close

Enter

Log in using OpenID

decreto_11293_2014 - Regione Calabria

embedDownload
REGIONE CALABRIA
GIUNTA REGIONALE
DIPARTIMENTO N.11
“Cultura, Istruzione, Ricerca, Innovazione Tecnologica, Beni Culturali”
SETTORE N.3
“Ricerca, Innovazione Tecnologica e alta Formazione”
________________________________________________________________________________
DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SETTORE
(assunto il 11 SET. 2014 prot. n°703 )
“Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria”
n° 11293
del
22 SET. 2014
OGGETTO: PISR CalabriaInnova - Presa d’atto graduatoria fase 2 Avviso pubblico ‘Sostegno alla
creazione di iniziative imprenditoriali spin off’ (D.D n 15812 del 22/11/2013) - LI 1141 PO FESR
Calabria 2007/2013
Vista l’istruttoria, si attesta la regolarità e legittimità dell’atto
Ai sensi dell’art. 44 della L.R. 04/02/2002 n. 8 si esprime
il prescritto visto di regolarità contabile,
in ordine all’esistenza degli elementi costitutivi dell’impegno,
alla corretta imputazione della spesa ed alla disponibilità
nell’ambito dello stanziamento di competenza autorizzato.
Il Dirigente di Settore Ragioneria Generale
IL DIRIGENTE DEL SETTORE
PREMESSO che:
• con Deliberazione della Giunta Regionale n. 228 del 20/05/2011 è stata avviata l’attuazione del
PISR CalabriaInnova, demandando al Dipartimento n. 11 “Cultura, Beni Culturali, Istruzione,
Università, Ricerca Scientifica e Alta Formazione” l’adozione di tutti gli atti necessari all’esecuzione
della medesima deliberazione, ed identificando, tra le altre cose, Fincalabra S.p.A. a supporto della
realizzazione del PISR CalabriaInnova, attraverso la stipula di un’apposita Convenzione e sulla base
di un progetto operativo che includesse l’analisi sulla congruità dei costi da sostenere e da imputare
alle disponibilità finanziarie individuate nella suddetta D.G.R.;
• con DDG n.12347 del 03/10/2011 sono stati approvati lo schema di convenzione tra la Regione
Calabria e Fincalabra S.p.A., (stipulata in data 05/10/2011 con n.° di repertorio 1660), l’Accordo di
Partenariato ed il Progetto operativo di Fincalabra S.p.A. con inclusa l’analisi sulla congruità dei
costi;
• con decreto n. 17961 del 18/12/2012, in attuazione del Piano Operativo e all’Accordo di
Partenariato, sono stati approvati il Progetto Esecutivo e il relativo budget, nonché il Manuale di
Rendicontazione per la gestione dei processi di rendicontazione connessi al PISR CalabriaInnova,
ed in particolare il Progetto 4 “Valorizzazione della Ricerca” - WP 4.1 “Creazione di iniziative
imprenditoriali di Spin Off da Università e Centri di Ricerca” la realizzazione di un processo per
sostenere l'avvio delle nuove iniziative imprenditoriali di "spin off'”, successivamente aggiornato con
decreto 1095 del 10/02/2014;
• con decreto n. 15812 del 22/11/2013, nell’ambito dell’attuazione del suddetto WP 4.1, è stato
approvato l’Avviso pubblico “ per il sostegno alla creazione di iniziative imprenditoriali spin off” di
cui alla L.I. 1.1.4.1 del POR Calabria 2007/2013 (BURC n. 48 del 29/11/2013 Parte III);
• con decreto n. 1095 del 10/02/2014 sono stati approvati il Piano Operativo Esecutivo, il Budget
Esecutivo ed il Manuale di Rendicontazione interna rimodulati, come trasmessi dal Soggetto
Gestore Fincalabra s.p.a. ed acquisiti in data 09/01/2014, prot. siar n. 4964;
CONSIDERATO che il suddetto Avviso Pubblico prevedeva l’attuazione in due fasi, come di seguito
