close

Enter

Log in using OpenID

bando - Comune di Randazzo

embedDownload
F"f*. ,qrsa
b€r 03 ì2. 20lt
CITTA'DI RANDAZZO
PROVINCIADI CATANIA
BANDO DI GARA
per l'affidamentoin concessione
dellaprogettazione
defllÌitiva,esecutivaed esecuzione
dei lavori
di "NEALIZZAZIONE DI NUOVI LOCULI NEL CIMITERO COMUNALE"
da realizzarsimedianteproceduraapertacon il criterio dell'offerta economicamente
pit) vantaggiosa
(artt.143,53,comma2, lett.c) e 83 delD.Lgs 163/06e s.m.i.)
cuP G27II14000630005
crc 603690646D
I. AMMINISTRAZIONE CONCEDENTEE AGGIUDICATRICE
1.1. COMIINE DI RANDAZZO - PiazzaMunicipio 95036- Randazzo
(CT)
Tel. 09579900
1I far 095921
387IndirizzoIntemet:\\ rr\\'.corrlúÌe.r'iulclazzo-ct.
ir
Indirizzodi postacertificata:protocollogcgg,rale,'a|dlzzElec.e-etrra.i1
2. OGGETTO DELLA GARA D'APPALTO
2.1. TIPO DI APPALTO: Concessione
di LavoriPubblici(art.143del D. Lvo n. 163/2006)\l
2.2. OGGETTO DELLA CONCÍSSIONE
La concessioneha per oggetto la progettazioùedefinitiva in sede di offerta, la progettazione
esecutiva,la direzione dei lavori, il coordinamentodella sicurezzain fase di progettazioneed
esecuzione,per la realizzaziote di n. 108 loculi completi di tutti gli impianti e le opere esteme
conformi alla normativa cimiteriale e antisismicavigente, sulla base del progetto preliminare
redatto dall'U.T.C. ed inserito nel ProgrammaTriennale delle Opere Pubbliche, approvatodal
ConsiglioComunalecondeliberazione
n. 26 del 01.07.2014.
Il concessionariodowà inoltre prcl.r'edere alla gestione economica e funzionale dell'opera
realizzata,
consjstente
nelf incassodellesommeversatedagliutentiper l'acquistodel loculo,nella
manutenzioneordinariae stuaordinariadel manufatto.
2.3. DESCRIZIONE E LUOGO DELL'APPALTO: il Comunedi Randazzo.in esecuzione
delladeliberadi C.C. n. 26114di approvazione
del Programma
Triemale delle OperePubbliche,
delladeliberadi G.M. n. 135del 27.11.2014
approvativa
del prcgettoFelimimre di Realizzazroîe
di nr-roviloculi nel cimitero comunalee della determinazionea contlaÍe n. 208 del 02.12.2014,
indiceunagarapubblicamedianteprocedura
apertaai sensidel D. Lgs.n. 163/2006,a1t.55 comma
5, da esplelarsicon il criterio dell'offerta economicamente
più vantaggiosadisciplinato dall'art. 83
del D. Lgs n. 163/2006,per l'affidamentoin concessione
dellaprogettazione
definitiva,esecutiva,
la tealizzazioteela gestioneeconomica
dell'operadi "RealizzazionedÍ nùovi loculi nel cimitero
comunale".
L'oggettodell'appaltoè cosîituitoda:
- progettazionedehnitiva in sede di offerta, redatta in conformità al D. Lgs n. 163/2006e
ss.mm.ii.e al D.P.R.20712010
e ss.Írn.ii. art.24 e ss:
-
esecutiva;
la progettazione
l'esecuzione
deilarori;
la direzionedei lavori, cobrdinamenloalla sicwezza,contabilizzazionedelle opere;
delleopererealizzate;
la gestioneeconomica
la mariutenzioneordinaria e staordiraria dell'opera realizzata, per tutta la durata della
concesslone;
della concessione,
delle op€ree
la consegnaall'Amministrazione
concede[te,alla scadenza
degliimpiantiin buonostalodi consenazione.
