close

Enter

Log in using OpenID

49== - FIGC

embedDownload
Federazione Italiana Giuoco Calcio
Lega Nazionale Dilettanti
DELEGAZIONE
PROVINCIALE SALERNO
via San Leonardo, 120 Loc. Migliaro – 84131 Salerno
Tel. (089) 332951 - Fax (089) 331556
Sito: www.figc-sa.it
E-mail: [email protected]
Stagione Sportiva 2013/2014
Comunicato Ufficiale n. 49 del 5 giugno 2014
COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE CAMPANIA
CAMBI DI DENOMINAZIONE SOCIALE
CAMBI DI DENOMINAZIONE SOCIALE E SEDE
TRASFERIMENTI DI SEDE
FUSIONI TRA DUE O PIÙ SOCIETÀ
SCISSIONI INTERNE AD UNA SOCIETÀ
TRASFORMAZIONE DA SOCIETÀ DI CAPITALI IN SOCIETÀ DI
PERSONE –
disciplinata dall’art. 2500 Sexties del Codice Civile (atto notarile)
TRASFORMAZIONE DA SOCIETÀ DI PERSONE (ASSOCIAZIONI
RICONOSCIUTE O NON RICONOSCIUTE) A SOCIETA’ DI
CAPITALI. Delibera
di trasformazione adottata nel rispetto delle prescrizioni dettate dagli artt. 2498 e segg.
del Codice Civile e dello Statuto Sociale (atto notarile).
ADEGUAMENTO DELLA DENOMINAZIONE SOCIALE
CON LA QUALIFICA DILETTANTISTICA
Le istanze, di cui all’epigrafe, con la documentazione in unico originale ed, in più, integrale
fotocopia, corredate dal rispettivo modello, predisposto dalla F.I.G.C. in carta auto copiante
(disponibile da martedì 3 giugno p.v. presso il C.R. Campania e presso le Delegazioni Provinciali
che ne fanno parte), debitamente compilato, timbrato e sottoscritto dal Lega le Rappresentante,
dovranno pervenire al C.R. Campania entro e non oltre le ore 18.00 di martedì 24 giugno p.v.,
per la trasmissione d’ufficio, nei termini che saranno fissati e pubblicati su questo C.U., al
Presidente Federale.
Esse saranno depositate a mano al C.R. Campania e non rimesse direttamente né alla L.N.D. né
alla F.I.G.C., essendo prescritto il preventivo parere del Comitato Regionale di appartenenza. Sul
presente Comunicato Ufficiale viene pubblicata la normativa completa per le istanze di cui
all’epigrafe.
Trascorso il termine di martedì 24 giugno 2014, le domande di cui sopra che perverranno a
questo C.R. Campania incomplete, saranno archiviate.
Di seguito, si indicano le disposizioni da seguire per il deposito delle istanze di cui innanzi:
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
Pagina
1878
1. DOMANDE DI AFFILIAZIONE ALLA F.I.G.C.
Si rimanda alle disposizioni di cui all’art. 15, delle N.O.I.F., riepilogate nella nota sottoindicata:
- la domanda di affiliazione deve essere inviata utilizzando sempre il modulo federale, in triplice
copia, in vigore per la Stagione Sportiva 2014-2015;
- tutte le copie debbono essere debitamente compilate, con particolare riferimento agli indirizzi
della sede sociale e della corrispondenza (C.A.P. compresi) e alla data di presentazione della
domanda al rispettivo Comitato;
- trattandosi di carta chimica, le due copie sottostanti debbono essere leggibili;
- il timbro deve riportare la denominazione sociale corrispondente a quella dell’atto costitutivo e
dello statuto;
Le pratiche di affiliazione non rispondenti ai sopra indicati requisiti verranno respinte e
restituite perl’eventuale regolarizzazione.
2. FUSIONI
Le domande di fusione tra due o più Società dovranno essere corredate da:
- copia autentica dei verbali assembleari disgiunti delle Società che hanno deliberato la fusione;
- copia autentica del verbale assembleare congiunto delle Società che richiedono la fusione;
- atto costitutivo e statuto della Società sorgente dalla fusione;
-
elenco nominativo dei componenti gli organi direttivi.
In particolare, si richiama l’attenzione:
- i verbali dovranno riguardare le Assemblee generali dei soci, non avendo titolo a deliberare la
fusione i Consigli Direttivi o i Presidenti delle Società stesse;
- le domande dovranno essere sempre corredate dal nuovo Atto costitutivo e dal nuovo Statuto
sociale della Società sorgente dalla fusione;
- la denominazione sociale dovrà essere comunque compatibile: l’esistenza di altra società con
identica o similare denominazione comporta, per la società sorgente, l’inserimento di
un’aggettivazione che deve sempre precedere e non seguire la denominazione;
- le delibere delle Società inerenti la fusione debbono espressamente prevedere, quale
condizione della loro efficacia, l’approvazione della F.I.G.C. e dovranno pervenire al C.R.
Campania entro e non oltre il 24 giugno 2014, per l’inoltro alla L.N.D. Il nuovo numero di
codice della Società sorgente dalla fusione sarà inserito nel sistema AS400 direttamente dal
CED della Lega Nazionale Dilettanti;
3. SCISSIONI
In ambito dilettantistico, ed al solo fine di consentire la separazione tra settori diversi dell’attività
sportiva, quali il calcio maschile, il calcio femminile ed il calcio a cinque, è consentita la scissione,
mediante trasferimento dei singoli rami dell’azienda sportiva comprensivi del titolo sportivo, in più
Società di cui soltanto una conserva l’anzianità di affiliazione.
Le domande di scissione dovranno essere corredate da:
- copia autentica del verbale dell’Assemblea dei soci che ha deliberato la scissione;
- domanda di affiliazione per ogni altra Società che sorgerà dalla scissione, corredata da tutta la
documentazione di rito (atto costitutivo, statuto sociale, disponibilità di campo sportivo, tassa di
affiliazione).
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
Pagina
1879
Il nuovo numero di codice della Società sorgente dalla scissione verrà inserito nel sistema
AS 400 direttamente dal CED della Lega Nazionale Dilettanti;
- in caso di scissione di calcio a undici e calcio a cinque:
elenco nominativo dei calciatori attribuiti alle Società oggetto di scissione.
In particolare, si richiama l’attenzione:
-
la delibera della Società inerente la scissione deve espressamente prevedere, quale
condizione della sua efficacia, l’approvazione della F.I.G.C.
Le fusioni e le scissioni sono consentite alle condizioni di cui all’art. 20, comma 7, delle
N.O.I.F.
4. CAMBI DI DENOMINAZIONE SOCIALE
Le domande in oggetto dovranno essere corredate da:
- copia autentica del verbale dell’Assemblea dei soci che ha deliberato il cambio;
- atto costitutivo;
- statuto sociale con la nuova denominazione;
-
elenco nominativo dei componenti gli organi direttivi.
In particolare, si richiama l’attenzione:
- i verbali dovranno riguardare le Assemblee generali dei soci, non avendo titolo a deliberare il
cambio i Consigli Direttivi o i Presidenti delle Società stesse;
- le domande dovranno essere sempre corredate dall’atto costitutivo originario e dallo statuto
sociale aggiornato della Società;
- la denominazione sociale dovrà essere comunque compatibile con quella di altre Società:
l’esistenza di altra Società con identica o similare denominazione comporta, per la Società
interessata, l’inserimento di un’aggettivazione che deve sempre precedere e non seguire la
denominazione;
5. CAMBI DI DENOMINAZIONE E DI SEDE SOCIALE
Possono essere richiesti soltanto se il trasferimento di sede in altro Comune è confinante con quello
di provenienza della Società (cfr. art. 18 N.O.I.F.).
Le modalità sono le stesse riportate al precedente punto 4).
6. CAMBI DI SEDE SOCIALE
Possono essere richiesti soltanto se il trasferimento di sede in altro Comune è confinante con quello
di provenienza della Società (cfr. art. 18 N.O.I.F.).
Possono essere richiesti soltanto da Società affiliate alla F.I.G.C. da almeno due Stagioni Sportive e
che, nelle due Stagioni precedenti, non abbiano trasferito la sede sociale in altro Comune o non
siano state oggetto di fusione, di scissione o di conferimento d’azienda.
Le modalità di presentazione sono le stesse riportate al precedente punto 4).
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
Pagina
1880
7. TRASFORMAZIONE DA SOCIETÀ DI CAPITALI IN SOCIETÀ DI PERSONE
Per quanto attiene alla tempistica di tale trasformazione, tenuto conto che la medesima comporta un
mutamento della denominazione sociale, si deve fare riferimento all’art. 17, delle N.O.I.F., che
prevede che la domanda sia inoltrata entro il 5 luglio 2014, antecedente all’inizio dell’attività
agonistica.
Le modalità di presentazione sono le stesse riportate al precedente punto 4).
La procedura corretta della trasformazione da Società di capitali in Società di persone è
disciplinata dall’art. 2500 sexies del Codice Civile.
L’atto di trasformazione deve essere redatto da Notaio.
Trattandosi di trasformazione, non sussiste alcun problema in ordine al mantenimento del titolo
sportivo, dell’anzianità e del numero di matricola, che restano inalterati.
8. TRASFORMAZIONE DA SOCIETÀ DI PERSONE, ASSOCIAZIONI RICONOSCIUTE O NON
RICONOSCIUTE A SOCIETÀ DI CAPITALI
Le Società di persone, le Associazioni riconosciute o non riconosciute, che intendono assumere la
veste giuridica di Società di capitali devono far pervenire alla F.I.G.C., tramite la Lega Nazionale
Dilettanti e il Settore per l’Attività Giovanile e Scolastica (per Società e Associazioni di “puro
Settore”), a partire dal termine dell’attività ufficiale annuale fino al 5 Luglio successivo, domanda
per cambio di denominazione sociale (cfr.art. 17, N.O.I.F.), corredata dal verbale dell’Assemblea
che ha deliberato la trasformazione, adottata nel rispetto delle prescrizioni dettate dagli artt. 2498
e segg. del Codice Civile e dello Statuto Sociale, con la nuova denominazione.
Non va dimenticato di accludere anche l’atto costitutivo della società prima della
trasformazione.
L’atto di trasformazione deve essere redatto da Notaio.
Le modalità di presentazione sono le stesse riportate al precedente punto 4).
La trasformazione deve essere comunque deliberata al termine dell’attività ufficiale annuale svolta
dalle singole Società o Associazioni.
Trattandosi di trasformazione, non sussiste alcun problema in ordine al mantenimento del titolo
sportivo, dell’anzianità e del numero di matricola, che restano inalterati.
Ottenuta l’iscrizione nel registro delle imprese, le Società devono fornire immediata prova alla
F.I.G.C.
