close

Enter

Log in using OpenID

Aspromonte_-intersezionale CASERTA

embedDownload
Trekking intersezionale
Sezione di Caserta
Sottosezione Tarcento “ UD “
da Sabato 20 – a Sabato 27 giugno 2015
Aspromonte da mare a Mare….
Ovvero traversata itinerante dal “Tirreno allo Jonio ” mont’ to mont’ “
Coordinatori : AE Dino Caporaso , Lidia Cecio
Tel. no 388 644 6985 – 333 477 2796
Durata del trekking: 8 giorni/7 notti
Numero minimo partecipanti: 16
Numero massimo partecipanti: 30
( Priorità soci CAI delle Sez. organizzatrici )
Quota individuale di partecipazione:
•
•
Soci CAI
Non Soci CAI
€ 650,00
€ 720,00
Nb per gli eventuali non soci la quota è già comprensiva d’assicurazione.
Caparra da versare al momento dell’iscrizione: 30%
Le iscrizioni si aprono il
Le iscrizioni si chiudono il
Venerdì 06 Febbraio 2015
Venerdì 06 Marzo 2015
Viaggio
•
•
•
IL Viaggio è a cura di ogni singolo partecipante.
L’appuntamento è presso alla stazione FFSS di Lamezia Terme (sabato
20, ore 13:00 *) .
Essendo previsto un servizio di trasporto per tutta la durata del trekking
( Persona + Bagaglio ) si consiglia il viaggio sia d’andata che di ritorno
con il treno.
L‘Aspromonte occupa la punta estrema dello stivale Italia e si presenta come una enorme piramide a
gradoni la cui cima, Montalto 1996m, si trova a poche decine di km dalle opposte coste tirreniche e
ioniche. Il trekking attraversa il massiccio dell’Aspromonte ( Il più antico dell’Appennino )
prende avvio dalla Costa Viola, sul Tirreno, solcato dalle spadare, risalendo le verdi terrazze costiere,
fino alla vetta del Montalto. Quindi si scende verso lo Ionio, in un aspro paesaggio completamente
diverso, ricco di valloni e fiumare, toccando luoghi di grande fascino e antiche tradizioni culturali e
gastronomiche.
Programma di massima
1°giorno: SABATO 20 GIUGNO Arrivo
Arrivo stazione di Lamezia Terme (12:57 *). Incontro con la guida e transfer di persone e bagagli sul
Monte Sant'Elia a 580 mt detto anche "il balcone sullo Stretto di Messina" per lo splendido panorama
che si gode dalla cima (stretto, isole Eolie, Etna e versante Tirrenico dell'Aspromonte). Escursione a
piedi lungo "Il sentiero azzurro" della durata di 4 ore. Dislivelli: circa 280mt in discesa ed altrettanti in
salita. Dopo l'escursione transfert a Scilla per visita del caratteristico borgo marino e bagno nel Mar
Tirreno. Successivamente sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.
Lamezia Terme
2°giorno: Dal Tirreno verso l’interno…
Prima colazione e consegna del pranzo al sacco. Breve transfert a Favazzina (mt 19) ed escursione a
piedi: Favazzina (19 m) - Frazione Tagli (577 m). – Solano (608). Tempi escursione: 5 ore.
Un’escursione non particolarmente impegnativa ma dai panorami straordinari!! Dislivello: circa 650 mt
in salita. Successivamente transfert di circa 20’ a Gambarie di Santo Stefano in Aspromonte (mt 1300)
per sistemazione in Hotel. Nel pomeriggio transfert in 30’ nei pressi della diga sul Torrente Menta ed
escursione a piedi della durata di circa 2 ore: Torrente Menta (mt. 1350) / punto panoramico sulle
cascate Maesano (mt. 1295, le più architettoniche del Parco Nazionale dell’Aspromonte) /Torrente
Menta-punto di partenza. Rientro in hotel Gambarie per cena e perno
3° giorno: Il cuore verde del Parco
Prima colazione e consegna del pranzo al sacco. Transfert di 45’ fino a località Cano (mt.1500).
Escursione a piedi “nel cuore verde dell’Aspromonte”: Cano (mt.1500) / Pietra Mazzulisa (mt.1499) /
Valle Infernale parte alta della fiumara Butramo (mt. 1281) / Canovai ( mt 1354)/ Cascate
Forgiarelle (mt.1280) / Canovai / Serro del Taglio ( mt 1500) / Cano. Tempi escursione: 8 ore pause
comprese. Successivamente, transfert per rientro in albergo Cena e pernottamento a Gambarie.
4°giorno: tra le cime d’Aspromonte fino al Mare Jonio
Prima colazione e consegna del pranzo al sacco. Transfer di 30’ alla base del Montalto (mt. 1880).
Camminata di 20’ dalla base alla cima del Montalto, (mt. 1956), vetta più elevata del Parco Nazionale
ove domina un paesaggio a 360°: sull’Etna, lo Stretto di Messina, il mar Ionio, il mar Tirreno e la
dorsale Appenninica Meridionale Calabrese. Escursione a piedi “sulle cime dell’Aspromonte”: Montalto
(mt1956) / punto panoramico di Croce di Dio Sia Lodato (mt 1434) / Puntone Galera (m.1437)
/monte Perre (m.1387) / Casello Forestale di Varì (mt 1019) / Monte Jofri (m.1128).Tempi
escursione: 8 ore. Successivamente trasferimento in 60’ a Palizzi Marina sulla costa Jonica per
sistemazione presso Camping situato a pochi passi dal Mare e lungo la costa dove nidifica la tartaruga
Caretta-Caretta. Sistemazione in casette munite di servizi. Tempo libero per bagno nel mare Jonio.
