close

Enter

Log in using OpenID

BandoLLMMCCUU_ rev. PDE - Lauree e Lauree Magistrali

embedDownload
ALMA M ATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA
Scuola di Farmacia, Biotecnologie e Scienze motorie
Bando per l’ammissione ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico a numero programmato
della Classe LM-13 (FARMACIA E FARMACIA INDUSTRIALE)
8412 - Chimica e Tecnologia Farmaceutiche
8413 - Farmacia sede Bologna
8414 - Farmacia sede Rimini
Anno Accademico 2014/2015
Indice
PREMESSA E SCADENZE
1) POSTI DISPONIBILI
2) TITOLO DI STUDIO PER L’AMMISSIONE
3) ISCRIZIONE ALLA PROVA DI AMMISSIONE
4) CANDIDATI CON DISABILITA’ E CON DISTURBI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO (DSA)
5) MODALITA’ DI SVOLGIMENTO DELLA PROVA DI AMMISSIONE E PROGRAMMA DI ESAME
6) GRADUATORIE
7) IMMATRICOLAZIONE DEI CANDIDATI UTILMENTE COLLOCATI IN GRADUATORIA
8) RECUPERO POSTI
9) NOTE GENERALI
10) CATEGORIE PARTICOLARI DI CANDIDATI
1
PG
PG
PG
PG
PG
PG
PG
PG
PG
PG
PG
2
5
6
6
8
8
11
12
15
16
16
PREMESSA E SCADENZE
Il presente bando contiene le disposizioni che regolano l’accesso ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico della
Classe LM-13 (FARMACIA E FARMACIA INDUSTRIALE) dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna.
Le informazioni sul corso di laurea magistrale a ciclo unico di Chimica e Tecnologia Farmaceutiche sono
disponibili sul sito del corso di studio http://corsi.unibo.it/MagistraleCU/CTF/Pagine/default.aspx
Le informazioni sul corso di laurea magistrale a ciclo unico di Farmacia sede Bologna sono disponibili sul sito del
corso di studio http://corsi.unibo.it/MagistraleCU/Farmacia-Bologna/Pagine/default.aspx
Le informazioni sul corso di laurea magistrale a ciclo unico di Farmacia sede Rimini sono disponibili sul sito del
corso di studio http://corsi.unibo.it/MagistraleCU/Farmacia-Rimini/Pagine/default.aspx
Per essere ammessi ai suddetti corsi di laurea magistrale a ciclo unico è necessario oltre che il possesso del
titolo di studio specificato nel bando anche il possesso delle conoscenze e competenze previste dall'Ordinamento
didattico del corso di studio (Biologia, Chimica, Fisica e Matematica sulla base dei programmi ministeriali della
scuola superiore).
Le conoscenze e competenze richieste per l'accesso sono positivamente verificate con il raggiungimento, nella
prova per l'ammissione al corso di studio a numero programmato, della votazione minima indicata nel bando di
concorso.
Il corso adotta un numero programmato di studenti in relazione alle risorse disponibili.
Tutti gli studenti interessati all’iscrizione, inclusi coloro che provengano per passaggio da altro corso di studi
dell’Università di Bologna o trasferimento da altro ateneo da qualunque corso di studi e indipendentemente dalla
sua denominazione, sono sottoposti alla prova di ammissione secondo le modalità del presente bando.
Devono sostenere il test di ammissione anche i candidati che intendano chiedere il riconoscimento degli studi
pregressi essendo in possesso di titolo accademico italiano o straniero, o per aver svolto gli studi all’estero, o
perché rinunciatari o decaduti in qualunque corso di studio.
Sono sottoposti alla prova di ammissione altresì i candidati iscritti agli ordinamenti previgenti dei corsi di studio di
Farmacia Bologna o Rimini (codici 1500, 1502, 1510, 0039, riferiti alla sede di Bologna e 1512, 0040, riferiti alla
sede di Rimini) che passano rispettivamente alla laurea magistrale a ciclo unico di Farmacia sede di Rimini e
Bologna e i candidati iscritti a tutti gli ordinamenti previgenti dei corsi di studio di Farmacia sede Bologna o Rimini
(codici 1500, 1502, 1510, 0039 riferiti alla sede di Bologna, 1512 e 0040 riferiti alla sede di Rimini) che intendano
optare sulla laurea magistrale a ciclo unico di Farmacia della sede corrispondente, nonché i candidati iscritti a tutti
gli ordinamenti previgenti di Chimica e Tecnologia Farmaceutiche (codici 1501, 1503, 1511, 0038) di
quest’Ateneo, che intendano optare sulla laurea magistrale a ciclo unico omonima.
Tutti i candidati interessati ai passaggi, trasferimenti, opzioni o abbreviazioni, prima d’iscriversi alla prova o
comunque d’effettuare il passaggio o il trasferimento o l’opzione, consultino le regole che disciplinano la
decadenza della qualità di studente all’interno di quest’università pubblicate sul portale web d’Ateneo, alla
pagina: www.unibo.it/DecadenzaStudi
Per informazioni sui criteri adottati dai Corsi di Studio nel riconoscimento dei crediti di carriere pregresse,
consultare le seguenti pagine dei siti web dei corsi di studio:
Chimica e Tecnologia Farmaceutiche
a. i criteri/delibere di riconoscimento crediti in caso di passaggio/trasferimento/abbreviazione di corso
http://corsi.unibo.it/MagistraleCU/CTF/Pagine/cambiare-corso.aspx
b. le informazioni sulle opzioni ai nuovi ordinamenti http://corsi.unibo.it/MagistraleCU/CTF/Pagine/opzione.aspx
Farmacia sede Bologna
a. i criteri/delibere di riconoscimento crediti in caso di passaggio/trasferimento/abbreviazione di corso
http://corsi.unibo.it/MagistraleCU/Farmacia-Bologna/Pagine/cambiare-corso.aspx
b. le informazioni sulle opzioni ai nuovi ordinamenti
http://corsi.unibo.it/MagistraleCU/Farmacia-Bologna/Pagine/opzione.aspx
Farmacia sede Rimini
a. i criteri/delibere di riconoscimento crediti in caso di passaggio/trasferimento/abbreviazione
http://corsi.unibo.it/MagistraleCU/Farmacia-Rimini/Pagine/cambiare-corso.aspx
b. le informazioni sulle opzioni ai nuovi ordinamenti
http://corsi.unibo.it/MagistraleCU/Farmacia-Rimini/Pagine/opzione.aspx
2
Attenzione: i candidati già iscritti al corso di laurea magistrale a ciclo unico di Farmacia sede Bologna
(codice 8413) e Farmacia sede Rimini (codice 8414) che intendano effettuare il passaggio rispettivamente
sul corso di laurea magistrale a ciclo unico di Farmacia sede Rimini (codice 8414) e Farmacia sede
Bologna (codice 8413) non possono partecipare alla procedura descritta nel presente bando ma devono
seguire la selezione per soli titoli regolata dal “Bando di selezione per i passaggi tra i corsi di laurea
magistrale a ciclo unico di 8413 Farmacia sede Bologna e 8414 Farmacia sede Rimini”, che sarà
pubblicato su http://www.farbiomot.unibo.it/it/bandi/ammissione non prima del mese di agosto 2014;
saranno rigettati eventuali passaggi effettuati non osservando le disposizioni appena citate.
DIVIETI D’ISCRIZIONE
(delibera del Senato Accademico dell’11/11/2003 e Decreto Rettorale n. 1983 del 1/12/2003)
1) Non possono essere ammessi alla prova per l’accesso e né possono iscriversi al corso di laurea magistrale a
ciclo unico in Farmacia (sede Bologna e Rimini) coloro che siano già in possesso della laurea in Farmacia di
qualunque ordinamento;
2) non possono essere ammessi alla prova per l’accesso e né possono iscriversi al corso di laurea magistrale a
ciclo unico in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche coloro che siano già in possesso della laurea in Chimica e
Tecnologia Farmaceutiche di qualsiasi ordinamento.
ATTENZIONE:
Tutte le scadenze previste dalla procedura sono perentorie e il mancato rispetto comporta
l’esclusione dalla selezione o dalla possibilità di iscrizione al corso di studi, indipendentemente dai
motivi addotti.
Di seguito il quadro complessivo delle scadenze, rinviando alle successive parti del bando per i dettagli della
procedura di selezione.
Iscrizione prova di selezione
25/08/2014
ore 12:00 a.m.
Prova di conoscenza della lingua italiana (per cittadini non comunitari residenti all’estero)
02/09/2014
Prova di ammissione
05/09/2014
Pubblicazione graduatoria e inizio immatricolazioni per i candidati vincitori
16/09/2014
Termine immatricolazioni per i candidati vincitori
30/09/2014
ore 12:00 a.m.
Pubblicazione posti ancora disponibili e inizio dichiarazione di interesse al recupero
06/10/2014
Termine dichiarazione di interesse al recupero
09/10/2014
Pubblicazione elenco candidati ammessi al I recupero e inizio immatricolazioni per i candidati 15/10/2014
recuperati
Termine immatricolazioni per i candidati recuperati I recupero
20/10/2014
ore 12:00 a.m.
Pubblicazione elenco candidati ammessi al II recupero e inizio immatricolazioni per i candidati 24/10/2014
recuperati
Termine immatricolazioni per i candidati recuperati II recupero
28/10/2014
ore 12:00 a.m.
