close

Enter

Log in using OpenID

deliberazione della giunta comunale

embedDownload
CITTA’ DI MORBEGNO
Provincia di Sondrio
Deliberazione numero: 173
In data: 06/11/2014
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE
OGGETTO: CONFERMA FINO AL 31 DICEMBRE 2014 DEI RESPONSABILI DEGLI
UFFICI E DEI SERVIZI DESTINATARI DI INCARICHI RELATIVI ALLE
POSIZIONI ORGANIZZATIVE GIÁ INDIVIDUATI CON DELIBERAZIONE
DELLA G.M. N. 30 DEL 13 FEBBRAIO 2014
L'anno duemilaquattordici del giorno sei del mese di Novembre, alle ore 14.00, nella
Sede Comunale, in seguito a convocazione disposta dal Sindaco, si è riunita la Giunta
Comunale nelle persone dei seguenti Signori:
Componente
Ruggeri Andrea
Magoni Gabriele
Perlini Bruna
D'Agata Claudio
Moretto Lidia
Santi Massimo
Totale Presenti: 5
Carica
Sindaco
Consigliere Assessore
Consigliere Assessore
Consigliere Assessore
Assessore
Consigliere Assessore
Presenze
SI
SI
SI
SI
NO
SI
Totale assenti : 1
Partecipa alla seduta il Segretario, Della Torre Martino.
Il Sindaco, Ruggeri Andrea, assunta la Presidenza e constatata la legalità
dell’adunanza, dichiara aperta la seduta e pone in discussione l’argomento indicato in
oggetto.
OGGETTO: CONFERMA FINO AL 31 DICEMBRE 2014 DEI RESPONSABILI DEGLI UFFICI
E DEI SERVIZI DESTINATARI DI INCARICHI RELATIVI ALLE POSIZIONI
ORGANIZZATIVE GIÁ INDIVIDUATI CON DELIBERAZIONE DELLA G.M. N.
30 DEL 13 FEBBRAIO 2014
LA GIUNTA COMUNALE
Premesso che con precedente deliberazione della Giunta comunale n. 30 in data 13 febbraio 2014, venivano individuate e
graduate le posizioni organizzative fino al 27 maggio 2014, ferma restando la permanenza delle funzioni in regime di
prorogatio fino alla adozione dei necessari provvedimenti di conferma/modifica da parte della subentrante amministrazione.
Atteso che questa amministrazione comunale ha iniziato il proprio mandato quinquennale a seguito delle consultazioni
previste per il giorno 25 maggio 2014, il giorno 26 maggio 2014 in concomitanza con la proclamazione degli eletti.
Ricordato che in fase di avvio del mandato non è stata assunta alcuna determinazione in merito sulla base del fatto che le
funzioni di cui si tratta potevano venire legittimamente espletate in regime di prorogatio.
Valutata l’opportunità che per tutto l’anno 2014 rimanga invariato il modello organizzativo attualmente utilizzato.
Ricordato che per gli anni 2008, 2009 e 2010, in relazione alla necessità di ridurre la spesa di personale, venne applicata alle
indennità di posizione base storicamente consolidatesi nel corso degli anni precedenti una riduzione del 5% ed inoltre venne
stabilito il limite massimo della retribuzione di risultato nella misura massima del 15% rispetto alla retribuzione di posizione.
Atteso
che ai sensi dell’art. 9, comma 1 del D.L. 31 maggio 2010, n. 78, convertito in legge con modificazioni, dall’art. 1, comma 1
della L. 30 luglio 2010, n. 122 il trattamento economico complessivo dei dipendenti negli anni 2011/2013 non può superare il
trattamento ordinariamente spettante per l’anno 2010 e che pertanto l’importo complessivo delle sopra richiamate indennità
non può venire incrementato;
che ai sensi dell’art. 1 comma 456 della L. 27 dicembre 2013, n. 147 del fondo per il salario accessorio è stato prorogato al
31 dicembre 2014;
Evidenziato che la graduazione delle posizioni organizzative è stata operata nell’ambito dei limiti imposti dalla sopra
richiamata normativa a contenuto finanziario ed in particolare ponendo alla base di ogni ragionamento i seguenti punti fermi:
•
•
invariabilità della graduazione delle posizioni organizzative, che non hanno subito modificazione con riferimento ai
rispettivi carichi di lavoro e responsabilità;
invariato il peso complessivo dell’Area Sportello Unico dell’Edilizia/Urbanistica, rimodulazione del peso da
riconoscere alle posizioni organizzative ridisegnate al suo interno.
Ricordato
che con deliberazione della Giunta Comunale n. 213 in data 01 dicembre 2011 avente per oggetto: “D.Lgs. 9 aprile 2008, n.
81 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro – Atto ricognitivo ed integrativo del vigente
modello organizzativo e gestionale in materia di sicurezza”, sono stati individuati quali dirigenti ai fini della sicurezza ai
sensi dell’art. 2, comma 1, lettere d) ed e) del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81, i Responsabili incaricati di posizione
organizzativa;
che tale individuazione è stata, a partire dall’anno 2012, specificamente indicata nel decreto annuale di conferimento delle
funzioni dirigenziali, ai sensi dell’art. 109 del D.Lgs. 267/2000.
