close

Enter

Log in using OpenID

Collegio 01 set - contenuti - istitutocomprensivovaldonega.it

embedDownload
1 SETTEMBRE 2014
BENVENUTI A TUTTI
I DOCENTI DELL’ «IC 9 VALDONEGA»
ORDINE DEL GIORNO
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.
11.
12.
13.
14.
Saluti della Dirigente scolastica a tutti i docenti dell’ IC 9 “Valdonega”;
Comunicazioni generali della Dirigente scolastica;
Calendario scolastico della Regione Veneto per l’ a. s. 2014-15;
Calendario incontri con i genitori delle future classi prime Scuole Primarie “I.
Nievo”, “A.Fraccaroli” e “G.Valerio Catullo”;
Comunicazione orario provvisorio delle lezioni per la Scuola Primaria, Scuola
Secondaria, Scuola in Ospedale e Indirizzo Musicale;
Comunicazione assegnazione docenti alle Scuole Primarie “A. Fraccaroli” e “I.
Nievo”;
Comunicazione assegnazione docenti alle Classi della Scuola Secondaria di I grado
«G. Valerio Catullo».
Presentazione docenti di sostegno per la scuola Primaria e Secondaria;
Nomina Collaboratori della Dirigente scolastica e Fiduciari di Plesso;
Presentazione Organigramma a.s. 2014 – 2015;
Presentazione Dipartimenti Disciplinari: finalità e composizione;
Proposte di formazione per i docenti per l’a.s. 2014-2015;
Calendario impegni di settembre;
Varie ed eventuali.
1. ACCOGLIENZA DOCENTI
Verifica presenze
e
presentazione nuovi docenti
APPELLO
2. COMUNICAZIONI DELLA DIRIGENTE
La «vision» della scuola
• Dirigenza trasparente e condivisa;
• Visione unitaria del sistema-scuola: importanza del
lavoro di gruppo, del confronto, della condivisione
tra i docenti della stessa scuola e tra le scuole
dell’Istituto;
• Valorizzazione del lavoro di ognuno per
protagonismo e corresponsabilità;
• Cura del clima relazionale positivo e
costruttivo tra i soggetti coinvolti.
La «governance» della scuola
• Dirigenza: presenza, partecipazione riunioni Organi
Collegiali, colloqui personali su appuntamento;
• Segreteria: invariati i collegamenti con la Segreteria ma nel
rispetto delle fasce di ricevimento; per esigenze particolari
su appuntamento con DS, DSGA, Personale amministrativo;
• Informazione continua con presa visione quotidiana di
circolari e disposizioni interne;
• Rispetto degli orari di servizio e delle riunioni previste dal
P.A.A; attenzione per i docenti con spezzoni orari;
• Rispetto dei Regolamenti della Scuola (vedere POF).
La «mission» della scuola
• Responsabilità personale e collettiva;
• Autonomia progettuale ed operativa nel rispetto delle
indicazioni del Collegio dei Docenti, del POF, delle scelte
degli Organi Collegiali;
• Competenza didattica: ricerca metodologica e didattica,
formazione e autoformazione continua;
• Competenza relazionale: ascolto dei bisogni e azioni mirate.
Distribuzione dei compiti di responsabilità
• Attenzione a non sovrapporre gli
incarichi/impegni di responsabilità a figure uniche;
• Larga distribuzione degli incarichi/impegni
progettuali ed organizzativi tra i docenti.
Obiettivi per ciascuno
Partecipazione attiva
Corresponsabilità
Confronto
nella vita del sistema-scuola
Traguardi del sistema-scuola
Efficacia - efficienza
Risultati di qualità
PIANO DI AUTOVALUTAZIONE PER
MIGLIORAMENTO CONTINUO
Ottimizzazione delle risorse umane e materiali
1. Implemento delle COMPETENZE INTERNE per
l’assunzione mirata di incarichi;
2. Gestione efficace dei TEMPI:
- P.A.A. essenziale ed esaustivo;
- Programmazione Primaria: possibile
individuazione di GIORNO FISSO
SETTIMANALE per equipe pedagogica (2 h);
- Consigli di classe Secondaria; secondo
calendario con presenza della Dirigente con
segnalazione casi H, BES, DSA, ADHD.