Pubblicazione avviso recupero straordinario
03/11/2014
3
RIFERIMENTI UTILI
•
Segreteria studenti competente per i corsi di laurea magistrale a ciclo unico di Chimica e Tecnologia
Farmaceutiche e Farmacia sede Bologna:
Ufficio Segreteria Studenti di Farmacia, Biotecnologie e Scienze Motorie:
Via San Donato, n. 19/2 CAP 40127 città Bologna e-mail [email protected]
Tel. 0512095640 fax 0512095603
orari di ricevimento al pubblico: lunedì, martedì, mercoledì, venerdì dalle ore 09:00 alle ore 11:15;
martedì e giovedì, dalle ore 14:30 alle ore 15:30, giovedì mattina chiuso al pubblico;
orari di ricevimento telefonici: lunedì, martedì, mercoledì, venerdì dalle ore 09:00 alle ore 11:00
•
Segreteria studenti competente per il corso di laurea magistrale a ciclo unico in Farmacia di Rimini :
Ufficio Segreteria Studenti – Campus di Rimini
Via Cattaneo, 17 Cap 47921 Rimini e-mail [email protected]
Tel. 0541/434234 Fax 0541/434348
orari di ricevimento al pubblico: lunedì, martedì, mercoledì, venerdì dalle ore 09:00 alle ore 11:15;
martedì e giovedì, dalle ore 14:30 alle ore 15:30, giovedì mattina chiuso al pubblico;
orari di ricevimento telefonici: lunedì, martedì, mercoledì, venerdì dalle ore 09:00 alle ore 11:15;
martedì e giovedì pomeriggio dalle 14.30 alle 15.30
•
Per l’assistenza tecnica nell’uso dei servizi on line per i corsi di Bologna e Rimini:
Help Desk di Studenti Online: disponibile dal lunedì al venerdì, dalle ore 09:00 alle ore 13:00 e dalle
14:00 alle 17:00; tel.: 0512099882, e-mail: [email protected]
4
1) POSTI DISPONIBILI
Chimica e Tecnologia Farmaceutiche: per l’a.a. 2014/2015 sono disponibili per l’ammissione al corso di laurea
magistrale a ciclo unico in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche i seguenti posti:
- n. 114 per cittadini italiani, cittadini dell’Unione Europea e cittadini non comunitari equiparati (1)
- n. 4 per cittadini non comunitari residenti all’estero (2)
- n. 2 per cittadini della Repubblica popolare cinese aderenti al progetto Marco Polo.
Farmacia sede Bologna: per l’a.a. 2014/2015 sono disponibili per l’ammissione al corso di laurea magistrale a
ciclo unico in Farmacia sede Bologna i seguenti posti:
- n. 192 per cittadini italiani, cittadini dell’Unione Europea e cittadini non comunitari equiparati (1)
- n. 6 per cittadini non comunitari residenti all’estero (2)
- n. 2 per cittadini della Repubblica popolare cinese aderenti al progetto Marco Polo.
Farmacia sede Rimini: per l’a.a. 2014/2015 sono disponibili per l’ammissione al corso di laurea magistrale a
ciclo unico in Farmacia sede Rimini i seguenti posti:
- n. 90 per cittadini italiani, cittadini dell’Unione Europea e cittadini non comunitari equiparati (1)
- n. 8 per cittadini non comunitari residenti all’estero (2)
- n. 2 per cittadini della Repubblica popolare cinese aderenti al progetto Marco Polo.
(1) Ai fini specifici delle presenti disposizioni sono equiparati ai cittadini comunitari:
- i cittadini di Norvegia, Islanda, Liechtenstein, Svizzera, Repubblica di San Marino;
- i cittadini non comunitari titolari di carta di soggiorno, permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, ovvero di
permesso di soggiorno per lavoro subordinato o per lavoro autonomo, per motivi familiari, per asilo politico, per asilo
umanitario, o per motivi religiosi;
- i cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti da almeno un anno in possesso di titolo di studio superiore conseguito in
Italia;
- i cittadini non comunitari, ovunque residenti, che sono titolari di diplomi finali delle scuole italiane all’estero o delle scuole
straniere o internazionali, funzionanti in Italia o all’estero, oggetto di intese bilaterali o di normative speciali per il
riconoscimento dei titoli di studio e che soddisfino le condizioni generali richieste per l’ingresso per studio;
- i rifugiati e i titolari di protezione sussidiaria;
- il personale in servizio nelle Rappresentanze diplomatiche estere e negli Organismi internazionali aventi sede in Italia –
accreditato presso lo Stato italiano o la Santa Sede - e relativi familiari a carico, limitatamente a coniugi e figli;
- candidati titolari di permesso di soggiorno per motivo di studio valido già iscritti a un corso di studio di questa o altra
università purché regolarmente soggiornanti in Italia da almeno un anno
(2) Per i cittadini non comunitari residenti all’estero le norme per l'ammissione (termini e modalità di presentazione della
domanda di ammissione, requisiti per accedere alle università italiane, ecc.) sono state definite dal Ministero dell'Istruzione,
dell’Università e della Ricerca e sono consultabili sul sito: http://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri/
I cittadini non comunitari residenti all’estero che si iscrivono per la prima volta all’Università in Italia, oltre a sostenere la
selezione secondo le indicazioni contenute nel presente bando, dovranno anche superare la prova di conoscenza della lingua
italiana, salvo i casi di esonero previsti dalla normativa.
La prova di conoscenza della lingua italiana si terrà il giorno 2 settembre 2014, alle ore 10.00, presso la Scuola di
Farmacia, Biotecnologie e Scienze Motorie, Edificio ex Bodoniana, aula 4 via, San Donato n. 19/2 cap 40127 Bologna.
I candidati dovranno presentare il passaporto con il visto d’ingresso con motivazione STUDIO (“Immatricolazione/Università”)
e saranno comunque tenuti a richiedere il permesso di soggiorno per motivi di studio per poter soggiornare in Italia e
immatricolarsi con riserva sino al rilascio del permesso di soggiorno al corso di studio di cui al presente bando.
NB. In caso di doppia cittadinanza una delle quali italiana, prevale quella italiana, e il candidato sarà collocato nel contingente
dei cittadini italiani, comunitari e categorie equiparate.
Attenzione: perdono i requisiti richiesti per il soggiorno in Italia con la conseguente revoca del permesso di
soggiorno, i cittadini non comunitari titolari di permesso di soggiorno per motivi di studio che abbiano rinunciato
formalmente agli studi presso questa o altra università; questi candidati dovranno ritornare nei Paesi d’origine e
avviare le procedure di preiscrizione tramite le rappresentanze diplomatiche italiane competenti per territorio ed
entro i termini fissati annualmente dal Ministero degli Affari Esteri in accordo con il MIUR e il Ministero dell’Interno.
Qualora i posti riservati a cittadini cinesi aderenti al progetto Marco Polo non siano interamente utilizzati, questi
saranno messi a disposizione dei candidati del contingente dei cittadini non comunitari residenti all’estero.
Qualora i posti riservati a cittadini non comunitari residenti all’estero non siano interamente utilizzati, questi
saranno messi a disposizione della graduatoria dei cittadini comunitari e categorie equiparate dello stesso anno
accademico.
5
2) TITOLO DI STUDIO PER L’AMMISSIONE
Titoli di studio per l’ammissione
Per l’ammissione alla prova e per l’eventuale successiva immatricolazione, i candidati devono essere in possesso
di almeno uno dei seguenti titoli di studio:
-diploma rilasciato da istituti di istruzione secondaria superiore di durata quinquennale, da istituti magistrali e licei
artistici con superamento del corso annuale integrativo, oppure la laurea;
- diploma rilasciato da istituti d’istruzione secondaria superiore di durata quadriennale presso i quali non sia attivo
l’anno integrativo (Istituti Magistrali); in questo caso il candidato ha l’obbligo d’assolvere lo specifico debito
formativo aggiuntivo entro il 31 marzo 2016, il cui mancato superamento comporterà, nell'anno accademico
successivo, l'iscrizione al primo anno come ripetente;
-titolo di studio conseguito all'estero, dopo dodici anni di scolarità, che consenta l'ammissione all'Università e al
corso di studi prescelto nel Paese ove è stato conseguito; aver superato l’eventuale prova d’idoneità accademica
se prevista per l’accesso all’Università del Paese di provenienza (vedasi Circolare del Ministero dell' Istruzione,
dell’Università e della Ricerca - Circolare M.I.U.R. - prot. 7802 del 24 marzo 2014 consultabile sul sito
http://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri ).
3) ISCRIZIONE ALLA PROVA DI AMMISSIONE
Al momento dell’iscrizione alla prova il candidato deve obbligatoriamente indicare in ordine di preferenza
due corsi: il corso indicato come prima opzione sarà quello di maggiore preferenza e in cui concorrerà
in prima istanza.
La seconda opzione per l’altro corso di studio ha carattere eventuale e interverrà solamente dopo che
saranno terminate le procedure di recupero posti di prima opzione, nel caso si fosse in presenza di
candidati in esubero nella graduatoria della prima opzione e vi fossero posti liberi nel corso indicato
come seconda opzione (vedi procedura paragrafo 8).
