close

Enter

Log in using OpenID

Brochure di manutenzione

embedDownload
B e l g i a n
o u t d o o r
l u x u r y
Brochure di manutenzione
I materiali utilizzati per realizzare la collezione Royal Botania vengono selezionati con il massimo rigore, al
fine di ottenere un prodotto che soddisfi i più elevati standard di qualità. Se si vuole conservare intatto il
fascino di questi prodotti anche dopo molti anni, non si può prescindere da alcuni interventi di manutenzione.
Per assistervi in queste operazioni, il team di Royal Botania ha creato una gamma di prodotti per la manutenzione, che si adattano perfettamente a ogni materiale di base e alle vostre esigenze di comfort.
2
TEAK4-11
ACCIAIO
INOSSIDABILE12-15
ALLUMINIO16-17
VERNICE A POLVERE
18-19
GRANITO20-21
BATYLINE &
COAXXS22-23
TESSUTI24-25
OTTONE, ACCIAIO
FUSO & ZINC 26-27
LEGNO
VERNICIATO28-29
VETRO30-31
PMMA (RESINA
ACRILICA)32-33
MATERIALI A SUPERFICIE SOLIDA 34-35
LAMINATO AD ALTA
PRESSIONE36
CERAMICA37
GARANZIA38
TEAK
Quando si tratta di qualità Royal Botania non scende
a compromessi, ecco perché utilizziamo esclusivamente legno di teak maturo, selezionato con cura
e raccolto nel rispetto di rigidi standard in materia
di tutela ambientale. Il legno proviene dal Tectona
Grandis, un albero che, in condizioni di crescita
favorevoli, può raggiungere i 45 metri di altezza,
con un diametro del fusto pari a 2,4 metri. La sua
resistenza, universalmente apprezzata, trae origine
dall’elevato contenuto di oli naturali. Il conseguente
scarso assorbimento di umidità assicura un’azione
ridotta, che si traduce in un’enorme stabilità. Il teak,
inoltre, offre un’elevata resistenza all’azione degli
agenti chimici, come pure all’attacco di parassiti.
Ed è a queste qualità, nonché alla struttura e allo
splendido colore che deve il suo appellativo di “più
nobile tra tutte le specie di legno”.
L’albero del teak è prevalentemente originario del
Triangolo d’oro ossia dei territori del Laos, Myanmar
(ex Birmania) e Tailandia. Le qualità del legno di teak
erano state identificate già alcuni secoli fa; a seguito di questa scoperta furono avviate numerose
piantagioni in Africa, in Sud America e in altri paesi
del sud-est asiatico.Considerato che la tipologia
di suolo e le condizioni climatiche esercitano una
notevole influenza sulla qualità del legno, quella
5
TEAK
indonesiana del Tectona Grandis è
l’unica specie a poter vantare qualità pari a quelle del legno naturale.
Al termine dell’epoca coloniale, le
piantagioni indonesiane si ritrovarono sotto il controllo della popolazione
locale; a supervisionarle oggi è l’ente
statale Perum Perhutani.
Soltanto il legno adulto possiede le
qualità di stabilità e resistenza tanto
apprezzate. L'albero è pronto per il
taglio dopo circa 75-80 anni: gli alberi vengono sottoposti a scortecciatura ad anello per eliminare lo strato
inferiore della corteccia e, a seguito
di questa operazione, già perdono
gran parte della loro linfa. Dopo circa
due anni, vengono tagliati e segati.
Successivamente, il legno viene selezionato in base alla struttura. La
stagionatura del legno è una tappa
estremamente importante e determina in larga misura il successivo
comportamento.
Il tempo e la velocità di stagionatura dipendono dallo spessore del
6
TEAK
materiale da stagionare. Gli
schemi di stagionatura, quindi, devono essere adattati alla
tipologia di rivestimento del
forno di stagionatura. Dopo
questa fase il tasso di umidità è idealmente compreso tra
l’8% e il 12%, e non soltanto a
livello della superficie esterna
ma anche al centro.
