
0.0c
0.00
0,00
0.0(]
0,00
0.00
0.00
0.00
0,0(
0,00
0"00
0,0c
t5.6s4,00
35.000,00
35.000,0ú
252.000.00
452.000.0c
4-s2.000,0c
252.000,00
{52.000,0(
4s2.000,0ú
0.0c
I
0,0c
|,00
| ,00
287.6q{,0(
487.001,00
487.00t,00
,0c
.,
",11
Pag.55 di 106
|
.0c
3.ó. SPESA PREVISTA PER LA R-EALIZZAZIONf, DEL PROGRAMMA N.2
sr('t
RE7_z^ u
vt.{Btr_fI^.
I rMPtti(;llt
Anno
201,1
Spesa p€r
Spesa corr€nte
investimento
)
Anno 2015
Spesa correnle
Spesa
Anno 201ó
per
investimento
'tìrtat€
i
(î+b-rc)
(ons{lid,t.
DisrilupDo
;-;;l
IntcNcflr pq
'
2
la
\peraco'rcrrr
dr marcJ,c pnmc r,Ò l)eni
:l ^c(ì!r{o
llc\trlxnìr dr qr\ 1r
4 llrri,//o hcn, dr !e,zl
6
lìrcr$s passvicd oic,, lìfrr/,.n drrcr\.
I (lìer
9
|
0
d .of\rno
nraodiDar della gcslofc coreite
dr
c*r.r2r)
^nrnìnrmerÌr
l.,nùì,) $,alùÌù,one
crediri
" lnrcN.d, rr, ]r {p{sa pc
I A.q!rsrli,frc (l bcnr Innrobill
I Lsùopn c \ei! u o,rcrcse
I A(!LúJro .l lìefi spe.rrìcr pcr r..|/z7ioùi In ccoJrìrÙr
I Lh l,//o h.d d, rcr^ per realrzrlr'lr ,i cconotrìjr
t Acfr,{/,,,xr d, b.,ì, ,rob,li. rrcch,nc cd anrcz?ir!t rc.ù,co-scrcnr,fichc
6 Irca,,ch, r)Í,irc\soralicsrenrl
7 lrasia|nìci'r rlr capn3ie
8 PrrcopNl'1, ìr r^)na.c
9 (ìrilcfirrerìr lr edpi1!lc
l0 (ììces\trDi d, eredir, cd dÌi.rpr/iorL
Pag 56 di 106
"r
I
lnlcrvcfri pcr l, spesa per nmbof$ d,
Rùborn, È, lrcipazioni di.rs$
2 R,ùb,rn, tl
I
I
5
titranzimerìr, a brclc lernLnc
Ri'nb.rvì di qùora capirale dr nrurúr
Riùbo, v, a, prcarri obbtjgazro|ran
Rrnbo,
!i
p.srl
d, (tuota capiralc
e
r)'c\i,!
drdcbIip]rrjci,rl
j
3.7 - Prosetto 5
Polizia Municipale
di cui al programma 2 - SICLIREZZA E VIABII,ITA'
Responsabile: StìlTORE POLIZIA M( JN ICIIPALE - GAIIlANOTRACA'
3.7 Descrizione del Progetto
Il progetto mira ad:
attuare un'azione di costante controllo del territorio.
Tenere sotto controllo sli afti dicriminalità.
.
.
3.7.1.1 lnvestimrnto
E' previsto I'acquisto di due scooter da destinare ai VV.UIJ.
3.7.1.2 Erogazionc di sen'izi di consumo
Si sostanzia nell'espletamento delle attività indicate nel programma.
3.7.2 Risorse strumentali da utilizzare
In sintonia con le attività ricomprese nella dcscrizione del programma, le risorse strumentali da impiegare saranno
quelle che nella dotazione sono associate ai servizi richiamati.
3.7.3 Risorse umane da impiegare
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse umane da impiegare saranno quelle
clre nella dotazione organica sono associate ai servizi richiamati.
3.7.4 Motivazione delle scelte
Raggiungere un grado maggiore di sicurezza, tranquillità e serenità nella popolazione che serva ad aumentare la
fìducia nelle istituzioni e nella vita di relazione.
Pag.57 di 106
3.8
- PROGRAMMA N.2: SPESA PREVISTA PER LA NEALIZZAZIONE DEL PROGETTO N.5
Polizi:r }fÍnicipalc
I IMPIE(ìlll
)
Anno 2016
Anno 2015
Spesa
'
lnÌcnerrr tÈr lr \Nsr eorcntc
Inrcrvenn pcf la
I
I A.qu,so (1, nu'r,rc t, rinc ./{)
I P,cira4ú, dir,\izi
r llrlr/zo trcnin rL,rL
bci,
dr !onsùrno
6 Inlcr.ss, f rssi\ | !(j oncr liràf
riaf
diversl
)
I0
Fordo 5!rhla/,,rìc credìrl
\tri lxi
rrÌrslrùicrx.
Acqu,sz,ofc d, bcni inrùrob,l,
Isprcpn c sc^,1i, orcn)ic
Acqurro dr l)eni\ttÙfi.rìÈr rcrl,zllonL if ecorotìir
Utrlr//o bcri di rerTr pcr ie.ìli/Txriorìr ìn ccono,nir
d l)ef, mob 1,. r,rechrtc ed all,c/,aru,. tc.nrco_scicrl,fichc
^cquslziotrc
Incdrìchi prclislonal, ercnn
I
(lìcn sltrordrnxr d.llr gesr|(lì. colenre
t, Aùìr'onanrcnti rli c{r.rzio
8
per
rìrîtc
investimento (:ì+b c)
Spcsa
correntr
rrlèrimcrìli
di cùp1Ìrle
Parccrpazor azrnìanc
9 coifcrimef n di cip,raic
t0 coiccssrofr dr crcd ricd ùrr.rfx/tr!,1
Pag 58 di
'106
"'
Inre^rxr, per
Lr sp€er
lEr nùrboN) dr pasrni
I RLùLtrn, lÉ, I rÌ,rìprzion, rìr .assr
I Ilùnborer di lir.nz xuenlr a br.!c rcnrrnc
I ll,mbor*) d, qLr)r. !rtJ,lalc d, mùrù c preslrll
'I lì,nhorvi di prcnr, obblisàzuìan
-i lìrìborv) d, quord eàpirrle d, debrti pluriurtral
3.7 - Progetto 6
Viabilita'
--_
di cui al programrna 2 - SICTJREZZA E VIAtlll'l'IA'
Responsabile: sEI ioÀE POLIZIA M(JNI-CLPAI.E
!4!14}{!) ry4q4'
3.7 Descrizione del Progctto
comunali quali sostituzioni di
Si sostanzia nella realizzazione di interventi di manutenzione ordinaria sulle strade
tabelle, segnalazione buche, rifacimento di tratti di segnaletica orizTonfale.
3.7.1.1
- Investimento:
Si rinvia al contenuto del progetto.
1.2
- Erogazione di servizi di consumo:
Si sosianzia nell'espletamento delle attività indicate nel progetto.
3.7.2 - Risorse strumentali
strumentali da impiegare
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse
saranno quelle che nella dotazione sono associate ai servizi richiamati.
3.7.3 - Risorse umane da imPitgare
da impiegare
ln sintonia con le afti;ità ricomprese nella descrizione del programma, le risorse umane
contabili richiamati'
saranno quelle che nella dotazione organica sono associate ai servizi
con il
îealizzati con il personale dell'ufÎcio tecnico in collaborazione
I servizi sopra elencati verranno
corpo dei vigili urbani.
3.7.4 - Motivazione delle scelte:
comunali al fine di
Migliorare la viabilità, garantire un accettabile stato di conservazione delle strade
evitare pericoli a persone e cose.
Pag.59 di 106
3.8 - PROGRAMMA N. 2: SPESA PREVISTA PER LA RE
viîbilita'
( lMl'ìL(illl )
ALIZZAZIONE DEL PROGETTO N.6
Anno 2016
Anno 2014
SDesa correnfe
'
(
onsolidrtr I
l)i
SDesa Der
I investimcnto
svilùppo i
Totîlc
Spesa
Spcsa corrente
pcr
'tìtate
investimento {a+r()
(
i'n$lidat
l)isrilùtno
l
'l
i{
' lrlcNertr
prr la spesa.rlenle
2 Acqurro di malefe pfl
r!
c o bctrr dr conlLno
I l'rcaziorr di *,.iri
I I ll,lizzo bciidiÌc,/r
6 Irrcresr pasr!r c(ìone, rinaiT'n. d1!ersl
8 o,)cri nrtDrdinù, dclla
9
L dr c*rc
!
r^,
^mùoràinenr
l0l'ordo
svúlùraznì,e cre!,'l
r' l tcrvetrlr tEr lî {trs. per ù!eslrrnenlo
I Acqu$,zÌone drbcni Inìn.h ii
I lspopn c s.^llirotciD\.
i Acqùrsro di b.fr jpccìlì.: pcr rcaLrTT.rronr it .'rnkrmrr
4 lllilì?ru tÈnr(l1e./, Ni 'crlìzazoir iecoùonìra
d, lÈi, ,rì,rl',1, nacchrnc cd anrc/ànrrc rcctr.ù
i
licari.hi tturfc\$oùrl, e{enr
6 ^cqu,î2lofe
? Tralennlcrri dr crprlrle
8 Paneqpazron r az oùr Lt
9 ( onlerimcnl di.ap,rxlc
l0 Con.esionr dr crcdnr lli ]nr,.,lîzroÌl
r
Pag.60 di 106
"'
\e€nlrliche
Inrcrctrr, pcr lr \peqì l)cr nmbo6o
dr
l)rcnili
ì l{ùnbors) pe! rnrrcrpi/ùtrr dr cassa
2 R;ìhorv) dr lltrni/irifcrni a brcv. rcnn Dc
i Rrmbo,e. d (ìùotr.dprllle di nnfuic pr.srrrr
4 R,inllns) di t,e\rrrr ohl)lirazrcnari
: Rnlrn$ di(trùrr crp,rxìe dLdcbniplurLennill
3.4 - Programma n. 3
ISTRUZIONE, CULTURA, SPORT, TEMPO LIBERO E SERVIZI AL CITTADINO
N". 3 Progetti ncl Programma
3.4.1 f)escrizionc del programma
sport, tempo libero e servizi al cittadino" comprende le attività relative alla
geitione delle scuole e dei servizi alle stesse òonnessi (trasporto alunni, buoni libri, ecc.), le attività collegate al
Museo ed alla Biblioteca e le manifestazion\ culturali che veranno realizzafe durante I'anno, la gestione degli
impianti spoúivi e la promozione dell'attività sportiva, le attività che verranno poste in essere per promuovere il
territorio, nonché tutti i servizi destinati alle fasce deboli della cittadinanza.ll programma comprende i seguenti
progetti:
l. Assistenza scuole;
2. Gestione biblioteca, attività culturali e sport;
3. Servizi al cittadino.
Il programma "lstiuzione, cultura,
3,4,2 Motivazione dellc scelte
Questo programma intende:
assicurare i servizi scolastici con l'obiettivo di migliorarli in relazione alle esigenze dell'utenza
dare un impulso allo sviluppo ed alla dilfisione della cultura attraverso la tealizzazione di apposite
manifestazioni, I'acquisto di nuovi libri per la biblioteca
promuovere I'attività sportiva
incrementare le iniziative ed i servizi a favore delle fasce dcboli quali minori , anzianL portatori di handicap
consapevoli che da questi servizi dipende una maggiore giustizia sociale.
.
r
.
.
3.4.3 Erogazione sen izi di consumo
Si sostanzia nell'espletamento delle attività indicate nel programma.
3.4.4 Risorse umane da impiegare
ln sintonia con le attiviià ricomprese nella descrizione del programma, le risorse umane da impiegare
Pag 61 di 106
saranno
quelle che nella dotazione organica sono associate ai servizi richiamati.
3.4,5 Risorse strumentali da rutilizzare
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizìone del programma, le risorse strumentali da impiegare saranno
quelle che nella dotazione sono associate ai servizi richiamati.
Saranno utllizzatii beni mobili d'arredo, attrezzafureinformatiche e meccaniche,aufomezzi per come descritti nel
registro degli inventari.
- Coerenza, con il piano/i regionale/i di settore:
Il programma si ritiene coerente con la normativa regionale e statale in vigore.
3.4.6
Pag. 62 di '106
3.5 - RISORSE CORRENTI ED IN CONTO
CAPITALE PER LA RE AI.IZZAZION E DEL PROGRAMMA N.3
ISTRUZIONE, CT]LTURA, SPORT, TEMPO I,IBERO E SERVIZI AL CITTADINO
(l:NllìAfl:)
ENTRATE SPECIFICHE
REG
20t5
2011
STA'IO
60.000.0c
IoNI]
1.80t.700.0c
PROV INC IA
UNIONE I I]R()PI-A
.-AS\^l)t)1,1, -( I{l l)t lr ) Sp( ìlU t\
ISI. PRIVII)I.N7A
Al. fRI tNt)tilll l^Mi,Nl l (t)
ALTRI] I]N I]ì,{ I]
roTALt
(A)
PROVI]N
II
-
I)II I SI,IìVIZI
| .8
20t6
l,eggc di linanziamento e articolo
40.000,00
40.000.0c
t0.?00.00
1.810.700.0c
1.000.0c
1.000.00
1.000.0(
69.783.33
0.0c
0.0c
0.0c
0_00
0.0c
0.00
0.00
0.0c
50.000,00
6t.600.00
ó2.600.0c
r.e8J.483J8
1.9r4.300,00
l.9t 4.300,0{
5.000,00
5 000.00
5.000.0c
TOTALE (R)
5.000,0t
s.000,0(
5.000,00
QIJ() : Dl R TSORSI, tjt:Nf:rìAt.l
IOTAI-f (C)
r,500,0c
4.000.0c
4.000.00
6.500,0ú
4.000,0{
4.000,00
IOTALE CI-Nf R4I,E IA+B+CI
t.994.98J,38
1.923.300,0(j
r.923.300,00
{I
) Prcsr',
d.
,s1,rrìL
Dn\.r". i,corso rl credIo oíd,raÍ,o. prcJtrlr obb]rseiomr
e
jnrtl
Pag 63 di 106
3.6 - SPESA PREVISTA PER
LA REALIZZAZIONE DEL PROGRAMMA N.3
ISIRIrztoNu.(til_TIrR.1.sp0R1,rfìtt'()t_tBfRousÌ_R\'tztAl_(rrr.{DtNo
(tMPII:(i I)
Ann0 2015
Spesa
Spesa corrente
hrcrverÌr
'
I
l
lrj l!
(1,
(,trcri.
i'hterycnl
ìe,zr
lnr.rc\! pa*i\i.l (fc. iin!nz,ar
divcrsr
lì ()iÙin,rord,na,, Lle h resrronc corrcùre
r,
dr e{rcr2ro
l(ì ^ùìùorarrcnlr
I:o ìd(, \vr rfrTronc e,edirl
per
tì)tatc
inve(timento lî+rc)
Acqu,\ro (1, nì,rcr. lúme ero lÈnr dicon!rn,o
PrcsÌa/nn', d, {r!rz
-l lllllrzzo ben,
ó
\pcrî
Anno 2016
|
I
:ì
I
5
ó
t
8
9
l0
tÈr
L?
rpcsr I)!r In\e{rncnto
llfr rmùÒbill
d!
^cqùrs/0rc
l:\propr
c \cn,rr.rcrosc
d, bcr spcc,flci pc, ,cîli2?r7ionr :r c.on,r,rl
^.quÌskr
LJrlrzo b.ù, di rcrT pc..ca r/ri1rotrr ìf e.ofùm.
Acqúrs zLonc ii b$, ùùìbrl, nacch,ne cd :|lrezznùie tcnico screntltìche
lùcarch, profcssrorà icren)l
fralt,,trrcnr, di catrlale
Piùrecrpàuiorr a/r)ùarc
(oricriùcnr dr.rtrrale
( onccssioritÍ.redir
cd anric
p./rùnl
Pag 64d 106
!" InrÈ,\.rr p., l! spcrd plr nmboGo di pr.irl
I R,ùltì.v) lÈr ,m,c,paz(rì, diúss.
I Rrrìh,nnì d rinafzraDqili. trrc!c tcnn rc
.r
RrirbLnn, Ll qùúta capìtalc
d mrlurc prclr(
I R,Ùb.rs, {l prcr,l, obbhstìoniÍl
j RiDtue) (i (t,rnà c.pr(ale didebiriplu.eùirlì
3.7 - Progetto 7
Scuole e Pubblica lstruzione
di cui al programrna 3 - ISTRt IZION E, CUL t'ti RA. sPOR]'. IEMP() l.lBERO E SERVIZI Al-CITTADINO
&!pr!!qq!r
3.7.1
lElpur
ll1\E!-q_EN!8411r:!l
llllLlzlellAr.ì
Dofr.ssA MARIA !!!14-l4e!14
Descrizione del progetto € finalità da conseguirc
Nell'ambito del progetto in oggetto vengono poste in essere le attività volte a garantire I'effettiva attuazione del
diritto allo studio nelle scuole materne, elementari e medie attraverso I'erogazione di servizi quali:
.
.
o
.
o
traspofto alunni della scuola elementare, media inÍeriore e superiore;
contributi alle scuole a titolo di rimborso spese varie di gestione;
fomitura gratuita o semi gratuita dei libri di testo agli alunni dcllc scuole medie inferiori e superiori con fondi
statali ai sensi della L.48812002;
assegnazione diborse distudio aisensi della I-.10 Marzo 2002.'n.62;
attività di supporto alle scuole per fbrnire risposte adeguate alle diverse esigenze scolastiche;
3.7.1.1 - | nvestimento:
Acquisto arredo scolastico.
3.7.1.2 Erogtzione di servizi di consumo
Si sostanzia nell'espletamento delle attività indicate nel programnla.
3.7.2 Risorse strumentali da utilizzare
In sintonia con le attività ricompresc nella descrizione del programma, le risorse strumentali da impiegare saranno
quelle che nella dotazione sono associate ai servizi richiamati.
3.7.3 Risorse umane da impiegare
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse umane da impiegare saranno quelle
che nella dotazione organica sono associate ai servizi contabili richiamati.
3.7.4 Motivazione delle scelte
Assicurare i servizi in favore della popolazione scolastica integrando i trasferimenti provcnienti dallo Stato e dalla
Regione, con le risorse umane e finanziarie comunali.
Pag 65 di 106
3.8 - PROGRAMMA
N.3: SPESA PRf,VISTA PER LA R.EALIZZAZIONE DEL PROGETTO N.7
Scuolc. Pùbblit, lstruziorc
( ltvPìli(ìlìt )
Anno 2014
Anno 2016
'lì,talc
(à+b+c)
(i'rsolidat.
I
I
i
lnrúr\cnr per la st)r\r
l)irliluppo
corrcDle
d' harcrc pnn,c r o ltni di corntrfo
^c{lulsro
Prc$r1lrìi di
,l irlllrz,n
heni
{^ ri
lr
rerzr
6 ln!crcse passi\r cd oncrì
lfai/ù, d,lert
8 ()rei \ruordjnri dclh g
9 Atrìùurahentr d, c$r!i/('
l0l;ordo rvalutùzrorìc cicdrÌ
" Ìnr.rvcrt pe. la spcs, pcr frlcslrrìc o
ì \r(lr,{/|one dr bcnr Inrmobrll
I I-spn,rl e senrlu o.c'ose
ì Acqr sIo di beir lpccifcr pcr tealrz2azioni itr cconon,a
| 1, r//. hcrr Jr rd^ t{, ,c: | //.'r.r "' c(nr^mr.
dr ltnr mob,lr- nì..ch,ie
-í
rr ^{us,ztone
ltr..ir.hr profes\ nnuli esrc l
; ì,afèrncnri dr capirùle
ll l'arle!rlxl/ìonr a1ìonrfc
t tìr'lc,inìent, dr c1prlalc
l0 Corc.ssk,ni d, crcd,tred aìÙcitazoìl
Pag 66 di 106
ed
anrezìlure tcen,ù-icicn|lìclìr
Inrerve.r, lrr h sp€sa per ,,ùl)o,so d rrej(iri
R,mbore pcr !trrcrpazirì, .jrcassa
Iltrhorso dr Unanz,arenr r lÌc!c rcrrìLrc
IlrìboÉ{} d' qLrora cat!l| r (| irurur c prcsrrr
Rrmbore di prcsrlri obbl,rrzoixn
Rrmbore,l
quora caprral. (:, dch,Ìr
flurctrnsli
3.7 - Progetto 8
Biblioteca, cultura, sport e tempo libero
- Descrizione del progetto e finalità da conseguire
Si sostanzia nell'espletamento delle seguenti attività:
Mantenimento dell'attività esistente.
Rilancio della biblioteca comunale, con I'acquisto di nuovi volumi, la consultazione dei libri in sede, prestiti a
domicilio, consultazione di cataloghi con l'obiettivo di renderla un centro servizi culturali e luogo di accesso al
sapere deputato alla produzione di conoscenzae cuore pulsante della nostra identità.
attenzione alla promozione, organizzazione e realizzazione di attività culturali e di espressione aftistica gestite
in proprio e/o in collaborazione con Enti o associazioni
Sòstegno alle iniziative ricreative-turistiche che intendono promuovere il territorio e rendere piacevole il
soggiorno presso questo Comune.
3.7.1
.
.
.
.
3.7.1.1 Erogazionc di sen'izi di consumo
Si sostanzia nell'espletamento delle attività indicate nel progetto.
3.7.2 Risorse strumentali da utilizzare
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse strumentali da impiegare saranno
quelle che nella dotazione sono associate ai servizi richiamati.
3.7.3 Risorse umane da impiegarc
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse umane da impiegare saranno
quelle che nella dotazione organica sono associate ai servizi richiamati.
3.7.4 Motivazione delle scelte
Contribuire allo sviluppo ed alla diffusione della cultura.