riportate:
1) “Presentazione e selezione delle idee di impresa e avvio del percorso di formazione e
accompagnamento” concernente l’erogazione di servizi di formazione, consulenza e
assistenza finalizzati a fornire ai Proponenti gli strumenti operativi di base necessari alla messa
a punto di un piano di impresa e alla gestione della stessa;
2) “Creazione delle iniziative spin‐off” concernente la concessione di incentivi in conto capitale
per l’avvio dell’impresa;
CONSIDERATO ALTRESI’ che:
• relativamente alla fase 1, l’art. 10 dell’Avviso prevedeva la costituzione di una apposita
Commissione di Valutazione delle domande di partecipazione;
• con decreto n. 1196 del 12.2.2014 sono stati individuati i componenti della suddetta Commissione
per la valutazione delle proposte progettuali;
• con decreto n. 2415 del 04/03/2014 si è preso atto dei lavori della Commissione di Valutazione e si
è provveduto ad approvare l’elenco dei beneficiari ammessi a partecipare al percorso di
formazione, consulenza ed assistenza per la messa a punto delle idee imprenditoriali (fase 1
dell’avviso pubblico);
• con decreto n. 4091 del 09/04/2014 si è provveduto all’approvazione della documentazione tecnico
amministrativa a supporto dell’iter procedurale previsto dall’Avviso Pubblico, ed in particolare
all’approvazione dell’Atto di Adesione ed Obbligo di ammissione alla Fase 1 unitamente agli schemi
della documentazione necessaria per la partecipazione alla Fase 2 (domanda di agevolazione e
formulario del Piano di Sviluppo Aziendale con relativi allegati);
• con nota prot. n. 128349 del 14/04/2014 il succitato DD n. 4091/2014 è stato trasmesso al Soggetto
Gestore Fincalabra spa al fine di dare avvio al percorso di formazione, assistenza e consulenza, di
cui alla fase 1 dell’Avviso Pubblico;
• al termine della predetta fase 1, il Soggetto Gestore in data 04/07/2014 (nota Fincalabra prot. n.
6422), al fine di dare avvio alla fase 2 ha trasmesso al Dipartimento 11 le lettere tipo da inviare ai
soggetti proponenti relativamente a:
- comunicazione di conclusione Fase 1 ed ammissione Fase 2 dell’Avviso;
- comunicazione di non ammissione Fase dell’Avviso;
• con nota prot. n. 222524 dell’08/07/2014, in riferimento alla succitata nota del Soggetto Gestore
prot. 6422 del 04/07/2014, è stata approvata la documentazione necessaria all’avvio della fase 2
dell’Avviso, e in particolare la lettera di comunicazione ammissione alla fase 2 recante le modalità
di presentazione della domanda di agevolazione, in analogia a quanto previsto dall’art. 9
dell’Avviso per la partecipazione alla fase 1, ed è stato autorizzato il Soggetto Gestore all’avvio
delle conseguenti procedure;
• l’art. 17 dell’Avviso Pubblico stabilisce che la Commissione di valutazione di cui all’art. 10
procederà a valutare i piani di Sviluppo Aziendale proposti a conclusione delle attività di cui alla
fase 1;
• con DDG n. 10370 del 26/08/2014 si è provveduto a tal fine alla modifica della Commissione di
Valutazione istituita con DDG n. 1196 del 12/02/2014;
• con nota prot. n. 266892 del 26/08/2014 l’elenco delle domande di agevolazione pervenute per la
concessione degli incentivi previsti dall’Avviso ‘Sostegno alla creazione di iniziative imprenditoriali
spin off’ (DD n. 15812 del 22/11/2013) è stato trasmesso al Presidente della Commissione di
Valutazione;
