close

Enter

Log in using OpenID

cv - Cra

embedDownload
CURRICULUM
VITAE
INFORMAZIONI
PERSONALI
Cognome e Nome
Data di nascita
BERTOLONE ELEONORA
11 AGOSTO 1980
ESPERIENZA LAVORATIVA

1)
Nome e indirizzo del datore
di lavoro
 Tipo di impiego



Principali mansioni e
responsabilità
2)
Nome e indirizzo del datore
di lavoro
• Tipo di impiego
 Principali mansioni e
responsabilità
3)
Nome e indirizzo del datore
di lavoro
• Tipo di impiego

Principali mansioni e
responsabilità
4)
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
FEBBRAIO 2014- SETTEMBRE 2014
CRA - ENO, CONSIGLIO PER LA RICERCA E LA SPERIMENTAZIONE IN AGRICOLTURA
CENTRO DI RICERCA PER L’ENOLOGIA DI ASTI
Sezione di Chimica Enologica, incarico di collaborazione coordinata e continuativa
nell’ambito del progetto AKINAS “Caratterizzazione dei profili aromatici e dei precursori
d’aroma di vitigni coltivati in Sardegna e dei vini da essi ottenuti”.
Estrazione dei composti aromatici da uve e vini; analisi quali-quantitativa mediante
gascromatografia (GC-MS, GC-FID).
APRILE 2013- SETTEMBRE 2013
CRA - ENO, CONSIGLIO PER LA RICERCA E LA SPERIMENTAZIONE IN AGRICOLTURA
CENTRO DI RICERCA PER L’ENOLOGIA DI ASTI
Sezione di Chimica Enologica, incarico di collaborazione coordinata e continuativa
nell’ambito del progetto ASER-CONVAR “Determinazione dei composti fenolici e volatili
di uve di cultivars diverse”.
Estrazione dei composti di interesse dalla matrice (SPE, SPME) e analisi quali-quantitativa
mediante cromatografia gassosa (GC-MS, GC-FID) e liquida (HPLC).
FEBBRAIO 2012 - AGOSTO 2012
CRA - ENO, CONSIGLIO PER LA RICERCA E LA SPERIMENTAZIONE IN AGRICOLTURA
CENTRO DI RICERCA PER L’ENOLOGIA DI ASTI
Sezione di Chimica Enologica, incarico di collaborazione coordinata e continuativa
nell’ambito del progetto Convar “Determinazione dei metaboliti secondari,
caratterizzazione delle uve e valutazione delle proprietà enologiche, ai fini della
caratterizzazione chimica delle cultivars”.
Sviluppo di metodi di analisi per l’identificazione e la quantificazione di composti aromatici e
polifenolici nelle uve e nei vini mediante tecniche di cromatografia gassosa (GC-MS, GC-FID) e
liquida (HPLC);analisi chimico-fisiche in prodotti enologici.
LUGLIO 2011 - DICEMBRE 2011
CRA - ENO, CONSIGLIO PER LA RICERCA E LA SPERIMENTAZIONE IN AGRICOLTURA
CENTRO DI RICERCA PER L’ENOLOGIA DI ASTI
Incarico di collaborazione tecnico-scientifico per analisi di revisione di campioni
vitivinicoli.
Attività scientifica relativa a analisi di revisione su campioni vitivinicoli con particolare riguardo
alle determinazioni isotopiche, alle caratteristiche organolettiche e alle irregolarità di tipo
chimico.
Partecipazione a panel di analisi sensoriale su uve e vini.
5)
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
6)
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
LUGLIO 2009 - GIUGNO 2011
CRA - ENO, CONSIGLIO PER LA RICERCA E LA SPERIMENTAZIONE IN AGRICOLTURA
CENTRO DI RICERCA PER L’ENOLOGIA DI ASTI
Sezione di Chimica Enologica, borsa di studio “Messa a punto di metodi analitici per la
determinazione dei composti volatili e dei precursori d'aroma nelle uve e nei vini”.
Analisi dei profili aromatici e polifenolici di uve e vini mediante tecniche di cromatografia gassosa
(GC-MS, GC-FID) e liquida (HPLC), nell’ambito del progetto di ricerca “IDENTIVIT” volto alla
caratterizzazione chimica e sensoriale di differenti vitigni e alla creazione di un database
informativo nazionale.
