close

Enter

Log in using OpenID

Bando per la presentazione di progetti di

embedDownload
REGIONE MARCHE
Luogo di emissione
Numero: 358/CTC
Pag.
Ancona
Data: 17/06/2014
1
GIUNTA REGIONALE
DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. TURISMO, COMMERCIO
E TUTELA DEI CONSUMATORI
N.
358/CTC
DEL
17/06/2014
Oggetto: DGR n. 687 del 09/06/2014 - Bando per la presentazione di progetti di accoglienza e
grandi eventi di sistema da parte di enti locali ed Organismi diversi – anno 2014 – DGR n.
370/2014 “ Approvazione PPT 2014 “
IL DIRIGENTE DELLA P.F. TURISMO, COMMERCIO
E TUTELA DEI CONSUMATORI
-.-.-
VISTO il documento istruttorio, riportato in calce al presente decreto, dal quale si rileva
la necessità di adottare il presente atto;
RITENUTO, per i motivi riportati nel predetto documento istruttorio e che vengono
condivisi, di emanare il presente decreto;
VISTO l’articolo n. 16/bis della Legge regionale 15 ottobre 2001, n. 20, così come
modificato dalla L.R. n. 19 del 1° agosto 2005;
VISTO la L.R. n. 49 del 23/12/2013 di approvazione della Legge Finanziaria per l’anno
2014;
VISTO la L.R. n. 50 del 23/12/2013 di approvazione del Bilancio di previsione per l’anno
2014 e del Bilancio triennale 2014/2016;
VISTO la D.G.R. n. 1734 del 27/12/2013 di adozione del Programma Operativo Annuale
(P.O.A.) per l’esercizio 2014;
VISTA la DGR n. 36 del 27/01/2014 “ Richiesta di parere alle competente commissione
assembleare sullo schema di deliberazione concernente “ Programma annuale di promozione
turistica anno 2014 –
VISTA la D.G.R. n. 370 del 01/04/2014 “ Approvazione Programma annuale di
promozione turistica anno 2014 “
VISTA la DGR n. 687 del 09/06/2014 “ Criteri e modalità per la concessione dei
contributi per progetti di accoglienza e grandi eventi di sistema presentati da organismi diversi –
anno 2014 “ – DGR n. 370 del 01/04/2014 “ Approvazione Programma annuale di promozione
turistica anno 2014 – L.R. n. 9/2006 -
REGIONE MARCHE
Luogo di emissione
Numero: 358/CTC
Pag.
Ancona
Data: 17/06/2014
2
GIUNTA REGIONALE
-DECRETA-
1. di approvare il bando riportato negli allegati A e B al presente atto, di cui costituisce parte
integrante e sostanziale , concernente i criteri e le modalità per la presentazione di progetti di
accoglienza e grandi eventi di sistema da parte di enti locali ed Organismi diversi – anno 2014 –
DGR n. 370/2014 “ Approvazione PPT 2014 “;
2. di stabilire che per l’attuazione del presente dispositivo viene prevista la somma
complessiva di €. 443.000,00 da prelevarsi dal capitolo 31801103 da destinare some
segue:
a. Quanto ad €. 100.000,00 per i grandi eventi di sistema;
b. Quanto ad €. 343.000,00 per i progetti di accoglienza.
3. di stabilire, inoltre, che le eventuali economie derivanti da una iniziativa, possano essere
attribuite all’ altra, fermo restando il rispetto del plafond complessivo;
4.
di pubblicare integralmente sul BUR della Regione il presente atto completo dell’allegato
IL DIRIGENTE DELLA P.F.
(Dott. Pietro Talarico)
- DOCUMENTO ISTRUTTORIO Normativa di riferimento:







