close

Enter

Log in using OpenID

#$ ffim àg$$m - studiolegalereposo.it

embedDownload
di Dirittodi Famiglia- Marzo2014
Rivistadi Questioni
$gsrd83.$[rjf,s1s
s
f,*\h**
&
&.$XRffiffi.ffK#KKH
&.fF'&'Mì
\['
#àffiàK-àqffm
#$ffim àg$$m
,li,i:,i:i
Rivistadi Questionidi Dirittodi Famiglia- Marzo 2014
In questonumero
Approfondimento
r La tutela del minore (nel caso vividown)non passa attraversola condannadi Google
(Cass.pen..n. 5107/2014)- M. Castello-
Giurisprudenza
. ll comportamento
perlungotempoconfigura
omissivoprotratto
la violazione
degliobblighi
(Cass.
di assistenza
familiare
n. 14289/2014)
Agrò
o Confermata
la condanna
oermaltrattamenti
al maritoperaverimpostorapoorti
sessualialla
moglienon consenziente
e oer averlasoggiogataeconomicamente
fCass.oen.. n.
13017t2014\
Gentile
o La richiestadi rimborsodelle spesestraordinarie.
genericamente
e non specificamente
indicate.
deveesseredispostain untitolodalgiudice(Cass.n.6297/2014)
Vitrone
r La SupremaCofienon riconosce
la riservamentalequaleelementosufficiente
a rendere
nulloil vincolomatrimoniale
(Cass.
n.6032i2014)
Luccioli
o Ripartizione
dellapensionedi reversibilità
in casodi divorziofCass.n. 6019/2014)
Carnevale
o ll coniugeche tolleraI'amantedell'altroconiugesi vede negarela richiestadi addebito
(Cass.n.6017/2014)
Luccioli
r L'abitazione
familiareè il luogodov'èindividuata
la residenza
dellafamiglia.irrilevante
se
siain ltaliao in Danimarca
(Cass.
n.5708/2014)
Carnevale
o Stalking(Cons.Stato.n. 1067/2014)
Romeo
r Le9ittimo
il trasferimento
di residenza
dellaex moglie.affidataria
dei figli minori.se non
ostacola
il dirittodi visitalCass.n.6208/2014)
Di PalmaS.
r Ne9atoil ricongiungimento
familiareper il minoreaffidatoin kafalahse igenitoriaffidatari
hannola cittadinanza
italiana(Cass.n.6204/2014)
MacioceL.
r Matrimonio
traitalianicelebrato
in ltalia:nientericonoscimento
del divoziostraniero
lCass.
n.571012014\
Luccioli
o ChiimPugna
il testamento
è tenutoa dimostrare
I'incapacità
naturale
deltestatore
lOass.n.
5527t2014)
Triola
o Riconosciutoil risarcimentodel danno patrimonialeda lucro cessanteagli eredi
defI'automobilista
decedutononostante
oercepiscano
la pensionedi reversibilità
lCass.n.
di Dirittodi Famiglia- Mazo 2014
Rivistadi Questioni
550412014)
SalmèG.
Macioce
(Cass.pen..n. 10260/2014)
violagli arrestidomiciliari
Teresi
di tuttii danni(Cass.n.5509/2014)
al risarcimento
SalmèG.
4)
(Cass'n. 5395/201
relazioniextraconiugali
Carnevale
Luccioli
L.1 dicembr1
e 9 7 0 .n . 8 9 8 ( C a s sp. e n . ,n . 1 0 1 0 5 i 2 0 1 4 )
Conti
10110/2014)
ContiG.
motivoperchèespatriacon il figlio(cass.pen..n. 10278/2014)
SerpicoF.
Dottrina
o
o
di minori- C. Reposocivileche concernaI'affidamento
o
o
a
- M.A. Lupoi154del 2013):gliaspettiprocessuali
Normativa
n. 68)
. D.lgs.4/3/2014"
n. 39 (G.U.2213/2014.