Ritenuto di confermare rapportandolo su base annuale quanto già deliberato con la sopra richiamata deliberazione della
Giunta comunale n. 30/2014.
Visto l’allegato prospetto:
PROFESSIO
NALE
TITOLARE
NATURA INCARICO
1 Vicesegr. Cat.
D3
Del
Roberta
2 Istruttore
direttivo
tributi. Cat. D
Camarri Antonio
3 Istruttore
direttivo
tecnico. Cat.
D3
Orlandi Mauro
4 Istruttore
direttivo
tecnico. Cat. D
Maxenti
Giuseppe
4 Istruttore
b direttivo
i tecnico. Cat. D
s
Tarca Cristina
5 Funzionario
Comandante
P.M. Cat. D3
Tarabini Paolo
6 Istruttore
direttivo
Tecnico/Ammi
nistrativo
(Biblioteca).
Cat. D3
7 Istruttore
direttivo
Tecnico/Ammi
nistrativo
(Museo). Cat.
D
Benini Alberto
01.01.2014 - 31/12/2014
Posizione organizzativa di cui
all’art. 11 del CCNL 31 marzo 1999
Responsabile Area Amministrativa.
01.01.2014 - 31/12/2014
Posizione organizzativa di cui
all’art. 11 del CCNL 31 marzo 1999
Responsabile
Area
Economico
Finanziario - Tributi
01.01.2014 - 31/12/2014
Posizione organizzativa di cui
all’art. 11 del CCNL 31 marzo 1999.
Responsabile
Servizio
Lavori
Pubblici Manutenzioni e Ambiente
Sostituzione del Responsabile del
servizio Sportello unico dell’edilizia
ed urbanistica in caso di sua assenza
o impedimento.
01.01.2014 - 31/12/2014
Posizione organizzativa di cui
all’art. 11 del CCNL 31 marzo 1999.
Responsabile Servizio sportello
unico dell’edilizia ed urbanistica
(Con stralcio servizio urbanistico).
Sostituzione del Responsabile del
servizio
Lavori
pubblici,
manutenzione del territorio in caso
di sua assenza o impedimento.
01.01.2014 - 31/12/2014
Posizione organizzativa di cui
all’art. 11 del CCNL 31 marzo 1999.
Responsabile
del
Servizio
Urbanistica
01.01.2014 - 31/12/2014
Posizione organizzativa di cui
all’art. 11 del CCNL 31 marzo 1999.
Responsabile Area Corpo Polizia
Municipale – Commercio
01.01.2014 - 31/12/2014
Posizione organizzativa di cui
all’art. 11 del CCNL 31 marzo 1999.
Responsabile Struttura Biblioteca
Nero
Bianchi Maria
Gabriella
01.01.2014 - 31/12/2014
Posizione organizzativa di cui
all’art. 11 del CCNL 31 marzo 1999.
Responsabile Struttura Museo
rapportate al Part time di 32 ore
settimanali
Totali
ANNUO
LORDO 2014
€ 11.771,77
11.771,77
€ 11.771,77
€ 9.271,77
€ 2.500,00
€ 11.771,77
€ 5.884,05
€ 5.229,98
€ 69.997,33
Dato atto
che il presente argomento era già stato oggetto di informazione alle Organizzazioni sindacali in conformità a quanto previsto
dall’art. 7, comma 1 del CCNL 1 aprile 1999 e che le stesse ne hanno preso atto nella riunione svoltasi il giorno 27 febbraio
2014;
che le stesse Organizzazioni sindacali avevano dichiarato di non condividere che l’indennità riconosciuta al Responsabile
dell’urbanistica fosse inferiore al minimo contrattualmente stabilito;
Riconosciuto che la quantificazione della retribuzione di posizione a favore della Responsabile dell’Urbanistica ero stato
considerato di natura derogatoria per difetto, rispetto a quanto previsto dal comma 2 dell’art. 10 del CCNL 31 marzo 1999,
ma che la stessa era stata ugualmente confermata sulla base delle seguenti motivazioni:
•
•
•
consenso del dipendente interessato;
esigenze organizzative rivolte al miglior funzionamento del servizio di cui si tratta;
norma superiore di natura finanziaria (già precedentemente richiamata), che impone l’invarianza della spesa di
personale nel triennio 2011/2013.
Visto il parere favorevole di regolarità tecnica reso dal Segretario Comunale in relazione alle sue competenze, ai sensi
dell’art. 49, comma 2 del D.Lgs. 267/2000, essendo il responsabile del servizio interessato tra i destinatari del presente atto.
Dopo attenta discussione.
Con voti unanimi favorevoli espressi in forma palese dai presenti
DELIBERA
1.
