close

Enter

Log in using OpenID

ASSEMBLEA PER GLI ISCRITTI AL COLLEGIO, 28

embedDownload
Collegio Provinciale IPASVI
FERRARA
In occasione dell’Assemblea Ordinaria degli iscritti al Collegio IPASVI Ferrara
“ FARE DI PIÙ NON SIGNIFICA FARE MEGLIO….”
28 marzo 2015
Aula Magna Azienda Ospedaliero-Universitaria di Cona, Ferrara
Via Aldo Moro, 8 Cona- FERRARA
Corso accreditato ECM per 200 partecipanti
Orario 09.30-13.30
Premessa:
Il dire “si è sempre fatto così” denota spesso grande resistenza al cambiamento, un “appoggiarsi” ad usi
e consuetudini ed alla tranquillità che questi ci danno.
Anche partendo dall’ agire quotidiano possono emergere pensieri, dubbi e momenti di crisi, se si accoglie
la sfida del cambiamento. Parliamone insieme.
Da tempo è stato evidenziato che molti esami e molti trattamenti chirurgici e farmacologici largamente
diffusi non apportano benefici per i pazienti e anzi rischiano di essere dannosi: il sovra utilizzo di esami
diagnostici e trattamenti si dimostra un fenomeno sempre più diffuso e importante.
Si tratta di esami e trattamenti non supportati da prove di efficacia, che continuano ad essere prescritti
ed effettuati per molteplici ragioni; per ridurre esami e trattamenti inutili, e lo spreco di risorse che ne
deriva, è necessario agire in più direzioni: ci vuole in primo luogo una nuova consapevolezza e
un’assunzione di responsabilità da parte di tutti i professionisti del mondo sanitario, e anche dagli stessi
pazienti.
Occorre che i cittadini si rendano conto che per la loro salute non sempre “fare di più significa fare
meglio” e che non sempre il medico che prescrive più esami e prestazioni è il medico più competente;
l’infermiere gioca un ruolo fondamentale nell’informazione e nell’educazione del cittadino.
Finalità del corso:
Analisi della realtà sanitaria attuale nell’ottica di un cambiamento verso il sobrio, rispettoso, giusto.
Conoscere le modalità operative delle pratiche sostenute da Slow medicine
Ore 8.00 - iscrizione partecipanti
Programma
Ore 8.15 Assemblea ordinaria degli iscritti – moderatore: Sandro Arnofi
 Saluti e Relazione del Presidente
 Relazione del Tesoriere
 Relazione del Presidente dei Revisori dei Conti
09.30 “Fare di più non significa fare meglio”
introduce e modera Barbara Sofritti
9.40 - 10.10 “Perché Slow Medicine?”, Andrea Gardini
10.10 - 11.10 “ La rivoluzione del paziente e del cittadino”, Sandra Vernero
11.10 - 11.30 coffee break
11.30 - 12.30 “ Cosa significa essere un infermiere slow”, Gabriella Bordin
12.30 - 12.45 “Fare di più non significa fare meglio; agire attraverso l’esperienza”, Gabriele
Manzoni
12.45 - 13.00 “La realtà della provincia di Ferrara”, Barbara Sofritti
13.00 - 13.30 Dibattito e conclusioni
Compilazione questionari ECM
Moderatore e relatori:
Sandro Arnofi, presidente Collegio IPASVI di Ferrara
Barbara Sofritti, vice-presidente Collegio IPASVI di Ferrara
Gabriella Bordin, coordinatore infermieristico, referente regione Veneto ANIMO (Associazione Nazionale
Infermieri di Medicina Ospedaliera )
Andrea Gardini, dirigente medico, membro Consiglio Direttivo Slow Medicine
Gabriele Manzoni, infermiere neolaureato, tesi ““Fare di più non significa fare meglio; agire attraverso
l’esperienza”
Sandra Vernero , dirigente medico, coordinatore del progetto nazionale “Fare di più non significa fare
meglio”
Segreteria organizzativa:
Collegio IPASVI di Ferrara - Via Naviglio 33/A
Tel: 0532 64302 fax: 053267140 mail: [email protected]
Segreteria scientifica:
Paola Caponcelli
Giulia Forlani
Gloria Gianesini
Andrea Menegatti
Marco Moretti
Silvia Polastri
Barbara Sofritti
Simone Vincenzi
Modalità d’iscrizione:
on line, collegandosi al sito www.ipasvife.it; le iscrizioni saranno possibili dal 23/02/2015 al 23/03/2015 on
line e il 28 in sede di aggiornamento
L’iscrizione comprende:
- kit congressuale
- coffee break
- attestato di partecipazione
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
443 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content