3. ENTITA' DELLA CONCESSIONE
3.I. DESCRIZIONE COSTO STIMATO DELL'INTERVENTO.
11 Costo stimato delf investimento complessivo, come da quadro economico del progetto
preliminareè il seguente:
€ 129.689,00
A) Perlavoricompresioneriper sicuezza
B) Sommea disposizione
€ 12.968.90
I - PerI.V.A. il 10%sui lavori
tecniche
€ 33.000,00
2 - Percompetenze
€ 2.500,00
3 - Percollaudostaticocompr.IVA
1.500,00
€
4 - Per oneri conferimentoin discaricaIVA inclusa
5 - Per progettazioneprcliminare,incentivi RUP
€. 5.000,00
Collaboratori,
Commissione
ecc.
€.
600,00
6 - Parerie autodzzazioni
7 - Per caricoe tuasportomaterialiin pietra lavica
€.
440,00
esistente
nell'areadei lavorifino al depositocom.le
€ 56.008,90 € 56.008,90
Sommano
€ 185.967,90
Importo totalepiogetto
€ 185.968.00
h cifra tonda
3.2. CATEGORIA E IMPORTO DEI LAVORI
Le prestazioni dchieste consistono nella progettazione definitiva in sede di offerta, nella
progettazioneesecutiva,nella direzione e contabilizzazionedei lavori, nel coordinamentoalla
sicurezzain fase di progettazionee di esecuzionedelle operee nella realizzazionedi nuovi loculi
nel cimitero comunaledi Randazzosull'areaprogettualnenteindividuata.
Le lavorazioni di cui si componeI'intervento rilevanti ai fini della qualificazionedentano nelle
seguenticategone:
Lavori
Lavorazione
Edifici civili e industriali
c.tegoria
oGl
Prevalente
cllssilica
I
Classie categoriedei lavori da progettare
Classee categoria
Ic/Id
descrizione
Opereedili
Importo opereda progelare
€ 129.689,00
I soggettipartecipanti,che dovralno eseguirele presîazionidi progettazione,direzionedei lavori,
contabillzzazloíe,coordinamentodella sicurezzain fasedi progettazioneed esecuzionedei lavori,
devonocomprovaredi possederei requisiti necessarisecondoquantoappressodchiesto.
I1 tutto, dimensionatosulla scofta del Quadro Economico Riepilogativo meglio dettagliato nel
Disciplinarcdi Garaallegatoal presente
bando.
3.3. DURATA DELLA CONCESSIONE
La concessioneal.rà 1aduratadi anni 4 (quattro), decorrentidalla datadi stipula del contatto, fatta
salvala proroga del termine di scadenzaqualorariconano, nel corso della gestione,le condizioni
stabilite dalla legge.
ln tale periodo spetterà all'impresa l'obbligo della manutenzione ordinaria e straordinaxia
dell'opera.
La contoprestazione, a favore del concessionario,consiste unicamente nel diritto di gestire
economica[nenlef inteNento, attraversoI'alidamento in concessione,in uso cinquantennale,agli
utenti dei manufattirealizzati, senzachenessunonerco costogravi sul Comunedi Randazzo.îtrtlr
gli onerifinanziari,organizzativi
e di gestionesonoa cadcodelf impresaconcessionaria.
L'impresa
concessionariadovrà presentarea tal fme un dettagliato Piano Economico e Finanziario degli
investimenti e della connessa gestione amministrativa dei manufatti cimiteriali. Prima
dell'aggiudicazionedefinitiva, il Piano di cui sopra dol'rà essereasseveratoda idoneo istitulo di
crcdito o eÍte finanziario.
ll CapitolatoSpecialeDescrittivoe Prestazionale,
apprcvatocon DelibeÉ di G.M. n. 135 del
27.11.2014,specihca più dettagliatamente
le modalità e i teÌmini della concessionedi
progettazione,
costruzione
e gestionedell'interventodi realizzazione
di nuovi loculi nel cimitero
comunaleed il livello minimo della qualità di gestionedelle operercalizzateche il concessionario
deve,comunque,garantire.
