close

Enter

Log in using OpenID

Campionamento OGM_Onori

embedDownload
Tracciabilità degli OGM un esempio di gestione
nella filiera mangimistica – il ruolo del
campionamento
Progetto di ricerca finalizzata: Development of guidelines, management
systems and new methodologies for GMOs traceability, own-checks procedures
and official control in the food and feed supply chain with respect to EU legal
requirements
Roberta Onori
Dipartimento di Sanità Pubblica Veterinaria e Scurezza Alimentare
Reparto OGM e xenobiotici di origine fungina
Email: [email protected]
Gli OGM nella filiera agro-alimentare: una rinuncia ragionata o un’opportunità non colta?
Tracciabilità analitica
Il campionamento per l’analisi di OGM negli alimenti e nei
mangimi viene effettuato da differenti stakeholders con un ampio
spettro di obiettivi che spesso richiedono l’impiego di
metodologie di campionamento diversificate
Controllo
Controversie
ufficiale
legali
Coesistenza
Verifica dei
requisiti normativi
e autocontrollo
Gli OGM nella filiera agro-alimentare: una rinuncia ragionata o un’opportunità non colta?
I diversi scenari della filiera di produzione richiedono
metodi di campionamento “idonei allo scopo”
Campo
Importazione
Produzione
Distribuzione
Gli OGM nella filiera agro-alimentare: una rinuncia ragionata o un’opportunità non colta?
Analisi degli OGM: fonti di errore
ERRORE TOTALE


