close

Enter

Log in using OpenID

AVVISO PER ELENCO - Comune di Folignano

embedDownload
COMUNE DI FOLIGNANO
PROVINCIA DI ASCOLI PICENO
SERVIZIO LL.PP.
__________________________________________________________________
Prot. 5502
Allegati n°1 modello.
AVVISO PUBBLICO
PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PUBBLICAZIONE DI BANDO – ART.122 COMMA 7 D.LVO
163/2006 - LAVORI DI “MIGLIORAMENTO SISMICO DI UN EDIFICIO SEDE DELLA SCUOLA
ELEMENTARE IN VIA CUNEO””
In esecuzione della determinazione n. 53 del 18/04/2014 (REG GEN 246.) il Responsabile del
Servizio Lavori Pubblici avvisa che si intende formare un elenco di imprese fra cui scegliere le
ditte da invitare alla procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara, ai
sensi del combinato disposto dagli artt. 57, comma 6, e 122, comma 7, del Dlgs 163/06 e
s.m.i., per l’affidamento dei lavori di realizzazione “MIGLIORAMENTO SISMICO DI UN
EDIFICIO SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE IN VIA CUNEO”
CIG: 5720835662
CUP: J77E13000120002
Importo complessivo: euro 573.427,96 (compresi oneri per la sicurezza e costo della
manodopera)
Importo a base d’asta: euro 340.049,93
Oneri per la sicurezza: euro 17.202,84 (non soggetti a ribasso d'asta)
Costo della manodopera: euro 216.175,19 (non soggetti a ribasso d'asta)
Categoria prevalente: OS21 Classifica II – Importo € 305.950,45 (Vedere specifiche di cui al
punto 4.1)
Categoria scorporabile o subappaltabile: OG1 Classifica II - Importo € 267.477,51 (Vedere
specifiche di cui al punto 4.1)
Sull’importo dei lavori l’IVA viene applicata nella misura del IVA 10%
Copertura finanziaria: Finanziamento Regione Marche
In linea generale l’intervento prevede interventi volti al miglioramento sismico dell’edificio
portando il coefficiente di sicurezza minimo in termini di PGA almeno pari al 65% attraverso
l’eliminazione di tutte le rotture fragili a taglio dei pilastri e alcune rotture duttili a flessione sia
delle travi piatte che di alcuni pilastri. Gli interventi di consolidamento sui pilastri verranno
effettuati in parte con incamiciatura in acciaio e in parte con rinforzo tramite due strati di fibre
di carbonio monodirezionali. E’ previsto anche il consolidamento dei nodi degli elementi
strutturali tramite utilizzo di fibre monodirezionali, quadri assiali e fibre in acciaio. L’intervento
strutturale è completato con l’eliminazione del corpo scala posto nella zona sud e la successiva
realizzazione di u7n solaio in latero cemento. Conseguenza degli interventi sopra descritti è
anche una rimodulazione distributiva e funzionale dell’edificio.
Per maggiori dettagli si rimanda agli elaborati approvati da questo Comune.
Il progetto definitivo è stato approvato con delibera di G.M. n. 40 del 27/03/2014 mentre il
progetto esecutivo è stato approvato con Determinazione del responsabile del IV Settore
_________________________________________________________________________________
VIA ROMA, 17 – 63040 FOLIGNANO (AP) – TEL. 0736/39971 – FAX. 0736/ 492079 – P. IVA 00362290447
1
(Servizio LL.PP.) n.53 del 18/04/2014 (REG GEN 246) ed è stato validato con atto del
Responsabile del procedimento in data 16/04/2014
1. Criterio di scelta degli operatori da invitare e procedura di gara
Il Comune di Folignano individuerà gli operatori economici da invitare alla procedura di gara
nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità,
trasparenza e garantendo la libera concorrenza.
Per l’affidamento dell’appalto si procederà mediante procedura negoziata, senza
pubblicazione di un bando di gara, preceduta da gara ufficiosa, tra i primi quindici operatori
qualificati (secondo data e ora di arrivo) fra quelli che faranno richiesta di inserimento
nell’elenco formato ai sensi del presente avviso. Qualora tra i primi 15 si riscontrasse l’assenza
dei requisiti richiesti si procederà allo scorrimento della graduatoria.