4. TERMINE DI ESECUZIONEDELL'APPALTO
- P€r la redazionee presentazionedel progettoesecutivo:giomi trentadalla stipuladel contatto;
- per l'approvazione del progetto esecutivo: giomi 15 (quindici) naturali e consecutivi dalla
presentazionedel progetto, latta salva la sospensionedei termini per le integrazioni e/o
modificherichiestedagliEnti competenti
al rilasciodeipareridi legge;
- per l'esecuzionedei lavori giomi 120(centoventi)naturali e consecutividecorenti dal verbaledi
consegnadei lavori, al netto del tempooflelto dall'appaltatorein fasedi gara.
5. CONTRIBUTO ALL'AUTORIT,| PER LA !'IGILANZA SUI CONTRATTI PIJBBLICI:
Non dor.uto.
6. ELEMENTI POSTI A BASE DI GAR{
Prcgettopreliminare,corredatodai relativi documenti,redattodall'arch. Aldo Meli.
I candidaticoncessionaxi
dowannoprcsentareun progefo definitivo, comeprevislo da9li aîtí.24 e
ss.del D.P.R.n. 20712010.Costituiscono
un oneredelleimpresepartecipanti
tutti gli studi,i rilievj,
le verifiche e gli accefamenti che si rendesseronecessarie opportuni ai fini della redazione della
progettazionedefinitiva e delle soluzioniprogettualiin essaprevista.
Il progettopreliminare e lo studio di fattibilità sono visionabili pressoI'VIII Settoredel Comune,
nei giomi da lunedìa venerdì,dalle ore 10,00alle ore 12,00;è
sito in PiazzaXX Settembre,
possibilerichiedere,al medesimoUffrcio, tramitepostacefiificata, copiadei file di progetto.
Qualsiasiinformazionepotà, inoltre, essererichiestaal ResponsabileUnico del Procedimentoalch.
- Fax095/7990045
Aldo Meli Tel.095/7990044
Il bando di gara e la modulistica, sono, altresì, disponibili sùl sito intemet della Stazione
ww.',r.comune.randazro.cl.iL
Appaltante:
La documentazionedi gara,oltre che dal presentebatrdoe dagli elaboratiprogettuali,è costituita
anchedal:
1. Disciplinaredi Garacon relativi allegati
2. CapitolatoSpecialeDescrittivo e Prestazionale
3. Schemadi Contatto.
7. TERMINE, INDIRIZZO DI RICEZIONE, MODALITÀ DI PRESENTAZIONEE DATA
DI APERTURA DELLE OFFERTE.SCAMBIO DI INTORMAZIONI
entrole ore 12,00del 03'02.2015;
7.1. Ternine di ricezionedei plichi: a penadi esclusione,
7.2. lndiítzzo: CITTA' DI RANDAZZO PiazzaMwicipio, 95036RANDAZZO - CT.
?.3. Modalità: secondoquantoprevistonel disciplinaredi ga.ra.
7.4. Apertura delle offerte: la data di apertura delle offerte verrà comunicataa mezzo fa.X
alla nominadella Commissiole giudicatdce.
successivam€n1e
compresele comunicazionidi cui
7.5 Scambio di informazioni: ogni comunicazione/richiesta,
all'art.79,comma5, del D. L.vo 12 aprile 2006, n. 163, sarannoeffettuatedalla stazione
appaltanlemediante1'a'(.
Eventuali delucidazionirelative agli aspettigeneraliinerenti le modalità di partecipazionealla
tutti giomi,
garapotrannoessererichiesteall'U.T.C.del Comune,al numero095/7990044/43
da lunedìa v€nerdì,dalle ore 10,00alle ore 12'00.