TENUTO CONTO che l’art. 17 dell’Avviso Pubblico dispone che sono ritenute ammissibili le
domande di agevolazione che, a seguito della valutazione, avranno riportato un punteggio uguale o
superiore a 60 punti;
PRESO ATTO che la predetta Commissione, in data 03/09/2014, ha concluso le operazioni di
valutazione ed il Presidente della Commissione, con nota prot. n. 275802 del 05/09/2014, ha
trasmesso l’esito della valutazione allegando l’elenco delle Domande ammesse per punteggio
uguale o superiore a 60/100 con n. 12 progetti finanziabili (Elenco n. 1) e l’elenco delle domande
non ammesse con indicazione del relativo motivo di esclusione (Elenco n. 2);
RITENUTO pertanto di dover prendere atto dei lavori della commissione ed approvare, per l’effetto,
l’Elenco delle domande ammesse con punteggio uguale o superiore a 60/100 (Allegato 1), e
l’Elenco delle domande non ammesse con indicazione del relativo motivo di esclusione (Allegato 2);
PRESO ATTO che l’ammontare complessivo dei contributi ammessi dalla Commissione di
Valutazione, secondo quanto risulta dall’elenco proposte ammesse e finanziabili di cui al suddetto
Allegato 1, è pari ad euro 1.651.069,09;
ATTESTATO che le somme necessarie al finanziamento delle proposte di cui all’allegato 1 trovano
copertura finanziaria sul capitolo n. 48010104 del Bilancio regionale;
VALUTATO che le somme per le quali si stima possa aver luogo la liquidazione nel corso
dell’annualità di bilancio 2014 sono pari ad euro 660.500,00, in relazione alla percentuale di
contributo erogabile a titolo di prima anticipazione ai sensi dell’art. 20 dell’Avviso Pubblico ‘Spin Off’,
ed alle conseguenti previsioni di spesa al 31/12/2014 in relazione al predetto Avviso;
VISTA la nota della D.G. del Dipartimento 11, prot. n. 277511 dell’08/09/2014 di richiesta di
riallocazione della suddetta somma di 660.500,00 euro, ed il successivo provvedimento del
Dipartimento Bilancio, D.D.G. n. 10791 dell’11/09/2014, recante ‘Riallocazione somme sul capitolo
della spesa 48010104 – Variazione al bilancio annuale 2014 e pluriennale 2014-2016’;
CONSIDERATA la necessità ed urgenza di procedere all’approvazione degli esiti della valutazione
delle proposte progettuali presentate a valere dell’Avviso Pubblico ‘Attiva l’innovazione’, al fine di
consentire l’avvio degli interventi in tempo utile alla chiusura e rendicontazione degli stessi in
relazione alle scadenze previste dalla chiusura del PO FESR 2007/2013;
VISTI, in riferimento all’impegno di spesa dell’Avviso Pubblico ‘‘Sostegno alla creazione di iniziative
imprenditoriali spin off’’ approvato con DDS n. 15812 del 22/11/2013:
• il parere di coerenza programmatica con i contenuti del QSN 2007/2013 e del POR Calabria
FESR 2007/2013, rilasciato dal Dirigente Generale del Dipartimento Programmazione Nazionale
e Comunitaria, prot. n. 363401 del 21/11/2013;
• il parere di conformità con i Regolamenti, le Direttive e le Decisioni Comunitarie, e di coerenza
programmatica, ai sensi della D.G.R. n. 515 del 28/07/2008, espresso dal Dirigente Generale
del Dipartimento n. 11 in qualità di Responsabile dell’Asse 1 (Allegato 3);
• il parere di regolarità amministrativa rilasciato dal Dirigente del Settore 3 Università, Alta
Formazione, Ricerca e Innovazione (Allegato 4);
RITENUTO pertanto dover procedere all’impegno della somma di euro 1.651.069,09 sul capitolo di
spesa n. 48010104 del Bilancio regionale che ne presenta la dovuta disponibilità, di cui euro
