close

Enter

Log in using OpenID

CLUB ALPINO ITALIANO

embedDownload
CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Clusone
“Rino Olmo”
Il consiglio della sezione a norma del vigente regolamento convoca l’annuale Assemblea generale dei soci iscritti per il giorno:
Venerdì’ 28 APRILE 2013 alle ore 05,00 in prima convocazione
Venerdì’ 28 APRILE 2013 alle ore 21,00 in seconda convocazione
presso la Sede in Via B. De Bernardi, 11 a Clusone con il seguente
ORDINE DEL GIORNO
1)
2)
3)
4)
Nomina del Presidente dell’Assemblea
Relazione morale 2013
Relazione finanziaria 2013
Proposte dei soci – varie ed eventuali
COMPOSIZIONE ATTUALE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO
Presidente:
Rino Calegari
Past President:
Osvaldo Lattuada
Vice Presidente:
Luigi Lattuada
Segretaria:
Silvia Balduzzi
Tesoriere:
Alessandra Visini
Consiglieri:
Luigi Balduzzi, Stefano Bigoni, Paolo Giudici, Luigi Lovati, Anna Manenti, Diego Percassi, Luciano Piazza,
Marco Poletti, Davide Savoldelli, Fabio Savoldelli, Enzo Semperboni
Revisione dei conti:
Donatella Pezzetti, Franco Trussardi
Delegati all’Assemblea Nazionale e convegno Lombardo: Rino Calegari, Diego Percassi, Davide Savoldelli
Delegati Sezione Bergamo: Aldo Locatelli
RELAZIONE MORALE
Ogni anno è sempre più impegnativo rispettare il programma prefissato; mantenere vive tutte le iniziative e gli impegni della
Sezione comporta un impiego di energie e di tempo sempre maggiore. Per questo motivo mi sento in dovere di ringraziare il
Consiglio Direttivo uscente che ha contribuito a gestire questo triennio 2011/2013, ma di spronare i soci a collaborare
maggiormente alla vita di Sezione.
Troppo spesso ci si dimentica che il C.A.I. non è una Società di Servizi e non dobbiamo chiederci: “Cosa mi da il C.A.I. ?”, è invece un
insieme di soci che credono nello stesso ideale e condividono la stessa passione e lo stesso stile di vita.
Il C.A.I. siamo noi: io, te e tutti i soci tesserati.
Tanti progetti e tante iniziative vengono portate avanti ma si potrebbe fare molto di più se tutti noi portassimo il nostro contributo;
anche il mare è composto da tante piccole gocce.
In questo triennio è stata fondata l’Unione Bergamasca C.A.I. con l’obiettivo di avvicinare le 6 sezioni bergamasche per collaborare
in progetti comuni e di divulgare insieme la conoscenza e la passione per la montagna.
Altra novità è la nuova forma di tesseramento imposta dalla Sede Centrale, questa burocrazia sarà per voi sicuramente una
seccatura ma vi assicuro che per la nostra segreteria è un impegno enorme; chiedo pertanto di portare pazienza, anzi di collaborare
con i volontari addetti a questa operazione e colgo l’occasione per ringraziarli in modo particolare.
Concludo ricordandovi che il C.A.I. ha lo scopo di promuovere l’alpinismo, la conoscenza e lo studio delle montagne ma anche di
difendere quel patrimonio naturale che tutti noi abbiamo ereditato, abbiamo perciò il dovere di riconsegnarlo intatto alle
generazioni future affinché anche loro ne possano godere.
Ogni socio può trovare spazio per collaborare nelle varie commissioni ed attività.
Per fare tutto questo…c’è bisogno di te! Ti aspetto…
IL PRESIDENTE
Rino Calegari
CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Clusone
“Rino Olmo”
SITUAZIONE SOCI
ORDINARI
457
93
42
592
SEZIONE DI CLUSONE
SOTTOSEZ. DI CASTIONE DELLA PRESOLANA
SOTTOSEZ. ONETA VAL DEL RISO
TOTALE
FAMILIARI
173
36
10
219
GIOVANI
78
41
4
123
TOTALE
708
170
56
934
SOCI VENTICINQUENNALI
Balduzzi Elisa
Cattaneo Giorgio
Poletti Marco Giovanni
Sana Chiara
Barzasi Gian Battista
Confalonieri Gian Franco
Poloni Luca
Scandella Gian Mosè
Bassanelli Silvio
Cristilli Marco
Ravelli Angelo Derio
Tomasoni Ilaria
Beconcini Maurizio
Guelmani Alberto
Rizzi Dorino
Tomasoni Luca
SOCI CINQUANTENNALI
Rizzoli Giorgio
Trussadri Claudio
Si informano i soci che la premiazione verrà effettuata in occasione della cena sociale.
