close

Enter

Log in using OpenID

12-punto di vista del farmacista - Web server per gli utenti dell

embedDownload
Universita’ degli Studi di Milano
Corso di Laurea Magistrale in Farmacia
Aspetti di economia e marketing dei medicinali e medicinali generici
- Modulo: Medicinali generici
Prof. Andrea Gazzaniga
Il punto di vista del Farmacista Territoriale
Dott. Matteo Cattaneo
MILANO
Milano, 23 gennaio2014
GENERICI:
IL PUNTO DI VISTA DEL
FARMACISTA
CRITICITA’ NELLA GESTIONE
QUOTIDIANA
Dr. Matteo Cattaneo
La sostituzione DA parte del farmacista
La sostituzione DALLA parte del
farmacista
STUDI UNIVERSITARI
MEDIA
MEDICI
LEGGENDE
METROPOLITANE
PAZIENTI
La sostituzione DALLA parte del
farmacista
STUDI UNIVERSITARI
MA COSA PAGA IL CITTADINO?
TICKET
QUOTA
2€ a scatola: nessuna esenzione
1€ a scatola: esenzione parziale
0€ a scatola: esezione totale
Differenza tra il prezzo del farmaco prescritto
e il prezzo di riferimento stabilito dall’Aifa
L’INIZIO DI TUTTO, DICLOFENAC….
QUOTA
L’INIZIO DI TUTTO, DICLOFENAC…
BUSTINE
“(BIO)EQUIVALENTI”
CPR GASTRORESISTENTI ?
…MIRTAZAPINA…
QUOTA
…MIRTAZAPINA…
CPR ORODISPERSIBILI
“(BIO)EQUIVALENTI”
CPR RIVESTITE ?
…LANSOPRAZOLO…
QUOTA
…LANSOPRAZOLO…
CPR ORODISPERSIBILI
“(BIO)EQUIVALENTI”
CAPSULE?
RENDIAMO LE COSE PIU’ INTERESSANTI….
QUOTA
Se procaptan 4 mg è “sostituibile”
con procaptan 5 mg allora tutti
i perindopril sono (bio)equivalenti ai
rispettivi sali di arginina?
LE ASSICURO
CHE 4=5
Chi ha compilato le
liste di trasparenza ?
COMARKETING
TICKET
SPECIALITA’
COPIA
QUOTA DI
PARTECIPAZIONE
E I SISTEMI TRANSDERMICI ?
QUOTA
E I SISTEMI TRANSDERMICI ?
IL VEICOLO CONTA?
QUOTA
IL VEICOLO CONTA?
Come viene determinata
la sostituibilità nei prodotti
per uso topico?
E IL PRODOTTO A PREZZO DI RIFERIMENTO?
QUOTA
FINO AL 14 APRILE 2011
RIDUZIONE DEI PREZZI DI RIFERIMENTO
TEMPESTIVO ALLINEAMENTO DEI PREZZI
15 APRILE 2011
RIDUZIONE DEI PREZZI DI RIFERIMENTO
ESISTONO CASI IN CUI NON ESISTE ALCUN
PRODOTTO CON IL PREZZO UGUALE
AL PREZZO DI RIFERIMENTO
LOMBARDIA
15 APRILE – 4 MAGGIO
QUOTA
2011
5 MAGGIO – 31 MAGGIO
SALVAGUARDIA
2011
1 GIUGNO – OGGI
2011
QUOTA
ALTRI ASPETTI POCO CHIARI….
QUOTA
43 AIC per simvastatina 28 cpr da 20 mg tra
originatori, generici, copie e comarketing
TUTTI SOSTITUIBILI TRA DI LORO ?
LEGGENDE METROPOLITANE
CONTENGONO IL 20% IN MENO DI PRINCIPIO ATTIVO
VENGONO PRODOTTI IN INDIA / CINA E QUINDI NON C’E’ CONTROLLO
PRESUNTI AUMENTI DI RICOVERI NEI VARI OSPEDALI DELLA REGIONE
A CAUSA DI ARITMIE CAUSATE DA GENERICI
DISINFORMAZIONE
DISINFORMAZIONE
si consiglia di optare per il brand
al prezzo del generico
DISINFORMAZIONE:
AVERE UN NOME DI FANTASIA E’ UN PLUS ?