Pag.67 di 106
3.8 - PROGRAMMA
N.3: SPESA PREVISTA PfR LA R,EALIZZAZIONE Df,L PROGETTO N.8
Bibliotcca. crllura, sporl € tempo libcro
( lNl l'lL(ìlll )
Anno 2016
Ann0 2015
Soesa ner
Spesa correntc
'
' Ln.^crr
lrnr
dr ùrìnLrNo
I ll.{.r orr dr*r!,11
.l Ulrlr//o bcn, dilcr/i
ó lùrercss passli cd oncn
8 O,,en
9
|
0
\rr$rd,ir,r
riùo,r!nìetrr
dr
tlnrnziù drv.r\
dclla !e
c{rc,rr)
Iìrndo \\rlùrrzionc crcdrrl
p€r
inyestimento
Investtmento
pci la sp!sa corcnre
2 A.qrLn,i dr Inùltr c potrìc c o
Spesa
r l'ìrcr.ù, pc, là spcs. f'cr,r!.n|nctrro
(ii lÈn, Nmìb1ll
|
^crl!ri7i.ic
I L\ùop,,
. '(,!,rr one,o\c
I \co1, \rf d b. r stlcLilc Nr rcil,//a/n
{ LJIr rrlr' ìÈi, di rcrzr pcr rca|lzaziùtrr In cconoDìra
i .\(ìù,i/ .trc (ì, bcù, ùol),1r. ìacclì,rc cd rn.L1.rtu,t
ó licanch, p,orc\iù.a11 csrcrnl
I Iiaferùr rl| rir.rprr.lc
I Parccrpr/r.nra/trDrne
r) Conlè,,dc,'ù
l0
rl, c,ìpLtrlc
( onccs,o,Ìi (1,.,ed,r, e{ldr,crpr/,odr
Fag.68 di 106
'tìr{tr
(a+blc)
Sp€sa corrente
r"
I
tccnjco-sc,enrifi.he
I
I
,l
t
Spesa per
'folale
investimcnto
(a+b+c)
ld'e,\cùri Nr la rpcs:ì per nmborr(' d, r),.{,rr
pcr rnr.rpr2'onr dr..ssr
R,tr,1lrn, d lìnrd/,a,hcrli a hrlc renr,i,e
R,,nb.Ìs
lìLn,borv,
d
quora curLrale d, rrurur c
R,,xbori, di prcs|riobbìr!a/k
t".'r
rr
ùl
RLrììbor!ì (lr (ìùora capLralc dr dcb
tL
pluncDDx
I
3.7 - Progetto 9
Servizi al cittadino
di cui al programma 3 - lS f Rt.ÌZIONE. CtJLTURA. SPORI'.'fUMPO LfBURO tj StjRVIZI At. Clt't ADINO
: SETTORE All-ARI cENERALI ED ISIITIJZIONALI - DO]"f.SSA MARTA LtitSA MOSCA
3.7.I
-
Descrizione e finalità del progetto
L'Ente locale nell'ambito del progetto n.9 persegue le finalità di:
. tutelare e sviluppare la qualità della vita degli individui per "ridurre le condizioni di disabilità, di bisogno e di
disagio individuale e familiare, derivante da inadeguatezza del reddito, difficoltà sociali e condizioni di non
autonom ia" (L.328 I 2000) ;
o favorire il mantenimento, I'investimento ed i reinserimento di soggetti minori nel proprio ambiente familiare,
sociale e scolastico, limitando I'istituzionalizzazione ai soli casi in cui è indispensabile;
. promuovere servizi ed interventi a làvore della famiglia; protezione della maternità, assistenza e tutela
dell'infanzia;
. promuovere ed attuare interventi a fàvore degli anziani al fine di mantenerli nel proprio ambiente di vita;
. sviluppare ogni possibile intervento per il recupero di qualsiasi forma di emarginazione e di disattamento sociale.
Servizi a prestazione erogati:
o ricoveri in strutture residenziali ed RSA di soggetti anzíani e/o disabili;
r rivoveri presso Comunità alloggio per minori;
o mantenimento dei ricoveri esistenti per assicurare ad anziani soli non autosufficienti e senza adeguato supporto
familiare una dignitosa condizione di vita;
. RSA: possibili ricoveri temporanei destinati a soggetti soli non autosufficienti, anziani e non , non curabili a
domicilio e porlatori di patologie geriattriche e/o neurologiche, finalizzati ad offrire un livello medio di assistenza
medica, infermieristica, riabilitativa unitamente all'assistenza tutelare ed alberghiera.
All'assistenza, beneficienza pubblica e servizi diversi alla persona fànno capo
socio-assistenziale volti ad alleviare le più diverse forme di disagio sociale.
Pag.69 di 106
tutti quegli interventi di
natura
E' previsto il mantenimento, la prosecuzione ed il potenziamento dei servizi di:
assistenza domiciliare agli anziani quale insieme di prestazioni di natura socio-assistenziale erogate a domicilio
per consentire alla persona di rimanere nel contesto socio-ambientale di appartenenza;
aiuto domestico alle famiglie di soggetti portatori di "H" gravi, al fine di garantire agli stessi un insieme di
prestazioni finalizzafe al recupero, allasocializzazione del soggetto ed ad alleviare la menomazione
servizio di assistenza igienico-personale e trasporto minori portatori di "H" inseriti nella scuola dell'obbligo, al
fine di assicurare il diritto allo studio e I'integrazione scolastica;
assistenza economicafrnalizzafa a sostenere i cittadini in stato di bisosno a soddisfare le esisenze fondamentali
della vita, garantendo agli stessi il reddito minimo vitale;
iniziative finalizzate a coinvolgere i giovani in attività lavorative, formative e/o ricreative-culturali;
assegnazione di contributi integrativi ai conduttori di alloggi in locazione a canone ridotto - Legge 911211998
N.431 art.l l;
assegno a nuclei familiari con almento tre figli minori;
assegno di maternità per la nascita del figlio o per I'adozione di un minore - artt.65 e 66 Legge 2311211998 N.448;
collp€flSazione della spesa per la fornitura di energia elettrica e gas sostenuta da utenti domestici
economicamente svantaggiati.
o
o
o
o
o
.
.
.
.
3.7.1.2 Erogazione di servizi di consumo
Si sostanzia nell'espletamento delle attività indicate nel progetto.
3.7.2 Risorse strumentali da utilizzare
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse strumentali da impiegare saranno
quelle che nella dotazione sono associate ai servizi richiamati.
3.7.3 Risorse umane da impiegare
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse
umane da impiegare saranno quelle che nella dotazione organica sono associate ai servizi contabili
Pag 70 dr '106
richiamati.
3,7.4 Motivazione delle sceltc
o
.
.
Assicurare a soggetti anziani, disabili e nuclei familiari in difficoltà, dignitose condizioni di vita ed adeguata
assistenza nel contesto soc io- fam i I i are d i appartenenza:
favorire il recupero psico-fisico dei soggetti anziani, favorirne la socializzazione per evitare forme di
solitudine ed emarginazione;
offrire ai siovani occasioni di dialoeo e di incontro
Pag.71 di 106
3.8 - PROGRAMMA N. 3: SPESA PREVISTA PER LA RIìALIZZAZIONE DEL PROGf,TTO
Scrvizi rl cittadino
N.9
I IMPIECI II )
Anno 2016
Anno 2014
Sp€sa
pe
I
otxlr
investimento,(a+b+c)
.l
reÌ\enÙ tÈr
,. \t't\x c.rentc
I
A.qùrslo diùìÌc,ic friùìc cru ìrcnr dicorriuino
:l Pr.slù Òi:, dr !.i\ /
.l llliirzl) l^..r ,ir ìtrri
6 Inreressr prrsi\i.1!,inen lif
|
ìr,L (iciLa sc
lì
9
Ofe. srftoÍ(ì
0
Fondo svrlrrarrorc (redrlr
Aììùrrrtìrìú,1i
dr
c{rcrzrì
u/ian dÌv.rsi
':
Inre^eùr trr l. ipcsr IÈ
I Àcqu,\,/r'ùc d! l)cnr rmrnob'li
I llspropr c \.^rrú orìcrose
I Acquisro d, bcti stEcrlici Pcr icalrz.zroil rr c'or'f)rr
4 l-rtrliz! h(r!, d, rÙri pcr re:rÌ,/z'zronr ùr econotur
5 Ac!u,{/!ine d, betrr In,,bilr. mlcchire e(l arrrez.r!re rtctr" \'iennfi'hc
( h.ar.hì rdltssotra!, erenìl
7 lÌrsfe.nrcrlLdr.aprlJle
8 l'júet,0./ ùni aArìrae
9 ('onlcnfrerr, dr caPrlrrc
ì0 Con.csrùn, drcrcdll, cd arîiclpdronr
Pag 72 dt 106
'r'nì1.,!cfr per la sp.s. pcr ù,rbo^ÒdrOcini
I Rrrìhn$pÙ rnr,t,plr,ofr di cassa
I R,ùhr\) d, lif,nlrùncnlr I l)re!e refì,nc
:r Ririborr) d, !r)rr erp,ralc (i, murL i e P,en,r,
.1 Rnìtrù,$ ó p,csr,r, Òbbl,sarrotrùì
Í
Rrnborer d qùor, tapnalc dideb,liPli,rdìrJl
3.4 - Programma n. 4
GESTIONE DEL TERITORIO
N". 7 progeni ncl programma.
3.4.I Descrizione del programma
ll
programma "Gestione del territorio" comprende i seguenti progetti:
Progetto n.l : "Gestione e manutenzione strade";
Progetto n.2: "Gestione e manutenzione pubblica illuminazione";
Progetto n.3: "Gestione, manutenzione e tutela del territorio";
Progetto n.4: "Servizi Nettezza lJrbana"
Progetto n.5: "Servizi relativi ai cimiteri";
Progetto n.6: "Progetto protezione civile",
Progetto n.7: "Servizio idrico".
Comprende tutte quelle iniziative che verranno poste in essere per garantire la vivibilità del territorio dal punto di vista
igienico, ambientale e della sicurezza delle strade.
3..1.2 Motivazione delle scelte
Mantenere il territorio
3.'{..1
in
uno stato di decoro e di pulizia, curandone al tempo stesso la sicurezza e la sua gestione.
l-inalità da conseguire
Migliorare lo stato del territorio ottimizzando i servizi che direttamente determinano la qualità del territorio
3..1.4 Risorse umane da
impiegare
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse umane da impiegare saranno
quelle che nella dotazione organica sono associate ai servizi richiamati.
3.4.5 Risorse strumentali da
ttllizztre
Saranno utilizzati I'arredo, le aftrezzature e gli automezzi inseriti nel registro degli inventarr.
- Coerenza con il piano/i regionale/i di settore
Il programma si ritiene coerente con la normativa regionale e statale in vigore.
3.4.6
Pag 73 dr 106
3.5. RISORSE CORRENTI ED IN CONTO CAPITAI,E PER LA R'EALTZZAZIONE Df,L PROCRAMMA N.4
(ìESTIONE DEL TERRITORIO
(l,N rrìA r)
ENTRATE SPF],CIFICHE
STATo
20r5
2014
20t6
Leggc di finanziamentu c articolo
0,00
0.0c
0.00
25.000.00
25.00(),0c
25.000.00
l2.500.00
12..s00.0c
t2.500.00
0,00
0.0c
0.00
0.0c
1).00
0.00
4t llll INI)l I]ll.\Ml Nll(l)
0,0c
0.0c
0.0(
AI. I'IìI: I:N fIìA II]
0.0c
0.00
0.0(.
37.500,00
37.500.00
37.500,0(
20.000.00
20.000.0(.
20.000.0c
20.000,00
20.000.0í
20.000,00
90.000.0(
90.000,0(
0.0(l
0.00
0,00
0,00
t47.500,0[
57.500,00
s7.s00,00
R F]G
IoN
I-]
PROVINCIA
IJNIoNF] I.]IJROPF,A
" \ss I)l) fP - ( Rt t)t
^
IS1. PRIiVIDI]N;/A
l
lrl
sPr)R j
tv
o'l Ar,[. (A)
PROVI]N
II DI:I
rol'Al.r-
(B)
SI:RV IZI
QtlOl I: I)l RISOIìSI) (ìl-lNl)RAl.l
T0TALU (C)
I'OTAI,E
GEN [:RA
I,I] IA+B+(ì)
rl) llr{!r,h,sr,rùr t)',\l[i ncor*)xlcred oord,rxro.trc\:,rLobbl,!a/ùraficitrì,lr
Pag 74 dr 106
3.6 - SPI,SA
PREVISTA PER LA RE ALIZZAZIONE DEL PROGRAMMA N.4
(;ljst t()\È
Dt:l_ t I]RRn
{ i\11ìllrilll )
Anno 2014
oRto
Anno 2015
Spesa
Anno
per
investimento
' lnrcrrerr llr r stÈsx contrre
I
Acquislod, iìrrcrìcl'drne c/o b€r,
'ì Pr.slaTorrdr {r!r/L
4
dì
co!sriii,,
ljil,/?. [ei, (1, rcr/
6 Inrercssipasr\, eJ oncfl fiùanziúidrtcrsr
lJ
I
Orcri rraord,iar dcll.
!.
Arnmorlamcnr lir cs!rorzro
l0l-ondo svr lutaruì. .rcdil,
i lrrÙ!crl, È, l.,pL\r pc
I Ao!ur$zrorc dL bcnr iìrnobl
2 lisprrpn e \e,\rrr oncotc
3 Acqùi(o d, be srrc,fìc! Der rcrlrzra2onr n econ(irr
4 lJr, r//o b.fr di 1err, per
In ccororrir
'erj,//r,ronr
i A!q!,n/nnc.J, b$r trìùl),1
. ùircch,rc cd rftrczliÌx,.
6 lNan.h, rrìicsr0uali endnl
7 1Ìasfcrmenr dL (aprr!lc
8 Panccrpazron rzDràrr
9 (ìn'lèfrÈnrr dr c.prrrlc
l0 Con.ess,oir di c.ei , ed atrlrerpaz! l
Pag 75 dr 106
2l) 16
| 0rîte
(a+tr+()
x
rcen,.o.\c,cnrfichc
'r' hrc^enri pÙ ld spesa per .ùiborso d, prcslirL
I Rrml)orn,l)r, rrl,cipazion, di c$s.
I Iìinrl)itrv) (lì Iitrrn/menti, brele rernrre
lì Ri,fho,v) d, (tuora.apitaìe dr mrrtri ! rrc\t,tr
1 Rúìluv) (1, t)rert,ri obbligazi(!rari
5 Rrnìhr !i (ì, qrolr capilale Jidcùtrplùricdiùl
3.7 - Progetto
l0
Gestione c manutcnzionc stradc
dicui al programma 4 - GES'ì IONE DEL I URITORIO
bile:
Slll"loRI: uRllANISl'lcA
E
coNTRoLLo DEL TttRRIt()Rlo INc. MASSTMILIANo LEOT'fA
3.7 Descrizione del progetto e finalità da conseguire
Nell'ambito del progetto in oggetto I'Ente persegue lo scopo di migliorare le condizioni del manto stradale al fine di
rendere piu sicura la circolazione nonché quello di dare corso all'opera f\nanziafa con mutuo della Cassa DD.pp. di €
1.600.000,00 da tempo bloccato.
3.7.1.1. Investimento
Interventi di rifacimento di tratti di strade che presentano una pavimentazione ormai divelta, copertura di buche
del manto stradale mediante conglomerato bituminoso a caldo sia nel centro urbano che nella fascia costiera.
Avvio delle procedure finalizzate allarealizzazione di una strada finanziatacon mutuo già concesso della Cassa
DD.PP..
3,7.1.2 Erogaz.ione di servizi di consumo
Interventi rilevanti di manutenzione ordinaria e straordinaria sulle strade comunali.
-3.7.2 Risorse
strumentali da utiliz,z,are
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse strumentali da impiegare
saranno quelle che nella dotazione sono associate ai servizi richiamati.
3.7.-l Risorse umane da impiegare
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse umane da impiegare saranno
quelle che nella dotazione organica sono associate ai servizi richiamati.
3.7.4 Motivazione delle scelte
Rendere piit sicura la viabilità garantendo un buono stato di conservazione di tutte le strade comunali evitando pericoli
a persone e cose, garantendo il normale servizio di illuminazione sul territorio comunale e mantenendo in efficienza sli
impianti.
Pag 76 dr 106
3.8 - PROGRAMMA N. 4: SPIISA PREVISTA PER
LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO N.
(;cstionr c mtnutcnzione strrde
( TMPII:cl )
Anno 2014
,.
)Desa corrente
'
SDesa D€r
inyestimento
Anno 2015
Spesa
Spqra corrente
Anno 201ó
per
investim€nto
To1atc
(à+b+c)
t xn\olidar,
' lrl.r\.trIi
I Aclr,n()
ll ftofaz
INr
d,
otrr
[
r,
\pes. corcnte
cflc
prnr./o ttnr
dr
.órjnno
(l ic,!rzi
'I
ll ,zr) bcr (l
6
hicr!\\L t)a\n! ci
8
(hc. n'!o
rcr).r
oncn liniìrzrar drvers
::ìJ, dcila
9 1'nÌrnunr,ncnì dr
l0Fondo
"
geJ0one
c*r.r/ri
\al,f i/ionc.r.d,r,
cùnelrc
lù'crleùlr !Èr la
spcsa per
in!csl|rcfu,
Ì
d, ben, inùrobìtl
.l ^cq!'nzkrrc
I sp.oprrc se^itÙ orcrose
ì
d, hcni spe.rll.r pcr rcalizrzui, in ccono,n,a
^r!u,sro
I llr,
,//o bcni d! rerziper rcaliz?az!Ììi in ccoiomra
i Aequrs,r,onc dr bedi ù)br[, mrtoch,,ìe cd lrezrrurc tc.nico-seEnljf]ch.
6 hcar rchr prifcsLonali cnenìr
I Tr.ne.nìenrr dr capitalc
I Pàn.c,palroni aìonmc
L)
(bìiarime
l0 (.nc6sio.i
j dr capilùlc
di credr,ed antrcipa/kùl
Pag 77 dr
'106
IO
I
Di$itullo
lrrcr!ÙÌr per l, spce plr nnìbor!ì dr Usr,r,
lìrnbo,$ pcr.ìnr,.ipazioni d, crssr
lìrnìbore dr lìfanzranenlr r bre\. tern rc
K,nhor$ di luota cap alc dr InrrL,, e prcstrl
Riùborso di p,rsr(i obbl,grl(rìa, i
R trrl)orvr dr q!ora capìrate d, ilcbrti t)tu, cnnr
I
3.7 - Progetto
ll
Gestione e manutenzione pubblica illuminazione
di cui al progranrna 4 - GES I'IONFl DEI- 'l'llRl'l OR|O
Responsabile: SE'l'l'ORH t IIì{ì ANISTIC]A I] (]ONTROt-LO DIìI- TERRITORIO ING. MASSIMILIANO I-EOTTA
3.7 Descrizione del progetto e finalità da conseguirc
progetto mira ad assicurare la manutenzione ordinaria degli impianti di pubblica illuminazione attenzionando
zone che necessitano di interventi di manutenzione straordinaria. E' prevista la stipula di una nuova convenzione
con un nuovo soggetto per ridurre i costi e migliorare le condizionidegli impianti esistenti.
Il
3.7.1.1 lnvestime nti
Sostituzione di plafoniere, pali o tratti di pubblica illuminazione che sono in stato precario o che abbiano subito
danni, eliminando potenziali pcricoli a persone e cose.
A tal uopo e stata attivata una nuova convenzione con la Gemmo SPA
3.7
.1.2 Erogazione di servizi di consumo
Garantire il servizio dipubblica illuminazione con riduzione degli attuali costi digestione.
3.7.2 - Risorse strumentali
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse strumentali da impiegare saranno
quelle che nella dotazione sono associate ai servizi richiamati.
3.7.3 - Risorse umane da impiegare
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse umane da impiegare saranno
quelle che nella dotazione organica sono associate ai servizi richiamati.
3.7.4 - Motivazione delle
sce
lte
Il corretto funzionamento della pubblica illuminazione è fondamentale per garantire la sicurezza dei cifiadini
prevenire atti di criminalità che sfruttano anche le situazioni di scarsa illuminazione.
Pag.78 di 106
e per
3.8 - PROGRAMMA N. 4: SPESA PREVISTA PER
LA P|EALIZZ-AZIONI, DT,L PROGETTO N.
(;estionc c manurcnzionr Dubblica illuminazione
IMPll.(;rìt
Anno
201.1
investimento
' lrre^citi
p(r
li spe\a.orcnre
I
di màtcric pnrì!
I ^cqrrno
lìcîùrrnl dr sclvrzi
{ lllrlLZ2ì benr d err:r
6 lDr.,css
pass\
ed
ofc.
bcnL dL
co,,\Lrì,,
linanzrd, d,rcjn
8 ()ìen srmordrra0 dclla !e
9 Adúonamcnlr dr c*rciln
i
c'o
ll I:oddo svrlùra/!onc 0ednL
)
Anno 2015
Spesa per
Spesa
Anno 201ó
per
investimento
'tì,t$tc
{a+h+c)
!i lrrc^c r pcr l.r spesa pc
I Acqu,!zkDe dibenr rùìr rh ll
I r,spotn c sc^iÌu orcrÒse
i
drbeni\pecilìcr t)c, ,cr i/z/,ori jr ecoroni.
'I ^c(uisro
lrr iìzlo ùcnirl rcrz' È, rcrirzz7onr In e.onorn,a
i Aùtù,s,/( e dr benr mrb,li ,,rùcch,re ed rnrezzture rccr'co-\!,crr,fiche
(, Inc!Ìrch, pr)fès,iional.nc l
_ lralirfunl,drcap,ral.
8 Pdnccrpazionr a/uìar .I (i lcrnìcnl| dicapiÌalr
l(r (iniccsronLdiùed,rrcdrìr,e,prlroni
Pag 79 di 106
ll
": lirervcn pc. la spcsd per nmbor$ d, prcs|rL
I Ri b(!eì pd rnl|c,przlonrdi.assa
2 Rl,rl)orv)
dr firrnzrarne,n, a brcvc
lcrnrfc
I Rrtribors) dr !Lolr cNp,Ì!ic dr nnfui c prcsÌirì
4 Rrùtrxsì d pfuír| obb r!ùronan
i Rimbore) d, qùoÌ! cap,t.te d'drbirr pt(fcùiatl
3.7 - Progeío 12
Gestione e manutenzione verde pubblico e territorio
di cui al programma 4 - (ì[:STIONE Dtrt.'l l]RII"ORIO
sabile: Sl'l'tToRt: TIRBANISTICA H
-3.7
coNTRot.t.o Dtit. ThRRt'foRlo - ING. MASSTMII-IANo LEOT'IA
Descrizione del progctto e finalità da conseguire
Le attività poste in essere nell'ambito dcl progetto saranno votate a migliorare le condizioni del territorio con
interventi di scerbamento e di pulizia straordinaria nonché con interventi tesi a ridurre il fenomeno del randasismo.
mediante larealizzaz,ione di una colonia felina per I'accoglienza e la cura dei gatti.
3.7.1.1 - Investimento:
Piccoli interventi di manutenzione straordinaria sul territorio.
3.7.1.2 Erogazione di sen'izi di consumo
I servizi da attivare per la tutela del territorio riguarderanno pulizie straordinarie delle carreggiate
delle
strade da erba, la bonifica di siti divenuti discariche abusive.
Attivazione
un sito da destinare a ricovero pcr gatti da gcstire possibilmente tramite associazione di
v o lon tariato.
di
3.7.2 Risorse strumentali da utilizzare
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse strumentali da impiegare
saranno quelle che nella dotazione sono associate ai servizi richiamati.
.1.7..ì Risorse umane da
impiegarc
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse umane da impiegare saranno
quelle che nella dotazione organica sono associate ai servizi richiamati.
3.7.4 Motivazione delle scelte
La pulizia del territorio è il punto di partenza per il miglioramento della qualità della vita dei cittadini ed al tempo
stesso fondamentale per lo sviluppo di un territorio a vocazione turistica come quello di Mascali.