Si precisa che tutte le richieste relative alle istanze sopra indicate dovranno pervenire alla segreteria
del C.R. Campania – L.N.D. – F.I.G.C., entro il 24 Giugno 2014, per essere inoltrate alla
Segreteria della L.N.D. al fine di consentire, in tempo utile, il successivo inoltro alla Segreteria
Federale.
*****
PLAY–OFF DEL CAMPIONATO PROVINCIALE DI TERZA CATEGORIA
2013/2014
Il Consiglio Direttivo del C.R. Campania, nell’ambito dell’autonomia organizzativa, di cui
all’art. 25, comma 6, del vigente Regolamento della Lega Nazionale Dilettanti, in linea con
quanto già avviene per i Campionati Regionali di Eccellenza, Promozione, Prima Categoria e
Seconda Categoria, ha istituito, con l’approvazione della Lega Nazionale Dilettanti,
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
Pagina
1881
IN VIA SPERIMENTALE, CON DECORRENZA DALLA CORRENTE STAGIONE SPORTIVA
2013/2014, LE FASI DI PLAY-OFF NEI GIRONI DEI CAMPIONATI PROVINCIALI DI TERZA
CATEGORIA ORGANIZZATI NELL’AMBITO DELLE CINQUE DELEGAZIONI PROVINCIALI.
IL REGOLAMENTO DELLA FASE PLAY-OFF È STATO PUBBLICATO IN ALLEGATO AL
C.U. N. 18 DEL 28 NOVEMBRE 2013, VIENE RIPUBBLICATO NEL PRESENTE
COMUNICATO UFFICIALE
COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE PROVINCIALE
RECLAMI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA SPORTIVA
ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI
GIUSTIZIA SPORTIVA PER LE ULTIME QUATTRO GIORNATE DEI CAMPIONATI
REGIONALI, PROVINCIALI E DISTRETTUALI DELLA LEGA NAZIONALE
DILETTANTI
Si richiama l’attenzione delle società sul testo del Comunicato Ufficiale della F.I.G.C. n. 99/A del 16
dicembre 2013, relativo all’abbreviazione dei termini procedurali dinanzi agli Organi di Giustizia
Sportiva per le ultime quattro giornate dei Campionati Regionali, Provinciali e Distrettuali della Lega
Nazionale Dilettanti, pubblicato in allegato al C.U. n. 23 del 3 gennaio u.s., di questa Delegazione
Provinciale, riportato in allegato al c.u. n. 28 del 30 gennaio.
*****
PUBBLICAZIONE SUL SITO INTERNET DELLE VARIAZIONI AL
PROGRAMMA GARE E DELLE DISPOSIZIONI DI DISPUTA DELLE GARE
A PORTE CHIUSE
La Delegazione Provinciale, preso atto che, come per le passate stagioni sportive, per motivi di
Ordine Pubblico, alcune gare sono oggetto di provvedimenti, da parte degli Organi di Polizia (ad
esempio, con l’obbligo di disputa a porte chiuse o in assenza di pubblico),
che non di rado vengono notificati a questa D.P. dopo la pubblicazione (che, in via ordinaria,
coincide con il giovedì) del Comunicato Ufficiale del programma ufficiale settimanale delle gare,
dispone quanto segue:
1. che i provvedimenti in argomento siano pubblicati sul Sito Internet della Delegazione
Provinciale entro le ore 20 del giorno successivo a quello di pubblicazione del programma
ufficiale settimanale delle gare (ovvero il venerdì, giorno successivo alla
pubblicazione del Comunicato Ufficiale);
2. che la pubblicazione sul Sito Internet abbia valore di comunicazione ufficiale.
Nella stessa sezione del Sito Internet saranno pubblicate – anch’esse con valore di comunicazione
ufficiale – le variazioni, eventualmente intervenute successivamente alla pubblicazione del relativo
Comunicato Ufficiale, modificative del programma ufficiale settimanale delle gare.
Nell’ipotesi di pubblicazione, nel giorno del venerdì, del Comunicato Ufficiale in ordine al programma
ufficiale settimanale delle gare, le prescrizioni di cui ai capoversi precedenti troveranno attuazione,
nel Sito Internet della Delegazione Provinciale,sempre con valore di comunicazione ufficiale, entro
le ore 12.00 del sabato.
In relazione alle prescrizioni enunciate in questo paragrafo, in una qualsiasi ipotesi di non perfetto
funzionamento del Sito Internet della Delegazione Provinciale, avranno valore ufficiale le
comunicazioni telefoniche, di cui al C.U. n. 1 del 1 luglio 2013, pagg. 43 ed 44 (paragrafo “Variazioni
campi ed orari / Nullità delle richieste di inversione di campo).
* ** **
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
Pagina
1882
COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE PROVINCIALE
PUBBLICAZIONE CLASSIFICHE DEL CAMPIONATO PROVINCIALE
TERZA CATEGORIA STAGIONE SPORTIVA 2013/2014
Di seguito si pubblica la classifica finale del Campionato Provinciale TERZA CATEGORIA
2013/2014, del girone,E.
Eventuali osservazioni, contestazioni o precisazioni, in ordine alle classifiche del Campionato in
epigrafe, di cui alle pagine che seguono, dovranno pervenire entro venerdì 30 p.v. e rispettare, a
pena di nullità, le seguenti condizioni:
- redazione della relativa nota su foglio intestato, sottoscritto in originale dal Presidente e timbrato in
originale;
-
enunciazione in forma non vaga o generica, ma articolata e motivata (ad esempio, non sarà
presa in considerazione un'osservazione del tipo: "... risulta che il punteggio della Società X
non sia esatto... "; viceversa, la contestazione dovrà essere corredata da tutti gli elementi
utili, in riferimento alle classifiche dei Campionati: dimostrazione dell'errore nella
pubblicazione del punteggio o delle penalità - in classifica - attraverso l'indicazione della
sequenza dei risultati, delle eventuali delibere degli Organi della Giustizia Sportiva, delle
eventuali errata corrige, ecc.).
STAGIONE SPORTIVA:13/14 CAMPIONATO TERZA CATEGORIA SALERNO
GIRONE E
*==============================================================================*
|
Società
Punti | PG | PV | PN | PP | RF | RS | DR |Pen|
|
|
|
|
|
|
|
|
|
|
*---------------------------------------|----|----|----|----|----|----|----|---*
| 1 A.S.D.LICUSATI ITALO CAMMARANO 63 | 24 | 20 | 3 | 1 | 70 | 18 | 52 | 0 | PROMOSSA
| 2 A.S.D.CALCIO POLICASTRO
55 | 24 | 18 | 1 | 5 | 70 | 35 | 35 | 0 |
| 3 A.S.D.ATLETICO PISCIOTTA
51 | 24 | 16 | 3 | 5 | 58 | 30 | 28 | 0 |
| 4 A.S.D.NEW MASSA
47 | 24 | 14 | 5 | 5 | 44 | 33 | 11 | 0 |
| 5 POL. ROFRANO
41 | 24 | 13 | 2 | 9 | 59 | 34 | 25 | 0 |
| 6 A.S.D.REAL SANGIOVANNESE
35 | 24 | 10 | 5 | 9 | 58 | 48 | 10 | 0 |
| 7 A.S.D.FORIA SAN MAURO
33 | 24 | 10 | 3 | 11 | 41 | 55 | 14-| 0 |
| 8 A.S.D.CASTELNUOVO CILENTO
29 | 24 | 7 | 8 | 9 | 29 | 47 | 18-| 0 |
| 10 ASDUS SANTA BARBARA
24 | 24 | 7 | 3 | 14 | 40 | 49 | 9-| 0 |
| 9 A.S.D.C.S. LENTISCOSA
24 | 24 | 7 | 3 | 14 | 40 | 61 | 21-| 0 |
| 11 S.S. INTERPARROCCHIALE A.L.M. 14 | 24 | 4 | 3 | 17 | 38 | 63 | 25-| 1 |
| 12 A.S.D.FABIO CAVALIERI
13 | 24 | 3 | 6 | 15 | 32 | 62 | 30-| 2 |
| 13 A.S.D.CASELLE IN PITTARI CALCIO 11 | 24 | 2 | 5 | 17 | 30 | 74 | 44-| 0 |
*------------------------------------------------------------------------------*
Per effetto della classifica pubblicata, risulta società prima classificata del richiamato girone del
Campionato Provinciale di Terza Categoria 2013/2014 che acquisisce, in modo diretto, il titolo
sportivo per l’ammissione al Campionato Regionale di Seconda Categoria 2014/2015 la sotto
elencata società:
LICUSATI ITALO CAMMARANO
società prima classificata
Girone “ E”
In analogia ai Campionati di Eccellenza, Promozione, Prima Categoria e Seconda Categoria, al fine
delle individuazioni, di cui al precedente capoverso, la formazione delle classifiche finali dei cinque
gironi del Campionato Provinciale di Terza Categoria 2013/2014 è determinata come di seguito
specificato:
Ipotesi di parità di punteggio fra due o più società, in una qualsiasi tra le quattro posizioni che
attribuiscono il diritto alla partecipazione alla fase di play-off (due o più società seconde ex aequo;
terze ex aequo; quarte ex aequo; quinte ex aequo):
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
Pagina
1883
I) come dall’art. 51, comma 4, lettera a), N.O.I.F., si procederà alla compilazione della cosiddetta
classifica avulsa, fra le società interessate, tenendo conto, nell’ordine:
• dei punti conseguiti negli incontri diretti;
• in caso di parità di punti conseguiti negli incontri diretti: della differenza fra reti segnate e subite
negli stessi incontri;
II) in caso di ulteriore parità, si terrà conto, nell’ordine:
● della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
●● del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
III) in caso di perdurante parità, per la determinazione delle posizioni di classifica, si procederà al
sorteggio, che sarà eseguito presso questo Delegazione Provinciale, previa convocazione, anche
telefonica, delle società interessate.
