close

Enter

Log in using OpenID

cia - Comune di Nova Milanese

embedDownload
D.P.R. 6 giugno 2001, n.380 «Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia»
Articolo 6 – Attività edilizia libera
L.R. 18 aprile 2012 , n.7 «Misure per la crescita, lo sviluppo e l'occupazione»
Articolo 19 – Disposizioni in materia di semplificazione urbanistico-edilizia
Il progetto edilizio deve essere presentato unicamente allo Sportello Unico per l’Edilizia (SUE) nelle seguenti modalità:
§
via posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: [email protected] ; in tal caso i files
inoltrati dovranno essere in formato .pdf/a, firmati digitalmente dal tecnico e dal richiedente (è ammessa la procura);
§
direttamente al front office, presso la sede municipale, ingresso F, nei seguenti orari:
da lunedì a venerdì 09:00 – 12:30; il lunedì e il mercoledì anche il pomeriggio, dalle 14:30 alle 15:30.
PAGAMENTI
NORME DI
RIFERIMENTO
La Comunicazione di Inizio Attività (CIA) consente la realizzazione dei seguenti interventi:
a)
interventi di manutenzione straordinaria “liberalizzati” (elencati tra le attività di edilizia libera di cui all’articolo 6 del
Testo Unico dell’Edilizia), che comprendono le opere e le modifiche necessarie per rinnovare e sostituire parti degli
edifici, nonché per realizzare ed integrare i servizi igienico-sanitari e tecnologici, compresa l’apertura di porte interne o
lo spostamento di pareti interne, sempre che non alterino la volumetria complessiva degli edifici e non comportino
modifiche delle destinazioni di uso e che non riguardino le parti strutturali dell’edificio.
Nell'ambito degli interventi di manutenzione straordinaria sono ricompresi anche quelli consistenti nel frazionamento
o accorpamento delle unità immobiliari con esecuzione di opere anche se comportanti la variazione delle superfici
delle singole unità immobiliari nonché del carico urbanistico purché non sia modificata la volumetria complessiva degli
edifici e si mantenga l'originaria destinazione di uso.
Sono riconducibili alla manutenzione straordinaria liberalizzata le seguenti opere, suddivise con riferimento ai principali
elementi costitutivi degli edifici:
§
finiture esterne: rifacimento di intonaci e rivestimenti; coibentazione e rifacimento totale della copertura, senza
modifica della sagoma e delle pendenze delle falde;
§
elementi strutturali: nessuna opera ammessa come manutenzione straordinaria liberalizzata;
§
murature perimetrali, tamponamenti e aperture esterne: rifacimento di parti limitate di tamponamenti esterni,
purché ne siano mantenuti il posizionamento e i caratteri originari; installazione inferriate anti-effrazione;
§
tramezzi e aperture interne: realizzazione o eliminazione di aperture interne, modifiche alla distribuzione interna
di singole unità immobiliari, modifica di tramezzature e muri divisori tra le unità immobiliari;
§
impianti ed apparecchi igienico-sanitari: installazione degli impianti e dei servizi igienico sanitari;
§
impianti tecnologici e relative strutture e volumi tecnici: installazione degli impianti tecnologici e delle relative reti e
realizzazione dei conseguenti volumi tecnici; realizzazione di canne fumarie in facciata.
b)
opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee e ad essere immediatamente rimosse al
cessare della necessità e comunque entro novanta giorni;
c)
opere di pavimentazione e di finitura di spazi esterni, anche per aree di sosta, che siano contenute entro l’indice di
permeabilità, ove stabilito dallo strumento urbanistico comunale, ivi compresa la realizzazione di intercapedini
interamente interrate e non accessibili, vasche di raccolta delle acque, locali tombati;
d)
realizzazione di aree ludiche senza fini di lucro e di elementi di arredo delle aree pertinenziali degli edifici,
compresi i manufatti minori da giardino e la posa di elementi ornamentali (pergolati, gazebi, fontane, statue in giardini,
cortili e terrazzi);
e)
relativamente ai fabbricati adibiti ad esercizio d’impresa, modifiche interne di carattere edilizio, sempre che non
riguardino le parti strutturali, e modifiche della destinazione d’uso dei locali;
f)
gli interventi di riqualificazione energetica e di risanamento dall'amianto connessi a funzioni residenziali;
g)
varianti a precedenti pratiche edilizie, rientranti tra gli interventi sopra elencati.
