close

Enter

Log in using OpenID

allegati

embedDownload
 De
ecreto Rep. n°
n 364/2014 Prot.3933
Da
ata 07/02/20
014
Tittolo V Cla
asse 2
UO
OR: Servizio
o Segreterie Studenti
VIS
STO il D.P.R
R. 3.5.1957, n.
n 686, e in particolare
p
gl i artt. 5, 6 e 8;
8
VIS
STA la Legge 9.5.1989, n. 168, e in particolare
p
l’a
art.6;
VIS
STA la Legge 7.8.1990, n. 241, e suc
ccessive mod
dificazioni;
VIS
STA la Legg
ge 19.11.19
990, n. 341 "riforma
"
deglli ordinamentti didattici un
niversitari";
VIS
STA la Legg
ge 5.2.1992, n. 104, "leg
gge - quadro
o per l'assisttenza, l'integ
grazione socciale e i dirittti delle perso
one
handicappate
h
e" e successive modificaz
zioni;
ge 30.7.2002
2, n.189 "mo
odifica alla n
normativa in materia di im
mmigrazionee e di asilo" e in particolare
VIS
STA la Legg
l''art. 26;
VIS
STA la Legg
ge 2.8.1999
9, n. 264 “No
orme in matteria di acce
essi ai corsi universitarii” e, in partiicolare l’art. 1 comma
c
1, l'art. 3 e l’art.4;
VIS
STO il decre
eto legislativo
o 30 giugno 2003,
2
n. 196 "Codice in materia
m
di pro
otezione
dei dati person
nali" e, in parrticolare, l'articolo 154, co
ommi 4 e 5;
8 ottobre 200
VIS
STO il decre
eto del Presid
dente della Repubblica
R
18
04, n.334,
“Regolamento recante mod
difiche ed inttegrazioni al decreto del Presidente della
d
Repubbblica 31 agos
sto 1999, n. 394
3
n materia di immigrazione”;
in
VIS
STA la legge
e 8 ottobre 2010,
2
n.170 "Norme
"
in ma
ateria di disturbi specifici di apprendiimento in am
mbito scolastiico"
e,
e in particola
are l'articolo 5,
5 comma 4;
VIS
STO il decre
eto legge 12 settembre 2013,
2
n. 104,, convertito, con modifica
azioni, dalla legge 8 nov
vembre 2013
3, n.
128
1 recante ““Misure urge
enti in materia
a di istruzion
ne, università
à e ricerca”;
VIS
STO il Decre
eto del Minisstro dell’Istruzione, dell’U
Università e della
d
Ricerca
a 22 ottobre 2004, n. 270
0, "Modifiche
e al
Regolamento
R
o recante no
orme concern
nenti l’autono
omia didattic
ca degli Aten
nei, approvaato con decre
eto del Minisstro
dell'università
d
à e della rice
erca scientific
ca e tecnolog
gica 3 novem
mbre 1999, n.509";
VIS
STI i DD.MM
M. in data 16.3.2007,
1
con i quali ssono state determinate, rispettivameente, le classi delle Lauree
universitarie
u
e le classi de
elle Lauree Magistrali
M
uniiversitarie;
VIS
STO il Decre
eto del Ministtro dell’Istruz
zione, dell’Un
niversità e de
ella Ricerca 30
3
gennaio 2013 n. 47 “Decre
eto Autovaluttazione, Acc reditamento iniziale e pe
eriodico dellee sedi e dei corsi
c
di studio e
Valutazione
V
periodica” così
c
come modificato
m
d al Decreto del Ministro dell’Istruzioone, dell’Uniiversità e de
ella
Ricerca
R
23 diicembre 2013, n. 1059;
VIS
STO il Decrreto del Min
nistro dell’Istruzione, de
ell’Università e della Ric
cerca 29 noovembre 2013, n.986 e in
particolare
p
l’a
articolo 2 con
n cui si discip
plinano le mo
odalità per l’ammissione in sovrannuumero negli anni
a
accadem
mici
2013-14
2
e 20
014-15;
VIS
STE le disp
posizioni intterministerialli in data 1
18 maggio 2011 con le quali sonno state reg
golamentate le
im
mmatricolaziioni degli studenti stranie
eri ai corsi un
niversitari perr il triennio 2011-2014 e ssuccessivi aggiornamentti;
VIS
STA la moziione presenttata dalla Co
