close

Enter

Log in using OpenID

Cronaca Rimini - Virtualnewspaper

embedDownload
NON RICEVE ALCUN CONTRIBUTO PUBBLICO EDITORIA
DIREZIONE - REDAZIONE - SEDE LEGALE E OPERATIVA - PUBBLICITA': RIMINI, Viale Laurana 1/A (cap 47921) Centralino 0541 444011
Mail di settore Redazione: [email protected] - Amministrazione: [email protected] - Pubblicità: [email protected] - Segreteria: [email protected] qnews.it
MERCOLEDÌ 20 AGOSTO 2014
ANNO 3 N. 1010
“Spostare il mercato?
Ripensateci”
Ambulanti all’attacco
CONTROLLI SULLA MOVIDA
Musica troppo alta
e fuori orario
Locale multato al Marano
SERVIZIO A PAGINA 11
La nuova ordinanza dà impulso alle sanzioni. Incassati 60mila euro
Lucciole, boom di multe
Già 78 da inizio anno
e 28 sono clienti
g Il comandante
D
Talenti: “Il
a gennaio fino al 14
agosto sono state 78 le
multe anti-lucciole della
Polizia Municipale di Rimini. Di queste, 28 sono il
frutto dell’ordinanza del
sindaco Gnassi che permette di sanzionare i clienti delle prostitute. Incassati
60mila euro.
SERVIZIO A PAGINA 5
RIMINI - C’è un mercato da spostare. Entro
gennaio 2015, secondo l’accelerata decisa da
Palazzo Garampi. Destinazione piazza Gramsci
e dintorni. Ma gli ambulanti non ci stanno.
Chiedono un ripensamento e avanzano una
proposta alternativa. Il 3 settembre riunione
plenaria con tutti gli associati.
SERVIZIO A PAGINA 7
regolamento in
vigore fino al
15 ottobre”
g Rispetto al 2013
28 verbali in più
Classifica del Sole 24Ore sulla litigiosità giudiziaria in Italia. I riminesi primi in regione
Record di cause in Tribunale
Rimini è al 38° posto in Italia, al 12° per quelle penali
I
STASERA CONCERTO GRATUITO
riminesi sono i più litigiosi in regione e a livello
nazionale occupano il
38esimo posto su 92 province. E' ciò che emerge dalla
ricerca pubblicata da Il Sole
24 Ore che ha analizzato le
cifre relative al 2012 provenienti dai tribunali italiani
sulle cause civili, penali e fiscali intentate dai cittadini.
Per le cause penali, Rimini è
addirittura al 12° posto.
SERVIZIO A PAGINA 3
Samuele
Bersani
sul palco
a Riccione
SERVIZIO A PAGINA 19
LO SCRITTORE A CASTEL SISMONDO
Carlo Lucarelli
a MobyCult
presenta
‘Albergo Italia’
SERVIZIO A PAGINA 18
telefonia
computer
tv color
hi-fi
video game
console
fotografia
CASH FOR PHONE
CERCA
PERSONALE
QUALIFICATO
INFO
340.7611874
il tuo usato funzionante subito in contanti
RIMINI
C.so Giovanni XXIII n° 38
la tecnologia che vuoi a prezzi imbattibili
RIMINI Mare
V.le Regina Elena n° 173d
0541.56212 340.7611874
FORLÌ
Piazza Saffi n° 23
www.cashforphone.it
[email protected]
Olimpiadi giovanili
Sabbioni
d’argento
nella 4x100 sl
E oggi finale
dei 50 dorso
SERVIZIO A PAGINA 22
l
MERCOLEDÌ 20 AGOSTO 2014
quelli che
una volta
ti davano
solo il gas,
oggi ti portano
anche la corrente,
quella buona.
Ufficio Comunicazione SGR / Essential / Foto: Chico De Luigi
2
Gas e luce.
Manutenzione,
installazione e vendita
caldaie, condizionatori
e fotovoltaico.
sgrservizi.it
Cronaca
Rimini
MERCOLEDÌ
20 AGOSTO 2014
l
3
Secondo una classifica de Il Sole 24Ore sui dati del 2012, schizza in provincia la litigiosità giudiziaria
Cause in Tribunale, Rimini da record
E’ prima in regione e al 38° posto in Italia, al 12° per quelle penali
Ricorrono alla giustizia 71 persone ogni mille, 22.430 i processi avviati
RIMINI - I riminesi sono i
più litigiosi in regione e a
livello nazionale occupano il 38esimo posto su 92.
E' ciò che emerge dalla ricerca pubblicata dal Sole
24 Ore che ha analizzato le
cifre relative al 2012 provenienti dai tribunali italiani circa le cause civile,
penali e fiscali intentate
dai cittadini.
L’analisi in particolare è
stata elaborata su statistiche del ministero della
Giustizia del 2012 e del
ministero delle finanze
aggiornate al 2013.
Nel riminese sono 71,1 le
persone in causa ogni mille abitanti, superiore seppur non di molto alla media nazionale che si attesta
sul70,9 per mille.In particolare i nuovi processi sono stati 22mila, 12.596 di
carattere civile con 39,1
cause ogni mille abitanti, 9.721 nel penale
con 30,2 persone in causa e 563 in ambito
fiscale.
I dati relativi al penale sono particolarmente preoccupanti dato che ci collocano addirittura alla 12esima posizione in Italia.
Insomma un quadro, quello che emerge
dall'analisi del quotidiano economico, ben
La provincia più
”litigiosa” risulta
Reggio Calabria,
quella più “bonaria”
è Belluno. In Emilia
Romagna è Reggio
quella con meno
azioni giudiziarie
L’ingresso del Palazzo di Giustizia
di Rimini. La provincia schizza in testa
alle classifiche per “litigiosità
giudiziaria” secondo i dati del 2012
poco rassicurante. Così tante cause significano infatti, oltre a un clima sociale non
certo dei migliori, un notevole appesantimento della già farraginosa macchina della
giustizia per noi parlare poi dei costi.
Dando uno sguardo più generale alla classifica si vede che le province più litigiose sono
quelle del meridione d'Italia e in particolare
della Calabria. Al primo postoc'è Reggio
Calabria con 100,8 contenziosi (sempre
ogni 1.000 residenti), Foggia con 98,6 e Catanzaro con 95,4.
In coda c'è invece la veneta Belluno con appena 39 cause su 1.000. Poi vengono Lecco
(45) e Sondrio e Pordenone appaiate a 46.
Insomma in queste località di Lombardia e
nord-est la litigiosità è davvero ridotta al
minimo per quanto riguarda tutti gli ambiti
oggetto di contesa tra i cittadini, dal lavoro
al condominio, dai crediti alle separazioni,
per arrivare a quello penale e fiscale.
Guardando più nello specifico nella nostra
regione vediamo che dopo Rimini si piazza
Bologna (67 persone in causa ogni 1.000
abitanti), seguita da Forlì (62), Parma (60),
Ravenna (57), Piacenza (54), Modena (51),
Ferrara (50) e Reggio Emilia (47). A parte il
bolognese le altre province, comprese quelle romagnole, insomma seguono a grande
distanza.
Tra i casi più curiosi in regione c'è quello di
Parma. La città ducale non è fra i territori
più litigiosi né dell'Emilia Romagna né tantomeno della penisola, ma si evidenzia come una delle terre dove è maggiormente
diffuso il ricorso fiscale: l’avvocato qui lo si
chiama spesso quando c’è da contestare l’Agenzia delle Entrate. Parma è appunto al
62esimo posto nel paese per cause pro capite, con circa 60 ogni mille abitanti, dunque
sotto la media nazionale. Ma non è così se si
guarda ai soli dati delle contese che hanno
ad oggetto le tasse. I nuovi ricorsi pervenuti
alla commissione tributaria di Parma sono
stati nel 2013 1.250. Parma si segnala come
uno dei primi territori del nord del paese
per questo genere di diatriba legale, con 2,9
ricorsi ogni mille residenti. Parma è in particolare al 34esimo posto in Italia per ricorsi
tributari pro capite, preceduta quasi solo da
città del sud.
Ieri il fratello di Rabii Bahari ha iniziato le pratiche burocratiche per il rimpatrio della salma
Identificato il giovane ciclista morto dissanguato lunedì
E’un 24enne tunisino che viveva a Rimini da un anno
Per il denaro, 30enne arrestato
Picchia i genitori
RICCIONE - Nel pomeriggio di lunedì, a Ric-
cione, i carabinieri hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia e inottemperanza alla misura cautelare del divieto di dimora F.G., 30enne
barese, disoccupato. Lo stesso era già finito in
manette il 5 agosto sempre per maltrattamenti
nei confronti dei genitori dopo essere stato sorpreso, per l’ennesima volta, in flagranza, mentre
insultava e picchiava i genitori al fine di estorcere loro il denaro per assecondare i propri vizi. Al
termine di anni di vessazioni, infatti, i genitori
avevano deciso di denunciare i continui soprusi
del figlio fino al suo arresto e all ’applicazione
della misura cautelare del divieto di dimora.
RIMINI - E’ stato identificato il giovane magre-
bino, sprovvisto di documenti, morto lunedì
sera a causa delle gravi ferite riportate dopo
aver tamponato con la sua bicicletta un’auto
ferma nei pressi delle strisce pedonali. Si tratta
di Rabii Bahari, un 24enne tunisino. Il ragazzo, che era arrivato a Rimini lo scorso anno,
era in attesa del rinnovo del passaporto per il
quale lo scorso 17 luglio aveva iniziato le pratiche burocratiche. Ieri mattina, il fratello accompagnato da alcuni amici, si è recato in tribunale per sbrigare tutti gli atti necessari per il
rimpatrio della salma per il quale è stato interessato anche il consolato tunisino. Bahari è
deceduto a causa delle profonde ferite alla gola che hanno provocato il suo dissanguamento.
Il giovane tunisino, intorno alle 18.30 di lunedì, stava transitando in viale Regina Margherita, proprio all’angolo con via Parma, nei
pressi della colonia Murri, tra Bellariva e Marebello, quando è finito contro, tamponandola, una Dacia Logan condotta da A.P., un
72enne di Aiello Calabro, ma residente a Rimini. L’automobilista, infatti, in prossimità
delle strisce pedonali, aveva fermato il mezzo
per permettere ad alcuni passanti di attraversare la strada. Una manovra che, però, il giovane ciclista non era riuscito a vedere in tempo. L’impatto era stato tremendo. Anche perché il ragazzo, sbalzato di sella, era finito con
la testa proprio contro il vetro del portellone
posteriore dell’auto. Sfondandolo. E, nella ricaduta, era finito addosso alle schegge di cristallo rimaste nella lamina del lunotto. Tagliandosi, così, la gola. Un taglio netto e così
profondo da recidere la giugulare. A nulla era
servito l’intervento dell’ambulanza. Il ragazzo
una volta giunto al pronto soccorso dell’ospedale Infermi era morto per dissanguamento.
MULTIMEDIA EDITORIALE SRL
Direttore responsabile
CLAUDIO CASALI
Direzione e redazione: Rimini, viale Laurana 1/a (cap 47921)
Tel: 0541 444011 - Mail: [email protected]
Registrazione tribunale di Rimini n. 5/2011 del 24-2-2011
Sede legale e operativa: Rimini, viale Laurana 1/a (cap 47921)
Amministrazione - tel: 0541 444011/444019
Mail: [email protected]
Pec: [email protected]
Amministratore unico: Claudio Casali
Coordinamento aziendale: Luigi Sergi
I rilievi della stradale dopo l’incidente
PER LA TUA PUBBLICITA’
NQ SYSTEM Srl Sede legale e operativa:
Rimini, viale Laurana 1/a (cap 47921)
Tel: 0541 444011
Mail: [email protected]
Sito web: NQnews.it
Sfogliabile con applicativi mobili per smartphone e tablet
scaricabili da Apple market e Google Play
Responsabile trattamento dati legge 675/96: Claudio Casali
4
l
MERCOLEDÌ 20 AGOSTO 2014
Cronaca Rimini
MERCOLEDÌ 20 AGOSTO 2014
l
5
Bilancio della Polizia municipale nell’ambito della lotta al fenomeno su strada. Sadegholvaad: “Abbiamo intensificato l’attività e i risultati si sono visti”
Le lucciole riempiono le casse comunali
Le due ordinanze anti-prostituzione hanno fruttato finora sessantamila euro
E rispetto allo scorso anno, da gennaio a ferragosto ci sono stati 28 verbali in più
RIMINI - Da gennaio fino al 14
agosto sono state 78 le sanzioni elevate dalla Polizia Municipale di Rimini nell’ambito
delle azioni di contrasto al fenomeno della prostituzione
su strada. Di questi verbali, 52
fanno riferimento alla violazione dell’articolo 32 del Regolamento di polizia urbana
(che vieta agli automobilisti la
richiesta su strada di prestazioni sessuali a pagamento),
mentre 28 sono il frutto dell’applicazione dell’ordinanza
del sindaco Gnassi, entrata in
vigore il 25 giugno scorso, e
che prevede sanzioni amministrative di 400 euro (mentre
per l’articolo 32 è prevista una
multa da 1000 euro per il solo
cliente-automobilista) anche
per chi viene colto mentre
contratta prestazioni sessuali
a pagamento (la sanzione è
applicata anche alla lucciola
sia per gli abiti succinti che
per l’adescamento). “La nuova ordinanza, che resterà in
vigore fino al 15 ottobre - avverte il comandante della Polizia municipale Vasco Talenti - sta dando buoni risultati”.