IL NOSTRO AMOXI-CLAVULANICO
NON E’ UN GENERICO QUINDI LO
PUO’ PRESCRIVERE/SOSTITUIRE CON
TRANQUILLITA’’
DISINFORMAZIONE:
E I PAZIENTI COSA PENSANO?
IL SOTTOBANCO
QUELLO DA BANCO
IL “GENETICO”
SE COSTANO MENO UN MOTIVO CI DEVE ESSERE
HO LETTO I DUE FOGLIETTI E NON DICONO LE STESSE COSE
MA IL COLORE DELLE COMPRESSE E’ DIVERSO
NON MI DIA IL GENERICO…E’ PER IL BAMBINO
FACCIO / FA CONFUSIONE CON LE CONFEZIONI
Look Alike Sound Alike
RISCHIO DI CONFUSIONE TRA CONFEZIONI SIMILI
O A CAUSA DI NOMI SIMILI
…QUELLO CHE I PAZIENTI DICONO….
voglio gli originali, non i
sintetici
Ieri : "Non mi fido dei generici,
perché la tv ha detto che sono
SCADUTI".
Da brevetto scaduto a capire che
sono scaduti?....il passo é breve.
Signora vuole il triatec o
l'equivalente?ah non so devo
chiedere alla mia vicina,sa lei se ne
intende di medicine!
E io: ma è farmacista ? No no fa le
pulizie nel reparto di cardiologia.ah
beh......
Dottore non mi dia un
generico perché sono
allergica ai generici, per
cui mi dia il fluconazolo
della doc
ALTRI ASPETTI CRITICI NELLA PRATICA QUOTIDIANA
IL CASO DELLE “BADANTI”
CONFUSIONE TRA LE CONFEZIONI E PAZIENTI ANZIANI
LA SCARSA COMUNICAZIONE TRA FARMACISTI E MEDICI
DIVERSE INDICAZIONI TERAPEUTICHE: DOXAZOSINA
IL CONCETTO DI VARIABILITA’ DELLA QUOTA
COMUNICAZIONE CON PAZIENTI ANZIANI E STRANIERI
PRESCRIZIONE PER PRINCIPIO ATTIVO
CHI RIGUARDA:
-PAZIENTE CHE INIZIA UNA NUOVA TERAPIA CRONICA
-NUOVO EPSODIO DI PATOLOGIA NON CRONICA
IN TUTTI GLI ALTRI CASI IL MEDICO PUO’ CONTINUARE CON LE VECCHIE REGOLE
IL MEDICO PUO’ SEMPRE UTILIZZARE LA DICITURA “NON SOSTITUIBILE”
MA DEVE INDICARNE LA MOTIVAZIONE
QUELLO CHE HO OSSERVATO:
-INIZIALE PRESCRIZIONE CON SOLO L’INDICAZIONE DEL PRINCIPIO ATTIVO:
-PER TUTTI I PAZIENTI
-SU TUTTE LE TIPOLOGIE DI PRODOTTO :
-RICETTE SSN
-FARMACI DI CLASSE C (Ricetta bianca)
-SOP / OTC
-INTEGRATORI E COSMETICI
SOLO PRINCIPIO ATTIVO
PRINCIPIO ATTIVO +
INDICAZIONE DI UNO SPECIFICO
GENERICO
SOLO PRINCIPIO ATTIVO
(MOLECOLA ANCORA SOTTO
COPERTURA BREVETTUALE)
SOLO PRINCIPIO ATTIVO
(MOLECOLA ANCORA SOTTO
COPERTURA BREVETTUALE)
MOLECOLA NELLA LISTA
NON SOSTITUIBILITA’
MOTIVATA
MOLECOLA NON PRESENTE
NELLA LISTA
NON SOSTITUIBILITA’
MOTIVATA
SOLO PRINCIPIO ATTIVO
(MOLECOLA ANCORA SOTTO
COPERTURA BREVETTUALE)
MOLECOLA NELLA LISTA
INDICAZIONE PRODOTTO
NON SOSTITUIBILITA’
MOTIVATA
PRINCIPIO ATTIVO + NOME
COMMERCIALE
MOLECOLA NON PRESENTE NELLA
LISTA
NOME COMMERCIALE
MOLECOLA NON PRESENTE NELLA
LISTA
PRINCIPIO ATTIVO + NOME
COMMERCIALE
NON SOSTITUIBILITA’ MOTIVATA
PRINCIPIO ATTIVO + NOME