Rivistadi Questionidi Dirittodi Famiglia- Marzo2014
ReposoNon tuttii prowedimenti
decisidal GiudiceCivilenell'interesse
del minoretrovano
quelliche concemono
sanzionenellanormadell'art.388,comma2, c.p.ma,esclusivamente,
"l'afîidamento"
del minorestesso,qualiil rifiutodi consegna
delfiglioal coniugenonaffidatario,
o I'inottemperanza
dell'obbligo
di favorirnegli incontricon le personestabilitedal giudice:per
personeminori,
contro,siffattocontenuto,
attinentealla mancataesecuzionedolosaconcernente
può
non
prowedimenti
patrimoniale
dilatarsisinoa comprendere
(quali
di ricadutaad interesse
la disponibilità
che sianoconsequenziali
dellacasa di comuneabitazione)
alla pronuncia
di
affidamento
dellaprole.[1]
Recitail comma2" che "La stessapena si applica a chi elude I'esecuzionedi un
prowedimento del giudice civile, che concerna I'affrdamentodi minori o di altre persone
incapaci,owero presciva misurecautelaria difesa della proprietà,del possessoo del credito":
la giurisprudenza
perchiarirese perla sussistenza
interrogata
di legittimità
si è lungamente
del
reatoprevistodall'aft.388,comma2, c.p.sia sufficiente
che la condottaelusivacorrisponda
ad
una merainottemperanza
giudiziale,
owero ad un semplicerifiutodi eseguireil prowedimento
oppure occorra un comportamentocommissivodiretto ad ostiacolareI'esecuzionedel
prowedimento
o, ancora,se sia necessario
distinguere
la condottadi elusionea secondadella
naturadell'obbligo
da eseguire(obbligo
di fareo di nonfare).
punto
Sul
si è registrato,per lungotempo,un nettocontrastointerpretativo:
tre le tesi sul
tappeto.
Secondounapartedellagiurisprudenza,
infatti,"nel delittodi cui all'art.388c.p.il termine
"elusione"deve essere intesoin sensoampio sino a comprenderequalunquecomportamento
positivo o negativo - che non esige scaltrezza o condotta subdole - diretto ad ostacolare
I'esecuzionedel prowedimento del giudice" [2]: ne discende che "il delifto di mancata
eseaJzionedolosa di un prowedimento del giudice non presuppone a nessun eÍfetb che
l'interessatoabbia previamentepromosso I'esecuzionetorzata del diritto iconosciutogli dal
giudice, essendosuffrcienteche egli abbia richiesto,ancheinformalmente,di adempierd'131.
giurisprudenziale,
Secondoun oppostoorientamento
invece,"ai fini della sussistenza
del
reatodi elusionedi un prowedimentodel giudice di cui all'art. 388,commasecondoc.p.,non è
sufficienteun mero compoftamentoomissivo,ma è necessarioun comportamentoattivoowero
commissivodel soggetto,diretto a frustrareo quantomeno a renderedilÍicile l'esecuzionedel
prowedimentogiudiziale, ciò perché la semplice inafrivitàviene perseguita dalla legge an
sanzionidi caratére civiIi sticoappositamenEpredispostd'l4).