onferenza Na
azionale Univ
versitaria De
elegati per laa Disabilità (C
CNUDD) del 30
gennaio
g
2014
4;
VIS
STO il Decre
eto Ministeriale 5 febbra
aio 2014 n. 8
85, "Modalità
à e contenutti delle provee di ammiss
sione ai corssi di
la
aurea e laure
ea magistrale
e a ciclo unic
co ad accessso programm
mato a livello nazionale A
A.A. 2014-15"";
VIS
STO il Rego
olamento did
dattico di Atteneo del P
Politecnico di Milano del D.R. n.18338/AG del 1° luglio 2008 e
successive
s
m
modificazioni;;
VIS
STA la de
eliberazione adottata dal
d
Senato Accademic
co nella seduta del 20.01.2014, relativa alla
a
ne del nume
determinazio
d
ero programm
mato e del co
ontingente sttraniero A.A. 2014/2015;
VIS
STO il D.R
R. n.1346 de
el 03/05/2013 con il q
quale al pro
of. Claudio Chesi è noominato Re
esponsabile del
Procedimento
P
o relativo all’accesso ai corsi di Laurrea delle Sc
cuole di Architettura e Soocietà, Archittettura Civile
e e
2015;
al
a corso di Laurea Mag
gistrale a cic
clo unico in
n Ingegneria
a Edile-Archiitettura per l’A.A. 2014/2
NE
ELLE MORE
E del Decreto
o Ministeriale
e di programm
mazione dei posti per l’A.A. 2014/20115;
RA
AVVISATA la
a necessità di pubblicare
e il bando di ammissione
e relativo alle
e modalità dii svolgimento
o delle prove
e di
ai corsi di Laurea
del
ammissione
a
L
finalizzati alla fo rmazione di Architetto, ai sensi dellla direttiva 2005/36/CE
2
Parlamento
P
E
Europeo e de
el Consiglio del
d 7/9/2005
DECRETA
ART. 1
(Disp
posizioni gen
nerali)
Pe
er l'anno acca
ademico 201
14/2015, l'am
mmissione de
ei candidati ai
a corsi di Laurea di cui aall'art.2 del prresente Decrreto
Pag. 1 a 7 è subordinata all'accreditamento dei corsi stessi ai sensi del DM 47/2013 citato in premessa.
ART. 2
(Corsi e Posti disponibili)
Il numero dei posti disponibili per le immatricolazioni prevede la distinzione in:
- Posti studenti comunitari ed equiparati di cui al D. L.vo 25.7.98, n. 286, art. 39, comma 5, modificato dall’art. 26
della Legge 30.7.2002, n. 189, d’ora in avanti studenti "comunitari ed equiparati”;
- Posti studenti Extra-UE che non rientrano nella previsione art. 39, comma 5, del D. L.vo 25.7.98, n. 286,
modificato dall’art. 26 della Legge 30.7.2002, n. 189; d’ora in avanti studenti “Extra-UE”.
SCUOLE DI ARCHITETTURA E SOCIETÀ E DI ARCHITETTURA CIVILE
Corso di Laurea in
Posti studenti
Extra-UE
Posti studenti
comunitari ed equiparati
793
sede Milano
57
di cui orientativamente:
in lingua italiana 733
in lingua inglese 60
Progettazione
dell’Architettura
17
di cui orientativamente:
in lingua italiana 17
in lingua inglese 40
91
sede Mantova
Classe L-17
Di cui posti riservati a
studenti cinesi “Marco
Polo”
Posti complessivi
95
sede Piacenza
di cui orientativamente:
in lingua italiana 17
in lingua inglese 0
9
9
5
5
SCUOLA DI INGEGNERIA EDILE/ARCHITETTURA
Corso di Laurea Magistrale in
Ingegneria Edile-Architettura
(ciclo unico quinquennale)
Posti studenti
comunitari ed
equiparati
115
sede di Lecco
Posti studenti
Extra-UE
Posti
complessivi
Di cui posti
riservati a studenti
cinesi “Marco Polo”
5
4
Classe LM-4
ART. 3
(Accesso al corsi)
L’ammissione dei candidati ai corsi di studio di cui all'art.2 avviene mediante l’espletamento delle prove di cui
all'Art. 4 del presente bando.
