close

Enter

Log in using OpenID

Arricchisci la tua formazione

embedDownload
Anno Scolastico 20132013-2014
Arricchisci la tua formazione!
Vetrina delle principali attività extracurricolari
del Liceo G.D. Cassini
Prima di
cominciare
leggere le
info
A cura del servizio orientamento: responsabile Professoressa A. TRIBUZIO
Informazioni per leggere correttamente le diapositive
• Se avete scaricato la versione in formato .ppt apribile in sola lettura senza
bisogno di password, potrete aprire i link interattivi riconoscibili dalle parole
colorate e sottolineate. Cliccando sopra alla parola si aprirà una pagina con la
descrizione dettagliata e corredata di foto e articoli del progetto.
Alla fine di ogni approfondimento, troverete il bottone
che vi riporta
all’
all’elenco dei progetti per continuare la lettura, mentre il bottone
vi
rimanda alla pagina iniziale.
• Se avete scaricato la versione in formato .pdf,
.pdf, consigliato per chi non vedesse
correttamente impaginate parole e immagini, potrete solo scorrere le pagine in
sequenza, i bottoni interattivi non sono infatti funzionanti.
Il Liceo Cassini ringrazia per l’attenzione.
BUONA
LETTURA
INIZIA
L’EXTRACURRICULUM: attività OPZIONALI
Una breve rassegna dei molti ampliamenti dell’
dell’offerta formativa in ogni campo
GRUPPI SPORTIVI eTORNEI
Corso per il conseguimento del PATENTINO di ARBITRO di CALCIO
Patente Europea del Computer (Corsi
(Corsi E.C.D.L. core e advanced)
Mettiamoci in GIOCO con la MATEMATICA (preparazione alla Coppa Galileo)
TEST d’INGRESSO UNIVERSITARI (ultimi due anni di tutti gli indirizzi)
In VIAGGIO con l’l’ATOMO e visita al CERN di Ginevra (per le classi quinte)
Continua
Progetto Lauree Scientifiche (P.L.S.): in collaborazione con il Dipartimento di Scienza dei
Materiali (DCCI) Università di Genova (per le classi terze e quarte)
Progetti di Lingue STRANIERE
CORSI per CERTIFICAZIONE in lingua straniera
Studiare all’
all’estero con INTERCULTURA:
INTERCULTURA: un’
un’esperienza lunga una vita (classi quarte)
E-TWINNING e ASSISTENTATO COMENIUS
MOTIVAZIONE e METODO di studio (per le classi prime)
Laboratorio TEATRALE in collaborazione con il Teatro dell’
dell’Albero di San Lorenzo e
con l’l’Orchestra Sinfonica di Sanremo – Tutti pazzi per Tristano e Isotta – Tributo a Calvino
CINEFORUM rassegna cinematografica con introduzione e commento critico
BIBLIOTECA:
BIBLIOTECA: uno spazio per tutti
Fine dell’elenco progetti
Centro Scolastico
Sportivo C.S.S.
Lo scopo del CSS è quello di favorire la
più ampia adesione alle attività pomeridiane
e non, di preparazione agli sport di squadra
e individuali.
individuali. Oltre ai Giochi Sportivi
Studenteschi si programmano tornei interni,
o giornate sulla neve che favoriscono
conoscenze e attitudini motorie.
motorie.
Gli insegnanti di Educazione Fisica
propongono per l’A.S. 2013/
2013/2014 lo
svolgimento
delle
seguenti
attività
extracurricolari:
extracurricolari: corsa campestre, sci alpino,
atletica, pallone elastico leggero, pallavolo,
basket, nuoto, calcio, golf, tennis,
badminton e tennis tavolo maschili e
femminili e ginnastica artistica femminile.
femminile.
Per ognuna di queste attività si prevede
l’istituzione dei gruppi sportivi pomeridiani e la
realizzazione di tornei interclasse (pallavolo,
calcio e pallacanestro) e interistituto aperti a
tutta l’utenza scolastica.
scolastica.
Per quanto attiene specificamente l’aspetto
competitivo dell’
dell’attività sportiva suddetta, si
prevede la partecipazione dell’
dell’istituto ai
GiochiSportivi Studenteschi (G.
(G.S.S.) nelle
diverse fasi (istituto, interistituto e/o comunali,
provinciali) in ognuna delle discipline suddette,
nonché ad iniziative di tipo competitivo
amichevole, in collaborazione con altri istituti, al
di fuori degli stessi G.S.S.
Referente Prof. Giuseppe Losa
… le nostre vittorie!