Anche il trattamento che
segue la stagionatura è importante; soprattutto per i
mobili da esterni, considerate
le durissime prove cui sono
sottoposti. La resistenza della
struttura, infatti, è determinata
in misura sempre maggiore
dalla precisione del trattamento. Errati assemblaggi con
un’eccessiva tolleranza generano rapidamente instabilità,
laddove aggiustaggi troppo
stretti possono essere causa
di fessure.
MANUTENZIONE DEL TEAK
MANUTENZIONE :
Grazie all’elevata resistenza, il legno del teak non necessita di protezioni aggiuntive. Ciononostante, può essere auspicabile un trattamento che riduca la sensibilità del legno alle macchie. In caso di utilizzo in esterni, il
legno non trattato, esposto all’acqua e ai raggi UV, si ossiderà e verrà ricoperto da una patina grigio-argento.
Scegliere di prevenire questo processo naturale, è una questione di gusti personali.
TIP
8
segnaliamo che il legno può naturalmente diventare grigio
MANUTENZIONE DEL TEAK
CURA PREVENTIVA:
Teak Sealer: lo strumento ideale per mantenere
il colore marrone dorato. Adatto all’utilizzo in interni ed esterni. Conferisce al legno una colorazione
più intensa. Ripetere regolarmente il trattamento.
Protegge dalle macchie. Applicare esclusivamente
nel caso di legno completamente stagionato. Rif:
TEAS
Teak Protector: protegge dalla formazione di muschio in ambienti esterni umidi. Facilita la pulizia in
primavera. Non ostacola l’invecchiamento. Applicare
annualmente prima della stagione invernale. Rif:
TEAPR
No Stain: : protegge dalle macchie. Ideale soprattutto per gli interni: arredo bagno, parquet, piani per
tavoli. Non contiene filtro UV antinvecchiamento.
Facilita la pulizia. L’applicazione non dà origine ad
alterazioni di colore. Rif: NST
PULIZIA:
Teak Cleaner: è un potente detergente che rimuove i depositi di sporco e il muschio. Applicare, lasciar
agire e strofinare. Non utilizzare idropulitrici, poiché
danneggiano le fibre del legno e aumentano la porosità della superficie del legno. Rif: TEAC
Teak Renovator: ripristina parzialmente il colore
marrone dorato dopo l’invecchiamento. Detergente
energico che agisce in profondità nel legno Rif:
TEAR
Remove Stain: pasta sviluppata appositamente
per la rimozione delle macchie di grasso dal legno
di teak. Applicare la pasta e lasciarla agire. Quindi
risciacquare con acqua pulita ed eventualmente ripetere il trattamento con il prodotto Teak Cleaner.
Rif: RST
9
GRAFICO DI MANUTENZIONE
Nuovo Teak?
No
Teak grigio-argento o
sporco?
Si
Si
Pulire con
TEAK CLEANER
Volete mantenere il colore originale del teak?
Si
Prima del trattamento
eliminare i residui di
polvere e asciugare
completamente.
Trattare con
TEAK SEALER.
10
No
Non trattare e lasciare
che diventi grigio-argento
o trattare con TEAK
PROTECTOR.
Per utilizzo in interni
preferibilmente NO STAIN.
No
GRAFICO DI MANUTENZIONE
Precedentemente
trattato con Sealer
oppure olio.
No
Macchie di
olio o vino.
Si
Si
Pulire con
TEAK CLEANER.
No
Trattare con
REMOVE STAIN.
Volete ripristinare il
colore originario del
teak?
Si
Trattare con
TEAK RENOVATOR.
Pulire con
TEAK CLEANER.
Prima del trattamento
eliminare i residui di
polveree asciugare
completamente.
Trattare con
TEAK SEALER.
Trattare con
NO STAIN.