Legge regionale 11/7/2006. n. 9 relativa a "Testo Unico delle norme regionali in materia di
turismo" - articolo 72;
legge n. 45 del 27/12/2012 "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale
2013
e
adozione del bilancio pluriennale per il triennio 2013/2015 (Legge Finanziaria 2013);
legge n. 46 del 27/12/2012 "Bilancio di previsione per l'anno 2013 ed adozione del bilancio
pluriennale per il triennio 2013/2015";
D.G.R. n. 1734 del 27/12/2013 di adozione del Programma Operativo Annuale (P.O.A.) per
l’esercizio 2014;
DGR n. 36 del 27/01/2014 “ Richiesta di parere alle competente commissione assembleare sullo
schema di deliberazione concernente “ Programma annuale di promozione turistica anno 2014 –
D.G.R. n. 370 del 01/04/2014 “ Approvazione Programma annuale di promozione turistica anno
2014 “
DGR n. 687 del 09/06/2014 “ Criteri e modalità per la concessione dei contributi per progetti di
accoglienza e grandi eventi di sistema presentati da organismi diversi – anno 2014 “ – DGR n. 370
del 01/04/2014 “ Approvazione Programma annuale di promozione turistica anno 2014 – L.R. n.
9/2006 -
REGIONE MARCHE
Luogo di emissione
Numero: 358/CTC
Pag.
Ancona
Data: 17/06/2014
3
GIUNTA REGIONALE
Motivazione ed esito dell'istruttoria:
La Giunta regionale con delibera n. 370 del 01/04/2014 ha approvato il Programma
annuale di promozione turistica anno 2014 - L.R. n. 9/2006 “.
Nel predetto programma annuale di promozione turistica è prevista l’erogazione da parte
della Regione Marche di contributi a sostegno di manifestazioni ed eventi di particolare interesse
ai fini del supporto dell’offerta turistica territoriale, purché gli stessi siano compatibili con la
programmazione regionale.
Nello stesso programma è previsto inoltre che la Regione sosterrà progetti di
comunicazione, e promozione delle eccellenze storiche, culturali, artistiche e paesaggistiche del
territorio relativi ad ambiti territoriali omogenei ed integrati attraverso la realizzazione di eventi di
valorizzazione dei turismi del mare, della cultura , dei borghi , della natura e del gusto.
Il punto i) del comma 2 dell’art. 3 della L.R. n. 9/2006 prevede che i criteri e le modalità
per la ripartizione delle risorse finanziarie destinate al finanziamento dei progetti di cui sopra,
devono essere esplicitamente dettagliati.
Con deliberazione n. 478 del 28/04/2014 è stato pertanto richiesto parere alla competente
Commissione consiliare sui criteri e modalità per la concessione dei contributi per progetti di
accoglienza e grandi eventi di sistema – anno 2014;
La III Commissione Assembleare permanente nella seduta del 28 maggio 2014 con parere
n. 221 ha espresso parere favorevole, condizionato all’accoglimento delle osservazioni di seguito
esposte: “ si considera necessario che le Associazioni di categoria del settore indicate quali
soggetti che possono presentare le iniziative riguardanti i progetti di accoglienza e quelle relative
ai grandi eventi di sistema siano tutte quelle rappresentative delle imprese operanti nel settore
del turismo e alle quali le imprese stesse risultano iscritte “;
Con delibera n. 687 del 9/6/2014 la Giunta Regionale ha approvato i criteri e le modalità per
la concessione dei contributi per progetti di accoglienza e grandi eventi di sistema presentati da
Organismi diversi anno 2014, tenuto conto anche delle osservazioni formulate dalla
Commissione consiliare competente;
Per l’attuazione della presente iniziativa viene prevista la somma complessiva di €.
450.000,00 da prelevarsi dal capitolo 31801103;
E’ da rilevare che lo stanziamento previsto, a seguito di regolarizzazione di partite debitorie
pregresse relative allo stesso argomento, viene ridotto della somma di €. 7.000,00, per cui lo
stanziamento originario si riduce ad €. 443.000,00;
Viene stabilito inoltre, che nell’ambito dello stanziamento complessivo di €. 443.000,00, la
somma di €. 100.000,00 viene destinata ai grandi eventi di sistema e la somma di €. 343.000,00
per i progetti di accoglienza, con l’avvertenza che eventuali economie derivanti da una iniziativa,
possano essere attribuite all’ altra, fermo restando il rispetto del plafond complessivo;
REGIONE MARCHE
Luogo di emissione
Numero: 358/CTC
Pag.
Ancona
Data: 17/06/2014
4
GIUNTA REGIONALE
Viene stabilito infine che il budget complessivo potrà essere integrato con ulteriori risorse
che dovessero rendersi disponibili in corso d’anno, anche a seguito di approvazione di legge di
assestamento di bilancio 2014;
Saranno apportate, inoltre, le necessarie variazioni compensative ai fini del codice SIOPE, al
momento della individuazione dei soggetti beneficiari e delle effettive somme da concedere;
Proposta:
Per quanto sopra esposto, si propone al Dirigente della P.F. competente , di assumere proprio decreto
che stabilisca:
1. di approvare il bando riportato negli allegati A e B al presente atto, di cui costituisce parte
integrante e sostanziale , concernente i criteri e le modalità per la presentazione di progetti di
accoglienza e grandi eventi di sistema da parte di enti locali ed Organismi diversi – anno 2014 –
DGR n. 370/2014 “ Approvazione PPT 2014 “;
2. di stabilire che per l’attuazione del presente dispositivo viene prevista la somma
complessiva di €. 443.000,00 da prelevarsi dal capitolo 31801103 da destinare some
segue:
a. Quanto ad €. 100.000,00 per i grandi eventi di sistema;
b. Quanto ad €. 343.000,00 per i progetti di accoglienza.
3. di stabilire, inoltre, che le eventuali economie derivanti da una iniziativa, possano essere
attribuite all’ altra, fermo restando il rispetto del plafond complessivo;
4.
di pubblicare integralmente sul BUR della Regione il presente atto completo dell’allegato
IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