Di confermare per l’anno 2014 l’individuazione delle posizioni organizzative e la graduazione delle relative
retribuzioni di posizione, così come analiticamente esposto in premessa.
2.
Di dare atto che la spesa relativa alle retribuzioni di posizione, ammonta a complessivi € 69.997,33.= oltre
all’importo di €. 17.280,10.= per contributi previdenziali e all’importo di €. 5.949,77= per Irap.
3.
Di dare atto che la spesa relativa alla retribuzione di risultato, viene determinata nel 15% della retribuzione di
posizione e ammonta a complessivi € 10.499,60oltre all’importo di €. 2.592.02.= per contributi previdenziali e
all’importo di €. 892,47 per irap,.
4.
Di dare atto che è stato rispettato il disposto dell’art. 9, comma 1 del D.L. 31 maggio 2010, n. 78, convertito in legge
con modificazioni, dall’art. 1, comma 1 della L. 30 luglio 2010, n. 122 e successivamente confermato dall’art. 1
comma 456, della L. 27 dicembre 2013, n. 147, in forza dei quali il trattamento economico complessivo dei
dipendenti negli anni 2011/2014 non può superare il trattamento ordinariamente spettante per l’anno 2010.
5.
Di dare atto che le suddette posizioni organizzative stanno svolgendo le funzioni di rispettiva competenza in regime
di prorogatio in forza di quanto disposto dall’art. 25, comma 2 del vigente Regolamento Generale degli Uffici e dei
Servizi - Ordinamento degli Uffici.
6.
Di dare atto che a seguito di quanto stabilito con la presente deliberazione, il Sindaco procederà con successivi
separati decreti a formalizzare in via definitiva la posizione giuridica ed il trattamento economico riconosciuto a
ciascun responsabile.
7.
Di demandare al responsabile dell’Area Amministrativa/Servizio personale l’assunzione dei conseguenti impegni di
spesa sui competenti capitoli del bilancio di previsione 2014.
INDI
a seguito di separata votazione assunta ad unanimità di voti
DELIBERA
Di dichiarare la presente deliberazione immediatamente esecutiva ai sensi dell’art. 134, coma 4 del D.Lgs. 267/2000.
Pareri
COMUNE DI MORBEGNO
Estremi della Proposta
Proposta Nr. 201
/ 226
Ufficio Proponente: Servizio Personale
Oggetto: CONFERMA FINO AL 31 DICEMBRE 2014 DEI RESPONSABILI DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI
DESTINATARI DI INCARICHI RELATIVI ALLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE GIÁ INDIVIDUATI CON
DELIBERAZIONE DELLA G.M. N. 30 DEL 13 FEBBRAIO 2014
Visto tecnico
Ufficio Proponente (Servizio Personale)
In ordine alla regolarità tecnica della presente proposta, ai sensi dell'art. 49, comma 1, TUEL - D.Lgs. n. 267 del
18.08.2000, si esprime parere FAVOREVOLE.
Sintesi parere: Parere Favorevole
Data 06/11/2014
Il Responsabile di Settore
Della Torre Martino
Visto contabile
In ordine alla regolarità contabile della presente proposta, ai sensi dell'art. 49, comma 1, TUEL - D.Lgs. n. 267 del
18.08.2000, si esprime parere FAVOREVOLE.
Sintesi parere: Parere Favorevole
Data 06/11/2014
Responsabile del Servizio Finanziario
Deliberazione n° 173 del 06/11/2014
Il presente verbale viene così sottoscritto
IL SINDACO
Ruggeri Andrea
L’ASSESSORE ANZIANO
Magoni Gabriele
IL SEGRETARIO
Della Torre Martino
------------------------------------------------------------------------------------------------------------Il sottoscritto Segretario Comunale dichiara che copia della presente deliberazione
verrà pubblicata all’Albo Pretorio di questo Comune per 15 giorni consecutivi a partire
dal 12/11/2014
12/11/2014
IL SEGRETARIO
Della Torre Martino
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Copia rilasciata per estratto – ai sensi dell’art. 6-quater, comma 1, del D.L. 12 gennaio
1991 n°6 convertito con legge 15 marzo 1991 n°80 e dell’art.3, comma 2, del D. Lgs. 12
febbraio 1993 n°39 – mediante il sistema informatico del Comune di Morbegno. Il
responsabile della riproduzione è il Responsabile dell’Area Amministrativa Roberta Del
Nero.
Lì 12/11/2014
IL SEGRETARIO
Della Torre Martino
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------CERTIFICATO DI ESECUTIVITA’
La presente deliberazione è divenuta esecutiva:
•
per intervenuta dichiarazione di immediata eseguibilità.
•
per la scadenza del termine di 10 giorni dalla pubblicazione (art.134, comma 3,
del D. Lgs. n°267/2000).
Morbegno, 12/11/2014
IL SEGRETARIO
Della Torre Martino
------------------------------------------------------------------------------------------------------------Pubblicata all’Albo Pretorio il 12/11/2014 Reg. N° ..............
IL MESSO COMUNALE
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
136 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content