close

Enter

Log in using OpenID

8 Febbraio 2014 - Comune di Vittoria

embedDownload
CITTÀ DI VITTORIA
UFFICIO STAMPA
RASSEGNA STAMPA
SABATO 9 FEBBRAIO 2014
@Documento elettronico rilasciato per uso personale. DRM - 9681e2351ed88c171ffe51c81425b54c742e1b2ec8dbe1f9c1ed8bb234334469fcb8fa3ec5f25e169a1b0d4bfc18eabdd67867a39937cbb623eb8643ffb61d49
LA SICILIA
SABATO 8 FEBBRAIO 2014
RAGUSA .35
Vittoria
L’EVENTO. E’ l’architetto Eliana Giudice il presidente dell’associazione Antiracket presentata ieri
in breve
DIDATTICA
Formazione del carattere, al via corso
d. c. Appuntamento alle 15,30 di oggi
nell’auditorium dell’istituto E. Fermi con il
corso di formazione sul carattere tenuto dalla
psicoterapeuta Luana Sevirio, allieva e
collaboratrice del più grande gestaltista
vivente, Claudio Naranjo. La psicoterapeuta,
attraverso una serie di esercizi, continuerà a
fornire ai corsisti la “chiave” per potersi
emancipare dai lacciuoli che condizionano la
propria esistenza e tentare di essere “felici”.
APPUNTAMENTI
Il ritorno del Mercatino delle pulci
LA LOTTA AL RACKET. Un sala gremita di
gi. cas.) Torna, come ogni seconda domenica
del mese, l’appuntamento con il mercatino
delle pulci. Domenica 9 febbraio, a causa dei
lavori di ripavimentazione che stanno
interessando il tratto di Via Cavour compreso
tra Via La Marmora e via Ruggero Settimo, le
bancarelle di antiquariato, modernariato,
vintage e collezionismo saranno ospitate nel
tratto Via La Marmora - Via Roma.
rappresentanti istituzionali di ogni ordine e
grado (nella foto) ha battezzato la nascita
dell’associazione Antiracket e Antiusura la cui
guida è stata affidata all’architetto e
imprenditrice Eliana Giudice
«Diciamo no a pizzo e usura
sostenuti dalla rete solidale»
Tano Grasso: «Fuori dalla solitudine si può denunciare»
DANIELA CITINO
Dire no al pizzo, alzare la testa e vincere la
paura. Per riuscirci non occorrono imprenditori coraggiosi e grintosi ma uomini e donne intelligenti e solidali. E’ questo il modello dell’associazionismo antiracket e antiusura.
“Nato a Capo d’Orlando negli anni ‘90 ha
permesso agli imprenditori associati di uscire dalla condizione terribile della solitudine,
entrare in una rete solidale e da lì trovare le
condizioni ottimali per denunciare” spiega
Tano Grasso, presidente onorario della Fai
giunto in città ieri mattina al Chiostro delle
Grazie per tenere a battesimo l’associazione
Antiracket e Antiusura di Vittoria che avrà il
volto di Eliana Giudice, architetto e impren-
ditrice. “L’ iniziativa ha preso vita un anno fa
- spiega la neo presidentessa dell’associazione Antiracket e Antiusura - sul solco di un
progetto di portata nazionale della Fai di
volere rafforzare la rete dell’associazionismo” spiega la presidentessa vittoriese sottolineando di avere trovato un riferimento
forte nella persona di Renzo Caponetti, presidente dell’associazione Antiracket “G.
Giordano” di Gela e componente del direttivo nazionale della Fai. “Gli incontri preliminari e le procedure necessarie alla formalizzazione dell’associazione presso il comune
di Vittoria sono stati fatti in presenza sia di
Renzo Caponetti che di Tano Grasso, presidente onorario della Fai e, sicuramente, sono stati momenti impegnativi durante i quali un gruppo coeso di persone, che lavorano
e operano nei vari settori commerciali ed
imprenditoriali, ha pattuito di volersi impegnare per dare un contributo nella lotta alla criminalità organizzata. Perché liberare
l’economia e le imprese dai condizionamenti mafiosi è una necessità a cui ciascuno di
noi non può più sottrarsi. “L’associazione aggiunge Grasso - fa nascere nel territorio
un gruppo di persone che si autogestiscono
a garanzia della propria sicurezza. Il rischio
si affronta e scompare dal momento l’esposizione solitaria è collettiva”.
