close

Enter

Log in using OpenID

346 Circolare scr finali 2013-2014 IeFP

embedDownload
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE
“Antonio Stradivari”
Scuola Internazionale di Liuteria - Liceo Musicale
Istituto Tecnico e Professionale per la Moda e l’Arredo
c.f. - p.i. 80004640191
Circolare n. 346/14
Prot. n. 1227/14
cod. min. cris00800d
Cremona, 23 maggio 2014
Ai Docenti delle classi
IeFP Operatore dell’Abbigliamento / Sartoria
IeFPOperatore del legno / Addetto al Disegno di Arredo
Al Direttore S.G.A. ed all’Ufficio di Segreteria
Ai Collaboratori del Preside
Al Personale Ausiliario e Tecnico
DUE SEDI
Oggetto: scrutini del 2° quadrimestre ed adempimenti relativi per le classi Iefp Operatore dell’Abbigliamento / Sartoria e
Operatore del Legno / Addetto al Disegno di Arredo - Adempimenti Esami di Qualifica
Premesso che, nella seduta del 20 maggio 2014 il Collegio dei Docenti ha confermato per le classi in oggetto le modalità di
valutazione finale utilizzate nello scorso anno scolastico, ed in particolare ha deciso di:
-
effettuare gli scrutini finali sia secondo i criteri dell’Istruzione e Formazione Professionale Regionale (IeFP) sia secondo le
modalità dell’Istruzione Statale (IP) allo scopo di raccordare i due sistemi e di favorire eventuali futuri passaggi di allievi
da un sistema all’altro;
consegnare agli allievi di dette classi sia il Portfolio certificativo delle competenze acquisite secondo l’ordinamento IeFP
sia la pagella secondo l’ordinamento IP,
si impartiscono le seguenti disposizioni operative in aggiunta a quelle della circolare 344 del 21/05/14.
A) SCADENZE
L’inserimento dei dati nel portfolio informatico MASTERCOM dovrà essere effettuato separatamente rispetto all’inserimento
dei dati nelle pagelle informatiche dell’ordinamento IP. L’inserimento nel PORTFOLIO sarà attivo dal 27 maggio e chiuso
il giorno prima dello scrutinio. Le modalità di collegamento a Mastercom evidenziate nella circolare interna n. 344/2014.
B) INSERIMENTO ASSENZE
I dati relativi alle assenze vanno inseriti SIA NELLE PAGELLE CHE NEL PORTFOLIO. Nel caso un docente debba
inserire non una, ma una serie di competenze, tutte le assenze vanno attribuite solo alla prima.
C) INSERIMENTO VOTI/FRAGILITA’
VOTI
 Nel portfolio (1/M PORTFOLIO, 1/AR PORTFOLIO, 2 M/A PORTFOLIO - 2M/AR PORTFOLIO, 2M/B PORTFOLIO E
3/M PORTFOLIO) i docenti dovranno inserire i voti in centesimi derivandoli dalle prove sommative svolte con riguardo
alle Unità Formative di pertinenza. In sede di scrutinio si procederà alla revisione collegiale delle valutazioni proposte.
Per maggiore chiarezza si forniscono nell’allegato 1 gli abbinamenti “classe/competenza/docente” per i portfolio delle
classi prime, seconde e terze IeFP onde evidenziare il docente a cui è affidata la proposta valutativa ed il relativo
inserimento.
 Nella pagella (1/AR, 1/M, 2M/AR, 2M/A, 2M/B, 3/M) i docenti dovranno inserire voti in decimi secondo le indicazioni
fornite con circolare 344/2014. E’ evidente che se non perfettamente coincidenti le valutazioni espresse nei due sistemi
dovranno essere tra loro coerenti.
FRAGILITA’ - Vanno inserite SOLO nel PORTFOLIO secondo le modalità indicate con circolare n. 344/2014
Sistema di Gestione Qualità
UNI EN ISO 9001-2008
Certificato
(EA37)
Palazzo Pallavicino Ariguzzi, via Colletta, 5 – 26100 Cremona - tel. 0372/38689 – fax 0372/800233
sede staccata: via Santa Maria in Betlem 7/a – 26100 Cremona
e-mail: [email protected] – posta certificata: [email protected]
sito web: www.istitutostradivari.it e www. scuoladiliuteria.com
Pag.
VALUTAZIONE DEGLI ALUNNI CON DIFFICOLTÀ SPECIFICA DI APPRENDIMENTO (DSA-BES)
Per gli alunni con difficoltà specifiche di apprendimento (DSA) adeguatamente certificate la valutazione e la verifica degli
apprendimenti devono tenere conto delle specifiche situazioni soggettive di tali alunni come da PDP. Lo stesso dicasi per gli
alunni BES.
1
VALUTAZIONE DEGLI ALUNNI CON DISABILITÀ
La valutazione degli alunni con disabilità è operata dal Consiglio di classe con riferimento al PEI ed alle specifiche ivi
contenute circa la valutazione normale o differenziata.
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE
“Antonio Stradivari”
Scuola Internazionale di Liuteria - Liceo Musicale
Istituto Tecnico e Professionale per la Moda e l’Arredo
c.f. - p.i. 80004640191
cod. min. cris00800d
Per la rilevazione BES ai fini del piano dell’inclusione 2014/2015 si fa riferimento al modello e alle modalità indicati nella
Circolare Interna 344/14
D) MATERIALI DA CONSEGNARE AGLI ALLIEVI DELLE CLASSE 1e 2 2e
Nella premessa che il sistema di Iefp non è regolato dal DPR 122/09, lo scrutinio si concluderà per ogni allievo di classe 1^ e
2^ con un giudizio di ammissione/non ammissione alla classe successiva
I piani di lavoro individuali per gli allievi con fragilità (v. all. 2) vanno compilati ed inviati dai singoli docenti tramite il
sistema MASTERCOM secondo i tempi e le indicazioni impartite con circolare n. 344/2014
I Coordinatori di classe consegneranno a ciascun allievo i seguenti documenti:
 Parte certificativa del portfolio con evidenza delle competenze, del livello raggiunto e di eventuali fragilità.