660.500,00 per l’annualità di bilancio 2014 ed euro 990.569,09 per l’annualità di bilancio 2015;
RITENUTO per quanto sopra che ricorrono le condizioni per poter procedere all’impegno della
spesa, ex art. 43 Legge Regionale n. 8 del 4/2/2002 recante “Ordinamento del bilancio e della
contabilità della Regione Calabria”;
VISTI:
• il Regolamento (CE) n° 1080/2006 del 05.07.2006 re lativo al Fondo Europeo di Sviluppo Regionale
e recante abrogazione del Regolamento (CE) n° 1783/ 1999 (GUCE L210/12 del 31.07.2006);
• il Regolamento (CE) 1083/2006 del 11.07.2006 recante disposizioni generali sul Fondo Europeo di
Sviluppo Regionale, sul Fondo Sociale Europeo e sul Fondo di Coesione e che abroga il
Regolamento (CE) n° 1260/1999 (GUCE L210/25 del 31. 07.2006);
• il Reg. (CE) 1828/2006 della Commissione del 08.12.2006 che stabilisce modalità di applicazione
del Reg. (CE) 1083/2006 del Consiglio recante disposizioni generali sul Fondo Europeo di Sviluppo
Regionale, sul Fondo sociale Europeo e sul Fondo di Coesione e del Reg. (CE) n° 1080/2006 del
Parlamento Europeo e del Consiglio relativo al Fondo Europeo di Sviluppo Regionale;
• il Decreto del Presidente della Repubblica n° 196 del 03.10.2008 che approva (in attuazione
dell'art. 56 del Regolamento (CE) n° 1083/2006) le norme in materia di ammissibilità delle spese
nell'ambito dei Fondi Strutturali per il periodo 2007/2013;
• il Regolamento (CE) n. 800/2008 della Commissione del 6 agosto 2008 che dichiara alcune
categorie di aiuti compatibili con il mercato comune in applicazione degli articoli 87 e 88 del trattato
(regolamento generale di esenzione per categoria), pubblicato nella G.U.C.E. del 09 agosto 2008;
• la Decisione n. 324 del 28 novembre 2007 della Commissione Europea “Carta degli Aiuti a Finalità
Regionale 2007-2013”.
• il Regolamento (CE) n. 1998/2006 “de minimis” (G.U.C.E. L. 379 del 28.12.06);
• il Regolamento (CE) 397/2009 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 06.05.2009 che
modifica il Regolamento (CE) n° 1080/2006;
• la Comunicazione della Commissione relativa alla revisione del metodo di fissazione dei tassi di
riferimento e di attualizzazione (2008/C 14/02) in GUCE C 14 del 19.01.2008, pag. 6;
• il Regolamento (CE) n. 396/2009 del 6 maggio 2009 che modifica il regolamento (CE) n. 1081/2006
relativo al Fondo sociale europeo per estendere i tipi di costi ammissibili a un contributo del FSE;
• il POR Calabria FSE 2007-2013, approvato dalla Commissione Europea in data 18 dicembre 2007
– Decisione C(2007) 6711.
• il Vademecum nazionale per l’ammissibilità della spesa al FSE per il periodo 2007/2013;
• la Circolare n. 2 del 2 febbraio 2009 del Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali;
• il Piano di Comunicazione – POR Calabria FSE 2007/2013 – approvato dal Comitato di
Sorveglianza nella seduta del 9 Aprile 2008;
• i Criteri di selezione POR FSE approvati dal Comitato di Sorveglianza del POR Calabria FSE
2007/2013 nella seduta del 9 Aprile 2008 e smi.
• la Legge n. 241/90, con particolare riferimento all'art. 12, che disciplina il procedimento per
l'emanazione di provvedimenti di erogazione di benefici economici;
• la Decisione della Commissione Europea C (2007) 3329 del 31.07.2007 che approva il Programma
Operativo Regione Calabria FESR 2007/2013 e la successiva integrazione, Decisione della
Commissione Europea C(2013) 2871 del 27-05-2013).
