close

Enter

Log in using OpenID

Contributo volontario

embedDownload
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio
Istituto Comprensivo "W. A. Mozart"
V.le di Castel Porziano, 516-00124 Roma - C.M. RMIC85100R
Tei. 06.50914612 - Fax 06.50938315 - Sito: www.icmozart.it
e.mail Pec: [email protected] e-mail: [email protected] - [email protected]
Prot. n.
8233/A09
del
17/11/2014
OGGETTO :
Contributo volontario a.s. 2014/2015
gentili genitori,
fi. pochi giorni daCCinizio detTanno scolastico sono qui per chiarire ta natura e (b scopo det contributo che
sarà richiesto nel'corrente anno scolastico.
In considerazione deC momento difficiCissimo che iC nostro (Paese sta attraversando, mi rendo perfettamente
conto delTimpegno economico che ciascuna famigCia è costretta a sopportare ma vogfio sottodneare
^importanza che una scuota pubbtica come ta nostra, che vuote -portare avanti un processo continuo di
migCioramento, ha bisogno di qualcosa di più detta semplice sopravvivenza garantita datto Stato. JL 6Siamo fé
risorse umane per farto, abbiamo un corpo docente di grande rispetto, ma spesso non abbiamo te risorse
economiche per "mandare in onda" una didattica di quadtà, in Cinea con iCprogresso che, altrimenti, rischia
di arrestarsi.
La Scuota è per tutti e di tutti, è iCCuogo dove ci si incontra per studiare, per crescere insieme, per diventare
aduCti, per diventare "cittadini responsabiti". <E it nostro (Paese, particolarmente in questo momento storico,
ha Bisogno di cittadini responsabiti che credono netta scuota e netta cuttura perché una buona scuota e una
sana cuttura fanno diventare una nazione una grande nazione.
Le scuote che chiedono un contributo atte famigtie to fanno sutta base di precise norme di tegge che to
consentono e, soprattutto, to fanno per etevare ta quadtà degti ambienti, dette attrezzature e deToff erta
formativa. It contributo non è quindi una gabetta arbitraria imposta dai dirigenti ma, semmai, C espressione
di uno spirito cottaborativo che è tipico dette istituzioni democratiche.
It contributo volontario è regolamentato daCCa Cegge 40 deC 2007, netta quate to si definisce "erogazione
tiberate" (detraibife dai'reddito) indicandone ta destinazione a tre scopi: CediCizia scolastica, Rinnovazione
tecnologica e CampRamento dell'off erta formativa.
La prima dette tre voci non può che riferirsi, evidentemente, a piccoti interventi di miglioria o abbettimento,
essendone esclusi per ovvi motivi tutti g fi interventi strutturati o comunque impegnativi che restano a carico
degti 'Enti Locati proprietari dette singole strutture.
(Per quanto concerne la seconda voce, iC riferimento è a tutte quette attrezzature utilizzate a fini didattici e
non amministrativi, daCCe fotocopiatrici, ai computer, atte stampanti, atte lavagne interattive multimedia fi,
che siamo abituati a considerare nomate dotazione dei nostri istituti e che invece to Stato non riesce a
garantire in modo adeguato a tutte te scuote.
La terza destinazione, infine, riguarda tutte te attività che implementano ta. didattica curricotare e che te
scuote, netta toro autonomia, possono decidere di attivare o meno.
La gestione det "contributo volontario " rappresenta una dette poche forme di democrazia diretta, in quanto è
Cunica tassa detta quate ta comunità degti utenti, ha ta possibilità di definire Cammontare e ta destinazione
e di cui può controttare C'utilizzo deciso dai membri detConsigtio di Istituto da voi etetti.
Qui di seguito un etenco degti interventi e dette attività che sarà possibite finanziare nel corso deCCanno con
it contributo richiesto, che sarà riscosso ed utilizzato per plèsso di appartenenza tendendo ai seguenti
obiettivi:
-
(Pavimentazione esterna plesso (Dedotto
-
Corridoio per transito tra mensa C&steC<Porziano e padiglioni
-
JLuestimento Bagni secondaria CasteC&orziano (lavamani, asciugatoli ecc. . .)
- fl.uestimento BiBGoteca Via Cks
- Materiale didattico per scuota deT infanzia.
Quest'anno, in sede d'i Consiglio d'Istituto, è stato deliberato di informare (è famiglie ode suC versamento del
contributo volontario, si consiglia una cifra minima di 10 euro ad alunno, confermandone iC carattere di
donazione assolutamente volontaria, che -presuppone quindi la possibilità di versare qualunque cifra che le
famiglie ritenessero idonea aC raggiungimento degli oBiettivi precedentemente individuati .
Contestualmente devo informare le famiglie che ci sono alcune spese fisse annuali che devono essere versate
entro la data del 10 dicemBre 2014 a copertura delle seguenti necessità:
• Assicurazione integrativa studenti €5,30 (per alunno)
• LiBretto giustificazioni € 1,20 (oBBligatorìo per le prime classi e necessario in caso sia terminato il
precedente)
• Tesserino di riconoscimento € 2,50 (oBBligatorio per tutte le prime classi — infanzia, primaria, secondaria —
per le classi 3e primaria, per tutti i nuovi iscritti classi intermedie e per chi lo avesse smarrito)
II contriButo potrà essere versato singolarmente o tramite rappresentante di classe con versamento
cumulativo (in questo caso dovrà essere consegnato in segreteria un elenco dettagliato delle voci relative a
ciascun alunno); sul c/c postale n. 23758030 intestato a "Ist. Comprensivo W.Jl. Mozart" o tramite
Bonifico XBflN IT20N0760103200000023758030 entro e non olire il 10 dicemBre 2014.
IC versamento relativo alT assicurazione integrativa effettuato
considerazione e verrà restituito.
dopo tate data non potrà essere preso in
Coloro che non intendono effettuare il versamento delC assicurazione integrativa saranno coperti solo
dall'assicurazione Regione Lazio per tutte le attività didattiche interne ed esterne all'istituto.
Il LiBretto personale potrà essere ritirato da un genitore presso la scuola esiBendo copia della ricevuta del
versamento.
(Rassicuro, infine, tutte le famiglie che mi impegno personalmente, a fine anno scolastico a relazionare e
rendicontare in merito ade spese effettuate e ai risultati raggiunti.
Termino riBadendo con vigore il mio attaccamento al valore della nostra scuola e per questo, e solo per
questo, chiedo a voi genitori di preservarla e migliorarla con il vostro sostegno e la vostra partecipazione.
Il Dirigente scolastico
f.to Cristina Tornili
Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell'art. 3, comma 2 del D. Lgs n. 39/93
DA RESTITUIRE AL DOCENTE DI CLASSE:
Il/La sottoscritto/a
_
genitore dell'alunno/a _
sez _
frequentante la classe _
della scuola: ndell'infanzia nprimaria n secondaria l°grado, dichiara di aver ricevuto la
comunicazione prot. n. 8233/A09 del 17/11/2014.
DATA
FIRMA
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 824 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content