( Rag. Fabio Buzzo)
ATTESTAZIONE DELLA COPERTURA FINANZIARIA
Si attesta la copertura finanziaria delle spese derivanti dall’attuazione del presente atto,
con la disponibilità prevista sul cap. 31801103 U.P.B. 3.18.01 del bilancio 2014, pari ad
€.443.000,00 - trattasi di fondi regionali.
IL RESPONSABILE DELLA UU.OO DI SPESA
(Dott.ssa Stefania Denaro)
REGIONE MARCHE
Luogo di emissione
Numero: 358/CTC
Pag.
Ancona
Data: 17/06/2014
5
GIUNTA REGIONALE
- ALLEGATI Allegato “ A “ - CRITERI E MODALITA’ PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA
REALIZZAZIONE DI PROGETTI DI ACCOGLIENZA – anno 2014
Iniziative previste:
Iniziative turistiche e attività che riguardino manifestazioni ed eventi di particolare interesse ai fini del
supporto dell’offerta turistica territoriale, da realizzarsi nella regione Marche, atte a sviluppare
consistenti presenze turistiche italiane e straniere ed in particolare le attività di accoglienza. Sono
altresì ammessi i progetti presentati dai soggetti di seguito indicati in forma aggregata (in questo caso il
contributo sarà comunque erogato al soggetto richiedente che funge da capofila).
Soggetti ammessi : ( comma 3, art. 3 , L.R. n. 9/2006)
Enti Locali, Associazioni di categoria del settore, associazioni Pro loco iscritte all’albo regionale e le
Associazioni senza scopo di lucro con finalità turistiche e storico-culturali .
Le iniziative previste devono essere realizzate, nel corso dell’anno 2014.
Non sono ammessi ai benefici previsti nella presente Azione, i soggetti che beneficiano di altri
contributi regionali per la medesima iniziativa.
Potrà essere ammessa ai benefici non più di una iniziativa per soggetto richiedente.
Le istanze devono contenere le seguenti informazioni:
- relazione dettagliata sulla iniziativa da realizzare;
- tempi e modalità di attuazione della stessa che dovrà essere realizzata nell’anno solare di
riferimento;
- preventivo delle singole spese previste e delle eventuali entrate.
L’entità del contributo regionale per le iniziative proposte, non può essere superiore al 50%
della spesa ammissibile e il contributo massimo concedibile è determinato in € 25.000,00; in
ogni caso non può essere superiore al deficit desunto dal rendiconto finale. Il costo
complessivo della iniziativa, ai fini della ammissibilità, non può comunque essere inferiore ad €.
15.000,00.
Le domande , a firma del legale rappresentante, dovranno pervenire alla Giunta Regione Marche
- P.F. Turismo, Commercio e tutela dei Consumatori - entro i 30 ( trenta) giorni successivi alla
pubblicazione del bando in questione , utilizzando esclusivamente la modulistica prevista, con
le seguenti modalità:
REGIONE MARCHE
Luogo di emissione
Numero: 358/CTC
Pag.
Ancona
Data: 17/06/2014
6
GIUNTA REGIONALE
- consegnate a mano o tramite corriere;
- per posta all’indirizzo Via Gentile Da Fabriano n. 9 - 60124 ANCONA;
- per fax al numero 071 - 8062154
- PEC : (posta elettronica certificata) : [email protected]
La documentazione e la modulistica necessaria potrà essere scaricata dal sito :
www.turismo.marche.it
Qualora i soggetti richiedenti abbiano presentato domanda di contributo precedentemente
all’approvazione della presente deliberazione, dovranno provvedere, se interessati, all’integrazione
dell’istanza, sulla base dei criteri stabiliti con il presente atto, entro i termini previsti. Si prenderanno in
esame soltanto le istanze prodotte ai sensi della presente deliberazione che utilizzeranno la
modulistica prevista nel bando.
ISTRUTTORIA, VALUTAZIONE DEI PROGETTI E RIPARTIZIONE DELLE RISORSE
I progetti pervenuti entro la data prevista verranno istruiti dalla P.F. Turismo, Commercio e Tutela dei
Consumatori , in ordine alla regolarità tecnico-formale e, qualora considerati ammissibili, valutati da
una Commissione interna nominata con decreto del Dirigente della P.F. competente e collocati in
apposita graduatoria, sulla base di una griglia da dettagliare in fase valutativa tenendo conto degli
elementi sotto indicati, assegnando a ciascun progetto un punteggio massimo di 90 punti, suddiviso
come di seguito specificato:
- carattere strategico dell’iniziativa ai fini dello sviluppo turistico e dell’immagine del territorio
delle Marche (punteggio massimo attribuibile 20);
- estensione dell’area interessata dalla manifestazione ai fini della promozione e
valorizzazione (punteggio massimo attribuibile 12);
- particolare interesse dell’iniziativa in termini di accoglienza integrata dell’offerta turistica del
territorio (punteggio massimo attribuibile 12);
- numero di enti e organismi coinvolti nell’organizzazione dell’iniziativa (punteggio massimo
attribuibile 6);
- presenze turistiche di rilievo che la manifestazione sviluppa, dimostrabili dai soggetti
proponenti (punteggio massimo attribuibile 14);
- coinvolgimento dei media per contribuire a far conoscere l’offerta turistica regionale
(punteggio massimo attribuibile 12);
- costo dell’ intera iniziativa (punteggio massimo attribuibile 14).
Non saranno ammesse a beneficio le istanze che non raggiungano almeno un terzo del
punteggio massimo previsto ( 30 punti ).
Con decreto del Dirigente della competente struttura, preso atto dell’esito delle valutazioni tecnicoamministrative effettuate sulla base dei fattori sopra definiti , viene approvata la graduatoria delle
istanze, la ripartizione delle risorse disponibili, nonché l’elenco dei progetti non ammissibili, con
l’indicazione delle motivazioni sintetiche di non ammissibilità; le decisioni assunte saranno
tempestivamente comunicate ai soggetti destinatari.
Le risorse regionali indicate saranno assegnate fino ad esaurimento della disponibilità complessiva, in
base alla graduatoria di merito.