COMMERCIALE
NON SOSTITUIBILITA’ MOTIVATA
NOME COMMERCIALE
NON SOSTITUIBILITA’ NON MOTIVATA
PRINCIPIO ATTIVO + NOME
COMMERCIALE
(INDICAZIONE DI UN GENERICO)
NOME COMMERCIALE
INDICAZIONE DI UNO SPECIFICO
GENERICO
SOLO PRINCIPIO ATTIVO
MOLECOLA NON NELLA LISTA
PRINCIPIO ATTIVO + NOME
COMMERCIALE
NON SOSTITUIBILITA’ MOTIVATA
PRINCIPIO ATTIVO + NOME
COMMERCIALE
NON SOSTITUIBILITA’ MOTIVATA
QUELLO CHE HO OSSERVATO:
-GRADUALE ALLINEAMENTO AL MODELLO:
PRINCIPIO ATTIVO + PRODOTTO SPECIFICO
ANCHE PER LE TERAPIE CRONICHE GIA’ IN ATTO
(DOVE LA LEGGE NON LO RICHIEDE)
PRESCRIZIONE PER PRINCIPIO ATTIVO:
DA OBBLIGO A FACOLTA’
11-bis. Il medico che curi un paziente, per la prima
volta, per una patologia cronica, ovvero per un
nuovo episodio di patologia non cronica, per il cui
trattamento sono disponibili piu' medicinali
equivalenti, e' tenuto ad indicare nella
ricetta
del Servizio sanitario nazionale la sola
denominazione del principio attivo contenuto nel
farmaco. Il medico ha facolta' di indicare altresi' la
denominazione di uno specifico medicinale a base
dello stesso principio attivo (…)
17 DICEMBRE
7 AGOSTO
“11-bis. Il medico che curi un paziente, per la prima
volta, per una patologia cronica, ovvero per un
nuovo episodio di patologia non cronica, per il cui
trattamento sono disponibili più medicinali
equivalenti, indica nella ricetta del Servizio
sanitario nazionale la denominazione del principio
attivo contenuto nel farmaco oppure la
denominazione di uno specifico medicinale a base
dello stesso principio attivo accompagnato dalla
denominazione di quest’ultimo (….).
QUINDI ADESSO
E’ TUTTO CHIARO
?
CRONOLOGIA DELLA RIVASTIGMINA
18 NOV 2013
-PUBBLICAZIONE PREZZO DI RIFERIMENTO
25 DIC 2013
-DIVIETO DI VENDITA RIVASTIGMINA DOC
7 GEN 2014
-ELIMINAZIONE DALLA LISTA AIFA
CRONOLOGIA DELLA RIVASTIGMINA
COSA PAGA IL PAZIENTE ?
46,19
EURO
46,19
EURO
2 EURO
18 NOV 2013
2 EURO
2 EURO
25 DIC 2013
7 GEN 2014
REVOCHE / SOSPENSIONI
25 DIC 2013
SOSPENSIONE COMMERCIALIZZAZIONE SPECIALITA’ MEDICINALE
La Società Doc Generici Srl ha disposto la sospensione della commercializzazione, su tutto il
territorio nazionale, dei seguenti farmaci:
RIVASTIGMINA DOC Generici 4,6 mg 30 cerotti – AIC 042456032
RIVASTIGMINA DOC Generici 9,5 mg 30 cerotti – AIC 042456083
Il provvedimento è stato adottato dall’azienda, a seguito della comunicazione del tribunale
ordinario di Torino (N.R.G. 34939/2013) relativa all’inibitoria della commercializzazione del
prodotto Rivastigmina per presunta infrazione dei brevetti dell’originator.