Pag 80 dr 106
3.8 - PROGRAMMA N. 4: SPESA PREVISTA
PER
(;eslionr
r
I IN.lPlli(il
Anno 2014
spesa
corrcnte
(ì'nw'l'darr
LA RfALIZZAZIONE DEL PROGETTO N.
anutenzionc verde pubbtiro c terrilorio
Àrr"
sPcsa P€r
,0t
Spesa correntc
t)initurpr
)
S
-
Spesa per
investimenfo
12
Anno 201ó
I Iot{lr
1àrbfc)
Spesa corrente
Spesa per
Investtmento
t
'
Irlcrventr pLr ta tJesr coÌrnte
r,,! pnn.
?
^cqùiro{liù
I l,rcfa2iorì,
(1, È,\r/
4
lJrila
h(f i
i:
c,o
"'
tÈnid
connrmo
rcrll
o rùleressr passr!r c{lrrror liranzran
dr!cr!
8 ()rerj striìokljiar dclta geJÌ .nc.orcnle
', Anìno!1aùrcnl rl.scrci2rr
l()|ondo \!aluarùìe.rcdiri
lnlcruenlr pcr tr \ptsi |.r rD\Ér|mcnlo
I Acquisizbnc d, E(n, ùrnobiti
I Iisprop.ics0r]li,,Doosc
I '^cqùisro dr bcr, sl)e.,,ici per rcrt,2aronr j! eùrr,r,,r
'I tìlrl,zo b.n, d, Ìe./j trr rc:tiz7alionj ri c.onor,,l
j Acqu,szro,ìc d, bcn, ,fobjh. nìacchjrc
c(lnrrreT/a!,c re.nre,,.screnr,,t.hc
l! lrca,jch, prdès'Òrrrt, csren,L
: Iralènme rdrcap,r.rtc
I Pa ecipazuì | rzro n,ì, ic
e Conlarinrc|llr dr cap r]c
r{) Conccssion, drcred rcdarl,crtrr/!Dl
Pag 81 dr 106
!" lnrenlnr
I spce pe, nmboGo d, Dresrr
I RÌmbors(ì 'a*r
pc, i,nr.rralrn (l cassà
2 Rimborsiì dr iìtrdf/iamc,ri . trrete ÌcnnLtre
i Rmbore) d' iìrlr cap,rrlc d, Inuru, c prcn,rr
I Rrmb.,n) dj p.eÍ,t obbli{urol|lri
5 Rinborvì l, (l!.rr cap,rtì1. di dcbjlj pttr,jrnorl
L
3.7 - progetto 13
[-l!",rjr,lll!3t'!!9.!!rfoR
tlj
Servizio Nettezza U rbana
di cui al programrna 4 - GIìSTIONII Dtrl_ TERI'|ORIO
IìBAN ISl lcA tr CONTROLLO DEL l rìRRITORIO - tNC;. MASSIMII_IANO Lt-tOTt'A
3.7 Descrizione del progetto e finalità da conseguire
Le attività poste in essere nell'ambito del progetto l3 perseguono la finalità di potenziare la raccolta dei rifiuti sul
territorio e di individuare un sito per il conferimento differenziato (plastica-carta...) al fìne di attivare un sistema di
premialità di concerto con l'uffìcio tributi.
3.7.1.1
- lnvestimento:
Si rinvia al contenuto del programma triennale dclle opere pubbriche.
3.7 .1.2
- F,rogazione di servizi di consumo:
Si sostanzia ncll'espletamento delle attività indicate nel programma.
3.7.2 - Risorse strumentali
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse strumentali da impiegare saranno
quelle che nella dotazione sono associate ai servizi richiamati.
3.7.3 - Risorse umane da impirgare
In sintonia con le atlività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse umane da impiegare saranno quelle
che nella dotazione organica sono associate ai servizi richiamati.
3.7.4 - Motivazionc delle scelte:
Mantenere il territorio in uno stato di decoro urbano soddisfacente al fine di migliorare la sua vivibilità.
Si è scelta la forma di gestione dell'appalto del servizio di netlezza urbana, per migliorare i livelli di pulizia del
territorio.
Pag.82 di 106
3.8 - PROGRAMMA N. 4: SPESA PREVISTA PER
Se
LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO N. t3
r\,izio Nc ez, (irb{na
( IMI'ILGII] )
Anno 2014
Anno 2015
Spesa c0rrente
i
hre,vcnl| pc'
2 Ac(tristo d,
la spes,
n ùic pÍ,mc
ì
lJrcnazror, di
.l
llr
i
qncrì1.
*I !i2r
,/"! bcnid,lcrzi
6 lntc'.ssr l)assr!r
ed.n.n lirrrrLa, dj\rrt
rr!.rdirm d.lla !e
Arnrnon:ìnrcnl di c\crcrzio
li Oncn
I
I0
c,,, h€o dreorsuno
Fof do
s!rìiurx/ùr.
(rcdjl
I
" lfrc,!c i r*r la spcsa pc
r \cqurs,zronc djbenr iùtrr(ìbil,
I l,sp|opn e scNirironc,osc
I \.!!AÌ,ì d, heni sltcilìer pe. rcr r//r/(rÌ if ceo,,o,,ra
I Lrr,lizo beùi dj lcrzr È, rcal /zr7jor, rtr c.oio,,,,r
j ,^eqùi\ rro ic d, bcnr nr)l),1r. ,nN.h,ne cd àfire2l.ìturc re.nrco_sc,c
6 lrcalch, p(fèsjoi!1, !\reùl
i l,.sfcrirìctr1r d, crt)|l.lc
8 l'me.,pazrotr, azx'ran.
9 (ìrrLaùen|| di.iìp lalc
l0 (onccs\uj, (lj.R(i:t,.LI aflrj.,pazN:l
Pag 83 di 106
,tlche
"*' Inrerlefriper lî spesa pcr ,rùborlr dì Ucrrtì
I Rrùìlxrso per |ciprzioi, ,1, càs\a
I R,nìtE& dr lfurr7ra,ncr)1, I hrcvc remrìe
r R,rìbor$ dr qrora capnalc (i, Inurrr c nreslrl
.l R,ùbor$ di prlsriri obbl,!rrrìùao
i RLùbÒr$ di !uùra catrulc d, dcb,r, plu,,ennalr
3.7 - Progetto 14
Servizio idrico
di cui al programrna 4 _ GES'l'lONIl DEI_ TERITORIO
RCSPOIUAbiIC: SI-]'I'TORtJ t]RBANISl ICA E CONTROLLO DT]I,'I ERRITORIO
- ING. MASSIMIT,IANO LEOTTA
i-..3.7 Descrizione
dcl progetto
e
finalità da consesuire
Si vuole garantire il servizio di erogazione di acqua potabile e contestualmente I'obiettivo di migliorare l,efficienza
delle stesso attenzionando tutte le fasi del servizio attualmente non rispondenti a canoni di eflìcienza, specie per quel
che concerne I'installazione dei contatori, la disattiv azione delle utenze che hanno comunicato la disdetta
del servizio.
Per ovviare ai problemi gestionali del servizio si è proceduto con la scorporazione del servizio amministrativo
da
quello tecnico.
3.7,I.1 - | nvestimcnto:
Sono previsti inlerventi di rifacimento e di completamento della rete idrica.
3.7.1.2 - \l.rogazione di servizi di consumo:
Si sostanzia nell'espletamento delle attività indicate nel programma.
3.7.2 - Risorse strumentali
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse strumentali da impiegare saranno
quelle che nella dotazione sono associate ai servizi richiamati.
3.7.3 - Risorse umane da impiegare
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse umane da impiegare saranno
quelle che nella dotazione organica sono associate ai servizi richiamati.
3.7.4 Motivazione delle scelte
L'otÎimizzazione del servizio idrico è necessario per garantire la qualità del servizio erogato e la riduzione dei relativi
costi, con riflessi anche sulla tariffa da applicare.
Pag 84 di 106
3.fì - PROGRAMMA
N.4: SPESA PREVISTA PER I'A REALIZZAZIONE DEL PROGETTO N.
14
Scrvizi{, idrico
I IMPìll(;lll
Anno
lrr.órùrL tÈ: lr \tÈ\..oncnl.
'
I
Ac!uL{,ì rl irrrcùc pÍ,ùìt .,o
I l):r{r:ro,,, d, {r!,7,
I ( 1rl /rì blni d lc,zL
(,
tÉtrr dÌ coDsrùro
hrcrr\n t)rss\ c(lo.e. tìnatTrar divch
8 ()ricn sÌrrordlrùr dclla
fc
9 Arrùonrnrcrr dr c$rcrlrr
!(Jli!ú) *a urazltìc cred I
)
Anno 2016
Anno 2015
2014
" Inler!.trr p.r lr \Fe!r pcr In\eslrmento
Ì
izr) 1. dr bcrInrùìoìrrll
2 ^cqL
E\p,,tni e rerìru oúcrcsc
ì Acqrr:r) l! li.nL rxcrucr pcr teal,,/r/rtrr In t(ùfomra
I lirl /7. bcir il retzr per rcllrz7ìziof, rr ccofdr,,a
i Ac!!Li/,o,rr (li bcf úÒbili. macchrnc ed.n,c//rrure rccnico
I Incar.! pnfcli on!|, ererr
I I rnirìno,r rli.al)ir.le
8 Par!crprzrDr azonarc
9 Conl., ùìen1 (i caprlîìc
1(r Co.ec{\ !ri(lL
ered!(r cd arrcrp!zronl
Pag 85 di 106
"'
rcrenl,Jich.
I
I
I
4
i
Inrcnenr
R,tribore
R nbdrq,
R,ùboreì
Iìiùìbor$
Rrnbore
pcr la spcv per
nùbor\,
(lr
trcrrrl
p.r rnricrprzon, (l cass,
d,
lìnanziro.rl r hr.\c rc,rf,ie
( t,rcìÌ
d, ,rùora capLrìlc d, nrrr,
4, p,e\rirr ohblj!r/rrìà,,
ù
qùola erprraÌc d, drhiÌ, pI:r crnrl,
3.7 - Progetto 15
Cimitero
di cui al programma 4 - (ìlrSl'lONtì DIll. TF.RITORIO
ilc: StllTORlì tJRBANISTICA Fl CON f ROLLO DIil.'f l1RRll'ORIO INC. MASSIMILIANO LEOTTA
3.7 Descrizionc del progetto e
finalità da conseguire
Il progetto mira a garantire la fruizione dei siti da parte dei cittadini provvedendo anche alla manutenzione ordinaria
che vanno dalla pulizia dei viali alla cura delle aree verdi.
3.7.1.1 - Investimento:
Non sono previsti investimenti.
3.7.1.2 - lìrogazione di servizi di consumo:
Si sostanzia nell'espletamento delle attività indicate nel programma.
3.7.2 - Risorse strumentali
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse strumentali da impiegare saranno
quelle che nella dotazione sono associate ai servizi richiamati.
3.7.3 - Risone umane da impiegare
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse umane da impiegare saranno
quelle che nella dotazione organica sono associate ai servizi richiamati.
3.7.4 Mof ivazione delle scelte
La tenuta dei cimiteri in uno stato di decoro e di pulizia è un aspetto particolarmente sentito dalla popolazione.
Pag 86 di 106
3.8 -
PROGIìAMMA N.4: SPESA PREVISTA PER LA R'EALTZZAZTONE DEL PROGETTO N. l5
( inlilcro
(
tMt,
.t(
ì
t
)
Anno 2016
..
)pesa
_
lnlcr\enr tEr la
'
Spesa Dcr
correntc
spesù cùdenrc
: Acqu,slo dr marcfle prime
I Presîaz,on, d *rrzl
I I fl,z.lÉn, diîezi
eb her Lì ù,fninr()
()rer n,dord,nùidclla
gcslronc co,rc
9 Ammorlanrcnri di e*rciTro
I0
Ijondo s!alutazionc c.cdili
ilr
per
investimento
"
6 lnlcrcssr p|ssrvr ed oner lìnlnzran dLtcrs
8
Spesa
Investtm€nto
Inre^enr p.r
la
sp.u
Toate
(e+b+t)
pc
'
I
2
I
ben, nmobrll
^cqu,i/rude
Fs!Íopo c scù,ru orerbc
.1
llilLzr
11,
Ac(lrìsl. d
$f 'rreirìc,
per rc{l 27r2i,
brni dircrlr pcr icàl,//zion, rr rc.nomra
,^cqù i rrorc d bcf ,n)lli. trr cli,re ul tìlr'ezz2ture re.dico,\c,enl,richc
IDcanclr píoltss.tralicsrcrni
l raslè'rùìcilr ú crlrla e
t
ó
I
8 Pancc parÍ , r/r,trare
9 [ìDfcriÌrcnr.l, elrntr]c
l0 Corccssioìi di.red,r, cd l|crpr/lnri
Pag.87 di 106
t' Irrcr\cnr, Èr la \pcsa pcr nDb.rnr dr preslrl
I lli'ìbor$ pcr anrrcrp.zroDi di cassa
I Rrnbore dr finafzamentì a lncrc rcmrne
I Rrùborci dr qùorà cap,lale di mur!, e prcrrir
.1
lì,úlxr*ì
dL
i
lì trrbo,*ì
(1,
prernr obbligàzronrn
qùota capitale di debrf pLùnenr!li
3.7 - Progetto 16
Protezione civile
di cui al programma 4 - GES I IONE DEL l'ERI.l ORIO
bile : SUI'TORII tJRBANISTICA E CONTROLI-O DIll- TBRR|TORIO - ING. MASSIMILIANO LEOTTA
3.7 Dcscrizione del progctto e
finalità da conseguire
L'attività svolta nell'ambito del progetto si sostanzia nel mantenimento dell'attività relativa alla Protezione Civile
anche con l'utilizzo del Gruppo Comunale di Protezione Civile.
3.7.1.1 - Investimento:
E,' previsto I'acquisto
di allrezzature informatiche.
3,7.1.2 Erogazione di servizi di consumo
Si sostanzia nell'espletamento delle attività indicate nel progetto.
3.7.2 - Risorse strumentali
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse strumenhli da impiegare saranno
quelle che nella dotazione sono associate ai servizi richiamati.
3.7.3 - Risorse umane da impiegare
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, lc risorse umane da impiegare saranno quelle
che nella dotazione organica sono associate ai servizi richiamati.
3.7.4 - Motivazione delle scelte:
Le attività di protezione civile vanno attenzionate costantemente per scongiurare il pericolo di trovarsi impreparati
nella malaugurata ipotesi del verificarsi di calamità che interessino il territorio.
Pag 88 di 106
3.8 - PROGRAMMA
N.4: SPESA PREVISTA PER LA REALIZZLZIONE DEL PROGETTO N. l6
Protczi{nrr civile
tlN'll'llì(illl
Anno 2014
)
Anno 2015
Spesa per
investimento
lrrcrrrrxr
'
2
.{crii io
per
conc
"
c
rn,rr)
d, l.1rrzi
r,/o lÈnid, r$zi
6 Inrc,cs,
1l
rpusa
di inrlc!ìc primc c'o benr d, ùì
i I',cìr/rn,,
a Lf
l.
prsiu
cd oneri
On{, rr'rordrrdr
lìnrrTiiJi di\crn
delìa gcsrnnle coftcnrc
9 Aùìdìo,1{menr dì c*rcizi.)
l0f ùrdo \r!luta^ùc creútl
InlcRcnr
I
I
:ì
1
5
6
i
trr l. spc..
diÌ*r,
r\cqursilio,ic
J
pcr Inrcnrìrcnl()
rmmob,Ì,
sprìtr c sc'vLtù rrrcR)5e
c!!,n,i di ltni {p.dìf1., per rql,zaliÒdL rf ccon.nrrr
iLliz/.
bcf, di rcr/, per.calr/r.zDni ,r L.onon,r
Acqurj r o ìc ,i, beiir mobrli, trracchrnc e(l rnrerzarùrr rccnico'súentifi.hr
lDcarchr prole\notrrlr cnenl
lÌ.dèfùì.rr,
d,
crflrrlc
l'jrn.erpr/ron .2r)ianc
'1 ( (nrlcrirnri d, c.prlale
9
l0
(
dìeesiofr dr.rcdrr
ed
ùr,c,p!,nnìl
Pag.89 di 106
Spesa per
investim€nto
"" lirc' \!ùi per h spe\a pcr rì ìbo6o d, Oeniri
I Ri,rhorv) pei r,.,plzioni d, exssa
I RrFb,r$ dL lìnanzranenr r helc Ic,rlrfc
3 RrDhr!ì di q(rÌ capitale (I nNrùic pr'cst,tl
I R,mhtr!ì di ll,c\lrt, obblisa2rof ar
i R,ùrb(i nì di qùorî capilalc rlr dcbur plùr cira
I
3.4 - Programma n.5
SVILUPPO ECONOMICO
N'. I progetti ncl progranrma.
Resoonsabile:
3..1.1
-
Descrizione del programma
E intendimento dell'Amministrazione lavorire le attività finalizzale ad organizzare attività promozionali nel camp<,r
dell'agricoltura e del commercio
Nelf 'ambito del programma viene assicurata la gcstione ed il rilascio delle autorizzaT.ioni per la raccolta dei funghi.
Larga affenzione viene dedicata alla prornozione delle attività svolte all'interno del mercato coperto
3.4.2 * Motivazionc delle scelte :
L'Amministraz.ione in coercnza con le richieste provenienti dal territorio intende:
oîganizzare attività promozionali nel campo dell'agricoltura e del commercio al fine di valorizzare i prodotti
tipici locali.
Favorire I'organizzar.ione di corsi e di eventi di orientamento e fbrmativi per gli artigiani, i commercianti e gli
agricoltori incentivando i momenti di scambio con altre realtà locali.
Promuovere attività di diftisione di modulistica ad uso del cittadino da pubblicare sul sito istituzionale
dell'Ente.
Incentivare promozione dei servizi resi e delle modalità per accedervi
.
o
.
o
- Finalità da conseguire:
Incrementare i servizi e le infbrmazioni in favore del cittadino.
3.4.3
- ln\ eslimcnto:
E intenzione dell'Amministrazione dare vita ad uno sportello di consulenza a supporto delle imprese.
J.4.3.1
3.4.3.2 - Erog'azione di servizi di consumo:
Assicurare maggiore qual ità all' utenza.
Pag 90 dr 106
3.4.4 - Risorse umane da impiegare
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse umane da impiegare saranno
quelle che nclla dotazione organica sono associate ai servizi richiamati.
- Risorse strumentali da utilizzare
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse strumentali da impiegare saranno
quelle che nella dotazione sono associate ai servizi richiamati.
3.4.5
- Coerenza con il piano/i rcgionale/i di settore
II programma si ritienc coerente con la normativa regionale e statale in vigore.
3.4.6
Pag 91 d, 106
3.5 - RISORSE CORRENTI ED IN CONTO
CAPITALE PER LA NEALIZZAZIONf, DEL PROGRAMMA N.5
SVILUPPO ECONOMICO
(ljN I I{A',fL)
ENTRATE SPECI FICHE
SI'A
Io
20t 5
0.00
2016
Legge di finanziamento e articolo
0.0c
0.0c
I]
0.00
0.0c
0.0c
PROVINCIA
UNIONI-- EI]ROPt]A
0.0c
0.00
0.00
0.0{
0.00
0,00
0.00
0.00
0.0c
REG ION
I't' _ ( t
lS^\\.\
L PIìl.V li)l:Nl,\
.
| )r
,
AI, I'IìI INI)I:I}I
t)t t{ ) \p()R l JVo
AVI:N
Af ,IIìI] I]N J RAI'I]
IOl ALE (A)
l'l{r,VlrN
]
II(I)
ll t)l I St ttVL/l
IOTALr] (B)
Q(;OI: I)l IìtSOIìSt,
l oT^LE (C)
CITNF_RAl.l
I0TALU Ct-NERALE (A+B+C)
r
2014
lr
Ilr\|rr
0.0c
0,0c
0.00
0.0c
0.00
0,00
0,00
0,00
0,0(
4.500.0c
4.500.0c
4.500.00
4.500,0{
4.500,00
4.s00,00
0.00
0.0(.
0_0c
0,00
0,00
0,00
4.s00.001 4.s00.001
rjr r{rrùrr pr !irr. lcorn) alc.ednd Ddrfario. prcstIr obbhsr/onan c $ùrtl
Pag.92 d, 106
{.s00.01
3.6 - SPESA PRf,VISTA PER
LA REALIZZAZIONE DEL PROGRAMMA N.5
s\' .trPPo llcoNoIll( ()
( TMPIIICIr
)
Anno 2016
Anno 2014
Sp€sa
per
investimento
' lirer\c
rlr
|li i ì^-r,
rorcnle
2 A.(tùr\r,, dLnrrlcrc Orriìc c/ó ìrcfrd, (odn,rìo
1 lì.$ÙfrLtl {rvrlr
4
L
lrl z^ì he,,,lilerr
a Intcrc\\' paisr\r cd
(licr
.r.Ír linîf/r,r
srrr.r.!,nùi del r
!r
I ArnùorrnìrrrÌ dr .*-rÙrr)
l 0 lirÌlo {nlìll.rrrone c,c{l,rL
lì
,l lcrsi
't
ot
tc
(a+tÈc)
" InlcNrnr t)e' la spesa pcr rnveslr!.cilrì
I A.qurs z,ofc d, ber, ,nìÌrn ll
2 [sprcrn e \ervrrirotrcrose
I Acqrrsro dr bcf ip(crtici pcr rcalrzzaroi In cc.forrrr
{ LJr,|/7o bcnrdi rer/r nc, rcal'zl.Z'(r'r 1r e.oforla
5 Ac!ùrs / otre d, l)cù, ùobili. nMcch re cd îrrrc/,!rurc Ìc.,rr.o
(r
lrcar rchr ptulcssnnìali esÌcnrl
t frdli,rsctrrdicrp,raLe
8 PanccrÈrzon, azoìi.e
9 CoilcrInìcr(i d!.apudìc
l0 Conccssori d, .redlÌici
irlrcrpazonl
Pag 93 di 106
sclenrrflche
i' ldr.rlcnt per la \pc\r per nt'borso d pr.sl lr
I Rrfil.irv, p.r rir Ùpr1r) r dr clssr
I R ùbo,$ dL iiranzirìù0rr, bre!. rernllrc
ì IìLnrborqì d, !ùÒrir rap(alo dr murr,. prcsr rl
4 Rrnrbo,$ d! ttcrr I obt,| laznr nan
i R,n,h.,r, drqrola caprlrlc ú debil, rlu,,.nrali
3.7 - Progetto l7
Sviluppo economico
di cui al programrna 5 - SVII-UPPO ECONOMICO
Responsabilc: SETTORF. POl,lZlA MUNICìtPAI-U - TRACA'
3.4.1
-
Descrizione del programma
I-'Amministrazione in coerenza con le richieste provenienti dat territorio intende:
. organizzare attività promozionali nel campo dell'agricoltura e del commercio al fine di valorizzare i prodotti
tipici locali.
o Favorire l'organizzazione di corsi e di eventi di orientamento e formativi pergli arligiani, icommercianti e gli
agricoltori incentivando i momenti di scambio con altre realtà Iocali.
r Promuovere attività di difîusione di modulistica ad uso del cittadino da pubblicare sul sito dell'Ente.
o Incentivare promozione dei servizi resi e delle modalilà per accedervi
- Finalità da conseguire
Incrementare i servizi e le infbrmazioni in favore del cittadino.
