close

Enter

Log in using OpenID

D.R. n. 153 - Università degli Studi del Molise

embedDownload
Affisso all’Albo di Ateneo
in data 25 febbraio 2015 R.A.A. n. 82
F.to Il Responsabile del Procedimento
Dott.ssa Mariacristina Cefaratti
Area Servizi agli Studenti
Segreteria Studenti di Campobasso
D.R. n. 153
IL RETTORE
VISTO
il D.M. n. 249 del 10 settembre 2010, concernente il regolamento sulla
“Definizione della disciplina dei requisiti e delle modalità della formazione iniziale
degli insegnanti della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e della scuola
secondaria di primo e secondo grado, ai sensi dell’art. 2 comma 416 della legge
24 dicembre 2007, n. 244” come integrato dal D.M. n. 81/2013;
VISTO
il Decreto Ministeriale n. 139 del 4 aprile 2011 relativo all’attuazione del D.M. 10
settembre 2010, n. 249;
VISTO
il Decreto Ministeriale 11 novembre 2011, recante la “Definizione delle modalità
di svolgimento e delle caratteristiche delle prove di accesso ai percorsi di tirocinio
formativo attivo di cui all’articolo 15, comma 1, del decreto del Ministro
dell’istruzione, dell’Università e della Ricerca 10 settembre 2010, n. 249”;
VISTO
il D.M. n. 312 del 16 maggio 2014 con il quale è stata indetta, per l’a.a.
2014/2015, la selezione per l’accesso al secondo ciclo di Tirocinio Formativo
Attivo per l’abilitazione all’insegnamento nella scuola secondaria di primo e di
secondo grado;
VISTO
il Decreto Ministeriale n. 487 del 20 giugno 2014;
VISTO
il D.D.G. n. 698 del 1° ottobre 2014 e, in particolare, l’art. 2, secondo il quale agli
ambiti disciplinari verticali di cui all’art. 3, comma 2 del citato D.M. n. 487/2014,
corrisponde “un percorso di TFA unificato per le corrispettive classi di concorso”,
con la conseguenza che il possesso dei titoli di accesso a una delle classi di
concorso dei predetti ambiti “consente la frequenza del percorso comune e il
conseguimento delle relative abilitazioni”;
VISTO
il D.R n. 1210 del 17 dicembre 2014 con il quale sono state approvate le
graduatorie finali ed è stata autorizzata l’immatricolazione ai corsi di Tirocinio
Formativo Attivo di tutti i candidati risultati ammessi alle classi di abilitazione
attivate presso questa Università;
LETTA
la nota prot. n. 319 del 20 febbraio 2015 con la quale il M.I.U.R. autorizza le
Università a consentire l’immatricolazione, in deroga a quanto stabilito nei
provvedimenti sopra richiamati e oltre i contingenti definiti, anche dei candidati
idonei nelle graduatorie di merito di ciascun Ateneo;
VERIFICATO
che soltanto nelle graduatorie delle classi di abilitazione A033, A057, A058,
A059, A060, A074 e AC02 risultano ancora candidati idonei che possano essere
autorizzati all’iscrizione;
SENTITO
il delegato del Rettore, Prof. Salvatore Monda;
DECRETA
Art. 1
In esecuzione della nota prot. n. 319 del 20 febbraio 2015, richiamata nelle premesse, si autorizza
l’iscrizione, per l’a.a. 2014/2015, ai corsi di Tirocinio Formativo Attivo dei candidati di seguito
indicati per ciascuna classe di abilitazione:
Candidato
classe di abilitazione
1 Sanzone Michela
A033
2 Luciani Emanuele
A033
Candidato
classe di abilitazione
3 Giordano Marianna
A033
4 Capirchio Anna Valentina
A033
5 Autore Filomena
A033
6 Petti Carmine
A033
7 Cassetta Sebastiano
A033
8 Mignogna Rossella
A057
9 De Socio Giacomo
A057
10 Petrella Claudia
A057
11 Oriente Manuela
A057
12 Caramelli Luana
A057
13 D’Amico Maurizio
A058
14 Di Matteo Maria Antonella
A058
15 Pietrunti Mariaconcetta
A059
16 Di Buono Marilena
A060
17 Rossi Miriam
A060
18 Lecce Vincenzo
A074
19 Colagiovanni Claudia
AC02
20 Rossi Cristiano
AC02
21 Tudino Stefano
AC02
22 D'Abramo Giovanni
AC02
23 Iamonaco Antonina
AC02
24 Bentivoglio Ferdinando
AC02
25 Cerbaso Anna
AC02
26 Panzera Francesca
AC02
27 Pinti Stefania
AC02
28 Russo Gianluigi
AC02
29 Colavecchio Giuseppe
AC02
30 Preziosi Emiliano
AC02
Art. 2
La presente pubblicazione costituisce notifica ufficiale agli interessati, a tutti gli effetti di legge.
A partire dal giorno di pubblicazione del presente provvedimento ed entro il 6 marzo 2015, gli
aventi diritto devono compilare via web la propria domanda accedendo al Portale dello Studente
presente sul sito www.unimol.it: effettuando il login alla propria homepage con le chiavi personali