Il debutto pubblico dell’associazione è
stato salutato dalla nutrita presenza di autorità religiose, civili e militari tra cui il procuratore aggiunto Dda Catania Amedeo Bertone e il commissario nazionale Antiracket
Prefetto Elisabetta Belgiorno.
LE REAZIONI
E il sindaco Nicosia assicura
«Faremo di tutto per contribuire»
d. c.) “La mafia non è un cancro proliferato per caso su un
tessuto sano. Vive in perfetta simbiosi con la miriade di
protettori, complici, informatori, debitori di ogni tipo,
grandi e piccoli maestri cantori, gente intimidita o
ricattata che appartiene a tutti gli strati della società”
affermava il giudice Giovanni Falcone a sottolineare che
dalla mafia si “guarisce” innestando nello Stato tessuti
sani. “Ecco perché - come sottolinea Riccardo Santamaria,
presidente regionale Sosimpresa Sicilia - non può che
essere un valore aggiunto il fatto che sia nata
un’associazione antiracket. Ho appreso con immenso
piacere la costituzione di una terza associazione
Antiracket in provincia di Ragusa e le auguro che possa
spiccare il volo come la storica e attiva “Associazione
Antiracket Città di Vittoria”, tra le prime associazioni sul
territorio nazionale, sia per il numero di soci sia per
l’operato e le costituzioni di parte civile, come da relazioni
annuali presentate presso gli appositi uffici, riuscendo ad
oggi a vigilare al fine di evitare possibili utilizzi a scopi
diversi dai fini preposti”. Santamaria auspica che la neo
associazione possa “sviluppare - afferma - sul territorio i
sani principi di legalità e assistenza per le imprese in
difficoltà”. Il sindaco Giuseppe Nicosia ha testimoniato il
pieno sostegno dell’ Amministrazione comunale:
“Faremo di tutto per sostenerla”.
L’ORDINANZA COMUNALE
«Alberi, potatura a carico dei proprietari»
L’ordinanza comunale non lascia margine a dubbi: se rami, siepi, alberi si frappongono alla sicurezza della rete ferroviaria è obbligo dei proprietari dei fondi
provvedere con urgenza alla loro rimozione e qualora contravvenissero alla disposizione, ai trasgressori sarà commutata una pena pecuniaria.
“Nel caso in cui – è scritto nel testo alberi o ramaglie di qualsiasi genere cadono o protendono le proprie fronde
sulla sede ferroviaria e comunque ogni
qualvolta si verifichi una interferenza
con l’infrastruttura, i proprietari sono
tenuti a rimuoverli nel più breve tempo
possibile. Gli stessi sono considerati, a
tutti gli effetti di legge, civilmente e penalmente responsabili dei danni causati a cose e persone. Scaduti i termini, il
Comune, previa verifica, addebiterà agli
interessati che non hanno provveduto
autonomamente alle prescrizioni, le spese relative ai lavori, che saranno eseguiti dall’amministrazione comunale. Le
sanzioni per i contravventori vanno da
«I rami e le siepi che
causano intralcio alla
sicurezza della rete
ferroviaria devono
essere rimossi»
Previste sanzioni
pesanti per i
contravventori
dell’ordinanza
del sindaco sulla
potatura
un minimo di 25 ad un masso di 500”. A
plaudire all’ordinanza è Nello Dieli, portavoce di Patto per Vittoria.