Buona conoscenza dei principi e esperienza di applicazione della metodica IRMS (spettrometria
di massa isotopica) per il controllo e la tipizzazione dei prodotti enologici.
Sviluppo di metodi di analisi per l’identificazione e la quantificazione di carotenoidi e
norisoprenoidi nelle uve.
Analisi chimico-fisiche in prodotti enologici.
GENNAIO 2007 - GIUGNO 2009
UNIVERSITA’ DI TORINO
FACOLTA’ DI SCIENZE AGRARIE, FORESTALI ED AGROALIMENTARI
Dottorato di ricerca in Tecnologie Agroalimentari, ciclo XXII
Applicazione della metodologia di caratterizzazione del metabolismo microbico Biolog System
per l’analisi dell’evoluzione microbiologica in alimenti. Le prove sperimentali sono state effettuate
su scala di laboratorio e industriale al fine di valutare l’attitudine della metodica per la
quantificazione della carica microbica in alimenti, la valutazione dell’impatto di differenti
condizioni tecnologiche sul metabolismo microbico e l’individuazione di composti naturali con
proprietà antimicrobiche per il mantenimento della salubrità dell’alimento durante la shelf-life.
Elaborazione dei dati sperimentali mediante software statistici: SPSS, TableCurve 2D Systat,
CurveExpert; utilizzo di procedure di regressione lineare e non lineare, ANOVA, PCA, analisi
cluster.

7)
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
8)
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
Svolgimento e organizzazione del laboratorio di Chimica delle Fermentazioni e
Microbiologia industriale presso la Facoltà di Chimica di Torino anno accademico
2008-2009.
FEBBRAIO 2005 - GENNAIO 2007
CRA - ISNP, CONSIGLIO PER LA RICERCA E LA SPERIMENTAZIONE IN AGRICOLTURA
ISTITUTO SPERIMENTALE PER LA NUTRIZIONE DELLE PIANTE
Borsa di studio “Disinquinamento del suolo dai prodotti organici con particolare
riferimento agli idrocarburi”.
Svolgimento di attività di laboratorio chimico-microbiologico.
Due direttrici di ricerca:
Ambientale: - Bonifica di suoli inquinati da idrocarburi policiclici aromatici (IPA), tramite tecniche
di bioremediation in situ (inoculo in campo di microrganismi selezionati per le capacità di
degradazione degli IPA, associato ad addizione di ciclodestrine e fitoestrazione con soia).
Estrazione da suolo e da matrice vegetale dei composti inquinanti e analisi mediante tecniche
cromatografiche.
- Studio degli effetti di fertilizzanti a base di farine di carne animale sulla microflora del suolo.
Alimentare: - Analisi del contenuto in carotenoidi in vegetali mediante tecniche di cromatografia
liquida, nell’ambito di un progetto in collaborazione con l’Università del Piemonte Orientale volto
alla valutazione degli effetti di fertilizzazioni alternative (micorrizzazione e utilizzo di “green
compost”) su parametri nutrizionali e qualitativi dell’alimento.
- Valutazione degli effetti di differenti modalità di essiccazione su parametri nutrizionali e di
igienicità microbiologica di prodotti vegetali coltivati e trattati in Niger.
MAGGIO 2004 - FEBBRAIO 2005
UNIVERSITÀ DI TORINO,
FACOLTA’ DI CHIMICA , DIPARTIMENTO DI CHIMICA ORGANICA
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
Sezione di Chimica delle Fermentazioni: svolgimento della tesi di laurea dal titolo “Attività
dell’enzima acetilCoA sintasi in ceppi Saccharomyces cerevisiae in relazione alla biosintesi
lipidica cellulare durante il processo fermentativo”.
L’attività di laboratorio ha riguardato lo studio della relazione tra attitudine a starter della
fermentazione alcolica e composizione lipidica cellulare per differenti ceppi di S.cerevisiae,
mediante l’esecuzione di prove sperimentali attinenti:
- monitoraggio della fermentazione e della vitalità dei ceppi durante il processo.
- studio della composizione lipidica cellulare: analisi degli acidi grassi e steroli con tecniche di
cromatografia gassosa e liquida.