PLAY-OFF TERZA CATEGORIA 2013/2014
Come già innanzi indicato, la società prima classificata di ognuno dei cinque gironi del Campionato
Provinciale di Terza Categoria 2013/2014 acquisirà, in modo diretto, il titolo sportivo per
l’ammissione al Campionato Regionale di Seconda Categoria
Per la determinazione delle CINQUE società seconde classificate (una per ognuno dei cinque
gironi del Campionato Provinciale di Terza Categoria 2013/2014), acquisiranno il titolo
sportivo per l’ammissione al Campionato Regionale di Seconda Categoria 2014/2015, sarà
disputata la fase dei play-off, tra le società classificatesi nella seconda, terza, quarta e quinta
posizione in ognuno dei cinque richiamati gironi, come di seguito specificato:
a) le società seconda e quinta classificate disputeranno un’unica gara, sul campo della seconda
classificata al termine della stagione regolare: in caso di parità al termine della gara,
SI PROCEDERÀ ALLA DISPUTA DEI DUE TEMPI SUPPLEMENTARI, MA NON DEI TIRI DI
RIGORE;
b) le società terza e quarta classificate disputeranno un’unica gara, sul campo della terza
classificata al termine della stagione regolare: in caso di parità al termine della gara,
SI PROCEDERÀ ALLA DISPUTA DEI DUE TEMPI SUPPLEMENTARI, MA NON DEI TIRI DI
RIGORE;
c) al termine dei tempi regolamentari ed eventuali supplementari delle gare, di cui alle lettere a) e b),
in caso di parità di punteggio, sarà considerata vincente la società in migliore posizione di classifica
(anche a seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa) a conclusione della stagione
regolare;
d) le società vincenti le gare di cui alle lettere a) e b), o considerate vincenti, come dalla lettera c),
disputeranno un’unica gara, sul campo della migliore classificata nella classifica al termine della
stagione regolare: in caso di parità al termine della gara,
SI PROCEDERÀ ALLA DISPUTA DEI DUE TEMPI SUPPLEMENTARI, MA NON DEI TIRI DI
RIGORE;
e) al termine dei tempi regolamentari ed eventuali supplementari della gara, di cui alla lettera d), in
caso di parità di punteggio, sarà considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
Pagina
1884
(anche a seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa) a conclusione della stagione
regolare;
f) la società vincente la gara di cui alla lettera d), o considerata vincente, come dalla lettera
e), si aggiudicherà il secondo posto del rispettivo girone ed acquisirà il titolo sportivo per
l’ammissione al Campionato Regionale di Seconda Categoria 2014/2015.
In ordine ai play-off del Campionato Provinciale di Terza Categoria 2013/2014, in ragione
della composizione numerica dei gironi, il C.R. Campania ha disposto che le gare di entrambi
i turni siano disputate in qualsiasi ipotesi di differenza di punteggio.
Le normative e le disposizioni enunciate in ordine ai criteri ed alle modalità delle fasi play-off
sono inappellabili, in particolare, sia per quel che concerne la formazione delle classifiche,
sia per lo svolgimento della fase agonistica, sia in riferimento all’attribuzione dei titoli
sportivi.
DISCIPILNA SPORTIVA GARE
PLAY–OFF E PLAY–OUT
CAMPIONATI DI CALCIO DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI
DEI
Per la disciplina sportiva relativa alle gare di play-off e di play-out, si rimanda agli artt. 17, 18, 19 e
46 del Codice di Giustizia Sportiva, nonché al Comunicato Ufficiale n. 99/A del 16 dicembre 2013
della F.I.G.C., pubblicato in allegato al C.U. n. 28 del 30 gennaio u.s. di questa Delegazione
Provinciale.
PLAY–OFF E PLAY–OUT DEI CAMPIONATI DI CALCIO DELLA LEGA
NAZIONALE DILETTANTI
Si trascrive di seguito la normativa in ordine alle sanzioni a carico di tesserati valide per i play–off
ed i play–out delle gare dei Campionati organizzati nell’ambito della Lega Nazionale Dilettanti:
ART. 19 C.G.S. … omissis …
ART. 19 C.G.S., COMMA 13.
Per le sole gare di play-off e di play-out della Lega Nazionale Dilettanti:
a) le ammonizioni irrogate nelle gare di Campionato non hanno efficacia per le gare di
play- a) off e play-out;
b) la seconda ammonizione e l’espulsione determinano l’automatica squalifica per la
gara successiva, salvo l’applicazione di più gravi sanzioni disciplinari. Omissis … Le
sanzioni di squalifica che non possono essere scontate in tutto od in parte nelle gare di playoff e play-out devono essere scontate, anche per il solo residuo, nelle eventuali gare di
spareggio-promozione previste dall’art. 49, lettera c), LND, quinto capoverso, delle NOIF o,
nelle altre ipotesi, nel campionato successivo, ai sensi dell’art. 22, comma 6.
Con il nuovo Codice di Giustizia Sportiva (in vigore dal 1° luglio 2007) è stata, abrogata la lettera b)
del precedente testo del comma 12 dell’art. 14 C.G.S. (attualmente, art. 19 C.G.S.).
Di conseguenza, anche le squalifiche per recidiva a seguito di ammonizione, riportate
nell’ultima giornata di Campionato, devono essere scontate nei play-off o play-out.
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
Pagina
1885
SI PUBBLICANO DI SEGUITO GLI ABBINAMENTI PLAY – OFF DEL GIRONE “E” DEL
CAMPIONATO PROVINCIALE DI TERZA CATEGORIA
ACCOPPIAMENTI “PLAY OFF” GIRONE “E”
Girone A
A. 08/06/2014
gara 1
CALCIO POLICASTRO
ROFRANO
gara 2
ATLETICO PISCIOTTA
NEW MASSA
PROGRAMMA GARE DEL 8 GIUGNO 2014
Si pubblicano, di seguito, i calendari completi delle gare in programma nei giorni di cui all'epigrafe,
con il prospetto aggiornato dei campi di giuoco, orari e giorni, come segue:
prima gara della fase Play-Off di Terza Categoria girone E.
seconda gara della fase Play-Off di Terza Categoria gironi A,B,C,D.
terza giornata del secondo turno della Coppa Over 35 gironi triangolari 1 e 2
Tutte le gare elencate si disputeranno domenica 8 giugno p.v., ad eccezione di quelle, a margine
delle quali è stata apposta l'indicazione SAB, da leggere sabato 7 giugno p.v.
Le gare che, rispetto ai calendari pubblicati, hanno subito variazioni (di campo di gioco e/o
orario e/o giorno) sono state evidenziate in neretto.
L'elencazione, di seguito pubblicata, ha valore di comunicazione ufficiale.
Eventuali, ulteriori avvisi (ad esempio, a mezzo telegramma o telefono), che questa Delegazione
Provinciale potrà indirizzare alle società interessate alle variazioni, sono assolutamente facoltativi
Alle società che partecipano alle attività indette dalla Lega Nazionale Dilettanti è raccomandato di
attenersi alla disposizione riferita alla presenza, in ogni gara, di un medico da esse designato,
munito di documento che attesti l’identità personale e l’attività professionale esercitata e a
disposizione della squadra ospitante e della squadra ospitata, oppure di avere ai bordi del campo di
giuoco una ambulanza.
PLAY-OFF TERZA CATEGORIA SALERNO
GIRONE A - 2 Giornata
Squadra 1
PRO CASOLLA
Squadra 2
POLISPORTIVA BARONISSI
A/R Data/Ora
A
Indirizzo Impianto
08/06/14 11:00 "ALFATERNO" - NOCERA SUPERIORE - VIA USCIOLI PECORARI
GIRONE B - 2 Giornata
Squadra 1
AQUARA
Squadra 2
REAL SANTA CECILIA
A/R Data/Ora
A
Indirizzo Impianto
08/06/14 16:30 "MADONNA DEL PIANO" – AQUARA - VIA MADONNA DEL PIANO
GIRONE C - 2 Giornata
Squadra 1
TEMPALTA
Squadra 2
SCIGLIATI CALCIO
A/R Data/Ora
A
Indirizzo Impianto
08/06/14 16:30 "FILOMARINO" ROCCADASPIDE VIA S. PALOMBA - LOC. CARPINE
GIRONE D - 2 Giornata
Squadra 1
HAEREDITAS
Squadra 2
REAL SOCIA MONTECORICE
A/R Data/Ora
A
Indirizzo Impianto
07/06/14 16:30 S. PIETRO OGLIASTRO CILENTO - EREDITA
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
Pagina
1886
GIRONE E - 1 Giornata
Squadra 1
Squadra 2
A/R Data/Ora
Indirizzo Impianto
ATLETICO PISCIOTTA
NEW MASSA
A
08/06/14 16:30 "MOMI GIOVINE" – PISCIOTTA FRAZ. CAPRIOLI VIA DELLO SPORT
CALCIO POLICASTRO
ROFRANO
A
08/06/14 16:30 POLICASTRO BUSSENTINO- S. MARINA LOC. ORTE DEL CONTE
COPPA OVER 35
PROGRAMMA GARE SECONDO TURNO
GIRONE A - 3 Giornata
Squadra 1
NUOVA SANT ANNA
Squadra 2
AMICI DEL CALCIO AULETTA
A/R Data/Ora
A
Indirizzo Impianto
07/06/14 17:00 "O. ROSSI" - SALA CONSILINA - VIA GRAMSCI
GIRONE B - 3 Giornata
Squadra 1
REAL LAGONEGRO 05
Squadra 2
REAL SASSANO
A/R Data/Ora
A
Indirizzo Impianto
06/06/14 20:30 COMUNALE – CASALBUONO - VIA ROMA
RISULTATI UFFICIALI
TERZA CATEGORIA SALERNO
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 01/06/2014
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE E - 13 Giornata - R
ATLETICO PISCIOTTA
LICUSATI ITALO CAMMARANO
NEW MASSA
REAL SANGIOVANNESE
ROFRANO
SANTA BARBARA
- FORIA SAN MAURO
- CASTELNUOVO CILENTO
- CALCIO POLICASTRO
- C.S. LENTISCOSA
- FABIO CAVALIERI
- INTERPARROCCHIALE A.L.M.
7-3
7-2
3-1
8 -1
3-0
5 -0
RISULTATI UFFICIALI
PLAY-OFF TERZA CATEGORIA SALERNO
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 01/06/2014
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE A - 1 Giornata - A
POLISPORTIVA BARONISSI
PRO CASOLLA
- ANGELS EPISCOPIO
- ENZO RASO SALERNO
GIRONE B - 1 Giornata - A
2-1
4-0
AQUARA
REAL SANTA CECILIA
0-1
2-0
HAEREDITAS
STELLA CILENTO
GIRONE C - 1 Giornata - A
REAL LAURA 2008
TEMPALTA
- SCIGLIATI CALCIO
- LICINELLA
- TUSCIANO
- ALTAVILLA SILENTINA 2012
4-2
2-1
GIRONE D - 1 Giornata - A
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
- ELEA VIRTUS
- REAL SOCIA MONTECORICE
Pagina
2-1
1-2
1887
RISULTATI UFFICIALI
COPPA OVER 35
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 01/06/2014
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE A - 2 Giornata - A
AMICI DEL CALCIO AULETTA
- AMATORI VALLENOCE LAURIA
GIRONE B - 2 Giornata - A
3-0
REAL SASSANO
- PARTEA 05
3-0
D
* ** **
GIUSTIZIA SPORTIVA
DECISIONI DELLA COMMISSIONE DISCIPLINARE TERRITORIALE
RIUNIONE DEL 26 MAGGIO 2014
Presenti: avv. Paolo Spina, Presidente f.f.; avv. Antonio Gambacorta, avv. Gianluca De Vincentiis, avv.