REGIONE MARCHE
Luogo di emissione
Numero: 358/CTC
Pag.
Ancona
Data: 17/06/2014
7
GIUNTA REGIONALE
PROCEDURA PER LA PRESENTAZIONE DEL RENDICONTO
La documentazione da produrre ai fini della rendicontazione tecnico-economica delle spese sostenute,
dovrà essere presentata entro e non oltre la data del 31 marzo 2015 con le stesse modalità previste
per la domanda, pena la revoca del contributo, utilizzando esclusivamente la modulistica prevista,
e deve essere la seguente:
- relazione conclusiva che illustri la realizzazione della iniziativa e i risultati conseguiti;
- rendiconto dettagliato delle entrate e delle uscite sottoscritto dal legale rappresentante del
soggetto beneficiario o altro atto emesso in conformità alle disposizioni in materia di finanza
pubblica;
- dichiarazione che il soggetto ammesso a contributo non ha goduto per la stessa iniziativa di altri
finanziamenti erogati da altre Strutture della Regione Marche;
-copia dei giustificativi di spesa (documento fiscalmente valido: fatture, ricevute, ecc.), debitamente
quietanzati, corredati da copie dei singoli pagamenti ( bonifici bancari, assegni circolari, assegni
bancari con copia estratto conto corrente bancario, ricevute bancarie , etc)
I beneficiari in sede di rendicontazione sono tenuti a fornire tutti i dati e le informazioni utili alla
valutazione e al monitoraggio delle attività realizzate.
Sono considerate spese non ammissibili:
- le spese non intestate al soggetto ammesso a contributo;
- le spese non comprovate da idonea documentazione;
- i rimborsi spese forfetari;
- i rimborsi spese non corredati dalla relativa documentazione giustificativa;
- le spese per l’acquisto di beni che restano in dotazione dei soggetti beneficiari e le
d’investimento;
- le spese per il personale dipendente di ruolo;
- le spese per collaborazioni coordinate e continuative;
- qualunque imposta a vario titolo (IRPEF, IRPEG, ecc.);
- le spese per utenze telefoniche, luce, gas, acquedotto e simili, se non riferibili ad allacci
temporanei connessi al progetto;
- le spese non direttamente riconducibili al progetto;
- i compensi agli organi istituzionali;
- le spese e gli interessi bancari;
- i contributi a qualsiasi titolo erogati;
- le spese non intelligibili;
- ogni altra spesa non direttamente attinente al progetto o ritenuta non appropriata, nonché
- l’IVA non costituente un costo.
spese
In fase di rendicontazione, ai fini del mantenimento del contributo previsto, devono essere rendicontate
almeno l’ 80% delle spese preventivate ; in caso di percentuale inferiore all’ 80% e fino al 60% il
contributo verrà mantenuto, ma ridotto in proporzione. In caso di non rispetto delle percentuali
sopra evidenziate il contributo verrà revocato. In ogni caso l’ammontare del contributo regionale
non può essere superiore al deficit (inteso come differenza tra spese effettivamente sostenute e
REGIONE MARCHE
Luogo di emissione
Numero: 358/CTC
Pag.
Ancona
Data: 17/06/2014
8
GIUNTA REGIONALE
considerate ammissibili ed entrate effettive) risultante dal rendiconto finanziario e riferito al costo del
progetto, cofinanziamento regionale escluso.
Informazioni sul procedimento amministrativo
Il responsabile del procedimento è il Rag. Fabio Buzzo - Funzionario della P.F. Turismo, Commercio
e Tutela dei Consumatori della Giunta Regione Marche (n. tel. 071-8062552, n. fax 071-8062154, email [email protected]
Il diritto di accesso di cui all'art. 22 della L. 241/90 e s.m.i. viene esercitato mediante richiesta motivata
scritta alla Regione Marche con le modalità di cui all'articolo 25 della citata legge.
L’avvio del procedimento avviene il giorno successivo il termine di presentazione delle domande.
La durata del procedimento è determinata dalle seguenti fasi:
- decreto di approvazione della graduatoria e di concessione dei contributi entro trenta giorni dal
termine di scadenza per la presentazione delle domande;
- comunicazione formale dell’avvenuta concessione ai soggetti interessati e del motivo di diniego ai
soggetti esclusi entro trenta giorni dalla pubblicazione della graduatoria;
- decreto di liquidazione del contributo entro trenta giorni dalla data di ricevimento della
documentazione richiesta.
Informativa ai sensi dell’articolo 10 della Legge n. 675/1996
Ai sensi della Legge 675/96 i dati personali raccolti saranno trattati anche con strumenti informatici ed
utilizzati nell'ambito del procedimento.
Titolare del trattamento: Regione Marche.
Responsabile del trattamento: Dott. Pietro Talarico - Dirigente della P.F. Turismo, Commercio e Tutela
dei Consumatori - Giunta Regione Marche.
REGIONE MARCHE
Luogo di emissione
Numero: 358/CTC
Pag.
Ancona
Data: 17/06/2014
9
GIUNTA REGIONALE
Allegato “ B “ - CRITERI E MODALITA’ PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA
REALIZZAZIONE DI GRANDI EVENTI DI SISTEMA – anno 2014
Iniziative previste:
Progetti di grandi eventi di sistema per la realizzazione di iniziative finalizzate alla valorizzazione dei
turismi del mare, della cultura, dei borghi, della natura e del gusto. Tali eventi devono assumere
particolare interesse anche ai fini del supporto dell’offerta turistica territoriale, nonchè a sviluppare
consistenti presenze turistiche italiane e straniere. Sono altresì ammessi i progetti presentati dai
soggetti di seguito indicati in forma aggregata (in questo caso il contributo sarà comunque erogato al
soggetto richiedente che funge da capofila).
Soggetti ammessi : ( comma 3, art. 3 , L.R. n. 9/2006)
Enti Locali, Associazioni di categoria del settore, associazioni Pro loco iscritte all’albo regionale e le
Associazioni senza scopo di lucro con finalità turistiche e storico-culturali .
Piano degli interventi:
L’attività deve comprendere :