- determinazione di attività enzimatiche cellulari legate alla biosintesi lipidica in condizioni di
anaerobiosi.
ISTRUZIONE E FORMAZIONE
1)
• Dottorato di Ricerca
2)
• Laurea
ANNI ACCADEMICI 2007-2008-2009
CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI DOTTORE DI RICERCA IN SCIENZE AGRARIE, FORESTALI ED
AGROALIMENTARI , ATENEO DI TORINO, CICLO XXII. TESI DI DOTTORATO DAL TITOLO “APPLICAZIONE
DEI PROFILI FISIOLOGICI OTTENUTI CON IL BIOLOG SYSTEM PER L’ANALISI MICROBIOLOGICA IN VEGETALI
DI IV GAMMA”.
OTTOBRE 1999- LUGLIO 2005
SCUOLA UNIVERSITARIA INTERFACOLTÀ PER LE BIOTECNOLOGIE, ATENEO DI TORINO.
LAUREA IN BIOTECNOLOGIE INDIRIZZO INDUSTRIALE. TESI DI LAUREA DAL TITOLO “ATTIVITÀ DELL’ENZIMA
ACETILCOA SINTASI IN CEPPI SACCHAROMYCES CEREVISIAE IN RELAZIONE ALLA BIOSINTESI LIPIDICA
CELLULARE DURANTE IL PROCESSO FERMENTATIVO”.
• Votazione
• Principali materie oggetto di studio
110/110
Chimica Organica ed Inorganica, Tecniche di Chimica Analitica, Chimica delle Fermentazioni,
Biochimica, Chimica Bioanalitica, Chimica-Fisica, Biologia cellulare, Biologia molecolare,
Enzimologia, Genetica, Ingegneria delle Proteine, Microbiologia, Biologia Vegetale,
Farmacologia, Tossicologia, Immunologia, Matematica, Fisica, Pianificazione ed organizzazione
della Ricerca e Sviluppo.
3)
• Nome e tipo di istituto di istruzione
• Diploma
•Votazione
SETTEMBRE 1994 - LUGLIO 1999
LICEO AUGUSTO MONTI, SEZIONE CLASSICA, CHIERI (TO)
Maturità classica
94/100
CONOSCENZE LINGUISTICHE
1)
• Capacità di lettura
• Capacità di scrittura
• Capacità di espressione orale
INGLESE
2)
• Capacità di lettura
• Capacità di scrittura
• Capacità di espressione orale
FRANCESE
BUONA
BUONA
BUONA
BUONA
BUONA
BUONA
CONOSCENZE INFORMATICHE
Applicazioni Microsoft Office (Word, Excel, Powerpoint), Pinnacle, Photoshop.
Software statistici: SPSS, Tablecurve 2D Systat, CurveExpert.
Sotware scientifici relativi a strumentazioni di laboratorio, in particolare elaborazione spettri di
massa. Conoscenze base di software bionformatici
CONOSCENZE TECNICHE
IDONEITA’ IN PUBBLICI CONCORSI
Buona esperienza e conoscenza della strumentazione di laboratorio microbiologico.
Buona esperienza e conoscenza della strumentazione di laboratorio chimico - analitico (in
particolare analisi di cromatografia liquida e gassosa HPLC, GC-FID e GC-MS, spettrometria
UV-visibile.
-
-
-
-
-
-
-
-
Conseguimento dell’idoneità, il 26 febbraio 2014, alla Selezione pubblica, per titoli e
colloquio, finalizzata all’attribuzione di un assegno di ricerca da svolgersi presso il
Centro di Ricerca per l'Enologia di Asti sulla seguente tematica: “Studio di
Brettanomyces bruxellensis in vino e caratterizzazione genetica di ceppi” .
Vincitrice della selezione pubblica per il conferimento di un incarico di collaborazione
nell’ambito del progetto Akinas “Caratterizzazione dei profili aromatici e dei precursori
d’aroma di vitigni coltivati in Sardegna e dei vini da essi ottenuti” da svolgersi presso il
Centro di Ricerca per l'Enologia di Asti con riferimento all’avviso protocollo n°0052157
del 19/11/2013.
