close

Вход

Log in using OpenID

Cari amici, il Verbo di Dio, ricco della sua grandezza divina, si è fatto

embedDownload
Anno Pastorale 2014 / 2015
Cari amici,
il Verbo di Dio, ricco della sua grandezza divina, si è fatto povero al punto di diventare come noi, un semplice uomo. La sua
scelta di essere così prossimo e solidale alla nostra condizione ci
permette di apprezzare il suo amore e, insieme, ci fa capire che
la realtà umana non è lontana da quella divina, anzi può evolversi nel bene, avendo come modello l’umanità di Cristo.
Da ricco, che era si è fatto povero per farci diventare ricchi
come lui, per convincerci che è davvero possibile, vivendo da
persone libere e vere, aprirsi al mistero di Dio e abitare i nostri
giorni, contenti di ciò che siamo.
Vi consegniamo questo libretto per farvi conoscere come la
comunità parrocchiale stia camminando, per portarvi il nostro
saluto e, infine per invitarvi a riconoscere - insieme a noi - che
la Sua povertà ci rende ricchi.
Vi salutiamo con grande cordialità e affetto
don Attilio Anzivino
Il Consiglio Pastorale
1
Anno Pastorale 2014 / 2015
da ricco che era,
si è fatto povero
(2Cor 8,9)
L
a comunità cristiana non
nasce come un evento improvviso ma è frutto di un
cammino lungo generazioni e
generazioni. Il Signore provvede
ad accompagnare con la sua presenza le vicende della sua Chiesa, affiancandola e sostenendola
come già fece con quei due discepoli che, lasciando Gerusalemme
scendevano ad Emmaus (Lc 24).
Lungo la strada il Risorto parla,
conforta, dona luci nuove e, alla fine, si fa riconoscere per chi egli veramente
sia. Oggi, come allora, sentiamo vicina la presenza di Gesù che, passo dopo
passo, ci indica il tracciato da seguire, corregge i nostri errori e ci sorregge
nelle nostre stanchezze.
In questo ultimo tratto del cammino parrocchiale, nella certezza di non
dover perdere nulla del bene che è stato fatto continuando a profondere
energie nei diversi spazi dell’azione pastorale, sta tuttavia emergendo la necessità di una rinnovata e più radicale adesione a Lui nella preghiera e nella
custodia della Sua Parola. Avvertiamo prioritario dare più spazio a ciò che il
Cardinale Martini chiamava la dimensione contemplativa della vita.
Non è certo cosa nuova e originale l’affermazione della centralità della
preghiera per la comunità cristiana, ma oggi è davvero l’ago della bilancia.
La qualità di una Parrocchia non si misura dall’efficacia della pianificazione
delle attività, per quanto caritative e missionarie possano essere, ma dalla
cura, dal tempo, dalle energie, dalla attenzione che riserva alla preghiera,
alla adorazione del mistero eucaristico, alla celebrazione dei sacramenti, alla
meditazione della Parola. Avvertendo la necessità di questa dimensione vogliamo metterla al primo posto tra le nostre tante attività, prendendo lo
spunto da quelle bellissime parole del beato Paolo VI che, con intuizione
folgoranti, ci riportano all’essenziale:
3
Parrocchia S. Maria Regina
O Cristo, nostro unico mediatore, tu ci sei necessario per venire in comunione con Dio Padre, per diventare con te, che sei suo Figlio unico e Signore
nostro, suoi figli adottivi, per essere rigenerati nello Spirito Santo.
Tu ci sei necessario,o solo vero maestro delle verità recondite e indispensabili della vita, per conoscere il nostro essere e il nostro destino, la via per
conseguirlo.
Tu ci sei necessario, o Redentore nostro, per scoprire la miseria morale
e per guarirla; per avere il concetto del bene e del male e la speranza della
santità; per deplorare i nostri peccati e per averne il perdono.
Tu ci sei necessario, o fratello primogenito del genere umano, per ritrovare le ragioni vere della fraternità fra gli uomini, i fondamenti della giustizia,
i tesori della carità,il bene sommo della pace.
Tu ci sei necessario, o grande paziente dei nostri dolori, per conoscere il
senso della sofferenza e per dare ad essa un valore di espiazione e di redenzione.
Tu ci sei necessario o vincitore della morte,per liberarci dalla disperazione
e dalla negazione e per avere certezza che non tradisce in eterno.
Tu ci sei necessario,o Cristo, o Signore, o Dio con noi, per imparare l’amore vero e per camminare nella gioia e nella forza della tua carità la nostra via
faticosa, fino all’incontro finale con te amato, con te atteso, con te benedetto nei secoli.
Amen.
L’esempio dei santi che Dio ci dona ci aiuta a indirizzare meglio le nostre
energie. Pertanto quest’anno pastorale avrà una particolare e più spiccata
cura per la spiritualità e la preghiera. Anche le scelte più “operative” riflettono questa attenzione. Non a caso da quest’anno prende le mosse una nuova
modalità di accompagnamento delle famiglie che richiedono il Battesimo
per i propri bambini, scelta che, insieme alle proposte di catechesi bibliche e
alle proposte spirituali di Avvento e Quaresima, chiarisce definitivamente la
scelta di campo della Parrocchia.
Nelle pagine che seguiranno non vengono illustrate tutte le attività della
comunità ma quelle che riteniamo particolarmente degne di nota.
Buona lettura.
4
Anno Pastorale 2014 / 2015
Famiglie
e
Battesimo: Il
D
primo sacramento
iventare cristiani è un cammino.
Non si può appartenere a Cristo se
non rispondendo liberamente con
un sì che viene da lontano, che affonda le
sue radici nelle scelte che i nostri genitori
hanno fatto per noi nella nostra tenera età
e che poi, da adulti, abbiamo con gioia e
liberamente accolto come una personale scelta di amore per Dio. La logica che
sottende al Battesimo è questa: i genitori
donano ai loro figli ciò che ritengono importante e indispensabile per la vita; essi non attendono la maggiore età dei
ragazzi perché il dono della Grazia di Dio illumini sin dai primi anni la vita
dei bambini. Come pellegrini di uno stesso cammino, desideriamo accompagnare questa consegna della fede di generazione in generazione, aiutando
le famiglie a comprendere e a vivere il dono del Battesimo.
Chi desidera il Battesimo per i propri figli si rivolge direttamente al parroco,
il quale illustra l’iter di accompagnamento che la comunità ha elaborato per
far sì che ci sia un accompagnamento prossimo al sacramento ed uno più disteso sull’arco degli anni che separano il Battesimo dalla prima comunione.
Il percorso battesimale si concretizza nell’incontro dei genitori, padrino e
madrina prima della celebrazione del Battesimo affinché il parroco illustri il
significato teologico del primo sacramento e istruisca le famiglie in ordine
all’importanza e alla centralità del sacramento. Di norma l’incontro si tiene
al sabato pomeriggio alle ore 15,00 presso il Centro Comunitario (la data è
indicata di volta in volta). A questo momento sono presenti anche i laici che
coadiuvano il parroco e, alla fine, ad ogni famiglia viene pretestata la coppia
tutor degli anni a venire.
Prima (oppure dopo) la celebrazione del sacramento la coppia tutor farà
visita alla famiglia del battezzando per un incontro fra le mura domestiche
e favorire un ulteriore approfondimento del sacramento. La coppia tutor ha
il compito di accompagnare non solo nella preparazione prossima al primo
sacramento ma anche durante il cammino degli anni successivi, ricordando
gli appuntamenti comunitari e tenendo vivo il flusso ininterrotto che unisce
la Parrocchia e le famiglie che la compongono.
5
Parrocchia S. Maria Regina
L’animazione della celebrazione liturgica del battesimo è a carico della
èquipe battesimale che gestisce totalmente lo svolgimento del rito attraverso il canto la cura dei segni esterni, ma più profondamente, partecipando
con spirito di fede e reale affetto alla gioia delle famiglie.
Per mostrare il carattere comunitario del primo sacramento, la celebrazione del Battesimo avverrà non solo nel pomeriggio della terza domenica del
mese ma anche durante altre sante messe, secondo il calendario seguente:
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Domenica 7 settembre ’14 ore 10,30 (durante la santa messa)
Domenica 21 settembre ore 16,00
Domenica 19 ottobre ore 16,00
Domenica 16 novembre ore 16,00
Domenica 21 dicembre ore 16,00
Domenica 11 gennaio ’15 ore 10,30 (durante la santa messa)
Domenica 15 febbraio ore 16,00
Domenica 19 aprile ore 16,00
Domenica 17 maggio ore 16,00
Domenica 7 giugno ore 18,30 (durante la santa messa serale)
Domenica 21 giugno ore 16,00
Domenica 19 luglio ore 11,30 (al di fuori della santa messa)
Nell’arco degli anni successivi al battesimo si prevedono altri appuntamenti
con le famiglie su tematiche di carattere spirituale e psicopedagogico.
L’itinerario battesimale abbraccerà dunque i primi sei/sette anni della vita
del bambino e della sua famiglia, mentre Il tratto successivo sarà affidato alla
catechesi di completamento della iniziazione cristiana, secondo la scansione
sacramentale di prima comunione (nel IV anno delle scuole primarie) e cresima (nel V anno delle scuole primarie).
La
catechesi per gli adulti
I
n questi anni la catechesi degli adulti ha spaziato tra i temi importanti della
vita cristiana: il fondamento della resurrezione di Cristo, l’azione dello Spirito nella vita dei credenti, i fondamenti biblici di Genesi 1-11, la dimensione
missionaria della Chiesa, ecc. In questa nuova edizione, la nostra attenzione
cade sul riferimento centrale della rivelazione di Dio: il Vangelo di Gesù.
Gli incontri di catechesi proposti illustreranno la natura, il genere, la sto6
Anno Pastorale 2014 / 2015
ria, la struttura e il messaggio dei Vangeli concentrando però l’attenzione
sul Vangelo di San Marco, il più antico dei quattro e considerato come il
Vangelo di chi si avvicina a Gesù e vuole conoscerlo meglio.
Gli incontri saranno tenuti dal parroco, di mercoledì, presso il Centro comunitario, dalle 21,00 alle 22,00/22,30.
•
•
•
•
Mercoledì 5 novembre
Mercoledì 12 novembre
Mercoledì 19 novembre
Mercoledì 26 novembre
Saranno come al solito messe a disposizione le dispense del corso ma è
necessario portare la Bibbia.