• la DGR n. 515 del 28.07.2008, recante “POR Calabria FESR 2007/2013. Pareri di conformità alla
normativa comunitaria e di coerenza programmatica con i contenuti del Programma Operativo”;
• la Linea di Intervento 1.1.4.1 “Creazione di iniziative imprenditoriali di spin-off da università e centri
di ricerca e di microimprese innovative da parte di neo-laureati o dottori di ricerca” del POR
Calabria FESR 2007/2013;
• l’art. 51 della L.R. n. 34 del 29/12/2010, ”Affidamento a Fincalabra degli interventi in materia di
ricerca scientifica”, il quale stabilisce che l’Amministrazione Regionale è autorizzata ad avvalersi
della Società Fincalabra Spa al fine di assicurare l'attuazione degli interventi nel settore della ricerca
scientifica e dell'innovazione tecnologica afferenti al Programma Operativo Regionale della Calabria
FESR 2007/2013, nelle more della costituzione dell'Agenzia per la Ricerca scientifica e l'innovazione
tecnologica (di cui all'articolo 7 della legge regionale 17 agosto 2009, n. 24),
• la DGR n 224 del 18/06/2013 “Presa d’atto della Decisione della Commissione europea C(2013)
2871 final del 27/05/2013 ed approvazione del Piano finanziario del POR Calabria FESR
2007/2013 per Assi Prioritari, Settori e Linee di Intervento;
• la DGR n. 570 del 13/12/2012 recante: “POR FESR Calabria 2007/2013 - Asse I Ricerca
Scientifica, Innovazione Tecnologica e Società dell''informazione: Linee di intervento 1.1.3.1,
1.1.3.2 e 1.1.4.1. Approvazione Direttive di Attuazione, l.r. n. 40/2008, articolo 1”;
• il parere deliberativo n.° 52/9^ del 14/01/2013 ri lasciato dalla Commissione Consiliare Permanente
“Bilancio, Programmazione Economica ed Attività Produttive Affari dell'Unione Europea e Relazioni
con l'Estero”;
• la Deliberazione della Giunta Regionale 11 febbraio 2013 n. 38 che recepisce il suddetto parere
deliberativo della II Commissione Consiliare Permanente per l’approvazione delle Direttive di
Attuazione di cui alla L.R. n. 40/2008, art. 1, delle Linee di Intervento 1.1.3.1, 1.1.3.2 e 1.1.4.1 del
POR FESR Calabria 2007-2013 - Asse I Ricerca Scientifica, Innovazione Tecnologica e Società
dell’informazione;
• la DGR n. 49 del 20/02/2014 recante la rimodulazione del Piano finanziario dell’Asse 1 – Linee di
intervento 1.1.2.1, 1.1.3.1, 1.1.3.2 ed 1.1.4.1 – del POR Calabria FESR 2007-2013, e la
conseguente DGR n. 133 del 17/04/2014 recante ‘Variazione al bilancio pluriennale 2014-2016,
annualità 2015, rimodulazione finanziaria POR Calabria FESR 2007-2013.;
VISTI, inoltre:
• la Legge Regionale n° 7 del 13 maggio 1996, recant e “Norme sull'ordinamento della Struttura
Organizzativa della Giunta Regionale e sulla Dirigenza Regionale” e successive modifiche e
integrazioni;
• il Decreto del Presidente della Giunta Regionale n° 354 del 24 giugno 1999, recante “Separazione
dell'attività amministrativa di indirizzo e di controllo da quella di gestione” e successive modifiche e
integrazioni;
• la Legge Regionale n° 31 del 7 agosto 2002, recant e “Misure organizzative di razionalizzazione e di
contenimento della spesa per il personale” e successive modifiche e integrazioni;
• la deliberazione della Giunta Regionale n° 258 del 14 maggio 2007 sull'ordinamento generale delle
strutture organizzative della Giunta Regionale;
• il Decreto del Dirigente Generale n. 14974 del 5/10/2007, avente ad oggetto la riorganizzazione
interna delle funzioni dirigenziali del Dipartimento 11 “Cultura, Istruzione, Università, Ricerca
Innovazione Tecnologica, Alta Formazione”;
• la D.G.R. n. 320 del 28/07/2014, con la quale è stato conferito l’incarico alla Dott.ssa Sonia
Tallarico di Dirigente Generale del Dipartimento “Cultura, Istruzione, Università, Innovazione
Tecnologica, Alta formazione, Beni Culturali”;
• il D.P.G.R. n. 163 del 06/12/2012 con il quale è stato conferito alla Dott.ssa Claudia Michela Paese