Vincitrice della selezione pubblica per il conferimento di un incarico di collaborazione
nell’ambito del progetto Aser- Convar “Determinazione dei composti fenolici e volatili
di uve di cultivars diverse”, con riferimento all’avviso protocollo n°. 3987 del 10
dicembre 2012.
Vincitrice della selezione pubblica per il conferimento di un incarico di collaborazione
nell’ambito del progetto Convar “Determinazione dei metaboliti secondari,
caratterizzazione delle uve e valutazione delle proprietà enologiche, ai fini della
caratterizzazione chimica delle cultivars” con riferimento all’avviso prot. n° 4050 del 11
novembre 2011.
Vincitrice della selezione pubblica per il conferimento di un incarico di collaborazione
nell’ambito della convenzione di collaborazione tecnico-scientifica stipulata tra il CRAENO e il Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali - Dipartimento
dell’Ispettorato Centrale della tutela della qualità e repressioni frodi dei prodotti
agroalimentari (IQCRF) – per la realizzazione di un programma di particolari analisi di
revisione di campioni vitivinicoli (CRA-ENO prot. n°1602 del 10/05/2011).
Conseguimento dell’idoneità, il 16 novembre 2009, alla Selezione pubblica, per titoli e
colloquio, finalizzata alla formazione di elenchi di personale, da assumere con
contratto di lavoro a tempo determinato, idoneo all’esercizio di funzioni ascrivibili al
profilo professionale di Collaboratore Tecnico VI livello presso il Centro di ricerca per
l’Enologia di Asti e Unità afferenti (G.U. Serie Speciale Concorsi ed Esami n. 29 del 14
aprile 2009), per l’area scientifico disciplinare “Enologia”.
Vincitrice, il 16 giugno 2009, della Selezione pubblica, per titoli e colloquio, finalizzata
al conferimento di una borsa di studio dal titolo “Messa a punto di metodi analitici per
la determinazione dei composti volatili e dei precursori d’aroma nelle uve e nei vini”
presso il CRA- Centro di Ricerca per l’Enologia (bando pubblicato sulla G.U. n°27 del
07/04/2009; D.M.174/7303/07 del 26.07.2007)
Ammissione al Dottorato di Ricerca in Scienze Agrarie, Forestali ed Agroalimentari
, Ateneo di Torino ciclo XXII anno accademico 2006-2007 (triennio 2007-2009).
Vincitrice della Selezione pubblica, per titoli e colloquio, finalizzata al conferimento di
una borsa di studio (febbraio 2005-gennaio 2007) dal titolo “Disinquinamento del suolo
dai prodotti organici con particolare riferimento agli idrocarburi” con determinazione
direttoriale n°25 del 20.12.2004 presso il CRA- ISNP.
FORMAZIONE POST LAUREAM,
PARTECIPAZIONI A CORSI,
SEMINARI E CONVEGNI
1)
Corso
10 giugno 2014
“Controllo e caratterizzazione quali-quantitativa nell’ambito dei prodotti vitivinicoli “
Perkinelmer Knowledge 2014, Isola d’Asti
2)
Convegno
3-7 giugno 2012
ChimAlSi_2012” IX° Italian Congress of Food Chemistry . “Food, Functional Foods and
Nutraceuticals” Ischia (NA), Italy, June 03-07 2012.
3)
Convegno
16-18 giugno 2010
3° Convegno internazionale “Macrowine 2010: on macromolecules and secondary metabolites
of grapevines and wines”, Centro Congressi Torino Incontra.
4)
Workshop
5)
Corso
6)
Workshop
7)
Convegno
8)
Corso
9)
Convegno
10)
Convegno
11)
Convegno
12)
Corso
13)
Corso
14)
Seminario
15)
Corso
23 aprile 2010
“Shelf-life degli aromi e genomica funzionale: due chiavi per l’enologia varietale”,
Organizzazione Interprofessionale per la Comunicazione delle Conoscenze in Enologia
(OICCE), Asti.
19-20 ottobre 2009
HPLC Workshop: “HPLC Troubleshooting”, “HPLC Method Development” presentato da Dr.
J.W. Dolan, Milano.
16-18 settembre 2009
14° Workshop on the Developments in the Italian PhD Research on Food Science Technology
and Biotechnology, Università degli Studi di Sassari.