Errore di
Errore di
Errore di
campionamento
sottocampionamento
analisi
TIPI DI ERRORI CONNESSI CON LA FILIERA ANALITICA
Gli OGM nella filiera agro-alimentare: una rinuncia ragionata o un’opportunità non colta?
Work-package 2 – Controllo ufficiale
OBIETTIVO 2.2
Studio della praticabilità e della attendibilità delle procedure
di campionamento nel settore mangimistico
• Piano di campionamento: il Regolamento
691/2013 (revisione del 152/2009) è stato
identificato come norma di riferimento per il
campionamento degli OGM nei mangimi
Gli OGM nella filiera agro-alimentare: una rinuncia ragionata o un’opportunità non colta?
Scelta della tipologia di impianto
Tracciabilità nelle filiere di produzione biologiche convenzionali e dichiarate non OGM
Lenee separate nello
stesso impianto
Unica linea - separazione
temporale previa idonea
procedura di pulizia
dell’impianto
Tipologia di lavorazione: produzione di mangime GM e non GM in un’unica linea di
produzione attivata in periodi alterni e in base alla richiesta commerciale
Silos dedicato alla soia certificata non GM e attente procedure di pulizia della linea di
produzione
Gli OGM nella filiera agro-alimentare: una
rinuncia ragionata o un’opportunità non colta?
Contaminazione
crociata
Impianti totalmente separati
Campionamento materia prima in entrata
P1
CAMPIONAMENTO
Farina di
soia
SILOS
CAMPIONAMENTO
MANUALE
AUTOMATICO
Reg. 691/5.1 e
Reg. 691/5.2
Aziendale
Reg. 691/5.1 e
1 campione da 500 g
Reg. 691/5.2
Farina di
soia
Gli OGM nella filiera agro-alimentare: una rinuncia ragionata o un’opportunità non colta?
Confronto tra campionamento manuale e automatico ed aziendale
nelle materia prima farina di soia non GM
Livelli di concentrazione
molto bassi vicini al limite
di quantificazione del
metodo analitico
Il campionamento aziendale (grab sampling), non riesce a dare una stima affidabile della concentrazione di OGM
presente nel lotto di materia prima.
Gli OGM nella filiera agro-alimentare: una rinuncia ragionata o un’opportunità non colta?
Confronto tra il campionamento per sostanze distribuite in modo uniforme (punto 5.1) e
non uniforme (punto 5.2)
Materie prime
Punto 5.2
• Sostanze o prodotti distribuiti in
modo non uniforme
Si applica a:
Micotossine
OGM
N. CI (5.1) x 2,5
Nella materia prima farina di soia la
distribuzione di OGM è omogenea?
Mangimi
Punto 5.1
• Sostanze o prodotti distribuiti in
modo uniforme.
Riduzione
dei costi di
gestione del
campione
Gli OGM nella filiera agro-alimentare: una rinuncia ragionata o un’opportunità non colta?
Confronto tra il campionamento per sostanze distribuite in modo uniforme (punto 5.1) e
non uniforme (punto 5.2)
La valutazione statistica dei risultati delle analisi dei campioni incrementali non ha dimostrato
in modo univoco una distribuzione omogenea della soia GM nella partita di farina di soia
campionata.
Gli OGM nella filiera agro-alimentare: una rinuncia ragionata o un’opportunità non colta?
Campionamento – durante la lavorazione
MISCELATORE
P2
P3
Nucleo o mangime
SILOS
Farina di
soia
CAMPIONAMENTO
BILANCIA
AUTOMATICO
Reg. 691/5.1 N. di CI
in base al quantitativo
di soia utilizzato
CAMPIONAMENTO
CAMPIONAMENTO
MANUALE
AUTOMATICO
Reg. 691/5.1
Gli OGM nella filiera agro-alimentare: una rinuncia ragionata o un’opportunità non colta?
Valutazione della contaminazione
 Difficoltà analitiche dovute alla minore quantità di farina di soia nel mangime
 Presenza di soia GM come impurità botanica nei componenti del mangime
Gli OGM nella filiera agro-alimentare: una rinuncia ragionata o un’opportunità non colta?
Campionamento dei mangimi
MANUALE
AUTOMATICO
Sessole
Auto - campionatori
I valori medi della
concentrazione di soia
GM sono sovrapponibili
considerando
l’incertezza analitica
Gli OGM nella filiera agro-alimentare: una rinuncia ragionata o un’opportunità non colta?
Conclusioni
•
Non è stata dimostrata in modo univoco una distribuzione omogenea dell’analita
nella partita di farina di soia campionata
• Il campionamento aziendale tende a sottostimare la concentrazione
• I processi di lavorazione abbattono la disomogeneità
• Il sistema di pulizia dell’impianto utilizzato è risultato efficace
La valutazione dell’errore di campionamento e dell’errore analitico
comporta la necessità da parte dei produttori di utilizzare dei livelli di
soglia contrattuali pari ad almeno un terzo del valore soglia per
l’etichettatura (0,9%) generalmente pari a 0,1%
Gli OGM nella filiera agro-alimentare: una rinuncia ragionata o un’opportunità non colta?
Scelta delle strategie di controllo
Tracciabilità analitica nelle filiere di produzione
Diminuzione dell’errore legato al campionamento
Aumento dell’errore analitico
Gli OGM nella filiera agro-alimentare: una rinuncia ragionata o un’opportunità non colta?
I diversi scenari della filiera di produzione richiedono
metodi di campionamento “idonei allo scopo”
Campo
Importazione
Produzione
Distribuzione
Gli OGM nella filiera agro-alimentare: una rinuncia ragionata o un’opportunità non colta?
Ottimizzare una metodologia di campionamento unica per la realizzazione di piani di
controllo all’importazione di materie prime GM: confronto tra il campionamento delle
Micotossine e degli OGM
Piano nazionale
•Campionamento intensivo (A) per determinare una stima accurata della concentrazione di soia GM presente
nelle partite di soia esaminate;
• Campionamento secondo i suggerimenti della Raccomandazione CE 787/2004, relativa agli orientamenti
tecnici sui metodi di campionamento e di rilevazione degli OGM;
• Campionamento in base al Regolamento CE 401/2006 relativo ai metodi di campionamento e di analisi per
il controllo ufficiale dei tenori di micotossine nei prodotti alimentari.
A 500
B 100
C 170 increments
increments(500 g) increments(500g)
B
BIS
C BIS
every 6'
every 30'
(100 g) every 18'
1 A (0')
1 B (0')
1C (0')
2 A (6')
1 B BIS (6')
1 C BIS (6')
ALLEGATO
5 METODI DI CAMPIONAMENTO del PIANO NAZIONALE CONTROLLO
3 A (12')
4 A (18')NAZIONALE DI CONTROLLO UFFICIALE
2C ( 18') SULLA PRESENZA DI OGM NEGLI
PIANO
5 A (24')
2 C BIS (24')
ALIMENTI
6 A (30')
2B (30')
7 A (36')
2 B BIS (36')
3 C (36')
8 A (42')
3 C BIS (42')
9 A (48')
10 A (54')
4 C (54')
11 A (60')
3B (60')
4 C BIS (60')
Campionamento durante i processi di produzione
Impianto di lavorazione della soia (granella
lecitina)
140.0
120.0
*
*
100.0
% RRS
80.0
60.0
40.0
20.0
0.0
GRAIN
bulk
incremental
BROKEN GRAIN
HULL
EXPANDER
FLOUR
PROTEIC FLOUR
80.4
85.2
97.6
102.8
98.0
91.6
65.1
73.9
96.9
97.9
90.8
75.5
88.7
72.4
LECITHIN
* significance level P=0,05
R. Onori et al. Traceability of genetically modified Roundup Ready
Soybean: a case study on sampling and analytical uncertainty
Gli OGM nella filiera agro-alimentare: una rinuncia ragionata o un’opportunità non colta?
along processing chain. (2013) Journal: Food Control; DOI:
10.1016/j.foodcont.2013.05.012.
ISS “SAMPLING TEAM”
Carlo Brera
Roberta Onori
Marzia De
Giacomo
Barbara De Santis
Elisabetta
Prantera
Eleonora
Palmaccio
Maria Chiara
Magri
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 392 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content