 Comunicazione sostitutiva della pagella con voti ed assenze
Per le classi 1e e 2e la consegna avverrà il 17 giugno 2014, dalle ore 14.00 alle ore 16.00, saranno presenti anche gli altri
docenti della classe con cui i singoli allievi potranno chiarire ogni aspetto delle attività dei piani di lavoro da svolgere.
E) ESAMI DI QUALIFICA PER LE CLASSI 3e
AMMISSIONE ED ASSEGNAZIONE DEL CREDITO FORMATIVO: Secondo quanto specificato nella dds 3255/14 avente per
oggetto “Determinazioni in merito alle sessioni d’esame a conclusione dei percorsi di Qualifica e di Diploma Professionale
della Regione Lombardia” e successive modifiche ed integrazioni, di cui si allega il punto 7.1 per comodità di lettura (v. all. 3),
in sede di scrutinio finale il Consiglio di classe procede alla ammissione degli allievi agli esami di qualifica ed alla
assegnazione del credito formativo per min. 18 e max 30 punti. “La valutazione di ammissione e la conseguente
determinazione del credito non si riferiscono alle singole annualità, bensì al risultato complessivamente ottenuto
nell’intero percorso, relativamente alle competenze acquisite” e vengono espresse secondo i criteri indicati nell’allegato 4
Al termine dello scrutinio finale, per gli alunni ammessi, il Consiglio di Classe definirà anche le condizioni per il
possibile passaggio al quarto anno dal Sistema IeFP al Sistema IP per gli allievi che lo hanno richiesto.
COMMISSIONE: Sono designati quali membri della Commissione d’Esame i seguenti docenti del Consiglio di Classe (Équipe
dei Formatori):
 Prof.ssa Ilaria Visioli, docente Area delle Competenze Tecnico Professionali
 Prof.ssa Daniela Parella, Area delle Competenze di Base (Competenze Linguistiche)
 Prof.ssa Urano Borodani, Area delle Competenze di Base (Competenze Matematiche)
CALENDARIO: L’ipotesi di calendario degli Esami di Qualifica, da confermare e completare a seguito della riunione
preliminare è il seguente:






martedi' 3 giugno: dalle ore 15,00 alle ore 16,00 insediamento della Commissione, riunione preliminare
mercoledì 4 giugno: dalle ore 8.30 alle ore 14.30 prova tecnico professionale - a seguire correzioni
giovedì 5 giugno: dalle ore 8,30 alle ore 12,30 prova centralizzata - a seguire correzioni
sabato 7 giugno: dalle ore 8.30 alle ore 14.30 colloquio n. 8 studenti
lunedì 9 giugno: dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14,00 alle ore 18.00 colloquio n.15 studenti
mercoledì 11 giugno: dalle ore 15.30 alle ore 16.30 scrutinio finale
Sistema di Gestione Qualità
UNI EN ISO 9001-2008
Certificato
(EA37)
(competenza di Visioli)
(competenza prof.ssa Visioli)
(competenza prof.ssa Michelotti)
(competenza prof. Michelotti e Segreteria Didattica)
(competenza di Visioli)
(competenza rispettivamente proff.sse Michelotti e Parrella)
Palazzo Pallavicino Ariguzzi, via Colletta, 5 – 26100 Cremona - tel. 0372/38689 – fax 0372/800233
sede staccata: via Santa Maria in Betlem 7/a – 26100 Cremona
e-mail: [email protected] – posta certificata: [email protected]
sito web: www.istitutostradivari.it e www. scuoladiliuteria.com
Pag.
a) Documento di presentazione del percorso realizzato
b) 1- Progetto Formativo classe III
2 - Progetto Formativo Personalizzato classe III
3 - Portfolio personale delle competenze/allieva-o
4 - Ulteriore documentazione – A alternanza scuola-lavoro
c) Certificazioni H,DSA e BES
2
DOCUMENTAZIONE: Di seguito vengono elencati i documenti da predisporre per gli esami di qualifica 13/14 secondo le
indicazioni impartite da REGIONE LOMBARDIA e con l’indicazione dei docenti che devono curarne la produzione:
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE
“Antonio Stradivari”
Scuola Internazionale di Liuteria - Liceo Musicale
Istituto Tecnico e Professionale per la Moda e l’Arredo
c.f. - p.i. 80004640191
cod. min. cris00800d
Per gli scrutini la Segreteria produrrà inoltre
 tabelloni,
 tabelle assegnazione credito formativo,
 presente circolare con indicazioni e griglia di calcolo del credito
A richiesta dovranno essere rese disponibili alla Commissione i seguenti ulteriori documenti:
 Piano Formativo e Piani Formativi Personalizzati del primo e secondo anno (competenza proff. Visioli-Michelotti)
 Registri delle presenze -primo e secondo anno
(competenza Segreteria)
 Unità Formative e testi delle prove di accertamento delle competenze
(competenza Visioli)
 Prove svolte dai singoli studenti
(competenza Visioli per anno in corso
e segreteria anni precedenti)
 Nomina commissari interni
(competenza Dirigente scolastico)
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
MIRELVA MONDINI
Pag.