Finalità: sinergia tra
•
CONTINUITA’ organizzativa, progettuale ed operativa
•
INNOVAZIONE nella crescita continua
QUALI OPPORTUNITA’
PER GESTIRE INSIEME UNA COMUNITA’ EDUCANTE
VIVA, CREATIVA, COSTANTEMENTE IN DIALOGO
AL SUO INTERNO E CON IL TERRITORIO.
Esiti positivi
• Incremento utenti/classi;
• Stabilità/incremento organico docente;
• Riconoscimento della qualità offerta;
• Richiesta di iscrizioni anche nel periodo estivo.
N.B: chiedere in Segreteria elenco alunni della classe per
controllare i nuovi arrivi e predisporre l’accoglienza.
Composizione del sistema-PRIMARIA
SCUOLA NIEVO: 2 classi prime a T.P. Modularizzato
2 classi seconde (T.P. e T.N.)
2 classi terze (T.P. e T.N.)
2 classi quarte (T.P. e T.N.)
2 classi quinte (T.P.e T.N.)
SCUOLA FRACCAROLI: 2 classi prime (T.P. e T.N.)
2 classi seconde (T.P. e T.N.)
2 classi terze (T.P. e T.N.)
2 classi quarte (T.P. e T.N.)
1 classe quinta (T.P.)
Composizione del sistema-SECONDARIA
SCUOLA CATULLO
>5 classi prime di cui: 1 a settimana lunga INGLESE POTEN.
1 a settimana lunga TEDESCO
1 a settimana corta SPAGNOLO
2 a Tempo Prolungato SPAGNOLO
>3 classi seconde: 2^A; 2^B; 2^C;
>4 classi terze: 3^A; 3^B; 3^C; 3^D.
Estensione del sistema
INDIRIZZO MUSICALE
> 1 DOCENTE
> 1 DOCENTE
> 1 DOCENTE
> 1 DOCENTE
strumento CHITARRA
strumento FLAUTO
strumento PIANOFORTE
strumento VIOLINO
Report Valpolicella-Music-Summer-Camp: Prof. R. Vartolo.
Estensione del sistema
SCUOLA IN OSPEDALE B.go TRENTO
> 2 DOCENTI Organico Scuola Primaria
> 3 DOCENTI organico Scuola Secondaria.
Presentazione a cura del Prof. Paolo Biasin.
Presentazione nuovo coordinatore Ins. Emanuela Tiziani.
3. CALENDARIO SCOLASTICO VENETO 2014-15
Per le Scuole del I e del II ciclo d’istruzione
Inizio attività didattica: 15 settembre 2014 (lunedì).
Festività obbligatorie:
–
–
–
–
–
–
–
–
–
–
–
–
tutte le domeniche
il 1° novembre, festa di tutti i Santi
l’8 dicembre, Immacolata Concezione
il 25 dicembre, Natale
il 26 dicembre, Santo Stefano
il 1° gennaio, Capodanno
il 6 gennaio, Epifania
il lunedì dopo Pasqua
il 25 aprile, anniversario della Liberazione
il 1° maggio, festa del Lavoro
il 2 giugno, festa nazionale della Repubblica
la festa del Santo Patrono
Giunta Regionale, Deliberazione n. 360 del
25/03/2014
• vacanze scolastiche:
–
da mercoledì 24 dicembre 2014, compreso, a martedì 6 gennaio
2015 compreso (vacanze natalizie)
–
da domenica 15 a mercoledì 18 febbraio 2015, compreso (carnevale
e mercoledì delle Ceneri)
–
–
da giovedì 2 a martedì 7 aprile 2015, compresi (vacanze pasquali)
da venerdì 1° a domenica 3 Maggio 2015 (ponte del 1° Maggio)
– fine attività didattica: 10 giugno 2015 (mercoledì).