l’incarico di Dirigente del Settore 3 “Ricerca Scientifica, Innovazione Tecnologica, Università ed Alta
Formazione”;
• il D.D.G. n. 114 del 03/03/2014 con il quale è stato conferito al Dott. Menotti Lucchetta l’incarico ad
interim di Dirigente del Servizio 4 “Ricerca Scientifica”;
• il D.D. n. 609 del 31/01/2014 con il quale stata rinnovata al Dott. Antonio Macrì la posizione
organizzativa di Responsabile di Linea di Intervento 1.1.4.1 del POR Calabria 2007/2013;
VISTE le leggi regionali n. 56, 57 e 58 del 30/12/2013, pubblicate sul BURC n. 24 del 16/12/2013
s.s. n. 7 del 31/12/2013, con le quali sono stati rispettivamente approvati: 1) il collegato alla
manovra di finanza regionale per l’anno 2014; 2) le disposizioni relative alla formazione del bilancio
annuale 2014 e pluriennale 2014-2016; 3) il bilancio di previsione della Regione Calabria per l’anno
finanziario 2014 e il bilancio pluriennale per il triennio 2014/2016;
VISTO l’art. 4 della L.R. 47/2011, si attesta la copertura finanziaria del presente provvedimento sul
capitolo del bilancio regionale n. 48010104 per l’importo di euro 1.651.069,09;
VISTA la scheda contabile proposta n. 11 – 975 /2014 del 11/09/2014, generata telematicamente
ed allegata al presente atto, recante l’impegno n. 4717/2014 (sub impegno n. 4861/2014) nonché
l’impegno n. 215/2015 (sub impegno n. 218/2015);
VISTA la legge regionale n. 34 del 2002 e s.m.i. e ritenuta la propria competenza;
Sulla base dell'istruttoria compiuta dalla struttura competente;
Visti gli allegati in copia conforme all’originale;
DECRETA
Per le motivazioni indicate in premessa, che qui si intendono integralmente riportate e confermate:
1. DI PRENDERE ATTO dei lavori della Commissione costituta con D.D.G. n. 1196/2014, così come
modificata con DDG n. 10370 del 26/08/2014, e, per l’effetto, approvare l’Elenco delle domande
ammesse con punteggio uguale o superiore a 60/100 (Allegato 1), e l’Elenco delle domande
non ammesse con indicazione del relativo motivo di esclusione (Allegato 2); parti integranti e
sostanziali del presente atto, in ordine all’Avviso Pubblico ‘Per l’acquisizione di servizi per
l’innovazione da parte delle imprese regionali esistenti’ (D.D n.15820 del 22.11.2013) di cui alla
Linea d’Intervento n. 1.1.3.1 del PO FESR Calabria 2007/2013;
2. DI IMPEGNARE la somma di euro 1.651.069,09 sul capitolo di spesa n. 48010104 del Bilancio
regionale che ne presenta la dovuta disponibilità, di cui euro 660.500,00 per l’annualità di
bilancio 2014 ed euro 990.569,09 per l’annualità di bilancio 2015;
3. DI TRASMETTERE il presente atto al Dipartimento Bilancio, all’Autorità di Gestione del PO FESR
Calabria 2007/2013 presso la D.G. del Dipartimento Programmazione Nazionale e Comunitaria, ed
al Soggetto Gestore Fincalabra s.p.a;
Ai sensi della Legge Regionale n. 19 del 4 settembre 2001, il presente Decreto sarà pubblicato in
forma integrale sul Bollettino Ufficiale della Regione Calabria.
CLAUDIA PAESE
Elenco domande ammesse con punteggio uguale o superiore a 60/100 - (ALLEGATO 1)
Costo del
progetto
presentato
N.
Prot.
Regione
Soggetto
referente/proponente
Titolo della proposta
Valutazione
1
259054
D'Aquila Gaetano
GiPStech srl, localizzazione indoor basata su geomagnetico:
economica, precisa e sicura
80,63
€ 249.962,32 € 199.969,86
€ 198.369,86
2
260328
Muzzupappa Maurizio
Tech4sea srl - UMATECH - Underwater MAnipulation TECHnology
78,75
€ 196.600,13 € 157.280,10
€ 156.800,10
3
259063
Trunfio Paolo
78,13
€ 163.800,25 € 131.040,20
€ 131.040,20
4
5
6
256721
258951
257996
Masciari Elio
Nino Clara
Cione Erika
76,88
71,88
70,00
€ 175.552,47 € 140.441,98
€ 110.701,13 € 88.560,90
€ 249.863,00 € 199.840,40
€ 140.441,98
€ 88.560,90
€ 199.840,40
7
262249
Pasqua Luigi
Nanosilical devices srls - Produzione di sistemi multifunzionali
nanostrutturati a base di silice mesoporosa per il rilascio
localizzato di molecole biologicamente attive.