(Si riportano i seguenti esempi d’iscrizione alla prova con l’indicazione dei corsi di studio in ordine di preferenza,
prima e seconda opzione:
A) Prima opzione 8412 Chimica e Tecnologia Farmaceutiche
1) il candidato che ha maggiore interesse per il corso di studio di 8412 Chimica e Tecnologia Farmaceutiche e
minore interesse per 8413 Farmacia sede Bologna:
indica come prima opzione 8412 Chimica e Tecnologia Farmaceutiche e come seconda opzione 8413 Farmacia
sede Bologna;
2) il candidato che ha maggiore interesse per 8412 Chimica e Tecnologia Farmaceutiche e minore interesse per
8414 Farmacia sede Rimini:
indica come prima opzione 8412 Chimica e Tecnologia Farmaceutiche e come seconda opzione 8414 Farmacia
sede Rimini;
B) Prima opzione 8413 Farmacia sede Bologna
1) il candidato che ha maggiore interesse per il corso di studio di 8413 Farmacia sede Bologna e minore
interesse per 8412 Chimica e Tecnologia Farmaceutiche:
indica come prima opzione 8413 Farmacia sede Bologna e come seconda opzione 8412 Chimica e Tecnologia
Farmaceutiche;
2) il candidato che ha maggiore interesse per il corso di studio di 8413 Farmacia sede Bologna e minore
interesse per 8414 Farmacia sede Rimini:
indica come prima opzione 8413 Farmacia sede Bologna e come seconda opzione 8414 Farmacia sede Rimini;
C) Prima opzione Farmacia sede Rimini
1) il candidato che ha maggiore interesse per il corso di studio di 8414 Farmacia sede Rimini e minore interesse
per 8412 Chimica e Tecnologia Farmaceutiche:
indica come prima opzione 8414 Farmacia sede Rimini e come seconda opzione 8412 Chimica e Tecnologia
Farmaceutiche;
2) il candidato che ha maggiore interesse per il corso di studio di 8414 Farmacia sede Rimini e minore interesse
per 8413 Farmacia sede Bologna:
indica come prima opzione 8414 Farmacia sede Rimini e come seconda opzione 8413 Farmacia sede Bologna).
6
ATTENZIONE: UNA VOLTA PAGATO IL CONTRIBUTO D’ISCRIZIONE ALLA PROVA, LA SCELTA E
L’ORDINE DELLE OPZIONI DIVENTANO VINCOLANTI, IRREVOCABILI E IMMODIFICABILI.
SARA’ CONSIDERATA VALIDA LA SCELTA DI PRIMA OPZIONE COSI’ COME RISULTA DAL SISTEMA
INFORMATICO D’ATENEO.
SI RACCOMANDA PERTANTO LA MASSIMA ATTENZIONE IN QUESTA FASE DELLA PROCEDURA..
Attenzione: per i candidati cittadini non comunitari residenti all’estero di cui al paragrafo 1 nota (2), sarà
preso in considerazione soltanto il corso di studio di prima opzione; qualora questi candidati non
rientrino nel contingente riservato ai non comunitari del corso di studio di prima opzione, potranno
avviare le procedure di riassegnazione regolate dalla circolare del MIUR ivi citata.
Tutti i candidati devono effettuare l'iscrizione alla prova entro il termine perentorio del 25 agosto 2014 ore
12:00 antimeridiane (Mezzogiorno) secondo le seguenti modalità:
1. collegarsi a www.studenti.unibo.it utilizzando le credenziali eventualmente possedute, oppure, per creare le
proprie credenziali istituzionali, accedere alla sezione “Se non sei ancora registrato, vai qui”;
2. registrarsi completando tutti i campi obbligatori (nel caso di studenti stranieri non in possesso di codice fiscale,
accedere alla sezione “Registrazione Studenti Internazionali” e seguire le istruzioni fino alla creazione delle
credenziali istituzionali);
3. dopo il primo accesso sarà necessario modificare la password. N.B.: È importante ricordare e conservare le
proprie credenziali istituzionali in quanto saranno richieste ad ogni accesso al proprio profilo personale in
www.studenti.unibo.it;
4. cliccare sul pulsante “Prove di Ammissione”, selezionare il concorso denominato:
“Prova unificata alle Lauree Magistrali a Ciclo Unico di Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, Farmacia Bologna,
Farmacia Rimini” e procedere fino alle opzioni di pagamento.
L’iscrizione alla prova necessita del pagamento dell’importo di € 60,00 che non sarà in nessun caso
rimborsato.
Il pagamento può avvenire con una delle seguenti modalità:
a) online mediante carta di credito, anche non di proprietà del candidato (circuiti: Visa, Mastercard, Diners,
American Express), oppure:
b) presso qualunque agenzia della Banca Unicredit avvalendosi dell’apposito codice di pagamento stampabile al
termine della registrazione dei dati online.
Non sono ammessi pagamenti presso altri Istituti di credito, bonifici bancari o versamenti effettuati
tramite bollettino postale.
Nella fase d’iscrizione alla prova non è richiesta la consegna di alcun documento eccetto che per la dichiarazione
di valore dei titoli stranieri che potrà essere trasmessa via fax o via e-mail in forma scansionata alla Segreteria
studenti competente.
Sono ammessi alla prova di ammissione solo ed esclusivamente i candidati che abbiano perfezionato
con il pagamento l’iscrizione alla prova entro i termini e con le modalità sopra descritte.
Per essere assistiti e guidati nella compilazione on line della domanda di iscrizione alla prova, i candidati possono
rivolgersi telefonicamente all’Help Desk di Studenti Online al numero 0512099882, dal lunedì al venerdì, dalle ore
09,00 alle ore 13,00 e dalle 14.00 alle 17.00, o inviando una e-mail all’indirizzo [email protected] .
7
4) CANDIDATI CON DISABILITÀ E CON DISTURBI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO (DSA)
1
I candidati con disabilità e i candidati con DSA , potranno fare esplicita richiesta, in relazione alle proprie
difficoltà, di ausili necessari, di eventuali tempi aggiuntivi rispetto a quelli stabiliti per la generalità dei candidati,
nonché di ulteriori misure atte a garantire pari opportunità nell’espletamento della prova.
Per candidati con disabilità si intendono: candidati non vedenti, affetti da cecità assoluta o con un residuo visivo
non superiore ad un decimo ad entrambi gli occhi; candidati sordi, affetti da sordità dalla nascita o prima
2
dell'apprendimento della lingua parlata; candidati con percentuale d’invalidità civile pari o superiore al 66% ;
candidati in possesso della certificazione di handicap prevista dalla legge n. 104/92. Tali stati devono risultare da
apposita certificazione medica rilasciata dalle competenti autorità sanitarie.
Per candidati con DSA si intendono candidati con diagnosi di: dislessia, disgrafia, discalculia, disortografia,
risultanti da apposita certificazione clinica, rilasciata da non più di tre anni dal Servizio Sanitario Nazionale, da
specialisti o strutture accreditate, se previste dalle Regioni. Il tempo aggiuntivo concesso ai candidati con DSA
3
sarà pari al 30 per cento in più rispetto a quello definito per le prove di ammissione .
Le certificazioni dovranno essere trasmesse via fax unitamente a copia di un documento d’identità valido alle
Segreterie studenti competenti per corso di studio entro il giorno 25 agosto 2014. Successivamente a tale data
non si assicura la predisposizione dei necessari ausili in tempo utile per lo svolgimento delle prove.
I candidati con disabilità e con DSA potranno essere invitati prima della prova a effettuare un colloquio con
apposita Commissione costituita in seno a ciascun corso di studi, che avrà la possibilità di avvalersi della
consulenza del Servizio per gli Studenti Disabili o del Servizio per gli Studenti Dislessici d’Ateneo. Tale colloquio
avrà il fine di valutare la compatibilità del candidato con le attività formative nonché con la figura professionale
alla cui formazione il corso di studi è preordinato, a partire dalla sua situazione di salute secondo la logica
dell’ICF – Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute (OMS).
5) MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DELLA PROVA DI AMMISSIONE E PROGRAMMA DI ESAME
L'esame di ammissione avrà luogo il giorno 5 settembre 2014 presso il Quartiere Fieristico di Bologna,
Ingresso Est Michelino- viale della Fiera n. 20 – Bologna, non appena saranno completate le operazioni di
riconoscimento. Per consentire le operazioni di riconoscimento i candidati dovranno essere presenti nella sede di
esame alle ore 9.00.
Per
informazioni
sul
luogo
della
http://www.bolognafiere.it/pfiera/lemappe
prova
consultare
il
sito
di
Bologna
Fiere:
I candidati devono presentare in originale un documento d'identità valido ai sensi del DPR 445/2000.(3).
In mancanza non saranno ammessi a sostenere la prova. Si consiglia di portare con sé la ricevuta di avvenuta
iscrizione on line alla prova di ammissione.
(3) Si intende per documento valido la carta d’identità o altro documento equipollente ai sensi del DPR n.
445/2000: il passaporto, la patente di guida, la patente nautica, il libretto di pensione, il patentino di abilitazione
alla conduzione d’impianti termici, il porto d’armi, le tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di
timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un’amministrazione dello Stato
Una commissione esaminatrice appositamente nominata e composta da almeno tre membri effettivi e supplenti
(scelti fra il personale docente e ricercatore afferente ai Corsi di studio) garantirà il corretto svolgimento delle
procedure inerenti alla prova.
La commissione controllerà l'identità di ciascun candidato, verificando la rispondenza dei dati personali contenuti
nel documento d’identità con quelli comunicati dal candidato al momento dell’iscrizione alla prova di ammissione.