11
12
Elettrolucidato
Spazzolato
ACCIAIO INOSSIDABILE
ACCIAIO INOSSIDABILE
L’acciaio inossidabile è meglio noto con il nome di
inox. Si tratta di una lega di ferro in cui la resistenza
alla corrosione è stata aumentata grazie all’aggiunta
di cromo e nichel. Il principio si fonda sulla protezione della superficie esterna mediante molecole di
ossido di cromo e ossido di nichel. Queste molecole sono molto più grandi degli atomi di ferro sottostanti, i quali non riescono, quindi, a legarsi con
l’ossigeno per formare ossidi di ferro, meglio conosciuti come ruggine. Questo strato passivo protegge
l’acciaio nobile e si autorinnova. Onde ottenere uno
strato di ossido di cromo e di nichel quanto più puro
e omogeneo possibile, e quindi con un’eccellente
resistenza alla corrosione, i telai Royal Botania vengono trattati con mordente e passivati. Il principale
nemico dell’acciaio inox è il cloro, che può causare
corrosione puntiforme, conosciuta come “pitting”.
La presenza di sporco dovuto a cloruri o a particelle
arrugginite può rompere lo strato passivo e portare
alla formazione di corrosione in determinati punti.
Pertanto, nelle zone vicine alla costa - il sale marino
è, infatti, cloruro di sodio - si consiglia di dare al
metallo una superficie quanto più levigata possibile,
così da potenziare ulteriormente la resistenza alla
corrosione. Più levigata sarà la superficie, minore la
porosità. E quanto più diminuisce la porosità, tanto
più si riduce il rischio di deposito di sporco sulla superficie del metallo, minimizzando, quindi, il rischio
di corrosione.
TIP
si consiglia di risciacquare i mobili in acciaio
inox ogni mese con acqua pulita
MANUTENZIONE INOX
MANUTENZIONE:
INTERVALLI DI PULIZIA:
Dal momento che l’acciaio inox non è per definizione resistente alla corrosione, si consiglia di pulire
regolarmente i mobili con acqua e un sapone delicato. In tal modo, si riducono al minimo i depositi
di sporco sulla superficie, nonché il rischio di contaminazione della superficie con particelle di ferro,
note come ruggine superficiale. Nelle zone vicine
alla costa o in aree che risentono della presenza di
industrie con un’elevata concentrazione di cloruri o
anidridi solforose, è fondamentale pulire il prodotto
per rimuovere le incrostazioni. In ambienti interni,
gran parte delle fastidiose macchie sulla superficie
sono dovute alle ditate.
Nelle zone ad elevato rischio di corrosione (regioni
costiere, aree industriali) o in presenza di inquinamento dovuto a sale per disgelo, gas di combustione e inquinamento ambientale, gli intervalli di pulizia
sono più brevi (ca. 3-4 all’anno) rispetto alle zone in
cui queste sollecitazioni sono minori o del tutto assenti (ca. 1-2 all’anno). In linea di principio, la regola
dovrebbe essere di effettuare una pulizia prima che
si depositino quantità di sporco consistenti.
Nuovo inox?
No
CURA PREVENTIVA :
Stainless Steel Protector: olio delicato che protegge e pulisce. Previene la formazione di ditate e di
altro sporco superficiale. Rif: SSP
Macchie di ruggine in
punti irregolari.
Ja
Trattare con STAINLESS STEEL
EASY PASSIVATOR
Ja
Risciacquare con
AGENTE DEMINERALIZZATO
RSV PROTECTOR
Risciacquare regolarmente con acqua pulita e spugna per prevenire depositi di sporco.
Vedere il paragrafo intervalli di pulizia.
No
MANUTENZIONE INOX
PULIZIA:
Stainless Steel Cleaner: una soluzione di sapone a
bassissima acidità. Per la manutenzione quotidiana.
Rif: SSC
Stainless Steel Heavy Duty Cleaner: una pasta
abrasiva efficace ad acidità leggermente superiore.
Anche i piccoli graffi possono essere trattati, soprattutto
nel caso di ruggine superficiale o di sporco proveniente dall’esterno. Da utilizzare con un panno morbido.
Rif: SSHC
Inox Maintenance set: set di manutenzione per una
pulizia chimica approfondita della superficie. Contiene:
spray passivante, spray acqua demineralizzata, protezione per acciaio inossidabile e guanti. Elimina lo sporco ostinato nonché le macchie di ruggine dovute alla
Inox particolarmente sporco.
