close

Enter

Log in using OpenID

allegata - Regione Siciliana

embedDownload
Repubblica I taliana
WN
Regione Sicilíana
AssessoratoInfrastrutture e Mobilità
Dipartimento Regionale Tecnico
UFFICIO DEL GENIO CIVILE
AGRIGENTO
Oggetto: Conferenza Speciale dei Servizi ai sensi dell' art. 5 della L.R. n.l2l20l1 e dell'art. 5
del D.P.R.n.1312012
con le modalitàdi cui all'art.l4bis comma2 dellaL.24lll990.
- Ribera - Progetto per la demolizione e ricostruzione di n.60 alloggi popolari in Largo
Martiri di via Fani IN 1336.
CUP - 894H13000040002
- Progetto preliminare integrato (aggÍornutoal28/03/2014) -
CONFERENZA SPECIALE DEI SERVIZI
(art.5L.R.n.12l1le art.5DPRn.13112,
conmodalitàart.4L.R.n.5111e art.l|biscomma2 L.241190)
VERBALEDELLA SEDUTA DEL 05 MAGGIO2014
(art.SCOMMA 2'della LeggeRegionale12 luglio 20ll n.l2)
Premessoche:
- con riferimento alla ConferenzaSpecialedei Servizi del 2011212013,
relativa ai lavori in
oggetto indicati, il Presidentedella Conferenza,avendo acquisito i pareri dei vari Enti e/o soggetti
convocati e non essendoemersi elementi preclusivi alla realizzazionedelle opere, ha favorevolmente
concluso I'iter riguardante il progetto preliminare integrato, con le condizioni indicate nei pareri
pervenuti;
Vista:
- la notan.3080Ul14 zd del0910412014
con la qualeI'I.A.C.P.,tramiteil Responsabile
Unico
del Procedimento,Arch. Domenico Zammuto, ha trasmessola nuova versione deI2810312014del
progetto preliminare integrato, avendo adeguato I'originaria soluzione progettuale alle direttive
fornite dal Dirigente Generaledel Dipartimento Infrastrutturein sede di riunione del 30l0ll20Ia
inerentila nuovarimodulazionedelle superficidegli alloggi e la diversadisposizionedegli stessi;
Consideratoche:
- in ordine alle vanazioni progettuali introdotte, si è reso necessarioacquisire nuovi pareri,
owero confermarequelli già espressi;
- atale fine è stataconvocatapressola sededel Genio Civile di Agrigento, con notan.70786
la ConfeterrzaSpeciale dei Servizi del 5/05114,ai sensi dell'art.5 della L.R.
del 1610412014,
n.l2l20l1 e dell'art.5del D.P.R.n.1312012,con le modalitàdell'art.14bis, comma2" dellaL.24ll9\,
anticipatavia fax e via mail ai seguentiEnti e/o soggetti:
. Sindacodel Comunedi Ribera
. Dirigentedel II Settoredel Comunedi Ribera
. Girgenti Acque SpA
. ASP di Agrigento -ServizioIgiene Ambiente di Vita-
K
XJ
À
t\
f l r
ttt I
. ASP di Agrigento -Responsabile
DistrettualeIgiene Pubblicadi Ribera. ENEL DistribuzioneS.p.A. -Zona di Agrigento. ENEL - rete Gas - S.p.A. -Gruppo F2i Reti Italia (oggi 2i Rete Gas - Gruppo 2i Reti Italia
Area SpecialeSicilia)
. TELECOM ITALIA S.p.A.
. R.U.P., Arch. Domenico Zammutodell'IACP di Agrigento
. Progettista,Ing. GiosuèTroina.
TUTTO CIO' PREMESSO, VISTO E CONSIDERATO:
L'anno 201411giornocinque del mesedi maggio alle ore 9:00, pressola sededel Genio Civile
di Agrigento, a seguitodi convocazione,con nota n.70786 del1610412014,
dell'odiema Conferenza
Specialedei Servizi,ai sensidell'art.5 della L.R. n.l2l20l1 e dell'art.5del D.P.R.n.l3l20l2 con le
modalità dell'art.4 L.R.n.5/2011 e dell'art. 14bis coÍrma 2o della L. 24111990.si dà atto che
partecipanoalla Conferenzai Signori:
. il R.U.P.,Arch. Domenico Zammuto;
. il Dott. CarmeloPace,Sindacodel Comunedi Ribera;
. il Dott. Luigi Fiore, in rappresentanza
di ENEL DistribuzioneS.p.A.Zona di Agrigento, delegato;
. il progettistaIng. GiosuèTroina;
\^,,/
,4ftN
l\tìf
. il Sig. Giugno Salvatore,in rappresentanzadella
TELECOM ITALIA S.p.A.
| )'l
Sonoaltresìpervenutele seguentinote,anticipatevia FAX:
f" / n /
lJ/
. Comunedi Ribera - II SETTORE- ConformitàUrbanistica-: prot.6950/Infr.2080
del l/
2310412014,
assuntaaIprot.75145del 23104114,
cherisultaparteintegrantedellapresente
relazione L
al no5;
'ASP-AG IgienePubblica- Distrettodi Ribera-:prot.2007I dpl8/14 del2910412014,
assunta
al prot.78306del30104114,
cherisulta parteintegrantedella presenterelazioneal n"6;
' Girgenti Acque SpA: nota prot.37976 0310512014,
assuntaaI prot.79592 del 05105114,che
risulta parte integrantedella presenterelazioneal n"7;
. 2i Rete Gas - Gruppo 2i Reti Italia Area SpecialeSicilia (già ENEL RETE GAS): prot. n.
U-2014-0034562del 510512014,
assuntaal prot.80236in pari data, che risulta parte integrantedella
presenterelazioneal no8.
Assume le funzioni di segretariodella sedutaI'Ing. CrucianoAccettosodell'Uffrcio del Genio
Civile di Agrigento,giustanomina da partedell'Ing. Capo,con nota del2810412014
Prot. 77626.
Il Presidentedella Conferenza,Ing. Alfonso Casalicchio,accertala presenzadei rappresentanti
degli Enti convocatiall'odierna ConferenzaSpecialedi Servizi, owero di avereacquisitole note via
fax, che ai sensi dell'art.5L.R. n.12111e art.5 DPR n.l3llz. con modalità art.4 L.R.n.S lll e
art.l4bisconìma2 L.241190.
Apre la sedutail Presidenteche invita il progettista Ing. Giosuè Troina a illustrare i contenuti
del progettoPreliminareaggiornato.