J.,1.3
- Investimento
È intenzione dell'Amministrazione dare vita ad uno sportello di consulenza a supporto delle imprese.
3.4.3.1
3.4.3.2 - Erogazione di servizi di consumo
Si sostanzia nell'espletamento delle attività indicate ncl programma.
J.4.4 - Risorse umane da impiegare
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse umane da impiegare saranno
quelle che nella dotazione organica sono associate ai servizi richiamati.
- Risorse strumentali da utilizzara
In sintonia con le attività ricomprese nella descrizione del programma, le risorse strumentali da impiegare saranno
quelle che nella dotazione sono associate ai servizi richiamati.
J.4.5
Pag 94 di 106
3.8
. PROGRAMMA N.
5: SPESA
PRIIVISTA PER I,A Rf,ALIZZAZIONE Df,L PROGETTO N.
17
SviluPPo ec0nomrco
(ìl\'lPlli(illl
' lnrc^c,r Èr
2
Tolrle
corrcnte
a spes!
i.c(lrrr,, (l rialcric
pnmc c/o beni di
"
.on{rm'
I Prcsrr/rof {l {r!i1l
4
llr,lrl,
6
hr!,.s\ tiss,r
8
On.f n,noalitr. (lclìr
hLtr, dLrcrzl
cd one,r lìnaizÌan drvers
ge
9 Anrnùìirn,ctrr, di cscrc,zro
l0 Fonoo s riLrî^nt credrrl
Spesa
Sp€sa corr€nte
hlcrlerrL
pcr I
inveslimento
invcstirncnt.,
corcn'c
Anno 2016
Anno 2015
Anno 2014
sPcsa
)
rtr lr Ìesa
I r)t:rlc
(a+b+c)
"' lùrei\.ilr pcr li spee Pcr nnìborso dr prLslri
I R nbÒr!, tÉ, afrìoparionr dr cassr
I R,nihor*, di finarziame r a brevc rcúnrtre
ì l{rfih,n n, dr quota caprrale dinrlù cl)r!srrrl
ìÉr rrvcs(rùcrlo
I AcqurnTr. r. di berl rminobrLr
2 hspr)Ur c \eNlìo onciose
:l Ac(lf,sro di bcù, sp(crll.r lf,r rerlizalk) ri In e" hmia
4 Llr, r//î lrtti di tcrTilÈr rcalizliliotrl rr c(r\)Na
: A.qùis,/rìrc dr beni nìr'brl . nrtthrnc ed rrrr'2arur' recrico_s're
(ì lù!ar:chr prolarsùrrlr e\lcrfr
1 Trdsicf ,rcnrr di caprÌrlc
8 Palcc,pr/nù azioùanc
9 ConÈ,,aÌtrri di caPlrrlc
l0 Conc€$rrrr di c.edfÌ cd inlrcrpr/lonl
Pag 95 dr 106
.1 rl,iflJo, s)
rlrlìch!
i
lìL
rlù
dr presritrobblrgazìofa'i
sù dr quota capirllc (1, deb,lr
phr etralr
3.9. RIEPII,OCO PROCR{MIVtI PER FONI-I DI T'INANZIAMENTO
ÍONTI DI I'INANZIAMI]NTO
Totale d€lla
|ì0]52t)93'0075jl)ll(n4811.l419918]778l86ó.]2sl:rr4v6321,1u.1..l].l)0.d.i)ii,7?32(xr.o.rlL1rrlrjLylo-ùd
:ì
lrì0
r x.r ir,r
^2{0
aatlrnno ,0180!0
!9
lr .
0.00
17.886.361i,32 7l.ì. I Sll,r)('
(ì): tl rrI
(2 ):
dcl programma dc,,c csscre quello indicalo al punlo.l .l
prrslili da isliluti privati- crcdiro or<linario. prestiti obbliga,,i(rnari
e
simili
Pag.96 dr 106
0.00
0.01)
0.00
{1.880,JS1
2.77
3.2Ul,i[l
rrsr,lorxro
lrlr:urJ)o
60 (xn.0(l
ll500,00
s.310.200.00
RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA
2014-2015-2016
SEZIONE
4
NEGLI ANNI PRECEDENTI
STATO DI ATTUAZIONE DEI PROGRAMMI DELIBERATI
EcoNSIDERAz|oN|SULLoSTAToD|ATTUM|oNE
COMUNE DI MASCALI
Pag 97 di
106
4.1 Elenco delle opcrc pubbliche finanziate negli anni precedenti e non realizzatc
Per superare la mancanza di progetti di opere da realizzare, è stata sottoscritta convenzione con il Provveditorato
Interregionale Opere Pubbliche Sicilia-Calabria del Ministero delle Infrastutture e dei Trasporti per la redazione di
progetti di operc pubbliche necessarie per il territorio.
Tra i progetti da portare avanti si segnalano quelli relativi alla realizzazione del centro Diurno per anziani,, del
Palazzetto dello Sport ed al completamento di alcune opcre di urbanizzazione (Strada parallela - Pietralonga e
Vallonazzo).
E, stata programmato il riavvio dell'iter di approvazione del PRG e sono stati previsti gli stanziamenti delle somme
necessarie per il conferimento dei relativi incarichi di progcttazione.
4.2 Considerazioni sullo stato di attuazione dei progràmmi
Si rimanda alla sezione 3.1 e 3 .2 della presente relazione.
Pag. 98 di 106
RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA
2014_2015_2016
SEZIONE
5
RILEVAZIONE PER IL CONSOLIDAMENTO DEI CONTI PUBBLICI
(Art. 170, comma 8, D.L.vo 261120001
COMUNE DI MASCALI
Pag 99 dr 106
5,2
I)ATI ANALITICI DI CASSA DELL'ULTIMO CONSUNTTVO DELIBERATO
DAL CONSIGLIO PER L,ANNO
(Sistcnra conrabile
('lassi fìcazionc funzìonalc
(
l
lassilicaziottc cconornica
ADì'Ì.nc gestionc
t controllo
(;ruslr,.ia
c
4
6
7
8
Viabililiì c traspor 1r
I)olìzia k)cillc
lstruztone
pubblica
Cullura c hcni
cu Ilufalr
Sctlore spon
e
Turismo
Viabilità illumin.
scr,r -
0l
e 02
a/,)r Irr_ LUKtlt._l\ | I (parlc t)
i P;;'^* ----.-
T
,rrrr4sJc f
0.ur'
- rfcnure lRPlil.
ALaur\lo bcnt c
J rril\ì(flnl.nlra
585
\rn i/l
lamlglte
( lsl Srle
103.5
L
)
0.0(
0.0{l
22106 )2
18.5tu.0(
l1 ,?0Jc
I39.5,1
|
'{
0.0c
0.00
I750
0(l
0.0(
0 0(l
rl.l'6-7-8)
0.0(
0.0(
0.0(l
0.0c
0.0c
0.0(
t).()(i
0.0(
0.0c
0.0c
001
2t | .3(
60i 1r I.7l
0 0(.
0.0c
605
4l I.7l
l8 9i01,(
0.0c
0.0t
0.r)l
0.0(
0 0r:
0.01
0.0c
0.0(
0.00
0.0ú
0J{
0.0c
00u
0.0(
00c
00(
0.00
0.0(
0.0(
0.0(l
0.()(
0.0c
0.()0
0,0c
ct.00
0.0(.
0.r)(
0,01
0.0(
(l.rì1,
0.0c
0,0i
0.0(l
0.0c
0.0c
0.0(
0.rxl
0.0c
0.0(
0 0(l
0.0c
0.0c
0.0(l
0.0(
0.01;
o.0ll
0.0(
0f,t
0.0{
0.01
0.0a
0.00
0.0(;
{).{)(.
o tlr.
0.î(,
0.0c
0.0(
0ix
0.0c
0.0c
0.0(
0.0(
0.0(
0.0i
0.0(l
0.0c
00(
0.0(l
0.0(
ft[
0.0C
r)_{)(
0_0(
0.0c
u 0(l
0.0c
0.0{
0.00
0.rl(
0.0|:
lì.0t
t1475.52
(ì.0(
0.(x
0.0(
00(
0Jc
0.1)1
0.0c
0,011
0.0(
0.(xl
0,0c
0.0c
{).1)(
0.00
l8 5 t0.0r
ì1 t70.0c
Ill 950 0(l
0.0c
0.0t
0.(x,
0.0(
mt
r).t)(l
00(
0.0(
421.91
0.0(l
1l n27.9l
0.0c
0.0i
0.(l(,
0.0(
1027.0i
0.01
4 021.05
2 2t t.3é
682 16ó.6i
o0(
l9 3.î6.5i
0.0c
3 ?50 (xj
ooc
10 2t8.11
r)(fl
646 r4t.9i
l
1
otalc
0.0{
0.0(
.!ù,,-ni
l
scfv.03
0!c
l).t)(l
^lln.(n.v
ftrsponi
pubblici
0.0c
0.0(
IOt.\t.lt sPfstÌ ( oRRrìNt
2
l
{).0(
0.01
)
00(
ì.r t:10.0:
0.00
(i-.r ,i
oîf
0.0c
0.0c
{).0(
rorîrc tfaslrnnìelì1, corrcntl
--
120.749.88
( onlunrla nìotlrne
l-nlr dnrnùn,,rr,7,,,n, r," .r-
ortl
0,0(
{ì.0{
)rr'{alc c 1/speoa|ere
( ì)nr)rri di (ì)nlunr
c ìrti(u/roni
\ltr
l --
56 326 l{{l
0.0(
o,]lunt c I tntollc dr ( omunl
I
000
0rxl
0.0(
.
rr
,ìr
0.0t
Irerùr a I nU punn,r(jl
I'n,r'n, r. r,''-,--'...-..|....,.
i l1
i
23
\rnf)l ne ccnlfJt(
t---
r tì4ó 299.{lé
r.73 t.5
Ir,
urro
0.0(
2OI2
x D.L.vo 26'l /2O00 e D.p.R. 194/96)
.022 93 t .2(.
0.0(
.lo l2u.4t
51.61ì6
lt
628 ó9.1 lì5
-]19.259.94
Pag. 100 di 106
67 J00.0,
I|65h:l
B
6112,1(r(r.6i
Classifìcazione funzionalc
Itdiliria
Classilìcazione economica
A) Sl'llsli ( ORRLN t'l (Darc 2)
I ft'r$rrl"
-
Rilcnulc lll l,[:lj
t
t'..',^
i. ^cd"r,,
Irilslèrinrcrlr
.l
j
----
(h.'rr\,)*,,l'
*,tr,
a fàmiell,c e
restdcnzialc
pubblica
scrr.02
t{)
f_
I rcrvrzro
I
ronco srrv.
l_
FIH |
01.01.{)-5 e
u'
L',É
06
l?ì.si f
,ó
I-
tr zlori ,58
0.00
.1i 7 571,94
2 597.r
t9:ù
0.m
0.0(l
(ì.00
0.00
0.{Il
ì1) ()r)0.00
o oo
t,. --I 05:1991
-
(lonsor/i
dr (lomunr c
rXXT
r.n
ùm
0.00
0.&l
_-
o r({a|l- lrasìcÍrnlcnll corcntl
0,00
0.(!
0.00
90 0Ll0.d)
0.ro
0.0(l
r).oo
0.0(l
( onlunità rìonlanr
- Azrendr dr pubblrci scniTl
- Alln lin{r arÌìnìrnrstrarionc
an ri
(1.(x)
0.fi)
.r0 640,ùl
u crl
0.0(l
0.110
(!10.()1)
t20
(.1+4+5)
ll Allre \nA. .,ìrr.nri
Ar.1: SPUSTì (
l-2+6r ?- 8)
Ot tt.N t l
lilo
atlo
1'J0
4L,X
;l-ú7
i:
orrtr.oì
(l ri0
t0 0uJ.00
I92 f'101X)
7ll 909.05
-li
+or,lr
,
o r)o
0.00
{1.0(l
0.(N)
000
000
0.00
0.00
l).00
t:r'i.:tl
|
"rl
ùl'r,
t
I
l-).0u
ì 16:
50
r) 00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.fi)
0 (,()
000
q,o0
{{)
0.01i1
r).(J{)
{l.cì0
u
0.(x)
fl 00
0.00
i1.00
0.0{i
0.ul)
r).00
r)r
5
0,00
0,00
0.oo
0,00
0-00
0.0c
0.00
0.u)
11.1)tl
0.0c
0.00
0.1X)
0.0u
i1.00
0.00
000
tì
0.00
0.0(l
0.{)11
0.00
0.00
0.()(ì
0 00
0.{r)
(I)
tì.01)
rl.0cì
or'
ooo
0.00
0.00
0.00
000
000
i_|l
lt
0.00
0.00
0lr0
0!0
rt rr0
0!0
0.00
0.00
{).i)(l
oj"0
0.0(l
sl0rtr.t
.r,l
I ql
*
::1":L "*
0
-0J0
11.{fl
1)
fi)
0.(Il
a6lli.ùl
().(x)
0.(r)
I rr)) iN(,.i1
Pag
101 dr 106
0.
,l 00;.ì
000
(ì.00
ó5
0.(x)
0,00
0.0(ì
t.r
900.i9
|
I I 7l t.5 |
207 | 1j i:
tfì
0.0i1
I ilr)i
ti5 l0.l.5
0.m
1).111)
102 n40.in)
ojz rl:116
O.fi)
0(I).fI
0.(J0
r
0.(ì(l
0 (r)
000
|ru
{).00
01ì0
(rlr, f--
ù00
o(X)
0.00
1)110.00 r0,
ólrl |
0.00
0.00
0.0t)
0.00
u uu]
2!!c!!1
r'o
ct:Nf_RAr.t1
produÌlivi
u.r,(J
0.00
90
f
f-
,IOTALI]
Scn'izi
o 0r)
{)
,
0 001
'ud
l4
.{l(i
IstilutiSocrali
Irastenrrrcrrrr.r irnnnr, nnr,re
ir:r{fen'ìr(ntrJ liDlr nubhl,L I
- Slalo c Lltlt
ccnlralr
- Regionc
^'Dm.rìc
- l)rovincc c Citta'
(-omunr .Ì | ini^n, ,1' I
0.00
0.00
Agricoltura
ser\'.07
04c06
0t81,
oro
0.110
t2
Induslr.
Anrg. scrr.
o
rtl
0.0(l
r02 640.00
ì.1.17j
i:
ln.t:8
r.:
t70
0|] 2i
780.1at.i5
0.00
til-:l..1rl
rrj
5.2
DATI ANALTTICI DI CASSA DELL'ULTIMO CONSUNTIVO DELIBERATO
DAL CONSIGLIO PER L'ANNO
('lassi lìcazionc lùnzionalc
Classificarionc ceononrica
gcslionc c
2
ì
(iiusli,/iir
Polizia localc
controllo
sPl,sl: IN CIC^l,l tAt_t,
lJ)
I
( ostrlLrzx)ne
(pane t)
dr caprlati lissi
- llcnr nìobilr. nlacchiDr e a(rc:/Tature
lccnrco-scicnlilìchc
2
lia\lènmcntr
ì
lrastèrinrcnti a iDrpresc privaie
a
lraslòrnìenli
fnti
/vrrI
a
,rIr
DUbhtrci
ne centràte
- Regrone
- I)rcvini-( r
(
itra' metropoiitarìc
(omunrr I nrrne
dr (_oDìurìi
- 4,. San(ànc e OsFidalicrc
(ì)nsorrr dt ( i)nìulli c istrruzìonr
- ( omunita rnontanc
'\/rend( úr Dubblrer !cr\ r/l
I
otale lraslcr|
{
i
I
2 .l.-l)
--,.r-
f,* t
2 1{01.69
0 0(l
,-r..
l7I7î |
(ì,nLÈi'r'nr rl' r r'n r, a -,"r,,,^.^:
I\ (7(..lpn.AI_}l
r, | {t.r_ spr,stj
0 , 5+6- 7)
R
t
)
6
'7
Islrurione
Cullura c heni
c ullu rali
ìlcltorc spof c
ricreali!o
lurisrro
Pubblica
ll
Viabilità e tr,Lspor
Viahilità illurnin lrasporli pubblicl
scr\. 01 c 02
scn 03
"**
0.0(
00(
0.0(
ó0 755.4?
t) 0c
0.0(
0.0c
t)'16.6)
l).0(
916.6)
f).0c
0,0r
0.0(
22 :ì46
I
r
0.00
]_
sPLSr
22
6.lI
00C
0.0c
0.00
0.0(
0.0c
0.0c
0.0(l
0.00
r).00
00(
0,0{
0])rl
0.(]0
0.0(
0.0c
r).0(
01'0
0.0(
0.0(
U.OL
0.0(
0.0(
0.0c
00(
0.0f1
0.0l:
0,0c
0.0(l
0.01
0.0(
0.0c
0.0c
0.0[
0.0c
0.0{l
0.0(
0.01
0.0t.
0.0(
0.0(
0.rXl
0.0t
0.0(
0.0c
03e
0J(
0.0t
0 (r(
0lx
0.ù(
0rxl
0.0c
0.0(
0.0(.
r).0{
i).0(
0.0(
00(
0.0(
0Jc
u.0r,
0.0(
0.0c
00t
0.ixi
000
0.0t
0
u.Lr(
0.0(
0.0(
0.0t-
0.0(
0.0c
().0(
0.0(
0.0(l
0,0(
0.0(
r).0(
0.0c
0.(l(
0.0c
0.011
Otl
0.0c
0.0c
0'()L
0.00
0.0c
0.0i
r).0(
0.0(
0.0i
0.00
0(x
0.0(
0.0t
0.0t
oJl0
0.0t
0.0(l
00c
r).0{;
0.0{.
0.0(
0.ff
0.0(
0.0c
0.0(
0 0(i
0.0r:
0,0c
{).01
txI
0Jc
o.o{l
0.0c
0.00
0.0c
f).lJ(
0.0c
0.0[
{l (x
0.ofj
0.01
0.0(
0.0(
0.0(
0.0f
0.0(
0.()c
0,00
0.0t.
0rxl
0.ul
0.00
0.0(
0_0(
0.t)(l
0.0t
0-0(
0.r)c
00f
fxI
ó0 755.1?
0.0t
0.0c
0.0c
22 34ó
lr
0.0(
22 146,i
.3(
704.812.93
000
70,1 812.98
0.0(l
102 525.62
\t
lolalc
0.0(
lìcnti In c/capitalc
I'anccipazioni c conlorimenlr
toìAt.1. cl_Nt
l-
I
I
I
4
làn]|glic c rstrlutl
socrali
I
2012
(Sistema conrabile ex D.Lvo 26?./2000 e D.p.R. I94196)
,l i251ó2.82
000
.10
2t8.1
t9 295,61
647 tnî.26
100 0t5.41
Pag 102 dr
6? 100 02
106
I|
6i{,-l:
I2
ì
Classilicazionc funzionale
t0
l,dilizia
fllassi lìcazione economica
rcsidcn,.ialc
pubblica
scr\. ()2
ll)sPt.st:
(pîle
|
tN (
04
{J6
01.01.05 c
c
tctnrco-scìcrìliìche
2 ìÌaslonnlcnli a làrìliejre
e
r t rn\lefitncnlr
27 i65.42
d IntDrc\r Dft\ate
liasicrrmcntr I
stalo c l.nlr
f ,0!nrec c
(
tìtr
Dubblicj
ne centmlc
04e0ó
di Lomunt
e (ispedatìcrc
ott
ontunt c
\/Ì(lltlt t,t DtlD0ltct servtzt
- 4ì1fl I nlra tminrstrazione
(Ì)mmcrcio
strv.0i
tI)l
Agncoltura
scr\. (17
2 5rO.r)(l
2 500.00
0_r)0
0.00
0.00
0 r)r)
0.(r{l
ll,
000
u.1,0
!.0{l
Lì.0(l
0.0(l
0.rll
lJ.t{l
0.00
0.ilJ
0.011
L]
0.(xl
0.(xl
0 (x)
O.(Xì
1) (Xl
0.0u
000
(.,.ur
r) 00
0.()0
0.t0
0.0tì
0.00
0.00
0.00
0.01r
l,ì (J(l
0.00
0.0(l
0 rx)
0.0(l
ll.0{l
0.00
O.LI]
:1
.12
{1.1t)
t1
.42
6ll5 :l:i9.77
,l!Ì!l"t[!lrll_
1,j,6.7)
API I Al,l,
| (, | .\t.t,_ (;t_Nt_R,\l_t_ sPlsA
0.0!
0.0(l
0.00
o (xl
Allri scn.
da 0l a (Ìl
Scn'izi
produttivi
lotalc
I
0.00
At.t:
(;l'NLRAl.ll
0.001
0
0,0(l
0 0(l
000
000
0.r)0
(rl
0.0r1
0.01
II]
0.fir
0.00
000
1).(Xt
t).0(l
0.00
0,00
0.1ì{l
I)TóI
0.fÌl
0.ff
0.00
o {)u
rxn
0.00
0.00
0.0r1
0.00
0.0t)
0.00
I
0.(Il
000
000
000
0
0.0{l
!
flo
t)0
0.(xl
000
Ù.utl
000
().00
000
0.00
000
0
Lì.IIU
0.0(l
0 r)(r
0.00
0.00
n.00
i{r).00
2 i(I).00
0.rxt
0 (xl
0.00
Lì.1ì(I
0.00
0.00
0 L{l
r' '-t)
o.{x)
{) 0(l
o.tìLì
f) i)(l
000
0.(I)
r) 1i0
0.(X)
0.00
0.00
1r
2l
l4,l 5o7.ói
?2 0ì11.77
0.011
0 0r)
0,0(ì
| "17 l4
-l 7:4 652.11
|
024 605 3l
Pag. 103 di 106
{1.0{)
ó5
0,{)(l
0.0(l
0.0(l
ll00
0.00
0 0rl
0.00
rt.(I
0.0{ì
,
.89
0.011
(I)
)2
7
0.00
0ùl
t7
lt9
0.00
0.00
0
569 009..ll
0.0(l
1r.00
il.(Il
conlèrimenri
sl'Lll- ( /(
Uti.71
0.0(l
2
( onccs\ro,Ì dr crcditl
!.d
| .\l 1,
22
0.1ì(l
l.l-l- li
È
3.12 067.61
0.0(l
rorarc tfn5renmcnlt ln c/capìtatc
6 I)en!'rrpit,,rÌ
i(ì2.21
rdnc
r lIìtonc
oDs(ìrzl
ll4
000
0
! onlunrla nonlare
r,
lnduslr.
Ar1ig. scr\.
0.(xl
0.00
\ |lra merropo
,\/'rrììurì)
)îrìrranc
I
Scllore
'folalc
0.(x)
^nìm
/
t2
tc^I,t I At.E
- llcnr Dlobiii. DrîcchiDe
\
Altri scr!-
2)
{ iìslrlr,,rì,n( Lirranrralr fi\si
I
Scrvizio
idrico serr
0.00
0,0(l
liilol
000
0.