Risultati che possono essere
tradotti anche in nuove entrate per le casse comunali.
“Sinceramente - conclude
Talenti - non ho idea dell’ammontare complessivo che, in
Il comandante
Talenti:
“Il nuovo
regolamento
resterà
in vigore
fino
al 15 ottobre”
Sono state 78 da gennaio
fino a Ferragosto le
sanzioni amministrative
elevate contro
automobilisti e lucciole
termini di economici, possano aver prodotto le due ordinanze”.
Una cosa comunque è certa:
tirando giù due conti a Palazzo Garampi potrebbe essere
entrato, finora, qualcosa come 60mila euro. E inoltre, secondo quanto verificato anche dagli uffici comunali si
tratta di numeri in crescita rispetto al 2013, anno in cui
non fu emessa alcuna ordinanza sindacale. Nel corso
dello scorso anno, infatti, furono 52 le sanzioni complessivamente elevate per la sola
violazione del regolamento di
polizia urbana, che rappresentava l’unico strumento a
disposizione della Polizia
Municipale per far fronte in
qualche modo al fenomeno.
“Rispetto allo scorso anno la
Polizia Municipale ha intensificato l’attività di contrasto
al fenomeno della prostituzione su strada – spiega l’assessore alla Polizia Municipale Jamil Sadegholvaad – grazie anche all’imprescindibile
collaborazione delle Forze
dell’ordine, che stanno aiutando il nostro corpo nell’attività quotidiana di presidio e
controllo. Nel 2013 non ave-
vamo a disposizione uno
strumento utile come l’ordinanza sindacale, che purtroppo deve fare i conti con interpretazioni e lacune legislative
che rendono ostico ad
un’Amministrazione locale
mettere a punto delle azioni
efficaci e allo stesso tempo
non in contraddizione con
l’ordinamento
giuridico.
Quest’anno, a fronte dell’esperienza passata, abbiamo
riproposto
un’ordinanza
contingibile ed urgente, che ci
consente di mettere in campo
tutto il potenziale di manovra
che l’ordinamento giuridico
ci concede”. L’ordinanza sindacale prevede sanzioni amministrativa pecuniaria fino a
500 euro (400 se pagati entro
60 giorni) per tutti coloro che
porranno in essere comportamenti diretti ad offrire prestazioni sessuali a pagamento
e per chi sarà sorpreso a richiedere informazioni e concordando l’acquisizione di
prestazioni sessuali a pagamento. L’ordinanza inoltre
punisce con le sanzioni previste dal Codice della strada (da
41 a 54 euro) coloro che alla
guida di veicoli eseguono manovre pericolose o di intralcio
alla circolazione stradale
sempre per offrire o contrattare prestazioni sessuali.
Le 21enni francesi si rivolgono al pronto soccorso ma gli esami danno esito negativo: una era addirittura vergine
Stuprate, ma solo nella fantasia
Due turiste completamente ubriache denunciano una violenza sessuale mai avvenuta
Operazione di controllo dei carabinieri a Riccione
Musica troppo alta
Multato locale al Marano
RIMINI - Dopo una notte di
RICCIONE - Nuovi controlli dei carabinieri di
Riccione ai locali del Marano dove militari in
borghese, già presenti sul posto per un servizio coordinato finalizzato al contrasto di furti
e spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato, intorno alle 3 di ieri mattina, che la musica, così come prescritto dall’ordinanza comunale del 2009, non era di “solo sottofondo”.
Pertanto i militari si sono dapprima recati all’interno delle piste da ballo per verificare se la
percezione avuta fosse o meno confermata
dalla presenza di Dj e clientela danzante e, una
volta accertata la cosa, hanno provveduto a
sanzionare un locale in quanto inottemperante alle prescrizioni impartite dal regolamento
del Comune di Riccione. I carabinieri ora procederanno ad inviare quanto verbalizzato agli
uffici competenti del Comune per le sanzioni
amministrative che ne conseguono. I controlli continueranno anche nei prossimi giorni.
bagordi si sono presentate,
completamente ubriache, al
pronto soccorso dell’Infermi terrorizzate dall’idea di
essere state stuprate. Fantasmi interiori più che reale
violenza. Perché i medici
dell’ospedale riminese, dopo
attenti e approfonditi esami,
le hanno tranquillizzate. Le
due donne, turiste francesi,
entrambe 21enni, non erano
state sfiorate neppure con un
dito. Al punto che la più gio-
vane, ma solo di qualche mese, era ancora vergine. E
quelle piccole perdite che
presentava, probabilmente
la causa della forte preoccupazione che le aveva spinte
fino all’ospedale, altro non
erano che la probabile conseguenza della sua attività di
fantina. Una storia quasi paradossale quella che ha visto
protagoniste queste due giovani e belle ragazze transalpine. Iniziata la notte del 13
agosto scorso sulla spiaggia
tra Rimini e Riccione e terminata all’alba con le due
21enni, sbronze e in lacrime,
distese sul lettino del pronto
soccorso dell’Infermi a raccontare avvenimento mai
accaduti. Una delle due, addirittura, con un tasso alcolemico quasi da coma etilico
per una giovane donna: 3,28.
Non sono quindi partite
neppure le indagini delle
forze dell’ordine per cercare
di capire cosa davvero fosse
successo quella notte in
spiaggia. Talmente evidente
era l’ottima salute di cui godevano abbinata però ad una
confusione mentale provocata da bicchieri e bicchieri
di superalcolici ingurgidati.
In breve
Viale Regina Margherita
Ubriaco si rifiuta
di pagare il conto
del ristorante
Lunedì, alle ore 21.30, i carabinieri sono intervenuti
presso un ristorante di viale
Regina Margherita, dove
un cliente ubriaco, si era rifiutato di pagare il conto. I
militari, lo hanno identificato: si tratta di un 46enne di
Reggio Emilia con precedenti e, dopo averlo calmato, lo hanno fatto accordare
con il ristoratore.
Bellaria
Preoccupazione
per un’anziana
che si era persa
Lunedì alle ore 23 circa, i
carabinieri sono intervenuti
a Bellaria, in via Otranto,
per soccorere un’anziana
donna che si era persa. I
militari, dopo i primi soccorsi, hanno accertato che
l’anziana, a passeggio con
la badante, a causa di una
distrazione di quest’ultima,
si era allontanata perdendosi. Dopo qualche minuto,
la badante l’ha però ritrovata.
Talamello
Tamponamento
a catena
Tre persone ferite
Lunedì alle 19 circa si è verificato un tamponamento
in località Campiano di Talamello. Coinvolti tre veicoli
guidati da un 28enne di
Prato, una 41enne di San
Marino ed un 26enne di
Novafeltria. Il 28enne di
Prato, alla guida di una Fiat
Punto, stava percorrendo
la Marecchiese, con direzione di marcia Rimini-Novafeltria, quando nell’immettersi nel parcheggio del
supermercato, è stato tamponato dalla Ford Fiesta
condotta dalla cittadina
sammarinese che, a sua
volta, è stata urtata dalla
Fiat Grande Punto alla cui
guida c’era il 26enne di Novafeltria. I tre automobilisti
sono rimasti lievemente feriti e sono stati medicati al
pronto soccorso dell’ospedale di Novafeltria e dimessi con una prognosi di alcuni giorni. Intanto sulla Marecchiese si verificava un
rallentamento del traffico.
Sul posto, per i rilievi stradali e la ricostruzione della
dinamica dell’incidente, sono intervenuti i carabinieri
di Novafeltria.
MERCOLEDÌ 20 AGOSTO 2014
ARIA CONDIZIONATA
l
LAGO DI MONTE COLOMBO
Rimini
ogni SABATO
ore 21, 45
Un sogno: gitani,
passione e femminilità
chitarre andaluse,
musiche dal vivo,
canti e danze
spagnole coinvolgenti
40 ARTISTI IN SCENA
SPETTACOLO MUSICALE
di Carlo Tedeschi
A SCOPO BENEFICO
6
INFO www.teatroleoamici.it - [email protected]
Tel. 0541.986133 - 345.8045807
INTERO € 18 - GRUPPI € 13 - BAMBINI € 1 - PACCHETTO € 31 Spettacolo + cena
Di fronte al teatro i Ristoranti “La Grotta della Giamaica” e “Leonardo”
SPETTACOL
E
O!
CH
AGRITURISMO
Lago di M. Colombo
Viale R. Elena 13 Rimini
Tel. 0541 393527
Tel. 0541 985164
Cronaca Rimini
MERCOLEDÌ 20 AGOSTO 2014
l
7
Dopo l’accelerata decisa da Palazzo Garampi, il presidente di Anva-Confesercenti Pierangelo Domeniconi chiede uno stop
“Spostare il mercato? Ripensateci”
“Traslocare 400 banchi in zona piazza Gramsci da gennaio è impensabile
Non c’è posto per tutti e si spezza l’identità. Abbiamo una proposta alternativa”
RIMINI - “Spostare il Merca-
to già dal prossimo gennaio
è veramente troppo presto.
Il Comune ci ripensi”. A
parlare è Pierangelo Domeniconi, presidente provinciale di Anva per la Confesercenti di Rimini - che interviene sull'accelerata decisa da palazzo Garampi
nelle ultime settimane in
merito al progetto di cui si
parla da anni di trasferire le
oltre quattrocento bancarelle dalle attuali sedi di
piazza Cavour, piazza Malatesta e vie limitrofe all'area Gramsci che già ospita
ambulanti. “Capiamo la necessità per l'amministrazione – spiega Domeniconi alla luce anche del probabile
proseguo, nonostante le
difficoltà note, dei lavori al
teatro Galli di liberare il prima possibile l'area ma pur
vero che stiamo parlando di
una rivoluzione per noi
operatori e per tutta la città.
Bisogna rifletterci bene e
soprattutto trovare una soluzione condivisa che possa
alla fine soddisfare anche i
commercianti, che sono
giustamente molto preoc-
Già fissata
il 3 settembre
una riunione
con tutti gli
ambulanti.
“Ma anche
i gestori di bar
e attività
del centro
sono contrari”
Uno scorcio del mercato
ambulante di Rimini.
Dovrà spostarsi a gennaio
cupati per non dire spaventati per il cambiamento che
li attende. C'è bisogno insomma di tempo, almeno di
un anno. La data del gennaio 2015 è improponibile”.
A non convincere è poi nel
dettaglio anche la stessa sede scelta per ospitare il Mercato, la zona compresa tra
via Castelfidardo e piazzale
Gramsci e l'area delle ex padane che si affaccia su via
Roma, dove già si trovano
circa una trentina di banchi,
quelli che prima occupavano gli spazi ora interessati
dai lavori del Galli. “L'area
non è in grado di ospitare
tutte le oltre quattrocento
attività del Mercato – puntualizza Domeniconi - In
particolare non c'è spazio
per una quarantina di banchi. E' un problema questo
che il Comune non può
ignorare”. Sul tavolo della
discussione con l'amministrazione, che ripartirà a
settembre, le categorie
avanzeranno dunque proposte alternative. “Ne parleremo nel dettaglio con tutti
gli ambulanti coinvolti il 3
settembre, quando è in programma una riunione in cui
si discuterà appunto del futuro del Mercato – annuncia il presidente provinciale
di Anva per la Confesercen-
ti di Rimini - Ciò che posso
anticipare è che ciò che abbiamo in mente è un'area
sempre all'interno del centro storico non troppo distante da piazzale Gramsci”.
Quale che sia la zona prescelta una condizione è imprescindibile per gli operatori del Mercato: no a soluzioni-spezzatino
come
quella, provvisoria, in vigore ora: “Il mercato deve
mantenere, anzi – è proprio
il caso di dire – deve riconquistare la sua unità. Unico
modo per poter sperare di
mantenere almeno una parte dell'attuale clientela che
frequenta i banchi di piazza
Cavour e piazza Malatesta”.
L'aver ormai accettato il trasloco non toglie però che ci
sia molto malcontento tra i
commercianti, spaventati
dall'eventualità di un crollo
degli affari: “La stessa
preoccupazione, anzi se
possibile ancora maggiore,
che hanno i titolari di bar,
tabaccherie e negozi vicini
che naturalmente vedono
come il fumo negli occhi la
dipartita del Mercato”.
Dopo i 110 già ospitati a Rimini, Bellaria e Novafeltria
In arrivo altri profughi
Riccione si prepara per accoglierne 14
RICCIONE - La Riviera continua ad affron-
tare attivamente l’emergenza profughi. A
fine luglio il il prefetto Palomba aveva convocato i sindaci della provincia per discutere delle strutture e delle modalità di accoglienza. Dall’inizio
dell’estate sono circa una settantina le
persone che hanno
già trovato ospitalità a Rimini, alcuni
gruppi anche negli
istituti di Novafeltria e Bellaria, per
un totale di 110 persone. Il bando per le
comunità di ospitalità pubblicato dalla
prefettura prevedeva almeno 200 arrivi. Ulteriori gruppi,
in particolare dall’Africa, stanno infatti per arrivare in
Riviera in questi
giorni. A fine luglio
a Bellaria Igea Marina. Si è trattato di
un’emergenza con una ventina di profughi
nigeriani e per la prima accoglienza sono
stati alloggiati in una struttura ricettiva turistica a Igea Marina.
