close

Enter

Log in using OpenID

Apri PDF

embedDownload
 Scriviamoci con cura. Un racconto per levare l'ancora con la scrittura. Antologia di racconti, a cura del Centro di Riferimento Oncologico di Aviano, 2013, Centro di Riferimento Oncologico di Aviano. Il regno di Op, Paola Natalicchio, 2013, Einaudi. Ho il cancro e sono felice, Ileana Cameli, 2013, Albatros. Cellule impazzite, Monia Gambirasi, 2013, Photocity. Morendo ho ritrovato me stessa. Viaggio dal cancro, alla premorte, alla guarigione, Anita Moorjani, 2013, My Life. Petali: storie di oncologia all’Ospedale Versilia, 2013, Felici. Io vincerò, Daniel Coral, 2013, AGCM. Papaveri e fiordalisi, a cura di Ada Burrone, 2013, F. Angeli. La fine del giorno, Pierluigi Battista, 2013, Rizzoli. Day Hospital, Valerio Evangelisti, 2013, Giunti. Vite dopo la tempesta, a cura di Francesca Catalano e Pina Travagliante, 2013, Maimone. Recensione: “Il volume raccoglie le storie di donne malate di cancro al seno. Donne che hanno scelto di scrivere, senza alcuna pretesa letteraria, le loro angosce, le loro sofferenze, le loro speranze, e che hanno deciso di mettersi in gioco e di scaricare sulla carta la loro rabbia”. La mia vita e il cancro, Francesco Colosimo, 2013, Booksprint. Una donna… una storia… sopravvivere al cancro, Beatrice Di Roberto, 2013, Alpes. Io… dopo. Io adolescente e la mia vita con il cancro, Lorenzo Spaggiani e i suoi giovani pazienti, 2013, Il pensiero scientifico. Mamma, quando ti ricrescono i capelli? La mia esperienza con il tumore al seno, Barbara Martinelli Köhler, 2012, Cartman. Recensione: “Come si fa a dire ai tuoi figli di sette e quattro anni che hai il cancro, senza turbarli e senza togliere loro la spensieratezza di quell'età? Cosa puoi dir loro? Bimbi, sapete una cosa: ho un tumore aggressivo. Come se ti capissero fino in fondo... Ma di morire non se ne parla, vero mamma? le ha detto una volta la piccola, semplicemente così, come fosse una domanda come un'altra... Come si fa a spiegare loro che dovrai andare via per un po' e che quando tornerai dovrai prendere una medicina che ti farà cadere tutti i capelli? Barbara è riuscita in tutto ciò, combattendo contro il male oscuro, descrivendo il suo cammino verso la guarigione con schiettezza, senza mezzi termini, a volte anche con umorismo, e con la dignità e l'umiltà di una persona che non può fare a meno di voler continuare a vivere per loro...” Scriviamoci con cura. Pazienti oncologici raccontano come levare l'ancora con la scrittura... Intonazione all'estate che arriva. Antologia di racconti, a cura del Centro di Riferimento Oncologico di Aviano, 2012, Centro di Riferimento Oncologico di Aviano. Aloha. Alito di vita! Non solo cancro, Barbara Mariani, 2012, Etimpresa. Recensione: “Una tra le testimonianze più vere e umane che possiate incontrare. Genuino e avvolgente come l'abbraccio di una madre. Accingetevi alla lettura aspettandovi di essere immersi dalla stessa inebriante, fresca e vivida atmosfera delle giornate di primavera, quando i primi raggi di sole vi scaldano le ossa, seduti su una panchina in un bel parco pieno di bimbi festosi che saltellano tra palloni, scivoli e altalene. Il libro di Barbara è terapeutico. Lo è per tutti. Non solo per chi è “malato”, ma per ciascuno perché risponde alla profonda necessità di riscoprire in sé e nella propria vita l'autenticità dei concetti di salute, benessere e vivere”. Fonte: http://www.ibs.it/code/9788895311258/mariani-­‐barbara/aloha-­‐alito-­‐di-­‐vita.html Il codice di Hodgin: quando la malattia incontra l’ironia, Romina Fantusi, 2012, Effigi. Il cancro e l’arcobaleno, Alessandro Brunelli, 2012, Youcanprint. Ogni singolo respiro. Il cancro attraverso un'esperienza umana, Maria Teresa Pentangelo, 2012, Fermenti. Recensione: “Scrivo per narrare storie che la vita non ha voluto raccontare: perché interrotte a metà e perché le vicende più belle non possono finire senza