0.00
000
0.r)r)
l)ai
l.i
0.(,0
Lì.LIO
{).{I)
0 (xl
o.Lro
i7t
509.41
0 811915 7l
RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAM MATICA
2014-2015-2016
SEZIONE
6
CONSIDERAZIONI FINALI SULLA COERENZA DEI PROGRAMMI RISPETTO AI
PIANI REGIONALI DI SVILUPPO, AI PIANI REGIONALI DI SETTORE, AGLIATTI
PROGRAMMATICI DELLA REGIONE
COMUNE DI MASCALI
Pag 104 di
106
6.1
-
Valutazioni finali della programmazione:
L'orizzonte programmatico d^el bilancio di previsione
dell'esercizio 2014 èfortemente delimitato dalla sua adozione
in
fase avanzata dell'esercizio, fondamcntalmente
a causa delle difficoltà di programmazione dipendenti
dalle incertezze
normative e finanziarie provocate dai continui jnterventi
del legislatore siata-le in materia di entrate (basti pensare
al
Fondo di solidarietà comunale ed all'introduzione
della TASIid alla sostituzione della TARES con la .ì-ARI)
con
corelativa incertezza sia sull'apparato normativo da applicare
che sull,entità dei trasferimenti erariali.
Di assoluto rilievo per I'Amministrazione comunale è,
àltre alla riduzione delle ,p"."
quali le spese per
affittí (sono eliminate le spese per I'affitto dei locali dcstinati
"orp.imibili
all'uffìcio tributi), anche l,azione di incremento delle
entrate proprie attraverso una attività di accertamento
di tributi evasi e/o elusi.
L'obiettivo programmato per il rispetto del patto di
stabilità ha condizionato la formazione del bilancio di previsione
2014 limitando la spesa.corrente e di consegu enza i
servizr che potrebbero essere resi alla collettività.
Nonostante il contesto di gravi ristrefrez.ze inanziarie,
viene mantenuta una adeguata attenzione al mantenimento
dei
servizi offèrti all'utenza con riguardo sia ai servizi relativi
alla pubblica istruziJne (arredo scolastico e supporto alle
istituzioni scolastiche, trasporto scolastico con scuolabus
comunare per la scuola primaria e secondaria e con
abbonamcnti per le scuole superiori, contributi,
ecc.),, che ai servizi sociali (servizio ar!i.,.nru Domiciliare
Anziani,
aiuto domestico alle fàmiglie di soggetti H iscritti alla
scuola dell'obbrigo, sostegno economico ai bisognosi.
Per superare la mancanz'a di p.og"tti di opere da realizzare,
è prevista la stipula di una convcnzione con il
Provveditorato Interrcgionale operó Pubbliche Sicilia-calabria
der Ministero dellÉ rnfrastutture e dei rrasporti che
permefterà all'Ente di dotarsi di progetti dautilizzareper
la parteciparione a bandi di finanziamento o in alternativa
da
finanziare con bilancio comunale.
Tra i progetti da portare avanti si segnalano quelli
della sistemazione della Villa comunale, il rifacimento del
tetto del
palazzo municipale, I'adeguamento dell'edificio
adibito a centro sociare, il completamento di alcune opere
di
urbanizzazione.
Altro settore attenzionato nella programmazione 2014 èquello
dell'urbanistica. È stata programmato il riavvio dell,iter
di approvazione del PRG e sono st;ti previsti gli stanziamenti
delle somme necessarie per il confèrimento dei relativi
incarichi di progettazione.
Relativamente alle voci di investimcnto sono state'previste
spese per la manutenzione degli edifici, delle strade
e del
territorio e programmato l'acquist o di attrezzature informatió.ì.',
gfi uffici e di arredo siolastico.
assicura servizi essenziali ai
ll Segretario
..
T
I
I
I
I
ìî
lv'talu,-.
lt
|
/,;,,
ll Responsabile
della Programmazione
A
../lA--.
ffi
ffi
Pag
106 dr 106
ll Responsabile
del Servizio Finanzia
COMUNE DI MASCALI
É.) Enùare cófÉnf pfovè.'.Òbdarl
.m..aro darP'.!de.to dalcoorglio dolM'n6lr a seou'lo did'ch afaz'onè d.
.mal!oM.(rd 3r commaT 390.^ r3l?0ri)
ro sralo d
comm.€drld | 6liurno2012n74 Ù.siod. d3rr.
3d Emi 15 Rom.oi. o ddtìar. .Cri
'nt€d.
del
20
ar4
@lel6
d.l
ssa
29 m.g!rc 2012. di cu' al d.d.lo l.oo. n 7'1/201 2 (ar
ó€lle
2 comm €. bao p..odo del decfsio rsgos n 712012)
EO Enù.t. coronri.diculdfdn 2.
Rq*-j Lmb.rdì., V.n.b
ú.ò0.ù[email protected]@Fo .rin.nzi.renlodolrotp.$p€rra...lizuarjon.diE4o201s
E13) Enù.1€
d6rknltd.ll. ds.iono ú crsdh (.n 31
comma 3,
les$ n
133/2011)
c.rnale pr@!ú..t Llb srab destr.r€ . rla{ù.z!n 3 dora
ofdii.do .ron.r. d.r Pf.*jènb d.l coftrlrb dol Nrnùi'i 3 $luito dr d€h'aE4tu
É1a) Elùota in
r
sto
cdto
dÓÙ0
(,da. d'cu'.Íer2 ronnr6dard.sob 60so6IU!îo
fd'a veneto ed EnrÈ Romasn, € dd'nsr€ a0!
Érrbdal súd d.r 20 29 maslio20r2 dr.Úi al
del dscÈro b99a 6 s lsno
dodsroj4oo. 7,120!2 (.d 2 co6ma 6 rsfzo Dórodo
3) Enùat. h @.lo €Éd. pEÉmnlj dano sbro 6 d6n. rog.ne am{ar. p6r
r'.Íu.riom daoli if€N.n! di nqùalif4zione d.r Lfnono è I ecuen€ d6r pro96ro
appfelo dolclPÉ condólibèfa n 572011OAV) o ch8 trtn.o ind!Éual dtrMinlsrdro
dsrl€ int .*unufe e dd Ù.*d (sn 7 qualéf. d€l deretorslo. n. 43/:013)
E r
Etut.
conlo
.mnorr'm6ilo
dor
@dar. dè'i6iù dal n
muilicontari !.m! do 1esnnaÉ200s(arlrs
comma
r'bit.dol
Il Responsabile Area Finanziarizr
Dott.ssa Francesca Sapienza
és{è
ffi
Sps qùli r6l€.ulo
s2)
p€r
Iauù.doî. d.llo drfM.zè .m.n.b
Pr..d.hL d€l
dar
coi.Erio di mini*i orero dol cqpo d.l op.nin.nb d.ll3 pfotaton. dùr. . 6.!ulo d'
d<tf..dton6 d.llo 9.ro d, oh€fslnza (.n 31 , émm. 7, l€!8. n. 1 33201 1)
s'a
9r)
@r.nt El.dw .fùlliu z
(rsd.Eramo d.franiarè),
st.ro p€r r.06!onè
.
ra
ónm.10 Le.n.1a3r201
Fr un mporo cofrÈpond. 8 óll€ tDó* !iÀ s6r3.ub darlo
m.nut.nnom dèi b.niaalar|0 (ar 31.comma 15 |.cc..
s7ì sod @r.nù ..|3ù!e a' b€n' lfasrsù d' or .r defdlo rsld.Bo . Útzuru
(t€dór.r6..o dsn.oÉ|.) por un imP.do coíLpondo.lo an.3p.s6 I'a esr.nuto da[o
sì.to Fr l. s€ere. r. msnd€.r'oÀ. doi b.d Ùrlrenù lan 3r'efrm' i5 r.!0. n
@r.ntav.3È$ré @60
Emir' Rom.on. pof oridstoont difì.oituzbn. d.lld a'.scolpir€dartsmàdol20 20
ha{CÉ 2sr2, d cui ar dsù.tcróloe n 7an012 (.d 2 comm. 6 lerzo p€'do dar
m!.i dèll. sf€. ÓlsL dar sa d.l 2G29 ó400É
.Èoru propi. lrovoni€n! d' .'osdi.ni rb.rari € don'2ioni di cin dini
riÈti . imP..s P.r t oncooÉr. Crì
dsorclslc.. 7.2012 (.d 7, comm. 1 t r dordo.fercr6€0. n 7.,?012)
mì, i Er.6 {n.
@lsfùot
dènó
Sl2l
sFa
d,
di d.cfslor.lg. n 74/20r. (.r
do'iFnlt d.lla
corftsono d cr€óf (.1
1.
Ak
cmm.
31. commi 3.
d.l [email protected] n
ls!$ n
133201
I )
p'or6&n'
Pr.sd;rf€ d€l ConsrOlio do M,i6tn oworo d€l C.Do del Dlp€dmsnro dtnt
dr.. $súao ó didrbtùto.. d.rlo 3L10 diam.Q.nzt (sft l!.@nm'7 1€0!' r
!.dd']l. . i.ruto
sl515!a
l.í';".u
s2$
in
s*
@.io cap'blo r.l.lire afúiilizo
"
,n
i"aa.à-"
.onro
a"tunion.
"4"'"."
a.rr:_neoÀne
"r
tan
t
comma
i-j.*l"" *r owrc .pp,*.
,'ii,ú*i oi,i,.rìí",í" *';nt""t
624)
É.lGL
i.n
Éorop€a
rn
€'lo
31 omma
7
dor
dar crPE con
Pa!'m.n[in 6.10 casr.b sn
s25ì Pao.n€nùd.'dohlÌdr où art.'tcoro 1
31
da
sa
1)
d'r 20 ?9
d'
".*Jer'o
' 'nrèMnri 7140'')
rr€' '*dsrdo('cter6!!oi
d'c€tores!' n
p'*".'a ou"-r'!ia" *"u'l'ftMhd.
(.r
ospilar' prov"€nù
l0 réeÉ€ n ru3?01
qr
cr èÉnù
r.oci"za01z-" i.conn6
ros*
di
d'di.róza.o d 0ÉtÉ. mnto
edbr. .cr.nú. dj Mun'dslrs ''é corf"
p
-"""
'"ii,iióìz
.p,*" *','"toe6,.
ai,î re'. "*"."'t"
i,
di
d.r'ò€!'
'
'13/201 3)
1 oaur o ch' sÉino
qu,br' d.'d'cÉrcrosc' N
5rl201
'
3nmmt"2011\ir |
comút540 d'llt
l'!0'
@mma 5r5
n r'72013
PREVISÎO
SALOO HNANZARIO DI COUPE|ENZA MBTA
tnv nr c nt aÒTTPErENZA ISTA
^,-nnn
f-
* t""a^'o*^
Il
Re.sponsabile
1.170
|.587
1.285
1,169
1.175
|.270
'-;T----l=t'1--
&€a
Dott.ssa Francesca Sapi€úz
fylr<ì
ffi
2^
|
ú.adi.A & virùrtrz.d6. &l.2ldo
di
coqFb.zr bi.d (Pd. conpd.r'.
-
Pd......)
20i5
eme.ab dal P€s donlo dol Con3iol{ dèi Ministri s s.luilo dl
€óLate oovènie.l dsìl ls-ral @.m$é all. p.og€tszon€ .d [email protected]
143/2011
@[email protected],@óm.12.l.9g€n
l€cor.nt,di&rallarl2,@mmr6dèldI
sgrueno2Ur2n /4.
dallo Regonr Lombadia. v€.olo éd EmrlE Rom.on.é dèíineb alll
di@.v!aon€ dèlrè af66 @loi€ dal ù3m. del 2G29 magqio2012. d'
,ldóqèloloooè n 7al2012 (en 2. @mma6.16z0 ponodo dél [email protected]
d,
M4ms [email protected]@Eo
5l ftun2róme^to d.rl€ sp€3o oer la
d.lConsElio dèi hi.isri owèro d€lCapo d.l
clvilo a s€goito di [email protected] dello st lo
oiÉnrmonlo délla
di.óér!éM (ail
al
sFsó cmnli El.Íve
i.dn.t
all
utlrzo
di
6nt€|e @rénti Ptov..i6nt
31
diÈt mnle
m6nl€ dsll Un one Euopèa (6|. 31, cóúma 10 1699€n 18312011)
a;3t.nulo d€l @muó€ diCaúaone dllarraelenÉrè [email protected]
lnrètu [email protected] n 09404529/1510G525 d.l 6 oflobre l ssa
dèll
af€ ooculanG tefno.al'dsllsnc]8vè(.n31. @mma 14
br
l6g9e
.' bo.rrÉstonÙ dicu aldeqèto leg|sralso n
@msPondenE .n€ spés6 gLa
(€doEl6mo domanial6) pdun
'mpono
(ad
ds lo sr.ro p6fla oestroóe e It manulonzio.è doibèn trgstgolr
Blo ed Erilia Romaon. p€.9lilnlètoonù diicosttu2ionè dèllo aree @lp 6
5i3ú. d.l2G29 fiagoio 2012, [email protected] n 7412012 (an 2
2012!val6É3ullenso6eprcpnoprovoni€nÙda.rogszonilib€61i6
gli evènÙ $mici e oll
d' qnadini pnv.! è rúp.es€ p€r
'fontoíoiare
o 7'll2012 (..t T cohm' 116r
dlricoslDziono dicu al ddetdlegge
prové.r6.ti da €.o!dio.i liboralr € donazonidi qftdini privati6
a inloryenli [email protected]Ù!tion6, ripdslino 6 Óe5$ in [email protected]
riiorto 6 *glilo dolli€vènù €lamilosi [email protected]è@lelegg€ n 74'2014
propdo
,
t
finalia.l.
etsToc
elí|slmesu
szueldBs Bcda{srd
8rJ8pn8rr.rJ Barv
l\
/1
tu..._-h^_
|
Entr.to i. @.lo
€oiiale
onir*. daEté
d€llo
in
Dbve.ionù datro SrÀro dosti.ate .fEtttEróns
d6l Présiderf. dd cqjolE d.iMinisti e seouno dr
3l.lo diem6Qonza (an. 31, @mma 7 lègqó n 183/2011)
dùo eÈrab póvsionli
ddlo Slalo a 3.Cuno .f d'cri.@itne
2012 n 74 ùasloite d.rl€ R.oioniLomb.dia vènerosd Emlia
è ó.3ùnar. .gli FrotosnL di [email protected]'o^o dol o aée .olp'16 daL t'tma
2ù29 m.ggD 2012. di cui sl [email protected]'1699ó n 742012 (an 2 @mma 6. l€zo
@nlo €tir.re poven'o^ii darlo sr.io è ó.lra É!'ore 6ro9.b
'n nieaanri di nqualifcid'on€ d€l ronfono . [email protected]'ono dól
d.gli
appfovab dalclPE @ó dèlibo6 n 57/2011 (-rav)o cn. e.fr^.o
dalM'nrslóro dérré úL.sÙltlur. e ds l..spoli (..r 7 q!.ref. dél
ammo.ramanro
da parro déro slÉlo d€n6 rare
2005 (ar 18, @mma
d.i mltui@.tra& pnda dol1gonnaio
Enral. @ótoeoilale Élatrvo [email protected] di25 miionldièuro Éitibufo al
di
MilrN
.
Ùlolo d'
@[email protected]
diÉxpo2015(at 13
ar
nn.d'amenlo d€r1. sFs€
@mma 4.
dd€rèl.gle
D€r ra
n 4712014)
in @.fo epilal€ [email protected] p€. t.lio.lioÉ d.llè ordin.È6
dal PÉsid6nro delCo.siglio d.iMinisùi owèó d€l Capo dèl
d6lla pfol.zione ov'l.a règuib didrhieEzrotu d6llo slato d'
e
eprrÀ16
sslónul6 r séguiro di
d'Efi.monlo o ndf6n méntèdE||un'ons EùEpea(sr 31. @mm.
352010 (fodoErLsmo d€manElè) p6r!n iúporo @mspond€nlo all€ sp.!3
sostonul6 dallo stEto por le 9o$ono 6 la manul€d ons deiben lrasl6nt
n @nlo 60'iare 6r hv€slmEn
delMnislrodell€ inf..lrunlc s de raspo.lr dr @.@rlo con il M n stro
edellófinanze. d' cualcóhhal deran 5 d6L d6s6lo-lè90€ .
SDes. @nto
€p
alè
è''€li!8le
n6i limili den. nsoB€
rasls.fe
alle R69'onl
vè..ro éd Efrrlia Roóaona p€. cliinlofr€.ti dr @slruz'onè d.ll€
'ardi.,
@lprlè dslsrsms dè12029óagoio2012 dicur ald6sèlèl69qo n 7412012
6hms6 tsÈo porìodo dold | € gugno2012 ó 74)
[email protected] d€ll. .Ée colDrl. dal 5'5úa
20,29mao€ro 2012 a vale.s 5!ll€ neocè popno p.ov6nr6nlr da eo9azDnr
s dorrotu dicinadini prìv.li € inprèsè per lroóloelia€ o èv€.li eisóici
'
ori intoN6 i dr rico3ùvzi6e di dr [email protected] n.742012 (ari 7, @Bfra
nù vo[i .16loiun€iú€óto d€ll6 finaliia polù.lied ambiénlali da óuovo
R6ootato6 Ponlsb dèlla R69iono tosna (..1.1. cofrm 7 [email protected]
roamènri réLÈvi dtatudioc deg|| imètosnli di [email protected] del
o ps l [email protected] del pD9èllo appbvato del clPE c6 do ib€6 n
1 lfav) o che saEnno individudi dal M ni3l60 d€lla inlFstruluf6 è dol
Povinoa di olb 3 @lpilida 6venn afuvionalid€lf8 novoóbro 2013 (an
1.
.i3o6e p.ope povonièntid6 eoeaaonl liborsli e donaonr d' ollad'ni
npnst'no è mo5s6
dellsmro@ a séouilo
degLi
évon! elamrlos' dr
i.
oi dès.lclelg€
n
SALDO FNANZJARIO DI COMPEÍENZA MISTA PREWSîO
ii4Ra{ieota^itovàA
.
f-----71;T F2f-:-:14
.lla spèn@.t :ion€ ú mal€n. di.monizdioné dsls'sùema
113,
@ntabils,[email protected]ó@lo36dèld*srolègislabvo23glvlno2011,.
paqam..Ù diimpégói9ià a$unù.131 dicombÉ 2013) [email protected][email protected] +lér.
Dafteqpano
nel pnmo
3ém$lre dol2014 a
var€r! sui mocion spairnanzl.ii den v.nti dall'osdu rioné di
di
[email protected]
9_
n ResPonssbile Arca
DotlsEg
\
(*\
n
| ) l2 xGP
{) LL'7rtlu(tf
COMUNE DI MASCALI
Provincia di CATANIA
PARERE DELL'ORGANO
DI REVISIONE
SULLA PROPOSTA Di
BILANCIO DI PREVISION E 2OI4
E DOCUMENTI ALLEGATi
L'ORGANO DI REVISIONE
Dr.DI 7AOLA ANTONINO
Parere dellorgano
diF
)lancro dr pfevrsione zora oet
CoÀ*e
oi lr,,t--ÀSòÀLt
Comune di MASCALI
REVISORE UNICO
Verbale n. 17 del 30/09/2014
PARERE SUL BILANCIO
DI PREVISIONE 2014
II REVISORE UNICO
Premesso che l'organo di revisione nelle riunioni in data 26/29/30 settembre 2or4 ha
-
esaminato la proposta di bilancio di previsione 2014, unitamente agli allegati di legge;
rilevato che nel suo operato si è uniformato allo statuto ed al regolamento di contabilità;
visto il d.l9s. 18 agosto 2000, n. 267 <Testo unico delle leggi sull,ordinamento degli enti
locali>;
-
visto il D.P,R. 31 gennaio 7996, n. 194;
visti
i
principi contabili per gli enti locali emanati
contabilità deglì enti local
-
da
ll,osservatorio per la finanza
e
.
visti i principi di vigilanza e controllo dell'organo di revisione degli enti locali approvati dal
Consiglio nazionale dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili;
Delibera
di approvare I'a Ileg ata relazione quale parere sulla proposta di bilancio di previsione per
l'esercizio 2074, del Comune di I4ASCALI che forma parte integrante e sostanziale oel
presente verba le.
ti, 30/09/2074
,qttrrFJ
.;1.è
lvlascalt
rtll/.laiì\{
l' .;,!:-!.,./^o,.,-'
;.
<'"-.;'":í?:t
Parere dell'Organo di Revisione sul bilancio di previsione 2014 det Comune Oi H.lRSCnft
Sommario
Verifi ca decli eouilibri
Gestione 2013
Bilancio di previsionc
Bilancio pluriennale
lVcrifica
cocrcnza dclle previsioni
Coerenza intema
Vcrifi ca attendibilità
e
.rt
gt"l!4
,141,.
previsjoni anno 20
l.i
Entrate correnli
in conto capitale
Indebitamento
lerillca a1!S!4i!ill!4 9 colsrultà del bllanclo ply{enryte 20t4 20t6
Osservazioni
e
en
tl
Conclusioni
Parere dellOrgano di Revisione sul bilancio di previsione 20'14 del Comune di IV]ASCALI
2U
I4
VERIFICHE PRELIMINARI
II sottoscritto Di Paola Antonino, revisore ai sensi dell'art. 234 e seguenti del Tuel:
.J
ricevuto in data 26/09/2014 lo schema del bilancio di previsione per l'esercizio 2014,
approvato dalla giunta comunale in dala 26/09/2014 con delibera n.117 del 26/09/2014
e i relativi seguenti allegati obbligatori:
.
.
.
.
bilancio pluriennale 2014/2016;
relazione previsionale e programmatica predisposta dalla giunta comunale;
rendiconto dell'esercizio
2
013;
il programma triennale dei lavori pubblici e l'elenco annuale dei lavori pubblici di cui
all'articolo 128 del d.lgs. 763/2006;
. la delibera di approvazione
della programmazione triennale del fabbisogno di
art. 35, comma 4 d.lgs.f65/2001 e art. 19,
personale (art. 91 d.lgs.267/2OOO,
comma 8 legge 448/2007);
.
.
.
'
la delibera della G.C. No 103 del 07/08/2OI4 di destinazìone della parte vincolata dei
proventi per sanzioni alle norme del codice della strada;
la deljbera del Consjglio di aumento o diminuzione delle aliquote base dell,I.M.U e di
aumento della detrazione come consentito dai commi da 6 a 1O dell,art.13 del o.r.
6/I?/2077 n. 2O1l
ie deliberazioni con le quali sono determinati, per l,esercizio 2014, le tariffe, le
aliquote di imposta e le eventuali maggiori detrazioni, le variazioni dei limiti di
reddito per i tributi locali e per i servizi locali, nonché, per i servizi a domanda
indivjduale, ìtassj di copertura in percentuale del costo di gestione dei servizi stessi;
la tabella relativa ai parametri di riscontro della situazione di deficitarietà
struttu
ra
le;
'
prospetto contenente le previsioni annuali e pluriennali di competenza mista degli
aggregati rilevanti ai fini del patto di stabilità jnterno;
.
piano delle alienazioni
e
v
alorizzazion
772/zO0B))
.