No
Si
contaminazione del ferro. Applicare solo in caso di sporco estremo. Applicare con la bomboletta spray e lasciar
passare sufficiente tempo perché il prodotto agisca (15
– 30 minuti) a seconda del livello di sporco. Se necessario, ripetere l'operazione. Dopodiché risciacquare con
lo spray di acqua demineralizzata. Ciò previene la contaminazione immediata e consente una passivazione
pura dell’acciaio inossidabile. Lasciar asciugare all'ombra all'aria aperta e non toccare per un'ora. Prodotto
aggressivo per pelle e occhi. È obbligatorio utilizzare i
guanti forniti. Proteggere la superficie di appoggio, non
applicare in terrazze con pavimento in pietra naturale! Al
termine, trattare preventivamente con la protezione per
acciaio inossidabile fornita (Stainless Steel Protector,
rif.: SSP). Questo olio leggero protegge l’acciaio inossidabile anche dalle impronte digitali. Rif.: SSM
Inox leggermente sporco.
Si
Pulire con STAINLESS STEEL
HEAVY DUTY CLEANER
Pulire con STAINLESS STEEL
PASSIVATOR
INOX PROTECTOR
Risciacquare regolarmente con acqua pulita e spugna per prevenire depositi di sporco.
Vedere il paragrafo intervalli di pulizia.
ALLUMINIO
L’alluminio è un metallo non ferroso che abbina
un’elevata rigidità meccanica a un peso leggero, ed è, pertanto, particolarmente adatto alla
fabbricazione di mobili. A condizione che sia
correttamente trattato, esso possiede una buona
resistenza alla corrosione. Uno dei trattamenti cui
viene sottoposto è la verniciatura a polvere, dopo
un pre-trattamento chimico viene applicata e cotta
in forno statico una polvere epossidica. I vantaggi
sono rappresentati dalla facilità di pulizia e dalle
infinite possibilità di resa cromatica.
16
MANUTENZIONE:
La manutenzione può essere effettuata semplicemente con acqua e un sapone delicato.
Assolutamente da evitare spugne abrasive.
A L L U M I N I O V E R N I C I AT O A P O LV E R E E A C C I A I O I N O S S I D A B I L E
Diverse collezioni (Ninix, Alura,…) sono disponibili
con struttura in alluminio verniciato a polvere oppure in acciaio inossidabile. La verniciatura a polvere
prevede l' applicazione a secco di polvere miscelata
all'aria. La vernice si applica alla superficie elettrostaticamente, e viene poi fatta aderire ad essa
mediante calore creando così una "pelle". La verniciatura a polvere fornisce un'eccellente protezione
dalla corrosione.
MANUTENZIONE:
Pulire con acqua e un sapone delicato. Non usare
prodotti e/o spugne abrasivi. Eventuali danni sulla
superficie possono essere riparati con una lacca
stick.
18
GRANITO
Dopo il diamante, è il granito la pietra più dura che
esista. Nel granito si combinano un’elevatissima
resistenza ai graffi e una ridottissima porosità. La
minima penetrazione di umidità rende il materiale
particolarmente resistente al gelo, il che consente,
anche in caso di utilizzo in esterni, di mantenere l’aspetto originario, al contrario di molte altre tipologie
di pietra. Queste proprietà fanno del granito uno dei
migliori materiali per la realizzazione di piani da tavolo e da lavoro
CURA PREVENTIVA:
No Stain: aumenta la resistenza di superfici da lavoro levigate contro macchie, creme, ecc. Rif: NST
PULIZIA:
La pulizia può essere effettuata semplicemente con
acqua e un sapone delicato. Nel caso di impieghi in
esterni è opportuno utilizzare un’idropulitrice.