MODALITÀ DI
INVIO
INTERVENTI AMMISSIBILI
C.I.A. – COMUNICAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ EDILIZIA
La presentazione della CIA è soggetta ai seguenti versamenti:
§
diritti di segreteria: formato cartaceo € 70,00 – formato digitale € 55,00
§
sanzioni pecuniarie (se dovute): CIA Tardiva € 333,33 – CIA in Sanatoria € 1.000,00
§
contributo di costruzione (se dovuto), sulla base del prospetto di calcolo redatto dal progettista
I versamenti vanno effettuati prima della presentazione della pratica mediante bonifico alle seguenti coordinate:
Intestatario:
Tesoreria del Comune di Nova Milanese
Istituto di Credito : Banca Popolare di Sondrio
Codice IBAN
IT33 R056 9633 460000080000X11
Causale:
CIA – nominativo intestatario – diritti segreteria / sanzioni / contributo di costruzione
Città di Nova Milanese – Sportello Unico per l’Edilizia
Nome file: CIA
Revisione n. 03 del 11 novembre 2014
Pagina 1 di 8
Etichetta
Protocollo
Numero Pratica
Al Comune di Nova Milanese (MB)
SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO
Sportello Unico per l’Edilizia
via Villoresi n.34
20834 Nova Milanese (MB)
PEC: [email protected]
C.I.A. – COMUNICAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ EDILIZIA
ai sensi dell’articolo 6 comma 2 e seguenti del D.P.R. 380/2001
Il/la sottoscritto/a
ANAGRAFICA
INTESTATARIO
cognome _____________________________________ nome _____________________________________
codice fiscale |__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|
sesso M
F
data di nascita |__|__| / |__|__|/ |__|__|__|__| luogo di nascita ______________________________________
comune di residenza ________________________________________________________ provincia |__|__|
via/piazza __________________________________________________ n. _________ CAP |__|__|__|__|__|
telefono ____________________ mail o PEC ___________________________________________________
in qualità di
INTESTATARIO
QUALIFICAZIONE
unico proprietario;
comproprietario (compilare la scheda 1, riquadro 1.1 per gli altri proprietari);
legale rappresentante della società _______________________________________________________
(compilare la scheda 1, riquadro 1.2);
amministratore del Condominio denominato ________________________________________________
codice fiscale |__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|;
altro (specificare e compilare la scheda 1, riquadro 1.3 con i dati del proprietario) ___________________
in applicazione dell’articolo 6 comma 2 e seguenti del DPR 380/2001
e consapevole delle conseguenze penali e amministrative previste dagli articoli 75 e 76 del D.P.R. 28/12/2000 n.445
COMUNICA
DATA
INTERVENTO
che È STATO AVVIATO IN DATA ODIERNA;
che SARA’ AVVIATO il |__|__| / |__|__|/ |__|__|;
che È IN CORSO DI ESECUZIONE, in quanto iniziato il |__|__| / |__|__|/ |__|__|__|__| [CIA TARDIVA], e
pertanto è stata versata la sanzione pecuniaria di € 333,33 (nel caso la comunicazione sia effettuata
spontaneamente), o di € 1.000,00 (nel caso siano già stati avviati procedimenti amministrativi di verifica
della regolarità edilizia da parte del Comune);
che è stato intrapreso dopo il 26/05/10 e SI È GIÀ CONCLUSO il |__|__| / |__|__|/ |__|__|__|__| [CIA IN
SANATORIA], e pertanto è stata versata la sanzione pecuniaria di € 1.000,00;
il seguente intervento edilizio:
TIPOLOGIA
INTERVENTO
a)
b)
c)
d)
e)
f)
g)
manutenzione straordinaria liberalizzata: le opere e le modifiche necessarie per rinnovare e sostituire parti
degli edifici, nonché per realizzare ed integrare i servizi igienico-sanitari e tecnologici, compresa l’apertura di
porte interne o lo spostamento di pareti interne, sempre che non alterino la volumetria complessiva degli
edifici e non comportino modifiche delle destinazioni di uso e che non riguardino le parti strutturali
dell’edificio. Nell'ambito degli interventi di manutenzione straordinaria sono ricompresi anche quelli
consistenti nel frazionamento o accorpamento delle unità immobiliari con esecuzione di opere anche se
comportanti la variazione delle superfici delle singole unità immobiliari nonché del carico urbanistico purché
non sia modificata la volumetria complessiva degli edifici e si mantenga l'originaria destinazione di uso.
opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee, che verranno immediatamente
rimosse al cessare della necessità e comunque entro novanta giorni;
opere di pavimentazione e di finitura di spazi esterni, anche per aree di sosta, contenute entro l’indice di
permeabilità stabilito dallo strumento urbanistico comunale, ivi compresa la realizzazione di intercapedini
interamente interrate e non accessibili, vasche di raccolta delle acque, locali tombati;
realizzazione di aree ludiche senza fini di lucro e di elementi di arredo delle aree pertinenziali degli
edifici, compresi i manufatti minori da giardino e la posa di elementi ornamentali (pergolati, gazebi, fontane,
statue in giardini, cortili e terrazzi);
relativamente ai fabbricati adibiti ad esercizio d’impresa, modifiche interne di carattere edilizio, sempre
che non riguardino le parti strutturali, e modifiche della destinazione d'uso dei locali;
gli interventi di riqualificazione energetica e di risanamento dall'amianto connessi a funzioni residenziali,
ai sensi di quanto disposto dall’articolo 19 della Legge Regionale 18 aprile 2012 n.7;
variante alla pratica edilizia ____________ n. _________ presentata il _________;
Città di Nova Milanese – Sportello Unico per l’Edilizia
Nome file: CIA
Revisione n. 03 del 11 novembre 2014
Pagina 2 di 8
DESCRIZIONE
SINTETICA OPERE
Le opere da eseguirsi consistono in:
________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
UBICAZIONE
INTERVENTO
Le opere verranno eseguite nell’immobile così identificato:
via/piazza ________________________________________________________________ n. ____________
estremi catastali:
foglio _________
mappale _________
subalterni ____________
foglio _________
mappale _________
subalterni ____________
zona urbanistica (dal Piano delle Regole del vigente PGT – tavola PdR1): ____________
eventuali vincoli: _________________________________________________________________________
ALTRI DATI
Pratiche edilizie relative allo stato di fatto dell’immobile: __________________________________________
Estremi dell’atto che legittima la presentazione del progetto:
atto di proprietà del _______________ trascritto alla Conservatoria ai numeri __________ / __________;
verbale assemblea condominiale del _______________ (da allegare);
altro (da allegare): _____________________________________________________________________;
DICHIARA
ai sensi dell’articolo 47 del D.P.R. 28/12/2000 n.445
§
§
§
§
§
di avere titolo ed essere legittimato all’inoltro del presente progetto edilizio;
il rispetto delle prescrizioni dei regolamenti e degli strumenti urbanistici comunali, delle altre normative di settore aventi
incidenza sulla disciplina dell’attività edilizia e, in particolare, delle norme ambientali, antisismiche, di sicurezza, antincendio,
igienico-sanitarie, di quelle relative all’efficienza energetica, delle disposizioni contenute nel codice dei beni culturali e del
paesaggio, di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, nonché delle indicazioni dettate in tema di abbattimento delle
barriere architettoniche e del confort abitativo;
in relazione alle norme civilistiche e alla disciplina dei rapporti di vicinato, che l’intervento è conforme alle norme del Codice Civile
e non è lesivo dei diritti di terzi, sollevando in ogni caso il Comune da ogni responsabilità in materia;
per gli interventi di cui alle lettere a), e), f) e g) di eleggere il proprio domicilio elettronico all’indirizzo di Posta Elettronica
Certificata (PEC) del tecnico professionista cui è stato affidato l’incarico di progettazione e direzione dei lavori, indicata nella scheda
2 a pagina 5, al quale potranno essere inviate tutte le comunicazioni da parte del Comune in merito alla presente pratica;
per gli interventi di cui alle lettere a), e), f) e g) provvederà a presentare, contestualmente all’ultimazione dei lavori, e comunque non
oltre il termine di tre anni dalla data di inizio lavori (salvo proroghe), la comunicazione di fine lavori, valida anche ai fini di cui
all’articolo 17 comma 1 lettera b del R.D.652/1939 (atti di aggiornamento catastale);
E ALLEGA
Documento
Allegato
Non necessario
copia documento d’identità in corso di validità e codice fiscale (dell’intestatario e di tutti i soggetti
che appongono la propria firma sulla CIA e sulle schede allegate)
scheda 1 – altri soggetti
estratto mappa catastale con perimetrazione del lotto e/o dell’unità immobiliare
