close

Enter

Log in using OpenID

Carta TIM SmartPAY.

embedDownload
Foglio Informativo n. 415/001.
Carta Prepagata Virtuale (con opzione di richiesta Supporto).
Carta TIM SmartPAY.
Informazioni sulla banca.
Intesa Sanpaolo S.p.A.
Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156 - 10121 Torino.
Tel.: 800.303.306 (Privati), 800.343.034 (Piccole Imprese), 800.714.714 (Imprese).
Sito Internet: www.intesasanpaolo.com.
Iscritta all’Albo delle Banche al n. 5361.
Capogruppo del Gruppo Bancario “Intesa Sanpaolo”, iscritto all’Albo dei Gruppi Bancari.
Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi e al Fondo Nazionale di Garanzia.
Numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Torino e codice fiscale 00799960158. Partita IVA
10810700152.
Codice A.B.I. 3069.2.
Dati e qualifica soggetto incaricato dell’offerta fuori sede:
Nome e Cognome/ Ragione
Sociale
Sede (Indirizzo)
Telefono e E-mail
Iscrizione ad Albi o Elenchi
Numero Delibera Iscrizione all’Albo/ Elenco
Qualifica
Che cos’è una carta prepagata.
La carta prepagata é uno strumento di pagamento che incorpora una somma corrispondente al valore
dei fondi ricevuti anticipatamente dall’emittente; il valore della carta prepagata diminuisce ogni volta
che la carta viene utilizzata per effettuare pagamenti o prelievi. Le carte prepagate emesse dalle
banche non sono generalmente collegate a un conto corrente e l’importo spendibile è deciso dal
cliente quando provvede al loro avvaloramento entro i limiti stabiliti per il prodotto: grazie a questo limite
di importo, esse sono spesso preferite dagli utenti per gli acquisti su Internet.
Aggiornato al 28.10.2014
Pagina 1 di 9
TIM SmartPAY virtuale: Caratteristiche.
FOGLIO INFORMATIVO N. 415/001.
CARTA PREPAGATA VIRTUALE.
CARTA TIM SMARTPAY.
‘TIM SmartPAY’ è una carta prepagata, ricaricabile al portatore con IBAN che consente al Portatore di
pagare tramite telefono cellulare e compiere Operazioni tramite il circuito di pagamento VISA. La carta
puo’ essere richiesta sia nella forma virtuale, ovvero senza Supporto fisico, sia con Supporto fisico
eventualmente da richiedere contestualmente al momento della sottoscrizione.
Nella sua forma virtuale, la ‘TIM SmartPAY’ puo’ essere richiesta online:
- sul sito internet della Banca dai clienti titolari di conto corrente delle Banche del Gruppo Intesa
Sanpaolo collegato ai “servizi via internet cellulare e telefono” che abbiano attivato il servizio di firma
digitale;
- sul sito internet Telecom o tramite l’App TIM Wallet disponibile su Google Play da non clienti e dai clienti
non titolari di conto corrente collegato ai “servizi via internet cellulare e telefono” che non abbiano
attivato il servizio di firma digitale.
La ‘TIM SmartPAY’ richiesta verrà associata alla SIM telefonica indicata nel processo di richiesta e per
attivarla è necessario effettuare una prima ricarica tramite bonifico (della tipologia BEU – bonifico
Europeo Unico) sull’IBAN della Carta.
Se non è richiesto il Supporto, almeno per la prima Operazione a debito il Portatore deve dotarsi di un
Dispositivo Mobile. Dopo aver scaricato sul proprio smartphone la App ‘La tua Banca’ disponibile sui siti
internet indicati sul Sito e dopo aver proceduto alla prima ricarica, sarà possibile utilizzare la ‘’TIM
SmartPAY’’ a titolo esemplificativo per :
• effettuare pagamenti a debito della carta mediante l’avvicinamento del telefono cellulare dotato di
tecnologia NFC (Near Field Communication), oppure del Supporto fisico, alle apparecchiature POS
contactless presso gli esercenti convenzionati col circuito Visa payWave (c.d. Proximity Payment);
• effettuare pagamenti per acquisti su internet;
• effettuare ricariche su telefonia cellulare dei principali operatori tramite la funzionalità ‘Ricarica SIM’
presente nella App tramite la carta virtuale, oppure presso gli ATM abilitati delle Banche del Gruppo
tramite il Supporto fisico;
• prelevare contanti presso gli sportelli automatici abilitati mediante l’utilizzo del Supporto e la
digitazione del PIN;
• prelevare contanti presso le filiali della Banca presentando un documento di identità in corso di
validità, i dati della Carta sul cellulare, il Supporto;
• acquisire informazioni relative alla Carta e all’operatività effettuata, in particolare: lista dei movimenti,
saldo della Carta, numero delle Operazioni giornaliere residue tramite la funzionalità ‘Saldo e
movimenti’ presente nella App , oppure tramite l’utilizzo del Supporto e del PIN presso uno sportello
automatico abilitato delle Banche del Gruppo.