Se il numero degli operatori iscritti nell’elenco non sarà pari ad almeno quindici, il
Responsabile Unico del Procedimento potrà integrare l’elenco degli operatori da invitare con
altri soggetti individuati mediante indagine di mercato, fino al raggiungimento del numero
stabilito.
La Stazione Appaltante si riserva la facoltà di utilizzare l’elenco formato per altri lavori della
stessa categoria che si renda eventualmente necessario eseguire nel corso dell’anno, andando
per ordine di graduatoria e garantendo pertanto il rispetto del principio della rotazione.
L’aggiudicazione, ai sensi dell’art.82 c.2 lettera a) del D.Lgs 163/06 e s.m.i., avverrà con il
criterio del prezzo più basso, inferiore a quello posto a base di gara (al netto degli oneri per la
sicurezza) determinato mediante ribasso sull’elenco prezzi posto a base di gara.
Ai sensi dell’art. 122 comma 9 del D.Lvo 163/2006 si procederà all'esclusione automatica dalla
gara delle offerte che presentano una percentuale di ribasso pari o superiore alla soglia di
anomalia individuata ai sensi dell'articolo 86 del succitato D.Lvo, sempre che le offerte
presentate non siano inferiori a dieci.
2. Soggetti ammessi
Possono presentare domanda di inserimento nell’elenco tutti i soggetti così come individuati
all'art. 34 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. che non si trovino in alcuna delle cause di esclusione
dalle procedure di gara previste dalla vigente legislazione.
È fatto divieto di chiedere l’inserimento nell’Elenco sia in forma individuale che in forma di
componente di un raggruppamento o consorzio, ovvero come componente di più di un
raggruppamento temporaneo o più di un consorzio, ovvero come componente sia di un
raggruppamento temporaneo che di un consorzio.
È onere delle imprese inserite nell’Elenco segnalare alla Stazione appaltante ogni variazione
inerente la categoria o classifica, la certificazione di qualità, le modifiche soggettive ecc.
3. Operatori economici aventi sede in altri Stati membri della U.E.
Per gli operatori economici stabiliti in altri Stati membri dell’Unione Europea (lettera f-bis del
comma 1 dell’art. 34 del D.Lgs. n. 163/06), l’esistenza degli stessi requisiti di ammissione
richiesti agli operatori economici italiani sarà accertata in base alla documentazione prodotta
secondo le normative vigenti nel rispettivo Stato di residenza.
Detti soggetti, per presentare l’istanza possono utilizzare, ove possibile, il modello allegato al
presente avviso; in alternativa devono presentare una dichiarazione giurata o resa secondo le
modalità vigenti nello Stato in cui sono residenti, dalla quale si evinca il possesso dei requisiti
richiesti.
I documenti redatti in lingua straniera devono essere corredati dalla traduzione in lingua
italiana,
_________________________________________________________________________________
VIA ROMA, 17 – 63040 FOLIGNANO (AP) – TEL. 0736/39971 – FAX. 0736/ 492079 – P. IVA 00362290447
2
certificata conforme al testo straniero dalla competente rappresentanza diplomatica o
consolare o da un traduttore ufficiale, ai sensi dell’art. 33, comma 3 del D.P.R. n. 445/2000.
4. Requisiti di partecipazione
I soggetti interessati, al momento della presentazione della domanda, devono possedere i
seguenti requisiti:
a) requisiti di ordine generale specificati all’art. 38 del DLgs 163/06 e smi;
b) rispetto delle norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili, ai sensi della legge
23.03.1999 n. 68;
c) inesistenza delle condizioni di esclusione di cui all'art. 1/bis della legge 18-12-2001 n. 383;
d) inesistenza delle situazioni di controllo tra imprese di cui all'art. 2359 del C.C. o che
abbiano in comune legali rappresentanti o direttori tecnici;
e) assolvimento obblighi dettati dal decreto legislativo n.81/2008;
f) attestazione SOA regolarmente autorizzata (singola o ATI, Consorzi ecc.), in corso di
validità. L’attestazione S.O.A. deve essere posseduta nelle categorie e nelle classifiche
adeguate alle categorie e agli importi dei lavori da appaltare, come Indicato nella tabella
di cui sopra, in conformità alle seguenti disposizioni:
f.1) possesso SOA nella Categoria OS21 classifica II e possesso della SOA nella categoria
OG1 classifica II;
f.2) possesso SOA nella Categoria OS21 classifica III qualora il concorrente intendesse
eseguire direttamente i lavori ricompresi nella categoria OG1 anche se non in possesso
della relativa qualificazione o subappaltare gli stessi a ditta in possesso della relativa
qualificazione (art.109 DPR 109/2010 così come recentemente modificato);
g) sistema di qualità ISO 9001:2000, in corso di validità, nel settore EA28, per tutte le
imprese la cui attestazione SOA superi la II classifica.