ALPINISMO GIOVANILE
Anche in questa 33° edizione di “Montagna Ragazzi” abbiamo portato a buon fine e con successo la nostra settimana in alta quota.
Lo sforzo di noi tutti accompagnatori è stato come sempre notevole e la complicazione del brutto tempo e del freddo, seppur con
qualche modifica, non ci ha impedito però di svolgere il nostro programma di gite, giochi e cultura varia.
Come nel 2012 si è deciso di fare due gruppi: i ragazzi più piccoli, fino alla quinta elementare, sono stati ospiti del rifugio Malghera a
1964 metri in Val Grosina (Sondrio), un ambiente con molto verde; i ragazzi più grandi, fino alla terza media, invece hanno trascorso
la settimana al rifugio Graffer a 2261 metri a Madonna di Campiglio nelle Dolomiti di Brenta, in uno scenario da cartolina.
Quest’anno nonostante il nostro impegno sia sempre stato al massimo sotto ogni punto di vista abbiamo avuto meno iscrizioni,
complice sicuramente la crisi economica. Questo però non ci ha tolto il grande entusiasmo che ogni anno abbiamo e che mettiamo
in questa esperienza.
Stare con i ragazzi una settimana è sempre un’esperienza che ci fa crescere dentro e nello stesso tempo ci fa anche sentire più
giovani, i loro discorsi, i loro comportamenti, le loro domande, i loro perché ci fanno sentire orgogliosi di essere lì insieme a loro.
Un ringraziamento va anche ai parroci di Clusone Mons. Giuliano Borlini e Don Davide che ci hanno raggiunto nei rifugi per una
giornata dando così anche un significato spirituale alla nostra settimana.
Noi accompagnatori anche quest’anno siamo molto soddisfatti del nostro risultato, pronti a ripartire tra qualche mese con i
preparativi per l’esperienza del 2014, sperando che qualche nuovo volontario con idee nuove e tanta vogli di fare si aggreghi al
gruppo. In autunno 6 accompagnatori hanno iniziato un corso, tenuto dalla scuola “Alpi Orobie” al Palamonti per l’ottenimento del
titolo di ASAG (accompagnatore sezionale alpinismo giovanile).
ATTIVITA’ ESTIVA
Quest’anno l’attività estiva è stata migliore del 2012, abbiamo avuto alcuni problemi nello svolgimento delle prime due gite,
tenutesi al Pizzo Rodes ed alla Cima Castello per le abbondanti nevicate. In giugno abbiamo tenuto un corso di montagna sicura per
quanto riguarda l’approccio all’arrampicata e alle prime manovre di sicurezza. Abbiamo condensato il tutto in un totale di cinque
giornate intervallate fra teoriche e pratiche, con l’ultima uscita in Albigna (CH);vista l’affluenza abbiamo pensato di riproporre il
tutto nell’anno 2015. Grazie alla collaborazione con la sottosezione del C.A.I. di Castione, abbiamo raggiunto in luglio la maestosa
cima del Mont Blanc de Tacul, poi in agosto siamo stati di nuovo in valle d’Aosta per salire il Liskamm occidentale e in settembre
abbiamo effettuato il “sentiero dei fiori” in Adamello. Ringraziamo il soccorso alpino e i capi gita per la loro preziosa collaborazione.
CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Clusone
“Rino Olmo”
ESCURSIONI NATURALISTICO AMBIENTALI
L’appuntamento estivo del Mercoledì per Baradelli e Turisti, con ritrovo alle 8 sotto l’orologio, è da anni un momento d’incontro tra
vecchi e nuovi amici che in buona compagnia scarpinano e chiacchierano , con soste obbligate dove s’impara a “leggere” l’ambiente
circostante , per sentieri poco frequentati, a soli pochi chilometri da casa, che regalano scorci panoramici molto particolari.