20
BATYLINE & CoaXXS
®
Batyline: per il rivestimento di sedute e schienali delle nostre sedie e
dei nostri lettini, utilizziamo il tessuto Batyline®, una fibra di poliestere
rivestita in PVC e poi tessuta. Successivamente, le fibre vengono fuse
tra loro a formare un tessuto incredibilmente indeformabile, resistente
all’allungamento e agli strappi. Il tessuto, inoltre, presenta una straordinaria solidità meccanica e un’elevata resistenza chimica. Il rivestimento
sintetico garantisce un’eccezionale resistenza ai raggi UV e alle condizioni climatiche. Il fatto che non assorba umidità assicura una rapida
asciugatura, il tessuto si macchia difficilmente, è resistente alle muffe e
si pulisce con facilità. Il vantaggio principale è rappresentato dalla morbidezza e dall’ottima comodità di seduta.
CoaXXS®: il nome CoaXXS® fa riferimento alla struttura coassiale dell’anima in poliestere, estremamente resistente, protetta da un rivestimento
sintetico colorato. Il risultato non è solo “Xtra Xtra Resistente”, questa è
anche la fibra sintetica dall’aspetto più naturale esistente sul mercato.
Fascino di classe assicurato, in interni come in esterni!
Stamskin®: la collezione Lazy di Royal Botania è disponibile con finitura Stamskin®. L'elasticità e la morbidezza di questo cuoio sintetico
lo rendono ideale per un uso all'esterno. Oltre al suo grande comfort,
Stamskin® ha anche un'eccezionale resistenza agli UV, si macchia difficilmente ed è facile da pulire.
MANUTENZIONE:
La manutenzione può essere effettuata con acqua e con
il Batyline® CoaXXs®-cleaner. Assolutamente da evitare
agenti e solventi abrasivi. Rif: BCC
22
TESSUTI
Dal momento che vogliamo soltanto il
meglio, tutti i tessuti Royal Botania sono
lavorati in una massa di fibra di acrilico
colorata; la vostra garanzia per un’ottima resistenza all’acqua e ai raggi UV,
nonché per molti anni di comfort ideale.
MANUTENZIONE:
La maggior parte delle macchie sui tessuti possono essere pulite con un sapone delicato e con acqua. Rimuovere
lo sporco semplicemente strofinando
con acqua (non oltre i 40°C) e sapone
naturale. Risciacquare con abbondante
acqua pulita per rimuovere le tracce di
sapone. Le fodere asportabili possono
essere lavate in lavatrice a 40°C. Non
stirare o centrifugare. Per evitare che
si sgualciscano inserire l’imbottitura
quando le fodere sono ancora umide,
e lasciare asciugare tutto all’aperto. In
inverno conservare il tessuto in un luogo asciutto e ben aerato.
24
RAINSTOP
Royal Botania ha ideato un nuovo metodo innovativo per la
protezione dei cuscini outdoor dagli agenti atmosferici, pioggia
e umidità.
Questo significa che i vostri cuscini da esterno si asciugheranno più rapidamente e dureranno anche di più.
La nuova soluzione prevede l'applicazione come lamina di una
speciale membrana ai tessuti ad alte prestazioni, che vengono
poi sigillati insieme a formare un materiale chiamato RainStop.
RainStop ha un'elevata resistenza all'acqua.
TIP
I cuscini Royal Botania sono resistenti alla pioggia
battente, tuttavia consigliamo di coprirli durante la notte.
TESSUTI
OTTONE - ACCIAIO FUSO - ZINCO
26
OTTONE - ACCIAIO FUSO - ZINCO
MANUTENZIONE :
Ottone e zinco: la manutenzione si effettua semplicemente con acqua e sapone delicato. Evitare di
utilizzare spugne e agenti abrasivi che tendono a
rimuovere la patina naturale.
Acciaio fuso: la sua specifica composizione lo
rende esente da qualsiasi intervento di manutenzione. Il rivestimento ossidato protegge il materiale
sottostante da ulteriore corrosione. Assolutamente
da evitare spugne e/o agenti abrasivi. Attenzione! Gli
ossidi di ferro risciacquati possono causare macchie
di ruggine sulla base.