“Siamo venuti a conoscenza che il sindaco Nicosia ha emesso un’ordinanza
con cui si intimava i proprietari di aree
prospicienti la linea ferrata di procedere
al taglio e alla rimozione di rami e di
quant’altro possa protendere sulla linea
ferrata o che possa generare situazioni di
pericolo per l’incolumità pubblica e interruzione di pubblico servizio ferroviario. Nel caso di inadempimento da parte
dei proprietari, il Comune interverrà a
spese degli interessati” commenta l’esponente politico che, pur tuttavia, vorrebbe vedere applicata la stessa ordinanza anche per il perimetro urbano
della città. “Riteniamo che la stessa andrebbe estesa anche a tutti i proprietari
di fondi che si affacciano sulle strade
cittadine - aggiunge Dieli - oggi, transitare in bici sulle nostre strade è veramente difficoltoso considerato che, né i privati né l’Amministrazione hanno mai provveduto a mantenere in ordine i cigli stradali da arbusti o da rami che fuoriescono
dai fondi privati. Ampliare il raggio di
azione di questa ordinanza sarebbe un
modo per migliorare il decoro e le condizioni di sicurezza delle strade”.
D. C.
SEGNALAZIONI
«Buche pericolose al passaggio a livello»
d. c.) Vie cittadine, un po’ dappertutto, in stile
“gruviera”. Ma in certi tratti viari la pericolosità
aumenta. Come nei pressi del passaggio livello
di Via Generale Cascino, sulla cui zona cadono
gli occhi attenti del cittadino Pasquale Dicara,
gestore della locale pompa di benzina. Dicara
segnala, proprio a ridosso del passaggio a
livello, pericolose buche (nella foto).
“Incredibile ma vero - dichiara - ma in via
Generale Cascino, esattamente all’altezza del
passaggio a livello, all’attraversamento dei
binari il manto stradale appare completamente
deformato e reso pericoloso dalle buche, che da
più di un anno sono presenti e che restano
alquanto minacciose per l’incolumità di chi si
trova ad attraversare con l’auto o, peggio
ancora, con lo scooter”.
PALAZZO IACONO
Efficienza energetica, il Comune procede
gi. cas.) Nonostante la ristrettezza economica in
cui si trovano i Comuni e le regole ferree dei
regolamenti europei l’amministrazione Nicosia
prosegue nel suo impegno finalizzato a
raggiungere gli obiettivi dell’efficienza
energetica senza gravare sulle tasche dei
cittadini. È quanto evidenziato dagli
amministratori ipparini durante la riunione del
Consorzio dei comuni che fanno parte del Patto
dei sindaci.
IGIENE URBANA
Raccolta rifiuti, tempo di bilanci
gi. cas.) “Raccolta rifiuti è tempo di bilanci”. A
dichiaralo, l’associazione Vittoria dalle Finestre
rotte che in una lunga nota fa un excursus del
settore servizio igiene urbana. L’associazione
puinta i riflettori sia sulla raccolta dei rifiuti, sia
sulla gestione del verde pubblico, la pulizia
delle strade, e la sensibilizzazione dei cittadini
al tema legato al servizio di igiene urbana.
TACCUINO
NUMERI UTILI
POLIZIA: 0932-997411
VIGILI DEL FUOCO: 0932-804694 oppure
0932- 981735
POLSTRADA: 0932-981920
CARABINIERI: 0932.981200 oppure
0932-981370. Scoglitti 0932-980106
GUARDIA DI FINANZA: 0932-981894
CAPITANERIA DI PORTO: 0932-980976
POLIZIA MUNICIPALE: 0932-514811.
Scoglitti: 0932-514700
COMUNE DI VITTORIA: 0932-984392
DELEGAZIONE SCOGLITTI: 0932980105
OSPEDALE
Centralino: 0932-981111
FARMACIE DI TURNO
Pomeridiano: Vaccarello. Via Generale
Cascino, 81. Tel. 0932.981803;
Notturno: Vaccarello. Via Generale Cascino,
81. Tel. 0932.981803.
AL CINEMA
MULTISALA GOLDEN
Telefono: 0932.981137.
Sala 1: “Robocop”. Orari: 18.00-20.15-
22.30;
Sala 2: “Belle e Sebastien”. Orari: 17.3019.30; “The wolf of Wall Street”. Orari:
21:30.