Il progetto preliminare aggiornato prevede la demolizione degli edifici esistenti e la
reahzzazione
di no37 alloggi di mq.95.00e n"23 alloggi di mq.75.00per un complessivodi no60
alloggi; la superficie utile complessiva delf intervento risulta pari a mq.5.231,49, mentre la
superficienon residenziale(cantine,portici, scalee balconi) è pari a mq.2.080,77e mq.650,55di
posti auto al coperto. Il volume complessivorisulta di mc.25.863,51;tutto cio secondole direttive
fornite dal Dirigente Generaledel Dipartimento Infrastrutturein sede di riunione del 3010112014,
inerentila nuovarimodulazionedelle superficidegli alloggi e la diversadisposizionedegli stessi.
Le fondazionisarannodel tipo diretto, opportunamentedimensionate,e comunque,secondole
indicazionie le risultanzegeotecnicheriportatenella relazionegeologicaaIIegata.
La struttura in elevazione sarà del tipo intelaiato con travi e pilastri in c.a. realizzata con i
metodi dell'edilizia tradizionale. I solai piani sono previsti in latero cemento con travetti
prefabbricati.
Per le suddettestrutture saràimpiegato cementotipo 425 ed inerti di adeguatagranulomekia, al
fine di assicurarelarealizzazionedi conglomeraticementizidi classeC 25130.L'acciaio in barre saràdel tipo ad aderenzamisliorata classe8450 C o B450 A controllato in
stabilimento.
Per quanto riguarda 1o smaltimento delle acque piovane del piazzale e delle strade inteme,
sarannopredisposteidoneecaditoie stradalisifonate,collegatealla rete delle acquebiancheinterne,
facentecapoalla condottacomunaleprincipale.
L'importo totaledel progettoammontaad €. 11.894.713100,
così distinto:
A4 Oneri serviziodi progettazione(esclusoIVA) €243.239,00(sommeprevi$eall'intemodellavoceB
B SOMME A DISPOSIZIONE DELL'AMMINISTRAZIONE
Bl IVA sui lavori (10% su A3) € 823.898,28
B2 SpesetecnichegeneraliinclusaIVA e oneri di legge€ 1.565.406,73
83 Speseindagini,prove di laboratorioe relazionegeologica€ 40.000,00
per imprevisti€ 367.385,19
84 Accantonamento
85 Oneri frnalizzatrall'adempimentodella Convenzione€ 30.000,00
86 Oneriallacci€ 140.000,00
87 Oneriart.4Convenzione
2410712013
€ 599.040,00
88 Oneri di accessodiscaricaspesebandodi gara € 90.000,00
Totalesommea disposizione
........
cosTo TOTALE DELL'OPERA (A3+B) ..........
....... € 3.655.730,20
. € 11.894.713,00
Si prendeatto delle dichiarazionidegli intervenuti, specificatamente:
' il RUP, arch. DomenrcoZammuto,dichiarache l'opera è stataprogrammatacon la Delibera
di Giunta Regionale n.208 del 2110612012che ha destinato la somma €.3.222.000,00per la
demolizionee ricostruzionedi n.18 alloggi e con successivaDeliberadi Giunta n.199 del 610612013
che ha disposto un ulteriore finanziamentodi €. 8.672.713,00per ulteriori n.42 alloggi, per un
importo complessivodi €.11.894.713,00per la demolizionee ricostruzionedi n.60 alloggi; inoltre,
dichiara che con nota n.4820 del 1710312014,
acquisita agli atti dell'IACP al n.2382 ElI4 del
19l03l14, il Segretariodel Comunedi Riberaha trasmessola Deliberadel Consiglio Comunalen.20
deI06103114,riguardanteI'acquisizionegratuitadegli alloggi sgomberati;ciò si evince dall'allegata
dichiarazioneche risulta parteintegrantedella presenterelazioneal n.1;
' il Dott. CarmeloPace,Sindacodel Comunedi Ribera,che rilasciadichiarazioneriguardo alla
consegnatemporaneadelle aree per le opere di trbanizzazione; tale dichiarazione è allegata ed è
parteintegrantedella presenterelazioneaI n.2;
' il Dott. Luigi Fiore, in rappresentanza
di ENEL DistribuzioneS.p.A.-Zonadi Agrigento-, che
esprime pareredi fattibilità, come da allegata dichiarazioneche risulta parte integrantedella presente
relazioneal n.3;
'il Sig. Giugno Salvatore,in rappresentanzadella TELECOM ITALIA S.p.A., conferma
quantocontenutonella nota prot. n. 344815 del0511212013
prodottanella precedenteConferenzadi
Servizi del 2011212013,
come da allegatadichiarazioneche risulta parte integrantedella presente
relazioneal n.4:
Si evidenziail contenutodei Pareri/nullaosta anticipatiper via FAX:
'l'Ing.
Ganduscio, Dirigente del II SETTORE del Comune di Ribera, ha trasmessola
ConformitìrUrbanistÌcaalle operedi progetto,con nota prot.6950/Infr.2080del2310412014,assunta
aIprot.75145del 23104114,
che risulta parteintegrantedella presenterelazioneal no5,'
'il Dott. La Franca Catmelo, Dirigente Medico di Igiene Pubblica del Distretto di Ribera
(ASP-AG), con nota prot.20071 dpl8/14 del 2910412014
assuntaal prot.78306del 30104114,ha
espressoparere favorevole, come da allegata drchraruzioneche risulta parte integrantedella presente
rclazione aln.6;
M
' il Geom. C. Patti della Girgenti Acque SpA, con nota prot.379760310512014,
ha trasmessoil
parere favorevole a fnma dell'Ing. Giacomo Antronaco,che risulta parte integrantedella presente
relazioneal n.7;
. il ResponsabileCosimoFavia di 2i ReteGas- Gruppo2i Reti Italia Area SpecialeSicilia, che
con nota prot. n. U-20I4-0034562del 51051,
confermaquantogià espressocon nota prot. n.76110
parte
risulta
del1211212013,
che
integrantedella presenterelazioneal n.8.
Pertanto,da quanto specificatonelle suddettenote, si evince che, con riferimento alle eventuali
interferenzecon tutte le reti di sottosuolo,in fase di progettazionedefinitiva, si renderà necessario
che i progettistivalutino, concordementecon i vari tecnici degli enti gestori, le sceltetecniche,gli
interventi nonché la risoluzione delle interferenze,i cui relativi oneri resterannoa carico delf impresa.
Inoltre, quest'Ufficio cohferma il parere di fattibilità sismica di massima sugli elaborati
proposti, già emessocon la nota Prot. 357337 del 2011212013
che risulta parte integrantedella
presenterelazioneaI n.9, con la prescrizioneriguardanteI'uso dei materiali in conformità alle nuove
NTC 2008.
