close

Enter

Log in using OpenID

"valzer" dei varchi elettronici - comitato residenti santa maria

embedDownload
IL GIORNO DEL M ESE DI LUGLIO
ENTRO IL QUALE L E MOD IFICHE
N ELLA ZTL SARANNO PRONTE
LE
I N CU I SONO ATTIVI
1 VACHI DE LLA ZTL, C HE '
ATTIVA GIORNO N OTTE
711. il «valzen> dei varchi elettronici
Si parte dall'arco dï via San Ramerino
Accesa la nuova telecamera. Via cardinale Mai entra nell'area protetta
MODIFICHE alla Ztl del centro
storico. Il progetto di pedonalizzazione di via Santa Maria ha preso il
via dalle strade limitrofe a piazza
dei Miracoli. Ieri, infatti, è stato attivato il nuovo varco all'arco di San
Ranierino, nell'omonima via, che
sostituisce quello di via monsignor
Ugo Camozzo (già via Corta, posto
all'ingresso di piazza dell'Arcivescovado). Il risultato è l'introduzione dell'intera via Cardinale MaE e
San ranierono, nell'area urbana a
traffico limitato.
L'INTERVENTO comporta l'impossibilità, per i veicoli non muniti
di permesso che arrivano da via
Contessa Matilde, di entrare nelle
mura. Per l'intera giornata di ieri
un presidio fisso della polizia municipale è rimasto accanto al nuovo
varco per segnalare la modifica e dare informazioni. L'azione, però, desta dubbi e perplessità soprattutto
da parte dei commenrcianti. Il timore è di congestionare ulteriormente la viabilità di via Contessa
Matilde e, all'opposto, di desertificare l'intera zona interessata dal
cambiamento. L'ansia maggiore è
percepita dai commercianti di via
Cardinale MaE che vedono nel
provvedimento un vero e proprio
«colpo all'economia della strada».
Seppure abbiano fatto sentire le
SPIEGAZIONI Agenti di polizia municipale, ieri, alla nuova telecamera
proprie ragioni durante i vari incontri organizzati al Ctp 6, gli esercenti vedono minate delle forti opportunità di lavoro in particolar
modo con la stagione turistica.
daloni di "Pisa Cafè" che, oltre a
lamentare «la mancanza di precisione nelle informazioni» teme anche
«una perdita di opportunità con i
clienti che vengono da fuori città».
«ABBIAMO già fatto presente
che noi commercianti paventiamo
un brusco calo degli affari - afferma
chele Lombardi della pizzeria "Kistè" -. Io parlo da imprenditore e se c'è un provvedimento
che rischia di far calare il lavoro si
crea sempre meno ricchezza». Dello stesso avviso anche Silvia Mad-
C'E POI chi parla di impatto dannosissimo al commercio. «Già il turismo è in netto calo - affermano
Stefano Barsali e Antonietta Bassano -. Ora vedremo passare sempre meno gente in questa strada e i
guadagni ne risentiranno parecchio». Le attività cje ruotano intor-
no ai Bagni di Nerone ritengono
che le modifiche possano compromettere il commercio della zona.
«E' un disastro - commentano
Fortuna d'Alessandro e Alessia
Ralvelli della gelateria "Bangi di
Nerone" - se ne risentirà parecchio sugli incassi». Ai residenti delle via Maffi e San Ranierino sarà
consentito entrare senza multa fino a quando non avranno modificato il proprio permesso agli sportelli
Pisamo (aperti dal lunedì al venerdì ore 9-12; martedì e giovedì dalle
14.30 alle 17.30). In parallelo è stato soppresso il parcheggio a pagamento in via Maffi dove presto saranno disegnati gli spazi per la sosta dei taxi, trenini turistici e auto a
noleggio con conducente che non
potranno più entrare in piazza Arcivescovado».
LA COMPLETA realizzazione
del progetto- viabilità, portato avanti da Pisamo, terminerà entro la fine di luglio. E prevista l'attivazione di un nuovo varco in via San Lorenzo, che cambierà senso di marcia, e in via Di Vittorio (traversa di
via Buonarroti, davanti al dipartimento di Matematica), che sostituirà quello di via Carducci. Un'ulteriore cambio interesserà via Roma,
dove il varco sarà arretrato dall'attuale posizione all'incrocio con via
Savi, a via Derna.
Michele Bulzomì
RIFLETTORI
E' gestito da Pisamo e
sara operativo entro la
fine di luglio. Ieri la
partenza con l'attivazione
del varco di via San
Ranierino al posto di
quello in via Camozzo
IL varco si sposta dati'
incrocio con via Savi a via
Derna. Nuova telecamera
in via San Lorenzo, che
cambia senso di marcia e
che avrà ingresso da via
Buonarroti (doppio senso)
Vía
L'attuale varco
elettronico verrà
smantellato e traslato in
via Di Vittorio (traversa di
via Buonarroti). Obiettivo:
Limitare gli accessi dei
furbetti senza permesso
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
526 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content