Con altra nota, la società Doc Generici ha informato l’Aifa della sospensione dalla
commercializzazione dei farmaci sopracitati e ha chiesto all’Agenzia di rimuoverli dalla lista di
riferimento.
La motivazione del ritiro e la composizione della relativa lista di riferimento, che comprende le
confezioni di Rivastigmina DOC cerotti come unico generico della specialità Exelon cerotti nei
dosaggi sopra indicati, farebbero decadere la lista di riferimento medesima. Tuttavia, in attesa
dei provvedimenti dell’AIFA richiesti dalla Doc Generici srl, si suggerisce di applicare la
clausola di salvaguardia nella dispensazione a carico del SSR.
7 GEN 2014
FARMACO
SOSPENSIONE COMMERCIALIZZAZIONE SPECIALITÀ MEDICINALE RIVASTIGMINA.
AGGIORNAMENTO ELENCO MEDICINALI NON COPERTI DA BREVETTO
Facendo seguito a quanto anticipato con notizia n. 546 del 27 dicembre 2013, si ha cura di
informare che Regione Lombardia, anche a seguito dell’intervento di Federfarma Lombardia, ha
sollecitato una precisazione di Aifa in merito all’argomento in oggetto.
La precisazione è quindi giunta e ripresa da Regione Lombardia con circolare prot. n.
H1.2014.0000416 del 07.01.2014, che comunica quanto segue.
L'Aifa ha aggiornato in data odierna la lista dei medicinali equivalenti, a seguito dell'ordinanza
del Tribunale Ordinario di Torino, in merito all'annullamento dell'efficacia della lista di
trasparenza dei medicinali nella parte relativa al principio attivo rivastigmina nella forma cerotti.
Dalla lista dei farmaci equivalenti sono stati quindi depennati i farmaci a base del principio
attivo rivastigmina nella forma cerotti, sia generici che specialità.
Pertanto non va richiesta alcuna differenza nella dispensazione del farmaco exelon.
Il nuovo elenco dei medicinali con brevetto scaduto è vigente a partire dalla data del 7 gennaio
2014.
LISTA DI TRASPARENZA DI NOVEMBRE 2013: SOSTITUIBILITÀ FARMACI A BASE
LEVOTIROXINA SODICA
Si segnala che con la lista di trasparenza del corrente mese di novembre, (V. notizia n.
483/2013) sono stati inseriti anche i medicinali a base di Levotiroxina sodica.
A tale riguardo l’Aifa ha reso disponibile sul proprio sito internet una comunicazione (allegato
n.1) con la quale avverte che nella maggior parte dei casi trattati con tale principio attivo è
possibile la sostituzione con il generico purché il paziente effettui nelle successive 4/6
settimane un controllo dei valori di TSH e di FT4.
Inoltre, occorre particolare cautela nella sostituzione nei seguenti casi:
- donne in gravidanza o che stiano pianificando il concepimento;
- ipotiroidismo, congenito o acquisito, in età pediatrica;
- terapia soppressiva i pazienti con pregresso carcinoma tiroideo, soprattutto se fragili o
anziani;
- pazienti con ipotiroidismo centrale.
Poiché il farmacista non può conoscere le situazioni patologiche sopra indicate che richiedono
“particolare attenzione” nell’effettuare la sostituzione, né è possibile garantire un controllo
sull’effettivo svolgimento degli esami richiesti dalla comunicazione, Federfarma ha ritenuto
necessario inviare una nota all’Aifa (allegato n.2) per chiedere la sospensione della lista di
trasparenza in questione in attesa che vengano fornite ulteriori indicazioni prescrittive ai
medici.