10 – 12 giugno 2009
II° Convegno Nazionale SIMTREA, Ruolo della Microbiologia agraria nei settori Agroalimentare ed Ambientale, Università degli Studi di Sassari.
22-26 giugno 2009
Scuola estiva di Dottorato BIOSTAT 2009 “ XIV Corso estivo di Inferenza statistica in Biologia
e Scienze umane”, Polo Universitario di Asti.
27 novembre 2008
“Sicurezza alimentare: aspetti obbligatori e volontari”, Camera di Commercio di Torino.
23 ottobre 2008
“Sicurezza alimentare, eco-produzioni ed eco-imballaggi per le grandi imprese” Food Mood
Events, Torino Lingotto.
10-12 settembre 2008
“13° Convegno sullo sviluppo della ricerca italiana di dottorato su scienza, tecnologie e
biotecnologie alimentari” Alba (CN), Centro Ricerche Ferrero “Soremartec”.
7-11 luglio 2008
Corso alta formazione dell’università di Torino “Management of Innovations , Torino, Unione
Industriale.
17 Aprile 2008
Culture independent techniques, microarrays and resuscitation and enrichment methods:
principles and application”, Pathogen Combat for safe food, Torino, Facoltà di Agraria.
21 Novembre 2007
“Approcci innovativi alla biochimica microbica applicata: l'analisi del proteoma e del
transcriptoma per la qualità degli alimenti ed il biorisanamento”, Torino, Facoltà di Agraria.
Luglio-Dicembre 2007
“Corso base ed avanzato di statistica per il trattamento dei dati scientifici”,Facoltà di Agraria,
Grugliasco (TO).
16)
Convegno
18)
Corso
12-14 Settembre 2007
“12° Convegno sullo sviluppo della ricerca italiana di dottorato su scienza, tecnologie e
biotecnologie alimentari”, Reggio Calabria.
24-26 Settembre 2007
“VI International Symposium on Food and agricultural products: processing and innovations”;
Napoli, Italy.
Giugno-Luglio 2007
“Presentation workshop in English”.
19)
Corso
Marzo 2008 - Luglio 2008
Sviluppo competenze aziendali indirizzo contabilità aziendale. Corso serale 150 ore.
20)
Corso
8 Giugno 2007
“Alimenti: quale ruolo nella nutrizione umana”, SINU-ADI Facoltà di Farmacia di Novara.
17)
Congresso
21)
Seminario
22)
Seminario
23)
Convegno
24)
Convegno
25)
Convegno
26)
Convegno
CAPACITÀ E COMPETENZE
PERSONALI
CAPACITÀ E COMPETENZE
RELAZIONALI
CAPACITÀ E COMPETENZE
ORGANIZZATIVE
ALTRE COMPETENZE ACQUISITE
17 Maggio 2007
WSL Swiss Federal Institute, “The Scientific Publishing World: FAQs and same secrets and
mysteries from the pool of the sharks”.
15 Marzo 2007
“Il test del DNA per identificare i vitigni e scoprire le loro parentele”, Facoltà di Agraria,
Grugliasco (TO).
14 - 17 Maggio 2007
XIII Congresso Internazionale sulle Ciclodestrine, Torino, Italia.
10-12 May 2007
“Yeast Lipid Conference “ Torino,Italia.
28 settembre-1 Ottobre 2006
VIII Congresso Annuale FISV, Federazione Italiana Scienze della vita, Riva del Garda, Italia.
28 September- 2 October 2005
24th International Specialized Symposium on Yeasts (ISSY),Oropesa del Mar, Castellon
(Spain).
Competenze di pianificazione e attuazione di un progetto di ricerca.
Ambizione e determinazione per lo sviluppo di un proprio percorso professionale.
Buona capacità di collaborazione in un gruppo di lavoro.
Buone capacità comunicative in occasione di presentazione della propria attività lavorativa
nell’ambito di congressi scientifici nazionali ed internazionali in lingua italiana e inglese e in
incontri volti a collaborazioni professionali.
Assistenza in esami universitari.
Acquisizione di capacità organizzative per lo svolgimento di eventi di divulgazione scientifica
(convegni, seminari, workshop): ricerca di sponsor, attuazione di un servizio informativo e di
registrazione tramite segretaria e sito internet; allestimento del convegno.