La Carta è utilizzabile entro il limite dell’importo caricato sulla Carta stessa ed entro i limiti di pagamento
giornalieri indicati in contratto e nel presente foglio informativo.
A chi si rivolge.
‘TIM SmartPAY’ è dedicata ai possessori di una SIM TIM NFC, anche non clienti delle Banche del Gruppo
Intesa Sanpaolo che desiderano effettuare pagamenti in mobilità, ovvero tramite smartphone.
La sottoscrizione di ‘TIM SmartPAY’ è riservata ai maggiorenni, intestatari di un conto corrente intrattenuto
presso una Banca che non sia una delle Banche del Gruppo Intesa Sanpaolo
Il Richiedente puo’ richiedere una sola Carta ‘TIM SmartPAY’ eventualmente anche con il relativo
Supporto.
Il Portatore, inoltre, partecipa al programma di Loyalty collegato all’utilizzo della Carta e promosso
dall’operatore telefonico Telecom Italia.
Per poter effettuare i pagamenti in mobilità, occorre inoltre possedere una SIM TIM della tipologia NFC e
uno dei seguenti modelli di smartphone che supportano la tecnologia NFC: Samsung Galaxy S II,
Samsung Galaxy S III, Samsung Galaxy S III 4G, Samsung Galaxy S III Mini, Samsung Galaxy Mini 2, Samsung
Galaxy S Advance, Samsung Galaxy Note II, Samsung Galaxy S4, Samsung Galaxy S4 Active, LG L5 II, Sony
Xperia SP, Sony Xperia T, Sony Xperia Z.
Aggiornato al 28.10.2014
Pagina 2 di 9
FOGLIO INFORMATIVO N. 415/001.
CARTA PREPAGATA VIRTUALE.
CARTA TIM SMARTPAY.
Modalità e limiti di ricarica.
L’importo massimo caricato sulla Carta non può essere maggiore di 999 Euro. Inoltre, l’importo
complessivamente caricabile sulla Carta nell’arco di un anno civile (da intendersi come la somma delle
ricariche effettuate nell’arco dei 365 giorni conteggiati a partire dalla prima ricarica) è pari a 2.500 Euro.
Ogni tentativo di caricamento superiore a tale limite non verrà eseguito.
Il caricamento può essere effettuato, anche da un terzo, con una delle seguenti modalità:
Dove.
Come.
Presso uno sportello automatico abilitato di una
delle Banche del Gruppo Intesa Sanpaolo
•
con una carta di pagamento nominativa,
anche non emessa dalla Banca, abilitata ai
circuiti indicati sullo sportello automatico
•
in contanti, mediante utilizzo del Supporto e
del PIN
•
in contanti
•
mediante addebito in conto corrente (solo
presso la filiale ove il conto è intrattenuto)
Tramite le funzionalità ‘via internet’ e “via
cellulare” dei Servizi via internet, cellulare e
Telefono della Banca o di una Banca del Gruppo
(solo se il richiedente il caricamento ha aderito a
tali servizi con abilitazione dispositiva)
•
con addebito su un conto corrente o su una
carta Superflash o su un’altra carta
prepagata abilitata emessa dalla Banca
Emittente
Con bonifico disposto tramite procedura SEPA
Credit Transfer (SCT)
•
indicando l’IBAN della carta
Presso le filiali della Banca
Limiti di ricarica.
Importo massimo valorizzabile sulla carta
Limite di ricariche nell’anno civile (da intendersi
come la somma delle ricariche effettuate nell’arco
dei 365 giorni conteggiati a partire dalla prima
ricarica)
€ 999,00
€ 2.500,00
Modalità e limiti di utilizzo.
Proximity Payment.
I pagamenti possono essere effettuati tramite il telefono cellulare.