Ora tocca a Riccione. E per dare corso
all’attuazione del Piano, l'assessore alle politiche sociali Laura Galli, in accordo con il
sindaco Renata Tosi, ha predisposto un
programma per l'arrivo nei prossimi mesi
di 14 profughi che dovranno soggiornare a
Riccione per 4/5 mesi, in attesa di riceve il
permesso di soggiorno. L'assessore Galli ha
informato la prefettura che presso i 3 Cpa
di viale Puglia, viale Piemonte e viale Toscana, sono già disponibili 5 posti e predisposto in collaborazione con la Cooperativa Centofiori, la loro accoglienza. Per completare il piano di
assistenza agli altri
profughi si procederà alla revisione
della situazione
degli alloggi dei 3
Cpa, in cui sono
ospitati, dal 1998,
in un regime di affitto calmierato,
96 cittadini senegalesi. La verifica
preceduta da una
azione di controllo delle morosità,
si propone nel
breve termine di
ridare ai 3 centri il
ruolo e la funzione
originale di centri
di prima accoglienza, liberandoli dalla occupazione stabile in cui sono attualmente impegnati. “Riccione sta facendo la sua parte”,
dichiara l'assessore Laura Galli. “Anche se
abbiamo bisogno che ci venga dato il tempo
necessario prima di accogliere nuove persone. La situazione è sotto controllo; sappiamo
che solo lavorando insieme alla Prefettura e
alla Regione Emilia Romagna, riusciremo,
operando in stretto raccordo con le associazioni dei profughi, a garantire risposte adeguate e decorose, all’altezza di un Paese civile”.
8
l
MERCOLEDÌ 20 AGOSTO 2014
Cronaca Rimini
MERCOLEDÌ 20 AGOSTO 2014
Paolo Zaghini, le celebrazioni dei Tre Martiri e la ricerca storica
settant’anni fa, tre giovani
partigiani riminesi vennero impiccati barbaramente in Piazza Giulio Cesare
allora, oggi Tre Martiri.
Luigi Nicolò, Mario Cappelli e Adelio Pagliarani,
tutti poco più che ventenni, esponenti del Gap riminese, sono diventati nel
corso del tempo il simbolo
del sacrificio di Rimini per
la sua libertà.
Si sono da poco tenute
(sabato e domenica scorsa) le cerimonie in loro
memoria.
Ogni anno, ancor oggi a
distanza di tanto tempo, è
avvertito dai cittadini riminesi come un tributo
necessario e sentito alla
loro memoria e a tutto ciò
che le loro figure di giovani combattenti sanno ancor oggi dare in termini di
valori, di idealità, di spirito indomito.
E’ da qui che inizia il
nostro colloquio con Paolo Zaghini, presidente dell’Istituto per la Storia della
Resistenza e dell’Italia
contemporanea della Provincia di Rimini.
Direttore della Biblioteca
Comunale “Battarra” di
Coriano, giornalista, ricercatore storico, politico
“autorottamatosi” prima
dell’arrivo di Renzi (“in
politica non si può andar
bene per tutti i tempi”).
Figura eclettica di organizzatore culturale, attivo
da tempo sul territorio riminese in varie vesti
(“purtroppo quest’anno giro, e con me tanti amici
con cui interagisco dai
tempi del Liceo, la boa dei
60 anni”), ormai da molti
anni animatore degli
eventi dedicati alla conoscenza della storia cittadina e della Memoria (dal
giorno della Memoria al
giorno del Ricordo, dalle
iniziative e pubblicazioni
dell’Istituto ad oratore ufficiale nella Cerimonia per
i 150 anni dell’Unità d’Italia e del 25 aprile di quest’anno: “Un grande onore
per me, ma soprattutto un
riconoscimento al prezioso
lavoro svolto dall’Istituto
che presiedo”).
“Consentitemi di raccontare in poche battute la
vita di questo piccolo/grande istituto culturale
riminese: nel 1971, quarantatre anni fa, nasceva il
nostro Istituto per volontà
di uomini di cultura, politici ed antifascisti.
Uno strumento per la ricerca storica, la conserva-
Si terrà a
novembre in
collaborazione
con numerose
università e
istituti storici
Fu la più grande
battaglia
combattuta
in Italia
per la Seconda
Guerra mondiale
9
Il 16 agosto
di 70 anni
fa furono
trucidati
in piazza
i tre partigiani
riminesi
Rimini per tre giorni
sarà al centro del mondo
col convegno sulla Linea Gotica
RIMINI - Il 16 agosto 1944,
l
Il sindaco Gnassi e Paolo Zaghini alla cerimonia del 25 aprile
occasioni di collaborazione
con tutti gli Enti Locali
della nostra Provincia,
compresi i nuovi comuni
dell’Alta
Valmarecchia.
Così come abbiamo incrozione della memoria attra- ciato innumerevoli volte i
verso i propri archivi, l’or- percorsi formativi di doganizzazione di eventi, centi e studenti delle scuole
l’attività didattica con le del Riminese e creato proscuole Suo primo Presiden- getti con docenti delle Unite Veniero Accreman, e poi versità di Urbino e di Bolodal 1976 al 2000 Augusto gna.
Randi, poi io sino al 2006, Ed infine siamo membri
seguito da Antonio Maz- attivi della rete nazionale
zoni sino al 2010, e da allo- degli Istituti storici della
ra ad oggi nuovamente Resistenza.
io.
Il nostro Istituto è una
La nostra attività di ri- libera associazione di citcerca ha spaziato in questi tadini che si riconoscono
decenni lungo tutto l’arco per lo svolgimento delle
dei 150 anni dell’Unità d’I- proprie iniziative di studio
talia, ed abbiamo avuto in alcuni principi generali
che stanno alla base della
nostra storia repubblicana: antifascismo, democrazia, valori della Resistenza e della Costituzione”.
Quest’anno cade il 70°
anniversario della Liberazione. Cosa avete programmato?
“Per il 70° anniversario
della Liberazione abbiamo
redatto un intenso programma di iniziative e
pubblicazioni, che abbiamo presentato agli enti locali riminesi e ad altre associazioni, in primis l’Anpi.
Fra le tante cose che abbiamo previsto quella a cui teniamo di più, per l’importanza complessiva, è il con-
vegno internazionale sulla
Linea Gotica che abbiamo
programmato per il mese
di novembre, in collaborazione con numerose Università italiane e la rete nazionale degli Istituti Storici.
Un appuntamento che per
3 giorni concentrerà su Rimini l’attenzione di tutto il
mondo della ricerca storica
italiana ed europea. Ci auguriamo che questo convegno sia un nuovo punto di
arrivo per la conoscenza
degli studi storici, italiani
ed europei, su questa che è
stata probabilmente la
maggiore battaglia combattuta in Italia nel corso
della Seconda Guerra
Mondiale”.
Per la visione completa
del programma di iniziative del 70° (ma in generale
della sua attività) si può
consultare il sito dell’Istituto e la sua pagina Facebook. La sede dell’Istituto
(che ospita la biblioteca e
gli archivi in suo possesso)
è al piano terra della Biblioteca Gambalunga, ed è
aperta tutte le mattine dalle
9,00 alle 13,00 (chiusa dal 4
al 24 agosto).
Ieri il via libera da Roma per 100 posti in più in regione, suddivisi tra le varie province. In totale saranno 41.810 docenti (+2%)
RIMINI - Il mondo della
scuola si appresta a ripartire
con il nuovo anno scolastico. E dopo la notizia anticipata ieri dal Nuovo Quotidiano della defficile situazione riguardante i capi d’istituto (12 scuole su 40 verranno assegnati a reggenti,
con conseguenti problemi
organizzativi), ora arriva
una buona notizia sul fronte
dei docenti. Infatti ieri da
Roma c’è stato il via libera
del ministero a nuovi insegnanti per le scuole dell'Emilia-Romagna. Sono in
tutto 100 i posti in piu' in organico di fatto che l'Ufficio
scolastico regionale annuncia di aver suddiviso tra le
province: 24 a Bologna, 16 a
Modena, 12 a Reggio Emilia, 11 a Parma, 10 a Forli'Cesena, nove a Ravenna, otto a Rimini, cinque a Ferrara e Piacenza. “Nella distribuzione si e' tenuto conto
delle diverse criticita' segnalate” dai territori, spiega
l'Usr in una nota. Le cattedre in piu' saranno utilizzate “per garantire le condizioni di sicurezza nelle aule, per
le altre specifiche esigenze
rappresentate a questa Direzione generale dagli Uffici
territoriali, nonche' per far
fronte alle emergenze con-
Scuola, da Bologna ok a 8 nuovi docenti
E per i presidi è allarme in 12 istituti su 40
Ecco tutte le sedi vacanti, dal Valgimigli al Serpieri. Al Fermi è sos
In Emilia
Romagna
assegnati
anche 5.892
posti di
sostegno, oltre
a quelli previsti
per situazioni
di grave
handicap
Per l’inizio dell’anno
scolastico buone notizie
sul fronte docenti, ma
mancano i presidi
nesse all'integrazione di studenti stranieri neo-immigrati”. In totale, sottolinea
ancora l'Usr, per l'anno scolastico che sta per cominciare “sono stati assegnati
41.810 docenti in organico
di fatto, di cui 160 per esigenze straordinarie legate al
sisma”. Si tratta di 656 docenti in piu' (+2%) rispetto
all'anno scorso, quando furono autorizzati 41.145 posti. Inoltre, in Emilia-Romagna si contano anche
5.892 posti di sostegno “che
saranno poi ulteriormente
integrati in base alle situa-
zioni di gravita' dell'handicap (cosiddetti posti in deroga)”.
Tornando al problema
dei presidi, nei prossimi
giorni si avrà certezza di
quanti posti resteranno vacanti. Ad oggi, come ha
confermato al Nuovo Quo-
tidiano la dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale
Agostina Melucci, tra gli
istituti nella lista di quelli al
momento senza preside ci
sono: il liceo classico Valgimigli con più di 1.700 studenti distribuiti in otto sedi
diverse, l’istituto compren-
sivo Fermi (oltre 1.500 divisi in sei sedi), il liceo scientifico Serpieri che ne conta
oltre 700, l’istituto professionale Einaudi, l’istituto
professionale Malatesta, gli
istituti comprensivi di
Mondaino, di Igea, di Verucchio, di Ospedaletto di
Coriano, di Cattolica e la
scuola Franchini di Santarcangelo e il nuovo centro
per l’educazione degli adulti
di Rimini.
In Emilia Romagna la situazione non è certo migliore: “Circa 140 le scuole che
con tutta probabilità andranno a reggenza” spiega
la dirigente provinciale”.
Un vero e proprio grido
d'allarme arriva in particolare dall'Istituto Comprensivo Fermi. “Siamo preoccupati – dichiara Dario Panebianco, presidente del Consiglio d’Istituto del Fermi –
e ancora di più dopo il diniego che ha ricevuto la domanda di proroga in servizio
inoltrata dal dirigente scolastico Rosa D’Amico per l’anno
scolastico
appunto
2014/2015”.
I problemi organizzativi a
inizio anno (con l’assegnazione delle classi, dei docenti e degli orari) rischiano così di ingigantirsi.
10
l
MERCOLEDÌ 20 AGOSTO 2014
Antiquariato Modernariato Vintage
DarsenArtigiana
Mostra Mercato di Artigianato Artistico
TUTTI i SABATO
dalle 18:00 alle 23:00
14 GIUGNO
al13 SETTEMBRE
dal
1961
Esposizione e Mercato di artigianato “handmade” &
“antiquariato, modernariato, vintage”
per chi va in cerca di un pezzo unico e originale.
DARSENAdiRimini
San Giuliano mare
co
ato turis
mit
ti
co
del:
in collaborazione
con:
sa
n
r
e
con il Patrocinio
a
g i u lia n o m
info: Meri Vagnetti 340.3031200
Riccione - Cattolica
& Valconca
MERCOLEDÌ
20 AGOSTO 2014
l
11
CORIANO - La competizione si era guadagnata negli anni un posto di tutto rispetto tra gli eventi del territorio
La Karatella Race quest’anno non si farà
Gli organizzatori della gara: “Senza un aiuto economico non si poteva andare avanti”
La replica del Comune: “Le risorse c’erano, 3mila euro messi da noi e 5mila dalla Provincia”
CORIANO - La Karatella
Race di Coriano quest'anno non si svolgerà. Lo
hanno comunicato ieri
con rammarico gli organizzatori dell'evento che
negli anni ha visto crescere i partecipanti fino ad
arrivare a centocinquanta
equipaggi e dieci mila visitatori. Il motivo sarebbe
come già accaduto per altre manifestazioni sportive o culturali di carattere
prettamente economico.
“La Karatella Race - spiegano gli organizzatori in
una nota - ogni anno ha
potuto contare sulle forze
di tantissimi volontari –
oltre cento nell’ultima
edizione – ma la voglia di
mettersi in gioco ora non
può più bastare da sola a
sorreggerla in modo adeguato e professionale. Per
fare questo ci vogliono risorse umane ma soprattutto economiche”. Evidente insomma un riferi-
mento neanche tanto volutamente polemico alle
istituzioni ree di non aver
contribuito a sufficienza
per sostenere l'evento e
dunque per salvarlo.
“Per tanti anni i volontari
– si legge ancora nella nota – hanno pensato a tutto
per organizzare un evento
che da amatoriale che era
si è trasformato progressivamente in una manifestazione sempre più importante, non solo dal
punto di vista delle presenze, ma soprattutto appunto a livello organizzativo. Lo hanno fatto togliendo del tempo alle attività principali che ognuno di loro svolge normalmente. Ora non è più possibile”.