Unatesiintermedia
è sostenuta,
infine,dallagiurisprudenza
chedistingue
in ragionedella
naturadell'obbligo
giudiziale
impostocon il prowedimento
cui nonsi è ottemperato:
se si tratta
diun obbligodi non fare, si sostiene,risultaelusivoancheil solo fattodellasua violazione
mentre,se si trattadi un obbligo di fare,è rilevante
soloil comportamento
voltoa impedireil
risultato
concreto
peraltroche,anchequandosi
cui tendeil comandogiudiziale[5],precisando
trattidella violazionedi obblighidi lare,"la inazionedell'obbligatopuò assumererilievo,ogni
volta che I'esecuzionedel prowedimento del giudice richieda la sua coltaboraziond'16l,in
77
Rivistadi Questionidi Diriltodi Famiglia- Matzo 20'14
particolare
se si trattidi attivitànonfungibile.[7]
dallaricostruzione
le SezioniUniteche muovendo,
ebberoa pronunciarsi
Sul contrasto
c.p"
dall'art.388
descritte
dellecondotte
giuridicapresidiata
conI'incriminazione
dell'oggettività
di
quantopiuttosto
dallapossibilità
in sé delledecisionigiudiziarie,
non dall'autorità
costituita
ai
una loro effettrvaesecuzione,giungevanoad affermareche "il mero ifiuto di ofremperare
prowedimenti giudiziali previsti dalt'art. 388 comma 2 c.p. non costifrJiscecomportamento
elusivopenalmenterilevante,a meno chela naturapersonaledelle prestazioniimposteowero
la natura interdittiva delto stesso prowedimento esigano per I'esecuzione il contributo
dell'obbligatd'.[81
ll reatodi cui al secondocommadell'art.388 c.p.è istantaneoe si consuma,pertanto,nel
del giudice
nonottemperì
ad un prowedimento
in cui lo stessoagente,dolosamente,
momento
positivo
civileemessoper la finalitàin tialenormaindicata,sia tenendoun comportamento
omissivocon
nelcompiereattiche gli sianovietati,sia tenendoun comportamento
consistente
attichegli sianoimposti.
dalcompiere
I'astenersi
[9]
la rilevanzapenaledel comportamento
La Cassazioneha sancito,ripetutramente,
dellaproleche impediscedi fattoall'altrogenitoredi
del genitorecollocatario
ostruzionistico
vedere i propri figli, in palese violazionedelle disposizionistabilitedal giudice della
peri diritti
congravepregiudizio
questa,chenonsi verificararamente,
situazione,
separazione,
così
i genitori,
tra questied entrambi
dei rapporti
e.allacontinuità
del minoreallabigenitorialità
come recitaI'art. 155 c.c. [10t: la prestazioneimpostadal prowedimentogiudizialedi
i figli minori,non può per sua
all'altrogenitoredi frequentare
ossiaconsentire
separazione,
e, pertanto,I'inadempimento
del genitoreaffidatario
dalla collaborazione
naturaprescindere
senzala necessitàdi specialicondottefraudolente
viola di per sé la decisionegiudiziale,
t111.
anchein
e affermato
di legittimità
nellagiurisprudenza
E'ormai,dunque,consolidato
c.p,comma2
il delittodi cui all'art.388
precedenti
pronunce,
il principioin baseal quale"integra
personale),
la condottadel coniugeil quale(anchein pendenzadel giudiziodi separazione
rifiuta,senzaglustificatoe plausibilemotivo,di aflidareil figlioall'altroconiugeperil periodo
del giudice"[12]'
stabilito
colprowedimento
ChiaraReposo
Awocatoin CasaleMonferrato
penale,sez.Vl, sentenza
09.01.2013 n' 1038.
[1] Cassazione
10
l i1
,m
. 4 0 , G a s s . , sle, 2z0. g e n n a i o
[ 2 ] E x m u l t i i sc :a s s . , s e zl .l l ,1 4 f e b b r a i o 1 9 6 9 , s o r i c e l 1
cass.,sez.Vl,4 giugno
Cass.,sez.lll,4 giugno1980,Guidi,m.146139,
1978,Righi,m.139625,
m.205078,cass.,sez.Vl,6
m. 18581O,Cass.,sez.Vl, I maggio1996,Sapienza,
1990,Piraino,
ottobre1998,De Leo,m.211739.
m.
D'lntrono,
[3]Cass.,sez.Vl, 1 luglio1997,Peni,m. 209279,cass.,sez.lll, 16 marzo1982,
154215.