I pagamenti tramite cellulare possono essere effettuati solo presso gli Esercenti dotati di apparecchiature
POS abilitate ad accettare i pagamenti contacless VISA.
Per chi sceglie la modalità “Mobile PIN solo sopra i € 25”, il pagamento:
•
se ha importo pari o inferiore a € 25 si intende convalidato mediante il solo avvicinamento del
cellulare NFC al POS;
•
se ha importo superiore a € 25 è convalidato mediante la digitazione sul telefono cellulare del
codice segreto personalizzato dal Portatore dei Servizi (denominato Mobile PIN) e successivo
riavvicinamento del cellulare al POS.
Per chi sceglie la modalità denominata ‘Usa sempre Mobile PIN’:
Aggiornato al 28.10.2014
Pagina 3 di 9
•
FOGLIO INFORMATIVO N. 415/001.
CARTA PREPAGATA VIRTUALE.
CARTA TIM SMARTPAY.
il consenso all’esecuzione del Pagamento si intende dato, per qualsiasi importo, mediante la
digitazione sul telefono cellulare del codice segreto personalizzato dal Portatore dei Servizi (Move
and PIN) e l’avvicinamento del cellulare NFC al POS.
Pagamenti effettuati tramite il Supporto.
I pagamenti tramite Supporto possono essere effettuati:
•
mediante l’utilizzo del Supporto e la digitazione del PIN;
•
mediante l’utilizzo del Supporto e l’apposizione della firma sulla memoria di spesa;
•
mediante semplice avvicinamento del Supporto alle apparecchiature POS contacless. Queste
operazioni:
•
o
se hanno importo pari o inferiore a € 25 possono essere effettuate senza digitazione del
PIN o la firma della memoria di spesa;
o
se hanno importo superiore a € 25 sono convalidate mediante la digitazione del PIN o la
firma della memoria di spesa;
mediante inserimento del Supporto nelle apparecchiature POS presso alcune tipologie di
Esercenti, quali all’attualità caselli Autostradali e parcheggi a pagamento.
Pagamenti per acquisti su internet.
Tali pagamenti si perfezionano:
•
per gli acquisti effettuati sui siti internet degli Esercenti certificati Verified by Visa, mediante
comunicazione dei Dati della Carta e del codice segreto definito dal Portatore denominato
Password;
•
per gli acquisti effettuati sui siti non certificati Verified by Visa o tramite telefono, mediante
comunicazione all’Esercente dei dati della carta.
Ricarica SIM.
Con la Carta è possibile effettuare ricariche di SIM dei seguenti gestori telefonici:
Noverca
Poste Mobile
TIM
Tiscali Mobile
Vodafone
Wind
3 (Tre)
Per effettuare la ricarica della SIM occorre procedere come segue:
•
accedere all’App e selezionare la funzione di ricarica telefonica
•
scegliere l’importo della ricarica e indicare il numero di utenza telefonica da ricaricare e il relativo
gestore telefonico
•
digitare il codice segreto definito dal Portatore denominato Password.
Questa operazione può essere effettuata anche presso gli sportelli automatici abilitati delle Banche del
Gruppo mediante l’utilizzo del Supporto e la digitazione del PIN.
Limiti di utilizzo.
Prelievo presso ATM (tramite carta dotata di supporto fisico) – limite massimo
giornaliero
Limite massimo pagamenti a favore di Esercenti presso apparecchiature POS
fisiche abilitate - Ricariche di utenze telefoniche cellullari tramite il Supporto
Aggiornato al 28.10.2014
€ 500,00
Saldo Carta
Pagina 4 di 9
FOGLIO INFORMATIVO N. 415/001.
CARTA PREPAGATA VIRTUALE.
CARTA TIM SMARTPAY.
Limiti giornalieri per le Operazioni di ricarica di utenze telefoniche cellulari
tramite il dispositivo mobile e per le Operazioni a favore di Esercenti mediante
tecniche di comunicazione a distanza:
Limite massimo
Numero massimo di Operazioni
€ 500,00
20
Rischi della ‘TIM SmartPAY’.