Dal monte Avert per la fioritura della Fritillaria , alla visita del Roccolo del Vaccaro ; dai laghetti delle Valli con le sorprendenti distese
di rododendri del monte Busma , alla scoperta dei bivacchi Plana e Testa in Alben ; dagli ampi e colorati pascoli di CamplanoValmora e rifugio Santamaria in Leten , alla strada militare e laghi del Venerocolo ; sono le escursioni fatte e con una frequenza
sempre ben nutrita per complessivi 183 partecipanti.
ATTIVITA’ INVERNALE
Quest'anno la neve è arrivata puntuale ma il brutto tempo nei fine settimana ha condizionato il programma delle gite scialpinistiche.
Abbiamo iniziato con l'appuntamento di Montagna Sicura con le due lezioni sulla sicurezza e la prevenzione in montagna.
La lezione teorica si è tenuta presso l'auditorium delle scuole elementari di Clusone, mentre la pratica si è svolta in zona Colle
Vareno al Monte Pora. Le due lezioni sono state tenute dalla guida alpina di Valbondione Giancarlo Morandi, aiutato nella pratica
sulla neve dal Socio Davide Balduzzi, nuovo componente della squadra del Soccorso Alpino di Clusone. Come consuetudine facciamo
appello a tutti i Soci di partecipare a queste importanti giornate dedicate alla sicurezza in montagna, e non solo a chi pratica lo
scialpinismo ma anche ai ciaspolatori che stanno crescendo numerosi.
La prima gita si è svolta al rifugio Capanna 2000 in Arera sotto una fitta nevicata, mentre nella seconda gita programmata al Piz Tri il
sole la fatta da padrone. Al consueto raduno notturno al Monte Pora hanno partecipato una cinquantina di Soci, principalmente
giovani.
Alla Gara Sociale il brutto tempo ha fatto la sua parte e sotto la neve si sono sfidate soltanto 19 coppie, anche a causa delle cattive
condizioni della strada per San Lucio che ha scoraggiato i nostri soci.
Sempre a causa del cattivo tempo durate tutti i fine settimana, sono state annullate le gite al Pizzo Tre Signori, al Monticello, alla
Cima Dosdè e al Palon de la Mare-Monte Cevedale. Comunque alcuni Soci non si sono lasciati intimidire dal tempo inclemente e
hanno effettuato percorsi scialpinistici alternativi.
Nell'ultima gita programmata al Piz Chalchagn in Svizzera il sole ci ha accompagnato per tutta la giornata e la partecipazione è stata
numerosa, speriamo che sia d'auspicio per il prossimo anno....ci piacerebbe saper programmare le gite sempre con il sole, ma non
abbiamo ancora questo magico potere.
ATTIVITA’ DEL GRUPPO “MARUCC”
L’attività del gruppo quest’anno è stata condizionata negativamente dalle continue piogge che dalla primavera si sono protratte fino
a giugno. Purtroppo ben otto gite sono state sospese a causa del brutto tempo. Il resto del programma si è svolto regolarmente.
A fine giugno abbiamo soggiornato otto giorni nell’isola di Pantelleria, la così detta “perla nera” del Mediterraneo, apprezzandone
soprattutto l’aspetto incontaminato e la sua bellezza selvaggia. La novità di quest’anno è stata la seconda vacanza nel mese di
settembre: abbiamo percorso il Cammino delle abbazie di S. Benedetto da Subiaco a Montecassino. E’ stata un’esperienza bellissima
anche perché, oltre a visitare questi edifici religiosi ricchi di storia e di opere d’arte, siamo stati accompagnati da alcuni soci del C.A.I.
di Alatri, ideatori del cammino, con i quali è nato quasi un gemellaggio con il nostro sodalizio.
Come sempre da aprile a ottobre sono stati accompagnati per i nostri monti i pazienti del C.R.A. di Piario per continuare il progetto
di “montagna terapia” iniziato circa quindici anni fa. Abbiamo poi trascorso con loro tre giorni al rifugio Gherardi, in val Taleggio,
compiendo gite nei dintorni.