Golden Hall: “Tutta colpa di Freud”. Orari:
20.15-22.30; sabato e domenica: 18-20.1522.30. Lunedì e mercoledì chiuso. Martedì
prezzo ridotto.
ORARI AUTOLINEE GIAMPORCARO
Vittoria-Ragusa: 6.45; 7.00; 8.00; 10.15;
11.15; 13.15; 14.30; 16.45; 18.15 (feriali);
10.30-15.00 (festivi). Ragusa-Vittoria: 7.30;
9.00; 11.00; 13.00; 13.20; 14.15; 15.40;
18.00 (feriali); 11.30-16.15 (festivi). VittoriaCatania: 5.45; 6.45; 8.30; 13.00; 15.30 (dal
lun. al ven). 18.00 (giornaliero); 7.30; 14.30;
17.30 (festivo). Catania-Vittoria: 9.00; 14.00;
15.30; 18.00,20.30 (dal lun. al ven); 11.3020.30 (giornaliero); 11.30-17.00; 20.0020.30 (festivo). Vittoria-Scoglitti: 7.00; 8.00;
10.00; 12.45; 13.30; 14.30; 16.30. ScoglittiVittoria: 7.30; 8.50; 10.30; 13.15; 14.00;
15.00; 17.00. Monterosso-Vittoria: 6.15.
Vittoria-Monterosso: 13.50. Vittoria-M. di
Ragusa: 6.00; 14.30. M. di Ragusa-Vittoria:
7.00; 15.30. Vittoria-Cimitero: 9.30.
UN INFARTO STRONCA ROSARIO DI MODICA
Si accascia prima di giocare l’ultima partita
ANTONELLO LAURETTA
Un infarto fulminante. Rosario Di Modica, Saro per gli amici, si è accasciato a
terra prima di iniziare la partita di calcetto. Aveva 46 anni, lavorava da circa
un anno presso la Multifidi. Vittoriese, si
era trasferito a Comiso dopo aver sposato, nel 2009, Franca Elisa Inghilterra, la
figlia dell’ex direttore generale della Bapr Salvatore Inghilterra.
“Ci vediamo stasera, non mi aspettare per la cena. Mangerò qualcosa dopo,
al ritorno”. Sono le ultime parole rivolte
da Saro alla moglie Franca Elisa, incontrata giovedì sera sul pianerottolo di casa, appunto a Comiso. Ha quindi guadagnato frettolosamente l’uscita temendo
di far tardi. Lei, Franca Elisa, l’ha seguito
per un attimo con lo sguardo, come tante altre volte aveva fatto quando il mari-
Tuta, scarpette e
via ai campetti di
Scoglitti: «Non mi
aspettare per
cena» è stato il
saluto alla moglie
ROSARIO DI MODICA
to usciva per una partitella a calcetto
con gli amici. Non si vedevano dal mattino, avrebbero parlato più tardi. Entrambi non potevano immaginare la tragedia che si sarebbe consumata poco
più di un’ora dopo presso l’impianto di
contrada Valseca, tra Vittoria e Scoglitti.
Rosario Di Modica stava indossando i
guanti di portiere, un primo malessere,
sembrava niente di che, qualche minuto dopo si è accasciato nei pressi del
palo della porta. Gli amici hanno capito
subito la gravità della situazione. Sul
posto è sopraggiunta un’ambulanza del
118 e poi la corsa verso l’ospedale Guzzardi di Vittoria. Inutili sono risultati i
tentativi di rianimazione operati già nell’ambulanza. I sanitari del nosocomio
vittoriese non hanno potuto fare altro
che constatare che il suo cuore aveva
cessato di battere. La notizia della sua
scomparsa, già poco dopo, ha iniziato a
diffondersi, lasciando costernati e increduli familiari e amici. Dopo la mezzanotte, il corpo di Saro Di Modica ha lasciato il “Guzzardi” accompagnato dal
suocero per essere trasportato a Comiso.