La Carta ‘TIM SmartPAY’ e l’utilizzo dei servizi di pagamento tramite App possono comportare i seguenti
rischi:
• in caso di sottrazione, smarrimento o in generale di appropriazione da parte di terzi dei codici per
l’accesso e l’utilizzo dei Servizi, del Dispositivo Mobile e della SIM, possono essere effettuate dai terzi
venuti in possesso degli stessi, Operazioni dispositive a valere sulla Carta;
• perdita, alterazione o diffusione di informazioni trasmesse attraverso i Servizi dovute ad interventi
sulla rete telefonica effettuati da terzi oppure dovuti ad altre circostanze che esulino dal controllo
diretto della Banca;
• impossibilità di utilizzare i Servizi a causa di interruzioni o cadute di linea o in generale indisponibilità
del collegamento telefonico.
Fondi di garanzia: Il credito relativo agli importi caricati sulla Carta non è coperto da fondi di garanzia.
La Banca può sospendere l’utilizzo della Carta in qualunque momento per un giustificato motivo
connesso alla sicurezza dei Servizi o al sospetto di un loro uso fraudolento o non autorizzato, con le
modalità indicate in contratto.
Potranno verificarsi sospensioni dei Servizi per fatti non imputabili alla Banca (quali ad esempio: scioperi
anche del personale della Banca, interruzioni, rallentamenti o cattivo funzionamento del collegamento
telefonico o telematico, alterazioni dei documenti elettronici scambiati nell’ambito del Servizi,
impedimenti determinati da disposizioni di legge o di autorità, provvedimenti di natura giudiziaria e in
genere per fatti di terzi).
Servizi attivabili su richiesta.
Servizio Informativo SMS - disponibile solo se è stato richiesto il Supporto
Il servizio prevede l’invio, sull’utenza cellulare indicata nella domanda di attivazione, di un messaggio SMS
ogni volta che sia richiesta l’effettuazione di un’operazione di importo superiore a quello indicato nella
domanda. Il costo dei messaggi ricevuti è addebitato direttamente dal gestore telefonico secondo le
proprie tariffe. I gestori telefonici abilitati al servizio sono i seguenti: CoopVoce, Nòverca, PosteMobile, TIM,
Vodafone, Wind, 3 (Tre).Il servizio può essere attivato presso gli sportelli automatici delle Banche del
Gruppo mediante utilizzo del Supporto e digitazione del PIN.
Principali condizioni economiche.
Spese fisse.
Costo acquisto carta virtuale
€ 4,90
Costo acquisto carta virtuale con supporto
€ 9,90
Spese variabili.
Costi di ricarica.
Costo ricarica in filiale con regolamento in contanti
€ 1,00
(1)
Costo ricarica carta in filiale con addebito in conto corrente
€ 2,50
(1)
Aggiornato al 28.10.2014
Pagina 5 di 9
FOGLIO INFORMATIVO N. 415/001.
CARTA PREPAGATA VIRTUALE.
CARTA TIM SMARTPAY.
Costo ricarica tramite bonifico per contanti da filiale del Gruppo
€ 1,00
(1)
Costo ricarica da sportelli automatici abilitati del Gruppo con carte
emesse da banche del Gruppo
€ 1,00
(1)
Costo ricarica da sportelli automatici abilitati del Gruppo con carte
emesse da altre banche
€ 2,00
(1)
Costo ricarica da sportelli automatici abilitati del Gruppo con
regolamento in contanti
€ 0,00
(1)
Costo ricarica carta via Internet
€ 1,00
(1)
Gestione della liquidità.
Costo prelievo in Euro su sport. aut. abilitati stessa Banca (solo con
Supporto)
€ 0,00
Costo prelievo in Euro su sport. aut. abilitati Banche del Gruppo (solo
con Supporto)
€ 0,00
Costo prelievo su sport. aut. abilitati altre Banche Area SEPA (solo
con Supporto)
€ 2,00
Costo prelievo su sport. aut. abilitati altre Banche Area EXTRA SEPA
€ 5,00
Costo prelievo in filiale (solo con Supporto)
€ 0,00
Costo per rimborso a fronte di estinzione
€ 0,00
Costi servizi di pagamento.
Costo pagamento presso esercenti con Supporto
€ 0,00
Costo pagamento presso esercenti tramite AppP La tua Banca
€ 0,00
Costo per ricarica SIM telefonica tramite App La tua Banca
€ 0,00
Altre voci.