L'auspicio dell'organizzazione è “questo anno sabbatico possa essere utile
per comprendere che un
evento come la Karatella
Race, che si è meritato sul
La Karatella Flinstones durante una delle passate edizioni della gara
campo di essere inserito
negli eventi ufficiali del
Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini di Motogp, deve essere
considerato un valore aggiunto e un prodotto turistico per il territorio in cui
si svolge. Da parte nostra
rimane la voglia di continuare a divertirci facendo
solidarietà così come avvenuto durante tutte le
edizioni dell’evento. Siamo convinti che per noi
questa pausa sarà utile per
caricare le batterie e partire con ancora più forza
RICCIONE - Un cucciolo di delfino e una femmina di avvoltoio RICCIONE - I 5 Stelle all’attacco: “Così si perdono turisti”
Due nuovi nati “Perchè applicare la Tasi
a Oltremare alle case dei non residenti?”
RICCIONE - Fiocco azzurro al parco Oltremare di
Riccione dove il 9 agosto alle 21 è nato un cucciolo di
Tursiope. Figlio di Blue,
femmina di 17 anni nata al
Delfinario di Rimini, e Micha, maschio di 28 anni
proveniente da Cuba, il piccolo attualmente pesa circa
23 chilogrammi ed è lungo
115 centimetri. Mamma e
cucciolo si trovano nella vasca adibita alle nascite in
un'area riservata della grande Laguna. La prima poppata è avvenuta alle 23.41 (a
circa tre ore dal parto) e a
questa ne sono seguite molte altre a dimostrazione,
spiegano dal parco, del progressivo
miglioramento
della capacità di nutrirsi del
piccolo. In questa specie,
l’allattamento può durare
fino ai 2/4 anni, ma il gioco
con il pesce inizia già fin dai
sei mesi di vita. Ma il piccolo delfino non è l'unico new
entry al parco di Riccione
iccini di Oltremare. C'è un
ulteriore nuovo nato: una
femmina di avvoltoio cappuccino (Necrosyrtes monachus). Lunda è il nome
che i falconieri hanno dato
all’esemplare scegliendolo
fra i tantissimi proposti dai
fan della pagina facebook
del Parco.
RICCIONE - “Adesso che si
iniziano a delineare i primi
dati sul pagamento della Tasicon un aumento medio sulle
famigle del 10%, cercheremo
di capire anche come i proprietari di seconde case non
residenti abbiano recepito
questa nuova tassazione”.
Il Movimento 5 Stelle va all'attacco dell'amministrazione
per quello che reputa un vero
e proprio pasticcio creato dalla giunta Tosi. “Realizzaremo
una indagine – scrivono in
una nota - sugli immobili dei
“turisti” che avevano trovato
in Riccione la loro meta preferita per le vacanze estive al
punto di arrivare ad investire
nel nostro comune incrementando oltre l'indotto edile e
commerciale anche quello
delle imposte comunali. L'obiettivo è quello, individuato
il numero delle abitazioni, di
capire se oggi condividono le
scelte che la nuova amministrazione sta proponendo e
mettendo in atto e se ritengono Riccione ancora la loro
meta preferita oppure un peso
da aggiungere al bilancio familiare dovuto dalla scarsa
possibilità di rivendere l'abitazione, ma con l'obiettivo di
liberarsene quanto prima.
Speriamo nell'aiuto degli uffici comunali per risalire a queste informazioni”.
CATTOLICA - Questa sera in piazza Mercato ‘Il riscatto del brutto anatroccolo’, un divertente concorso canino
Meticci alla riscossa, i bimbi decreteranno i vincitori
CATTOLICA - Cani di razza, con pedi-
gree chilometrici e ricci da bigodino
questa volta saranno solo spettatori. Arriva a Cattolica “Il riscatto del Brutto
Anatroccolo”, divertente mostra canina
tutta dedicata al meticcio. I migliori
amici dell’uomo, quelli salvati dal canile
oppure arrivati a casa per caso saranno i
veri protagonisti del concorso in programma questa sera alle 20,30 in piazza
Mercato. Una competizione ironica e
divertente, che premierà “il cane più
grasso”, “il cane più buffo”, “il cane più
elegante” (ammessi i vestiti). E’ prevista
anche una gara ad ostacoli e non mancheranno premi di partecipazione per
tutti gli scritti. La giuria sarà composta
esclusivamente da bambini che decreteranno, con i loro voti, i vincitori delle
singole categorie. Organizzato da Pet
Shop di Cattolica e da Fattoria Eby di Saludecio, l’evento è patrocinato dal Comune di Cattolica. L’iscrizione costa 5
euro, cifra che sarà devoluta a favore di
cani trovatelli. Durante la serata sarà
presente anche l’educatore Paolo Torno
che aiuterà i bambini a conoscere meglio
gli amici a quattro zampe e fornirà preziosi consigli per avvicinarsi nel modo
giusto al meraviglioso mondo dei cani.
verso l’anno che verrà”.
A stretto giro è arrivata la
replica del Comune di
Coriano che interviene in
particolare sulla questione delle risorse economiche: “L'amministrazione –
si spiega in un comunicato - aveva messo a disposi-
zione 3mila euro e, al sorgere dei primi dubbi sull'evento, si era attivata, attraverso il presidente della
Provincia di Rimini Stefano Vitali per uno stanziamento di 5mila euro da
parte appunto della Provincia”. Totale dunque
8mila euro. “Nonostante
questo – prosegue la nota
- e la disponibilità personale degli amministratori
ad impegnarsi nella preparazionel'organizzazione
ha ritenuto di dover ribadire la propria intenzione
a non confermare l'evento
per il 2014 e noi, come
amministrazione,
non
possiamo che prenderne
atto e sperare che per i
prossimi anni si possa
nuovamente veder sfrecciare la Karatella Race per
le strade del nostro comune”. La nota si chiude poi
con un ringraziamento ai
volontari per il lavoro di
questi anni.
RICCIONE - Avevano da poco rubato in un’abitazione
Quattro ladri arrestati
dopo un pauroso
inseguimento sulla Statale
RICCIONE - Appena il tempo di tornare a casa e
marito e moglie sorprendono i ladri fuggire col bottino appena rubato. Proprio all’interno della loro abitazione, una villetta in zona stadio del nuoto. I due
anziani coniugi, stupìti nel vedere i quattro ladri,
carichi di roba appena rubata, scavalcare la rete di
recinzione della loro casa e fuggire a bordo di una Fiat
500, dopo un attimo di esitazione chiamano il 112.
Erano le 14.30 di ieri. Dopo appena un quarto d’ora
una pattuglia dei carabinieri individua la vettura lungo la statale Adriatica diretta verso il casello di Riccione dell’A14. Immediato scatta l’inseguimento al quale
si aggiungono altre due pattuglie dell’Arma. A velocità furibonda, tra auto e moto che in quel momento
transitavano lungo l’arteria stradale, la Fiat 500 è riuscita ad arrivare fino al casello autostradale. E lì si è
dovuta fermare. Circondata dalle tre gazzelle dei carabinieri che, facendo da scudo, riescono ad impedire
alla macchina dei ladri di andare oltre ed imboccare
l’autostrada. Mentre un militare, con una mossa fulminea, toglie dal cruscotto le chiavi. Per i quattro
ladri, tutti sudamericani dall’età tra i 20 e i 30 anni,
residenti nel Milanese, scattano, così, le manette ai
polsi per il reato di furto. Il bottino, oro, gioielli, capi
d’abbigliamento per diverse migliaia di euro, oltre a
1000 euro in contanti, e cioè la refurtiva ritrovata
nell’auto, è stato restituito ai legittimi proprietari.
Un’operazione ben coordinata dai carabinieri che ha
portato all’arresto di questi quattro balordi che dal
nord Italia erano giunti fino in Riviera per portare a
termine il loro progetto criminale, quello cioè di penetrare in qualche abitazione riccionese e rubare
quanta più riba possibile.
12
l
MERCOLEDÌ 20 AGOSTO 2014
MERCOLEDÌ 20 AGOSTO 2014
©
Litoincisa 87 sas
Via Emilia, 84 - Rimini
Tel. 0541 742346
SERVIZI TURISTICI
La Litoincisa87 sta diventando un punto di riferimento a
livello nazionale nel campo delle edizioni per il turismo,
per la sua competenza nel settore per la sua versatilità
e produzioni mirate alle esigenze delle specifiche località e per l’originalità e l’esclusiva dei prodotti trattati e
spesso creati in simbiosi col cliente stesso.
e
elli
ich
r
t
e
e
u
n
ag
Acq sivi
m
e
e
Ad ndin
e
i
Ag umin
Alb amite i
li
l
r
Ca enda trada
l
Ca tine S
r
Ca toline i
e
r
Ca ositor guid e
o
Esp cart istich
o
r
Fot de tu
i
Gu titoni ica
t
Ma ettis
g
Og helli hieri
Rig tobicc te
t
Sot aglie
Tov
Progettazione, produzione e vendita di materiale
EDITORIALE e SOUVENIR per il settore turistico
con vasto assortimento di:
• Cartoline, di vari formati, brillantinate e fustellate.
• Albumini (svolgibili).
• Guide turistiche, tascabili e di pregio.
• Piantine regionali, zonali e di città.
• Calendari fotografici.
• Tovagliette.
• Adesivi di varie forme.
• Agende magnetiche e non.
• Ceramiche personalizzate.
no
• Calamite normali
e fustellate (animali conchiglie fiori
cuori papiri fantasie, francobolli ovali e stondate).
• Matitoni e matite decorate e illustrate.
• Righelli, segnalibri.
• Spille, portachiavi e oggettistica varia.
• Nonché espositori di vari generi e su commissione.
www.lito87.it
visita il nostro sito per visualizzare i nostri prodotti
l
13
14
l
MERCOLEDÌ 20 AGOSTO 2014
Cronaca Provincia
& San Marino
MERCOLEDÌ
20 AGOSTO 2014
l
15
SAN MARINO - Così il capogruppo del Pdcs a margine della presentazione della 41ª Festa dell’Amicizia che scatterà giovedì
Mazza: “Sulla questione morale andiamo a testa alta”
SAN MARINO - La Democrazia cristiana
Il capogruppo del Pdcs Luigi Mazza
può andare “a testa alta”, senza rischiare di
inciampare sulla questione morale, perchè
“ha fatto rinnovamento in modo totale”. E’
quanto ha affermato ieri Luigi Mazza, capogruppo del Pdcs, a margine della presentazione della 41 ª Festa dell’Amicizia in programma, da giovedì a domenica, in piazza
Bertoldi a Serravalle. “Oggi finalmente la
magistratura sta facendo il suo lavoro perchè c’è un rapporto chiaro anche sulla riforma della giustizia - ha aggiunto Mazza -, le
indagini devono essere fatte, non ci sono
più scuse”. In parallelo, la politica si sta adoperando per fare luce sulle situazioni anomale attraverso nuove commissioni d'inchiesta: “In questi giorni è partita quella che
affronterà la vicenda Delta-Sopaf di Cassa
di risparmio, in ottobre probabilmente ci
sarà una seconda commissione sul Conto
Mazzini, e se emergeranno responsabilità
chi ha sbagliato dovrà andare a casa”. E ancora. Secondo Mazza ai sammarinesi i buchi delle banche commissariate, liquidate e
poi “cedute” ad altri istituti di credito, costano circa 54 milioni di euro. “Sono im-
BELLARIA - Migliaia di persone si sono date appuntamento lungo il porto canale bellariese
Festa del Mare, boom di presenze
Il sindaco Ceccarelli: “Grazie alle associazioni e ai comitati abbiamo dato vita
a un evento autentico e genuino che ha riscosso successo tra turisti e residenti”
BELLARIA - Grande successo
per l’edizione 2014 della Festa del
Mare, l’atteso appuntamento che
lunedì sera ha fatto registrare, sul
porto canale, la presenza di migliaia di persone. Protagonisti
dell’evento, come di consueto, i
prodotti ittici locali preparati per
l’occasione dalle famiglie marinare di Bellaria Igea Marina, ma
anche musica, spettacolo e tante
sorprese. La festa è cominciata
sin dal tardo pomeriggio, in un’edizione che ha visto consolidarsi
gli ingredienti che hanno visto la
kermesse sul porto canale affermarsi quale uno degli appuntamenti più attesi dell’estate bellariese: su tutti, il contributo generoso dei marinai, che hanno reso
possibile un ricco percorso gastronomico sia sul lato Bellaria
che sul lato Igea Marina dell’asta
fluviale, unito al lavoro delle tante realtà associative, dei comitati
e di alcuni ristoranti che operano
sul portocanale. Importante sottolineare come l’impegno delle
associazioni (Luce dell ’Uso,
Cooperativa
Marinara,
Co.Ge.Mo. Molluschi Bivalvi,
Circolo Nautico, Op Bellaria Pesca, Circolo Diportisti, Associazione Bragozzo Teresina di Bellaria Igea Marina) abbia prodotto
Una suggestiva immagine dell’evento bellariese
un ricavato che sarà devoluto in
beneficenza: con gli introiti dell’edizione 2013 sono stati acquistati tre defibrillatori che sono
stati collocati alla Scuola Ferrarin, al Palazzetto dello Sport e al
campo sportivo di Bordonchio.