Nel frattempo, parenti e amici si sono
stretti attorno alla moglie. Saro Di Modica era uno sportivo appassionato e instancabile. Da ragazzo aveva giocato come portiere. Accantonate presto le scarpe bullonate, si manteneva in forma
giocando a calcetto e a tennis d’inverno,
a pallavolo e a tamburello d’estate sulla
spiaggia e praticava la bicicletta in tutte
le stagioni. Oggi i funerali, alle 15.30, in
Chiesa Madre.
@L'uso o la riproduzione, anche parziale - con qualunque mezzo e a qualsivoglia titolo - degli articoli e di quant'altro pubblicato in questo giornale sono assolutamente riservate, e quindi vietate se non espressamente autorizzate. Per qualunque controversia il Foro competente quello e' di Catania
@Documento elettronico rilasciato per uso personale. DRM - 9681e2351ed88c171ffe51c81425b54c742e1b2ec8dbe1f9c1ed8bb234334469fcb8fa3ec5f25e169a1b0d4bfc18eabdd67867a39937cbb623eb8643ffb61d49
SABATO 8 FEBBRAIO 2014
Speciale volley
Prima Divisione
al femminile
LA SICILIA
RAGUSA SPORT .39
Otto formazioni in lotta.
Iscritte Athlon Ispica, Pvt Modica, Siklani
Scicli, New Volley Ragusa, Antares Ragusa,
Gabbiano Pozzallo, Motuka e S. Croce.
Campionato in linea verde
«Valorizziamo le giovani»
Il tecnico Cicero: «Athlon, possiamo provare a vincere»
GIOVANNI FINOCCHIARO
RAGUSA. Otto formazioni, un solo grido:
viva le giovanissime. La Prima Divisione femminile comincia all’insegna del
tentativo di valorizzare il vivaio. Certo,
se, alla fine si vince non guasta. Ma
tutti gli allenatori interpellati prima
del via non hanno dubbi: il campionato provinciale ibleo servirà per lanciare le ragazzine.
LA GRIGLIA. Motuka Giarratana, Antares Ragusa, Lib. Santa Croce, Siklani
Scicli, Athlon Ispica, New Volley Ragusa, Pvt Modica, Gabbiano Pozzallo sono
le partecipanti. Massimo Cicero, tecnico dell’Athlon Ispica è uno dei pochi
che si sbilancia: «Possiamo provare a
lottare per il successo finale con un
gruppo di giovani, media età 18 anni, e
qualche atleta più esperta». Massimo
Giovannini, tecnico della New Volley
Ragusa: «Vogliamo solo fare esperienza con un gruppo di ragazze nate dal
1998 al 2000». Angela Mariani, ex
grande atleta di Serie A, adesso tecnico
della Pvt Modica vuole prima la prova
del campo: «Schieriamo metà squadra
under 16 e ragazze che riprendono l’attività dopo qualche anno, ma lo scopo
è fare maturare le bimbe».
Anche Patrizia Vingelli, tecnico della Lib. Santa Croce ammette: «Escluse
Curiali e le due Iozzia, nate nel 1996, ci
presentiamo con giovanissime nate dal
1998 al 2001». Sarà, insomma, una vetrina interessante.
GLI ORGANICI. Ecco i nomi di tutti i
protagonisti del campionato di Prima
Divisione donne.
MOTUKA GIARRATANA. Busso, Castellino, Rizzo, Occhipinti, Bianca Lin-
SI PARTE...
A sinistra la
Siklani Scicli di
Prima Divisione.
Sopra, Emanuele
Campo,
allenatore
dell’Antares
Ragusa
guanti, Fiore, Daniela Linguanti, Cutrone, Giampiccolo. All. Orazio Distefano.
ANTARES RAGUSA. Cascone, Cilia,
Buffa, Cassarino, Crock, Iacono, Di
Grandi, Cabibbo, Ferrera, Cugno, Franguelli, Giglio, Scribano, Scollo, Ciram-
ma. All. Emanuele Campo.