La
fede è l’amore per il
Signore
celebrato nella liturgia
L
o dice il nome stesso: domenica = giorno del Signore (Dominus).
Ma cosa significa, per un cristiano, vivere la domenica nel nome del
Signore? E che cosa vuol dire, per noi, santificare la domenica, affinché
sia davvero dedicata al Signore?
La società del terzo millennio, ormai emancipata e disillusa, vuole farci
pensare che ogni giorno sia uguale all’altro e che tutto sia relativo e passeggero.
Noi, al contrario, crediamo che l’essere umano sia stato creato per l’infinito e che Dio, Signore del tempo, abbia voluto entrare nella storia per
incontrare l’uomo e renderlo partecipe della sua eternità. La liturgia, in
particolare la Liturgia Eucaristica domenicale, è il luogo privilegiato in cui
7
Parrocchia S. Maria Regina
avviene questo scambio d’amore: Dio convoca la sua Chiesa e la raduna
attorno all’Altare affinché, per mezzo del sacrificio della vita di Cristo, ciascuno di noi possa riconoscersi come figlio amato e atteso dal Padre. La
Messa non è un obbligo da assolvere, né una penitenza da scontare, bensì
la risposta gioiosa ad una promessa di felicità. La domenica, dunque, è il
giorno del Signore perché riconosciamo che tutto ciò che abbiamo viene
da lui e che la vita, il mondo e gli affetti acquistano senso e trovano compimento solo nella comunione con lui.
La domenica è anche il giorno del perdono, perché Dio ci accoglie a braccia aperte e la sua misericordia anticipa e supera largamente il nostro peccato. La domenica è il giorno della comunità, perché l’amore di Dio ci raccoglie
dalle diverse strade, su cui siamo chiamati a vivere la nostra esistenza, per
radunarci nell’ascolto della sua Parola. La domenica è il giorno della carità,
perché sentirci amati e perdonati non può che spingerci ad amare e a perdonare a nostra volta.
La domenica è soprattutto il giorno della festa, perché vivere con gioia è
il ringraziamento più adeguato per un tale dono di salvezza. Ma la festa non
sarebbe festa, se ognuno di noi la vivesse per conto proprio, rinchiuso nelle
proprie emozioni in un rapporto intimistico con Dio: la festa è festa quando
si è in tanti; la festa è davvero festa quando nessuno si sente escluso; la festa è festa quando ciascuno porta qualcosa e contribuisce, così, alla buona
riuscita dell’incontro.
Allora siamo chiamati a partecipare alla Celebrazione Eucaristica con la
mente e con il cuore, ma anche con il corpo, manifestando con le parole e
con i gesti la nostra gratitudine per essere stati invitati a fare comunione con
il Signore e tra di noi. Perché tutto questo sia possibile, la nostra comunità
ha predisposto gli strumenti che ha ritenuto più idonei: il sistema di videoproiezione, che ci accoglie in chiesa con un’immagine riguardante il tema
della Celebrazione e che ci presenta i testi dei canti, così che tutti ci sentiamo
chiamati a prendere parte attivamente alla liturgia; il libretto dei canti, che è
un vero e proprio libro di preghiera e che si può utilizzare anche per la meditazione personale; il gruppo liturgico che coordina e fa in modo che siano
sempre assicurate e curate la proclamazione della Parola, il servizio all’Altare
e l’accompagnamento musicale.
Invitiamo ciascuno a scoprire i propri talenti e a metterli a disposizione
della comunità: il coretto dei ragazzi, il gruppo dei chierichetti, quello dei
lettori, la corale degli adulti sono sempre alla ricerca di nuovi volontari, affin8
Anno Pastorale 2014 / 2015
ché la lode e il ringraziamento a nostro Signore sia sempre più cosa di tutti
e sia espressione tangibile dell’unità di un popolo in cammino verso la piena
comunione con lui.
L’azione
concreta di carità della
Parrocchia
Caritas
O
rmai da anni stiamo operando nel campo della carità, sia con la
sensibilizzazione e formazione delle coscienze, sia con una azione
concreta di assistenza, ascolto e vicinanza fattiva alle persone in
difficoltà. Il gruppo Caritas è stato costituito proprio perché promuovesse la
virtù della carità e le sue opere in Parrocchia, censisse le molte opere caritative dei diversi gruppi, coordinasse l’azione di carità e, infine, costituisse un
Centro di ascolto parrocchiale.
Centro di ascolto
N
ato domenica 22 maggio ’11, il “Centro di ascolto parrocchiale Don
Marco Brivio” ha sede in via Favana 30, presso il centro comunitario
parrocchiale. Il Centro di ascolto è aperto tutti i mercoledì (tranne
l’ultimo mercoledì del mese) dalle ore 17,00 alle ore 19,00 e vi si accede
direttamente dalla piazza.
Il Centro di ascolto si propone, in primo luogo, di accogliere e ascoltare le
persone in difficoltà e, poi, di orientarle verso strutture già operanti sul
territorio o, eventualmente, se non ci
fossero soluzioni già predisposte, di
farsene carico direttamente.
Il Centro si offre come strumento
per diffondere una cultura della solidarietà e per rispondere ai più diversi
bisogni delle persone, che troveranno accoglienza e disponibilità.
Gli operatori, che hanno sostenuto un ciclo di formazione e di tirocinio, sono tutti volontari e offrono la
9
Parrocchia S. Maria Regina
propria opera in spirito evangelico di servizio alla persona. Questo Centro di
ascolto nasce come segno di attenzione specifica ai bisogni delle persone
della comunità e raccoglie l’eredità spirituale dell’indimenticato don Marco
Brivio.
Progetti caritativi delle Cascine
U
n capitolo importante riguarda la spontanea azione caritativa. Negli
ultimi tempi è emersa l’esigenza di dare maggiore visibilità e sostegno anche ai progetti di carità sostenuti da anni dalle Cascine, ma
tendenzialmente poco noti alla comunità intera. Infatti, di fronte al pericolo
della dispersione e dell’oblio, occorre tenere alta la proposta e unire le forze per fare sempre meglio, tenendo presente il formidabile principio della
sussidiarietà, secondo il quale, tradotto in termini molto esemplificativi, ciò
che può essere promosso e gestito da alcuni, a nome di tutti e per il bene
comune, sia lasciato a questi.
In questo senso occorre avere presenti alcuni criteri, secondo i quali impostare e poi valutare il lavoro per i progetti di carità e di missione: devono
essere espressione della comunità, promossi a nome della comunità intera
e ad essa ricondotti, sia per quanto riguarda la chiarezza della proposta e il
coinvolgimento delle persone, sia per il rendiconto operativo del progetto e
dei soldi raccolti e destinati.
Sia le cascine sia i progetti sono strumenti della comunità per educare i
fedeli.
Logicamente si intuisce che le cascine non lavorano a titolo proprio, ma
sono inviate dalla comunità in una sorta di ministero: il lavoro della Cascina
è il lavoro della comunità, la missione della Cascina è la missione della comunità, la carità della cascina è la carità della comunità.
della
La visita dei preti e dei laici alle famiglie
Parrocchia in occasione delle festività natalizie
C
osì si esprime il nostro Cardinale: “La visita alle famiglie, nel periodo
precedente il Natale, costituisce un’occasione privilegiata di incontro
con tutte le famiglie del territorio … per incontrare le persone nel
loro contesto di vita. L’esperienza positiva suggerisce di rilanciarla con questo stesso stile, coinvolgendo l’intera comunità…”.
10
Anno Pastorale 2014 / 2015
La visita alle famiglie in occasione del Natale non consiste
nella semplice benedizione degli
spazi della vita ordinaria, bensì in
“un’occasione di vicinanza a tutte le famiglie della Parrocchia, di
chi frequenta e di chi invece è più
“lontano”, un’opportunità di dialogo e di annuncio missionario,
che va preparato e non improvvisato”.
Già da un paio di anni abbiamo
adottato questa modalità di visita
alle famiglie e anche per il santo Natale 2014 la vogliamo continuare proprio per garantire la visita a tutte le persone della Parrocchia, potenziare lo
spirito di cordiale annuncio missionario, e non lasciare nessuno senza almeno un saluto in occasione della festa della nascita di Gesù.
Oltre ai preti, anche quattro o cinque coppie di laici, scelti dal parroco,
vivranno l’esperienza della visita alle famiglie. Naturalmente nulla viene improvvisato. Continua il Cardinale: ”La Visita richiede una formazione accurata dei laici... Può essere avviata comunitariamente attraverso un mandato
ai visitatori consegnato in un’Eucaristia domenicale, e con l’invito a tutti a
partecipare con la preghiera, in comunità e in famiglia, e con l’impegno a
creare, nei propri caseggiati, il clima, i contatti, le attenzioni idonee all’accoglienza di questo momento”.
Le coppie scelte dal parroco saranno presentate alla comunità parrocchiale durante la santa messa delle ore 10,30 di Domenica 1 Novembre ’14.
Una
casa per crescere nella fede:
l’oratorio/centro giovanile
L
a scelta educativa di privilegiare i ragazzi e le ragazze nella formazione
alla vita e alla fede in Gesù nella Chiesa non è cosa nuova. La Diocesi
Ambrosiana da secoli tiene alta questa attenzione e, insieme e diverse
proposte educative, ne elabora una del tutto particolare: l’oratorio.
In altre occasioni abbiamo avuto modo di illustrare natura e metodo
dell’oratorio. In questa sede ci limitiamo a ricordare la scelta di campo della
11
Parrocchia S. Maria Regina
comunità che ha deciso di investire energie e denaro non solo per le strutture immobiliari, ma specialmente per quelle educative garantendo al nostro
oratorio una educatrice professionale nella qualità di direttrice dell’oratorio,
Luisa Zanzottera, che affiancherà don Luca Rampini, prete novello, responsabile della pastorale giovanile (dunque oratorio compreso) delle Parrocchie
di Santa Maria Regina e S.S. Redentore.
Ecco i tratti salienti della proposta oratoriana dell’anno in corso.
ORATORIO: SOLO INSIEME!
A
partire dal mese di settembre 2014, la nostra Diocesi ci invita ad
animare la vita degli oratori adottando un unico grande tema: “Solo
insieme (la comunità educante)”.