3
Allegati:
1 – Abbinamenti “classe/competenza/docente” per i portfolio delle classi prime, seconde e terze IeFP
2 – Modello di piano di lavoro individuale per allievi con fragilità
3 – Estratto punto 7.1 dds 3225/14 Regione Lombardia sulle modalità di ammissione ed assegnazione crediti formativi ai
candidati agli esami di qualifica
4 – Griglia assegnazione crediti formativi e livelli
Sistema di Gestione Qualità
UNI EN ISO 9001-2008
Certificato
(EA37)
Palazzo Pallavicino Ariguzzi, via Colletta, 5 – 26100 Cremona - tel. 0372/38689 – fax 0372/800233
sede staccata: via Santa Maria in Betlem 7/a – 26100 Cremona
e-mail: [email protected] – posta certificata: [email protected]
sito web: www.istitutostradivari.it e www. scuoladiliuteria.com
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE
“Antonio Stradivari”
Scuola Internazionale di Liuteria - Liceo Musicale
Istituto Tecnico e Professionale per la Moda e l’Arredo
c.f. - p.i. 80004640191
cod. min. cris00800d
Allegato n. 1 alla circolare interna di convocazione degli scrutini finali Iefp
CLASSE 1/M MODA PORTFOLIO
COMPETENZA
DOCENTE
TRIMARCHI LUISA
TRIMARCHI LUISA
TRIMARCHI LUISA
TRIMARCHI LUISA
TRIMARCHI LUISA
DEMICHELI BIANCAMARIA
DEMICHELI BIANCAMARIA
DEMICHELI BIANCAMARIA
DEMICHELI BIANCAMARIA
DEMICHELI BIANCAMARIA
SOMENZI LUCIA
SOMENZI LUCIA
BARILI ALFREDA (LUPI ANNA LISA MARIA)
PARRELLA DANIELA
PENNACCHI GIORGIO
PENNACCHI GIORGIO
SPADARI ELENA
SPADARI ELENA
THEVENET BONA EMANUELA
VISIOLI ILARIA
THEVENET BONA EMANUELA
VISIOLI ILARIA
THEVENET BONA EMANUELA
VISIOLI ILARIA
THEVENET BONA EMANUELA
VISIOLI ILARIA
THEVENET BONA EMANUELA
VISIOLI ILARIA
SPADARI ELENA
SPADARI ELENA
VAILATI ANDREA
THEVENET BONA EMANUELA
VISIOLI ILARIA
THEVENET BONA EMANUELA
VISIOLI ILARIA
DEMICHELI BIANCAMARIA
PENNACCHI GIORGIO
VAILATI ANDREA
PENNACCHI GIORGIO
CARATOZZOLO DANILO
CARATOZZOLO DANILO
CARATOZZOLO DANILO
CARATOZZOLO DANILO
FRANZINI ANNA RITA
THEVENET BONA EMANUELA
THEVENET BONA EMANUELA
THEVENET BONA EMANUELA
Pag.
4
OB-LING.1 Ascoltare e comprendere
OB-LING2. Leggere e comprendere
OB-LING3. Produrre testi scritti
OB-LING4. Produrre comunicazioni orali
OB-LING5. Interagire utilizzando linguaggi e codici
OB-LINGS1. Ascoltare e comprendere semplici comunicazioni orali
OB-LINGS2. Leggere e comprendere semplici testi scritti
OB-LINGS3. Produrre semplici testi scritti
OB-LINGS4. Produrre brevi comunicazioni orali
OB-LINGS5. Interagire in semplici scambi comunicativi
OB-MATE1. Utilizzare strumenti e metodi di calcolo
OB-MATE2. Analizzare e calcolare semplici figure geometriche e oggetti
OB-SC.INT1. Applicare metodi e procedure di osservazione ed indagine scientifica ai fenomeni naturali
OB-STOR1. Comprendere il cambiamento e la diversità dei tempi storici
OB-STOR2. Collocare l'esperienza personale in un sistema di regole
OB-STOR3. Collocare l'esperienza personale nel funzionamento del sistema economico
OSA1. Definire e pianificare le attività da compiere
OSA2. Approntare strumenti, attrezzature e macchinari
OSA3. Monitorare e manutenere strumenti attrezzature e macchinari
OSA3. Monitorare e manutenere strumenti attrezzature e macchinari
OSA4. Predisporre e curare gli spazi di lavoro
OSA4. Predisporre e curare gli spazi di lavoro
OSA5-M. Rilevare caratteristiche del tessuto e correggere difetti
OSA5-M. Rilevare caratteristiche del tessuto e correggere difetti
OSA6-M. Elaborare tagli base, partendo da misure prestabilite
OSA6-M. Elaborare tagli base, partendo da misure prestabilite
OSA.7-M. Realizzare capi d'abbigliamento in taglia, nel rispetto delle fasi di lavorazione
OSA.7-M. Realizzare capi d'abbigliamento in taglia, nel rispetto delle fasi di lavorazione
OSA.8-M. Rappresentare figurini di capi d'abbigliamento
OSA.9-M. Ricostruire l'evoluzione storica dello stile e dei tessuti
OSA.10-M. Accogliere e supportare tecnicamente il cliente
OSA.11-M. Realizzare prototipi di capi d'abbigliamento
OSA.11-M. Realizzare prototipi di capi d'abbigliamento
OSA.12-M. Organizzare le procedure di lavoro tecnico
OSA.12-M. Organizzare le procedure di lavoro tecnico
OSA.13-M. Sapere presentarsi e argomentare sugli argomenti lavorativi in lingua straniera
