close

Enter

Log in using OpenID

Bassa Anaunia cinica, Villazzano ko

embedDownload
Calcio Promozione
lunedì 17 febbraio 2014
Goleada | Reti a grappoli e debutto con i nonesi per Davide Panizza
ANAUNE
BAONE
Un pareggio pirotecnico tra Anaune e Baone
4
4
RETI: 1’ pt Pinamonti (A), 2’ pt
Tavernini (B), 26’ pt rig. e 3’ st
Luciano (B), 35’ pt Tenni (A), 45’ pt
Mariotti (A), 47’ pt Santuliana (B), 34’
st Genetti (A)
ANAUNE: Depetris, Gasperetti (30’ st
Fanti), Mochen, Baggia, Tenni, Genetti,
Pinamonti, Panizza, Segna An. (20’ st
Stonfer), Mariotti, Segna Al. (45’ st
Kaja). All. Brugnara
BAONE: Deromedi, Mascher, Pasini
(1’ st Betta), Cappelletti,
Bortolameotti, Tavernini, Taraschi,
Andreasi, Santuliana, Pederzini,
Luciano. All. Cuel
ARBITRO: Giacomuzzi di Bolzano
NOTE: allontanato al 30’ st mister Cuel
(B) per proteste
MIGLIORI
ANAUNE: Panizza, Mariotti
BAONE: Deromedi, Santuliana
ne che passa un po’ a sorpresa in vantaggio al
26’ quando Giacomuzzi decreta un calcio di rigore per un fallo di mano di Tenni sul tocco ravvicinato di Santuliana. Dal dischetto Luciano
non sbaglia e spiazza Depetris. Il pareggio noneso arriva al 35’ con Tenni che risolve in mischia sugli sviluppi di un calcio da fermo. Il festival del gol non si ferma e prima della pausa
c’è il tempo per altre due reti: al 45’ è Mariotti
con uno spettacolare colpo di tacco a riportare in avanti l’Anaune che però, come ad inizio
gara, si fa raggiungere immediatamente da un’incornata di Santuliana. La ripresa vede la Baone portarsi subito in vantaggio con Luciano che
sfrutta al meglio una percussione centrale di
Tavernini. L’Anaune cerca insistentemente il
pareggio soprattutto con Panizza che si vede
respingere un paio di conlcusioni dall’ottimo
Deromedi prima di trovare il gol del meritato
pareggio con Genetti.
An. M.
MEZZOCORONA – Otto gol e tanto spettacolo
tra Anaune e Baone nella partita disputata sul
sintetico di Mezzocorona a causa della neve ancora presente sul campo del centro sportivo di
Cles. Un pareggio che permette ad entrambe le
formazioni di smuovere una classifica che le
vede in posizione momentaneamente tranquilla. L’inizio è scoppiettante e dopo appena 120
secondi siamo già sull’uno pari. Nella prima
azione sono i nonesi a segnare con Pinamonti
che irrompe sul secondo palo e appoggia da
due passi dopo una bella azione sulla destra
del neoarrivato Panizza. Nemmeno il tempo di
festeggiare per Genetti e compagni che è Depetris a dover raccogliere il pallone dalla rete per
merito di Tavernini che sugli sviluppi di un calcio d’angolo brucia tutti e dall’altezza del primo palo trova il varco giusto. La partita è divertente ed è soprattutto l’Anaune con Panizza e Mariotti ad impegnare la difesa ospite. Bao-
39
La sorpresa | I locali fanno la partita ma la doppietta di Davide Dalfovo regala i tre punti ai nonesi
Bassa Anaunia cinica, Villazzano ko
MARCO FONTANA
Sfida salvezza | Un punto che serve a poco
Ravinense e Pieve di Bono
non trovano la via della rete
PIEVE DI BONO – È un paregPIEVE DI BONO
0
gio che non serve a nessuRAVINENSE
0
no quello che scaturisce dallo scontro di bassa classifiPIEVE DI BONO: Esposito, Bazzoli,
ca tra il fanalino di coda PieZimelli C., Butterini, Armani W. (25’
ve di Bono e la pericolante
st Belli), Panelatti D., Salvotti (22’
Ravinense. Soprattutto ai
st Armani M.), Valenti,
viola (privi degli infortunati
Franceschetti, Filosi, Melzani. All.