Capacità di elaborazione statistica avanzata di dati e utilizzo di software statistici SPSS,
Tablecurve 2D Systat, Curve Expert, R.
Conoscenze sistemi di qualità in ambito agroalimentare (HACCP, norme ISO, Pacchetto
igiene, tracciabilità alimentare).
ELENCO PUBBLICAZIONI
1.
2014, E.Vaudano, E. Bertolone, M. Petrozziello "Exploring the possibility of using
Kazachstania exigua (ex. Saccharomyces exiguus) in wine production". Book title:
"Industrial, medical and environmental applications of microorganisms: current
status and trends" pp.304-309. ISBN Print version: 978-90-8686-243-6 ISBN Ebook: 978-90-8686-795-0 Editor: A. Méndez-Vilas Publisher: Wageningen Academic
Publishers.
2.
2014, A. Asproudi. E.Bertolone, D. Borsa “Evoluzione del profilo aromatico delle uve
durante la maturazione”, Corriere Vinicolo, n.22, 14 luglio 2014, p.18-20.
3.
2013, E. Vaudano, E. Bertolone, M. Petrozziello, “Exploring the possibility of using
Kazachstania exigua (ex. Saccharomyces exiguus) in wine production”, Atti del
congresso Biomicroworld Madrid (Spain) 2-5 ottobre 2013.
4.
2013, F. Piano, E. Bertolone, D. Pes, A. Asproudi, D. Borsa, “Focusing on bioactive
compounds in grapes: stilbenes in Uvalino cv.” European Food Research and
Technology: Volume 237, Issue 6 (2013), Page 897-904.
5.
2013, E. Bertolone, F. Piano, A. Asproudi, D.Borsa, “ I metaboliti secondari per la
valorizzazione della biodiversità in enologia”, Corriere Vinicolo N. 24, 17 giugno
2013, p.24-25.
6.
2012, E.Bertolone, G.Pippia, A. Asproudi, D. Borsa, “Effect of different light
exposure on terpenoid synthesis in Moscato Bianco grapes”, Atti del 35th World
Congress of Vine and Wine, 18-22 June, Izmir, Turkey.
7.
2012, F.Piano, D.Pes, E. Bertolone, D.Borsa, “Evaluation of stylbenes content in
grapes (cv.Uvalino) during ripening and drying”, Abstracts of “ChimAlSi_2012” IX°
Italian Congress of Food Chemistry . “Food, Functional Foods and Nutraceuticals”
Ischia (NA), Italy, June 03-07 2012, pag.126.
8.
2011, E.Bertolone, J.L. Minati, B. Zanoni, R. Ambrosoli, “Biolog methodology
for the antimicrobial activity evaluation of essentials oils’ volatile compounds
against foodborne microflora of fresh-cut salads”, Italian Journal of Food
Science, vol.23, 289-301.
9.
2011, Tesi di laurea specialistica in Scienze Viticole ed Enologiche, Sfogliatura
precoce e sintesi di terpenoidi nelle uve Barbera e Moscato Bianco. Candidato:
G.Pippia; Relatore: Prof. O. Failla; Correlatori: Prof.ssa D.Borsa, Dott.ssa
E.Bertolone, anno accademico 2010-2011
10. 2011, Borsa D., Bertolone E., Guaschino R., Federico P., “Phenolic and aromatic
composition of various grape varieties with different soluble solid contents”,
Bordeaux, OENO 2011, 9ème édition du Symposium International d’Oenologie
Bordeaux 15,16, 17 juin 2011.
11. 2011, A.Copetta, L.Bardi, E.Bertolone, G.Berta, “Fruit production and quality of
tomato plants (Solanum lycopersicum L.) are affected by green compost and
arbuscular mycorrhizal fungi”, Plant Biosystem, vol.145, 1, pp.106-115.
12. 2011, D. Borsa, A. Asproudi, R. Guaschino, E. Bertolone, C. Tsolakis. “Composti
aromatici varietali di alcune cultivar del Piemonte e aroma dei vini”,
Riv.Vitic.Enol.,N.1-2-3/2011- ISSN 0370-7865.