Si ricorda pertanto ai candidati di presentarsi preferibilmente muniti del medesimo documento d’identità utilizzato
nella procedura d’iscrizione alla prova. Il candidato firmerà sul registro all'atto del riconoscimento.
Ciascun candidato riceverà un plico contenente le prove, la cui integrità sarà già stata accertata dalla
commissione esaminatrice. Il candidato deve far uso, per la compilazione del questionario, esclusivamente di
penna nera o blu; il candidato ha la possibilità di correggere la risposta già data a un quesito, seguendo le
indicazioni fornite in apposito foglio di avvertenza. Le altre modalità pratiche di svolgimento della prova verranno
rese note in aula dalla commissione, prima della prova stessa. Ai candidati, durante le prove, non è permesso
comunicare tra loro verbalmente o per iscritto, ovvero mettersi in relazione con altri, salvo che con gli incaricati
1
rispettivamente ai sensi della L. n. 104/1992 e della L. n. 170/2010
ai sensi della L. n. 295/90
3
ai sensi del D.M. 5669/2011
2
8
della vigilanza o con i membri della commissione esaminatrice. I candidati non potranno, altresì, tenere con sé
borse o zaini, libri o appunti, carta, calcolatrici, telefoni cellulari, palmari o altra strumentazione similare; chi ne
fosse in possesso dovrà depositarli al banco della Commissione prima dell’inizio della prova. Il candidato che
venga trovato in possesso dei suddetti oggetti sarà escluso dalla prova. Durante l'espletamento della prova sarà
presente in aula personale di vigilanza col compito di far rispettare le norme sopraccitate. I candidati sono
obbligati a rimanere nell’aula di esame fino alla scadenza del tempo della prova. Pertanto, dall'inizio della prova,
fino al suo termine, il candidato non potrà uscire dall'aula, né alzarsi dal posto assegnatogli. Il candidato firmerà
sul registro al termine della prova, dopo aver riconsegnato il plico.
ATTENZIONE:
Si procede ugualmente alla prova per il concorso nel caso in cui il numero delle domande pervenute alla
data di scadenza fissata dal bando (25 agosto 2014) sia inferiore o pari a quello prestabilito. Allo stesso
modo, si procede alla prova se i candidati presentatisi il giorno e nel luogo per la prova siano in numero
pari o inferiore a quello prestabilito. La prova avrà infatti la finalità di valutare le conoscenze dei candidati e
di attribuire eventuali obblighi formativi aggiuntivi (OFA), disciplinati al paragrafo 6).
La prova di ammissione per l’accesso consiste in ottanta quesiti, ciascuno formulato con cinque opzioni di
risposta, tra cui il candidato deve individuarne una soltanto, scartando le risposte errate, arbitrarie o meno
probabili. Tempo a disposizione: cento minuti
Le domande verteranno su argomenti relativi alle seguenti materie:
o biologia
o chimica
o fisica
o matematica
o ragionamento logico
Per l’ammissione ai corsi è richiesto il possesso di una cultura generale in ambito scientifico e di una buona
attitudine al ragionamento logico-matematico.
Le conoscenze e le abilità richieste fanno riferimento alla preparazione promossa dalle Istituzioni scolastiche che
organizzano attività educative e didattiche coerenti con i Programmi Ministeriali, e che si riferiscono in particolare
alle discipline scientifiche della Biologia, della Chimica, della Fisica e della Matematica.
Sulla base dei programmi di seguito riportati vengono predisposti 25 quesiti inerenti ad argomenti di biologia, 25
quesiti inerenti ad argomenti di chimica, 10 quesiti inerenti ad argomenti di fisica, 10 quesiti inerenti ad argomenti
di matematica e 10 quesiti inerenti al ragionamento logico.
Biologia
I bioelementi. L'importanza biologica delle interazioni deboli. Le proprietà dell'acqua.
Le molecole organiche presenti negli organismi viventi e rispettive funzioni. Il ruolo degli enzimi.
La cellula come base della vita.
Teoria cellulare. Dimensioni cellulari. La cellula procariote ed eucariote.
La membrana cellulare e sue funzioni.
Le strutture cellulari e loro specifiche funzioni.
Riproduzione cellulare: mitosi e meiosi. Corredo cromosomico.
I tessuti animali.
Bioenergetica.
La valuta energetica delle cellule: ATP. I trasportatori di energia: NAD, FAD.
Reazioni di ossido-riduzione nei viventi. Fotosintesi. Glicolisi. Respirazione aerobica.
Fermentazione.
Riproduzione ed Ereditarietà.
Cicli vitali. Riproduzione sessuata ed asessuata.
Caratteri generali del regno animale e vegetale.
Genetica Mendeliana. Leggi fondamentali e applicazioni.
Genetica classica: teoria cromosomica dell'ereditarietà; cromosomi sessuali; mappe
cromosomiche. Genetica molecolare: DNA e geni; codice genetico e sua traduzione; sintesi proteica. Il DNA dei
procarioti. Il cromosoma degli eucarioti. Regolazione dell'espressione genica.
Genetica umana: trasmissione dei caratteri mono e polifattoriali; malattie ereditarie.
Le nuove frontiere della genetica: DNA ricombinante e sue possibili applicazioni biotecnologiche.
Ereditarietà e ambiente.
Mutazioni. Selezione naturale e artificiale. Le teorie evolutive. Le basi genetiche dell'evoluzione.
Anatomia e Fisiologia degli animali e dell'uomo.
Anatomia dei principali apparati e rispettive funzioni e interazioni.
9
Omeostasi. Regolazione ormonale.
L'impulso nervoso. Trasmissione ed elaborazione delle informazioni sensoriali. .
La risposta immunitaria.
Chimica
La costituzione della materia: gli stati di aggregazione della materia; sistemi eterogenei e sistemi omogenei;
composti ed elementi.
La struttura dell'atomo: particelle elementari; numero atomico e numero di massa, isotopi, struttura elettronica
degli atomi dei vari elementi.
Il sistema periodico degli elementi: gruppi e periodi; elementi di transizione; proprietà periodiche degli elementi:
raggio atomico, potenziale di ionizzazione, affinità elettronica; metalli e non metalli; relazioni tra struttura
elettronica, posizione nel sistema periodico e proprietà.
Il legame chimico: legame ionico, legame covalente; polarità dei legami; elettronegatività.
Fondamenti di chimica inorganica: nomenclatura e proprietà principali dei composti inorganici: ossidi, idrossidi,
acidi, sali; posizione nel sistema periodico
Le reazioni chimiche e la stechiometria: peso atomico e molecolare, numero di Avogadro, concetto di mole,
conversione da grammi a moli e viceversa, calcoli stechiometrici elementari, bilanciamento di semplici reazioni,
vari tipi di reazioni chimiche.
Le soluzioni: proprietà solventi dell'acqua; solubilità; principali modi di esprimere la concentrazione delle
soluzioni.
Ossidazione e riduzione: numero di ossidazione, concetto di ossidante e riducente.
Acidi e basi: concetti di acido e di base; acidità, neutralità, basicità delle soluzioni acquose; il pH.
Fondamenti di chimica organica: la chimica dei viventi; legami tra atomi di carbonio; formule grezze, di struttura e
razionali; concetto di isomeria; idrocarburi alifatici, aliciclici e aromatici; gruppi funzionali: alcoli, eteri, ammine,
aldeidi, chetoni, acidi carbossilici, esteri, ammidi.
Fisica
Le misure: misure dirette e indirette, grandezze fondamentali e derivate, dimensioni fisiche delle grandezze,
conoscenza del sistema metrico decimale e dei Sistemi di Unità di Misura CGS, Tecnico (o Pratico) (ST) e
Internazionale (SI), delle unità di misura (nomi e relazioni tra unità fondamentali e derivate), multipli e sottomultipli
(nomi e valori).
Cinematica: grandezze cinematiche, moti vari con particolare riguardo a moto rettilineo uniforme e uniformemente
accelerato; moto circolare uniforme; moto armonico (per tutti i moti: definizione e relazioni tra le grandezze
cinematiche connesse).
Dinamica: vettori e operazioni sui vettori. Forze, momenti delle forze rispetto a un punto. Composizione vettoriale
delle forze. Definizioni di massa e peso. Accelerazione di gravità. Densità e peso specifico. Legge di gravitazione
universale, 1°, 2° e 3° principio della dinamica. Lavoro, energia cinetica, energie potenziali. Principio di
conservazione dell’energia.
Meccanica dei fluidi: pressione, e sue unità di misura (non solo nel sistema SI). Principio di Archimede. Principio
di Pascal. Legge di Stevino.
Termologia, termodinamica: termometria e calorimetria. Calore specifico, capacità termica. Meccanismi di
propagazione del calore. Cambiamenti di stato e calori latenti. Leggi dei gas perfetti. Primo e secondo principio
della termodinamica.
Elettrostatica e elettrodinamica: legge di Coulomb. Campo e potenziale elettrico. Costante dielettrica.
Condensatori. Condensatori in serie e in parallelo. Corrente continua. Legge di Ohm. Resistenza elettrica e
resistività, resistenze elettriche in serie e in parallelo. Lavoro, Potenza, effetto Joule. Generatori. Induzione
elettromagnetica e correnti alternate. Effetti delle correnti elettriche (termici, chimici e magnetici).
Fondamenti di fisica atomica.
Matematica
Insiemi numerici e algebra: numeri naturali, interi, razionali, reali. Cenni sui numeri complessi. Ordinamento e
confronto; ordine di grandezza e notazione scientifica. Operazioni e loro proprietà. Proporzioni e percentuali.