'
i
immobiliari (art.5g, comma
l del D.L.
limite massimo delle spese per incarichi di collaborazione (art.46, comma 3, legge
133/08);
limite massimo delle spese per personale a tempo determinato, con convenzione e
con collaborazioni coordinate e continuative (art.9, comma 2g del d.l.7g/2010, come
modificato dall'art.4, comma 102 della tegge tZ/7L/20t7, n.I83);
. ilimiti massimi di spesa disposti dagli art.6 e 9 del D.t.7gl2010;
. i limlti massimi di spesa disposti dall'art. 1, commi I3B, 74I, f43, 146 della legge
20/72/2072 n. ?28;
e iseguenti documenti messi a dìsposizione:
. i documenti e prospetti previsti dallo statuto e dal regolamento di contabilità;
. elenco delle entrate e delle spese con carattere di eccezionalità;
'
'
quadro analitico delle entrate
e
delle spese previste
(o il
conto economico
preventivo) relativamente ai servizi con dimostrazione della percentuale di cooertura
(pubblici a domanda e produttivi);
prospetto analitico delle spese di personale previste in bilancio come individuate dal
comma 557 (o 562 per iComuni non soggetti at patto di stabilità) dell,art.l della
le99e 296/06 e dall'art.76 detta tegge I33/08;
Parere dell'Organo di Revisione sul bilancio di previsione 2014 del Comune di I\IASCALI
4
r-l
il\
r
prospetto delle spese finanziate con i proventi derivanti dalle sanzioni per violazione
del cod ice della strada;
t
prospetto dimostrativo deì mutui e prestiti in ammortamento, con evidenza delle
quote capitale e delle quote interessi;
.
.
.
.r
J
elenco delle spese da finanziare mediante mutui e prestiti da assumere;
I'lnventario dei beni mobili dell'Ente, aggiornato al 3t/12/ZOI3,
l'lnventario dei beni immobili dell'Ente, aggiornato al 3t/IZ/ZOI3,,
viste le disposizioni di legge che regolano la finanza locale, in particolare il Tuel;
visto lo statuto dell'ente, con particolare riferimento alle funzioni attrlbuite all'orqano di
rev is io n e;
r visti i
postulati dei principi contabili degli enti locali ed il principio contabile n.
de ll'osse rvatorio per la finanza e contabilità presso il Ministero dell,Interno;
approvati
r
J
1
visto il regolamento di contabilità;
visti iregolamenti relativi ai tributi comunali;
ho effettuato le seguenti verlfiche al fine di esprimere un motivato giudizio di coerenza,
attendibilità e congruità contabile delle previsioni di bilancio e dei pógrammi e progetti,
come richiesto dall'art. 239, comma 1, lettera b) del Tuel.
Parere dell'organo di Revisione sur birancio di previsione 2014 der comune di
MASCALT
s
VERIFICHE DEGLI EQUILIBRI
G
ESTION E DE LL'ESE RCTZIO 20 1 3
L'organo consiliare ha adottato la delibera di verifica dello stato di attuazione dei
programmì e di verifica degli equilibri di bilancio.
Dall'esito di tale verifica e dalla ges one finanziaria successiva risulta che:
- sono satvaguardati gli equilibri di bilancio;
- non risultato debiti fuori bilancio o passività probabilì da finanziare;
- sono stati rispettati gli obiettivi del patto di stabilità;
- e
possibile rispettare
personale;
-
le
disposizioni
sul contenimento delle spese
di
non sono richiesti finanziamenti straordinari agli organismi partecipati.
La gestione dell'anno 2013 è stata improntata al rispetto dei limiti di saroo
finanziario disposti dall'art. 31 della legge 183/2011 ai fini del patto di stabilità
Interno.
La gestione dell'anno 2013. è stata improntata al rispetto della
riduzione della spesa
di personale, rispetto all'esercizio precedente, atrraverso it contenimento
della
dinamica retributiva ed occupazionale come disposto dal comma 557 dell,art.l
della
legge 296/O6 e dalt'art.76 deila tegge 133/08.
Nel corso del 2014 non
e stato appricato ar birancio I,avanzo risurtante
rendiconto per l'ese rcizio 2013,
dal
La situazione di cassa dell'Ente al 31 dicembre degli ultìmi tre
esercizi presenta
seguenti risultati:
Anticipazioni
Anno 2011
Anno 2012
7.021.409,9r
Anno 2013
7.739.424,17
L'organo di revisione rileva, pertanto, che la gestione finanziaria
dell'ente nel 2013 risulta in equilibrio e che l'ente ha rispettato glicomplessiva
obiettivi di
finanza pubblica.
Parere detl'Organo di Revisione sul bilancio di
preuisione-0ilGt Corn,,r,eìi t\4ASEAIi
i
DI
PREVISIONE 2074
1. Verifica oareooio finanziario ed equivalenza dei servizi per c/terzi
Il bilancio rispetta, come risulta dal seguente quadro generale riassuntivo delle previsioni di
competenza 2074, il principio del pareggio finanziario (art. 162, comma 5, del Tuel) e
d ell'equ ivalenza fra entrate e spese per servizi per conto terzi (art. 169 del Tuel):
Quadro generale riassuntivo
Entrate
tlolo /r
Titola ll.
Spese
Entrate tributarie
7.522 851 00
Entrale da contributi e
trasferimenti correnti dello
Stato, della Regione e di altri
enti pubblici
I
Titolo
lV.Eîtale da alienazioni, da
:
/:
Spese correnti
Zlolo
i/.
Spese in conto capitale
l.795.r?O.38
r.418 600,00
;.,, ,.. ..]
Enîate extratributarie
Titolo
I I
ttolo
trasferimenti di capitale e da
riscossioni dt crediti
,ararrrrl
Titolo V. Enltate derivanti da
accensioni di prestiti
fÍolo ///i Spese per rimborso
di
prestiti
Titolo Vl. Enlrate da servizi per conto
;
di terzi
Totale
per servizi per
." .r.,.rl f/to/o /Vr Spese
conto di terzi
20 234 350,38:|
Totale
1.689.450,00
20.234.350.38
Disavanzo di amministrazione
2013
Avanzo di amministrazione 2013
Totale complessivo entrate
5.331.180,00
20.234.350,38
Tolale complessiyo spese
20.234.350,38
Entrate
8.000.000,00
6.000.000,00
4.000.000,00
2.000.000,00
0,00
.:
w
Entrate
tflbutarie
Entrate da
contributi
e
trasferimenti
correnti dello
Stato, della
Regione e di
Entrate
extratributarie
Entrate da
alienazioni, da
E ntrate
derivanti da
trasferimenti
accensioni di
dicapitale e da
presttti
riscossionidi
cred iti
altri enti
pubblici
Parere dell'Organo di Revisione sut bitancio di previsione 2014 del Comune di MASCALI
Il saldo netto da finanziare o da impiegare risulta il seguente:
equilibrio finale
entrate frnalr (titoh l,ll,lll e lVr
spese finali (titoli I e ll
saldo netto da finanziare
saldo netto da impieqare
+
13.386.603.38
13.213.720,38
+
172.883,00
Parere dell'Organo di Revisione sul bilancio di previsione 2014 del Comune di
|\,4ASCAL|
I
2. Verifica equilibrio corrente ed in conto capitale anno 2014
Totale
(I
titoli
+
7.52Z.A5t,OO
1.7 t7 .O27 ,67
8.151.963,46
2.792.221.67
|.7 20.021 ,t3
4.924.7 59,s4
12.235.926,2s
t1.795.120,18
4,594.075,22
Entrate tìtolo I
Éntrate titolo Il
Entrate titolo III
3
.229 .249
,O
I
1.652.500,00
II+
Spese tìtolo I
llI
x
4.4 86,0 0
168.62 3,39
16
Entrate diverse destìnate a spese correnti di
cuil
373.130,57
445.737,25
-contributo per permessi dl costruire
37
3.t3A,5t
445.t37 .25
R
3.27 \.252.38
mborso prestìtr parte de tìtolo
Differenza di
1
7
2.883,00
corrente (A-B-C
Ut lizzo avanzo dr amrninistrazione app icato
alla spesa corrente leventuale]
-plusvalenze da alienazìone dt benl
patrimonralr
- altre entrate
Entrate corrent dest nate a spese d
-proventr da sanzioni per vrolaz onr al codlce
della strada
- altre entrate (specrfrcare)
Entrate dLVerse utrlizzate per rirnborso quote
lo di parte corrente (D+E+F-G+H)
Entrate trtolo IV
Totale titoli
titolo
II
Entrate correntr dest
ad nvest.
(G
Utilizzo avanzo dr arnmrn strazione appltcato
alla spesa in conto capitale leventuale
M-N+O+
lo di Darte
xil dato da riportare è quello del Titolo III depurato dell'intervento 1 "rimborso per anticipazioni di
cassa" e, dove esistente, della quota di mutui e prestitl estrnti anticlpatamente con TtcoTso a n uovo
indebitamento o con utilizzo dell'avanzo d'amministrazione.
* *cateoorie 2,3 e 4.
Parere dellOrgano di Revisione sul bilancio di previsione 2014 del Comune di IVIASCALI
3.verifica correlazione fra entrate a destinazione specifica o vincolata oer
legge e soese con esse finanziate
La correlazione fra previsione di entrate a destinazione specifica o vincolata per
legge e spese con esse finanziate è cosi assicurata nel bilancio:
Per funzioni delegate dalla Regione
Per fondi comunitari ed internazionali
Per contributi in c/capitale dalla Regione
Per conl||bulr in c/caprlale dalla P'ovtncta
Per altri contributi straordinari
Per proventi alienazione alloggi e.r.p
Per entrata da escavazione e cave per recupero ambientale
Per sanzioni amminrstrat've pubbIcttà
Per imposta pubblcilà sugli ascensori
'150.000,00
Per sanzioni amministrative codice della strada
75.000,00
Per imposta di scopo
Per mutul
4. Verifica dell'effettivo equilibrio di parte corrente
La situazione corrente dell'esercizio 2014 è influenzata dalle seguenti entrate e
spese aventi carattere di eccezionalità e non ripetitive: ( indicare ta parte di entrate
di spese che sÌ rìtiene non ricorrente o ripetitÌva in termini ouantìtativi).
Entrate
- recupero e\ESione tributana
- canoni concessori pluriennali
- sanzionr al codice della strada
- sentenze esqcuta\e ed aîti equiparati
- e\enti calamitosl
- consultazioni elettorali o referendarie locali
- ripiano disa\anzi aziende rjferrîi ad anni pregressi
onql sllaoqllqri della gestione corrente
- spese per organo straordinario di liquidazione
- compartecipaz ione lotta alle\astone
- altre
Tota le
o
Spese
I
Diffe re nza
IE
Parere dell'Organo di Revrsione sul bilancio dì previsione 2014 det Comune di |VIASCALl
10
5. Verifica dell'eouilibrio di parte straordinaria
(Le risorse destinate a spese in conto capitale possono derivare dall'applicazìone dell'avanzo di
amministrazione presunto 2073, dall'avanzo corrente, e da entrate iscritte nei titoli IV e V del
bílancÌo. )
Il titolo II della spesa è finanziato con la seguente previsione di risorse distinta in
mezzi propri e mezzi di terzi:
- avanzo oi ammtnrstrazione 2013 presunto
- avanzo del bilancio co-rrente
- alrenazione di benl
- contributo permesso di
- altre
risorse
costrurré
|
aso ooo
oO
478.600,00
Totale mezzi propri
:M!!1,
-
928.600,00
.
pre_stjti obbllgazionari
- aperture di credito
- contributi,c-omunitai
- contributi statali
'1
- contributi regionali
350 000 00
- contributi da altri enti
- altri mezzi di terzi
Totale mezzi di ten
4
0.000,00
I
i
490.000,00
TOTALE RISORSE
1.418.600.00
6. Verifica iscrizione ed utilizzo dell'avanzo presunto
E stato iscritto in bilancio
pari ad euro 600.000.00
il presunto avanzo d'am min istrazione dell'esercizio 2013,
L'avanzo presunto, come da prospetto predisposto dal responsabile del servizio
fìnanziario, deriva da rendiconto 2013
-
da avanzo della gestione di competenza 2013
da avanzo di esercizi precedenti non utilizzato
€ 0,00
€ 600,000,00
Come stabilito dal comma 3 bis art. 187 tuel l'avanzo d'amministrazione non
vincolato non potrà essere utilizzato nel caso ìn cui l'ente si trovl in una delle
situaz io n i previste dagli articoli:
195 - utilizzo di entrate a specifica destinazione
222- anticipazio n e di tesoreria.
L'avanzo non vincolato può in ogni caso esseTe u lizzato per i provvedimenti di
riequilibrio di cui all'art. 193 del Tuel.
Parere dell'Organo di Revisione sut bitancio di previsione 20j4 det Comune di MASCALI
11
L'avanzo previsto nel bila nc jo 2074, si può considerare realizzabile
in relazione
ll'esig ibilità dei residui attivi ma non è applicato per il finanziamento
di:
a
Preve ntivo
Avanzo vìncolato a pplicato a lla
spesa corrente Fondo
svafutazione crediti D. L.
35/201,3
Avanzo d ispon ibile applicato
per il finanziamento di debiti
fuori bilancio di parte corrente
che eventualmente dovessero
insorgere
Avanzo d ispontbile appllcato
per il finanziamento dr altre
spese correntl non n petttive
Preventivo
2014
20r4
Avanzo vincolato a pplicato
alla spesa in conto capitale
Per cassa (fondi 9ià
Incasssati) I
Avanzo
d
ispon ibile
applicato per il
finanzia mento di debiti
fuori bila ncio di parte
capita le
Avanzo d ispon ibile
applrcato per il
finanzia mento di altre
In c/capita te
lpqse
Avanzo dispon ibile applicato
per l'estinzjone antjcipata di
prestiti
avanzo 0t ammtntstTazione
applicato al rim borso della
quota capitale di mutui
prestiti
JOtate ava nzo dl
am mrn tstrazione
Avanzo vincolato applicato
per rl reinvestimento delle
q uote accantonate per
a m
mortamento
o
applicato a lla
spesa corrente o al rimborso
della quota capitale di mutui o
Totale avanzo di
am m Intstrazione
a
pplicato
alla spesa in conto capitale
ptqstiti
Parere delt'Organo di Revisione sut bilancio di pr"uisione-014
d"tioÀur," diMÀgfÀLl
BILANCIO PLURIENNALE
.;-]T.;:-Iiil:.: i f '.
Entrate titolo I
Entrate titolo II
Entrate trtolo III
{a) Totate titoti (I+II+III)
(E) Spese titolo I
{c} Rimborso prestiti parte del titolo III
(o) Differenza di parte corrente
rEì
x
(A-B-Cì
j1:..1:
1=]t'+:
-T -" - i;-à i.iI
7.522.a5r,00
a.281.574,OO
4.283.574,OO
3.271.252,38
r.652 500,00
2.961.330,33
1.889.500,00
2.395.717,4a
1.886.000,00
12.446.603,3a
L3.L32.4l)4,33
12.s6s.291,4A
11.795.120,38
11.560.714,48
1]
495.791,48
172.883,00
181.382,00
474.600,oo
1.390.307,a5
879.196,OO
0,0 0
0,00
0,00
0,00
0,00
0,00
474.600,oo
1.390,3('7,95
479.196,OO
190.3
0
4,00
Uliljzzo avanzo dt amministraz,one
applicato alla spesa corrente Ieventuale]
rF) 5i::1*
O'""rr" destinate a spese correnti
: arlre ellla!9 (:pegilicale).
tc)
Entrate correnti destinate a spese di
rnvestimento di cui:
-proventi da sanzioni per violazioni al
codice della strada
- artre entrate (specificare)
lHì
Entrate diverse utilizzate per rimborso
Saldo di parte corrente (D+E+F-c+H)
: :t: ",
Entrate titolo IV
Entrate titolo V xx
940.0 00,0 0
) lotale titoti (IV+V)
(N) Spese titolo II
{M
fo)
Entrate correnti dest.a
(P)
Utilizzo avanzo di a m m Inistrazione
appljcato alla spesa in conto capitaie
leventua lel
d.
invest. (G)
Saldo di parte capitate (M-N+O+P-F+G)
B
10.0 00,0 0
75
&
0.00 0,00
940.OOO,OO
a10.ooo.oo
750.OOO,OO
1.418.600,00
2.200.307,85
1.629.196,00
0,0 0
0,0 0
o
-oo
.47a.600,oo
-1,39O.3O7,a51
-S79.196,OO
xrl dato da riportare è quello
del Titolo III depurato dell'intervento 1 "rimborso per anticipazioni di
cassa" e, dove esistente, della quota dj mutui e prestiti estinti anticipatamente con ricorso
a nuovo
indebitamento o con utilizzo dell,avanzo d,am ministrazione.
ttcategorie 2,3 e 4.
Parere delf'Organo di Revisione sut bitancio di preulsioneTbì4ìet Cir,urne
di t\4ASCALi
13
VE
RI FICA CO ERE NZA
DE
LLE PREVISION
I
8, Verifica della coerenza interna
L'organo di revisione ritiene che gli obiettivÌ indicati nella relazione previsionale e
programmatica e le previsioni annuali e pluriennali siano coerenti con gli strumenti
di programmazione di mandato (piano generale di sviluppo) e coÀ gli atti di
programmazione di settore (piano triennale dei lavori pubblici, programmazione
fabbisogno del personale, piano alìenazioni e valorizzazione patrimonio immobiliare
ecc. )
8.7. verifica adozione strumenti obbligatori di programmazione di settore
e loro coerenza con le Drevisioni
8,1.1. programma triennale lavori pubblici
Il programma trìennale ed elenco annuale dei lavori pubblici delibera G.M.65 del
29/05/201'4, è stato redatto conformemente alle indicazioni e agli schemi di cui al
decreto del Ministero delle infrastrutture e trasporti del 9/6/2005.
Trattandosi di programmazione di settore è coerente con il piano qenerale di
svilu ppo dell'ente.
Nello stesso sono indicati:
a) ilavori di singolo importo superìore a 100.000 euro;
b) le priorità e le azioni da ìntraprendere come richiesto dall'art. l.28
del
d.lgs.163/2006, considerando comunque prioritari i Iavori di manutenzione,
recupero patrimonio, completamento lavori, progetti esecutivi approvati,
interventÌ con possibilità di finanziamento privato maggioritario;
c)
la stima, nell'elenco annuale, dei tempi di esecuzione (trimestre/anno di inizio
fine lavori);
e
Per gli interventi contenuti nell'elenco annuale d'importo superiore
a 1.000.000 di
euro, ad eccezione degll interventì di manutenzione, la giunta ha provveduto
all'approvazione dei progetti preliminari e per quelli di importo inferiore ha
approvato uno studio di fattìbilità. Lo studio di fattibilità è stato altresì approvato
per i lavori di cui all'art.153 del d,lgs.163/2006 (finanza di progetto).
Per i lavori inclusi nell'elenco annuale è stata perfezionata la conformità urbanistica
ed a mbienta le.
Nel programma sono inserite le opere da realizzare da terzi con scomputo di onerr
di urbanizzazione, mediante project financing e locazione finanziarìa.
Gli importi inclusi nello schema relativì ad interventi con onere a carico dell,ente
trovano riferimento nel bilancio di previsione annuale e pluriennale.
I corrispettivi da trasferimento d'immobili di cui al comma 5 ter dell'art. 19 della
legge lo9/94, previsti nelle schede n. 1 e 2b del programma, trovano riferimento
nella relazione previsionale e programmatica.
Il programma, dopo la sua approvazione consiliare, dovrà essere trasmesso
a ll'Osservato rio dei lavori pubblici.
Parere dell'Organo di Revisione sut bitancio di previsione 2014 del Comune dj MASCALI
14
8.1.2, programmazione del fabbisogno del personale
La programmazione der fabbisogno di personare prevista da[,art.39,
comma l de a
legge 449/7997 e dall'art.6 del d.lgs. r6s/2007 è stata approvata
con specifico arro
ed e allegata alla relazione previsiònale e programmatica.
(l'aft 6, comma 6, del d lgs.165/2001, dtspone che in mancanza dell'atro programmazione
at
del fabb15ogno non è
posstbile assumere nuova persanale, campreso quello appartenente
alle carcgorrc protette)
Trattandosi
di
programmazione di settore è coerente con ir piano generare di
sviluppo dell'ente.
L'atto oltre ad assìcurare le esigenze di funzionalità e d,ottim izza zìone delle
nsorse
per il miglior funzionamento dei servizi, prevede una riduzione
della
spesa
attraverso il contenimento della dinamica retributiva ed occupazionale.
Il fabbisogno di personare ner triennio 2or4/20r5, rispetto ar fabbisogno dellanno
2012 tiene conto dei vincoli disposti per le assunzioni di personale.
La.previsione annuare e prurìennare è coerente con re esigenze finanziarie
espresse
nell'atto di programmazione del fabbisoono.
8.2. v"rific" ,contenuto irfor-atiro
itlustr.tÌro dert. ,et.riore orevisionate e
?dprevisioni
Droorammatica e della coerenza con Ie
La relazione previsionare e programmatica predisposta da|,organo esecutrvo
redatta sullo schema approvato con DpR 3 agosto 199s, ;. 326, contienee
I'illustrazione della previsione delle risorse e degli impieghi contenute nel birancio
annuale e pluriennale conformemente a quanto contenuto nell,art. 170 del ruel,
nello statuto e nel regolamento di contabilità dell'ente.
Gli obiettivi contenuti nella relazione sono coerenu con le linee programmatiche di
mandato e con il piano generale di sviluppo dell,ente.