Anna Assunta Napoletano, dott. Lucio Schiavone, Componenti;
Rappresentante A.I.A.: dott. Virginio Quartuccio.
118. DELIBERA C.D.T. – RECLAMO RUTINO SPORT – GARA STELLA CILENTO I RUTINO SPORT
DEL 26.01.2014 – 3^ CAT. – DELEGAZIONE PROVINCIALE SALERNO
La C.D.T., visti gli atti ufficiali; preso atto della e-mail della società, con la quale comunicava di non poter
presenziare alla richiesta di audizione; letto il reclamo, osserva: con decisione pubblicata sul Comunicato
Ufficiale della Delegazione Provinciale di Salerno, n. 40 del 10.04.2014, il Giudice Sportivo Territoriale ha
rigettato il reclamo della società Rutino Sport, presentato per la presunta posizione irregolare, agli effetti del
tesseramento, del calciatore Radano (e non Radamo) Gianluigi. Con ricorso trasmesso, nei termini temporali
prescritti, la società Rutino Sport ha proposto appello avverso la citata decisione. La tesi difensiva della
reclamante non può trovare accoglimento. Invero,l’Ufficio Tesseramenti del C.R. Campania, tramite una e-mail
trasmessa in data 18.02.2014, aveva chiesto al CED della Lega Nazionale Dilettanti, nella sua qualità di
Ufficio centrale di tesseramento,la rettifica del cognome del calciatore, da Radamo Giamluigi (con errore di
digitazione anche del nome) a Radano Gianluigi, della società Stella Cilento. Nella stessa e-mail era stato
trasmesso anche il codice fiscale corretto del calciatore Radano Gianluigi. Di conseguenza, la partecipazione
alla gara del calciatore è da considerare regolare. P.Q.M.
DELIBERA
di rigettare il reclamo proposto dalla società Rutino Sport; dispone addebitarsi la tassa reclamo, non
versata, sul conto della società reclamante.
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO TERRITORIALE
GARE DEL CAMPIONATO TERZA CATEGORIA SALERNO
gara del 31/ 5/2014 ROFRANO - FABIO CAVALIERI
Il G.S.T.,letto il referto arbitrale, rileva che la gara in epigrafe non si è disputata per l'assenza non giustificata
della società A.S.D. Fabio Cavalieri. Per tali motivi, in applicazione dell'art.53, comma 2, delle NOIF e
dell'art.17, comma 3, del CGS,
DELIBERA
di infliggere alla società ASD Fabio Cavalieri la punizione sportiva della gara con il risultato di 0-3, la
penalizzazione di un punto in classifica generale,rimanda al Comitato Regionale Campania per le
sanzioni amministrative.
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
Pagina
1888
GARE PLAY-OFF TERZA CATEGORIA SALERNO
GARE DEL 31/ 5/2014
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI SOCIETA'
AMMENDA
Euro 10,00 HAEREDITAS
Per assenza forza pubblica.A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
AMMONIZIONE I INFR
TARQUINI NASSISI
(INTERPARROCCHIALE ALM)
AMMONIZIONE I INFR DIFFIDA
FEOLA LELLO DOMENICO
(ELEA VIRTUS)
MAIURI SIMONE
(ELEA VIRTUS)
SANSONE STEFANO
(ELEA VIRTUS)
VACCARO RICCARDO
(ELEA VIRTUS)
BIANCO FABIO
(HAEREDITAS)
CELSO GENNARO
(HAEREDITAS)
SCIARAPPA SANDRO
(HAEREDITAS)
VERNAGLIA MICHELE
(HAEREDITAS)
GARE DEL 1/ 6/2014
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI SOCIETA'
AMMENDA
Euro 30,00 AQUARA
In quanto propri sostenitori tenevano un comportamento offensivo e minaccioso nei confronti del D.D.G. per
tutta la durata della gara. Tale comportamento continuava anche al termine della gara.A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER TRE GARAE EFFETTIVE
MANCOLETTI MARIO
(SCIGLIATI CALCIO)
In quanto, a gioco fermo, spinge e colpisce un avversario con un calcio alla gamba.-
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
Pagina
1889
MASUCCIO
FRANCESCOMARIA
(TUSCIANO)
In quanto, espulso dal terreno di gioco per somma di ammonizioni, mentre abbandonava il campo di gara
profferiva nei confronti del D.D.G. frasi offensive, ingiuriose e soprattutto minacciose.Tale comportamento
continuava anche al termine della gara.
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
DEL FATTO GIUSEPPE
(REAL LAURA 2008)
SIANO FRANCESCO
(REAL LAURA 2008)
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
CENNAMO FABIO
(ALTAVILLA SILENTINA 2012)
GIGI RAFFAELE
(ANGELS EPISCOPIO)
SORGENTE GIUSEPPE
(AQUARA)
MEOLA SIMONE
(REAL SOCIA MONTECORICE)
DI FILIPPO MARCO
(SCIGLIATI CALCIO)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
AMMONIZIONE I INFR DIFFIDA
D ANDREA GIUSEPPE
(ALTAVILLA SILENTINA 2012)
IZZO GIANLUCA
(ALTAVILLA SILENTINA 2012)
ASCIONE FELICE
(ANGELS EPISCOPIO)
MANNA ANTONIO
(ANGELS EPISCOPIO)
BOSCO ANTONIO
(AQUARA)
PAGNOTTA GIUSEPPE
(AQUARA)
PETRAGLIA PASQUALE
(LICINELLA)
SORBO GENNARO
(LICINELLA)
DE CHIARA ROCCO
(POLISPORTIVA BARONISSI)
FALCONE AURELIO
(POLISPORTIVA BARONISSI)
GIOIA ALFREDO
(POLISPORTIVA BARONISSI)
MAUTONE MICHELE
(POLISPORTIVA BARONISSI)
SENATORE UMBERTO
(POLISPORTIVA BARONISSI)
BORRELLI GERARDO
(PRO CASOLLA)
VICIDOMINI FRANCESCO
(PRO CASOLLA)
SABIA ANTONIO
(REAL LAURA 2008)
SIANO FRANCESCO
(REAL LAURA 2008)
TESOMIERO CAMILLO
LUCA
(REAL LAURA 2008)
ARGENTO ORESTE
(REAL SANTA CECILIA)
ZOCCOLA GERARDO
(REAL SANTA CECILIA)
CATANIA GABRIELE
(REAL SOCIA MONTECORICE)
FUNICELLO DANILO
(REAL SOCIA MONTECORICE)
MARTINO PANTALEO
(REAL SOCIA MONTECORICE)
CATANIA GABRIEL
BOGDAN
(SCIGLIATI CALCIO)
COPPOLA ROMUALDO
(SCIGLIATI CALCIO)
TADDEO GIOVANNI
(SCIGLIATI CALCIO)
PANDOLFI ANTONIO
(STELLA CILENTO)
PAPA GIANLUCA
(STELLA CILENTO)
RADANO ANGELO
(STELLA CILENTO)
RADANO GIANLUIGI
(STELLA CILENTO)
SCHIAVO EMILIO
(STELLA CILENTO)
FRANCIONE GIUSEPPE
(TEMPALTA)
FRUNZO VINCENZO
(TEMPALTA)
BUFANO COSIMO
(TUSCIANO)
LESO ANGELO
(TUSCIANO)
MIRRA BERNIERO
(TUSCIANO)
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
Pagina
1890
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO TERRITORIALE
GARE COPPA OVER 35
gara del 31/ 5/2014 REAL SASSANO - PARTEA 05
Il G.S.T., letto il referto arbitrale, unica fonte di prova privilegiata,rileva che la gara non si è disputata per
assenza non giustificata della Società Partea. Per tali motivi,
DELIBERA
di infliggere la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0-3, l'esclusione dal
prosieguo della competizione come da lett.c) del regolamento - Coppa Over 35 2013/2014, rimanda al
Comitato Regionale Campania per le sanzioni amministrative.
* ** **
Settore per l’Attività Giovanile e Scolastica
COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE CAMPANIA
AUTORIZZAZIONE TORNEI INTERNAZIONALI E NAZIONALI
La F.I.G.C. Settore Giovanile e Scolastico esaminati i regolamenti inviati autorizza lo svolgimento dei Tornei
sotto indicati. I Tornei non devono creare difficoltà allo svolgimento delle attività ufficiali Federali.
Pertanto, nel caso si verifichi concomitanza delle gare dei Tornei con attività Ufficiale Federali la precedenza,
come previsto dalla normativa vigente è data alle attività Ufficiali.
Le spese dei Tornei sono a carico delle società organizzatrice.
LE AUTORIZZAZIONI NON PUBBLICATE SONO DA CONSIDERARE RESPINTE, PERCHE NON
CONFORME ALLA NORMATIVA PREVISTA E PUBBLICATA SUL COMUNICATO UFFICIALE N. 1 DEL
SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO.
Torneo Internazionale “Citta di Cava de Tirreni
Organizzato dalla Società: A.S.D. PICCOLO STADIO
Categoria di partecipazione: Allievi – Giovanissimi – Esordienti - Pulcini
Periodo di svolgimento: 01/06/2014 – 08/06/2014
La sovrintendenza all’ organizzazione tecnico-disciplinare è demandata alla Delegazione di Salerno
Torneo Nazionale “Memorial Angelo Belmonte”
Organizzato dalla Società: S.C. SPORTING VIETRI SUL MARE
Categoria di partecipazione: Allievi
Periodo di svolgimento: 29/05/2014 – 01/06/2014
La sovrintendenza all’ organizzazione tecnico-disciplinare è demandata alla Delegazione di Salerno
* ** **
RADUNI PER GIOVANI CALCIATORI
In riferimento e con richiamo alla normativa prevista e pubblicata nel C.U. n° 1 del Settore Giovanile
e Scolastico della F.I.G.C., il C.R. Campania – L.N.D. ha autorizzato i raduni per giovani calciatori
come di seguito riportato:
N.B.
LE AUTORIZZAZIONI NON PUBBLICATE SONO DA CONSIDERARE RESPINTE, PERCHE NON
CONFORME ALLA NORMATIVA DI CUI SOPRA.
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
Pagina
1891
Raduno organizzato per giovani calciatori riservato alla categoria “Giovanissimi”, dalla società
COSCIA FOOTBALL ACADEMY per il giorno 9 giugno 2014, dalle ore 15.00, presso lo Stadio
Casignano di Pellezzano, in proprio.
I responsabili tecnico- organizzativo sono:
per la società COSCIA FOOTBALL ACADEMY i sigg. Enrico Anastasio e Lucia Coscia
Raduno organizzato per giovani calciatori riservato alla categoria “Allievi”, dalla società A.S.D.