Gualdi e Pizzini, due pedine
Zimelli D.
praticamente insostituibili)
RAVINENSE: Folgheraiter, Di Mari,
serviva infatti una vittoria
Girardi, Filippi, Mastrorilli,
per girare pagina dopo un giCortelletti, Piffer, Andreatta, Carolli,
rone d’andata opaco e aliValer (30’ st Proch), Berlanda (11’
mentare le flebili speranze
st Bertolazzo). All. Pittalis
di risalita, ma i chiesani deARBITRO: Piccoli di Rovereto
vono pure ringraziare il porNOTE: 120 spettatori circa
tiere Esposito per aver tenuto la porta inviolata per la
MIGLIORI
terza volta in stagione. Nel
PIEVE
DI BONO: Esposito, Zimelli
primo tempo, infatti, la saC.
racinesca di Montichiari per
RAVINENSE: Girardi, Carolli
due volte deve fare gli straordinari per arginare i tentativi di Carolli (uno dei più attivi sul fronte trentino) e Piffer. La contesa comunque è
equilibrata e nel secondo
tempo i padroni di casa provano a premere, ma l’unico a rendersi realmente pericoloso è Filosi: la punta di Praso prova
più volte ad inserirsi tra le maglie della retroguardia biancazzurra e quando riesce ad aprirsi la strada verso la porta di
Folgheraiter un difensore trentino usa le cattive maniere per
fermarlo, con il Pieve di Bono che chiede il rigore e l’espulsione, ma Piccoli opta per la punizione dal limite, tenendo in
tasca il taccuino. Nel finale è clamorosa poi l’occasione che
capita al neoentrato Proch, il quale si presenta tutto solo dalle parti di Esposito, per poi fallire una sorta di shoot–out ricacciando l’urlo in gola alla truppa di Pittalis, già pronta ad
(A.Z.)
esultare per quello che poteva essere il gol partita.
GABBIOLO – Gioca il
Villazzano, vince la Bassa
Anaunia. Alla formazione di
Baldo non è stato sufficiente
mantenere a lungo il
possesso palla e schiacciare
nella propria metà campo gli
avversari per più di sessanta
minuti. Tremendamente
cinica la Bassa Anaunia che
ha capitalizzato al massimo
due delle poche sortite
offensive, con due corte
respinte di Ferrari
scaraventate in rete da due
passi da Dalfovo, mai come in
questo caso un vero e
proprio rapace dell’area. Per
il resto tanto, tantissimo
Villazzano, con i nonesi abili
ed intelligenti però a
chiudersi a riccio a
protezione del doppio
vantaggio, concedendo ai
padroni di casa tante
conclusioni dalla distanza
(spesso improbabili) e due o
tre nitide occasioni, fallite
però dagli avanti di casa.
Nella ripresa il forcing di
Marchi e compagni si è
trasformato in assedio ma il
bunker noneso ha resistito
fino al triplice fischio finale.
Pronti via e la Bassa Anaunia
trova il vantaggio: sortita
sulla destra di Turrini, Ferrari
respinge e il più lesto di tutti
ad arrivare sul pallone è
Dalfovo, che senza difficoltà
appoggia la sfera nella porta
sguarnita. Il Villazzano a
trazione anteriore, con il
debuttante Vitti a destra a
completare il tridente con
Pedrotti e Giuliani, inizia a
condurre le operazioni,
sfruttando le abilità di
palleggio a centrocampo dei
vari Marchi, Mici e Navarro.