Consideratoche sono stati acquisiti tutti i pareri in data odierna e tenuto conto che non sono
emersi elementi preclusivi alla reahzzazionedel progetto, il Presidenteritiene che, con la presente
Conferenza,sia favorevolmenteconclusof iter riguardanteil progettopreliminare,con le condizioni
indicate nei pareri pervenuti.
Tali pareri e condizioni sono propedeutici all'ottenimento, sul progetto definitivo da redigere,
delle intese, pareri, concessioni, autorizzazioni,licenze, nulla-osta e assensi,comunque denominati,
richiesti dalla normativavigente.
Alle ore 14,00il Presidente,ing. Alfonso Casalicchio,dichiaraconclusii lavori.
ELENCO DEGLI ALLEGATI:
1) Dichiarazionedel RUP;
4
"A
t{
It
L
2) Dichiarazione del Sindaco;
3) Dichiarazione del Dott. Luigi Fiore, in rappresentaruadi ENEL Distribuzione S.p.A.-Zona di
Agrigento;
4) Dichiarazione del Sig. Giugno Salvatore,in rappresentanzadella TELECOM ITALIA S.p.A.;
5) Attestazionedella Conformità Urbanistica;
6) Pareredel Dirigente Medico di Igiene Pubblica del Distretto di Ribera (ASP-AG);
7) Pareredi fattibilità della Società Girgenti Acque SpA;
8) Confermadella nota prot. n. 76110 del1211212013
della 2i Rete Gas- Gruppo 2i Reti Italia Area
' SpecialeSicilia;
9) Pareredi fattibilità sismica di massima.
Agrigento li 05 105
l20l 4
ll Segretario
Il Presidentedella Conferenza Specialedei Servizi
Ing. Capo Vicario dell'Uffrcio del Genio Civile
CONFERENZA SPECIALE DEI SERVIZI ( ai sensi dell'art.5 della
L.R. n. l2l20ll
e dell'art.S del D.P.R. n.13 del3ll0lll2)
DEL 05/05t2014
PROGETTO PER LA DEMOLIZIONE E RICOSTRUZIONE DI N.6O;
ALLOGGI POPOLARI IN LARGO MARTIRI DI VIA FANI. IN 1336 i
- Progetto preliminare integrato - (aggiornato al 28/0312014)-
fttuZ4 /rfldNe
Il sortoscr
\
?Qf N ( c,c
in rappres
entanza
i
con riferimento ai lavori in oggetto DICHIARA
f
Pag.l
C-ONTESIIZA SPECIALE DEI SERVIZI(a1 sensi delt'arr.5 delta
i
L.R. n. l2l20ll e dell'art.5 del D.P.R. n.13 d,el3llÙl/l2l
DEL 0s/05t2014
PROGETTO PER LA DEMOLIZIONE E RICOSTRUZIONE DI N.6O
.i
ii
i ALLOGGI POPOLARI IN LARGO MARTIRI DI VIA FANI. IN 1336 J
.; ::
i - Progetto preliminare integrato - (aggiornato al28l03l2014)-
:
in:
i Il sottoscritto
YF c,t
eAnfl
ic-A
in rappres entanzzi
i,
:i
con riferimento ai lavori in oggetto DICHIARA
i^"-'^-.(^ f -',
Pag.1
.
:i
i L.R. n.l2l20ll
e dell'art. 5 del D.P.R. n.13 del 3ll0lll2)
i
'ì
PIOGETTO l_ERLA DEMOLTZTONE
E RTCOSTRUZTONE
Dr N.60
'----i
Pag.l
lt%r^ qd
€-otd n^s
gow\u*'òr
[u*(-r^(tuP^+. ozbvrsT
flù' ubr4q (uu
u\
^^fu
h"ó, ,^Wo ^r. 55KT7 &-q .'t(o ubQ) .t i{lpor's,r"u
C-
^^tI!' o*o- i*'!'"tnt'+"
4oruo g^m^A
L*u
b; 9"l,' *
".drk^J"{
u ti^oÎ'."-
E[n",L tir,,;,io^^c
" f* ,1""t*^.
Ouoo *&'*!A'*o-h-^*
-P-
;{-"hor {zn ,trrQ"r1s *-og*o HÉ/rw }"\/,o-*t
wli.dL.i
&&
cà4^rro&-"l"kq..
--to
ailrq
-#'
:
J
!"**p*
fai
"
.-'À,+'
.fif ilhrtrJ
{t/ u"&t6
; ;tno.{. a-, l*^
1,;*p-^-.
\ol-'*r\re- WU
' úl^*"*
U'*úc
€.orn
p(tu;)P-a
,,)^ft"nf**q
R
0I "F
-t
Í^ *ù*eco'
^S"*
iane^'urro--t'-
.!'t it'.(-a;z*'oIL'Al*("-
SK'o^'il-!e^sní
&X"
ft--.'
ry*
,AVnfil furu,r.-,**Ào^^e,
";ùr"k"
fu a,ou^,.ftr-'0^^t
il pffi.
-
nlrg$1.+
tl-l; -lp-F\À prr-bw
-ur)r-"r'.oÉr
/(
t{arut
;Sht";
q-oSfu,
,e^f[
"ffit
c,o^\\A"- à[o^^++"vr,^r F ;Èú'fu[tt't
.pw {.,;t"- o,;É Itdú't
/*o-c,no,r^,
úqw'"' #* 4"
ffiq*
kria"tr
e,r.tùrntr5
d
w
ll ll$F,:É#
H#"qJ
FAtlFi
MfHl ilI
Enel-DI5-02/05/2014-0382914
Distribuzione
GRUPPO ENEL - DIVISIONE INFRASTRUTTURE E RETI
MACROAREATERRITORIALE
SUD
ZONA DI AGRIGENTO
90144 Palermo,CasellaPostale120 - succ. 34
F +39 0239652891
[email protected]
Drs/MAT/su/DTR-src/zolzoAGlpRG/pRo
Raccomandata
REGIONESICILIA
AssessoratoInfrastrutture e Mobilità
DipartimentoRegionaleTecnico
Servizio Provincialedel Genio Civie
Di Agrigento
PiazzaVittorio Emanuelen. 1
92100- AGRIGENTO
Oggetto: CONFERENZA
SPECIALEDEI SERVIZIAI SENSI DELL'ART.5 DELLAL.R. N. I2l20Lt
E
DELL'ART.
5
DEL
D.p.R.
N.
L3/20L2.