che qualcuno le tramandi al mondo. Racconto per donare tono a delle voci spente, ma che spente non lo sono ancora, per restituire vigore ad ogni sforzo dell'uomo, per ridare ossigeno ad ogni stilla di respiro, per far bruciare l'amore che arde... Scrivo sul cancro perché sto dalla parte della vita”. Fonte: http://www.ibs.it/code/9788897171256/pentangelo-­‐m-­‐teresa/ogni-­‐singolo-­‐respiro-­‐il.html Ho scelto di guarire. Un viaggio dal cancro alla rinascita attraverso le chiavi della metamedicina, della psicologia, della consapevolezza e dell'amore, Serena Milano, 2012, Anima. Recensione: “Questo libro è la dimostrazione pratica e positiva dì come nella malattia, anche la più grave e sconfortante, e nella vita volere sia potere. Una storia vera capace di viaggiare nei meandri più profondi dell'animo umano e analizzare le emozioni rivivendole nella loro intensità. La storia di una ragazza che durante l'infanzia si trova a dover vivere delle difficoltà famigliari, traumi, somatizzazioni, attacchi di panico, paure ed incapacità di gestire le relazioni affettive più importanti che sfociano una spirale di dolore che culmina con la scoperta di un cancro a soli 23 anni”. Fonte: http://www.ibs.it/code/9788863650730/milano-­‐serena/ho-­‐scelto-­‐di-­‐guarire.html Mamma ha il cancro ma fa la marmellata, Silvana Feola, 2012, Montedit. Recensione: “Una figlia racconta con delicatezza il coraggio della madre nell'affrontare uno dei periodi più difficili della sua esistenza: quello della battaglia contro un tumore al seno. Ma come ci svela l'autrice, il cancro non è solo di chi ce l'ha, ma anche di chi gli vive accanto!, pertanto questa è altresì la battaglia di chi ha lottato al suo fianco per non farla sentire mai sola. In pagine intrise di speranza e sprazzi di ironia, una testimonianza di come l'amore e la condivisione possano aiutare a sopravvivere e a riprendersi la propria vita. Un racconto che invita a non mollare mai e a trasformare momenti di sconforto in occasioni di rinascita”. Fonte: http://www.ibs.it/code/9788865872161/feola-­‐silvana/mamma-­‐ha-­‐il-­‐cancro.html C'era una volta il cancro. Storie di donne che hanno fatto a pugni con la loro malattia e hanno vinto, Rosaria De Luca, Danila Lostumbo, 2012, Armando Editore. Recensione: “Questo volume contiene quindici ritratti di donne, in bianco e nero, realizzati dal fotografo Claudio Porcarelli. Sono donne che hanno accettato di narrare la storia a quindici giornaliste e che hanno in comune una particolarità: si sono ammalate di cancro e ne sono guarite. Sono donne che hanno rivoluzionato in positivo la loro vita, divenendo oggi esempio, forza e motivo di speranza per tante altre che ancora stanno seguendo un percorso di cura”. Fonte: http://www.ibs.it/code/9788866770251/de-­‐luca-­‐m-­‐rosaria/c-­‐era-­‐una-­‐volta-­‐il.html Il segreto è la vita. Una storia di malattia, fede e travolgente speranza, Alessandro Ceverini, 2012, Piemme. Recensione: “Una sera d'estate, una festa tra amici che hanno invitato altri amici. L'atmosfera è piena di musica e voglia di vivere. Alex sorride alla vita e trasmette allegria a tutti. La mattina successiva partirà per un viaggio, e al ritorno niente sarà come prima. Il giorno del suo ventiquattresimo compleanno Alex si ammala di leucemia mieloide acuta, una prova che ha saputo affrontare con il coraggio della fede e la forza di chi, anche sofferenza, riesce a dedicarsi agli altri. E lo fa talmente bene da diventare importante sostegno per malati ai quattro angoli del pianeta, moltiplicatore di fiducia, punto di riferimento per i membri del suo gruppo Facebook e del sito che ha fondato, Beat Leukemia. Un nome da guerriero, come è stato lui”. Fonte: http://www.ibs.it/code/9788856626865/cevenini-­‐alessandro/segreto-­‐egrave-­‐la-­‐vita.html Toglietemi tutto ma non il sorriso, Anna Lisa Russo, 2012, Mondadori. Recensione: “Questo libro raccoglie la coraggiosa