Migliori risultati negli anni passati:
20012001-2002:
•la squadra di nuoto femminile partecipa alla fase nazionale di Massa Carrara
•la squadra di pallavolo femminile partecipa alla fase interregionale di Lignano
Sabbiadoro
20022002-2003:
•la squadra di nuoto femminile partecipa alla fase nazionale di Fiuggi: 4° classificata
•la squadra femminile di pallacanestro partecipa alla fase interregionale di RiminiRiccione
20032003-2004:
la squadra maschile di pallavolo partecipa alla fase interregionale in Emilia Romagna.
Nell’anno 2003-2004 i campionati sportivi studenteschi hanno proclamato i nostri
alunni campioni provinciali in:
Atletica leggera su pista – Pallacanestro – Calcio – Nuoto - Pallavolo maschile.
27
20052005-2006:
• la squadra femminile di atletica leggera vince a Lignano il bronzo alle Nazionali di
staffetta 4 x 100
• la squadra maschile di pallone elastico leggero si classifica al 2° posto alle fasi
nazionali
20062006-2007:
• la squadra femminile di pallavolo approda alle fasi nazionali
20072007-2008:
• la squadra maschile di pallone elastico leggero vince alle fasi nazionali di Livorno
• la squadra femminile di atletica leggera guadagna il bronzo ai nazionali di Lignano
nella staffetta 4 x 100
20082008-2009:
2009
• la squadra maschile di pallone elastico leggero vince la fase interregionale del Nord
Italia a Cortona
2010 -2011:
• la squadra maschile di calcio a cinque guadagna il 3° posto assoluto ai Campionati
Nazionali di Riccione, ricevendo da Gianni Rivera la Coppa per il “fair play” (foto
in alto)
20112011-2012: la squadra femminile di tennis arriva alle fasi nazionali
20122012-2013: la squadra femminile di pallavolo vince le fasi regionali
28
SPORT | lunedì 10 ottobre 2011, 18:02
Perde in semifinale il 'Cassini' di Sanremo contro il Trentino (2 a 3) agli
'studenteschi' di Calcio a 5, ma vince il premio 'Fair Play'
Così titolano i giornali dopo l’
l’ultima fatica dei NOSTRI ATLETI Alessandro Basta,
Davide Calvini, Lorenzo Cianci, Luca Conrieri, Lorenzo De Flaviis, Luca Ferrandini,
Nicola Maglio, Andrea Negro, Matteo Saba e Matteo Tomaini in posa per la foto
insieme a Gianni Rivera e le docenti .
[…] “Grande successo, con un terzo posto assoluto, del Liceo Cassini di
Sanremo ai Campionati Italiani Studenteschi di Calcio a 5 che si
sono tenuti a Riccione dal 2 all'8 ottobre. La commissione
disciplinare della FIGC ha assegnato, per la prima volta, il
premio 'Fair Play' che è andato proprio alle Prof.sse Prosperi e
Bertellotti soprattutto per la correttezza dimostrata sui campi di
gioco dagli alunni del Liceo.
Il premio è stato consegnato da Gianni Rivera che sta portando avanti,
da tempo, una campagna promozionale per un calcio più
corretto e leale. Il merito va comunque tutto ai ragazzi del Liceo
Cassini che hanno evidenziato, in ogni occasione, grande
preparazione tecnica, serietà, spirito di squadra ed educazione,
anche nei momenti più difficili e di grande tensione.”
Qualche immagine della Finale del Torneo di calcio dello scorso a.s. 20122012-13
Patentino Arbitro di calcio
Operatori : Gli Arbitri Federali della sezione di
Imperia
Obiettivo:
Obiettivo: preparare gli studenti che hanno
aderito all’
all’iniziativa, al superamento dell’
dell’esame
che consente
•l’arbitraggio di partite della Federazione
italiana Gioco Calcio
•l’iscrizione all’
all’Associazione arbitri Calcio
(A.A.C)
Durata 1212-14 incontri di un’
un’ora e mezzo due
volte a settimana
Referente Prof. Giuseppe Losa
ECDL
@ In una società sempre più dipendente dal
mondo dell’informazione e della
comunicazione, accanto alle numerose
iniziatve extracurriculari, il Liceo “Cassini”,
già accreditato ormai da molti anni come
Test Center e sede d’esame per il rilascio
dell’ECDL (European Computer Driving
Licence), “patente europea di guida del
computer”), organizza corsi di informatica mirati al conseguimento di un
certificato riconosciuto a livello internazionale, accettato come credito formativo
e ormai indispensabile per affacciarsi al mondo del lavoro.