la realizzazione degli eventi ( almeno 5 location che attraversano le cinque province
marchigiane) con premialità per un numero di eventi superiore a 5 che saranno stabiliti dalla
apposita Commissione ;
la sinergia e il collegamento con eventi di rilievo regionale e nazionale programmati nella
regione per il 2014;
coinvolgimento di enti pubblici e privati e di associazioni ;
coinvolgimento di personaggi marchigiani, nazionali ed internazionali;
uno o più testimonial degli eventi che siano significativi dell’immagine e delle bellezze delle
Marche;
utilizzo dei prodotti enogastronomici marchigiani, nonché eventi culturali, quale filo conduttore
degli eventi stessi;
valorizzazione dei territori che al di là della location dell’evento dovranno essere coinvolti;
piano finanziario con compartecipazione da parte dell’organizzatore o di altri soggetti pubblici e
o privati , comprese le sponsorizzazioni;
servizi aggiuntivi utili a valorizzare il territorio marchigiano.
Marketing e accoglienza:
REGIONE MARCHE
Luogo di emissione
Numero: 358/CTC
Pag.
Ancona
Data: 17/06/2014
10
GIUNTA REGIONALE
L’attività deve comprendere:






piano di comunicazione comprensivo di logo/claim e di strumenti coordinati;
piano marketing off line e on line;
piano media con particolare riferimento al web e alle radio su scala locale, regionale e
nazionale;
ufficio stampa regionale o nazionale;
promozione degli eventi attraverso giornali e/o mass media;
redazione di cartella stampa relativa agli eventi anche in lingua inglese;
attivazione di social network dedicati agli eventi con piano di attività;
Le iniziative previste devono essere realizzate, nel corso dell’anno 2014.
Non sono ammessi ai benefici previsti nella presente Azione, i soggetti che beneficiano di altri
contributi regionali per la medesima iniziative.
Potrà essere ammessa ai benefici non più di una iniziativa per soggetto richiedente.
Le istanze devono contenere dettagliatamente tutte le informazioni riportate nel piano degli interventi e
nel marketing e accoglienza, sopra riportati
L’entità del contributo regionale per le iniziative proposte, non può essere superiore al 50%
della spesa ammissibile e il contributo massimo concedibile è determinato in € 50.000,00, fatto
salvo per le iniziative di cui all’allegato “B” con numero di eventi pari o superiore a 10, per i
quali la compartecipazione regionale può arrivare fino ad un massimo di €. 60.000,00; in ogni
caso non può essere superiore al deficit desunto dal rendiconto finale.
Il costo complessivo della iniziativa, ai fini della ammissibilità, non può comunque essere
inferiore ad €. 30.000,00.
Le domande , a firma del legale rappresentante, dovranno pervenire alla Giunta Regione Marche
- P.F. Turismo, Commercio e tutela dei Consumatori - entro i 30 ( trenta) giorni successivi alla
pubblicazione del bando in questione , utilizzando esclusivamente la modulistica prevista, con
le seguenti modalità:
- consegnate a mano o tramite corriere;
- per posta all’indirizzo Via Gentile Da Fabriano n. 9 - 60124 ANCONA;
- per fax al numero 071 - 8062154
- PEC : (posta elettronica certificata) : [email protected]
La documentazione e la modulistica necessaria potrà essere scaricata dal sito :
www.turismo.marche.it
Qualora i soggetti richiedenti abbiano presentato domanda di contributo precedentemente
all’approvazione della presente deliberazione, dovranno provvedere, se interessati, all’integrazione
dell’istanza, sulla base dei criteri stabiliti con il presente atto, entro i termini previsti. Si prenderanno in
esame soltanto le istanze prodotte ai sensi della presente deliberazione che utilizzeranno la
modulistica prevista nel bando.
ISTRUTTORIA, VALUTAZIONE DEI PROGETTI E RIPARTIZIONE DELLE RISORSE
REGIONE MARCHE
Luogo di emissione
Numero: 358/CTC
Pag.
Ancona
Data: 17/06/2014
11
GIUNTA REGIONALE
I progetti pervenuti entro la data prevista verranno istruiti dalla P.F. Turismo, Commercio e Tutela dei
Consumatori , in ordine alla regolarità tecnico-formale e, qualora considerati ammissibili, valutati da
una Commissione interna nominata con decreto del Dirigente della P.F. competente e collocati in
apposita graduatoria, sulla base di una griglia da dettagliare in fase valutativa tenendo conto degli
elementi sotto indicati, assegnando a ciascun progetto un punteggio massimo di 90 punti, suddiviso
come di seguito specificato:
- carattere strategico dell’iniziativa ai fini dello sviluppo turistico e dell’immagine del territorio
delle Marche (punteggio massimo attribuibile 20);
- estensione dell’area interessata dalla manifestazione ai fini della promozione e
valorizzazione (punteggio massimo attribuibile 12);
- particolare interesse dell’iniziativa in termini di accoglienza integrata dell’offerta turistica del
territorio (punteggio massimo attribuibile 12);
- numero di enti e organismi coinvolti nell’organizzazione dell’iniziativa (punteggio massimo
attribuibile 6);
- presenze turistiche di rilievo che la manifestazione sviluppa, dimostrabili dai soggetti
proponenti (punteggio massimo attribuibile 14);
- coinvolgimento dei media per contribuire a far conoscere l’offerta turistica regionale
(punteggio massimo attribuibile 12);
- costo dell’ intera iniziativa (punteggio massimo attribuibile 14).
Non saranno ammesse a beneficio le istanze che non raggiungano almeno un terzo del
punteggio massimo previsto ( 30 punti ).
Con decreto del Dirigente della competente struttura, preso atto dell’esito delle valutazioni tecnicoamministrative effettuate sulla base dei fattori sopra definiti , viene approvata la graduatoria delle
istanze, la ripartizione delle risorse disponibili, nonché l’elenco dei progetti non ammissibili, con
l’indicazione delle motivazioni sintetiche di non ammissibilità; le decisioni assunte saranno
tempestivamente comunicate ai soggetti destinatari.
Le risorse regionali indicate saranno assegnate fino ad esaurimento della disponibilità complessiva, in
base alla graduatoria di merito.
Per la realizzazione dei grandi eventi di sistema , successivamente alla notifica di ammissione a