cass.,sez.Vl,23 mar2o2000'
m.187420,
1991,Modesto,
cass.,sez.Vl, 19 ma1-2o
[4]Ex multiis:
già cass.,sez.lll, 17 ottobre1968,Di Florio,m. 109706,
Valente,
m.220561
;analogamente
Cass.,sez.lll,31 ottobre1979,Girola,m'
cass.,sez.lll, 16 maggio1974,Tedeschi,m.129207,
- Marzo2014
di Dirittodi Famiglia
Rivistadi Questioni
m.090008'
Cass.,sez.Vl,8 aprile1981, Saracini,
143826,
1998'salini'
12 novembre
[5]Cass.,sez.Vl, 9 maggio2001, caratelli,m.219973,cass.,sez.Vl,
m.213909
Cass.,sez.lll,22 ottobre1971' Trio'
m.217332,
1999,Baragiani,
[6]Cass.,sez.Vl, 18 novembre
m' 104898)'
m.119710,Cass.,sez.lll,1I maggio1967,Palmerini'
'
m.105101
[] Cass.,sez.lll, 15 maggio1967,Silvestro,
[8]Cass.Sez.Unite5 ottobre2007,n. 36692'
n' 2925
penale,sezioneVl, nellaSentenza
casola Cassazione
proprioin quest'ultimo
[9]Infatti,
del
penalmente
chi eludeil prowedimento
del 9 marzo2000,ha ritenutoche sia perseguibile
delle
il dirittodi visitanei confronti
giudiceche attribuisce
all'exconiugeil poteredi esercitare
postoin esseredall'exconiugeatfidatario
"omissivo"
fìglie.Nel casode quo,il comportamento
può
conl'altrogenitore
ad avereun rapporto
deifigliminorichenonli educae nonli sensibilizza
la Vl SezionePenale
del giudice.Pertanto,
dolosadi un prowedimento
l"'elusione"
costituire
del codicepenale
dell'art.388
estensiva
fornisceunainîerpretazione
dellaCortedi Cassazione
che disciplinail reato di "mancataesecuzionedolosa di un prowedimentodel giudice"
del genitoreseparatoche, non attivandosiper far sì
ancheil comportamento
ricomprendendovi
che i figli mino1 vedano I'altroconiugesecondoquantostabilitodal giudice,si riflette
pen'9'190/2012
secondocui,"è onere
deglistessiminori;Cass.
sullapsicologia
negativamente
ha dirittodi
Wsto che dettoprowedimento it quate stabitisceche it aniuge non affrdataio
vederee tenerecon sé i figli a partire da una cefta ora di certigiorni frno ad una determinata
scadenzatemporale
limitì di naionevote tollennza, Ne consegueche, ai fini della sussÌstenzadel dolo' occare
necessaiamenteconsiderare la condotta det genitore aftidatario, a fronte della accennata
condottadet genitore non affidatario,alla luce detla superiorenecessitàdi tutelare l'interesse
morale e materialede! minore, soggettodi diritti e non già merc oggettodi finalitàesecutive
perceguiteda altrl'.
Penaleha
la Cassazione
penaleSez.Vl, Sentenzan.43293del 23/10/2013:
[10]Cassazione
della
del genitorecollocatario
ostruzionistico
sancitola rilevanzapenaledel comportamento
delle
proleche impedisce
di fattoall'altrogenitoredi vederei proprifigli,in paleseviolazione
questa,che non si verifica
situazione,
stabilitedal giudicedella separazione,
disposizioni
dei
e alla continuità
per idiritti del minorealla bigenitorialità
congravepregiudizio
raramente,
rapportitra questied entrambii genitori,cosìcomerecitaI'art' 155c'c'
2012Longo:nel casodi specie,poi, il genitore
[11] Cass.pen.sez.6, u.p.25 settembre
dal momentoche
ostruzionistico,
ponevain essereun veroe proprioatteggiamento
collocatiario
itempi di
i contattitelefonicicon I'ex coniugefinalizzatia concordare
evitava(volutamente)
che legittimala tutela
quellacondottaimpeditiva
consegnadei figli,e cosìfacendorealizzava
oenale.
0/2013'
n. 43293del2311
[12] Cass.pen.sentenza
79
Rivistadi Questioni
di Dirittodi Famiglia- Marzo2014
Dottrina
Le personelegateda un vincoloaffettivo
che decidonodi vivereinsiemestabilmente,
ma che
nonintendano
sposarsi
o nonpossanofarlo si pensia personedellostessosessoo in attesadi
divozio possono,
pressotuttigli studinotarilid'ltalia,
a partiredal 2 dicembre2013,stipulare,
un contratto
di convivenza
che disciplinigli aspettipatrimoniali
della loro unione,secondola
leggeitaliana.
lContrattidi convivenza,
pertanto,
nonsarannostrumenti
rigidima potranno
essereritagliati,
su
perle esigenze
misura,
di ognicoppia.