Il programma è articolato in sette moduli e stabilisce un insieme di conoscenze
teoriche e competenze pratiche (il “syllabus”) concordate a livello europeo, che
vengono sottoposte a verifica in apposite prove d’esame.
Il certificato è riconosciuto come Credito Formativo sia a livello di scuole
superiori sia universitario (CFU) oltre che in ambito lavorativo.
Il corso prevede incontri settimanali della durata
di due ore per un totale di 72 ore, il costo a
carico delle famiglie è comprensivo di Skill-card
AICA e frequenza ai corsi di preparazione dei
sette moduli, a questo va aggiunti il costo di
ogni singolo esame da pagare al momento della
prenotazione dell’esame richiesto.
IL liceo organizza analogamente Corsi ed
Esami per ECDL Advanced, infatti
•
•
Il progetto si articola su due livelli:
Corso ECDL di base (core)
Corso ECDL avanzato (advanced)
Il conseguimento dell’ECDL rappresenta un
significativo elemento per entrare nel
mondo del lavoro, come anche per
affrontare il problema del ricollocamento dei
mondo in cui viviamo.
Per tutte le informazioni utili intorno alla
patente europea del computer si può
visitare il sito www.aicanet.it
Nella foto l’aula computer del quarto piano
Responsabili Proff: Gianfranco Gurnari ,
Patrizia Magnoni e Franca Scarella
Mettiamoci in GIOCO con la matematica
Referente Prof.ssa Carla Gelsomini
In preparazione alla Gara Nazionale di matematica a squadre che ha visto
protagonisti anche l’anno passato i nostri alunni, si prevedono 10 ore di preparazione
all’appuntamento del 7 marzo 2014.
Nel corso dei 5 incontri di 2 ore che si svolgeranno uno ogni due settimane, le docenti
del nostro Liceo alleneranno e selezioneranno gli studenti che formeranno la squadra
che parteciperà alla competizione.
Organizzata dal Dipartimento di Matematica dell’Università di Genova per gli istituti
superiori di Liguria nell’ambito del Progetto nazionale per le Olimpiadi di Matematica,
la Coppa Galileo (dal 2011-2012) ha come suo obiettivo principale quello di
aumentare nei giovani l’interesse per la Matematica, dando l’opportunità di affrontare
problemi un po’ diversi, nella forma di quelli incontrati a scuola, ma in grado di stimolare
la loro attenzione anche per il curricolare.
… dal commento di uno studente italiano partecipante alla fase
internazionale di Tokio
… inventate dai prof della Scuola Normale di Pisa, organizzate a partire dal 1988 con la
collaborazione del Ministero e dell’Unione Matematica italiana, ad oggi la gara ha acquisito
importanza, 350.000 iscritti alla prima fase. Ai nazionali di Cesenatico arrivano 300 studenti scelti
tra i primi di ogni provincia. I primi 20 classificati sono invitati ad uno stage di una settimana, a Pisa
nelle stanze della Scuola Normale, per selezionare la squadra da inviare alle Olimpiadi
Internazionali (IMO)…. I paesi IMO-forti sono storicamente Russia, Cina e Stati Uniti, per
contro in Italia la manifestazione ha un aspetto promozionale più che competitivo…
I ragazzi invitati allo stage respirano l’atmosfera della Scuola Normale, fanno lezione in aule con
lavori autografi di Fermi alle pareti, iniziano ad entrare a contatto con l’ambiente universitario, in
definitiva il senso più umano e pregnante delle OLI-Mate e che la scuola dovrebbe amplificare è
la compartecipazione ad un itinerario di crescita, la collaborazione tra i ragazzi e gli insegnanti, la
creazione di un ambiente sociale sano e aperto, di condivisione delle esperienze.
Preparazione ai Test di ammissione
Attualmente più di un terzo dei Corsi Universitari attivati negli Atenei italiani prevedono
il numero chiuso e adottano prove selettive e prove orientative che risultano strumenti efficaci
per ridurre la cosiddetta "mortalità studentesca" che vede più di due studenti su tre
abbandonare gli studi prima del conseguimento della Laurea
per individuare gli studenti potenzialmente più adatti e motivati a frequentare con successo un
determinato Corso o Diploma di Laurea.