Nel mese di novembre, c’è stata la celebrazione di una S. Messa nella basilica di Clusone per ricordare i nostri soci defunti e il pranzo
sociale si è tenuto al ristorante “Le terrazze” di Clusone.
E’ doveroso precisare che noi “Marücc” non ci limitiamo ad effettuale gite scritte sul programma, ma nell’arco dell’anno, tempo
permettendo, facciamo numerose escursioni sui nostri monti. Invitiamo perciò chi avesse voglia di camminare con noi di venire il
venerdì sera in sede dove, oltre a ritrovarci e scambiare quattro chiacchiere tra amici, decidiamo dove andare le domeniche non
programmate in calendario.
CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Clusone
“Rino Olmo”
RIFUGIO RINO OLMO
Si è concluso il biennio di gestione del rifugio da parte di Simone ed Elisa e con piacere è stato rinnovato per altri due anni.
Nel 2013 si è registrata una maggiore affluenza, grazie anche alle numerose iniziative organizzate dai gestori.
E’ in progetto la coibentazione di tutte le coperture, il rifacimento della lamiera di copertura della veranda ed altri piccoli lavori, per
migliorare la vivibilità da parte dei gestori e degli ospiti.
SOTTOSEZIONE DI CASTIONE DELLA PRESOLANA “CARLO MEDICI”
La sottosezione quest’anno ha compiuto vent’anni: non possiamo fare a meno di essere entusiasti per il lavoro che, con la
collaborazione di tanti soci, siamo riusciti a portare a termine.
Oltre al lavoro dei componenti del consiglio direttivo, che attivamente partecipano alla programmazione e alla realizzazione delle
iniziative, anche l’impegno della Commissione Alpinismo ha dato i suoi frutti: abbiamo programmato varie gite impegnative, molto
apprezzate da parte di tutti.
E' stata riconfermata la commissione Baita Cassinelli che ha funzioni di controllo dell’attività del Rifugio e tiene i rapporti con il
gestore, inoltre si sta progettando la costruzione di una tettoia sul lato destro della baita e l’ ampliamento della parte sinistra, così
da ricavare altri posti letto; tutto questo in base alle possibilità finanziarie e con richieste di contributi ad Enti preposti.
Si è costituito un nuovo gruppo – “Commissione Giovani” il cui responsabile è Nicola Ferrari, aiutato da Marco Tomasoni. La
Commissione è riuscita a riunire diversi giovani e organizzare gite con lo scopo di aggregare nuove forze, che verranno a supportare
in futuro la sottosezione.
Anche l’iniziativa “Vai col Cai” ha avuto una crescita di iscrizioni veramente forte, e il supporto di ragazzi “fuori età”, che speriamo
siano gli accompagnatori del futuro.
Inoltre in questo anno, un gruppo di nove persone ha partecipato al Corso ASAG presso il Palamonti di Bergamo, tenuto dalla Scuola
Bergamasca di Alpinismo Giovanile "Alpi Orobie". Il Corso è iniziato a settembre e terminato a febbraio del 2014; il colloquio finale
per essere titolati si terrà il 12 Aprile 2014.
Abbiamo effettuato varie ricognizioni su sentieri, sistemati e da sistemare, rilevando che non ci sono indicazioni, abbiamo così
preparato un documento con tutte le segnalazioni mancanti (tempi di percorrenza e posizioni), e inoltrato tutto all'Amministrazione
Comunale.
SOTTOSEZIONE DI ONETA “VAL DEL RISO”
A fine Novembre 2013 si sono svolte le votazioni per il rinnovo del Consiglio Direttivo che rimarrà in carica per il triennio 2013-2016;
tutti i componenti del consiglio uscente hanno riconfermato la loro disponibilità e Mario Epis è stato eletto all'unanimità Presidente.
A lui tutto il nostro apprezzamento e la stima per il lavoro svolto e l'impegno nell'organizzare le varie gite ma soprattutto il grazie di
tutti i soci per aver accettato ancora una volta l'incarico a presiedere il gruppo.
Diamo il benvenuto a Fabrizio il più giovane del nuovo consiglio perché con l'entusiasmo della sua giovane età sappia portare idee
nuove e impulso nel gruppo.