Apprezzatissima novità di quest’anno, un suggestivo spettacolo
di fontane danzanti e fuochi d'artificio: un “visual show”basato su
getti d’acqua a ritmo di musica,
altissime fiamme e immagini
proiettate su nuvole nebulizzate.
Uno spettacolo emozionante
condotto da Andrea Prada, che
ha visto anche salire sul palco una
sorridente Mara Maionchi: la
madrina della rassegna estiva
Milleluci ha portato il suo saluto
alla Festa del Mare, con un augurio di buone vacanze rivolto ai
tanti ospiti presenti in questi
giorni a Bellaria Igea Marina. Altra novità di questa edizione, l’inaugurazione del nuovo punto
del Mercato Ittico dedicato alla
mostra “In mare sotto il Cielo”:
un’esposizione fotografica incentrata sulla pesca in Italia, in
collaborazione con l’Associazione Nazionale Lega Pesca, che accoglie fotografie del pluripremiato Mario De Biasi, una delle grandi figure della fotografia italiana.
“Una festa splendida che ci consegna un porto canale che ha finalmente raggiunto un ruolo
centrale per la città - ha commentato il sindaco Enzo Ceccarelli -.
Se da un lato l’amministrazione
lavora da anni in questa direzione, dall’altro è doveroso il ringraziamento verso comitati, associazioni e singole famiglie che, da
qualche anno, costruiscono una
manifestazione autentica e genuina, capace di incontrare i gusti dei residenti, dei turisti e dei
tanti che, dalle località limitrofe,
raggiungono per l’occasione il
nostro porto canale. Erano anni
che, in questo periodo, non si registrava un pieno simile a quello
che stiamo vivendo, cui si aggiunge la buona riuscita di eventi
ed appuntamenti organizzati e
collocati in calendario, per arricchire e “prolungare” il Ferragosto”. Numerosi, infatti, i prossimi
appuntamenti. Tra questi la Borgata che danza, in programma da
venerdì 5 a domenica 7 settembre, e la Festa della Piadina, in calendario dal 12 al 14 settembre.”
porti in corso di valutazione - ha precisato , abbiamo preso l’impegno di fare un aggiornamento continuo e ci saranno riferimenti in Consiglio Grande e Generale sul
credito di imposta”. Rispetto a quanto dato
a Cassa di Risparmio di San Marino, “145
mln di euro in due tranche”, il capogruppo
è ottimista: “Siamo convinti torneranno indietro”. Piena fiducia, infine, nel sistema
bancario sammarinese: “Ha affrontato forti momenti di crisi, a partire dai vari scudi
fiscali e ha retto, a dimostrazione che era ed
è uno dei più solidi in assoluto” .
VALMARECCHIA - La gara di appalto si chiude l’8 settembre
Educativa di strada, prosegue il servizio
rivolto agli adolescenti a rischio
o che vivono situazioni di disagio
VALMARECCHIA - I Comuni di Santarcangelo, Veruc-
chio e Poggio Torriana danno continuità al servizio Educativa di strada rivolto ai giovani e agli adolescenti che frequentano o potrebbero frequentare i centri di aggregazione
esistenti e ai gruppi di giovani che non accedono a tali servizi, con particolare attenzione ai giovani adolescenti di
prima e seconda immigrazione. Il servizio, che verrà nuovamente affidato in appalto dall’Unione di Comuni Valmarecchia per un periodo fino a due anni, è rivolto anche ai
gruppi informali con comportamenti a rischio e in situazioni di disagio. Gli obiettivi che le tre Amministrazioni comunali intendono raggiungere attraverso l’Educativa di
strada riguardano la possibilità di garantire una serie di opportunità aggregative e a sostegno della creatività giovanile,
avviare azioni di promozione di cittadinanza attiva e sociale, azioni di integrazione e dialogo interculturale. Gli educatori dovranno inoltre preoccuparsi di costruire una rete
territoriale in grado di dialogare e offrire risposte nonché
promuovere la nascita di relazioni con i gruppi informali a
rischio. Sono poi previste azioni di sensibilizzazione sul
problema del disagio, con lo scopo di promuovere e generare una cultura di coesione della società civile intorno alle
politiche giovanili e a quelle della riduzione del disagio. Il
servizio prevede, infine, l’attivazione di percorsi di partecipazione giovanile e azioni di contrasto alle dipendenze oltre alla costruzione di azioni positive fra adolescenti stranieri favorendo l’integrazione nei luoghi informali del territorio e promuovendo le potenzialità delle giovani generazioni. L’affidamento del servizio Educativa di strada, che
avverrà attraverso una gara d’appalto, avrà la durata di un
anno con possibilità di rinnovo per un ulteriore anno.
L’importo complessivo a base d’asta (per la durata di un
anno sono previste 1.225 ore di prestazione sul territorio) è
di 24.700 euro (+ Iva). Il servizio è finanziato con fondi dei
Comuni, dell’Unione e del Fondo Sociale Regionale ed è inserito nel Piano attuativo di zona per il biennio 2013-2014.
La trasmissione dell’offerta dovrà pervenire all’Unione di
Comuni Valmarecchia entro il giorno 8 settembre 2014.
SAN MARINO - L’Uper stigmatizza le linee del decreto per rilanciare la Giochi del Titano SAN MARINO - Il segretario socialista interpella il governo sul bilancio
“Così poker e black jack anche fuori dai tornei” Simone Celli butta un occhio sui conti
SAN MARINO - E’ seria la preoccupazione
dell’Unione per la Repubblica sulle ultime
novità compiute dal Governo per rilanciare
i giochi, dunque l’azienda pubblica Giochi
del Titano. Da sempre in prima fila per favorire un settore che “se sviluppato - spiega
il movimento di minoranza - potrebbe fungere da apripista per il turistico”, l’Upr ripercorre le iniziative compiute, senza riscontri da parte del governo, a questo scopo: interpellanze, emendamenti al Bilancio,
ordini del giorno. Sia il rinnovo del cda e
del direttore della Giochi del Titano, sia la
recente emissione del Decreto 126 “sono
avvenuti dopo il dibattito consiliare da noi
promosso - lamentano dall’Upr - su cui si è
cercato di definire un percorso, pur annacquato nella genericità finale dopo le estenuanti mediazioni interne alla maggioranza tra chi è palesemente pro e contro il settore”.
Il decreto, osserva la nota, “apre al poker
e al black jack, anche fuori dall’ambito dei
tornei”, quindi “tra le fila della maggioranza - prosegue la nota - assistiamo a una vera
e propria conversione tra chi, in questi anni, ha visto nei giochi della sorte un settore
da disincentivare e ha finito per abbandonare “le storiche posizioni di denuncia e di
contrasto rispetto a questo settore”.
SAN MARINO - I dati del programma econo-
mico 2015 confermano lo “stato di fortissima
precarieta' della finanza pubblica”, dunque il
pareggio di bilancio appare “un obiettivo
estremamente distante”. Inizia con questa
premessa l’interpellanza presentata dal segretario del Partito Socialista, Simone Celli,
che vuole sapere dal governo su quale esercizio finanziario verrà raggiunto il pareggio di
bilancio.
Tra le richieste avanzate dal consigliere di
minoranza, quella per conoscere “gli indirizzi politici in materia di consolidamento fiscale il governo pensa di adottare per raggiungere l’obiettivo del pareggio di bilancio”.
Celli domanda anche gli elaborati dei bilanci
consuntivi del 2013 di Stato ed enti pubblici e
l’esatta contabilità dei residui attivi e passivi,
i flussi della monofase e dell’Igr del 2014 rapportati ai periodi analoghi degli anni precedenti a partire dal 2009. E ancora, l’interpellanza mette sotto la lente le consulenze, il numero delle nuove assunzioni nel settore pubblico allargato e dei dipendenti pubblici collocati a riposo, così come “il numero effettivo
delle buste paga e il costo mensile dei dipendenti del settore pubblico allargato”. Infine,
il Ps chiede a quanto ammonta il debito complessivo dello Stato nei confronti dell'Istituto
per la Sicurezza Sociale al 30 giugno 2014.
16
l
MERCOLEDÌ 20 AGOSTO 2014
Spettacoli
& Cultura
MERCOLEDÌ
20 AGOSTO 2014
l
17
Si è chiusa a Castel Sismondo l’esposizione dell’artista di Gabicce a dieci anni dalla scomparsa
Bardeggia, numeri record
In 53 giorni quasi 7.500 visitatori per la mostra ‘Poemi del Fuoco e della Luce’
Badioli parla per gli eredi: “Successo al di sopra delle attese. In autunno nuovi progetti”
RIMINI - Apprezzata a dir po-
co. La mostra retrospettiva
sul grande artista gabiccese
Guerrino Bardeggia allestita
a Castel Sismondo a 10 anni
dalla sua scomparsa è andata
oltre ogni aspettativa e alla
chiusura può vantare numeri da record. In 53 giorni sono stati quasi 7.500 i visitatori che hanno varcato la soglia
del Castello malatestiano e
che hanno potuto così ammirare gli 83 grandi dipinti a
olio e tecnica mista, i circa
100 disegni (matite e inchiostri), i 20 ceramiche incise a
punta di diamante e i 70 monotipi su tavola. Poemi del
Fuoco e della Luce, promossa
dagli Eredi Bardeggia e dal
Comitato per la Valorizzazione dell’Opera di Guerrino Bardeggia, in collaborazione con la Fondazione
Cassa di Risparmio di Rimini e curata, assieme al catalogo, dallo storico e critico
Uno scorcio della mostra ‘Poemi del Fuoco e della Luce’
d’arte Alessandro Giovanardi è stata la più articolata
mostra dedicata a Bardeggia,
la prima realizzata in questo
territorio, dove la tessitura
pittorica e il segno grafico
hanno affrontato in maniera
indipendente, al di là di ogni
scuola e corrente, le forme
dell’espressionismo visiona-
The Trammps unici
vincitori dell’evento
rio, del simbolismo mistico e
della ricerca informale.
“Siamo davvero soddisfatti del successo ottenuto
dalla mostra, addirittura al di
sopra delle attese – commenta Giuseppe Badioli in rappresentanza degli Eredi Bardeggia e del Comitato che
opera per la valorizzazione
sua opera, in particolar modo quella pittorica, dedicata
ai grandi temi religiosi, letterari e poetici. Guerrino Bardeggia aveva un talento non
comune e ora l’esposizione
lo ha giustamente consacrato come uno dei più importanti maestri del nostro secondo Novecento”.
“E’ un successo assai significativo – dichiara Massimo
Pasquinelli, Presidente della
Fondazione Carim – perché
associa la qualità della mostra, il conseguente successo
di pubblico e la conferma di
Castel Sismondo quale sede
naturale per iniziative culturali, alle quali fornisce un ulteriore fascino. Siamo gratificati dai risultati ottenuti,
dimostrazione di come in
condizioni diverse dal passato, alle difficoltà si possa ovviare con la forza delle idee,
garantendo ottime occasioni
di conoscenza”.
A Castel
Sismondo
ora Mazzotta
e Ceccarelli
RIMINI - Chiusa la mostra
su Guerrino Bardeggia,
tra pochi giorni Castel Sismondo ospiterà una
nuova iniziativa. Si tratta
della mostra Di Terra e di
Luce, con le sculture di
Paola Ceccarelli, gli oli e i
disegni di Americo Mazzotta. La mostra sarà
inaugurata lunedì 25 agosto (vernissage alle 18.30)
e resterà aperta fino all’8
dicembre 2014 con ingresso libero.
L’esposizione raccoglie
oltre 150 opere di Paola
Ceccarelli e di Americo
Mazzotta, due personalità
che vivono il rapporto con
il proprio fare arte con la
consapevolezza di essere
strumenti alla ricerca di
un senso intimo e profondo delle cose, capaci di
farsi domande universali,
comuni a tutti gli uomini
e le donne che si interrogano sul proprio destino.
Info: www.paolaceccarellisculture.com
L’ex sindaco di San Mauro dà alle stampe il suo quarto libro di poesie ‘E’cino, la gran bòta, la s-ciuptèda’
Miro Gori racconta in versi
“Una storia in tre atti in cui dialetto e cinema si confrontano”
SAN MAURO PASCOLI - Arri-
RIMINI - E per fortuna c’erano loro nel “caos
Gloria Gaynord”. La star del concerto Anni
Ottanta del 16 agosto non è salita sul palco
e gli strascichi saranno ancora lunghi. Ma le
5000 persone che hanno aspettato
inutilmente l’icona americana si sono
almeno divertiti (e tanto) ballando e saltare
in piazzale Fellini con i The Trammps, il loro
Disco Inferno e tutto il repertorio anni ’70.
I veri vincitori dell’evento riminese “The Best
Disco in Town” sono senza dubbio alcuno
loro, i The Trammps.
Jimmy Ellis e compagni hanno letteralmente
animato l’estate della capitale romagnola
con una performance di altissimo livello con
standing ovation compresa, confermando la
qualità della loro musica e l’immensa
disponibilità già mostrata, nei giorni
precedenti, nel loro soggiorno all’Hotel
Holiday INN Imperiale di Rimini, a pochi
passi proprio da piazzale Fellini. Sono loro i
veri vincitori.
delle opere dell’artista – a
conferma di quanto fosse
diffusa la conoscenza dell’arte di Bardeggia, giustamente
valorizzata da questa preziosa esposizione. Vogliamo
ringraziare la Fondazione
Carim che ha creduto nell’iniziativa e ci ha affiancati con
grande professionalità in
una cornice meravigliosa come quella di Castel Sismondo. L’attenzione su Bardeggia ha già stimolato nuovi
progetti e in autunno faremo
il punto sulle prossime iniziative da intraprendere”.