8. SOGGETTI AMMESSI ALL'APERTURA DELLE OFFERTE
I legali rappresentantidei conconenti, owero soggetti, uno per ogni concorrente,muniti di
specificadelegaloro conferitadai suddettilegali rappresentanti.
9. CAUZIONE
L'offefia dei concorenti deve esserecorredatada una cauzione prolvisoria redatta nei modi
per cenlo)dell'impofio
previstidall'articolo75 del D. L.vo t. 163/2006e s.m.i.pad al2o/o(ó]d.e
posto a basedi gara di cui al punlo 3.1 del bando,l.V.A. esclusaLa predettacauzionedeve
contenere,a pena di esclusione,Ì'impegno di un fideiussoreper il dlascio, in caso di
aggiudicazione,della cauzionedefinitiva.
I contrafi fideiussori ed assicwativi devonoessereconfomi allo schemadi polizza tipo approvato
n. 123 (G.U.R.I n. 109 del
dal Ministerodelle Attività Produttivecon Decreto 1210312004,
S.O.),tenendoconlodellenormedi cui al D. L.vo 12 aprile2006,n. 163.
11/05/2004
Si applicala riduzionedel 50% dell'importo della cauzionea favore delle impresecertificate
IO. FINANZIAMENTO
L'investimentoè a totale carico del concorrente,compresii costi relativi alla progettazione'
all'LV,A., nella misura di legge,e tutto ciò che occorre per la realizzazione
all'esecuzione,
dell'interveúlo.
I I. SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA
SonoaDmessia pafeciparealla garatutti i soggettielencatinell'art.34 del D.Lgsn. 16312006
rcl
testoin vigor€,in possesso
dei requisitieconomico-finanziari
e tecnico- organizzativi
stabilitidalla
documentazionedi gala. Non è consentitoparteciparealla procedurain più di un'associazione
temporanea
o consorziodi cui all'articolo34 del D. Lgs. n.163/2006
nel testoin vigore,owero di
parteciparealla proceduraanche in forma individuale, qualora I'impresapartecipi alla procedua
medesimain associazioneo consorzio.Non possonoparteciparealla medesimagaraconcorrentiche
si trovinotra di loro in unadellesituazionidi controllodi cui all'articolo2359CodiceCivile.
I consorzidi cui all'adicolo34, comma1,letterab), sonotenutiad indicarc,in sededi offerta,per
quali consorziatiil consorzio concoÍe; a questi ultimi è fatto divieto di padecipare,in qualsiasi
altra foma, alla medesimagara;in casodi violazione sono esclusidalla gara sia il consorziosia il
consoúiato;in casodi inosserva.nza
di taledivietosi applical'articolo353del codicepenale.
Saúnno ammessea parteciparealla gara le imprese dei paesi U.E. in base alla documentazione
prodottasecondole normativevigenti nei rispettivi paesi,del possessodi tutti i requisiti prescritti
per la partecipazionealla garadelle Impreseitaliane.
I partecipantidevonoesserein possessodei requisiti di ordine generale,di qìralìficazione,e degli
ulteriori requisitieconomico finanziarie tecnico- organizzativiprevistiall'art. 95 del D.P.R.
20'7/2010.
12. REQUISITI DI PARTECIPAZIONE
12.1.1Tutti i Conconenti,ai sensidell'art.95 del D.P.R.20712010,
dovramroesserein possesso
dei
seguentirequisiti:
a) fattunto medio relativo alle attività svolte negli ultimi cinque anni antecedenti alla
pubblicazione
del bandonon inferioreal 5002dell'investimento
prcvistoperI'intervento;
úJ capitalesocialenoninferioread€ 15.000,00
previstoper I'intervento;
delf investimento
c) svolgimentonegli ultimi cinque anni di servizi affini a quello previsto dall'interr'ento per un
importo medio non inferiore al 5ol dell'investimentoprevistoper I'inteNento;
d) svolgimentonegli ultimi cinque anni di almeno un servizio affine a quello previsto
dall'futervento per un importo medio pari almeno al 2oZ delfinvestimento previsto per
l'intervenlo.