Commissione di conversione valuta sull' importo di operazioni non in
Euro
1,0000 %
Costo interrogazione movimenti
€ 0,00
Costo interrogazione limiti operativi
€ 0,00
Costo blocco per smarrimento/furto dati della Carta, del Supporto,
del Dispositivo Mobile, della SIM
€ 0,00
Costo per sostituzione Supporto
€ 2,50
(2)
(1) Il costo di ricarica carta sarà gratuito fino al 31.12.2015 per le carte TIM SmartPAY attivate fino al 30.04.2015 .
(2) sull' importo prelevato o pagato. Le operazioni in divisa sono soggette, oltre al costo sopra indicato, alle
commissioni applicate all' operazione dalle società che gestiscono i circuiti internazionali di pagamento. Nel caso di
Visa la commissione è al massimo pari all'1%. La conversione in Euro di tali operazioni avviene inoltre al tasso di cambio
definito dai circuiti internazionali di pagamento.
Avvertenze.
I costi legati al costo acquisto Supporto, alla sostituzione del Supporto, nonché alla conversione valuta in
caso di operazioni non in euro sono addebitati direttamente sulla carta
Informazioni relative alla commercializzazione a distanza.
Conclusione del contratto.
La conclusione del contratto avviene come segue.
Dal sito internet della Banca il Richiedente invia alla Banca la richiesta di emissione della Carta; la Banca
comunica la presa in carico della richiesta inviando un messaggio all’indirizzo di posta elettronica
comunicato dal Richiedente nella richiesta nel quale è indicato anche l’IBAN della Carta. Il Richiedente
deve effettuare un bonifico a favore dell’IBAN della Carta per consentire alla Banca di adempiere agli
obblighi di verifica della clientela, secondo la normativa antiriciclaggio. Il bonifico può essere effettuato
a partire dal giorno lavorativo successivo e deve pervenire alla Banca entro 30 giorni. Trascorso tale
Aggiornato al 28.10.2014
Pagina 6 di 9
FOGLIO INFORMATIVO N. 415/001.
CARTA PREPAGATA VIRTUALE.
CARTA TIM SMARTPAY.
termine senza che sia pervenuto il bonifico, la richiesta di emissione della Carta si intenderà
automaticamente annullata.
La Banca, dopo aver ricevuto il bonifico e aver provveduto alla verifica del Richiedente in base alla
normativa antiriciclaggio, invia un messaggio di conferma all’indirizzo di posta elettronica comunicato
dal Richiedente. Il contratto si considera concluso nel momento in cui il Richiedente riceve tale
messaggio
Subito dopo la conclusione del contratto la Banca invia un esemplare del contratto concluso all’indirizzo
di posta elettronica indicato dal Richiedente al momento della richiesta di emissione della Carta.
Esecuzione del contratto.
La Banca dà immediata esecuzione al contratto:
se il cliente ha richiesto il Supporto fisico, inviando il Supporto stesso entro 5 giorni lavorativi dalla
conclusione del contratto;
inviando i dati della Carta all’interno dell’apposita funzionalità dell’App
L’esecuzione del contratto inizia quindi prima che sia decorso il termine previsto per l’esercizio del diritto
di recesso di cui al punto seguente.
Diritto di recesso del Richiedente - Termine per l’esercizio del diritto - Conseguenze dell’esercizio del diritto di
recesso.
Il Richiedente ha diritto di recedere dal contratto, senza penalità e senza dover indicare il motivo, entro
14 giorni lavorativi dalla data di conclusione del contratto stesso.
L’eventuale recesso deve essere esercitato dal Richiedente, entro il termine di 14 giorni lavorativi indicato
al punto precedente, mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo:
Intesa Sanpaolo S.p.A.
Servizio Filiale Virtuale
Via Lamaro 25
00173 Roma
oppure:
- mediante consegna della lettera presso qualsiasi filiale della Banca o di una Banca del Gruppo.
Se il Richiedente comunica il recesso dal contratto, dalla data di ricezione della comunicazione di
recesso da parte della Banca, la stessa blocca l’operatività della Carta nella data di cessazione del
contratto.. Per ricevere il rimborso dell’eventuale importo residuo caricato sulla Carta,e dell’eventuale
costo del Supporto il Richiedente deve recarsi presso una qualsiasi filiale della Banca o di una Banca del
Gruppo.
Il Richiedente deve pagare i costi delle operazioni effettuate prima dell’efficacia del diritto di recesso,
secondo quanto previsto nelle condizioni economiche riportate nel contratto.
Costi e oneri specifici connessi con il mezzo di comunicazione utilizzato.