LIBERTAS S. CROCE. Curiali, Postorino, Di Pasquale, Gatto, Malaspina, Corallo, Federica Iozzia, Viviana Iozzia,
Gurrieri, Brullo, Accardi, Balistrieri, Vitale, Dinaro. All. Patrizia Vingelli.
SIKLANI SCICLI. Elisa Cucuzza, Barba-
ra Cucuzza, Caterina Cucuzza, Fidone,
Caccamo, Caruso, Lauretta, Cottone,
Lasagna Liuzzo, Paolino, Assenza, Vaccaro, Timperanza. All. Carmelo Miceli e
Alessandro Paternò.
ATHLON ISPICA. Reca, Moncada, Fiorenza Calabrese, Trigilia, Lucia Canna-
ta, Daniela Cannata, Maucieri, Catanzariti, Cannizzaro, Avveduto, Francesca
Calabrese, Denaro. All. Massimo Cicero.
NEW VOLLEY RAGUSA. Migliorisi,
Arestia, Guastella, Paola Tumino,
Adriana Tumino, Ragusa, Adele Di
Martino, Miano, Aliano, Jennifer Di
Martino, Denise Di Martino, Antoci.
All. Giovannini.
PVT MODICA. Bramante, Frasca,
Blanco, Iachininoto, Terranova, Nigro,
Gradini, Zacco, Buffa, Scollo, Gerratana,
Giannì, Gallo, Civello, Assenza, Giuliana. All. Angela Mariani e Stefania Madonia.
GABBIANO POZZALLO. Amore, Gravagna, Giordanella, Macauda, Fronterrè, Floridia, Rebecca Sudano, Bommarito, Aprile, Marica Sudano, Romano, Armenia, Di Stefano, Pluchinotta,
Iozzia, Vindigni. All. Fabio Fazio, vice
Giancarlo Fortunato.
TACCUINO IBLEO
Modica in casa
Oggi c’è l’Agira
SERIE B2 MASCHILE.
Pall. Augusta-Csain Ragusa (oggi
alle 18), Us Modica-Agira (oggi
alle 18, palaRizza).
SERIE B2 DONNE.
Palermo-Kamarina Vittoria (oggi
alle 17).
SERIE C DONNE.
Pvt Modica-Eurialo Siracusa
(oggi alle 16.30, palaRizza), Giavi
Pedara-Comiso Ardens (oggi alle
17), Angelo Custode PrioloMotuca Modica (domani alle
17.30, palasport Priolo).
SERE C MASCHILE.
Carlentini-Giarratana (oggi alle
18, palasport di Carlentini).
SERIE D DONNE.
I PRIMI TURNI DEL CAMPIONATO
Domani in campo Pvt Modica-New Volley e Athlon Ispica-Siklani
In Prima Divisione femminile si giocano già i
primi incontri. Vi proponiamo i match dei
due turni iniziali del campionato.
PRIMO TURNO. Athlon Ispica-Siklani Scicli
(domani alle 17.30), Pvt Modica-New Volley
Ragusa (domani alle 11), Antares Ragusa-Lib.
Santa Croce Camerina (giocata ieri), Motuka
Giarratana-Il Gabbiano Pozzallo (giocata ieri).
SECONDO TURNO. Siklani Scicli-Pvt Modi-
SERIE D FEMMINILE
ca (il 16 alle 10.30), New Volley Ragusa-Antares Ragusa (il 13 alle 18), Lib. Santa Croce-Gabbiano Pozzallo (il 14 alle 18), Athlon IspicaMotuka Giarratana (il 16 alle 17.30).
MASCHILE. Il 16 marzo comincerà il campionato di Prima Divisione maschile con sei
partecipanti: Csain Ragusa, Athlon Ispica, Volley Modica, Don Bosco Caltagirone, Volley Pachino, Volley Club Avola. Come si nota, Ragu-
sa e Siracusa hanno unito le forze per rendere il campionato più equilibrato e meno scontato. Ci sono pochi club al maschile che partecipano, così per il secondo anno di fila, anche
per ragioni territoriali, la Don Bosco Caltagirone ha aderito al comitato ragusano. Diventa,
insomma, un torneo con partecipanti di tre
province. Non era mai successo negli ultimi
G. FIN.
vent’anni.