In alternativa ai requisiti previsti dalle lettere c) e d) il candidatopuò incremettarei requisiti
previsti dal medesimocomma,letterea) e b) in misura pari a 1,5 volte; il requisitoprevisto lettera
b), può esseredimostxatoancheattraversoil patdmonionetto.
Per i requisiti di cui ai suddettipunti c) e d), do!Íà esseredataesplicitaindicazionedi: periodo di
esecùzione,Conaittente, oggettoe importo (o quotapa11e
in casodi servizioeseguitoin ATI).
Il fattùratomedio di cui alla citata letteraa) e f importo medio di cui alle lett. c) e d) è deteminato
somúandoi datirclativial quinquenniodividendotalesommaper cinque.
Per servizio affine si intende la gestione di servizi cimiteriali, unitamente alla manutenzione
ordinaria e staordinaria, del cui importo medio si terrà conto per la verifica del possessodel
requisitodi cui al puIlti c) e d).
Qualorail concorente alla concessionesia costituito da ùn mggruppamentotemporaneoo da un
consorzio ordinado di concorrenti, i requisiti di cui sopra devono essere posseduti
fè1morestandoche ciascunodei componentiil raggruppamentoposseggaùna
complessivamente,
percentuale
non inferioreal diecipercentodei requisitidi cui alle letterea) e b).
I requisitidi cui alle letterec) e d) possonoessercpossedutiancheda uno solamente
dei soggetti
raggruppatio consorziati.
Se il concessionarionon eseguedirettamente i lavori e la progettazioneoggetto della
concessione,
deveesserein possesso
esclusiyamente
dei suddettirequisiti.
12.1.2nel casoin cui il Concessionario
intendaeseguirei layori direfiamente,oltre ai requisiti
quale
concessionario
precedente
richiesti
al
punto l2.l.l, dovrà esserein possesso
di:
.
AttestazioneSOA di qualificazioneper prestazionedi progettazionee costrùzioneo di sola
coshuzione,rilasciata da socieLàdi attestazione(SOA) regolannenteavlor,zzata,per categoriee
classificheadeguatealf importo dei lavori chesi intendonoeseguiredirettamente;
12,1.3nel casoin cui il concessionario
intenda eseguirei lavori tramite impresecollegateai
sensidell'art. 149,commi,l e 5 del DecretoLegislativon. 12 aprile 2006n. 163s.m.ile imprese
collegatedovrannoesserein possesso:
.
oltre ai requisitigeneralidi cui all'art. 38 del citalo D.Lgs 163/2006,attestazione
SOA di
qualificazioneper prcstazionedi progettazionee costuzione o di sola costruzione,rilasciata da
società di attestazione(SOA) regolarmente arllot'rzzata,per calegorie e classihche adeguate
alf importo dei lavori chedetteimpreseintendonoeseguiredirettamente.
In entambi i casi, I'attestazione SOA dovrà essere completa dell'indicqzione della
certificazionedel sistemadi qualità di cui all'ar.t.3 c.1,lettera mm) del D,P,R.207/2010(ex
art. 4 DPR 3412000),
in corsodi validità.L'attestazione
SOA del concorentecheeseguirài lavori
direttamenteo delle impresecollegateindicatenella dichiarazionerichiestadovrà esserepresentata
o dichiaratain sededi accesso
alla gara.
12.1,4nel casoin cui il concessionario
intendadar corsoalla progettazionedirettamenteoltre
ai requisiti richiesti qualeconcessionarioal precedentepùnto 12.I . I . e alle abilitazioni professionali
dowà esserein possessodei requisiti tecnico professionaliindicati al successivopunto 12.2.
Laddove in possessodi atteslazioneSOA di progettazionee costruzionedolaà attestareche i
requisititecnicoprofessionali
indicatial successivo
punto 12.2sonopossedutidal Foprio staff di
progenaz
ione.
