close

Enter

Log in using OpenID

Corso di formazione

embedDownload
Docenti
LAURA BINI, Presidente dell’Ordine degli
Assistenti Sociali della Toscana, docente di
Servizio Sociale Corso di Laurea triennale e
magistrale - Università di Firenze
Interventi programmati
LOREDANA
CRISTINA ,
Assistente
Sociale
Specialista, Mediatore familiare, Docente a
contratto Dipartimento di Scienze Politiche
Corso di Laurea in Scienze del Servizio Sociale
Università di Catania
MARIA PIA FONTANA, membro del comitato
scientifico del Centro di cultura per lo sviluppo,
Formatore, Assistente Sociale Specialista, Sociologa
CARMELA IMPEDUGLIA, membro del comitato
scientifico del Centro di cultura per lo sviluppo,
Funzionario Servizi Sociali, Responsabile P.O. Centro
Territoriale – Comune di Catania
PATRIZIA VACANTE, Assistente Sociale presso
l’Unità
operativa
di
Neuropsichiatria
dell’infanzia e dell’adolescenza – Distretto di
Lentini Asp 8 Siracusa
Coordinatore
CARMELA COSENTINO, membro del comitato
scientifico del Centro di cultura per lo sviluppo,
Docente a contratto presso il Corso di laurea in
Scienze del Servizio Sociale - Università di Catania
Tutor del Corso
Maria Gabriella Leonardi
Attestato
A quanti avranno frequentato il seminario per
almeno l’80% del monte ore complessivo verrà
rilasciato un certificato di partecipazione.
Informazioni
Segreteria del Centro di cultura per lo sviluppo
corso Savoia, 104 95024 – Acireale (Ct)
tel. 095-894190 fax 095-894929
[email protected]; www.easacireale.it
www.facebook.com/cdcacireale
Iscrizioni
Il corso è a numero chiuso. In caso di richieste
superiori ai posti disponibili si terrà conto
dell’ordine di arrivo delle domande.
Le schede di iscrizione dovranno pervenire
entro il 24 aprile 2014
alla Segreteria del
Centro di cultura per lo sviluppo,
corso Savoia, 104 95024 Acireale,
tel. 095-894190, fax 095-894929,
e-mail: [email protected]
La quota di iscrizione è di € 90+ IVA (€109,80)
e non è rimborsabile, eccetto il caso di non
attivazione del corso.
Il versamento può essere effettuato presso la
segreteria del Centro di cultura in contanti o
mediante assegno bancario o circolare, oppure
tramite bonifico bancario sul conto corrente n°
000000118971 intestato a: E.A.S.-Ente Attività
Sociali presso il Credito Siciliano, sede centrale
di Acireale, codice IBAN IT 87T0301926200
000000118971, specificando il nominativo del
partecipante e il titolo del corso sulla causale
del versamento.
L’E.A.S. è accreditato come agenzia di
formazione
continua
presso
l’Ordine
Nazionale degli Assistenti Sociali.
L’Ordine Professionale degli Assistenti Sociali
della Regione Sicilia nella seduta del 22
marzo 2014 ha accreditato il corso
attribuendo n.14 crediti per il primo modulo e
n.14 crediti per il secondo modulo
Corso di formazione
Penso, agisco, scrivo:
come la scrittura
professionale
migliora
il lavoro sociale
Acireale, 9-10 maggio
17-18 giugno 2014
Con il Patrocinio di
ORDINE PROFESSIONALE
ASSISTENTI SOCIALI
REGIONE SICILIA
E.A.S.
Ente
Attività
Sociali
INFORMATIVA AI SENSI DEL D. LGS. 196/03
Il Centro di cultura per lo sviluppo, in qualità di titolare del
trattamento, garantisce la massima riservatezza dei dati da Lei
forniti, in ottemperanza disposizioni del D. Lgs. 196/03. Le
informazioni raccolte verranno utilizzate ai fini organizzativi del
corso. In ogni momento, a norma dell’art. 7 del citato decreto,
potrà avere accesso ai Suoi dati e chiederne la modifica o la
cancellazione.
Compilando la scheda d’iscrizione, avrà la possibilità di ricevere
materiale informativo su future e analoghe iniziative.
Centro di cultura per lo sviluppo – Acireale
Sede del Corso
Centro di cultura per lo sviluppo
Via Marchese di Sangiuliano, 79 – Acireale
Premessa
La scrittura ha una funzione importante nel
servizio sociale professionale, sia come
documentazione
che
come
elaborazione
dell’esperienza. La documentazione è un atto
dovuto, a norma della L. 241/90 e seg. e del
codice deontologico degli Assistenti Sociali.
Facilita la circolarità della comunicazione tra
organizzazione, utente e comunità ed è un atto
fondamentale
della
responsabilità
dell’Assistente Sociale. Assorbe una fetta
consistente del tempo e delle risorse mentali
dell’operatore e oggi ha bisogno di adeguarsi,
con competenze rinnovate e appropriate, alla