La comunità è intesa come chiave di lettura o, meglio, «metodo efficace»
per approcciarsi alla vita e al mondo in modo consapevole, interessato, lungimirante, aperto e accogliente; una possibilità di bene per tutti! Per questo
proporremo ai ragazzi di imparare uno stile che, dall’oratorio, si può applicare alla vita intera; la proposta «Solo insieme» sarà apertura al mondo, vita
coerente con il Vangelo in ogni ambito, messa in pratica del comandamento
dell’amore come possibilità di incontro con ogni persona.
Bello!... Queste potrebbero risultare solo parole; passando ai fatti, dunque, cosa propone l’oratorio ai ragazzi della Parrocchia Santa Maria Regina?
Come lo scorso anno, due sono i binari che accompagneranno il cammino
dei nostri giovani: la catechesi e l’animazione.
La catechesi per i bambini delle scuole elementari (la cosiddetta iniziazione
cristiana) è gestita e coordinata dal parroco don Attilio in collaborazione con
il gruppo delle catechiste, mentre i percorsi di formazione alla fede di preadolescenti (I-III media), adolescenti (I-III superiore),
18enni e giovani sono condotti da don Luca, Luisa (direttrice laica di oratorio, appartenente alla
cooperativa diocesana Aquila e Priscilla) e alcuni
giovani educatori della Parrocchia.
In questi incontri settimanali, si cercherà di
coniugare la conoscenza della figura di Cristo
e della vita di fede con le esperienze quotidiane
di vita, attraverso un metodo a volte ludico, a volte
formativo, ma sempre di confronto e discussione. Par12
Anno Pastorale 2014 / 2015
ticolare cura verrà applicata quest’anno all’inserimento della classe I media
in questo percorso di catechesi post-sacramentale e all’organizzazione di ulteriori iniziative, collaterali, ma di grande importanza (meeting cittadini con
i coetanei, sabato sera in oratorio, piccole esperienze di servizio e volontariato, iniziative diocesane…); tutto ciò grazie anche al contributo della Fondazione Varesotto Onlus, che ha accettato il progetto intitolato “Nella terra
di mezzo: vita da preadolescente”, presentato dal nostro oratorio qualche
mese fa, proprio per reperire fondi a sostegno dell’educazione dei ragazzi.
Questo, in sintesi, il calendario delle catechesi:
• Preadolescenti (I-II-III media): venerdì dalle 18.30 alle 19.30/20.00
• Adolescenti (I-II-III superiore): mercoledì dalle 20.45 alle 22.00
• Diciottenni/Giovani (dalla maggiore età in poi): giovedì alle ore 21.00,
a scansione quindicinale, in collaborazione con le altre tre parrocchie
dell’Unità di Pastorale Giovanile (S.S. Redentore, S. Giuseppe, Beata Giuliana).
Per quanto riguarda l’animazione in oratorio, proporremo sempre la possibilità di giocare di domenica e di venerdì pomeriggio, sia in maniera libera
sia in compagnia degli animatori; inoltre vi saranno delle domeniche particolari (una volta al mese circa) con animazioni a tema e grandi feste, e
delle iniziative straordinarie legate alle festività (Festa di Natale, tombolata
dell’Epifania, animazione per Carnevale…). Alcune domeniche, inoltre, saranno dedicate ai percorsi di catechesi e vedranno ragazzi e famiglie ugualmente coinvolti nel gioco, nella preghiera, nella vita comune. L’animazione
in oratorio ha come obiettivo la possibilità di divertirsi in maniera sana, in
condivisione, nel confronto generazionale, evitando l’isolamento o la pigrizia da videogioco; il tutto alla luce del Vangelo. Ci auguriamo che, pur tenendo in doverosa considerazione il bisogno delle famiglie di poter stare
insieme almeno nel fine settimana, i ragazzi possano partecipare numerosi
alle iniziative e possano vivere l’oratorio come una seconda casa!
Inoltre, in continuità con quanto svolto nell’anno oratoriano 2013-14,
proseguirà ancora il lavoro dei responsabili, degli educatori e di alcuni volenterosi adulti per la stesura di un progetto educativo e la formazione di un
Consiglio dell’Oratorio, strumenti indispensabili per una corretta pastorale
oratoriana, segni tangibili di una comunità educante che si prende cura dei
propri ragazzi.
13
Parrocchia S. Maria Regina
Si tratta di proposte semplici ma importanti, che fanno la felicità dei ragazzi e li aiutano a conoscere Gesù nella Chiesa.
Per un impegno più continuativo c’è la possibilità di partecipare al
gruppo chierichetti/e oppure di far parte del coretto che anima la
santa messa delle ore 10,30. Sono due occasioni belle per far sì che
i ragazzi e le ragazze imparino qualcosa di nuovo e si educhino alla
logica del servizio gratuito.
Il nostro gruppo Chierichetti è composto da un gran numero di ragazzi e ragazze di ogni età, che scelgono di vivere un servizio liturgico
prezioso e qualificato per la nostra comunità. Ecco alcune doti fondamentali per essere ministranti sull’altare: predisposizione al silenzio,
disponibilità, attenzione, puntualità, costanza, entusiasmo…
Durante l’anno sono previsti diversi momenti di formazione e di
preghiera, guidati dal responsabile con l’aiuto dei cerimonieri e dei
chierichetti più grandi, ma non mancano nemmeno momenti di gioco,
svago e festa, dove crescere insieme in amicizia. Inoltre, gli adolescenti che servono all’altare hanno la possibilità di partecipare al corso
per i cerimonieri presso il Seminario di Venegono Inferiore: si tratta di
un’occasione importante per imparare ad essere guide esperte per gli
amici più piccoli. Infine, ogni anno proponiamo a tutti l’imperdibile
esperienza della 3 giorni chierichetti (Pian dei Resinelli).
L’amministrazione
della
I
Parrocchia
l grande impegno di ristrutturazione del Centro Comunitario si è concluso positivamente. L’intervento, che era stato per tempo ponderato,
deciso, progettato e realizzato, ora è anche stato saldato.
Dopo un’attenta analisi e lunghe discussioni in Consiglio Pastorale, convinti dell’utilità pastorale dell’opera e dell’urgenza dei lavori da effettuare, Il
15 maggio 2013 sono iniziati i lavori di ristrutturazione del Centro Comunitario. I lavori (che erano illustrati nel libretto alle famiglie dello scorso anno)
si sono conclusi nei tempi stabiliti, e già dall’autunno 2013 è stato possibile
utilizzare le nuove aree del Centro, notevolmente migliorate, più usufruibili,
con servizi igienici dignitosi e belli, una scala e un ascensore di collegamento
interno per i vari piani, una cappella per pregare, impianti elettrici e idraulici
più sicuri e a norma di legge e numerose altre opere. Il costo complessivo e
14
Anno Pastorale 2014 / 2015
finale della ristrutturazione, comprensivo di IVA, è stato di € 440.104,54.
Nonostante alcuni fondati timori, lo scetticismo di alcuni e la crisi economica ancora in atto, grazie alla sensibilità tutta la comunità, ad un contributo da parte del comune di Busto Arsizio e ai risparmi della Parrocchia
operati in questi ultimi anni, in data 30 maggio 2014 abbiamo saldato tutte
le fatture senza chiedere finanziamenti a banche o istituti di credito, ma solo
prestiti ai parrocchiani che saranno restituiti nei prossimi tre anni. Tra offerte
libere (€ 53.181,00), attività varie (€ 9.052,50) donazioni su banco posta (€
2.050,00), vendita oro (€ 5.600,00), prestiti di privati (€ 62.200,00) e oneri
di urbanizzazione (€ 100.000,00) abbiamo raccolto € 232.083,50. Dalle
casse della Parrocchia, infine, è arrivata la somma di € 208.021,04 che ci ha
permesso di saldare ogni debito.
N
el mirino ci sarebbero ancora tanti lavori da eseguire, specialmente relativi agli spazi esterni dell’oratorio, ma, in modo particolare
dobbiamo ricordarci che nel prossimo 2017 ricorre il 50esimo anniversario di fondazione della Parrocchia, e che sarebbe davvero bello poter
arrivare a quella data con la risistemazione interna della chiesa parrocchiale,
che, come tutti vedete, è ormai segnata dall’usura del tempo. Sarebbe pertanto necessario un intervento di rifacimento di parte degli intonaci, la ritinteggiatura totale delle pareti e una serie di interventi che possano far tornare
la nostra chiesa bella come gli inizi. Cominciamo a pensarci; anzi se qualcuno avesse suggerimenti e proposte si faccia avanti. Nel frattempo dobbiamo
restituire le somme di denaro che i privati ci hanno prestato e accantonare
quel capitale che ci permetterà di affrontare le opere segnalate.
Vogliamo infine ricordare quanto in questi anni la comunità è stata in
grado di fare nel migliore dei modi. Menzioniamo, solo a modo di esempio
perché l’elenco degli interventi è ben più corposo, la creazione della struttura in legno lamellare Sottolatettoia, la sistemazione dell’oratorio maschile, la
ristrutturazione della casa parrocchiale per aggiungere all’abitazione del parroco anche gli uffici parrocchiali, la sostituzione del vecchio tetto in eternit
della casa parrocchiale, l’allacciamento fognario di quasi tutto il complesso
parrocchiale (chiesa, centro comunitario, casa parrocchiale), la sistemazione
del tetto della chiesa e, permettete che lo si ricordi, la traslazione della piccola grotta di Lourdes e della Madonnina dal giardino dietro la casa parrocchiale (dove non era visibile), al giardinetto antistante l’ingresso in oratorio.
15
Parrocchia S. Maria Regina
Ricordiamo ancora che il prospetto economico/finanziario della Parrocchia è presentato alla comunità sia nelle forme parziali durante l’anno sia
nella rendicontazione generale annuale. Sulla gestione dei denari e sulla
trasparenza delle motivazione crediamo che passi non solo la garanzia di
solidità in tempi turbolenti come i nostri, ma anche la credibilità della Parrocchia che deve amministrare quanto è in suo potere per i fini evangelici
che le appartengono.
Chi volesse partecipare alle tante spese può fare una donazione alla Parrocchia sul conto corrente bancario ad essa intestato.