12.1.5nel casoin cui il concessionario
intendadar corsoalla piogettazionetramite terzi dovrà
indicare il progettistache eseguiràla progettazione,sceltotra i soggettidi cui all'articolo 90
del D.Lgs 163/2006,
in possesso
e in gradodi dimostrare,
oltreai requisitigeneralidi cui alfart. 38
del D.Lgs 163 ed alle abilitazioniprofessionali,i requisiti tecnico professionaliindicati al
punto 12,2.
successiYo
12.2 REQUISITI PER LA PROGETTAZIONE
I1 soggettoche espleteràla prcgettazionedovrà esserein possesso,dei requisiti tecnico
professionali
di cui all'art.263 del D.P.R.20'112010left.
a), b), c), d), secondola classee categoria
ripofata
precedente
punto
individualae
al
3.2.
In particolare:
d) avereun fatturatoglobaleper serlizi di cui all'art. 252 del D.P.R.5 ottobre2010 n. 207,
espletatinegli ultimi cinqueeserciziantecedenti
la pubblicazione
del bando,per un importodi €
esclusaIVA e onericontributiviprevidenziali;
50.000,00
ó) a\.venutoesplelamentonegli ultimi dieci anni di servizi di cui all'articolo 252, relativi a lavori
appaltenentialla classee categoriadei lavori di cui si riferiscono i servizi da affidare, individuata
sullabasedelleelencazioni
contenute
nellaleggen. 143 de12matzo1949,per un impofo globale
per la classee categoriapali all'importo stimalo dei lavori cui si feriscela prestazione;
c, al.venulo svolgimentonegli ultimi dieci anni di due servizi di cui all'articolo 252, relativi ai
lavori, appartenentialla classe e categoria dei lavori cui si riferiscono i servizi da affidare,
individualasulla basedelle elencazionicontenutenella leggen. 143 del2 marzo 1949,per un
impolto totale non infedore a 0,50 volte f importo stimato dei lavori cui si riferisce la prestazione,
calcolatoconrigùardoalla classee categoria
e riferiti a tipologiedi lavori analoghiper dimensione
e per caÉtte stichetecnichea quelli oggettodell'affidamento.
Se la progettazioneè eseguitada un sub-raggmppamento
tempoÉneodi cui all'a1t. 90, comma 1
i requisitifinanziarie tecnicidi cui all'art. 263 del D.P.R.207/2010e
lett. g) del D.Lgs.16312006,
specificatisopraalle lett.a), b), c), d), devonoesserepossedutiin coùformitaalle previsionidi cui
all'art.261 commi7 e 8 del medesimoD.P.R.Il mandatario
in ogni casodevepossedere
i requisiti
in misuramaggioritaria
dspettoa ciascuna
dellemandanti.
Restainteso,cheqùalorail concessionariosi awalga di prcgettistaincadcato,la stazioneappaltante
dmarrà estraneaa qùa.lsiasivicendacontrattualefra le pati e che, pertanto,il concessionariosarà
ritenuto responsabilenei conîonti della stazioneappaltanteper l'operato del progettistastesso.
In casodi partecipazionedi operatorieconomicistabiliti in stati divemi dall'Italia si richiamanogli
articoli47 delDecretoLegislativo12aprile2006n. 163e 62 del D.P.R.20712010.
I lavod non realizzati direttamente,o tarnite impresecollegate,dowannoesserecomùnqueeseguiti
da soggettiqualificatiai sensidell'art.40 del D. Lgsn.163/2006.
Comesopra enunciatotrova applicazionequanto previstoagli aft. 149e seguentidel D. Lgs
n. 16312006.ln caso di sub-raggruppamento
nell'esecuzionedei lavori si dovlà tenere conto
dell'aticolo 92 del D.P.R.20712010.
Si richiamanodaultimo i divieti di cui agli articoll34,36,3'1,49, comma8, DecretoLegislativo12
aprile2006n. 163e s.m.,e art.253commi1 e 2 del D.P.R.tt 20'112010
ele sarzioniivi previste.