testimonianza di Anna Lisa e insieme un racconto che Mario Calabresi ha voluto dedicare a una persona capace, come poche, di rompere il silenzio che troppo spesso accompagna la malattia, una donna che ha vissuto con coraggio, ha avuto giorni di dolore, di pianto, di vuoto, di paura, molti di rabbia, ma è riuscita a trovare attimi di gioia, di speranza; e vivere così, senza abbandonarsi alla disperazione, è il regalo migliore che ognuno di noi si può fare. Se ci può essere ancora un attimo di felicità o di amore, anche lì dove tutto appare finito, perché rinunciarci?" Fonte: http://www.libreriauniversitaria.it/toglietemi-­‐tutto-­‐ma-­‐non-­‐sorriso/libro/9788804619987 Come ho sconfitto il cancro: una storia vera, Stephanie Butland, 2012, Newton Compton. Recensione: “Quella che state per leggere è una storia vera. È la storia commovente del percorso attraverso il quale l'autrice è riuscita a vincere il cancro, ricorrendo a qualunque tipo di pratica; dalla meditazione all'atteggiamento reattivo verso le terapie; senza perdere mai la speranza di guarire. Dal momento in cui le è stato diagnosticato un tumore al seno, infatti, Stephanie si è sottoposta a tutte le cure che le sono state proposte: farmaci, chemioterapia, radioterapia, chirurgia. Talvolta quei metodi hanno funzionato, altre invece hanno fallito, ma la Butland ha fatto tesoro di ogni esperienza, ha raccolto come in un diario pensieri, emozioni, suggerimenti e li ha postati in un blog per aiutare altre persone che, come lei, stavano lottando contro lo stesso male”. Fonte: http://www.ibs.it/code/9788854137004/butland-­‐stephanie/come-­‐ho-­‐sconfitto-­‐il.html Il regno di Op: storie incredibili dei bambini invincibili di Oncologia pediatrica, Paola Natalicchio, 2012, La meridiana. Un gancio in mezzo al cielo, Giulia Gabrieli, 2012, Paoline. Sono guarita dal cancro, Lidia di Eleonora, 2012, La Riflessione. Recensione: “Maria è una donna abruzzese di 40 anni che vive a Pescara, alla quale viene data la sconvolgente notizia, di essere affetta da un cancro al seno sinistro. Durante le cure per la malattia nell'ospedale di Ortona, assiste ad un evento soprannaturale stupefacente. Un'apparizione le cambierà la vita, donandole un comportamento da adottare per guarire. Maria chiede alla sua amica spirituale Lidia, di scrivere il miracolo accaduto come dono per le donne affette dalla stessa malattia, o comunque in difficoltà con la propria salute, affinché possa essere un aiuto per guarire, insieme alle cure della scienza. Una storia che fa comprendere, l'importanza della cura medica supportata da eventi e rivelazioni spirituali. La guarigione è alla fine l'unione delle due cose, scientifico e spirituale. Due strade che percorrono una sola meta la vittoria”. Fonte: http://www.ibs.it/code/9788862117517/di-­‐eleonora-­‐lidia/sono-­‐guarita-­‐dal-­‐cancro.html Stanchi: vivere con la sindrome da fatica cronica, Giada Da Ros, 2012, SBC. Recensione: “Viaggio alla scoperta dell'Encefalomielite Mialgica o Sindrome da Fatica Cronica (CFS). Giada Da Ros, laureata in Giurisprudenza, giornalista, presidente dell'Associazione Italiana CFS, ha raccolto, a partire dalla sua, una serie di toccanti testimonianze di pazienti che raccontano il proprio rapporto con questa malattia ancora largamente sconosciuta nel nostro Paese”. Fonte: http://www.ibs.it/code/9788863472776/da-­‐ros-­‐giada/stanchi-­‐vivere-­‐con-­‐la.html La scoperta: un tumore all’orizzonte, Monica Pacchini, 2011, La Bancarella. Nuova stagione: storie di donne alle prese col cancro, Aa.vv., 2011, In dialogo. Recensione: “Narrare la propria lotta contro il cancro per vincere definitivamente la battaglia, scoprendo il dono di una nuova stagione della vita, tutta ancora da godere. Cinque donne l’hanno fatto, hanno raccontato la loro storia, anzi, la storia quasi universale di tutte le persone che un giorno hanno dovuto affrontare la diagnosi di cancro. Sono