close

Enter

Log in using OpenID

Deliberazione Commissariale con i poteri della Giunta n. 56 del 22

embedDownload
CITTÀ DI CALATAFIMI SEGESTA
LIBERO CONSORZIO DELLA E X PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI
Originale di deliberazione del Commissario Straordinario con i
poteri della Giunta Comunale
N . 56
del Reg.
OGGETTO:
Data 22.04.2014
Stipula convenzione con la Cooperativa Sociale ORIZZONTE
con sede legale in Altavilla Milicia per assunzione retta di
ricovero a favore di n. 3 disabili psichici. Periodo:
01.01.2014-31.12.2014.
L'anno duemilaquattordici i l giorno ventidue del mese di Aprile alle ore 11.30 e seguenti, nella sala
delle adunanze del Comune suddetto, i l Commissario Straordinario Dott.ssa Rosaria Mancuso adotta il
provvedimento all'oggetto. - »•
Partecipa i l Segretario Comunale Dr. Pietro Pipitone con fimzioni consultive, referenti, di assistenza e
verbalizzazione.
uiun
-'^
iiiìàiiiK^
K
>•.
-.A, {Ì.\:
^ .v ^
I L COMMISSARIO STRAORDINARIO IM;-;! ;
RICHIAMATA la Legge Regionale n. 7 del 26 Agosto 1992;
i
.a è 8 v i M^],, .m \ ^
VISTO l'art. 47 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445;
VISTOl'art. 3, comma 2 della Legge Regionale n. 25/2000;
•
UJ«
VISTO i l Decreto del Presidente della Regione Sicilia n. 74/Serv. 17S.G. del 28/03/2014 con i l quale
è stato nominato
Rosaria Mancuso;
Commissario Straordinario
del Comune
di Calatafimi Segesta
,
>
- . r j . :
la Dott.ssa
-.i.
;
PROPOSTA DI DELIBERAZIONE AL COMMISSARIO STRAORDINARIO
Il Responsabile del Settore Socio Culturale
PREMESSO che la L.R. n. 22/86 che disciplina i l riordino dei servizi socio assistenziali prevede
all'ali. 20 che i Comuni possono stipulare convenzioni con Enti iscritti all'Albo Regionale ai sensi
dell'art. 26 della medesima legge, per pervenire a una forma associata di gestione dei servizi con gli
Enti affidatari;
DATO A T T O che i l ricovero dei disabili avviene su segnalazione del Dipartimento Salute Mentale
e successiva autorizzazione del Direttore Generale dell'A.S.P.;
VISTA la Circolare 14 Giugno 2000, n. 3 dell'Assessorato Enti Locali recante "Direttive sulle
modalità di ricovero presso strutture socio-assistenziali dei disabili mentali" che prevede
l'obbligatorietà dei Comuni di provvedere ai ricoveri segnalati dal DSM;
VISTA la Circolare n. 14 dell'Assessorato della Famiglia, delle Politiche Sociali e delle
Autonomie Locali, del 10/07/2008 che, ribadendo quanto già chiarito con nota n. 3875 del
28/11/2007, ritiene assolutamente prioritario, sul piano politico e su quello etico, i l rispetto dei
diritti dei cittadini disagiati e dispone, tra l'altro testualmente " si diffidano le amministrazioni
comunali ad inserire nel proprio bilancio di previsione risorse commisurate ai bisogni rilevati
nell 'anno precedente per il pagamento delle rette di ricovero, o eventualmente, a prevederle nella
fase di assestamento qualora l'approvazione sia già avvenuta, nonché a provvedere ai pagamenti
accertati a favore degli enti creditori comunicando le eventuali motivazioni del mancato
pagamento'"
PRESO A T T O che ai sensi della dianzi citata Circolare "m alcun caso la mancata stipula delle
Convenzioni con i suddetti enti, solleva le Amministrazioni Comunali dall 'obbligo del pagamento
delle rette per i ricoveri" e che "/ 'eventuale aggravio delle rette, dovuto ai ritardi nei pagamenti,
può inoltre configurare responsabilità di danno erariale a carico degli amministratori
inadempienti", con l'avvertenza che "l'inosservanza dì tali disposizioni darà luogo a interventi
sostitutivi e/o ispettivi da parte di questo Assessorato come previsto dall'art. 24 della L.R. n. 44 del
1991";
A C C E R T A T O che ai sensi dell'art. 7 del Decreto dell'Assessorato Enti Locali n. 867/S7 del 15
Aprile 2003, per l'accesso ai servizi residenziali mediante ricovero intero o diurno, i soggetti adulti,
gli anziani ed i soggetti con disabilità fisica, psichica o sensoriale e sofferenti mentali,
compartecipano al costo di mantenimento secondo le prescrizioni dello stesso articolo;
VISTA la L. R. 9 maggio 1986 n. 22 di riordino dei servizi e delle attività socio-assistenziali in
Sicilia;
..^^-'ii-Kii-:
VISTA la circolare n. 8 del 9 Giugno 1989 dell'Assessorato EE.LL. in materia di Istituzione
dell'Albo Regionale degli Enti privati di assistenza;
CONSIDERATO che ai sensi della circolare 27/06/1996, n. 8 pubbUcata sulla GURS n. 40 del
10/08/1996, richiamata dallo stesso Ass.to agli Enti Locali nella nota prot. n. 548 del 06/04/2005, la
stipula della convenzione (nella quale vanno evidenziati gli elementi qualificanti) costituisce
adempimento obbligatorio ove si scelga, per singole tipologie di servizi ed utenti, la gestione
indiretta, avvalendosi di istituzioni in possesso dei prescritti requisiti;
VISTO lo schema di convenzione-tipo per la gestione di Comunità Alloggio per disabili psichici,