RIBERA.PROGETTO
PER LA DEMOLIZIONEE RICOSTRUZIONE
DI N. 60 ALLOGGI
POPOLARIIN LARGO MARTIRI DI VIA FANI IN 1336 - PROGETTOPRELIMINARE
'
(AGGTORNATO
iNTGRATO
AL
28.03.14).
in riferimentoall'argomentoin oggetto ed alla vs nota prot. n. 7O786 del
76/04/14, la scriventesocietà partecipaalla conferenzadi cui all'oggetto
previstaper il giorno 05 maggio 2OI4 attraversoun unico rappresentante,
legittimatoad esprimerein modo vincolantela volontà della medesimasu
tutte le decisionidi Sua competenza,nella persona del referenteUnità
Programmazione
Operativadella presenteZona di AgrigentoDott. LuigiFiore
- nato a PortoEmpedocle
(AG) - tl 2t/I2/7964 - identificativo
at35346/07t e l . 0 9 2 2 . 6 8 4 3 6 7 m a i l :l u i g i . f i o r e @ e n e l . c o m .
C o r d i a lSi a l u t i
N
o
rr)
1..
d
Enel Distribuzione SpA - Societàcon unico socio - Sede legale 00198 Roma, via Ombrone 2 - Registro lmprese di Roma, C.F. e P.l. 0577971i000 R.F.A. 922436 - CapitaleSociale Euro 2.600.000.000,00 i.v. - Direzionee coordinamentorli Enel SpA
Wfmffi*
Sistrihuzione
Antonio Starvaggi
IL RESPONSABILE
Il presente documento è sottoscritto con firma digitale aì sensi
d e l l ' a r t . 2 1 d e l d . 1 9 s . 8 2 / 2 0 0 5 . L a r i p r o d u z i o n ed e l l o s t e s s o s u
supporto analogico è effettuata da Enel Servizi e costituìsce una
copia integra e fedele dell'origrnale rnfoimatico, disponibile a
richiesta presso I'Unità emittente.
"
2/2
CONFERENZA SPECIALE DEI SERVIZT(aí sensi dell'arr.5 della
LtR n. tzn':Dll e dell'art.S det D.p.R. n.r3 der 3u01fi2)
i
DEL05/0st20r4
i
PROGETTOPER LA DEMOLIZIONEE RICOSTRUZIONE
DI N.6O
ALLoccrpopor;;;;;;.
;
o, u^;;.;.
;;;;;'
- Progeftopreliminareintegrato,
t"*O;;;;;;;;;;rr;;r
l
;
Il softoscritt,
in rappres entanza,
def14 Ygt e
C'4H ,l^ftc-rl+ L pA:
l
con riferimento ai lavori in oggetto
i
ì
: C-ontF€ Rfl f,t Q.lftrrrîl-O qS r\f-fF rvr.rîo
l
N" 314t4N-15DÉc
ÀJ€Ct/+M0 î4
.13
"s lnf z* (cr, s r ttcL€ctft
)
/'
[- l^d-'u
1'^'qn
t'
t-
Pag.I
-
-TELECoM
Spett/leREGIONE SICIIANA
Ass.to Infrastrutturee Mobilità
UFFICIO del GENIO CIVILE AGRIGENTO
Si prega di citare nella risposta il
Amezzofax 09224612302
M ......
Rif Vs ...3448I 5...0s/I 2/20I 3......
Oggetto: Conferenza
di servizio úrProgetto preliminare - demolizione e ricostruzione
popolari in Largo Martiri di Via Fani - IN1336 - Ribera (AG)'
di n. 60 alloggi
Con riferimentoall'oggettoed in rispostaalla Vs. n' 344815del 0511212013
Vi comunichiamoche dall'esamedel
progetto è stata riscontrata la presenza signi{icativa di ns infrastrutture ed impianti nelle aree interessate dai lavori in
oggetto.
Alla luce delle documentazionipresentatee dall'analisi delle stessesi esprimein via preventivaparerefavorevoleal
"Progetto preliminare- demolizionee ricostruzionedi n. 60 alloggi popolari in Largo Martiri di Via Fani - INl336 - Ribera
(AG)" purché si rispettino le seguenti condizioni tecnico/economiche:
Tutte le richiestedi spostamentodi impianti Telecom Italia sarannocomunicatea vs cura al ns.
tr'ocalPoint Spostamenti
Via U. La Malfa, 15990146Palermo
Numero Verde 8003I 5429 fax 06-4186.3197 (e-mail [email protected])
con riferimento ad ogni singola interferenza eventualmenteriscontrata nelle successivefasi di realizzazione
dell'opera. A fronte di ogni richiestaVi saràinviato il preventivodi spesada accettaree - ad awenuto versamentodell'acconto
- awieremo i lavori, a conclusionedei quali prowederemo ad inviare fattura a saldo con la contabilizzazionedegli oneri
relativi. Pertanto,il quadroeconomicodell'opera dovrà prevederela stima degli oneri suddetti.
Allo stato di progettazioneattuale si evidenziano i seguenti possibili interventi sui ns. impianti della rete di
di stribuzionetelefonica:
a.
messain sicurezzaed esercibilitàdell'armadio ARL 18, con eventualeby-pass;
b.
eventuale demolizione/recupero/abbandono
della rete o porzione di rete di distribuzione secondaria,a
servizio degli alloggi in oggetto;
c.
eventualespostamentoin nuova sededell'ARL 18
d.
costruzionedella nuova rete di distribuzionesecondariaa serviziodegli alloggi ricostruiti
e.
ripresae collegamentodella rete di distribuzioneesistente(primaria e secondaria)a servizio dell'area e delle
areelimitrofe
Per la definizione di ciascuno degli interventi di cui sopra, anche al fine di limitarne I'entità e l'onerositi è
necessario,nelle successivefasi di progettazione,concordarecon i ns. riferimenti tecnici, le idoneescelteprogettuali:
Pierluigi Giuliana [email protected]
SalvatoreGiugno [email protected]
italia.it
lndirizzo per comunicazioni relative al procedimento: AccessOperations Line "Sicilia Ovest" Via AlessandroManmni2
90I 33 Palermofax 0922-605219
TelecomItalia SpA
Sede legale:Piazzadegli Affari,2 - 20123 Milano - Sede secondariae DirezioneGenerale:Corsod'ltalia,41 - OO198 Roma
Cod.Fisc./ P. IVAe lscriz.al Reg.delle lmp. di Milano: O048841OO1O- lscriz.al Reg.A.E.E.1T08020000000799- Cap.Soc.€ 10.693.740.302,30
e 3 - È P R - 4 8 1 4E B : 4 1
To:8fi9ÉE4É1ef,44
F a a e :1 1 3
COMUNE DTRIBERA
(Provinciadi Agrigento)
2" Settorelnfrastrutturee Urbanistica
fa.r09?5-561537
ViaQuasimodo
tel,09?5-561515
pror. 695a
def
/Infr
antioipataa mszz.ofax
2110412014
All'Istituto Autonomoper le CasePopolari
Dclla Provinciadi Agrigento
Via DonatoBramante.42
92100Agrigento
Fax 0922.23511
A,ll'Ing.Capodcll'Ufficio
del Genio Civile di Agrigento
Fm 4922/4612344
E p.c.
