close

Вход

Log in using OpenID

Brochure Scudo Arte Moderna

embedDownload
Investire in arte, investire in una grande passione.
FONDO SCUDO ARTE MODERNA
Arte come opportunità di investimento.
FONDO SCUDO ARTE MODERNA
/ 02
02
L’Arte italiana moderna
e contemporanea, un
mercato in salute.
Il continuo aumentare dell’interesse
degli investitori per l’arte sta trasformando
un’attività da sempre considerata come “pura
passione” in un’asset class alla stregua di azioni
ed obbligazioni. Di conseguenza, la domanda di investimento in beni artistici è in continuo incremento. La bassissima correlazione del mercato dell’arte con i tradizionali
mercati finanziari e l’elevata redditività di
medio-lungo termine permette agli investitori di diversificare in maniera ottimale il
proprio patrimonio aumentandone il rendimento atteso e riducendone la volatilità.
L’arte inoltre è un ottimo investimento
non soltanto negli anni di crescita ma anche
in tempo di crisi. Infatti, nei precedenti periodi di incertezza o crisi economica chi ha
investito in arte ha potuto beneficiare delle
esclusive qualità di bene rifugio che l’arte
riveste.
Infine, la particolare struttura del mercato dell’arte contribuisce alla sua crescita
costante nel medio-lungo termine in quanto
il numero di opere di qualità disponibili sul
mercato, con l’incremento della domanda,
saranno via via in costante diminuzione, con
ovvie ripercussioni positive sui prezzi.
“Ci sono due modi di non
amare l’arte. Uno è di non
amarla. L’altro di amarla
razionalmente.”
Oscar Wilde
/
04
“Le idee non si rifiutano,
germinano nella società, poi
pensatori e artisti le esprimono.”
Lucio Fontana
La passione del
collezionista, le capacità
dell’investitore.
Chi investe nel Fondo Scudo Arte Moderna è più di un investitore e più di un
collezionista, grazie alla consulenza di un
operatore professionale capace di assicurare
un’attenta selezione delle opere e affidabilità nella gestione del fondo.
L’importanza di una
consulenza indipendente
per una selezione
accurata.
Il valore di un’opera d’arte è influenzato da molti fattori come l’importanza
dell’autore, l’anno di produzione, la qualità, la tecnica pittorica o di lavorazione, le
dimensioni, il supporto e lo stato di conservazione. Per questo un consulente internazionalmente accreditato ed indipendente
seleziona le opere in base a criteri che ne
garantiscono il valore e la redditività nel
tempo, attraverso un lavoro qualificato svolto all’insegna della professionalità, della discrezione e dell’imparzialità.
Un portafoglio
diversificato per un
investimento mirato.
Chi investe nel Fondo Scudo Arte Moderna sa che il gestore del Fondo analizza
ogni investimento in relazione al rendimento atteso oltre che a quello storico, tenendo
sempre in considerazione il controllo del
rischio attraverso la creazione di un portafoglio di opere diversificato per movimento
artistico, singolo artista e per tipologia.
Un’esperienza di
grande valore artistico
e culturale.
Dal punto di vista collezionistico l’Investitore può vivere un’esperienza interessante anche in assenza di personali competenze nel campo della storia dell’arte; può
accedere a mercati ed opere difficilmente
raggiungibili individualmente con budget
personali limitati ed ha il vantaggio di poter
prendere in prestito le opere del Fondo per
un determinato periodo di tempo.
/
06
FONDO
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
Il Consiglio di Amministrazione è l’organo primario di gestione
della Società. Nomina i membri del Comitato di Investimento,
gli Art Advisor e gli Esperti indipendenti. Definisce e valuta
le politiche di investimento e disinvestimento del Fondo
e ne verifica la corretta attuazione.
COMITATO D’INVESTIMENTO
Il Comitato d’investimento esamina i suggerimenti degli Art
Advisor valutandone tutti gli aspetti economici, finanziari e di
compatibilità rispetto agli obiettivi di rendimento del Fondo e
illustra l’attività svolta al Consiglio di Amministrazione, a cui
spetta la decisione ultima su investimenti e disinvestimenti.