“La mostra – aggiunge il
curatore Alessandro Giovanardi – ha centrato l’obiettivo di collocare al giusto ruolo
l’opera di un artista straordinario e poco valorizzato.
Bardeggia era solitario e
‘provinciale’ per scelta, ma a
dieci anni dalla scomparsa
era giusto condividere con
migliaia di appassionati la
Vernissage lunedì 25
va in libreria la quarta “fatica
letteraria” in dialetto di Gianfranco Miro Gori. L’ex direttore della cineteca Gambalunga e già sindaco di San
Mauro propone al pubblico
un nuovo libro di poesie E' cino, la gran bòta, la s-ciuptèda(Il cinema, il gran botto, la
fucilata) edito da Fara Editore, Rimini in vendita a 11 euro. Non una trilogia, né racconti separati ma “un solo
racconto - come spiega nella
prefazione il critico Ennio
Grassi -. Il titolo è la partitura
stessa della raccolta giacché
non si tratta di scansioni tematiche ma di ‘stanze’, luoghi
di un’unica dolente narrazione poetica”.
Già a maggio, verso la fine
del suo mandato di amministratore, Gori aveva annunciato che sarebbe tornato ad
occuparsi di filosofia, il suo
primo amore, quello per cui si
è laureato. Dopo aver premesso che sono i versi a dover parlare, aggiunge: “Volevo mettere a confronto il dialetto
(lingua delle madri e dei padri) con il medium più importante del ventesimo secolo, il
cinema; con la principale delle narrazioni, quella dell’ori-
gine del mondo; con uno degli
omicidi impuniti più famosi
delle patrie lettera, quello del
padre di Pascoli. Non volevo
dimostrare nulla. Ovviamente. Anche se su questi argomenti rifletto e ho riflettuto
per buona parte della mia vita
(il cinema è stata la mia professione; l’origine del mondo
l’ho incrociata sin dai primi
studi di filosofia; dell'omicidio Pascoli ho udito parlare
sin da bambino, occupandomene poi in età adulta), volevo provare a ‘mettere in scena’
Miro Gori con il suo ultimo libro
in dialetto una storia composta di tre atti”. Proseguendo
dunque con la prefazione di
Grassi, la prima stanza, E' cino, “coglie il senso privato e
collettivo di una perdita epocale”, nella seconda La gran
bòta, “si passa al monologo
che inscena la più alta delle
narrazioni, quella sull’origine
del mondo”. Infine la terza e
ultima, La s-ciuptèda, due
monologhi in prima persona
e rappresenta un “ritorno a
San Mauro”. In scena Ruggero Pascoli e il suo assassino.
Questa sera alla Casa Panzini di Bellaria ‘Con mille lire al mese’, concerto e racconti
Monia Angeli live per un viaggio nello swing
BELLARIA - Questa sera alle 21.15 nella
splendida cornice di Casa Panzini (in via Pisino, 1), torna la rassegna “I mercoledì a casa di
Alfredo” con il quarto concerto dell’estate
2014: ad esibirsi sarà Monia Angeli, direttore
artistico della rassegna curata dall’associazione Quattro Quarti. Monia, dopo essersi
esibita anche quest’anno con grandi nomi
della musica e dello spettacolo, torna a Bellaria Igea Marina col suo gruppo di “all stars”:
Gianluca Nanni alla batteria (attualmente in
tour con Raphael Gualazzi), Fabio Petretti al
sassofono, Stefano Travaglini al contrabbaso e Gabriele Zanchini al pianoforte e pro-
prio in occasione di questo concerto registrerà il live del nuovo spettacolo, Con Mille lire al
Mese, dedicato alla musica italiana, da Modugno al Trio Lescano, da Buscaglione al Quartetto Cetra. Uno spettacolo spumeggiante
per ripercorrere i più bei successi dell’epoca.
Un viaggio fra parole e musica per raccontare
la storia dello swing, dall’America all’Italia,
da Louis Armstrong a Natalino Otto e Rabagliati, da Frank Sinatra a Rabagliati e De Sica.
L’ingresso è gratuito e la serata sarà aperta da
una lettura di Alfredo Panzini realizzata da
Arnaldo Gobbi, Presidente dell’Accademia
Panziniana.
18
l
MERCOLEDÌ 20 AGOSTO 2014
Cartellone
Il bassista di Vasco tra gli ospiti a Saludecio
House music con Tommy Vee e Tommy Trash
Le note di Claudio ‘Gallo’Golinelli
Al Peter serata ‘No name’
La serata “No Name” al Peter Pan
Riccione conferma ancora una volta la
sua identità di serata speciale dedicata al top dell’house music, ospitando
oggi alla console due nomi del panorama musicale internazionale: il “nostro” Tommy Vee e il dj australiano
Tommy Trash.La serata No Name del
Peter Pan Riccione rispetto alla sua
traduzione, è la serata che regala un
altro nome all’house music.
Lo scrittore a Castel Sismondo per presentare ‘Albergo Italia’
Carlo Lucarelli
stasera a MobyCult
Questa sera è in arrivo un grande della letteratura italiana. Mobycult porta a
Rimini Carlo Lucarelli, che presenta il suo ultimo libro, “Albergo Italia” (Einaudi), giallo storico ambientato alla fine dell’Ottocento, nella Colonia Eritrea.
Appuntamento a Castel Sismondo alle ore 21 (ingresso libero), in caso di
maltempo l’incontro avverrà nell’Ala Isotta di Castel Sismondo.
Protagonisti del libro, il capitano Piero Colaprico dei Reali Carabinieri e lo
zaptiè, il carabiniere indigeno Ogbagabriel Ogbà. Era apparso in “L’Ottava vibrazione” del 2008, l’allora maresciallo Colaprico, alla vigilia della disfatta di
Adua, col suo sigaro e i suoi dubbi sull’impresa coloniale italia.
L’inizio di tutto è un tentativo di furto nel deposito militare di Archico, a Massaua, l’anno è il 1899. Non è stato portato via nulla, in apparenza, ma l’indagine affidata al capitano Colaprico smaschera quello che sembra l’usuale
“gioco delle tre carte” dei trafficanti di merci destinate all’esercito, complice
un furiere dai molti segreti. Mentre Ogbà, osservando le tracce nel deposito,
si accorge invece che è stata rubata una cassaforte, chiusa, che non avrebbe
dovuto essere lì. L’indagine prosegue, tra colpi di scena e parziali verità, fino
a riannodare la trama di eventi apparentemente slegati e a far riaffiorare all’Asmara, futura capitale della colonia d’Eritrea, un clamoroso scandalo italiano.
Cinema
CinemaRimini
Riminieeprovincia
provincia
RIMINI
Multiplex Le Befane
Via Caduti di Nassiriya
Tel. 0541307805
Per prenotazioni tel. 899-002096
HERCULES IL GUERRIERO
fer. 16,30-18,30-20,30-22,30
Regia:Brett Ratner
Sala: 1
HERCULES IL GUERRIERO
fer. 17,30-19,30-21,30
Regia:Brett Ratner
Sala: 2
DRAGON TRAINER 2 (3D)
fer. 16,40-18,40-20,40-22,40
Regia: Dean DeBlois
Sala: 3
DRAGON TRAINER 2
fer. 16,30-18,30-20,30-22,30
Regia: Dean DeBlois
Sala: 4
DRAGON TRAINER 2
fer. 17,30-19,30-21,30
Regia: Dean DeBlois
Sala: 5
STEP UP ALL IN
fer. 16,10-18,20-20,30-22,40
Regia: Trish Sie
Sala: 6
STEP UP ALL IN
fer. 17,20-21,30-19,30(3D)
Regia: Trish Sie
Sala: 7
LIBERACI DAL MALE
fer. 16,10-18,30-20,40-22,50
Regia: Scott Derrickson Sala: 8
CATTIVI VICINI
fer. 16,30-18,30-20,30-22,30
Regia: Nicholas Stoller Sala: 9
HERCULES IL GUERRIERO
fer. 16,40-18,40-20,40-22,40
Continuano i concerti del "Tramonto di Mezzanotte" nel Giardino dei Profumi di Saludecio.
Questa sera ospite speciale dell'evento musicale è Claudio “Gallo” Golinelli, bassista di Vasco Rossi da oltre 30 anni, che si esibirà insieme ai Bambini dell'asilo (Bda), acclamata tribute band a Vasco Rossi. Una grande serata
di musica e spettacolo per cantare e ballare le
hit più apprezzate, da “Albachiara” a “Vita spericolata”, passando per “Bollicine” o “Siamo
solo noi”. Francesco Lodde è la voce del gruppo cagliaritano, insieme a Marco Medda (chitarra), Fabio Poddighe (batteria), Americo Rigoldi (tastiere) e Andrea Casula (basso). La
serata proseguirà con il rock party "In the Garden of Eden”.
Gli appuntamenti sono organizzati dai circoli
Arci di Saludecio con il patrocinio del Comune
di Saludecio, Assessorati alla Cultura e Turismo. Apertura punti ristoro alle ore 18. L'ingresso è gratuito.
Proiezione di ‘Starbuck’ a Luce sul Mare
Disabilità e famiglie...al cinema
Questa sera ultimo appuntamento con ‘Cinema d’Estate’, promosso dalla Fondazione Fider, in collaborazione con Luce sul Mare, a Bellaria Igea Marina al Padiglione Vighi della Coop Luce sul Mare Onlus (viale
Pinzon, 247). La rassegna cinematografica che ha come filo conduttore “disabilità e famiglie”, propone alle
21 “Starbuck 533 figli e non saperlo”. Ingresso libero e
aperto a tutti.
Trame
Regia:Brett Ratner
Sala: 10
APES REVOLUTION
IL PIANETA DELLE SCIMMIE
fer. 18-20,30-22,50
Regia: Matt Reeves
Sala:11
TRANSFORMERS 4: L’ERA
DELL’ESTINZIONE
fer. 16,30-19,30-22,30
Regia: Michael Bay
Sala:12
Agostiniani Estate
Via Cairoli, 42 - Tel. 0541704302
LE WEEK END
ore 21,30
Regia: Roger Michell
Nuova Astra
V.le Paolo Guidi n. 77/E
Tel. 0541347209
LE MERAVIGLIE
ore 21,30
Regia: Alice Rohrwacher
Gambrinus
Via Parco Begni, 3 - Tel. 0541928317
DRAGON TRAINER 2
ore 21,15
Regia: Dean Deblois
RICCIONE
Cinepalace
Via Cappellini, 3 Tel. 0541-793811
Teatro degli Atti
Rimini
Viale Virgilio, 19 C/O Palacongressi
Tel. 0541605176
HERCULES IL GUERRIERO
fer. 20,30-22,30
Regia:Brett Ratner
Sala: 1
HERCULES IL GUERRIERO
fer. 21,30
Regia:Brett Ratner
Sala: 2
DRAGON TRAINER 2
fer. 20,30-22,30
Regia: Dean DeBlois
Sala: 3
DRAGON TRAINER 2
fer. 21,30
Regia: Dean DeBlois
Sala: 4
STEP UP ALL IN
fer. 20,45-22,50
Regia: Trish Sie
Sala:5
LIBERACI DAL MALE
fer. 20,40-22,50
Regia: Scott Derrickson Sala: 6
Teatri
Teatro Novelli
Rimini
Via Cairoli, 42 Tel. 0541-784736
Teatro del Mare
Riccione
Via Don Minzoni Tel. 0541-690904
Corte Coriano Teatro
Coriano
Via Garibaldi, 127 Tel. 0541-658667
Teatro Regina
Cattolica
Piazza della Repubblica, 1 Tel. 0541-966778
LIBERACI DAL MALE
Ralph Sarchie è un poliziotto di New York,
cattolico irlandese, che
mentre deve risolvere
delle questioni personali
e interiori si trova a dover investigare su di una
serie di crimini orribili e
inspiegabili. Per le indagini e per combattere le
spaventose possessioni
demoniache che stanno
terrorizzando la città,
Ralph chiede l’aiuto di
un prete anticonvenzionale, specializzato in
esorcismi.
Teatro Massari
S. Giovanni In Marignano
Via Serperi, 6 Tel. 0541-1730509
www.teatromassari.it
Teatro Astra
Bellaria
Via P. Guidi - Isola dei Platani Tel. 0541-343890
Teatro Malatesta
Montefiore conca
Viale della Repubblica 2, Tel. 0541-604972
www.compagniadelserraglio.com
Teatro Pazzini
Verucchio
Via San Francesco, 12 Tel. 0541-670168
www.teatroverucchio.it
Teatro Nuovo
Dogana
Piazza M. Tini, 7 Tel. 0549-885515
Teatro Titano
San Marino
Piazza Sant’Agata Tel. 0549-882416
www.teatroverucchio.it
Teatro Leo Amici
Monte Colombo (Rn)
Via Canepa, 136 Tel. 0541-986133
www.teatroleoamici.it
Cartellone
MERCOLEDÌ 20 AGOSTO 2014
l
19
Concerto sinfonico a San Marino
“Note di libertà”
Arriva a San Marino la musica di grande qualità culturale che fa da ambasciatrice della città di L’Aquila e dell’intero
Abruzzo. L’evento Note di libertà organizzato congiuntamente dall’associazione L’Aquila Siamo Noi e dall’Istituzione
Sinfonica Abruzzese, in collaborazione
e sotto l’egida della Segreteria di Stato
per il Turismo della Repubblica di San
Marino, avrà luogo questa sera alle 21
nel suggestivo scenario della Cava dei
Balestrieri, in pieno centro storico.