Al SigrrorSindaco Sede
Oggetto: TrasmissioneCanformita urbanistica. "Frogetto preliminare per la demolizione e
rimstrwione di n. 6() alloggipopolwi in Largo Marliri di via Fani IN 1336".
Riscontonote:
- prot.3080U/l4zd IACI'
- prot,707Ed
del 16/04/2014
GenioCivile
ln risc,onttoalle note in oggetto si trasmettela CONFORIIITA' URBAI{I$TICA N.
tlàOlf sul Progettopreliminaresopraindicato.
Al fine di poter rilasciarecopiadi progettocon visto di conformita,si invita codestuIstituto
a farepervenireunn secondaf,opiadi progetto.
Dirisentedel 2o Settore
. fttg. lalvutore Ganduscio)
ffi--#
"\
('ullÀ.s-
E f , - È F R - 8 8 1 4E E : 4 1 F r o m :
T,::EE9EE461E344
CONFORMITA'
F as e : E r E
N.3t2014
Aftonomorpr h casePopolari
deltaprovincia
pror.
di Agrigeuto
Y,t:"zdl-,del
T]fjîtll-tlp
3080U/14
09/0412014,
intoitau al
protocolloal n 6203del09/04/2014;corrtalquale
alloggippolwi in Lmgo Martiti tlÍ vía-Fani
IN i jJà,':
Vistala notadel
di Agfle4o pîot. 707E6del16104/2014
conla qualeviene
9do.l*llî
la
cotrfàEnza
Spqcisle
dei
se*izil--aisensidelt,nrt.
s +ilu [.n-n, iiÀoii lEii,*J. ]
î"li":qla
delD.P.Rn, !3/2012;
Visto il progettocompo$to
dan. 16. borati:Tdw. 0.1,.0-l-1,
0.1.2,0.1,0.J,0.4,1,A.4.2,
0.4.3,
0.4.4,0.5.1,4.5.40.5.3.
0.5.4,
0.6.t,0, 2;0.6.J,0-6.4;
0.7, 0.7.1,0.7.1,0.8,0.9,0.].0,0,lI
0.12 e Relazionegealagica hasmessodall'I ituto AutonomopÈrle CssePopolari della provincia
di Agrigerrto;
Vislo il progeuodegli attualialloggi
approvatoconNulla Ostsn. 43 del gl05ll971:
Presoatto che i nuovi alloggi saianno
sulla stÉssaareadi sedimedi quelli esistentie
chela loro volumetriaè inferiorea quella.prct
Considerato,nlhosl,cheil carico
iimane invariato(n. 60 alloggi);
delT;A,R.dellasicilir n:t6ii05Reg.Seni.p n.r96?]Reg,
.viq'p sentenza
- Gen..dellE
novernbrs
2Q04,
notificata
il z5i0zla005
conprr,33iz delZ8,Nínoas:
VistÈla Decisioúedel Consiglioai ciustizia Anministrativaper la RegioneSicilianadel
24ltl/?005,n.273/06
delReg,neclg r.+gCtJ n*g,nic-B a"i"-rt*t"-t--aio' zansnoina
dà
Decr.
Dir.A.R.T.A.
n. lo8l deligntnnozoiipprou*ionei"ip.R.G.
Del
$rannutfllnto
Lofnrureú luberfi
Vista la DeliberaCommissariale
n.42 del i3l07/lggg, di sdozionedel p.R.G. con annessi
P,E.e R.E.C
Viste le leggi e i rcgolamentivigenti in ma-teria;
SI ATTESTA
che il fwzge n-onrlltylnwe per la demolizionee ricostnuionedi n. d0 dlloggipqplni
in Largo
ildrtiri di via Fani IHl33d" è conformealle prrvisioni del vigentestumerrtJirb'aristiL.
attestflzionénon costiùriscetitolo edilizio, afiesoche detto tirolo può ess€reritasciato
Î.pTr*t.
sullabarc dr un progettbeeccutivo.
Il Ftid*i-*^
.lal 1o sÀ*^.^
flPE-f,E-ern14LIEi 5T t,.:; IGIEtiE FUE
RIEERÉ E9È5SEAÉ'.11
È; |Z5EE4É1lf,rtrE
SERVIZIO
5ANITARIONAZIONALE. REGIONE
SICILIANd
Azlendo Sonitqrio provincioledi Agripnlo
Scdr lcAolc: c./doCongolido921o0 Aqiif,ento
parrira IVA _
Codice Figcolc : OaETó93og4S
fi íV ddinwf
n di lt u uM È.inne
U.O.Igicnepubblica
Dieîrstfo Sanilsrio dr hlbers
Vio Ver.qa
n t4 Tel/lax1g?5.ó7194
Trosmessavia fox
Pro+ 20071 dpl8/l4 del
lryh*a*z
ws
?9/M/20t4
Speft.le Uffício del 6enioCiviledr
A6RT6ENTO
Qggetto:Rif'toconfenenzo
di servizisulprogettopreliminare
Inîegr6to( oggiornato
ol
2E/03/7014)
dei lovoriperls dernolízione
e ricostnuzrone
di No60
in
vio
LorgoMortiridi viqFonía RÍberq.
"rÉgq;e.píiori
Trqsmissione
porere.
vistals convocczione
dellaconferenzqdi servizi indettq per il giorno
05-05-2014alleore g.00.
consideratoche per irnpegniq5sunîi
non ssrà possibileparîecipore qflq
Precedentemenfe
conferehzdnelútivdal progefto di cui oll'oggetto
il
sottoscritîo
,
, eso,ninoti eloborotí
progettuoli, per guontodi esclusivq
competenzlesprineporereFAVOREVOLE. 9li
Distintisoluti.
l.S.ef
eryqteT,p. ,/Ì
'-5 l*.J oflPR,2014
ffi
Y;Fftwf#,Fr
Ltttlfr dd Grnfo Ohù
Aedgfrb
AzirndrLSuniturial,rovincialr:- (t.d' (:onsolida_ 91100 .ACRIUINT0
. c.F.0257093()tl4*
p.r.rrzs;0s_rt:rE,tSpnrl
I
? - " 3 ,h 4 4 ( ì , 2 071: 54 1
(jIR(jENTI
..1:/q
Gesfore del Servizio
ldrico
detrq FÍov,ncrs o, tnfesrofo
eJiig*J;í;
E.\_
Va+
ATG/Cp/fbJ
Afsgono. A2/05/2014
I
I
II
I
I
Lj'ffrr;*se**'lS*rdu:''
&.:ili::'+*t::':
GirgentiAcque
S.p.A.