Statistiche elaborate da Università, dimostrano che gli studenti con un elevato indice
attitudinale, che combina il voto dell'Esame di stato con il punteggio ottenuto nei test di
ammissione
1. conseguono la Laurea o il Diploma in tempi più brevi
2. si laureano con una migliore valutazione
Considerate tali premesse, il nostro Istituto si propone di offrire ai suoi studenti un "profilo in
uscita" arricchito di quel bagaglio esperienziale oltre che nozionistico, che li aiuti a sostenere con
successo le prove di selezione dei Concorsi in genere e per accedere ai Corsi di Laurea, Diplomi
Universitari e Accademie.
Il progetto dall’anno 2006-2007 è a carico dei partecipanti e prevede 4
moduli di 15 ore ciascuno, in preparazione a: Matematica, Fisica, Chimica e
Biologia. Dall’anno 2013-14 il Progetto è aperto anche alle classi quarte in
quanto il calendario delle Prove selettive per facoltà come Medicina e
Odontoiatria, Veterinaria e Architettura sono state anticipate ad Aprile
2014.
Referente: Prof.ssa Angela Tribuzio
IN VIAGGIO CON L’
L’ATOMO
Fiore all’
all’occhiello del nostro Liceo attivo dal 2006 segnaliamo questo progetto adatto
a valorizzare le potenzialità degli alunni e a promuovere l’l’eccellenza:
Obiettivi: indagare attraverso un percorso storico e sperimentale sulla natura delle
particelle e delle forze che costituiscono la materia ed essere consapevoli degli
attuali scenari di ricerca della fisica moderna visitando il più importante laboratorio
al mondo di ricerca nucleare (il CERN di Ginevra !)
Metodologia:
Metodologia: letture guidate, discussioni di gruppo, approfondimenti con l’l’utilizzo di
vari prodotti multimediali ….
Destinatari: vista l’l’elevata richiesta è stato necessario limitare l’l’accesso alle sole classi
finali dei tre indirizzi)
Tempi e organizzazione del corso:
7 incontri settimanali della durata di 2 ore nel periodo novembre - gennaio
(dalle 14.00 alle 16.00 oppure dalle 16.00 alle 18.00)
La partecipazione ad almeno i 2/3 degli incontri permetterà di ottenere il punto di
credito e di partecipare al viaggio a Ginevra per visitare il CERN
Referenti Prof. sse Franca Scarella e Marika Navone
Di che cosa siamo fatti? Cosa è il colore di un quark? Perché
sono così importanti i gluoni e i leptoni? Cosa si sta facendo
per scandagliare la materia a livello delle particelle e con quali
applicazioni ? Quali sono e come funzionano gli impianti
sperimentali? …
.. A queste e ad altre domande potrai
trovare una risposta partecipando al
progetto “In viaggio con l’’
l’’atomo
’’atomo”
atomo” e
visitando insieme a noi il CERN di
Ginevra .
38
Qualche immagine della visita al CERN
Progetto Lauree Scientifiche
Scienze dei materiali
Università di Genova
Responsabile:
Responsabile: Rinaldo Marazza
Coordinatore attività didattiche:
didattiche: Riccardo Carlini
Promosso da MIUR e Confindustria, con la collaborazione della Conferenza nazionale dei
Presidi delle Facoltà di Scienze e Tecnologie, il Progetto Lauree Scientifiche (Pagina
nazionale del PLS) si pone nella prospettiva strategica di arginare il fenomeno della crisi delle
vocazioni verso percorsi universitari a contenuto scientifico e in particolare si propone:
• di incrementare il numero di studenti che si orientano verso corsi di laurea in Chimica, Fisica,
Matematica, e Scienza dei Materiali mantenendone un alto standard di qualità
• di incrementare il numero dei laureati in tali discipline
• di favorire l'inserimento dei migliori studenti nel mercato del lavoro altamente qualificato
Il Progetto Lauree Scientifiche per il corso di Laurea di Scienza dei Materiali è coordinato a
livello nazionale dall'Università di Milano Bicocca.
I risultati raggiunti e la positività riscontrata in termini di collegamento tra sistema universitario e
sistema scolastico inducono il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca a rilanciare
il PLS con l'obiettivo di mettere a sistema le pratiche migliori e di sperimentare nuove azioni che
rafforzino ulteriormente i rapporti tra Scuola e Università, da un lato, e tra Università e mondo
del lavoro, dall' altro.
Con le attività effettuate presso il Liceo cerchiamo di sensibilizzare gli studenti al valore della
formazione e di incentivare il n° degli immatricolati e dei laureati nelle discipline scientifiche.
I dati raccolti infatti denotano una costante diminuzione dell’interesse dei giovani per i percorsi
universitari a contenuto scientifico in particolare della 21 (Scienze e tecnologie chimiche), della
25 (Scienze e tecnologie chimiche) e della 32 Scienze Matematiche), le cosidette “scienze dure”.