Stasera evento gratuito in piazzale Roma
Samuele Bersani
in concerto a Riccione
Questa sera terzo e ultimo appuntamento dell’estate 2014 con i grandi concerti proposti dal Comune di Riccione in collaborazione con Radio DeeJay e
con la direzione artistica di Linus. Dopo il successo di Performance Musica&Comicità che il 14 agosto ha visto piazzale Roma e viale Ceccarini invasi da migliaia di ragazzi e famiglie, arriva l’atteso concerto di Samuele Bersani. Il cantautore, scoperto e lanciato da Lucio Dalla, domeni sera alle ore
21 salirà sul palco di piazzale Roma dove porterà il suo tour estivo partito il
25 luglio da Castiglione della Pescaia per il tour estivo, con un grande concerto dal vivo completamente gratuito.
A due anni di distanza dall’ultima fortunata tournée, il cantautore, originario
di Cattolica anche se bolognese d’adozione, presenterà il suo ultimo album
di inediti Nuvola Numero Nove (traduzione letterale dell’inglese “cloud nine”,
che in italiano sta per “settimo cielo”) uscito lo scorso settembre su etichetta
Sony Music, che ha debuttato direttamente al primo posto in classifica.
Meteo
Stasera al Tiberio presentazione del libro e testimonianze
‘Il Borgo all’ombra del campanile’
Sarà presentato questa sera alle 21, nel Chiostro del Teatro Tiberio al
Borgo San Giuliano, il libro “Il Borgo all’ombra del campanile - Vita di parrocchia al Borgo San Giuliano di Rimini”, curato da Liana Berti Baldinini,
Renato Berti e Gialiano Ghirardelli e realizzato dalla Parrocchia di San
Giuliano Martire e dal Circolo Acli del Borgo in collaborazione con il Comitato provinciale delle Acli di Rimini,
Una pubblicazione dedicata alla vita della parrocchia e a tutte le attività
che hanno ruotato e ruotano intorno ad essa, dal teatro allo sport, dal Circolo Acli al Cinema Tiberio, a partire dai suoi personaggi principali: i parroci e i preti che l’hanno giuidata. Episodi, racconti e vicende scritte in gran
parte dagli stessi protagonisti. Durante la serata, in cui non mancheranno
testimonianze, interverranno Don Mario Antolini (parroco di San Giuliano
Martire), Mauro Guidoni (presidente provinciale Acli), Graziano Toccafondo (presidente Circolo Acli Borgo), Stefano Tonini (presidente Società de’
Borg e coordinatore Cinema Tiberio) ed Enzo Corbari che interpreterà
brani ed episodi del libro.
Numeri utili
Bellaria
Max
27
Min
15
Rimini
Santarcangelo
EMILIA ROMAGNA
Riccione
Cattolica
RSM
Morciano
di Romagna
Novafeltria
Pennabilli
MARCHE
Pomeriggio
Sera
Notte
tel. 199892021*
www.trenitalia.it
*pagamento
Federico Fellini
tel. 0541 715711
www.riminiairport.com
Farmacie di turno
Rimini
Diurno Notturno: 24h su 24h
COMUNALE 7
Via Rosmini, 30
tel. 0541 377120
AL LIDO (Notturno)
Piazza Marvelli, 7 - tel. 0541 390640
LIDO (Diurno)
Via San Salvador, 51/C Torre Pedrera
tel. 0541 720132
Riccione - Comuni periferici
Diurno e notturno: 24h su 24h
COMUNALE 1 (CATTOLICA)
Via Del Prete, 5/7 - tel. 0541 966586
Coriano - Cattolica - Misano
Adriatico - Gabicce mare
BAROCCI (SANT’AGATA)
Via Celli, 3 - tel. 0541 929172
SANT’ANTONIO (M.ADRIATICO)
Viale della Reppublica, 48
tel. 0541 610549
MATTOZZI (MONTESCUDO)
Via Largo Malatesta, 4
tel. 0541 984321
TREBBIO (MONTEGRIDOLFO)
Via Trebbio, 59 - tel. 0541 855162
COMUNALE SAN BENEDETTO
Via Cabral, 26 a/b - tel. 0541 966517
Bellaria - Igea marina
IGEA - Viale Pinzon, 168
L.mare Igea Marina - tel. 0541 331302
Alta Valmarecchia
CAMPORESI (PIETRACUTA)
Via Gramsci, 47 - tel. 0541 9230411
BANCI (MAIOLO)
Via Capoluogo, 166
tel. 0541 920476
Santarcangelo di Romagna
e Bassa Valmarecchia
Notturno diurno e festivo:
CORPOLO’
Via Marecchiese, 576-578-580.
Corpolo’ di Rimini -tel. 0541 750113
Oroscopo
ARIETE: Vorrai essere a1 centro
dell’attenzione a tutti i costi e in
ogni situazione. Successi professionali. Irrequietezza. Sarai sospettoso in amore.
TORO: Se trovate puntigliose alcune persone cercate, se possibile, di
evitarle: non impegnatevi in discorsi lunghi e sterili.
GEMELLI: Prendete tutto con filosofia e con un sorriso: disarmerà i vostri
nemici. Gli amori segreti potrebbero
venire alla luce.
CANCRO: Agite con buon senso: il
successo è scritto nel vostro cielo,
ma dovete fare tutto con estrema
razionalità, buon senso e razionalità.
LEONE: Il vostro attuale partner è
geloso del vostro passato: se supera il limite fategli capire che anche lui
avrebbe da raccontare qualcosa che
potrebbe ingelosirvi e dispiacervi.
VERGINE: Oggi avranno fortuna
coloro che credono nel lavoro autonomo e cercheranno di avviarne uno:
in fondo avete buone doti per buone
garanzie di successo.
BILANCIA: State concedendo
troppo al vostro partner: è necessaria prudenza e a volte un pizzico di
tolleranza in meno. E’ vero che tiene a voi, ma occhio che non vede...
SCORPIONE: Farete un incontro
singolare e inaspettato. Sfruttate l’occasione. Non stressatevi troppo. Potrebbe cagionarvi solo nervosismo.
SAGITTARIO: Perchè vi sentite gelosi? La gelosia è mancanza di fiducia soprattutto in voi stessi. Animo
e... lottate.
CAPRICORNO: Un giorno nuovo in
tutto e per tutto: state per lasciarvi
dietro le spalle il passato definitivamente e a costruire una nuova vita.
ACQUARIO: Potreste anche andare in capo al mondo, ma c’è qualcuno che vi penserà sempre: ora
stabilite con calma cosa rappresenta ancora per voi.
PESCI: Se un social network o una
comunità virtuale vi fa star male,
evitate accuratamente di tornarci.
20
l
MERCOLEDÌ 20 AGOSTO 2014
Sport
Rimini
MERCOLEDÌ
20 AGOSTO 2014
l
21
CALCIO D - Nelle prossime ore la firma dell’esperto portiere Barasso. E il diesse Pastore non esclude l’arrivo di un altro centrocampista di qualità
Rimini, il mercato a cinque stelle non è ancora finito
RIMINI - (c.c.) L’arrivo di un pezzo da
novanta come Guido Di Deo non sarà
comunque la classica ciliegina sulla torta
di un mercato a cinque stelle. Il presidente De Meis l’aveva già dichiarato nell’immediato prepartita dell’amichevole
con il Bologna, lo ribadisce il diesse Ivano Pastore nella settimana che porterà al
debutto in Coppa Italia con la Ribelle.
Ma il nome altisonante dell’ex triestino
Allegretti, circolato in città nelle ultime
ore, per il momento può attendere: “A
prescindere dal grande valore del giocatore in questione – commenta Pastore –
che non si discute nemmeno, personal-
mente non ho mai avuto contatti. Non
c’è nulla di vero anche perché al momento in mezzo al campo siamo già messi
bene con De Martino e Di Deo. Se a fine
mercato dovesse presentarsi l’occasione
di ingaggiare un centrocampista voglioso
di abbracciare il nostro progetto, allora
vedremo, ma non adesso”. Sono altre le
zone del campo interessate all’occhio
biancorosso. A cominciare dal ruolo di
terzo portiere che sarà occupato dal napoletano Nicola Barasso (già avversario
del Rimini in C2 con il Mestre e in B con
il Genoa), 33enne reduce da 7 stagioni a
Taranto, di cui le ultime 3 proprio nel
ruolo di terzo portiere: “Puntando sull’under nel ruolo di portiere, a noi serviva qualcuno che accettasse di fare da
chioccia, allenandosi e facendosi trovare
pronto all’occorrenza. Con Barasso c’era
già un rapporto di stima personale e ha
dato subito la sua disponibilità”. Ora si
lavora sul fronte offensivo, nel mirino un
attaccante esterno mancino non necessariamente under mentre come si diceva, a
centrocampo il Rimini è a posto così:
“Abbiamo De Lacerda, un ’95 che può
giocare sia nel centrocampo a 2 che a 3 e
poi c’è Torelli che è un ’94 perfetto per il
4-3-3”.
Il diesse Ivano Pastore sempre attivo sul mercato
SERIE D - A pochi giorni dall’inizio della stagione ufficiale il 32enne carica l’ambiente biancorosso
Di Maio, difensore in un Rimini d’attacco
“Ci sono vari modi per difendere, tra cui quello di attaccare per 90’e noi abbiamo tanta qualità
Il gruppo sta crescendo e con gli schemi che proviamo spero anche di tornare a segnare”
di CRISTIANO CERBARA
RIMINI - Tra i tanti luoghi
comuni del calcio (a volte
però suffragati dai numeri)
c’è anche quello che “il campionato lo vince chi prende
meno gol”. Il Rimini che
ambisce senza mezzi termini al ritorno immediato in
LegaPro si presenta invece a
prima vista come una squadra votata all’attacco. In
realtà dietro ci sono fior di
giocatori come Roberto Di
Maio, che per l’occasione
abbina grandi doti difensive
a una storica attitudine a
buttarla dentro. Come dire i
classici due piccioni con
una fava: “Negli ultimi due
anni mi sono un po’ fermato da quel punto di vista –
racconta Di Maio – ma non
nascondo che mi piacerebbe tornare a segnare con
una certa frequenza (nel
2011-’12 ben 6 gol in B con
la Nocerina, in totale 32 reti
all’attivo, non male per un
difensore, ndr). Con il mister proviamo molti schemi
da calcio piazzato perciò
conto di ricominciare anche a segnare”.
Il difensore biancorosso Roberto Di Maio
Trentadue anni il prossimo 21 settembre, il centrale
ex Lecce dice la sua a proposito del modo di difendere:
“Ci sono tanti modi per farlo, tra cui anche quello di attaccare 90 minuti e tenere
l’avversario lontano dalla
nostra area. E’ un modo di
vedere il calcio, noi siamo
fatti per attaccare perché
davanti abbiamo tanta qualità e l’importante è vincere
le partite. E’ anche probabi-
le che davanti al Rimini, gli
altri si chiuderanno e ci
proveranno con le ripartenze. Là dietro dovremo stare
attenti soprattutto a questo
aspetto, ma è sempre meglio difendersi attaccando
piuttosto che stare rintanati
nella propria area”.
Di Maio punta dritto all’obiettivo come è giusto
che sia per il Rimini in serie
D: “C’è poco da dire. La
squadra è stata costruita per
vincere il campionato e dovremo riuscirci a tutti i costi. Sappiamo tutti che sul
campo sarà difficile e che ci
sono gli avversari, ma quest’anno ci tengo particolarmente e spero che quando
giocheremo in casa, il nostro pubblico ci dia una
grossa mano. L’amichevole
con il Bologna, oltre al fatto
che abbiamo fatto bella figura sul campo, mi è piaciuta soprattutto per il bel contorno sulle tribune”.
Il calcio che conta comincia ad avvicinarsi a grandi
passi. Domenica “prima”
ufficiale in Coppa Italia con
la Ribelle (probabilmente
alle 20,30), il 7 settembre
esordio in campionato a
Scandicci dove Di Maio sarà out per squalifica: “E mi
dispiace moltissimo. Mi
consolo con il fatto che alla
2ª giocheremo in casa (contro l’Imolese, ndr) e lì farò il
mio debutto. Il gruppo sta
crescendo, è importante
che si giochino partite con
avversari del nostro livello,
soprattutto per mandare in
condizione i ragazzi che sono arrivati da poco”.
LEGAPRO - Ecco i primi orari del campionato “spezzatino”
San Marino e Santarcangelo
debuttano sabato 30 agosto
Clementini poi al “Romeo Neri”
di domenica mattina, Titani lunedì
RIMINI - La LegaPro ha co-
municato ieri le giornate e
gli orari relativi agli incontri in programma nei primi
due turni di campionato.
Un campionato che, come
affermato da un po’ tutti gli
addetti ai lavori in sede di
presentazione dei calendari, si può tranquillamente
definire “spezzatino” dato
che ogni turno verrà spalmato su quattro giorni, dal
venerdì al lunedì.
Questo il quadro riguardante il girone B, il raggruppamento dove sono
state inserite Santarcangelo e San Marino. Nella 1ª
giornata, che si disputerà
“ufficialmente” il 31 agosto prossimo, entrambe le
formazioni anticiperanno
le proprie fatiche al sabato.