rilievo fotografico a colori (dimensioni minime foto: 10 x 15 cm)
attestazione versamento diritti di segreteria
attestazione versamento sanzione (solo per CIA Tardiva o in Sanatoria)
verbali assemblea condominiale di nomina dell’amministratore e di autorizzazione ad eseguire
l’intervento
SOLO PER GLI INTERVENTI DI CUI ALLE LETTERE a), e), f) e g)
scheda 2 – relazione tecnica dettagliata asseverante la conformità delle opere
elaborati grafici (1 copia) contenenti piante, prospetti, sezioni, debitamente quotati, in scala
adeguata dello stato di fatto e di progetto, con tavola comparativa (gialli/rossi)
documentazione in materia di barriere architettoniche (relazione e elaborati grafici)
schema raccolta e allontanamento acque reflue
documentazione in materia di impianti tecnologici
documentazione in materia di contenimento energetico (relazione in formato cartaceo e digitale, e
nomina soggetto certificatore)
scheda 3 – modalità di esecuzione delle opere
scheda 4 – procura speciale invio telematico pratica
ricevute versamento contributo di costruzione e prospetto di calcolo
altro (specificare) ________________________________________________________
Data |__|__| / |__|__|/ |__|__|__|__|
______________________________________
Firma del dichiarante
Città di Nova Milanese – Sportello Unico per l’Edilizia
Nome file: CIA
Revisione n. 03 del 11 novembre 2014
Pagina 3 di 8
SCHEDA 1 – ALTRI SOGGETTI
Il/la sottoscritto/a
in qualità di comproprietario/a dell’immobile
1.1
ANAGRAFICA
COMPROPRIETARIO
cognome _____________________________________ nome _____________________________________
codice fiscale |__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|
sesso M
F
data di nascita |__|__| / |__|__|/ |__|__|__|__| luogo di nascita ______________________________________
comune di residenza ________________________________________________________ provincia |__|__|
via/piazza __________________________________________________ n. _________ CAP |__|__|__|__|__|
telefono ____________________ mail o PEC ___________________________________________________
delega l’intestatario, i cui estremi sono riportati alla pagina 1, all’inoltro della presente pratica edilizia.
______________________________________
allegata copia documento d’identità e c.f.
Firma del comproprietario
Il/la sottoscritto/a
in qualità di comproprietario/a dell’immobile
1.1
ANAGRAFICA
COMPROPRIETARIO
cognome _____________________________________ nome _____________________________________
codice fiscale |__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|
sesso M
F
data di nascita |__|__| / |__|__|/ |__|__|__|__| luogo di nascita ______________________________________
comune di residenza ________________________________________________________ provincia |__|__|
via/piazza __________________________________________________ n. _________ CAP |__|__|__|__|__|
telefono ____________________ mail o PEC ___________________________________________________
delega l’intestatario, i cui estremi sono riportati alla pagina 1, all’inoltro della presente pratica edilizia.
______________________________________
allegata copia documento d’identità e c.f.
Firma del comproprietario
L’intestatario della pratica agisce in qualità di legale rappresentante della società:
1.2
ANAGRAFICA
SOCIETÀ
Denominazione o ragione sociale _____________________________________________________________
codice fiscale |__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|
comune sede legale _________________________________________________________ provincia |__|__|
via/piazza __________________________________________________ n. _________ CAP |__|__|__|__|__|
telefono ____________________ PEC ________________________________________________________
Il/la sottoscritto/a
in qualità di proprietario/a dell’immobile
1.3
ANAGRAFICA
PROPRIETARIO
cognome _____________________________________ nome _____________________________________
codice fiscale |__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|
sesso M
F
data di nascita |__|__| / |__|__|/ |__|__|__|__| luogo di nascita ______________________________________
comune di residenza ________________________________________________________ provincia |__|__|
via/piazza __________________________________________________ n. _________ CAP |__|__|__|__|__|
telefono ____________________ mail o PEC ___________________________________________________
delega l’intestatario, i cui estremi sono riportati alla pagina 1, all’inoltro della presente pratica edilizia.