5['[1?fi
ffi 1r';5der
ffi/os*ol
4
tt
'Genio
!
U_fficio
def
Civil
i;Tfi1*:il:i".j'5s'Asrisanro
fiff
rqx 09?2.461t302
tiililt
iilll
IilIilililil
illilil/Iilililililil|il
ill
è F.c,
ComunedlRiberq
Fqx 0922.540,|J7
Oggetto;Risconfro
U1.nor:prot,n, 10786
del 16/04/1014
progetfoperts
demol,ril;;;"rfuztone
dt n, ú0oiloggi
Foní
"surru.rsne dr
ol
popoforiin r.orgoMoÉiri
divis
fn risconfro
qllo Vs'nofo
prot' /0/8ó del t6lo4/2au,in
qtfiin porídsto
#ffff;:i:HI."î:Ju^TilT::o
si rimone'comunque,a
or n.34r2r-20ì4.si
irproprio
pqrere
inmeriro
connoro
pror.
n 47s21-2o14,
disposizione
per urteriori
chiorimenfie/o informozíoni-
Distintisotuti.
rlEronflAsqu6 g,p.ri_
ìiEE:ffi
ii8i
ffifl?Ta:t#:lisîi#"h"e:8ffi
*lA*,1J1","{*:i";fFf":1i:dir?a'?Éeq'a?
UOE
. +TG
-Ìuu
* 3 , t v 4 0 , 2 011" 544
G]RCIEN-]
ACOUE
SPA
-i\l
; ql , t6J 1 _ F
t1 \,
|,
1 i FJ -,- -
L/
Gesloredel Serviric
lfrie_o|nlegrafo
r{alra_._.,:_r
ATG/Cp/GA/fbv
ARAGONA
12/12/2013
GlrgentiAcgue
S.n.l
5ffÀTo"#?Br?-Tfi,,*,,*','.
AUToNo^lto
l_s-TIyIo
EPoPor.ARf
::1(.,.E
_cAs
:lTtlKauNctA Dl
il/ilililil/iltffiit/illl/ililil/ilililil/illtililt
BRA^4ANTE
Yj:
^o^o_*1*
42
'ZIOO
AGRIGENIO
Oggetto; progeffo.per
lo demolizione_
e rícostruzione
MoÉhidivio
di n
rtni-iinerl]iiitrrr
,raur-vflIANDATA
AGCO^,IANDATA
A/R
AA.
Foporqri
- pAFEkE
ÍnLargo
pEFir,iifftolrossi
derooocu111l1zio1e
,.^r"-,,i#ii1;l-g#l;;t^"Te
resrano
pió".i"""oi,TJ,..;::JL"ffEocsu**o,orpRG-00442rs-z0ri
der
nljn:"*UiitH".,.di%[-,l?,oJfl,Jo,.ori.
che
'olF
ff##I
H
iff ffH*ffi*q*T:il=ril*
'
09
eur
: t; l:f,dÉil#ffio'oM'co
qllq reori=ozione
deile opefe soprcindicofe
con ro seguenleprescri/one:
..Fîfth
*t'L*ffi
I
I
t
. 3,[/IAc,
20141"r4
.ffIR(ìEhlII
A C QS
|]P
I A-
|']R903_P l/\
Gesfore
È'*
del Servizio
ldrtco trrfegrflro
dello provinciodiAgrigH;
REIEIDRTCA
l' L'ollqccio del
.complesso edilizíoco.sfifuiioda ]0
allrqversoil coflegcmento
dovrù dvv66[1s
"gpî..fobbrîco,
-e.. cittodina ir 0".
-LJ^rino
àirtinti
punri : vio Monte cervino
arigolo vio circonvqllozione
"r-n'ilìte
vio ruront*
Nell'ínfenezione
ongoro viaie Europa.
con le siroJe
reqliuqredue corneretlein crioilitof., r'istitriJeiiinor_o cqs* popororeoovrà
oimensioni-inieinÉ'"unri
oi crn-ìsox,ióiiyo
oll'inferno
dellaquoleto*nnó-uÉicsfe
Ie opuiÀiàìo"ii"r.*di derivozione. (LxBxH|
coperiuro sorò in cts qrmoto
ttsoroiodí
cÒn cqrofterisfichedí resisienzo
propoaionofe oro
viobililùstrodole'
*::1.^1. F;; i;'lnì. sreroidore
:"Tt"f;
.-o'
crqsseD4o0con
dimensionÍ
ufilídi passoggiooi cm-e^Oxao-.
a"^îl?;; g"rì'org*ni
idroulicidi denvqzÍone
rnÚnovroovronnÓpesounitoriosup.-eriore
e
kg, In conispondenzo
dersoroiodovrÈ
essereposizionofo
-2^5
uno frQverneioliícqfPE3
h E0*i',. otià o facililornero rimo,,one
sposfomento
e ,o
finoollobofolodi pdsgggio'ircuióósùon**ento
dovrùessere
dqi lecnicÌdi quesfoGestorà'i
sfcbirito
il#erì,ìeorizqti ào;;-nno overeodeguaioscorico
fognoturomedionlet"u" i. p"rr"iÉne
in
sirutturqio
oiJil**tro noninferiore
q 200rnrn.
2' Loreteinternoal comptesso
editizio
sorùcosiiluiiodo un
-prsnellochiuso,con tubozione
in ghisosreroidore,Dnroo
oJpur-e-poriefiren;
;rip;
roo (sigmos0) seriepN ró,
ovenlediometroesternoOet'eSmm.
Sulla
condotto-,,od
onello,,reolizoto
sullostrodo
pubblico'in poaeitìdidimensioniinierne
dîB0xB0
cm. siresliaeronno
le dircmozioni
:
' peri corpifqbbrico2-3-4sorù
,,disiribufore
collocotoin posrzione
centroleun
r gf,llo";
' perí corpifqbbricos-ó,?-r
0. z-gsirecrrzerquncoilefrore
s 4 vie;
. peritcorpofobbricqI sîresliuera
uniorett#;;;i",
3' Al fine di goronlirefo sfilqmenlodi tuite le
sofio-derivozíoni.
citoii olle
ulenze' Ie tubozioniDN3? o equivolente porilngnu, dci pozze?lisu
in
dovronno
e$$ere
posofi
cll'inlerno
di covido'lticonugoiiodoppioporeleDN/s.Gli
stocchiJi ,u*Éio od ogni
gruppodi misurosorqnnoeseguitirnediqnte
rqccordeiioínoifonecostituiiqdq TEEJ,,,
.|".
e volvolodi irrlerceftozione
dú
Tuttii chiusinioovronne
f,vereslrulfurqporionlein
ghisasferoidqre
e botorodiriernpimento
dicqrcestruao.
crqsse
D400.