70,00
€ 250.000,00 € 200.000,00
€ 200.000,00
8
262773
Crudo Michele
PhytoCal srl - Processi innovati di estrazione e realizzazione di
formulazioni originali dalle Piante Officinali.
68,75
€ 230.703,45 € 184.562,76
€ 183.922,76
9
260446
Spinella Saverio Carlo
Smarts srl - Smart Agent, la nuova frontiera per gli operatori delle
telecomunicazioni.
67,50
€ 152.050,00 € 121.640,00
€ 121.640,00
Merenda Massimo
HWA srl - Nanosense: piattaforma di prototipazione elettronica
che permette ai non-sviluppatori di creare sistemi elettronici e
automazioni senza essere costretti ad imparare l’elettronica o un
linguaggio di programmazione
66,25
€ 51.800,00
€ 41.440,00
€ 41.440,00
Dtok Lab srl - Scalable Data Analytics: Soluzioni Cloud per l'Analisi
di Big Data
GreenDEA srls - After The Cloud The Rain
Research New Tecnologies - DNMP srl
GalaScreen srl
Contributo
richiesto
Contributo
concesso
10
260987
11
260434
Lipari Gianluca
Reclife srl - MyCultuREC
65,00
€ 140.366,49 € 112.293,19
€ 111.652,80
12
260996
Corvello Vincenzo
Beautiful Mind srl
63,75
€ 99.900,11
€ 77.360,09
€ 79.920,09
UNIONE EUROPEA
REGIONE CALABRIA
REPUBBLICA ITALIANA
POR CALABRIA FESR 2007/2013
(CCI N° 2007 IT 161 PO 008)
ASSE I - RICERCA SCIENTIFICA, INNOVAZIONE TECNOLOGICA E SOCIETÀ DELL’INFORMAZIONE
Linea di Intervento 1.1.4.1 “Creazione di iniziative imprenditoriali di spin off da università e centri di ricerca e di microimprese innovative da parte di
neo-laureati o dottori di ricerca”
AVVISO PUBBLICO
per il sostegno alla creazione di iniziative imprenditoriali spin off
Elenco delle domande non ammesse con indicazione del relativo motivo di esclusione (Allegato 2)
N.
Prot.
Regione
1
261738
Soggetto referente /
proponente
Leone Michele
Titolo della proposta
AMBITECH
Causa di esclusione
Domanda priva della dicitura richiesta sulla busta (Art. 9 dell’Avviso Pubblico e nota prot. 6746 del
14/07/2014 del Soggetto Gestore )
Regione Calabria
Dipartimento 11
Cultura, Istruzione, Università, Ricerca,
Innovazione tecnologica, Alta formazione
ALLEGATO 3
Prot. n.
Catanzaro, lì
Parere di coerenza programmatica con i contenuti del QSN per la Politica Regionale di Sviluppo
2007/2013 e del POR Calabria FESR 2007/2013 e di conformità con i Regolamenti, le Direttive e le
Decisioni comunitarie.
Oggetto: POR CALABRIA FESR 2007/2013 / LINEA D’INTERVENTO 1.1.4.1 - BANDO
PUBBLICO "SOSTEGNO ALLA CREAZIONE DI INIZIATIVE IMPRENDITORIALI SPIN
OFF" APPROVATO CON DDS N. 15812 DEL 22/11/2013 –IMPEGNO DI SPESA
Il Dirigente Generale del Dipartimento 11 - Cultura, Istruzione, Università, Ricerca,
Innovazione tecnologica, Alta formazione
VISTO il Regolamento (CE) n. 1080/2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 05/07/2006 relativo al
Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e recante abrogazione del Reg. (CE) n. 1783/1999;
VISTO il Regolamento (CE) n. l083/2006 del Consiglio del 11/07/2006 recante disposizioni generali sul Fondo
Europeo di Sviluppo Regionale, sul Fondo Sociale Europeo e sul Fondo di Coesione e che abroga il
Regolamento (CE) n. 1260/1999;
VISTO il Regolamento (CE) n. 1828/2006 della Commissione del 08/12/2006 che stabilisce modalità di
applicazione del regolamento (CE) n. 1083/2006 del Consiglio recante disposizioni generali sul Fondo Europeo
di Sviluppo Regionale, sul Fondo Sociale Europeo e sul Fondo di Coesione e del Regolamento (CE) n.