Parrocchia Santa Maria Regina
IBAN IT 09 G 05428 22805 000000047782
UBI Banca Popolare di Bergamo
Filiale di Busto A. - Via Foscolo
Il
sacramento dell’amore di
Dio:
P
la
Riconciliazione
er il sacramento della Riconciliazione, i presbiteri sono sempre disponibili, tuttavia la certezza della loro presenza in confessionale è nel
giorno di sabato dalle 16,00 alle 18,00 e, salvo indicazioni diverse, il
primo martedì di ogni mese alle 21,00, nel contesto della Adorazione Eucaristica. In chiesa, in appendice al libretto dei canti, è presente una traccia
molto ampia per l’esame di coscienza.
Affido il mio amore al Tuo Amore:
gli itinerari di formazione
al
Matrimonio Cristiano
L’
itinerario di coppia verso il matrimonio
cristiano è l’aiuto che la comunità dei
credenti offre alle coppie che vogliono
interpretare la loro storia di amore alla luce del
Vangelo.
È un cammino proposto alle coppie di fidanzati, a quelle sposate civilmente o alle coppie di fatto, per confermare, scoprire o risco16
Anno Pastorale 2014 / 2015
prire la gioia di amarsi in Cristo. L’itinerario di formazione al matrimonio
cristiano si svolge nei mesi di gennaio e febbraio, normalmente al venerdì
sera, secondo un calendario prestabilito: 9 GENNAIO ’15, 16 GENNAIO,
23 GENNAIO, 30 GENNAIO, 6 FEBBRAIO, sempre alle ore 21,00, presso il
Centro comunitario
È necessario prendere contatto con il parroco per avere informazioni dettagliate e poter dare la propria adesione.
Quando c’è
la salute….: l’Unzione degli infermi
I
l sacramento della Unzione degli infermi è riservato a tutti coloro che,
malati seriamente, sentono l’esigenza del conforto cristiano e chiedono a
Dio la guarigione dell’anima e del corpo. L’unzione degli infermi non è il
sacramento che prepara alla morte (per questo momento c’è il viatico), ma è
il sacramento del ritorno alla salute e alla vita piena. Non bisogna, dunque,
attendere l’ultimo minuto di vita per amministrarlo, considerandolo l’unzione estrema ed ultima prima della morte o, peggio ancora, attendere che il
malato non abbia più coscienza presente per evitare che si spaventi all’arrivo
del sacerdote.
Il sacramento viene amministrato in forma privata ai malati che ne facessero richiesta. Inoltre, domenica 17 maggio ’15 è prevista anche una forma
comune e solenne di celebrazione del sacramento, durante la Santa Messa
delle ore 10,30.
Nel caso ci fossero dei malati in casa, segnalate la loro presenza in Parrocchia.
La
vita non è tolta ma trasformata:
il funerale cristiano
I
l conforto religioso delle famiglie colpite da un lutto è compito specifico
della Chiesa, che si impegna ad accompagnare i suoi fedeli nel dolore
della separazione da un proprio caro. La nostra comunità parrocchiale,
dedicata a Maria, le assiste e le sostiene con la visita del parroco (che deve
esserne informato per tempo), la preghiera di un rosario al quale partecipano
i parenti e gli amici (nella casa del defunto o in chiesa) e la celebrazione del
funerale, cui segue la benedizione e la successiva tumulazione al cimitero.
17
Parrocchia S. Maria Regina
Si sta diffondendo in questi anni la pratica della cremazione del corpo
del defunto, prassi accettata dalla Chiesa e regolamentata dalle disposizioni
dell’autorità civile. In questo caso, dopo la cremazione non è necessaria alcuna ulteriore benedizione al cimitero. Per motivi di sicurezza l’autorità civile
non permette più il corteo funebre dalla casa del defunto verso la chiesa e
dalla chiesa al cimitero.
Le
messe per i vivi e per i morti
L
a Messa è la celebrazione della vita risorta di Gesù. Lui, che è nella
vita, sostiene il mondo e lo accompagna verso il regno eterno. Nel suo
cammino terreno, la Chiesa si affida alla bontà di Dio e lo invoca per i
vivi e per i morti: per i primi chiede sostegno e forza, per i secondi domanda misericordia e perdono. E questo avviene in tutte le messe che vengono
celebrate.
La tradizione cristiana ha sempre riconosciuto la necessità di pregare
per i propri cari, in vita o già defunti, facendo celebrare per loro una Santa
Messa.
È una tradizione bella e importante da mantenere viva.
La Chiesa permette che ad ogni Santa Messa venga applicata una sola
intenzione, evitando così messe con applicazioni di intenzioni multiple,
sulle quali secoli fa sono state fatte delle speculazioni simoniache.
Alla Parrocchia viene concessa, per finalità pastorali, la possibilità di
celebrare con più offerenti in due sante messe alla settimana: martedì alle
ore 20,30 e domenica alle 18,30. A queste messe si può applicare l’intenzione per il proprio caro anche all’ultimo momento, segnalando in sacrestia il nome della persona da ricordare.
Normalmente la Santa Messa va “prenotata”, telefonando in Parrocchia, o venendo direttamente nell’ufficio parrocchiale. Già da settembre ’13
c’è la possibilità di fissare una o più messe per l’anno pastorale 2013/2014.
In questo caso, chi prima arriva meglio alloggia.
I sacramenti non si pagano. La messa non si paga. Se la chiesa tariffasse
le messe cadrebbe in grave peccato di simonia. È, però, buona abitudine
fare una offerta libera per le necessità della Parrocchia. La comunità conta
sulla generosità e sulla sensibilità delle persone, che ben conoscono le necessità della Parrocchia.
18
Anno Pastorale 2014 / 2015
Le Cascine
N
egli anni 1992-93 si è riflettuto molto su come si sarebbe potuta
rilanciare la nostra Festa Patronale e vivacizzare la Parrocchia, creando dei luoghi e delle occasioni per conoscersi meglio e condividere
momenti di gioia. Si è pensato, allora, alle “Cascine”, sfruttando l’idea che
già nel passato esse avevano costituito un punto di aggregazione per tutti
coloro che abitavano nei dintorni. Ne sono state individuate quattro, che
potessero idealmente dividere il quartiere in altrettante parti, e ad ognuna di
esse è stato abbinato un colore: alla Cascina Bottigelli il giallo, alla Tri Padron
il rosso, alla Cattabreghetta il verde e alla Ferrari il blu.
Il tentativo è stato quello di costruire una comunità aperta, più accogliente verso tutti, ma in particolare verso quelle nuove famiglie che, negli anni,
sarebbero arrivate a popolare il quartiere. Purtroppo, però, non sempre si è
stati capaci di essere all’altezza di un così alto compito.
Le Cascine hanno una loro organizzazione interna, che ruota attorno ad
alcune figure e gruppi di lavoro: il Paesano e la Paesana, il gruppo liturgico, il
gruppo operativo e i vari responsabili per i giochi del Palio, che si svolge alla
fine del mese di maggio. Il Palio delle Cascine e la Festa Patronale costituiscono il culmine dell’impegno, il cui centro è la “Messa colorata”, la celebrazione Eucaristica in cui i membri delle cascine uniscono i loro colori, perché
sia visibile la ricchezza e la varietà dei carismi all’interno della Chiesa.
Le attività delle Cascine si svolgono durante tutto l’anno Pastorale. Oltre
alle occasioni di svago e di aggregazione e alle cene a tema, si dà rilievo anche ai periodi forti dell’anno liturgico, animando momenti di preghiera e di
riflessione: il presepe vivente per tutti i bambini e le loro famiglie, la Via Crucis, il rosario nel mese di maggio, la Messa in ricordo dei defunti. A rotazione
le quattro Cascine realizzano il presepe in chiesa e la Gioeubia.
Ogni Cascina, a nome della intera comunità parrocchiale, porta avanti un
suo progetto caritativo e missionario al di fuori dei confini parrocchiali.
Circolo Acli “Madonna Regina”
I
l Circolo Acli Madonna Regina si è costituito poco prima della nascita
della Parrocchia perché si era ritenuto utile, per un quartiere di periferia,
costituire un luogo che potesse essere di socializzazione e di svago. Scopo
principale del suo essere è sostenere la dimensione educativa finalizzata al
19
Parrocchia S. Maria Regina
bene comune, mediante iniziative di tipo sociale – formativo – culturale – ricreativo, promuovendo così la giustizia, la legalità, l’esercizio dei diritti e dei
doveri, la libertà e la dignità della persone.
Il circolo ha un suo direttivo di presidenza, eletto ogni quattro anni dai
suoi iscritti. Ogni anno il presidente presenta il bilancio sociale e di gestione
ai soci e al comitato di presidenza.
Con parte dell’utile ricavato aderiamo a progetti di solidarietà e diamo anche un contributo annuale per le spese e le varie necessità della Parrocchia.
Per quanto riguarda la nostra realtà, siamo presenti da oltre quarant’anni sul
territorio con il Patronato e il Centro Fiscale Acli, servizio assicurato, ogni martedì dalle 18:00 alle 19:30, dai nostri operatori sociali presso il Centro Comunitario parrocchiale. Il circolo funziona grazie ad una ventina di volontari e,
come finalità ricreativa, gestisce il bar e un luogo polifunzionale con campo
di bocce, che serve a tutta la comunità ed è aperto tutti i giorni, specialmente
nel periodo estivo. Il circolo offre anche una serie di iniziative di tipo culturale,
come percorsi di cinema e documentazione sociale, serate musicali, incontri a
tema su usi e costumi di altri popoli, gite nelle varie città d’Italia con itinerari
storici e religiosi, corsi d’informatica e per futuri dirigenti Acli, le varie iniziative
a favore di “libera” ass. di Don. Ciotti sulla legalità e lotta alla Mafia.
Da qualche anno si è costruito, all’interno del Circolo, un gruppo di “Coordinamento donne Acli della Parrocchia” costituito da donne che, oltre a
stare bene insieme, mettono a disposizione le proprie abilità manuali facendo piccoli lavoretti che, poi, mettono in vendita: il ricavato è sempre devoluto a favore di progetti di solidarietà, come l’adozione a distanza di alcuni
bambini.
Palio
delle
I
Cascine
l palio è una manifestazione storico-culturale-folkloristico-sportiva promossa dalla Comunità Parrocchiale di S. Maria Regina, che si articola
nell’arco della settimana della festa patronale di fine maggio. Si tratta di
una manifestazione finalizzata a far rivivere attivamente alla Comunità Parrocchiale tradizioni e ricorrenze del nostro quartiere: la riedizione moderna
di una festa popolare.