pagine vibranti, dove emergono l’angoscia, la paura della morte, la forza necessaria per affrontare la terapia, l’importanza della vicinanza dei familiari, dei medici e delle infermiere più sensibili. Sono pagine caldissime, capaci di trasmettere in chi vi si avventura emozioni e un impareggiabile insegnamento di vita; quando giunti sull’orlo del precipizio si palesa la rinascita, quando ci si accorge che la vita continua e che si può ancora programmare il futuro”. Fonte: http://www.indialogo.it/ Continueranno a fiorire stagioni: pensieri raccolti in un istituto tumori, illustrati da giovani studenti, a cura di Centro di Riferimento Oncologico di Aviano-­‐Biblioteca Pazienti ; Istituto Statale d'Arte-­‐Liceo Artistico Enrico Galvani di Cordenons, 2011, Centro di Riferimento Oncologico, Aviano. La vita allo specchio, Omar Soriente, 2011, Kimerik. CIP non ha paura: racconto per immagini e testimonianze di pazienti anziani in cura presso l’Oncologia Medica del Centro di Riferimento Oncologico di Aviano, a cura di Dipartimento di Oncologia Medica e Biblioteca per i Pazienti del CRO di Aviano, 2010, Centro di Riferimento Oncologico di Aviano; Centro Ricerca e Archiviazione della Fotografia (CRAF). Il filo rosso: racconti di vita, Franco di Mauro Editore, 2010. Amazzone, Adriana Reginato, 2010, The Principe Editore. Col senno di poi, Patrizia Morelli, 2010, Nuovi Autori. Come una funambola: dieci anni in equilibrio sul cancro, Giorgia Biasini, 2010, Cromografica Roma. Ho sognato un mondo senza cancro, Franco Mandelli, 2010, Sperling & Kupfer. L’albero dei mille anni: all’improvviso un cancro, la vita all’improvviso, Pietro Calabrese, 2010, Rizzoli. Le mie sette vite: chiamando cancro il cancro, Sergio Audino, 2010, Dario Flaccovio Editore. Recensione: “Sergio Audino, 56 anni, è un medico chirurgo specialista in Odontostomatologia, perfezionato in Gnatologia Clinica. Si è sempre dedicato con passione al suo lavoro, alla didattica ed alla ricerca e, attualmente, è impegnato nello studio sulle cellule staminali, sui fattori di crescita e sulla loro applicazione per la rigenerazione ossea. Nel 2000 ha scoperto di avere il cancro, che ha affrontato tempestivamente, con sofferenza, ma anche con tanta grinta e successo. Da allora ha subìto ben cinque interventi senza mai perdere la sua forza interiore e il suo ottimismo. Questo libro nasce dagli appunti sulla sua esperienza e sulle sue emozioni presi negli ultimi dieci anni. Ha voluto raccontare la sua storia, sia come paziente che come medico…” Fonte:http://libreriarizzoli.corriere.it/Le-­‐mie-­‐sette-­‐vite.-­‐Chiamando-­‐cancro-­‐il-­‐
cancro/bTmsEWcVUpEAAAEpP0043reB/pc?CatalogCategoryID=PnSsEWcWnWsAAAEphn0fmqGA Un medico racconta: come ho vinto il cancro: un mito che diventa realtà, Vittoria Belcastro, 1992, Pellegrini. Still aLive. 33 storie di chi ha vissuto e vinto la lotta contro il cancro, Ugo Pastorino e Giuseppe Maraniello 2010, Skira. Recensione: “33 storie di pazienti che hanno vissuto e vinto una lotta che sembrava impossibile contro il cancro, interpretate da 23 artisti della fotografia. A 33 casi clinici risolti sono stati abbinati 23 artisti-­‐fotografi che hanno conosciuto gli ex pazienti, ne hanno appreso le vicende e scrutato l'animo. In alcuni casi sono nate amicizie e, grazie alla disponibilità di ciascuno, è avvenuto che da tutti gli incontri si originassero altrettante opere fotografiche”. Fonte: http://www.ibs.it/code/9788857205984/pastorino-­‐ugo-­‐maraniello-­‐gianfranco/still-­‐alive-­‐33-­‐