13. 2010, D. Borsa, R. Guaschino, E. Bertolone, A. Asproudi, F. Piano, “Valorizzazione
e caratterizzazione di un vitigno autoctono piemontese:l’Uvalino”, Atti del 33th World
Congress of Vine and Wine, 20-27 giugno, Tiblisi, Georgia.
14. 2010, R. Guaschino, A . Asproudi, E. Bertolone, D. Borsa, “Evolution of aroma
compounds during grape ripening in some neutral and aromatic cultivar”, Third
International Symposium MACROWINE 2010 on macromolecules and secondary
metabolites of grapevine and wines, Torino.
15. 2010, R. Guaschino, A . Asproudi,M. Bogicevic, E. Bertolone, D. Borsa
"Caratterizzazione varietale della cv. Vranac del Montenegro.Primi risultati." VIII
International Terroir Congress 14-18 Giugno 2010,Soave (Vr) Italia, vol. 2, 5, 131136.
16. 2010, D. Borsa, A. Asproudi, R. Guaschino, E. Bertolone, C. Tsolakis. “Composti
aromatici varietali di alcune cultivar del Piemonte e aroma dei vini”, Convegno sul
contributo del CRA per la ricerca e l’innovazione del settore vitivinicolo, 15-16 aprile
2010, Susegana (TV).
17. 2009, Bertolone E., Ambrosoli R., Oral Communication “Application of Biolog
Community-Level-Physiological-Profiles (CLPPs) for microbiological analysis of
minimally processed vegetables” 14 th Workshop on the Developments in the Italian
PhD Research on Food Science Technology and Biotechnology, Università di
Sassari, 16 – 18 settembre 2009, pag.87-92 Atti del Convegno.
18. 2009, L.Bardi, E. Malusà, F. Rosso, F. Zoppellari, S. Aimo, E. Bertolone, A. Copetta,
G. Berta , Oral Communication “Rhizosperic microorganisms inoculum in soil to
improbe the yield and qualità of agricultural products and the environmental impact
of farming”, SIMTREA, Socioetà Italiana di Microbiologia Agro-Alimentare e
Ambientale, 10-12 giugno 2009, Annals of Microbiology, 59, pag.2 , Special Issue.
19. 2009, Bertolone E., Zanoni B., Minati J.L., Ambrosoli R. “Relationship between
Biolog response and microbial contamination in minimally processed vegetables” ”,
SIMTREA, Socioetà Italiana di Microbiologia Agro-Alimentare e Ambientale, 10-12
giugno 2009, Annals of Microbiology,59, pag.36, Special Issue.
20. 2009, Bertolone E., Zanoni B., Minati J.L., Ambrosoli R. Application of Biolog
Community-Level-Physiological-Profiles (CLPPs) for microbiological analysis in
ready-to-eat salads. Clicap , Congreso Latinoamericano de Ingenieria Y Ciencias
Aplicadas, 18-19 march 2009.
21. 2009, Bertolone E., Zanoni B., Minati J.L., Ambrosoli R. Use of Biolog System to
evaluate the antimicrobial activity of volatile constituents of essential oils for the
contamination control in ready-to-eat salads. Clicap, Congreso Latinoamericano de
Ingenieria Y Ciencias Aplicadas, 18- 19 march 2009.
22. 2008, Mondini C., Cayuela M.L., Sinicco T., Sánchez-Monedero M.A., Bertolone E.,
Bardi L. Soil application of meat and bone meal. Short-term effects on mineralization
dynamics and soil biochemical and microbiological properties, Soil Biology &
Biochemistry 40 (2008) 462-474.
23. 2008, Aimo S., Bertolone E., Bardi L. Rhizospheric microbial inoculum addition to
soil in maize cultivation to reduce the environment impact of mineral fertilisation and
improbe yield and product quality. Italian Journal Of Agronomy, vol.3 Suppl; p.75-76,
ISSN:1125-4718.
24. 2008, E. Bertolone, R. Ambrosoli, Application of Biolog Community-levelphysiological – profiles (CLPPs) for microbiological analysis of ready to eat salads,
13 th Workshop on the Developments in the Italian PhD Research on Food Science
Technology and Biotechnology, pag. 356-357, University of Turin, 10-12 september
2008.