ART. 4
(Calendario delle prove di ammissione e modalità di iscrizione)
4.1 Candidati Comunitari ed equiparati.
Ciascun candidato deve presentare la richiesta di partecipazione al test selettivo per l’accesso ai corsi di Laurea e
Laurea Magistrale di cui all'Art.2 esclusivamente in modalità on – line attraverso il portale Universitaly (
www.universitaly.it ).
L’iscrizione on line è attiva dal giorno 12 febbraio 2014 e si chiude inderogabilmente alle ore 15.00 (GMT+1) del
giorno 11 marzo 2014.
Pag. 2 a 7 La prima preferenza espressa dal candidato sul portale Universitaly determina la sede di svolgimento del test.
L’iscrizione alla prova presso il Politecnico di Milano prevede il pagamento del contributo di Euro 50,00.
Il perfezionamento dell’iscrizione avviene a seguito del pagamento del suddetto contributo che deve essere
effettuato accedendo all’indirizzo: www.polimi.it/servizionline → “Test di Architettura: perfezionamento
iscrizione Universitaly e immatricolazione".
Tale procedura di pagamento potrà essere effettuata a partire dal giorno 12 febbraio 2014 e deve in ogni
caso concludersi entro le ore 15.00 (GMT+1) del giorno 18 marzo 2014.
Il solo pagamento non accompagnato dalla ricevuta dell’iscrizione on line effettuata attraverso il portale
Universitaly, non dà diritto alla partecipazione alla prova, così come la sola ricevuta dell'iscrizione on line effettuata
attraverso il portale Universitaly senza avere correttamente completato il perfezionamento dell'iscrizione con il
pagamento presso il Politecnico di Milano, non dà diritto alla partecipazione alla prova.
4.2 Candidati Extra-UE.
Ciascun candidato deve presentare la richiesta di partecipazione al test selettivo per l’accesso ai corsi di Laurea e
Laurea Magistrale di cui all'Art.2 esclusivamente in modalità on – line attraverso il portale Universitaly (
www.universitaly.it ).
L’iscrizione on line è attiva dal giorno 12 febbraio 2014 e si chiude inderogabilmente alle ore 15.00 (GMT+1) del
giorno 11 marzo 2014.
La prima preferenza espressa dal candidato sul portale Universitaly determina la sede di svolgimento del test.
Dopo aver presentato la richiesta di partecipazione al test selettivo per l'accesso ai corsi di Laurea e Laurea
Magistrale di cui all'Art 2 esclusivamente in modalità on-line attraverso il portale Universitaly ( www.universitaly.it ),
i candidati dovranno perfezionare l'iscrizione al test all'indirizzo www.polimi.it/servizionline → Interest Form.
Tale procedura potrà essere effettuata a partire dal giorno 12 febbraio 2014 e deve in ogni caso
concludersi entro le ore 15.00 (GMT+1) del giorno 18 marzo 2014.
4.3 Tutti i candidati (Candidati Comunitari ed Equiparati ed Extra-UE)
A partire dalle ore 10:00 del 27 marzo 2014 il candidato dovrà prendere visione dell’aula in cui si svolgerà la
prova di ammissione, tramite la funzione www.polimi.it/servizionline sopra indicata.
I candidati per lo svolgimento del test vengono distribuiti nelle aule per età anagrafica, eccezione fatta per i
gemelli.
Il candidato che si presenti in un’aula diversa da quella indicata non potrà essere ammesso alla
prova.
Lo svolgimento della prova si effettuerà in data 10 aprile 2014 con convocazione alle ore 10:00 ed inizio alle
ore 11:00 per tutti i candidati.
ART. 5
(Procedimento e contenuti della prova di ammissione, attribuzione punteggi e criteri di formulazione
graduatoria)
Il procedimento ed i contenuti della prova, l'attribuzione dei punteggi e i criteri di formulazione della graduatoria
sono disciplinati dal Decreto Ministeriale del 5 febbraio 2014, n. 85 e relativi allegati disponibili sul sito:
attiministeriali.miur.it .