OSA.14-M. Utilizzare le tecnologie nel contesto culturale, sociale e di cittadinanza attiva
OSA.15-M. Utilizzare strumenti tecnolgici e informatici
OSA COMUNE 2. Operare in sicurezza
NOB-MOT1 Padroneggiare le capacità motorie di base
NOB-MOT2 Tradurre le istruzioni in operazioni motorie
NOB-MOT3 Stabilire col mondo esterno comportamenti socialmente responsabili
NOB-MOT4 Percepire il corpo nella sua complessità funzionale
NOB-LING 1 Accogliere e valorizzare la dimensione spirituale
PECUP2 Autonomia responsabilità e partecipzione
PECUP3 Rispetto delle regole
PECUP6 Lavorare in gruppo
Sistema di Gestione Qualità
UNI EN ISO 9001-2008
Certificato
(EA37)
Palazzo Pallavicino Ariguzzi, via Colletta, 5 – 26100 Cremona - tel. 0372/38689 – fax 0372/800233
sede staccata: via Santa Maria in Betlem 7/a – 26100 Cremona
e-mail: [email protected] – posta certificata: [email protected]
sito web: www.istitutostradivari.it e www. scuoladiliuteria.com
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE
“Antonio Stradivari”
Scuola Internazionale di Liuteria - Liceo Musicale
Istituto Tecnico e Professionale per la Moda e l’Arredo
c.f. - p.i. 80004640191
cod. min. cris00800d
Allegato n. 1 alla circolare interna di convocazione degli scrutini finali Iefp
CLASSE 1/AR ARREDO PORTFOLIO
COMPETENZA
DOCENTE
CAGIANO ANNA CONCETTA
OB-LING2. Leggere e comprendere
CAGIANO ANNA CONCETTA
OB-LING3. Produrre testi scritti
CAGIANO ANNA CONCETTA
OB-LING4. Produrre comunicazioni orali
CAGIANO ANNA CONCETTA
OB-LING5. Interagire utilizzando linguaggi e codici
CAGIANO ANNA CONCETTA
OB-LINGS1. Ascoltare e comprendere semplici comunicazioni orali
DEMICHELI BIANCAMARIA
OB-LINGS2. Leggere e comprendere semplici testi scritti
DEMICHELI BIANCAMARIA
OB-LINGS3. Produrre semplici testi scritti
DEMICHELI BIANCAMARIA
OB-LINGS4. Produrre brevi comunicazioni orali
DEMICHELI BIANCAMARIA
OB-LINGS5. Interagire in semplici scambi comunicativi
DEMICHELI BIANCAMARIA
OB-MATE1. Utilizzare strumenti e metodi di calcolo
CRISMALE PORZIA GRAZIA
OB-MATE2. Analizzare e calcolare semplici figure geometriche e oggetti
CRISMALE PORZIA GRAZIA
OB-SC.INT1. Applicare metodi e procedure di osservazione ed indagine scientifica ai fenomeni naturali
BARILI ALFREDA (LUPI ANNA LISA MARIA)
OB-SC.INT2. Applicare metodi e procedure di osservazione ed indagine scientifica ai fenomeni fisici (fisica)
ZINGONI ALESSANDRA
OB-STOR1. Comprendere il cambiamento e la diversità dei tempi storici
CAGIANO ANNA CONCETTA
OB-STOR2. Collocare l'esperienza personale in un sistema di regole
PENNACCHI GIORGIO
OB-STOR3. Collocare l'esperienza personale nel funzionamento del sistema economico
PENNACCHI GIORGIO
OSA1. Definire e pianificare le attività da compiere
BARCELLARI STEFANO
OSA2. Approntare strumenti, attrezzature e macchinari
BARCELLARI STEFANO
OSA3. Monitorare e manutenere strumenti attrezzature e macchinari
BARCELLARI STEFANO
OSA4. Predisporre e curare gli spazi di lavoro
BARCELLARI STEFANO
OSA5-A. Eseguire la lavorazione di pezzi e/o componenti in legno
BARCELLARI STEFANO
OSA6-A. Monitorare e assemblare manufatti in legno
BARCELLARI STEFANO
OSA.8-A. Interpretare e realizzare disegni e documentazione tecnica
MAGNI IOLANDA
OSA.10-A Collaborare alla realizzazione di una proposta commerciale
MAGNI IOLANDA
OSA.11-A Eseguire lavorazioni di modellistica / prototipazione reale o virtuale
MAGNI IOLANDA
OSA COMUNE 2. Operare in sicurezza
PENNACCHI GIORGIO
NOB-MOT1 Padroneggiare le capacità motorie di base
REGONELLI MASSIMILIANO
(CARATOZZOLO DANILO)
NOB-MOT2 Tradurre le istruzioni in operazioni motorie
REGONELLI MASSIMILIANO
(CARATOZZOLO DANILO)
NOB-MOT3 Stabilire col mondo esterno comportamenti socialmente responsabili
REGONELLI MASSIMILIANO
(CARATOZZOLO DANILO)
NOB-MOT4 Percepire il corpo nella sua complessità funzionale
REGONELLI MASSIMILIANO
(CARATOZZOLO DANILO)
NOB-LING 1 Accogliere e valorizzare la dimensione spirituale
FRANZINI ANNA RITA
PECUP2 Autonomia responsabilità e partecipzione
CRISMALE PORZIA GRAZIA
PECUP3 Rispetto delle regole
CRISMALE PORZIA GRAZIA
PECUP6 Lavorare in gruppo
CRISMALE PORZIA GRAZIA
Pag.