13. A\ryALIMENTO
Ai sensidell'art. 49 del DecretoL.vo 12 aprile 2006,n. 163, il concorentepotrà fare ricorso
all'istitutodell'a\,.valimento.
Il concoúente
e l'impresaausiliariadevonorenderee produrre,a pena
di esclusione,le dichiarazioni e documentazioniprescritte dal coÍìma 2 del citato art. 49, con le
specificazioni
di cui all'afi. 88,commal, delD.P.R.n. 20712010.
14. CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE
Proceduaaperta,ai sensidell'art. 144,comma1, del D.Lgs. 163D006e s.m.i.L'aggiudicazione,
ancheseperuerrào rimarrà in garauna sola offerta valida, avrà luogo in baseal criterio dell'offerta
più vantaggiosa,
economicamente
di cui all'art. 83, del DecretoLgs. 163/2006e dell'art. 120del
D.P.R.20712010,
sullabasedeglielementidi valutazione
appresso
indicati:
1) Prezzida applicareall'uteÍzaperle concessioni
d'usodei loculi:
2) Offeltadi loculi,cherestanoin disponibilitàall'Ente,dspettoai
108postia basedi gara:
3) Prestazioni
aggiuntivea favoredel Comule:
fino a punfi 25
fino a punti 6
fino a punti 25
4) Duratadellaconcessione:
5) Tempodi esecuzionee consegnadell'opera:
6) Valor€ tecnicoed esteticodel progettodefinitivo
Totalepunti
fino a punti 10
fino a punti 24
fino a punti 10
100
Gli elementidi valutazionedell'offerta att buiti a ciascunodi essisoùoi seguenti:
- I1punteggiorelativo all'elemento 1), saràathibuito applicandoil seguenteùiterio:
per ogni€ 100,00(cento)di ribassosul prezzomediomassimodi riferimento,postoa base
di garavenà athibuito all'Imprcsaun punteggiopari a 5 punti, per un massimodi 25 punti.
Si specihcache il ribasso,qualeche sia la suaentità! non potlà comportareI'attribuzionedi
un pulteggio superiorcal limite massimoinderogabilesoprafissato(punti 25).
L'offefia fomulata per la vendita di ogni singolo loculo sepolcraledeve garantirela totale
coperturadei costi e la remunerazionedel capitale.Non sonoammesseofferte in aumento.
- Il punleggiorelativo all'elemento2), saràattribuito applicandoil seguentecriterio:
per ogniloculooffefo in disponibililàall'Ente,rispettoai 108loculi postia basedi gara, si
punti 1 (uno),per un massimodi 6 punti.
assegneranno
- I1punteggiorelativo all'elemento3) saràattdbuito sulla basedi ulteriori 2 sub-elementi:
a) Revisionee sistemazionedel tetto di coperhla del colombalio comunalelato Nord con
sostituzionedi tegolato fatiscentee/o mancante,eliminazione di arbusti e erbe infestanli
presentisullo stessotetto - fino a punti 20.
b) Rivemiciatura di tutte le dnghiere e paÌapetti esistenti nei colombari comunali, lato
concessione,
lino a plmti 5.
Ovest,postiai lati dell'areaoggettodellapreseÌrte
- Il punteggiorelativo all'elemento4), saràattribuito applicandoil seguentecrilerio:
per ogni anno in piÌl di durata della concessione,per la manuteÍzione ordinada e
straordinaria,venannoassegnati2,5 pÌ.ìn1i,per un massimodi i 0 punti.
- ll punteggiorelativo all'elemen1o5), saràattribuito applicandoil seguentecriterio:
i tempidi esecuzione
e consegna
dell'operasonoprevistisinoad un massimodi giomi 120
ed un minimo di giomi 60: veranno assegnati4 punti ogni 10 gg. di anticipo nella consegna
dei lavori,fino adun massimodi 24 punti.