In particolare come previsto dal suddetto Decreto Ministeriale, si sottolinea che:
a) La sede indicata dal candidato come prima preferenza di assegnazione è quella in cui dovrà essere sostenuta la
prova.
b) L'immatricolazione ai predetti corsi di studio è disposta in relazione alla collocazione in graduatoria di merito che
viene redatta tenuto conto dei posti definiti per ciascun corso di studio e delle opzioni espresse.
Pag. 3 a 7 c) I candidati vengono distribuiti, nelle aule, per età anagrafica, eccezione fatta per i gemelli.
d) Per la compilazione del modulo risposte deve essere utilizzata una penna nera.
e) E’ fatto divieto di introdurre nelle aule cellulari, palmari o altra strumentazione similare, a pena di annullamento
della prova.
f) Il candidato deve obbligatoriamente compilare la scheda anagrafica e sottoscriverla.
g) E’ offerta la possibilità di correggere una (e una sola) risposta eventualmente già data ad un quesito,
avendo cura di annerire completamente la casella precedentemente tracciata e scegliendone un'altra: deve
risultare in ogni caso un contrassegno in una sola delle cinque caselle perché possa essere attribuito il relativo
punteggio.
h) Il modulo risposte prevede, in corrispondenza del numero progressivo di ciascun quesito, una piccola figura
circolare che lo studente, per dare certezza della volontà di non rispondere, deve barrare. Tale indicazione, una
volta apposta, non è più modificabile; se il candidato non appone alcun segno nelle caselle di risposta anche se
non annerisce la figura circolare la risposta è considerata non data.
i) Il candidato deve annullare, barrando l'intero foglio e annerendo il codice a barre, il secondo modulo di
risposte non destinato al CINECA.
j) Il candidato, a conclusione della prova, deve aver cura di inserire, non piegato, nella busta vuota provvista di
finestra trasparente, il solo modulo di risposte destinato al CINECA per la determinazione del punteggio,
provvedendo, al momento della consegna alla sua chiusura.
k) Il candidato deve conservare il foglio contenuto nel plico sul quale risultano prestampati il codice identificativo
della prova, l'indirizzo del sito web del MIUR (accessoprogrammato.miur.it), le chiavi personali (username e
password) per accedere all'area riservata del sito.
l) E’ consentito lasciare l'aula solo trenta minuti prima della conclusione della prova.
m) Le prove sono soggette ad annullamento da parte della Commissione d'aula, qualora:
i. venga inserita la scheda anagrafica nella busta destinata al CINECA;
ii. la busta contenente il modulo risposte o il modulo stesso risultino firmati o contrassegnati dal candidato o
da un componente della Commissione.
In tali casi, il CINECA non determina il relativo punteggio.
ART. 6
(Candidati in situazione di handicap e candidati con diagnosi di DSA)
1. La prova di cui al presente decreto è organizzata dall'Ateneo tenendo conto delle singole esigenze degli studenti
in situazione di handicap, a norma della legge n. 104 del 1992 e successive modificazioni.
2. I candidati con diagnosi di disturbi specifici di apprendimento (DSA), di cui alla legge n.170/2010 citata in
premessa, devono presentare idonea certificazione rilasciata da non più di 3 anni da strutture del SSN o da
specialisti e strutture accreditati dallo stesso. A tali candidati è concesso un tempo aggiuntivo pari al 30 per cento
in più rispetto a quello definito per le prove di ammissione
3. Eventuali richieste specifiche in merito a quanto sopra dovranno essere effettuate all'atto del pagamento del
contributo e attraverso la medesima procedura di cui all'Art.4.
ART. 7
(Corsi di studio con didattica prevalentemente erogata in lingua inglese)
I candidati che avranno indicato come prima scelta sul portale Universitaly il corso di Laurea in Progettazione
dell'Architettura, per i quale è prevista anche una didattica erogata in lingua inglese, potranno scegliere di
sostenere il test nella suddetta lingua. Pertanto la scelta della lingua di erogazione del test dovrà essere effettuata
all'atto del pagamento del contributo e attraverso la medesima procedura di cui all'Art.4.