Durante il Palio sono organizzate gare e giochi per le quattro cascine e,
alla fine della competizione, viene assegnato il Palio, che viene custodito
presso la Parrocchia insieme ai gonfaloni delle Cascine.
20
Anno Pastorale 2014 / 2015
Orari
delle sante messe
Feriali: lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì: ore 8,30;
a seguire la preghiera delle Lodi mattutine
martedì: ore 20,30.
Festivi: Sabato: Santa Messa vigiliare ore 18,30
Domenica: • ore 8,15 • ore 10.30 • ore 18,30
Orari
della segreteria parrocchiale
Grazie alla disponibilità di alcuni volontari, la segreteria parrocchiale è
aperta:
• lunedì dalle 17,00 alle 18,30;
• da martedì a venerdì dalle 15,30 alle 18,30.
Indirizzi
Parrocchia Santa Maria Regina, Via Favana, 30 Busto Arsizio (Va)
Tel. 0331.631690 Fax. 0331.328044 - www.santamariaregina.it
e.mail: [email protected]
• Don Attilio Anzivino (parroco), Via Favana, 30 - Tel. 0331.631690
e.mail: [email protected]
• Don Luca Rampini, Diacono, e.mail: [email protected]
• Don Giuseppe Como (educatore e docente presso il Seminario diocesano; coadiutore festivo)
Seminario arcivescovile - 21040 Venegono Inferiore, Via Pio XI, 32 (Va)
Tel. 0331.867209 e.mail: [email protected]
• Don Giuseppe Aldeni, (residente in Parrocchia), Via Samarate 100 - Tel.
0331.670578
e.mail: [email protected]
• Luisa Zanzottera, direttrice dell’oratorio, e.mail: [email protected]
21
Parrocchia S. Maria Regina
Organi
di informazione parrocchiale
A
bbiamo tre strumenti per la comunicazione delle notizie e delle idee
della comunità parrocchiale:
• Il foglio degli avvisi domenicali, che raccoglie gli appuntamenti, le proposte e le notizie della vita della Parrocchia.
S
• Il Tassello. In questi anni il Tassello ha dato
il T A
spazio a numerosi argomenti e riflessioni
S ELL
svolte dai vari collaboratori che si sono avviI beni d
cendati. Da circa quattro anni a questa parella Ch
Date a Ce
iesa
sare quel
che è di
Cesare
te, con il crearsi di una redazione stabile,
L
la scelta editoriale è stata di dedicare ogni
numero ad un argomento, da sviluppare
secondo diverse prospettive, e di distribuire il Tassello in tutte le case del quartiere,
per raggiungere un pubblico più vasto
di quello che frequenta abitualmente
la messa domenicale. Non è nostro intendimento offrire anzitutto uno strumento informativo delle attività parrocchiali, quanto promuovere una riflessione su quei
temi che ci sembrano interessanti per la comunità.
Anno XVI
I5 ottobre N. 1
2014
O
Parrocch
ia San
Pagina WEBta Maria Regi
: www.san na, Busto Arsi
[email protected]
ariaregina.i tamariaregina.i zio
t
t - Tel. 0331
631690
Editoriale
I beni del
la Chiesa
, che
siano ma
teriali o
umani,
hanno un
valore ine
mabile.
stiOgnuno
di noi è un
minuscolo tas
sello che
compone una
grande com
untà
all’interno
della par
chia, che
roc
contribuisc conservar
e a
e,
mantener
in ordine
e
e proteg
gere le
strutture
“material
i”.
A loro vol
ta, esse
stesse,
ci perme
ttono di
svolgere tutte le
attiità reli
giose
ma anche
semplicem
ente
quelle ricr
eative che
favoriscono l’ag
gregazion
la gioia di
e e
stare insi
eme.
Non per
diamo,
quindi
queste bel
le
questa sor occasioni e
ta di “sc
bio” recipro
amco.
a parrocc
hia,
sere la por oltre ad es- pers
ona del
zione di Chi
parroco,
sa in un
e- oltre
il quale,
dato terr
diocesano
itorio dell ad avere la respons
guidata dal
abilità
a cura d’an
o da un
vescovo
ime, è inve
suo
to dell’obb
stiun ente eccl rappresentante,
ligo amm
è
inistrativo
esiastico
dell’ente
civi
ecclesiastic
riconosciut
o.
o e può svol lmente
Ogn
i parrocc
rettamente
gere dihia ha la
non solo
nibilità di
disp
ole attività
di religione
beni mat
e
eriali che
utilizza seco
quelle soci di culto, ma anche
ndo
le finali
ali, caritati
scopi che
ve, educative e com
reputa nec tà e gli
merciali,
essari per
che restano i fini di annuncio
soggette
alla finali
del Vangelo
Ess
end
tà dell
o “nel mon
.
rocchia stes
do”
sa, alle legg a par- “del mon
Stato Ital
do” la Par ma non
i dello
iano e al
rocchia ha
suo regime il diritto di persegu
tributario.
ire i suoi
La Parrocc
evangelici
fini
un legale
utilizzando
rappresenta hia ha di sua
i beni
proprietà,
nte nella
attenendos
scrupolosam
i
ente alle
leggi dell
o
La redazio
ne
• Sito internet. Il sito parrocchiale www.santamariaregina.it vuole presentare sinteticamente la realtà della Parrocchia e offrire un facile accesso
alla realtà della comunità cristiana, specialmente a chi è più avvezzo ai
moderni mezzi di comunicazione. Nel sito parrocchiale si ha una ampia
presentazione della storia della Parrocchia e uno sguardo sia sulla realtà
decanale sia diocesana. Il sito è continuamente aggiornato dai collaboratori.
22
Anno Pastorale 2014 / 2015
I Consigli della Comunità
CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE
Membri di diritto:
Don Attilio Anzivino
Don Luca Rampini
Don Giuseppe Como
Don Peppino Aldeni
Giuseppina Santinelli (rappresentante ACLI)
Luigi Corno (rappresentante Azione Cattolica)
Luisa Zanzottera (direttrice oratorio)
Membri eletti:
Stefano Mara
Barbara Mara
Ombretta Forasacco
Lorenzo Maria Bettin
Chiara Pesenti
Giovanna Rando
Olga Tognonato
Giampiero Colombo
Giovanni Grampa
Mariangela Rosanna
Membri nominati:
Luca Tessaro
Luigi Cavalleri
Anna Bo
CONSIGLIO PER GLI AFFARI ECONOMICI
Don Attilio Anzivino
Emanuele Agosti (avvocato)
Lorenzo Maria Bettin (geometra)
Oscar Castiglioni (architetto)
Paolo Borri (fiscalista)
Maria Zaltron (ragioniera)
Consulenti esterni:
Angelo Pellegatta (ragioniere)
Luigi Preatoni (consulente finanziario)
(Segretario: Gaspare Colombo)
23
CALENDARIO DELLE ATTIVITà
ANNO 2014 / 2015
Parrocchia S. Maria Regina
Busto Arsizio
Attività del mese di Settembre 2013
Giorno
Data
Festa
Diocesi
Decanato
Parrocchia
lunedì
1
martedì
2
Primo martedì del mese: ore 20.30 Santa
Messa, a seguire Adorazione Eucaristica.
Possibilità di confessioni e dialogo
spirituale
mercoledì
3
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto
Ore 15,00 incontro terza età
giovedì
4
venerdì
5
sabato
6
domenica
7
lunedì
8
martedì
9
mercoledì
10
giovedì
11
venerdì
12
sabato
13
domenica
14
lunedì
15
II dopo il martirio
di S Giovanni il
precursore
Ore 21,00 S. Messa nella Cascina Tri
Padron
Ore 15,00 incontro battesimi. (per
entrambi i turni di battesimo di Settembre)
Presentazione anno pastorale
giovanile. Seveso ore 9,30
Inizio anno Pastorale
2014/2015
Inaugurazione dell'Anno
Pastorale
Ore10,30 Battesimi Comunitari
Educare (1) ore 21,00
Oratorio san Luigi
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto
Ore 15,00 incontro terza età
Educare (2) ore 21,00
Oratorio san Luigi
Incontro EXPO a STOA’
Ore 21,00
Assemblea plenaria
Centro di pastorale
giovanile STOA’ ore
21,00
Ore 21,00 S. Messa nella Cascina Bottigelli
"Oramilancio":
presentazione anno
oratoriano
Convegno Caritas decanale
a Seveso
Esaltazione della
croce
Pastorale
Giovanile /
oratorio
Giornata di incontro e
formazione per gli incaricati
decanali della Pastorale familiare (Triuggio)
martedì
16
Assemblea del clero
Educare (3) ore 21,00
Oratorio san Luigi
Inizio “Quattro giorni
catechisti Ore 20,45
teatro Dante Castellanza
1° incontro:La comunità
racconta il Vangelo”
mercoledì
17
Election Day al Centro
STOA’ ore 18,30
giovedì
18
venerdì
19
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto
Ore 15,00 incontro terza età
Ore 21,00 riunione genitori IV elementare
Ore 20,45 teatro Dante Castellanza 2°
incontro
Ore 21,00 S. Messa nella Cacina
Cattabreghetta
Ritiro 19enni (Regola di vita
(Seveso ore 9,00)
sabato
20
domenica
21
lunedì
22
martedì
23
Ore 20,45 teatro Dante Castellanza 3°
incontro
mercoledì
24
Pellegrinaggio al santuario di San
Nazzaro Sesia
Ore 21.00 riunione équipe Centro di
Ascolto Ore 21,00 riunione genitori V
elementare
giovedì
25
venerdì
26
sabato
27
domenica
28
lunedì
29
martedì
30
IV dopo il martirio
di S Giovanni il
precursore
Giornata diocesana per il
Seminario
Ore16,00 Battesimi Comunitari
Fine “quattro giorni
catechisti”
Ore 20,45 teatro Dante Castellanza 4°
incontro
Ore 21,00 S. Messa nella Cascina Ferrari
V dopo il martirio
di S Giovanni il
precursore
Ordinazioni Diaconali in
Duomo ore 9,00
Assemblea diocesana operatori di Pastorale Missionaria
Festa dell’oratorio
25
Festa dell’Oratorio
Attività del mese di Ottobre 2014
Giorno
Data
mercoledì
1
giovedì
2
venerdì
3
sabato
4
domenica
5
lunedì
6
martedì
7
mercoledì
8
giovedì
9
venerdì
10
sabato
11
domenica
12
Festa
Diocesi
Decanato
Parrocchia
Ore 15,00 incontro terza età Ore 17.00-19.00 Centro
Ore 21.00 incontro
di Ascolto Ore 21,00 incontro genitori ragazzi III elem.