5
OB-LING.1 Ascoltare e comprendere
Sistema di Gestione Qualità
UNI EN ISO 9001-2008
Certificato
(EA37)
Palazzo Pallavicino Ariguzzi, via Colletta, 5 – 26100 Cremona - tel. 0372/38689 – fax 0372/800233
sede staccata: via Santa Maria in Betlem 7/a – 26100 Cremona
e-mail: [email protected] – posta certificata: [email protected]
sito web: www.istitutostradivari.it e www. scuoladiliuteria.com
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE
“Antonio Stradivari”
Scuola Internazionale di Liuteria - Liceo Musicale
Istituto Tecnico e Professionale per la Moda e l’Arredo
c.f. - p.i. 80004640191
cod. min. cris00800d
Allegato n. 1 alla circolare interna di convocazione degli scrutini finali Iefp
CLASSE 2/M/A MODA PORTFOLIO
COMPETENZA
DOCENTE
NUZZO CLAUDIO
OB-LING2. Leggere e comprendere
NUZZO CLAUDIO
OB-LING3. Produrre testi scritti
NUZZO CLAUDIO
OB-LING4. Produrre comunicazioni orali
NUZZO CLAUDIO
OB-LING5. Interagire utilizzando linguaggi e codici
NUZZO CLAUDIO
OB-LINGS1. Ascoltare e comprendere semplici comunicazioni orali
MAGGI CINZIA
OB-LINGS2. Leggere e comprendere semplici testi scritti
MAGGI CINZIA
OB-LINGS3. Produrre semplici testi scritti
MAGGI CINZIA
OB-LINGS4. Produrre brevi comunicazioni orali
MAGGI CINZIA
OB-LINGS5. Interagire in semplici scambi comunicativi
MAGGI CINZIA
OB-MATE1. Utilizzare strumenti e metodi di calcolo
CRISMALE PORZIA GRAZIA
OB-MATE2. Analizzare e calcolare semplici figure geometriche e oggetti
CRISMALE PORZIA GRAZIA
OB-MATE3. Analizzare e interpretare dati con strumenti statistici
CRISMALE PORZIA GRAZIA
OB-SC.INT1. Applicare metodi e procedure di osservazione ed indagine scientifica ai fenomeni naturali
POLIMENE DIEGO
OB-SC.INT2. Applicare metodi e procedure di osservazione ed indagine scientifica ai fenomeni fisici (fisica)
POLIMENE DIEGO
OB-SC.INT3. Applicare metodi e procedure di osservazione ed indagine scientifica ai fenomeni chimici (chimica)
POLIMENE DIEGO
OB-STOR1. Comprendere il cambiamento e la diversità dei tempi storici
NUZZO CLAUDIO
OB-STOR2. Collocare l'esperienza personale in un sistema di regole
PENNACCHI GIORGIO
OB-STOR3. Collocare l'esperienza personale nel funzionamento del sistema economico
PENNACCHI GIORGIO
OSA1. Definire e pianificare le attività da compiere
SPADARI ELENA
OSA5-M. Rilevare caratteristiche del tessuto e correggere difetti
VISIOLI ILARIA
OSA6-M. Elaborare tagli base, partendo da misure prestabilite
VISIOLI ILARIA
OSA.7-M. Realizzare capi d'abbigliamento in taglia, nel rispetto delle fasi di lavorazione
VISIOLI ILARIA
OSA.8-M. Rappresentare figurini di capi d'abbigliamento
SPADARI ELENA
OSA.9-M. Ricostruire l'evoluzione storica dello stile e dei tessuti
SPADARI ELENA
OSA.11-M. Realizzare prototipi di capi d'abbigliamento
VISIOLI ILARIA
OSA.12-M. Organizzare le procedure di lavoro tecnico
VISIOLI ILARIA
OSA.13-M. Sapere presentarsi e argomentare sugli argomenti lavorativi in lingua straniera
MAGGI CINZIA
OSA COMUNE 1. Operare secondo criteri di qualitÃ
PENNACCHI GIORGIO
OSA COMUNE 2. Operare in sicurezza
PENNACCHI GIORGIO
NOB-MOT1 Padroneggiare le capacità motorie di base
REGONELLI MASSIMILIANO
(CARATOZZOLO DANILO)
NOB-MOT2 Tradurre le istruzioni in operazioni motorie
REGONELLI MASSIMILIANO
(CARATOZZOLO DANILO)
NOB-MOT3 Stabilire col mondo esterno comportamenti socialmente responsabili
REGONELLI MASSIMILIANO
(CARATOZZOLO DANILO)
NOB-MOT4 Percepire il corpo nella sua complessità funzionale
REGONELLI MASSIMILIANO
(CARATOZZOLO DANILO)
NOB-LING 1 Accogliere e valorizzare la dimensione spirituale
FRANZINI ANNA RITA
PECUP2 Autonomia responsabilità e partecipzione
POLIMENE DIEGO
PECUP3 Rispetto delle regole
POLIMENE DIEGO
PECUP6 Lavorare in gruppo
POLIMENE DIEGO
Pag.
6
OB-LING.1 Ascoltare e comprendere
Sistema di Gestione Qualità
UNI EN ISO 9001-2008
Certificato
(EA37)
Palazzo Pallavicino Ariguzzi, via Colletta, 5 – 26100 Cremona - tel. 0372/38689 – fax 0372/800233
sede staccata: via Santa Maria in Betlem 7/a – 26100 Cremona
e-mail: [email protected] – posta certificata: [email protected]
sito web: www.istitutostradivari.it e www. scuoladiliuteria.com
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE
“Antonio Stradivari”
Scuola Internazionale di Liuteria - Liceo Musicale
Istituto Tecnico e Professionale per la Moda e l’Arredo
c.f. - p.i. 80004640191
cod. min. cris00800d
Allegato n. 1 alla circolare interna di convocazione degli scrutini finali Iefp
CLASSE 2/AR ARREDO PORTFOLIO
COMPETENZA
DOCENTE
NUZZO CLAUDIO
OB-LING2. Leggere e comprendere
NUZZO CLAUDIO
OB-LING3. Produrre testi scritti
NUZZO CLAUDIO
OB-LING4. Produrre comunicazioni orali
NUZZO CLAUDIO
OB-LING5. Interagire utilizzando linguaggi e codici
NUZZO CLAUDIO
OB-LINGS1. Ascoltare e comprendere semplici comunicazioni orali
MAGGI CINZIA
OB-LINGS2. Leggere e comprendere semplici testi scritti
MAGGI CINZIA
OB-LINGS3. Produrre semplici testi scritti
MAGGI CINZIA
OB-LINGS4. Produrre brevi comunicazioni orali
MAGGI CINZIA
OB-LINGS5. Interagire in semplici scambi comunicativi
MAGGI CINZIA
OB-MATE1. Utilizzare strumenti e metodi di calcolo
CRISMALE PORZIA GRAZIA
OB-MATE2. Analizzare e calcolare semplici figure geometriche e oggetti
CRISMALE PORZIA GRAZIA
OB-MATE3. Analizzare e interpretare dati con strumenti statistici
CRISMALE PORZIA GRAZIA
OB-SC.INT1. Applicare metodi e procedure di osservazione ed indagine scientifica ai fenomeni naturali
POLIMENE DIEGO
OB-SC.INT2. Applicare metodi e procedure di osservazione ed indagine scientifica ai fenomeni fisici (fisica)
POLIMENE DIEGO
