close

Enter

Log in using OpenID

AGLIANICA Wine Festival XVI ediz. Venosa 3/4/5 ottobre 2014

embedDownload
AGLIANICA Wine Festival XVI ediz.
Venosa 3/4/5 ottobre 2014
Aglianica Wine Festival 2014 offrirà ai curiosi, agli appassionati e ai turisti
l’opportunità di calarsi tra le bellezze dei monumenti, dei palazzi e delle strade del
Centro Storico di Venosa, dando un’occasione unica per conoscere il variegato ed
affascinante mondo dell’enogastronomia lucana e della sua antica arte
culinaria, imparando e divertendosi all’interno dei wine bar oppure nei punti
ristoro, dove esperti sommelier e grandi Chef li guideranno all’esplorazione del
gusto dei vini, dell’olio e dei sapori mediterranei.
Un opportunità di incontro, di conoscenza, di recupero di una dimensione capace di
avvicinare tra loro le persone. All’interno del Wine Festival, il rapporto tra
consumatore e produttore avrà un valore di scambio di saperi e di sapori raccontati e
diffusi.
Il Programma
1. Il mercatino dei sapori ( cortile del castello)
Si allestiranno banchi d’assaggio di tutti i prodotti simbolo della nostra terra:
olio extra vergine d’oliva, formaggi, salumi, pane e biscotti, miele, acque
minerali, che potranno essere degustati ed acquistati.
I turisti potranno inoltre conoscere ed incontrare presso i desk aziendali i
grandi wine makers del vino nazionale e regionale e degustare i loro vini.
2. I Wine bar ( cortile del castello)
 “Mondo Aglianico” dedicati a questo grande vitigno presentato in tutte
le sue migliori declinazioni territoriali.
 Le enoteche delle alle altre DOC di Basilicata: Matera, Alta Val d'Agri,
Grottino di Roccanova.
 Il Go Wine Bar
 “Buono non lo conoscevo” sempre a cura di Go Wine presenta
un’interessante selezione di vitigni autoctoni della nostra splendida
penisola ancora poco conosciuti;
3. Degustazioni guidate ( loggiato e sale del castello)
Un vasto ed intenso programma di seminari di degustazione realizzati a cura delle più
importanti associazioni nazionali di settore. (AIS - Go Wine )
 “Mondo Aglianico”, dedicato all’Aglianico nelle sue diverse interpretazioni:
Vulture, Taurasi, Taburno;
 “Aglianico del Vulture & Co.” dedicato alle DOC della Basilicata
 “Buono non lo conoscevo” dedicato ai tanti vitigni autoctoni della nostra
splendida penisola ancora poco conosciuti;
4. Le Officine del Gusto (centro storico)
Sono degli incontri di degustazione, nei quali un relatore presenta e degusta uno o più
prodotti tipici della nostra regione assieme alla platea, raccontandone qualità, aspetti
organolettici e motivandone i vari abbinamenti.
 “Spirito diVino” dedicato alle grappe e al loro abbinamento con il sigaro
toscano e con il cioccolato di Modica;
 “Emozione birra”dedicato alla birra artigianale di qualità non filtrata e non
pastorizzata.
 Formaggi: alla ricerca della diversità e delle innovazioni.
5. Festival della Cucina: lo spettacolo dello show-cooking (ex chiesa di San
Domenico)
Gli chef si presenteranno tutti insieme realizzando ciascuno un piatto, legato alla
tradizione e dando vita ad un momento di festa e di celebrazione. La grande cucina
scriverà così un’altra pagina importante, a favore di un tema da rimarcare con sempre
maggiore forza: essere fattore strategico per lo sviluppo turistico del territorio, essere
protagonisti di una cucina che “vale il viaggio” e comunica attraverso i sapori la
cultura di una terra.
6. Workshop (sala del trono)
Dibattito sulla comunicazione del vino ai tempi di Facebook con l’intervento delle
autorità Regionali e Comunali, i consorzi, gli imprenditori.
7. Radio Vulcanica ( cortile del castello)
In collaborazione con l’associazione culturale che cura uno degli eventi di musica e
cultura più interessanti e seguiti della regione, “Radio Vulcanica” ci accompagnerà
per tutte e tre le serate con animazione, interviste, poesia, musica dal vivo e tanto
altro.
8. Corsa delle botti ( partenza da piazza castello)
É una tradizione che risale all'Ottocento quando i garzoni di bottega provvedevano
alla consegna dei fusti, facendoli rotolare sulla strada e ingaggiando vere e proprie
competizioni. Ogni squadra è formata da 2 spingitori (più un responsabile) che, a
turno, possono scambiarsi il compito di spingere la botte. Una Giuria controlla
l'andamento della gara e può, in casi di irregolarità, squalificare la squadra.
9. “Notte viola” ( piazza castello)
Grande festa nella notte Venosina, per festeggiare Aglianica, Venosa, e dare un
grande in bocca al lupo a Matera 2019.
Nel suggestivo spazio di Piazza Castello si avvicenderanno varie band musicali che
prolungheranno il sabato di Aglianica fino alle prime luci dell’alba.
Fra le band particolare rilievo merita l’esibizione dei Mister Grant che saranno
accompagnati dalla cantante sassofonista Cristiana Polegri che vanta nel suo
curriculum varie esibizioni con grandi artisti del calibro di Mario Biondi.
10. “La storia bandita” a cura dell’Associazione culturale “ I briganti di
Crocco” di Rionero in Vulture ( centro storico)
Nella serata di sabato 4 ottobre, circa un centinaio di figuranti sfileranno in parata
per le vie del centro storico di Venosa e riproporranno scene, eventi, situazioni,
legate al brigantaggio post unitario che nell’area del vulture ebbe particolare
importanza segnando una delle pagine più importanti della nostra storia.
11.Gli artisti di strada ( centro storico)
La domenica un folto gruppo di artisti di strada allieteranno i residenti ed i
numerosi turisti giunti per partecipare alla manifestazione. Nella mattinata
particolare attenzione sarà data ai bambini con spettacoli di giocoleria e palloncini
colorati. In serata saranno proposti Trampolieri, mangiafuoco e giochi pirici.
12.Vinci la cantina ideale (una bottiglia per ogni cantina presente al festival)
Per ogni 20 euro di spesa nei ristoranti e bar aderenti o alle casse degustazione
riceverai un biglietto della Lotteria Cantina Ideale.
13. Matera 2019
Anche Aglianica e la città di Venosa aderiscono alle iniziative di promozione e
lancio della candidatura di Matera come capitale europea della cultura 2019.
Nell’area del castello dedicata agli incontri istituzionali, alle interviste e all’ufficio
stampa, in occasione della consegna ufficiale da parte del sindaco di Matera delle
insegna di Matera 2019, sarà proposto un interessante work-shop di approfondimento
per i bambini, che disegneranno e coloreranno il logo dell’importane evento.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
189 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content