4. Incontri genitori CLASSI PRIME
CLASSI PRIME NIEVO: martedì 9 settembre ore 17.00 c/o NIEVO
CLASSI PRIME FRACCAROLI: mercoledì 10 settembre ore 17.00
c/o CATULLO (causa lavori in corso)
CLASSI PRIME CATULLO: lunedì 15 settembre ore 8.00 con DS.
5. ORARI PROVVISORI DELLE LEZIONI
LUNEDI’ 15 SETTEMBRE
•
scuole primarie inizio lezioni regolari
con servizio pre-scuola e mensa
> CLASSI PRIME: ore 9.00
•
scuola secondaria inizio lezioni solo al mattino con servizio
trasporto, con orario 8.00/9.00-13.00;
> CLASSI PRIME: ore 8.00 Aula Magna con DS
> CLASSI SECONDE e TERZE ore 9.00.
•
Scuola in ospedale inizio lezioni regolari;
•
Indirizzo musicale inizio lezioni pomeridiane da lunedì 22-09 ?
DA LUNEDI’ 22 SETTEMBRE
•
Tutte le scuole: lezioni regolari con orario definitivo.
6.ASSEGNAZIONE DOCENTI ALLE SCUOLE E
ALLE CLASSI di SCUOLA PRIMARIA
ASSEGNAZIONE DEI DOCENTI DI SCUOLA
PRIMARIA
«A. FRACCAROLI» e «I.NIEVO»
Vedere prospetto
7. ASSEGNAZIONE DOCENTI ALLE CLASSI di
SCUOLA SECONDARIA
ASSEGNAZIONE DEI DOCENTI DI SCUOLA
SECONDARIA I Grado
«G. Valerio Catullo»
Vedere prospetto
8. PRESENTAZIONE DOCENTI DI SOSTEGNO DI
SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA
ASSEGNAZIONE DEI DOCENTI DI SOSTEGNO
AI PLESSI DI SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA
Vedere prospetto
9.Nomina dei Collaboratori del Dirigente
e dei Fiduciari di Plesso
COLLABORATORI DEL DIRIGENTE
SCUOLA PRIMARIA: Enrica Manfredotti.
SCUOLA SECONDARIA: Alessandro Rigoni.
FIDUCIARI DI PLESSO
SCUOLA «A. Fraccaroli»: Salvatore Siniscalchi.
SCUOLA «I.Nievo»: Enrica Manfredotti.
SCUOLA «Catullo»: Alessandro Rigoni.
SCUOLA in «Ospedale»: Manuela Tiziani.
INDIRIZZO «Musicale»: Federico Mosconi.
Azioni: Collaborano con DS e coordinano le attività delle
scuole di appartenenza.
10. Organigramma del Sistema
Dirigente e DSGA
Assistenti amministrativi e Collaboratori scolastici
Docenti in Organico:
2 Docenti Collaboratori del Dirigente e fiduciari
STAFF di Dirigenza
RSPP – RSU – RLS (Sicurezza)
Funzioni Strumentali e Commissioni
Resp. Dipartimenti disciplinari e Gruppi di lavoro
Referenti di Progetto
Responsabili di incarichi di Istituto o di Plesso.
RSPP: Responsabile del Servizio di
Prevenzione e Protezione
1.
2.
3.
4.
5.
Il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione
delle scuole è l’Ing. Disma De Silvestri.
Azioni
Gestione della Sicurezza di Istituto;
Coordinamento Commissione Sicurezza e Prevenzione
Stress da lavoro correlato (1 docente per Plesso);
Organizzazione prove di sgombero nelle scuole;
Aggiornamento documentazione sulla Sicurezza;
Proposta percorsi periodici di formazione docenti e ATA.
NB: i nuovi docenti devono prendere visione delle norme
di sicurezza relative ad ogni plesso - rivolgersi ai
referenti sicurezza di plesso.
RLS: Responsabile dei Lavoratori
per la Sicurezza
RLS è proposto dalla RSU di Istituto
- Ruolo previsto dalla Contrattazione di Istituto;
- Garante delle azioni e delle iniziative sulla Sicurezza a
favore dei lavoratori della scuola;
- In possesso di titolo di formazione di 50 ore sulla Sicurezza
sui luoghi di lavoro;
- Collabora sistematicamente con RSPP e RSU di Istituto.