OB-SC.INT3. Applicare metodi e procedure di osservazione ed indagine scientifica ai fenomeni chimici (chimica)
POLIMENE DIEGO
OB-STOR1. Comprendere il cambiamento e la diversità dei tempi storici
NUZZO CLAUDIO
OB-STOR2. Collocare l'esperienza personale in un sistema di regole
PENNACCHI GIORGIO
OB-STOR3. Collocare l'esperienza personale nel funzionamento del sistema economico
PENNACCHI GIORGIO
OSA1. Definire e pianificare le attività da compiere
MAGNI IOLANDA
OSA5-A. Eseguire la lavorazione di pezzi e/o componenti in legno
CERIALI CLAUDIO
OSA6-A. Monitorare e assemblare manufatti in legno
CERIALI CLAUDIO
OSA7-A. Controllo e verifiche conformità prodotti
CERIALI CLAUDIO
OSA.8-A. Interpretare e realizzare disegni e documentazione tecnica
MAGNI IOLANDA
OSA.9-A. Eseguire rilievi di maufatti, spazi ambienti
MAGNI IOLANDA
OSA.10-A Collaborare alla realizzazione di una proposta commerciale
MAGNI IOLANDA
OSA.11-A Eseguire lavorazioni di modellistica / prototipazione reale o virtuale
MAGNI IOLANDA
OSA COMUNE 1. Operare secondo criteri di qualitÃ
PENNACCHI GIORGIO
OSA COMUNE 2. Operare in sicurezza
PENNACCHI GIORGIO
NOB-MOT1 Padroneggiare le capacità motorie di base
REGONELLI MASSIMILIANO
(CARATOZZOLO DANILO)
NOB-MOT2 Tradurre le istruzioni in operazioni motorie
REGONELLI MASSIMILIANO
(CARATOZZOLO DANILO)
NOB-MOT3 Stabilire col mondo esterno comportamenti socialmente responsabili
REGONELLI MASSIMILIANO
(CARATOZZOLO DANILO)
NOB-MOT4 Percepire il corpo nella sua complessità funzionale
REGONELLI MASSIMILIANO
(CARATOZZOLO DANILO)
NOB-LING 1 Accogliere e valorizzare la dimensione spirituale
FRANZINI ANNA RITA
PECUP2 Autonomia responsabilità e partecipzione
POLIMENE DIEGO
PECUP3 Rispetto delle regole
POLIMENE DIEGO
PECUP6 Lavorare in gruppo
POLIMENE DIEGO
Pag.
7
OB-LING.1 Ascoltare e comprendere
Sistema di Gestione Qualità
UNI EN ISO 9001-2008
Certificato
(EA37)
Palazzo Pallavicino Ariguzzi, via Colletta, 5 – 26100 Cremona - tel. 0372/38689 – fax 0372/800233
sede staccata: via Santa Maria in Betlem 7/a – 26100 Cremona
e-mail: [email protected] – posta certificata: [email protected]
sito web: www.istitutostradivari.it e www. scuoladiliuteria.com
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE
“Antonio Stradivari”
Scuola Internazionale di Liuteria - Liceo Musicale
Istituto Tecnico e Professionale per la Moda e l’Arredo
c.f. - p.i. 80004640191
cod. min. cris00800d
Allegato n. 1 alla circolare interna di convocazione degli scrutini finali Iefp
CLASSE 2/M/B MODA PORTFOLIO
COMPETENZA
DOCENTE
OB-LING.1 Ascoltare e comprendere
NUZZO CLAUDIO
OB-LING2. Leggere e comprendere
NUZZO CLAUDIO
OB-LING3. Produrre testi scritti
NUZZO CLAUDIO
OB-LING4. Produrre comunicazioni orali
NUZZO CLAUDIO
OB-LING5. Interagire utilizzando linguaggi e codici
NUZZO CLAUDIO
OB-LINGS1. Ascoltare e comprendere semplici comunicazioni orali
DEMICHELI BIANCAMARIA
OB-LINGS2. Leggere e comprendere semplici testi scritti
DEMICHELI BIANCAMARIA
OB-LINGS3. Produrre semplici testi scritti
DEMICHELI BIANCAMARIA
OB-LINGS4. Produrre brevi comunicazioni orali
DEMICHELI BIANCAMARIA
OB-LINGS5. Interagire in semplici scambi comunicativi
DEMICHELI BIANCAMARIA
OB-MATE1. Utilizzare strumenti e metodi di calcolo
CRISMALE PORZIA GRAZIA
OB-MATE2. Analizzare e calcolare semplici figure geometriche e oggetti
CRISMALE PORZIA GRAZIA
OB-MATE3. Analizzare e interpretare dati con strumenti statistici
CRISMALE PORZIA GRAZIA
OB-SC.INT1. Applicare metodi e procedure di osservazione ed indagine scientifica ai fenomeni naturali
POLIMENE DIEGO
OB-SC.INT2. Applicare metodi e procedure di osservazione ed indagine scientifica ai fenomeni fisici (fisica)
OB-SC.INT3. Applicare metodi e procedure di osservazione ed indagine scientifica ai fenomeni chimici
(chimica)
POLIMENE DIEGO
OB-STOR1. Comprendere il cambiamento e la diversità dei tempi storici
NUZZO CLAUDIO
OB-STOR2. Collocare l'esperienza personale in un sistema di regole
PENNACCHI GIORGIO
OB-STOR3. Collocare l'esperienza personale nel funzionamento del sistema economico
PENNACCHI GIORGIO
OSA1. Definire e pianificare le attività da compiere
BIONDI CRISTINA
OSA5-M. Rilevare caratteristiche del tessuto e correggere difetti
VISIOLI ILARIA
OSA6-M. Elaborare tagli base, partendo da misure prestabilite
VISIOLI ILARIA
OSA.7-M. Realizzare capi d'abbigliamento in taglia, nel rispetto delle fasi di lavorazione
VISIOLI ILARIA
OSA.8-M. Rappresentare figurini di capi d'abbigliamento
BIONDI CRISTINA
OSA.9-M. Ricostruire l'evoluzione storica dello stile e dei tessuti
BIONDI CRISTINA
OSA.11-M. Realizzare prototipi di capi d'abbigliamento
VISIOLI ILARIA
OSA.12-M. Organizzare le procedure di lavoro tecnico
VISIOLI ILARIA
OSA.13-M. Sapere presentarsi e argomentare sugli argomenti lavorativi in lingua straniera
DEMICHELI BIANCAMARIA
OSA COMUNE 1. Operare secondo criteri di qualitÃ
PENNACCHI GIORGIO
OSA COMUNE 2. Operare in sicurezza
PENNACCHI GIORGIO
NOB-MOT1 Padroneggiare le capacità motorie di base
REGONELLI MASSIMILIANO
(CARATOZZOLO DANILO)
NOB-MOT2 Tradurre le istruzioni in operazioni motorie
REGONELLI MASSIMILIANO
(CARATOZZOLO DANILO)
NOB-MOT3 Stabilire col mondo esterno comportamenti socialmente responsabili
REGONELLI MASSIMILIANO
(CARATOZZOLO DANILO)
NOB-MOT4 Percepire il corpo nella sua complessità funzionale
REGONELLI MASSIMILIANO
(CARATOZZOLO DANILO)
NOB-LING 1 Accogliere e valorizzare la dimensione spirituale
FRANZINI ANNA RITA
PECUP2 Autonomia responsabilità e partecipzione
BIONDI CRISTINA
PECUP3 Rispetto delle regole
BIONDI CRISTINA
PECUP6 Lavorare in gruppo
BIONDI CRISTINA
Pag.