Motuka Giarratana-Acicastello
(domani alle 18, palestra
comunale). Agriacono ComisoPall. Caltagirone (oggi alle 17.30,
palestra Monserrato), Copitel
Viagrande-Lib. S. Croce (domani
alle 18). Usco Battiati-Dike (oggi
alle 18.45),
SERIE D MASCHILE.
Comiso Volley-Gela (domani alle
11.30, palestra Monserrato),
Volley Club Sr-Gabbiano Pozzallo
(oggi alle 17, palaAkradina).
SETTORE GIOVANILE. I risultati delle ultime partite under disputate nel Ragusano
Guinicelli. «S. Croce Sei candidate al titolo provinciale donne
salvezza possibile» Under 14. Kasmenea, Antares, Kamarina, Pvt Modica, Us Modica, New Volley in competizione
S. CROCE. La rimonta del Santa CroSettore giovanile avanti piano. Ma
i progressi ci sono.
ce è già partita. La formazione giovane, giovanissima, in competizione «Disputiamo i campionati under 16
nella Serie D femminile deve sal- e 14, in più prenderemo parte al
varsi. E, a sentire il tecnico Carlo campionato di Prima Divisione con
Guinicelli, è sulla strada giusta per un gruppo di under 16. A livello giovanile abbiamo prestato Simona
riuscire nell’impresa.
Gulino al Volley Mo«La prima squadra
dica di Donato Borgedopo un inizio difficise per rafforzare il
le, durante il quale ha
gruppo a sua disposiottenuto una sola vitzione. Ci concentriatoria in sette incontri,
mo sulla crescita delle
è riuscita a riprenderragazzine seguite da
si, aggiudicandosi due
Patrizia Vingelli: circa
partite consecutive ai
24 e quasi tutte under
danni di Kasmenea
14».
Comiso e OradonboL’ORGANICO DELLA
sco Caltagirone. AbSERIE D. In piedi da sibiamo pagato, molto IL S. CROCE E M. GULINO
nistra, nella foto soin allenamento, l’assenza di atlete importanti come la pra: Patrizia Vingelli e la figlia AlesCappello, la Scalone e il capitano sandra, Cemelo Cavallo (scoutman),
Antonella Distefano, Eliana BrancaBrancato».
L’obiettivo resta la salvezza?
to, Chiara Zisa, Michela Gulino, Gra«Non abbiamo lavorato con grande ziana Scalone, Stefania Cappello, Racontinuità, fino a oggi, dunque il chele Cunsolo, Laura Licitra, Carlo
nostro percorso deve portarci, ades- Guinicelli (allenatore). Sotto da siniso, alla permanenza, vista la brutta stra: Rossana Barone, Stella Barrera,
partenza anche se spero in un giro- Simona Gulino, Federica Curiali, Dane di ritorno più proficuo in termi- lila Miceli.
G. FIN.
ni di punti».
Ragusa. I girone under 14 femminili di
volley hanno chiuso la prima parte
con sei formazioni qualificate al secondo turno: Kasmenea Comiso, Antares Ragusa, Kamarina Vittoria, Pvt
Modica, Us Modica e New Volley Ragusa. Definiti gli accoppiamenti, si
giocherà fino all’inizio del mese prossimo.
UNDER 14 DONNE. Girone A: S. Croce-New Volley Ragusa 0-3 (9, 7, 7),
Kasmenea Comiso-I Soci 3-0 (7, 14,
9).
Classifica finale: Kasmenea 18, New
Volley 11, I Soci 7, S. Croce 0.
Girone B: Annunziata-Antares 1-3
(23-25, 20-25, 25-22, 7-25), Kamarina-Siklani 3-0 (5, 9, 6).