Così il nostro Liceo collabora con UniGe per far emergere e valorizzare studenti motivati e
brillanti, dando loro l’opportunità di partecipare a lavori di ricerca presso i laboratori dei
Dipartimenti di Fisica, Matematica, Chimica e Scienze dei materiali.
Dall’anno scolastico 2009-2010 gruppi di alunni delle classi terze e quarte dei tre indirizzi
trascorrono una giornata presso il Dipartimento di Chimica sezione di Scienze dei Materiali
dell’Università di Genova, artefici di attività laboriatoriali come la produzione di vetri colorati,,
l’allestimento di Celle di Gratzel, l’analisi dei metalli, la produzione e l’applicazione di pigmenti
pittorici ed altro ancora.
Referente Prof. ssa Rita Gandolfo
Progetti per le lingue straniere
Nell’
Nell’ambito di un’
un’ampia strategia di qualificazione e di rinnovamento della formazione
linguistica, vengono proposte diverse ed importanti iniziative che hanno lo scopo di
potenziare l’l’apprendimento e la reale spendibilità della conoscenza delle lingue moderne.
Nell’
Nell’anno scolastico 20132013-2014 verranno messe in essere le seguenti iniziative:
Certificazioni in lingua (inglese, francese, spagnolo e tedesco)
Intercultura
Progetti Europei vedi sezione curriculum alla voce Comenius ed eTwinning (link)
Scambio di classi con Licei inglesi, francesi e tedeschi (vedi attività curricolari nel lavoro
“Scegli e completa il tuo curriculum” scaricabile dal sito della scuola sempre sotto la voce
Orientamento in Entrata)
Referente Prof. ssa Cinzia Sisti
CERTIFICAZIONI in lingua
Cambridge
Alliance Francaise
Goethe Institute
Instituto Cervantes
(inglese)
(francese)
(tedesco)
(spagnolo)
(PET e FIRST)
(DELF)
(FIT1 e FIT2)
(DELE)
Per la Certificazione in lingua inglese il nostro Liceo ha istituito corsi di preparazione agli
esami di certificazione linguistica dell’Università di Cambridge P.E.T. (Preliminary English
Test livello B1) e First Certificate (livello B2 del Quadro Comune Europeo, Common
European Framework). Lo scopo di tali corsi è non solo di motivare maggiormente gli
studenti che sono già ad un discreto livello di competenza linguistica, ma anche di far acquisire
loro certificazioni spendibili alla fine del Liceo. Il FIRST viene infatti richiesto e valutato in
numerose Università italiane.
Per la Certificazione in lingua francese, insegnanti madrelingua inviati da Alliance Française
con sovvenzione dal Crédit Agricole, terranno un Corso pomeridiano di 40 ore di livello
A2/B1.
Per la Certificazione in lingua tedesca FIT 1 e FIT 2, le lezioni curricolari sono
propedeutiche al superamento degli Esami che si svolgono ad Alassio o a Genova con
esaminatori del Goethe Institut.
Per la Certificazione in lingua spagnola, le lezioni curricolari sono propedeutiche al
superamento degli Esami che si svolgono a Genova per il DELE INICIAL livello B1.
Il Liceo Cassini
è sede
riconosciuta
degli esami di
Cambridge
Studiare all’
all’estero con
INTERCULTURA:
Hai tra i 15 e i 17 anni? Intercultura
ti apre le porte del mondo. Non è la
solita vacanza all’estero. È
un’esperienza unica per la tua
formazione. E’ un’avventura che ti
porta in altro paese del mondo per
frequentare una scuola diversa,
vivere con un’altra famiglia, trovare
amici di ogni nazionalità.
Un programma Intercultura può
durare da poche settimane a un
intero anno scolastico e può
svolgersi in ogni angolo della Terra,
dall’Europa al Sud America,
dall’America Settentrionale
all’Oceania.
un’
un’esperienza lunga
una vita…
Durante il 4° anno di studio di ogni indirizzo è
possibile per lo studente su base individuale,
frequentare 3 o 6 mesi o l’intero anno scolastico
in un Istituto di pari grado all’estero. Al ritorno
l’allievo verrà inserito nella propria quinta con un
semplice controllo delle competenze di quelle
materie non frequentate all’estero. Al
contempo ogni anno riceviamo volentieri ed
inseriamo nelle classi più adatte allievi stranieri.