Potenze con esponente intero, razionale e loro proprietà. Radicali e loro proprietà. Logaritmi (in base 10 e in base
e) e loro proprietà. Cenni di calcolo combinatorio. Espressioni algebriche, polinomi. Prodotti notevoli, potenza nesima di un binomio, scomposizione in fattori dei polinomi. Frazioni algebriche. Equazioni e disequazioni
algebriche di primo e secondo grado. Sistemi di equazioni.
Funzioni: nozioni fondamentali sulle funzioni e loro rappresentazioni grafiche (dominio, codominio, segno,
massimi e minimi, crescenza e decrescenza, ecc.). Funzioni elementari: algebriche intere e fratte, esponenziali,
logaritmiche, goniometriche. Funzioni composte e funzioni inverse. Equazioni e disequazioni goniometriche.
Geometria: poligoni e loro proprietà. Circonferenza e cerchio. Misure di lunghezze, superfici e volumi. Isometrie,
similitudini ed equivalenze nel piano. Luoghi geometrici. Misura degli angoli in gradi e radianti. Seno, coseno,
tangente di un angolo e loro valori notevoli. Formule goniometriche. Risoluzione dei triangoli. Sistema di
riferimento cartesiano nel piano. Distanza di due punti e punto medio di un segmento. Equazione della retta.
10
Condizioni di parallelismo e perpendicolarità. Distanza di un punto da una retta. Equazione della circonferenza,
della parabola, dell’iperbole, dell’ellisse e loro rappresentazione nel piano cartesiano. Teorema di Pitagora.
Probabilità e statistica: distribuzioni delle frequenze a seconda del tipo di carattere e principali rappresentazioni
grafiche. Nozione di esperimento casuale e di evento. Probabilità e frequenza.
Ragionamento logico
Capacità di completare logicamente un ragionamento, in modo coerente con le premesse che vengono enunciate
in forma simbolica o verbale. Capacità di risolvere problemi, anche di natura astratta, la cui soluzione richiede
l’adozione di forme diverse di ragionamento logico.
Il pool dei quesiti tra cui saranno scelti quelli della prova di ammissione sarà reso pubblico sul sito web del corso
di studio d’interesse.
6) GRADUATORIE
Conclusa la prova, sarà compilata una graduatoria di merito per ciascun contingente di ciascun corso di studio.
La graduatoria sarà espressa in ottantesimi. Il punteggio da attribuire a ciascun candidato sarà ricavato secondo i
seguenti criteri:
un punto per ogni risposta meno 0,25 punti per ogni risposta sbagliata zero punti per ogni risposta
non data
esatta
In caso di parità di merito prevale il candidato che abbia conseguito il punteggio più elevato nei quesiti dal n.° 71
al n.° 80. In caso d’ulteriore parità prevale il candidato anagraficamente più giovane.
Punteggio minimo che i candidati devono conseguire per superare la prova di verifica delle conoscenze:
venti punti.
Le graduatorie saranno pubblicate sul Portale d’Ateneo su Studenti Online nel servizio www.studenti.unibo.it
il giorno 16 settembre 2014.
Tale pubblicità rappresenterà l'unico mezzo di pubblicità legale sull’esito della prova.
ATTENZIONE: CANDIDATI UTILMENTE COLLOCATI IN GRADUATORIA MA CHE NON HANNO SUPERATO
LA PROVA DI VERIFICA DELLE CONOSCENZE
I candidati che risultino in graduatoria come vincitori o che siano successivamente recuperati senza aver
conseguito il punteggio minimo di venti punti, potranno ugualmente immatricolarsi ; a questi candidati sarà
tuttavia assegnato un obbligo formativo aggiuntivo (OFA) consistente in attività di studio individuali sulle materie
di base (Biologia, Chimica, Matematica, Fisica) da assolvere o superando l’apposita prova scritta (quesiti a
risposta multipla sulle predette materie), che si svolgerà nella data pubblicata con successivo avviso sui rispettivi
siti dei corsi di studio, oppure superando il seguente esame previsto dal rispettivo Regolamento di corso di studio:
Chimica generale ed inorganica per Chimica e Tecnologia Farmaceutiche,
Biologia animale per Farmacia sede Bologna e Rimini.
Gli studenti cui sarà assegnato l’OFA, nell’a.a. 2015/2016 saranno iscritti al secondo anno sotto
condizione sino a quando l’OFA non sarà stato assolto. Il termine ultimo per l’assolvimento è fissato al
31 marzo 2016; decorso tale termine, gli studenti con OFA non assolto saranno iscritti al primo anno in
qualità di ripetenti.
11
7) IMMATRICOLAZIONE DEI CANDIDATI UTILMENTE COLLOCATI IN GRADUATORIA
TERMINI E MODALITA’
A. Candidati che si immatricolano per la prima volta
I candidati utilmente collocati in graduatoria, entro il termine perentorio del 30 settembre 2014 ore 12:00
antimeridiane (Mezzogiorno) dovranno:
1. collegarsi all'apposito servizio on line www.studenti.unibo.it inserendo i propri username e password, ottenuti
dalla procedura di preiscrizione;
2. compilare, stampare e firmare la domanda di immatricolazione contenente i dati anagrafici,
l’autocertificazione del titolo di studio e la dichiarazione di essere a conoscenza delle pene stabilite dall'art. 496
del codice penale per le dichiarazioni false e che come ulteriore conseguenza decadrà automaticamente dal
diritto all'immatricolazione e perderà il diritto al trasferimento ed ai benefici eventualmente ottenuti, senza diritto
ad alcun rimborso delle somme pagate;
3. effettuare il pagamento della prima rata della quota annuale di contribuzione o procedere al pagamento
dell’intera quota contributiva, secondo le modalità indicate nel sito www.studenti.unibo.it .
Non sono ammessi pagamenti diversi da quelli elencati nel sito citato,
né bonifici bancari o versamenti presso uffici postali.
Inoltre, entro il termine del 30 settembre 2014 i candidati dovranno perfezionare l’immatricolazione,
consegnando alle Segreterie studenti competenti, i seguenti documenti:
•
•
•
•
•
•
•
copia cartacea della domanda di immatricolazione firmata;
n. 1 fotografia formato tessera (i cittadini non comunitari residenti all’estero consegnano le due foto
presentate alla rappresentanza diplomatica italiana all’atto della preiscrizione di cui una già autenticata dalla
stessa);
una fotocopia fronte/retro della carta di identità o di altro documento di riconoscimento in corso di validità, con
esibizione dello stesso in originale;
ricevuta del versamento della prima rata della quota annuale di contribuzione o dell’intera quota contributiva
(cosiddetta monorata);
cittadini non comunitari: permesso/carta di soggiorno valido o, se richiesto e ancora non rilasciato, copia della
ricevuta attestante l’avvenuta richiesta; in questo caso l’immatricolazione è effettuata con riserva fino
all’esibizione del permesso di soggiorno;
laureati, decaduti, rinunciatari, titolari di corsi singoli o di master o corsi universitari di terzo ciclo, che
chiedono il riconoscimento di precedenti carriere: domanda di riconoscimento allegando eventualmente la
dichiarazione sostitutiva del certificato di laurea/rinuncia/decadenza/corsi singoli, utilizzando l’apposita
modulistica scaricabile da Studenti Online all’atto della pubblicazione della graduatoria; gli studenti che
richiedano il riconoscimento di crediti acquisiti in corsi di studio di classe diversa dalla LM-13
(Farmacia e Farmacia industriale) dovranno consegnare anche i programmi ufficiali degli esami superati (gli
studenti dell’Università di Bologna possono scaricarli dai siti dei corsi di studio; gli studenti di altri Atenei
consegneranno i programmi degli esami timbrati dagli uffici competenti dell’Università di provenienza oppure
scaricati dai siti dei propri corsi di studio purché sia visibile l’indirizzo url da cui è stato effettuato il download,
nell’uno come nell’altro caso i programmi dovranno riferirsi agli aa.aa in cui gli esami sono stati sostenuti), in
mancanza la richiesta non sarà trasmessa al Consiglio di Corso di Studio e lo studente sarà ammesso
al primo anno di corso senza alcuna convalida;
i candidati in possesso di titoli di studio conseguiti all’estero consegnano, oltre che i sopraelencati documenti,
anche quelli specificati sul Portale d’Ateneo alla pagina: http://www.unibo.it/IscrizioniLaureaTitoloEstero
I documenti di studio rilasciati da autorità estere vanno corredati di traduzione ufficiale in lingua italiana,
nonché di legalizzazione e di “dichiarazione di valore” a cura della Rappresentanza diplomatico consolare italiana
competente per territorio. La traduzione dovrà essere fatta eseguire a cura degli interessati, che possono
rivolgersi in Italia al Tribunale di zona o a traduttori ufficiali; le traduzioni eseguite da traduttori locali devono
essere comunque confermate dalla Rappresentanza italiana competente per territorio.
12
NB: Al termine della registrazione per l’immatricolazione sul sito www.studenti.unibo.it , il candidato può
prenotare un giorno e un’ora per la consegna della documentazione sopraelencata in segreteria. Il giorno deve
normalmente cadere entro il termine del 30 settembre 2014 compreso; il candidato che non riesca a prenotarsi
entro la data succitata, per esaurimento dei posti disponibili, prenoterà un altro giorno per la consegna della
documentazione anche se successivo alla scadenza, fermo restando che il pagamento della I rata della quota
annuale di contribuzione, o dell’intera quota, deve avvenire entro il termine perentorio del 30 settembre
2014 ore 12:00 antimeridiane (Mezzogiorno). Se il pagamento avviene nei termini, la mera consegna in data
successiva non comporta esclusione o applicazione di indennità di mora.