4' La superficieinteressotodal piono di lottizazione
ricode in zono penolirzo.lo
do
cnrenzesirutturoli{orl.óD'P.C-M.
+s199ó "Dis;;ritioni
in moteriooi i*,se idriche,,J
'idriche.
che comprometionoI'efficÎenzodelle reti
cen poÉolo sufficientesl
fobbisognomq con rídottiv-glori
di pressîone.
Lo conseguenza
di detio decodÍrnenio
richiede
che ogrrísÍngolo
unitùimmobiliore
siooototoiiriservqigriid.JiJJ[i*nro non
superiores 5.000litri.disconnesso
dollq refe rdistributivq,
Sio lo riservosio l,impionto
d' ouÌoclgvedovronnoesseredísconnessi
oqtrqrer; Jí opprowigionomento.
5' Letubqzionidovronnoesserecertificqteper ocguq potobile,
in conformiissilo normcr
I?20'l)e conispondenti
olle prescrizioni
igienicosoniforiedet Ministero
IUN!.FN
de'q
sonifà(circolore
minisieriole
n. ì02dei2 dicemoriipzaL cl D.u.2l molzo1973),
con
sogliodi odore e sdporesecondoi requisitidello comunitù
Europèf,,verlficqfee
.#fu
[E
{i
\-ngrffi
3
q0?
OI RCE\TI ACQ,E5DA
P t.iF,
-_-*--
Gesforsdel servlzlo
;;ì*;:;;1f#';lj;h'J"T
r__.*.
cerfificote s
rórzLeiui
J"",;q'T:"'Jir,
H:['#.""J:'-Îi3fl,o
#-"i"*:T,ff
secondo,*',+#,îí.#E,i'*t4,qi',..6;tti"ff
,'^Î31':o"'o
-.riiJi#l1ii
ti",*fi
prtnoitsrore
"u'iiri.-*o:fiq:#:È'tr:-fl
cher; ;?i:"-Tit*
"o "n" soinrerioÀ";';J'','il='^î:-[l'sÉ7-'TfifiJJ,l"l5';;;1lll":
p"'oiu
r"vu'
sobbio
uovrorno
rinu
J
ess(
d; *;]lj
non
strqdsfe norì
superior-uogl':tto
É-'i'*Ìi:':dds;;;-Jiltt"t
.^* i'tiiiidispessore;
cqrqtterisric"--:-3
-î;iffi;
onologo
5:;',1*t**1$;qmE'n::*is"""-*#lÌ\;;H11.efl.1:"Hll?'co
con
ryo"n-o'u-Jli'3'
u"*i*'L*'*'Jiriore ";-iÉI^Tt"
mecconicorÍ:yiq-
i["'lilÍ#iil";f
ffi
óA,dsoprq..,;ff
J.i,'"Ti:'JJ:fJ[i"H;H'x"ffiT"'fl
di refe confinuqdo
di25 / 30c
inie'o
i3ltl:nzq
orro
poso
*1,
"o"
sorurone
o,"l*-lt
cnrinuiro
i;-"#''Ji,3:TiJ,lff:tf,re
";;s;*""îH[",J1oo,,ffi,If
;;;-i';rere io"iim;rí;';;r?T"fl?if
poze*o.
jffiBflT,},tjff;
con fili fnox ftr
7.
descritti
!_[lmgioniisop.ro
dovron essere
qri'7
del ou*r*_l?n. gi i*1"zi'nllno
conedqtídqi-certificqti
di conformifù
?008
ex
s'p'c',
e sorenne
plssiin cqiic; "al1q
fccue
cngunti
îr:lll ""*un;;""Tt'ìnoio
renuroidro.rricoeseguireo-;";;-il[:,ffi
nì."8rilnt..:::l:J::lruriÉtrT
RETE
FOGNAR|A
*.
interno.dovrùes
li.:"._t_-_fognorio
ffi,.,1?:,tH,:,-,,..,.;,#i*.ni*:j,1:;311i[{È:S,T
,:-;ffr
"":ltt}iifl#i2*íu'e$ll
tril''"*T:-*f
dgyrfi esserereouzole
.i^*^,,;-1:_a=-,1?
minirnedi cm aoxan un pozeiio srronotoispezionoh
ovenre
'i**óiÀ*it;
#ffi,""É"-n#,.Jtfi
i;;SÍ3,,î.llol"o*,*hio
5,#:X'i:il,fr;J3
9. Gri impiont' fool:ldi.smotfimenfo.
refiuî dei corpi
corregoiior corrrJrgre.prin.ipiie'rJoi-"tt_2-,1,+S_6-Z-B_p-t0.
i.,Ér"ri,i"rE F.?pg"
DNz00qvenfio.igin*o vore
it-i:liill*'*'l;l:f,u*i:im',A,.;L.,fl".;í.Tno-*,u*a*iilr,J
poaetridirineo
rogno
î,111:ll,'.gei
pubbricq
onlo teolizqli*o tntg.tlt nero
uno
dqll'oliro'au-"flgovrcnno"n* ro].lli.,lll*îJilfH:I.ui:_nno
*-nonsuperiore
ouur*
di 2s m
ghíso
sreroidqre
D400
yr,rrrrl-_"li',1i:"i'li,ii.li,.ffi,:l;#.#
'ilo1utrni
rrnmeiferonno
atl'iyîr:g gl iJiti
Lrj.HÎs;:íIJIXTIT
orscendentecon toppo
J"í"ÉL-#o
speciore
o T s coronno
o'ispeìione.ovenfe oian;e-til'non
inferioreo quero del
-{S'q-
*Lffi
A0( ì1 41 " 5 4
3 lVr2
(ìI R(jENTIACQUE
SPA
[R q01
t t \ t
f
v J l
p
,
F/F
_______
J /
J
fognolo stesso'Jissefoqlfq porefe
del pozetto con collori in
distonzo
occiqio inox, fissoiiq
diB0cm'unooott'àtìo*iiq**rri
e hurtonerîa
iilrponrione
inox).
10'In conformitòal vÍgenlecodice
sirqdore.