Qualche notizia in più
Intercultura è un ente morale riconosciuto con DPR n. 578/85, posto sotto la tutela del
Ministero degli Affari Esteri. Dal 1 gennaio 1998 ha status di ONLUS, Organizzazione
non lucrativa di utilità sociale, iscritta al registro delle associazioni di volontariato del Lazio: è
infatti gestita e amministrata da migliaia di volontari, che hanno scelto di operare nel settore
educativo e scolastico, per sensibilizzarlo alla dimensione internazionale.
Intercultura promuove e organizza scambi ed esperienze interculturali, inviando ogni anno quasi
1500 ragazzi delle scuole secondarie a vivere e studiare all’estero ed accogliendo nel nostro
paese altrettanti giovani di ogni nazione che scelgono di arricchirsi culturalmente trascorrendo
un periodo di vita nelle nostre famiglie e nelle nostre scuole. Inoltre Intercultura organizza
seminari, conferenze, corsi di formazione e di aggiornamento per Dirigenti, insegnanti, volontari
della propria e di altre associazioni, sugli scambi culturali. Tutto questo per favorire l’incontro
e il dialogo tra persone di tradizioni culturali diverse ed aiutarle a comprendersi e a collaborare
in modo costruttivo.
AFS (AFS Intercultural Programs) e
INTERCULTURA rappresenta in Italia l'AFS
l'EFIL
EFIL (European Federation for Intercultural Learning). Grazie a queste affiliazioni, ha
statuto consultivo all'UNESCO e al Consiglio d'Europa e collabora ad alcuni progetti
dell’Unione Europea. Ha rapporti con i nostri Ministeri degli Esteri, della Pubblica
Istruzione e della Solidarietà Sociale.
eTwinning
eTwinning è il gemellaggio elettronico tra scuole europee, un nuovo strumento
per creare partenariati pedagogici innovativi grazie all'applicazione delle
Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione (TIC).
Il gemellaggio elettronico garantirà alle scuole partecipanti innumerevoli benefici:
lo scambio di conoscenze ed esperienze, il confronto fra i metodi di
insegnamento, l'arricchimento culturale, linguistico, e umano dei partecipanti, ma
soprattutto la consapevolezza che viviamo in un' Europa unita, multilinguistica e
multiculturale. eTwinning è un modo di:
usare le tecnologie dell'informazione e della comunicazione per accorciare le distanze;
motivare gli studenti con attività innovative, nuove e interessanti;
imparare cose nuove sui diversi sistemi scolastici nelle altre nazioni europee;
condividere e scambiare opinioni in ambito pedagogico con altri insegnanti europei;
mostrare la pratica educativa della scuola ai genitori e al contesto locale;
approfondire la conoscenza delle lingue straniere;
rafforzare la dimensione europea della cittadinanza.
Per il presente anno scolastico dovremmo ricercare gemellaggio e contatti con varie scuole
europee: dovrebbe diventare un Comenius ma già sono mancati i fondi.
Gli obiettivi di COMENIUS
Il programma Comenius ha come obiettivi quelli di
- Sviluppare la conoscenza e la comprensione della diversità culturale e linguistica europea e
del suo valore
- Aiutare i giovani ad acquisire le competenze di base necessarie per la vita e le competenze
necessarie ai fini dello sviluppo personale,
occupazione e della cittadinanza europea attiva.
personale dell'occupazione
attiva
Gli obiettivi operativi del programma sono i seguenti:
migliorare la qualità e aumentare il volume della mobilità degli scambi di allievi e personale
docente nei vari Stati membri
migliorare la qualità e aumentare il volume dei partenariati tra istituti scolastici di vari Stati
membri, in modo da coinvolgere in attività educative congiunte almeno 3 milioni di allievi nel
corso della durata del programma
incoraggiare l'apprendimento
apprendimento delle lingue straniere moderne
promuovere lo sviluppo, nel campo dell'apprendimento permanente, di contenuti, servizi,
soluzioni pedagogiche e prassi innovative basati sulle TIC
migliorare la qualità e la dimensione europea della formazione degli insegnanti
migliorare le metodologie pedagogiche e la gestione scolastica.
scolastica
Caratteri dell’
dell’assistentato Comenius
Il nostro liceo ogni anno chiede la collaborazione di un assistente Comenius il cui utilizzo non
sarà solo linguistico, ma anche di supporto per progettare partneriati Comenius e gemellaggi.
L’assistente ha modo di ampliare la propria conoscenza di altri paesi europei e dei loro sistemi
educativi, di migliorare le proprie competenze didattiche e conoscere altre lingue e culture sul
campo.