Processo di gestione
del patrimonio artistico:
ESPERTI INDIPENDENTI
Gli Esperti indipendenti verificano autenticità e prezzo delle
opere proposte dagli Art Advisor e si occupano di redigere
relazioni di stima e aggiornamenti periodici sul valore delle
opere del Fondo, così da poter supportare la Società di Gestione
nelle decisioni su investimenti e disinvestimenti.
ART ADVISOR
L’Art Advisor è un fine intenditore d’arte ed un esperto
del mercato artistico. È in grado di verificare valore
e autenticità delle opere, indirizzare gli investimenti del Fondo,
garantendone la massima efficacia rispetto alle opportunità del
mercato, possedendo uno spiccato orientamento all’investimento
in opere d’arte inteso come investimento finanziario.
Caratteristiche del Fondo.
Fondo chiuso: il rimborso delle quote potrà avvenire alla scadenza del fondo nonché
a scadenze predeterminate.
Fondo riservato: il Fondo è riservato a
clienti professionali in quanto, per le particolari caratteristiche scelte dal gestore, la
sottoscrizione è ammessa soltanto ai soggetti compresi nelle definizione di “cliente
professionale” ai sensi del Regolamento n.
2006-03 della Banca Centrale di San Marino, tra i quali, oltre ai clienti istituzionali, le
persone fisiche che documentino di:
• possedere liquidità e strumenti finanziari liberamente disponibili per un ammontare complessivo superiore a €500.000;
oppure
• avere una specifica competenza in
materia di mercati e strumenti finanziari
maturata attraverso esperienza professionale, didattica, operativa di almeno un anno.
Fondo alternativo: è consentito al gestore
derogare ai limiti e divieti che la normativa
impone alle altre tipologie di fondi.
Durata del fondo: 10 anni, con facoltà di
proroga non superiore a 2 anni.
Investimento minimo: €25.000
Riaperture sottoscrizioni: facoltà di emissioni successive con frequenza semestrale,
fino alla scadenza del settimo anno dalla
data del primo rendiconto.
Chiusura del fondo: massimo 100 sottoscrittori o €50 milioni di massa gestita.
Rimborsi anticipati: in coincidenza e nei
limiti dell’emissione di nuove quote, a partire dal secondo esercizio di gestione e sino
alla scadenza del quinto.
Ricorso all’indebitamento: sino ad un
massimo del 30% del valore totale del Fondo.
Valore delle quote: cadenza semestrale.
Obiettivi di investimento: il patrimonio è
investito in oggetti e opere d’arte:
• quadri su tela o qualsiasi altro supporto;
• sculture eseguite in qualsiasi materiale.
Struttura del fondo:
• principalmente in opere di artisti moderni e contemporanei e, fino ad un
massimo del 10% del totale delle attività del
Fondo, di artisti emergenti;
• minimo 10% in disponibilità liquide o strumenti finanziari facilmente liquidabili e con basso rischio di credito, con
scadenze inferiori a 12 mesi.
Aree geografiche: intero mondo.
Banca depositaria:
Banca CIS - Credito Industriale Sammarinese
S.p.A.
Limiti alla partecipazione: ciascun Investitore non può superare il 15% del totale
quote emesse.
/
08
Collezione del Fondo
Scudo Arte Moderna.