In
pa
rticola re la relazione:
a) è stata redatta
-
secondo fasi strategiche caratterizzate da:
ricognizione delle caratteristiche generali;
ind ivìduazione degli obiettivi;
va lutazione delle risorse;
sce lta delle opzioni;
individuazione e redazione dei programmi e progetti;
i postulati dl bilancio in particolare quello della economicità
esprimendo una valutazione delle attività fondata sulla considerazione dei
costi e dei proventi;
b) rispetta
c) p€r -l'entrata comprende una varutazione generare su||e risorse più
significative ed individua le fonti di finanziamènto della programmazione
ann uale
e
plu
riennale;
d) per la spesa è redatta per programmi, per progetti (eventuare) rirevando
distintamente la spesa corrente consolidata, quella di sviluppo ó quella di
investimento;
e)
f)
per ciascun programma contiene:
- le scelte adottate e le finalità da conseguire,
- le risorse umane da utilizzare,
- le risorse strumentali da utilizzare;
individua i responsabili dei programmi e degli eventuali progetti attribuendo
loro gli obiettivi generali e le necessarie risoise;
g) motiva e spiega in modo trasparente e
reggibire re scerte, gri obiettivr, re
finalità che s'intende conseguìre e fornisce adeguati elementi-dimostranti la
Parere dell'Organo di Revisione sul bilancio di previsione 2Oì4 dÈl
Coilìne di MASCALi
'15
coerenza delle stesse con le previsioni annuali e pluriennali, con gli obiettivi
di finanza pubblica, nonche con:
- le linee programmatiche d j mandato (art. 46, comma 3, Tuel);
- il piano generale di sviluppo dell,ente (art. 165, comma
- gli strumenti urbanistici e relativj piani d,attuazione; Z, fuèl);
- il programma triennale e l'elenco annuale dei lavori pubblici:
- la programmazione del fabbisogno di personale;
h) contiene un bilancio consolidato delle previsioni delle aziende o enti collegati
e partecipati e per la parte investimenti un bilancio allargato di tutti
i)
J)
glì
interventi pubblici programmati sul territorio;
elenca analiticamente i progetti di opere pubbliche finanziate negli annr
precedenti e non ancora, in tutto o in parte realizzati;
contiene considerazionÌ sulla coerenza dei programmi rispetto ai piani
regionali di sviluppo, ai piani regionali di settore ed aglì atti programmatori
della reg ione;
k) contiene parametri potenzialmente
utili a misurare il qrado
di
raggiungimento del risultato e di riferimento per il contro ol tesi ao
evidenzÌare in termini unitari i costi, i modi e i tempi óell,azione
amministrativa;
l) definisce i servizi e le attività dell'ente e i rispettivi resoonsabili di
procedimento e d'obiettivo, affidando a ciascuno gli obiettivi, le risorse e i
tem.pi d'attuazione; (oppure; contiene Íimpegno a definire prima de['inizro
dell'esercizio il piano esecutivo di gestione);
m) assicura ai cittadini, agli organismi di partecipazione ed agli altri utilizzatori
del bilancio la conoscenza dei contenuti significativi e caratteristici del
bilanclo annuale, dei suoi allegati e del futuro andamento dell,ente.
Parere dell'Organo di Revisione sut bitancio di previsione 2014 Oet óornune
Or
MASCALT
9. Verifica della coerenza
esterna
Come disposto dall'art,31 della tegge 183/2011 gli enti sottoposti al patto di
stabilità (province e comuni con popolazione superore a 1.000 abitanti. dal 2ot4
saranno soggetti al patto di stabilità icomuni con meno di 1.000 abitanti che si
a99reqheranno nelle unioni.) devono iscrivere in bilancio le entrate e le spese
correnti in termini di competenza in mìsura tale che, unitamente alle previsioni deÌ
flussi di cassa di entrate e spese in conto capitale, al netto della riscossione e
concessione di crediti (titolo IV delle entrate e titolo II delle uscite), consenta il
rag9iungimento dell'obiettivo programmatico del patto per gli anni 2ol4-2ors e
2016. Pertanto la previsione di bilancio annuale e pluriennale e le successrve
variazioni devono garantire il rispetto del saldo obiettivo.
Per l'anno 2074, ai fini della determinazione dello specifico obiettivo di saroo
finanziario, la spesa media corrente dÌ riferimento è quella relativa al trrennro
2009/2071;
Dalla verifica della coerenza delle previsioni annuali e pluriennali con il Datto di
stabilità interno risu lta
:
1.
spesa corrente media 2009/2011
2
009
2Q10
11.903
10 025
2011
10.17 9
2.
sa
10.702
ldo obiettivo
2 bis saldo oblettivo (art.31 comma 2 della legge 183/2011)
anno
spesa corrente media
2009t2011
2014
2015
10 702
10.702
10.702
2016
3.
anno
2014
2015
15,07
15.07
15.62
flduzrone
trasferimenti
.613
1.613
1 .672
1
2016
4.
obrettivo di competenza
mista
1 0'13
1
1
.613
.672
saldo obiettivo con neutralizzazione riduzione trasferimenti
saldo obiettivo
anno
coefficiente
obiettivo da
consegulre
402
402
402
1
.211
1
.211
1
.270
SALDO OBIETTIVO EN-II NON VIRTUOSI
I 2009/2011
percentua li
70.702
70.702
10 .7 02
:
75,070/o
75 ,620/o
Parere dell'Organo di Revisione sut bilancio di previsione 20.14 oet Córnune Oi |\4ASCALI
17
1."9
Saldo obiettivo
Rid
u
z. trsferimenti
2074
1
.613
402
29r s
1
.613
402
2016
r,ó/l
5.
Obiettivo
conseg
u
ire
7.277
1.211
l
402
7.270
Saldo obiettivo enti virtuost
Anno 2014
6.
Patto nazionale orizzonta le
[^""-t*
t-;l
|
7.
I
:-
Patto regionale "Verticale,, INCENTIVATO.
l1r1e,?9y
L
Patto reg iona le orizzontale
*;;;l^"*;'; I
I .i!---lqi- - .l
fo^"",o*
f
9,
Saldo obiettivo rideterminato
l0.Importo della
rid
-
patto territoriale
uzione dell,obtettivo
11. Saldo
obiettivo finale
-f----T---'-'.]
T.-.
I Anno 2014 Anno 2015 | Anno 2015
@
i
|ll /-\
I
A\
Parere dell'organo di Revisione sur birancio di previsione
20'tl
der conrr.',ne di MASCALi
18
12.
oblettivo per gli anni ZO74/20t6
entrate correnti prev accertamentl
spese correntr prev rmpegnl
differenza
riSOrse ed tmpegnt eSClUSr {co1.r, oa 7 a I6 al 3t tegge I83/201 I
r
obrettivo di parte corrente
previsione incassi titolo lV
prevrsrone paqamenti titolo ll
differenza
lncassl e pagamenti esclusi (commida 7 a16 al..31 egge 183/201 1
obrettivo dj parte c. caoitale
obiettrvo previsto
2014
2015
2016
12.377
11.679
698
13. 133
12.566
1 1.468
1.098
ttSJz
1.601
698
698
1.601
500
500
0
208
490
490
0
1.188
1.601
1.098
500
300
200
200
1
dal prospetto allegato al bilancio gli obiettivi risultano così consequibili:
anno
Ma rg
1.270
|
ine
Ma
novra
28
L'apposito prospetto allegato al bilancio di previsione, per Ia parte relativa ai
flussi di cassa, è stato elaborato dal settore finanziario in stretta collaborazione
con il settore tecnico che ha indicato la tempistica dei pagamenti in base arra
programmazione delle spese del titolo II, in quanto sono stati analizzati, per
quanto riguarda la spesa, i pagamenti degli stati d'avanzamento di lavori già
autorizzati nonché i pagamenti prevedibili sulle opere da realizzare negli anni
2074/2016, avendo riguardo al cronoprogramma del programma triennale dei
lavori pubblici, nonché alle opere programmate in conto capitale e stanziate nel
bilancio, ancorché non lnserite nel programma opere pubbliche in quanto
inferiori a €. 100.000 di valore.
Le previsioni di incasso delle entrate del titolo IV e di pagamento delle spese del
titolo II, dovranno essere monitorate durante la gestione al fine di mantenere
l'obiettivo di rispetto del patto di stabilità interno.
(Nel casa dj prewsioni superiari agli obtettivi del patta ù stabilità 2013 a can abrcttyo proqrammatico
artificiosamente raggiunta vedere la formulazione contenuta nella parte "asservazpnt e suggenmentt )'
Parere dell Organo di Revisione sul bilancio di prevlsione 2014 del Comune di MASCALI
19
.298
VERIFICA ATTENDIBILITA' E CONGRUITA' DELLE PREVISIONI ANNO
2014
Ai fini della verifica dell'attendibilità delle entrate e congruità delle spese previste
per l'esercizio 2O14, alla luce della manovra disposta dall,ente, sono srare
analizzate in partìcolare le voci di bilancio appresso riportate.
ENTRATE CORRENTI
Entrate tributarie
Le previs ion i di entrate tributarie presentano le seguenti variazioni rispetto alle
previsionì defin itive 2013 (o se approvato rendiconto 2013) ed al rendiconto 2012:
Parere dell'Organo di Revisione sul bilancio di previsione 2014 del Comune di |\,1ASCAL|
20
T.A.S.I
700.000,00
u
t. tvt.
3.509.000,00
I.C.I
LC
I
2.469.278,00
1 918.000,00
recupero evasione
100.000,00
750.000,00
500.000 00
12.000,00
12.000,00
12.000,00
630.000,00
630.000,00
Compartecipazione lva
0,00
0,00
lmposta di soggiorno
0,00
0,00
128.000,00
128.000,00
I ,25
5.029.000,00
4.439.278,O0
93.503,97
100.000,00
100.000,00
1.925.000,00
2.560.57 4,O0
lmposta comunale sulla pubblrcità
Addizionale com.consumo energia elettrica
100 000,00
Addizionaie LR.P.E F.
250.000,00
Compartecipazione I
R.
p
E. F.
Alke imposte (Add Prov. Tares)
Categoria 1: lmposte
771 ,25
2.380.7
7
Tassa per l'occupazione degli spazi
ed aree pubbliche
Tributo sui rifiuti e servizi
Tassa rifiuti solidi urbani
Addizionale erariale sulla tassa smalt.rifiuti
192 000,00
TARI
2.560.573,00
Recupero evasione tassa rifiuti
Categoria 2: Tasse
Diritti sulle pubbliche affissioni
815.000,00
350.000,00
2.210.503,97
3.475.574,00
3.010.s73,00
2.800,00
2.000 00
2.000,00
Fondo sperimentale di riequllibrio
Fondo soIdarietà comunale
352.250,77
Altr tributi speciali
0,00
71
.000
0
Categoria 3: Tributi speciali e tributarie
proDf te
2 800,00
altre entrate tributarie proprie
354.250,77
Parere dell'organo dr Revisione sur birancio di previsione 2014 oèt comune
oi [irAScALi
73.000,00
Iuc ( Imposta Unica Comunale)
La Legge 27 dicembre 2013, n. 147, (te99e di stabilltà 2OI4), al comma 639
istituisce l'Imposta Unica Comunale (luc) basata su due presupposti impositivi:
possesso di immobili ed erogazione e fruizione di servizi comunali.
La Iuc è composta dall'Imu, la Tasl (disciplinata dai commi da 669 a 679) e la Tari
(disciplinata dai commi da 641 a 668).
L'Organo di revìsione prende atto che l'Ente con Deliberazione n.64 del
19/05/20L4, il Consiglio comunale ha approvato il Regolamento per I'applicazione
dell'lmposta Unica Comunale.
Imposta municipale propria
L'imposta municipale propria è dìsciplinata dall'art. 13 del D.L. No 201/2011
L'aliquota base è dello 7,60/oo, con la possibilità per i comuni di aumentarla o
diminuirla, con deliberazione consiliare, fino a 0,3 punti percentuali;
l'I.M.U. non sì applica:
1. alle unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie e proprietà
ind ivisa da adibire ad abitazione principale e le relative pertinenze dei soci
assegnatari;
2. ai fabbrìcati di civile abitazione destinati ad alloggi socia li ;
3. alla casa coniugale assegnata al coniuge a seguito di sentenza di
separazione legale, annullamento o scloglimento o cessazione degli effetti
civili del matrimonio;
4. all,unico immobile posseduto e non concesso in locazione dal personale In
Servizio permanente appartenente al|e Forze armate, a||e Forze di polizia,
nonché al personale dei Vigiti del Fuoco per il quale non sono richieste le
condizìoni della dimora abituale e della residenza anagrafica:
5. aì fabbrìcati rurali ad uso strumentale;
6. ai fabbrlcatì costruiti e destÌnati dall'impresa costruttrice alla vendita,
fìntanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locatì
sulla base: delle aliquote deliberate per l'anno 2014 in
auúento o diminuzione rispetto all'aliquota base e delle riduzioni deliberate in
aumento rìspetto alla misura base aì sensì dei commi da 6 a 10 del D.L. n.201 del
6/72/2O7I e sulla base del regolamento del tributo è stato previsto in €.
Il gettito, determinato
2.469.278,00
getUto derivante dall'attività di controllo delle dichiarazioni ICI/IMU di anni
pre-cedenti è previsto in € 571.000,00 sulla base del programma di controllo
indìcato nella relazione previsionale e programmatica'
n'
L'ente dovrà provvedere a norma dell'art.31, comma 19 della legge 27/12/2002
terreno
del
fabbricabile
289 a comunicare ai proprietari la natura di area
Il
posseduto.
Tributo per i servizi indivisibili - Tasi
presupposto impositÌvo è il possesso o la detenzione, a qualsiasi titolo, di
ranuricau, compresa l'abitazione princlpale come definita in materia di Imu, e aree
scoperte, comprese quelle edificabilì e qualsiasì uso adibite'
Sono escluse àalla tassazione le aree scoperte pertinenziali o accessorie a locazloni
imponìbili, non operative, e le aree comuni condominiali che non siano detenute o
occupate in via esclusiva '
Il
p*ere Oett'órgano di Revisione
suì bilancio di previsione 2014 del Comune di MASCALI
22
La base imponibile è quella prevista per l'Imu. L'aliquota base è pari all'1o/oo ed il
Comune può con regolamento ridurre l'aliquota fino al suo completo azzeramento;
inoltre il comune, nel determìnare l'aliquota, deve verificare che la somma delle
aliquote Imu e Tasi non può superare l'aliquota massima del 10,6 o/oo fissata per
l'Imu.
Per il 20t4 l'aliquota Tasi non può essere comunque superiore al 2,5
o/oo.
L'organo di revisione prende atto che la previsione complessiva del gettito Tasi
2014, iscritta in bilancio, è quantificata in € 700.000,00
.
L'Organo
di
revisione, verificato che
le
modalità
di
applicazione della Tasi
rispondono a quanto previsto dal dettato normativo, ritiene congrua la previsione
iscritta in bilancìo.
T.A.R.I.
il prcsupposto ttrrposìtir-o dcllt
la
è
dlto
clal p()sscss() o ln dctcnzionc a qualsiasr
ritolo cìt
i dr proclurrc rrfluti soììdi r,rrbanr;
îccclrara ai tini dcll'appLicazionc dclla
ìocalt o tlt îrcc scopcrtc, a clr.ralsilsi usri adibitc, susccrtib
I-a supcrficrc r.nponibrìc
'larsu/1ia/larcs:
i: cirrclla
rrlclata
o
Sono csclusc clal czrlcokr dclla l ari lc supcrfici all'j.ntcrno dcllc qua)i \:cngono prodorti rifiuti
spcciaLi rn lia contiuuativa c prcr.alcr.ttc, a condizionc chc il produttorc dimostri ìl corrctto
trattîmcnto dì tali nhuti in conformità dclla normatir.a r-iscntc.
Il cornunc,
ncl.la dctcrninazìonc dclla tariffa, clcr.c tcncr cont() chc la normatir.a prclcdc chc
Ia tariffa dcbba coprirc intcgrrúmcrìtc
c()stl di cscrcizio rchtir-i al scn'izio di raccolta rifiuti,
ricorrrprcndcndo anchc quclli pcr lo sr.naltimcnto in dìscarica con csclusionc dci nFrutr
spccralì cui costo di smaltimcnto è sostcnuto dircttamcntc dal produttorc;
l
In rncnto alla '1ari, I'C)rgano di
o
rcvtst<.rr.tc:
ha r-crificaro chc la prcvisionc cor.nplcssir-r dcl
f
gcttito 'l ari 201.1, iscritta in l;ilancio, ò pari
acl
2 5ó0.513,00
L'( )rgano cli rcvisionc ha vcrihcato chc lc n.rodaliLà dr applicazronc dclla 'l ari rispondano a qualìto
prcr-isto clal clcttato normati\-o c riticnt congrua Ia pro-isionc iscrìtta irr Biiancio.
Addizionale comunale Irpef.
Il Consiglio dell'ente ha disposto la conferma dell'addizionale Irpef da applicare
per
l'an no 2014.
Il gettito è previsto in € 630.000,00
Fondo di solidarietà comunale
Il
fondo di solidarietà comunale di cui al comma 380 dell'art,
24/12/2012 n. 228 e stato previsto in € 0,00
1 della
leaoe
T.O,S,A,P, (Tassa sull'occuoazione di soazi ed aree oubbliche)
Il gsttito della tassa sull'occupazione di spazi
e aree pubbliche ò stato stimato in
€
100.000, 00.
lnt/
t
N\
Parere dellOrgano di Revisrone sul bilancio di prevìsione 2014 del Comune di |\4ASCALI
Risorse relative al recupero dell'evasione tributaria
Le entrate relative a['attività di controlo dele dichiarazioni
subiscono re seguenti
variazioni:
I *""0'*",-0,,
il;l-'*o,.e.
._-.__.-__.I A.R.S.U.
I
I
Rendiconto 2013
I ';,;;
Prev 2015
Prev 2016
7 5
50. 000,0 0
571.000,00
750,000,00
815.000,00
3s0.000,00
815.000,00
7
Parere dell'Organo di Revisione sul bitancio di previsione 2014 del Comune di N/ASCALI
0.0 00,0 0
815.000,00
Il gettito dei trasferimenti erariali è stato
del Mtnistero dell'Interno per l,anno 2014
è
previsto sulla base della comunicazione
pari a 116.906.00
c
r funzioni dele
I contributi per funzioni deregati daIa Regione sono previsti in € 1.112.000,00 e
sono s peciFicata me nte destinati per uguale importo ne||a spesa, come risurta
dal|a
tabella prevista dal d.p.r. n. r94/96 riportante Ìl quadro analitico per funzioni,
servizi ed interventi derre spese per funzioni deregate da[a regione predisposta
secondo te norme regionall ai sensi dell,articolo 165, punto 12, deiTuel.
Proventi dei servizi pubblici
Il dettaglio delle previsioni di entrata e spesa (o di proventi e costi) dei servizi
dell'ente suddivisi tra servizi a domanda individuale, servizi indlspensa-bili e servizi
d
iversi è il sequente:
Servízi a domanda individuale
Spese/costi
prev,2074
Asrlo nrdo
#DIV/O!
Im pianti sportivi
#Dtvtol
lYattatoi pu bblici
lvlense scolastiche
Stabilimenta ba Ineari
Musei, pinacoteche, gallerie e mostre
Uso di locali adibiti a riunioni
Altri servizi
#DIV/OI
# DIV/O
!
#Dlv,/0!
#DIV/Ol
#DIV/Ol
#Dtvto!
(i valon della tabella devono essere espress in termini ecanomici: proventi e costi; se sona espresst in termini
finanziari occorre evidenziarlo nel parere)
Servizi diversi
Entrate/proventi
prev. nel 2014
Spese/cosfi
prcv. nel 2014
oA
di copertura
nel 2014
Gas metano
Centrale del latte
Distribuzione energia elettrica
Teleriscaldamento
Trasportr pubblici
Altri servizi
Ài,
/u)
Parere dell'Organo di Revisione sui bilancio di previsione 2014 del Comune di Ii]ASCALI
-25
Sanzioni amministrctive da codice detta strada
I proventi da sanzioni amministrative sono previsti per il 2014 in € 150.000,00 e
sono destinati con atto G.c. n 103 del 07/o1/20r4 per il 50o/o negli interventi di
spesa alle finalità di cuì agli articoli 142 e 2og, comma 4, del codice della strada,
come modificato dalla legge n. 120 del 29/7/2OIO come secue:
a) al potenziamento ed al miglioramento della segnaletica stradale
3oo/o;
b) al potenziamento attività di accertamento violazioni cds
c) al fondo di assistenza e previdenza x il personale della p. m.
qo/^'
d) acquisto di n. 2 motoveicoli per servizio di poliz stradale
4oo/o.
quota
La
vincolata è destinata al
Titolo I spesa per € 45.000,00
Titolo II spesa per € 30.000,00
L'entrata presenta il seguente andamento:
Accertamento 2012
Accertamento 2013
?q1 aAq 01
35
Previsione 2014
0.000
150.000,00
La parte vincolata dell'entrata (50o/o) risulta destìnata come segue:
Tipologie di spese
lmpegni 2012
lmpegni 2013
Previsione 2014
Spesa Corrente
105.589 77
105.000 00
45.000 00
Spesa per investimenti
70 393,18
70.000,00
30 000,00
Parere dell'Organo di Revisione sul biJancio di previsione 2014 det Comune di MASCALI
SPESE CORRENTT
Il
dettaglio delle previsioni delle spese correnti classificate per intervento,
confrontate con idati del rendìconto 2011 e con le previsioni deflnitive dell'esercizlo
2012 o somme impegnate per l'anno 2012, è il seguente:
Bilanclo di
Rendiconto
Rendiconto 2013
2012
01 - Personale
2014t2013
2014
.20
2.895.460,77
135.508,05
132.443,49
316.350,OO
5.169.542,90
6.733.379,56
6.639.500.38
64.162.44
65.815,70
46.000.00
161 62 3,90
640.593.63
2.998.688,96
02 - Acquisto beni di cons. e materie pr.
03 - Prestazioni di servizi
Incremento
previgione
04 - Ultltzzo di beni dr terzl
05 - Trasferimenti
2 .97 0 .O29
1.102.457
-2.k
134"/.
- 1a/.
-3Oo/o
.OO
7zYo
06
Interessa passivi e oneri finanziari
170.O13,23
162.176,24
167.382,00
30k
07
lmposte e tasse
225.464,56
23
8.87 0,95
22A .352,58
-40k
08 - Oneri straordinari gestione corr.
09
1O
3.3
5
1.296.177 ,44
5.46
3
21 .61 0.0 0
#Dtv/0
Ammortamenti di eserctzto
11 - Fondo di riserva
Totale spese correnti
8.928.759.54
12.239.926,25
77 .607 .65
#Drv/01
1't.795.',t20,34
-3,63%
,:'.
6.000.000,00
6.000.000,00
,s.ooo.oo0,o0
ft.
iii
4.OOO.OOO,OO tr
ffi
3.O0O.OOO,OO
.2.OOO.OOO,OO
r.ooo
S
-
g
H
ffi ffi
o.oo & ,-., 1.+.
E.:;=F,,
:h;r:i-;
ooo,oo
|
#Dtv/0!
- Fondo svalutazione crediti
7.OOO.OOO,OO
7 sa/o
u
-',ì:
0,oo
1
qro-c.