All’8’ Pedrotti centra la
traversa su invito di Mici ma
dopo il fischio di Barozzi per
una dubbia posizione di
offside, al 12’ Giuliani si gira
bene a centroarea su assist di
Tris | Pinzolo battuto nonostante gli innesti di Squadrani, Sherim e Baido
Il Castelsangiorgio parte a razzo
CASTELSANGIORGIO 3
PINZOLOCAMPIGLIO 1
RETI: 14’ pt rig. Gasperotti (CS),
44’ pt aut. Chizzola (CS), 7’ st
Chizzola (CS), 44’ st rig. Trainotti
(CS)
CASTELSANGIORGIO: Villa,
Frasca, Stiz, Dalbosco, Chizzola,
Galvagni, Fait (17’ st Trainotti),
Cerami (20’ st Lanaro), Prati,
Gasperotti, Testi (14’ st Gioseffi).
All. Romani
PINZOLOCAMPIGLIO: Cereghini,
Galli, Trotter, Ferrazza (20’ st
Maturi E.), Campigotto, Bazzani,
Sherim, Buffi (30’ st Polla),
Maldonado, Baido, Squadrani (15’
st Buselli A.). All. Codognato
ARBITRO: Betta di Bolzano
MIGLIORI
CSG: Chizzola, Stiz
PINZOLO: Baido, Sherim
ALA – Ad Ala il Castelsangiorgio supera il Pinzolocampiglio per
3–1 al termine di una gara ricca di emozioni. Al 5’ punizione dal
limite di Gasperotti per Cerami, che calcia a lato, al 12’ Buffi sulla destra per Sherim, che spedisce fuori, 1’ più tardi Testi da sinistra pesca Prati, ancora sul fondo. Al 14’ incursione di Prati,
che viene atterrato; è rigore netto, dal dischetto Gasperotti che
spiazza Cereghini per l’1–0. Al 18’ Baido per Sherim, che di testa
impegna Villa, al 22’ prolungata azione offensiva dei padroni di
casa, Testi s’invola sulla sinistra per Prati, che conclude alto. Alla mezz’ora punizione di Baido dal limite, palla che finisce fuori
di un niente ed al 44’ il pareggio dei rendenesi: Baido dalla bandierina, Buffi calcia a rete, deviazione determinante di Chizzola che beffa Villa. Nella ripresa lagarini proiettati in avanti: al 3’
Fait al tiro, deviato, al 5’ Sherim sfiora la traversa ed al 7’, su corner, Chizzola di testa vola più in alto di tutti e sigla il 2–1 riscattando l’autorete del primo tempo. Il match continua a viso aperto: al 19’ Sherim si destreggia bene in area, tiro che Villa devia
sul palo e palla che poi torna in campo, al 26’ Trainotti va via sulla sinistra ma conclude a lato, al 29’ Villa devia in corner un forte tiro di Baido ed al 31’ Maldonado ci prova dalla sinistra con
una conclusione di poco alta, stessa sorte, al 35’, per la punzione di Baido. Al 38’ Gioseffi dalla destra per Prati che si fa anticipare solo davanti al portiere ma al 44’ Trainotti salta il suo avversario e viene atterrato, è ancora rigore che lo stesso Trainotti realizza per il 3–1.
VILLAZZANO
BASSA ANAUNIA
1
2
RETI: 6’ pt, 38’ pt Dalfovo (BA),
45’ pt Giuliani (V)
VILLAZZANO: Ferrari, Tomasi A.,
Giovannini, Caliari, Zatelli, Marchi
(42’ st Bailoni), Mici, Navarro (30’
st Omodei), Pedrotti (19’ st
Burlon), Giuliani, Vitti. All. Baldo
BASSA ANAUNIA: Cristofori, Rota,
Pinsi, Pedron, Cassata (19’ st
Giacomelli), Giovannini, Callovini,
Turrini, Dalfovo, Maistrelli (31’ st
Ciatti), Zorzi (9’ st Mariotti). All.