Secondol'lstat,infatti,le famigliedi fattosonocresciute
notevolmente
di numero,passando
dal
mezzomilionedel 2007alle 972.000del 2010-201
1, mentrele coppiemoreuxoriotra persone
chenonhannomaicontratto
matrimonio
sonoormai578.000:
va ricordato
tuttavia,
che,in ltalia,
non esisteancorauna legge che regolamenti
questeconvivenze,omosessualio meno,
nonostante
la Corte Costituzionale
(1), nel 2010 e la Cassazione(2), nel 2012,abbiano
richiamatola politica(3) a riconoscerequestecoppiecome "formazionesocialemeritevoledi
tutela",inriferimento
gay.
soprattutto
allerelazioni
Conquest'ultima
giurisprudenziale,
massima
si sancisce
in manieradefinitiva
il superamento
del
"dualismo
complementare"
tra famiglia(matrimoniale)
ed eterosessualità
in favoredi un diritto
allavitafamiliareche vienericonosciuto
(4)- prescindendo
comefondamentale
ed universale
- accettando
sia dal coniugioche dal sessodei conviventi
la differenziazione
elaborata
nella
Cartadei DirittiFondamentali
dell'UnioneEuropeaall'art.9tra dirittoa contrarre
matrimonio
e
dirittoa formareuna famiglia:come già formulatoin Maruko(5) e Rómer(6) dallacorte di
Giustiziadell'unioneEuropea(OGUE),il concettodi 'omogeneità'diviene parametrodi
riferimento
potendoessereassimilabili
e garanzia,owero le coppieomosessuali
sul piano
- avendoambeduei connotati
concretoalle coppieeterosessuali
in diversecircostanze
tipici
- debbonogoderedelle
dell'unione
familiare
fondatasu un rapporto
emotivostabilee duraturo
tutelepreviste
dall'ordi
namento.
Tuttociò doverosamente
premesso,per tornarein mediasres,si trattadi accordiche devono
risultare
da appositoattoscritto,con cui la coppiadefiniscele regoledellapropriaconvivenza
attraverso
la pianificazione
patrimoniale
dell'assetto
della stessa- primache abbiainizioo
- ed alcunilimitatiaspettiinerentii rapporti
durantelo svolgimento
del rapporto
personali.
può essereimpiegatoancheper regolamentare
L'accordo
patrimoniali
le conseguenze
della
cessazione
dellaconvivenza.
Si trattadi un contrattoredattodal notaioa cui le parti si rivolgonoper ottenereun prodotto
giuridicomirato,cucitoaddossoallepropriespecifiche
qualorasi
esigenzeconun tagliopratico,
intendainiziareuna convivenzae sorga I'esigenzadi "programmarne"
lo svolgimento,
ad
esempioin fased'acquisto
di un immobile
nell'ambito
o
di unavicendasuccessoria.
E', invero,possibiledisciplinareidiversi aspettipatrimoniali
che riguardano:
le modalitàdi
partecipazione
alle spese comuni,e quindi la definizionedegli obblighidi contribuzione
reciproca
dell'apporto
di ciascunpartnernellespesecomunio nell'attività
lavorativa
domestica
ed extradomestica;
proprietà
i criteridi attribuzione
della
dei beni acquistatinel corsodella
72
Rivisîadi Questionidi Dirittodi Famiglia- Mazo 2014
di
le modalità
o separazione;
un regimedi comunione
Oénnire
òonuiu"it",potendoaOOlrittùià
o di
di unosolodei conviventi
comune,sia essadi proprietà
a residenza
usodellacasaadibitia
entrambii conviventiowero sia in afiittofe modalitàper la definizionedei reciprocirapporti
dellafrattura,
al finedi evitarenel momento
dellaconvivenza,
patrimoniali
in casodi cessazione
causatedalle inevitabilitensionidel momento'che
e rivendicazioni,
tuttequellediscussioni
potrebbero
renderedifficiletrovareun accordo.