Per
er gli istituti ospitanti la presenza dell’assistente permette di migliorare la capacità di
comprensione ed espressione degli alunni in una lingua straniera arricchendo l’offerta di
lingue insegnate nella scuola. Inoltre un assistente conferisce una nuova dimensione europea
alla comunità scolastica che lo ospita, un programma di studi più ampio, lezioni più vivaci e un
maggior numero di attività extrascolastiche.
L’Istituto ospitante ha il compito di nominare un insegnante qualificato come supervisore
dell’
dell’assistente,
assistente che controlli la sua integrazione nel nuovo ambiente e che ne monitori i
progressi agendo da persona di contatto durante tutto il periodo di assistentato.
Attività
Gli assistenti non devono essere considerati insegnanti a tutti gli effetti, ma dovrebbero
assistere durante le lezioni e le altre attività didattiche (un massimo di 12-16 ore / attività
didattiche settimanali).
Attualmente siamo alla ricerca di fondi
Motivazione e Metodo di studio
L’esigenza del progetto nasce dal problema della scarsa socializzazione e
integrazione di alcuni studenti delle classi prime dovuto anche a carenze di
metodo di studio. La metodologia dovrebbe evitare o precedere il
riorientamento.
Obiettivi:
1.Costruzione di un efficace e personale metodo di studio nelle diverse
aree linguistica/letteraria, scientifica/matematica e motivazionale
2.Crescita del senso di responsabilità
3.Sviluppo di tecniche metacognitive (imparare ad imparare)
4.Acquisizione della consapevolezza di sé
5.Sviluppo dell’autostima
Si prevedono almeno 3 incontri di uno o due alunni della stessa classe con
il docente di area
Laboratorio teatrale
L'attività teatrale, nata nel 1989 con la
messa in scena della tragedia greca e
proseguita negli anni trasformandosi in
commedia e musical, affascina molti alunni di
ogni indirizzo e fornisce una significativa
opportunità di socializzazione, favorendo
anche contatti tra classi diverse.
Mediamente l'attività coinvolge più di una
sessantina di ragazzi, che svolgono ruoli
diversi nell'ambito della Compagnia: attori,
ballerini, scenografi, tecnici luce-fonica,
costumisti e addetti alla segreteria. Quattro
anni fa con grande successo di pubblico e
partecipazione, i nostri alunni coadiuvati
dalla collaborazione con l’Orchestra
Sinfonica di Sanremo hanno messo in
scena il musical “West Side Story”.
Nell’anno 2010-11 in
collaborazione con la
compagnia del ”Teatro
dell’Albero” è stato
allestito lo spettacolo
itinerante “Una notte al
Liceo…con amore” nella
suggestiva cornice di villa
delle Magnolie.
Referente Prof. ssa Stefania Sandra
Nell’anno 2011-12 il
lavoro iniziato ad aprile ha
portato nel parco della
storica dimora di Villa
Nobel l’allestimento di
“Sogno di una notte di
mezza estate” di W.
Shakespeare, riproposto
poi al Teatro del Casino
il 23 e il 24 maggio 2012
dall’Orchestra Sinfonica
in “Il nostro sogno di una
notte di mezza estate”
Anche quest’
quest’anno il laboratorio
teatrale riprenderà con la guida
degli insegnanti di recitazione, dei
consulenti per la scenografia e la
regia degli attori del teatro
dell’Albero e coinvolgerà i ragazzi
in attività di:
• Ricerca e studio del testo
• Esercizi di movimento e utilizzo
della voce
• Recitazione
• Realizzazione della scenografia e
dei costumi
[Sopra: Sogno di una notte di mezza estate - Parco Villa Nobel 12 ottobre 2011]
• Acquisizione di elementi di fonica e luci
• Ricerca musicale
• Organizzazione dello spettacolo finale
Gli incontri avverranno il venerdì pomeriggio presso la sede di Villa
delle Magnolie, sono iscritti una cinquantina di studenti di cui due
tecnici luciluci-fono e due scenografi.
Il Progetto ha come finalità quelle di favorire la socializzazione,
conservare quella immagine di tradizione del Liceo che incrementi e
diffonda all’
all’esterno la positività dello stesso
[Il nostro sogno di una notte di mezza estate
Teatro del Casinò 24 maggio 2012]
Nell’anno 2012-13 in collaborazione con la compagnia del ”Teatro dell’Albero” e l’Orchestra
sinfonica di Sanremo è stato allestito lo spettacolo “Tutti pazzi per Tristano e Isotta” messo
in scena il 30 maggio 2013 al teatro del Casinò con grande successo di pubblico.