îr
co[etioresorùposoroqd uno profonditù
tole che lq dísfonzaceila gànÀrJrice
inferioreo crn 100'D"*ó-d;;'Jiogioto tup*riorJ'àlitut" dor pionosfrodqresíonon
ii'poro ben fiverroto
di cm z0 disobbiqrine uog[.iq]IrTl*urS* un tu+t,o
é cosripoto
n:r
q 2 rnmdi diqmetroed
superiore
. esenledo maferislegrossoÈnó;-oiotogo
"
cqrfiJteristico
il ricoprimenio
avereilrinfioncoed
s-ugryótuoC iuùo]'per uno spessore d-ovronno
di r0 cm. rrrintenodero scovo
óppo'tuno
,d,l-1;ffit:fi.-ril.r%'l?.*
'll'A[
moieríale
ine*Jcosriporo
mecconicamenre
o
di soprq deilo,Jubozione,
od
poso direte continuo do intenouns dislonzodi ?5 / 30 cm, si dovrò procedereoflo
con spplicoto nqstioiegnoretico riverotore
cm' con firi rnox (corr scrifia "Rete
lorgo 4o
fognof*r. L;';ie covrù essereposoto
sÉnzo
di confinuÍfù
e dovròÉssere-focitmenfe
rùtrscciobîre
orrinierno
di ogni
l$liffi
,.r.5Sî'[i
{i\tqEM[ffi
l-lr
r-r
ffiete
r-er
* -rfl s.
\--t
lllI lllllllll
iltllilililillilmtil|llllllil
É4L-)
{.ì*rg;;r* }Ti }?r*i Jrx#;r
A R E A S P É C I A L ES I C I L I A
V'a DomenicoTempio,4 - 95121 Catanìa
T + 39 0952878548- F + 39 06/64447995
Proiocoilo Generale Fax +39 02l934;r:1328
gAc;aff LeSas.@p_eg.2
jre-1e96!.!!
tJffictodd gÍSo
2iRetecas/ASPI
CataniaO5/O5/2O|4
R e g i o n eS i c i l i a n a
Assessorato
Infrastrutturee Mobilità
DipaftimentoRegionaleTecnico
ServizioProvinciale
del GenioCivile
UO 7 DirigenteIng. AlfonsoCasalicchio
P.zzaVittorioEmanueleI
9 2 1 0 0- A G R I G E N T O
IACP
Istituto Autonomoper le Case Popolari
Della Provinciadi Agrigento
Via DonatoBramante,42
92100 _ AGRIGENTO
Oggetto:Conferenzadei serviziai sensidell?rt.5 della LR n.72/2071e dell'Art.5del D.P.R.
N.13/2012- Ribera- progettoper la demolizionee ricostruzionedi no60 alloggipopolariin largo
Martiridi Via fani IN 1336 - Progetto Preliminare Integrato (aggiornato al 2elO3l2OL4).
In riscontroalla Vs. prot.70786 del 16 Aprile 2014, inerentel'argomentoin oggetto,ed in
esito alla rimodulazionedel progettoIntegrato,con la presente,si esprimeparerefavorevole,
ribadendoe confermando quanto già espressocon Ns. nota prot.0076110del L2/72/2O73,
precisandoche:
-
-
Primadi procederecon le demolizioni,abbiatecura di preavvisarecon congruoanticipo
la scriventeSocietà,affinchépossaprovvederealla messain sicurezzadegli impianti
(sezionamentoe bonifica).
La realizzazione
dei nuovi impianti,fino ai PDR(punti di riconsegna),venga eseguito
dalla scriventesocietà.
Distinti saluti
AREASICILIA
IL RESPONSABILE
Cosimo Favia
Il presente documento è sottoscritto con firma digitale ai sensi
dell?rt. 21 del d.lgs. 82/2005. La riproduzione dello stesso su
supporto analogico è effettuata da 2i Rete Gas e costituisce una
copia integra e fedele dellbriginale informatico, disponibile a
richiesta Dresso lUnità emittente.
2i Rete Ga$ SpA - Sede legale:V'a Paoloda Cannobio33, 20122 Milano- Tel. +39 A2 232A 211a - Fax. +39 A2 2320 8655 Registrolmpresedi Mila,ro.CodiceFriscale
e
Pa,lila IVA:00736240151R.[.4.: 'i58411- Capitale$ocìale:[uro 71.949.719,84
i.v. - Direzionee Cocrd:na$entodi F:i Reii italiaUri
RepubblicaItaliana
;*4%__*
&r
,M
={Wfb
Resionesicitiana
Assessorato
Infrastrutture e Mobilità
DiparfimentoRegion"f"f..oi.o
uFFIcIo orl, cixto crvrt,r-
h"l|"
"*q
-..
AGRIGENTO
b'.0. Il - CoordinamenrcEdilizia pubbtica
Prot.no 3jl>'3i
Agrigenro,n2.
0..0.1.C.,
2013
Al
R.U.p.Arch.Domenico
Zammuto
c/o IACp
AGRIGENTO
oggetto:conferenzaSpeciale
dei Serviziai sensi deil'art.
5 dellaL.R. n.r2/20, e de,,art.
delD'P'R'n'13/2012
5
conle modalitàoi .ui
l4biscomma2 denaL.24l/1g90.
"ù;.
60aroggi
^ffi'T;'tJif;nf;ffJî,oul*""''ffi
poporari
inLargo
,'-Tfi
ll1ffi
,x;n
_ progetto
preliminare integrato _
- Parere fattibilità
sismica di massima ai
sensidella Legge 2.2.1974
n.64.
r Visto gli elaborati
di progettoprelimuinare:
o vista la Relazione
Geologicacon prospezioni
sismiche:
r vista ra Rerazione
Tecnicasui materiarid,a utllizz-i'^''
'
"Prowedim.nJp..
64recante
r'edliziaconparricorare
prescrizione
;:'Jil':"::t5l,r1;3rtl,"
o vistoir D.M. r4101/200g
e racirc.
617der02102/200g;
'".,,y*;;fil:,fi,iTruTjilTil::f
j;1,1'Í,1:,::T#:kff
,"""
,il:l",.esprimepa
" il;,|",'rt:::ì;,::3ÎXT.r'acciaio
2) it."r..,t*,2,o
d","rispettare
deveesser.
--'-''al
l"1.npg84s0,per comeindicaro
nena
iui.ir,r,rb.,
;tT:1j;:i;H;:it^l?Hti
Si ricordacheprimadell'inilio
atii*oti aou.a'.rrlr. depositato
ilprogeftoai sensider,an.
4
li,.n.io"gri
i:iir;:*..":;i'íJiJ,,Til;'"
;,;].il'rffr;d
"il iz" rsde,,a,egg
Il presente
parerevienetiluttitlo'i*ir*rn*i.
"
p*i.di propriacomperenza
e in subordine
"ri.
;ffiffiÍ1!}-ilii,',i!;.1'i1.1|;L;:[,;i;;jffi;,.;iil,io.i
pareri,
No e/oautorizzazi";i
;;
io Direttivo
tore U.O. I I
L'INGEGNERECAPO
Vrí;h Armenio)
l,'tr-\,
tpato)
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
2
File Size
14 840 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content