storie.html Ho il cancro, vado a comprarmi un rossetto, Kris Carr, 2010, Piemme. Vado a farmi la chemio e torno, Paolo Crespi, 2009, Rizzoli. Stitches: ventinove punti, David Small, 2009, Rizzoli Lizard. Cosa importa se non posso correre, Marinella Raimondi, 2009, Mursia. Abbiamo vinto: insieme, Antonio Ascione, Giovanni Ruggiero, 2009, Messaggero. Da velocista a maratoneta: come ho scoperto la tenacia del maratoneta per affrontare e combattere la malattia, Pierangela Pantani, 2009, Piccin. Domani è un altro giorno, Maria Grazia Saberogi, 2009, edizioni Joelle. Recensione: “Il progetto del libro – afferma l’autrice – è nato con l’obiettivo di essere da esempio per i malati affinché imparino a credere nel domani e a non abbattersi, e di comunicare a medici e infermieri, l’importanza di capire meglio i pazienti. Il male che causa la leucemia non è soltanto fisico, ma riguarda anche l’interiorità delle persone, il loro modo di essere e di interagire con gli altri e a volte può essere così forte da devastare non solo il corpo, ma anche l’anima…” Fonte: http://www.intoscana.it/intoscana2/export/intoscana/index.html Ho vinto io: guarire dal tumore del seno: testimonianze e interventi, Mauro Boldrini, Sabrina Smerrieri e Francesca Goffi, 2009, Giunti Demetra. Mi riprendo il biglietto: un nuovo cielo dopo la chemio, Milena Bidinost, 2009, Edizioni L'Omino Rosso. Nel segno del cancro, Cinzia Spadola, 2009, Sampognaro & Pupi Editori Associati. Si può curare: la mia storia di oncologa malata di cancro, Sylvie Ménard, 2009, Mondadori. A parte il cancro tutto bene: io e la mia famiglia contro il male, Corrado Sannucci, 2008, Mondadori. La luce di quegli occhi che hanno visto oltre, Patrizia Pellegrini, 2008, Edizioni Villadiseriane. La ragazza dalle 9 parrucche, Sophie Van Der Stap, 2008, Bompiani. Non chiedermi come sto ma dimmi cosa c’è fuori : testimonianze di giovani malati di tumore, testi scritti dai ragazzi in cura presso l'Area Giovani del Centro di Riferimento Oncologico di Aviano, 2008, Mondadori Electa. Perché proprio a me?: come ho vinto la mia battaglia per la vita, Melania Rizzoli, 2008, Sperling & Kupfer. Quel vestito troppo stretto, Rosanna Ducoli, 2008, Pointcommunication. Ho il cancro e non ho l’abito adatto, Cristina Piga, 2007, Mursia. Più forte del male: la mia sfida contro ogni limite, Fabrizio Macchi, 2007, Piemme. Mie belle lune perdute, ovvero Cronaca di un dolore, Alessandro Panini Finotti, 2006, Graus. Passaggio al CRO: voci di pazienti, volontari e cittadini, a cura della Biblioteca per i Pazienti del CRO di Aviano, 2006, Centro di Riferimento Oncologico di Aviano. Caro G.A.S. volevo dirti che...: il quaderno di pazienti e familiari al CRO, a cura della Biblioteca per i Pazienti del CRO di Aviano, 2004, Centro di Riferimento Oncologico di Aviano. Io, viva di tumore, Loredana Ranni, 2004, Proedi. Pianeta K, Elvira Casciaro, 2004, Il Coscile. Un altro giro di giostra, Tiziano Terzani, 2004, Longanesi. Cancro di segno e... di fatto: storia di Stefania, 2002, Sottovoce. La forza della consapevolezza: storia di Claudia, 2002, Sottovoce. Ritorno alla vita: il cammino di un uomo che lotta per vincere la leucemia, Emilio Bonicelli, 2002, Jaca Book. ...di me: 1988-­‐1992, Romana Pietrantoni Lamastra, 2001, Sottovoce. Cento giorni: il mio viaggio da medico a paziente, David Biro, 2001, Ponte alle Grazie. Due o tre cose prima di andarmene, Ruth Picardie, 2000, TEA. Amare la vita, Alessandra Ciampi, 2000, Belforte & C. Io e quel nemico dentro di me: storia di Paola, 2000, Sottovoce. Quando il male è ormai alle spalle: ricordalo sempre: oggi di cancro si può guarire, a cura di Annalisa Giacalone, 2000, F. Angeli. Una donna... tante donne..., Luisa Nemez, 2000, Lint. Ci vediamo nel mio Paradiso, Christel e Isabell Zachert, 1998, TEA. ... E poi cambia la vita: parlano i medici, le donne, gli psicologi, a cura di Attivecomeprima, 1998, F. Angeli. Voglia di vivere, Stefania Cortello, 1996, Edizioni Camilliane. Gigi Ghirotti nel tunnel della malattia, a cura di Giorgio Calcagno, 1994, La Stampa. Il male addosso, Sandra Verda, 1994, Bollati Boringhieri. Il gusto di vivere, Ada Burrone, Gianni Maccarini, 1993, Mondadori. 
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
123 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content