contributo, è possibile ottenere il 40% a titolo di anticipazione del contributo concesso, previa stipula di
apposita garanzia fideiussoria rilasciata da banche,assicurazioni o intermediari finanziari di cui all’art.
107 del Testo unico bancario, di durata tale per cui la scadenza della stessa sia di almeno tre mesi
superiore al termine previsto per la presentazione della rendicontazione.
PROCEDURA PER LA PRESENTAZIONE DEL RENDICONTO
La documentazione da produrre ai fini della rendicontazione tecnico-economica delle spese sostenute,
dovrà essere presentata entro e non oltre la data del 31 marzo 2015 con le stesse modalità previste
per la domanda, pena la revoca del contributo, utilizzando esclusivamente la modulistica prevista,
e deve essere la seguente:
- relazione conclusiva che illustri la realizzazione della iniziativa e i risultati conseguiti;
- rendiconto dettagliato delle entrate e delle uscite sottoscritto dal legale rappresentante del
soggetto beneficiario o altro atto emesso in conformità alle disposizioni in materia di finanza
pubblica;
- dichiarazione che il soggetto ammesso a contributo non ha goduto per la stessa iniziativa di altri
REGIONE MARCHE
Luogo di emissione
Numero: 358/CTC
Pag.
Ancona
Data: 17/06/2014
12
GIUNTA REGIONALE
finanziamenti erogati da altre Strutture della Regione Marche;
-copia dei giustificativi di spesa (documento fiscalmente valido: fatture, ricevute, ecc.), debitamente
quietanzati, corredati da copie dei singoli pagamenti ( bonifici bancari, assegni circolari, assegni
bancari con copia estratto conto corrente bancario, ricevute bancarie , etc)
I beneficiari in sede di rendicontazione sono tenuti a fornire tutti i dati e le informazioni utili alla
valutazione e al monitoraggio delle attività realizzate.
Sono considerate spese non ammissibili:
- le spese non intestate al soggetto ammesso a contributo;
- le spese non comprovate da idonea documentazione;
- i rimborsi spese forfetari;
- i rimborsi spese non corredati dalla relativa documentazione giustificativa;
- le spese per l’acquisto di beni che restano in dotazione dei soggetti beneficiari e le
d’investimento;
- le spese per il personale dipendente di ruolo;
- le spese per collaborazioni coordinate e continuative;
- qualunque imposta a vario titolo (IRPEF, IRPEG, ecc.);
- le spese per utenze telefoniche, luce, gas, acquedotto e simili, se non riferibili ad allacci
temporanei connessi al progetto;
- le spese non direttamente riconducibili al progetto;
- i compensi agli organi istituzionali;
- le spese e gli interessi bancari;
- i contributi a qualsiasi titolo erogati;
- le spese non intelligibili;
- ogni altra spesa non direttamente attinente al progetto o ritenuta non appropriata, nonché
- l’IVA non costituente un costo.
spese
In fase di rendicontazione, ai fini del mantenimento del contributo previsto, devono essere rendicontate
almeno l’ 80% delle spese preventivate ; in caso di percentuale inferiore all’ 80% e fino al 60% il
contributo verrà mantenuto, ma ridotto in proporzione. In caso di non rispetto delle percentuali
sopra evidenziate il contributo verrà revocato. In ogni caso l’ammontare del contributo regionale
non può essere superiore al deficit (inteso come differenza tra spese effettivamente sostenute e
considerate ammissibili ed entrate effettive) risultante dal rendiconto finanziario e riferito al costo del
progetto, cofinanziamento regionale escluso.
Informazioni sul procedimento amministrativo
Il responsabile del procedimento è il Rag. Fabio Buzzo - Funzionario della P.F. Turismo, Commercio
e Tutela dei Consumatori della Giunta Regione Marche (n. tel. 071-8062552, n. fax 071-8062154, email [email protected]
Il diritto di accesso di cui all'art. 22 della L. 241/90 e s.m.i. viene esercitato mediante richiesta motivata
scritta alla Regione Marche con le modalità di cui all'articolo 25 della citata legge.
L’avvio del procedimento avviene il giorno successivo il termine di presentazione delle domande.
La durata del procedimento è determinata dalle seguenti fasi:
- decreto di approvazione della graduatoria e di concessione dei contributi entro trenta giorni dal
termine di scadenza per la presentazione delle domande;
REGIONE MARCHE
Luogo di emissione
Numero: 358/CTC
Pag.
Ancona
Data: 17/06/2014
13
GIUNTA REGIONALE
-
comunicazione formale dell’avvenuta concessione ai soggetti interessati e del motivo di diniego ai
soggetti esclusi entro trenta giorni dalla pubblicazione della graduatoria;
decreto di liquidazione del contributo entro trenta giorni dalla data di ricevimento della
documentazione richiesta.
Informativa ai sensi dell’articolo 10 della Legge n. 675/1996
Ai sensi della Legge 675/96 i dati personali raccolti saranno trattati anche con strumenti informatici ed
utilizzati nell'ambito del procedimento.
Titolare del trattamento: Regione Marche.
Responsabile del trattamento: Dott. Pietro Talarico - Dirigente della P.F. Turismo, Commercio e Tutela
dei Consumatori - Giunta Regione Marche.
REGIONE MARCHE
Luogo di emissione
Numero: 358/CTC
Pag.
Ancona
Data: 17/06/2014
14
GIUNTA REGIONALE
MODULISTICA
1. SCHEMA DI DOMANDA DI CONTRIBUTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI DI
ACCOGLIENZA E GRANDI EVENTI DI SISTEMA:
Raccomandata A.R.
Alla Giunta Regione Marche
P.F. Turismo, Commercio e Tutela dei
Consumatori
Via Gentile da Fabriano, 9
60125 ANCONA
Il sottoscritto ………………………………………………………………………………………. nella
sua qualità di …………………………………………………………………………………………….
del soggetto denominato ……………………………………………………………………………….
con sede in ………...………………..………………………………………………………………..……
indirizzo …………………………………………………..……………..… tel. ………………………….
fax………………………………..email…………………………………………………………………
Codice fiscale…………………………………...............partita iva…………………………………….
presa visione della “D.G.R. n. 687 del 9/6/2014 e del decreto che approva il bando relativi alla
concessione di incentivi per le iniziative di accoglienza e grandi eventi di sistema previste nella regione
Marche anno 2014,
In associazione con:

………………………………………………………………………………………………………..
………………………………………………………………………………………………………..

………………………………………………………………………………………………………..
……………………………………………………………………………………………………..

………………………………………………………………………………………………
REGIONE MARCHE
Luogo di emissione
Numero: 358/CTC
Pag.
Ancona
Data: 17/06/2014
15
GIUNTA REGIONALE
CHIEDE
di accedere al contributo regionale ai sensi del Programma annuale di promozione turistica – anno
2014 - per la realizzazione del seguente progetto sul territorio, rientrante nel :
A – PROGETTI DI ACCOGLIENZA
B – GRANDI EVENTI DI SISTEMA
( cancellare la voce che non interessa)
Denominazione:
……………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………..
………………………………………………………………………………………………………………………
……………………………………………………………………………………………………………………..
Luogo e data di
svolgimento: ………………………………………………………………………………………………
………………………………………………………………………………………………………………….
Previsione piano finanziario:
Totale Spese (esclusa IVA se non costituisce un costo):
….……………………………………………………………...
Totale Entrate:…………………………………………
Deficit: …………………………………………………
Informazioni sul progetto ai fini della valutazione:
( le informazioni dettagliatamente fornite devono consentire la valutazione del progetto con
riferimento a tutti i criteri di valutazione previsti )
…………………………………………………………………..……………………………………….
REGIONE MARCHE
Luogo di emissione
Numero: 358/CTC
Pag.
Ancona
Data: 17/06/2014
16
GIUNTA REGIONALE
……………………………………………………………………………………………………………
……………………………………………………………………………………………………………
……………………………………………………………………………………………………………
……………………………………………………………………………………………………………
……………………………………………………………………………………………………………
……………………………………………………………………………………………………………………….
……………………………………………………………………………………………………………………….
……………………………………………………………………………………………………………………….
……………………………………………………………………………………………………………………….
DICHIARA
1. che il totale delle spese indicate nella presente richiesta non è comprensivo di quelle ritenute
non ammissibili dai criteri per l’accesso ai contributi finanziari per l’attuazione di progetti di
accoglienza turistica e grandi eventi di sistema;
2. di non partecipare ad altri progetti di accoglienza e grandi eventi di sistema in forma associata;
3. di non beneficiare di altri contributi da parte delle altre strutture della Regione, finalizzati ad
ottenere interventi finanziari per il medesimo progetto, anche in virtù di leggi o regolamenti
comunitari;
4. che il/la Responsabile del Procedimento è il/la Sig/Sig.ra ……………………………………
( il dato di cui al punto 4 riguarda solamente gli Enti pubblici soggetti alla applicazione della Legge
241/90))
Si allega copia del progetto con l’elenco dettagliato delle varie azioni programmate.
TIMBRO E FIRMA
(1) ………………………………………………………………
(1) con le modalità previste dall’art. 38 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445
Si allega fotocopia del proprio documento di riconoscimento.
REGIONE MARCHE
Luogo di emissione
Numero: 358/CTC
Pag.
Ancona
Data: 17/06/2014
17
GIUNTA REGIONALE
IN CASO DI PRESENTAZIONE DI PROGETTI IN FORMA AGGREGATA:
I sottoscritti dichiarano di approvare il presente progetto e di non partecipare ad altri progetti del
territorio in forma associata.
1) SOGGETTO…………………………………………………………………………………….
FIRMA DEL LEGALE
RAPPRESENTANTE…………………………………………………………………………
2) SOGGETTO…………………………………………………………………………………..
FIRMA DEL LEGALE
RAPPRESENTANTE…………………………………………………………………………
3) SOGGETTO……………………………………………………………………………………
FIRMA DEL LEGALE
RAPPRESENTANTE…………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………
4) SOGGETTO……………………………………………………………………………………
FIRMA DEL LEGALE
RAPPRESENTANTE…………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………
REGIONE MARCHE
Luogo di emissione
Numero: 358/CTC
Pag.
Ancona
Data: 17/06/2014
18
GIUNTA REGIONALE
2 - SCHEMA DI RENDICONTO DI CONTRIBUTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI DI
ACCOGLIENZA E GRANDI EVENTI DI SISTEMA
Alla Giunta Regione Marche
P.F. Turismo, Commercio e Tutela dei
Consumatori
Via Gentile da Fabriano, 9
60125 ANCONA
Rendiconto
Il sottoscritto ………………………………………………………………………………………. nella
sua qualità di …………………………………………………………………………………………….
del soggetto denominato ……………………………………………………………………………….
con sede in ………...………………..………………………………………………………………..……
indirizzo …………………………………………………..……………..… tel. ………………………….
fax………………………………..email…………………………………………………………………
Codice fiscale…………………………………...............partita iva…………………………………….
DICHIARA
di aver dato attuazione al progetto presentato ai sensi del Programma annuale di promozione turistica
, di cui alla DGR n. 687 del 9/6/2014 e relativo decreto che approva il bando , rientrante nei progetti di
accoglienza / eventi di sistema ( cancellare la voce che non interessa) anno 2014 realizzato
il……………………………………………………………………..
a…………………………………………………………………………………………………………….
Il rendiconto riepilogativo dell’iniziativa è il seguente:
Totale Spese (esclusa IVA se non costituisce un costo) :
REGIONE MARCHE
Luogo di emissione
Numero: 358/CTC
Pag.
Ancona
Data: 17/06/2014
19
GIUNTA REGIONALE
………………………………………………………………...
Totale
Entrate: …………………………………………………………………………………………………………
Deficit: …………………………………………………………………………………………………………
Allega alla presente :
-
relazione conclusiva della iniziativa realizzata e i risultati conseguiti;
- rendiconto dettagliato delle entrate e delle uscite sottoscritto dal legale rappresentante del
soggetto beneficiario o altro atto emesso in conformità alle disposizioni in materia di finanza
pubblica; ( Allegato 1)
- dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, resa ai sensi dell’art. 47 del DPR 28 dicembre
2000, n. 445 (Allegato 2);
- copia dei giustificativi di spesa (documento fiscalmente valido: fatture, ricevute, ecc.),
debitamente quietanzati, corredati da copie dei singoli pagamenti ( bonifici bancari, assegni
circolari, assegni bancari con copia estratto conto corrente bancario, ricevute bancarie , etc) per i
soggetti previsti;
-
il modulo contenente i riferimenti fiscali e finanziari (Allegato 3).
TIMBRO E FIRMA
………………………………………………………………
REGIONE MARCHE
Luogo di emissione
Numero: 358/CTC
Pag.
Ancona
Data: 17/06/2014
20
GIUNTA REGIONALE
SCHEMA DI RENDICONTO ANALITICO (Allegato 1)
SPESE
Soggetto
creditore
Oggetto della
prestazione
N° e data
fattura,
ricevuta
Importo della fattura, ricevuta
(escluso IVA se non
costituisce un costo)
1)
2)
3)
Ecc.
TOTALE
ENTRATE
Soggetto erogatore
1)
2)
3)
Ecc.
TOTALE
Causale
Importo
TOTALE SPESE (escluso IVA se non costituisce un costo)
Euro _____________
TOTALE ENTRATE
Euro _____________
DEFICIT
_____________
Euro
(timbro e firma)
Luogo e data, _____________
REGIONE MARCHE
Luogo di emissione
Numero: 358/CTC
Pag.
Ancona
Data: 17/06/2014
21
GIUNTA REGIONALE
SCHEMA DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL’ATTO DI NOTORIETA’ (Allegato 2)
(art. 47 DPR 28/12/2000 n. 445)
Il sottoscritto ____________________________nato a ______________ provincia ________
il ______________ residente a ______________ Via ________________________________
n° _______ in qualità di _______________________________________________________
del soggetto denominato ……………………………………………………………………………….
consapevole delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del DPR 28/12/2000 n. 445, per la falsità degli
atti e dichiarazioni mendaci e previamente informato, in relazione al Progetto approvato con D.D.P.F.
Turismo, Commercio e Tutela dei Consumatori n. . ………del ……….………..
denominato……………………………………………………………………………….. ….…………
DICHIARA