- Eventuale candidatura: Prof. Laura Provolo.
Incontri periodici di STAFF
MEMBRI
– Collaboratori del Dirigente e Fiduciari di Plesso.
SU RICHIESTA STAFF ALLARGATO PER LA VERIFICA IN ITINERE
– Docenti con Funzione Strumentale;
– Referenti di Progetto;
– Docenti incaricati a vario titolo.
– Funzione: definire, organizzare e verificare l’insieme
delle attività della scuola in congruenza con il POF.
AMBITI di Ricerca/Azione
PER FUNZIONI STRUMENTALI
•
AREA 1: GESTIONE DEL PIANO DELL’ OFFERTA FORMATIVA
(1 docente);
•
AREA 2: CONTINUITA’ INFANZIA-PRIMARIA-SECONDARIA
(1 docente);
•
AREA 3: EDUCAZIONE ALLA SALUTE E SOSTENIBILITA’
(3 docenti);
•
AREA 4: INFORMATICA E NUOVE TECNOLOGIE (3 docenti);
•
AREA 5: INCLUSIONE E BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI
(1 docente).
N.B: Presentare le candidature per il Collegio Docenti del’11 settembre.
LE COMMISSIONI
Sono coordinate dal docente con Funzione
Strumentale:
1.
2.
3.
4.
5.
6.
Commissione POF (1/2 docenti per Plesso);
Commissione Continuità (docenti classi terminali);
Commissione Salute e Sostenibilità (1 doc. x Plesso);
Commissione Informatica ( 1 docente per Plesso);
Commissione Inclusione (GLIS: docenti di sostegno);
Commissione Valutazione e Autovalutazione
7.
Commissione Intercultura ( 1 docente per Plesso).
(docenti in continuità con lavoro svolto scorso anno);
11. Presentazione Dipartimenti Disciplinari
CHE COS’È UN DIPARTIMENTO DISCIPLINARE
•
Con il termine DIPARTIMENTO DISCIPLINARE si indica
l’organismo formato dai docenti di una medesima disciplina o di
un’area disciplinare, che ha il compito di:
•
- CONCORDARE scelte comuni circa il valore formativo e le scelte
didattico-metodologiche di un preciso sapere disciplinare;
•
- COMUNICARE ai docenti le iniziative proposte da Enti esterni,
Associazioni, dal MIUR, da altre Istituzioni;
•
- PROGRAMMARE attività di formazione e aggiornamento in
servizio, acquisti finalizzati alle attività previste nel POF, verifiche
in itinere, in uscita, in ingresso.
I COMPITI DEI DIPARTIMENTI DISCIPLINARI
- Definizione del VALORE FORMATIVO della disciplina;
- Definizione degli STANDARD MINIMI richiesti a livello di
conoscenze e competenze;
- Definizione dei CONTENUTI IMPRESCINDIBILI DELLA
MATERIA, da scandire all’interno del curriculum;
- Definizione delle MODALITÀ ATTUATIVE del piano di
lavoro disciplinare;
- Definizione di PROVE COMUNI;
- Progettazione di INTERVENTI DI RECUPERO;
- Riunione di COORDINAMENTO per l’eventuale adozione di
libri di testo comuni a più sezioni e acquisti materiale.
IL LAVORO DI OGNI DIPARTIMENTO È FINALIZZATO A STUDIARE E
COSTRUIRE OPERATIVAMENTE:
•
•
•
•
•
•
Il curricolo disciplinare dalla dimensione generale agli aspetti
operativi, dell’insegnamento/apprendimento;
Analizzare e condividere i saperi essenziali, cioè i saperi
fondamentali nella struttura della disciplina e contemporaneamente
adeguati alle capacità cognitive degli alunni nelle diverse età;
Progettare percorsi operativi individuando le attività
concretamente da realizzare con gli studenti sulla base dei bisogni
impliciti ed espliciti;
Condividere e scegliere i “materiali-supporti didattici” più
opportuni;
Raccogliere la memoria del lavoro svolto, in particolare le piste di
lavoro ritenute più significative per creare un centro di
documentazione e ricerca didattica della Scuola (best practics);
Dare valore agli ambienti in cui si apprende impegnandosi per
rendersi efficaci (strumentazioni necessarie) in coerenza con
quanto esplicitato nell’offerta formativa.