La commercializzazione della Carta e la conclusione del contratto avvengono via internet. Non vi sono
costi o oneri diversi da quelli eventualmente dovuti a terzi dal Richiedente per il collegamento a internet.
Recapiti che permettono di contattare rapidamente la Banca.
Il Richiedente può comunicare con la Banca utilizzando i seguenti recapiti:
chiamate da rete fissa Italia contattando il numero gratuito 800898014
chiamate da cellulare o dall’estero al numero a pagamento +39 02-87109081
Aggiornato al 28.10.2014
Pagina 7 di 9
Recesso e reclami.
FOGLIO INFORMATIVO N. 415/001.
CARTA PREPAGATA VIRTUALE.
CARTA TIM SMARTPAY.
Recesso.
Il contratto è a tempo determinato e dura fino all’ultimo giorno del mese di scadenza della Carta
indicato all’interno dell’App nella pagina ‘’Dettaglio carta” e sull’eventuale Supporto. Alla scadenza la
Carta non viene rinnovata.
Fermo quanto riportato alla Sezione “Informazioni relative alla commercializzazione a distanza”, il
Portatore può recedere dal contratto in qualsiasi momento presentando una richiesta scritta in una filiale
della Banca o di una Banca del Gruppo ed esibendo i Dati della Carta sul Dispositivo Mobile, tramite
l’apposita funzionalità dell’App e consegnare l’eventuale Supporto o, in caso di smarrimento del
dispositivo, presentando la documentazione indicata in contratto. Il recesso è immediatamente efficace.
La Banca blocca la Carta nella data di cessazione del contratto.
La Banca può recedere dal contratto senza preavviso in caso di violazione delle norme contrattuali da
parte del Portatore o nel caso in cui le dichiarazioni fornite al momento della richiesta della Carta risultino
alla Banca non veritiere, oppure qualora ricorra un giustificato motivo ai sensi del D. Lgs. n. 206/2005,
dandone immediata comunicazione al Portatore tramite l’App; in tal caso il contratto cessa alla data di
ricezione della predetta comunicazione.
Il rimborso dell’eventuale importo monetario residuo caricato sulla Carta al momento della cessazione
del contratto deve essere richiesto dal Portatore presso la filiale della Banca o di una Banca del Gruppo
entro il termine di prescrizione ordinaria previsto dalla legge, esibendo sul Dispositivo Mobile i Dati della
Carta. In caso di smarrimento, sottrazione, appropriazione indebita del Dispositivo Mobile e/o del
Supporto, il Portatore dovrà effettuare denuncia di smarrimento presso le autorità preposte, indicando il
numero della carta che ha in precedenza bloccato telefonando dall’Italia al numero verde gratuito 800
898 014 oppure dall’estero a pagamento al numero +39 02 8710 9001.
Tempi massimi di chiusura del rapporto contrattuale.
Entro la giornata lavorativa nella quale il Portatore comunica alla Filiale la volontà di chiudere il rapporto
contrattuale, salvo impedimenti tecnici.
Reclami e procedure di risoluzione stragiudiziale delle controversie.
Il Cliente può presentare un reclamo alla Banca con lettera indirizzata per posta ordinaria a
“Assistenza
Clienti e Reclami Intesa Sanpaolo - Piazza San Carlo 156 – 10121 TORINO”, o inviata per posta elettronica
alla casella [email protected], o a mezzo fax al numero 011/0937350, o consegnata
allo sportello dove è intrattenuto il rapporto.
La Banca deve rispondere entro 30 giorni dal ricevimento.
Se il Cliente non è soddisfatto della risposta ricevuta o non ha ricevuto risposta entro 30 giorni, prima di
ricorrere al giudice può rivolgersi all'Arbitro Bancario Finanziario (ABF); per sapere come rivolgersi
all'Arbitro e l'ambito della sua competenza si può consultare il sito www.arbitrobancariofinanziario.it,
chiedere presso le Filiali della Banca d’Italia, oppure chiedere alla Banca.
Il Cliente e la Banca per l’esperimento del procedimento di mediazione nei termini previsti dalla
normativa vigente, possono ricorrere, anche in assenza di preventivo reclamo:
• ·al Conciliatore BancarioFinanziario - Associazione per la soluzione delle controversie bancarie,
finanziarie e societarie–ADR. Il Regolamento del Conciliatore BancarioFinanziario può essere
consultato sul sito www.conciliatorebancario.it o chiesto alla Banca;
• ·oppure a un altro organismo iscritto nell'apposito registro tenuto dal Ministero della Giustizia e
specializzato in materia bancaria e finanziaria.