La documentazione richiesta può essere inoltrata anche via posta o via fax, allegando fotocopia di un documento
valido ai recapiti delle Segreterie studenti competenti riportati nella sezione Premessa e scadenze.
In caso di invio per fax è necessario far pervenire successivamente la fotografia formato tessera alla Segreteria
studenti competente.
In ogni caso, i candidati utilmente collocati in graduatoria che non provvederanno a versare la prima rata della
quota annuale di contribuzione o l’intera quota contributiva entro il termine perentorio del 30 settembre 2014, ore
12:00 antimeridiane (Mezzogiorno), saranno considerati tacitamente rinunciatari, indipendentemente dalle
eventuali motivazioni giustificative del ritardo, e i relativi posti saranno messi a disposizione per il recupero.
B. Candidati che provengono da altra università (Trasferimenti)
I candidati che si trasferiscono da altra università devono, nell’ordine:
1. presentare domanda di trasferimento all’università di provenienza;
2. iscriversi seguendo le istruzioni di cui al punto A, segnalando con l’apposito tasto la volontà di
trasferimento da altro ateneo e versando la prima rata della quota annuale di contribuzione oppure
l’intera quota contributiva, entro il termine perentorio del 30 settembre 2014 ore 12:00 antimeridiane
(Mezzogiorno);
3. consegnare alla Segreteria studenti competente i documenti sopraelencati nel punto A;
4. dopo aver presentato la domanda di trasferimento all’università di provenienza gli studenti che abbiano
acquisito crediti e/o conseguito frequenze in corsi di studio di classe diversa dalla L-13 (Farmacia
e Farmacia Industriale), ai fini del loro riconoscimento, dovranno consegnare alla Segreteria studenti
competente i programmi ufficiali degli esami superati e delle frequenze conseguite (si intendono per
programmi ufficiali quelli timbrati dagli uffici competenti dell’Università di provenienza oppure scaricati dai
siti dei propri corsi di studio purché sia visibile l’indirizzo url da cui è stato effettuato il download e si
riferiscano all’a.a. in sui l’esame è stato sostenuto e la frequenza acquisita), in mancanza la carriera
pervenuta dall’ateneo di provenienza non sarà valutata dal Consiglio di Corso e lo studente sarà
ammesso al primo anno senza alcuna convalida.
Allo scopo di perfezionare il trasferimento il candidato è tenuto a versare, oltre alla prima rata della quota annuale
di contribuzione o l’intera quota contributiva per il nuovo anno accademico, anche la specifica indennità di
trasferimento (150 Euro; oppure 80 € se il candidato si è immatricolato presso l’ateneo di provenienza in questo
stesso anno accademico, 2014/2015) la quale verrà richiesta dalla Segreteria studenti all’arrivo della
documentazione inviata dall’Università di provenienza.
C. Candidati che provengono da altri Corsi di studio dell'Università di Bologna (Passaggi)
Questi candidati non devono effettuare la procedura di immatricolazione suddetta, ma devono presentare
domanda di passaggio di corso entro il medesimo termine perentorio del 30 settembre 2014 seguendo le
istruzioni presenti in Studenti Online (www.studenti.unibo.it ) per i passaggi.
In particolare, allo scopo di effettuare il passaggio, i candidati devono entro il predetto termine perentorio:
1. aver versato la prima rata della quota annuale di contribuzione o l’intera quota contributiva del nuovo
anno accademico sul corso di provenienza, ed essere in regola con i pagamenti delle tasse d’iscrizione
degli anni accademici precedenti;
2. cliccare su ‘Passaggio di corso’ e seguire le istruzioni fino al versamento dell’indennità di passaggio, il cui
importo è di 96 euro, inclusa l’imposta di bollo;
3. compilare, stampare e consegnare la domanda di passaggio firmata alla Segreteria studenti del corso
di provenienza, unitamente alla ricevute del versamento dell’indennità di passaggio e della prima rata
della quota annuale di contribuzione o dell’intera quota contributiva del nuovo anno accademico;
13
4. dopo aver presentato la domanda di passaggio alla Segreteria studenti del corso di provenienza, gli
studenti che abbiano acquisito crediti e/o conseguito frequenze, ai fini del loro riconoscimento,
dovranno consegnare alle Segreterie studenti competenti dei corsi di destinazione i programmi degli
esami superati e delle frequenze conseguite (i programmi sono scaricabili dai siti dei corsi di studio e
devono essere quelli degli aa.aa in cui gli esami sono stati sostenuti e le frequenze acquisite), in
mancanza la carriera pervenuta dal corso di studio di provenienza non sarà valutata dal Consiglio
di Corso e lo studente sarà ammesso al primo anno senza alcuna convalida.
D. Opzioni dagli ordinamenti previgenti ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico di Chimica e
Tecnologia Farmaceutiche, Farmacia sede Bologna, Farmacia sede Rimini
I candidati iscritti ai corsi di studio regolati dagli ordinamenti previgenti al DM 509/1999 di Chimica e Tecnologia
Farmaceutiche (codici 1501, 1503, 1511), Farmacia sede Bologna (codici 1500, 1502, 1510), Farmacia sede
Rimini (codice 1512) o iscritti ai corsi di laurea specialistica a ciclo unico classe 14/s regolato dal DM 509/1999
medesimo di Chimica e Tecnologia Farmaceutiche (codice 0038), Farmacia sede Bologna (codice 0039),
Farmacia sede Rimini (codice 0040) che intendono optare sul corso omonimo riordinato corrispondente della
stessa sede, devono entro il termine perentorio del 30 settembre 2014:
1. versare la prima rata della quota annuale di contribuzione o l’intera quota contributiva del nuovo anno
accademico ed essere in regola con i pagamenti delle tasse d’iscrizione nonché delle indennità degli anni
accademici precedenti;
2. inviare una e-mail alla Segreteria studenti compente richiedendo il codice con cui effettuare il pagamento della
tassa di opzione (€ 50,00). Una volta ottenuto il codice si potrà effettuare il pagamento online tramite Studenti
Online (www.studenti.unibo.it ) oppure presso una qualsiasi filiale Unicredit Banca;
3. consegnare o inviare alla Segreteria studenti competente i seguenti documenti:
* domanda di opzione in marca da bollo, compilata e firmata (il relativo modulo può essere scaricato dal Portale di
Ateneo o richiesto alla Segreteria studenti competente, si veda in particolare il Portale www.unibo.it percorso
Home > Didattica > Iscrizioni, Trasferimenti e Laurea > Passaggio (opzione) ad un Corso di
Studio di Nuovo Ordinamento);
* ricevuta del pagamento della tassa di opzione;
* libretto degli esami (se posseduto).
TASSE E BENEFICI
Gli importi delle tasse d’iscrizione e le informazioni su benefici ed esoneri sono pubblicati sul Portale d’Ateneo
alla pagina: www.unibo.it/Tasse
I candidati interessati ai benefici per il diritto allo studio e all’attribuzione delle fasce di contribuzione
ridotta, consultino il relativo bando pubblicato dall’Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori sul sito
www.er-go.it (pubblicazione prevista in luglio 2014).
In particolare, i candidati già iscritti ad altri corsi di studio, prima di effettuare il trasferimento o il passaggio, o
opzione, consultino attentamente i requisiti di merito per l’accesso ai benefici, indicati nel bando pubblicato su
www.er-go.it in quanto la loro carriera, in seguito al trasferimento o al passaggio o opzione sul corso di
destinazione, sarà valutata a partire dall’anno di prima immatricolazione all’università, indipendentemente
dai riconoscimenti ottenuti o dall'anno di corso in cui saranno collocati dal Consiglio di Corso di Studio.
Ciò potrebbe causare la perdita dei benefici. Lo studente è invitato a informarsi per conoscere le regole
specifiche del bando ER-GO in quanto, successivamente alla presentazione della domanda di trasferimento o
passaggio o opzione, non sarà più possibile presentare domanda di rinuncia agli studi presso il corso di studio di
provenienza.
Per maggiori informazioni si consiglia di contattare preventivamente le Segreterie studenti competenti.
14
8) RECUPERO POSTI
A) Primo recupero posti di prima opzione
La procedura di recupero posti permette di accogliere un numero di candidati pari a quello dei posti non ricoperti
dopo le immatricolazioni, secondo il criterio dell'ordine di graduatoria.
Terminate le immatricolazioni, il giorno 06 ottobre 2014 le Segreterie studenti competenti pubblicheranno sul
Portale d’Ateneo alla pagina www.studenti.unibo.it, il numero dei posti ancora disponibili.
Per partecipare alla procedura di recupero, da tale giorno ed entro e non oltre il termine perentorio del 09 ottobre
2014, tutti i candidati collocati in graduatoria dopo l'ultimo dei vincitori, indipendentemente dalla
posizione occupata devono esprimere la disponibilità al recupero con le seguenti modalità:
* collegarsi all'apposito servizio online www.studenti.unibo.it inserendo username e password già in possesso,
ottenuti dalla procedura di preiscrizione;
* manifestare nuovamente il proprio interesse all'immatricolazione, selezionando l’apposito tasto.