crescente complessità del lavoro sociale,
all’evoluzione della comunicazione ed alla
normativa vigente. E’ importante che la
produzione, la gestione e la trasmissione di
informazioni e dati siano proporzionati alla
funzione multidimensionale del servizio sociale.
La scrittura come “atto riflessivo” facilita:
- la consapevolezza del vissuto emotivo rispetto
alle situazioni complesse affrontate nel lavoro
- consente di valutare processi e risultati
- contribuisce a stimolare pensiero critico e
creativo e a disegnare nuove progettualità.
Inoltre, consente di costruire memoria e
recuperare la storia delle persone e dei servizi e
a sistematizzare le conoscenze faticosamente
raccolte. Diventa, quindi, una dimensione
significativa ed imprescindibile della vita del
professionista e dell’organizzazione. Tuttavia, è
spesso percepita come un adempimento faticoso
e ingombrante che espone alle critiche e alle
valutazioni altrui. Di conseguenza, il potenziale
della scrittura non viene utilizzato appieno.
Appare, invece, necessario investire maggiori
energie nell’arte di raccontare e documentare il
lavoro sociale, con le sue fatiche e con le sue
difficoltà quotidiane, ma anche con le sue
conquiste e con i suoi slanci. La documentazione
è strumento indispensabile per innescare un
confronto aperto con la comunità e per avviare
processi di implementazione della cultura
professionale. Esportare le esperienze maturate
nell’ambito della propria organizzazione per
rivolgersi ad un pubblico più ampio, non
necessariamente limitato agli addetti ai lavori,
può contribuire al cambiamento e al
rinnovamento delle politiche sociali.
Obiettivi
-..Approfondire
le
peculiarità
della
documentazione
e
della
scrittura
professionale relativamente alle rispettive
funzioni
ed
ai
contesti
lavorativi,
considerando le implicazioni etiche e
politiche connesse, incoraggiando l’adozione
di prassi partecipative.
- Promuovere competenze professionali e la
consapevolezza dell’efficacia di un utilizzo
quotidiano e coerente della documentazione
nei vari campi dell’attività professionale.
- Sperimentare,
attraverso
attività
di
laboratorio
esperienziali,
modalità
di
documentazione e di scrittura finalizzata e
contestualizzata, sia individuale che “a più
mani”.
- Incoraggiare la “scrittura” di esperienze
lavorative per la crescita della professione,
con particolare riferimento alla possibilità di
costruire delle teorizzazioni dalla pratica e di
identificare le basi teoriche di riferimento
Metodologia didattica
Ogni modulo prevede: lezione frontale,
esercitazioni, lavori in piccoli gruppi per analisi
e produzione di testi; discussione in plenaria sui
materiali delle esercitazioni e sulle esperienze
dei corsisti; indicazione di una bibliografia di
approfondimento.
Destinatari
Dirigenti di Servizio Sociale e di comunità,
Assistenti Sociali e Operatori Sociali
PROGRAMMA
I Modulo. La documentazione di servizio
sociale tra normativa e metodologia
Venerdì 9 maggio 2014 ore 8,30 – 13,00
- Saluto della Presidente dell’Ordine degli
Assistenti Sociali, Bianca Lo Bianco
- Introduzione della coordinatrice del corso
-..Fondamenti
normativi
ed
etici
della
documentazione di servizio sociale; (Laura Bini)
Lavori in piccolo gruppo
Ore 14,00 – 18,00
-L’assistente sociale tra riservatezza e
trasparenza: aspetti metodologici. (Laura Bini)
- Analisi di casistica in plenaria
Sabato 10 maggio 2014 ore 9,00-18,00
- Tipologie di documentazione, strategie di tenuta
(Laura Bini)
- Lavori in piccolo gruppo
Ore 14,00 –18,00
Interventi programmati di assistenti
Discussione in plenaria e conclusioni
sociali.
II Modulo. Comunicare e documentare
all’interno e all’esterno dell’organizzazione
Martedì 17 giugno 2014 ore 9,00-13,00
- La relazione scritta – aspetti comunicativi.
Contenuti e identità (Laura Bini)
- Analisi di relazioni: lavoro in piccolo gruppo
Ore 14,00 – 18,00
Presentazione dei lavori di gruppo e conclusioni
Mercoledì 13 giugno 2014 ore 9,00-13,00
- Come si scrive una relazione: alcune
indicazioni (Laura Bini )
- Esercitazione in piccolo gruppo: scrivere una
relazione
Ore 14,00-18,00
Interventi programmati di assistenti sociali
Discussione in plenaria e conclusioni
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
472 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content