i
ll contrattopuò contenereanchedisposizioniinerentila facoltàdi assistenzareciproca,in tutti
e di voleredi unadellepatti
fisicao psichicao qualorala capacitàdi intendere
casidi malattia
di sostegno'
ad amministratore
reciproca
o la designazione
compromessa,
risulti,comunque,
e, quindi,non possonoesseredisciplinati
Poiché,in ltalia,esisteil divietodei pattisuccessori
propri beni
attraversoil conùattodi convivenzai rapportisuccessori,si può dispone dei
attraversoil testamentoinserendoeventualiclausolea favore del conviventemore uxorio
moreuxorio;legatodel dirittodi abitazionein favoredel
di erededel convivente
istituzione
conviventemoreuxorio;legatodel dirittodi abitazionee del dirittodi prelazionein favoredel
moreuxorio-.
convivente
proprio
le questionilegateai figlie all'eredità,
dai notai,però,nonrisolvono
lContrattisuggeriti
sullecoppiedi fattoe sullecoppiegaycomein inveceaccade
perchémancaunaleggespecifica
PaesieuroPei.
in numerosi
un contrattodi dirittoprivatotra una coppianon sposatapuò essereimpugnato
Di conseguenza
davantial giudice- se l'altroper esempionon rispettaI'obbligodi
da uno dei due contraenti
pagarela ratadel mutuo- ma non è opponibilenei confrontisei teai, comeil rapportodi
possonosemprefare valerei propridirittidi
coniugio:in casodi mortedi uno dei partners,
devonoereditare.
chelegalmente
unalontanacuginao un parente
successione
dei rapportipatrimoniali
clausolevoltealla regolamentazione
Sono,infine,ritenuteammissibili
dei figli,postoche incombesu entrambii
e l'educazione
I'istruzione
inerentiil mantenimento,
si
istruireed educarela prole,ex art.30 dellacostituzione:
genitoriI' obbligodi mantenere,
comunque,di clausolesempresuscettibilidi essererevocatee modificatese ciò
tratterebbe,
semprepreminente
dei figli, da considerarsi
fosserichiestoal fine di perseguireI'interesse
agli accorditra gli stessiinteruenuti'
dei conviventicon riferimento
rispettoall'interesse
con Ia duratadel
in lineadi principio,
coincide,
di convivenza
del contratto
La durata"naturale"
del
alla permanenza
gli effettidel contratto
è logicoquindisubordinare
rapporto
di convivenza:
rapportodi convivenza.
Ciò nontogliechevi sianoalcuniaccordidestinatia produrrei loro effettiproprioa partiredalla
si pensia tuttiquelliche fissanole modalitàper la
del rapportodi convivenza:
cessazione
al finedi
dellaconvivenza,
in casodi cessazione
dei reciprocirapportipatrimoniali
definizione
causatedalleinevitabili
e rivendicazioni,
dellafiattura,quellediscussioni
evitarenel momento
tensionidel momento.Se nel contrattosono contenutianche accordidi questotipo' alla
proprioper
cessazionedel rapportodi convivenza,il contrattocontinueràa trovareapplicazione
patrimoniali
e la divisionedei benicomuni,menÙe
dei rapporti
la fasedi definizione
disciplinare
il
cesseràdi produrrequalsiasieffettocon riguardoa tuttii rèstantiaccordiche presuppongono
permanere
di un rapportodi convivenza
ll contrattodi convivenzaè, dunque,un vero e propriocontratto,e Gometale soggettoalle
potrà
disposizionidettatepertuttii contrattiin generaledal CodiceCivile,per cui lo stessonon
esserescioltoche per mutuoconsensoowero per le cause ammessedalla legge:cosl, ad
Rivistadi Questionidi Dirittodi Famiglia- Maz,o 2014
esempio,
ciascunpartnerpotràchiederela risoluzione
del contratto
di convivenza
ex artt.1453e
segg.c.c.,in casodi inadempimento
partner,
purchénondi scarsaimportanza,
dell'altro
ex artt.