ATTENZIONE: i candidati che non chiederanno di essere recuperati secondo le modalità anzidette
saranno esclusi da tutte le fasi seguenti della procedura.
I candidati saranno ammessi operando esclusivo riferimento all'ordine di graduatoria.
L’elenco dei candidati ammessi all’immatricolazione sarà pubblicato sul Portale d’Ateneo alla pagina
www.studenti.unibo.it il giorno 15 ottobre 2014.
Tale pubblicità rappresenterà l’unico mezzo di pubblicità legale.
Da tale data i candidati ammessi sono tenuti a immatricolarsi entro il termine perentorio del 20 ottobre
2014 ore 12:00 antimeridiane (Mezzogiorno), secondo la procedura descritta nel paragrafo 7.
B) Secondo recupero posti sul corso di prima opzione o assegnazione sul corso di seconda opzione
B1) Se alla scadenza del 20 ottobre 2014 rimanessero posti ancora disponibili sul corso di prima opzione e
candidati nella relativa graduatoria, si procederà a un ulteriore recupero sul corso di prima opzione.
B2) Qualora invece alla scadenza del 20 ottobre 2014 non vi fossero posti disponibili sul corso di prima opzione, i
candidati non ammessi saranno assegnati sul corso di seconda opzione purché vi siano ancora posti liberi,
utilizzando la graduatoria generale di merito formulata in base alla seconda opzione. Sono assegnati sul corso di
studio indicato come seconda opzione all’atto dell’iscrizione alla prova, i candidati che in ragione della posizione
in graduatoria del corso di prima opzione, non siano stati ammessi nel precedente recupero sulla prima opzione.
Il giorno 24 ottobre 2014 sul Portale d’Ateneo alla pagina www.studenti.unibo.it, sarà pubblicato il numero dei
posti ancora disponibili su ciascun corso di studio. A seconda che si verifichi l’ipotesi di cui al punto B1) o al
punto B2), sarà pubblicato nella stessa data e nello stesso sito l’elenco dei candidati ammessi sul corso di prima
opzione o l’elenco dei candidati assegnati sul corso di seconda opzione.
Tale pubblicità rappresenterà l’unico mezzo di pubblicità legale.
Da tale data i candidati in elenco sono tenuti a immatricolarsi entro il termine perentorio del 28 ottobre 2014
ore 12:00 antimeridiane (Mezzogiorno) secondo la procedura descritta nel precedente paragrafo 7, decorso il
quale saranno considerati tacitamente rinunciatari.
Note finali ai recuperi
Qualora al termine dei recuperi di prima opzione o dell’eventuale assegnazione sulla seconda opzione vi fossero
ancora posti disponibili, sarà avviata una procedura straordinaria di recupero la quale farà comunque riferimento
alla posizione in graduatoria dei candidati e alla prima opzione: a tal fine in data 3 novembre 2014 sarà
pubblicato apposito avviso sul Portale d’Ateneo alla pagina www.studenti.unibo.it, rivolto a tutti i candidati ancora
in graduatoria che per qualunque ragione non si siano ancora iscritti, indicante i corsi e il numero dei posti
disponibili sugli stessi nonché le modalità e i termini di partecipazione; tale procedura dovrà concludersi
comunque entro il 30 dicembre 2014.
15
9) NOTE GENERALI
A) Avvisi
Eventuali avvisi riguardanti la modifica delle procedure d’iscrizione nonché la chiusura degli uffici saranno
pubblicati sul Portale d’Ateneo alla pagina www.studenti.unibo.it .
B) Per ogni dubbio di carattere tecnico si può contattare telefonicamente l’Help Desk di Studenti Online al numero
0512099882, dal lunedì al venerdì, dalle ore 09,00 alle ore 13,00 e dalle 14.00 alle 17.00, o inviando una e-mail
all’indirizzo [email protected] .
10) CATEGORIE PARTICOLARI DI CANDIDATI
Le disposizioni seguenti si riferiscono unicamente alle categorie sottoelencate di candidati, regolarmente iscritti
alla prova di ammissione:
A. Candidati che abbiano indicato come corso di studio di prima opzione Chimica e Tecnologia
Farmaceutiche e che si iscriverebbero a seguito di
1 - presentazione di istanza di opzione dai corsi di studio appartenenti alla classe 14/S Farmacia e Farmacia
industriale;
2 - presentazione di istanza di opzione da ordinamenti previgenti al D. M. 509/99 del corso di studio in Chimica e
tecnologia farmaceutiche;
3 - possesso di titolo accademico in un corso di studio appartenente a una delle seguenti classi:
ex D.M. 270: Classe L-2 Biotecnologie, Classe L-13 Scienze Biologiche, Classe L-27 Scienze e tecnologie
chimiche, Classe L-29 Scienze e tecnologie farmaceutiche, Classe LM-13 Farmacia e Farmacia industriale,
Classe LM-41 Medicina e Chirurgia;
ex D. M. 509/99: Classe 1- Biotecnologie, Classe 12- Scienze Biologiche, Classe 21 - Scienze e tecnologie
chimiche, Classe 24-Scienze e tecnologie farmaceutiche, Classe 14/S Farmacia e farmacia industriale, Classe
46/S Medicina e chirurgia;
4 - possesso di titolo accademico di ordinamenti previgenti al D. M. 509/99 in: Biotecnologie, Scienze biologiche,
Farmacia, Chimica, Chimica industriale, Medicina e Chirurgia;
5 - passaggi e trasferimenti da corsi di studio appartenenti ad una delle seguenti classi:
ex D.M. 270: Classe L-2 Biotecnologie, Classe L-13 Scienze Biologiche, Classe L-27 Scienze e tecnologie
chimiche, Classe L-29 Scienze e tecnologie farmaceutiche, Classe LM-13 Farmacia e farmacia industriale,
Classe LM- 41 Medicina e chirurgia, purché abbiano acquisito CFU in uno o più dei seguenti settori scientificodisciplinari: FIS/01-FIS/08, MAT/01-MAT/09, CHIM/03, BIO/05, BIO/09-BIO/16;
ex D. M. 509/99: Classe 1- Biotecnologie, Classe 12- Scienze Biologiche, Classe 21- Scienze e tecnologie
chimiche, Classe 24-Scienze e tecnologie farmaceutiche, Classe 14/S Farmacia e farmacia industriale, Classe
46/S Medicina e chirurgia purché abbiano acquisito CFU in uno o più dei seguenti settori scientifico-disciplinari:
FIS/01-FIS/08, MAT/01-MAT/09, CHIM/03, BIO/05, BIO/09-BIO/16.
I titoli accademici elencati ai punti 3 e 4 e i crediti formativi (CFU) enunciati al punto 5 dovranno essere posseduti
dal candidato al momento della data di scadenza d’iscrizione alla prova.
B. Candidati che abbiano indicato come corso di studio di prima opzione Farmacia sede Bologna o
Rimini e che s’iscriverebbero a seguito di
1 - presentazione di istanza di opzione dai corsi di studio appartenenti alla classe 14/S Farmacia e Farmacia
industriale;
2 - presentazione di istanza di opzione da ordinamenti previgenti al D. M. 509/99 del corso di studio in Farmacia;
3 - possesso di titolo accademico in un corso di studio appartenente a una delle seguenti classi:
ex D.M. 270: Classe L-2 Biotecnologie, Classe L-13 Scienze Biologiche, Classe L-27 Scienze e tecnologie
chimiche, Classe L-29 Scienze e tecnologie farmaceutiche, Classe LM-13 Farmacia e Farmacia industriale,
Classe LM-41 Medicina e Chirurgia;
ex D. M. 509/99: Classe 1- Biotecnologie, Classe 12- Scienze Biologiche, Classe 21 - Scienze e tecnologie
chimiche, Classe 24-Scienze e tecnologie farmaceutiche, Classe 14/S Farmacia e farmacia industriale, Classe
46/S Medicina e chirurgia;
4 - possesso di titolo accademico di ordinamenti previgenti al D. M. 509/99 in: Biotecnologie, Scienze biologiche,
Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, Chimica, Chimica industriale, Medicina e Chirurgia;
5 - passaggi e trasferimenti da corsi di studio appartenenti ad una delle seguenti classi:
ex D.M. 270: Classe L-2 Biotecnologie, Classe L-13 Scienze Biologiche, Classe L-27 Scienze e tecnologie
chimiche, Classe L-29 Scienze e tecnologie farmaceutiche, Classe LM-13 Farmacia e farmacia industriale,
Classe LM- 41 Medicina e chirurgia, purché abbiano acquisito CFU in uno o più dei seguenti settori scientifico16
disciplinari: FIS/01-FIS/08, MAT/01-MAT/09, CHIM/03, BIO/05, BIO/09-BIO/16;
ex D. M. 509/99: Classe 1- Biotecnologie, Classe 12- Scienze Biologiche, Classe 21- Scienze e tecnologie
chimiche, Classe 24-Scienze e tecnologie farmaceutiche, Classe 14/S Farmacia e farmacia industriale, Classe
46/S Medicina e chirurgia, purché abbiano acquisito CFU in uno o più dei seguenti settori scientifico-disciplinari:
FIS/01-FIS/08, MAT/01-MAT/09, CHIM/03, BIO/05, BIO/09-BIO/16.
I titoli accademici elencati ai punti 3 e 4 e i crediti formativi (CFU) enunciati al punto 5 dovranno essere posseduti
dal candidato al momento della data di scadenza d’iscrizione alla prova.