Lucio Fontana (1899-1968) - Concetto spaziale. Attese, 1962
Idropittura su tela, 44 x 33 cm - Collezione del Fondo Scudo Arte Moderna
/
10
Mario Nigro (1917-1992) - Spazio totale, 1954-55
Tempera verniciata su tela, 55 x 46 cm - Collezione del Fondo Scudo Arte Moderna
Giuseppe Capogrossi (1900-1972) - Superficie AC/277/G, 1955
Tempera su carta, 28 x 39 cm - Collezione del Fondo Scudo Arte Moderna
/
12
Piero Dorazio (1927-2005) - Verdino, 1962
Olio su tela, 162,5 x 130 cm - Collezione del Fondo Scudo Arte Moderna
Mario Tozzi (1895-1979) - Le atlete, 1970
Olio su tela, 92 x 73 cm - Collezione del Fondo Scudo Arte Moderna
/
14
Gerardo Dottori (1884-1977) - Saltatore con l’asta, 1934
Tempera su tavola, 100 x 160 cm - Collezione del Fondo Scudo Arte Moderna
Keith Haring (1958-1990) - Senza titolo, 1982
Acrilico su tavola, 305 x 284 cm - Collezione del Fondo Scudo Arte Moderna
/
16
Renato Birolli (1905-1959)
Alberi sul verde, 1957
Mimmo Rotella (1918-2006)
Muro romano con impronte di pneumatici, 1955
Mario Schifano (1934-1998)
Inventario, 1973-74
Carla Accardi (1924-2014)
Pianeta, 1959
Roberto Crippa (1921-1972)
Composizione, 1950
Anton Zoran Music (1909-2005)
Nel paesaggio il vuoto, 1960
Giuseppe Santomaso (1907-1990)
Natura morta con fanale, chiave e bottiglie, 1941
Alighiero Boetti (1940-1994)
1,2,3,100 parole al vento, 1989
Gianni Dova (1925-1991)
Volo di uccello in palude, 1964
Valentino Vago (1931)
V.330, 1970
Achille Perilli (1927)
La formation du sexe, 1973
Ottone Rosai (1895-1957)
Casa del madonnone, 1932
Valerio Berruti (1977)
L’equilibrio della legge, 2005
Ennio Morlotti (1910-1992)
Studio per spiaggia n.3, 1964
Turi Simeti (1929)
Senza titolo, 1966
Giuseppe Santomaso (1907-1990)
Spazio bruno, 1967
Anton Zoran Music (1909-2005)
Ombre sul Carso, 1958
Mario Schifano (1934-1998)
Senza titolo, Seconda metà anni ’70
Emilio Vedova (1919-2006)
Senza titolo, 1960
Gastone Novelli (1925-1968)
Ekaris, 1961
Tancredi (1927-1964)
Senza titolo, 1955
Enrico Castellani (1930)
Superficie Bianca, 1984
Mario Nigro (1917-1992)
Vibrazione nello spazio totale: serialità proggressiva
con variazione cromatica, 1964
Afro (1912-1976)
Senza titolo, 1968
/
18
Sandro Chia (1946)
Boy and dog sleeping, 1983
Mario Tozzi (1895-1979)
Isabelle e Brigitte (Fanciulle al mare), 1967
Enzo Cucchi (1949)
Memoria, 1996
Carlo Carrà (1881-1966)
Forte dei Marmi, 1960
Enrico Castellani (1930)
Senza titolo, 1971
Piero Dorazio (1927-2005)
In questo momento, 1955
Gerardo Dottori (1884-1977)
Paesaggio Umbro, anni ’40
Maurice Utrillo (1883-1955)
Le moulin de la Galette a Monmartre, 1920-25
Mimmo Rotella (1918-2006)
Perduto, 1957
Bruno Cassinari (1912-1992)
Mare, 1960
Massimo Campigli (1895-1971)
Promenade, 1954
Franco Gentilini (1909-1981)
Natura morta col tritacarne, 1954
Amedeo Modigliani (1884-1920)
Nu allongè, 1917
Arturo Tosi (1871-1956)
Luglio
Amedeo Modigliani (1884-1920)
Portrait de jeune femme (Jeanne), 1918
Enrico Baj (1924-2003)
What a nice day, 1973
/
20
La società: un gruppo
di professionisti con una
visione allargata.
Scudo Investimenti SG, avente come
socio unico Banca CIS S.p.A., è stata costituita come società per azioni il 31 luglio 2007
con l’obiettivo di promuovere, istituire e
gestire Fondi comuni di investimento di diritto sammarinese e di garantire le migliori
opportunità di asset allocation, diversificate
per area geografica, valutaria, profilo di rischio e orizzonte temporale. Un team di professionisti consente di trovare la soluzione
più efficace a seconda del proprio portafoglio e degli obiettivi di performance.
Avvertenze: il presente documento non costituisce un’offerta ad acquistare o sottoscrivere il Fondo
gestito da Scudo Investimenti SG. Prima dell’eventuale sottoscrizione, leggere il regolamento di
gestione e la documentazione contabile più recente sul sito www.scudoinvestimenti.sm
/
22
FONDO ARTE MODERNA
Scudo Investimenti SG S.p.A. a socio unico - via III Settembre, 99 - 47891 Dogana - Repubblica di San Marino
Tel. (+378) 0549 942244 - Fax (+378) 0549 942745 - [email protected] - www.scudoinvestimenti.sm
Author
Документ
Category
Без категории
Views
0
File Size
2 606 Кб
Tags
1/--pages
Пожаловаться на содержимое документа