Il programma escursioni 2013 è stato rispettato anche se ,a causa del cattivo tempo, alcune gite sono state annullate e purtroppo
nello scorso anno le condizioni meteo non ci hanno di certo aiutati.
Da evidenziare all'inizio dell'anno la tradizionale ciaspolata della Befana in notturna all'Arera seguita poi dalla cena a Capanna 2000 e
a Febbraio quella organizzata con il Gruppo Camòs di Gorno “ Coi ciaspe in Val del Ris “ con partenza all'Alpe Grina; a questa
ciaspolata c'è stata un'affluenza veramente notevole!
Altre escursioni sono state fatte in primavera ai Campelli, sul monte Campioncino, sull'Arera per ricordare il socio Pierangelo Epis e
poi ,per la prima volta ,la nuova ferrata sul M.Alben.
Abbiamo avuto modo di accompagnare ancora una volta i ragazzi della scuola primaria di Oneta sui sentieri della nostra valle per far
loro scoprire, conoscere e amare il territorio in cui sono nati e dove vivono.
Si è svolta ad Agosto la fiaccolata sul M.Alben sempre molto attesa e suggestiva da vedere ; a seguire l'escursione alla Malga Longa.
E' stata poi organizzata una serata dedicata alla montagna, nostri ospiti sono stati due escursionisti e alpinisti eccezionali di Nembro:
Ugo Ghilardi e Manuel Ardenghi che hanno fatto la Grande Traversata Alpina (o delle Alpi) dalla Liguria al Friuli Venezia Giulia.
Nel corso del 2013 è continuato con passione e pazienza il lavoro per la manutenzione dei sentieri e la posa di numerosi cartelli. Il
progetto iniziale, partito nel 2011,ha subito delle variazioni nel senso che, nel corso dei lavori, sono subentrate richieste da parte di
CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Clusone
“Rino Olmo”
gruppi locali per cui si è proceduto a sistemare sentieri di collegamento che non erano stati presi in considerazione: Baita Alta di
Grem – Bivacco Telini e Bivacco Mistri -Rif.Baita di Golla. Il lavoro sui sentieri è stato molto lungo e impegnativo ed ha coinvolto
numerosi volontari che vogliamo ringraziare davvero di cuore.
Altro lavoro è programmato per il 2014 in collaborazione con il Cai di Serina e i volontari che gestiscono il rifugio Santamaria in Leten.
SOCCORSO ALPINO 6^ DELEGAZIONE OROBICA – STAZIONE DI CLUSONE
In questo 2013 gli interventi effettuati si sono mantenuti sui livelli dello scorso anno anche se l’impegno del personale di soccorso è
aumentato. Di seguito si riportano i dati di riassuntivi dell’anno appena trascorso:
Interventi effettuati
Soccorso alpino
Ricerca
Protezione civile
Soccorritori impegnati
205 di cui:
182
15
8
949
Persone soccorse
Codice 1 (illeso)
Codice 2 (leggero)
Codice 3 (grave)
Codice 4 (deceduto)
Codice 5 (disperso)
UCV impegnate
Interventi per attività
Alpinismo
Arrampicata sportiva
Caccia
Escursionismo
Funghi
Auto-moto
Lavoro
Mountain bike
Pesca
Residenza in alpeggio
Sci fuori pista
Sci pista
Sci alpinismo
Surf pista
Turismo
Altro
10
2
4
96
9
4
5
8
2
8
4
22
6
2
2
21
205 di cui:
56
108
20
20
1
Elicotteri impegnati
118 / elisoccorso
Carabinieri
Corpo forestale
Privato
Vigili del fuoco
4
Interventi per causa
Caduta
Caduta sassi
Cedimento appiglio
Incapacità
Malore
Maltempo
Corda doppia
Morso di vipera
Perdita orientamento
Precipitazione
Puntura insetti
Ritardo
Scivolata
Scivola neve
Scontro
Sfinimento
Valanga
Falsa chiamata
Altre
Si ricorda che è ormai attivo il numero unico di chiamata diventato ora 112 anziché 118.
UCRS impegnate
73
1
1
6
31
1
2
1
20
8
1
11
13
5
5
3
3
1
19
163 di cui:
156
2
1
2
2
4
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
426 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content