close

Enter

Log in using OpenID

17 dicembre 2014 - Confindustria Vicenza

embedDownload
PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI
1. Saluti di Benvenuto
Stefano Pasinato – Presidente Sez.
Marmo ed Estr. – Confindustria VI
Elisabetta Boscolo – Segretario Gen.
CCIA Vicenza
Giovanni Pietro Dalla Costa –
Consigliere Prov.le delegato alle cave
2. Il programma
di Vigilanza della
Provincia di Vicenza in materia di
salute e sicurezza nelle attività
estrattive a seguito delle ispezioni
effettuate
Filippo Squarcina - Responsabile
Servizio Ambiente e Territorio
Maurizia Tobaldo - Coordinatrice
Attività Ispettiva nelle cave
Provincia di Vicenza
COGNOME
__________________________________
AZIENDA
__________________________________
E-MAIL
__________________________________
Barrare se interessati all’ottenimento dei crediti
Marco Zanchin – Risorse in Crescita
nelle
Mirco Castello – esperto tecnico
La partecipazione all’incontro è libera e gratuita, previa
iscrizione, che saranno accettate fino ad esaurimento dei
posti disponibili. L’incontro consente il rilascio di crediti
formativi (3 ore) validi come aggiornamento per
ASPP/RSPP.
CONFINDUSTRIA VICENZA
NOME
__________________________________
Chiede il rilascio di crediti formativi
per ASPP/RSPP
3. Le Linee-Guida operative per la
sicurezza delle cave: aspetti tecnici e
modalità di applicazione della guida
4. La gestione delle emergenze
attività di cava: consigli pratici
SCHEDA DI ADESIONE
(inviare entro il 12 dicembre 2014 tramite
fax n. 0444-526158 o
e-mail [email protected])
FIRMA
_ _________________________________
Autorizza al trattamento dei dati personali ai sensi del D. Lgs.
196/03
Prende altresì atto che l’iscrizione al seminario avviene in
modo automatico restituendo la presente scheda di
adesione. In caso contrario l’azienda sarà avvisata
tempestivamente dalla segreteria organizzativa.
Ciascun partecipante all’incontro verrà omaggiato della
pubblicazione “Sicurezza e salute nelle attività estrattive”
predisposto da Confindustria Vicenza in collaborazione con
la CCIA.
Presentano
SICUREZZA E SALUTE
NELLE ATTIVITA’
ESTRATTIVE
Linee–guida operative per la
sicurezza e la salute nelle
attività estrattive nella
Provincia di Vicenza
Vicenza, 17 dicembre 2014, h 10.00
Palazzo Laverda
Mure Porta Castello 9
PRESENTAZIONE
I siti estrattivi sono luoghi di lavoro considerati
tra i più pericolosi, perché assommano alla
pericolosità propria delle attività di scavo
tipiche dell'edilizia anche quella derivante dalle
caratteristiche relative ai luoghi di lavoro
disagiati (pareti a picco, estrazioni in
sotterraneo, ecc..); per questi motivi sono tra i
luoghi di lavoro più “normati” in materia di
sicurezza e salute, con un sovrapporsi nel
tempo di diversi provvedimenti legislativi (DPR
128/59, D. lgs 624/96, D.Lgs 81/2008).
Le aziende, i professionisti della sicurezza, gli
stessi Enti di Vigilanza si trovano oggi quindi
ad applicare un dettato normativo complesso e
di difficile interpretazione, derivante sia da
fonti normative risalenti ad oltre 50 anni sia da
leggi molto più recenti, mai tra loro coordinate
dal legislatore.
Gli effetti di questa situazione comportano per
le aziende palesi difficoltà a “capire cosa si
deve fare”, con il rischio di effettuare interventi
sbagliati o non necessari, se non addirittura di
sospenderne la realizzazione, con l'unico
effetto di ridurre fortemente il livello di
sicurezza nelle attività estrattive.
Confindustria
Vicenza,
grazie
anche
al
supporto della CCIA e in collaborazione con la
Provincia di Vicenza, ha ritenuto indispensabile
affrontare questo problema con una serie di
iniziative
di
carattere
tecnico-formativo,
fornendo gli strumenti utili per realizzare azioni
migliorative e coerenti con quanto viene
richiesto dagli Organi di vigilanza.
LE FASI DEL PROGETTO
LE LINEE-GUIDA OPERATIVE SULLA
SICUREZZA E SALUTE NELLE
ATTIVITA’ ESTRATTIVE
Gli incontri di concertazione con gli Enti di
Vigilanza
Occorre partire dalla condivisione con gli
Organi di controllo dei contenuti tecnici delle
norme concernenti la sicurezza nelle cave,
affinché l'azione di sensibilizzazione da
svolgere verso le aziende sia efficace.
La
realizzazione
delle
“Linee-Guida
operative” sulla sicurezza nelle attività
estrattive
L’opuscolo che viene messo a disposizione
delle imprese e dei tecnici in forma gratuita
rappresenta il frutto della condivisione delle
regole di sicurezza da applicare nelle cave e
fornisce alcuni esempi di DSS coerenti con tali
indicazioni.
La formazione dei tecnici e delle imprese
Sulla base di quanto scritto nelle linee-guida
operative sono previsti, nei primi mesi del
2014, incontri di formazione di tecnici aziendali
o liberi professionisti interessati a conoscere ed
approfondire le tematiche di sicurezza per le
industria estrattive. Gli incontri sono a
partecipazione libera.
Le verifiche di feedback
A breve distanza dall’effettuazione delle attività
sopra indicate, verrà attivata una campagna di
monitoraggio con sopralluoghi presso le
aziende per verificare se
le iniziative
divulgative e gli strumenti operativi messi a
disposizione sono entrati a far parte a pieno
titolo dell’attività quotidiana nelle aziende
interessate all’iniziativa.
La pubblicazione vuole essere un breve ma
utile compendio di come vanno interpretate le
complesse norme sulla sicurezza nelle attività
estrattive. Il documento trae notevoli spunti
tecnici da quanto ha predisposto nel corso del
2013 il “Tavolo tecnico sulla sicurezza nelle
attività estrattive” coordinato dal settore
Ambiente della Provincia di Vicenza e rimanda,
per
determinati
approfondimenti,
alla
documentazione dettagliata predisposta e
pubblicata nel sito della Provincia.
In queste linee-guida operative si possono
trovare ulteriori strumenti per aiutare le
aziende vicentine. In calce alla rassegna
illustrata sui rischi delle attività estrattive sono
infatti inseriti alcuni fac-simile di DSS e DSS
coordinato per favorire i tecnici aziendali nella
predisposizione dei più importanti documenti
relativi alla sicurezza nelle attività estrattive.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
537 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content