IL TABELLINO. Kamarina: E. Antonuzzo, Gravina, La Terra, Macca, Bicchieri, Mangione, Licitra, Diquattro,
Marceca, Caprano, Cosentino. All. Invincibile.
Siklani Scicli: Aprile, Bonincontro,
Cannata, Ferro, Morana, Zisa. All. Paternò.
Classifica finale: Kamarina 18, Antares 12, Annunziata 6, Siklani 0.
Girone C: Gabbiano Pozzallo-Athlon Ispica 0-3 (18, 22, 24).
IL TABELLINO. Athlon Ispica-Gabbiano Pozzallo 3-0. Pozzallo: Di Stefano, Armenia, Iozzia, Pluchinotta, Romano, Figura. Athlon: Cicero, Poidomani, Barrotta, Aprile, Carbonaro, Caschetto, Blanco, Latino, Fidelio, Boreale. Motuca Modica-Pvt Modica 3-0
(15, 9, 9).
Classifica finale: Motuca 18, Pvt 12,
Athlon e Gabbiano 3.
SEMIFINALI U. 14 DONNE. Ecco le
partite di semifinale in programma
dall’11 febbraio al 9 marzo. Kasmenea
Comiso-Antares, Kamarina-Pvt, Us
Modica-New Volley.
Finali dal 7’ al 12’ posto: I Soci-Sik-
L’ATHLON ISPICA DI PRIMA DIVISIONE DONNE
lani, Annunziata-Il Gabbiano, AthlonLibertas S. Croce.
UNDER 14 MASCHILE. Athlon-Gabbiano 1-3 (25-19, 25-27, 17-25, 2225). Csain Rg-Volley Modica 0-3 (13,
13, 13). Classifica: Volley Modica, Gabbiano 3, Giarratana 2, Csain 1, Athlon
0.
UNDER 18 DONNE. Annunziata-Ka-
smenea 2-3 (25-19, 18-25, 10-25, 2522, 12-15), Athlon-Kamarina 0-3 (9,
20, 11).
Classifica: Kasmenea 17, Kamarina
16, Annunziata 11, Antares 9, Motuca
3, Athlon 1.
UNDER 19 MASCHILE. I risultati del
girone unico, settimo turno: Virtus
Floridia-Csain Ragusa 1-3 (25-14, 22-
25, 21-25, 23-25). Athlon Ispica-Volley
Club Siracusa 3-0 (25-17, 25-19, 2518), Buscemi-S. Sofia 3-1 (22-25, 2517, 25-22, 25-16).
Classifica: Athlon Ispica 21, Virtus
Floridia 15, Csain Ragusa 12, Buscemi
7, Volley Club Siracusa 6, Santa Sofia
Sortino 2.
ATHLON SULLA PASSERELLA. Ecco i
protagonisti dell’Athlon Ispica, formazione che partecipa a quasi tutti i campionati giovanili. La settimana entrante vi proporremo un servizio dettagliato sulla società iblea.
UNDER 18. In alto da sinistra: il tecnico Dibenedetto, Terranova, Carbonaro, Cicero, Cannizzaro, Moncada,
Occhipinti, Padova. In basso: Emanuele e Giosy Barrotta, Calabrese, Trigilia,
Fronterrè.
PRIMA DIVISIONE. In alto: Dibenedetto (all), Lucia Cannata, Boreale,
Moncada, Covato, Massimo Cicero
(all), Daniela Cannata, Lauretta, Cannizzaro. In basso: M. Antonietta Cicero, Maucieri, Ruta, Calabrese, Trigilia,
Denaro.
G. F.
ISPICA
Le formazioni
under 18 e 14
dell’Athlon Ispica
che partecipano
ai rispettivi
campionati per
fare maturare le
giovanissime e
lanciarle in prima
squadra.
@L'uso o la riproduzione, anche parziale - con qualunque mezzo e a qualsivoglia titolo - degli articoli e di quant'altro pubblicato in questo giornale sono assolutamente riservate, e quindi vietate se non espressamente autorizzate. Per qualunque controversia il Foro competente quello e' di Catania
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 132 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content