Pag. 4 a 7 ART. 8
(Conoscenza della lingua inglese)
Il Politecnico di Milano richiede agli studenti immatricolati ai corsi di studio erogati in lingua italiana oltre alla prova
di cui all’Art.5 anche la conoscenza della lingua inglese a livello medio/basso, pertanto successivamente
all’immatricolazione potranno dimostrare la conoscenza della lingua inglese esibendo una delle certificazioni
indicate nella “Guida alla lingua inglese” oppure partecipando ad apposite sessioni di test dedicate, in aule
informatizzate presso le sedi del Politecnico di Milano.
In quest'ultimo caso il candidato dovrà rispondere esattamente ad almeno 24 su 30 quesiti a risposta multipla: il
mancato raggiungimento di tale soglia comporta la permanenza di Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA) che
potranno essere assolti nel corso del primo anno di iscrizione in sessioni di recupero OFA erogate mensilmente o
esibendo una delle suddette certificazioni.
Il Politecnico di Milano richiede agli studenti immatricolati ai corsi di studio erogati in lingua inglese oltre alla prova
di cui all’Art.5 anche la conoscenza della lingua inglese a livello medio/alto secondo quanto previsto nella “Guida
alla lingua inglese”. il Politecnico di Milano non eroga nessun test mirato alla dimostrazione di questo tipo di
conoscenza della lingua inglese. La mancata presentazione della relativa certificazione comporta la permanenza
degli Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA) che potranno essere assolti nel corso del primo anno.
L’immatricolazione con attribuzione di OFA di inglese comporta che non sia consentito, all’atto della presentazione
del piano degli studi nei periodi previsti dall’Ateneo, fino a quando non vengono recuperati gli OFA:
nell’A.A. di immatricolazione:
- l’inserimento di insegnamenti in soprannumero
- l’anticipazione di insegnamenti da anni di corso successivi al primo
- la presentazione di un piano degli studi autonomo
In Anni Accademici successivi a quello di immatricolazione:
- l’inserimento di insegnamenti in soprannumero
- l’anticipazione di insegnamenti da anni di corso successivi al primo
- la presentazione di un piano degli studi autonomo
- il cambio indirizzo
E’ invece consentito:
- l’inserimento di rifrequenze di insegnamenti offerti al primo anno di corso
- l’inserimento di nuove frequenze di insegnamenti offerti al primo anno di corso
ART. 9
(Obblighi formativi aggiuntivi di Matematica e Fisica)
I quesiti della sezione di Matematica e Fisica sono espressamente finalizzati all’accertamento dello specifico grado
di preparazione necessario per intraprendere gli studi dei corsi di cui all'Art.2 e determineranno l’eventuale obbligo
formativo. La rilevazione di obblighi formativi aggiuntivi (OFA) comporterà l’obbligo al recupero con modalità
disposte dalle Scuole.
La presenza di OFA comporta limitazioni alla prosecuzione della carriera universitaria, ulteriori dettagli
saranno pubblicati sul sito web di Ateneo.
ART. 10
(Procedura di immatricolazione)
10.1 Candidati Comunitari ed equiparati.
1. Il giorno 12 maggio 2014 viene pubblicata, nell'area del sito del Ministero riservata agli studenti, la graduatoria
nazionale di merito nominativa.
2. Il candidato che ad ogni scorrimento di graduatoria:
a) rientri nei posti disponibili relativi alla prima preferenza utile, risulta ASSEGNATO ed è tenuto ad immatricolarsi
presso la sede e il corso ASSEGNATO entro i termini stabiliti a successivo punto 4. In caso di mancato rispetto
dei termini, il candidato decade dal diritto all’immatricolazione e non assume rilevanza alcuna la motivazione
giustificativa del ritardo;
b) non rientri nei posti disponibili relativi alla prima preferenza utile, risulta PRENOTATO su una scelta
successiva. In tal caso il candidato può comunque immatricolarsi nella sede e nel corso nei termini stabili, ovvero
attendere che a conclusione delle immatricolazioni di coloro che lo precedono in graduatoria, si rendano
eventualmente disponibili dei posti relativi alle preferenze migliori indicate. Qualora il candidato PRENOTATO si
immatricoli si annullano automaticamente tutte le altre preferenze espresse.