adolescenti
Presentazione catechesi
Incontro coppie guida
fidanzati (1) ore 21,00 al
Consultorio
VI dopo il martirio
di S Giovanni il
precursore
Ore 21,00 Consiglio pastorale parrocchiale
Ore 15,00 incontro terza età Ore 17.00-19.00 Centro
di Ascolto
Incontro coppie guida
fidanzati (2) ore 21,00 al
Consultorio
Incontro gruppi missionari
Zona IV a Bollate
Convegno di Bioetica,
Pastorale della salute
VII dopo il martirio
Giornata Diocesana di Azione
di S Giovanni il
Cattolica
precursore
13
Pellegrinaggio ISMI a Sarajevo
14
Pellegrinaggio ISMI a Sarajevo Assemblea del clero
mercoledì
15
Pellegrinaggio ISMI a Sarajevo
venerdì
17
sabato
Pellegrinaggio diocesano a
Roma per la beatificazione
di papa Paolo VI dal 18 al
20 ottobre
19
lunedì
20
martedì
21
mercoledì
22
giovedì
23
venerdì
24
sabato
25
domenica
26
lunedì
27
martedì
28
mercoledì
29
giovedì
30
venerdì
31
Dedicazione del
Duomo di Milano
Giornate Eucaristiche
Beatificazione di papa Paolo VI Giornate Eucaristiche
Pellegrinaggio al Santuario di Lovere terza età Ore
17.00-19.00 Centro di Ascolto
Giornate Eucaristiche Ore 21,00 gruppo missionario
preparazione giornata missionaria
Sera di Emmaus ore
21,00 centro STOA’
Giornate Eucaristiche
Ore 15,00 incontro battesimi Giornate Eucaristiche
Giornate Eucaristiche Ore16,00 Battesimi Comunitari
Ore 15,00 incontro terza età
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto
Ore 21.00 incontro
adolescenti
Sera di Emmaus ore
21,00 centro STOA’
Ore 21.00 incontro
giovani
Lectio Divina Azione Cattolica.
Incontro di Zona IV a Legnano
ore 21,00 Chiesa San Giovanni
Battista.
Cineforum ACLI ore 21,00 “Due giorni e
una notte “ di J. e L. Dardenne. (presso il
Centro comunitario)
I Dopo la dedicazione
Ore 21.00 incontro
adolescenti
Ore 21.00 incontro
giovani Sera di Emmaus ore 21,00 centro
STOA’
Ore 18.30 -19.30
incontro preadolescenti
Catechesi per i giovani
al Centro STOA’ ore
16,00
Ore 21,00 Azione Cattolica
Giornate Eucaristiche
Incontro coppie guida
Pellegrinaggio ISMI a Sarajevo
fidanzati (2) ore 21,00 al
Consultorio
Pellegrinaggio ISMI a Sarajevo Giornate Eucaristiche
18
domenica
Ore 21.00 incontro
giovani
Redditio Symboli ore
20,45. Duomo Ore
18.30 - 19.30 incontro
preadolescenti
Ore 10,00 Incontro del Clero
con il Cardinale Sean Patrick
O'Malley Ore 21,00 Incontro
dei fedeli con il Cardinale
Sean Patrick O'Malley
lunedì
16
Ore 17,00 inizio catechesi IV e V elementare Ore
21,00 gruppo missionario incontro formativo
Ore 16,00 incontro genitori ragazzi III elem presentazione catechesi
martedì
giovedì
Pastorale Giovanile /
oratorio
Ore 18.30 -19.30
incontro preadolescenti
Ore 9,30 Convegno di Pastorale Giovanile ore 9,00 Seveso
In Duomo Veglia Missionaria
Diocesana
Giornata Missionaria
Mondiale
Ore 15,00 incontro terza età A Santa Maria Ore 21.00 Ore 21.00 incontro
riunione équipe Centro di Ascolto
adolescenti
Sera di Emmaus ore
21,00 centro STOA’
Ore 21.00 incontro
giovani
Ore 18.30 -19.30
incontro preadolescenti
26
Attività del mese di Novembre 2014
Giorno
Data
Festa
sabato
1
Tutti i Santi
Ore 15,00 al cimitero liturgia della parola
domenica
2
Commemorazione
di tutti i fedeli
defunti
Mandato missionario presentazione e benedizione delle
coppie inviate alle famiglie.
lunedì
3
martedì
4
mercoledì
5
giovedì
6
venerdì
7
sabato
8
domenica
9
lunedì
10
martedì
11
mercoledì
12
giovedì
13
venerdì
14
sabato
15
domenica
16
Diocesi
Decanato
Parrocchia
Pastorale Giovanile
/oratorio
Ore 21,00 Consiglio pastorale parrocchiale
S. Carlo Borromeo
Inizio visite alle famiglie.
Convegno Diocesano
Caritas Convegno sui
gruppi fa miliari con la
presentazione dei nuovi
orientamenti Vie incontro
all’umano (laboratori di PG)
Nostro Signore
Gesù Cristo Re
dell’Universo
Ore 15,00 incontro terza età: Castagnata Ore 17.0019.00 Centro di Ascolto Ore 21,00 catechesi adulti
Ore 21.00 incontro
adolescenti
Sera di Emmaus ore
21,00 centro STOA’
Ore 21.00 incontro
giovani
Cineforum ACLI ore 21,00 “Piccola di Patria “ di A.
Rossetto. (presso il Centro comunitario)
Ore 18.30 -19.30 incontro preadolescenti
Ore 15,00 incontro battesimi
Giornata diocesana
della Caritas Inizio Gruppo
Samuele a Seveso
Domenica insieme III
elementare
Assemblea del Clero
Oratorio s. Giuseppe
ore 20.30 Santa Messa, a seguire Adorazione Eucaristica.
h 21,00 incontro
Possibilità di confessioni e dialogo spirituale
18-19enni.
Ore 15,00 incontro terza età Ore 17.00-19.00 Centro di
Ascolto Ore 21,00 catechesi adulti
Lectio Divina Azione
Cattolica Parrocchia San
Giovanni (nella chiesa di
Santa Maria) ore 21,00
Ore 21,00 gruppo missionario incontro formativo
Ore 21.00 incontro
adolescenti
Sera di Emmaus ore
21,00 centro STOA’
Ore 21.00 incontro
giovani
Ore 18.30 -19.30 incontro preadolescenti
Ordinazione Diaconi
Permanenti
I Avvento
Consiglio Pastorale
decanale ore 15,00
Giornata diocesana per le
nuove chiese
Ore16,00 Battesimi Comunitari
lunedì
17
Esercizi spirituali a RHO
per i giovani ore 21,00
martedì
18
Esercizi spirituali a RHO
per i giovani ore 21,00
mercoledì
19
Esercizi spirituali a RHO
per i giovani ore 21,00
giovedì
20
Esercizi spirituali a RHO
per i giovani ore 21,00
venerdì
21
sabato
22
domenica
23
lunedì
24
martedì
25
mercoledì
26
giovedì
27
venerdì
28
sabato
29
domenica
30
Ore 15,00 incontro terza età: Tombolata con merenda
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto Ore 21,00 Catechesi
adulti
Ore 21.00 incontro
adolescenti
Ore 18.30 -19.30 incontro preadolescenti
Assemblea Oratori a Seveso
II Avvento
Ritiro diocesano adolescenti. Seveso
Meeting cittadino
preadolescenti
Camminata meditativa sulla via del sacro Monte di
Varese (pomeriggio)
Ore 21,00 Azione Cattolica
Ore 15,00 incontro terza età Ore 21.00 riunione équipe
Centro di Ascolto Ore 21,00 Catechesi adulti
Ore 21.00 incontro
adolescenti
Sera di Emmaus ore
21,00 centro STOA’
Ore 21.00 incontro
giovani
Ore 18.30 -19.30 incontro preadolescenti
III Avvento
Domenica insieme
27
Attività del mese di Dicembre 2014
Festa
Diocesi
Decanato
Parrocchia
Assemblea del Clero
Primo martedì del mese: ore 20.30 Santa Messa,
a seguire Adorazione Eucaristica. Possibilità di
confessioni e dialogo spirituale
Pastorale Giovanile /
oratorio
Giorno
Data
lunedì
1
martedì
2
mercoledì
3
giovedì
4
Sera di Emmaus ore 21,00
centro STOA’ Ore 21.00
incontro giovani
venerdì
5
“Un canto per Maria” Concerto del coro “Riso e
Ore 18.30 -19.30 incontro
canto”. Terza edizione. ore 21,00 chiesa parrocchiale preadolescenti
sabato
6
S. Ambrogio
domenica
7
IV di Avvento
lunedì
8
Immacolata
Concezione
martedì
9
mercoledì
10
giovedì
11
venerdì
12
sabato
13
domenica
14
lunedì
15
martedì
16
mercoledì
17
giovedì
18
Sera di Emmaus ore 21,00
centro STOA’ Ore 21.00
incontro giovani
venerdì
19
Ore 18.30 -19.30 incontro
preadolescenti
sabato
20
domenica
21
lunedì
22
martedì
23
mercoledì
24
giovedì
25
Natale del Signore
venerdì
26
S. Stefano
sabato
27
domenica
28
lunedì
29
martedì
30
mercoledì
31
Ore 15,00 incontro terza età Ore 17.00-19.00
Centro di Ascolto Ore 21,00 incontro/istruzione sul
sacramento della Riconciliazione per i genitori dei
ragazzi di IV elementare
Ore 21.00 incontro
adolescenti
Ore 8,30 S. Messa S.Ambrogio Ore 18,30 S. Messa
suffragio don Valerio Sosio
Liturgia dell’Immacolata Concezione.