1463e segg.c.c.,in casosoprawenuta
impossibilita
dellaprestazione
dovutao ex afi. 1467e
segg. c.c., in caso di prestazionedivenutiaeccessivamente
onerosaper il verificarsidi
avvenimenti
straordinari
ed imorevedibili.
Inoltre,
le partipotrannoriservarsi,
con appositeclausoleinseritenel contratto
di convivenza,
la
facoltàdi recesso,
ex art.1373c.c.,l'esercizio
dellaquale,a secondadi quantopattuito,
dalle
partipotràesseretotalmenteliberoowero esseresubordinato
al verificarsidi determinati
eventi
o condizioni,
owero esseregratuitoo esseresubordinato
al pagamento,
all'altraparte,di un
corrispettivo
penitenziale".
la cd."caparra
Owiamente,
in applicazione
quale
del principiogeneraleche regolagli effettidi ognicontratto,
sancitodall'art.1372c.c.,gli accordicontenuti
in un contratto
di convivenza
hannovalorelimitato
allepartichehannostipulato
taliaccordi,
esclusoognieffettoneiconfronti
di terzi.
lcontrattidi convivenza
quindi,non sonouna puraformalità,
perchéal contrariodeterminano
dirittie obblighigiuridiciperle particheli contraggono
masonocosabendiversarispetto
ai patti
prematrimoniali
(7),che in ltaliasonopurtroppo
ritenutiillegittimi,
regolamentanti
un rapporto
a
venire,e all'iscrizione
al registro
delleunionicivili,chedà ufficialità
manon
a unvincoloaffeilivo,
riconosce
alcundiritto.
Aw. ChiaraReposo
Dott.FruncescoReposo
(1) La Cortecostituzionale,
con la Sentenza138/1
0, ha riconosciuto
la rilevanzadelleunioni
poichésiamodi frontea unadelle"formazioni
omosessuali,
sociali"di cui parlal'articolo
2 della
Costituzione.
Da questaconstatazione
persone
la Cortetraeuna conclusione
importante:
alle
dello stessosessouniteda una convivenzastabile"spettail dirittofondamentale
di vivere
- neitempi,neimodie neilimitistabiliti
liberamente
unacondizione
di coppia,ottenendone
dalla
legge- il riconoscimento
giuridicocon i connessi
dirittie doveri". Sonoparoleimpegnative:
un
fondamentale
pieno
il
riconoscimento.
Non è ammissibile,
dunque,la
"diritto
" attende suo
disattenzione
del Parlamento,perché in questo modo si privano le personedi diritti
costituzionalmente
garantiti.Vi è poi una secondaaffermazione,
che mostracomenon sia
correttoprospettare
una incompatibilità
assolutatra il modellodel matrimonio
tradizionale
e
quellodell'unione
parla:
omosessuale.
È semprela Corteche
che,in relazione
a
"Può accadere
ipotesiparticolai, sia riscontrabilela necessitàdi un trattamentoomogeneotra la condizione
della coppia coniugatae quella della coppia omosessuale,.Una barriera è caduta. ll
Parlamento
non potràusareI'argomento,
utilizzatoin passato,di un presuntoobbligodi non
creare"contiguità"
tradisciplina
del matrimonio
e disciplina
delleunionidi fatto.La Corte,inoltre,
dichiaraesplicitamente
di volervegliaresul modoin cui il Parlamento
daràattuazione
a quanto
stabilito
nellasentenza.