(Prof. Piero Cattaneo)
COMPITO PER L’A.S. 2014-2015
A partire dalle Nuove Indicazioni per il
Curricolo del primo ciclo e dal Curricolo
d’Istituto i docenti, all’interno dei
rispettivi Dipartimenti Disciplinari,
elaborano le loro programmazioni educative
e didattiche con riferimento alle discipline.
Definiscono cioè una
programmazione per competenze.
ORGANIZZAZIONE DEI DIPARTIMENTI
Ogni Dipartimento disciplinare è formato da
docenti che, se necessario, si suddividono
per classi parallele o per disciplina.
Vedere proposta gruppi.
SCUOLE PRIMARIE “NIEVO” E “FRACCAROLI”
DIPARTIMENTO
COMPONENTI
Linguisticoespressivo/umanistico
Docenti di Italiano,
Inglese, Arte, Musica
dei Plessi “Nievo” e
“Fraccaroli”
Matematico-scientifico
Docenti di Matematica,
Scienze, Tecnologia dei
Plessi “Nievo” e
“Fraccaroli”
Storico-geografico
Docenti di Storia,
Geografia, Corpo
Movimento e Sport dei
Plessi “Nievo” e
“Fraccaroli”
COORDINATORE
SCUOLA SECONDARIA I GRADO “CATULLO”
DIPARTIMENTO
COMPONENTI
Linguisticoespressivo/umanistico
Docenti di Italiano,
Storia e Geografia,
Arte, Musica, suddivisi
per disciplina
Matematico-scientifico
Docenti di Matematica,
Scienze, Tecnologia, Ed.
Fisica, suddivisi per
disciplina
Linguistico
Docenti di Inglese,
Tedesco, Spagnolo,
suddivisi per disciplina
COORDINATORE
INCONTRI
Si prevedono 4 incontri di 2 ore
ciascuno distribuiti nel periodo
settembre-novembre 2014.
COMPITI DEL COORDINATORE DI DIPARTIMENTO
Il lavoro dei Dipartimenti Disciplinari è coordinato da un
docente responsabile che svolge i compiti seguenti:
– rappresenta il proprio Dipartimento Disciplinare;
– su delega del Dirigente Scolastico, convoca e presiede gli
incontri del Dipartimento, le cui sedute vengono
verbalizzate; copia del verbale viene inviata alla Dirigente
Scolastica;
- è punto di riferimento per i docenti del proprio dipartimento,
coordina i lavori del gruppo e ne garantisce il corretto
funzionamento;
– cura la stesura della documentazione prodotta dal
Dipartimento predisponendola in formato elettronico,
consegnandone copia alla Dirigente Scolastica e a tutti i
docenti del Dipartimento.
12. PROPOSTA PIANO ANNUALE FORMAZIONE
DOCENTI
FORMAZIONE IRRINUNCIABILE
1. SICUREZZA: Primo Soccorso e Antincendio
Percorso di formazione organizzato da RSPP
(10 e 13 settembre 2014 ore 8,30-12,30).
2. DIDATTICA: Cooperative Learning (Università di Verona);
Gestione BES e PDP (Università di Verona);
La “bellezza” in aula (Società Letteraria);
Metodo di Studio
(Autogestito);
Altro …………
(nell’anno scolastico 2014-15)
PROGETTI IRRINUNCIABILI
Progetti finanziati dai genitori con il contributo per
l’ampliamento dell’offerta formativa:
1.
2.
3.
4.
5.
PSICOLOGO A SCUOLA;
MUSICA D’INSIEME PER CRESCERE;
PSICOMOTRICITA’-NEUROSCIENZE;
POTENZIAMENTO INGLESE;
ORIENTAMENTO.