OLYMPIC SALERNO per il giorno 9 giugno 2014, dalle ore 19.30, presso lo Stadio Settembrino di Fratte
Salerno, in proprio.
I responsabili tecnico- organizzativo sono:
per la società A.S.D. OLYMPIC SALERNO i sigg. Fiorenzo Sica Alan Citro
* ** **
COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE PROVINCIALE
AVVISO
TESSERAMENTO CALCIATORI STRANIERI
A seguito delle numerose richieste di informazioni e solleciti ricevute relativamente alle
pratiche di tesseramento di calciatori stranieri, si invitano le Società a verificare attraverso la
propria pagina web sul sito www.lnd.it lo stato della pratica dei suddetti calciatori (pratica
convalidata dal Comitato – pratica tesseramento con errori).
Pertanto solo i calciatori stranieri presenti nella sezione “pratiche aperte” con a destra del relativo
nominativo la spunta verde pratica “convalidata dal Comitato” potranno essere impiegati in
gara.
AVVISO
LE
SOCIETÀ DI SEGUITO INDICATE, SONO INVITATE
A
RITIRARE PRESSO L’UFFICIO
TESSERAMENTO I CARTELLINI ANNUALI, PER LA STAGIONE SPORTIVA 2013 - 2014.
AGROPOLI
ANIMA TIME BATTIPAGLIA
AQUILOTTI
AQUILOTTI CAVESI
AZZURRA FATIMA
AZZURRI STELLATI
BATTIPAGLIA FUTURA SOCCER
CALPAZIO
CILENTO CALCIO
CILENTO RED DEVIS
CIVISPORT
COSCIA FOOTABALL ACADEMY
DIECIPIU’
DOMUS MIKI SARNO
EBOLITANA 1925
EMANUELE BELARDI
ENZO RASO
EURO CALCIO
FUTSAL NUCERI FEMMINILE
GAETANO ROMANELLI
GIFFONI S. ANSELMO
HERAION
INTERCASALI 2005
LEONCINI GREGORIANA
LIB. S.G. BOSCO
MARE CUS AGROPOLI
MONTESANO
NEW GENERATION
NOCERA SUPERIORE
NOCERINA
NUOVA BERTONI
OLEVANO SOCCER
PAGANESE
PIXOUS
PLAY SOCCER SALERNO
POLISPORTIVA REAL PAESTUM
POLISPORTIVA ROCCHESE
POLISPORTIVA TRAMONTI
PRIMAVERA
REAL ANGRI
REAL POSEIDON
ROCCADASPIDE
SALERNITANA
SANTA MARIA DEGLI ANGELI
SAN VINCENZO SCAFATI
SIMONE BARONE
SPORT MANIA TRAVEL
SPORT ZONE
SPORTING CASTEL S. GIORGIO
SPORTING CLUB CELLE
TORIA
VIRTUS ANGRI CALCIO
VIRTUS JUNIOR GIFFONI
VIRTUS SCAFATESE 2010
* ** **
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
Pagina
1892
PLAY OFF GIOVANISSIMI SALERNO
In caso di parità di punteggio al termine delle gare di andata e ritorno, per determinare la
squadra ammessa al turno successivo(semifinali),si applicherà il criterio della migliore differenza
reti;
in caso di parità di punteggio e di differenza reti, si applicherà il criterio in virtù del quale le reti
segnate in trasferta avranno valore doppio;
qualora persistesse situazione di parità di punteggio e di differenza reti, saranno disputati due tempi
supplementari di 10 minuti ciascuno;
qualora al termine dei tempi supplementari persistesse situazione di parità, si procederà ai
tiri di rigore secondo quanto previsto dalla “Regola 7 delle Regole del Giuoco del Calcio” e
“Decisioni Ufficiali” della F.I.G.C. .
Le quattro squadre che avranno acquisito il diritto alla partecipazione alle semifinali, saranno
suddivise così come di seguito:
Gara 5
Gara 6
SEMIFINALI
Gara unica da disputarsi sabato 14/06/2014
VINCENTE Girone A
VINCENTE Girone D
VINCENTE Girone B
VINCENTE Girone C
Per le semifinali si adotteranno i seguenti criteri:
Gli incontri si svolgeranno con
gara unica; da disputarsi in campo neutro designato
insindacabilmente dalla Delegazione Provinciale di Salerno – L.N.D. con le modalità di cui all’art. 51
comma 3 delle N.O.I.F
in caso di parità di punteggio aI termine della gara, per determinare la squadra ammessa aIla gara
di finale, saranno disputati due tempi supplementari di 10 minuti ciascuno;
se aI termine dei tempi supplementari persistesse situazione di parità si procederà ai tiri di
rigore secondo quanto previsto dalla “Regola 7 delle Regole del Giuoco del Calcio” e
“Decisioni Ufficiali” della F.I.G.C.
PROGRAMMA GARE DEL 8 GIUGNO 2014
Si pubblicano, di seguito, i calendari completi delle gare in programma nei giorni di cui all'epigrafe,
con il prospetto aggiornato dei campi di giuoco, orari e giorni, come segue:
seconda gara della fase Play-Off Giovanissimi Provinciali gironi A,B,C,D.
L'elencazione, di seguito pubblicata, ha valore di comunicazione ufficiale.
Eventuali, ulteriori avvisi (ad esempio, a mezzo telegramma o telefono), che questa Delegazione
Provinciale potrà indirizzare alle società interessate alle variazioni, sono assolutamente facoltativi
Alle società che partecipano alle attività indette dalla Lega Nazionale Dilettanti è raccomandato di
attenersi alla disposizione riferita alla presenza, in ogni gara, di un medico da esse designato,
munito di documento che attesti l’identità personale e l’attività professionale esercitata e a
disposizione della squadra ospitante e della squadra ospitata, oppure di avere ai bordi del campo di
giuoco una ambulanza.
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
Pagina
1893
GIRONE A - 1 Giornata Ritorno
Squadra 1
Squadra 2
MANFREDINI CALCIO S.R.L.
A/R Data/Ora
SPORTING CASTEL S. GIORGIO
R
Indirizzo Impianto
07/06/14 16:30 "S. ANNA" – BATTIPAGLIA - VIA GEN. GONZAGA
GIRONE B - 1 Giornata Ritorno
Squadra 1
Squadra 2
ROCCADASPIDE
A/R Data/Ora
NEW MARYROSY
R
Indirizzo Impianto
09/06/14 17:00 "FILOMARINO" ROCCADASPIDE - VIA S. PALOMBA - LOC. CARPINE
GIRONE C - 1 Giornata Ritorno
Squadra 1
Squadra 2
PICCOLO STADIO
A/R Data/Ora
VIGOR VELINA
R
Indirizzo Impianto
09/06/14 18:30 "DESIDERIO"CAVA DE' TIRRENI - VIA LUIGI FERRARA
GIRONE D - 1 Giornata Ritorno
Squadra 1
Squadra 2
AMALFI
A/R Data/Ora
GRIMAUDO
R
Indirizzo Impianto
07/06/14 16:30 S. MARTINO MAIORI - VIA DEMANIO LOC. VECITE
REFERTI NON PERVENUTI
GIOVANISSIMI SALERNO
GARE DEL 18/05/2014
GIRONE C - 11 Giornata - R
VIRTUS JUNIOR GIFFONI
- REAL POSEIDON
R
RISULTATI UFFICIALI
PLAY OFF GIOVANISSIMI SALERNO
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 31/05/2014
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE A - 1 Giornata - A
SPORTING CASTEL S. GIORGIO
GIRONE B - 1 Giornata - A
- MANFREDINI CALCIO S.R.L.
2-3
NEW MARYROSY A.S.D.
1-1
GRIMAUDO
GIRONE C - 1 Giornata - A
VIGOR VELINA
- PICCOLO STADIO
- ROCCADASPIDE
3-3
GIRONE D - 1 Giornata - A
- AMALFI
0-0
GIUSTIZIA SPORTIVA
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO TERRITORIALE
GARE PLAY OFF GIOVANISSIMI SALERNO
GARE DEL 31/ 5/2014
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
Pagina
1894
A CARICO DI SOCIETA'
AMMENDA
Euro 30,00 SPORTING CASTEL S. GIORGIO
In quanto propri sostenitori, sostando a fine gara nello spazio antistante gli spogliatoi, profferivano nei
confronti del D.D.G. ripetute frasi ingiuriose e minacciose. Tale comportamento continuava anche all'uscita del
D.D.G. dall'impianto di gioco.
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
FIMIANI RAFFAELE
(SPORTING CASTEL
S.GIORGIO)
SORIENTE FRANCESCO
(SPORTING CASTEL
S.GIORGIO)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
AMMONIZIONE I INFR DIFFIDA
ALFANO VINCENZO
(NEW MARYROSY A.S.D.)
NOVELLA MATTIA
(NEW MARYROSY A.S.D.)
PIERRO VINCENZO
(NEW MARYROSY A.S.D.)
LANDI ANTONIO
(PICCOLO STADIO)
RISPOLI LUCA
(PICCOLO STADIO)
ABBIENTO DOMENICO
(ROCCADASPIDE)
AIROMA MARIO
(SPORTING CASTEL
S.GIORGIO)
D AURIA CARMINE
(SPORTING CASTEL
S.GIORGIO)
FIMIANI RAFFAELE
(SPORTING CASTEL
S.GIORGIO)
PONTONE MAURIZIO
(SPORTING CASTEL
S.GIORGIO)
*********
ATTIVITÀ DI BASE
PROGRAMMA LEZIONI
DELEGAZIONE
CORSI PER ISTRUTTORI DI SCUOLA CALCIO - CONI-FIGC
SALERNO - SEDE DI MERCATO SAN SEVERINO
Aula Consiliare Comune di Mercato San Severino – Via E. Imperio
DATA
03.06.2014
04.06.2014
06.06.2014
ORA
16:00
16:00
16:00
DOCENTE
Prof. N. Mainenti
Prof. F. Cuffaro
Proff.S. Esposito/ F. Cuffaro
07.06.2014
09:00
Dott. G. Raffone
TIPOLOGIA LEZIONE
Il Calcio a 5
Metodologia
Tirocinio didattico presso
Campo “ S. Maria a Mare ”- Salerno
Presso Scuola Calcio Primavera
(Obbligatorio presentarsi in tuta)
Psicopedagogia
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
Pagina
1895
ATTIVITÀ DI BASE
IL SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO, PIANIFICANDO I PROGRAMI DELL’ATTIVITA’ DI BASE, INTENDE
PROMUOVERE LA PRATICA CALCISTICA
GIOVANILE ATTRAVERSO UN GRADUALE E CORRETTO
AVVIAMENTO DEI BAMBINI E DELLE BAMBINE AL GIOCO DEL CALCIO PRESSO LE STRUTTURE FEDERALI E
SOCIETARIE A CIO’ PREPOSTE.