Pag. 5 a 7 3. Il giorno 20 maggio 2014, in relazione alla graduatoria di merito e al numero dei posti disponibili presso le
Università, CINECA/MIUR sull'area riservata agli studenti pubblicano i nominativi di coloro che risultano
ASSEGNATI o PRENOTATI al corso e alla sede indicata come prima preferenza utile e viene fornito a ciascun
Ateneo l'elenco di tali studenti.
4. I candidati ASSEGNATI devono ed i candidati PRENOTATI possono provvedere all'immatricolazione sotto
condizione, accedendo ai Servizi on Line del Politecnico di Milano di cui all'Art.4, effettuando il pagamento della
tassa minima di cui al D.M. 03/02/2014 n. 73 fissata in 198,39 Euro dal giorno 20 maggio 2014 alle ore 15.00
(GMT+1) del giorno 23 maggio 2014.
Al fine di consentire l’adeguata gestione della graduatoria nazionale è in ogni caso stabilito, sia per i candidati
ASSEGNATI, sia per i candidati PRENOTATI che esercitino tale possibilità con riferimento allo specifico
scorrimento, un termine massimo di 4 (quattro) giorni per immatricolarsi, incluso il giorno dello scorrimento
della graduatoria ed esclusi il sabato ed i festivi.
Ai fini del perfezionamento dell'immatricolazione tutti i candidati sono tenuti, accedendo ai Servizi on Line del
Politecnico di Milano di cui all'Art.4, a versare l'integrazione della prima rata delle tasse, pena decadenza
dell'immatricolazione, entro le ore 15.00 (GMT+1) del giorno 25 agosto 2014.
Ai fini del perfezionamento dell'immatricolazione tutti i candidati che conseguiranno il diploma di maturità
successivamente alla prova di accesso sono tenuti, accedendo ai Servizi on Line del Politecnico di Milano di cui
all'Art.4, ad autocertificare i dati del diploma conseguito oltre che al versamento dell'integrazione della prima rata
delle tasse, pena decadenza dell'immatricolazione, entro le ore 15.00 (GMT+1) del giorno 25 agosto 2014.
La mancata immatricolazione dei candidati ASSEGNATI comporta la rinuncia alla stessa se non esercitata nel
termine di 4 giorni secondo quanto sopra riportato.
Alla data del 1 ottobre 2014 tutti i candidati in posizione utile in graduatoria con lo status di “ASSEGNATO” o
“PRENOTATO” e non ancora immatricolati all’esito delle procedure precedenti sono tenuti ad immatricolarsi entro
il termine del 6 ottobre 2014. In caso di mancato rispetto dei termini, i candidati decadono dal diritto
all’immatricolazione e non assume rilevanza alcuna la motivazione giustificativa del ritardo.
10.2 Candidati Extra-UE
Il giorno 20 maggio 2014 viene pubblicata sul sito web del Politecnico di Milano (www.polimi.it) la graduatoria di
merito. Le immatricolazioni sotto condizione si aprono il giorno 20 maggio 2014 e si chiudono entro le ore 15:00
(GMT+1) del giorno 6 giugno 2014 secondo le stesse modalità previste per i candidati comunitari ed equiparati
così come il perfezionamento delle immatricolazioni stesse.