Ore 12,00 pranzo terza età e momento ricreativo Ore
Ore 21.00 incontro
17.00-19.00 Centro di Ascolto Ore 21,00 riunione
adolescenti
équipe battesimi
Lectio divina AC in
Sant’Edoardo ore 21,00
Ore 21,00 gruppo missionario testimonianza
Sera di Emmaus ore 21,00
centro STOA’ Ore 21.00
incontro giovani
Ore 18.30 -19.30 incontro
preadolescenti
Ore 15,00 prima confessione IV elementare. Ore
19.15 auguri di Natale per tutti i collaboratori della
Parrocchia (aperitivo)
Catechesi giovani Stoà
ore 16,00
Domenica insieme III
elementare
V d’Avvento
Incontro del Vescovo con gli
sportivi ore 21,00
Ore 15,00 incontro terza età Ore 17.00-19.00 Centro Ore 21.00 incontro
di Ascolto
adolescenti
Ore 15,00 incontro battesimi
dell’Incarnazione VI
d’Avvento
Ore 16.00 Battesimi comunitari Ore 18.30 Sacra
Rappresentazione Presepe vivente
La messa della mattina è sospesa Ore 18.30 S. Messa
di Natale per i bambini Ore 23,30 veglia A seguire S.
Messa solenne a mezzanotte
Ore 10.30 Santa Messa Solenne
Inizio Pellegrinaggio
Diocesani in Terra Santa
Nell’Ottava di
Natale
Ore 18,30 Santa Messa e canto del Te Deum Ore
21.00 riunione équipe Centro di Ascolto
28
Attività del mese di Gennaio 2015
Giorno
Data
Festa
Diocesi
giovedì
1
Ottava del Natale
Giornata Mondiale
della Pace
venerdì
2
sabato
3
domenica
4
lunedì
5
Decanato
Parrocchia
Pellegrinaggio a Roma
Pellegrinaggio a Roma
dopo l’Ottava di
Natale
Pellegrinaggio a Roma
Pellegrinaggio a Roma
Epifania del
Signore
Giornata Mondiale
dell'Infanzia missionaria
martedì
6
mercoledì
7
giovedì
8
venerdì
9
sabato
10
domenica
11
lunedì
12
Ore 21,00 consiglio pastorale parrocchiale
martedì
13
Ore 17,00 primo incontro
Catechesi ragazzi III elementare in oratorio
Primo martedì del mese: ore 20.30 Santa Messa,
a seguire Adorazione Eucaristica. Possibilità di
confessioni e dialogo spirituale
mercoledì
14
giovedì
15
venerdì
16
sabato
17
domenica
18
lunedì
19
martedì
20
mercoledì
21
giovedì
22
venerdì
23
sabato
24
domenica
25
lunedì
26
martedì
27
mercoledì
28
giovedì
29
venerdì
30
sabato
31
Pastorale Giovanile /
oratorio
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto
Lectio Divina AC Parrocchia SS Apostoli ore 21,00
Presentazione del tema del
Carnevale ambrosiano
Battesimo del
Signore
Ore 21.00 incontro giovani
Ore 21,00 inizio corso per fidanzati
Ore 18.30 -19.30 incontro
preadolescenti
Ore 15,00 incontro battesimi
Ore 15,00 incontro in
preparazione al battesimo
Catechesi giovani Stoà
ore 16,00
Ore 10.30 Battesimi Comunitari
Assemblea del Clero
Scuola della parola
adolescenti
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto
Sera di Emmaus ore 21,00
centro STOA’ Ore 21.00
incontro giovani
Ore 21,00 2° incontro fidanzati
Ore 18.30 -19.30 incontro
preadolescenti
Ore 21,00 Azione Cattolica
Scuola della parola
adolescenti
Giornata per
l'approfondimento e
lo sviluppo del dialogo
religioso ebraico-cristiano
II dopo l’Epifania
Inizio settimana di preghiera per l'unità dei cristiani
Giornata Mondiale del
Migrante e del Rifugiato
Inizio settimana
dell’Educazione
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto
Ore 21,00 gruppo missionario incontro
preparazione della giornata per la vita
Ore 21,00 3° incontro fidanzati
Sera di Emmaus ore 21,00
centro STOA’ Ore 21.00
incontro giovani
Ore 18.30 -19.30 incontro
preadolescenti
Assemblea diocesana
operatori di pastorale missionaria Presentazione agli
Educatori del cammino
“100 giorni”
Santa Famiglia
di Gesù Maria e
Giuseppe
Festa della famiglia Fine
settimana di preghiera per
l'unità dei cristiani
Festa della famiglia
Domenica insieme per tutte
le classi del catechismo
Scuola della parola
adolescenti
Ore 21.00 riunione équipe Centro di Ascolto
Scuola della parola giovani
Ore 21,00 4° incontro fidanzati
Veglia per la vita (zone
pastorali)
29
Ore 18.30 -19.30 incontro
preadolescenti
Attività del mese di Febbraio 2015
Giorno
Data
Festa
Diocesi
domenica
1
in difesa
IV dopo l’Epifania Giornata
della Vita
Decanato
Parrocchia
Pastorale Giovanile /
oratorio
Giornata per la vita
Giornata Mondiale della
Vita Consacrata
lunedì
2
martedì
3
mercoledì
4
giovedì
5
venerdì
6
sabato
7
domenica
8
lunedì
9
martedì
10
Ore 10,00 Incontro del
Clero con il Cardinale
Onayekan Ore 21,00 Incontro dei fedeli con il
Cardinale Onayekan
mercoledì
11
Giornata mondiale del
malato
giovedì
12
venerdì
13
sabato
14
Ore 15,00 incontro battesimi
domenica
15
Ore 10,30 S. Messa presentazione coppie
fidanzati alla comunità Ore16,00 Battesimi
Comunitari
lunedì
16
martedì
17
mercoledì
18
giovedì
19
venerdì
20
Sabato
21
Assemblea del Clero
Primo martedì del mese: ore 20.30 Santa
Messa, a seguire Adorazione Eucaristica. Possibilità di confessioni e dialogo spirituale
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto
Ore 21.00 incontro
adolescenti
Scuola della parola
giovani
Ore 21,00 5° incontro fidanzati
Ore 18.30 -19.30
incontro preadolescenti
Convegno Giornata della
Solidarietà
Penultima dopo
l’Epifania
Ore 11,30 incontro genitori Iniziazione
cristiana Gruppo missionario incontro al
PIME per la proposta quaresimale.
Giornata di solidarietà
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto Ore 21,00 Ore 21.00 incontro
catechesi adulti
adolescenti
Lectio Divina AC Parrocchia
San Giuseppe ore 21,00
Ore 21,00 gruppo missionario incontro
formatico
Scuola della parola
giovani
Ore 18.30 -19.30
incontro preadolescenti
Ultima dopo
Epifania
Ore 21,00 consiglio pastorale parrocchiale
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto Ore 21,00
catechesi adulti
Scuola della parola
giovani
Carnevale ambrosiano
All’inizio di
Quaresima
Durante la S. Messa delle 10,30Rito di elezione per i bambini di cresima ed eucarestia
domenica
22
lunedì
23
martedì
24
mercoledì
25
giovedì
26
venerdì
27
Esercizi Spirituali giovani a
Caravate
sabato
28
Esercizi Spirituali giovani a
Caravate
Ore 8,30 S. Messa e imposizione delle
ceneri Ore 21,00 celebrazione del Vespro
ambrosiano e imposizione delle ceneri
Ore 21.00 riunione équipe Centro di Ascolto
Ore 21,00 catechesi adulti
Ore 21.00 incontro
adolescenti
Sera di Emmaus ore
21,00 centro STOA’
30
Ore 8,30 lodi mattutine Ore 15,00 Via Crucis
in chiesa Ore 21,00 Via Crucis nelle cascine
Ore 18.30 -19.30
incontro preadolescenti
Attività del mese di Marzo 2015
Giorno
Data
Festa
Diocesi
domenica
1
II di Quaresima
Ritiro diocesano adoles- Esercizi Spirituali giovani a
centi a Seveso
Caravate
lunedì
2
martedì
3
mercoledì
4
giovedì
5
venerdì
6
sabato
7
domenica
8
lunedì
9
martedì
10
mercoledì
11
giovedì
12
venerdì
13
sabato
14
domenica
15
lunedì
16
martedì
17
mercoledì
18
Decanato
Parrocchia
Pastorale Giovanile /
oratorio
Ore 21,00 Azione cattolica
Assemblea del Clero Via
Crucis Zona IV e VI ore 20,45
in Duomo
Ore 21,00 istruzione/catechesi sul sacramento
della Riconciliazione per i genitori dei ragazzi
di V elementare
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto Ore 21,00
catechesi adulti
Ore 21.00 incontro adolescenti
Sera di Emmaus ore 21,00
centro STOA’ Ore 21.00
incontro giovani
Ore 8,30 lodi mattutine Ore 15,00 Via Crucis in
chiesa Ore 21,00 Via Crucis nelle cascine
III di Quaresima
Ore 18.30 -19.30 incontro
preadolescenti
Meeting cittadino adolescenti
Lectio Divina AC parrocchia
Sant’Anna ore 21,00
Incontro diocesano per i fidanzati a
Sant’Ambrogio
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto Ore 21,00
catechesi adulti
Ore 21.00 incontro adolescenti
Ore 21,00 gruppo missionario incontro in
preparazione della proposta formativa
Sera di Emmaus ore 21,00
centro STOA’ Ore 21.00
incontro giovani
Ore 8,30 lodi mattutine Ore 15,00 Via Crucis in
chiesa Ore 21,00 Via Crucis nelle cascine
Ore 18.30 -19.30 incontro
preadolescenti
Ore 15,00 prima confessione V elementare
IV di Quaresima
Giornata di ritiro in monastero (?)