I clementini debutteranno
alle 15 sul campo della
Lucchese, i Titani scenderanno in campo al San Marino Stadium, contro il
Prato, alle 19.30. Nella 2ª
giornata, in programma il
week-end successivo, i
gialloblù affronteranno il
Pisa domenica 7 settembre, allo stadio “Romeo
Neri” di Rimini (in attesa
al “Valentino Mazzola”
vengano ultimati i lavori
all’impianto di illuminazione, al settore ospiti e alla
tribuna e sala stampa. Tutto sarà ok per la 4ª giornata, in occasione del derby
con il Forlì), mentre i biancazzurri saranno di scena
sul campo del Pontedera
lunedì 8 con fischio d’inizio alle ore 20.45.
CALCIO LEGA PRO - Oggi test col Romagna Centro, domenica con la Vis. San Marino, prosegue la campagna abbonamenti
Santarcangelo, venerdì l’annuncio di Torelli
RIMINI - Slitta di qualche giorno l’arri-
Alberto Torelli con la maglia della Vis Pesaro
vo a Santarcangelo di Alberto Torelli,
il promettente centrocampista classe
‘95 di proprietà del Carpi. Nonostante
l’annuncio fosse atteso nella giornata
di ieri, la trattativa può ormai dirsi
conclusa e il giocatore dovrebbe raggiungere i nuovi compagni venerdì.
Dopo quelli di Palmieri e Ridolfi, Torelli sarà il terzo giocatore a vestire il
gialloblù in virtù della sinergia stretta
tra il club romagnolo e quello emiliano.
Oggi, intanto, la truppa di mister
Fabio Fraschetti affronterà in amichevole il Romagna Centro (formazione
che disputerà il campionato di Serie
D). Si gioca al campo di Martorano
con fischio di inizio alle ore 18. Sabato,
allo stadio “Valentino Mazzola”, il
Santarcangelo affronterà invece la Vis
Pesaro (D).
Qui San Marino. Mentre i Titani
stanno proseguendo la preparazione
in vista della decisiva sfida di Coppa
Italia con il Forlì, in programma sabato al San Marino Stadium con inizio
alle ore 20.30 (per qualificarsi i ragazzi
di mister Covelo devono battere i galletti), la società biancazzurra ricorda
che prosegue la campagna abbonamenti in vista dell’imminente inizio di
stagione. Le tessere possono sottoscrivere esclusivamente nella sede del
club (via Rancaglia 22, Serravalle), dal
lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle
14.30 alle 19, muniti della “supporter
card” o “tessera del tifoso”. Questi i
prezzi relativi ai vari settori. Tribuna
Vip 300 euro, Tribuna coperta 230 (ridotto per Over 65, donne e Under18
130 euro).
22
l
Sport Rimini
MERCOLEDÌ 20 AGOSTO 2014
OLIMPIADI - Dopo l’oro nei 100 dorso conquistato lunedì, il riccionese ancora protagonista in vasca a Nanchino
Super Sabbioni, argento con la 4 x 100 stile
Primi impegni anche per gli atleti del Titano Bernardi e Riccardi
Agli Europei di Berlino Elisa Celli non centra le semifinali nei 100 rana
RICCIONE - Simone Sab-
bioni sempre più protagonista alle Olimpiadi giovanili in corso di svolgimento
a Nanchino. Dopo l’oro nei
100 dorso conquistato lunedì con il crono di 54”24 (a
pari merito con il russo Evgeny Rilov), ieri il 17enne
riccionese ha conquistato la
medaglia d’argento con la
staffetta 4x100 stile libero
azzurra che ha nuotato in
3’22”29, preceduta solo dalla staffetta del Regno Unito
(3’21”19) ma davanti alla
Germania (3’22”93). Sabbioni ha nuotato la sua frazione in un ottimo 50”97.
In precedenza, aveva
conquistato la finale dei 50
dorso nuotando il miglior
tempo fra tutti i partecipanti (25”40), vincendo la propria semifinale e precedendo il russo Rylov, vincitore
dell’altra semifinale, di soli
due centesimi (25”42). Con
loro si giocheranno le medaglie nella finale di domani il greco Apostolos Chri-
Sabbioni, secondo da sinistra, con i compagni di staffetta (FOTO FIN)
stou (25”63), il brasiliano
Santo Nascimiento (25”79),
l’altro russo Filipp Shoppin
(25”79), l’olandese Laurent
Bams (25”84), l’ucraino
Andrii Khloptosov (25”95)
e il rumeno Robert Glinta
(25”98). La gara è ovviamente apertissima a qualsiasi risultato.
In mattinata Sabbioni
aveva vinto la propria batteria nuotando in 25”90. Meglio di lui avevano fatto il
rumeno Robert Glinta
(25”63) e il russo Evgeny
Rylov (25”66). La 4 x 100
stile aveva nuotato in
3’24”98, vicinissima alla
Russia (3’24”95).
Sempre ieri mattina ha
gareggiato anche Elisa Celli,
ma agli Europei di nuoto di
Berlino nei 100 rana. L’ondina della Polisportiva Riccione ha siglato il 26° tempo
(1’10”50), restando fuori
dalle semifinali.
Tornando alle Olimpiadi
di Nanchino, prime gare
anche per gli atleti sammarinesi. Nella notte è sceso in
vasca il nuotatore Davide
Bernardi, mentre la tiratrice
Agata Alina Riccardi è salita
sulle pedane del Fangshan
Training Base. Bernardi ha
affrontato le gare dei 50 metri dorso e 50 metri stile libero, migliorando in entrambi i casi i suoi personali. Nei 50 dorso ha abbassato notevolmente il proprio
tempo, fermando il cronometro a 28’’19, che però non
gli è stato sufficiente per
evitare l’ultima posizione;
nello stile libero ha timbrato un 25''53, migliorando
anche in questo caso il suo
personale di 15 centesimi, e
piazzandosi 36° su 51 atleti
al via. Agata Alina Riccardi
ha affrontato invece la gara
della carabina 10 metri ad
aria compressa. La tiratrice
sammarinese si è presentata
all’appuntamento olimpico
molto preparata: negli ultimi allenamenti, infatti, si
era superata con serie da
100, fino a due in una prova.
A Nanchino ha cominciato
la gara benissimo con 10.7,
10.8, 10.5, 10.5. Poi, però,
ha ceduto all’emozione ed è
calata nella seconda parte
della prova, comportandosi
comunque egregiamente e
strappando un discreto risultato. Ha chiuso al 16° posto su 20 atlete in gara, con il
buon 401.4, non riuscendo
ad eguagliare il suo personale per soli 5 decimi.
La Riccardi tornerà in pedana il 21 agosto nella gara
mix, che prevede coppie di
uomini e donne, ottenute
abbinando il primo classificato dei maschi con l’ultima
delle femmine. La tiratrice
sammarinese
gareggerà
dunque con il quarto classificato della gara maschile.
Oggi, invece, toccherà alla nuotatrice Elena Giovannini che si cimenterà nei
200 stile libero; venerdì, poi,
la sammarinese tornerà
nuovamente in vasca sulla
doppia distanza
TENNIS - Emily Maggi vince il torneo Hera categoria u10, Giacomo Matteini si impone nell’U12
BASEBALL IBL - Allo Stadio dei Pirati (ore 20.30)
Nell’U16 doppietta dei giocatori di casa Sara Gilli e Manuel Mazza
Rimini-Bologna,
domani sera
si gioca gara3
Poker dei romagnoli a Viserba
RIMINI - (g.s.) Calano il poker vin-
cente i giovani romagnoli nel trofeo
“Hera”, torneo nazionale organizzato dal Tennis Viserba e tappa di categoria A del circuito regionale, con oltre 200 iscritti complessivi.
Uno dei quattro successi porta la
firma di Emily Maggi (Ct Venustas
Igea Marina), che tra le under 10 regola 7-6 6-4 in semifinale Matilde
Buldrini e poi completa l’opera con il
6-1 6-0 a Chiara Giorgetti (Ct Casalboni Santarcangelo), nel turno precedente impostasi 7-5 6-1 su Sofia
Pietralunga. Nel corrispondente tabellone maschile il derby del Ct Fano
premia Lorenzo Antonioni, che supera 6-1 7-5 Tommaso Caroni.
Giacomo Matteini fa suo il torneo
under 12, dove il portacolori del Ct
Casalboni, n.2 del seeding, si sbarazza in semifinale di Riccardo Borghi
(6-0 6-2) e poi nel match clou piega 46 6-1 6-3 Daniel Bagnolini (Tc Ric-
Manuel Mazza, n.2 del seeding, vincitore del torneo under 16
cione), che aveva eliminato Riccardo
Curti con un 6-3 periodico. Nel femminile continua la striscia di vittorie
di Michela Metozzi (Valtiberina
Tennis & Sport), che in finale batte 62 6-1 Giorgia Benedettini (Ct “Cicco-
netti” Rimini).
Passando all’under 14, affermazione di Alessia Eberini (Ct Albinea)
grazie al 6-2 ritiro su Arianna Zucchini (Siro Bologna), con piazzamento in semifinale per Emma Ferri-
ni e Sara Bertozzi, prime due teste di
serie. Sfiora il successo in campo maschile Andrea Sforza, promessa del
Tc Riccione, che dopo aver prevalso
6-0 1-6 6-3 su Umberto Montruccoli
cede di misura nella sfida conclusiva
(6-7 6-2 7-6) ad Ismaele Esposito (Ct
Fano), capace di rimontare già Mattia Bandini (4-6 6-1 6-3).
In categoria under 16 brillante
doppietta dei giocatori del Tennis
Viserba. Sara Gilli rispetta il ruolo di
favorita liquidando Aurora Gaia per
6-0 6-2 e poi imponendosi 6-2 1-6 62 sull’altra riminese Veronica Tosi
(Ct “Cicconetti”), che aveva estromesso Cecilia Berti (6-4 6-2). Nel
maschile fa centro Manuel Mazza
(n.2 del seeding), che lascia due game
a Federico Manfredi (6-0 6-2) e nel
match clou piega sul filo di lana (1-6
7-5 7-6) il bolognese Matteo Mingori
(n.1), in precedenza vincitore 6-3 6-0
su Niccolò Nizzoli.
RIMINI - Il conto alla rovescia sta per
terminare. Domani scatta infatti il secondo week-end delle finali scudetto del
massimo campionato di baseball che vedono di fronte Rimini e UnipolSai Bologna. Si parte dall’1-1 maturato la scorsa
settimana sul diamante emiliano. Gara3,
domani sera, gara4 e gara5 si giocano
tutte allo Stadio dei Pirati con inizio alle
ore ore 20,30. Le eventuali gara6 e 7 si
disputeranno invece al “Falchi” di Bologna.
Biglietteria. Questi i prezzi dei biglietti per le gare che si giocheranno allo
Stadio dei Pirati: intero 10 euro, ridotto
6 (per over 65, militari e genitori dei ragazzi del settore giovanile). I ragazzi fino
a 12 anni entrano gratis. La prevendita
sarà attiva domani, dalle 17 alle 19, alla
biglietteria dello stadio (via Monaco 2).
Nei giorni delle partite i botteghini saranno aperti dalle 18.45.
BASEBALL - Nella finalissima i padroni di casa hanno superato 4-3 i Rangers Redipuglia
Ai Torre Pedrera Falcons il 17° Happy Kids Tournament
RIMINI - Superando 4-3 al primo
Foto di gruppo per i falchetti di Torre Pedrera
extra-inning i Rangers Redipuglia, i
padroni di casa del Torre Pedrera Falcons si sono aggiudicati la 17ª edizione dell’Happy Kids Tournament conclusosi domenica sul diamante di Rivabella. Il torneo, riservato alla categoria Ragazzi (under 12), per il terzo
anno consecutivo è stato dedicato alla
memoria di Giovanni Cit, fondatore
della società, scomparso nel febbraio
2012. La manifestazione ha visto affrontarsi per quattro giorni dieci
squadre con ragazzi provenienti da
tutta Italia, per un totale di 34 partite.
Nonostante un inizio torneo turbato
dal meteo che ha allagato uno dei due
campi, grazie al duro lavoro dei volontari si é potuto procedere regolarmente, recuperando anche le partite rinviate. Nel complesso il torneo è stato
molto equilibrato, con quattro partite
finite pari e ben sei terminate con il
minimo scarto, con anche tanti ex
equo in classifica al termine della prima e della seconda fase. A consegnare
il prestigioso defender è stato PierAngelo Cit, nipote di Giovanni, dal quale
ha ereditato la passione per il baseball
coltivandola nelle giovanili dei Fal-
cons per arrivare oggi ad essere catcher in Ibl nel Rimini. I Falcons sono
arrivati alla finalissima da unica squadra imbattuta, avendo superato nella
prima fase del torneo Ronchi (7 a 0),
Nettuno (13 a 0), Valmarecchia (15 a
2) e Crocetta (7 a 0). Nella seconda
fase lo stesso Redipuglia (9 a 5) ed il
Sant’Antonino (9 a 2). Anche l’incontro per il 3° posto è stato combattutissimo. A spuntarla sono stati i Friulani
di Ronchi dei Legionari, che hanno
superato 5-4 gli avversari dell'estremo
opposto d'Italia, i New Panthers di
Sant’Antonino Val di Susa.
MERCOLEDÌ 20 AGOSTO 2014
l
23
24
l
MERCOLEDÌ 20 AGOSTO 2014
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
16 175 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content