Nel riportare, qui di seguito, l’attuale regolamentazione dell’attività di base, richiamiamo l’attenzione delle Società
sul fatto che è allo studio una riforma della stessa, al fine di potenziare la qualità delle strutture preposte (Scuole
di Calcio e Centri Calcistici di Base).
Precisiamo, che sarà nostra cura informare nei dettagli le Società con congruo anticipo rispetto all’entrata in
vigore del progetto di riforma, in maniera tale che possano attrezzarsi adeguatamente per rispettare le nuova
e più rigorosa regolamentazione.
TUTTE LE SOCIET’A CHE SVOLGONO ATTIVITA’ NELLE CATEGORIE DI BASE, A QUALSIASI TIPOLOGIA
APPARTENGONO, DEVONO ESSERE IN POSSESSO DEI SEGUENTI REQUISITI E RISPETTARE GLI ADEMPIMENTI
APPRESSO INDICATI:
1. DIFFUSIONE OBBLIGATORIA DELLA “ CARTA DEI DIRITTI DEL BAMBINO” A TECNICI, ATLETI,
DIRIGENTI E AI GENITORI;
2. IMPIANTO SPORTIVO IDONEO PER L’INSEGNAMENTO DEL GIOCO DEL CALCIO IN RELAZIONE AL
NUMERO DEI BAMBINI/E ED ALLA LORO RIPARTIZIONE ORARIA E GIORNALIERA NELL’ARCO DELLA
SETTIMANA;
3. ATSPORTING INDOORZZATURE IDONEE PER L’INSEGNAMENTO DEL GIOCO DEL CALCIO;
4. CONDIZIONI IGIENICO AMBIENTALI IDONEE PER ACCOGLIERE TUTTI;
5. NOMINA DI UN DIRIGENTE RESPONSABILE, COMPONENTE DEL CONSIGLIO, DELLA SCUOLA CALCIO
O CENTRO DI BASE;
6. PARTECIPAZIONE OBBLIGATORIA ALLE RIUNIONI DELL’ATTIVITA’ DI BASE;
7. NOMINA DI UN MEDICO QUALE COORDINATORE DELL’ATTIVITA’ SANITARIA.
IDENTIFICAZIONE E DEFINIZIONE DELLE SOCIETA’ AFFILIATE: (vedi C.U. N. 1 S.G.S.Nazionale)
SCUOLE DI CALCIO
SONO SOLO LE SOCIETA’ AFFILIATE ALLA FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO CHE, IN POSSESSO DEI
REQUISITI MINIMI STABILITI, POSSONO ATTIVARE UNA “ SCUOLA DI CALCIO” UFFICIALE F.I.G.C. SCUOLE DI CALCIO QUALIFICATE
SONO SOLO LE SCUOLE DI CALCIO IN POSSESSO, IN AGGIUNTA AI REQUISITI MINIMI, DI ULTERIORI ALTRI
REQUISITI DI QUALITA’.
CENTRI CALCISTICI DI BASE
SONO SOLO LE SOCIETA’ CHE SVOLGONO UN’ATTVITA’ IN UNA DELLE ALTRE CATEGORIE DI BASE, MA NON
SONO IN POSSESSO DEI REQUISITI MINIMI RICHIESTI PER COSTITUIRE UNA SCUOLA DI CALCIO
PREMESSA
L’attività calcistica giovanile viene regolata tenendo presente in maniera prioritaria che a tutti i bambini siano
assicurati:
•
IL DIRITTO DI DIVERTIRSI E GIOCARE;
•
IL DIRITTO DI FARE SPORT;
•
IL DIRITTO DI BENEFICIARE DI UN AMBIENTE SANO;
•
IL DIRITTO DI ESSERE CIRCONDATO ED ALLENATO DA PERSONE COMPETENTI;
•
IL DIRITTO DI SEGUIRE ALLENAMENTI ADEGUATI AI SUOI RITMI;
•
IL DIRITTO DI MISURARSI CON GIOVANI CHE ABBIANO LE STESSE POSSIBILITA’ DI SUCCESSO;
•
IL DIRITTO DI PARTECIPARE A COMPETIZIONI ADEGUATE ALLA SUA ETA’;
•
IL DIRITTO DI PRATICARE SPORT IN ASSOLUTA SICUREZZA;
•
IL DIRITTO DI AVERE I GIUSTI TEMPI DI RIPOSO;
•
IL DIRITTO DI NON ESSERE UN CAMPIONE.
INOLTRE RICORDIAMO CHE: ( COME DALLA CARTA DEI DIRITTI UEFA )
•
IL CALCIO E’ UN GIOCO PER TUTTI;
•
IL CALCIO DEVE ESSERE PRATICATO DOVUNQUE;
•
IL CALCIO E’ CREATIVITA’, E’ DINAMICITA’, E’ ONESTA’, E’ SEMPLICITA’;
•
IL CALCIO DEVE ESSERE SVOLTO IN CONDIZIONI SICURE;
•
IL CALCIO DEVE ESSERE PROPOSTO CON ATTIVITA’ VARIABILI;
•
IL CALCIO E’ AMICIZIA;
•
IL CALCIO E’ UN GIOCO MERAVIGLIOSO;
•
IL CALCIO NASCE DALLA STRADA.
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
Pagina
1896
IMPORTANTE:
In considerazione della necessità di coordinare sempre meglio le attività calcistiche giovanili dai 5 ai 12 anni e
valutare le trasformazioni in atto e le relative necessità territoriali, tutte le Società che svolgono attività, anche se
in una sola delle categorie di base (Piccoli Amici, Pulcini e/o Esordienti), devono presentare alla Delegazione della
il modulo per il censimento della Scuola di Calcio o
Centro Calcistico di Base, unitamente alla domanda di partecipazione all’attività ufficiale locale
LND territorialmente competente
della categoria Piccoli Amici e/o dei tornei Pulcini ed Esordienti, che determinerà successivamente l’appartenenza
ad una delle tipologie citate.
Il riconoscimento ufficiale quale Scuola di Calcio della Federazione Italiana Giuoco Calcio è rilasciato dal Settore
Giovanile e Scolastico a cui i Presidenti dei Comitati Regionali territorialmente competenti provvederanno a
trasmettere entro e non oltre il 30 novembre 2013, i moduli di censimento e le successive
documentazioni presentate dalle Società per il tramite del rispettivo Coordinatore Federale Regionale del Settore
Giovanile e Scolastico. È compito delle Delegazioni della LND territorialmente competenti verificare che la
compilazione dei moduli sia corretta e completa in ogni voce.
Le Delegazioni della LND territorialmente competenti non dovranno ritenere valide le iscrizioni ai tornei
ufficiali Pulcini ed Esordienti, se entro 15 giorni dall’inizio del Torneo non verrà loro consegnato dalla
società interessata il modulo di censimento della Scuola di Calcio o Centro Calcistico di Base.
Le Delegazioni della LND territorialmente competenti potranno ricevere eventuali variazioni o aggiornamenti ai
dati presentati nel modulo di censimento anche successivamente alla data di consegna e comunque entro i
termini stabiliti dal Comitato Regionale territorialmente competente.
Nei moduli di censimento è obbligatorio indicare la denominazione esatta della Società dichiarante la
“Scuola Calcio Qualificata” o “Scuola di Calcio” o “Centro Calcistico di Base”.
////////////////////////////////////////////////////////////////////
AVVISI PER LE SOCIETÀ
LE SOCIETA’ SOTTO ELENCATE SONO PREGATE, IN TEMPO BREVE, DI CONSEGNARE O
CORREGGERE (se già presentato), IL
mod. di CENSIMENTO della Società
per L’ANNO
2013/2014.
N.B. – La Delegazione Provinciale FIGC della LND, riterrà non valide le iscrizioni
delle Società, comprese nella successiva tabella, che alla data del
2014
04 Febbaio
non avranno consegnato il modulo di CENSIMENTO.
SOSPESI
NON ESIBITI
EURO CALCIO
OGLIARESE
Sport. SALA CONSILINA
VALDIANO ASD
PELLEZZANO 2000
ROTA SOCCER
NON ESIBITI
NON ESIBITI
CLUB ITALIA C.S.
CARMINE SPERANZA
CALCIO SARNICA
S. MICHELE ARCANGELO
////////
ATLETICO CONSILINUM
ANTONIO CORCIONE
ESCLUSE
CILENTO RED DEVIL’S
MANAGER -consegnato Mod.
NEW MARY ROSY
TANAGRO G.S.
////////////////////////////
AVVISO
DI SEGUITO SI RIPORTANO I PROSPETTI DELLE SOCIETA’, (divise per categoria), CHE SI SONO
REGOLARMENTE ISCRITTE AI VARI TORNEI PER L’ANNO SPORTIVO 2013/2014.
CATEGORIA PULCINI
PICCOLI AMICI;
COM FISCIANO
ROCCADASPIDE
POL. SIANESE
SPORT. PICENTIA
SPORTING INDOOR
NOCERINA –A
OLYMPIC Salerno
ANT. CORCIONE
TORIA ASD
S.C. STRIANO
S.C. PRIMAVERA
S.C. SPES
NOCERINA –B
VIRTUS ANGRI Cal.
CAST. S. GIORGIO
VIRTUS NOCERA
Sacro C. Agropoli
VALENT. MAZZOLA
POL. BARONISSI
PONTECAGNANO
LEON GREGORIANI
JUG. AGROPOLI
VIRTUS J.GIFFONI
ATLETICO AGRO
FUTURA SOCCER
FOX PAESTUM
MARIA ROSA
VIGOR VELINA
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
POL TERZO TEMPO
REAL ANGRI
Mare Scus Agropoli
S. VITO POSITANO
J. CASALVELINO
SPD AZZURRA
MAIORESE
Pagina
1897
ALBAVILLA
BELLIZZI CALCIO
POL. FELDI – B
PRO VELIA-bianco
EURO CALCIO
ACERNO CALCIO
SPORT. VIETRI S/M
POL. NIKE’
ACERNO CALCIO
POL. AGRESE
ATLETICO CALCIO
CLUB ITALIA C.S.
OLEVANO SOCCER
SPORT. VIETRI S/M
Nagc BATTIPAGLIA
POL. FELDI – A
Atletico GRANATA
Compr. VALLEROTA
RIN. CAVA 2000
DIECI PIU’
Interparrocchiale
PRO VELIA-verdi
MANAGER
POL. AGRESE
Nagc BATTIPAGLIA
CSI ANGRI 1983
CIVISPORT
REAL PALOMONTE
PRO VELIA-rossi
PIXOUS 2002
ATLETICO CALCIO
Atletico GRANATA
POL. WEMBLEY
LIB. S .G. BOSCO
PELLEZZANO 2000
ASSOCALCIO SA
NUOVA NEUGEBURT
CLUB ITALIA C.S.