Che il soggetto assegnatario del contributo ha personalità giuridica di:
□
DIRITTO PUBBLICO
□
DIRITTO PRIVATO ( specificare)_______________________________

Di essere in possesso dei requisiti morali prescritti per l’esercizio dell’attività, ai sensi e per gli
effetti del D.Lgs n. 159/2011 (dichiarazione antimafia)1;

di non avere riportato condanne a pene restrittive della libertà personale superiori a tre anni, per
delitti non colposi senza aver ottenuto la riabilitazione (art. 11 del TULPS);

di non essere sottoposto a sorveglianza speciale o a misura di sicurezza personale nonché di
non essere stato dichiarato delinquente abituale, professionale o per tendenza (art. 11 del
TULPS);

di non avere riportato una condanna per delitti contro la personalità dello Stato o contro l'ordine
pubblico, ovvero per delitti contro le persone commessi con violenza, o per furto, rapina,
estorsione, sequestro di persona a scopo di rapina o di estorsione, o per violenza o resistenza
all'autorità e di godere di buona condotta (art. 11 del TULPS);

di non essere stato condannato per reati contro la moralità pubblica ed il buon costume o contro
la sanità pubblica o per giochi d'azzardo, o per delitti commessi in stato di ubriachezza o per
contravvenzioni concernenti la prevenzione dell'alcolismo, per infrazioni alla legge sul lotto o
per abuso di sostanze stupefacenti (art. 92 del TULPS);

di non essere stato interdetto o inabilitato;
REGIONE MARCHE
Luogo di emissione
Numero: 358/CTC
Pag.
Ancona
Data: 17/06/2014
22
GIUNTA REGIONALE

che tutte le spese derivano dall’effettiva realizzazione del progetto, attuato in linea all’istanza
presentata;

che tutte le fatture e ricevute indicate nel rendiconto sono intestate al soggetto attuatore dal
sottoscritto rappresentato, o ai soggetti aggregati indicati nella domanda;

che tutte le spese sono indicate al lordo □

che l’IVA rappresenta un costo

che le spese sostenute corrispondono a pagamenti già effettuati, come da giustificativi di
pagamenti allegati;

che non sono state accertate entrate;

oppure , che sono state accertate entrate per Euro ___________, come si evince dal rendiconto
finanziario;

di non beneficiare di altri contributi da parte delle strutture dell’Ente Regione Marche, relativi al
medesimo progetto, anche in virtù di leggi o regolamenti comunitari, statali o regionali.
□
al netto □ dell’IVA;
non rappresenta un costo □;
PER I SOGGETTI DI DIRITTO PUBBLICO

Che per l’acquisizione dei beni e servizi sono state rispettate le norme in materia di appalti
pubblici;

che ad ogni prestazione o servizio resi, elencati nel presente rendiconto, è corredata la
prescritta documentazione e che la stessa è idonea, completa, regolare e acquisita agli atti del
soggetto attuatore dal sottoscritto rappresentato.
N.B. Per i progetti in forma aggregata, ogni soggetto produce la dichiarazione in relazione
alle proprie spese.
PER I SOGGETTI DI DIRITTO PRIVATO
Allega copia dei giustificativi delle spese sostenute e rendicontate ( documento fiscalmente
valido: fatture, ricevute, ecc .) corredate da copia degli avvenuti pagamenti tramite bonifici
bancari, assegni circolari e /o bancari , copia estratti conti corrente, RI.BA, bollettini postali .
Dichiara inoltre di essere informato, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 10 della Legge 675/96 che
i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell’ambito
del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa.
TIMBRO E FIRMA
…………………………………………………
con le modalità previste dall’art. 38 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445
Si allega fotocopia del proprio documento di riconoscimento.
Luogo e Data, ___________________
REGIONE MARCHE
Luogo di emissione
Numero: 358/CTC
Pag.
Ancona
Data: 17/06/2014
23
GIUNTA REGIONALE
SCHEMA MODULO RIFERIMENTI FISCALI E FINANZIARI (Allegato 3)
PROGETTI DI ACCOGLIENZA E GRANDI EVENTI DI SISTEMA - SETTORE TURISMO ANNO 2014
Denominazione………………………..………………………………………………………………………………
Indirizzo…………………………..…………………………………………………………………………………….
Cap……………………..Comune……………………………………………………………….Provincia (………)
Tel………………………………..………………..fax………………………………………………………………...
Codice fiscale……………………….…………………. Partita iva………………………..…………………..
Il sottoscritto…………………………………………………………………………………….in qualità di
………………………………………………………………………………………………………………………
DICHIARA
Sotto la propria responsabilità di essere / non essere soggetto alla ritenuta di acconto del 4% in
quanto svolge / non svolge attività d’impresa (art. 2082 del C.C.) ai sensi e per gli effetti di cui all’art.
28 D.P.R. 600 del 29/09/1973 ( cancellare la voce che non interessa)
MODALITA’ DI PAGAMENTO
C/C bancario n……………………………………………….
Banca……………………………………………………………
Agenzia/filiale…………………………………………………..
Intestato a……………………………………………………….
(è esclusa l’intestazione a qualsiasi persona fisica)
IBAN………………………………………………………………
oppure C/C postale……………………………………………………....
IBAN ……………………………………………………………....
N.B. gli enti locali sono invitati a fornire i dati del conto di tesoreria unica presso la Banca d’Italia
Timbro e firma
……………………………………
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
462 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content