;È;;.:*
0J:èi:
oJX:=;
bo€=óii
-;Ì
r É
+.9 N:9
<93
oJ-
:r Serie
)-N:;
È
r E;€
òà
E
Parere dell'Organo di Revisione sul bilancio di previsione 2014 del Comune di I\IASCAL|
27
7o
Spese
di personate
personare prevista per [esercjzio 2oL4 tn €.2.}gs.660,77
fa,spesa del
tiene conro
della programmazione del fabbisogno, del piano delle
assunzioni e:
r Dei vincoli disposti da['art. 76 der D.r. rL2/2oog su|e assunzioni di personare a
tempo indeterm jnato;
o
Dei vincoli disposti daVtlr/2or3 dail'art. 9, comma 28
der D.r, 7812010 suila
spesa per personare a tempo determinato, con convenzioni
o con contratti di
colla borazione coordinata e continuativa;
a
Dell'obbligo di riduzione della spesa di personare disposto
da[,art. l comma 557
(o 562 per gri enti non soggetti ar patto di stabirità)
deila regge zgatióoia;
L'incidenza percentuare de[e spese di personare rispetto
a[e spese correnti ai sensi
del comma 7 derrart. 76 der rr2/200g comprensrva de||e
spese ui personat" oette
società partecipate come chiarito da a corte dei conti sezione
de[e Autonomie con
deliberazione n, t4/ AUT /2011 depositata il 28/12/II risulta
del 24,54 ok;
f'9l9glo di revisione ha provveduto, ai sensi dell,articolo 19, punto B, della tegge
448/0t' ad accertare che i documenti di programmazione der fabbisogno
di
personale siano improntati ar rispetto der principio di
riduzione.orfiurriui
o"rru
spesa, previsto dall'articolo 39 della legge n. 449/97
Gli oneri della contrattazione decentrata previsti per gli anni dal
2013 al 2014,
superano
non
ir
corrispondente importo impegnato per
2010 e sono
automaticamente ridotti in. misura proporzioÀare aIa riduzione
'annodel fersonare rn
servizio, come disposto dall,art.g del d.l. 7Bl2010.
Il trattamento economico compressivo previsto per gri anni dar 2013 ar 2014 per
singoli dipendenti, ivi compreso ir trattamento economico accessorio,
non supera it
IraltSmenig economico spettante per [anno 2010, come disposto oari'art.s, clmma
1 del d.l, 78/2010.
i
Limitazione spese di personale
Le spese di personare, come definite daI'art.1, comma 557 (o comma
562) derra
legge 296/2006, subiscono la seguente variazione:
2.736.239
2.709.469,59
l
(Le cofte det contì - sezione autonomie - con deliberc n.16/Aur/2oog
det g novembre 2oog ha precisato che aifini d6lla corretÍa
interprctaziane delle dispostzioni di cui all ad , commi 557 e
562, aelta iigge zl o&emore 2006,
296, nelte ,bpese di perconate,
non debbono essere computati:
gh incentivi per la progettazione inrema, dicui
a[aft. 92 der d rgs. 12 aptite 2006, n. 163 (cd codice dei contrattt
):
idirittt dirogito, spettanti ai segrercn comunatt:
gh tncentivt per il recuperc delllcl)
1
n
.
Tali spese sono cosi' distinte ed hanno la seguente ìncrdenza:
Parerede|l'organodiReViSioneSu|bj|anciodip,evisffi
28
antervento 01
2.827.821,4
2.895.860,77
intervento 03
90.916,71
rrap
200.020,15
altre da specrficare
210.513,92
Totale spese di personale
3.238.355,
spese escluse
192.421 ,38
1
3.180.348,
502.1 16
Spese soggette al limite(comma 557 o 562)
spese correnti
2.7 36.239,52
12 235.926,
incidenza sulle spese correnti
.150,00
501.325,
2
11
.679 .023 ,82
.795.120,38
22
22,71
Limitazione tratta mento accessorio
L'ammontare delle somme destinate al trattamento accessorìo previste in bilancio
non superano il corrispondente ammontare dell'esercizio 2010 ridotto annualmente
in misura proporzionale all'eventuale riduzlone del personale in servizio come
disposto dal comma 2 bis dell'art.78 del d.l. 7Bl2OIO.
( la Cofte dei conti- sezrcni riunite- con delibera n.51 det 4/10/2011 ha chiarito che sono escluse dal bpcco ol
aumento solo le somme relative alle pragettazioni interne ed all'avvocaturc, mentre sono incluse le samme
correlate a91i tncenttvi per recupero
1c1,
per sponso zzaztoni).
Parere dell'Organo di Revisione sul bitancio di prevìsione 2014 det Comune di MASCALI
29
Spese per incarichi di collaborazione autonoma (art.46 legge 133/08)
L' ente ha provveduto all'aggiornamento del regolamento per gli incarichi di
collaborazione autonoma sulla base delle disposizionì introdotte dall'art.46 della
legge 133/08 ed a trasmetterlo entro 30 giorni alla Sezione regionale di controllo
della Corte dei Conti.
L'ente pubblica regolarmente nel sito istituzionale i provvedimenti di incarico con
l'indicazione dei soggetti percettori, della ragione dell'incarico e del compenso. 1ra
mancata pubblicazione costituisce illeclto disciplinare e determina responsabilÌtà erariale).
Spese per acquisto beni, prestazione di servizi e utilizzo di beni di terzi
In relazione ai vincoli posti dal patto di stabilìtà interno, dal piano triennale di
contenimento delle spese di cui all'art.2, commi da 594 a 599 della legge 244/07,
delle riduzioni di spesa disposte dall'art. 6 del d.l. 78/20t0 e di quelle dell,art. 1.
comma 146 della legge 24/12/20t2 n. 228.
In particolare le previsionl per l'anno 2014 rispettano i seguenti limiti:
tipolog ia spesa
,
lrm
I
l
Stud i e consu lenze
pubbliche,conveg
pu bblrcità e rappresentanza
Relaz io
S
po
n so
n
i
t-_ n i,
mostTe,
5.124,00
1.145,00
B0o/o
1 .0 0
0,00
rizzaz io n i
s.500,00 r 500,o
Formazrone
3
.000,00
2Oo/o
]2.750,00
2.710,OO
1.500,00
1.500,00
9.200,00
5.500,00
|
(lart 16 comna 26 del d 138/2a11 dìspone I'obbtiga per i Comunt di etencare le spese di rappresentanza
sastenute ìn ctascun
anno in uu praspetto ( lo schema tjpa sarà indicato dal llhnistro de lnterno) da allegare
at rcndconlo e da lrasmettere alta Sezrcne
regtonale di conlrollo della Cone ch-j
conti.
aqprovaztone clel rcndiconto )
prospetto deve essere pubbticato ne! sita web de ,ente entrc 10 g;orni
dala
Fondo svalutazione crediti
L'art.6, comma 17 del d.l. 6/7/2012, n.95, convertito
25olo dei residui
attivi di cui ai titoli I e III,
re9ge 135/2012, ha posto
di importo pari al
aventi anzìanità su periore a 5 anni.
rn
Fondo di riserva
La consistenza del fondo dr riserva ordinario rientra nei limiti previsti dall'articolo
166 del tuel) ed in quelli previsti dal regolamento di contabilità ed è pari al
0,65 %
delle spese co rre nti.
i0
t{
Parere dell'Organo di Revisione sul bilancio di previsione2btJìet
Coirne
di MASCALi
30
ORGANISMI PARTECIPATI
Nel corso del 2014 l'ente non prevede di esternalizzare nuovr
servizi.
SPESE
IN
CONTO CAPITALE
L'ammontare dela spesa in conto capitare, pari a 1.418.600,00,
è pareggiata dale
entrate ad essa destinate, ner rispetto deIe specifiche destinazioni'ai
réóge, come
dimostrato nel punto 5 delle verifiche degli equilibri.
Limitazione acquisto mobili e arredi
La spesa prevista negli anni 2OI3/20I4 per acquisto
mobili e arredi rientra nei
llmiti disposti da jl'art.1, comma 141 dejla legge 24/ 72/2012
n.228.
;{:,:tz:::8;:::í:;!\i::;i,z:J::2;:"i tacquisto sia
ir:,.t";".8w:iilií,i#i"::îi!;i,!:":;if
iiirà*i'^rÉi"'";i:i:":: :::,:::,' c .dtreot' salvo che
it ":3i:[.cen,a
runzionate ala riduzione de é spes",
contt o t'ufftcio centrate di bitancio
";::r,y':::,,!:? :::1"^7:1"- !:!!,:-y:Úti
.tn taLcaso
de,,a
correàià àei revtson oer
Limitazione acquisto autovetture
La spesa,prevlsta negli anni 2^073/2014 per
acquisto autovetture rientra nei limiti
disposti dalt'art.1, comma 143 delta tegóe
Z+,iiit2lr2
n.228.
Dall'1/1/2013 e fina al 31 dicembre-2014,, gti
enti locali nan possono acqutstare autovetture
né possono sttpurare
contratti di tocazione finanzEria aventi ad óggetto
ailor"ltriu.'ll i"a p.cedure di acquisto
decorrere dat e ottaore zotz soio n,n;;r;'i:';.7:::,:':i'Í^.i"-'î?!iY"
iniziate a
;i!*:::;ii::!!::l:;X,í,íií,ì!'!oL=í""îiJÍ;.i2:,;:;;,,í::;::|,:i,iii:iZ,:î,,",!":,iEl,:itri;:::i:jil,:::f,;;,,,
Limitazione acquisto immobili
sp::u prevista negli anni
:3
dtsposti dall'art.1, comma
2oL3/2015 per acquisto jmmobìri rientra nei
rimiti
ZqltliìOtz n.ZZe.
138 deila legge
At senst del commd 1 ter dell'articoto,l,2
tegqe.l^s
_tu-l|ia,,2011,
i,,i!,i[!0",frZii,,,'
n.
,-ii'ti
"r"::23i;:#::'"*
.1e,1
decreta_legge 6 luglia 2011,
111, a decorrere dat 1o genruíó
aa
pitliA'
'tua,rita
zoli-"iiliìu ii
,ntuiÀi, qì J,,ti
n.
98,
convertito,
con
madificaziont, dalla
;";;,;;;"i :;:{,:"2:;;3;::",iJ:,,;,':r:r'"",ri:í:,
documentatmente t'tndispensabitttà e t'inditazianabitttà
attestate dat responsabite det
previo rimborso de,e spese.
il':"f:J;I1':":::::::3ìi",iL7i,E':-::l:se-nzia det demanio,
pattuito, net sito jnternet stituzionaÉ';:i\'li: '*""' con t'todicazione det soggetto atiZÀàite
Parere dell'Organo d, O"u'"'on"
e det prezzo
INDEBITAMENTO
ammontare dei prestifl previsti per ir finanziamento
di spese in conto capitare
risulta compatibire per ,anno 2o!.4 con ir riÀiie
àeila capacità di indebitamento
previsto da''articoro 204 der ruer come
dimosirato
dar carcoro riportato nel
seguente prospetto.
L
L'importo annuale degli tnteresst
s
,"":"í:.!if,"'!,"'.,!|.!': ::::::i"i:i!!:f;";:,;::, Z?",:í:f
!i-i:t rlr:t*12íti!"'i:'i'!:::;:,[:"],: nol.deve
superare it 6ao pe.r tanna 2013
dat'anno
20ii,
d;
t;""1;;;;;"";";;,:: ::t::::ti.
det penuttimo ànno
.a-ir'ii^'à irrou"r"
oÀ.';t;;;"";;;i;i;:XI:;"";i;:!:,:i&:,i:::::,i:,;;i:,ff{;,it;;";"';;';"í
j,:::nl';":;rii,lí,1"::.:,,r"
i,j'ir:,,|+i;;,ií:,::i:,:;:,T
rinanziab;t; con ta stesso,-;;,;;
;";:;;;"';;';l;ii",i"
T#Í#;f,"tr,.unto
,Z)oi,onto
| .??2/02 sussis,e Ì,divieto per s,i
g!':::;H,"::
ir:r"-1T"1:i,";
Í*
Verifica d€lla capacità di indebitamento
Entrate correntr (Titoli l. ll, lll) Rend
conto 2012
*13!:gjil.J-pe
lller:ssi. plssryr
I
Euro
r rnteressr passrvr (6vo)
Euro
sllllutù
540 391 90
572 423.51
in ammortamento e altri debitì
Incroenza percentuale sulle entrate
correntr
167 382,00
lmporto jmpegnabrle per rnleressi
405.041.51
bl::l::;'?,îi"t':;i:"i:'::?î'sivi,compresi queili derivanti da saranzie rÌdeiussorie
previste è così p.:fti
prevista ilij,l'"Í."'.llil'l',T,i,::igiconto preèedente-o si*querre
lj_uur""
;;;:";, :i.[:î:":;:5d ;"ì itJ;i
'"" '1:i "lTI;;
ffi
":'l
I Interessi oassivi
vo Su entrate COrrenti
i
lì._-_..._---.
2074
2
753.779 ,94
745 .28O,44
136.3 5B/43
7,235
1,106
1,08 5
015
2076
Interessi passivi e oneri finanziari
diversi
di spesa per rnreressi passivi e oneri
3_Ol:y,rl9n".
or
rinanziari diversi, pari a €
rs3.77s,s4, e .""!i"" ;;;"";:'::'::,u:,'^'];1l^u
,:"ì
, e,u, io i n I n i,
;ì,lllî
"#i!?;
ffi1
i:ff
";,i.i previsto 1ì?
i,i
f ild
::I
oui'aÀicori'iòì'iu'i
j
,r"r
l]i:""ojJ:tiilrilento
Parere dellOrgano di
Rffi
rrrancio di previsrone 20.t4 det
u:it í* :
come modiricato dail,arr,8
coi_eii
vÀSEer-f
32
anno
2011
3.778
restduo debito
nuovr prestttl
prestitr rimborsati
estrnzroni anticipate
totale fine anno
abitanti al 31/'12
debito medio per abitante
20't2
3.843
2013
3 674
178
113
3.843
#Dtv/01
2014
20,t5
2016
3 510
3 337
J IJO
toY
745
909
173
181
190
3.674
3.510
3.337
3.156
2.966
#Dtv/01
#Dlv/0!
#Dtv/01
#Dtv/0!
#Dtv/01
Gli oneri finanziari per ammortamento prestiti ed il rimborso degli stessi in conto
capitale registra la seguente evoluzione:
anno
2010
oneri finanziari
q!q!a capitalè
totale fine anno
201',l
107
221
2012
103
113
170
216
??q
2013
2014
2015
183
909
154
173
1 8'1
1.092
327
326
145
Anticipazioni di cassa
E' stata iscritta in bilancio nella parte entrate, al titolo V, e nella parte spesa, ar
titolo III, una previsìone per anticÌpazioni di cassa nel Iimite del 25o/o delle entrate
correnti previsto dalle norme vigenti, come risulta dal seguente prospetto:
Entrate correnti (Titolo
I lt,
t)
Anticipazione di cassa
Percentuale
E uro
12.446.603
ro
2 385.097
Eu
19,16%
STRUMENTI FINANZIARI ANCHE DERIVATI
L'ente non ha in corso contratti relativi a strumenti finanziari anche derivati
Parere dell'Organo di Revisione sut bilancio di previsione 2014 del Comune dl trlaSCnfi
33
VERIFICA ATTENDIBILITA' E CONGRUITA' BILANCIO PLURIENNALE
2014-2076
Il bilancio pluriennale è redatto in conformità a quanto previsto dall,articolo 17r del
Tuel e secondo lo schema approvato con il d.p.r. n. 194/96
Il
documento, per la parte relativa alla spesa, è articolato in programmi, titoli,
servizi ed interve nti.
Le spese correnti sono ripartite tra consolidate e di sviluppo.
Gli stanziamenti previsti nel bilancio pluriennale, che per il primo anno coincidono
con quelli del bilancio annuale di competenza, hanno carattere autorizzatorio
costrtuendo limiti agli impegni di spesa.
Le previsioni di entrata e di spesa iscritte nel bilancio pluriennale tengono conto:
r dell'osservanza dei principi del bilancio previsti dall,articolo 162 del Tuel e dei
postulati dei prlncipi contabili degli enti locali e del principlo contabile n. 1;
:: der mezzi finanziari destinati aIa
copertura dele spese correnti
e
al
o
finanziamento delle spese di investimento;
della dimostrazione della capacità di ricorso alle fonti di finanzìamento ai sensr
dell'articolo 204 det Tu ej;
o
degli impegni di spesa già assunti ai sensi dell'articolo 1g3, commi 6 e 7,
!
r
l
.l
l
!J
:l
dell'articolo 200 e dell'articolo 201, comma 2, del Tuel;
delle linee programmatiche rerative aIe azioni e a, progetti da rearizzare
presentate all'organo consiliare ai sensi de 'articoio 46, comria
3, del ruel;
del piano generale di sviluppo dell,ente;
delle previsioni contenute nel programma triennare ed elenco annuale
dei ravori
pubblici:
delle previsioni contenute negli strumenti urbanisticr;
dei piani economici-finanziari approvati e della loro ricaduta
della manovra tributaria e tariffaria deiiberata
o
nel triennio;
attuabfle
in rappofto
ara
normativa vigente;
della programmazione triennale del fabbisogno di personate di cui
all,art. 91 oer
Tuel;
]
del rispetto del patto di stabirità interno e dei vincori di finanza pubbrica;
del piano delle arienazioni e varorizzazione der patrimonio immobiriare;
l
delle riduzioni dei trasferimenti e dei vincori sule spese di personare.
Parere detl'Organo di Revisione sut bilancio di
pr"uisto* 20t4 d"iCorineìi MÀECÀLt
34
Le previsioni pruriennari 2074-2016, suddivise per titori, presentano
ra seguente
evoluzione:
Entrate
Previsione
Previsione
2015
2014
Titolo
I
7 522.851,00i
Previsione
2016
Totale tiennio
Titolo ll
Titolo lll
3.271.252.38
L281 574,00
2.961 330,33
2.395.717,48
1.652.500,00
1.889 500,00
Titolo lV
1.886.000,00
5.428.000,00
940 000,00
8'10.000,00
750 000,00
2.500.000,00
Titolo V
5.158.297,00
Somma
Avanzo presunto
18.544.900,38
Totale
Spese
rr. r rî.ruu.\)o
Previsione
2014
Titolo
I
Tota le
Parere dell'Organo di
8.628 300,19
2 500.000,00
2.500.000,00
10 '158.297,00
16.442.404.33
15.815.291 ,48
50.802.596,19
1ó,442.4lJ4-331
,14
Previsione
2015
aíR.o1 tol
Prevìsione
2016
11
.795.120,38
11.560.714,48
1
.4'18.600,00
2.200.307,85
1
5 331.180 0o
2 690 304.00
2.681.382,00
Titolo ll
Titolo lll
Somma
Disavanzo presunto
l
24.087.999,00
Totale triennio
11.495.791,48
34.851.626,34
.629.196,00
5.248 103,85
10.702 866,00
18.544.900,38
16.451 .326,33
15.806.369,48
50.802.596,19
8.544.900,38
16.45 t.326,33
15.806.369,48
50.802.596,19
r
nevis
gs
Le previsioni pluriennali di spesa corrente suddivise per intervento presentano la
uente evoluzlone:
seg
Classificazione delle spese correnli per intervento
03 04 05 06 07,
08 09 10 1l 01
Personale
02
Acq,rsto d oe-r dr consumo
e
matete pr.me
Prestazronidt servizl
Utilizzo di ben diterzi
Trasfeamenll
Inleressr passivi e oneri linanz ari
lmposte e tasse
Oneri straordinarjdella gestione corentè
Previgioni
Previsioni
2014
2015
2016
2 858 738
326 350
302 294
-7 37
302.290
6 639 500
6 477 945
.2.43
6 482.O45
46.000
30 000
-34.78
30 000
114 651
2.03
1 114 651
167 382
157 782
-5.14
147 859
351
231 585
321.610
262.71A
1 092 457
??!
r
1
,2a
-18,31
vat.'/r
2 858 738
0.06
232 485
039
202 714
-22 84
#Drv/01
Fondo svalutazione creditr
Totale spese correnti
Previsioni
2.895 861
Ammortament di esercizio
Fondodi rserva
var.Vo
#Drv/0
50 000
#otv/01
50 000
77 648
75 014
-3,34
75 014
'11.795.121
11.560.715
11.495.792
-0,56
La spesa jn conto capitale prevista nel bilancio pluriennale risulta così finanziata;
Parere dell'Organo di Revisione sul biiancio di preuisione 2ó14 det
Comune 6, t\rtA56ALt
OSSE RVAZION
I
E SUGG E RI M E NTI
L',organo di revisione a conclusione delle verifiche esposte nei punti precedenti
considera:
a) Riguardo alle previsioni parte corrente anno
ZO14
1) congrue le previsioni di spesa ed attendibili le entrate previste
sulla base:
- delle risultanze del rendiconto 2013:
- della ricognizione deIo stato di attuazione dei programmr e sarvaguardÌa degri
equilibri eFfettuata ai sensi dell'art. 193
Tuel;
- degli effetti derivanti da spese disposte del
da reggi, contratti ed atti che obbrigano
giurid ica mente l,ente;
- dei vincoli sulle spese e riduzioni dei trasferimenti erariali;
- dei vincolì disposti per il rispetto del
patto di stabilità interno e delle norme
relative al concorso degli enti locali alla realizzazione degli
obiettivi di finanza
pubblica;
b) Riguardo alle previsioni parte corrente pluriennali
Attendibili e congrue re previsioni contenute ner birancio pruriennare
in quanto
nlevano:
i
riflessi delle decisioni già prese e di quelle da effettuare
relazione previslonale e programmatica e nel programma descritte nella
triennale del
fabbtsog
no di persona le;
gli onerl indotti delle spese in conto caDitale:
c) Riguardo alle previsioni per investimenti
Conforme ra previsione dei mezzi di copertura finanziaria
e de[e spese per
rnvestimenti, al'erenco annuare degri interventi eo ar programma
triennare dei
lavori pubblici, allegati al bjlancio,
d) Riguardo agti obiettivi di finanza pubblica (patto di stabilità)
con le previsionì contenute ne|o schema dí birancio, r,ente può conseguire
anni 2014,2015 e 2016,91i obiettivi di finanza pubbtica.
negri
e) Salvaguardia equilibri
In sede di salvaguardia degri equÍibri sarà possibire modificare re
tariffe ed ariquote
di propria competenza in derosa ail,arr.1, comma 16s deila tegse
!:::rl?::
z>ot
zuuó.
In sede di salvaguardia degri equiribri i proventi di arrenazrone potranno
essere
utilizzati solo per ripristinare gli equilibri di parte caprtate.
Pareredel|'organodiRevisioneSU|bi|anciodip'eu,sffi
37
CONCLUSIONI
In relazione alle motivazioni specificate nel presente parere, richiamato l,articolo
239 del Tuel e tenuto conto:
.: del parere espresso dal responsabile del servizio finanziario
:: delle variazioni rispetto all'anno precedente
l'organo di revisione:
-
ha verificato che il bilancio è stato redatto nell'osservanza delle norme di legge,
dello statuto dell'ente, del regolamento di contabilità, dei principi previsti
dall'articolo 162 del ruel, dei postulati dei principi contabili degli enti iocali e oer
principio contabile n. l degli enti locali;
ha rilevato la coerenza interna, la congruità e l'attendibilità contabile delle
previsioni di bilancio e dei programmi e progetti;
ha rilevato la coerenza esterna ed in particolare la possibilità con Ie previsioni
proposte di rispettare i limiti disposti per il patto di stabilità e delle norme
relative al concorso degli enti locali alla realìzzazione degli obiettivi di finanza
pubblica
ed esprime, pertanto, parere favorevole sulla proposta di bilancio di previsrone
2014 e sul documenti allegati.
&,r'
-fllac )
._'.'l
Parere dell'Organo di Revisione sut bitancio di previsione 2014 det Comune di MASCALI
38
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
7 198 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content