8
POLIMENE DIEGO
Sistema di Gestione Qualità
UNI EN ISO 9001-2008
Certificato
(EA37)
Palazzo Pallavicino Ariguzzi, via Colletta, 5 – 26100 Cremona - tel. 0372/38689 – fax 0372/800233
sede staccata: via Santa Maria in Betlem 7/a – 26100 Cremona
e-mail: [email protected] – posta certificata: [email protected]
sito web: www.istitutostradivari.it e www. scuoladiliuteria.com
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE
“Antonio Stradivari”
Scuola Internazionale di Liuteria - Liceo Musicale
Istituto Tecnico e Professionale per la Moda e l’Arredo
c.f. - p.i. 80004640191
cod. min. cris00800d
Allegato n. 1 alla circolare interna di convocazione degli scrutini finali Iefp
CLASSE 3/M MODA PORTFOLIO
COMPETENZA
DOCENTE
OB-LING2. Leggere e comprendere
PARRELLA DANIELA
OB-LING3. Produrre testi scritti
PARRELLA DANIELA
OB-LING4. Produrre comunicazioni orali
PARRELLA DANIELA
OB-LING5. Interagire utilizzando linguaggi e codici
PARRELLA DANIELA
OB-LINGS1. Ascoltare e comprendere semplici comunicazioni orali
DEMICHELI BIANCAMARIA
OB-LINGS2. Leggere e comprendere semplici testi scritti
DEMICHELI BIANCAMARIA
OB-LINGS3. Produrre semplici testi scritti
DEMICHELI BIANCAMARIA
OB-LINGS4. Produrre brevi comunicazioni orali
DEMICHELI BIANCAMARIA
OB-LINGS5. Interagire in semplici scambi comunicativi
DEMICHELI BIANCAMARIA
OB-MATE1. Utilizzare strumenti e metodi di calcolo
BORODANI URANI
OB-MATE2. Analizzare e calcolare semplici figure geometriche e oggetti
BORODANI URANI
OB-STOR1. Comprendere il cambiamento e la diversità dei tempi storici
PARRELLA DANIELA
OSA1. Definire e pianificare le attività da compiere
BIONDI CRISTINA
OSA2. Approntare strumenti, attrezzature e macchinari
BIONDI CRISTINA
OSA3. Monitorare e manutenere strumenti attrezzature e macchinari
VISIOLI ILARIA
OSA5-M. Rilevare caratteristiche del tessuto e correggere difetti
VISIOLI ILARIA
OSA6-M. Elaborare tagli base, partendo da misure prestabilite
VISIOLI ILARIA
OSA.7-M. Realizzare capi d'abbigliamento in taglia, nel rispetto delle fasi di lavorazione
VISIOLI ILARIA
OSA.8-M. Rappresentare figurini di capi d'abbigliamento
BIONDI CRISTINA
OSA.9-M. Ricostruire l'evoluzione storica dello stile e dei tessuti
BIONDI CRISTINA
OSA.11-M. Realizzare prototipi di capi d'abbigliamento
VISIOLI ILARIA
OSA.13-M. Sapere presentarsi e argomentare sugli argomenti lavorativi in lingua straniera
DEMICHELI BIANCAMARIA
REGONELLI MASSIMILIANO
(FABRIS PIERANGELO)
NOB-MOT1 Padroneggiare le capacità motorie di base
REGONELLI MASSIMILIANO
(FABRIS PIERANGELO)
NOB-MOT3 Stabilire col mondo esterno comportamenti socialmente responsabili
REGONELLI MASSIMILIANO
(FABRIS PIERANGELO)
NOB-MOT4 Percepire il corpo nella sua complessità funzionale
REGONELLI MASSIMILIANO
(FABRIS PIERANGELO)
NOB-LING 1 Accogliere e valorizzare la dimensione spirituale
FRANZINI ANNA RITA
PECUP2 Autonomia responsabilità e partecipzione
VISIOLI ILARIA
PECUP3 Rispetto delle regole
VISIOLI ILARIA
PECUP6 Lavorare in gruppo
VISIOLI ILARIA
Pag.