L’elenco degli organismi di mediazione è disponibile sul sito www.giustizia.it. La Guida Pratica all’ABF, il
Regolamento del Conciliatore BancarioFinanziario e la Sintesi del Regolamento di Conciliazione
Permanente sono a disposizione del Cliente presso ogni Filiale e sul sito internet della Banca, nella sezione
Reclami-Ricorsi-Conciliazione.
Aggiornato al 28.10.2014
Pagina 8 di 9
FOGLIO INFORMATIVO N. 415/001.
CARTA PREPAGATA VIRTUALE.
CARTA TIM SMARTPAY.
Legenda.
App La tua banca
l’applicazione informatica di Intesa Sanpaolo, da scaricare e installare sul Dispositivo
Mobile, necessaria per utilizzare la Carta; l’applicazione è disponibile gratuitamente sui siti
internet indicati sul Sito
Banca
Banca del Gruppo Intesa Sanpaolo che stipula questo contratto
Banche del Gruppo
Intesa Sanpaolo, Banco di Napoli, Banca dell’Adriatico, Cassa di Risparmio del Veneto,
Cassa di Risparmio in Bologna, Cassa di Risparmio di Venezia, Cassa di Risparmio del Friuli
Venezia Giulia, Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna, Banca di Trento e Bolzano,
Banca di Credito Sardo, Cassa di Risparmio di Civitavecchia, Cassa di Risparmio di Pistoia e
della Lucchesia, Banca CR Firenze, Banca Fideuram, Cassa di Risparmio della Provincia di
Viterbo, Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, Cassa di Risparmio di Rieti, Banca Prossima,
Banca Monte Parma, Casse di Risparmio dell’Umbria.
Circuito di pagamento
Rete costituita dai punti di accettazione delle Carte che espongono il relativo marchio.
Dati della Carta
Il numero identificativo (codice PAN) il codice di sicurezza CVV2 e la data di scadenza
della Carta
Dispositivo Mobile
Un dispositivo mobile con i requisiti tecnici indicati nel presente Foglio Informativo e
periodicamente aggiornati
Esercenti
Punti vendita convenzionati presso cui la carta è utilizzabile.
Marchio
Simbolo che indica il circuito presso cui la carta può essere utilizzata.
Password
codice personale segreto creato dal Portatore per confermare le Operazioni diverse dal
Proximity Payment e per le altre funzioni indicate nel presente Foglio Informativo
Mobile PIN
il codice personale segreto, creato dal Portatore, necessario per effettuare le Operazioni
presso i POS fisici
Operazioni
Operazioni di pagamento effettuabili mediante la carta.
PIN
Codice personale segreto attribuito alla Carta per l’utilizzo tramite il Supporto
Portatore
La persona fisica maggiorenne che utilizza la Carta
SIM
Apparecchiatura installata presso gli esercenti per l’utilizzo della carta, tramite la quale
avviene l’Operazione di pagamento. Postazione automatica per l’utilizzo delle Carte per
l’acquisto di beni e servizi.
SEPA è l'acronimo che identifica la Single Euro Payments Area (l'Area unica dei pagamenti
in euro), ovvero l’area nella quale gli utilizzatori degli strumenti di pagamento - cittadini,
imprese, pubbliche amministrazioni e altri operatori economici - indipendentemente dalla
loro residenza possono effettuare e ricevere pagamenti in euro diversi dal contante sia
all'interno dei confini nazionali che fra paesi diversi, alle stesse condizioni e con gli stessi
diritti e obblighi. La SEPA riguarda 34 paesi (tutti i paesi dell'Unione Europea più l'Islanda, la
Norvegia, il Liechtenstein, la Svizzera, il Principato di Monaco e la Repubblica di San
Marino).
(Subscriber Identity Module) la scheda telefonica cellulare il cui numero e gestore sono
indicati dal Portatore
Sito
il sito internet della Banca
Supporto
Il supporto fisico per l’utilizzo della Carta fornito dalla Banca se richiesto contestualmente
alla Carta.
Utenza telefonica
L’utenza telefonica cellulare il cui numero è indicato dal Portatore per l’utilizzo della Carta
POS
SEPA
Aggiornato al 28.10.2014
Pagina 9 di 9
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
157 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content