N.B. presentare “Piano Progetti a costo zero” da
approvare nel prossimo Collegio dei Docenti
Elezione Comitato per la Valutazione del Servizio
DOCENTI IN ANNO DI FORMAZIONE
SCUOLA PRIMARIA: Ins. …………………………………………………
SCUOLA SECONDARIA: Ins. …………………………………………..
> 2
> 2
> 1
> 1
COMITATO DI VALUTAZIONE
Docenti di Scuola Primaria: ……………………………………………
………………………………………….
docenti di Scuola secondaria: ……………………………………….
……………………………………..
supplente per Scuola Primaria: …………………………………….
supplente per Scuola Secondaria: ……………………………….
13. Impegni di settembre
(vedi Circolare n. 2 del 29 agosto)
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
LUNEDI’ 1 - 9.00 /12.00 – Collegio Docenti Unitario
MARTEDI’ 2 - 9.00 /12.00 – Interclasse e Consigli di Classe
MERCOLEDI’ 3 - 9.00 /12.00 – Dipartimenti Disciplinari
GIOVEDI’ 4 - 10.00 /17.00 – Giornata della Didattica-Comune di Verona
VENERDI’ 5 – 9.00/12.00 – Dipartimenti Disciplinari
LUNEDI 8 – 9.00/12.00 – Progettazione didattica
MARTEDI’ 9 – 9.00/12.00 – Progettazione didattica
MERCOLEDI’ 10 - 8.30/12.30 – Aggiornamento PRIMO SOCCORSO
GIOVEDI’ 11 - 9.00 / 12.00 – Collegio Docenti Unitario
VENERDI’ 12 – 9.00 / 12.00 – Progettazione didattica
SABATO 13 – 8.30/12.30 – Aggiornamento ANTINCENDIO
•
LUNEDI’ 15 - Inizio lezioni (orario regolare).
Altri Impegni di settembre
SOLO PER DOCENTI DI SOSTEGNO
Riunione organizzativa sostegni Primaria e Secondaria
Martedì 2 settembre ore 9.00 c/o Direzione
SOLO PER DOCENTI SCUOLA NIEVO
Incontro con Assessore P.I. Dott. Alberto Benetti
Giovedì 4 settembre ore 9.00 c/o Nievo
14. VARIE
AVVIO LAVORO COMMISSIONI ORARIO
1. Commissione orari Scuole Primarie
Docenti: Garzon e Siniscalchi
(controllare tabella monte ore discipline)
2.
Commissione orari Scuola Secondaria
Proff: Domeniconi e Pretto
LAVORI ESTIVI DI EDILIZIA SCOLASTICA
SCUOLA PRIMARIA NIEVO
•
•
•
•
•
•
•
•
allestimento 2 aule piano rialzato per classi prime;
rivestimento vani scale;
pavimentazione corridoi e aule;
predisposizione palestra piano seminterrato;
recupero spazi laboratoriali piano seminterrato;
assetto scale esterne;
assetto giardino e recinzioni;
effettuato sopralluoghi estivi con Assessore P.I.
e Tecnici.
SCUOLA PRIMARIA FRACCAROLI
• Sostituzione pavimenti aule didattiche;
• Posizionamento pavimenti amianto-assente;
• effettuato sopralluoghi estivi con
Assessore P.I. e Tecnici.
SCUOLA SECONDARIA CATULLO
• Allestimento nuova Aula Magna;
• avviati lavori per Rete Wi-fi;
• posticipato cantiere per posizionamento
scala antincendio ai mesi settembredicembre p.v. (periodo da confermare).
URGENTE PER SICUREZZA
- Predisposizione nuova segnaletica
Sicurezza;
- Definizione nuovi piani di sgombero aule
ed edificio;
- Controllo postazioni idranti antifuoco.
(concordare con RSPP durante i corsi di
aggiornamento Sicurezza).
Grazie per l’attenzione…
Buon lavoro
sereno e proficuo anno scolastico
a tutti!
Lidia Marcazzan
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
937 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content