25. 2007, Bardi L., Martini C., Opsi F., Bertolone E., Belviso S., Masoero G., Marzona
M., Ajmone Marsan F. Cyclodextrin-enhanced in situ bioremediation of polyaromatic
hydrocarbons-contaminated soils and plant uptake. Journal of Inclusion Phenomena
and Microcyclic Chemistry 57:439-444.
26. 2007, Ambrosoli R., Bardi L., Bechis S., Minati J.L., Bertolone E., Piccarolo P.,
Microbiological and Nutritional Characteristis of African Vegetables Submitted to
Dehydration in a Low Energy Impact Solar Plant. In: 2007 CIGR Selection VI
International Symposium on Food And Agriculturla Poroducts: Processing And
Innovations, pag.95, Naples, Italy, 24-26 September 2007.
27. 2007, Copetta A., Bardi L., Bertolone E and Berta G. Fruit Production and Quality of
Tomato Plants (Lycopersicon esculentum Mill) are Affected by Green Compost and
Arbuscular Mycorrhizal Fungi. CIGR International Symposium on Food And
Agricultural Products: Processing And Innovations pag.290, Naples (Italy), 24-26
september 2007.
28. 2007, E. Bertolone, R. Ambrosoli, Evaluation of innovative approaches for early
assessment of microbial evolution in ready-to-eat vegetables, 12 th Workshop on the
Developments in the Italian PhD Research on Food Science Technology and
Biotechnology, pag. 497-498, University of Reggio Calabria, 12-14 september 2007.
29. 2007, S. Belviso. E. Bertolone, M.Marzona, L. Bardi, Effect of rehydration and
premultiplication on cell lipid composition of commercial selected wine yeast strains,
8 th Yeast Lipid Conference, May 10-12 2007, Turin, Italy.
30. 2006, Bardi L., Martini C., Opsi F., Bertolone E., Belviso S., Masoero G., Marzona
M., Ajmone Marsan F., Cyclodextrin-enhanced in situ bioremediation of polyaromatic
hydrocarbons-contaminated soils and plant uptake. XIII International Cyclodextrin
Symposium, Turin (Italy), 14-17 May 2006.
31. 2006, Bertolone E., Gramaglia S., Belviso S., Marzona M., Bardi L., In vitro assay of
crude oil biodegradation in soil with β-cyclodextrin. In: Proceedings of VIII Annual
Meeting FISV Federazione Italiana Scienze della Vita , Riva del Garda (TN), Italy, 28
september – 1 october 2006.
32. 2006, L.Bardi, M. Marzona, F. Opsi, E. Bertolone, M. Biasoli, S. Belviso, G.
Masoero, F.A. Marsan, Bioremediation of PAH-polluted soil by
phytostimulation/phytoextraction in presence of cyclodextrin, in Proceeding of VIII
Annual Meeting FISV Federazione Italiana Scienze della Vita , Riva del Garda (TN),
Italy, 28 september – 1 october 2006.
33. 2006, Mondini C., Cayuela M.L., Sinicco T., Fornasier F., Sanchez-Monedero M.A.,
Bertolone E., Bardi L. Effetto di farine di carne a differente tenore lipidico sulla
fertilità del suolo. In: Bollettino Atti del Convegno Nazionale della Società Italiana
della Scienza del Suolo “Suolo Ambiente Paesaggio" 27-30 giugno 2006, Imola,
pag. 246 – 253.
34. 2006, Bardi L., Molino E., Fabbian R., Bertolone E., Ambrosoli R. Bioremediation of
phenanthrene polluted soils by selected microbial consortia and pure strains. In:
International Conference “Protection and Restoration of the Environment VIII”,
pag.75-76, Chania (Greece), 3-7 July 2006.
35. 2006, Copetta A., Bardi L., Bertolone E., and Berta G., Influence of green compost
and mycorrhizal inoculum on plant growth, fruit production and quality tomato
(Lyxopersicon esculentum Mill.). 5th International Conference on Mycorrhiza,
pag.216, Granada, (Spain), 23-27 July 2006.
36. 2005, Belviso S., Bardi L., Bertolone E., Marzona M. ACS activity in relation to lipid
biosynthesis in Saccharomyces cerevisiae in technogical conditions. XXIV
International Specialized Symposium On Yeasts, pag.122, Oropesa del Mar,
Castellon, (Spain), 28 September-2 October 2005.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
11
File Size
390 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content