Sono fatte salve le disposizioni in materia di raggruppamenti temporanei e consorzi ordinari
ai sensi dell’articolo 37, commi 1, 3, e da 5 a 19, del decreto legislativo n. 163 del 2006 per le
quali Si applicano le disposizioni previste dall’art.92 N.207/2010, l’art. 61, DPR. 207/2010 e
gli artt. 36, 37, 49 e 50 del D.Lgs. 163/2006. Nel caso di raggruppamenti di imprese o
consorzi, i requisiti di qualificazione dovranno essere posseduti nella misura prevista dall'art.
37 del DLgs 163/2006 nonché dall’art. 92 del DPR 207/2010.
P.S: Possono presentare domanda anche le Ditte che non hanno il possesso dei requisiti
speciali sopra indicati ma che hanno in alternativa:
1) il possesso della SOA nella categoria OS21 per classifiche anche inferiori;
2) il possesso dei requisiti tecnico-organizzativi di cui all’art. 90 comma 1, per eventuali lavori
da eseguire di importo inferiore a € 150.000,00, intendendo per lavori analoghi quelli di cui
alla Categoria OS21.
Tali soggetti dovranno comunque specificare nella domanda i requisiti posseduti e verranno
inseriti nell’elenco e presi in considerazione solo per altri lavori della stessa categoria o per
lavori analoghi che si renda eventualmente necessario eseguire nel corso dell’anno e secondo
i criteri di rotazione stabiliti nel presente Bando.
5. Avvalimento
Il concorrente, singolo o consorziato o raggruppato ai sensi dell'articolo 34, può soddisfare la
richiesta relativa al possesso di attestazione della certificazione SOA avvalendosi
dell'attestazione SOA di altro soggetto.
Ai fini di quanto sopra previsto allega le seguenti dichiarazioni:
a) una sua dichiarazione verificabile ai sensi dell'articolo 48 del D.lgs. 163/2006, attestante
l'avvalimento dei requisiti necessari per la partecipazione alla gara, con specifica
indicazione dei requisiti stessi e dell'impresa ausiliaria;
_________________________________________________________________________________
VIA ROMA, 17 – 63040 FOLIGNANO (AP) – TEL. 0736/39971 – FAX. 0736/ 492079 – P. IVA 00362290447
3
b) una sua dichiarazione circa il possesso da parte del concorrente medesimo dei requisiti
generali di cui all'articolo 38 del D.lgs. 163/2006;
c) una dichiarazione sottoscritta da parte dell'impresa ausiliaria attestante il possesso da
parte di quest'ultima dei requisiti generali di cui all'articolo 38 del D.lgs. 163/2006 ;
d) una dichiarazione sottoscritta dall'impresa ausiliaria con cui quest'ultima si obbliga verso il
concorrente e verso la stazione appaltante a mettere a disposizione per tutta la durata
dell'appalto le risorse necessarie di cui è carente il concorrente;
e) una dichiarazione sottoscritta dall'impresa ausiliaria con cui questa attesta che non
partecipa alla gara in proprio o associata o consorziata ai sensi dell'articolo 34 del D.lgs.
163/2006 ne si trova in una situazione di controllo di cui all'articolo 34, comma 2 del D.lgs.
163/2006 con una delle altre imprese che partecipano alla gara;
f) in originale o copia autentica il contratto in virtù del quale l'impresa ausiliaria si obbliga
nei confronti del concorrente a fornire i requisiti e a mettere a disposizione le risorse
necessarie per tutta la durata dell'appalto.