9
NOB-MOT2 Tradurre le istruzioni in operazioni motorie
Sistema di Gestione Qualità
UNI EN ISO 9001-2008
Certificato
(EA37)
Palazzo Pallavicino Ariguzzi, via Colletta, 5 – 26100 Cremona - tel. 0372/38689 – fax 0372/800233
sede staccata: via Santa Maria in Betlem 7/a – 26100 Cremona
e-mail: [email protected] – posta certificata: [email protected]
sito web: www.istitutostradivari.it e www. scuoladiliuteria.com
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE
“Antonio Stradivari”
Scuola Internazionale di Liuteria - Liceo Musicale
Istituto Tecnico e Professionale per la Moda e l’Arredo
c.f. - p.i. 80004640191
cod. min. cris00800d
Allegato n. 2 alla circolare interna di convocazione degli scrutini finali Iefp
INDICAZIONI PER LA REDAZIONE DEL PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE IN FORMATO
ELETTRONICO DA PARTE DEI DOCENTI CHE HANNO RISCONTRATO FRAGILITA’ IN
ALLIEVI DELLE CLASSI 1e e 2e IeFP
 Dal menù cliccare il pulsante “COMUNICAZIONI”
 Selezionare il tipo di comunicazione “COMUNICAZIONE PER UNO O PIÙ STUDENTI”
 Selezionare l’indirizzo e la classe desiderata
 Spuntare gli studenti destinatari della comunicazione
 Ignorare la sezione DESCRIZIONE PREDEFINITA
 Inserire nella casella DESCRIZIONE il Piano di Lavoro rispettando i parametri indicati in
grassetto nel seguente esempio:
COMPETENZA: OB-STOR1. Comprendere il cambiamento e la diversità dei tempi storici
DISCIPLINA: Storia
PROFESSORE: Mario Rossi
CARENZE RISCONTRATE: Frequenza scolastica discontinua, applicazione scarsa,
partecipazione saltuaria, profitto con problemi gravi
CONTENUTI DA RECUPERARE: La prima guerra mondiale, Il fascismo etc …
 CONTROLLARE BENE IL TESTO DELLA COMUNICAZIONE
Pag.
10
 CLICCARE IL PULSANTE OK
Sistema di Gestione Qualità
UNI EN ISO 9001-2008
Certificato
(EA37)
Palazzo Pallavicino Ariguzzi, via Colletta, 5 – 26100 Cremona - tel. 0372/38689 – fax 0372/800233
sede staccata: via Santa Maria in Betlem 7/a – 26100 Cremona
e-mail: [email protected] – posta certificata: [email protected]
sito web: www.istitutostradivari.it e www. scuoladiliuteria.com
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE
“Antonio Stradivari”
Scuola Internazionale di Liuteria - Liceo Musicale
Istituto Tecnico e Professionale per la Moda e l’Arredo
c.f. - p.i. 80004640191
cod. min. cris00800d
Pag.
11
Allegato n. 3 alla circolare interna di convocazione degli scrutini finali Iefp – Estratto Regione Lombardia dds 3225/2014
Sistema di Gestione Qualità
UNI EN ISO 9001-2008
Certificato
(EA37)
Palazzo Pallavicino Ariguzzi, via Colletta, 5 – 26100 Cremona - tel. 0372/38689 – fax 0372/800233
sede staccata: via Santa Maria in Betlem 7/a – 26100 Cremona
e-mail: [email protected] – posta certificata: [email protected]
sito web: www.istitutostradivari.it e www. scuoladiliuteria.com
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE
“Antonio Stradivari”
Scuola Internazionale di Liuteria - Liceo Musicale
Istituto Tecnico e Professionale per la Moda e l’Arredo
c.f. - p.i. 80004640191
cod. min. cris00800d
Allegato n.4 alla circolare interna di convocazione degli scrutini finali Iefp
ESAMI DI QUALIFICA a.s. 2013-14:
GRIGLIA DI DETERMINAZIONE DEI CREDITI FORMATIVI
L’attribuzione del punteggio di credito formativo è formulata a partire dalla media delle valutazioni
assegnate rispettivamente: alle competenze dell’area base, alle competenze dell’area tecnico
professionale ed al comportamento. Il peso da attribuire a ciascun elemento è :
50% area tecnico professionale -max 15 punti
40% area base
-max 12 punti
10% comportamento
-max 3 punti
Tabella di attribuzione crediti formativi
Area tecnico professionale
Area base
Comportamento
XXXXXXXXX
Da 10 a 12 punti
Da 13 a 14 punti
15 punti
0 - 54 centesimi
(non ammesso)
55-60 cent: 10p
61-65 cent: 11 p
66-69 cent: 12p
70-77 cent: 13p
78-85 cent: 14p
86-100 cent: 15 p
XXXXXXXXX
Da 7 a 9 punti
Da 10 a 11 punti
12 punti
70-77 cent: 10p
78-85 cent: 11p
86-100 cent: 12p
2 punti
70 - 85
centesimi
3 punti
86 - 100
centesimi
0 a 54 centesimi
(non ammesso)
XXXXXXXXX
0 a 54 centesimi
(non ammesso)
55-60 cent :7p
61-65 cent: 8p
66-69 cent: 9p
1 punto
55 - 69
centesimi
Il punteggio assegnato in trentesimi, coerente con le valutazioni espresse in centesimi, definisce il livello
raggiunto, e precisamente:
Tabella indicatori di livello
Livello base
Livello intermedio
Livello avanzato
IN TRENTESIMI
Da 0 a 17
Da 18 a 22
Da 23 a 27
Da 28 a 30
IN CENTESIMI
Da 0 a 54
Da 55 a 69
Da 70 a 85
Da 86 a 100
Pag.
12
Livello non
raggiunto
Sistema di Gestione Qualità
UNI EN ISO 9001-2008
Certificato
(EA37)
Palazzo Pallavicino Ariguzzi, via Colletta, 5 – 26100 Cremona - tel. 0372/38689 – fax 0372/800233
sede staccata: via Santa Maria in Betlem 7/a – 26100 Cremona
e-mail: [email protected] – posta certificata: [email protected]
sito web: www.istitutostradivari.it e www. scuoladiliuteria.com
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 016 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content