ART. 11
(Riepilogo delle scadenze)
Iscrizione al Test sul portale Universitaly
dal giorno
12 febbraio 2014
www.universitaly.it/
Perfezionamento iscrizione al Test sui Servizi on Line del Politecnico di Milano
www.polimi.it/servizionline
Visualizzazione dell'aula in cui si svolgerà il test
www.polimi.it/servizionline
Svolgimento del Test
alle ore
15:00 (GMT +1)
del giorno
11 marzo 2014
dal giorno
alle ore
12 febbraio 2014
15.00 (GMT +1)
del giorno
18 marzo 2014
a partire dalle ore 10:00
del giorno
27 marzo 2014
convocazione in aula alle ore 10:00
del giorno
10 aprile 2014
svolgimento test a partire dalle ore 11.00
Pubblicazione dei punteggi anonimi e possibilità di visionare l'immagine dell'elaborato
24 aprile 2014
accessoprogrammato.miur.it
Pubblicazione della graduatoria e di merito nominativa
12 maggio 2014
accessoprogrammato.miur.it
Pubblicazione della graduatoria nazionale di merito con l'indicazione
ASSEGNATO / PRENOTATO
accessoprogrammato.miur.it
Immatricolazione sotto condizione per candidati
ASSEGNATI e PRENOTATI
dal giorno
20 maggio 2014
alle ore
15.00 (GMT+1)
del giorno
23 maggio 2014
entro le ore 15.00 (GMT+1)
del giorno
25 agosto 2014
www.polimi.it/servizionline
Perfezionamento dell'immatricolazione
Pag. 6 a 7 20 maggio 2014
ART. 12
(Trasparenza delle fasi del procedimento, riconoscimento e vigilanza)
Il Responsabile del procedimento per l’A.A. 2014/2015 ai sensi della Legge 7 agosto 1990, n. 241, è il prof.
Claudio Chesi.
Le commissioni d’aula sono nominate con Decreto del Direttore Generale.
L’attribuzione dei punteggi delle prove di ammissione è effettuata in modo automatico mediante lettura ottica
dei moduli delle risposte ed è pertanto assicurata l’imparzialità della valutazione.
La prova di selezione è rigorosamente anonima.
I candidati sono individuati esclusivamente con codice numerico fino all’avvenuta definizione della graduatoria
finale.
I candidati durante il loro ingresso in aula devono: depositare borse, testi e calcolatrici come da indicazioni dai
componenti della Commissione e non possono essere utilizzati durante lo svolgimento della prova. Il Presidente
di Commissione potrà disporre l’annullamento della prove a coloro che non rispetteranno tale divieto di
utilizzo.
La Commissione verifica l'identità dei candidati attraverso idoneo documento di riconoscimento identità per il
riconoscimento dei candidati e lo trattiene restituendolo nel corso dello svolgimento della prova o al termine di
essa.
Il candidato dovrà accomodarsi nel posto indicato dalla Commissione.
La Commissione per tutta la durata della prova vigilerà sul corretto svolgimento del test.
Dal giorno 12 febbraio 2014 per le informazioni connesse alle informazioni on line e alle fasi di assegnazione dei
posti, sarà attivo presso il CINECA un call center 051 / 6171959 con il seguente orario: lunedì / venerdì dalle ore
9:00 alle ore 17:00.
ART. 13
(Norme di rinvio)
Per quanto non contenuto nel presente bando si rinvia al D.M. n. 85 del 05/02/2014 e al sito di Ateneo
(www.polimi.it ). Il presente bando viene pubblicato on line all’Albo Ufficiale dell’Ateneo.
ART. 14
(Trattamento dei dati)
Il Politecnico di Milano, ai sensi del D.Lgs. 196/2003 informa che:
- I dati personali richiesti al candidato studente sono necessari allo svolgimento delle funzioni istituzionali
dell'Università.
- I dati potranno essere diffusi nell'ambito dell'Ateneo e comunicati a enti e/o società per lo svolgimento
delle funzioni istituzionali dell'Università.
- Il trattamento dei dati potrà avvenire con o senza l'ausilio di mezzi elettronici.
- Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria.
- Il candidato studente potrà esercitare, in qualsiasi momento, i diritti di cui all'Art. 7 del predetto D.Lgs. 196/2003,
in particolare, il diritto di ottenere la conferma dell'esistenza dei dati che lo riguardano; di ottenere l'indicazione
dell'origine dei dati personali; di ottenere l'aggiornamento, la rettificazione, l'integrazione, la cancellazione, la
trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge; nonché di opporsi per motivi
legittimi al trattamento dei dati che lo riguardano.
- Il titolare del trattamento dei dati è il Politecnico di Milano nella figura del suo legale rappresentante il Magnifico
Rettore.
Milano, 07/02/2014
IL RETTORE
(f.to prof. Giovanni Azzone)
Pag. 7 a 7 
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
155 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content