Per quanto non espressamente previsto si rinvia all’art. 49 del D. Lgs 163/2006.
Qualora il concorrente intenda avvalersi dell’attestazione SOA di altro soggetto, può avvalersi
di una sola impresa ausiliaria. Il concorrente e l’impresa ausiliaria sono responsabili in solido
nei confronti della stazione appaltante in relazione alle prestazioni oggetto del contratto.
6. Subappalto
Oltre ai lavori di cui alla categoria scorporabile è possibile subappaltare la categoria
prevalente nei limiti del 20% trattandosi di procedura negoziata senza bando.
Il subappalto dovrà essere autorizzato dalla stazione appaltante nei modi e tempi stabiliti nel
capitolato speciale di appalto.
7. Modalità di presentazione dell’istanza
Le imprese interessate alla partecipazione al presente avviso potranno presentare apposita
domanda al Comune di Folignano – Servizio Lavori Pubblici – via Roma n.17, 63084 Folignano
(AP), ENTRO LE ORE 13,00 DEL 08/05/2014 a pena di non ammissibilità.
L’istanza dovrà pervenire esclusivamente tramite posta elettronica certificata al seguente
indirizzo: [email protected] Farà fede la data e l’ora di arrivo al gestore di posta
elettronica certificata (ricevuta di avvenuta consegna), quest’informazione sarà inviata
automaticamente alla casella di PEC del mittente, dal gestore di PEC del Comune.
Tutti i documenti allegati (compreso il modulo di domanda se allegato) e inviati tramite PEC
devono essere sottoscritti con firma digitale utilizzando un certificato di firma digitale, in corso
di validità , rilasciato da un organismo incluso nell’elenco pubblico dei certificatori tenuto dal
CNIPA (previsto dall’art. 29, comma 1 del D.lgs. 82/2005) generato mediante un dispositivo per
la creazione di una firma sicura, ai sensi di quanto previsto dall’art. 38, comma 2, del D.P.R. 28
dicembre 2000, n. 445 e dell’art. 65, del D.lgs. 82/2005 e successive modifiche e integrazioni.
I documenti così firmati elettronicamente dovranno essere prodotti in formato pdf non
modificabile.
Nel caso in cui il candidato non disponga della firma elettronica come sopra definita, la
domanda di partecipazione e le dichiarazioni dovranno essere sottoscritti (firma in calce),
acquisiti elettronicamente in formato PDF non modificabile e trasmessi come allegati.
Si precisa che verranno accettate solo le domande inviate all’indirizzo di posta elettronica
certificata dell’ente – non saranno ritenute valide le istanze inviate ad altro indirizzo e-mail
dell’ente – nel rispetto delle modalità sopra precisate, né pervenute in altro modo, pena
l’esclusione.
La domanda, redatta in carta semplice, dovrà essere formulata con le modalità previste
dall’allegato mod.“A”.
_________________________________________________________________________________
VIA ROMA, 17 – 63040 FOLIGNANO (AP) – TEL. 0736/39971 – FAX. 0736/ 492079 – P. IVA 00362290447
4
Si precisa che l’utilizzo del modulo non è obbligatorio; qualora gli operatori decidano di non
utilizzarlo, dovranno comunque rendere tutte le dichiarazioni previste nel modulo stesso, a
pena di non ammissione alla iscrizione.
Il plico dovrà contenere, a pena di esclusione i seguenti documenti:
Istanza di inserimento nell’elenco e connesse dichiarazioni sostitutive, debitamente
sottoscritta:
- dal Titolare o dal Legale Rappresentante dell’impresa;
- dall’operatore economico stabilito in altro Stato membro dell’ Unione Europea.
L’istanza può essere sottoscritta anche dal procuratore del Legale Rappresentante ed in
tal caso nel plico va inserita la relativa procura in originale o copia autentica. All’istanza,
poiché contiene dichiarazioni sostitutive, dovrà essere allegata la fotocopia di un
documento di riconoscimento in corso di validità del/i sottoscrittore/i a pena di
inammissibilità nell’elenco.
B) Nel caso di operatore economico stabilito in un altro Stato membro della U.E., è richiesta
l’iscrizione in uno dei registri professionali o commerciali di cui all’allegato XIA del D.Lgs.
n. 163/06, da provare mediante la presentazione di una dichiarazione giurata o secondo le
modalità vigenti nello Stato di residenza.