Cena e pernottamento.
5°giorno: piccoli paesi d’Aspromonte … Staiti, Pietrapennata, Palizzi, Bova
Prima colazione. Escursione a piedi: Staiti (530mt) / monte Cerasia (1013mt, un balcone tra lo Jonio
e l’Aspromonte) ruderi del Monastero della Madonna dell’Alica (682 mt) / Pietrapennata (680 mt,
caratteristico borgo agricolo con 40 abitanti) / Palizzi superiore (mt 280.) A Palizzi antica breve sosta
per visita borgo e degustazione del famoso e tipico vino di Palizzi. Tempi escursione: 7 ore.
Successivamente trasferimento (40’) a Bova (910 mt). Bova è la Capitale dell’Area Grecanica, è il
centro storico più importante e ben conservato dei Greci di Calabria; cordiale è l’ospitalità dei suoi
500 abitanti. Sistemazione in appartamenti muniti di servizi (doccia ed acqua calda). Cena tipica
presso il ristorante della Coop. San Leo. Pernottamento a Bova.
6°giorno: Monte Grosso con i suoi panorami mozzafiato….
Prima colazione. Escursione a piedi su una storica e panoramica mulattiera: Bova loc. Polemo (810
mt) / Monte Grosso (alt. 1300 mt.). Pausa sulla cima del monte Grosso per ammirare lo splendido
panorama sulla fiumara Amendolea, i borghi abbandonati di Roghudi e Africo vecchio e gli altri paesi
dell'Area Grecanica, le cime dell'Aspromonte con all'orizzonte l'Etna. Tempi escursione: 4 ore
comprese soste. Pranzo/Grigliata presso rifugio forestale San Salvatore (1200mt). Rientro a piedi a
Bova (3 ore) su percorso differente rispetto a quello dell’andata. Cena e pernottamento a Bova.
7° giorno: Gallicianò, il borgo più Greco d’Italia e patria Etno-Musicale grecanica.
Prima colazione. Trasferimento (30’) ad Amendolea di Condofuri per escursione di 3 ore: azienda
agrituristica il Bergamotto” (mt.120) / fiumara Amendolea (mt.120) / m. Maradha (mt.463)/Palazzine
(mt.553) / Gallicianò (mt.621). Gallicianò, all’interno del parco nazionale, è il paese più Greco d’Italia,
patria etno musicale grecanica. Pranzo a Gallicianò. Dopo pranzo visita alla chiesetta Ortodossa ed
animazione etno musicale grecanica. Successivamente, escursione a piedi di 2 ore 30’ sulla fiumara
Amendolea partendo a piedi da Gallicianò: Gallicianò (mt.621) – fiumara Amendolea località
Oleandri/ruderi mulino Focolio (mt.253) – Amendolea (mt.120). Cena e pernottamento all’azienda
agrituristica “Il Bergamotto”.
Dopo cena, festa musicale grecanica: “Grecia d’ Occidente” Musica e musicisti dell’Aspromonte
Ellenofono
8°giorno: Pentedattilo, i Bronzi di Riace e…….arrivederci Calabria!
Prima colazione e transfert, di persone e bagagli, a Reggio Calabria con sosta a Pentedattilo per visita
del caratteristico borgo medievale semi abbandonato: un vero gioiello etno-architettonico. A Reggio
visita al Museo nazionale della Magna Grecia (Ospitante i famosi Bronzi di Riace) e successivamente
transfert alla stazione per partenze.
Note: il programma potrà subire variazioni o modifiche nelle sequenze giornaliere in caso di condizioni
meteo avverse.
Cosa Portare (indispensabile): scarponcini da trekking (media montagna) e sandali di gomma per
eventuali guadi e/o bagno alle cascate; n° 2 borraccia minimo 1 lt; zaino di piccole dimensioni, poiché
il bagaglio sarà trasportato dall’organizzazione durante tutti i transfert da una struttura ricettiva
all’altra; pronto soccorso personale; tutto l’occorrente per i bagni al Mare.
La quota comprende:
- Vitto con vino ad acqua incluse, a partire dalla cena del primo giorno fino alla prima colazione
dell’8° giorno;
- Alloggio in camere doppie in hotel, B&B, case dell’ospitalità diffusa e agriturismo con letti
muniti di lenzuola, coperte e asciugamani;
- Guide AIGAE ed ufficiali del Parco Nazionale dell’Aspromonte sempre al seguito;
- Mezzi adeguati per tutti i transfert di persone e bagagli previsti nel programma, con autista e
carburante compresi.
La quota non comprende:
-consumazioni a bar e pasticcerie;
-biglietti ingresso Musei (Museo Reggio Calabria);
-bibite extra durante i pasti;
-supplemento per eventuali camere singole (limitata la disponibilità).
-tutto quanto non espressamente citato alla voce “La quota comprende”.
(*) Essendo previsto un servizio di trasporto per tutta la durata del trekking ( Persona + Bagaglio ), con
appuntamento alle 13:00 presso la stazione di Lamezia Terme, si consiglia il viaggio sia d’andata che di
ritorno con il treno
Sono consigliate le seguenti soluzioni:
Udine = partenza con treno notte ore 21:57 del 19 giugno –Cambi a Roma Termini e Salerno
Caserta= partenza ore 09:10 del 20 giugno – Cambio a Salerno
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
2 752 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content