Lo spettacolo è una rivisitazione del «Tristano e Isotta» ambientato in un manicomio e alterna i
toni della tragedia wagneriana e del romanzo cavalleresco di Thomas con spunti comici; il
direttore -pazzo- del manicomio decide di mettere in scena Tristano e Isotta con finalità
terapeutiche….
Gli studenti si sono cimentati nella scrittura del copione, nella recitazione e nello spettacolo
musicale. La selezione dei brani è stata a cura del Maestro Silvio Fantozzi ed eseguita
dall’Orchestra sinfonica insieme ad alcuni ragazzi.
Nelle seguenti pagine ci accompagneranno alcune immagini delle immagini più suggestive.
Al prossimo anno…..
Il Liceo commemora il novantesimo anniversario dalla
nascita del suo illustre ex-allievo. Gli studenti delle
classi V e di due classi IV, per ricordare Italo Calvino,
raccontano con una lettura teatralizzata e itinerante
dal titolo «Adotta un personaggio», alcune pagine
tratte da dieci romanzi dello scrittore.
I ragazzi, sotto la guida dei loro docenti di Lettere,
hanno presentato con dialoghi e brani musicali di loro
ideazione una sintesi creativa, ma fedele al testo, del
libro scelto, in una postazione, nella cornice di Villa
delle Magnolie, di cui hanno allestito scenografia e
costumi.
L’iniziativa ha avuto ampia eco sui media e grande
apprezzamento di pubblico, giungono complimenti ai
docenti e agli alunni, attraverso la stampa, anche da
parte del presidente del Consiglio d’Istituto.
Nelle pagine seguenti le immagini dei personaggi …
Da «Marcovaldo»
classe 5T
Da «Palomar» classe 5F
Da «La speculazione edilizia »
classe 5E
Da «Le città invisibili»
classe 5D
Da «I sentieri dei nidi di ragno»
classe 5S
Da «Se una notte d’
d’inverno un
viaggiatore» classe III A
Da «Il cavaliere inesistente»
classe 5F
Da «Il barone rampante»
classe 4F
Da «Il castello dei destini incrociati »
classe III B
Alcune delle docenti di Lettere coinvolte
nella preparazione dello spettacolo, da
sinistra:
C. Viero, L. Motta, F. Crespi, C. Rossi,
S. Soldano, P. Milanese, S. Sandra e
A. Mellano
66
Cineforum
Gli alunni sono guidati alla visione critica di una
serie di 16-18 film italiani della stagione
cinematografica 2010-2011 proposti dall’AGIS
nazionale e alla partecipazione delle prime
operazioni della GIURIA GIOVANI della 15^
edizione del PREMIO DAVID DI
DONATELLO, con possibilità, vincendo un
concorso, di usufruire di un viaggio premio alla
prossima Mostra del cinema di Venezia o di un più
breve corso cinematografico a Roma nel prossimo
autunno. Dopo la visione a cadenza settimanale dei
film, su schede predisposte dall’AGIS, ci sarà la
votazione dei tre film più apprezzati ed ogni
partecipante maggiorenne che vorrà partecipare al
concorso, procederà alla stesura di un elaborato
finale su argomento approvato dall’AGIS
regionale. I migliori prodotti segnalati da una
commissione cittadina e dai docenti aderenti al
Progetto saranno inviati a Genova
Referente Prof.ssa Alma Biga
Biblioteca
Grazie alla volontà e al lavoro della Prof.ssa Maria Carla Moriggi,
amante della cultura cartacea e delle preziose e antiche stampe, si
stanno riallestendo gli spazi della ricca biblioteca.
Con un lavoro ciclopico e con la collaborazione di pochi, si stanno
riordinando i numerosissimi (circa 14.000) e pregiatissimi testi in
modo da garantire un servizio di consultazione e prestito per gli
alunni e docenti di un Liceo che vanta più di 150 anni di formazione
e cultura.
Si sono allestite le sezioni di
•Latino e greco,
•Storia e Filosofia
•Narrativa italiana
•Narrativa mondiale
•Inglese e francese
Referente Prof.ssa Susy Tinius
Un progetto ideale sarebbe quello di dotare la scuola di aule ove gli studenti possano fermarsi a
studiare incrementando così il gusto per la “lettura e la cultura cartacea”!
In atto l’allestimento della “Biblioteca on-line” e a partire dall’anno scolastico 2012-2013, i locali
saranno aperti come sala studio ai nostri alunni.
Nell’estate del 2013 è stata allestita una nuova Biblioteca nella sede di Villa delle Magnolie.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
9 243 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content