Se nessun documento o certificato è rilasciato da altro Stato dell'Unione europea,
costituisce prova sufficiente una dichiarazione giurata, ovvero, negli Stati membri in cui non
esiste siffatta dichiarazione, una dichiarazione resa dall'interessato innanzi ad un'autorità
giudiziaria o amministrativa competente, a un notaio o a un organismo professionale
qualificato a riceverla del Paese di origine o di provenienza, ai sensi di quanto previsto
dall’art. 38, comma 5, del D.Lgs. 163/2006.
A)
8. Avvertenze
a) Con il presente avviso non viene posta in essere alcuna procedura concorsuale di gara
d'appalto o procedura negoziata avendo, tale atto, esclusivamente una finalità
ricognitiva del mercato finalizzata al soddisfacimento degli obiettivi dell'Ente.
b) Le richieste pervenute non vincolano il Comune di Folignano e non costituiscono
presunzione di diritti o interessi legittimi a favore degli operatori economici richiedenti
ed iscritti nell’elenco.
c) I soggetti da invitare, saranno i primi 15 operatori, in possesso dei requisiti richiesti,
che avranno fatto pervenire la propria domanda di iscrizione nell’elenco di cui al
presente avviso. All’uopo verrà tenuta in considerazione la data e l’ora di arrivo
riscontrabile dalla posta certificata.
d) L’Amministrazione comunale si riserva la facoltà di richiedere all’operatore economico
che richiede l’inserimento nell’elenco ulteriore documentazione comprovante quanto
dichiarato in ordine al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dalla vigente
normativa e dal presente avviso.
e) Tutte le comunicazioni relative al presente avviso saranno effettuate esclusivamente
tramite posta elettronica certificata da inviare all’indirizzo indicato dai richiedenti in
sede di presentazione della domanda. Tali comunicazioni soddisfano il requisito della
forma scritta e la loro trasmissione non deve necessariamente essere seguita da quella
del documento originale;
f) Ai sensi dell’articolo 34, comma 35, del D. lgs. 179/2012, l’aggiudicatario dovrà
rimborsare alla stazione appaltante le spese che saranno sostenute per la
pubblicazione sui quotidiani dell’esito di gara stimabili in circa € 1.000,00;
g) Costituisce causa di non iscrizione nell’elenco degli operatori economici il verificarsi
anche di una sola delle seguenti circostanze:
- arrivo al protocollo della domanda oltre il termine sopra indicato;
_________________________________________________________________________________
VIA ROMA, 17 – 63040 FOLIGNANO (AP) – TEL. 0736/39971 – FAX. 0736/ 492079 – P. IVA 00362290447
5
- mancanza o incompletezza della documentazione e delle informazioni richieste;
- comunicazione di informazioni che a seguito di successive verifiche risultino non
veritiere e produzione di documentazione falsa;
- grave negligenza, malafede o errori gravi nell’esecuzione di rapporti contrattuali
con il Comune di Folignano, da questo accertati e contestati.
Ai sensi del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 e s.m., si informa che il trattamento dei dati
personali dei soggetti richiedenti è finalizzato unicamente alla corretta esecuzione dei compiti
istituzionali, alla creazione della banca dati e per l’eventuale successivo affidamento dei lavori
in oggetto. Si informa che il trattamento dei dati personali potrà essere effettuato anche
mediante l’utilizzo di procedure informatizzate, nei modi e nei limiti necessari per perseguire le
succitate finalità.
Il trattamento dei dati sarà effettuato dal Comune di Folignano – via Roma n.17, 63084
Folignano (AP).
Il Responsabile del Procedimento di cui all’art.10 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006 n.163 è
l’Arch. Francesca Romana Mancini, tel. 0736/399723 – fax 0736/492079.
Folignano, 18/04/2014
Il Responsabile del Servizio LL.PP.
Arch. Francesca Romana Mancini
_________________________________________________________________________________
VIA ROMA, 17 – 63040 FOLIGNANO (AP) – TEL. 0736/39971 – FAX. 0736/ 492079 – P. IVA 00362290447
6
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
153 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content