POL. FELDI – A
FAIANO
PRO SAN ROCCO
EMAN. BELARDI
ALFONSO NEGRO
POL. NIKE’
OLEVANO SOCCER
Compr. VALLEROTA
COM. FISCIANO
P. TERZO TEMPO-B
IUG. AGROPOLI
VIRTUS SIANESE
ASSOCALCIO SA
FOX PAESTUM-A
OLYMPIC SALERN
MANFREDINI Calc.
LIB. S .G. BOSCO
CAVA DR. SOCCER
P. TERZO TEMPO-C
EMAN. BELARDI
DOMUS M. SARNO
FUTURA SOCCER
FOX PAESTUM-B
CILENTO CALCIO
CAMPUS GROUP
FAIR PLAY DLF
SPORT.C.S.GIORGIO
POL. NIKE’
SPORT. VIS ANGRI
//////////
POL. FELDI
FOX PAESTUM-C
LEON. GREGORIANI
FAIANO
POL. WEMBLEY
CLUB C.D.SOCCER
PRIMAVERA-Verdi
PICCOLO STADIO
POL. SIANESE
VIRTUS SIANESE
VIRTUS NOCERA
RIN. CAVA 2000
VIGOR VELINA
Nagc BATTIPAGLIA
POL. FELDI
SPORT.C.S.GIORGIO
P. TERZO TEMPO-A
JUG. AGROPOLI
S.C. STRIANO
Aniello GRANITO-A
/////////////////////////////////
/////////
Coscia Football Acc.
DIECI PIU’
Libertas S. G. BOSCO
ASSOCALCIO SA
P. TERZO TEMPO-B
G. GALLOZZI
ATLETICO AGRO
Aniello GRANITO-B
S.C. SPES
SPORTING INDOOR
MANFREDINI Calcio
AZZURROSTELLATI
TORIA ASD
Salernitana 1919
TORIA ASD
INTERCOSTIERA
DOMUS M. SARNO
S.C. SPES
NUOVA BERTONI
OLEVANO SOCCER
SPORT ZONE
NEMEA CALCIO
AZZURROSTELLATI
AQUILOTTI CAVESI
Interparrocchiale
CILENTO RED DEVILS
PRO VELIA-bianco
SCAFATI NAGC
REAL ANGRI
EMAN. BELARDI
S.ALFONSO M.D.L.
Giffoni S.ANSELMO
POL. BARONISSI
PONTECAGNANO
CILENTO CALCIO-A
Sacro C. Agropoli
DECOROSO MONT.
ROTA SOCCER
CAMPUS GROUP
REAL CILENTO – A
SPORTING CELLE
PRO VELIA-verdi
Ippogrifo SARNESE
PULCINI a 5 (2005);
SP. CL. PICENTIA
PRIMAVERA-Rossi
ROCCADASPIDE
INTERCOSTIERA
PLAY SOCCER SA
S.C. SPES- bianchi
PONTECAGNANO
S. VITO POSITANO
DIECI PIU’
PRIMAVERA-Verdi
VIRTUS NOCERA
GRIMAUDO
IPPOGR. SARNESE
S. VITO POSITANO
J. CASALVELINO
M. OPRAMOLLA
BELLIZZI CALCIO
NEW MARY ROSY
REAL ANGRI
NEW GENERATION
P. TERZO TEMPO-A
//////////
Mare Scus Agropoli
Sacro C. Agropoli
S.C. SPES- rossi
POL. BARONISSI
NUOVA SALERNO
CIVISPORT
PULCINI a 6 (2004);
SPORT.C.PICENTIA
CSI ANGRI 1983
POL. NIKE’-BLU’
VIRTUS J. GIFFONI
M. Scus Acropoli-B
Sacro C. Agropoli
FOX PAESTUM
SPD AZZURA
/////////////////////////////////
CAMPUS GROUP
REAL ANGRI
POL. NIKE’-GIALLI
EMAN. BELARDI
M. Scus Acropoli-A
POL. WEMBLEY
POL. BARONISSI
M. OPRAMOLLA
MAIORESE
CIVISPORT
S. Michele Arcangelo
NEW GENERATION
PRIMAVERA-Rossi
AQUILOTTI IRNO
INTERCOSTIERA
ACERNO CALCIO
///////////
J. CASALVELINO
OLYMPIC SALERN
FAIANO
GRIMAUDO
PULCINI a 6 misti (2003/04);
INVICTA AGRO
MADONNA DEI B.
ATENA LUCANA
ACERNO CALCIO
VALENT. MAZZOLA
FOX PAESTUM
ANT. CORCIONE –A
CILENTO CALCIO-B
SPORT. VIETRI S/M
REAL POSEIDON
CIVISPORT
G.S. TANAGRO
REAL CILENTO – B
ATL. CONSILINUM
SIMONE BARONE
REAL PALOMONTE
CSI ANGRI 1983
POL. LOCUBIA
ATL. CORBARA
VIRTUS SIANESE
Antonio ESPOSITO
AZZURRA FATIMA
ANT. CORCIONE –B
CILENTO CALCIO-C
Coscia Football Acc
CAMPAGNA L.S.
Sp. S. CONSILINA
FAIR PLAY DLF
REAL CILENTO – C
CALPAZIO
BUCCINO VOLCEI
PIXOUS 2002
VALDIANO ASD
VIRTUS NOCERA
CASALBUONO
GROTTE DI CAST.
G. GALLOZZI
CLUB ITALIA C.S.
SANTA MARIA Ang.
Leon. GREGORIANI
POL. AGRESE
BELLIZZI CALCIO
VIRTUS ANGRI CA
POL. FELDI(Cagg.)
Certosa di PADULA
CALCIO SARNICA
LIB. S .G. BOSCO
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
Pagina
1898
PULCINI a 7 (2003);
GRIMAUDO ASD
PRIMAVERA-verdi
VIRTUS.J.GIFFONI
ASSOCALCIO SA
S. VITO POSITANO
NOCERINA –A
VIRTUS ANGRI Cal.
OGLIARESE
ROCCADASPIDE
POL. FELDI – C
SP. CL. PICENTIA
PRIMAVERA-rossi
JUG. AGROPOLI
P. WEMBLEY-Rossi
S.C. STRIANO
NOCERINA –B
S.VINCENZO SCAF.
MANFREDINI Calcio
LIB. S .G. BOSCO
OLIVETANA
NEW GENERATION
P.TERZO TEMPO-A
PICCOLO STADIO
P. WEMBLEY-Blù
S.C. SPES
PONTECAGNANO
VIGOR VELINA
MAIORESE
ALBA CAVESE
MANAGER
CAVA D. SOCCER
P.TERZO TEMPO- B
SPOT. VIS ANGRI
POL. NIKE’-GIALLI
FUTURA SOCCER
NUOV NEUGEBURT
PRO VELIA
NEMEA CALCIO
POL. FELDI – A
PRESSING SCAF.
SP. C.S. GIORGIO
M. SCUS Agropoli
POL. SIANESE
POL. NIKE’-BLU’
LING MONDO NAZ.
SPD AZZURRA
NUOVA SALERNO
OLYMPIC SALERN
POL. FELDI – B
DIECI PIU’
CATEGORIA ESORDIENTI
ESORDIENTI a 7 misti (2001/02);
REAL CONTURSI T.
POL. LOCUBIA
POL. WEMBLEY
SIMONE BARONE
FAIANO
SPORTING CELLE
PONTE BOYS
OLEVANO SOCCER
Sacro C. Agropoli-A
S. CIPRIANO PIC.
OLYMPIC SALERN
Nagc Battipaglia-A
POL. FELDI
EURO CALCIO
/////////////
Sacro C. Agropoli-B
LING MONDO NAZ.
CILENTO CALCIO
Nagc Battipaglia-B
A.GRANITO(Rofrano)
Carmine SPERANZA
/////////////
ACERNO CALCIO
LIB. S .G. BOSCO
Leon. GREGORIANI
FAIR PLAY DLF
CAMPAGNA L.S.
PIXOUS 2002
EMAN. BELARDI
ANIELLO GRANITO
M. OPRAMOLLA
VIVAIO MEAZZA
CALPAZIO
Cilento Red Devil S
ESORDIENTI a 9 misti (2001/02);
SP.CLUB PICENTIA
MADONNA DEI B.
ATL. CORBARA
TORIA ASD
POL. BARONISSI
POL NIKE’
SPORT. VIS ANGRI
POL. FELDI-B
REAL POSEIDON
NUOVA BERTONI
AQUILOTTI IRNO
CASALBUONO
FUTURA SOCCER
J. CASALVELINO
SPD AZZURRA
CIVISPORT
LIB. S.G. BOSCO
MANFREDINI Calcio
ANT. CORCIONE
IPPOGR. SARNESE
POL. SIANESE
Antonio ESPOSITO
CLUB ITALIA C.S.
CILENTO CALCIO
CAMPUS GROUP
REAL CILENTO
PRO VELIA-A
VALDIANO ASD
G. GALLOZZI
GROTTE DI CAST.
REAL ANGRI
PRO VELIA-A
VIGOR VELINA
G.S. TANAGRO
EDEN SOCCER SA
PRO VELIA-B
ASSOCALCIO SA
ATENA LUCANA
Giffoni S.ANSELMO
S. MARIA D. Angeli
PONTECAGNANO
BUCCINO VOLCEI
POL. FELDI-A
NEW MARY ROSY
AQUILOTTI Cavesi
S.C. PRIMAVERA
JUG. AGROPOLI
SPORT.C.PICENTIA
Coscia Football Acc
/////////////////////////////////
S.C. SPES
POL. FELDI
P. TERZO TEMPO-A
S. VITO POSITANO
FOX PAESTUM –A
OGLIARESE
/////////////////////////////////
CAVA D. SOCCER
ESORDIENTI a 9 puri (2002);
COM. FISCIANO
Mare Scus Agropoli
AQUILOTTI – A
S. VITO POSITANO
FAIANO
BOYS SCAFATESE
P.TERZO TEMPO-B
PICCOLO STADIO
POL. NIKE’
AQUILOTTI – B
PLAY SOCCER SA
Nagc BATTIPAGLIA
MILLENIUM SA
ATLETICO AGRO
CSI ANGRI 1983
EMAN. BELARDI
/////////////////////////////////
Nuov NEUGEBURT
BELLIZZI CALCIO
VIRTUS NOCERA
FOX PAESTUM –B
ESORDIENTI a 11 fair play (2001);
SP.CLUB PICENTIA
ASSOCALCIO SA
JUG. AGROPOLI
ATLETICO AGRO
F. DELLA MONICA
NOCERINA –A
S. MARIA DEGLI A.
SOCCER FUTURA
FOX PAESTUM
Salernitana 1919
PICCOLO STADIO
S.C. STRIANO
PLAY SOCCER SA
MILLENIUM SA –C
Nuov NEUGEBURT
AZZURROSTELLATI
ATLET. CORBARA
SP. VIETRI S/MARE
P. TERZO TEMPO
/////////////////////////////////
Mare Scus Agropoli
G. GALLOZZI
NOCERINA –B
VIRTUS ANGRI
POLISP. TRAMONTI
ALF. DI GIORGIO
S.C. PRIMAVERA
INTERCOSTIERA
VIRTUS SIANESE
S.C. SPES
ALBA CAVESE
ATL. GRANATA
BELLIZZI CALCIO
ROCCADASPIDE
SAN MARZANO
S.ALFONSO M.D.L.