In attesa delle indicazioni richieste Federfarma invita i farmacisti, nei casi in cui l’assistito
richieda la sostituzione, a prestare la massima attenzione alla comunicazione in esame,
informando il paziente relativamente ai contenuti della medesima prima di procedere
all’eventuale sostituzione.
LEVOTIROXINA
CON ESENZIONE PARZIALE:
1 € + 0.69 € = 1.69 €
CON ESENZIONE TOTALE
0 € + 0.69 € = 0.69 €
SSN: 2 € + 0.69 € = 2.69 €
PAZIENTE SENZA ESENZIONE IN REGIME SSN
LEVOTIROXINA
ACQUISTO PRIVATO: € 2.45
ACQUISTO IN REGIME PRIVATO
LEVOTIROXINA
ACQUISTO PRIVATO: € 1.77
ACQUISTO IN REGIME PRIVATO
LEVOTIROXINA:
Come conquistare la fiducia del paziente
Se prende l’originale spende € 2.69
…quindi le conviene pagarlo € 2.45…
…oppure puo’ acquistare a pagamento
l’equivalente a € 1.77 anziché a € 2 con la
ricetta…..ma le posso dare l’equivalente
solo se il medico è d’accordo comunque dovrebbe
controllare i valori del TSH entro 4/6 settimane
COME FARE
ORDINE NEL
CAOS ATTUALE ?
CAPIRE DI COSA PARLIAMO
SOSTITUIBILITA’
(BIOEQUIVALENZA)
SOSTITUIBILITA’
(RISPARMIO SSN)
LISTE DI BIOEQUIVALENZA VERA
GENERICO A
ORIGINATORE A
GENERICO B
GENERICO C
PRINCIPIO ATTIVO
GENERICO D
ORIGINATORE B
GENERICO E
ORIGINATORE C
GENERICO F
COMARKETING C
CHI E’ L’ORIGINATORE ?
CHI E’ L’ORIGINATORE ?
CHI E’ L’ORIGINATORE ?
DIFFERENZIARE I PARAMETRI DI SOSTITUIBILITA’
IN BASE AL TIPO DI FARMACO
TERAPIE OCCASIONALI (es: antibiotici)
TERAPIE CRONICHE (es: cardiovascolare)
BASSO INDICE TERAPEUTICO (es: antiepilettici)
DIFFERENZIARE I PARAMETRI DI SOSTITUIBILITA’
IN BASE AL TIPO DI PAZIENTE
BAMBINI (es: cambia il sapore crolla la compliance)
ANZIANI (es: rischio lasa, paziente politrattato)
INDICAZIONE DELL’ORIGINATORE SULLE CONFEZIONI
MOLTO SPESSO VIENE FATTO AL MOMENTO DELLA DISPENSAZIONE
RASSICURANTE PER IL PAZIENTE
UTILE PER CHI SOMMINISTRA LA TERAPIA (FAMILIARI, BADANTI)
UTILE PER FARMACI LASA
DATABASE PUBBLICO DEGLI STUDI DI BIOEQUIVALENZA
LIMITARE IL COMARKETING
RAZIONALIZZAZIONE DEI MAGAZZINI DI GROSSISTI E FARMACIE
MINORE DISPERSIONE DELLE PRESCRIZIONI
MINORE CONFUSIONE E AFFOLLAMENTO NELLE LISTE
CAMPAGNA DI INFORMAZIONE A TUTTI I LIVELLI
IN OGNI CASO NELLA PRATICA
QUOTIDIANA LA SCELTA FINALE SPETTA AL
PAZIENTE
IL GENERICO E’ UNA RISORSA TROPPO
IMPORTANTE PER PERMETTERE CHE LA
CONFUSIONE CHE ANCORA OGGI LO
AVVOLGE POSSA DANNEGGIARLO
O
RALLENTARNE LA DIFFUSIONE
GRAZIE PER
L’ATTENZIONE
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
5 912 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content