(2) Cass.Sent.n. 4184/2012,
con la qualela primaSezionecivile della SupremaCortedi
Cassazione
ha negato,a due cittadiniitalianiche si eranosposatiin Olanda,la possibilità
di
74
- Mazo 2014
di Dirittodi Famiglia
Rivisîadi Questioni
ha
in tAtia.rimopunto.Al contrariodi quantola giurisprudenza
il loro matrimoniotrascrivere
per mancanza
di unodei suoi
non è inesistente
same-sex
ritenutofinoad oggi,il matrimonio
o a produne
"lntUone
presupposti
essenziali,datodalla diversitàdi sesso,ma è semplicemente
itatiano"Puntosecondo. "l componentidella coppia
... quatsiasieffetto netl'ordinamento
conviventiin stabileretazionedi fatto,se quati titolai del dirittoalla vita familiaree
omosessuale,
nell'eserciziodel dirifto invotabitedi vivere liberamenteuna condizionedi coppia .'. possono
adire i giudici comuni per lar valere, in presenza ... di specifiche situazioni, il diitto ad un
dattateggeatla coppiaconiugata",sollevandoin tale
aquelto assicurato
tnttamentoomogeneo
costituzionale.
questioni
di legittimità
le opportune
sede,eventualmente,
Grillinidi istituireuna'Disciplinadel pattodi
(3) Fin dal 2002,con la propostadell'onorevole
giuridiche
chedi
situazioni
e delleunionidi fatto',in ltaliasi discutesulcomenormare
solidarieta
fatto esistononell'ordinamentoma che non trovanoalcuna forma di riconoscimento/lutela
i Dl.CO.nel2007,ed il CUSnel
(peril centrosinistra
legislative
Nessuna
delleiniziative
formale.
i Di.Do.Renel 2008),è mai anivatoall'esamedell'aula'Sul punto'A.
200g;peril centrodestra
Sucha Divisivelssuein ltalianPolitics?'
DONA,Frompacsto Didore:WhyAreCivilPartnership
in Bulletinof ltalianPoltics,vol. , n. 2, 2009,pp. 333-346;M. SÉSTA,Una disciplinaper le
1. Famiglie'
Obiettivo
; N. PIGNATELLI,
in ll Mulino,n.3,2007, pp.342-351
convivenze,
in
culturalie bisognicostituzionali,
I DIGOtra resistenze
di fatto,Costituzione.
convivenze
n.2,2007,pp.36-40.
Giustizia,
Questione
(4) Tale postulatosi frapponein manieranetta rispetloalle critiche mosse da una parte
e degliambientireligiosichevedononel riconoscimento
(minoritaria)
delladottrinapubblicistica
giuridico.
Un accennoa
dellostessosessoun disvalore
da duesoggetti
dellefamigliecomposte
in
non è un'opinione,
in S. SPINELLI,ll matrimonio
quesfimpostazione
teoricaè rinvenibile
2010.
www.forumcostituzionale.it,
casoc-267l06,1 Aprile2008.
Búhnen,
derdeutschen
(5)Maruko
v. Versorgungsanstalt
10 Maggio2011'
casoC-147108,
Hamburg,
(6)Rómerv. FreieundHansestadt
chelo statusdi
n.2g71gdel21 dicembre2012.8'd'uoporicordare
(7)Suprema
Corte,sentenza
giuridicaprivadi contenuto
è una situazione
coniugeche si assumea seguitodi matrimonio
patrimoniale.
Ciò sta a significareche un accordodi naturapaÙimonialeche regolagli effetti
così,
quest'ultimo
in unasortadi afiarevenendo,
primadel matriÀonio
trasformerebbe
economici
questa
Con
(c.daffectioconiugalis).
a mancareil significatoafiettivosu cui si fondail matrimonio
a
che non tutti i patti prematrimoniali
pronuncia,
la supremacorte ha volutoevidenziare
illeciti.Nel caso de quo, i Giudici
possono,però,essereconsiderati
patrimoniale
contenuto
hanno sostenutoche I'impegnoassuntodalla ex mogliecon scritturaprivata,primadel
non regolavain toto l'assettoeconomicodella neo - famiglia,ma stabiliva'
matrimonio,
dal maritola sommasostenuta
di restituire
l'obbligodellamoglie- debitrice
semplicemente,
della casa coniugale,nel caso di cessazionedel vincolo
creditoreper la sistemazione
matrimoniale.
75
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
2 366 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content