close

Enter

Log in using OpenID

COMUNE DI BITRITTO

embedDownload
COMUNE DI BITRITTO
PROVINCIA DI BARI
SERVIZIO AFFARI SOCIALI
AVVISO PUBBLICO PER L’EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DI INQUILINI
MOROSI INCOLPEVOLI - DELIBERA DI GIUNTA REGIONALE N.2199 DEL 26/11/2013.
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO RENDE NOTO
Questo Comune, in adesione a quanto stabilito dalla Deliberazione di Giunta Regionale n. 2199 del
26/11/2013 in quanto Comune ad alta tensione abitativa (ATA) e avendo partecipato al contributo
aggiuntivo della Premialità 2012 per il contributo integrativo al canone di locazione anno 2012,
intende riservare il 20% di detta Premialità a un fondo per sostenere gli inquilini morosi al fine di
prevenire gli sfratti per morosità incolpevole.
REQUISITI SOGGETTIVI DEI BENEFICIARI
Sono beneficiari dell’intervento i nuclei familiari titolari di un contratto di locazione regolarmente
registrato ed avente ad oggetto un immobile ad uso residenziale nel Comune di Bitritto, che alla
data di presentazione della domanda non abbiano corrisposto almeno n.3 mensilità del canone di
locazione;
Tale inadempienza sia causata esclusivamente da una significativa, pari almeno al 50% del reddito
conseguito nel 2012, riduzione del reddito, intervenuta dopo la conclusione del suddetto contratto
per una delle seguenti motivazione:
-
Licenziamento non imputabili al lavoratore;
Cassa integrazione guadagni ordinaria (CIGO) o straordinaria (CGIS) o in deroga (CID);
Collocazione in stato di mobilità
Mancato rinnovo di contratti a termine di lavoro atipico;
Cessazione di attività di libero-professionali o di imprese registrate C.C.I.A.A.,aperte da
almeno 12 mesi ;
Spese mediche e assistenziali per malattia grave o infortunio di un componente il nucleo
familiare;
Modificazione del nucleo familiare con perdita di una fonte di reddito per motivi quali
decesso, separazione o detenzione;
Spese per il sostegno allo studio, debitamente documentate, di un componente del nucleo
familiare, che non abbia compiuto il ventiseiesimo anno di età alla data di presentazione
della domanda.
I nuclei familiari beneficiari devono inoltre essere in possesso dei seguenti requisiti:
a) cittadinanza italiana o di uno stato appartenente alla U.E.; cittadinanza in un Stato non
appartenente all’Unione Europea purchè residente da almeno dieci anni in Italia ovvero da
almeno cinque in Puglia ai sensi dell’art.11 comma 13 della L.133 del 6 Agosto 2008;
b) Residenza nel Comune di Bitritto;
c) Reddito del nucleo familiare conseguito nel 2013 (il reddito di riferimento è quello definito
dall’art.2 lett.f della Legge 54/84 con le riduzioni previste dalla legge 457/78 art.21 e
successive modificazioni ed integrazioni non superiore ad € 14.000,00;
d) Non titolarità di diritti di proprietà o comproprietà, diritto di usufrutto di uso o abitazione
sul territorio nazionale.
Il richiedente che sottoscrive la domanda deve possedere tutti i requisiti indicati, mentre gli altri
componenti devono possedere solo il requisito di cui al punto a)
Il contributo concedibile è pari a 3 mensilità per un ammontare massimo della quota regionale
di € 1.500,00.
Il contributo concedibile sarà erogato direttamente al locatore ai sensi dell’art.7 comma 2/bis
legge 12/11/2014 n.269, di modifica alla legge n. 431/98 e in caso di sfratto non ancora
convalidato, l’erogazione deve essere condizionata all’acquisizione di una dichiarazione del
locatore, resa nei modi di legge, in cui lo stesso si impegni al ritiro del contenzioso in essere
con il locatario.
Il contributo sarà erogato secondo l’ordine d’arrivo delle domande e fino ad esaurimento delle
risorse economiche disponibili e entro e non oltre il 10/12/2014.