Moratti
ARBITRO: Barozzi di Rovereto
NOTE: ammoniti Mici (V),
Giovannini, Giacomelli, Mariotti
(BA). Recupero 2’+5’
MIGLIORI
VILLAZZANO: Giovannini, Zatelli
BASSA ANAUNIA: Dalfovo, Turrini
Vitti ma la sua conclusione è
centrale. La Bassa Anaunia si
affida in avanti al solo
Dalfovo, bravo e generoso a
tenere sempre in
apprensione la retroguardia
collinare, e al 37’ raddoppia,
con un gol fotocopia di quello
precedente: in mezzo alla
nebbia Zorzi calcia dal limite
dell’area, altra respinta di
Ferrari e altro tap–in vincente
di Dalfovo. Il Villazzano si
scuote, Navarro calcia alto
dal limite al 42’ e poco dopo
Giuliani riapre il match con
una punizione mancina
tutt’altro che irresistibile che
buca la barriera e sorprende
Cristofori. Nella ripresa è un
assedio del Villazzano ma la
prima chance è per gli ospiti
con Ferrari che nega la gioia
della tripletta a Dalfovo: al 18’
doppia chance per Pedrotti
ma la prima conclusione
viene salvata sulla linea da
Cassata e la seconda termina
alta. Al 32’ Vitti lambisce il
palo dai 20 metri, al 47’
Giuliani, di testa, non
inquadra lo specchio.
P
Bomber
MARIOTTI (ANAUNE)
RAFFAELLI (ROVERETO)
12 reti
Dalfovo
(Bassa Anaunia)
11 reti
Gianluca Vitti, all’esordio con il Villazzano
SQUADRE
4-4
Borgo-Rotaliana
2-2
Castelsang.-Pinzolo Campiglio
3-1
Lavis-Arco
0-0
Pieve di Bono-Ravinense
0-0
Porfido Albiano-Condinese
rinv.
Rovereto-Fassa
2-0
Villazzano-Bassa Anaunia
1-2
PROSSIMO TURNO
Arco-Rovereto
Baone-Fassa
Bassa Anaunia-Condinese
Castelsangiorgio-Villazzano
Lavis-Pinzolo Campiglio
Pieve di Bono-Anaune Val di Non
Porfido Albiano-Borgo
Alessio Mariotti
(Bassa Anaunia)
Manuel Mariotti
(Anaune)
CLASSIFICA
Anaune Val di Non-Baone
Lavis
Porfido Albiano
Bassa Anaunia
Condinese
Castelsangiorgio
Arco
Rotaliana
Anaune Val di Non
Villazzano
Baone
Rovereto
Borgo
Ravinense
Fassa
Pinzolo Campiglio
Pieve di Bono
Essoundousi
(Condinese)
10 reti
ROMOZIONE
RISULTATI
Rotaliana-Ravinense
Davide Dalfovo, autore della doppietta decisiva (fotoservizio A. COSER)
G
PARTITE
V N P
16 11
15 9
16 9
15 8
16 7
16 7
16 6
16 6
16 5
16 5
16 6
16 5
16 3
16 4
16 2
16 0
4
4
3
3
5
3
5
3
5
5
2
4
6
3
8
5
1
2
4
4
4
6
5
7
6
6
8
7
7
9
6
11
RETI
F
S
40
25
31
33
26
22
27
26
23
26
19
18
20
16
19
7
11
13
21
27
23
18
23
20
22
28
22
26
26
30
28
40
PUNTI
37
31
30
27
26
24
23
21
20
20
20
19
15
15
14
5
9 reti
Molinari
(Arco)
8 reti
Ciaghi
(Baone)
Raffaelli
(Rovereto)
7 reti
Condini
(Lavis)
Formolo
(Porfido Albiano)
Dacroce
(Rotaliana)
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
329 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content