DOMUS M. SARNO
MILLENIUM SA –A
RIN. CAVA 2000
PONTECAGNANO
Interparrocchiale
SP. C. S.GIORGIO
AQUILOTTI
POL. SIANESE
POL. AGRESE
MILLENIUM SA –B
S.Vincenzo e Martin
DIECI PIU’
Real PALOMONTE
N.B. – NELLA RIUNIONE TRA LE SOCIETA’ PARTECIPANTI, E’ STATO CONCORDATO L’UTILIZZO DI
ARBITRI FEDERALI CON ADDEBITO DELLE SPESE ARBITRALI A CARICO DELLE STESSE.
•
COME DA DISPOSIZIONI DEL S.G.S. Nazionale, I RISULTATI DELLE GARE RIFERITE A TUTTE LE
CATEGORIE ESORDIENTI E PULCINI NON POSSONO ESSERE PUBBLICATI.
•
SARANNO PUBBLICATI SOLTANTO GLI EVENTUALI PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI.
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
Pagina
1899
•
LE SOCIETA’ CLASSIFICATE COME “
SCUOLA CALCIO QUALIFICATE e
•
RICONOSCIUTE “ PARTECIPERANNO ALLA FESTA REGIONALE.
•
LE SPESE ARBITRALI SONO STABILITE IN Euro 30.00 (PER OGNI GARA DISPUTATA IN CASA)
PERTANTO LE SOCIETA’ PARTECIPANTI AL TORNEO “
VERSAMENTO DELLE QUOTE NEL SEGUENTE MODO:
LE SOCIETA’ PRESENTI NEI GIRONI
LE SOCIETA’ PRESENTI NEI GIRONI
A–CeE
B–D
ESORDIENTI a 11 “ EFFETTUERANNO IL
VERSERANNO LA SOMMA DI Euro 270.00
VERSERANNO LA SOMMA DI Euro 240.00
////////////////////////////
FESTA REGIONALE
N.B.-
LE GRADUATORIE DI MERITO SONO STATE PUBBLICATE SUL c.u. N. 48 della
PROVINCIALE FIGC DI SALERNO
DELEGAZIONE
1. Esordienti a 11 “FAIR PLAY “ (2001)
Campo: DE GASPERI – Salerno; giorno 18/05/2014 ore 09.30
SOCIETA’ PARTECIPANTI:
ASSOCALCIO SA
MILLENIUM SA
S.C. SPES
SPORT. PICENTIA
GARE DISPUTATE E RISULTATI:
•
•
SPORTING C- PICENTIA – MILLENIUM Calcio SA
ASSOCALCIO SALERNO – S.C. SPES
Campo: R. SETTEMBRINO– FRATTE-SALERNO; giorno 01/06/2014 ore
•
S.C. SPES – MILLENIUM Calcio SA
• ASSOCALCIO SA – Sporting C.PICENTIA
09.30
LA SOCIETA’ SPORT. CLUB PICENTIA parteciperà alla FESTA
REGIONALE
/////////////////////////////
2.
Esordienti a 9 PURI (2002)
Campo: PIERRO – Pontecagnano; giorno 21/05/2014 ore 16.00
SOCIETA’ PARTECIPANTI:
POL. NIKE’
S.C. SPES
CSI ANGRI
ASD FAIANO
GARE DISPUTATE:
•
•
CSI ANGRI 1983 – FAIANO
POL. NIKE’ – S.C. SPES
LA SOCIETA’ S.C. SPES parteciperà alla FESTA REGIONALE
3. PULCINI a 7 PURI (2003)
Campo: PIERRO – Pontecagnano; giorno 21/05/2014 ore 16.00
SOCIETA’ PARTECIPANTI:
POL. TERZO TEMPO
S.C. SPES
PONTECAGNANO
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
SPORT. PICENTIA
Pagina
1900
GARE DISPUTATE:
•
•
S.C. SPES – POL. TERZO TEMPO
PONTECAGNANO – SPORTIN CLUB PICENTIA
LA SOCIETA’ S.C. SPES parteciperà alla FESTA REGIONALE
/////////////////////////////
RIEPILOGO GENERALE PARTECIPAZIONE ALLA FESTA REGIONALE:
•
SOCIETA’ PARTECIPANTE CAT. ESORDIENTI a 11 (2001): Sport.
Club
PICENTIA ;
•
SOCIETA’ PARTECIPANTE CAT. ESORDIENTI a 9 Puri (2002): S.
•
SOCIETA’ PARTECIPANTE CAT. PULCINI a 7 Puri (2003) : S.
•
SOCIETA’ PARTECIPANTE CAT. PULCINI a 6 Puri (2004):
C. SPES ;
C. SPES ;
ASSOCALCIO SA ;
N.B. – SI AVVISANO LE SOCIETA’ DI CONSULTARE IL C.U. REGIONALE PER DATA E LUOGO.
/////////////////////////////
4. FUN FOOTBALL – (Piccoli Amici- Pulcini 2006-2007)
Campo: P.Borsellino – VOLLA (NA); giorno 18/05/2014 ore 09.00
SOCIETA’ PARTECIPANTI:
POL. FELDI
TORIA ASD
J.CASALVELINO
POL. WEMBLEY
/////////////////////////////
5. SEI BRAVO a …. Scuola di Calcio – (Pulcini 2003-2004)
Campo: R. Paudice – S.Giorgio a Cremano (NA); giorno 19/05/2014 ore 17.00
SOCIETA’ PARTECIPANTE:
VIGOR VELINA
//////////////////////////////////
FESTA PROVINCIALE
Questa Delegazione Provinciale, nell’organizzare la FESTA PROVINCIALE, anche per l’annata sportiva
2013/2014, intende, diversamente da quanto disposto per le stagioni sportive passate, coinvolgere il
maggior numero di Società.
In ragione di tale orientamento, saranno invitate alla Festa Provinciale dell’Attività di Base, quelle
Società che nel corso dell’anno sportivo hanno mostrato capacità organizzative, disponibilità,
collaborazione, validi requisiti tecnici e che più di altre hanno interpretato i valori veri del calcio
giovanile stabiliti dalla carta dei diritti UEFA, pubblicati nel Comunicato del S.G.S. Nazionale e ribaditi
settimanalmente nei comunicati ufficiali di questa Delegazione Provinciale.
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
Pagina
1901
SOCIETÀ PARTECIPANTI
1. Esordienti a 11 “FAIR PLAY “ (2001)
Campo: Centro Agrese – Nocera Inf.; giorno
30/05/2014 ore 16.00
SOCIETA’ PARTECIPANTI:
Sport. C.S. GIORGIO
POL. AGRESE
S. MARZANO
PICCOLO STADIO
2. Esordienti a 9 PURI (2002)
Campo: A.BOLOGNESE – Capezzano; giorno 03/06/2014 ore 17.00
SOCIETA’ PARTECIPANTI:
POL.NIKE
ATLETICO AGRO
COSCIA F.B.CLUB
Nuova Neugeburt
/////////////////////////////
Campo:
C.S. “A. FORTUNATO”– S.Mango Piemonte
09.00
giorno
08/06/2014 ore
CATEGORIE INTERESSATE E SOCIETA’ PARTECIPANTI:
3.
Cat. Esordienti a 7 e 9 MISTI (2001-2002)
BUCCINO VOLCEI
PRO VELIA 2000
CAMPUS GROUP
POL. FELDI
FUTURA SOCCER
Sport. C.PICENTIA
CILENTO CALCIO
VIGOR VELINA
CARMINE SPERANZA
/////////////////////////////
4.
Cat. Pulcini a 5
POL. TERZO TEMPO
(2005)
IPPOGR. SARNESE
PLAY SOCCER SA
POL. BARONISSI
/////////////////////////////
Cat. Pulcini a 6
5.
AZZURRA SPD
(2004)
CIVISPORT
J. CALSAVELINO
DIECI PIU’
/////////////////////////////
6.
Cat. Pulcini a 6 MISTI (2003-2004)
DOMUS M. SARNO
REAL CILENTO
ACERNO CALCIO
POL. LOCUBIA
/////////////////////////////
Cat. PULCINI a 7 PURI (2003)
7.
NOCERINA
NUOVA SALERNO
LIB. S. G. BOSCO
POL. WEMBLEY
OGNI SOCIETA’ PARTECIPANTE DOVRA’ PRESENTARSI CON:
•
•
•
•
Almeno 1 pallone;
2 divise di diverso colore;
Distinta dei giocatori;
Tessere federali.
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
Pagina
1902
APERTURA UFFICI DELLA DELEGAZIONE PROVINCIALE AL PUBBLICO
Si ricorda alle Società dipendenti, che per la stagione sportiva 2013/2014, gli uffici di questa
Delegazione Provinciale osserveranno i seguentI giorni ed orari di apertura al pubblico:
LUNEDÌ
dalle ore 17.30 alle ore 19.30
MARTEDÌ dalle ore 17.30 alle ore 19.30
GIOVEDÌ dalle ore 17.30 alle ore 19.30
Si raccomanda i Dirigenti delle società di attenersi ai suindicati orari, sia per le comunicazioni
telefoniche che per l’accesso agli uffici.
È fatto salva, per altra, la possibilità di appuntamento con il Delegato ed il Segretario in altri
giorni ed orari.
N.B.: nell’interesse di tutte le società e nel pieno rispetto dei signori dirigenti in attesa, si affida alla
cortesia di tutti, la raccomandazione che i colloqui siano sintetici e rapidi.
Le ammende irrogate con il presente comunicato dovranno pervenire a questa Delegazione
entro e non oltre il 12 giugno 2014.
Pubblicato in Salerno, affisso all’albo della Delegazione Provinciale ed inserito sul suo Sito
Internet il 5 giugno 2014
Il Segretario
Piero Malangone
F.I.G.C. – L.N.D. – D.P. Salerno – Comunicato Ufficiale L.N.D. – S.G.S. – n. 49 del 5 giugno 2014
Il Delegato
Donato Di Stasi
Pagina
1903
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
437 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content