1080/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo al Fondo Europeo di Sviluppo Regionale;
VISTO il Quadro Strategico Nazionale per la Politica Regionale di Sviluppo 2007/2013 approvato dalla
Commissione Europea con Decisione C(2007) 3329 del 13/07/2007;
VISTO il POR Calabria FESR 2007/2013 - CC1 n. 2007 IT 161 P0 008, approvato dalla Commissione Europea
con Decisione n. C(2007) 6322 del 07/12/2007, ed in particolare l'Asse I -- "RICERCA SCIENTIFICA,
INNOVAZIONE TECNOLOGICA E SOCIETÀ DELL'INFORMAZIONE" Obiettivo Operativo 1.1.4 - "AUMENTARE IL
NUMERO DI IMPRESE INNOVATIVE NELLA REGIONE".
Ai sensi e per gli effetti della Delibera di Giunta Regionale n. 515 del 28 luglio 2008, con riferimento
all’impegno di spesa per il bando indicato in oggetto, esprime parere favorevole circa la conformità con i
regolamenti, le direttive e le decisioni comunitarie e la coerenza programmatica con i contenuti del QSN per la
Politica Regionale di Sviluppo 2007/2013 e del POR Calabria FESR 2007/2013 .
IL DIRIGENTE GENERALE
Dr.ssa Sonia Tallarico
REGIONE CALABRIA
Settore n.3 RICERCA
Via Gioacchino Da Fiore n. 86
88100 – Catanzaro
ALLEGATO 4
IL DIRIGENTE DEL SETTORE
VISTI
Il QSN 2007- 2013 approvato con Decisione della Commissione Europea CCI 2007 IT 16 1 USN
001 del 13/07/2007;
il Programma Operativo della Calabria FESR 2007. 2013 approvato con decisione della CEE (2007)
6322 del 07/12/2007;
la Deliberazione della Giunta Regionale n. 881 del 24 dicembre 2007 che prende atto del Programma
Operativo Regionale Calabria FESR 2007/2013 approvato dalla Commissione Europea con
Decisione n. C(2007) 6322 del 07.12.07;
la Deliberazione del Consiglio Regionale della Calabria n. 255 del 31 marzo 2008 che approva il
Programma Operativo Regionale Calabria FESR 2007/2013, di cui alla Decisione della
Commissione Europea n. C(2007) 6322 del 07.12.07;
la Deliberazione della Giunta Regionale n. 515 del 28 luglio 2008, recante “POR CALABRIA FESR
2007-2013. Pareri di conformità alla normativa comunitaria e di coerenza programmatica con i
contenuti del Programma Operativo”;
la deliberazione n. 8 del 13.01.2010 avente ad oggetto “Presa d’atto della descrizione dei Sistemi di
Gestione e Controllo del POR Calabria FESR 2007/2013 e relativi allegati, in seguito
all’accettazione da parte della Commissione Europea”;
VISTI, altresì,
l'Asse I - "Ricerca scientifica, innovazione tecnologica e società dell'informazione" Obiettivo
Operativo l.1.4 - " AUMENTARE IL NUMERO DI IMPRESE INNOVATIVE NELLA REGIONE " del POR
Calabria FESR 2007/2013;
la deliberazione n 415 del 29/09/2012 “ presa d’atto del nuovo testo del POR Calabria FESR
2007/2013”
VISTA la proposta di decreto dirigenziale ad oggetto: “PISR CalabriaInnova - Presa d’atto graduatoria fase
2 Avviso pubblico ‘Sostegno alla creazione di iniziative imprenditoriali spin off’ (D.D n 15812 del
22/11/2013) - LI 1141 PO FESR Calabria 2007/2013”
ESPRIME
Parere favorevole sotto il profilo della regolarità amministrativa
Catanzaro, 11 settembre ’14
Il Dirigente di Settore
CLAUDIA PAESE
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
229 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content