I contributi previsti dal presente avviso pubblico, per il grave disagio economico e incolpevole,
sono alternativi e non cumulabili tra loro.
Pertanto si chiarisce che i beneficiari del presente contributo non potranno partecipare ad eventuale
successivo bando per il contributo sul canone di locazione per lo stesso anno solare.
MODALITA’ DI COMPILAZIONE DELLA DOMANDA
Le domande di partecipazione al presente bando devono essere compilate su apposito modulo in
dotazione presso L’ufficio dei Servizi Sociali del Comune di Bitritto in Via Bellino, 4 dal lunedì al
venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 , ed il giovedì dalle ore 15,30 alle ore 17,30 o scaricabile dal
sito del Comune di Bitritto
E’ obbligatorio allegare alla domanda
1. copia di documento d’identità del Richiedente/Dichiarante in corso di validità;
2. documentazione attestante la sussistenza di una delle motivazioni che hanno comportato
la riduzione del reddito percepito dal Nucleo Familiare, tra quelle indicate sopra;
3. copia della dichiarazione dei redditi (mod. CUD – 730- Unico/2013) di ciascun
componente del nucleo familiare relativamente ai redditi percepiti nell’anno 2012;
4. copia del contratto di locazione regolarmente registrato;
5. per il caso in cui si tratti di immigrante autocertificazione attestante la residenza per 10
anni nel territorio nazionale ovvero 5 anni nella regione Puglia ai sensi dell’art.11 delle
Legge 133/2008
6. altra documentazione a conferma di quanto dichiarato in autocertificazione.
L’erogazione del contributo avverrà a seguito di controlli, anche a campione, disposti dall’ufficio
circa la veridicità di quanto dichiarato dal richiedente e dai componenti il nucleo familiare. Il
Comune si riserva di richiedere in qualunque momento la documentazione relativa ai requisiti e alle
condizioni dichiarate.
Le dichiarazioni saranno rese dal richiedente sotto la propria responsabilità ai sensi degli articoli 46
e 47 del DPR 445/2000 e pertanto saranno soggette a tutti le sanzioni penali ed amministrative per il
caso di dichiarazione mendaci.
ATTENZIONE: Il Comune nel caso di dichiarazioni dubbie invierà la documentazione agli organi
competenti per il controllo dei redditi e di tutto quanto dichiarato nelle autocertificazioni.
SARA’ INOLTRE MOTIVO DI ESCLUSIONE:
l’incompletezza della domanda di partecipazione;
la mancata apposizione della firma del richiedente;
la mancanza della copia del documento di identità del Richiedente in corso di validità;
le domande non redatte sull’apposito modello e non contenenti la dichiarazione di cui
all’art.46 e 47 DPR 445/2000;
- le domande pervenute oltre il 10-12-2014, scadenza ultima del presente bando.
E’ inoltre vietato inviare più di una domanda per nucleo familiare. Tale circostanza comporta
la esclusione di tutte le istanze inoltrate.
-
Le domande del bando di partecipazione devono essere presentate dalla data di pubblicazione del
presente avviso ed entro le h.12,00 del 10/12/2014 pena l’esclusione, presso l’Ufficio Protocollo
del Comune di Bitritto oppure spedite a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento del
servizio postale al Signor Sindaco del Comune di Bitritto.
Il Comune si riserva la facoltà di effettuare tutti gli accertamenti atti a verificare la veridicità e la
correttezza delle informazioni comunicate e di richiedere in qualunque momento la documentazione
relativa ai requisiti e alle condizioni dichiarate.
Bitritto, 10-11-2014
IL RESPONSABILE SERVIZIO AA.SS.
Francesca VINELLA
L’ASSESSORE AI SERVIZI SOCIALI
Avv. Marilena PIERRI
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
117 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content