______________________________________
allegata copia documento d’identità e c.f.
Firma del proprietario
Città di Nova Milanese – Sportello Unico per l’Edilizia
Nome file: CIA
Revisione n. 03 del 11 novembre 2014
Pagina 4 di 8
SCHEDA 2 – RELAZIONE TECNICA
da compilarsi esclusivamente per gli interventi di cui alle lettere a), e), f) e g)
Il/la sottoscritto/a
in qualità di progettista e direttore dei lavori
ANAGRAFICA
TECNICO ASSEVERANTE
cognome ____________________________________ nome ______________________________________
codice fiscale |__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|
sesso M
F
iscritto all’albo professionale de _______________ Ordine/Collegio provincia |__|__| con il numero _________
data di nascita |__|__| / |__|__|/ |__|__|__|__| luogo di nascita ______________________________________
comune di residenza ________________________________________________________ provincia |__|__|
via/piazza __________________________________________________ n. _________ CAP |__|__|__|__|__|
con studio in _______________________________________________________________ provincia |__|__|
via/piazza __________________________________________________ n. _________ CAP |__|__|__|__|__|
telefono ____________________ fax ____________________
Posta Elettronica Certificata (obbligatoria): ___________________________________________________
esperiti i necessari accertamenti e sopralluoghi, consapevole delle responsabilità che con la presente asseverazione vengono assunte ai sensi degli articoli
349 e 481 del codice penale in qualità di persona esercente un servizio di pubblica necessità:
ASSEVERA
che l’intervento descritto nella Comunicazione di Inizio Attività Edilizia, come individuato dal progetto allegato (composto da n._________
elaborati grafici in unica copia):
§ rientra nelle fattispecie che la normativa vigente assoggetta a Comunicazione di Inizio Attività (CIA);
§ è conforme agli strumenti urbanistici adottati o approvati, al regolamento edilizio vigente, al Regolamento Locale di Igiene vigente e al D.M.
della Sanità 05/07/1975, e alle norme ambientali, antisismiche, di sicurezza, antincendio, igienico-sanitarie, di quelle relative all’efficienza
energetica, delle disposizioni contenute nel codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42,
nonché delle indicazioni dettate in tema di abbattimento delle barriere architettoniche e del confort abitativo;
§ non riguarda parti strutturali dell’edificio, non comporta un aumento delle unità immobiliari e non implica incremento dei parametri urbanistici;
§ riguardo la normativa in tema di condominio:
l’intervento non interessa alcuna parte condominiale;
l’intervento interessa parti condominiali ed è stato autorizzato con deliberazione favorevole incondizionata dall’assemblea dei
condomini di cui si allega il verbale;
§ riguardo la normativa in materia di impianti tecnologici di cui al D.M.37/2008:
le opere non interessano gli impianti tecnologici;
le opere non sono soggette all’obbligo di presentazione del progetto degli impianti, e pertanto l’impresa installatrice depositerà, entro
30 giorni dalla conclusione dei lavori, apposita dichiarazione di conformità;
le opere sono soggette all’obbligo di presentazione del progetto degli impianti che si allega alla presente; l’impresa installatrice
depositerà, entro 30 giorni dalla conclusione dei lavori, apposita dichiarazione di conformità;
§ riguardo la normativa in tema di prevenzione incendi di cui al DPR 151/2011:
le opere in progetto non sono soggette alla Valutazione del Progetto da parte dei Vigili del Fuoco;
è stato acquisito il parere di conformità dei Vigili del Fuoco il ______________ con il numero ______________;
§ riguardo la normativa in materia di contenimento energetico:
l’intervento non necessita della presentazione del progetto di contenimento energetico;
si allega il progetto di contenimento energetico, anche in formato digitale;
§ nel caso di intervento di risanamento dall’amianto, il ____________ è stato presentato il Piano di Lavoro previsto ai sensi dell'art.256 del
D.Lgs 81/2008 al Servizio PSAL dell’Azienda Sanitaria Locale;
§ riguardo al contributo di costruzione:
l’intervento non è subordinato alla corresponsione;
l’intervento è soggetto alla corresponsione; si allega prospetto di calcolo e copia delle ricevute versamento;
§ l’immobile è stato realizzato nell’anno _________ sulla base del seguente titolo abilitativo edilizio ____________;
§ lo stato di fatto attuale dell’immobile è conforme al titolo abilitativo edilizio n. _________________;
§ riguardo ai progetti edilizi:
non sono in corso di trattazione altri progetti edilizi in itinere sul medesimo immobile/area oggetto d’intervento;
sono in corso i seguenti progetti edilizi: ______________________________________________________;
§ riguardo alle procedure di condono edilizio ai sensi delle Leggi 47/1985, 724/1994, 326/2003:
l’immobile non è stato soggetto a procedure di condono edilizio;
l’immobile è stato oggetto di condono edilizio n. _________ del ____________ non ancora definito;
l’immobile è stato oggetto di condono edilizio per il quale è stata rilasciata sanatoria n. _____ il _______.