27
LEGNO VERNICIATO
Alla base delle collezioni New England c’è il legno,
con vernice poliuretanica resistente ai graffi. Ha
le stesse proprietà della classica ebanisteria per
esterni e il suo carattere caldo.
MANUTENZIONE:
Paragonabile alla normale manutenzione di ebanisteria per esterni. Pulire con acqua e sapone delicato. Assolutamente da evitare spugne e/o agenti
abrasivi. Ripristinare i danni alla vernice quanto
più rapidamente possibile, con una bomboletta di
vernice disponibile nello stesso colore, per evitare
l’esposizione del legno.
29
VETRO
Data la sua resistenza a macchie e graffi, il vetro è
per antonomasia ideale per la realizzazione di piani
per tavoli per esterni. Il vetro color cappuccino utilizzato nella collezione Royal Botania ha una superficie
brillante levigata, mentre i modelli neri, caffelatte e
bianchi hanno una finitura acida opaca, ancora più
resistente ai graffi e alle ditate.
TIP
Consigliamo di pulire regolarmente la superficie del tavolo in modo che lo sporco non
possa 'bruciare' sulla superficie. Questo vale
soprattutto per il vetro nero.
MANUTENZIONE:
La manutenzione delle superfici in vetro può essere effettuata con i classici detergenti
per il vetro, in caso di sporco
ostinato e di depositi di calcare
è possibile utilizzare il “Glass Heavy Duty Cleaner”.
Applicare esclusivamente in caso di sporco resistente. Irritante per pelle e occhi. È necessaria una
protezione aggiuntiva. Rif: GLHC
31
PMMA (RESINA ACRILICA)
Il polimetilmetacrilato, o PMMA, è un materiale sintetico estremamente resistente ed elastico, particolarmente adatto come rivestimento per arredamenti
per esterni. Il materiale è rifinito a mano per ottenere
una superficie morbida e non riflettente.
CURA:
il PMMA, o polimetilmetacrilato, è non poroso, quindi
non lascia filtrare liquidi nella superficie. Determinati
agenti chimici possono tuttavia causare macchie o
danneggiare la superficie. Si tratta di acidi forti, chetoni come l’acetone, solventi clorurati come il cloroformio, nonché combinazioni di solventi forti come
gli sverniciatori.
La manutenzione giornaliera si esegue con una
crema abrasiva delicata. La superficie è rinnovabile,
mentre lesioni e graffi di piccole dimensioni possono
essere completamente rimossi, riportando il materiale alle condizioni originarie. A tale scopo utilizzare
della carta vetrata (320) oppure una crema o spugna abrasiva delicata.
5 buoni motivi per scegliere questo materiale:
1. durevole
2. non poroso
3. igienico
4. resistente a urti e colpi
5. resistente ai raggi UV.
MATERIALI A SUPERFICIE SOLIDA
I materiali “solid surface” utilizzati nella collezione
Royal Botania dipendono dalle applicazioni della
marca Corian® o Kerrock®. Prodotto realizzato con
materiali compositi la cui colorazione è eseguita
in modo uniforme. Massiccio e omogeneo, senza
giunture o saldature. L'elemento base di questo
prodotto è il triidrato di alluminio (ATH). Per il resto è
composto da resine acriliche, utilizzate come legante. L’idrossido di alluminio rende il materiale estremamente rigido nonché maggiormente resistente al
calore rispetto ad altri materiali sintetici. L’acrilato
apporta la flessibilità che lo rende facile da lavorare
e al contempo estremamente resistente e forte.
5 buoni motivi per scegliere questo materiale:
1. durevole
2. non poroso
3. igienico
4. resistente ai raggi UV
5. non scolorisce.