Ore 21,00 consiglio pastorale (rendiconto
economico ’14)
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto Ore 21,00
catechesi adulti
Ore 21.00 incontro adolescenti
Sera di Emmaus ore 21,00
centro STOA’ Ore 21.00
incontro giovani
giovedì
19
venerdì
20
Ore 8,30 lodi mattutine Ore 15,00 Via Crucis in
chiesa Ore 21,00 Via Crucis nelle cascine
Ore 18.30 -19.30 incontro
preadolescenti
sabato
21
Giornata biblica per la IV elementare
Catechesi giovani Centro Stoà
ore 16,00
domenica
22
lunedì
23
martedì
24
Giornata nazionale di preghiera e digiuno
in memoria dei martiri missionari: veglia di
preghiera a Beata Giuliana
Ore 21.00 riunione équipe Centro di Ascolto
mercoledì
25
giovedì
26
venerdì
27
Solennità di S.Giuseppe
V di Quaresima
Giornata di spiritualità
per le famiglie della
Diocesi
Meeting cittadino preadolescenti
Ore 9,30 pellegrinaggio fidanzati Sacro Monte
Varese
Ore 21.00 incontro adolescenti
Sera di Emmaus ore 21,00
centro STOA’ Ore 21.00
incontro giovani
Cena del povero
sabato
28
In Traditione
Symboli
Veglia “in Traditione
Symboli” con i giovani
e i catecumeni della
Diocesi in Duomo
domenica
29
Delle Palme
nella Passione del
Signore
Giornata Mondiale
della Gioventù Incontro
diocesano adolescenti
lunedì
30
martedì
31
Ore 18,30 Pasqua dell’atleta in
San Giovanni
31
Ore 17.30 Confessioni
preadolescenti
Attività del mese di Aprile 2015
Giorno
Data
Festa
Diocesi
mercoledì
1
Decanato
giovedì
2
giovedì Santo
ore 8,30 celebrazione del mattino
ore 16,30 lavanda dei piedi e
uovo di pasqua per i bambini
ore 21,00 messa in Coena Domini
venerdì
3
venerdì Santo
ore 8,30 lodi mattutine
ore 15,00 Passione e morte di nostro
Signore ore 21,00 Via Crucis per le vie
del quartiere
sabato
4
sabato Santo
Ore 8,30 celebrazione del mattino
ore 21,00 Veglia di resurrezione
domenica
5
di Pasqua nella Resurrezione del Signore
Parrocchia
ore 10.30 Santa messa Solenne
lunedì
6
Pellegrinaggio
14enni a Roma
martedì
7
Pellegrinaggio
14enni a Roma
S. Messa 14enni nella Basilica di S. Pietro
Primo martedì del mese: ore 20.30 Santa
Messa, a seguire Adorazione Eucaristica.
Possibilità di confessioni e dialogo
spirituale
mercoledì
8
Pellegrinaggio
14enni a Roma
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto
giovedì
9
venerdì
10
Ore 18.30 -19.30 incontro
preadolescenti
Presentazione estate
ai responsabili degli
oratori Milano
PIME.
sabato
11
domenica
12
lunedì
13
martedì
14
mercoledì
15
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto
giovedì
16
Ore 21,00 gruppo missionario incontro
formativo
venerdì
17
sabato
18
domenica
19
lunedì
20
martedì
21
mercoledì
22
giovedì
23
venerdì
24
sabato
25
domenica
26
lunedì
27
martedì
28
mercoledì
29
giovedì
30
Pastorale Giovanile /oratorio
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto
in Albis depositis (II di
Pasqua)
Giornata STOA’
Anniversari matrimonio
Ore 21,00 consiglio pastorale parrocchiale
Consiglio Pastorale
decanale ore 15,00
III di Pasqua
Elezione dei membri
dei Consigli Pastorali
parrocchiali e di Comunità Pastorale
Ore 21.00 incontro
adolescenti
Sera di Emmaus ore 21,00
centro STOA’ Ore 21.00
incontro giovani
Ore 18.30 -19.30 incontro
preadolescenti
Ore 15,00 incontro battesimi
Ore16,00 Battesimi Comunitari
Ore 21,00 Azione Cattolica
Assemblea del Clero
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto
IV di Pasqua
Ore 21.00 incontro
adolescenti
Sera di Emmaus ore 21,00
centro STOA’ Ore 21.00
incontro giovani
Ore 18.30 -19.30 incontro
preadolescenti
Giornata di ritiro per IV e V
elementare in preparazione
ai sacramenti di Cresima ed
Eucarestia.
Giornata Mondiale
di preghiera per le
Vocazioni
Ore 21.00 riunione équipe Centro di
Ascolto
Veglia diocesana del
Lavoro in una zona
pastorale
32
Ore 21.00 incontro
adolescenti
Sera di Emmaus ore 21,00
centro STOA’ Ore 21.00
incontro giovani
Attività del mese di Maggio 2015
Giorno
Data
Festa
Diocesi
Decanato
Parrocchia
Pastorale Giovanile /oratorio
venerdì
1
sabato
2
Inaugurazione EXPO 2015
domenica
3
lunedì
4
martedì
5
Primo martedì del mese: ore 20.30 Santa
Messa, a seguire Adorazione Eucaristica.
Possibilità di confessioni e dialogo
spirituale
mercoledì
6
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto
giovedì
7
Ore 21.00 incontro giovani
venerdì
8
Ore 18.30 -19.30 incontro
preadolescenti
sabato
9
V di Pasqua
Ore 18,00 Prima comunione + cresima
domenica
10
lunedì
11
VI di Pasqua
Festa della mamma
martedì
12
mercoledì
13
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto
giovedì
14
Ascensione del
Signore
Ore 8,30 S. Messa Ore 21,00 S.
Messa Ore 21,00 gruppo missionario
testimonianza
venerdì
15
dopo l’Ascensione
(VII di Pasqua)
Ore 10,30 S. Messa unzione degli infermi
Ore16,00 Battesimi Comunitari
Ore 21.00 incontro adolescenti
Varese Sacro Monte per i
14enni
Ore 10,30 S. Messa “prima comunione”
Festa dei fiori
Ore 21.00 incontro adolescenti
Ascensione del Signore s.
messa ore 8.30 s. messa ore
21.00 Ore 21.00 incontro
giovani
Ore 18.30 -19.30 incontro
preadolescenti
sabato
16
domenica
17
Ore 15,00 incontro battesimi
lunedì
18
martedì
19
mercoledì
20
giovedì
21
Ore 21.00 incontro giovani
venerdì
22
Presentazione estate animatori
dell’oratorio estivo Ore 18.30
-19.30 incontro preadolescenti
sabato
23
domenica
24
lunedì
25
martedì
26
mercoledì
27
giovedì
28
venerdì
29
sabato
30
domenica
31
Inizio presenza ad
EXPO 2015 di Caritas
Internationalis
Ore 21,00 consiglio pastorale
parrocchiale
Assemblea del
Clero
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto
Pentecoste
Ore 21.00 incontro adolescenti
Veglia Ecumenica
Raccolta diocesana indumenti
usati
Festa delle genti
Inizio Festa patronale
Ore 10,00 Incontro
diocesano del Clero con
l'Arcivescovo Ore 21.00
Incontro diocesano dei
fedeli con l'Arcivescovo
Ore 21.00 riunione équipe Centro di
Ascolto
Ore 21.00 incontro adolescenti
Ore 21.00 incontro giovani
Ore 21,00 processione con la statua
Madonna Regina
SS Trinità
Festa patronale
33
Ore 18.30 -19.30 incontro
preadolescenti Processione
mariana
Attività del mese di Giugno 2015
Giorno
Data
Festa
Diocesi
Decanato
lunedì
1
martedì
2
mercoledì
3
giovedì
4
venerdì
5
sabato
6
domenica
7
lunedì
8
martedì
9
mercoledì
10
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto
giovedì
11
Ore 21,00 gruppo missionario incontro
conclusivo
venerdì
12
sabato
13
domenica
14
lunedì
15
martedì
16
mercoledì
17
giovedì
18
venerdì
19
sabato
20
domenica
21
lunedì
22
martedì
23
mercoledì
24
giovedì
25
venerdì
26
sabato
27
domenica
28
lunedì
29
martedì
30
Parrocchia
Pastorale Giovanile /
oratorio
Ore 20,30 Messa suffragio defunti
della parrocchia
Incontro cresimandi e
cresimati a san Siro con il
Vescovo
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto
SS Corpo e Sangue
di Cristo
Ore 8,30 S. Messa Ore 21,00 S. Messa
Sera di Emmaus ore 21,00
centro STOA’
Ore 15,00 incontro battesimi (per
entrambi i turni di battesimo di giugno)
Processione eucaristica
Ore18,30 Battesimi Comunitari
del SS sacramento
II dopo Pentecoste
Ore 21,00 Azione Cattolica
Ordinazioni Sacerdotali
III dopo Pentecoste
Pellegrinaggio – santuario mariano
Ore 21,00 consiglio pastorale
parrocchiale (ultimo a chiusura)
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto
IV dopo Pentecoste
Ore16,00 Battesimi Comunitari
Ore 21.00 riunione équipe Centro
di Ascolto
V dopo Pentecoste
Ore 20,30 S.Messa suffragio don
Marco Brivio
34
Inizio oratorio estivo
Attività del mese di Luglio 2015
Giorno
Data
mercoledì
1
giovedì
2
venerdì
3
sabato
4
domenica
5
lunedì
6
martedì
7
mercoledì
8
giovedì
9
venerdì
10
sabato
11
domenica
12
lunedì
13
martedì
14
mercoledì
15
Giovedì
16
Venerdì
17
Sabato
18
domenica
19
lunedì
20
martedì
21
mercoledì
22
Giovedì
23
Venerdì
24
Sabato
25
domenica
26
lunedì
27
martedì
28
mercoledì
29
giovedì
30
venerdì
31
Festa
Diocesi
Decanato
Parrocchia
Pastorale Giovanile /oratorio
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto
VI dopo Pentecoste
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto
Fine oratorio estivo
VII dopo Pentecoste
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto
Ore 15,00 incontro battesimi
VIII dopo Pentecoste
Ore11,30 Battesimi Comunitari
Ore 17.00-19.00 Centro di Ascolto
IX dopo Pentecoste
Ore 21.00 riunione équipe Centro
di Ascolto
35
Vacanza estiva
Attività del mese di Agosto 2015
Giorno
Data
Festa
Diocesi
sabato
1
domenica
2
lunedì
3
martedì
4
mercoledì
5
giovedì
6
venerdì
7
sabato
8
domenica
9
lunedì
10
martedì
11
mercoledì
12
giovedì
13
venerdì
14
sabato
15
Assunzione della b V.M.
domenica
16
XII dopo Pentecoste
lunedì
17
martedì
18
mercoledì
19
giovedì
20
venerdì
21
sabato
22
domenica
23
lunedì
24
martedì
25
mercoledì
26
giovedì
27
venerdì
28
sabato
29
domenica
30
lunedì
31
Decanato
Parrocchia
X dopo Pentecoste
XI dopo Pentecoste
che precede il martirio di S.
Giovanni il prec.
I dopo il martirio di S.
Giovanni il prec
In copertina: “Natività”
Carlo Maratta
Chiesa di San Giuseppe dei Falegnami, Roma
Pastorale Giovanile /
oratorio
Author
Документ
Category
Без категории
Views
0
File Size
601 Кб
Tags
1/--pages
Пожаловаться на содержимое документа