E DICHIARA
ai sensi dell’articolo 47 del D.P.R. 28/12/2000 n.445
1.
2.
3.
4.
5.
di eleggere il proprio domicilio elettronico all’indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) indicato in premessa, al quale saranno
inviate tutte le comunicazioni da parte del Comune in merito alla presente pratica;
di assumere la piena e completa responsabilità in merito alla veridicità ed esattezza degli elementi risultanti dagli elaborati grafici
nonché dalle dichiarazioni contenute nella presente comunicazione;
di essere consapevole che l’incompletezza nella compilazione del modello e nell’inoltro degli allegati necessari renderà la presente
pratica edilizia inefficacie;
di essere consapevole che, qualora emerga la non veridicità del contenuto della comunicazione, il dichiarante decadrà dai benefici
eventualmente conseguiti;
di impegnarsi ad integrare la documentazione eventualmente richiesta dall’ufficio entro 30 giorni dalla richiesta, essendo a conoscenza
che il mancato inoltro delle integrazioni comporterà la sospensione dell’efficacia del titolo abilitativo l’archiviazione d’ufficio del progetto
edilizio senza obbligo di preavviso alcuno.
______________________________________
allegata copia documento d’identità e c.f.
Timbro e Firma del progettista
Città di Nova Milanese – Sportello Unico per l’Edilizia
Nome file: CIA
Revisione n. 03 del 11 novembre 2014
Pagina 5 di 8
SCHEDA 3 – MODALITÀ DI ESECUZIONE DELLE OPERE
da compilarsi esclusivamente per gli interventi di cui alle lettere a), e), f) e g)
A
DICHIARAZIONE DEL COMMITTENTE O DEL RESPONSABILE DEI LAVORI
Il sottoscritto ______________________________________________________ , committente o responsabile dei lavori,
DICHIARA
ai sensi dell’articolo 47 del D.P.R. 28/12/2000 n.445
1.
2.
che le opere:
verranno eseguite in economia (solo per opere minimali di scarsa rilevanza edilizia), sotto la diretta
responsabilità del progettista (l’ufficio si riserva di valutare l’ammissibilità dell’intervento tra quelli eseguibili in
economia diretta);
verranno realizzate dall’impresa esecutrice ____________________________________________________,
la quale ha provveduto alla compilazione dell’autocertificazione di cui alla pagina successiva in ogni sua parte,
tenuto conto che l’incompletezza totale o parziale comporterà l’impossibilità da parte del Comune di procedere
all’acquisizione d’ufficio del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) determinando l’automatica
sospensione dell’efficacia del titolo abilitativo;
in caso di opere NON eseguite in economia, ai sensi di quanto disposto dall’articolo 90 comma 10 del
D.lgs.81/2008:
§ di aver presentato alla competente ASL la notifica preliminare di cui all’articolo 99 del D.lgs.81/2008 come
modificato dal D.lgs.106/2009, se ricadente nei casi previsti dalla normativa vigente, oppure di impegnarsi a
presentare tale notifica prima dell’inizio dei lavori;
§
3.