CURA:
gli SSM sono non porosi, quindi non lasciano filtrare
liquidi nella superficie. Determinati agenti chimici
possono tuttavia causare macchie o danneggiare
la superficie. Si tratta di acidi forti, chetoni come
l’acetone, solventi clorurati come il cloroformio,
nonché combinazioni di solventi forti come gli sverniciatori. La manutenzione giornaliera si esegue con
una crema abrasiva delicata. La superficie è rinnovabile, mentre lesioni e graffi di piccole dimensioni
possono essere completamente rimossi, riportando
il materiale alle condizioni originarie. A tale scopo
utilizzare della carta vetrata (320) oppure una crema o spugna abrasiva delicata. Allo stesso modo è
possibile rimuovere con facilità leggere bruciature
di sigarette.
35
L A M I N AT O A D A LTA P R E S S I O N E
L’ high pressure laminate (HPL) o laminato ad alta
pressione di TRESPA® è particolarmente adatto per uso
in esterni, grazie alle seguenti proprietà:
5 buoni motivi per scegliere questo materiale:
1. resistente all’acqua
2. facilità di manutenzione
3. impermeabile a batteri e microorganismi
4. antigraffio
5. non scolorisce.
CURA:
il laminato è facile da pulire con una spugna e un detergente domestico. Dopodiché risciacquare e/o asciugare per impedire la formazioni di righe. Non utilizzare
detergenti con azione abrasiva o di levigatura. Utilizzare
solo spugne, spazzole in nylon soffici o panni. Non utilizzare spazzole con setole dure.
Nei punti prolungatamente esposti al freddo e all'umidità e in cui arriva poca luce solare, possono formarsi
alghe e muschi. Grazie alla superficie sigillata, la formazione di alghe e muschi può avere luogo solo sulla
superficie stessa. Pertanto è facile eseguire una buona
pulizia.
36
CERAMICA
I piani da tavolo ceramici contengono materiali non organici
che a temperature estremamente elevate cristallizzano. Ciò
li rende eccezionalmente resistenti.
Il materiale, dall’aspetto liscio e moderno, si distingue grazie alle eccezionali proprietà riportate di seguito:
1. estremamente resistente e antigraffio
2. 100% resistente all’acqua e all’umidità
3. antimacchia
4. facilità di manutenzione
5. resistente ai raggi UV.
CURA:
i piani da tavolo ceramici sono facili da pulire con una spugna e un detergente domestico. Dopodiché risciacquare e/o
asciugare per impedire la formazioni di righe. Benché la superficie in ceramica sia estremamente resistente e antigraffio, si sconsiglia l’uso di detergenti con azione abrasiva o di
levigatura. Utilizzare solo spugne, spazzole in nylon soffici o
panni. Non utilizzare spazzole con setole dure.
Nei punti prolungatamente esposti al freddo e all'umidità
e in cui arriva poca luce solare, possono formarsi alghe e
muschi. Grazie alla superficie sigillata, la formazione di alghe e muschi può avere luogo solo sulla superficie stessa.
Pertanto è facile eseguire una buona pulizia.
TIP
La ceramica è di gran lunga il miglior materiale per
uso esterno.
37
GARANZIA
Tutti i prodotti Royal Botania sono progettati per una vita d'uso esterno.
I materiali naturali accuratamente selezionati semplicemente accrescono il prestigio e il design delle nostre
collezioni di mobili. Come molti dei materiali naturali, il legno di Teak ha piccole differenze di colore e texture,
così come piccole crepe. Queste caratteristiche aggiungono solo fascino naturale e conferiscono unicità ai
nostri mobili di lusso.
Le nostre materie prime sono accuratamente selezionate e usiamo solo prodotti di altissima qualità nei nostri
processi di produzione per creare le nostre collezioni. Ci rendiamo conto che difetti di fabbricazione possono
occasionalmente verificarsi e vogliamo assicurarvi che il vostro rivenditore locale Royal Botania e il nostro
team di qualità interno risolverà tutti i problemi che possono sorgere. Troverete maggiori dettagli riguardo
alla garanzia Royal Botania sul nostro sito web www.royalbotania.com
Il team Royal Botania
Desiderate essere informati delle ultime novità?
Abbonatevi alla nostra newsletter.
www.royalbotania.com.
38
B e l g i a n
o u t d o o r
W W W . R O Y A L B O T A N I A . C O M
l u x u r y
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 548 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content