(nome utente e password) fornite all’atto dell’iscrizione alla selezione e seguendo le apposite
istruzioni, devono stampare, al termine della procedura prevista, la propria domanda di
immatricolazione in formato PDF.
Ai fini del perfezionamento dell’immatricolazione, la domanda, completa dei seguenti allegati:
1. ricevuta originale attestante l’avvenuto versamento - quale prima rata delle tasse e dei
contributi universitari (€ 1.250,00) e tassa regionale per il diritto allo studio universitario (€
140,00) - di € 1.390,00 da pagare utilizzando il MAV che la procedura genera al termine del
processo di immatricolazione andando sul pulsante “Pagamenti”;
2. due fotografie formato tessera uguali e recenti;
3. fotocopia di un documento di identità valido;
4. una marca da bollo da € 16,00;
deve essere consegnata alla Segreteria Studenti di Campobasso entro e non oltre le ore 12.00 del
6 marzo 2015.
2
All’atto del perfezionamento della domanda di immatricolazione il personale della Segreteria
Studenti provvederà a creare l’account di posta elettronica istituzionale dello studente, che dovrà
sottoscrivere il modulo con il quale dichiara di accettare di ricevere a tale account qualsiasi
comunicazione inerente la propria carriera e proveniente dalle strutture didattiche ed
amministrative dell’Università, ai sensi del “Regolamento per il servizio di posta elettronica rivolto
agli studenti”. Il relativo modulo è disponibile sul sito www.unimol.it>profilo “Studente”>Segreteria
Studenti>Modulistica>E-mail istituzionale.
Non saranno accettate domande di iscrizione o documentazione spedite per posta o a mezzo fax.
La seconda rata, pari a € 1.250, dovrà essere versata entro il 30 aprile 2015.
Il mancato rispetto della scadenza per il pagamento della seconda rata comporterà l’obbligo del
versamento dell’indennità di mora nella misura progressiva prevista dal Regolamento tasse e
contributi relativo all’a.a. 2014/2015.
Ai sensi del citato Regolamento tasse e contributi relativo all’a.a. 2014/2015, gli iscritti ai corsi TFA
sono esclusi da qualsiasi tipo di esonero, fatta eccezione per gli esoneri previsti in favore degli
studenti con disabilità, ai sensi della legge n. 104/92.
Ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, l’Amministrazione effettuerà idonei controlli sulla veridicità delle
dichiarazioni sostitutive rese dagli interessati. Qualora da tali controlli emerga la non veridicità del
contenuto della dichiarazione, il dichiarante decade dai benefici eventualmente conseguenti al
provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera, ferma restando l’applicazione
delle norme penali vigenti in materia.
Art. 3
L’iscrizione al corso di specializzazione per le attività di sostegno è incompatibile con la
contemporanea iscrizione a Corsi di Laurea, di Laurea Specialistica/Magistrale, di
Specializzazione, di Perfezionamento, Master, Dottorati e corsi singoli.
Pertanto i candidati collocati in posizione utile potranno sospendere la frequenza del corso
precedentemente intrapreso entro i limiti e con le modalità previste dal Manifesto generale degli
studi – Guida amministrativa relativo all’a.a. 2014/2015. Nel caso in cui, al momento di inizio delle
attività didattiche del TFA, ai candidati iscritti ad un corso di Dottorato resti solo la discussione
della tesi di dottorato e ai candidati iscritti al percorso di specializzazione sul sostegno o di
perfezionamento in CLIL restino solo da sostenere esami di profitto e prova finale, la sospensione
non è necessaria.
Art. 4
La frequenza ai corsi è obbligatoria. Le assenze sono determinate ai sensi dell’art. 10, comma 7
del D.M. n. 249/2010.
Sono possibili riduzioni del carico didattico previa presentazione di apposita richiesta che va
inoltrata contestualmente alla domanda di immatricolazione, mediante il modulo pubblicato sul sito
www.unimol.it>profilo "Studente">Segreteria Studenti>Corsi a numero programmato>TFA.
In caso di mancata presentazione del modulo secondo le modalità e i termini sopra descritti, non
sarà possibile in alcun caso ottenere la riduzione del carico didattico.
Campobasso, 24 febbraio 2015
F.to IL RETTORE
(Prof. Gianmaria PALMIERI)
3
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
108 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content