di aver verificato l'idoneità tecnico-professionale delle imprese affidatarie, delle imprese esecutrici e dei
lavoratori autonomi in relazione alle funzioni o ai lavori da affidare, con le modalità di cui all'allegato XVII del
D.lgs.81/2008, tenuto conto che nei cantieri la cui entità presunta è inferiore a 200 uomini-giorno e i cui lavori
non comportano rischi particolari di cui all’allegato XI del D.lgs.81/2008, il requisito di cui sopra si considera
soddisfatto mediante presentazione da parte delle imprese e dei lavoratori autonomi del certificato di iscrizione
alla Camera di commercio, industria e artigianato e del DURC, corredato da autocertificazione in ordine al
possesso degli altri requisiti previsti dall'allegato XVII del D.lgs.81/2008;
§ di avere verificato la dichiarazione dell’organico medio annuo di cui alle lettere a) e b) del comma 9
dell’articolo 90 del D.lgs. 81/2008;
di essere consapevole di quanto disposto dall’articolo 90 comma 10 e dell’articolo 157 del D.lgs.81/2008 ovvero che,
nel caso in cui lo Sportello Unico Previdenziale non proceda al rilascio del DURC regolare:
§ è sospesa l'efficacia del titolo abilitativo e le eventuali opere edilizie realizzate dovranno essere oggetto di
apposita pratica edilizia in sanatoria, con conseguente applicazione delle sanzioni previste dalla normativa
vigente;
§ il committente o il responsabile dei lavori sono puniti con la sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a
1.800 euro.
______________________________________
Firma del Committente o del Responsabile dei Lavori
Città di Nova Milanese – Sportello Unico per l’Edilizia
Nome file: CIA
Revisione n. 03 del 11 novembre 2014
Pagina 6 di 8
B
DICHIARAZIONE IMPRESA ESECUTRICE
DA COMPILARE IN OGNI SUA PARTE, TENUTO CONTO CHE L’INCOMPLETEZZA TOTALE O PARZIALE COMPORTERÀ L’IMPOSSIBILITÀ DA
PARTE DEL COMUNE DI PROCEDERE ALL’ ACQUISIZIONE D’UFFICIO DEL DOCUMENTO UNICO DI REGOLARITÀ CONTRIBUTIVA (DURC)
DETERMINANDO L’ AUTOMATICA SOSPENSIONE DELL’EFFICACIA DEL TITOLO ABILITATIVO.
Il/la sottoscritto/a
cognome _____________________________________ nome _____________________________________
codice fiscale |__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|
sesso M
F
in qualità di
ANAGRAFICA
IMPRESA ESECUTRICE
titolare
legale rappresentante
altro _______________________________________
dell'impresa
denominazione o ragione sociale _____________________________________________________________
C.F. |__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__| - P. IVA |__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|
sede legale: comune ________________________________________________________ provincia |__|__|
via/piazza __________________________________________________ n. _________ CAP |__|__|__|__|__|
sede operativa (se diversa dalla sede legale): comune _____________________________ provincia |__|__|
via/piazza __________________________________________________ n. _________ CAP |__|__|__|__|__|
telefono ____________________ mail o PEC ___________________________________________________
tipo ditta:
datore di lavoro;
lavoratore autonomo;
gestione separata: committente/associante;
gestione separata: titolare di reddito di lavoro autonomo di arte e professione;
consapevole delle conseguenze penali e amministrative previste dagli articoli 75 e 76 del D.P.R. 28/12/2000 n.445
DICHIARA
ai sensi dell’articolo 47 del D.P.R. 28/12/2000 n.445
1.
che l’impresa è iscritta all’INPS sede di ________________________________________________,
con la Matricola Azienda o Posizione Contributiva Individuale n. |__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|, ed
è in regola con il versamento dei contributi alla data odierna;
2.
che l’impresa è assicurata all’INAIL sede di ____________________________________________,
codice ditta n. |__|__|__|__|__|__|__|__|, ed è in regola con il versamento dei premi assicurativi alla
data odierna;
3.
che l’impresa è iscritta alla Cassa Edile di _____________________________________________,
n. ________________________, ed è in regola con il versamento dei contributi alla data odierna;
4.