- I1punteggiorelativo all'elemento6), saràattibùito applicandoil seguenteclitedo:
a) pregio tecnico intrinseco delle soluzioni progettuali adottate ai fini delf inserimento
dell'opera progettatanel generalecontestoteritodale e ambientale,per un massimodi 5
punti;
b) adozionedi soluzioni caralferizzateda pregio estetico,con particolareriferimento alle
esigenzedi inserimentodeli'operanel complessivocontestoteÍitoriale e ambientale,per un
massimodi 5 punti.
Per l'attribuzione dei punteggi alle singole off€te esaminatesi procederàapplicandola formula
pofiatanell'allegatoG del D.P.R.n. 20712000.
Essendopreventivamenlee dettagliatamenleesplicitati nel bandoe nel disciplinaredi garai criteri
e le modalità di valutazionedegli elementi indicati, la Commissioùeesprimerài propri
e i propri giudizi mediantel'attribuzione dei puntegginumerici sopraspecificati.
apprezzamenti
15. ULTERIORI ELEMENTI DEL CONTRATTO DI CONCESSIONE
AI presente
appaltosi applicanole disposizionidi cui agli artt. 113e 129del D.Lgsn. 163del 2006
e copeltuleassicuative.
e ss.mm.ii.in matedadi gaxanzie
Dopo l'aggiudicazioneil concessionario
ha la 1àcoltàdi costituireuna societàdi Progettoin
confomitaa quantoprevistodall'af. 156delD.Lgsn. 163del 2006e ss.mm.ii
Gli eventua.lisubappaltisararurodisciplinati ai sensidelle vigenti leggi.
È vietatala sub- concessione,totale o pa.rziale,penala risoluzionedel contratto.
II conferimento all'Artuninistuazione concedentedei dati richiesti è obblieatorio a Dena di
esclusione
dallagara.
La stipulazione del contratto di concessioneresta comunquesubordinataal positivo esito delle
procedùreprevistedalla normativavigentein materiadi lotta alla mafia.
L'awiso di garavienepubblicatopressol'Albo Preto o online e sul sito del Comune,ai sensie
neiterminidi cui al D. Lgs.n. l6ì/2006e ss.mm.ii..
Per quanto non preyisto dal presentebando si fa riferimento alle norme che disciplinanole
concessioniin materia di lavori pubblici, nonché al Disciplirare di Gara, al Capitolato
SpecialeDescrittivoe Prestazionale
ed allo Schemadi Contratto,
L'Arnministrazione Appaltantesi riserya la facoltà di non procedereall'aggiudicazione,qualorasi
lrcsertino soprawenutimotivi di opportunità.
16. PROWEDIMENTO AMMINISTRATIVO DI CONCESSIONE DEI LOCULI
SEPOLCRALI
La concessionedei loculi sepolcraliall'utenza,previa stipula del relativo contatto di concessione
presso il Settore Anagrafe
Servizi Cimiteriali, a!.r'erà secondo la tadfa scalurente
dall'aggiudicazione
definitivadella gar4 incrementata
del 20% per spesegeneralia favoredel
Comune, ed i paganenti saranno effettuati di volta in volta sul conto corrente dedicato
del1'aggiudicatario.
17. INFORMAZONI DI CARATTERE GENERALE
L'Amministazionesi riservadi prolvedereall'affidamentodellaconcessione
anchein presenza
di
persorteggio.
un'unicaoffertavalidae che,in casodi offerteuguali,si provvederà
I1 presenteBando non vincola la StazioneAppaltantené all'espletamento
della gara, né alla
successir
a aggiudicazione.
La StazioneAppaltantesi risena espressamente
la possibilitàdi annullarela garao di modificame
o rinviare i termini in qualsìasimomentoed a suo insindacabilegiudizio, senzache i concorrenti
possanoavanzarepretesedi qualsiasigeneree/o natùm.
Unicodel Procedimento
II Responsabile
è l'arch.Aldo Meli, Tel. 0957990044 Fax 0957990045.
RaLrrdazzo,ll
o3 t!', t o./.A
PROCEDIMENTO
eli
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
3 607 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content