approvato con D.P.R.S. n. 158 del 4 Giugno 1996;
DATO A T T O che per gli anni pregressi con atti deliberativi vari sono state assunte le rette di
ricovero a favore di n. 3 disabili mentali, i cui nominativi sono elencati nell'allegato "A";
E V I D E N Z I A T O che gli stessi sono attualmente ospiti presso la Comunità Alloggio "Villa Giada"
di Calatafimi Segesta, le Comunità Alloggio "Oasi" e "Villa Felicia" di Castellammare del Golfo,
gestite dalla Società Cooperativa Sociale ORIZZONTE, regolarmente iscritta all'Albo Regionale
delle istituzioni assistenziaU art. 26 della L.R. n. 22/86;
: ,
=
CONSIDERATO che, non essendo venuti meno i presupposti che hanno determinato i l ricovero
dei disabili, si rende necessario assumere ancora una volta la retta di ricovero a favore degli stessi;
E V I D E N Z I A T O che questo Ente, pur essendo privo di bilancio di previsione per l'armo 2014,
deve comunque provvedere ad assumere la retta di ricovero a favore degli utenti, meglio
generalizzati nell'allegato " A " per la durata di armi 1 (uno) a decorrere dal 01.01.2014 e fino al
31.12.2014, previa stipula di apposita convenzione tra questo Comune e la Coop. Sociale
ORIZZONTE, applicando, anche per l'anno 2014, gli importi concordati con la società che gestisce
le strutture residenziali ospitanti, già corrisposti negli anni pregressi, e corrispondenti: quanto al
canone fisso mensile € 1.502,81 e quanto alla retta di ricovero giornaliera € 20,03 oltre I V A al 4%;
A C C E R T A T O che la spesa conseguente per la stipula della convenzione in parola ammonta ad €
79.075,37 e che l'impegno di spesa rientra nei limiti previsti dall'art. 163 comma 2 del D. Lgs. N .
267/2000;
V I S T O lo schema di convenzione predisposto da questo Settore Socio-culturale, in armonia con le
vigenti disposizioni prima richiamate;
RITENUTO di dover provvedere adeguatamente in merito;
VISTO il D. Lgs. N . 267/2000;
PROPONE
Per i motivi espressi in narrativa che qui si intendono materialmente riportati:
1) Approvare, lo schema di convenzione allegato alla presente deliberazione quale parte
integrante e sostanziale, che regola i l rapporto tra i l Comune di Calatafimi Segesta e la
Società Cooperativa Sociale ORIZZONTE con sede legale in Altavilla Milicia nella Via
Firenze, 2, Codice Fiscale e P.IVA: 05110610820;
2) Autorizzare e dare mandato al Responsabile del Settore Socio-culturale alla stipula della
convenzione con l'ente in premessa citato per la durata di armi 1 (uno), a decorrere dal
01.01.2014 e fino al 31.12.2014, in conformità all'allegato schema, al fine di regolamentare
i rapporti in atto e quelli fiituri che intercorreranno con il medesimo Ente;
3) Stabilire che i l canone fisso mensile e la retta di ricovero giornaliera anmiontano
rispettivamente ad € 1.502,81 ed € 20,03 oltre I V A al 4%, da applicarsi a favore di n. 3
disabili psichici all'uopo individuati nell' elenco "A", che fa parte integrante e sostanziale
del presente atto, attualmente ospiti presso le Comunità Alloggio "Oasi" e "Villa Felicia" di
Castellammare del Golfo e la Comunità Alloggio"Villa Giada" di Calatafimi Segesta, gestite
dalla Cooperativa Sociale ORIZZONTE regolarmente iscritta all'Albo Regionale delle
istituzioni assistenziali art. 26 della L.R. n. 22/86;
4) Autorizzare i l Responsabile dei Servizi Sociali, ad esecutività del presente deliberato, ad
attivare le procedure per l'adozione del consequenziale provvedimento di spesa che viene a
gravare sul cap. 188400 "Rette ricovero disabili" del bilancio dell'esercizio finanziario anno
2014.
I L COMMISSARIO STRAORDINARIO
(con i poteri della Giunta Comunale)
•
Vista la proposta di deliberazione nel testo sopra riportato e ritenutala meritevole di
approvazione;
,
•
Visti i pareri favorevoli resi ai sensi dell'art. 1, lett.i della L.R. N.48/91, nonché
l'attestazione sulla copertura
finanziaria;
aiiué.
DELIBERA
.i-bw^a-.
1. Approvare e fare propria la proposta di deliberazione nel testo sopra riportato che di seguito
si intende ripetuto e trascritto;
2. Dichiarare i l presente deliberato inmiediatamente esecutivo ai sensi di legge.
il/
.
!I
l
. •
' •
I L COMMISSARIO STRAORDINARIO
Cfòtt. ssa Rosaria Mancuso
IL SEGRETARIO GENERALE
Visti gli atti d'ufficio
ATTESTA
Che la presente deliberazione
•
_per rimanervi gg. 15
È stata pubblicata all'albo pretorio on - line il giorno
consecutivi.
Dalla Residenza Comunale,
Il Segretario Generale
IL SEGRETARIO GENERALE
Visti gli atti d'ufficio
ATTESTA
Che la presente deliberazione
• È stata pubblicata all'albo pretorio on - line il giorno
jper rimanervi gg. 15
consecutivi;
•
E ' divenuta esecutiva per
•
I l Decorso di gg. 10 dalla pubblicazione;
•
[2j Immediata esecutività;
ZZ.-
CJi-Zci^
Dalla Residenza Comunale,
tarlo
FM.RALE
Dn Hàto Costantino Pipitone
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
2 543 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content