ATTENZIONE
Le suddette categorie di candidati regolarmente iscritti alla prova di ammissione, dovranno trasmettere via fax alle
Segreterie studenti competenti entro il termine perentorio del 25 agosto 2014, unitamente a fotocopia di un
documento d’identità valido, domanda in carta libera di esonero dal sostenimento della prova e che riporti tutti i
seguenti elementi: cognome e nome del candidato, oggetto “domanda di esonero dalla prova”, Università e corso
di studio di provenienza in cui il candidato è iscritto o è stato iscritto, dichiarazione di essere in possesso di una
delle sopraelencate cinque condizioni (da trascrivere integralmente nella domanda), mailbox istituzionale
[email protected] generata con l’iscrizione alla prova di ammissione, data e firma.
In mancanza della presentazione della domanda, i suddetti candidati dovranno ugualmente presentarsi alla
prova. Le domande irregolari saranno rigettate e il candidato dovrà presentarsi alla prova.
Con avviso pubblicato il 27 agosto 2014 sul Portale d’Ateneo alla pagina www.studenti.unibo.it sarà
comunicato se il numero delle domande d’iscrizione alla prova sul corso di prima opzione sia inferiore al numero
dei posti disponibili e se pertanto le suddette categorie di candidati dovranno presentarsi alla prova.
Tale pubblicità rappresenterà l’unico mezzo di pubblicità legale.
Qualora, in ragione dell’avviso pubblicato, il numero delle domande d’iscrizione alla prova sul corso di
prima opzione fosse superiore al numero dei posti disponibili, le suddette categorie di candidati sono
tenute a pena d’esclusione dall’immatricolazione a presentarsi il giorno della prova.
Saranno annullate le immatricolazioni di quei candidati che abbiano dichiarato dati non veritieri nella
domanda di esonero dalla prova.
***********
CHIUSURE UFFICI
Dall’ 11 al 15 agosto 2014 – Chiusura estiva
14 ottobre 2014 – Festa del Santo Patrono di Rimini – soltanto la Segreteria studenti della Sede di Rimini
24 dicembre 2014 nonché le chiusure previste negli avvisi citati al paragrafo 9.
Responsabile del procedimento è il Responsabile dell’Ufficio Segreteria Studenti di Farmacia, Biotecnologie e
Scienze Motorie, dott. Giuseppe Rana; per le fasi attuative del bando, successive all’emanazione delle
graduatorie, il candidato deve fare riferimento alla Segreteria studenti competente.
Informativa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 30.06.03 n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati
personali”
Finalità del trattamento.
A) Trattamento dei dati personali per la determinazione del punteggio
Il trattamento dei dati personali richiesti è finalizzato alla determinazione del punteggio, corrispondente a ciascun
codice identificativo univoco, conseguito a seguito dello svolgimento delle prove di ammissione al corso di studio
del presente bando. Le prove di ammissione sono previste dall’articolo 4, comma 1 della Legge 2 agosto 1999, n.
264 recante norme in materia di accessi ai corsi universitari.
B) Trattamento dei dati personali per i fini istituzionali dell’Ateneo
L'Università può altresì trattare i suoi dati personali per scopi statistici e scientifici, anche per favorire l’analisi e il
miglioramento delle attività e dei servizi di didattica, per attività di ricerca e per le attività del diritto allo studio.
I dati personali conferiti nella procedura Studenti Online potranno inoltre essere trattati dall’Ateneo per i fini
istituzionali dell’ente stesso, indicati a titolo esemplificativo nell’art. 4 del D.R. 271/2009.
17
Modalità del trattamento
A) Trattamento dei dati personali per la determinazione del punteggio
Il trattamento dei dati personali è curato, in base ad una procedura informatizzata, dal Consorzio Interuniversitario
Sistemi Integrati per l'Accesso (CISIA).
I soggetti indicati ricevono gli elaborati degli studenti contrassegnati da un codice identificativo univoco.
Il Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l'Accesso (CISIA), sotto il controllo della Commissione di
esame, procede all’abbinamento con i candidati e predispone, conseguentemente, la graduatoria.
B) Trattamento dei dati personali per i fini istituzionali dell’Ateneo
I dati possono essere altresì trattati, sia con strumenti cartacei che con modalità informatiche, da parte di altre
strutture dell’Ateneo per le finalità sopra indicate. Ad esempio, i risultati aggregati delle prove possono essere
oggetto di attività di ricerca o utilizzate per l’analisi del miglioramento dei servizi didattici da parte di altre strutture
dell’Ateneo.
Natura del conferimento dei dati e conseguenze di un eventuale rifiuto.
A) Trattamento dei dati personali per la determinazione del punteggio
Il conferimento dei dati personali, presenti nel modulo anagrafica, che viene trattenuto al termine di ciascuna
prova dall’Ateneo, è obbligatorio per l’abbinamento codice/candidato/punteggio ottenuto ai fini della redazione
della graduatoria. La mancata acquisizione dei dati comporta l’annullamento della prova.
B) Trattamento dei dati personali per i fini istituzionali dell’Ateneo
Il conferimento dei dati personali, conferiti nel modulo del presente bando e/o tramite la procedura Studenti
Online è obbligatorio per procedere all’iscrizione alla prova e consentire all’Ateneo di gestire la carriera
universitaria.
Soggetti del trattamento dei dati:
E’ titolare del trattamento dei dati l’Università di Bologna con sede in via Zamboni, 33 – 40126 – Bologna, cui ci si
può rivolgere per l’esercizio dei diritti di cui all’art. 7 del D.Lgs. 196/003. In relazione alla determinazione del
punteggio conseguito, corrispondente a ciascun codice identificativo della prova, è responsabile del trattamento il
Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l'Accesso (CISIA) .Via Giuseppe Malagoli, 12 - 56124 Pisa.
Per il trattamento di dati personali a fini istituzionali, sono Responsabili i direttori delle strutture amministrative, di
servizio, didattiche e scientifiche presso le quali si svolgono le operazioni di trattamento necessarie allo
svolgimento di attività istituzionali (l’elenco dei direttori delle strutture è disponibile sul sito www.unibo.it).
Flusso dei dati
Il trattamento dei Suoi dati personali da parte delle strutture e dei dipendenti dell’Ateneo avviene per fini
istituzionali ed in linea con le previsioni legislative e regolamentari di riferimento.
Per attività di natura istituzionale, i dati potrebbero inoltre essere comunicati a:
• altre pubbliche amministrazioni, in sede di controllo delle dichiarazioni sostitutive rese ai fini del DPR n.
445/2000;
• enti locali, ai fini di eventuali sussidi a favore di particolari categorie di studenti; Avvocatura dello Stato,
Ministero degli Affari esteri, Questure, Ambasciate, Procura della Repubblica relativamente a permessi di
soggiorno o al riconoscimento di particolari status;
• Regione, altri operatori pubblici e privati accreditati o autorizzati e potenziali datori di lavoro, ai fini
dell’orientamento e inserimento nel mondo del lavoro (ai sensi della Legge n. 30/2003, sulla riforma del mercato
del lavoro, e successive attuazioni);
• enti di assicurazione per pratiche infortuni;
• organismi Regionali di Gestione (Enti dotati di autonomia amministrativo-gestionale istituiti ai sensi della
Legge n. 390/1991 in materia di diritto agli studi universitari) ed altri istituti, per favorire la mobilità internazionale
degli studenti, per la valutazione, il riconoscimento e l’attribuzione di benefici di diritto allo studio (Legge n.
390/1991 ed ulteriore normativa statale e regionale in materia);
• ad enti pubblici e privati (Fondazioni, Associazioni, imprese, ecc..) per la valutazione, il riconoscimento e
l’attribuzione di benefici economici;
• altri soggetti pubblici o privati ai quali l’Ateneo affida dei servizi di propria competenza in out-sourcing o con i
quali sono poste in essere delle convenzioni o degli accordi;
• autorità giudiziaria (C.P. e C.P.P.);
• a personale dell’Ateneo per svolgere attività di ricerca finalizzate ad analizzare possibili miglioramenti dei
servizi, in una forma che non consenta la diretta identificazione dell’interessato;
• a soggetti privati, su richiesta dell’interessato, per confermare la presenza di eventuali titoli;
18
• Enti pubblici e privati (Fondazioni, Associazioni, imprese, ecc..) per la gestione di attività di natura
istituzionale proprie dell’Ateneo (ai sensi dell’art. 4 del D.R. 271/2009, dello Statuto generale di Ateneo, dei
regolamenti di Ateneo e della normativa vigente);
• ai soggetti di cui all’art. 16 e ss. del D.R. 271/2009.
La comunicazione e diffusione di risultati statistici, di indagini e/o di risultati scientifici prodotti è effettuata in
forma anonima e aggregata.
Diritti di cui all’art. 7 del D.Lgs. 196/2003:
(Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti)
1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche
se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5,
comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono
venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi
quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o
successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto
riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale
adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al
diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della
raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o
per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Bologna, 3 luglio 2014
Il presente bando, emanato con provvedimento dirigenziale n.
39490 del 03/07/2014, è sottoposto alle
norme previste dal Decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca n. 47/2013, e sue
successive modifiche, in materia di accreditamento dei corsi di studio.
IL DIRIGENTE
AREA DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI
f.to Dott.ssa Angela Negrini
IL DIRIGENTE
AREA DI CAMPUS RAVENNA E RIMINI
f.to Dott.ssa Morena Gervasi
19
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
175 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content