5.
che l’impresa non ha lavoratori dipendenti;
che l’organico medio annuo è il seguente:
n. ______ qualifica __________________________
n. ______ qualifica __________________________
n. ______ qualifica __________________________
applicato
ai
lavoratori
dipendenti
è
il
seguente:
e
che
il
contratto
collettivo
______________________________.
6. nel caso di intervento di risanamento dall’amianto, di essere iscritta all' Albo Nazionale Gestori
Ambientali tra le imprese che effettuano la gestione dello smaltimento dei rifiuti contenenti amianto;
7. di aver sottoscritto e timbrato tutti gli elaborati grafici costituenti il progetto allegato alla pratica
edilizia.
______________________________________
allegata copia documento d’identità
Timbro e Firma Impresa esecutrice
Città di Nova Milanese – Sportello Unico per l’Edilizia
Nome file: CIA
Revisione n. 03 del 11 novembre 2014
Pagina 7 di 8
SCHEDA 4 – INCARICO PER LA SOTTOSCRIZIONE
DIGITALE E LA PRESENTAZIONE TELEMATICA
Procura Speciale ai sensi dell’art.1392 c.c.
da compilarsi esclusivamente per le pratiche trasmesse digitalmente
Identificazione pratica
codice fiscale titolare |__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__| - data invio |__|__| / |__|__|/ |__|__|__|__|
Il/i sottoscritto/i
Cognome
Nome
Qualifica
Firma Autografa
dichiara/no di conferire al sig. ___________________________ c.f. |__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|
in qualità di
tecnico incaricato
intermediario
1. PROCURA SPECIALE per la sottoscrizione digitale e presentazione telematica della pratica sopra
identificata allo Sportello unico per l’Edilizia Comune di Nova Milanese, quale assolvimento di tutti gli
adempimenti amministrativi previsti da tale procedimento dalla normativa vigente; la procura ha ad
oggetto anche la contestuale presentazione telematica di tutta la documentazione da allegare in copia
all’istanza, debitamente sottoscritta dagli aventi diritto ed acquisita tramite scansione in formato .pdf/A,
nonché in nome e per conto dei rappresentanti, la conservazione in originale della stessa presso la sede
del proprio ufficio/studio.
2. DOMICILIO SPECIALE: è eletto domicilio speciale, per tutti gli atti e le comunicazioni inerenti il
procedimento amministrativo, presso l’indirizzo di posta elettronica certificata del soggetto che provvede
alla trasmissione telematica, a cui viene conferita la facoltà di eseguire eventuali rettifiche di errori
formali inerenti la modulistica elettronica.
DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL’ATTO DI NOTORIETÀ
Colui che, in qualità di procuratore, sottoscrive con firma digitale la copia informatica del presente
documento, consapevole delle responsabilità penali di cui all’art.76 del medesimo DPR 445/2000 per le
ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, dichiara:
§ ai sensi dell’art.46 lettera u) del DPR 445/2000 di agire in qualità di procuratore speciale in
rappresentanza del soggetto o dei soggetti che hanno apposto la propria firma autografa nella tabella di
cui sopra;
§ che le copie informatiche degli eventuali documenti non notarili e/o contenenti dichiarazioni presenti
nella modulistica destinata al SUE allegati alla sopra identificata pratica corrispondono ai documenti
consegnatigli dal/i soggetto/i obbligato/i o legittimato/i per l’espletamento degli adempimenti di cui alla
sopra citata pratica.
Ai sensi dell’art. 48 del DPR 445/2000 e del D.lgs. 196/2003 si informa che i dati contenuti nel presente
modello saranno utilizzati esclusivamente per gli adempimenti amministrativi relativi alla presentazione
telematica dell’istanza.
ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE
Il presente modello va compilato, sottoscritto con firma autografa, acquisito tramite scansione in formato
.pdf/a ed allegato, con firma digitale, alla modulistica elettronica.
Al presente modello deve inoltre essere allegata copia informatica di un documento di identità in corso
di validità di ciascuno dei soggetti che hanno apposto la firma autografa.
Città di Nova Milanese – Sportello Unico per l’Edilizia
Nome file: CIA
Revisione n. 03 del 11 novembre 2014
Pagina 8 di 8
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
231 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content